AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione VII VERBALE DI SEDUTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione VII VERBALE DI SEDUTA"

Transcript

1 AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione VII VERBALE DI SEDUTA L anno Duemilatredici, il giorno 5 del mese di giugno, alle ore 16,10 presso i locali della sede sociale in Palermo, Via Ammiraglio Gravina n.2/e, si riunisce a seguito di regolare convocazione, il Consiglio di Amministrazione di AMG ENERGIA S.p.A..- Ordine del Giorno 1) Comunicazioni del Presidente e relativi provvedimenti conseguenziali; 2) Approvazione verbali sedute precedenti; 3) Appalto dei lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas in bassa pressione e degli impianti ad essa relativi, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini - Esito gara; 4) Appalto del Servizio di pulizia degli immobili e pertinenze aziendali - Esito gara; 5) Servizio triennale ( ) per Upgrade a Application management (triennale) e manutenzione Licenze (triennale)- Provvedimenti conseguenziali; 6) Accordo quadro per gli interventi straordinari sugli impianti di Pubblica Illuminazione della città di Palermo; 7) Problematiche Organizzative e Risorse Umane; 8) Fornitura e messa in servizio di gruppi di misura del gas, classe G25 e G40, con requisiti funzionali minimi e funzioni di telelettura e telegestione, conformi alla delibera ARG/gas 155/08 e s.m.i., e relativo servizio di telelettura- Provvedimenti conseguenziali; 9) Lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas e degli impianti ad essa relativi in bassa pressione, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini- Certificato di regolare esecuzione; 10) Ordinaria manutenzione e interventi urgenti negli immobili aziendale o nella disponibilità aziendale- Certificato di regolare esecuzione. 1

2 Il Presidente pone in trattazione il punto n. 1 posto all ordine del giorno: Comunicazioni del Presidente e relativi provvedimenti conseguenziali. COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE E RELATIVI PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI 1) Rendicontazione spese Direttore Generale. Il Presidente comunica che il Direttore Generale, così come previsto nella delega allo stesso conferita nella seduta del 7 agosto 2012, ha trasmesso, con nota del 09/05/2013 protocollo n che viene distribuita ai presenti, la comunicazione informativa relativa ai provvedimenti posti in essere nel periodo febbraio aprile Il Consiglio di Amministrazione prende atto della comunicazione. 2) Acquisizione titoli efficienza energetica. Il Presidente comunica che, in ottemperanza al mandato ricevuto dal Consiglio nella seduta del 6 maggio 2013, il Consigliere Antonino Rera, unitamente all ing. Pagano e all ing. Carbone, ha partecipato alla sessione di scambio presso la borsa telematica GME, procedendo all acquisizione dei Titoli di Efficienza Energetica necessari al conseguimento dell obiettivo annuale assegnato all azienda dall Autorità. Il Consiglio di Amministrazione prende atto della comunicazione. 3) Servizi tecnici di progettazione, nonché assistenza tecnica per la ricostruzione e rifunzionalizzazione degli edifici di via Tiro a Segno. Il Presidente ricorda che l affidamento dei servizi in oggetto, avvenuto a seguito di una procedura pubblica di selezione, (importo complessivo del servizio a base di gara ,00 senza oneri della sicurezza, oltre iva e Inarcassa) è stato disposto in favore del Raggruppamento temporanea di professionisti costituita dall ing. Gabriele Pecoraro, arch. Giovanna D Attardi e ing. Patrizia Lo Sardo. Il Presidente rappresenta che la Commissione selezionatrice all uopo nominata e presieduta dal Consigliere Mario Li Castri, ha stabilito i criteri di selezione, elencati nei verbali della predetta commissione, privilegiando i raggruppamenti temporanei di 2

3 impresa con la presenza di un giovane professionista con meno di 5 anni di iscrizione all albo. Il Presidente comunica oggi che la predetta associazione temporanea ha accettato l affidamento del servizio in argomento offrendo un ribasso 1,50% sull importo posto a base di gara. Il Consiglio prende atto della superiore comunicazione. 4) Report controllo di gestione. Il Presidente comunica che l unità Organizzativa Controllo di Gestione, con nota del 16/05/2013 protocollo n. 7878, ha trasmesso il report sulla situazione economica gennaiomarzo 2013, il bilancio economico per servizi e i prospetti di confronto con il budget Il documento è stato già distribuito a tutti i presenti. Il Consiglio prende atto del citato documento. 5) Fornitura e posa in opera dei gruppi di misura con funzioni di telelettura. Il Presidente comunica che, in relazione all appalto della fornitura in oggetto aggiudicato alla ditta Pietro Fiorentini S.p.A. l ufficio gare, con nota del 15/05/2013 protocollo n. 7776, rappresenta che la citata ditta ha inviato comunicazione di svolgimento di attività di messa in servizio dei correttori di volume del gas da parte della società NRG GROUP s.r.l. in qualità di mandatari. Gli uffici hanno rappresentato che tali prestazioni non possono essere considerate subappalto e quindi non sono soggette ad autorizzazione. Il Consiglio di Amministrazione prende atto di quanto comunicato. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 2 posto all ordine del giorno: Approvazione verbali sedute precedenti. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTE PRECEDENTI- DELIBERA N 68/13. Il Presidente ricorda ai presenti di avere inviato ai membri del Consiglio di Amministrazione la bozza dei verbali relativi alle sedute del 6 e 27 maggio

4 Il Presidente chiede oggi al Consiglio di Amministrazione l approvazione dei sopra citati documenti. - VISTE le proposte di verbale di cui in premessa APPROVARE i verbali relativi alle sedute del 6 e 27 maggio 2013 di AMG ENERGIA S.p.A. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 3 posto all ordine del giorno: Appalto dei lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas in bassa pressione e degli impianti ad essa relativi, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini - Esito gara. APPALTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS IN BASSA PRESSIONE E DEGLI IMPIANTI AD ESSA RELATIVI, COMPRENDENTE SCAVI, POSA TUBAZIONI E RIPRISTINI - ESITO GARA- DELIBERA N 69/13. Il Presidente informa che è pervenuta una nota a firma del geometra Giacomo Purpura, di cui dà lettura, protocollo aziendale n.7290 del 07/05/2013, con la quale lo stesso comunica che la procedura aperta per l affidamento in oggetto è stata aggiudicata, provvisoriamente all impresa DAMIGA s.r.l. di Alcamo (TP) che ha offerto il ribasso del 29,3422%. Il criterio di aggiudicazione previsto nel bando di gara è stato al prezzo più basso. - VISTA la nota di cui in premessa APPROVARE l aggiudicazione provvisoria dei lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas in bassa pressione e degli impianti ad essa relativi, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini disposta in favore dell impresa DAMIGA s.r.l. di 4

5 Alcamo (TP) che ha offerto il ribasso del 29,3422%, dando mandato agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 4 posto all ordine del giorno: Appalto del servizio di pulizia degli immobili e pertinenze aziendali - Esito gara. APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI E PERTINENZE AZIENDALI - ESITO GARA- DELIBERA N 70/13. Il Presidente informa che è pervenuta una nota a firma del geometra Giacomo Purpura, di cui dà lettura, protocollo aziendale n.7920 del 17/05/2013, con la quale lo stesso comunica che la procedura aperta per l affidamento in oggetto è stata aggiudicata provvisoriamente all impresa LA PERLA s.r.l. di Palermo che ha offerto il ribasso del 41,89%. Il criterio di aggiudicazione previsto nel bando di gara è stato al prezzo più basso. - VISTA la nota di cui in premessa APPROVARE l aggiudicazione provvisoria del servizio di pulizia degli immobili e pertinenze aziendali disposta in favore dell impresa LA PERLA s.r.l. di Palermo che ha offerto il ribasso del 41,89%, dando mandato agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 5 posto all ordine del giorno: Servizio triennale ( ) per Upgrade a Application management (triennale) e manutenzione Licenze (triennale)- Provvedimenti conseguenziali. SERVIZIO TRIENNALE ( ) PER UPGRADE A APPLICATION MANAGEMENT (TRIENNALE) E MANUTENZIONE LICENZE 5

6 (TRIENNALE)- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 71/13. Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione dall U.O. Sistemi Informativi e Telecomunicazioni, protocollo numero 4632 del 18/03/2013, avente per oggetto l affidamento del Servizio triennale ( ) per Upgrade a Application management (triennale) e manutenzione Licenze (triennale). La società Engineering S.p.A., proprietaria del software in uso in azienda, ha trasmesso con nota protocollo n del 06/02/2013 una offerta per i servizi in oggetto complessivamente pari ad ,68 oltre iva. Il Presidente rappresenta che alla luce della nuova normativa imposta alle società di distribuzione del gas dall AEEG, l implementazione dei servizi informatici resi, così come descritto nelle relazioni del responsabile dei Sistemi Informativi e Telecomunicazioni, depositate agli atti dell odierno Consiglio, che consente un immediato e costante flusso di comunicazione dei dati sia con la stessa Autorità che con le singole società di vendita, è obbligatoria. Alla luce di quanto sopra descritto - VISTE le note di cui in premessa VISTA la proposta del RUP di procedere ai sensi dell art. 57 del Codice dei Contratti APPROVARE la proposta di deliberazione di cui in premessa affidando alla società Engineering S.p.A. il Servizio triennale ( ) per Upgrade a Application management (triennale) e manutenzione Licenze (triennale) per un importo pari ad ,68 oltre iva; DARE MANDATO agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto sopra deliberato. 6

7 Il Presidente del Collegio Sindacale, a nome dell intero Collegio, dichiara di prendere atto delle deliberazioni di cui ai punti dal n 2 al n 5 dell ordine del giorno poiché gli stessi riguardano argomenti e attività trattate in data anteriore all insediamento del Collegio. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 6 posto all ordine del giorno: Accordo quadro per gli interventi straordinari sugli impianti di Pubblica Illuminazione della città di Palermo. ACCORDO QUADRO PER GLI INTERVENTI STRAORDINARI SUGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DELLA CITTÀ DI PALERMO- DELIBERA N 72/13. Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo aziendale n del 31/05/2013, avente per oggetto l accordo quadro per gli interventi di manutenzione straordinaria sugli impianti di Pubblica Illuminazione di Palermo. Il Responsabile Unico del Procedimento, ing. Vincenzo Gagliardo, rappresenta che, poichè gli interventi in argomento si presentano spesso in maniera casuale e imprevedibile, pur nell ambito del contratto di servizio tra l Amministrazione comunale e la nostra società, l accordo quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. 163/2006 garantirebbe una maggiore rapidità e flessibilità negli interventi. Viene quindi proposta l indizione di una procedura aperta con un importo da porre a base di gara pari ad ,00, oneri fiscali esclusi, comprensivi degli oneri per l attuazione delle misura di sicurezza, alle condizioni di cui al Capitolato Speciale d Appalto, depositato agli atti del Consiglio. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa 7

8 APPROVARE la proposta di deliberazione di cui in premessa avente per oggetto l accordo quadro per gli interventi di manutenzione straordinaria sugli impianti di Pubblica Illuminazione di Palermo; INDIRE procedura aperta per l affidamento dei lavori in argomento con un importo da porre a base di gara pari ad ,00, oneri fiscali esclusi, comprensivi degli oneri per l attuazione delle misura di sicurezza, alle condizioni di cui al Capitolato Speciale d Appalto, depositato agli atti del Consiglio; DARE MANDATO agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto deliberato. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 7 posto all ordine del giorno: Problematiche Organizzative e Risorse Umane. PROBLEMATICHE ORGANIZZATIVE E RISORSE UMANE Il Presidente propone di trattare il seguente argomento: - Nomina assistenti con funzioni di ispettori di cantiere- Provvedimenti conseguenziali. Il Consiglio di Amministrazione approva la proposta del Presidente. NOMINA ASSISTENTI CON FUNZIONI DI ISPETTORI DI CANTIERE - PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 73/13. Il Presidente comunica che l ing. Vincenzo Gagliardo, nella qualità di Responsabile Unico del Procedimento, con proposta di deliberazione protocollo n del 25/02/2013, ha richiesto la nomina dei dipendenti Ignazio Cammarata e Gioacchino Di Gregorio a Direttori Operativi nell ambito degli Interventi straordinari di completamento e adeguamento degli impianti di Pubblica Illuminazione commissionati dall Amministrazione comunale per le viabilità di Palermo, affidati all impresa Geom. Rizzo Antonino I.E.S. 8

9 Il Presidente comunica di avere richiesto al Direttore del Personale se la predetta nomina è compatibile con i livelli di inquadramento dei citati dipendenti. Il Direttore del Personale ha comunicato che i dipendenti in argomento, considerato il rispettivo livello di inquadramento, possono essere nominati Ispettori di cantiere. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa - PRESO ATTO di quanto rappresentato dal dott. Bernardi NOMINARE i dipendenti Gioacchino Di Gregorio e Ignazio Cammarata, ai sensi dell art. 147 del DPR 207/10 assistenti con funzioni di ispettore di cantiere con i compiti di cui all art. 130, nell ambito degli Interventi straordinari di completamento e adeguamento degli impianti di Pubblica Illuminazione commissionati dall Amministrazione comunale per le viabilità di Palermo affidati all impresa Geom. Rizzo Antonino I.E.S.; DARE MANDATO al Direttore del Personale di formalizzare la predetta nomina. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 8 posto all ordine del giorno: Fornitura e messa in servizio di gruppi di misura del gas, classe G25 e G40, con requisiti funzionali minimi e funzioni di telelettura e telegestione, conformi alla delibera ARG/gas 155/08 e s.m.i., e relativo servizio di telelettura- Provvedimenti conseguenziali. FORNITURA E MESSA IN SERVIZIO DI GRUPPI DI MISURA DEL GAS, CLASSE G25 E G40, CON REQUISITI FUNZIONALI MINIMI E FUNZIONI DI TELELETTURA E TELEGESTIONE, CONFORMI ALLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 E S.M.I., E RELATIVO SERVIZIO DI TELELETTURA- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 74/13. 9

10 Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo n del 31/05/2013, avente per oggetto la fornitura e messa in servizio dei gruppi di misura sopra menzionati. In particolare il Direttore del Gestore Indipendente, dott. Dario Ruta, nella qualità di RUP, nella citata proposta rappresenta l obbligo imposto dall AEEG alle società di distribuzione del gas di procedere, secondo un cronoprogramma già stabilito, alla sostituzione dei gruppi di misura del gas attualmente in uso con quelli con funzioni di telelettura e telegestione. Per quanto sopra rappresentato il dott. Ruta propone di procedere all acquisizione di che trattasi a mezzo di procedura aperta, con un importo da porre a base di gara pari ad ,00 oltre iva, alle condizioni di cui al Capitolato Speciale di Fornitura, depositato agli atti dell odierno Consiglio. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa INDIRE procedura aperta per la Fornitura e messa in servizio di gruppi di misura del gas, classe G25 e G40, con requisiti funzionali minimi e funzioni di telelettura e telegestione, conformi alla delibera ARG/gas 155/08 e s.m.i., e relativo servizio di telelettura, con un importo da porre a base di gara pari ad ,00 oltre iva, alle condizioni di cui al Capitolato Speciale di Fornitura, depositato agli atti del Consiglio; DARE MANDATO agli uffici competenti e al Direttore Generale di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto oggi deliberato. Il Presidente pone in trattazione il punto n. 9 posto all ordine del giorno: Lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas e degli impianti ad essa relativi in bassa pressione, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini- Certificato di regolare esecuzione. 10

11 LAVORI DI MANUTENZIONE DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS E DEGLI IMPIANTI AD ESSA RELATIVI IN BASSA PRESSIONE, COMPRENDENTE SCAVI, POSA TUBAZIONI E RIPRISTINI- CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE- DELIBERA N 75/13. Il Presidente fa presente che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo aziendale n 8089 del 22/05/2013, di cui dà lettura, con la quale il dott. Dario Ruta, RUP dei Lavori in oggetto, affidati alla impresa Patriarca geom. Salvatore di Comiso con un importo a base di gara pari a ,00 oltre I.V.A., ha trasmesso, il Certificato di Regolare Esecuzione dei suddetti lavori eseguiti dalla predetta impresa, con un residuo credito da corrispondere alla stessa di 1.662,45 oltre iva. - RILEVATO che l art. 141, comma 3 del D.Lgs. 163/2006 e l art. 237 del DPR 207/2010, prevedono che per i lavori di importo superiore a ,00, ma non eccedenti i ,00 euro, è in facoltà del soggetto appaltante sostituire certificato di collaudo con quello di regolare esecuzione. - VISTI gli Atti ed il Certificato di Regolare Esecuzione in argomento; - All unanimità di - PRENDERE ATTO del Certificato di Regolare Esecuzione dei Lavori di manutenzione della rete di distribuzione del gas e degli impianti ad essa relativi in bassa pressione, comprendente scavi, posa tubazioni e ripristini affidati all Impresa Patriarca geom. Salvatore di Comiso con un importo a base di gara pari ad ,00 oltre I.V.A..; - AUTORIZZARE il pagamento a saldo del residuo credito della suddetta Impresa, ammontante ad 1.662,45 oltre iva.- 11

12 Il Presidente pone in trattazione il punto n. 10 posto all ordine del giorno: Ordinaria manutenzione e interventi urgenti negli immobili aziendali o nella disponibilità aziendale - Certificato di regolare esecuzione. ORDINARIA MANUTENZIONE E INTERVENTI URGENTI NEGLI IMMOBILI AZIENDALI O NELLA DISPONIBILITA AZIENDALE - CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE- DELIBERA N 76/13. Il Presidente fa presente che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo aziendale n 8217 del 24/05/2013, di cui dà lettura, con la quale il Geometra Purpura, RUP dei Lavori in oggetto, affidati alla impresa Candela geom. Giuseppe Salvatore per un importo pari a ,02 oltre I.V.A., ha trasmesso, il Certificato di Regolare Esecuzione dei suddetti lavori eseguiti dalla predetta impresa, con un residuo credito da corrispondere alla stessa di 48,67 oltre iva. - RILEVATO che l art. 141, comma 3 del D.Lgs. 163/2006 e l art. 237 del DPR 207/2010, prevedono che per i lavori di importo superiore a ,00, ma non eccedenti i ,00 euro, è in facoltà del soggetto appaltante sostituire certificato di collaudo con quello di regolare esecuzione. - VISTI gli Atti ed il Certificato di Regolare Esecuzione in argomento; - All unanimità di - PRENDERE ATTO del Certificato di Regolare Esecuzione dei Lavori di Ordinaria manutenzione e interventi urgenti negli immobili aziendali o nella disponibilità aziendale affidati all Impresa Candela geom. Giuseppe Salvatore per un importo pari a ,02 oltre I.V.A.; - AUTORIZZARE il pagamento a saldo del residuo credito della suddetta Impresa, ammontante ad 48,67 oltre iva.- 12

13 Essendo presenti tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, il Presidente propone di inserire i seguenti punti all ordine del giorno: - Risoluzione interferenze, modifica e/o spostamento impianti e reti di distribuzione gas metano per la realizzazione del Sistema Tranviario città di Palermo (Convenzione del 07/12/2010)- Provvedimenti conseguenziali; - Interventi straordinari per il ripristino della funzionalità degli impianti elettrici dello stadio del baseball di Fondo Patti- Provvedimenti conseguenziali; - Fornitura di tubazioni e raccorderia per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e per la realizzazione di nuovi impianti aerei di distribuzione del gas- Provvedimenti conseguenziali; - Servizio di manutenzione dei gruppi elettrogeni di emergenza a servizio degli edifici di pertinenza comunale- Provvedimenti conseguenziali. Il Consiglio di Amministrazione approva la proposta del Presidente. RISOLUZIONE INTERFERENZE, MODIFICA E/O SPOSTAMENTO IMPIANTI E RETI DI DISTRIBUZIONE GAS METANO PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA TRANVIARIO CITTÀ DI PALERMO (CONVENZIONE DEL 07/12/2010)- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 77/13. Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo n del 03/06/2013, avente per oggetto la risoluzione delle interferenze, modifica e/o spostamento impianti e reti di distribuzione gas metano per la realizzazione del Sistema Tranviario città di Palermo (Convenzione del 07/12/2010). Nella superiore proposta il dott. Dario Ruta, nella qualità di Responsabile del Procedimento, rappresenta che, ai fini di poter effettuare i lavori necessari per la risoluzione delle interferenze di che trattasi nel rispetto della normativa vigente, è necessario organizzare il servizio sostitutivo atto a garantire l erogazione del gas alle utenze interessate dagli interventi di cui sopra secondo le procedure e le modalità operative previste dal Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale. 13

14 In particolare occorrerà avvalersi del servizio dei carri bombolai, indicendo una procedura in economia, con un importo presunto di ,00 oltre iva e invitando le ditte di cui alla citata proposta. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa INDIRE procedura in economia per l aggiudicazione del servizio descritto in premessa, con un importo presunto pari a ,00 oltre iva, invitando le ditte indicate nella proposta sopra citata; DARE MANDATO agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto sopra deliberato. INTERVENTI STRAORDINARI PER IL RIPRISTINO DELLA FUNZIONALITÀ DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLO STADIO DEL BASEBALL DI FONDO PATTI- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 78/13. Il Presidente comunica che, in ottemperanza a quanto richiesto dal Vice Sindaco Cesare Lapiana, con mail del 30/05/2013 protocollo n. 8492, l U.O. Studi e Progettazione ha redatto e trasmesso il progetto preliminare di interventi straordinari per il ripristino della funzionalità degli impianti elettrici dello stadio del baseball di Fondo Patti Palermo. - PRESO ATTO del progetto citato in premessa DARE MANDATO al Presidente di trasmettere il progetto in argomento all Amministrazione comunale. FORNITURA DI TUBAZIONI E RACCORDERIA PER LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA E PER LA 14

15 REALIZZAZIONE DI NUOVI IMPIANTI AEREI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 79/13. Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo n del 04/06/2013, avente per oggetto la fornitura di tubazioni e raccorderia per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e per la realizzazione di nuovi impianti aerei di distribuzione del gas. Nelle more dell espletamento della procedura aperta per l approvvigionamento dei materiali di che trattasi, al fine di non interrompere le lavorazioni, il dott. Ruta propone di indire procedure in economia per un importo complessivo da porre a base di gara pari ad ,00 oltre iva invitando tutte le ditte iscritte all albo fornitori per le rispettive categorie di appartenenza. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa INDIRE procedure in economia per la Fornitura di tubazioni e raccorderia per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e per la realizzazione di nuovi impianti aerei di distribuzione del gas, con un importo complessivo da porre a base di gara pari rispettivamente pari a ,00 ed ,00 oltre iva, invitando tutte le ditte iscritte all albo fornitori per le rispettive categorie di appartenenza; DARE MANDATO agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto deliberato. SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI GRUPPI ELETTROGENI DI EMERGENZA A SERVIZIO DEGLI EDIFICI DI PERTINENZA COMUNALE- PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI- DELIBERA N 80/13. Il Presidente comunica che è pervenuta una proposta di deliberazione, protocollo n del 19/03/2013, avente per oggetto il servizio di manutenzione dei gruppi elettrogeni di emergenza a servizio degli edifici di pertinenza comunale. 15

16 Il Dirigente Di Martino per l affidamento in argomento propone di indire procedura in economia con un importo da porre a base di gara pari ad ,00 oltre iva ed invitando tutte le ditte iscritte all albo fornitori per la categoria di appartenenza. - VISTA la proposta di deliberazione di cui in premessa INDIRE procedure in economia per l affidamento del servizio di manutenzione dei gruppi elettrogeni di emergenza a servizio degli edifici di pertinenza comunale con un importo da porre a base di gara pari ad ,00 oltre iva ed invitando tutte le ditte iscritte all albo fornitori per la categoria di appartenenza; DARE MANDATO agli uffici competenti di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti a quanto deliberato. Alle ore 17,40 il Presidente dichiara chiusa la seduta. Il Segretario Il Presidente ( Daniela Sangiorgi) del Consiglio di Amministrazione di AMG ENERGIA S.p.A. (Emilio Arcuri) 16

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i Arezzo, 06 maggio 2011 Dott. DAVIDDI Paolo STOLZUOLI Stefania Tecnici di Prevenzione Dipartimento della Prevenzione Azienda USL 8 - Arezzo

Dettagli

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA Studio Tecnico Geometri SAPINO Giuseppe e PEDERZANI Fabio Via Pollano, 26 12033 MORETTA (CN) - tel. 0172.94169 fax 172.917563 mail: gsapino@geosaped.com fpederzani@geosaped.com P.E.C.: giuseppe.sapino@geopec.it

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 OGGETTO: Recepimento verbale commissione trattante aziendale del 15.10.2013. L anno Duemilatredici, il giorno ventiquatto del mese di

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona VERBALE DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELLE OFFERTE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO MOBILI E MASSERIZIE IN TUTTO IL TERRITORIO

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

Lavori Pubblici: la disciplina del collaudo dell opera Normativa e prassi

Lavori Pubblici: la disciplina del collaudo dell opera Normativa e prassi COSTRUZIONI Lavori Pubblici: la disciplina del collaudo dell opera Normativa e prassi di Mauro Cappello Mauro Cappello GEOCENTRO/magazine pubblica, di Mauro Cappello, Ingegnere e Ispettore Verificatore

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

INCENTIVI PER ATTIVITA DI PROGETTAZIONE E DI PIANIFICAZIONE

INCENTIVI PER ATTIVITA DI PROGETTAZIONE E DI PIANIFICAZIONE II Commissario delegato per la ricostruzione - Presidente della Regione Abruzzo STRUTTURA TECNICA DI MISSIONE Azioni di supporto ai Comuni colpiti dal sisma del 6 aprile 2009 INCENTIVI PER ATTIVITA DI

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 15 luglio 2010, modificata ed integrata con deliberazione del 7 maggio 2014 (Testo consolidato) 1. Regolamento sulle procedure relative all

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli