Manuale dell'utente di Symantec Software Management Solution 7.5 SP1 con tecnologia Altiris

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale dell'utente di Symantec Software Management Solution 7.5 SP1 con tecnologia Altiris"

Transcript

1 Manuale dell'utente di Symantec Software Management Solution 7.5 SP1 con tecnologia Altiris

2 Manuale dell'utente di Altiris Software Management Solution 7.5 SP1 di Symantec Informativa di carattere legale Copyright 2014 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec, il logo del segno di spunta, Altiris e gli altri marchi Altiris o Symantec utilizzati nel prodotto sono marchi o marchi registrati di Symantec Corporation o delle relative consociate negli Stati Uniti e in altri paesi. Altri nomi possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari. Il presente prodotto Symantec può contenere programmi software di terze parti per i quali Symantec deve fornire attribuzione alle terze parti stesse ("Programmi di terze parti"). Alcuni dei programmi di terze parti sono disponibili con licenze Open Source o di software gratuito. Il Contratto di licenza fornito con il software non altera in alcun modo i diritti e gli obblighi previsti da tali licenze Open Source o di software gratuito. Per ulteriori informazioni sui programmi di terze parti, vedere l'appendice dedicata alle note legali per terze parti della presente documentazione oppure leggere il file Leggimi TPIP fornito insieme al presente prodotto Symantec. Il prodotto descritto in questo documento è distribuito sulla base di licenze che ne limitano l'utilizzo, la copia, la distribuzione, la decompilazione e la decodifica. Non è consentito riprodurre alcuna parte del presente documento, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, senza la previa autorizzazione scritta di Symantec Corporation e dei suoi licenziatari, se presenti. LA PRESENTE DOCUMENTAZIONE VIENE FORNITA COSÌ COM'È E VIENE NEGATA QUALSIASI GARANZIA, ESPLICITA O IMPLICITA, COMPRESE ANCHE E NON SOLO LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO O NON VIOLAZIONE DI DIRITTI ALTRUI NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE. SYMANTEC CORPORATION NON POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE PER DANNI ACCIDENTALI O INDIRETTI COLLEGATI ALLA FORNITURA, ALLE PRESTAZIONI O ALL'USO DELLA PRESENTE DOCUMENTAZIONE. LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA PRESENTE DOCUMENTAZIONE SONO SOGGETTE A MODIFICA SENZA PREAVVISO. Il Software concesso in licenza e la Documentazione sono concepiti come software per uso commerciale, come indicato nelle norme FAR e sono quindi soggetti alle limitazioni dei diritti come indicato nelle norme FAR Sezione "Commercial Computer Software - Restricted Rights" e nelle norme DFARS , "Rights in Commercial Computer Software or Commercial Computer Software Documentation", in quanto applicabili, e in qualsiasi normativa successiva. Qualsiasi utilizzo, modifica, diffusione, esecuzione, visualizzazione o comunicazione del software e della documentazione da parte del Governo degli Stati Uniti potrà avvenire solo sulla base dei termini di questo contratto.

3 Symantec Corporation 350 Ellis Street Mountain View, CA

4 Supporto tecnico Contattare il supporto tecnico Il supporto tecnico di Symantec mantiene i centri di supporto globalmente. Il ruolo primario del supporto tecnico è di rispondere alle query specifiche sulle funzioni e sulla funzionalità del prodotto. Il supporto tecnico inoltre crea il contenuto per la nostra Knowledge Base online. Il supporto tecnico funziona in collaborazione con le altre aree funzionali all'interno di Symantec per rispondere tempestivamente alle domande. Ad esempio, il supporto tecnico funziona con la gestione tecnica prodotto e Symantec Security Response per fornire i servizi di avviso e gli aggiornamenti delle definizioni dei virus. Le offerte del supporto di Symantec includono quanto segue: Una serie di opzioni di assistenza che consentono di selezionare la quantità di servizi più corretta in base alle dimensioni dell'azienda telefono e/o supporto Web che fornisce risposte rapide e informazioni sempre aggiornate aggiornamenti garantiti che offrono aggiornamenti software supporto globale acquisito su una base delle ore regionali lavorative o 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana offerte di servizio Premium che comprendono i servizi di gestione di account Per informazioni sulle offerte di supporto Symantec, visitare il sito Web al seguente URL: Tutti i servizi di supporto saranno forniti conformemente al contratto di supporto e quindi al criterio di supporto tecnico dell'azienda corrente. I clienti con un contratto di supporto attuale possono accedere alle informazioni del supporto tecnico al seguente URL: Prima di contattare il supporto tecnico, assicurarsi di soddisfare i requisiti di sistema elencati nella documentazione del prodotto. Inoltre, nel caso sia necessario riprodurre il problema, è necessario essere al computer interessato dal problema. Quando si contatta il supporto tecnico è necessario disporre delle seguenti informazioni: livello di versione del prodotto informazioni sull'hardware

5 memoria disponibile, spazio su disco e informazioni sulle schede di rete Sistema operativo versione e livello di patch topologia di rete informazioni sul router, sul gateway e sull'indirizzo IP Descrizione del problema: Messaggi di errore e file di registro Risoluzione dei problemi eseguita prima di contattare Symantec Modifiche recenti della configurazione software e della rete Licenze e registrazione Se il prodotto Symantec richiede la registrazione o un codice di licenza, accedere alla nostra pagina Web del supporto tecnico al seguente URL: Servizio clienti Le informazioni relative al servizio clienti sono disponibili al seguente URL: Il servizio clienti è a disposizione per l'assistenza alle domande non tecniche, come i seguenti tipi di problemi: domande relative alle licenze del prodotto o alla serializzazione aggiornamenti della registrazione del prodotto, come modifiche dell'indirizzo o del nome informazioni generali sul prodotto (funzioni, disponibilità delle lingue, commercianti locali) informazioni più recenti sugli aggiornamenti del prodotto informazioni sugli aggiornamenti garantiti e sui contratti per il supporto informazioni su Symantec Buying Programs avvisi sulle opzioni del supporto tecnico di Symantec domande non tecniche sulle prevendite Problemi relativi ai CD-ROM, ai DVD o ai manuali

6 Risorse di contratto di supporto Se si desidera contattare Symantec relativamente a un contratto di supporto esistente, contattare il team di amministrazione di contratto di supporto per l'area geografica nel modo seguente: Asia-Pacifico e Giappone Europa, Medio Oriente e Africa Nord America e America Latina

7 Sommario Supporto tecnico... 4 Capitolo 1 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management Informazioni su Software Management Framework Informazioni su Software Management Solution Modalità di integrazione di Software Management Solution con Software Management Framework Componenti di Software Management Framework Componenti di Software Management Solution Web part per Software Management Framework Web part per Software Management Solution Utilizzo di Software Management Framework Operazioni eseguibili con Software Management Solution Dove reperire ulteriori informazioni Sezione 1 Capitolo 2 Attività iniziali con Software Management Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework Informazioni sul catalogo software Vantaggi del catalogo software Informazioni sulla separazione di ruoli utente relativi a software Informazioni sulla libreria software Vantaggi della libreria software Implementazione di Software Management Framework Configurazione della libreria software Configurazione della libreria software Pianificazione di un'operazione Pulisci risorse file Esecuzione di un'operazione Pulisci risorse file Aggiunta di descrizioni ai codici di errore di installazione... 46

8 Sommario 8 Definizione dei caratteri jolly Identificato come Modifica o eliminazione di un'associazione Identificato come Immissione di dati nel catalogo software Introduzione alle risorse software Importazione di un pacchetto per creare una risorsa software Rilevamento del software nei computer gestiti Configurazione del criterio Rilevamento software Assegnazione di un tipo a una risorsa software Risoluzione di risorse software duplicate Creazione di un filtro per il software installato Capitolo 3 Sezione 2 Implementazione di Software Management Solution Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution Installazione del plug-in portale software Configurazione dei privilegi di protezione per Software Management Solution Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software Gestione del software e delle applicazioni sui computer client Capitolo 4 Utilizzo delle risorse software Aggiuta o modifica di una risorsa software Eliminazione una risorsa software Associazione di un pacchetto a una risorsa software Aggiunta di un pacchetto esistente alla libreria software Creazione di una riga di comando per una risorsa software Creazione o modifica di regole di inventario Aggiunta di associazioni a una risorsa software Aggiunta manuale di risorse file a una risorsa software Esportazione di una risorsa software e dei relativi dettagli... 97

9 Sommario 9 Capitolo 5 Utilizzo della visualizzazione migliorata della console per Software Management Introduzione alla visualizzazione Software e alla finestra Catalogo software Accesso alla finestra Catalogo software Ricerca di software nella visualizzazione Software e nel catalogo software Salvataggio di una ricerca di software Gestione di una ricerca di software salvata Installazione del software trascinandolo Capitolo 6 Importare di dati da un provider di dati Introduzione ai provider di dati Aggiunta di un provider di dati Importare di dati da un provider di dati Configurazione delle impostazioni di precedenza per un provider di dati Importazione di dati da un provider di dati con una pianificazione Importazione manuale di dati da un provider di dati Capitolo 7 Gestione di applicazioni di Windows Installer Introduzione alle applicazioni di Windows Installer Aggiornamento dei percorsi di origine di applicazioni Windows Installer Configurazione di un criterio di aggiornamento del percorso di origine Ripristino di applicazioni di Windows Installer Configurazione di un criterio di ripristino di Windows Installer Creazione di criteri e operazioni personalizzate di Windows Installer Capitolo 8 Gestione di applicazioni virtuali Introduzione alla virtualizzazione software e alle applicazioni virtuali Informazioni sulla Software Virtualization Informazioni sulla gestione delle applicazioni virtuali Informazioni sui file del pacchetto virtuali VSA e XPF Informazioni sulle applicazioni che è possibile virtualizzare

10 Sommario 10 Informazioni sull'utilizzo dei livelli di dati, sulle voci di esclusione e su come prevenire la perdita di dati di un'applicazione virtuale Metodi per la virtualizzazione del software Metodi per l'installazione e la gestione del software virtuale Azioni eseguibili su un livello software virtuale Installazione di Symantec Workspace Virtualization Agent Gestione di applicazioni virtuali Virtualizzazione del software durante l'installazione Installazione e gestione di un livello software virtuale con un'attività di Software Virtualization Installazione e gestione di un livello software virtuale con un'operazione Consegna rapida o Consegna pacchetti Installazione e gestione di un livello software virtuale con un criterio di Consegna gestita del software Sezione 3 Distribuzione del software Capitolo 9 Esecuzione di una consegna rapida di una singola risorsa software Introduzione alla consegna del software Informazioni sulla consegna di software Metodi di consegna di software Metodi di disinstallazione del software Esecuzione di una consegna rapida di una singola risorsa software Creazione di un'operazione di consegna rapida con la procedura guidata Consegna rapida Creazione di un'operazione in Software Management Solution Modifica di un'operazione in Software Management Solution Pianificazione di un'operazione e selezione di computer in Software Management Solution Esecuzione di un report di Software Management Solution Capitolo 10 Consegna di pacchetti Consegna di un pacchetto senza definire una risorsa software Consegna di pacchetti software con le stesse configurazioni delle operazioni di Software Delivery 6.x Accesso a un di criterio di Consegna del software precedente Assegnazione di un pacchetto software Altiris 6.x a una risorsa software

11 Sommario 11 Assegnazione di più pacchetti software Altiris 6.x alle risorse software Aggiunta di pacchetti software 6.x a un'operazione di assegnazione pacchetto Modifica dei pacchetti software 6.x Capitolo 11 Capitolo 12 Esecuzione di una consegna di software avanzata Introduzione di funzionalità di consegna del software avanzate Informazioni su consegne di software avanzate Informazioni sull'esecuzione di criteri di Consegna gestita del software Informazioni su applicabilità, conformità e riparazione di criteri Informazioni sulle opzioni di rinvio delle consegne di software per gli utenti Informazioni sul rinvio dell'esecuzione di una riparazione software Informazioni sull'installazione di software che sostituisce altro software Informazioni sullo stato dei criteri di Consegna gestita del software Visualizzazione di tutti i criteri di Consegna gestita del software Creazione di un criterio di Consegna gestita del software con la procedura guidata Consegna gestita del software Creazione di un criterio di Consegna gestita del software Modifica di un criterio di Consegna gestita del software Selezione delle destinazioni di consegna per un criterio di consegna gestita del software Esecuzione di una consegna di software avanzata Consegna sequenziale di molteplici risorse software e operazioni Esecuzione di un aggiornamento di emergenza del criterio Visualizzazione dei report sull'aggiornamento di emergenza del criterio Consegna di software da richieste di utenti tramite il portale del software Introduzione alle richieste software e al portale del software Informazioni sul portale del software Azioni eseguibili con il portale del software Informazioni sul software nel portale del software

12 Sommario 12 Metodi per l'aggiunta di software al portale del software Stato delle richieste software nel portale del software Flusso di lavoro della richiesta software Metodi di consegna di software conseguente a richieste software approvate Configurazione del portale del software Implementazione del portale del software Aggiunta di una risorsa software al portale del software Aggiunta di un criterio di Consegna gestita del software al portale del software Configurazione delle impostazioni del portale del software Configurazione dei privilegi di protezione per il portale del software Revisione e approvazione di richieste software Ricerca e filtro di richieste software Elaborazione di una richiesta software nella pagina Portale amministratore Utilizzo del portale del software nel computer client Apertura del Portale del software Configurazione del portale del software con il proprio profilo utente Ricerca e filtro di richieste software nella pagina Portale responsabile approvazione Richiesta di software nel portale del software Controllo o aggiunta di commenti a una richiesta software Annullamento di una richiesta software Elaborazione di una richiesta software Installazione del software approvato Indice

13 Capitolo 1 Introduzione a Software Management Il capitolo contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Software Management Componenti di Software Management Framework Componenti di Software Management Solution Web part per Software Management Framework Web part per Software Management Solution Utilizzo di Software Management Framework Operazioni eseguibili con Software Management Solution Dove reperire ulteriori informazioni Informazioni su Software Management Software Management è uno strumento per la gestione del software. L'uso delle risorse software consente di migliorare le prestazioni delle operazioni di gestione del software quotidiane. Software Management Framework consente di automatizzare tali attività, in modo da dedicare più tempo ad altri aspetti. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Software Management Solution consente la distribuzione e la gestione intelligente di software in base alla larghezza di banda. Software Management Solution si integra con Software Management Framework per ottimizzare la distribuzione del software.

14 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management 14 Vedere "Informazioni su Software Management Solution" a pagina 15. Informazioni su Software Management Framework Software Management Framework è incluso in Symantec Management Platform. Questo componente fornisce la libreria software definitiva e le funzionalità di gestione della configurazione di un database di gestione della configurazione (CMDB). Software Management Framework facilita l'integrazione tra le soluzioni in Symantec Management Platform fornendo un modo comune di memorizzare, identificare e rilevare software. Fornisce la struttura in cui definire il software e gli strumenti con cui gestire le definizioni del software. Software Management Framework introduce una modifica nel modo in cui quel software viene identificato. Tutto il software viene definito in un'unica posizione e in modo coerente. Le definizioni software sono denominate risorse software. Le funzioni relative a software in Symantec Management Platform possono utilizzare queste risorse software, le quali assicurano che tutte le funzioni identifichino lo stesso software nello stesso modo. L'uso delle risorse software consente di migliorare le prestazioni delle operazioni di gestione del software quotidiane. Non è più necessario eseguire manualmente molte delle operazioni software. È in effetti sufficiente definire le informazioni che consentono di automatizzare tali operazioni. ll software verrà quindi gestito da Software Management Framework e dalle soluzioni. Di seguito vengono riportati esempi della modalità di esecuzione di operazioni software mediante i dati delle risorse software: È possibile definire qualsiasi altro software da cui dipende una specifica risorsa software. Quando si distribuisce la risorsa software, il software di dipendenza viene automaticamente incluso nella distribuzione. Non è necessario ricordarsi di distribuire il software di dipendenza separatamente. L'identificatore univoco della risorsa software fornisce un modo coerente di rilevare il software nei computer client. Prima che il processo di distribuzione di software scarichi il software in un computer, può determinare se quel software è già installato. Il processo di distribuzione inoltre verifica periodicamente se il software è ancora installato e lo reinstalla se necessario. Questa verifica automatizzata e la riparazione possono ridurre sostanzialmente la necessità di rispondere alle chiamate al servizio assistenza per software mancante o non funzionante. È possibile definire una regola di rilevamento che contenga informazioni supplementari sul software e renda il processo di rilevamento ancora più accurato.

15 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management 15 È possibile specificare i file eseguibili critici associati a una risorsa software. Quindi le scansioni dell'inventario possono determinare esattamente se quel software è installato in un computer. Ad esempio, specificare quattro file critici e aggiungerli alla regola di rilevamento di una risorse software. Quando la regola di rilevamento valuta un computer client, prende in considerazione il software da installare solo se trova tutti e quattro i file in quel computer. Software Management Framework promuove la gestione intelligente del software che consente di sapere quanto segue: Il software di cui si dispone, dove è installato e la posizione dei pacchetti software fisici. Il software installato è quello che si intendeva installare. Lo stato del software è quello corretto nei computer client. Quando una scansione dell'inventario del software rileva un'applicazione in un computer, l'applicazione viene identificata come identica a quella installata. Le patch vengono applicate al software corretto. Le soluzioni possono fornire tale conoscenza in quanto utilizzano le informazioni sulle risorse software definite in Software Management Framework. Software Management Framework supporta i pacchetti per i sistemi operativi Windows, UNIX Linux e Mac. Salvo poche eccezioni, tutte le funzioni di Software Management Framework sono compatibili con tutte le piattaforme. Ad esempio, utilizzare lo stesso metodo per creare una risorse software per un pacchetto Windows, UNIX, Linux o Mac OS. Vedere "Componenti di Software Management Framework" a pagina 19. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. Vedere "Vantaggi del catalogo software" a pagina 34. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Vedere "Vantaggi della libreria software" a pagina 38. Informazioni su Software Management Solution Software Management Solution rende possibile la distribuzione e la gestione intelligente di software in base alla larghezza di banda tramite una console Web centrale. Questa applicazione riduce significativamente le visite presso i desktop e consente di supportare senza problemi la forza lavoro mobile. Vedere "Operazioni eseguibili con Software Management Solution" a pagina 27. Vedere "Implementazione di Software Management Solution" a pagina 68.

16 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management 16 Vedere "Componenti di Software Management Solution" a pagina 20. Con Software Management Solution gli utenti possono scaricare e installare direttamente il software approvato o richiedere altro software. Software Management Solution si integra al catalogo software e alla libreria software di Symantec Management Platform. Riutilizzando queste informazioni, Software Management Solution assicura l'installazione del software corretto, ne impedisce la disinstallazione e garantisce un'esecuzione senza interferenze con altro software. Questa integrazione consente agli amministratori di dedicarsi alla consegna del software corretto anziché ridefinire i pacchetti, le righe di comando e altro ancora per ogni consegna. Vedere "Modalità di integrazione di Software Management Solution con Software Management Framework" a pagina 18. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Software Management Solution combina le funzionalità delle versioni precedenti di Software Delivery Solution e Application Management Solution. Supporta inoltre la tecnologia Software Virtualization già disponibile in Altiris Software Virtualization Solution. I dati di Software Management Solution sono memorizzati nel database di gestione della configurazione nel computer Notification Server. I dati sono raggruppati in classi di dati delle risorse. Una classe di dati delle risorse definisce uno o più campi e le proprietà dei campi che una risorsa di quella classe può avere. Le impostazioni in Symantec Management Platform determinano il periodo di archiviazione dei dati nel database prima che vengano eliminati. È possibile specificare il periodo di conservazione per specifiche classi di dati. Queste impostazioni si trovano alla pagina Manutenzione dati, scheda Impostazioni di eliminazione dei dati degli eventi delle risorse, che compare in Symantec Management Console. Per ulteriori informazioni, vedere gli argomenti relativi alle classi di dati delle risorse e alla pulizia del database di gestione della configurazione nel Manuale dell'amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Le classi di dati che rappresentano i dati di Software Management Solution sono: Eventi computer: AeX SWD - Esecuzione

17 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management 17 AeX SWD - Pacchetto AeX SWD - Stato Ripristino di MSI Software Management Solution Eventi: Errori di stato dell'applicazione Software Management Solution Ripristino applicazioni Software Management Solution Riparazione conformità ai criteri Eventi software virtuale: Eventi di Software Virtualization Software Management Solution supporta funzioni di gerarchia e replica. Queste funzioni consentono di creare operazioni e criteri nel computer Notification Server di livello superiore e di replicarli nei computer Notification Server di livello secondario. La gerarchia definisce i flussi di informazioni in più computer Notification Server di un'azienda. La gerarchia utilizza la funzione di replica per copiare e sincronizzare dati e oggetti condivisi tra più computer Notification Server nella stessa struttura gerarchica. Software Management Solution supporta funzioni di replica completa o differenziale. La replica differenziale replica solo gli elementi modificati dall'ultima replica. La gerarchia replica ogni oggetto o insieme di dati in una sola direzione. Software Management Solution supporta le proprietà modificabili di gerarchia (HEP). Questa funzionalità consente di configurare le proprietà dei criteri che possono essere modificate in termini di gerarchia dall'amministratore. Per impostazione predefinita, tutte le proprietà modificabili gerarchia ( Pianificazione, Destinazioni delle risorse e Attivato ) sono disattivate e non possono essere modificate nei livelli inferiori della gerarchia. Un'eccezione è la proprietà Destinazioni delle risorse nei criteri di consegna gestita del software, che è attivata per impostazione predefinita. Questa eccezione è necessaria affinché i criteri di consegna gestita del software vengano pubblicati correttamente nel Portale del software nei livelli inferiori della gerarchia. Software Management Solution supporta pacchetti per i sistemi operativi Windows, UNIX, Linux e Mac. Salvo poche eccezioni, tutte le funzioni di Software Management Solution sono le stesse per tutte le piattaforme. Ad esempio, per creare un'operazione di consegna per un pacchetto Windows, UNIX, Linux o Mac OS si utilizza lo stesso metodo. Per un elenco completo delle piattaforme supportate da Software Management Solution, leggere il documento Note sulla versione di Software Management Solution.

18 Introduzione a Software Management Informazioni su Software Management 18 Modalità di integrazione di Software Management Solution con Software Management Framework In Software Management Solution, Consegna rapida e Consegna gestita del software utilizzano le informazioni sulle risorse software presenti in Software Management Framework. Software Management Framework è composto da Catalogo software e Libreria di software, nonché da strumenti per la creazione e la gestione delle risorse software. Quando si crea un'operazione o un criterio, si seleziona una risorsa software da consegnare. Tutte le informazioni relative al software necessarie all'operazione o al criterio sono disponibili nella risorsa software. Software Management Framework, Catalogo software e Libreria di software fanno parte di Symantec Management Platform. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Vedere "Componenti di Software Management Framework" a pagina 19. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Tabella 1-1 Utilizzo delle informazioni sulle risorse software in Software Management Solution Funzione Consegna rapida Utilizzo delle informazioni sulle risorse software La procedura guidata Consegna rapida limita le selezioni da eseguire per la consegna di software. È sufficiente selezionare la risorsa software da consegnare, la riga di comando da utilizzare e le destinazioni della consegna. La risorsa software fornisce tutte le altre informazioni necessarie per la consegna. Questo metodo di consegna semplificato consente di affidare determinate consegne a utenti non amministratori come i tecnici del servizio di assistenza tecnica.

19 Introduzione a Software Management Componenti di Software Management Framework 19 Funzione Consegna gestita del software Utilizzo delle informazioni sulle risorse software Le informazioni sulle risorse software sono essenziali per le consegne complesse eseguite con Consegna gestita del software. Consegna gestita del software utilizza le regole della risorsa software per eseguire in modo intelligente i controlli della conformità e dell'applicabilità e per correggere il software non conforme. Questi controlli conservano la larghezza di banda in quanto evitano il download del software nei computer in cui tale software è già installato. La procedura guidata Consegna gestita del software può utilizzare le associazioni della risorsa software per avvisare gli utenti delle seguenti condizioni: Il software selezionato dipende da altre risorse software È disponibile un aggiornamento per il software selezionato Altro software sostituisce il software selezionato (Solo Windows) La risorsa software selezionata è in conflitto con un'altra risorsa software Vedere "Informazioni su consegne di software avanzate" a pagina 190. Portale del software (Solo Windows e Mac) In ogni risorsa software, è possibile configurare delle impostazioni per rendere quel software disponibile per il portale del software. Queste impostazioni determinano gli utenti a cui è consentito richiedere quel software e se le loro richieste devono essere approvate. Vedere "Informazioni sul portale del software" a pagina 216. Componenti di Software Management Framework I componenti di Software Management Framework consentono di definire e gestire le risorse del software. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Tabella 1-2 Componente Catalogo software Componenti di Software Management Framework Descrizione Un modello centralizzato del software noto nell'organizzazione. Il catalogo software contiene i metadati che descrivono le risorse software. In termini ITIL, il catalogo software rappresenta una parte di un database di gestione della configurazione (CMDB). Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33.

20 Introduzione a Software Management Componenti di Software Management Solution 20 Componente libreria software Descrizione Una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software che l'organizzazione gestisce. È l'origine fisica per i pacchetti gestiti. Nei termini ITIL, la libreria software è equivalente a una libreria software definitiva (DSL). Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Strumenti per inserire dati nel catalogo software e la libreria software e per gestirne il contenuto. Questi strumenti consentono di creare risorse software che è necessario gestire. Componenti di Software Management Solution I componenti di Software Management Solution consentono di consegnare e gestire il software nei computer client. Vedere "Operazioni eseguibili con Software Management Solution" a pagina 27. Tabella 1-3 Componente Componenti di Software Management Solution Descrizione Operazioni e criteri di consegna di software Per consegnare software a computer client sono disponibili vari metodi. Il metodo utilizzato per creare l'operazione o il criterio dipende dai requisiti di consegna. Vedere "Metodi di consegna di software" a pagina 159. Portale del software Il portale del software è un'interfaccia basata sul Web installata nei computer client. Con il portale del software, gli utenti possono richiedere e installare il software senza alcun intervento, o con un intervento ridotto, da parte dell'amministratore. Operazioni e criteri per la gestione di applicazioni di Windows Installer Vedere "Informazioni sul portale del software" a pagina 216. È possibile gestire applicazioni di Windows Installer nel modo seguente: Ripristinare applicazioni di Windows Installer danneggiate. Aggiornare i percorsi di origine per le applicazioni di Windows Installer.

21 Introduzione a Software Management Web part per Software Management Framework 21 Componente Descrizione Operazioni per la gestione di applicazioni virtuali È possibile utilizzare la Software Virtualization per facilitare la gestione della maggior parte del software basato su Windows nei computer gestiti. La Software Virtualization consente di evitare conflitti tra applicazioni come pure ripristinare rapidamente lo stato originale di un'applicazione danneggiata. Vedere "Gestione di applicazioni virtuali" a pagina 147. Report I report predefiniti consentono di visualizzare e analizzare facilmente i dati di gestione del software. È inoltre possibile creare report personalizzati. Vedere "Esecuzione di un report di Software Management Solution" a pagina 173. Web part per Software Management Framework Le web part sono i blocchi che costituiscono le pagine di portale in Symantec Management Console. Le web part sono predefinite per i prodotti installati. È possibile modificare le web part predefinite e crearne altre. I privilegi dell'utente determinano quali web part è possibile utilizzare e se è consentito modificare e aggiungere web part.

22 Introduzione a Software Management Web part per Software Management Framework 22 Tabella 1-4 web part Provider di dati Web part per Software Management Framework Descrizione Consente di visualizzare un elenco dei provider di dati registrati. Per ogni provider, l'elenco visualizza il numero delle risorse software disponibili e quando è stata eseguita l'ultima importazione o raccolta. Una risorsa software è disponibile, se ha i dati pronti per essere importati. Il questa web part, è possibile aggiungere o eliminare un provider di dati. È anche possibile aprire una pagina dei provider di dati per modificare le relative impostazioni. Dal menu di scelta rapida di un provider di dati, è possibile pianificare un'importazione o una raccolta. Quando si pianifica un'importazione, è possibile importare i meta dati del provider di dati. È anche possibile importare i pacchetti software che sono associati con i meta dati se il provider di dati supporta questa funzionalità. Vedere "Importazione di dati da un provider di dati con una pianificazione" a pagina 119. Dopo che la raccolta viene eseguita, la colonna di dati Disponibile della web part Provider di dati è aggiornata. Una raccolta inoltre raccoglie un elenco delle risorse software disponibili e le aggiunge alla pagina Riepilogo provider di dati. Dal menu di scelta rapida di un provider di dati, è possibile fare clic su Visualizza riepilogo provider di dati per accedere alla pagina Riepilogo provider di dati. In questa pagina, è possibile selezionare le risorse software specifiche da importare. Vedere "Importazione manuale di dati da un provider di dati" a pagina 120. Per utilizzare la funzionalità della web part di Provider di dati, è necessario possedere il ruolo di sicurezza di Symantec Software Librarian. Ricerca software Consente di eseguire una rapida ricerca delle risorse software presenti nel catalogo software. È possibile modificare, eliminare ed eseguire altre azioni per le risorse software trovate. Vedere "Ricerca di software nella visualizzazione Software e nel catalogo software" a pagina 104.

23 Introduzione a Software Management Web part per Software Management Solution 23 Web part per Software Management Solution Le web part sono i blocchi che costituiscono le pagine di portale in Symantec Management Console. Le web part sono predefinite per i prodotti installati. È possibile modificare le web part predefinite e crearne altre. I privilegi dell'utente determinano quali web part è possibile utilizzare e se è consentito modificare e aggiungere web part. Vedere "Informazioni su Software Management Solution" a pagina 15. Per ulteriori informazioni, vedere gli argomenti relativi alle pagine del portale e alle web part nel Manuale dell'amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Tabella 1-5 Web part Provider di dati Stato richieste software aperte Web part per Software Management Solution Descrizione Elenca ciascuno dei provider di dati disponibili per i prodotti di gestione del software. Visualizza un grafico a torta che riepiloga tutte le richieste aperte nel portale del software e le raggruppa per stato. Visualizza inoltre il numero di richieste in ogni gruppo. Stato di consegna del software recente Riepilogo di conformità del software Elenca tutte le consegne di software e visualizza una barra verde accanto a quelle riuscite e una rossa accanto a quelle non riuscite. Include i seguenti tipi di consegne: Consegna gestita del software, Consegna rapida, Consegna pacchetti e Consegna del software precedente. Visualizza un grafico a torta che mostra quante installazioni software sono conformi e non conformi tra quelle installate con Consegna gestita del software. Questi dati sono basati sui controlli della conformità più recenti eseguiti dai criteri di Consegna gestita del software correntemente attivi. Cronologia di consegna del software Un'installazione software è considerata conforme quando il relativo stato è corretto nei computer client. Ad esempio, se il software è installato e deve esserlo, è conforme. Se invece il software è installato ma non dovrebbe esserlo, non è conforme. Visualizza un grafico che mostra il numero di consegne riuscite e non tra quelle effettuate entro l'intervallo di tempo specificato. Include i seguenti tipi di consegne: Consegna gestita del software, Consegna rapida, Consegna pacchetti e Consegna del software precedente.

24 Introduzione a Software Management Utilizzo di Software Management Framework 24 Web part Stato di consegna del software Ricerca software Riepilogo richieste del portale del software Descrizione Visualizza un grafico a torta che mostra il numero di consegne riuscite e non tra quelle effettuate. Include i seguenti tipi di consegne: Consegna gestita del software, Consegna rapida, Consegna pacchetti e Consegna del software precedente. Consente di trovare rapidamente un software nel catalogo. Visualizza un grafico a torta che riepiloga tutte le richieste software effettuate tramite il portale del software e le raggruppa per stato. Visualizza inoltre il numero di richieste in ogni gruppo. Utilizzo di Software Management Framework Software Management Framework utilizza il catalogo software e la libreria software per fornire una struttura per identificare e gestire il software. Le operazioni che è possibile eseguire nella Guida di Software Management Framework consentono di definire e gestire il software utilizzato nell'organizzazione. Vedere "Implementazione di Software Management Framework" a pagina 39. Tabella 1-6 Operazioni chiave in Software Management Framework Operazione Impostazione della libreria software Descrizione È possibile impostare una directory della libreria software e associarla a un'installazione di Symantec Management Platform. Vedere "Configurazione della libreria software" a pagina 41.

25 Introduzione a Software Management Utilizzo di Software Management Framework 25 Operazione Configurazione delle impostazioni Descrizione Le impostazioni di Software Management Framework possono aiutare a gestire il catalogo software e le relative risorse. Pianificare l'attività Pulisci risorse file per eliminare periodicamente qualsiasi file lasciato nel database dopo che le risorse file sono state eliminate. Questa operazione è pianificata per impostazione predefinita. Modificarla solo se si desidera cambiare la pianificazione o disattivarla. Il mapping Identificato come crea associazioni Identificato come per associare gli identificatori univoci di due risorse software in modo da identificarli come lo stesso software. Le associazioni Identificato come aiutano le operazioni correlate al software al fine di identificare con accuratezza le risorse. Creare le associazioni Identificato come necessarie prima di iniziare a inserire dati nel catalogo software o non appena vengono rilevate duplicazioni. Le nuove associazioni Identificato come non hanno alcun impatto sulle risorse software esistenti. L'elenco Descrizioni dei codici di errore di installazione elimina la necessità di cercare un codice di errore numerico quando si esegue un report, associando descrizioni informative ai codici di errore. Alcune descrizioni di codice di errore sono predefinite. Creare ulteriori descrizioni se quelle predefinite non sono totalmente appropriate. Visualizzazione del software È possibile eseguire una ricerca nella visualizzazione Software e nella finestra Catalogo software per trovare software specifico. È anche possibile utilizzare criteri di ricerca avanzati per restringere ulteriormente il software visualizzato nei risultati di ricerca. Vedere "Ricerca di software nella visualizzazione Software e nel catalogo software" a pagina 104. Inserimento di dati nel catalogo software È possibile inserire dati nel catalogo software aggiungendo risorse software. È possibile utilizzare vari metodi per aggiungere risorse software al catalogo software.

26 Introduzione a Software Management Utilizzo di Software Management Framework 26 Operazione Aggiunta e modifica di risorse software Descrizione Indipendentemente dalla modalità di creazione di una risorsa software, è possibile aggiungere e modificare ulteriori informazioni nel modo seguente: Creare associazioni tra risorse software. È possibile definire associazioni tra risorse software nel catalogo software. Queste associazioni aggiungono logica alle operazioni relative al software. Associare un pacchetto a una risorsa software. È possibile definire il pacchetto di installazione che installa una risorsa software. Vedere "Associazione di un pacchetto a una risorsa software" a pagina 84. Associare file a una risorsa software. Una risorsa software può contenere riferimenti ai file importanti installati dalla stessa. Questi file sono tipicamente file EXE e DLL. Tuttavia, è possibile aggiungere riferimenti ai file che possono contribuire a identificare una specifica risorsa software. Vedere "Aggiunta manuale di risorse file a una risorsa software" a pagina 95. Configurare le impostazioni del server dei pacchetti per un pacchetto. È possibile assegnare un pacchetto ai server dei pacchetti per la copia e la consegna. Inserimento di dati nella libreria software La libreria software è una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software gestito dall'organizzazione. Disporre i pacchetti nella libreria software per assicurarsi che gli utenti esterni non possano modificare i pacchetti dopo che sono stati approvati per la distribuzione nell'ambiente. Creazione di righe di comando per risorse software È possibile creare una riga di comando che esegue un pacchetto o che viene eseguita senza uno specifico pacchetto. Vedere "Creazione di una riga di comando per una risorsa software" a pagina 87. Il Generatore della riga di comando consente di creare righe di comando senza avere una profonda conoscenza delle opzioni o della sintassi della riga di comando. Dopo la selezione delle opzioni appropriate, il Generatore della riga di comando crea una riga di comando senza errori per un'installazione, un'aggiornamento o un'altra azione ottimale. Creare regole di inventario (Solo Windows) Le regole di inventario eseguono i controlli relativi al software installato in un computer client e nell'ambiente del computer. È possibile creare e modificare le regole di inventario associate a specifiche risorse software. Vedere "Creazione o modifica di regole di inventario" a pagina 89.

27 Introduzione a Software Management Operazioni eseguibili con Software Management Solution 27 Operazioni eseguibili con Software Management Solution Software Management Solution consente di distribuire e gestire il software utilizzato nella propria organizzazione. Vedere "Informazioni su Software Management Solution" a pagina 15. Tabella 1-7 Operazioni eseguibili con Software Management Solution Operazione Configurare le impostazioni predefinite per criteri di Consegna gestita del software. Descrizione Le impostazioni di configurazione controllano il comportamento dei criteri di Consegna gestita del software. Anziché configurare queste impostazioni individualmente per ogni criterio, è possibile configurare le impostazioni predefinite applicabili a tutti i nuovi criteri di Consegna gestita del software. e quindi modificare le impostazioni per uno specifico criterio solo quando necessario. Vedere "Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software" a pagina 77. Eseguire una consegna di software avanzata. Consegna gestita del software semplifica le consegne di software avanzate in quanto consente di consegnare software come un'unità, la quale può includere molteplici risorse software e le relative dipendenze. Ad esempio, è possibile creare un singolo criterio di Consegna gestita del software che installa un'applicazione e i relativi patch e service pack. Consegna gestita del software può anche eseguire qualsiasi operazione in qualsiasi fase della consegna. Eseguire una consegna rapida di una singola risorsa software. Vedere "Informazioni su consegne di software avanzate" a pagina 190. Vedere "Esecuzione di una consegna di software avanzata" a pagina 207. È possibile effettuare la consegna rapida di una singola risorsa software eseguita con configurazione minima. È possibile utilizzare il metodo Consegna rapida basato su operazioni per specificare il software da consegnare, l'azione da eseguire e i computer a cui effettuare la consegna. Poiché le risorse software e le impostazioni di consegna sono predefinite, Consegna rapida agevola le operazioni di consegna del software per gli amministratori e non. Vedere "Esecuzione di una consegna rapida di una singola risorsa software" a pagina 163. Consegnare un pacchetto senza definire una risorse software. Consegna pacchetti consente di installare rapidamente tramite push qualsiasi pacchetto anche se non associato a una risorsa software. Vedere "Consegna di un pacchetto senza definire una risorsa software" a pagina 175.

28 Introduzione a Software Management Operazioni eseguibili con Software Management Solution 28 Operazione Consegnare le operazioni e i pacchetti creati in Altiris Software Delivery Solution 6.x. Descrizione Quando si esegue l'aggiornamento da Notification Server 6.x a Symantec Management Platform 7.x, è possibile migrare le operazioni e i pacchetti relativi al software. Per ulteriori informazioni sulla migrazione di dati della versione 6.x, consultare la Guida per la migrazione di Altiris IT Management Suite di Symantec da 6.x a 7.5 al seguente URL: Consegna di software per soddisfare le richieste dell'utente. Con il portale del software, gli utenti possono richiedere e installare software mediante un'interfaccia basata su Web senza alcun intervento, o con un intervento ridotto, dell'amministratore. Vedere "Informazioni sul portale del software" a pagina 216. Gestire le installazioni di Windows Installer nei computer client. È possibile creare criteri e operazioni per gestire applicazioni di Windows Installer in computer gestiti nel modo seguente: Ripristinare le applicazioni di Windows Installer. È possibile identificare e ripristinare in modo intelligente le applicazioni danneggiate nei computer selezionati. Se è necessario ripristinare un'applicazione, al servizio Windows Installer viene inviato un comando di ripristino per l'avvio del ripristino automatico. Vedere "Ripristino di applicazioni di Windows Installer" a pagina 128. Aggiornare i percorsi di origine per le applicazioni di Windows Installer. È possibile aggiornare i percorsi di origine delle applicazioni di Windows Installer con percorsi di origine resilienti. I percorsi di origine aggiornati puntano ai server dei pacchetti specificati. Se un'applicazione deve essere modificata o ripristinata, Windows Installer può accedere al file di installazione necessario da uno di tali server. Vedere "Aggiornamento dei percorsi di origine di applicazioni Windows Installer" a pagina 124. Gestire applicazioni virtuali. È possibile utilizzare la Software Virtualization per facilitare la gestione della maggior parte del software basato su Windows nei computer gestiti. La Software Virtualization consente di evitare conflitti tra applicazioni come pure ripristinare rapidamente lo stato originale di un'applicazione danneggiata. Software Management Solution rende possibile l'esecuzione delle seguenti azioni di virtualizzazione: Virtualizzare applicazioni durante un'installazione di Consegna gestita del software. Consegnare e installare livelli virtuali con qualsiasi criterio o operazione di consegna di Software Management Solution. Gestire i livelli virtuali esistenti nei computer client. Vedere "Gestione di applicazioni virtuali" a pagina 147.

29 Introduzione a Software Management Dove reperire ulteriori informazioni 29 Dove reperire ulteriori informazioni Utilizzare le seguenti risorse di documentazione per imparare a usare il prodotto. Documento Note sulla versione Tabella 1-8 Descrizione Informazioni su nuove funzioni e problemi importanti. Documentazione Posizione Pagina Prodotti supportati A-Z, disponibile al seguente indirizzo URL: Aprire la pagina di supporto del prodotto ; quindi, in Argomenti comuni, fare clic su Note sulla versione. Manuale dell'utente Informazioni su come utilizzare questo prodotto, incluse informazioni e istruzioni tecniche dettagliate per l'esecuzione di operazioni comuni. Libreria della documentazione, disponibile in Symantec Management Console nel menu?. Pagina Prodotti supportati A-Z, disponibile al seguente indirizzo URL: Aprire la pagina di supporto del prodotto e quindi in Argomenti comuni, fare clic su Documentazione. Guida Informazioni su come utilizzare questo prodotto, incluse informazioni e istruzioni tecniche dettagliate per l'esecuzione di operazioni comuni. La Guida è disponibile a livello di soluzione e di suite. Libreria della documentazione, disponibile in Symantec Management Console nel menu?. La guida contestuale è disponibile per la maggior parte delle schermate di Symantec Management Console. È possibile visualizzare tale guida nei seguenti modi: Facendo clic sulla pagina e premendo F1. Tramite il comando Contesto disponibile nel menu Guida di Symantec Management Console. Queste informazioni sono in formato HTML. Oltre alla documentazione del prodotto, è possibile utilizzare le seguenti risorse per ottenere informazioni sui prodotti Symantec. Risorsa Knowledge Base del supporto SymWISE Tabella 1-9 Descrizione Articoli e problemi noti relativi ai prodotti Symantec. Fonti di informazioni sui prodotti Symantec Posizione

30 Introduzione a Software Management Dove reperire ulteriori informazioni 30 Risorsa Descrizione Posizione Guida in linea Symantec nel cloud Tutte le Guide di IT Management Suite e delle soluzioni sono ora accessibili da questa Guida in linea, che viene avviata nel cloud. EN_US&vid=v _v &ProdId=SYMHELPHOME&context=itms7.5 Symantec Connect Una risorsa online che contiene forum, articoli, blog, download, eventi, video, gruppi e idee per gli utenti di prodotti Symantec. endpoint-management-documentation Di seguito viene riportato l'elenco dei collegamenti ai vari gruppi Connect: Distribuzione e imaging Rilevamento e inventario Amministratore ITMS Gestione Mac Monitor Solution e integrità del server Gestione patch Report ServiceDesk e flusso di lavoro Gestione del software Gestione server Workspace Virtualization e streaming workspace-virtualization-and-streaming

31 Sezione 1 Attività iniziali con Software Management Capitolo 2. Implementazione di Software Management Framework Capitolo 3. Implementazione di Software Management Solution

32 Capitolo 2 Implementazione di Software Management Framework Il capitolo contiene i seguenti argomenti: Introduzione a Software Management Framework Implementazione di Software Management Framework Configurazione della libreria software Configurazione della libreria software Pianificazione di un'operazione Pulisci risorse file Esecuzione di un'operazione Pulisci risorse file Aggiunta di descrizioni ai codici di errore di installazione Definizione dei caratteri jolly Identificato come Modifica o eliminazione di un'associazione Identificato come Immissione di dati nel catalogo software Introduzione a Software Management Framework Prima di implementare Software Management Framework, è consigliabile conoscerne meglio i componenti, i benefici e altre informazioni utili. Per acquisire una maggiore familiarità con Software Management Framework, consultare i seguenti argomenti:

33 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 33 Il componente Catalogo software di Software Management Framework Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. I vantaggi del catalogo software per la gestione del software Vedere "Vantaggi del catalogo software" a pagina 34. Semplificazione delle azioni relative al software con i ruoli utente Vedere "Informazioni sulla separazione di ruoli utente relativi a software" a pagina 35. Il componente Libreria di software di Software Management Framework Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. I vantaggi della libreria di software per la gestione del software Vedere "Vantaggi della libreria software" a pagina 38. Informazioni sul catalogo software Il catalogo software è un componente di Software Management Framework, che fa parte di Symantec Management Platform. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Vedere "Componenti di Software Management Framework" a pagina 19. Il catalogo software è un archivio centralizzato del software noto nell'organizzazione, indipendentemente dalla posizione di installazione del software. Il catalogo software non contiene software, ma i dati che descrivono il software. Se un pacchetto è associato al software, il catalogo software indica l'origine del file del pacchetto. Il catalogo software fornisce una descrizione comune del software di modo che tutte le azioni ad esso relative possano identificarlo in modo preciso. In termini ITIL, il catalogo software è un componente di un database di gestione della configurazione (CMDB). Una risorsa software definita nel catalogo software è equivalente a un elemento di configurazione. Si consiglia di definire nel catalogo software tutto il software che è necessario gestire, in genere il software approvato per l'installazione nella propria organizzazione. La gestione di tale software ne assicura la corretta installazione e la verifica del relativo stato. Oltre al suddetto software, si potrebbe gestire anche quello la cui installazione nell'organizzazione non è approvata. A prima vista, tale operazione potrebbe sembrare inutile. Tuttavia, si tratta di un'ottima soluzione per garantire che il software non approvato non venga mai installato. Ad esempio, si potrebbero definire dei videogiochi o alcune applicazioni peer-to-peer nel catalogo software per poi verificarne la presenza nei computer client e disinstallare quelli trovati.

34 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 34 Il catalogo software elimina la necessità di eseguire manualmente operazioni relative a software e consente di definire le risorse software e le regole che possono automatizzare tali operazioni. Vedere "Vantaggi del catalogo software" a pagina 34. Vantaggi del catalogo software Il tempo iniziale necessario per definire il software nel catalogo software determina sia vantaggi immediati che a lungo termine. Si consiglia di definire nel catalogo software tutto il software che è necessario gestire. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. Tabella 2-1 Vantaggi del catalogo software Vantaggio Assicura coerenza ed esattezza Descrizione Il catalogo software riduce il rischio di errori dell'utente perché tutte le informazioni su una risorsa software sono predefinite. Esempi di come è possibile utilizzare le informazioni sulle risorse software sono i seguenti: Gli utenti non devono definire il pacchetto e la riga di comando ogni volta che distribuiscono il software. Gli utenti selezionano una risorsa software anziché i propri pacchetti o righe di comando ed è quindi minore la probabilità di utilizzare il software errato. È meno probabile che agli utenti sfuggano le dipendenze e altre associazioni tra le risorse software perché le associazioni sono definite nel catalogo software. L'identificatore univoco della risorsa software fornisce un modo coerente di rilevare il software nei computer client. Di conseguenza, Inventory Solution può determinare in quali computer gestiti è installato software specifico. (Solo Windows) È possibile definire una regola di rilevazione che contenga informazioni supplementari sul software e renda il processo di rilevamento ancora più accurato. Promuove l'efficienza Semplifica le azioni relative al software È possibile definire le risorse software una sola volta e utilizzarle più volte. Anche i non-amministratori possono eseguire le operazioni sistematiche associate alla gestione del software sui computer client. Quindi gli amministratori possono concentrarsi sulle operazioni software con requisiti più avanzati Il catalogo software separa le informazioni relative al software dalle azioni che hanno per oggetto il software. Gli esperti del software possono definire le risorse software e prendere le decisioni relative ai propri pacchetti, righe di comando, dipendenze e altre proprietà. Gli utenti che eseguono le operazioni software devono solo conoscere quali risorse software selezionare e quale azione eseguire. Questa separazione di ruoli significa che un non-amministratore, ad esempio una persona del supporto tecnico, può distribuire facilmente una patch o un aggiornamento quando necessario. Vedere "Informazioni sulla separazione di ruoli utente relativi a software" a pagina 35.

35 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 35 Vantaggio Facilita l'automazione Descrizione Dal momento che il catalogo software facilita le azioni relative al software, diventa facile automatizzarle. Esempi di alcune operazioni relative al software che è possibile automatizzare sono i seguenti: Distribuzione ai fini di conformità e riparazione Con il Software Management Solution, è possibile creare un criterio che distribuisce il software e verifica che rimanga nello stato corretto dopo l'installazione. Il criterio utilizza le informazioni nel catalogo software per controllare il software sul computer client e reinstallare il software se necessario. Vedere "Esecuzione di una consegna di software avanzata" a pagina 207. Distribuzione del software attraverso il portale del software Con Software Management Solution, gli utenti finali possono richiedere il software attraverso un portale Web e installarlo sui propri computer praticamente senza intervento esterno. L'amministratore decide quale software a ogni utente o gruppo di utenti ha l'autorizzazione a installare e specifica quale software richiede l'approvazione. Queste informazioni sono definite nel catalogo software. Se il software è preapprovato, viene installato quando l'utente crea la richiesta. Vedere "Informazioni sul portale del software" a pagina 216. Informazioni sulla separazione di ruoli utente relativi a software Software Management Framework consente di separare i ruoli relativi a software nell'organizzazione. In una piccola organizzazione, la stessa persona o le stesse persone possono svolgere più ruoli, ma in una grande azienda, le operazioni più complesse vengono svolte dagli amministratori più esperti. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36.

36 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 36 Tabella 2-2 Ruoli utente relativi a software Ruolo Amministratori che gestiscono le informazioni nel catalogo software Descrizione Questi amministratori svolgono la funzione di gestore di librerie software. Un gestore di librerie software è esperto nel software utilizzato dall'organizzazione che in genere dedica la maggior parte del suo tempo a importanti problemi relativi al software anziché a operazioni software quotidiane. Le responsabilità principali del gestore di librerie software sono: Aggiungere risorse software al catalogo software. Aggiungere file di pacchetto alla libreria software. Monitorare e modificare le risorse software che processi interni ed esterni aggiungono al catalogo software, ad esempio da scansioni di rilevamento software. Assicurarsi che ogni risorsa software contenga le informazioni e la logica necessarie per una corretta installazione. Ad esempio, risorse pacchetto, righe di comando, associazioni, regole di rilevamento e risorse file. Distribuire file di pacchetto a package server. In Software Management Solution, rendere il software disponibile al portale del software. Amministratori e non amministratori che eseguono operazioni inerenti a software come la distribuzione di software, l'inventario software o l'installazione di patch. Questi amministratori non hanno la necessità di disporre di tutte le informazioni dettagliate riguardanti il software ma di conoscere soltanto la risorsa software da gestire e l'azione da eseguire. Ad esempio, i dipendenti dell'helpdesk possono distribuire rapidamente un aggiornamento selezionando la risorsa software corretta nel catalogo software. Essi non devono trovare il file di pacchetto corretto e determinare la riga di comando per eseguirlo. Di conseguenza, gli amministratori del software possono dedicarsi a operazioni di distribuzione più complesse. Informazioni sulla libreria software La libreria software è un componente di Software Management Framework, che fa parte di Symantec Management Platform. Vedere "Informazioni su Software Management Framework" a pagina 14. Vedere "Componenti di Software Management Framework" a pagina 19. Nei termini ITIL, la libreria software è equivalente a una libreria DSL. La libreria software è una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software gestito dall'organizzazione. È l'origine fisica per i pacchetti gestiti. Un pacchetto che ha origine dalla libreria software è un pacchetto gestito. Ogni pacchetto che è nella libreria software ha una firma esclusiva che consente di mantenere l'integrità dei dati nella libreria. Disporre i pacchetti nella

37 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 37 libreria software per assicurarsi che gli utenti esterni non possano modificare i pacchetti dopo che sono stati approvati per la distribuzione nell'ambiente. Vedere "Vantaggi della libreria software" a pagina 38. Ogni pacchetto è associato a una risorsa software. Una risorsa software i cui pacchetti hanno origine dalla libreria software viene considerata come gestita. Una risorsa software i cui pacchetti non hanno origine dalla libreria software viene considerata come non gestita. Ad esempio, i pacchetti di una risorsa software non gestita potrebbero essere in una condivisione di rete non sicura o in un disco rigido locale.per poter disporre un pacchetto nella libreria di software, è necessario creare una risorsa software e associarvi il pacchetto. Symantec raccomanda che tutti i pacchetti abbiano origine dalla libreria di software. Gli unici pacchetti che non sono associati con le risorse software sono i seguenti: Pacchetti aggiunti quando si crea un'operazione di distribuzione dei pacchetti in Software Management Solution e i pacchetti vengono prelevati dalla libreria software. Pacchetti aggiunti come conseguenza di una migrazione da Software Delivery Solution 6.x a Software Management Solution 7.5 o versione successiva. Gli unici modi corretti per aggiungere i file del pacchetto alla libreria utilizzano Software Management Framework nel modo seguente: Automaticamente I file del pacchetto possono essere aggiunti automaticamente alla libreria software quando viene importato un file del pacchetto per creare una risorsa software. Vedere "Importazione di un pacchetto per creare una risorsa software" a pagina 55. Se si possiede un provider di dati che consente di importare le risorse software e i loro pacchetti software collegati, è possibile creare una pianificazione per l'importazione. Quando l'importazione viene eseguita, può importare qualsiasi risorse software disponibili e i pacchetti software ad esse associati. I pacchetti software sono importati nella libreria software. Vedere "Importare di dati da un provider di dati" a pagina 116.

38 Implementazione di Software Management Framework Introduzione a Software Management Framework 38 Manualmente Quando un pacchetto viene associato manualmente a una risorsa software, è possibile scegliere di aggiungere il file del pacchetto alla libreria software. Vedere "Associazione di un pacchetto a una risorsa software" a pagina 84. Se si possiede un provider di dati che consente di importare le risorse software e i pacchetti software ad esse collegati, è possibile importare manualmente i pacchetti software specifici. Raccogliere un elenco delle risorse software che sono disponibili per l'importazione. Quindi selezionare da questo elenco le risorse software specifiche che si desidera importare da questo provider di dati. Quando si importa una risorsa software, è anche possibile importare nella libreria software il pacchetto software collegato. Vedere "Importare di dati da un provider di dati" a pagina 116. Non aggiungere i file del pacchetto direttamente alla directory della libreria software sul file system. Si impedirebbero infatti le adeguate associazioni e verrebbe compromessa l'integrità della libreria software. Sarà necessario proteggere la directory della libreria software in maniera tale che abbia accesso solo l'identità dell'applicazione Notification Server. L'identità di applicazione di Notification Server è l'account utilizzato per accedere al Notification Server. Non fornire l'accesso della directory ad altri utenti. Ogni libreria software è associata a una singola installazione di Symantec Management Platform. Vedere "Configurazione della libreria software" a pagina 41. Vantaggi della libreria software La libreria software è una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software gestito dall'organizzazione. Un pacchetto originario della libreria software viene indicato come pacchetto gestito. La libreria software consente di controllare i pacchetti software. Non è più necessario tenere traccia di quali cartelle contengono pacchetti specifici oppure di quale sia la versione corretta di un pacchetto. Non è più necessario preoccuparsi che qualcuno possa casualmente o deliberatamente manomettere un pacchetto. Invece, è possibile consentire alla libreria software di gestire i pacchetti in modo da potere impiegare il tempo in maniera più produttiva. È preferibile che tutti i pacchetti abbiano origine dalla libreria software. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36.

39 Implementazione di Software Management Framework Implementazione di Software Management Framework 39 Tabella 2-3 Vantaggi della libreria software Vantaggio Protegge le risorse software Centralizza le risorse software Assicura che i package server contengano le versioni corrette dei pacchetti Assicura che le versioni corrette dei pacchetti siano distribuite Descrizione È possibile proteggere la libreria software in modo che sia accessibile solo dalle operazioni di Symantec Management Platform e che solo gli amministratori autorizzati possano eseguire tali operazioni. Gli utenti non autorizzati non possono apportare alcuna modifica ai pacchetti gestiti. Quando si memorizzano tutti i pacchetti nella libreria software, l'ubicazione dei pacchetti fisici è sempre conosciuta. Non è più necessario tenere traccia di quali cartelle contengono pacchetti specifici oppure di quale sia la versione corretta di un pacchetto. Quando si distribuisce un pacchetto gestito ai package server, la firma del pacchetto sui server viene periodicamente confrontata con la firma del pacchetto originale. Se le firme non si corrispondono, il pacchetto sul package server viene sostituito con la versione approvata. Quando un pacchetto viene distribuito, viene creata una snapshot sul computer client che viene confrontata con la snapshot sul package server. Se gli snapshot non si corrispondono, è possibile che si sia verificata una sorta di intercettazione e il pacchetto è stato danneggiato. In questo caso, il pacchetto viene scaricato nuovamente. Se il pacchetto si trova già sul computer client a causa di una distribuzione ricorrente o di un nuovo tentativo di distribuzione, la snapshot esistente viene utilizzata per il confronto. In caso di discrepanza, il pacchetto viene scaricato nuovamente. La capacità di distribuire il software è disponibile se è installato Software Management Solution. Implementazione di Software Management Framework Poiché Software Management Framework fa parte di Symantec Management Platform, non è necessario eseguire un'installazione o una configurazione separata. Tuttavia, prima di utilizzare Software Management Framework, è necessario impostarlo e prepararlo per l'uso. Prima di implementare Software Management Framework, è necessario acquisire dimestichezza con i suoi componenti, benefici e altre informazioni utili. Vedere "Introduzione a Software Management Framework" a pagina 32.

40 Implementazione di Software Management Framework Implementazione di Software Management Framework 40 Tabella 2-4 Processo di implementazione di Software Management Framework Passaggio Azione Descrizione Passaggio 1 Installare Symantec Management Agent per gestire i computer client e installare Software Management Framework Agent. Un computer gestito è un computer in cui è installato Symantec Management Agent. Symantec Management Agent è il software che consente di stabilire una comunicazione tra il computer Notification Server e i computer della rete. L'agente Software Management Framework è installato sui computer client insieme a Symantec Management Agent. Di conseguenza, l'installazione e la configurazione separate non sono necessarie. Symantec Management Console non contiene un'interfaccia utente per la visualizzazione, installazione o configurazione dell'agente. L'agente Software Management Framework viene eseguito sui computer client per svolgere le seguenti funzioni: Gestire l'agente e la tecnologia di implementazione di plug-in per Symantec Management Platform. Eseguire la scansione di rilevamento software in Software Management Framework. Il rilevamento software sottopone a scansione i computer gestiti e raccoglie informazioni sul software Windows in esso contenuti. Vedere "Rilevamento del software nei computer gestiti" a pagina 58. Creare e aggiornare una cache del software lato client che tiene traccia del software installato e rilevato sul computer client. Gestire tutte le funzioni di consegna del software in Software Management Solution. Le consegne di software sono strettamente integrate con le risorse software nel catalogo software. L'agente Software Management Framework gestisce i download dei pacchetti e altre funzioni di consegna di software. È possibile eseguire questa operazione quando è stato installato Notification Server oppure quando sono aggiunti nuovi computer alla rete. Passaggio 2 Configurare i ruoli di sicurezza per Software Management Framework. Gli amministratori richiedono privilegi appropriati per gestire i pacchetti nella libreria software e le risorse software nel catalogo software.

41 Implementazione di Software Management Framework Configurazione della libreria software 41 Passaggio Passaggio 3 Passaggio 4 Passaggio 5 Azione Impostare la libreria software. (Facoltativo) Configurare le impostazioni per la gestione del catalogo software e dei relativi contenuti. Popolare il catalogo software con le risorse del software. Descrizione La libreria software è l'origine fisica per i pacchetti gestiti. Impostare una directory di libreria per ogni installazione server. Vedere "Configurazione della libreria software" a pagina 41. È possibile configurare le seguenti impostazioni per Software Management Framework: Pulisci risorse file Eliminare periodicamente qualsiasi file lasciato nel database dopo che le risorse file sono state eliminate. Identificato come Utilizzare le associazioni identificate come per associare gli identificatori univoci di due risorse software in modo da identificarli come lo stesso software. Descrizioni dei codici di errore di installazione Associare descrizioni informative con i codici di errore di installazione che appaiono sui report. Le risorse software che si intende gestire devono essere definite nel catalogo software. Le risorse del software forniscono un modo comune per descrivere il software in modo che tutte le azioni ad esso correlate siano in grado di identificarlo con precisione. I dati delle risorse software sono memorizzati nel catalogo software. Vedere "Immissione di dati nel catalogo software" a pagina 50. Configurazione della libreria software La libreria software è una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software gestito dall'organizzazione. Ogni libreria software è associata a una singola installazione server. Avvertimento: Dopo l'inserimento di dati nella libreria software, non spostare la directory o i pacchetti che la stessa contiene. Lo spostamento dei pacchetti annulla tutti i riferimenti a quei pacchetti nei criteri esistenti. L'unico modo sicuro per riposizionare la libreria software è mediante Symantec Management Console.

42 Implementazione di Software Management Framework Configurazione della libreria software 42 Tabella 2-5 Processo di configurazione della libreria software Passaggio Passaggio 1 Passaggio 2 Passaggio 3 Azione Calcolare i requisiti di spazio su disco. Creare la directory della libreria software. Configurare le impostazioni di sicurezza della directory. Descrizione Le dimensioni e il numero dei pacchetti nell'organizzazione determinano la quantità di spazio libero su disco necessario per la libreria software. Per determinare i requisiti di spazio su disco, moltiplicare le dimensioni medie dei pacchetti per il numero di pacchetti da gestire. Creare la directory in un'unità condivisa con spazio su disco sufficiente e accessibile dall'installazione corrente di Symantec Management Platform. In Esplora risorse, nella finestra di dialogo delle proprietà della directory, modificare le impostazioni di condivisione e quelle di sicurezza come segue: Condividere la directory. Impostare i livelli di sicurezza per la directory. Fornire controllo completo sull'identità di applicazione del Notification Server. L'identità di applicazione di Notification Server è l'account utilizzato per accedere al Notification Server. Specificare il nome utente e la password appropriati quando si installa il Notification Server. Per impedire modifiche non autorizzate ai pacchetti nella libreria software, non consentire l'accesso alla directory ad altri utenti. Passaggio 4 Configurare la libreria software Per consentire ai prodotti di Symantec Management Platform l'accesso alla libreria software, puntare alla posizione della libreria da Software Management Framework. È anche possibile configurare il numero dei secondi da aspettare prima che si verifichi un timeout del server. È possibile aumentare il valore di timeout se si riscontrano problemi quando viene gestito un pacchetto che contiene file grandi. Vedere "Configurazione della libreria software" a pagina 42. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Configurazione della libreria software La libreria software è una directory sicura che è l'archivio centralizzato delle versioni definitive e autorizzate del software gestito dall'organizzazione. Un pacchetto che ha origine dalla libreria di software è un pacchetto gestito. Per consentire ai prodotti di Symantec Management Platform di accedere alla libreria software, configurarne il percorso utilizzando Software Management Framework. Questa operazione fa parte del processo di configurazione della libreria software.

43 Implementazione di Software Management Framework Configurazione della libreria software 43 Vedere "Configurazione della libreria software" a pagina 41. Avvertimento: Dopo l'inserimento di dati nella libreria software, non spostare la directory o i pacchetti che la stessa contiene. Lo spostamento dei pacchetti annulla tutti i riferimenti a quei pacchetti nei criteri esistenti. L'unico modo sicuro per riposizionare la libreria software è mediante Symantec Management Console. Per configurare la libreria software 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro a sinistra, in Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni catalogo e libreria software > Configurazione della libreria software. 3 Nella pagina Configurazione della libreria software, digitare il percorso UNC completo della directory condivisa che rappresenta la libreria software. Ad esempio, \\nome_computer\libreriasw Nota: Le impostazioni di protezione della directory devono essere configurate in modo tale che all'identità applicazione di Notification Server venga assegnato il controllo completo. 4 Fare clic su Convalida per verificare che il percorso sia valido. 5 (Facoltativo) Modificare il valore di timeout. Il valore di timeout è il numero di secondi di attesa prima che si verifichi un timeout del server quando viene gestito un pacchetto nella libreria software. Se si riscontrano problemi quando viene gestito un pacchetto che contiene file di grandi dimensioni, aumentare questo valore. 6 Per salvare le impostazioni di configurazione, fare clic su Salva modifiche.

44 Implementazione di Software Management Framework Pianificazione di un'operazione Pulisci risorse file 44 7 Se una libreria software che contiene già i pacchetti è presente in una posizione differente, nella finestra di dialogo Esistono pacchetti gestiti, fare clic su una delle opzioni seguenti, quindi su OK : Esegui migrazione pacchetti esistenti Converti pacchetti esistenti Cambia pacchetti esistenti Sposta i pacchetti esistenti dalla vecchia cartella della libreria software alla nuova cartella. La migrazione inoltre modifica i percorsi di origine dei pacchetti nei criteri o nelle operazioni esistenti che fanno riferimento a quei pacchetti. Lascia i pacchetti nella cartella esistente della libreria software e li contrassegna come pacchetti con origine UNC. La conversione inoltre modifica i percorsi di origine dei pacchetti nei criteri o nelle operazioni esistenti che fanno riferimento a quei pacchetti. Il nuovo percorso di origine è il percorso UNC della vecchia libreria software. Indirizza i pacchetti già esistenti nella libreria a un nuovo percorso della libreria software. Questa opzione implica che tutti i pacchetti nella posizione precedente siano stati copiati manualmente o esistano già nel nuovo percorso della libreria software. 8 Chiudere la pagina Configurazione della libreria software. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Pianificazione di un'operazione Pulisci risorse file L'operazione Pulisci risorse file consente di eliminare i file che rimangono dopo che un prodotto interno o di terze parti elimina il software dal catalogo software. Per impostazione predefinita, l'operazione Pulisci risorse file è programmata per venire eseguita ogni settimana. Non è possibile cambiare l'operazione predefinita, ma è possibile creare una nuova istanza dell'operazione che contiene una pianificazione differente. Ogni volta che viene definita una nuova pianificazione, viene visualizzata una nuova istanza dell'operazione. L'operazione Pulisci risorse file viene eseguita sul computer Notification Server ma non sui computer client. Per pianificare un'operazione Pulisci risorse file 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro sinistro, sotto Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni del catalogo e della libreria software > Pulisci risorse file.

45 Implementazione di Software Management Framework Esecuzione di un'operazione Pulisci risorse file 45 3 Nella pagina Pulisci risorse file, nella sezione Stato delle operazioni, selezionare un'operazione e fare clic su Nuova pianificazione. 4 Nella finestra di dialogo Nuova pianificazione, definire la pianificazione e fare clic su Pianificazione. 5 Chiudere la pagina Pulisci risorse file. Esecuzione di un'operazione Pulisci risorse file L'operazione Pulisci risorse file consente di eliminare i file che rimangono dopo che un prodotto interno o di terze parti elimina il software dal catalogo software. Per impostazione predefinita, l'operazione Pulisci risorse file è programmata per venire eseguita ogni settimana. Se si modifica la pianificazione dell'operazione, possono essere presenti ulteriori istanze dell'operazione. È possibile eseguire immediatamente l'operazione predefinita o qualsiasi altra operazione. Vedere "Pianificazione di un'operazione Pulisci risorse file" a pagina 44. È possibile eseguire immediatamente qualsiasi operazione Pulisci risorse file, incluse le operazioni già eseguite e quelle pianificate per venire eseguite in futuro. Ad esempio, l'operazione predefinita è pianificata per venire eseguita settimanalmente ma è possibile eseguirla due giorni prima della data di inizio pianificata. È anche possibile ripetere qualsiasi operazione già completata. Quando viene eseguita una qualsiasi operazione, una nuova istanza dell'operazione viene visualizzata nella pagina Pulisci risorse file. Quando l'operazione è terminata, un segno di spunta appare alla sinistra del nome dell'operazione. Per eseguire un'operazione Pulisci risorse file 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro sinistro, sotto Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni del catalogo e della libreria software > Pulisci risorse file. 3 Nella pagina Pulisci risorse file, fare clic con il pulsante destro del mouse su un'operazione e fare clic su Avvia ora.

46 Implementazione di Software Management Framework Aggiunta di descrizioni ai codici di errore di installazione 46 Aggiunta di descrizioni ai codici di errore di installazione È possibile aggiungere o modificare le descrizioni dei codici di errore numerici restituiti quando l'installazione di un programma in un computer gestito genera un errore. Alcune descrizioni di codice di errore sono predefinite. Creare ulteriori descrizioni se quelle predefinite non sono totalmente appropriate. Se un'installazione software in un computer gestito produce un errore, i report risultanti in genere visualizzano un codice di errore numerico. Per eliminare la necessità di cercare il codice di errore quando si esegue un report, è possibile associare una descrizione informativa al codice di errore. In tal modo, i report visualizzano la descrizione anziché il codice numerico. Di seguito vengono riportati alcuni esempi di come è possibile utilizzare le descrizioni dei codici di errore di installazione: Un'operazione che esegue un'installazione di Windows Installer non viene completata e restituisce un codice di errore numerico. Il numero di errore non è un errore standard di Windows Installer. Dopo una verifica, si scopre in effetti che l'errore ha origine da un'azione personalizzata nel file MSI. È possibile aggiungere il numero di errore e la relativa descrizione di modo che la descrizione venga visualizzata in report futuri. Un tipo proprietario di installazione EXE restituisce un set di codici di errore. Se si conosce il significato di tali codici, è possibile aggiungerne le descrizioni. Le descrizioni di codici di errore sono predefinite per le installazioni di Windows Installer. Altri tipi di installazioni potrebbero anche includere descrizioni di codici di errore predefinite. Se una descrizione non è definita per un particolare codice di errore, nei report viene visualizzato il codice numerico. Gli errori visibili all'utente finale vengono sempre visualizzati come codici numerici anche se se ne definiscono le descrizioni. Per aggiungere descrizioni a codici di errore di installazione 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro a sinistra, in Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni catalogo e libreria software > Descrizioni dei codici di errore di installazione. 3 Nella pagina Descrizioni dei codici di errore di installazione, fare clic su Aggiungi o Modifica.

47 Implementazione di Software Management Framework Definizione dei caratteri jolly Identificato come 47 4 Nella finestra di dialogo Aggiungi o modifica codice di errore di installazione, aggiungere o modificare le informazioni sul codice di errore. Poiché i codici di errore vengono salvati come interi, gli zeri iniziali non sono considerati. Ad esempio, se si immette 0050 il codice di errore viene salvato come 50. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1. 5 Fare clic su OK. 6 Chiudere la pagina Descrizioni dei codici di errore di installazione. Definizione dei caratteri jolly Identificato come Le associazioni Identificato come consentono di associare risorse software simili ma che presentano variazioni nei relativi nomi di azienda o di software. Durante la configurazione delle associazioni Identificato come, si definisce un carattere jolly per uno specifico nome Identificato come. Quando una nuova risorsa software viene aggiunta al catalogo software, viene confrontata ai caratteri jolly Identificato come. Se viene rilevata una corrispondenza, il nome dell'azienda o della risorsa software viene modificato nel nome Identificato come per quel carattere jolly. Creare le associazioni Identificato come necessarie prima di iniziare a inserire dati nel catalogo software o non appena vengono rilevate duplicazioni. Le nuove associazioni Identificato come non hanno alcun impatto sulle risorse software esistenti. Se le risorse software hanno più origini, è possibile che i relativi nomi di azienda e nomi di software siano incoerenti. Normalmente, se due risorse software sono identiche ma le relative informazioni identificative sono differenti, vengono considerate come rappresentative di due software differenti. È possibile creare associazioni e caratteri jolly Identificato come per associare due risorse software di modo che vengano identificate come un unico software. Le associazioni Identificato come consentono un'identificazione corretta delle risorse software. È possibile creare associazioni Identificato come per un'azienda o una risorsa software nel modo seguente:

48 Implementazione di Software Management Framework Definizione dei caratteri jolly Identificato come 48 Azienda Durante l'importazione di un pacchetto, il relativo nome di azienda viene confrontato ai caratteri jolly dell'azienda. Se viene rilevata una corrispondenza, il nome dell'azienda nella nuova risorsa software viene sostituito con quello dell'azienda Identificato come per quel carattere jolly. Ad esempio, si associa l'espressione con carattere jolly Symantec* a Symantec Corporation. Quando si importa una risorsa software il cui nome di azienda è Symantec, Symantec Corp. o qualsiasi altra variazione, il relativo nome di azienda viene modificato in Symantec Corporation. Software Durante l'importazione di un pacchetto, il relativo nome viene confrontato ai caratteri jolly Identificati come. Se viene rilevata una corrispondenza con il carattere jolly, il nome della nuova risorsa software viene sostituito con quello della risorsa software per quel carattere jolly. Ad esempio, si potrebbe creare un carattere jolly per sostituire MS Office con Microsoft Office. Avvertimento: Assicurarsi di rendere il carattere jolly sufficientemente restrittivo. Altrimenti, è possibile che vengano associate molteplici risorse software che hanno lo stesso nome ma non rappresentano lo stesso software. Ad esempio, il del carattere jolly MS Office* cambia MS Office Standard, MS Office Professional e Microsoft Office Enterprise nello stesso nome. Tali associazioni possono causare i problemi con l'identificazione del software. Gli identificatori univoci delle risorse software associate non vengono modificati anche quando i relativi nomi di azienda o nomi sofware cambiano. I controlli e le associazioni di caratteri jolly si hanno quando le risorse software vengono aggiunte al catalogo software mediante la procedura guidata di importazione o la scansione di rilevamento software. Quando si crea un nuovo carattere jolly Identificato come, le risorse software esistenti non vengono modificate anche se corrispondono al carattere jolly. Quando si risolvono risorse software duplicate, l'associazione creata viene visualizzata nell'elenco di Noti come mapping. Vedere "Risoluzione di risorse software duplicate" a pagina 64. Non è possibile creare un'associazione Identificato come tra risorse software o nomi di azienda salvo mediante la corrispondenza con il carattere jolly. Tuttavia, è possibile modificare ed eliminare associazioni Identificato come esistenti. Vedere "Modifica o eliminazione di un'associazione Identificato come" a pagina 49.

49 Implementazione di Software Management Framework Modifica o eliminazione di un'associazione Identificato come 49 Per definire i caratteri jolly Identificato come 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro a sinistra, in Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni catalogo e libreria software > Identificato come. 3 Nella pagina Identificato come, nell'elenco a discesa Tipo di risorsa, selezionare il tipo di elemento da definire per un'associazione o un carattere jolly Identificato come. 4 Nella sezione Caratteri jolly, fare clic su Aggiungi. 5 Nella finestra di dialogo Aggiungi o modifica carattere jolly Identificato come, immettere il nome da associare alla risorsa software e il carattere jolly, quindi fare clic su OK. Il carattere jolly deve seguire la sintassi per le espressioni regolari. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 6 Chiudere la pagina Identificato come. Modifica o eliminazione di un'associazione Identificato come Le associazioni Identificato come consentono di associare risorse software simili ma che presentano variazioni nei relativi nomi di azienda o di software. È possibile modificare o eliminare le associazioni Identificato come esistenti per correggere gli errori di associazione. Ad esempio, se un carattere jolly viene utilizzato per definizioni troppo approssimative, le associazioni Identificato come per determinate risorse del software possono essere errate. Per modificare o eliminare un'associazione Identificato come 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro sinistro, in Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni catalogo e libreria software > Identificato come. 3 Nella pagina Identificato come, nell'elenco Tipo di risorsa, selezionare il tipo di associazione da modificare o eliminare. 4 Nella sezione Noti come mapping, selezionare un'associazione e fare clic su Cambia mapping.

50 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 50 5 Nella finestra di dialogo Seleziona azienda o nella finestra di dialogo Seleziona software, selezionare un nuovo nome a cui associare la risorse del software e fare clic su OK. 6 Chiudere la pagina Identificato come. Immissione di dati nel catalogo software Le risorse software che si intende gestire devono essere definite nel catalogo software. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33. È possibile utilizzare vari metodi per aggiungere risorse software al catalogo software. Non è necessario utilizzare tutti i metodi di inserimento di dati e non è necessario utilizzarli in una particolare ordine. Per impostazione predefinita, il catalogo software contiene risorse predefinite per alcuni degli agenti e plug-in. I prodotti installati determinano quali agenti e plug-in vengono visualizzati nel catalogo software. È possibile utilizzare queste risorse software per implementare gli agenti. Metodo Tabella 2-6 Descrizione Metodi per l'inserimento di dati nel catalogo software Quando utilizzare Criterio di inventario Le operazioni o i criteri di inventario consentono di rilevare le applicazioni software disponibili nei computer di destinazione e inviare le informazioni raccolte al catalogo software. Per utilizzare i criteri di inventario, è necessario installare Inventory Solution. Se Inventory Solution è installato, Symantec consiglia di utilizzare i criteri di inventario. Tale metodo consente anche di identificare i prodotti software installati nei computer client. Se si dispone di diritti di amministrazione e si desidera consegnare il software rilevato in computer aggiuntivi, è possibile utilizzare le risorse software attualmente rilevate. È possibile aggiungere un pacchetto di installazione e una riga di comando alla risorsa software rilevata per renderla consegnabile. È quindi possibile distribuire il pacchetto con la consegna gestita o la consegna rapida oppure pubblicarlo nel portale del software.

51 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 51 Metodo Descrizione Quando utilizzare Importazione dal file o dal pacchetto di installazione Importa le informazioni da un file del pacchetto per creare una nuova risorsa software o aggiungerle a una risorsa software esistente. La procedura guidata Importa Software semplifica la creazione di risorse software e la definizione pacchetto. Vedere "Importazione di un pacchetto per creare una risorsa software" a pagina 55. Quando si desidera creare rapidamente una risorsa software per un pacchetto. Questo metodo è più efficace quando si importa un tipo di file supportato, in quanto crea le righe di comando della risorsa software. È inoltre utile quando si desidera aggiungere una risorsa pacchetto o righe di comando a una risorsa software esistente che non ne include. È quindi possibile distribuire il pacchetto con la consegna gestita o la consegna rapida oppure pubblicarlo nel portale del software. Aggiungere una risorsa software manualmente Aggiunge manualmente la risorsa software e le relative informazioni. Vedere "Aggiuta o modifica di una risorsa software" a pagina 81. Quando la risorsa software contiene una riga di comando ma non un pacchetto. Ad esempio, una riga di comando che disinstalla un pacchetto che è già installato nel computer client. Utilizzare questo metodo anche quando è necessario distribuire un pacchetto e si desidera trarre vantaggio dei benefici della Consegna gestita. È possibile creare rapidamente una risorsa software per il pacchetto con un minimo di dettagli nel modo seguente: le informazioni identificative, il riferimento alla risorsa pacchetto e una riga di comando di installazione. È possibile aggiungere ulteriori informazioni alla risorsa software dopo la consegna. La consegna gestita è disponibile se Software Management Solution è installato. Se non si ha molta esperienza con le righe di comando, Symantec consiglia di utilizzare un metodo di importazione automatizzato. Se si aggiunge una risorsa software manualmente, è necessario testare attentamente le righe di comando. Le operazioni di testing consentono di evitare la distribuzione di righe di comando con configurazioni errate.

52 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 52 Metodo Descrizione Quando utilizzare Esecuzione di una scansione di rilevamento software. Consente di raccogliere informazioni sulle risorse software installate in computer gestiti e sui file associati al software. Le informazioni sulle risorse software vengono aggiunte alla visualizzazione Software e sono visualizzate nell'elenco Software appena rilevato. Vedere "Rilevamento del software nei computer gestiti" a pagina 58. Per impostazione predefinita, il criterio Rilevamento software viene pianificato per l'esecuzione bisettimanale in tutti i computer in cui è presente l'agente Software Management Framework. Tuttavia, è possibile eseguire in qualunque momento il criterio Rilevamento software, in qualsiasi computer gestito che contiene l'agente Software Management Framework. La scansione può creare le risorse software con una quantità minima di metadati: il nome dell'azienda (fornitore), il nome del software e la versione. Successivamente è possibile aggiungere le risorse pacchetto con altre informazioni sulle risorse software come necessario. Rilevamento software raccoglie solo una parte dei dati dall'operazione o dal criterio di inventario software. Pertanto, Symantec consiglia di raccogliere informazioni sull'inventario software mediante un criterio di inventario. Nota: se è installato Inventory Solution, la scansione di rilevamento software è disattivata. Se Inventory Solution non è installato, per raccogliere informazioni sul software installato nei computer client è possibile utilizzare Rilevamento software. Se si dispone di diritti di amministrazione e si desidera consegnare il software rilevato in computer aggiuntivi, è possibile utilizzare le risorse software attualmente rilevate. È possibile aggiungere un pacchetto di installazione e una riga di comando alla risorsa software rilevata per renderla consegnabile. È quindi possibile distribuire il pacchetto con la consegna gestita o la consegna rapida oppure pubblicarlo nel portale del software.

53 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 53 Metodo Descrizione Quando utilizzare Assegnazione di pacchetti migrati di Software Delivery Solution 6.x alle risorse software (se Software Management Solution è installato). Consente di assegnare pacchetti software migrati 6.x alle risorse software per renderli compatibili con i metodi di consegna di Software Management Solution. Quando si assegna un pacchetto 6.x a una risorsa software, è possibile assegnarlo a una risorsa software esistente o creare una nuova risorsa software. Se si assegna un pacchetto software a una risorsa software esistente, i dati del pacchetto software vengono aggiunti alla risorsa software. Dopo la migrazione del pacchetto software 6.x. È quindi possibile consegnare il pacchetto mediante la consegna gestita o la consegna rapida oppure pubblicarlo nel portale del software. Importazione da un provider di dati. Importa dati da un provider di dati per creare o aggiornare le risorse software nel catalogo software. La quantità di informazioni che le risorse software risultanti contengono dipende dai dati inclusi dal provider. Per importare i dati da un provider di dati, è necessario installare un prodotto che consenta di connettersi al provider di dati. Quando si dispone di un provider di dati che consente di importare risorse software. I distributori di software possono quindi consegnare e gestire facilmente queste risorse software. Le impostazioni di precedenza determinano se un provider di dati può aggiornare i dati che sono nel catalogo software. Introduzione alle risorse software Una risorsa software è composta dai metadati che descrivono una specifica istanza di un'applicazione software. Ad esempio, Norton Internet Security inglese. Una risorsa software rappresenta un modo comune di descrivere il software di modo che tutte le azioni ad esso relative possano identificarlo in modo preciso. I dati delle risorse software si trovano nel catalogo software. Le risorse software vengono create e gestite in Software Management Framework. In termini ITIL, il catalogo software è un componente di un database di gestione della configurazione (CMDB). Una risorsa software definita nel catalogo software è equivalente a un elemento di configurazione. Vedere "Informazioni sul catalogo software" a pagina 33.

54 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 54 Tabella 2-7 Metadati che descrivono una risorsa software Metadati Proprietà Tipo Descrizione Le proprietà che identificano una risorsa software. La quantità minima di dati necessari per creare una risorsa software è rappresentata dal nome dell'azienda (fornitore), nome e versione del software. I tipi di risorse software sono: Versione software Service pack Aggiornamento software Risorse pacchetto Una risorsa pacchetto è un'associazione con il pacchetto o i pacchetti fisici che installano il software. Un pacchetto include i file che Software Management Solution utilizza per installare il software nei computer client. Righe di comando Le righe di comando associate a una risorsa software determinano i processi successivi alla distribuzione della risorsa software al computer client. Ad esempio, una riga di comando può installare o disinstallare il software. Regole di rilevamento e applicabilità Le regole di rilevamento e applicabilità consentono alle operazioni relative al software di identificare in modo preciso il software. Una regola di rilevamento determina se una specifica istanza di un'applicazione software è installata in un computer client. Una regola di applicabilità determina se l'ambiente di un computer client è appropriato per un'installazione del software. Associazioni Le associazioni tra risorse software definiscono le relazioni quali dipendenza e sostituzione. Risorse file Le risorse file sono associazioni a importanti file fisici installati dalla risorsa software. Le risorse file in genere rappresentano i file EXE o DLL. Le regole di rilevamento possono utilizzare le risorse file per determinare se il software è installato in un computer client. Identificatore univoco L'identificatore univoco della risorsa pacchetto rende coerente la procedura di identificazione di specifici programmi software con il Notification Server. Una risorsa consegnabile è una risorsa software che può essere fornita e installata sui computer client. Per essere consegnabile, la risorsa software deve essere del tipo versione software, service pack o aggiornamento software. Inoltre, la risorsa software deve essere associata a un pacchetto, a una riga di comando o a entrambi. È necessario rendere le risorse software consegnabili solo se si intende utilizzare Software Management Solution per fornire il software. Vedere "Assegnazione di un tipo a una risorsa software" a pagina 63.

55 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 55 Vedere "Associazione di un pacchetto a una risorsa software" a pagina 84. Vedere "Creazione di una riga di comando per una risorsa software" a pagina 87. Esempi di risorse software consegnabili sono i seguenti: Un pacchetto e diverse righe di comando per eseguire il pacchetto. Un modello Word ubicato in una directory del computer client ma che non richiede l'installazione. Una riga di comando che disinstalla un pacchetto già presente sul computer client. Importazione di un pacchetto per creare una risorsa software È possibile importare informazioni da un pacchetto per creare una nuova risorsa software o aggiungere un'associazione di pacchetto a una risorsa software esistente. Utilizzare la procedura guidata Importa software quando si desidera creare rapidamente una risorsa software per un pacchetto. Questo metodo è più efficace quando si importa un tipo di file supportato, in quanto crea le righe di comando della risorsa software. È inoltre utile quando si desidera aggiungere una risorsa pacchetto o righe di comando a una risorsa software esistente che non ne include. È possibile creare una risorsa software per ogni tipo di file di installazione. Per impostazione predefinita, Software Management supporta diversi tipi di installazione e quindi consente di raccogliere più informazioni dai file di installazione di quei tipi. Ad esempio, quando si importa un file di installazione, la risorsa software viene creata nel catalogo software. Vengono definiti il nome dell'azienda (fornitore), il nome e la versione del software e il relativo pacchetto viene aggiunto alla libreria software. Quando si importa un tipo di file di installazione supportato, vengono create anche le righe di comando predefinite. Tabella 2-8 elenca i tipi del file di installazione che sono supportati per i sistemi operativi di Windows. Tabella 2-9 elenca i tipi del file di installazione che sono supportati per i sistemi operativi UNIX, Linux e Mac. Tabella 2-8 Tipo di file di installazione BAT, CMD JS, VBS Tipi di file di installazione per Windows Descrizione Un file di installazione batch Windows. Un file di installazione di script Windows.

56 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 56 Tipo di file di installazione EXE MSI VSA, XPF Descrizione Un file eseguibile. In questo contesto, l'exe deve essere un file di installazione come Setup.exe. Un database di installazione distribuibile che Microsoft Windows Installer esegue nel computer di destinazione. Livello software virtuale portatile che installa una o più applicazioni o set di dati basati su Windows. Vedere "Informazioni sui file del pacchetto virtuali VSA e XPF" a pagina 138. Tabella 2-9 Tipo di file di installazione BZ2 DEPOT GZ PKG RPM RTE SUN PKG TAR, TAR.BZ2, TAR.GZ, TAR.Z Z ZIP I tipi di file di installazione per UNIX, Linux e Mac OS Descrizione Un file di archivio compresso che installa software UNIX, Linux o Mac OS. Un software depot per HP-UX. Un file di archivio compresso che installa software UNIX, Linux o Mac OS. Un pacchetto di file di installazione compressi per Mac OS X. Deve essere archiviato. Ad esempio, con TAR.GZ. Un file del pacchetto che contiene il software installabile con Red Hat Package Manager (RPM). RPM è un sistema di gestione di pacchetti basato su riga di comando che consente di installare, disinstallare, verificare, interrogare e aggiornare pacchetti software Linux. Un pacchetto di installazione nativo del software per AIX. Un pacchetto di installazione software nativo per sistemi operativi Sun. Un file TAR è un file di archivio che comporta uno o più file e installa software UNIX, Linux o Mac OS. Un file TAR.BZ2, TAR.GZ, o TAR.Z è una compressione di un file TAR. Un file compresso UNIX. Un file di archivio compresso che installa software UNIX, Linux o Mac OS.

57 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 57 Durante l'importazione, l'id della nuova risorsa software viene confrontato con quello delle risorse software esistenti. Se la nuova risorsa software corrisponde a una risorsa software esistente, è possibile associare il nuovo pacchetto e qualsiasi informazione relativa alla risorsa software esistente. Ad esempio, il catalogo software può contenere una risorsa software non ancora associata a un pacchetto. Successivamente, è possibile importare il pacchetto e aggiungerlo alla risorsa software esistente. Una risorsa software può non essere associata a un pacchetto per una delle seguenti ragioni: Una scansione di rilevamento software ha creato la risorsa software con le informazioni del software trovate su un computer client. Un provider di dati non ha fornito alla risorsa software un pacchetto software collegato. L'identificatore univoco delle risorse software assicura coerenza nel modo in cui Notification Server identifica il software specifico. Le azioni di distribuzione, rilevamento e utilizzo del software sono basate sull'identificatore del software. Questo garantisce che i dati siano associati alle risorse corrette del software. In genere, i componenti principali dell'identificatore univoco sono il nome dell'azienda delle risorse software (fornitore), il nome del software e la versione. L'identificatore univoco può anche contenere informazioni aggiuntive. Ad esempio, se il software è specifico di una lingua, il codice della lingua è incluso. Se il software è designato per un'architettura specifica quale x86, il tipo di architettura è incluso. Per importare un pacchetto con cui creare una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Software. 2 Nel riquadro sinistro del riquadro secondario Software installato, fare clic con il pulsante destro del mouse su Software installato e scegliere Importa software. 3 Nella pagina Importa software: Specifica software, selezionare il pacchetto da importare. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1. 4 Fare clic su Importa. 5 Nella pagina Importa software: Dettagli software, esaminare le informazioni ottenute dal pacchetto importato e apportare le eventuali modifiche necessarie. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1.

58 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 58 6 Fare clic su OK. Nota: Quando si importano pacchetti software mediante la procedura guidata Importa software, i file del pacchetto potrebbero essere letti da utenti non autorizzati durante il trasferimento dei dati dall'archivio del pacchetto al server Notification Server. Se i file del pacchetto contengono informazioni riservate, ad esempio password non crittografate all'interno di script, l'importazione del software può essere fonte di divulgazione delle informazioni. Rilevamento del software nei computer gestiti Rilevamento software esegue la scansione di computer gestiti e raccoglie informazioni sul software e i relativi file presenti negli stessi. Per impostazione predefinita, il criterio Rilevamento software viene pianificato per l'esecuzione bisettimanale in tutti i computer in cui è presente l'agente Software Management Framework. Tuttavia, è possibile eseguire in qualunque momento il criterio Rilevamento software, in qualsiasi computer gestito che contiene l'agente Software Management Framework. Nei computer client con Symantec Management Agent viene installato anche l'agente Software Management Framework poiché la loro installazione viene eseguita contemporaneamente. Il Rilevamento software realizza una rilevazione di base del software su computer mirati. Per eseguire un inventario software più dettagliato, è possibile eseguire il criterio Raccogli inventario completo fornito con Inventory Solution. Per ulteriori informazioni, consultare gli argomenti relativi all'inventario software nel Manuale dell'utente di Altiris Inventory Solution di Symantec. Nota: Se è installato Inventory Solution, il criterio Rilevamento software è disattivato per impostazione predefinita, poiché è attivato il criterio Raccogli inventario completo. Eseguire scansioni di rilevamento software per i seguenti motivi: Per determinare quale software è installato nei computer gestiti dell'organizzazione. È possibile utilizzare queste informazioni per tenere traccia delle licenze software e delle risorse. Per aggiungere nuove risorse software o aggiornare risorse software esistenti per il software installato.

59 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 59 Per ottenere informazioni sui file importanti installati con il software e associare quelle informazioni alla risorsa software appropriata. Utilizzare queste informazioni nella regola di rilevazione della risorsa software, che determina se quel software è installato in un computer. Ad esempio, in Software Management Solution, un criterio di Consegna gestita installa il software solo se il relativo controllo di rilevazione determina che quel software non è già installato. Tabella 2-10 Dove il rilevamento software trova le informazioni sul computer client Origine File MSI registrati Descrizione Il rilevamento software legge le informazioni nei file MSI registrati per il software installato. Un file MSI fornisce informazioni per creare una risorsa software e relative associazioni file. Generalmente, i file MSI forniscono informazioni sulla maggior parte del software di Windows installato nell'organizzazione. Voci di Installazione applicazioni Le voci della cache dell'inventario da Distribuzione gestita e Distribuzione rapida Regole di rilevazione che sono sul computer client per le risorse specifiche del software Il Rilevamento software legge le voci in Installazione applicazioni per il nome dell'azienda del software (fornitore), il nome del software e la versione. Le voci di Installazione applicazioni forniscono informazioni sul software MSI e sul software non-msi. Quando la Distribuzione gestita e la Distribuzione rapida installano il software, registrano informazioni sui file installati in una cache sul computer client. Queste informazioni sono soprattutto utili per le installazioni non-msi. Sono disponibili solo se è installato Software Management Solution. Il Rilevamento software valuta la rilevazione delle regole che trova sul computer client per determinare se il software che le regole definiscono è installato. Una regola di rilevamento assicura che il Rilevamento software sia in grado di rilevare una risorsa software installata, basata su EXE e di aggiungerla all'elenco Software appena rilevato. Le regole di rilevazione sono disposte sul computer client durante i seguenti processi: Quando la Distribuzione gestita installa una risorsa del software. La Distribuzione gestita memorizza le informazioni sul software in una cache sul computer client. Il Rilevamento software raccoglie le informazioni dalla cache. Sono disponibili solo se è installato Software Management Solution. Quando un criterio Inventario software designato viene eseguito per una risorsa software specifica. Queste informazioni sono disponibili solo se Inventory Solution è installato.

60 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 60 Tabella 2-11 Processo per il rilevamento di risorse software in computer gestiti Passaggio Passaggio 1 Passaggio 2 Passaggio 3 Azione Configurazione del criterio Rilevamento software Esaminare i dati dell'inventario restituiti. Aggiornare le risorse software per facilitare le scansioni future dell'inventario. Descrizione Il criterio Rilevamento software esegue la scansione nei computer client. Non è possibile creare molteplici istanze del criterio con differenti pianificazioni e destinazioni. È invece possibile riconfigurare la pianificazione e le destinazioni quando si esegue il criterio. Vedere "Configurazione del criterio Rilevamento software" a pagina 61. Le opzioni per esaminare i dati dell'inventario sono: Visualizzare il contenuto dell'elenco Software appena rilevato nella visualizzazione Software. Questa cartella visualizza le risorse software contrassegnate come installate, incluse quelle da precedenti scansioni di rilevamento software. Se Inventory Solution è installato, eseguire il report software installati. Questo report elenca le risorse software contrassegnate come installate. Elenca anche i computer in cui è installato il software e le date di installazione. È possibile accedere al report software installati dal menu Report o dal menu di scelta rapida nel catalogo software. I dati in Rilevamento software possono rendere le scansioni future dell'inventario più accurate. Aggiornare le risorse software nei seguenti modi: Risolvere problemi correlati a risorse software duplicate. Si verificano risorse software duplicate quando Rilevamento software crea una nuova risorsa software per il software che è già stato definito nel catalogo software. Forse il nome dell'azienda in ogni risorsa è leggermente diverso. Vedere "Risoluzione di risorse software duplicate" a pagina 64. Aggiungere le risorse file alla regola di rilevamento della risorsa software. Rilevamento software può aggiungere risorse file a una risorsa software ma non aggiunge quei file a una regola di rilevamento. È possibile utilizzare quelle risorse file per creare una regola di rilevamento o per aggiornarne una esistente. Vedere "Aggiunta manuale di risorse file a una risorsa software" a pagina 95.

61 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 61 Passaggio Passaggio 4 Azione Aggiornare le risorse software per renderle distribuibili. Questo passaggio è necessario solo se si intende utilizzare Software Management Solution per distribuire il software. Descrizione Per rendere distribuibile una risorsa software, è necessario assegnarle un tipo e associarla a un pacchetto, una riga di comando o entrambi. Rendere le risorse software distribuibili nei seguenti modi: Assegnare un tipo di versione software, service pack o aggiornamento software alla risorsa software. Vedere "Assegnazione di un tipo a una risorsa software" a pagina 63. Associare un pacchetto a una nuova risorsa software. Rilevamento software non associa pacchetti a risorse software. Se si dispone del file di pacchetto, è possibile associarlo alla nuova risorsa software. Vedere "Associazione di un pacchetto a una risorsa software" a pagina 84. Aggiungere una riga di comando alle risorsa software. Vedere "Creazione di una riga di comando per una risorsa software" a pagina 87. Configurazione del criterio Rilevamento software Il criterio Rilevamento software esegue la scansione di computer gestiti e raccoglie informazioni sul software e i file correlati presenti negli stessi. La scansione di Rilevamento software è un passaggio nella procedura di rilevamento delle risorse software nei computer gestiti. Vedere "Rilevamento del software nei computer gestiti" a pagina 58. La scansione di rilevamento software esegue diverse operazioni che consentono di raccogliere informazioni sul software installato nei computer client. Tabella 2-12 Operazioni eseguite dal Rilevamento software Operazione Esegue la scansione del computer client. Descrizione Il Rilevamento software valuta diverse sorgenti di informazioni dell'inventario sul computer client.

62 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 62 Operazione Raccoglie i dati del software. Descrizione Per ogni istanza di software che trova, il Rilevamento software raccoglie i seguenti dati: L'identificatore univoco del software, composto del nome dell'azienda (fornitore), del nome del software e della versione. Il codice di prodotto MSI, solo per applicazioni basate su Windows Installer. Gli identificatori univoci dei file critici che vengono installati con il software. Soltanto i file EXE, i file DLL e i file OCX sono considerati come critici. L'identificatore univoco consiste del nome del file, del valore di hash e delle dimensioni. Le informazioni sul file vengono raccolte solo per software basato su MSI e per qualsiasi software originariamente installato con un criterio di distribuzione gestita. Il GUID che identifica le risorse del computer in Notification Server. Il GUID che identifica la risorsa utente in Notification Server, se il software è stato installato per utente. Registra i dati raccolti in una cache sul computer client. Il Rilevamento software aggiorna una cache sul computer client con i dati che raccoglie. Inventory Solution legge la cache quando un'operazione di inventario esegue la scansione di un computer client. I dati del Rilevamento software rendono più precise le scansioni successive dell'inventario perché forniscono un modo di identificare positivamente un'istanza specifica di software. Invia i dati al server. È possibile configurare Rilevamento software per inviare tutte le risorse software o solo le risorse modificate dall'ultimo inventario software. Queste opzioni di configurazione sono disponibili nella sezione Impostazioni del criterio Rilevamento software. Aggiorna il catalogo software con le risorse del software e le risorse dei file associate. Per ogni istanza di software che trova, il Rilevamento software aggiorna il catalogo software nel modo seguente: Crea una nuova risorsa software o ne aggiorna una esistente, a seconda che l'identificatore del software trovato corrisponde quello delle risorse esistenti del software. Vengono creati solo i metadati. I pacchetti non sono definiti. Associa le risorse file raccolte con le risorse del software. È possibile configurare questo criterio per inviare tutte le risorse software o solo le risorse modificate dall'ultimo inventario software. Per impostazione predefinita, il criterio Rilevamento software viene pianificato per l'esecuzione bisettimanale in tutti i computer in cui è presente l'agente Software Management Framework. Tuttavia, è possibile eseguire in qualunque momento il criterio Rilevamento software, in qualsiasi computer gestito che contiene l'agente Software Management Framework. Si consiglia di pianificare il criterio Rilevamento software per l'esecuzione durante una finestra di manutenzione, in quanto richiede un utilizzo intensivo della CPU.

63 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 63 Per configurare il criterio Rilevamento software 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro a sinistra, in Impostazioni, fare clic su Software > Impostazioni del catalogo e della libreria software > Rilevamento software. 3 Nella pagina di Rilevamento software, nella sezione Impostazioni, selezionare se inviare solo le risorse software modificate o tutte le risorse software. L'opzione per l'invio delle sole risorse software modificate è selezionata per impostazione predefinita. Selezionare l'opzione per l'invio di tutte le risorse software se alcuni dati precedentemente inviati al server sono andati perduti. Ad esempio, in determinati casi, quando la gestione di un computer client passa da un Notification Server a un altro, il nuovo server non dispone di tali dati. 4 Nella sezione Applicato a, selezionare le risorse di destinazione alle quali applicare il criterio. 5 Nella sezione di Pianificazione, impostare la pianificazione. 6 Nella parte superiore destra della pagina, fare clic sul cerchio colorato, quindi su Attivato. 7 Fare clic su Salva modifiche. Assegnazione di un tipo a una risorsa software Una risorsa software non assegnata è una risorsa non categorizzata come una versione software, un aggiornamento o un service pack. Una risorsa software non assegnata è una risorsa non categorizzata come una versione software, un aggiornamento o un service pack. La maggior parte delle risorse software non assegnate provengono dalle scansioni di Rilevamento software. Le risorse non assegnate del software possono anche provenire da altri prodotti interni o prodotti di terze parti che aggiungono le risorse del software senza specificarne il tipo. Avvertimento: una volta impostato il tipo di risorsa software, non è possibile modificarlo. Per assegnare un tipo a una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Software. 2 Nel riquadro sinistro, in Software installato, fare clic su Software appena rilevato.

64 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 64 3 Nel riquadro centrale, fare clic con il pulsante destro del mouse su una risorsa software e scegliere Azioni > Assegna tipo dal menu contestuale. Il software gestito o non gestito non viene visualizzato in questo elenco. 4 Nella finestra di dialogo Assegna tipo di software, selezionare il tipo da assegnare e fare clic su OK. I tipi di risorse software sono: Versione software Versione completa del software. L'installazione di una versione software risulta in un'istanza completa e operativa del software. Service pack Una raccolta o un roll-up di aggiornamenti e correzioni che portano una versione software a uno stato noto. Un service pack non rappresenta un'istanza completa del software. Deve essere installato in un computer nel quale è già presente la versione software. Aggiornamento software Un piccolo numero di modifiche che migliorano o correggono una versione software. Un aggiornamento software non rappresenta un'istanza completa del software. Deve essere installato in un computer nel quale è già presente la versione software. Risoluzione di risorse software duplicate Le risorse software duplicate si hanno quando due risorse software rappresentano lo stesso software ma hanno identificatori differenti. Quando si risolvono risorse software duplicate, entrambi i relativi identificatori univoci sono associati a una risorsa software e l'altra risorsa software viene eliminata. Se la risorsa software duplicata contiene informazioni che non sono in quella originale, è possibile unire i dati prima dell'eliminazione della risorsa duplicata. Ogni risorsa software nel catalogo software dispone di un identificatore univoco. Due risorse software possono rappresentare lo stesso software ma avere identificatori differenti. Tali risorse software duplicate possono verificarsi quando lo stesso software viene aggiunto al catalogo software con metodi diversi. Ad esempio, importare un pacchetto per creare le risorse software per Adobe Reader 9 di Adobe. Quindi il rilevamento software trova un'incidenza di Adobe Reader 9 di Adobe Systems su un computer client. Le due risorse sono le stesse ma dal momento che hanno differenti nomi di aziende sono contrassegnate da differenti identificatori. Esaminare periodicamente il catalogo software per ricercare le risorse software duplicate. Ricercare le risorse software che hanno nomi identici o simili oppure

65 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 65 nomi di azienda. Ad esempio, Microsoft Office 2008 professional e Office 2008 Professional. Quando vengono trovati i duplicati, è possibile risolvere la duplicazione. Per risolvere risorse software duplicate 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Nella finestra Catalogo software, nell'elenco Software appena rilevato/non definito, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa software che è il duplicato di un'altra risorsa, quindi fare clic su Azioni > Risolvi risorse software duplicate. 3 Nella finestra di dialogo Risolvi risorse software duplicate, specificare come risolvere la duplicazione, selezionare le risorse software da unire o associare e fare clic su OK. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 4 Se è stata selezionata l'opzione per unire le risorse software, completare la serie di pagine di Unisci risorse software visualizzate. Fare clic su Avanti per visualizzare la pagina successiva. Queste pagine consentono di definire le informazioni copiate dalla risorsa software duplicata a quella originale. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 5 Quando si completano le pagine di Unisci risorse software, fare clic su Unisci Software. È possibile completare il processo di unione in qualsiasi momento durante la visualizzazione delle pagine. Ad esempio, se si desidera unire solo i pacchetti, è possibile completare il processo di unione dopo avere completato la pagina Pacchetti da includere. Creazione di un filtro per il software installato È possibile creare un filtro che rileva i computer gestiti in base al software in essi installato. Ad esempio, è possibile creare un filtro per tutti i computer che contengono Norton AntiVirus Un filtro risorse è un set di risorse raggruppate in base a criteri specifici. In Notification Server, è possibile creare un filtro per qualsiasi tipo di risorsa in modo da potere isolare determinate risorse in gruppi limitati. È possibile utilizzare i filtri per selezionare le risorse da utilizzare in Notification Server.

66 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 66 Un filtro può includere qualsiasi software che sostituisce la risorsa software principale o che viene sostituito dalla risorsa software principale. Ad esempio, Norton AntiVirus 2008 sostituisce sia Norton AntiVirus 2006 che Norton AntiVirus È possibile creare un filtro che trova tutti i computer su cui è presente una di queste tre versioni. È possibile visualizzare i filtri software installati nella cartella Filtri del software, nella visualizzazione Filtri in Symantec Management Console. È possibile accedere alla visualizzazione Filtri dal menu di Gestisci. Quando si crea un filtro in Notification Server, si specifica la definizione del filtro con un query SQL. La query SQL viene creata automaticamente quando si crea un filtro per software installato nella visualizzazione Software. Si consiglia di non modificare il codice SQL nei filtri per software installato. Se è necessario modificare un filtro per software installato, è consigliabile eliminarlo e quindi ricrearlo dal catalogo software. È possibile visualizzare i filtri software installati nella cartella Filtri del software, nella visualizzazione Filtri in Symantec Management Console. È possibile accedere alla visualizzazione Filtri dal menu Gestisci. Per creare un filtro per software installato 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Software. 2 Nel riquadro secondario Software installato, fare clic su Software appena rilevato. 3 Nel riquadro centrale, selezionare il software e, nel menu contestuale, fare clic su Azioni > Crea filtro software installato.

67 Implementazione di Software Management Framework Immissione di dati nel catalogo software 67 4 Nella finestra di dialogo Crea filtro software installato, definire il filtro, selezionare il software di sostituizione o sostituito, aggiungere risorse software se necessario Il campo Nome identifica questo filtro. Quando viene creato un filtro da una risorsa software nel catalogo software, il nome della risorse software viene inserito in un nome filtro predefinito. Assegnare un nome sufficientemente descrittivo che consenta di identificare con facilità questo filtro. Cambiare il nome se non rispetta gli standard di denominazione filtri dell'organizzazione. Il campo Descrizione consente di digitare una descrizione per identificare meglio questo filtro e renderlo più riconoscibile. Non includere nella descrizione informazioni importanti che non si desidera visualizzare in tutti gli elenchi che contengono il nome. Fare clic su Aggiungi per aggiungere risorse software al filtro. Ad esempio, tre client FTP differenti sono installati in tutta l'organizzazione e si desidera standardizzare su uno specifico client FTP. È possibile creare un filtro che trova una qualsiasi delle tre applicazioni FTP esistenti. L'elenco di software mostra la risorsa software selezionata e tutte le risorse software con cui ha un'associazione di sostituzione. È possibile scegliere di includere qualsiasi software sostitutivo o qualsiasi software sostituito nel filtro. 5 Fare clic su OK.

68 Capitolo 3 Implementazione di Software Management Solution Il capitolo contiene i seguenti argomenti: Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution Installazione del plug-in portale software Configurazione dei privilegi di protezione per Software Management Solution Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software Implementazione di Software Management Solution Prima di utilizzare Software Management Solution, è necessario configurarlo e prepararlo per l'uso. Vedere "Informazioni su Software Management Solution" a pagina 15. I prerequisiti per l'implementazione di Software Management Solution sono: Symantec Management Platform e Software Management Solution devono essere installati nel computer Notification Server. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida alla pianificazione dell'implementazione di Symantec IT Management Suite 7.5 SP1 con tecnologia Altiris all'indirizzo L'installazione di Software Management Solution viene eseguita mediate Symantec Installation Manager.

69 Implementazione di Software Management Solution Implementazione di Software Management Solution 69 Symantec Installation Manager (SIM) gestisce l'installazione e la configurazione iniziale di Symantec Management Platform. Questa procedura guidata facile da usare consente di svolgere correttamente le varie operazioni di installazione e configurazione del prodotto. Se è necessario installare o disinstallare Software Management Solution dopo l'installazione iniziale della piattaforma, Symantec Installation Manager è disponibile in Symantec Management Console. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida alla pianificazione dell'implementazione di Symantec IT Management Suite 7.5 SP1 con tecnologia Altiris all'indirizzo Migliorate questo prodotto utilizzando Symantec Installation Manager. Symantec Management Agent deve essere installato o aggiornato sui computer che si intende gestire. Software Management Solution richiede che i computer di destinazione siano gestiti. Un computer gestito è un computer in cui è installato Symantec Management Agent. Symantec Management Agent per UNIX, Linux e Mac deve essere installato o aggiornato nei computer non Windows che si intende gestire. Per ulteriori informazioni, consultare le sezioni sull'installazione o l'aggiornamento di Symantec Management Agent nel Manuale dell amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 SP1 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Tabella 3-1 Processo di implementazione di Software Management Solution Passaggio Azione Descrizione Passaggio 1 Installare o aggiornare il plug-in di Software Management Solution sui computer gestiti. Il plug-in di Software Management Solution è richiesto per rendere disponibile e gestire il software sui computer client. Eseguire questo passaggio ogni volta che è necessario installare o aggiornare il plug-in Software Management Solution nei computer client in cui non è installato. Il criterio unificato Installazione del plug-in Software Management Solution consente di installare il plug-in soluzione su tutti i sistemi operativi supportati. Vedere "Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution" a pagina 70. È possibile che questo passaggio sia stato eseguito durante l'installazione di Symantec Management Platform o quando sono stati aggiunti nuovi computer alla rete.

70 Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution 70 Passaggio Passaggio 2 Azione Configurare i privilegi di protezione per Software Management Solution. Descrizione Gli amministratori necessitano dei privilegi appropriati per consegnare e gestire il software nell'organizzazione. È possibile che questo passaggio sia già stato eseguito da un'amministratore durante la configurazione della protezione per Symantec Management Platform. Per ulteriori informazioni, consultare le sezioni sulla configurazione della protezione nel Manuale dell amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Passaggio 3 Passaggio 4 Passaggio 5 Configurare le impostazioni predefinite per Consegna gestita del software. (Facoltativo) Implementare il portale del software. (Facoltativo) Installare Symantec Workspace Virtualization Agent. È possibile configurare le impostazioni che controllano il comportamento dei criteri di Consegna gestita del software. Anziché configurare queste impostazioni individualmente per ogni criterio, è possibile configurare le impostazioni predefinite applicabili a tutti i nuovi criteri di Consegna gestita del software. Vedere "Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software" a pagina 77. Il portale del software viene installato nel computer Notification Server durante l'installazione di Software Management Solution. Se si prevede di utilizzare il portale del software, è necessario eseguire ulteriori azioni di implementazione. Vedere "Implementazione del portale del software" a pagina 224. Se si prevede di utilizzare la tecnologia di virtualizzazionz per gestire software basato su Windows nei computer client, installare l'agente Symantec Workspace Virtualization in tali computer. Vedere "Installazione di Symantec Workspace Virtualization Agent " a pagina 146. Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution Per poter consegnare o gestire software su computer client con Software Management Solution, è prima necessario installare il plug-in Software Management Solution su quei computer.

71 Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution 71 Se si è effettuato l'upgrade da una versione 7.x di Software Management Solution, è necessario aggiornare il plug-in Software Management Solution installato sui computer gestiti. L'upgrade dalla versione 6.x del plug-in Software Management Solution non è supportato. È necessario in primo luogo eseguire l'upgrade di Symantec Management Agent e quindi utilizzare il criterio Installazione plug-in Software Management Solution per installare il plug-in. Per ulteriori informazioni su migrazione di dati e aggiornamento, consultare il Manuale di installazione e aggiornamento di IT Management Suite 7.5 SP1 al seguente URL: Installare il plug-in Software Management Solution su computer Windows e non Windows utilizzando il criterio Installazione plug-in Software Management Solution. Questa operazione è un passaggio del processo di implementazione di Software Management Solution. Vedere "Implementazione di Software Management Solution" a pagina 68. Per installare o aggiornare il plug-in di Software Management Solution 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Agenti/plug-in > Tutti gli agenti/plug-in. 2 Nel riquadro di sinistra, in Agenti/plug-in, espandere Software > Gestione del software e fare clic su uno dei seguenti criteri: Installazione plug-in Software Management Solution Fare clic se si tratta di una nuova installazione o se è stato eseguito l'upgrade dalla versione 6.x del prodotto. Aggiornamento plug-in Software Management Solution Fare clic su si è aggiornato dalla versione 7.x del prodotto. 3 Nel riquadro di destra, selezionare o deselezionare Attiva reporting dettagliato degli eventi di stato a seconda delle esigenze. Questa opzione registra gli eventi dettagliati relativi all'installazione e li invia al computer Notification Server.

72 Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution 72 4 In Applicato a, sulla barra degli strumenti, fare clic su Applica e scegliere dove installare l'agente. Per ulteriori informazioni, consultare le sezioni sulla definizione delle destinazioni di un criterio o operazione nel Manuale dell amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: 5 In Pianificazione, sulla barra degli strumenti, fare clic su Pianifica e configurare la pianificazione per il criterio. Nota: se si disattiva e quindi si attiva il criterio, non può essere eseguito di nuovo nello stesso computer. Per eseguire di nuovo un criterio sullo stesso computer, occorre configurarlo per funzionare in base a una pianificazione.

73 Implementazione di Software Management Solution Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution 73 6 (Facoltativo) In Altre opzioni di pianificazione, configurare le seguenti opzioni: Esegui una volta appena possibile Consente di eseguire il criterio appena possibile e solo una volta. Nota: se si disattiva e quindi si attiva il criterio, non può essere eseguito di nuovo nello stesso computer. Per eseguire di nuovo un criterio sullo stesso computer, occorre configurarlo per funzionare in base a una pianificazione. L'utente può eseguire Consente all'utente del computer client di eseguire manualmente il criterio. Notifica all'utente quando l'operazione è disponibile Visualizza un messaggio per informare l'utente che è disponibile nuovo software. Quando l'utente fa clic sul messaggio, viene visualizzata la finestra di dialogo Nuovo software disponibile. L'utente può avviare, ignorare o rinviare il criterio. Se si sceglie di non visualizzare il messaggio, la finestra di dialogo Nuovo software disponibile non viene visualizzata. La finestra di dialogo Nuovo software disponibile viene visualizzata solo se l'opzione Mostra le notifiche popup è selezionata. Questa opzione non si applica a sistemi operativi UNIX, Linux o Mac. Avvisa prima dell'esecuzione Visualizza la finestra di dialogo Avvio operazione per segnalare all'utente l'esecuzione del criterio. A meno che non si consenta all'utente di rinviare il criterio, quest'ultimo viene eseguito 60 secondi dopo la visualizzazione della finestra di dialogo Avvio operazione. Una barra di avanzamento mostra il tempo che rimane prima dell'esecuzione. L'utente può ignorare la finestra di dialogo Avvio operazione ma non annullare il criterio, a meno che non sia stata selezionata l'opzione L'utente può eseguire. La finestra di dialogo Avvio operazione viene visualizzata solo se l'opzione Mostra le notifiche popup è selezionata nelle impostazioni di Symantec Management Agent sul computer client. Questa opzione non si applica a sistemi operativi UNIX, Linux o Mac. 7 Attivare il criterio. Nella parte superiore destra della pagina, fare clic sul cerchio colorato e quindi su Attivato. 8 Fare clic su Salva modifiche.

74 Implementazione di Software Management Solution Installazione del plug-in portale software 74 Installazione del plug-in portale software (Solo Windows) Il plug-in del portale del software consente l'accesso all'applicazione Web del portale del software dai computer client. Esso configura l'url che gli utenti utilizzano per accedere al portale del software. Il plug-in installa inoltre i collegamenti all'interfaccia del portale del software nei computer client. Questa operazione è un passaggio del processo di implementazione del portale del software. Eseguirla ogni volta che è necessario installare il portale del software nei computer client in cui non è già installato. È possibile ignorare questo passaggio per i computer client Mac. Il plug-in Software Management Solution per UNIX, Linux o Mac supporta il portale del software nel sistema operativo Mac. Vedere "Implementazione del portale del software" a pagina 224. Il plug-in del portale software richiede che il plug-in Software Management Solution sia installato sui computer client. Vedere "Installazione o aggiornamento del plug-in Software Management Solution" a pagina 70. Nota: Se la finestra Symantec Management Agent è aperta sul computer client quando viene eseguita l'installazione del plug-in, il collegamento Portale del software non viene visualizzato. Per impedire che si verifichi tale problema, riavviare Symantec Management Agent nel computer client dopo aver installato il plug-in. Dopo il riavvio di Symantec Management Agent, il collegamento del Portale del software diventa disponibile all'utente. Per installare il plug-in portale software 1 In Symantec Management Console, nel menu Azioni, fare clic su Agenti/plug-in > Implementazione agenti/plug-in. 2 Nel riquadro a sinistra, espandere Software > Software Management quindi fare clic su Criterio plug-in portale software. 3 Nella pagina Criterio plug-in portale software, specificare la posizione del collegamento per il portale software sui computer client. Fare clic su una o più delle seguenti opzioni: Mostra il collegamento al portale del software sul desktop Mostra il collegamento al portale del software nel menu Start

75 Implementazione di Software Management Solution Configurazione dei privilegi di protezione per Software Management Solution 75 Mostra il collegamento al portale del software nel menu di scelta rapida di Symantec Management Agent Questa opzione consente di visualizzare l'icona di Symantec Management Agent nell'area di notifica del computer client. L'utente può fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona di Symantec Management Agent per visualizzare il menu di scelta rapida e accedere al portale del software. 4 Alla voce Applicato a, selezionare i computer o gli utenti su cui installare il plug-in. Per ulteriori informazioni, consultare le sezioni sulla definizione delle destinazioni di un criterio o operazione nel Manuale dell amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: 5 Fare clic su Salva modifiche. Configurazione dei privilegi di protezione per Software Management Solution La configurazione di privilegi di protezione per gli utenti che devono consegnare e gestire software nei computer client è una delle operazioni necessarie per l'implementazione di Software Management Solution. Vedere "Implementazione di Software Management Solution" a pagina 68. Di seguito vengono fornite indicazioni per due livelli di amministratori software e un livello di non amministratori. Adattare le indicazioni fornite alle dimensioni del proprio team di gestione del software.

76 Implementazione di Software Management Solution Configurazione dei privilegi di protezione per Software Management Solution 76 Tabella 3-2 Privilegi di protezione consigliati per Software Management Solution Tipo di utente Amministratori software senior Privilegi consigliati Gli amministratori senior sono responsabili delle operazioni di gestione di software più critiche, quali l'esecuzione di consegne complesse. Possono inoltre gestire il catalogo e la libreria software, e quindi creare e gestire le risorse software e i pacchetti dell'organizzazione. Gli amministratori senior del software hanno bisogno dei privilegi di Menu di scelta rapida - Azioni specifici di Software Management Solution nel modo seguente: Configura le opzioni di consegna gestita Consegna gestita del software Operazione di consegna rapida Aggiornamento percorso di origine Gli amministratori senior devono poter creare e modificare risorse software, anche se non sono responsabili della gestione del catalogo software o della libreria software. Di conseguenza, hanno bisogno di alcuni privilegi di Menu di scelta rapida - Azioni riferiti a Software Management Framework. Di seguito vengono riportati alcuni esempi: Modifica la riga di comando Modifica risorsa software Modifica pacchetto Importa pacchetto Per ulteriori informazioni, vedere gli argomenti relativi ai privilegi del menu di scelta rapida nel Manuale dell'amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Gli amministratori senior del software hanno bisogno dei Privilegi del portale del software. Amministratori software Gli amministratori software eseguono la maggior parte delle operazioni di consegna di software nell'organizzazione. Gli amministratori senior del software hanno bisogno dei privilegi di Menu di scelta rapida - Azioni specifici di Software Management Solution nel modo seguente: (Facoltativo) Configura le opzioni di consegna gestita È possibile fornire questo privilegio a seconda del livello dell'amministratore. Consegna gestita del software Operazione di consegna rapida Aggiornamento percorso di origine Gli amministratori del software hanno bisogno dei Privilegi del portale del software.

77 Implementazione di Software Management Solution Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software 77 Tipo di utente Non amministratori che possono consegnare il software Privilegi consigliati È possibile consentire agli utenti non amministratori di eseguire singole consegne di software di routine di modo che gli amministratori di software possano dedicarsi a operazioni di consegna più complesse. Ad esempio, gli impiegati del servizio di assistenza tecnica possono consegnare un aggiornamento software senza l'approvazione degli amministratori. I privilegi di Menu di scelta rapida - Azioni per il non-amministratori sono i seguenti: Consegna gestita del software In genere, questi impiegati non devono creare criteri di Consegna gestita del software, ma è possibile consentire loro di eseguire i criteri per consegnare il software. Operazione di consegna rapida Per configurare i privilegi di protezione per Software Management Solution 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Sicurezza > Gestione account. 2 Nel riquadro a sinistra, fare clic su Gestione account > Ruoli. 3 Nel riquadro a sinistra della pagina Ruoli, fare clic sul ruolo di sicurezza da configurare. 4 Nel riquadro a destra, nella scheda Privilegi, selezionare i privilegi che si desidera assegnare al ruolo. Per selezionare un privilegio, selezionare la casella di controllo corrispondente. La maggior parte degli utenti richiede altri privilegi oltre a quelli relativi a Software Management. Ad esempio, per eseguire un'operazione di consegna rapida, un utente deve disporre dei privilegi di accesso ai menu di scelta rapida per Consegna rapida e per la pianificazione di operazioni. Per ulteriori informazioni, consultare le sezioni sulla configurazione della protezione, dei ruoli di protezione e dei privilegi per i ruoli di protezione nel Manuale dell'amministratore di Altiris IT Management Suite 7.5 di Symantec disponibile al seguente indirizzo: Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software Le impostazioni di configurazione controllano il comportamento dei nuovi criteri di Consegna gestita del software. Anziché configurare queste impostazioni individualmente per ogni criterio, è possibile configurare le impostazioni predefinite

78 Implementazione di Software Management Solution Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software 78 applicabili a tutti i nuovi criteri di Consegna gestita del software. e quindi modificare le impostazioni per uno specifico criterio solo quando necessario. Le impostazioni predefinite accelerano la creazione di criteri di Consegna gestita del software e migliorano la coerenza tra gli stessi. È possibile sostituire le impostazioni predefinite di Consegna gestita del software come segue: Quando si crea manualmente un criterio di Consegna gestita del software Quando si modifica un criterio di Consegna gestita del software esistente La modifica delle impostazioni predefinite non cambia le impostazioni nei criteri di Consegna gestita del software creati in precedenza. Le impostazioni di Software Management Solution controllano il comportamento dei criteri e delle operazioni inerenti al software. Le impostazioni predefinite consentono agli amministratori di creare criteri e operazioni senza la necessità di immettere dettagli di cui non sono a conoscenza. Un amministratore più esperto può invece configurare le impostazioni predefinite applicabili a tutti i criteri e a tutte le operazioni creati. Se necessario, l'amministratore che esegue criteri e operazioni può modificare le impostazioni. Tabella 3-3 Origini delle impostazioni predefinite per criteri e attività di Software Management Criterio o attività Consegna gestita del software Origine delle impostazioni predefinite I nuovi criteri di consegna gestita del software ereditano le impostazioni predefinite che sono definire alla pagina Impostazioni di consegna gestita. È possibile sostituire le impostazioni predefinite per specifici criteri di Consegna gestita del software. La modifica delle impostazioni gestite predefinite di consegna del software non interessa l'esecuzione dei criteri di consegna gestita del software che erano stati creati in precedenza. Vedere "Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software" a pagina 77. Consegna pacchetti Consegna rapida Aggiornamento percorso di origine Software Virtualization Alcune delle impostazioni relative alle operazioni sono predefinite. Per queste operazioni vengono inoltre utilizzate impostazioni di Task Management o di Symantec Management Agent. È possibile sostituire le impostazioni per specifiche operazioni. Ripristino Windows Installer

79 Implementazione di Software Management Solution Configurazione delle impostazioni predefinite per Consegna gestita del software 79 Per configurare le impostazioni predefinite di Consegna gestita del software 1 In Symantec Management Console, nel menu Impostazioni, fare clic su Tutte le impostazioni. 2 Nel riquadro a sinistra, espandere il menu Software, quindi fare clic su Impostazioni di consegna gestita. 3 Nella pagina Impostazioni di consegna gestita, configurare le impostazioni sulle seguenti schede: Pianificazione Consente di definire la pianificazione per l'esecuzione dei criteri di Consegna gestita del software. Download Consente di definire la gestione dei download dei criteri di Consegna gestita del software. Esegui Consente di definire l'esecuzione di un criterio di Consegna gestita del software nel computer client. 4 Fare clic su Salva modifiche.

80 Sezione 2 Gestione del software e delle applicazioni sui computer client Capitolo 4. Utilizzo delle risorse software Capitolo 5. Utilizzo della visualizzazione migliorata della console per Software Management Capitolo 6. Importare di dati da un provider di dati Capitolo 7. Gestione di applicazioni di Windows Installer Capitolo 8. Gestione di applicazioni virtuali

81 Capitolo 4 Utilizzo delle risorse software Il capitolo contiene i seguenti argomenti: Aggiuta o modifica di una risorsa software Eliminazione una risorsa software Associazione di un pacchetto a una risorsa software Aggiunta di un pacchetto esistente alla libreria software Creazione di una riga di comando per una risorsa software Creazione o modifica di regole di inventario Aggiunta di associazioni a una risorsa software Aggiunta manuale di risorse file a una risorsa software Esportazione di una risorsa software e dei relativi dettagli Aggiuta o modifica di una risorsa software È possibile aggiungere manualmente una risorsa software al catalogo software o è possibile modificare una risorsa software esistente. L'aggiunta manuale di una risorsa software è in genere necessaria quando si deve agire rapidamente sulla risorsa software. Ad esempio, per distribuire immediatamente programmi software. Avvertimento: Quando si modifica una risorsa software esistente, la modifica viene estesa a tutti i criteri e le operazioni che utilizzano quella risorsa software.

82 Utilizzo delle risorse software Aggiuta o modifica di una risorsa software 82 Nella seguente procedura, si esegue l'accesso a una risorsa software dal catalogo software per modificarla. È inoltre possibile accedere a una risorsa software esistente dalla visualizzazione Software. Se si fa doppio clic su una risorsa software nel riquadro centrale, viene aperta la relativa pagina. Per aggiungere o modificare una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Per aggiungere una risorsa software, nella finestra Catalogo software, nell'elenco Software appena rilevato/non definito, fare clic su Aggiungi, quindi nel menu Aggiungi selezionare uno dei seguenti tipi: Versione software Service pack Aggiornamento software Avvertimento: una volta impostato il tipo di risorsa software, non è possibile modificarlo. 3 Per modificare una risorsa software, effettuare una delle operazioni seguenti: Per modificare una risorsa software esistente non definita, nell'elenco Software appena rilevato/non definito, selezionare la risorsa in questione, quindi fare clic sul simbolo Modifica. Quando l'elenco contiene più di risorse software, fare clic su Mostra tutti i componenti software in fondo all'elenco per visualizzare tutte le risorse software indefinite. Per modificare una risorsa software esistente definita, individuare il prodotto software a cui la risorsa software è associata nell'elenco Prodotti software gestiti o Software non gestito. Quindi fare clic sul prodotto software e nella finestra di dialogo Prodotto software aprire la risorsa software desiderata dall'elenco nella scheda Identifica inventario. 4 Nella pagina delle risorse software, completare le schede o modificare i metadati sulle schede. Le informazioni nella scheda Proprietà e nella scheda Pacchetto sono obbligatorie. Le informazioni nelle altre schede sono facoltative. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 5 Fare clic su OK.

83 Utilizzo delle risorse software Eliminazione una risorsa software 83 Eliminazione una risorsa software È possibile eliminare solo una risorsa software dal catalogo software se non ha un riferimento. Un riferimento è un'associazione tra la risorsa software e un altro elemento in Symantec Management Platform. Ad esempio, i riferimenti sono creati per i criteri e le operazioni che contengono la risorsa software. Vedere "Aggiuta o modifica di una risorsa software" a pagina 81. Quando si cerca di eliminare una risorsa software con riferimenti, un appare messaggio che consente di visualizzare la pagina Riferimenti elemento. Questa pagina elenca tutti i riferimenti per la risorsa software. Prima di poter eliminare una risorsa software, è necessario eliminare tutti i suoi riferimenti. È possibile eliminare i riferimenti di una risorsa software nei seguenti modi: Eliminare l'elemento di riferimento. Ad esempio, se la risorsa software fornisce riferimenti di un'operazione di consegna rapida, eliminare quell'operazione. Eliminare il riferimento dalla pagina Riferimenti elemento. La seguente procedura descrive come eliminare una risorsa software dalla finestra Catalogo software. È possibile anche eliminare le risorse software dalla vista Software. Per eliminare una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Nella finestra Catalogo software, nell'elenco Software appena rilevato/non definito, fare clic con il pulsante destro del mouse su una risorsa software e poi fare clic su Elimina. 3 Nella finestra di dialogo Elimina fare clic su OK. Se un altro elemento non fa riferimento a questa risorsa software, viene eliminato. 4 Se uno o più elementi fanno riferimento alla risorsa software, nella finestra di dialogo Elimina elemento, selezionare Fare clic qui per visualizzare il report delle dipendenze dei riferimenti per l'elemento selezionato.

84 Utilizzo delle risorse software Associazione di un pacchetto a una risorsa software 84 5 Nella pagina Riferimenti elemento, selezionare gli elementi con riferimenti e sul menu di scelta rapida, fare clic su Elimina. La colonna [Utilizzato da] Nome mostra gli elementi che sono forniti di riferimenti. Avvertimento: Un elemento con riferimenti si elimina anche se è fornito di riferimenti da parte di altre risorse software. Ad esempio, se un elemento fornito di riferimenti è un criterio di Consegna gestita del software che comprende altre risorse software, il criterio verrà eliminato. Se non si desidera eliminare il criterio, eliminare la risorsa software dal criterio. 6 Nella finestra di dialogo Elimina elemento, fare clic su OK. Gli elementi selezionati si eliminano dalla console. Gli elementi rimangono nella pagina Riferimenti elemento finché non si fa clic su Aggiorna. 7 Chiudere la pagina Riferimenti elemento quindi, nella finestra di dialogo Elimina elemento, fare clic su Riprova eliminazione. Associazione di un pacchetto a una risorsa software È possibile associare manualmente un pacchetto a una risorsa software nelle seguenti situazioni: Quando si crea la risorsa software manualmente Quando la risorsa software è stata aggiunta come risultato di una scansione di rilevamento software La scansione di rilevamento software non consente di associare un pacchetto a una risorsa software. Quando la risorsa software include molteplici pacchetti Ad esempio, si crea una risorsa software associata al pacchetto per Microsoft Office. Inoltre si ha una versione aggiornata del pacchetto di Microsoft Office. Associare la versione aggiornata alla stessa risorsa software della versione originale. Con questa eccezione e poche altre eccezioni, è consigliabile associare solo un pacchetto a una risorsa software. In caso contrario, è più difficile gestire il software installato da ogni pacchetto. Quando la risorsa software è stata importata da un provider di dati senza un pacchetto software associato. Un pacchetto software è una cartella che contiene uno o più file distribuiti a un computer gestito.

85 Utilizzo delle risorse software Associazione di un pacchetto a una risorsa software 85 Un pacchetto può essere uno qualsiasi dei seguenti elementi: Un file eseguibile di installazione, come un MSI o un EXE. Uno script di utilità o un altro programma. Un file non eseguibile, come un modello Microsoft Word. Qualsiasi file aggiuntivo che deve essere installato con il file del pacchetto. Ad esempio, un pacchetto può comportare un file di installazione di Microsoft Word con file modello dello standard aziendale. I pacchetti sono associati a risorse software. Quando una risorsa software viene distribuita a un computer client, il relativo pacchetto viene scaricato nel computer client. Se il pacchetto contiene un file eseguibile, la riga di comando associata alla risorsa software determina la modalità di esecuzione del pacchetto. In genere, è consigliabile associare solo un pacchetto a una risorsa software. In caso contrario, è più difficile gestire il software installato da ogni pacchetto. Ad esempio, si potrebbe creare una singola risorsa software e aggiungere due pacchetti per due versioni differenti di un'applicazione. Tuttavia, in tal caso non è possibile installare, associare, aggiornare o inventoriare ogni versione separatamente. Quando si associa un pacchetto a una risorsa software, si definisce l'origine del pacchetto. Il Notification Server gestisce il pacchetto da questa origine. Ad esempio, il pacchetto viene distribuito ai package server dall'origine definita. Se si seleziona la libreria software come origine, i file del pacchetto vengono disposti in una nuova cartella nella libreria software. Selezionando la libreria software come origine del pacchetto, si protegge il pacchetto e si è certi di utilizzare sempre la versione corretta. Se non si seleziona la libreria software come origine del pacchetto, il pacchetto viene considerato come non gestibile. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Quando si definisce un pacchetto, è anche possibile configurare se e come il pacchetto viene reso disponibile ai package server nell'ambiente in uso. I package server riducono il carico sul Notification Server e sulla rete distribuendo i pacchetti in molteplici posizioni per il download. Quando si associa un pacchetto a una risorsa software, è anche possibile creare righe di comando per quel pacchetto. Vedere "Creazione di una riga di comando per una risorsa software" a pagina 87. Per associare un pacchetto a una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Nel riquadro centrale della finestra Catalogo software, fare doppio clic sulla risorsa software.

86 Utilizzo delle risorse software Aggiunta di un pacchetto esistente alla libreria software 86 3 Nella pagina della risorsa software, fare clic sulla scheda Pacchetto. 4 Nella scheda Pacchetto, fare clic su Aggiungi pacchetto. 5 Nella finestra di dialogo Aggiungi o modifica pacchetto, immettere i dettagli del pacchetto e assegnare il pacchetto ai server dei pacchetti. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1. 6 Nella pagina delle risorse software, fare clic su Salva modifiche. 7 Chiudere la pagina delle risorse software. Aggiunta di un pacchetto esistente alla libreria software Come origine di un pacchetto è possibile impostare la libreria software. Selezionando la libreria software come origine del pacchetto, si protegge il pacchetto e si è certi di utilizzare sempre la versione corretta. Dopo la selezione della libreria software, non è possibile cambiare di nuovo l'origine. Questa azione copia il file di pacchetto nella cartella Libreria software. Successivamente, i criteri o le operazioni applicati a quel pacchetto ottengono il file dalla libreria software. Vedere "Informazioni sulla libreria software" a pagina 36. Per aggiungere un pacchetto esistente alla libreria software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Software. 2 Nella visualizzazione Software, nel riquadro Software consegnabile, selezionare l'elenco software che contiene la risorsa software a cui è associato il pacchetto. 3 Nel riquadro centrale, fare doppio clic sulla risorsa software. 4 Nella pagina della risorsa software, fare clic sulla scheda Pacchetto. 5 Nella sezione Pacchetti della scheda Pacchetto, fare clic con il pulsante destro del mouse su un pacchetto e scegliere Azioni > Importa pacchetto. Nota: assicurarsi che la libreria di software sia selezionata come origine del pacchetto.

87 Utilizzo delle risorse software Creazione di una riga di comando per una risorsa software 87 6 Nella finestra di dialogo Importa pacchetto, fare clic su OK per confermare l'azione. Avvertimento: L'origine del pacchetto viene modificata non appena si esegue questa operazione, anche se non si salvano le modifiche per la risorsa software. 7 Nella pagina delle risorse software, fare clic su Salva modifiche. 8 Chiudere la pagina delle risorse software. Creazione di una riga di comando per una risorsa software Una riga di comando determina la modalità di installazione o di disinstallazione nel computer client. Una riga di comando che è associata a una risorsa software può eseguire un pacchetto o essere eseguita senza uno specifico pacchetto. Ad esempio, una riga di comando che non è associata a un pacchetto potrebbe eseguire un file batch o riparare un'applicazione. I tipi di azioni che una riga di comando può eseguire dipendono dal tipo di installazione che il pacchetto rappresenta nonché dalla piattaforma in cui il pacchetto è installato. Ad esempio, una riga di comando per un pacchetto MSI può annunciare il software distribuito ma una riga di comando per un pacchetto RPM non può farlo. Le azioni della riga di comando più comuni sono l'installazione e la disinstallazione. Una risorsa software può contenere molteplici righe di comando per l'esecuzione di azioni differenti. Ad esempio, una risorsa software con un pacchetto MSI potrebbe includere molteplici righe di comando che eseguono le seguenti azioni: Installazione invisibile del pacchetto. Disinstallazione del pacchetto. Applicazione di una trasformazione al pacchetto. Riparazione del pacchetto. Installazione invisibile del pacchetto con l'eccezione di un indicatore di stato. Predefinendo le righe di comando per una risorsa software, si automatizzano le azioni di gestione del software e si riduce il rischio di errori da parte dell'utente. Ad esempio, un utente che deve distribuire rapidamente una risorsa software può selezionare la risorsa e l'azione da eseguire, ovvero un'installazione o una

88 Utilizzo delle risorse software Creazione di una riga di comando per una risorsa software 88 riparazione. L'utente non deve creare una riga di comando e nemmeno conoscere la sintassi della riga di comando per il pacchetto software. In un ambiente di distribuzione di software, in genere si limita o si nasconde l'interfaccia utente dell'installazione. Per ottenere i migliori risultati quando si utilizzano righe di comando per la gestione di software, generare le righe di comando considerando quanto segue: L'esecuzione di una riga di comando non deve mai comportare l'interazione dell'utente. Ad esempio, non deve comportare la configurazione dell'installazione o visualizzare messaggi che richiedono all'utente di fare clic su un'opzione o su un altro comando. Una riga di comando deve contenere dati di input sufficienti per un'esecuzione senza intervento da parte dell'utente. Stabilire se la riga di comando richiede il pacchetto software e impostare l'opzione del pacchetto sulla riga di comando come necessario. Ad esempio, le applicazioni di Windows Installer possono essere disinstallate o riparate senza il pacchetto. È invece possibile utilizzare il valore GUID del codice del prodotto nella riga di comando. Evitando di distribuire il pacchetto software quando non necessario, si limita l'uso della larghezza di banda durante la distribuzione. È possibile creare una riga di comando che esegue un pacchetto o che viene eseguita senza uno specifico pacchetto. Quando si importa un tipo di file di installazione supportato nel catalogo software, righe di comando predefinite vengono create automaticamente. Quando si importa un file di installazione non supportato, o quando si aggiunge una risorsa software in qualsiasi altro modo, è necessario creare le righe di comando. Creazione di Per creare una riga di comando per una risorsa software 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Nella finestra Catalogo software, effettuare una delle operazioni seguenti: Per una risorsa software non definita, nel riquadro Software appena rilevato/non definito, selezionare la risorsa, quindi fare clic sul simbolo Modifica. Per una risorsa software definita, individuare il prodotto software al quale essa è associata nel riquadro Prodotti software gestiti o Software non gestito. Successivamente fare clic sul prodotto software e nella finestra di

89 Utilizzo delle risorse software Creazione o modifica di regole di inventario 89 dialogo del Prodotto software e aprire la risorsa software richiesta dall'elenco nella scheda Identifica inventario. 3 Nella pagina della risorsa software, fare clic sulla scheda Pacchetto. 4 Nella scheda Pacchetto, aggiungere o modificare la riga di comando nel modo seguente: Per aggiungere una riga di comando alla risorsa software, fare clic su Aggiungi comando. Per modificare una riga di comando esistente, selezionarla nell'elenco di Righe di comando e fare clic su Modifica. 5 Nella finestra di dialogo Aggiungi o modifica la riga di comando, definire la riga di comando e fare clic su OK. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1. Ad esempio, utilizzare le opzioni della riga di comando dell'agente Application Management per creare la riga di comando che esegue l'agente in base alle specifiche impostate. 6 Chiudere la pagina delle risorse software. Creazione o modifica di regole di inventario Le regole di inventario valutano il software installato in un computer client e l'ambiente del computer client. È possibile utilizzare regole di inventario per i seguenti scopi: Per determinare se uno specifico programma software è installato in un computer client. Queste regole sono denominate regole di rilevamento. Per determinare se l'ambiente di un computer client è quello corretto per un'installazione del software. Queste regole sono denominate regole di applicabilità. Le regole sono associate a risorse software. Se non lo sono, risultano inutilizzabili. Tuttavia, se si elimina una risorsa software, le regole create e associate a quella risorsa software non vengono eliminate. Le regole rimangono nel database. Tutte le regole sono elencate nell'elenco a discesa della scheda Regole relativa alla risorsa software di modo che sia possibile associarle a un'altra risorsa software. Se una regola è associata a una risorsa software, viene visualizzata nella scheda Regole relativa a quella risorsa.

90 Utilizzo delle risorse software Creazione o modifica di regole di inventario 90 In relazione alla creazione o aggiunta di regole è necessario considerare quanto segue: È possibile creare o modificare regole quando vengono associate a una risorsa software. Quando si importa un pacchetto software per creare una risorsa software, il processo di importazione crea una regola di rilevamento che verifica se in un computer è installato un software specifico. Altri prodotti interni o prodotti di terze parti possono essere programmati per creare e utilizzare regole. Le regole di inventario sono composte da espressioni, che definiscono gli elementi valutati dalla regola. Le regole di inventario possono contenere una o più espressioni. È possibile creare i seguenti tipi di regole: Regole smart Molte regole smart vengono aggiornate dinamicamente in base a quanto selezionato nelle espressioni che compongono la regola. Le regole smart possono contenere espressioni smart o standard. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1. Regole standard Le regole standard sono statiche e contengonono solo espressioni standard. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 L'agente Gestione regole di inventario esegue le regole di inventario nei computer client. È installato nel computer client e viene eseguito come servizio Web nel computer Notification Server. È possibile creare nuove regole di inventario per una risorsa software o modificare quelle esistenti. Una risorsa software può essere associata a una regola di rilevazione e a una regola di applicabilità. Le regole di inventario valutano il software installato in un computer client e l'ambiente del computer client. È possibile associare una risorsa software ai seguenti tipi di regole di inventario:

91 Utilizzo delle risorse software Creazione o modifica di regole di inventario 91 Regole di rilevamento Determinare se software specifico viene installato in un computer client. Una regola di rilevamento assicura che il Rilevamento software sia in grado di rilevare una risorsa software installata, basata su EXE e di aggiungerla all'elenco Software appena rilevato. Per avere esito positivo, una regola di rilevamento deve anche essere associata con una risorsa software basata su EXE per una verifica di conformità in una consegna gestita del software. Una regola di rilevamento può cercare informazioni quali associazioni di file, codice prodotto MSI, collegamenti e voci di registro. Ad esempio, quando si definisce una risorsa software, è possibile associarla a uno o più file che le rappresentano. Una regola di rilevamento cerca quei file nel computer client. Se li trova, presuppone che la risorsa software sia installata. Regole di applicabilità Determinare se l'ambiente di un computer client è quello corretto per un'installazione del software. Una regola di rilevamento può cercare informazioni quali sistema operativo, tipo di processore, lingua di Windows e voci di registro. Ad esempio, se il software richiede uno specifico sistema operativo, la regola di applicabilità cerca quel sistema operativo nel computer client. Le regole di rilevamento e quelle di applicabilità consentono alle operazioni relative al software di identificare in modo preciso le risorse software. Di seguito vengono riportati alcuni esempi: In Software Management Solution, un criterio di consegna gestita utilizza una regola di applicabilità per determinare se il software può essere installato nel computer client. Se l'ambiente del computer client è appropriato, il criterio di consegna gestita utilizza una regola di rilevamento per determinare se il software è già installato. Se non lo è, il criterio lo installa. L'uso della regola di rilevamento impedisce di reinstallare il software nei computer in cui è già presente. In Inventory Solution, il criterio Inventario software di destinazione utilizza una regola di rilevamento per determinare se una specifica risorsa software è installata nei computer client. Il criterio segnala quindi i computer che contengono il software. Alcune regole, ad esempio quelle utilizzate da Software Management Solution, possono essere predefinite. In alternativa, è possibile creare le regole necessarie per ogni risorsa software. Altri prodotti interni o di terze parti possono essere programmati per creare e utilizzare regole di rilevamento e di applicabilità. Le procedure consigliate per la creazione di regole sono:

92 Utilizzo delle risorse software Creazione o modifica di regole di inventario 92 In genere, le regole di rilevazione devono essere sufficientemente specifiche per identificare una determinata versione di una risorsa software rispetto ad altre versioni. Le regole non devono tuttavia essere troppo specifiche per evitare che la rilevazione non riesca. Ad esempio, quando si creano espressioni di file, non utilizzare una specifica versione del file ma una gamma di versioni. Cercare di configurare le regole di modo che trovino i percorsi dei file nel registro e non in un percorso statico. A questo proposito, utilizzare il tipo di espressione Chiave di registro/percorso file per la versione file. Quel tipo di espressione legge il percorso dei file dal registro e lo confronta a una gamma di versioni. Per creare o modificare una regola di inventario 1 In Symantec Management Console, nel menu Gestisci, fare clic su Catalogo software. 2 Nella finestra Catalogo software, effettuare una delle operazioni seguenti: Per una risorsa software non definita, nel riquadro Software appena rilevato/non definito, selezionare la risorsa, quindi fare clic sul simbolo Modifica. Per una risorsa software definita, individuare il prodotto software al quale essa è associata nel riquadro Prodotti software gestiti o Software non gestito. Successivamente fare clic sul prodotto software e nella finestra di dialogo del Prodotto software e aprire la risorsa software richiesta dall'elenco nella scheda Identifica inventario. 3 Nella pagina delle risorse software, fare clic sulla scheda Regole. 4 Per accedere alla finestra di dialogo in cui è possibile modificare le regole esistenti o aggiungere una nuova regola, eseguire una delle seguenti azioni: Per modificare una regola esistente, accanto all'elenco a discesa delle regole di rilevazione o applicabilità, fare clic sul simbolo Modifica la regola di rilevazione o sul simbolo Modifica la regola di applicabilità. Per aggiungere una nuova regola, accanto all'elenco a discesa di applicabilità o di rilevazione, fare clic sul simbolo Aggiungi una nuova regola di rilevazione o sul simbolo Aggiungi una nuova regola di applicabilità. 5 Nella finestra di dialogo Crea regola o Modifica regola, nella casella Nome, digitare un nome per descrivere la regola. Ignorare questo passaggio quando si modifica una regola esistente.

93 Utilizzo delle risorse software Creazione o modifica di regole di inventario 93 6 Per modificare un'espressione esistente di regola, selezionare l'espressione di regola nel riquadro a sinistra e modificarla nel riquadro a destra. Nota: Gli operatori And, Not e Or vengono applicati alle regole, che risiedono sotto l'operatore corrispondente nella struttura dell'espressione nel riquadro sinistro. La regola non funziona se l'operatore e le regole alle quali va applicato sono allo stesso livello nella struttura dell'espressione. Consultare l'esempio di uso corretto dell'operatore Or di seguito: 7 Per aggiungere un operatore, sulla barra degli strumenti, fare clic sul simbolo Aggiungi una nuova espressione di regola, fare clic su Operatori e quindi selezionare un operatore. Il simbolo Aggiungi una nuova espressione di regola è attivato solo se un operatore è selezionato nel riquadro a sinistra. 8 Per creare una nuova espressione di regola, sulla barra degli strumenti, fare clic sul simbolo Aggiungi una nuova espressione di regola, fare clic su una delle opzioni seguenti e quindi selezionare l'espressione: Regola standard Le regole standard sono statiche e possono contenere solo le espressioni di regola standard. È possibile aggiungere tali espressioni a regole smart, ma non è consentito creare nuove regole standard. Regola smart Alcune regole smart sono dinamiche e tutte possono contenere espressioni di regola smart e standard. 9 Completare i campi necessari per l'aggiunta dell'espressione. Per ulteriori informazioni sulle opzioni, fare clic sulla pagina e quindi premere F1 10 Fare clic su OK. 11 Continuare ad aggiungere espressioni fino al completamento della regola.

Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall

Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità

Dettagli

Manuale dell'utente di Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec

Manuale dell'utente di Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Manuale dell'utente di Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Manuale dell'utente di Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Il software descritto in questo manuale è fornito di accordo

Dettagli

Manuale dell utente di Symantec Virtual Machine Management 7.5

Manuale dell utente di Symantec Virtual Machine Management 7.5 Manuale dell utente di Symantec Virtual Machine Management 7.5 Manuale dell utente di Symantec Virtual Machine Management 7.5 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto

Dettagli

Manuale dell'utente di Altiris Patch Management Solution per Windows 7.1 SP1 di Symantec

Manuale dell'utente di Altiris Patch Management Solution per Windows 7.1 SP1 di Symantec Manuale dell'utente di Altiris Patch Management Solution per Windows 7.1 SP1 di Symantec Manuale dell'utente di Altiris Patch Management Solution per Windows 7.1 SP1 di Symantec Il software descritto in

Dettagli

Guida alla pianificazione per l implementazione di Symantec IT Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris

Guida alla pianificazione per l implementazione di Symantec IT Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris Guida alla pianificazione per l implementazione di Symantec IT Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris Guida alla pianificazione e implementazione di Symantec IT Management Suite con tecnologia Altiris

Dettagli

Guida all'installazione di Backup Exec Cloud Storage per Nirvanix. Versione 1.0

Guida all'installazione di Backup Exec Cloud Storage per Nirvanix. Versione 1.0 Guida all'installazione di Backup Exec Cloud Storage per Nirvanix Versione 1.0 Guida all'installazione di Backup Exec Cloud Storage per Nirvanix Il software descritto in questo manuale viene fornito in

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton AntiVirus per Mac

Manuale dell'utente di Norton AntiVirus per Mac Manuale dell'utente Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha rimosso la copertina di questo manuale. Questo manuale è

Dettagli

September 2006. Backup Exec Utility

September 2006. Backup Exec Utility September 2006 Backup Exec Utility Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Manuale dell'amministratore di Symantec pcanywhere 12.5 SP4

Manuale dell'amministratore di Symantec pcanywhere 12.5 SP4 Manuale dell'amministratore di Symantec pcanywhere 12.5 SP4 Manuale dell'amministratore di Symantec pcanywhere 12.5 SP4 Il software descritto in questo manuale è fornito unitamente a un accordo di licenza

Dettagli

Manuale dell utente di Symantec Client Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris

Manuale dell utente di Symantec Client Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris Manuale dell utente di Symantec Client Management Suite 7.5 con tecnologia Altiris Manuale dell utente di Symantec Client Management Suite con tecnologia Altiris Il software descritto nel presente manuale

Dettagli

Manuale dell utente di Symantec Deployment Solution 7.5 con tecnologia Altiris

Manuale dell utente di Symantec Deployment Solution 7.5 con tecnologia Altiris Manuale dell utente di Symantec Deployment Solution 7.5 con tecnologia Altiris Manuale dell utente di Symantec Deployment Solution 7.5 con tecnologia Altiris Il software descritto in questo manuale è fornito

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 Il software descritto nel presente documento viene

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton Internet Security per Mac

Manuale dell'utente di Norton Internet Security per Mac Manuale dell'utente Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha rimosso la copertina di questo manuale. Questo manuale è

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

Norton AntiVirus Manuale dell'utente

Norton AntiVirus Manuale dell'utente Manuale dell'utente Norton AntiVirus Manuale dell'utente Il software descritto nel presente manuale viene fornito ai sensi dei termini del contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità

Dettagli

Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution. Manuale dell'amministratore

Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution. Manuale dell'amministratore Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution Il software descritto in questo manuale

Dettagli

Novell ZENworks 10 Asset Management SP2

Novell ZENworks 10 Asset Management SP2 Guida di riferimento all'inventario risorse Novell ZENworks 10 Asset Management SP2 10.2 27 maggio 2009 www.novell.com Riferimento per Inventario risorse di ZENworks 10 Note legali Novell, Inc. non rilascia

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione Light Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

CA Desktop Migration Manager

CA Desktop Migration Manager CA Desktop Migration Manager DMM Deployment Setup Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti

Dettagli

Note sulla versione per Symantec Endpoint Protection Small Business Edition, versione 12, aggiornamento release 1

Note sulla versione per Symantec Endpoint Protection Small Business Edition, versione 12, aggiornamento release 1 Note sulla versione per Symantec Endpoint Protection Small Business Edition, versione 12, aggiornamento release 1 Note sulla versione per Symantec Endpoint Protection Small Business Edition, versione

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

Manuale di Nero ControlCenter

Manuale di Nero ControlCenter Manuale di Nero ControlCenter Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero ControlCenter e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Introduzione a QuarkXPress 10.0.1

Introduzione a QuarkXPress 10.0.1 Introduzione a QuarkXPress 10.0.1 TABLE DES MATIÈRES Table des matières Documenti correlati...3 Requisiti di sistema...4 Requisiti di sistema: Mac OS X...4 Requisiti di sistema: Windows...4 Installazione:

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Symantec Network Access Control Guida introduttiva

Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services

Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services Microsoft Volume Licensing Service Center Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services 2 Download, Codici Key, Sottoscrizioni e Servizi online Microsoft Volume Licensing Service Center...

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile

Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile Archiviazione, gestione e rilevazione delle informazioni aziendali strategiche Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile Symantec Enterprise Vault, leader di settore nell'archiviazione di e-mail

Dettagli

Spam Manager. Guida per l'amministratore di quarantena

Spam Manager. Guida per l'amministratore di quarantena Spam Manager Guida per l'amministratore di quarantena Guida per l'amministratore di quarantena di Spam Manager Versione di Documentazione: 1.0 Informativa legale Informativa di carattere legale. Copyright

Dettagli

Acronis License Server. Manuale utente

Acronis License Server. Manuale utente Acronis License Server Manuale utente INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 Panoramica... 3 1.2 Politica della licenza... 3 2. SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 4 3. INSTALLAZIONE DI ACRONIS LICENSE SERVER...

Dettagli

Introduzione a VMware Fusion

Introduzione a VMware Fusion Introduzione a VMware Fusion VMware Fusion per Mac OS X 2008 2012 IT-000933-01 2 Introduzione a VMware Fusion È possibile consultare la documentazione tecnica più aggiornata sul sito Web di VMware all'indirizzo:

Dettagli

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014 NOTE DI RILASCIO EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3 Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01 17 ottobre 2014 Queste Note di rilascio contengono ulteriori informazioni su questa versione di GeoDrive.

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 11 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 Migrazione senza problemi Sicuri dal primo giorno Backup delle informazioni più importanti Virtualizzazione delle applicazioni per la massima efficienza Le soluzioni

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

Norton Internet Security Manuale dell'utente

Norton Internet Security Manuale dell'utente Manuale dell'utente Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha rimosso la copertina di questo manuale. Questo manuale è

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista

Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e

Dettagli

Spam Manager. Manuale dell utente

Spam Manager. Manuale dell utente Spam Manager Manuale dell utente Manuale dell utente di Spam Manager Versione di Documentazione: 1.0 Informativa legale Informativa di carattere legale. Copyright 2013 Symantec Corporation. Tutti i diritti

Dettagli

Supporto delle cartelle gestite di Exchange

Supporto delle cartelle gestite di Exchange Archiviazione, gestione e reperimento delle informazioni aziendali strategiche Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile Enterprise Vault, leader del settore per l'archiviazione di e-mail e contenuto,

Dettagli

NVIDIA GeForce Experience

NVIDIA GeForce Experience NVIDIA GeForce Experience DU-05620-001_v02 ottobre 9, 2012 Guida dell'utente SOMMARIO 1 NVIDIA GeForce Experience Guida dell'utente... 1 Informazioni su GeForce Experience... 1 Installazione e impostazione

Dettagli

Guida di installazione per PC Suite

Guida di installazione per PC Suite Guida di installazione per PC Suite Il manuale d uso elettronico viene rilasciato subordinatamente a: Termini e condizioni dei manuali Nokia del 7 giugno 1998 ( Nokia User s Guides Terms and Conditions,

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Pro 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Pro 12 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione completa Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 13 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr Aprile 2015 1 Panoramica sul prodotto L'applicazione desktop Novell Filr consente di sincronizzare i file Novell Filr con il file system del computer e

Dettagli

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009 ZP09-0108, 5 maggio 2009 I prodotti aggiuntivi IBM Tivoli Storage Manager 6.1 offrono una protezione dei dati e una gestione dello spazio migliorate per ambienti Microsoft Windows Indice 1 In sintesi 2

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Task Server 6.0 Guida in linea

Task Server 6.0 Guida in linea Task Server 6.0 Guida in linea Avviso Guida in linea di Task Server 6.0 2000-2006 Altiris, Inc. Tutti i diritti riservati. Data del documento: 30 ottobre 2006 Le informazioni contenute in questo documento:

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

QuarkXPress 9.5.2 - Leggimi

QuarkXPress 9.5.2 - Leggimi QuarkXPress 9.5.2 - Leggimi INDICE Indice QuarkXPress 9.5.2 - Leggimi...4 Requisiti di sistema...5 Requisiti di sistema: Mac OS...5 Requisiti di sistema: Windows...5 Installazione: Mac OS...7 Esecuzione

Dettagli

CA Business Service Insight

CA Business Service Insight CA Business Service Insight Guida al contenuto predefinito ISO 20000 8.2 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora

Dettagli

Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise

Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise Guida all'aggiornamento di XenClient Enterprise Versione 5.0 19 agosto 2013 Sommario Informazioni sul presente documento...4 Importanti considerazioni relative all'aggiornamento della versione 5.0...4

Dettagli

FileMaker Pro 13. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Pro 13. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Pro 13 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti

Dettagli

Introduzione a QuarkXPress 10.2

Introduzione a QuarkXPress 10.2 Introduzione a QuarkXPress 10.2 INDICE Indice Documenti correlati...4 Requisiti di sistema...5 Requisiti di sistema: Mac OS X...5 Requisiti di sistema: Windows...5 Installazione: Mac OS...7 Aggiunta di

Dettagli

Intego Guida Per iniziare

Intego Guida Per iniziare Intego Guida Per iniziare Guida Per iniziare di Intego Pagina 1 Guida Per iniziare di Intego 2008 Intego. Tutti i diritti riservati Intego www.intego.com Questa guida è stata scritta per essere usata con

Dettagli

Intel Server Management Pack per Windows

Intel Server Management Pack per Windows Intel Server Management Pack per Windows Manuale dell'utente Revisione 1.0 Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI INTEL ALLO SCOPO DI

Dettagli

SymantecTM Desktop e Laptop Option. Leggimi. Versione 7.0

SymantecTM Desktop e Laptop Option. Leggimi. Versione 7.0 SymantecTM Desktop e Laptop Option Leggimi Versione 7.0 2 Il software descritto in questo documento viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità a quanto previsto

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.5 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

StorageTek Tape Analytics

StorageTek Tape Analytics StorageTek Tape Analytics Guida per la sicurezza Release 2.1 E60950-01 Gennaio 2015 StorageTek Tape Analytics Guida per la sicurezza E60950-01 copyright 2012-2015, Oracle e/o relative consociate. Tutti

Dettagli

Junos Pulse per BlackBerry

Junos Pulse per BlackBerry Junos Pulse per BlackBerry Guida utente Versione 4.0 Giugno 2012 R1 Copyright 2012, Juniper Networks, Inc. Juniper Networks, Junos, Steel-Belted Radius, NetScreen e ScreenOS sono marchi registrati di Juniper

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utente per Android, Apple ios, Windows Phone

Sophos Mobile Control Guida utente per Android, Apple ios, Windows Phone Sophos Mobile Control Guida utente per Android, Apple ios, Windows Phone Versione prodotto: 5 Data documento: aprile 2015 Sommario 1 Sophos Mobile Control...4 2 Informazioni sulla guida...5 3 Accesso al

Dettagli

File Leggimi di Adobe Contribute CS3

File Leggimi di Adobe Contribute CS3 File Leggimi di Adobe Contribute CS3 Benvenuti in Adobe Contribute CS3. Questo documento contiene informazioni recenti sul prodotto, aggiornamenti e consigli di risoluzione dei problemi non affrontati

Dettagli

Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza

Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza N. di parte: E60509 Ottobre 2014 Copyright 2013, 2014, Oracle e/o relative consociate. Tutti i diritti riservati. Il software e la relativa documentazione

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT V E R S I O N E D E L L ' A P P L I C A Z I O N E : 8. 0 C F 1 Gentile utente, Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Ci auguriamo che questa documentazione

Dettagli

Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB. 13 novembre 2012

Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB. 13 novembre 2012 Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB 13 novembre 2012 Sommario Informazioni sulla guida... 3 Esportazione di una macchina virtuale con XenClient Enterprise

Dettagli

QuarkXPress 9.2 - Leggimi

QuarkXPress 9.2 - Leggimi QuarkXPress 9.2 - Leggimi INDICE Indice QuarkXPress 9.2 - Leggimi...4 Requisiti di sistema...5 Requisiti di sistema: Mac OS...5 Requisiti di sistema: Windows...5 Installazione: Mac OS...7 Esecuzione dell

Dettagli

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Copyright 2011 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3,

Dettagli