Credits. Sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana PATROCINI COLLABORAZIONI COMITATO D ONORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Credits. Sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana PATROCINI COLLABORAZIONI COMITATO D ONORE"

Transcript

1

2

3 Credits Sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana PATROCINI Rappresentanza a Milano della Commissione Europea Ministero delle Attività Produttive Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Regione Emilia Romagna Provincia di Rimini Comune di Rimini Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Rimini COLLABORAZIONI ACISM Ass. dei Costruttori Italiani Strumenti di Misura AEIT Federazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni AICARR Ass. Italiana Condizionamento dell Aria Riscaldamento Refrigerazione AIEE Ass. Italiana Economisti dell Energia AIGET Ass. Italiana di Grossisti di Energia Elettrica e Trader ANCI Ass. Nazionale Comuni Italiani ANIGAS Ass. Nazionale Industriali Gas ANIMP Ass. Nazionale Impiantistica Industriale ANISGEA Ass. Nazionale Imprese Servizi Gas Elettricità e Acqua APCE Ass. per la Protezione dalle Corrosioni Elettrolitiche ASNDUSTRIA Rimini ASNTEL Ass. Naz. Imprese Servizi Informatica Telematica Robotica Eidomatica ASSOELETTRICA Ass. Nazionale delle Imprese Elettriche ASSOESCO ASSOFOND Federazione Nazionale Fonderie (di Confindustria) ASSOGAS Ass. Nazionale Industriali Privati Gas e Servizi Collaterali ATIG Ass. Tecnica Italiana del Gas CIG Comitato Italiano Gas CTI Comitato Tecnico Italiano ENEA Ente per le Nuove tecnologie l Energia e l Ambiente FEDERMETA Federazione Nazionale Distributori e Trasportatori di Metano FEDERUTILITY Feerazione delle Imprese Energetiche e Idriche FIRE Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia ICE Istituto nazionale per il Commercio Estero IGU International Gas Union OPEF Osservatorio sulla Politica Energetica Fondazione Einaudi REF Ricerche e consulenze per l Economia e la Finanza RIE Ricerche Industriali ed Energetiche SAFE Sostenibilità Ambientale Fonti Energetiche MEST Società Italiana per le Imprese all Estero UNICOM Unione Nazionale delle Imprese di Comunicazione WEC World Energy Council COMITATO D ORE Bruno Tabacci Presidente Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati Giampaolo Bettamio Sottosegretario Ministero Affari Esteri Vasco Errani Presidente Regione Emilia Romagna Alberto Ravaioli Sindaco Comune di Rimini Manlio Maggioli Presidente Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Rimini Ugo Calzolari Rettore Università di Bologna Lorenzo Ornaghi Rettore Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Gino Ferretti Rettore Università degli Studi di Parma Marco Pasquali Rettore Università degli Studi di Pisa Pasquale Pugliese Politecnico di Bari Luigi Scopesi Presidente Atig Lorenzo Strona Presidente Unicom 3

4 Comitato Organizzatore Saluto del Presidente del Comitato Organizzatore Il processo di liberalizzazione, che dovrebbe aumentare la competitività del mercato dell energia con vantaggi qualitativi ed economici per i clienti finali, è caratterizzato da continui stop and go. Una situazione molto preoccupante che sta penalizzando fortemente gli investimenti e alimenta i contenziosi. Sinergy 2005 è la testimonianza di questa realtà. Incertezze, stagnazione degli investimenti e delle iniziative sono percepibili negli interventi di molti dei relatori che si susseguiranno nel corso dei lavori del Forum. Sinergy 2005 è quindi un edizione che riflette lo stallo del mercato dell energia senza rinunciare alla vivacità del dibattito che unisce proposte di rilancio del settore a forti denunce e critiche. Nell augurare buon lavoro a tutti, auspichiamo che anche questa edizione risulti interessante, come lo sono state quelle passate, confermando il ruolo centrale di Sinergy nell evoluzione dei mercati del gas e dell elettricità. Giulio Gravaghi Presidente Comitato Organizzatore COMITATO ORGANIZZATORE Presidente Segretario Giulio Gravaghi Maria Carla Avogaro Biagio Longo Aem Milano Valeria De Vecchi Allea Roberto Borghini AlpEnergie Alfredo Ghiroldi Gruppo Asm Federica Chinosi Cenacolo Stefania Agostini Convention Bureau della Riviera di Rimini Fabio Leoncini Dalmine Energie Giuseppe Natta Ecodeco Raffaele Tognacca EGL Angelo Zaccari Edison Paolo Grossi Electra Italia Luca Dal Fabbro Enel Energia Felice Egidi Endesa Lucia Bonucci Eni Luca Alippi E-On Italia Pierfrancesco Pinelli Erg Michele Villa Erm Italia Giulio Paini Gas Plus Luca Matteini Ge Oil & Gas Gabriele Ghini Heindrick & Struggles Corrado Spotti Italgas Giovanni Apa Italtrading Gianluigi Piccinini Loma Michelangelo Tortorella PROGER Fabio De Santis Rimini Fiera Patrizia Cecchi Rimini Fiera Giulia Dramis Safe Massimo Parissi Safe Dario Scaffardi Saras Bruno Tani Società Gas Rimini Gian Franco Maria Bedussi Stb Consulting Tania Volo Thüga Italia Dario C. Ostinelli Network Piero Manzoni Siemens Marco Golinelli Wärtsilä Claudio Gianotti Worldenergy 4

5 Comitato Scientifico I NUOVI ORIZZONTI DELL ENERGIA L accesso all energia a prezzi competitivi ed ai servizi correlati è componente essenziale per lo sviluppo socio-economico, per migliorare la qualità della vita e per soddisfare i fabbisogni fondamentali. Allo stesso tempo va salvaguardato il patrimonio di competenza e competitività di chi si fa carico di promuovere lo sviluppo e la crescita del mercato dell energia del nostro Paese e, più in generale, dell Unione Europea, in un contesto che si fa sempre più complesso anche per via dell affermarsi sulla scena globale di nuovi attori estremamente dinamici e in rapida espansione. E principalmente dall innovazione e dalla ricerca che potranno venire le soluzioni per conciliare competitività, sviluppo economico, sostenibilità ambientale e sociale. Produrre e consumare energia con maggiore efficienza e consapevolezza, riducendo l impatto ambientale e preservando, per quanto possibile, le risorse del nostro ecosistema, deve diventare parte integrante del nostro modus operandi. Su questo impegno e sulle modalità per attuarlo si confronteranno a Sinergy 2005 le realtà imprenditoriali, le stituzioni ed il mondo della ricerca scientifica. Raffaele Chiulli Presidente Comitato Scientifico COMITATO SCIENTIFICO Presidente Raffaele Chiulli Segretario Federica Chinosi Elio Avoni ACISM Paolo Luca Ghislandi AIGET Francesco Curcio AITEC Giulio Gravaghi CENACOLO Francesco De Luca ASSOELETTRICA Laura Massa ASSOGAS Andrea Ketoff ASSOMINERARIA Ciro Iengo ATESA COMMUNICATION CONSULTING Dario Merlini ATIG Silvano Valle CIG Silvio Bosetti Confservizi Valerio Dabove Consorzio Servizi Qualificati Roberto Picco Dema Marco Cuel Esperto Elettricità Osvaldo Bravi Esperto Gas Marco Cercato EUROGIF Luca Dal Fabbro ENEL Energia Giorgio Soldadino FEDERUTILITY Fabio Santini FEDERUTILITY Dario Di Santo FIRE Carlo Andrea Bollino GRTN Raul Ruggeri HERA Luigi De Paoli IEFE Vincenzo Scotti Link Campus University of Malta Sergio Garribba Ministero delle Attività Produttive Paolo Togni Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Corrado Clini Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Evandro Sacchi Politecnico di Milano Stefano Consonni Politecnico di Milano/Piacenza Evasio Lavagno Politecnico di Torino Maria Carla Avogaro Rimini Fiera Adriano Piglia Safe Riccardo Ballesio Safe Rossella Sobrero UNICOM Sergio Alcini UNICREDIT Marco Elefanti Università Cattolica del Sacro Cuore Enrico Lorenzini Università di Bologna Furio Cascetta Università degli Studi di Napoli Maurizio Cumo Università La Sapienza Riccardo Basosi Università degli Studi di Siena Riccardo Giovannini Università Roma 3. RGA 5

6 Programma Generale EVENTI PRINCIPALI CERIMONIA DI APERTURA DEL FORUM La cerimonia di apertura di Sinergy 2005 si terrà nel Centro Congressi di Rimini Fiera. E previsto il saluto di: Lorenzo Cagnoni - Presidente di Rimini Fiera; Raffaele Chiulli - Presidente Comitato Scientifico; Giulio Gravaghi - Presidente Comitato Organizzatore, oltre l intervento di rappresentanti delle Istituzioni e delle principali imprese industriali del settore energetico. MOSTRA DEDICATA ALL ENERGIA Come ormai tradizione, il Forum sarà arricchito da una mostra sul tema dell energia. In questa edizione verrà allestita una mostra fotografica dell artista Gianni Berengo Gardin. CENA DI GALA Delegati, Iscritti al Forum, Espositori e Accompagnatori potranno partecipare alla cena di gala, momento conviviale dedicato alle specialità enogastronomiche della terra di Romagna che quest anno si svolgerà nella splendida cornice di Villa des Vergers, villa Palladiana del 1843 sulle prime colline del riminese. CERIMONIA DI CONSEGNA DELLE BORSE DI STUDIO A chiusura dei lavori del Forum, rappresentanti di prestigio del mondo dell energia si confronteranno sui risultati delle varie sessioni. I presidenti del Comitato Scientifico, Organizzatore e di Rimini Fiera consegneranno le borse di studio a tre giovani neo-laureati che esporranno sinteticamente il contenuto delle loro tesi di laurea dedicate ai temi dell energia. 6

7 Eventi Principali 9 novembre mattina INAUGURAZIONE NERGY EXPO ore APERTURA LAVORI DEL FORUM ore Indirizzi di saluto: Lorenzo CAGNI Presidente di Rimini Fiera Raffaele CHIULLI Presidente Comitato Scientifico Giulio GRAVAGHI Presidente Comitato Organizzatore IL MERCATO DELL ENERGIA NEL BACI DEL MEDITERRANEO Tavola rotonda internazionale Chairman: Rappresentante Ministero Affari Esteri Interventi di rappresentanti delle delegazioni di: Algeria Abdenour EL-ALAMY Egitto Sameh SELIM Interconsult Francia Riccardo GHIDELLA Fenice Iran Alireza KADKHODAEI Sunir Italia Roberto CALUGI* Camera di Commercio di Milano Libia Adel EL DEER General Electrical Co. 11 novembre ore 9.30 Sala Galileo LO STATO DEL PROCESSO DI LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO DELL ENERGIA A DIECI ANNI DALL EMANAZIONE DELLA LEGGE COSTITUTIVA DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Tavola rotonda nazionale Chairmen: Raffaele CHIULLI - Safe Paolo GHISLANDI - Aiget Sergio GARRIBBA Ministero delle Attività Produttive Alessandro ORTIS Autorità per l energia elettrica e il gas Antonio CATRICALA * Autorità garante della concorrenza e del mercato Stefano SAGLIA* Deputato Bruno TABACCI* Deputato Guido POSSA* Deputato Leonardo DOMENICI* ANCI Carlo Andrea BOLLI GRTN Emma MARCEGAGLIA* CONFINDUSTRIA Renzo CAPRA IEFE Alberto MEOMARTINI GRUPPO ENI Giacomo MARAZZI AITEC Enrico LETTA Deputato Europeo Giandomenico FABIANI ASSOGAS Luca ALIPPI AIGET Pia SARACE REF Conclusioni Giampaolo BETTAMIO SOTTOSEGRETARIO AFFARI ESTERI 7

8 Programma Scientifico L EVOLUZIONE DELLA MISURA ALLA LUCE DELLE NUOVE RME EUROPEE Mercoledì 9 novembre Sala Ampere - ore Chairman: Elio AVONI - ACISM Il punto di vista istituzionale Gianfrancesco ROMEO - Ministero delle Attività Produttive L evoluzione normativa Paolo VIGO - Università degli Studi di Cassino Analisi comparata con altri contesti dell Unione Europea Roberto CATTANEO - ANIMA Tecnologie innovative per garantire l affidabilità dei dati di lettura ed un Billing efficace Paolo BARBAGLI - Barbagli Misura su base oraria: la nuova normativa presso il CIG Pietro CERAMI, Lorenzo MAINA - CIG NES: una efficiente piattaforma di AMM (Automatic Meter Management) per aziende multiutility Simone CHIAPPI - Echelon Corporation Gianni CASA - Barbagli Contatore di gas a ultrasuoni: come ridurre l incertezza totale Volker HERRMANN - CK Engineering GmbH LO SVILUPPO DELLE FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE TRA INCENTIVI, TECLOGIE E MERCATO Mercoledì 9 novembre Sala Pascal - ore Chairman: Giulia DRAMIS - Safe Scenari energetici al 2030: motivazioni per politiche energetiche alternative e misure di supporto per l accelerazione delle rinnovabili nel mercato Roberto VIGOTTI - IEA Chairman Working Group Renewables, Enel Relazioni Internazionali Scenari e prospettive nel piano di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili Luciano BARRA - Ministero delle Attività Produttive* I bacini secondari di energia: il ruolo degli impianti per la produzione di cemento Giuseppe NATTA - Ecodeco/Holcim La generazione distribuita: prospettive e opportunità Marco GOLINELLI - Wärtsilä Gestione, organizzazione e strumenti per l approvvigionamento degli impianti di energia da biomassa Paolo GCCHI - Wood4U Valorizzazione energetica dei fanghi biologici Massimo LAMPERTI - Degremont* Il ruolo delle associazioni nello sviluppo delle energie rinnovabili Simone TOGNI - ANEV Le prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili quale leva strategica nel mercato energetico italiano Stefano INDIGENTI - Partner Relight La domanda pubblica come leva per risparmiare energia e sviluppare le fonti energetiche alternative Roberto MACRI - Forum Energia 8

9 Programma Scientifico L EVOLUZIONE DEI STEMI DI TRASPORTO DELLE INFRASTRUTTURE ENERGETICHE IN UN OTTICA DI EFFICIENZA E AFFIDABILITA Mercoledì 9 novembre Sala Volta - ore Chairman: Giulio GRAVAGHI - Cenacolo Lo sviluppo del sistema gas europeo Nicola MONTI - Edison Interconnessione dei sistemi elettrici e prospettive di sviluppo in Europa Antonio SERRANI - GRTN Progetto Galsi: una nuova dorsale di approvvigionamento europeo Mouhoub BOUCHAKOUR - Progetto GAL Il sistema Atos Origin per il dispacciamento commerciale del gas Francesco CIMMI - Atos Origin Progetto F.I.O. - l innovazione tecnologica per il controllo dei gruppi di riduzione Pietro CERAMI - Pietro Fiorentini I rivestimenti delle condutture. Nuove tecnologie rivolte alla necessità di protezione contro la corrosione nel rispetto dell ambiente Mirco BUSCALDI, Chic HUGHES, Nathan MUNCASTER - Ravetti L applicazione della delibera 40/04 Franco RAPETTI - Italgas Outsourcing come arma strategica per l applicazione della delibera 40/04 Giuliano GALZIGNI, Pierluigi CAVANI - Barbagli Sistemi di trasporto del Gas Naturale Claudio ALIMONTI - Università degli Studi di Roma La Sapienza 9

10 Programma Scientifico COMUNICAZIONE E NUOVO MERCATO DELL ENERGIA: QUALE FUTURO? Mercoledì 9 novembre Sala Watt - ore Chairman: Rossella SOBRERO - UNICOM Il ruolo della comunicazione in uno scenario in rapida evoluzione Rossella SOBRERO - UNICOM L informazione come fattore concorrenziale Diego GAVAGNIN - Quotidiano Energia Creare consenso per la realizzazione di progetti energetici Riccardo GIOVANNINI, Carlo CICI - RGA TÜV: strategie di sviluppo di un marchio storico Emilia PISTONE - TÜV Riflessioni sulla comunicazione commerciale a seguito della liberalizzazione Monica IACO - Italcogim La gestione di un call center come servizio al cliente Laura MANDOLE - AMGAS Bari Strumenti e metodi di comunicazione per le nuove sfide del mercato Alessandro TORTORELLA - ACEA Electrabel La comunicazione in rete: nuove potenzialità dello strumento internet Enrico ANGHILANTE - CNNET 10

11 Programma Scientifico STATO DELLE LIBERALIZZAZIONI E I NUOVI ASSETTI DI MERCATO Giovedì 10 novembre Sala Pascal - ore Chairman: Marco ELEFANTI - Università Cattolica del Sacro Cuore Lo stato dell arte in tema di liberalizzazione dei settori energetici Marco ELEFANTI - Università Cattolica del Sacro Cuore La messa a gara delle concessioni di distribuzione del gas: una scelta oculata? Fabio TODARELLO - Esperto mercato del gas Il ruolo dell Acquirente Unico e la funzione di approvvigionamento del mercato vincolato Relatore da definire - Acquirente unico Le criticità operative del mercato del gas nel processo di liberalizzazione Sergio SALA - Assogas Scenario attuale e prospettico del mercato energetico e politiche competitive e commerciali degli operatori Diego PERCOPO - Bain & Company Il processo di cambiamento da municipalizzata a holding, Spa Pierluigi TORTORA - ACAM La Spezia L evoluzione competitiva e lo sviluppo delle politiche di canale nel mercato della vendita del gas in Italia Gianpaolo CHIMENTI - NPV Gli indicatori del successo nel settore delle Utilities Paolo CAROSSA - Power Reply Analisi e confronto internazionale dei costi delle Utilities Emanuele CAPRA - Nus Consulting Il ruolo delle Autorità di settore tra spinte al loro ridimensionamento e esigenze di un costante rafforzamento del ruolo Relatore da definire - Autorità per l energia elettrica e il gas STRATEGIE DI BUNESS NEI NUOVI ASSETTI DI MERCATO Giovedì 10 novembre Sala Pascal - ore Chairman: Diego GAVAGNIN - Quotidiano Energia Giovanni APA - Italtrading Roberto BORGHINI - AlpEnergie Italia Fausto CANCELLI - Ergon Energia Luca DAL FABBRO - Enel Energia Paolo GROS - Electra Italia Fabio INVERNIZZI - Confindustria Giuseppe MEROLA - EDF Energia Italia AGGREGAZIONI TERRITORIALI, FUONI ED INCORPORAZIONI. MAGGIORE CONCORRENZA O NUOVI OLIGOPOLI? Giovedì 10 novembre Sala Pascal Chairman: Marco CUEL Francesco DI GIOVANNI - Edison Ivo FORMIGARO - Studio legale tributario Fabrizio LONGA - Italcogim Massimiliano MA - Enìa Giuseppe TIRANTI - Linea Group 11

12 Programma Scientifico EST EUROPA: OPPORTUNITA DI BUNESS PER LE IMPRESE ITALIANE NEL SETTORE ELLETTRICO E GAS Giovedì 10 novembre Sala Ampere ore Chairman: Jacopo GILIBERTO - Il Sole 24 Ore Apertura dei lavori Mario ARAMINI - UniCredit Banca d Impresa (UniCredit Group) MERCATI ENERGETICI DELL EST EUROPA Commissione Europea François LAMOUREUX* - Energia e Trasporti Polish Power Exchange Ireneusz LAZOR* - CFO Ministero dell Energia, Turchia Mehmet Hilmi GÜLER* - Ministro Ministero dell Economia e Commercio, Romania Gheorghe INDRE* - Dipartimento per l Energia Istituto Energetico Hrvoje Pozar, Croazia Mladen ZELJKO - PhD OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO PER LE IMPRESE ITALIANE NEI PAE DELL EST EUROPA: PRESENTAZIONE STUDI PAESE Francesco LO PASSO - Nera Economic Consulting FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE Henk BUSZ* - World Bank Banca Europea per gli Investimenti Romualdo MASSA - BERNUCCI - Divisione Balcani Occidentali e Cipro Ruggero MANCIATI - Simest S.p.A. UniCredit Group Marco RECALCATI - Project Finance - UniCredit Banca Mediocredito Chiusura del lavori Giandomenico MAGLIA - Ministero degli Affari Esteri Italia ENERGIA, MERCATO E GESTIONE: NUOVE OPPORTUNITA E SOLUZIONI A SUPPORTO Giovedì 10 novembre Sala Ampere - ore Il mercato elettrico in Italia come nuova sfida per la competitivita : esperienze dei grandi consumatori v Modelli previsionali Adaptive per l approvigionamento energetico Roberto QUADRINI - Hewlett-Packard Italiana Sistemi di gestione dei dati energetici: vantaggi per traders e grandi consumatori Marco MIGNACCO - Softeco Sismat BIPEX: nuove opportunità e nuovi operatori nel mercato elettrico a lungo termine Giuseppe ZANARDELLI - TGE 12

13 Programma Scientifico LE BORSE DELL ENERGIA E IL TRADING Giovedì 10 novembre Sala Volta - ore Chairman: Stefano DA EMPOLI - ICOM Attività di trading di gas nel mercato italiano:lo sviluppo del PSV Giovanni APA - Italtrading I certificati verdi e bianchi Valerio DABOVE - Consorzio Servizi Qualificati Liberalizzazione del mercato elettrico, tariffe multiorarie e l ottimizzazione dei comportamenti di consumo Massimo GALLANTI - CE L evoluzione del mercato elettrico italiano tra mercato libero e mercato vincolato Pia SARACE - REF Il ruolo della Cassa Conguaglio Lucio TASNI - Cassa Conguaglio per il settore elettrico TAVOLA ROTONDA La borsa elettrica in Italia nel 2005: i prezzi e la loro evoluzione nel primo anno di operatività Chairman: Paolo Grossi - AIGET Eugenio FIORI - AceaElectrabel Trading Claudio GIATTI - WorldEnergy Arturo LORENZONI - Università degli Studi di Padova Paolo MARTITTI - Energia & Territorio Marco PERUZZI - Edison Trading Clara POLETTI - Autorità per l energia elettrica e il gas Marco ROCCO - EDF Energia Italia Francesco STARACE - Enel STRATEGIE PER LA FIDELIZZAZIONE E LO SVILUPPO DEL MERCATO DELL ENERGIA Giovedì 10 novembre Sala Volta - ore Chairman: Massimo PARIS - Safe Rete in franchising: tra gestione e sviluppo Riccardo RABI - ENI Divisione Gas & Power La trasformazione delle relazioni con la customer base nell industry dell energia: un opportunità per la creazione di valore Gianluigi GARBARINI - E-Care Ruolo delle aziende di vendita locali Silvio BOSETTI - Agam Monza Patrizia OLIVIERI - Semservizi Soluzioni innovative nel marketing del gas domestico & PMI Marco MARIPPI - Gruppo ASM Politiche energetiche per Enti locali e Regioni Daniele VERDESCA - Università degli Studi di Siena I criteri di scelta del fornitore di energia elettrica. Nuove opportunità per il cliente industriale Andrea CHINELLATO - Electra Italia Modelli e strumenti per l acquisizione di nuovi clienti Salvatore MANFRE - Busacca ed Associati Intervento da definire Patrizio FAUSTI - Acea Electrabel Elettricità 13

14 Programma Scientifico TECLOGIE AVANZATE PER MIGLIORARE LA CUREZZA E LE PRESTAZIONI TECNICHE, AMBIENTALI ED ECOMICHE DEI STEMA ENERGETICI Giovedì 10 novembre Sala Joule - ore Chairman: Alessandro CLERICI - WEC Con le nuove tecnologie l energia diventa eco-compatibile Maurizio PRELATI - Centrale termoelettrica Torvaldaliga sud Il possibile impatto del mercato liberalizzato sulle scelte impiantistiche degli impianti di produzione Enrico MALUSARDI, Giovanni TAGLIABUE - Edison La distribuzione elettrica in una grande area urbana:scelte tecniche e organizzative per il miglioramento della qualità del servizio e dell efficienza Giorgio CASALOTTI - Aem Elettricità Generare energia sostenibile Roberto DELLA BELLA - Endesa Asset Optimization: tecnologie, servizi e prodotti per la manutenzione predittiva degli impianti industriali Marco TIRABOSCHI - Emerson Process Management Soluzioni ICT innovative per l automazione e la gestione della rete elettrica in evoluzione Giuseppe MAURI - CE Calcolo dei livelli di induzione magnetica prodotti dalle linee di distribuzione dell energia elettrica Simona VERITA - Università di Bologna Broadband Powerline for Distribution Applications Michael KOCH - Power Plus Communications GNL, UNA TECLOGIA CHE PUO CAMBIARE IL MERCATO DEL GAS NATURALE. Muteranno nel tempo anche i rapporti contrattuali tra i produttori, impegnati a monetizzare lo stranded gas, e i consumatori, interessati a rompere il legame con il prezzo del petrolio? Giovedì 10 novembre Sala Joule - ore TAVOLA ROTONDA Chairman: Adriano PIGLIA - Safe Gregorio ANGELINI - BNL Piero BISCARI - Exxon Mobil Gilberto DIALUCE - Ministero delle Attività Produttive Claudio DI MACCO - Autorità per l energia elettrica e il gas Marco DOLCI - Edison* Franco FASO - British Gas Italia* Luca MATTEINI - GE Oil & Gas Pier Francesco PINELLI - ERG Power and Gas Giorgio ROSSETTI - EGL Italia 14

15 Programma Scientifico ENERGETICA INTELLIGENTE: UNA NUOVA OPPORTUNITA DI BUNESS Giovedì 10 novembre Sala Newton - ore Prima sessione: Il mercato dei TEE e le ESCO Chairman: Stefano CONSONNI - Politecnico di Milano Le opportunità di intervento per il risparmio energetico: normativa, tecnologia, evoluzione dei consumi Dario DI SANTO - FIRE Italia Il programma Green Buildings Alessandro DAMA - Politecnico di Milano Il progetto EU-DEEP: the birth of an European Distributed Energy Partnership Francesco BALDI - Capitalia Gruppo Bancario Il ruolo e le opportunità delle ESCO in Italia nel mercato dell energy saving Gianfranco GRAZIOTTI - AssoEsco Efficienza energetica con fonti rinnovabili alternative: rigenerazione in teleriscaldamento con il modello ESCO Matteo MELLONI - Esco Energie Alternative Le ESCO come garante della profittabilità dei progetti di efficienza e risparmio energetico Andrea BORGHINI - Genergia Energy Management: un percorso verso il risparmio energetico Alessandro ZUNI - Edison Energia Microtrigenerazione tramite ESCO: risparmio sicuro senza investimenti. Casi concreti, opportunità e problemi Andrea TOMASELLI - Heat & Power ENERGETICA INTELLIGENTE: UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI BUNESS Giovedì 10 novembre Sala Newton - ore Seconda sessione: Sinergie verso l efficienza energetica Chairman: Raul RUGGERI - Hera La specializzazione in gestione energetica come nuova professionalità richiesta dal mercato Enrico LORENZINI - Università di Bologna/ Associazione Italiana Gestione Energia L industria elettrica ed elettronica e le tecnologie per l efficienza energetica (Produzione, trasmissione e distribuzione energia - Usi finali) Daniela CAPACCIOLI - ANIE Il condizionamento a gas naturale con pompe di calore con motore a combustione interna Gianluca MORINI, Sandro SALVIGNI - Università di Bologna Procedura per il calcolo del risparmio energetico conseguibile con azionamenti a velocità variabile dei motori Norma ANGLANI, Francesco BENZI - Università degli Studi di Pavia L evoluzione dell efficienza tecnica energetica nel campo dell edilizia Vincenzo LATTANZI - ENEA Come recuperare energia da impianti preesistenti Domenico MIELE - MBTRE Motor Challenge - Un programma europeo per ridurre i consumi di energia elettrica nel settore industriale Sigfrido VIGNATI - ENEA* 15

16 Programma Scientifico PROTOCOLLO DI KYOTO E DIRETTIVA EMISON TRADING Emission Trading Management: gestione e organizzazione, una tematica complessa Giovedì 10 novembre Sala Watt - ore Chairman: Riccardo Ballesio - Safe Scenario di riferimento e prospettive future Mara ANGELONI - Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio* Meccanismi flessibili per lo scambio di quote di emissione Roberto GIACOMELLI - ERM* Organizzazione aziendale e gestione contabile e fiscale delle quote di CO2 Daniele AGOSTINI - Ernst & Young Aspetti legali, contrattuali e di antitrust nella gestione delle quote di emissione Claudio TESAURO - Studio Bonelli Erede Pappalardo I bilanci di emissioni di gas serra. Una questione di affidabilità Luigi Maria CASALE - BVQI Lo schema europeo sul commercio delle emissioni oltre il 2008 e Kyoto Marco CITTADINI - Electrowatt Ekono Gli impatti derivanti dall emission trading nella generazione elettrica: scelte di produzione, prezzi, strategie di investimento Fabrizio BARDERI - Enel Gli effetti del caro petrolio e di Kyoto sul sistema Italia: dall energia pulita una risposta concreta allo sviluppo sostenibile, alla competitività e all innovazione Vincenzo SCOTTI - Multiutility PRIORITÀ AMBIENTALI E COMPETITIVITÀ DELL INDUSTRIA ITALIANA: LA SFIDA DEL SECONDO PERIODO DELLA DIRETTIVA EMISON TRADING E QUALI SCENARI PER IL POST KYOTO Giovedì 10 novembre Sala Watt - ore TAVOLA ROTONDA Chairman: Raffaele Chiulli - Safe Guido BORTONI - Autorità per l energia elettrica e il gas Corrado CLINI - Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio* Giancarlo COCCIA - Confindustria* Felice EGIDI - Endesa Italia Paolo GALLO - Edipower Sergio GARRIBBA - Ministero delle Attività Produttive* Fabio LEONCINI - Dalmine Energie Sono stati invitati ad intervenire: AITEC, ASSOCARTA, ASSOVETRO, FEDERACCIAI 16

17 Programma Scientifico QUALITA DEL GAS E INVAZIONE NEL TRASPORTO Giovedì 10 novembre Sala Fermi - ore 9.30 Relazione introduttiva Vittorio MUSAZZI - ATIG TAVOLA ROTONDA LA QUALITA DEL GAS NATURALE Chairman: Paolo VIGO - Università degli Studi di Cassino Alberto GROS - Autorità per l energia elettrica e il gas Giuseppe MORO - Snam Rete Gas Alberto CAROTENUTO - Università degli Studi di Napoli Roberto BANDIZIOL - AMGA Genova La costruzione del metanodotto Malborghetto - Bordano Enzo SERAFINI - Snam Rete Gas Gli stoccaggi di gas naturale Vanni DAMIANI - Stogit Il gas libico al mercato italiano attraverso il Mediterraneo e Green Stream Stefano DICORRADO - Green Stream BV L UTILIZZO DEL META TRA EFFICIENZA E CUREZZA Giovedì 10 novembre Sala Fermi - ore Relazione Introduttiva Paolo DEL GAUDIO - ATIG TAVOLA ROTONDA RISPARMIO ENERGETICO:PRIME ESPERIENZE DI APPLICAZIONE DEL DM 20/07/04 GAS Chairman: Cesare BOFFA - FIRE Marcella PAVAN - Autorità per l energia elettrica e il gas Massimo CENERINI - Regione Emilia Romagna* Vincenzo D AGOSTI - AssoEsco Sergio SALA - ASSOGAS Michele SPARACI - Aem Milano Anna BROGLI - Enel Rete Gas Roberto DELL ORTO - Enel Rete Gas Gianpiero COLLI - ANIMA Lorenzo MAINA - Italgas Telegestione dei misuratori gas : innovazione e costo Mario Massimo DE NICOLO - E-Utile Applicazione della delibera 40/04 dell AEEG: analisi preliminare dei risultati Mauro BETTINI - Gas Rimini Alessandro MORGAGNI Hera Nuove forme di comunicazione per accrescere la sicurezza nell uso del metano Sandro GAMBELLI - Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Genova Walter PARAMONTI - AMGA Genova 17

18 Programma Scientifico L ATTIVITA DEL DISTRIBUTORE TRA REGOLAMENTAZIONE E MERCATO Giovedì 10 novembre Sala Galvani - ore 9.30 Relazione introduttiva Stefano CAGLI - ATIG Sicurezza delle reti di distribuzione gas: registrazione e comunicazione di informazioni e dati nei sistemi di produzione catodica Enzo STELLA, Sergio CAVALIERI - Apce Linee guida per la gestione dei sistemi di distribuzione gas: European Quality Assurance System Distribution ( EQAS-D) Enrico ACETO, Giuseppe BERNARDINI - CIG Reti distribuzione gas: Separare proprietà, gestione, erogazione, un percorso tecnico possibile? Silvio BOSETTI - Agam Monza TAVOLA ROTONDA IL CODICE DI RETE TIPO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS: IL PUNTO DI VISTA DEI VARI OPERATORI Chairman: da definire Guido GIUSSANI - Autorità per l energia elettrica e il gas Fabio SANTINI - Federutility Filippo MANTOVANI - Anigas Paolo GIULIANI - Assogas Francesco CARIA - Snam Rete Gas Luigi ORTOLA - Edison Giovanni APA - Aiget Stefano CAGLI - Atig L AMBIENTE E LA TUTELA DEL TERRITORIO NELLE ATTIVITA DELL INDUSTRIA DEL GAS Giovedì 10 novembre Sala Galvani- ore Relazione Introduttiva Angelo RIVA - Atig La tutela del territorio nella posa delle condotte di trasporto - l esperienza nel parco dei Nebrodi Gianluca BOLZONI - Snam Rete Gas Aspetti ambientali nel progetto Laboratorio sottosuolo Silvio BELLINI - Regione Lombardia L impiego del metano per autotrazione e riscaldamento: riflessi positivi sull inquinamento nelle città del capoluogo del Veneto Alessandro BENAS - Arpa Veneto TAVOLA ROTONDA STEMI DI GESTIONE AMBIENTALE. ESPERIENZE, OPPORTUNITÀ, DIFFICOLTÀ E PROSPETTIVE PER LE AZIENDE DI DISTRIBUZIONE GAS Chairman: Giorgio VICINI - FEEM Cesare BALDINI - Italgas Ludovica FERRUTI - Aem Alberto BAZZANI - Aem Amerigo CORRADI - Sadori Gas Fabio Maria LO BRUTTO - DNV Marco MALAGOLI - Hera 18

19 Programma Scientifico NUOVE FRONTIERE PER INFRASTRUTTURE E SERVIZI ICT Venerdì 11 novembre Sala Volta - ore 9.30 Chairman: Samuele BAIO - Assintel Il customer Lifecycle Management per il settore Energia: approccio e soluzioni Marco RUBEO - Atos Origin Il digitale terrestre: una nuova modalità di comunicazione con i clienti ed i dipendenti delle aziende gas ed elettricità Marco MORETTI, Carlo IACOBONI - Accenture La relazione con il cliente nel mercato liberalizzato dell energia: norme e business spesso in contrapposizione. Punti di contatto con i sistemi general purpose e caratteristiche distintive di un sistema di CRM verticale per le Utility Emiliano GAMBI - Neta Gruppo Engineering Il ruolo delle analytical application nelle utilities: conoscere il comportamento dei propri clienti nel passato e nel futuro Daniele LELI - i4c Business Process Monitoring for process excellence Marco FERRAMI - Hewlett Packard Meter for Customer (M4C): il nuovo paradigma per le Utilities Mario Massimo DE NICOLO - E-Utile La gestione del Trading e del Rischio per l EE e l integrazione con le piattaforme di scambio del GME e GRTN Frank PEPER - Ifs Italia Moving markets & technologies: it creates value use deregulation as a chance Markus SEISER - Irm European Commission s Powerline Project Markus RINDCHEN - Opera Consortium META PER AUTOTRAZIONE: UN TRASPORTO SOSTENIBILE E CONVENIENTE Venerdi 11 novembre Sala Joule - ore 9.30 Chairman: Riccardo CANE - Euromobility Ariano MANTUA - Comune di Rimini Subito metano; l idrogeno è in arrivo domani Dario ORTOLA - Comune di Torino Un piano urbano della Mobilità (PUM) nel rispetto della normativa per il risanamento della qualità dell aria Paola VILLANI - ANCI Il metano per autotrazione: prospettive e innovazione Ivan DORDOLO - Eni divisione Gas & Power Il metano per auto: una soluzione adeguata tra mobilità ed ambiente Paolo VETTORI - Federmetano La politica ambientale d ANM: veicoli a metano ed impianti Renato MURATORE - ANM CNG (Compressed Natural Gas) in Egitto sui trasporti pubblici Stefano CHE - EIGTEC Autoveicoli a metano: tecnologia e normazione tecnica, una consolidata eccellenza italiana Domenico PIERUCCI - CUNA Renato GAUDIO - consorzio NGV System Italia * In attesa di conferma 19

20 Borse di Studio BORSE DI STUDIO PER L ELABORAZIONE DI TRE TE DI LAUREA DEDICATE ALLE RETI DI TRASPORTO E DISTRIBUZIONE DI ELETTRICITA E GAS Per contribuire alla ricerca di nuove soluzioni gestionali e tecnologiche nel settore delle reti energetiche, il Comitato Organizzatore di Sinergy ha deciso di bandire tre Borse di Studio che saranno attribuite a studenti universitari che intendano cimentarsi nella preparazione di tesi di laurea da discutere entro gennaio Le premiazioni dei vincitori, e la presentazione delle loro tesi di laurea, verranno effettuate nel corso di Sinergy 2007, che si terrà dal 9 al 11 maggio L importo delle Borse di Studio è fissato in euro ciascuna. Gli ambiti di ricerca, che verranno presi in considerazione, sono i seguenti: Nuovi modelli di organizzazione delle aziende e/o del servizio Il mercato italiano dell energia e l integrazione europea Liberalizzazione, tariffe, prezzi e qualità dei servizi energetici La sicurezza di erogazione del servizio in un contesto di deregulation Dai monopoli al mercato: il ruolo e gli effetti della concorrenza Prospettive e modalità di sviluppo della generazione elettrica La gestione integrata dell utenza elettrica e gas La gestione delle reti di trasporto, elettriche e gas, anche in rapporto all Unione Europea Le nuove frontiere della misura e la qualità del servizio Monitoraggio, automazione e telecontrollo delle reti energetiche L uso efficiente dell energia I titoli delle tesi proposte dovranno essere corredati da una dettagliata relazione riguardante il percorso di ricerca e gli obiettivi che si intendono perseguire. Le candidature dovranno essere controfirmate per approvazione dai rispettivi docente relatori e dovranno pervenire al Comitato Organizzatore entro il 31 dicembre SCELTA DEI VINCITORI L esame delle domande di partecipazione sarà svolto dal Comitato Organizzatore di Sinergy. Il Comitato procederà all esame delle domande selezionando, a suo insindacabile giudizio, le tre proposte di tesi ritenute più meritevoli. Le scelte verranno effettuate entro il 31 gennaio I prescelti verranno immediatamente informati con lettera raccomandata e tramite . I contributi scientifici saranno presentati nel corso di Sinergy MODALITA E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le candidature, che dovranno essere conformi al modello scaricabile dal sito dovranno pervenire al Comitato Organizzatore entro il 31dicembre Le domande dovranno essere corredate da: relazione descrittiva della tesi proposta e del percorso di ricerca che sarà attuato; curriculum vitae ed elenco esami sostenuti; ogni altro documento utile a supportare la scelta del lavoro proposto; dichiarazione di assenso del docente relatore della tesi. Le candidature, e la documentazione richiesta, dovranno essere inviate all attenzione del Presidente Comitato Organizzatore di Sinergy. C/o CENACOLO srl Via COPPALATI, Piacenza - Italia 20

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Verbale tavolo energia/pmi - 19 marzo 2007 Sala Consigliare A cura di: Andrea

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015

Anno Scolastico 2014-2015 Corso: MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA - BIENNIO COMUNE RELIGIONE CATTOLICA 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO U SEI 16,35 No No No GIORDA, DIRITTI

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Enrico Biele, FIRE Green shipping summit 2014 26 giugno 2014, Napoli Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Bilancio Consolidato e Separato

Bilancio Consolidato e Separato Bilancio Consolidato e Separato 9 Gruppo Hera il Bilancio consolidato e d esercizio Introduzione Relazione sulla gestione capitolo 1 RELAZIONE SULLA GESTIONE Gruppo Hera Bilancio Consolidato e Separato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA Sostenere l'integrazione dei giovani lavoratori nei settori europei della metallurgia, dei trasporti, dell'alimentazione, dei servizi, dell'edilizia e del legno (nel quadro dell agenda sociale dell UE)

Dettagli