Nordio. 26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nordio. 26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti"

Transcript

1 Nordio 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1

2 SCHEMA DI SINTESI LUNEDÌ 16 MATTINA ( ) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: IL QUADRO EUROPEO E LE BANCHE ITALIANE Giovanni Sabatini, ABI LUNEDÌ 16 POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA A RISCHIO DI LIQUIDITÀ Franco Tutino, Università di Roma Sapienza SESSIONE PARALLELA B RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI CONTROPARTE Giovanni Petrella, Università Cattolica del Sacro Cuore SESSIONE PARALLELA C CREDITO ALLE IMPRESE Giulio Naso, Bain & Company SESSIONE PARALLELA D AQR E STRESS TEST Giuseppe Lusignani, Università degli Studi di Bologna SESSIONE PARALLELA E LE ALTRE NORMATIVE DI VIGILANZA Paola Schwizer, Università di Parma e SDA Bocconi SESSIONE PARALLELA F RISCHIO OPERATIVO CONVEGNO ANNUALE DIPO PRIMA PARTE Sandra Paterlini, EBS Business School 2

3 MARTEDÌ 17 MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA G LA NUOVA VIGILANZA Claudia Pasquini, ABI SESSIONE PARALLELA H RISCHIO DI CREDITO Giacomo De Laurentis, Università Bocconi SESSIONE PARALLELA I IL NUOVO FRAMEWORK PER LA GESTIONE DELLE CRISI BANCARIE Marco Lamandini, Università degli Studi di Bologna SESSIONE PARALLELA L IL GOVERNO DEI RISCHI Marina Brogi, Sapienza Università di Roma SESSIONE PARALLELA M PICCOLE BANCHE Michele Modina, Università degli Studi del Molise SESSIONE PARALLELA N RISCHIO OPERATIVO CONVEGNO ANNUALE DIPO SECONDA PARTE Vittorio Vecchione Luiss Guido Carli MARTEDÌ 17 POMERIGGIO ( ) TAVOLA ROTONDA DI CHIUSURA GUARDARE AVANTI: L AGENDA DEI PROSSIMI MESI Moderatore Stefania Tamburello, Corriere della Sera 3

4 LUNEDÌ 16 MATTINA ( ) 08,15 Registrazione dei partecipanti, apertura dell area espositiva e welcome coffee SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: IL QUADRO EUROPEO E LE BANCHE ITALIANE Giovanni Sabatini, ABI Apertura dei lavori Giovanni Sabatini, Direttore Generale ABI Preparativi per la vigilanza bancaria unica europea Ignazio Angeloni, Membro del Consiglio di Vigilanza Banca Centrale Europea Le banche italiane e la Vigilanza nella prospettiva dell Unione Bancaria Carmelo Barbagallo, Capo Dipartimento Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d Italia L'Unione Bancaria: un'idea diventata realtà Mario Nava, Direttore, Istituzioni Finanziarie Commissione Europea Coffee break, networking e visita all area espositiva Economia reale e rischio di credito Andrea Mignanelli, CEO Cerved Credit Management Renato Maino Lecture: Moral Hazard vs Contagious Crises: what is the right balance for official intervention in the financial system Charles Goodhart, Professor London School of Economics and Political Science Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio sessioni parallele 4

5 SESSIONI PARALLELE LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA A RISCHIO DI LIQUIDITÀ L atto delegato e impatti operativi sulle banche Prime segnalazioni COREP/286: come è andata e cosa si prevede per il futuro Definizione e analisi dei "core deposits" e degli HQLA I monitoring tools EBA Gli indicatori di rischio diversi da LCR e NSFR Il nuovo Net Stable Funding Ratio Secondo Pilastro e ILAAP C'è vita oltre gli LTRO? Franco Tutino, Professore Ordinario di Economia e Gestione della Banca Sapienza Università di Roma Oltre l ICAAP: ILAAP e LRM Pasqualina Porretta, Professore Aggregato in Risk Management delle Banche e Assicurazioni Sapienza Università di Roma L'atto delegato e gli aspetti di rilievo per il sistema bancario italiano Mariakatia Di Staso, Servizio Regolamentazione e Analisi Macroprudenziale Banca d Italia Le diverse dimensioni del rischio di liquidità: il refunding risk nello stress test EBA Andrea Partesotti, Partner Head of Enterprise Risk Management Prometeia Market Liquidity risk: modelli Var e sistemi di controllo Aldo Letizia, Responsabile Risk Management Banca Popolare Pugliese Getting ready for the BCBS Intraday Liquidity Monitoring Catherine Banneux, Senior Market Manager Banking Market SWIFT Gestione operativa del rischio di liquidità nell attività di Tesoreria Mirco Brisighelli, Head of Liquidity & Settlement Risk Management Group Treasury UniCredit Group Il governo del rischio di liquidità nel RAF Rossano Giuppa, Direttore Area Pianificazione e Gestione Rischi BCC di Roma Chiusura dei lavori 5

6 LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA B RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI CONTROPARTE Expected shortfall e fundamental review La valutazione dei titoli "Level 3" CVA e DVA: a che punto siamo? Assorbimento di capitale ed esposizione verso controparti centrali Il nuovo approccio standard per la misurazione del rischio di controparte Giovanni Petrella, Università Cattolica del Sacro Cuore Intervento di apertura Giovanni Petrella, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari Università Cattolica del Sacro Cuore Funding Valuation & Prudent Valuation Adjustment (FVA & PVA): dal fair value al capitale Marco Bianchetti, Servizio Rischi di Mercato e Valutazioni Finanziarie Intesa Sanpaolo e Umberto Cherubini, Università di Bologna CVA e DVA: a che punto siamo? Emilio Maffi, Partner Ernst & Young Financial Business Advisors Ristrutturare e mitigare il CVA ed il suo rischio Claudio Nordio, Responsabile Convalida Interna Banco Popolare Dallo sviluppo del modello interno al suo utilizzo: come cambia la gestione del rischio di controparte Diego Onorato, Intesa Sanpaolo Fundamental review of trading book The new Market Risk approach: implications for banks Armando Capone, Senior Manager Area Finance & Risk, Giancarlo Addimando, Senior Manager Area Finance & Risk Accenture La riforma dei Derivati OTC: Central Clearing e implicazioni sulle politiche di hedging delle banche Cristiano Zazzara Global Head of Portfolio Risk Solutions & EMEA Head of the Application Specialists Team S&P Capital IQ Basilea 3 regole finali: requisito di capitale sulle esposizioni delle banche verso le CCP Marco Polito, Chief Risk Officer e Silvia Sabatini, Risk Policy Manager London Stock Exchange Group Post Trade Services (CC&G) Il nuovo approccio standard per il rischio di controparte in ottica Basilea 3: aspetti regolamentari e metodologici Carlo Frazzei, Responsabile Market Risk Management Banca Sella Chiusura dei lavori 6

7 LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA C CREDITO ALLE IMPRESE Le strategie creditizie: best practice di mercato e possibili benefit Esperienze di sostegno al tessuto industriale italiano Cartolarizzazioni: come la ripartenza del mercato sostiene e condiziona il credito alle imprese Il nuovo ruolo del risk management nel processo di finanziamento alle imprese Strumenti e processi di sostegno delle imprese in difficoltà Giulio Naso, Bain & Company Le strategie creditizie: best practice di mercato e possibili benefit Giulio Naso, Manager Bain & Company Ristrutturazione dell attivo versus diversificazione delle fonti di finanziamento: quale la priorità per le aziende italiane nei prossimi due anni? Renato Panichi, Director Corporate Ratings Standard & Poor s Le imprese ed il problema credito Antonio Verga Falzacappa, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Friuli Venezia Giulia e Membro del Comitato Credito e Finanza Confindustria Il credito alle imprese tra nuova regolamentazione e contesto di mercato Antonio Arfè, Partner Deloitte I dati di esposizione leasing per migliorare la valutazione del profilo di rischio del portafoglio imprese di una banca Luciano Bruccola, Assilea / Conectens Strumenti e processi di sostegno delle imprese in difficoltà Fabrizio Reggi, Responsabile Area Crediti Speciali Gruppo Cariparma Crédit Agricole Il nuovo ruolo del Risk Management nel processo di finanziamento alle imprese Dario Esposito, Head of Risk Management Banca Popolare di Vicenza Keynote speech Per forza o per amore: i destini incrociati di banche e imprese in Italia Stefano Caselli, Prorettore agli Affari Internazionali e Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università Bocconi Chiusura dei lavori 7

8 LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA D AQR E STRESS TEST Rischio sistemico e stress test Il disegno dello stress test 2014 Stress test e vigilanza macroprudenziale Stress test, AQR e debito sovrano La nuova classificazione EBA e i "forborne loans" Giuseppe Lusignani, Università degli Studi di Bologna Intervento di apertura Giuseppe Lusignani, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari Università degli Studi di Bologna AQR e stress: minacce ed opportunità Davide Alfonsi, Head of Risk Management Intesa Sanpaolo L AQR dopo l AQR Andrea Rovellini, Responsabile Direzione Rischi Banca Monte dei Paschi di Siena Stress testing oltre la compliance. Esperienze italiane e internazionali Luca D Amico, Associate Director EMEA Sales Manager Italia e Ticino Moody s Analytics Rischio sistemico e stress test: possibili evoluzioni metodologiche per le banche italiane Fabio Salis, Head of Risk Management Banco Popolare Le ricadute dell'asset Quality Review sui processi creditizi: spunti di riflessione Lorenzo Macchi, Associate Partner KPMG AQR: primum vivere, deinde philosophari Michele Campanardi, Responsabile Risk Management di Gruppo Banca Popolare dell'emilia Romagna Chiusura dei lavori 8

9 LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA E LE ALTRE NORMATIVE DI VIGILANZA Le policy sull'assunzione di rischi e il Risk Appetite Framework (RAF) I nuovi rischi ICAAP nella circolare 285 Il ruolo del risk management nel processo di controllo andamentale del credito Fondi propri e nuovi requisiti di capitale La nuova segnalazione LGD La classificazione della qualità del credito Paola Schwizer, Università di Parma e SDA Bocconi Intervento di apertura Paola Schwizer, Professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Parma, Professor SDA Bocconi Gli strumenti di capitale nella nuova regolamentazione: focus sugli strumenti di additional TIER 1 Enzo Mangone, Coadiutore Banca d Italia Data Quality Management e Segnalazioni di Vigilanza: un caso concreto Roberto Tosti, Responsabile Servizio Contabilità Direzione Amministrazione e Fiscale Intesa Sanpaolo Un approccio globale End to End congruente con le nuove normative in tema di Data Quality Management Alberto Scavino, Amministratore Delegato Irion, Massimo Tomasi, Partner Deloitte Intervento Giuseppe Decio, Chief Risk Officer UniCredit Group * Risk Data Aggregation and Reporting (BCBS239) con High Performance Analytics Anselmo Marmonti, Regional Leader Risk & Finance Intelligence South East Europe SAS L implementazione della 263 Andrea Ghidoni, Responsabile Organizzazione UBI Banca Problematiche di integrazione tra pianificazione strategica e risk management Carolyn Dittmeier, Presidente Collegio sindacale Assicurazioni Generali, Consigliere Indipendente Autogrill, Consigliere Indipendente Italmobiliare Chiusura dei lavori 9

10 LUNEDÌ 16 GIUGNO POMERIGGIO ( ) SESSIONE PARALLELA F RISCHIO OPERATIVO CONVEGNO ANNUALE DIPO (DATA BASE ITALIANO PERDITE OPERATIVE) PRIMA PARTE Le novità regolamentari internazionali ed europee La definizione del risk appetite KRI per gli eventi Low Frequency High Impact Sandra Paterlini, European Business School, Wiesbaden Intervento di apertura Sandra Paterlini, of Financial Econometrics and Asset Management EBS Business School I Binding Standards dell'eba sui Metodi AMA e l'applicazione della CRR Marco Moscadelli, Direttore Banca d Italia Key risk indicators: strumento di monitoraggio o di prevenzione? Veruska Orio, Responsabile Ufficio Sviluppo e Gestione del Sistema ORM Intesa Sanpaolo Il RAF per il Rischio Puro: Implicazioni di Metodo, Organizzazione e Gestione Mario Vellella, Responsabile Rischi operativi Bancoposta Poste Italiane Risk Tolerance e strategie assicurative Giorgio Aprile, Director Operational Risk Aon Italia Lo use test: soluzioni organizzative a supporto di misurazione e analisi del rischio operativo Carlo Palego, Chief Risk Office Banco Popolare Framework Avanzati: il panorama delle banche italiane alla vigilia del Single Supervisory Mechanism e soluzioni per una misura robusta del capitale Andrea Colombo, Senior Manager KPMG Chiusura dei lavori 10

11 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA G LA NUOVA VIGILANZA Come cambia la convalida dei rating Il coordinamento tra Banca d'italia e BCE Le nuove strutture e le nuove funzioni della Banca d'italia Verso un modello di SREP europeo Claudia Pasquini, ABI Intervento di apertura Claudia Pasquini, Responsabile Analisi e Gestione Rischi ABI Meccanismo Unico di Vigilanza: alcune implicazioni per la funzione di vigilanza Mauro Grande, Adviser to the Executive Board Banca Centrale Europea La cooperazione di vigilanza tra ECB e Banca d Italia; i Joint Supervisory Team Giovan Battista Sala, Capo divisione gruppi bancari 1, Servizio vigilanza bancaria 1 Banca d Italia L Italia nello scenario europeo: possono convivere qualità, quadrature e coerenza con il fast closing? Alessandra Bertulli, Responsabile Consulenza e Sviluppo offerta governance Engineering Erogare il credito, monitorare il rischio: cosa cambia dopo l'aqr Paolo Testi, Chief Lending Officer Banca Popolare di Milano Coffee break, networking e visita all area espositiva Risk Analytics: dal Risk Book al Risk Socialization Luisella Brambilla, Algorithmics Brand Sales Regional Leader, Software Group, Sergio Mucciarelli, Data Governance Solutions Leader, Information Management, Software Group IBM Italia Banche e vigilanza nella prospettiva della Banking Union Sergio Sorrentino, Chief Audit Officer Banco Popolare Verso un modello di SREP europeo Damiano Guadalupi, Head of Division Significant Bank Institutions Supervision I Banca Centrale Europea Meccanismo Unico di vigilanza: la prospettiva di un gruppo internazionale Andrea Cremonino, Head of College Supervision and EU, Banking Supervisory Relations UniCredit Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 11

12 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA H RISCHIO DI CREDITO La nuova validazione europea Perdite attese e nuovi standard contabili L'impatto della recessione sui parametri di rischio Rating override: profili di rischio e organizzativi La calibrazione del low default portfolios SME Supporting Factor La nuova classificazione EBA e i "forborne loans" Giacomo De Laurentis, Università Bocconi Intervento di apertura Giacomo De Laurentis, Professore Ordinario di Finanza Università Bocconi Dal rating gestionale... al rating regolamentare: un percorso di qualità Stefano Bortolamei, Responsabile Progetto AIRB Advanced Internal Rating Based Banca Popolare di Vicenza Trasferimento del rischio di credito e liberazione di capitale Giuliano Giovannetti, President & CEO Arch Mortgage Insurance Low Default Portfolios: really unmodellable? Giovanna Compagnoni, Head of Group Risks modeling & Governance UniCredit Group Coffee break, networking e visita all area espositiva Pricing del credito da Basilea 2 a Basilea 3 Marino Ranzieri, Responsabile Risk Management Credito Emiliano Temi caldi e priorità nell'agenda di chi governa il rischio di credito: approcci e soluzioni David Pieragostini, CRIF Decision Solutions L elemento qualitativo dei rating e valutazione ex post Lapo Guadagnuolo, Managing Director Chief Credit Officer Regione EMEA Standard & Poor's Ciclicità e backtesting: soluzioni ibride o soluzioni multiple? Silvio Cuneo, Responsabile Servizio Credit Risk Management Intesa Sanpaolo Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 12

13 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA I IL NUOVO FRAMEWORK PER LA GESTIONE DELLE CRISI BANCARIE Resolution Directive Strumenti di contingent capital e BRRD Capital conservation buffer e AMD Marco Lamandini, Università degli Studi di Bologna Intervento di apertura Marco Lamandini, Università degli Studi di Bologna Il meccanismo unico di risoluzione nella legislazione primaria europea: legislative history e problemi di convergenza internazionale e europea Silvia Scatizzi, Giurista Commissione Europea Il ruolo della BCE nella gestione delle crisi Antonio Luca Riso, Legal Counsel Banca Centrale Europea Coffee break, networking e visita all area espositiva La gestione delle crisi bancarie in Italia: tra presente e futuro Bruna Szego, Direttore Servizio Regolamentazione Analisi Macroprudenziale Banca d Italia La riforma europea dei sistemi di garanzia dei depositi nel quadro del nuovo strumentario per il risanamento e la risoluzione delle banche. Le implicazioni strategiche e operative per il FITD Giuseppe Boccuzzi, Direttore Generale Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 13

14 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA L IL GOVERNO DEI RISCHI Il risk management e la definizione dei bonus Il Risk Appetite Framework La definizione di operazione "rilevante" per il CRO Il marketing del risk management Le Operazioni Maggiormente Rilevanti Marina Brogi, Sapienza Università di Roma Intervento di apertura Marina Brogi, Ordinario di International Banking and Capital Markets Sapienza Università di Roma Risk Governance: Which way do the international indicators point? Gabe Shawn Varges, Member of BCBS Taskforce on Governance Ruolo del CRO e valutazione delle operazioni rilevanti nell ambito del RAF Mauro Senati, Chief Risk Officer UBI Banca Il Risk Appetite Framework Giuseppe Quaglia, Partner Ernst & Young Financial Business Advisors Coffee break, networking e visita all area espositiva Il rischio informatico, una nuova frontiera per il risk management Roberto Pozzuolo, Responsabile Area Sicurezza, Controlli e Gestione del Rischio Operativo Banca Sella Evoluzione della Risk Governance: integrazione del RAF nel governo della banca ed efficace gestione delle OMR Giovanni Gandini, Senior Manager Area Finance & Risk, Aldo Guarda, Manager Area Finance & Risk Accenture Linee evolutive dei processi di controllo delle attività di risk management Alberto Balestreri, Presidente del Comitato per il Controllo Interno e la Revisione Contabile Banca Popolare di Milano Sistema dei Controlli Interni: Gestione coordinata delle aree di miglioramento Giovanni Conti, Responsabile Area Convalida e Risk Reporting Banca Monte dei Paschi di Siena Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 14

15 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA M PICCOLE BANCHE Che fine ha fatto la proporzionalità? Proporzionalità e governo societario Funzioni di controllo e job rotation Risk management e CDA nelle banche medio piccole Michele Modina, Università degli Studi del Molise Piano strategico, RAF, ICAAP e sistema dei controlli interni, un puzzle di non facile soluzione Michele Modina, Professore associato di Economia e Gestione delle Imprese Università degli Studi del Molise Governance bancaria e governance dei rischi: sinonimi o complementi? Mario Comana, Professore Ordinario di Economia degli intermediari finanziari LUISS Guido Carli La proporzionalità nel monitoraggio andamentale del credito Francesco Cerri, Associate Partner KPMG Il ruolo del consiglio di amministrazione nella gestione del rischio Vincenzo Formisano, Vice Presidente Banca Popolare del Cassinate Coffee break, networking e visita all area espositiva L evoluzione del Risk Management in uno scenario in trasformazione: l esperienza ChiantiBanca Alessandro Barbato, Responsabile Risk Management ChiantiBanca Credito Cooperativo Il coordinamento tra il sistema dei controlli e le funzioni aziendali Paolo Palliola, Responsabile Area Amministrativa Cassa di Risparmio di San Miniato I sistemi informativi direzionali a supporto della gestione della banca locale Società di consulenza/it L'esternalizzazione dei sistemi aziendali e il presidio del rischio nel rapporto con il fornitore Italo de Feo, Partner CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni Buffet Lunch, networking e visita all area espositiva Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 15

16 MARTEDÌ 17 GIUGNO MATTINA ( ) SESSIONE PARALLELA N RISCHIO OPERATIVO CONVEGNO ANNUALE DIPO (DATA BASE ITALIANO PERDITE OPERATIVE) SECONDA PARTE Rischio Operativo e Rischio Informatico nel nuovo Sistema dei Controlli Interni Le frodi sul credito tra cross e boundaries La segnalazione semestrale nella Circolare 285 Il rischio operativo in altri settori Vittorio Vecchione, LUISS Guido Carli Intervento di apertura Vittorio Vecchione, LUISS Guido Carli Il controllo sugli outsourcer dei sistemi informativi Stefano Tezzon, Responsabile del Servizio Organizzazione e Sistemi Informativi Credito Sportivo La valutazione del rischio informatico e gli impatti sul business Nicasio Muscia, Manager Area Finance & Risk Accenture Davide Bazzarello, Head of Operational and Reputational Risks UniCredit Group Il Framework di Operational Risk Management a supporto dell'ottimizzazione del sistema dei controlli interni Giuseppe De Robertis, Responsabile Operational Risk Management Banca Popolare di Bari Operational Risk reporting: searching for coherence and meaning Sergio Galanti, Managing Director Inveniat Consulting Coffee break, networking e visita all area espositiva TAVOLA ROTONDA ESPERIENZA DAI SETTORI NON BANCARI Gabriella Proietti Silvestri, Protezione Civile Gian Luca Noferi, Head of Group Industrial and Environmental Risk Management ENEL Domenico Fumai, Head of Advanced Risk Management Telecom Italia Oronzo Gonnella, Responsabile Adempimenti Concessori Gamenet Chiusura dei lavori Inizio Tavola Rotonda di Chiusura 16

17 MARTEDÌ 17 GIUGNO POMERIGGIO ( ) MARTEDÌ 17 POMERIGGIO ( ) TAVOLA ROTONDA DI CHIUSURA GUARDARE AVANTI: L AGENDA DEI PROSSIMI MESI Moderatore Stefania Tamburello, Corriere della Sera Intervengono: Paolo Corradino, Deputy Director General Banca Centrale Europea Fabio Gasperini, Presidente Ernst & Young Financial Business Advisors Rainer Masera, Preside della Facoltà di Economia e Professore Ordinario di Politica Economica Università Marconi di Roma Victor Massiah, Consigliere Delegato UBI Banca Roberto Nicastro, Direttore Generale UniCredit Andrea Pilati, Capo del Servizio Regolamentazione e Analisi Macro Prudenziale Banca d Italia Gianfranco Torriero, Direttore Centrale, Responsabile Direzione Strategie e Mercati Finanziari ABI ESTRAZIONE TRA I PRESENTI IN SALA DEI PREMI IN PALIO Chiusura del Convegno e appuntamento all edizione

18 18

RISK & SUPERVISION 2014 L evento annuale ABI sul risk management, il capitale e la vigilanza europea

RISK & SUPERVISION 2014 L evento annuale ABI sul risk management, il capitale e la vigilanza europea BASILEA 3 RISCHI CAPITALE VIGILANZA EUROPEA BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2014 L evento annuale ABI sul risk management, il capitale e la vigilanza europea Roma - Palazzo dei Congressi 16/17 giugno e CONVEGNO

Dettagli

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 23 MATTINA (9.15 13.00) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: DENTRO LA VIGILANZA UNICA Giovanni Sabatini,

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale

26 e 27 giugno. Convegno Annuale e 26 e 27 giugno Convegno Annuale 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 26 MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CAPITALE E REDDITIVITA : PROSPETTIVE PER IL SISTEMA BANCARIO Giovanni Sabatini, ABI MARTEDÌ 26 POMERIGGIO

Dettagli

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo 8 Edizione Compliance in Banks Programma Verso un nuovo Sistema di Controlli Interni Roma, 7-8 novembre 2013 Sede abi, Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49 Schema

Dettagli

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Programma Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Compliance in Banks 2014 Roma, 6-7 novembre 2014 Schema delle sessioni MATTINA 1 a giornata giovedì 6 Novembre 2014 Sessioni Plenarie - I Controlli

Dettagli

Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE

Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE Fase a distanza DA BASILEA 2 A BASILEA 3: COSA CAMBIA Fase in aula a Milano dal 29 al 31 ottobre

Dettagli

10.00 OPENING SESSION I CONTROLLI INTERNI, TRE LINEE DI DIFESA

10.00 OPENING SESSION I CONTROLLI INTERNI, TRE LINEE DI DIFESA PROGRAMMA 6 NOVEMBRE MATTINA 10.00 OPENING SESSION I CONTROLLI INTERNI, TRE LINEE DI DIFESA Chaired by Gianfranco Torriero, Vice Direttore Generale, Responsabile Direzione Strategie e Mercati Finanziari,

Dettagli

COME CAMBIA LA VALUTAZIONE DEL CREDITO IN OTTICA BASILEA IN UN CONTESTO DI CRISI

COME CAMBIA LA VALUTAZIONE DEL CREDITO IN OTTICA BASILEA IN UN CONTESTO DI CRISI COME CAMBIA LA VALUTAZIONE DEL CREDITO IN OTTICA BASILEA IN UN CONTESTO DI CRISI Mauro Senati Chief Risk Officer Gruppo UBI IX Convention AIFIRM, Milano 19 Novembre 2013 1 Agenda Il contesto Gli effetti

Dettagli

Basilea 3, CRD4 e Banking Union

Basilea 3, CRD4 e Banking Union Basilea 3, CRD4 e Banking Union Dove siamo oggi, dove saremo domani? Rischio di Mercato: quali novità sul Trading Book I cambiamenti per le banche a Modello Interno Roma 4 Dicembre 2012 Rita Gnutti Head

Dettagli

PRIMA GIORNATA LUNEDÌ 14 MAGGIO

PRIMA GIORNATA LUNEDÌ 14 MAGGIO PRIMA GIORNATA LUNEDÌ 14 MAGGIO 09,00 Registrazione dei partecipanti I SESSIONE - LIBERALIZZAZIONI, COMPETIZIONE, INTEGRAZIONI: LA SFIDA GLOBALE NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE 9,30 PRIMA PARTE Chairman:

Dettagli

DISCORSO DI APERTURA:

DISCORSO DI APERTURA: 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 09:20 Osservazioni preliminari del presidente Programma 09:30 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali e internazionali e di come esse trasformino

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2013

BANCHE E SICUREZZA 2013 1 BANCHE E SICUREZZA 2013 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 5 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA IN ITALIA MERCOLEDÌ 5 GIUGNO POMERIGGIO SESSIONE PARALLELA A PREVENZIONE E GESTIONE

Dettagli

GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina

GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina 100 1 GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina Sessione Plenaria di Apertura L innovazione nel mercato retail: la banca al servizio delle persone In un mercato retail che presenta nuovi comportamenti di consumo, l

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

Evoluzione del SCI e del processo di gestione dei rischi nel Gruppo BPB

Evoluzione del SCI e del processo di gestione dei rischi nel Gruppo BPB Evoluzione del SCI e del processo di gestione dei rischi nel Gruppo BPB Antonio Zullo Chief Risk Officer Gruppo Banca Popolare di Bari 12 dicembre 2014 1 Il sistema dei controlli interni La nuova normativa

Dettagli

Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano

Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano 08:20 Registrazione e rinfresco di benvenuto Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano 08.50 Saluto del Presidente e considerazioni di apertura 09:00 Keynote: La crisi del debito nell Eurozona:

Dettagli

L active management - spinte regolamentari e opportunità di business. ABI -24 giugno 2015

L active management - spinte regolamentari e opportunità di business. ABI -24 giugno 2015 L active management - spinte regolamentari e opportunità di business ABI -24 giugno 2015 Agenda Introduzione Active management I principali Impatti Active management Le innovazioni Active management Un

Dettagli

DOCENTE: Prof.ssa Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI CFU: 9 SEMESTRE: PRIMO SEMESTRE

DOCENTE: Prof.ssa Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI CFU: 9 SEMESTRE: PRIMO SEMESTRE DOCENTE: Prof.ssa Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI SSD: SECSP/011 CORSO DI LAUREA: INTERMEDIARI FINANZA INTERNAZIONALE E RISK MANAGEMENT CFU: 9

Dettagli

COSTI & BUSINESS 2011

COSTI & BUSINESS 2011 Modelli Investimenti Performance COSTI & BUSINESS Misurazione Orientamento Strategia COSTI & BUSINESS 2011 Super-performance e super-compliance: quali strategie? Programma Roma - Centro Congressi ABI Palazzo

Dettagli

UBI BANCA. Indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea Commissione Finanza e Tesoro del Senato

UBI BANCA. Indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea Commissione Finanza e Tesoro del Senato UBI BANCA Indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea Commissione Finanza e Tesoro del Senato 21 Aprile 2015 Il Contesto Normativo Europeo CONCETTUALE In

Dettagli

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015 L Evento annuale sul risk management, il capitale e la vigilanza europea

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015 L Evento annuale sul risk management, il capitale e la vigilanza europea UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015 L Evento annuale sul risk management, il capitale e la vigilanza europea Roma - Palazzo dei Congressi 23/24 giugno PROGRAMMA Opera: Riccardo Pocci In

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Palazzo Mezzanotte Milano, 23 e 24 marzo 2010

Palazzo Mezzanotte Milano, 23 e 24 marzo 2010 PROGRAMMA IN FASE DI DEFINIZIONE Martedì, 23 marzo 2010 8,30 > Registrazione partecipanti e visita area espositiva > Welcome coffee 9,45 > Sessione Istituzionale egovernment 2012 SALA PLENARIA Domenico

Dettagli

Sistema bancario. Angelo Baglioni. Ciclo di seminari: La congiuntura più lunga 15/4/2014 1

Sistema bancario. Angelo Baglioni. Ciclo di seminari: La congiuntura più lunga 15/4/2014 1 Sistema bancario Angelo Baglioni Ciclo di seminari: La congiuntura più lunga 1 Schema della presentazione Credit crunch Rischio di credito - sovrano Patrimonio Funding, liquidità Prospettive: vie d uscita?

Dettagli

RISCHIO OPERATIVO. Gruppo di lavoro AIFIRM "Rischio operativo": oggetto, sfide e stato dell'arte

RISCHIO OPERATIVO. Gruppo di lavoro AIFIRM Rischio operativo: oggetto, sfide e stato dell'arte RISCHIO OPERATIVO Gruppo di lavoro AIFIRM "Rischio operativo": oggetto, sfide e stato dell'arte Davide Bazzarello Group Head Operational&Reputational Risk Unicredit Giampaolo Gabbi Università degli Studi

Dettagli

DIMENSIONE CLIENTE 2012 Banche e clienti insieme per costruire il futuro

DIMENSIONE CLIENTE 2012 Banche e clienti insieme per costruire il futuro Soddisfazione Relazione DIMENSIONE CLIENTE Coinvolgimento Attenzione Servizio Innovazione DIMENSIONE CLIENTE 2012 Banche e clienti insieme per costruire il futuro Programma Roma - Palazzo Altieri 11/12

Dettagli

MARTEDÌ 7 OTTOBRE. Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45)

MARTEDÌ 7 OTTOBRE. Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45) 1 MARTEDÌ 7 OTTOBRE Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45) L innovazione di prodotto per affrontare le sfide strategiche La sessione di apertura mira a fare il punto sullo stato dell arte

Dettagli

REGOLE DI LIQUIDITA E MODELLI DI BUSINESS

REGOLE DI LIQUIDITA E MODELLI DI BUSINESS REGOLE DI LIQUIDITA E MODELLI DI BUSINESS Mariakatia Di Staso Banca d Italia Regolamentazione e Analisi Macroprudenziale Unione Bancaria e Basilea 3 Risk and Supervision 2015 Roma, 23 giugno 2015 1 Agenda

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Lunedì 16 Maggio / Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Il mercato del lavoro: profili economici e normativi. Le prospettive di sviluppo 09.00 Apertura dei lavori Giovanni Sabatini, Direttore Generale

Dettagli

Informativa al pubblico

Informativa al pubblico Informativa al pubblico Terzo pilastro di Basilea 3 al 30 settembre 2014 Introduzione A partire dal 1 gennaio 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina per le banche e le imprese di investimento che

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Il risparmio degli italiani. Le sfide per l industria finanziaria: rischi ed opportunità 4 Dario Focarelli, ANIA Carlo

Dettagli

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia Lunedì 19 novembre 08.30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Chair: Giuseppe Zadra, ABI 09.30 Il processo di internazionalizzazione delle imprese e le nuove tendenze

Dettagli

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma Il Risk Management Integrato in eni Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato 1 Ottobre 2014, Roma Indice - Sviluppo del Modello RMI - Governance e Policy - Processo e Strumenti

Dettagli

SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.00 13.00) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA

SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.00 13.00) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA CREDITO AL CREDITO 2011 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 22 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.00 13.00) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA SESSIONI

Dettagli

BANCASSICURAZIONE PRIMO FORUM PROGRAMMA. Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014. #forumbancassicurazione BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE

BANCASSICURAZIONE PRIMO FORUM PROGRAMMA. Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014. #forumbancassicurazione BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE DIGITALIZZAZIONE SEMPLIFICAZIONE PRIMO FORUM BANCASSICURAZIONE Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014 PROGRAMMA In collaborazione con Media Partner 01 - Palazzo

Dettagli

Pillar II e ICAAP per la gestione del Profilo di rischio complessivo La situazione ed i fattori di successo

Pillar II e ICAAP per la gestione del Profilo di rischio complessivo La situazione ed i fattori di successo Pillar II e ICAAP per la gestione del Profilo di rischio complessivo La situazione ed i fattori di successo Roma, 27 giugno 2012 Tullio Lucca Head of Risk Integration & Capital Adequacy Agenda Pillar II

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

Master universitario di I livello. Governo societario, Rischi e Controlli - GovRisC

Master universitario di I livello. Governo societario, Rischi e Controlli - GovRisC Master universitario di I livello Governo societario, Rischi e Controlli - GovRisC 2 Master GovRisC Perché Il 15 aggiornamento della Circolare di Banca d Italia n. 263 del 27 dicembre 2006 Nuove Disposizioni

Dettagli

SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010

SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010 SWIFT Business Forum - Italia 11 Novembre 2010 Hotel Principe di Savoia, Piazza della Repubblica 17, Milano 3 SWIFT Business Forum - Italia SWIFT Business Forum Italia 11 Novembre 2010 Il settore finanziario

Dettagli

FLASH REPORT. Banking Union: come si devono preparare le banche italiane all Asset Quality Review? Quadro normativo. Ambito di applicazione

FLASH REPORT. Banking Union: come si devono preparare le banche italiane all Asset Quality Review? Quadro normativo. Ambito di applicazione FLASH REPORT Banking Union: come si devono preparare le banche italiane all Asset Quality Review? Novembre 2013 Quadro normativo Il Parlamento Europeo e il Consiglio Europeo hanno approvato il nuovo meccanismo

Dettagli

Chief Risk Officer. La nuova agenda degli impegni per il risk manager

Chief Risk Officer. La nuova agenda degli impegni per il risk manager Chief Risk Officer La nuova agenda degli impegni per il risk manager Corrado Meglio Vice Presidente AIFIRM Responsabile Risk Management Banca di Credito Popolare Steering Committee PRMIA Italy 1 Le banche

Dettagli

CBI 2008. e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE. Media Partner

CBI 2008. e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE. Media Partner CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE Programma Media Partner Martedì 2 dicembre Mattina Prima Parte Le evoluzioni del Corporate Banking Interbancario

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI 15 maggio 2015 3 luglio 2015 Circolo della Stampa Corso Venezia, 48 Milano CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è

Dettagli

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008 Cod. Z6015 Profilo in uscita Contesto di riferimento Gli ordinamenti giuridici nazionali e internazionali, negli

Dettagli

Generali Investments Europe S.p.A.

Generali Investments Europe S.p.A. Mercoledì, 19 Giugno 2013 alle 11.30, San Giobbe, Aula 3A Tages Capital SGR Sebastiano Di Pasquale Executive Director Hedge Funds e Investimenti Alternativi: la possibile risposta al problema dei Risk

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione SDA Bocconi School of Management seconda edizione l obiettivo del progetto formativo Creare condivisione, costruire e rafforzare l alleanza tra management della banca e direttori di filiale, fondata sulla

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

PROGRAMMA PROVVISORIO

PROGRAMMA PROVVISORIO PRIMA GIORNATA GIOVEDÌ 20 GENNAIO Mattina - I parte: (9.00 11.00) 8.00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per l Europa: la prospettiva

Dettagli

AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers. Assemblea dei soci 19 Novembre 2013

AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers. Assemblea dei soci 19 Novembre 2013 AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers Assemblea dei soci 19 Novembre 2013 1 Bilancio 2012 Primi nove mesi 2013 Nuovo sito Aifirm Commissioni Aifirm Codice deontologico Codice Etico

Dettagli

Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese

Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese Giordano Villa Managing Director Chief Credit Officer Italy 31 st May 2011 La quantità di impieghi che le banche possono erogare dipende

Dettagli

PRIME RIFLESSIONI SU BASILEA3 E POSSIBILI IMPATTI SULLE IMPRESE

PRIME RIFLESSIONI SU BASILEA3 E POSSIBILI IMPATTI SULLE IMPRESE PRIME RIFLESSIONI SU BASILEA3 E POSSIBILI IMPATTI SULLE IMPRESE Prof. Roberto Bottiglia Università degli Studi di Verona Dipartimento di Economia Aziendale OLTRE LA CRISI: STRATEGIA E FINANZA PER IL RILANCIO

Dettagli

DISCORSO DI APERTURA:

DISCORSO DI APERTURA: Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 09:00 Osservazioni preliminari del presidente 09:15 DISCORSO DI APERTURA: Massimo Scolari, Segretario Generale, ASCOSIM and Member of the IPISC Consultative

Dettagli

Firma del Protocollo d Intesa ABI - Banche - Prefettura di Roma

Firma del Protocollo d Intesa ABI - Banche - Prefettura di Roma Martedì 9 giugno - mattina 08,45 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA Banche, Istituzioni e nuove strategie di sicurezza Chair: Giuseppe Zadra, ABI 09,30 Indirizzi di saluto e

Dettagli

Risk Management. Il nuovo paradigma per fare banca. Direzione Risk Management. Direzione Risk Management. Francesco Mazza.

Risk Management. Il nuovo paradigma per fare banca. Direzione Risk Management. Direzione Risk Management. Francesco Mazza. Risk Management Il nuovo paradigma per fare banca Direzione Risk Management Direzione Risk Management 1 AGENDA I Rischi: cosa sono, quali sono, come si gestiscono La misurazione dei rischi: dall aritmetica

Dettagli

Da B2 a B 3. come affrontare il passaggio in una realtà di piccole e medie dimensioni

Da B2 a B 3. come affrontare il passaggio in una realtà di piccole e medie dimensioni Da B2 a B 3. come affrontare il passaggio in una realtà di piccole e medie dimensioni Paolo Palliola Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.a. Roma, 28 giugno 2013 Agenda Cosa ci ha portato di nuovo Basilea

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

Forum Banche e PA 2010

Forum Banche e PA 2010 Forum Banche e PA 2010 Prima giornata 18 febbraio 2010 Mattina: prima parte (9,30 11,15) Sessione Plenaria di Apertura Federalismo: incidenza e prospettive di sviluppo della relazione tra banche e PA Mattina:

Dettagli

BERICA VITA. Attualmente è Presidente del Gruppo Manni HP S.p.A. e di PANFIN S.p.A..

BERICA VITA. Attualmente è Presidente del Gruppo Manni HP S.p.A. e di PANFIN S.p.A.. BERICA VITA Giuseppe Manni (nato il 29 giugno 1940) Presidente Imprenditore CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE In passato è stato Presidente dell Associazione di Categoria nazionale ASSOFERMET; Membro italiano

Dettagli

Tommaso Padoa Schioppa, Ministro dell Economia e delle Finanze *

Tommaso Padoa Schioppa, Ministro dell Economia e delle Finanze * MARTEDÌ 29 GENNAIO MARTEDÌ 29 GENNAIO 8,45 Registrazione dei partecipanti SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA COME CREARE VALORE ATTRAVERSO L INTEGRAZIONE DELLA CSR NELL IMPRESA? Chair: Giuseppe Zadra 9,15

Dettagli

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11. MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.00) CREDITO ALLE FAMIGLIE PLENARIA INTRODUTTIVA (11.30 13.30) SVILUPPARE IL CREDITO IN UN QUADRO

Dettagli

I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO

I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO IL CONFRONTO TRA BAD BANK E CESSIONE I MODELLI DI VALUTAZIONE I PROCESSI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO L ASSET QUALITY REVIEW DELLA BCE LE OPERAZIONI DI CARTOLARIZZAZIONE

Dettagli

DIMENSIONE CLIENTE STRATEGIE VINCENTI PER LA VENDITA

DIMENSIONE CLIENTE STRATEGIE VINCENTI PER LA VENDITA Programma DIMENSIONE CLIENTE STRATEGIE VINCENTI PER LA VENDITA E LA SODDISFAZIONE DELLA CLIENTELA Roma, 12 e 13 febbraio 2007 Palazzo Altieri, Piazza del Gesù 49 Il tradizionale convegno annuale dell ABI

Dettagli

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO DI CONTROPARTE E COLLATERAL MANAGEMENT NELLE BANCHE E NELLE SGR Milano 14 15 aprile 2010 Un aggiornamento sulle modalità di credit risk mitigation nelle banche e nelle SGR Palazzo

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI 1 BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 4 GIUGNO MATTINA (9.00 10.45) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA NELLE BANCHE ITALIANE: UNO SCENARIO CHE CAMBIA : Marco Iaconis, OSSIF GIOVEDÌ

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2012

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2012 I Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2012 I 2 I Indice Tavola 1 Requisito informativo generale... 5 Tavola 2 Ambito di applicazione...45 Tavola 3 Composizione del patrimonio

Dettagli

IPMA Italy. 4 #Convegno#Nazionale#IPMA#Italy# Milano,(9(novembre(2012( Politecnico(di(Milano,(Piazza(Leonardo(Da(Vinci,(32( Aula(De(Donato( #

IPMA Italy. 4 #Convegno#Nazionale#IPMA#Italy# Milano,(9(novembre(2012( Politecnico(di(Milano,(Piazza(Leonardo(Da(Vinci,(32( Aula(De(Donato( # Risk Organization Quality Know-how IPMA Italy Resources Value Stakeholders 4 ConvegnoNazionaleIPMAItaly Milano,(9(novembre(2012( Politecnico(di(Milano,(Piazza(Leonardo(Da(Vinci,(32( Aula(De(Donato( Project

Dettagli

Programma 13/14. Le nuove frontiere del rapporto banca-impresa: nuovi servizi, nuova architettura, nuovi scenari di business CONVEGNO

Programma 13/14. Le nuove frontiere del rapporto banca-impresa: nuovi servizi, nuova architettura, nuovi scenari di business CONVEGNO CONVEGNO 13/14 Ottobre 2005 Roma, Palazzo Altieri Programma 2005 Le nuove frontiere del rapporto banca-impresa: nuovi servizi, nuova architettura, nuovi scenari di business Giovedì 13 ottobre 9.00 Registrazione

Dettagli

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 PRESENTAZIONE DEL CORSO RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 Informazioni generali LAUREA MAGISTRALE IN FINANZA E RISK MANAGEMENT Prof. Paola Schwizer Ufficio: Via J.K. Kennedy,

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2011

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2011 I Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2011 I 2 I Indice Tavola 1 Requisito informativo generale...5 Tavola 2 Ambito di applicazione...39 Tavola 3 Composizione del patrimonio

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO SULLA SITUAZIONE AL 31/12/2014. Sintesi del documento pubblicato ai sensi della normativa di vigilanza prudenziale

INFORMATIVA AL PUBBLICO SULLA SITUAZIONE AL 31/12/2014. Sintesi del documento pubblicato ai sensi della normativa di vigilanza prudenziale INFORMATIVA AL PUBBLICO SULLA SITUAZIONE AL 31/12/2014 Sintesi del documento pubblicato ai sensi della normativa di vigilanza prudenziale La nuova normativa di vigilanza prudenziale si basa, in linea con

Dettagli

Resoconto degli interventi. Sessione Plenaria IV

Resoconto degli interventi. Sessione Plenaria IV Resoconto degli interventi Sessione Plenaria IV 1 Sessione plenaria IV La centralità delle risorse umane nella gestione del rischio di compliance 11 nov. 2011 ore 9.30 11.00 Chairman: Giancarlo Durante,

Dettagli

DOCENTE:Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI. CFU: 9 cfu 2012-2013 SEMESTRE: PRIMO SEMESTRE

DOCENTE:Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI. CFU: 9 cfu 2012-2013 SEMESTRE: PRIMO SEMESTRE DOCENTE:Pasqualina Porretta TITOLO DELL INSEGNAMENTO: RISK MANAGEMENT DELLE BANCHE E ASSICURAZIONI SSD: SECSP/011 CORSO DI LAUREA: INTERMEDIARI FINANZA INTERNAZIONALE E RISK MANAGEMENT CFU: 9 cfu ANNO

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

Bank and Insurance financial risk management

Bank and Insurance financial risk management Master in Bank and Insurance financial risk management 10 edizione quest anno con EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO: GESTIRE I RISCHI PER CREARE NUOVE OPPORTUNITÀ Gli operatori di banche e assicurazioni

Dettagli

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Giacomo Morri Antonio Mazza Capitolo 6 GLI ACCORDI DI BASILEA E I FINANZIAMENTI IMMOBILIARI STRUTTURATI Il Nuovo Accordo Obiettivi

Dettagli

Programma. Relatore da confermare 10:30 TAVOLA ROTONDA SUGLI INVESTIMENTI: Tendenze e sviluppi chiave nella gestione degli asset

Programma. Relatore da confermare 10:30 TAVOLA ROTONDA SUGLI INVESTIMENTI: Tendenze e sviluppi chiave nella gestione degli asset Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 09:00 Osservazioni preliminari del presidente 09:15 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali e internazionali e dell impatto sui

Dettagli

Banche e Sicurezza 2007

Banche e Sicurezza 2007 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione Banche e Sicurezza 2007 ROMA PALAZZO ALTIERI 21/22 MAGGIO PROGRAMMA In collaborazione con: Media partner: SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico TERZO PILASTRO DI BASILEA 2 AL 30 GIUGNO 2008 2 Indice Introduzione... 5 Tavola 1 Requisito informativo generale... 9 Tavola 2 Ambito di applicazione...

Dettagli

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria Seguici e commenta su #dimensionesocial

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria Seguici e commenta su #dimensionesocial 8.15 9.15 Registrazione dei Partecipanti, Networking e Welcome Coffee nell Area Mee(a)ting 9.15 11.15 SESSIONE PLENARIA L onda d urto del 2.0 sui clienti, il business e la cultura aziendale i nuovi paradigmi

Dettagli

GLI ACCORDI DI BASILEA

GLI ACCORDI DI BASILEA Scuola di Diritto Scuola di Economia e Management Diritto delle Banche e dei Anno Accademico 2014/2015 GLI ACCORDI DI BASILEA E LA LORO EVOLUZIONE PROF. FERDINANDO PARENTE Versione al 29 aprile 2015 Agenda!

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2011

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2011 Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2011 TERZO PILASTRO DI BASILEA 2 AL 31 DICEMBRE 2008 Indice Tavola 1 Requisito informativo generale... 5 Tavola 2 Ambito di applicazione...

Dettagli

RISK MANAGEMENT CORSI BREVI IN RISK MANAGEMENT

RISK MANAGEMENT CORSI BREVI IN RISK MANAGEMENT RISK MANAGEMENT CORSI BREVI IN RISK MANAGEMENT INDICE Executive Education 3 Area Tematica e Obiettivi del catalogo 4 Direzione 5 Calendario 2014 6 Corsi brevi Risk Management Enterprise Risk Management:

Dettagli

La trasversalità della funzione di convalida interna, applicata al framework complessivo del Credit e del Counterparty Risk

La trasversalità della funzione di convalida interna, applicata al framework complessivo del Credit e del Counterparty Risk La trasversalità della funzione di convalida interna, applicata al framework complessivo del Credit e del Counterparty Risk Milano, 14 febbraio 2012 Group Internal Validation UniCredit CRO AGENDA Overview

Dettagli

Quali regole per il sistema bancario dopo la crisi?

Quali regole per il sistema bancario dopo la crisi? Quali regole per il sistema bancario dopo la crisi? Andrea Enria Banca d Italia Milano, 26 novembre 2009 Schema della presentazione Lezioni della crisi e riforma della regolamentazione Perimetro ampio

Dettagli

GRUPPO BANCA LEONARDO INFORMATIVA AL PUBBLICO AL 31.12.2014

GRUPPO BANCA LEONARDO INFORMATIVA AL PUBBLICO AL 31.12.2014 GRUPPO BANCA LEONARDO INFORMATIVA AL PUBBLICO AL 31.12.2014 pag. 1 di 81 INDICE 1. PREMESSA... 4 2. DEFINIZIONI... 4 3. ARTICOLO 435: OBIETTIVI E POLITICHE DI GESTIONE DEL RISCHIO... 5 3.1 Rischio di mercato...

Dettagli

FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - POMERIGGIO VENERDÌ 9 OTTOBRE - MATTINA VENERDÌ 9 OTTOBRE - POMERIGGIO

FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - POMERIGGIO VENERDÌ 9 OTTOBRE - MATTINA VENERDÌ 9 OTTOBRE - POMERIGGIO 1 FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 INNOVAZIONE, TREND EMERGENTI, AREE DI OPPORTUNITÀ GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA Sessione Plenaria di Apertura (9.00-11.45) IL MERCATO DELLA BANCASSICURAZIONE OGGI: TREND EMERGENTI

Dettagli

BERICA VITA. Attualmente è Presidente del Gruppo Manni HP S.p.A. e di PANFIN S.p.A..

BERICA VITA. Attualmente è Presidente del Gruppo Manni HP S.p.A. e di PANFIN S.p.A.. BERICA VITA Giuseppe Manni (nato il 29 giugno 1940) Presidente Imprenditore CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE In passato è stato Presidente dell Associazione di Categoria nazionale ASSOFERMET; Membro italiano

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 1 e 8 febbraio 2013 Assogestioni, Via Andegari, 18 - Milano 22 febbraio e 1 marzo 2013 Assonime, Piazza

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2010

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2010 Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 30 giugno 2010 TERZO PILASTRO DI BASILEA 2 AL 31 DICEMBRE 2008 Indice Tavola 1 Requisito informativo generale... 5 Tavola 2 Ambito di applicazione...

Dettagli

Informativa al pubblico

Informativa al pubblico Informativa al pubblico Terzo pilastro di Basilea 2 al 31 dicembre 2009 Le disposizioni emanate dalla Banca d Italia in applicazione della normativa europea in materia di Convergenza internazionale della

Dettagli

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2008

Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2008 Terzo Pilastro di Basilea 2 Informativa al pubblico 31 dicembre 2008 TERZO PILASTRO DI BASILEA 2 AL 30 GIUGNO 2008 Indice Tavola 1 Requisito informativo generale... 1 Tavola 2 Ambito di applicazione...17

Dettagli

Il secondo pilastro: il processo di controllo prudenziale

Il secondo pilastro: il processo di controllo prudenziale : il processo di controllo prudenziale! Il processo di controllo prudenziale (Supervisory Review Process SRP) si articola in due fasi integrate! La prima è rappresentata dal processo interno di determinazione

Dettagli

L economia italiana nella relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella relazione della Banca d Italia L economia italiana nella relazione della Banca d Italia Elisabetta Gualandri CEFIN Università di Modena and Reggio Emilia Dipartimento di Economia Marco Biagi Modena 4 giugno 2015 Cefin e BPER: Banca

Dettagli