RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo"

Transcript

1 RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo 1

2 Servizi in appalto I servizi oggetto dell appalto consistono nell espletamento, da parte dell appaltatore, secondo le modalità indicate di seguito e su tutto il territorio comunale di LAMPEDUSA E LINOSA, delle seguenti prestazioni: a) Spazzamento e disserbamento, sia meccanizzato che manuale delle vie del centro urbano; b) Raccolta, trasporto e conferimento dei RSU; c) Raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani ingombranti; d) Raccolta, trasporto e conferimento delle frazioni di rifiuti urbani recuperabili: carta e cartone, contenitori per liquidi ed altro tipo di imballaggi in plastica, vetro, lattine e contenitori metallici per alimenti e bevande, ferro ed altri materiali riciclabili; e) Raccolta, trasporto, conferimento dei rifiuti urbani pericolosi; f) Fornitura di attrezzature, mezzi e materiali occorrenti per l esecuzione di tutti i servizi in appalto; g) Il lavaggio e la disinfezione, compresa l area di stazionamento dei contenitori, sia adibiti alla RSU che alla RD; h) Disinfestazione e derattizzazione di tutto il territorio; i) La raccolta, il trasporto ed il conferimento di carta e cartone di tutte le utenze non domestiche; j) La manutenzione e la riparazione di tutti i cassonetti stradali per la raccolta di R.S.U. e RD; k) Ogni altra prestazione, nonché eventuali servizi connessi e complementari che si dovessero rendere necessari durante il corso del servizio (da concordare preventivamente e compensare con i prezzi elementari, come da elenco prezzi) Per ogni servizio, che viene di seguito descritto brevemente, si riportano i dati principali e gli standard minimali che devono essere garantiti dall appaltatore. Servizio di raccolta RSU Questo tipo di raccolta avverrà mediante il ritiro dei R.S.U., in cassonetti stradali, forniti e collocati a cura e spese della ditta appaltatrice, disposti lungo il bordo strada, in aree pubbliche o destinate ad uso pubblico, nel numero minimo e nella tipologia descritta di seguito. Il servizio verrà eseguito tutti i giorni feriali (ed in uno dei due giorni in caso di festività consecutive) in tutto il territorio comunale di e. Durante le operazioni di svuotamento dovranno essere assicurate, la pulizia delle aree circostanti il punto di raccolta, previa raccolta di ogni tipo di rifiuto rinvenuto a terra. Il servizio di che trattasi dovrà essere assicurato quotidianamente; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. Inoltre, dovrà assicurarsi il servizio di solo svuotamento dei cassonetti per rsu anche la domenica. Per tale servizio, non si prevedono costi aggiuntivi per i mezzi impiegati (auto compattatore e/o gasolone) che la ditta appaltatrice riterrà opportuno impiegare per garantire il servizio de quo; il personale che sarà impiegato godrà di riposo compensativo durante l arco della settimana. n.1 Autocompattatore da mc. 22, n.1 Gasolone con vasca 5 mc ribaltabile e volta contenitori/cassonetti Cassonetti da lt n. 120; 2

3 Il personale dovrà svolgere il servizio quotidianamente fino al completamento dello svuotamento di tutti i cassonetti/contenitori distribuiti nel territorio. Il servizio con l autocompattatore dovrà effettuarsi con l autista e n.2 operatori ecologici al seguito; il servizio con il gasolone dovrà effettuarsi con il motocarrista e n.1 operatore ecologico al seguito. n.1 Gasolone con vasca 5 mc ribaltabile e volta contenitori. Bidoni da lt. 120 e/o 240 n.45. Il personale dovrà svolgere il servizio quotidianamente fino al completamento dello svuotamento di tutti i cassonetti/contenitori per rsu distribuiti nel territorio. Il servizio con il gasolone dovrà effettuarsi con il motocarrista e n.1 operatore ecologico al seguito. Raccolta dei rifiuti mercatali e pulizia area adibita a mercato. Al Termine del mercato settimanale, l Appaltatore dovrà assicurare la pulizia di tutta l area adibita a mercato, mediante lo spazzamento, la raccolta dei rifiuti ed il trasporto al centro di conferimento, di tutti rifiuti lasciati a terra dai venditori, impiegando gli stessi mezzi e personale previsto per gli altri servizi di raccolta RSU, RD e Spazzamento. Spazzamento e disserbamento L appaltatore deve assicurare lo spazzamento e il disserbamento giornaliero delle vie e piazze del centro urbano, ed a scadenza settimanale, delle restanti parti adiacenti le vie principali, l appaltatore creerà delle zone di competenza e priorità con frequenze variabili secondo un calendario prestabilito. E previsto lo spazzamento meccanizzato in quelle vie del centro urbano che lo consentono; sia a supporto della spazzatrice che a completamento ed integrazione dello spazzamento meccanizzato sarà utilizzato lo spazzamento manuale con operatore e carrettella. Spazzatrice piccola da mc. 2,00 su telaio con relativo autista; impiegata per 4 gg la settimana con a seguito un operatore ecologico; n. 4 unità di personale operatore ecologico che dovranno assicurare il servizio di spazzamento e disserbamento quotidianamente; n. 4 automezzi a tre ruote tipo ape piaggio per le unità di personale addetto allo spazzamento e disserbamento quotidiano; Ogni operatore addetto allo spazzamento e disserbamento manuale dovrà avere in dotazione una carrettella, scope e palette in necessaria per garantire il servizio e fornitura giornaliera di sacchetti. Il servizio di spazzamento manuale e disserbamento dovrà essere assicurato quotidianamente; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. Il Personale operatore ecologico addetto alla raccolta RSU e RD verrà utilizzato almeno due ore al giorno per lo spazzamento manuale delle strade. 3

4 Ogni operatore addetto allo spazzamento e disserbamento manuale dovrà avere in dotazione una carrettella, scope e palette in necessaria per garantire il servizio e fornitura giornaliera di sacchetti. Il servizio di che trattasi dovrà essere assicurato quotidianamente; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. Raccolta, trasporto e conferimento C/o la stazione di trasferenza dei rifiuti urbani ingombranti I rifiuti ingombranti e beni durevoli dovranno essere raccolti in tutto il territorio del comune di senza eccezione alcuna, dovranno essere conferiti presso l impianto indicato dalla stazione appaltante per poi successivamente essere trasportati a terra ferma per lo smaltimento e/o recupero finale. n.1 Autocarro cassonato con gru e/o polipo; n.1 Cassoni scarrabili da mc. 30; Personale minimo: n.1 autista e n.2 operatori ecologici. Il servizio di che trattasi dovrà essere assicurato tre giorni la settimana; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. n.1 Autocarro cassonato con gru e polipo n.1 Cassoni scarrabili da mc. 30; Personale in numero sufficiente a svolgere il servizio 1 volta ogni due mesi e comunque tutte le volte che sarà richiesto dall Amministrazione Appaltante. Raccolta, trasporto e conferimento delle frazioni di rifiuti urbani recuperabili differenziati Questo tipo di raccolta avverrà mediante il ritiro delle frazioni recuperabili, in cassonetti stradali, forniti e collocati a cura e spese dell appaltatore, disposti lungo il bordo delle strade, in aree pubbliche o destinate ad uso pubblico, nel numero minimo e tipologia descritti di seguito. Durante lo svuotamento dei contenitori dovrà essere assicurata la pulizia dell area circostante il punto di raccolta, previa raccolta di ogni tipo di rifiuto rinvenuto a terra. Il servizio di che trattasi dovrà essere assicurato quotidianamente; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. n.1 Autocompattatore da mc. 22; n.1 Gasolone con vasca ribaltabile n. 45 Cassonetti da lt di colore diverso per ogni tipologia; (n.15 carta, n.15 plastica, n.15 vetro-lattine) n. 200 Contenitori dal lt 120 (100 per vetro-100 per lattine) n.3 Cassoni scarrabili da mc. 30 per lo stoccaggio dei rifiuti; 4

5 Il personale dovrà svolgere il servizio con frequenza bisettimanale per ogni tipologia fino al completamento dello svuotamento di tutti i cassonetti/contenitori distribuiti nel territorio. Il servizio con l autocompattatore dovrà effettuarsi con l autista e n.2 operatori ecologici al seguito; il servizio con il gasolone dovrà effettuarsi con il motocarrista e n.1 operatore ecologico al seguito. Servizio porta a porta frazioni secche recuperabili È previsto un servizio pomeridiano n.3 volte la settimana(non necessita pertanto un autocompattatore aggiuntivo) di raccolta delle frazioni secche recuperabili porta porta nelle zone che saranno indicate dall amministrazione appaltante., da effettuarsi con un autocompattatore da 22 mc con relativo autista e n.2 operatori ecologici. L amministrazione appaltante si riserva in qualsiasi momento di modificare quest ultimo servizio con quello di raccolta degli RSU o altro servizio che ritenesse opportuno impegnando la stessa tipologia di mezzi e personale previsto. n.1 Gasolone con vasca 5 mc ribaltabile e volta contenitori. n.3 Cassoni scarrabili da mc. 30; n. 15 bidoni da lt. 120 e/o 240 di colore diverso per ogni tipologia; Personale in numero sufficiente a svolgere il servizio con frequenza settimanale, è lo stesso che viene impiegato per gli altri servizi. Raccolta, trasporto e conferimento rifiuti urbani pericolosi Il servizio di raccolta rifiuti urbani pericolosi sarà eseguito una volta al mese e comunque tutte le volte che si rende necessario su richiesta dell amministrazione appaltante. Il servizio comprende la raccolta, il trasporto all impianto indicato dalla stazione appaltante ed il successivo avvio allo smaltimento finale e/o recupero a terra ferma dei rifiuti raccolti. richiesti: Gasolone attrezzato con relativo autista; n.10 Cassonetti per la raccolta delle pile; n.10 Cassonetti per la raccolta delle farmaci; n.10 Cassonetti per la raccolta dei prodotti etichettati con T e/o F; Servizio di raccolta differenziata carta/cartone presso le utenze commerciali. Dovrà essere inoltre, assicurato il servizio di raccolta differenziata domiciliare per gli esercizi commerciali individuati dall Ente appaltante (bar, ristoranti, mense, supermercati ecc..), relativamente al cartone. Il servizio dovrà essere assicurato con frequenza giornaliera. I cartoni così raccolti verranno conferiti presso l impianto indicato dalla stazione appaltante per poi essere destinati al recupero inviandoli su terra ferma. richiesti: Autocompattatore mc 22 con impiego giornaliero per almeno 3 ore; Personale in numero sufficiente a svolgere il servizio. 5

6 Il servizio di che trattasi dovrà essere assicurato quotidianamente; a tal fine sarà cura della ditta esecutrice organizzare mezzi e personale con opportuni turni di lavoro. Si precisa che il mezzo e il personale sono gli stessi di quelli sopra descritti per il servizio della raccolta e svuotamento dei RD. Lavaggio e disinfezione cassonetti. L Appaltatore deve assicurare l igienicità dei contenitori e la tutela igienico sanitaria della cittadinanza, attraverso periodici interventi di lavaggio, disinfezione e deodorazione dei cassonetti e la pulizia dei punti di raccolta; per un efficace intervento, la macchina lavacassonetti deve operare in accoppiata con l autocompattatore che libera i contenitori del contenuto dei rifiuti. La lavacassonetti dovrà garantire un accurato lavaggio e disinfezione sia esterna che interna con l utilizzo di prodotti detergenti, disinfettanti e deodoranti di provata efficacia ed autorizzati dal servizio sanitario. Lavacassonetti da lt. 6000; il servizio dovrà assicurare il completo lavaggio dei cassonetti stradali per rsu e rd almeno una volta la settimana (si computano 2 gg la settimana) e comunque tutte le volte che si riterrà necessario e/o segnalato dall Amministrazione Appaltante con personale in numero sufficiente a svolgere il servizio fino al completo lavaggio dei cassonetti/contenitori per ogni intervento (personale minimo: un autista e n.1 operatore ecologico). Si precisa, altresì, che, su insindacabile disposizione dell amministrazione appaltante, tale servizio può essere sostituito in qualsiasi momento e per tutte le volte che si riterrà opportuno, senza alcun onere aggiuntivo con il servizio di spazzamento meccanizzato, impiegando lo stesso personale. Lavacassonetti da lt. 6000; impiegata una volta al mese e comunque tutte le volte che si rende necessario su richiesta dell amministrazione appaltante; Personale in numero sufficiente a svolgere il servizio con frequenza mensile (personale minimo: un autista e n.1 operatore ecologico). Disinfezione e derattizzazione L appaltatore dovrà assicurare almeno n.2 passaggi annui di disinfestazione e derattizzazione dell intero territorio di e (utilizzando personale sufficiente reperito da quello già impegnato nei servizi ordinari e fornito a cura e spese dell appaltatore di atomizzatore e quanto occorrente ad effettuare il servizio di che trattasi) in date da concordare con l Ente appaltante; i prodotti da utilizzare devono essere preventivamente autorizzati dal servizio sanitario locale. L onere di tale servizio è a completo carico della ditta appaltatrice. Manutenzione e riparazione cassonetti I cassonetti ed i contenitori che nel corso del servizio si rendessero inutilizzabili o in evidente stato di degrado, dovranno essere sostituiti a cura e spese dell appaltatore entro su richiesta dell amministrazione appaltante. Inoltre l appaltatore dovrà assicurare una costante manutenzione per il mantenimento della perfetta efficienza dei cassonetti e dei bidoni. 6

7 Potenziamento estivo dal 1 Giugno al 30 Settembre - isola di. A partire dal 1 Giugno e fino al 30 Settembre, tutti i gg compresi festivi e domenicali, si prevede unl potenziamento del servizio di raccolta RSU : Potenziamento automezzi dal 1 Giugno e fino al 30 Settembre: n.1 Autocompattatore da mc. 16 con relativo autista e n.2 operatori ecologici ; n.1 Gasolone con vasca ribaltabile con relativo motocarrista. Potenziamento personale dal 1 Giugno e fino al 30 Settembre: n.1 autista n.1 motocarrista n.2 operatori ecologici A termine del servizio di svuotamento dei cassonetti gli operatori ecologici dietro l autocompattatore saranno impegnati nel servizio di spazzamento manuale. Il personale addetto allo spazzamento dovrà essere dotato di carrettelle, scope, palette e fornitura giornaliera di sacchi a perdere. Dovrà essere cura della ditta esecutrice del servizio organizzare il personale addetto ai servizi ordinari assieme a quello previsto per il potenziamento estivo al fine di garantire quotidianamente, anche nei giorni festivi e domenicali, lo svuotamento di tutti i contenitori presenti nel territorio, nonchè la pulizia delle aree circostanti i cassonetti, e le vie cittadine come nel periodo ordinario invernale. Personale L'impresa subentrante nell'esecuzione dei servizi, oggetto del presente capitolato, ai sensi del C.C.N.L. di categoria e dell accordo quadro regionale n.7990 del , pena la decadenza dell'appalto, assumerà mediante passaggio diretto ed immediato il personale dell'impresa cessante nei limiti del numero dei dipendenti attualmente in servizio nel comune di e. Per l effettuazione dei servizi sopra descritti l'appaltatore dovrà assumere il seguente personale minimo richiesto: Per il comune di : Personale continuativo- impiegato per tutto l anno nei servizi ordinari: servizio raccolta autista sorvegliante liv.4a 1 autisti liv.3a 2 autisti liv.3a 1 autisti liv. 3B 2 motocarristi liv. 3 B 1 operatori ecologici liv. 2B 6 operatori ecologici liv. 2A

8 Potenziamento estivo del personale - dal 1 Giugno al 30 Settembre Personale neo assunto Autisti liv. 3B # 1 Motocarristi liv. 3B 1 operatori ecologici liv. 2B 2 4 Per il comune di : Personale motocarristi liv.3b 1 operatori ecologici liv. 2B 2 3 Il personale dovrà essere impiegato per come sopra indicato e si dovranno assicurare i livelli minimi indicati e comunque non inferiori a quelli già acquisiti per le unità che dovranno transitare dalla ditta che attualmente effettua gli stessi servizi a favore del Comune di e. Tutto il personale sopradetto dovrà essere dotato di divisa o tuta decorosa, di guanti e berretto. Per il costo del personale si rimanda agli allegati di progetto piano economico finanziario dove sono riportate le tabelle FISE di riferimento applicate per il personale richiesto e per quello eventualmente necessario. L Appaltatore è tenuto a far entrare in servizio mezzi nuovi o usati purchè in ottimo stato d uso ed in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalle normative vigenti in materia di circolazione stradale. Gli automezzi sono da intendersi nuovi di fabbrica e/o usati, purché in ottimo stato d uso ed in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalle normative vigenti in materia di circolazione stradale e delle omologazioni o certificazioni CE. I mezzi devono essere tenuti in stato di efficienza e presentabilità, mediante frequenti ed attente manutenzioni ed assoggettandoli anche a periodiche riverniciature. Resta inteso che la proprietà dei mezzi alla fine dell appalto sarà dell Appaltatore. Le attrezzature (cassonetti e contenitori) dovranno essere nuove di fabbrica, con materiale di prima fusione e dovranno garantire, nel tempo, un perfetto stato di efficienza, pulizia disinfezione e decoro. Tutti i contenitori (cassonetti, cestini, container, ecc.) dovranno riportare chiaramente le seguenti scritte: L appaltatore, inoltre, dovrà garantire le necessarie scorte per un immediata sostituzione di quelli rotti. Le attrezzature dovranno essere mantenute a cura e spese dell'appaltatore sempre in perfetto stato d'uso. Con cadenza trimestrale sarà comunque eseguita una ricognizione generale a tutti i mezzi ed attrezzatura e si darà corso alla eventuale revisione e sostituzione di quello o quelli che si presentano danneggiati od antiestetici. La ricognizione sarà eseguita di concerto con l'impresa, il responsabile del servizio e l'amministrazione Comunale. 8

9 RIEPILOGO IMPIEGO MEZZI ED ATTREZZATURA - QUANTITA' MINIME RICHIESTE mezzi servizio autocompattatore mc 22 1 rsu gasolone 1 rsu lavacassonetti 1 rsu-rd spazzatrice piccola da 2 mc 1 automezzo tipo ape piaggio a tre ruote 4 spazzamento gasolone attrezzato 1 rup autocarro cassonato > 45q.li con gru e polipo 1 ingombranti autocompattatore mc 22 1 rd gasolone 1 rd potenziamento estivo dal 1 Giugno al 30 settembre mezzi servizio autocompattatore mc 16 1 rsu gasolone 1 rsu Struttura ricettiva RSU Cassonetti da Lt Cassonetti da Lt. 60 pile esauste 10 Cassonetti da Lt. 60 medicinali Scaduti 10 Cassonetti da Lt. 120 T e/o F 10 Struttura ricettiva RD Cassonetti da Lt Cassonetti da Lt. 120 (n.100 lattine-100 vetro) 200 Cassone scarrabile 30 mc 4 carrettelle (compreso fornitura annuale di scope e sacchi) 4 mezzi servizio gasolone 1 rsu-rd lavacassonetti 1 rsu-rd autocarro cassonato > 45q.li con gru e polipo 1 ingombranti Struttura ricettiva RSU-RD Cassonetti da Lt. 120 ( N.15 RD+ N. 45 RSU) 60 Cassone scarrabile 30 mc 4 Per quanto riguarda il costo del personale e i prezzi dei mezzi/ attrezzature si rimanda all allegato elenco prezzi. Il Progettista Ing. Pierangelo Sanfilippo 9

Comune di Agrigento. Carta dei servizi

Comune di Agrigento. Carta dei servizi sede legale: piazza Pirandello,1 92100 Agrigento uffici: piazza Trinacria zona industriale 92021 Aragona tel. 0922 441956 - fax 0922 591705 email gesaag2@virgilio.it Comune di Agrigento Carta dei servizi

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo

ELENCO DEI PREZZI. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo ELENCO DEI PREZZI Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo 1 COSTO PERSONALE IMPIEGATO Il costo del personale che transita, di cui verranno forniti i nominativi, si può desumere dalle tabelle allegate al

Dettagli

COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI COMUNE DI GENOLA SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 2.464 Produzione RSU 2008 [t] 774 Numero famiglie 990 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 269 Numero famiglie porta a porta/organico 870 Produzione

Dettagli

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI COMUNE DI SENNORI PROVINCIA DI SASSARI APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI ANALISI ECONOMICA Responsabile dell Area Tecnica Dott. Ing. Pier Giovanni Melis Il

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 5977 Produzione RSU 2008 [t] 1.761 Numero famiglie 4656 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 108 Numero famiglie Organico 2700 Produzione

Dettagli

COMUNE DI REZZO (IM)

COMUNE DI REZZO (IM) COMUNE DI REZZO (IM) Via Roma 11 18020 REZZO IM Tel 0183 34015 fax 0183 34152 email info@comune.rezzo.im.it PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEI TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) A)

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario

SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario SPECIFICA TECNICA SERVIZIO S1: Raccolta domiciliare e trasporto

Dettagli

C O M U N E D I V O L L A

C O M U N E D I V O L L A C O M U N E D I V O L L A P R O V I N C I A D I N A P O L I - IV SETTORE - Appalto: per il Servizio di spazzamento e raccolta differenziata integrata con il sistema porta a porta Piano industriale per

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO ELENCO DEI SERVIZI 1. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI 2. RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI RESIDUALI 3. RACCOLTA STRADALE E TRASPORTO VETRO 4. RACCOLTA

Dettagli

COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI COMUNE DI FAULE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 479 Produzione RSU 2008 [t] 164 Numero famiglie 220 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 15 Numero famiglie porta a porta 220 Produzione plastica (stradale)

Dettagli

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15 OGGETTO: GESTIONE SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE PER MESI SEI RELAZIONE - QUADRO ECONOMICO - PLANIMETRIA; Premesso che il Comune di Santa Croce Camerina con deliberazione di Giunta Comunale n. 07 del 13/02/2015

Dettagli

Comune di Villaricca RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA

Comune di Villaricca RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA Comune di Villaricca C.so V. Emanuele, 60-80010 Villaricca SERVIZIO TUTELA AMBIENTALE E TERRITORIALE RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA (CIG N. 50339334EC ) 1 COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI C.so Vittorio

Dettagli

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 7757 Produzione RSU 2008 [t] 2.200 Numero famiglie 4450 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 149 Numero famiglie Organico 4210 Produzione plastica

Dettagli

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111 SEGUE ALLEGATO N.2 ALLE PRESCRIZIONI DI GARA SCHEDA PREZZI ANNUALI SERVIZI IN APPALTO Servizi base Totale Cernobbio Maslianico Brienno Carate-Urio Laglio Moltrasio Servizio raccolta e trasporto all impianto

Dettagli

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI A) Premessa Il presente piano finanziario, redatto in conformità a quanto

Dettagli

La Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi La Carta dei Servizi - Allegato B - DETTAGLIO SULLE STRUTTURE E I SERVIZI FORNITI Le principali attività garantite da ACEA sono: la raccolta stradale per eco-punti; le raccolte domiciliari; il lavaggio

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Appalto servizi di igiene urbana ELENCO PREZZI UNITARI COMUNE DI TRIUGGIO Appendice A al capitolato A) MANO D OPERA Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Operaio specializzato 4 Liv. Autista Operaio

Dettagli

Comune di Verolanuova. Provincia di Brescia

Comune di Verolanuova. Provincia di Brescia Comune di Verolanuova Provincia di Brescia Analisi della congruità economica del costo del servizio per la gestione integrata dei rifiuti nel Comune di Verolanuova a supporto della relazione di cui all

Dettagli

COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO

COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO COMUNE DI MONASTEROLO DI SAVIGLIANO SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 1257 Produzione RSU 2008 [t] 340 Numero famiglie 595 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 44 Numero famiglie porta a porta 525

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. Anno 2009 Aggiornato 1 ottobre 2013

CONDIZIONI GENERALI. Anno 2009 Aggiornato 1 ottobre 2013 Anno 2009 Aggiornato 1 ottobre 2013 CONDIZIONI GENERALI Le note di seguito elencate costituiscono parte integrante ed inscindibile dalle tariffe sopra esposte chiarendone, contestualmente, le corrette

Dettagli

La Carta dei Servizi è un documento

La Carta dei Servizi è un documento I PRINCIPI FONDAMENTALI Nell erogazione propri servizi AMA rispetta i seguenti principi conformi alla direttiva Ciampi del 27 gennaio 994: EGUAGLIANZA E IMPARZIALITÀ Garantire la parità di trattamento

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA Aprile 2011 Premessa Il servizio di raccolta differenziata nel Comune di Corciano ha iniziato ad operare in

Dettagli

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 Tabella B1/a Servizi a base di gara - Raccolte domiciliari e igiene urbana Costo unitario Unità di misura Quantità Unità di misura Costo totale annuo Costo

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3]

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] 1 A. MODELLO GESTIONALE E ORGANIZZATIVO (ART. 8 D.P.R. n.158/1999, comma 3, lettera

Dettagli

COMUNE DI CARAMAGNA PIEMONTE

COMUNE DI CARAMAGNA PIEMONTE COMUNE DI CARAMAGNA PIEMONTE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 2962 Produzione RSU 2008 [t] 747 Numero famiglie 1600 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 67 Numero famiglie porta a porta 1600 Produzione

Dettagli

SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DI RIFIUTI IN AUTOSTRADA E RELATIVE PERTINENZE 2014-2017

SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DI RIFIUTI IN AUTOSTRADA E RELATIVE PERTINENZE 2014-2017 S.p.A. Autovie Venete Concessionaria dell Autostrada Venezia Trieste con diramazi Palmanova Udine e Portogruaro Pordenone Conegliano Società soggetta all attività di direzione e coordinamento da parte

Dettagli

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI Il Comune di Recanati è aderente al CO.SMA.RI. Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti di Tolentino, costituito ai sensi e per gli effetti dell art.25

Dettagli

Allegato B Modello Offerta economica. Timbro o intestazione del concorrente Marca da bollo da Euro 14,62

Allegato B Modello Offerta economica. Timbro o intestazione del concorrente Marca da bollo da Euro 14,62 Allegato B Modello Offerta economica Timbro o intestazione del concorrente Marca da bollo da Euro 14,62 Il/La sottoscritto/a Oggetto: Appalto dei servizi di igiene urbana per i Comuni di Vizzolo Predabissi

Dettagli

Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti

Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti Capitolato Speciale d'appalto per il Servizio di Igiene Urbana nel Comune di Mineo CCT) Allegati:... Progetto tecnico - Prezziario

Dettagli

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO LISTA A Offerta annuale

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO LISTA A Offerta annuale marca da bollo 16,00 Pagina 1 di 5 OFFERTA ECONOMICA Gara del / / LISTA A n prog. PRESTAZIONI d'appalto manodopera Importo totale compreso costi per la manodopera PRESTAZIONI E/O SERVIZI 1 3 4 5 Svuotamento

Dettagli

ALLEGATO C 2 da produrre su carta intestata del concorrente

ALLEGATO C 2 da produrre su carta intestata del concorrente Spett. Regione Liguria Stazione Unica Appaltante Regionale (S.U.A.R.) Compilare per ciascun anno di durata del contratto e per ciascun Comune Oggetto: procedura aperta per Appalto dei servizi di differenziata

Dettagli

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA ANNESSO 1 PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA 1 PREMESSA.. pag 3 1. ELENCO DEI SERVIZI.. pag 9 2. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI. pag 10 2.1 RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato CANNERO RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato Presso le frazioni di DONEGO ed OGGIO, il servizio si svolge con la metodologia a CASSONETTI STRADALI Servizio

Dettagli

ABA CDEFBDFE A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A ! "! ! * + +, ", - , B$%+FBA.A!FBB FDF*////////////////

ABA CDEFBDFE A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A ! ! ! * + +, , - , B$%+FBA.A!FBB FDF*//////////////// ABA CDEFBDFE ABCDEFE ECFEC! "A#$#%&#%!'$A()$%$A$A A#$#%&*##%!'$A( )$%$A$A! "! #EE$FDB%&'EF(DEFD(AFE'"((FED)! * + +, ", -, B$%+FBA.A!FBB FDF*//////////////// Lista delle categorie dei servizi previsti per

Dettagli

SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 PREMESSA

SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 PREMESSA CARTA dei SERVIZI SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 CARTA dei SERVIZI PREMESSA La Carta del Servizio Igiene Ambientale è un documento di garanzia della qualità del servizio fornito al Cittadino,

Dettagli

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 /

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 / TARIFFARIO GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI E URBANI ASSIMILATI E ALTRE PRESTAZIONI DEL SERVIZIO IGIENE URBANA ( delibera CdA n. 68 del 27/06/2013) ALLEGATO 1. : TARIFFARIO PER RACCOLTA/TRASPORTO/ SMALTIMENTO/RECUPERO

Dettagli

Allegato C2 da copiare su carta intestata

Allegato C2 da copiare su carta intestata Spett. Comuni Associati di Bogliasco, Pieve Ligure e Sori Via Mazzini, 122 16031 Bogliasco GE Oggetto: procedura aperta per l affidamento dell appalto dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani,

Dettagli

COMUNE DI SESTU SETTORE AMBIENTALE, TECNOLOGICO E MANUTENTIVO PROVINCIA DI CAGLIARI RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA MARZO 2011

COMUNE DI SESTU SETTORE AMBIENTALE, TECNOLOGICO E MANUTENTIVO PROVINCIA DI CAGLIARI RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA MARZO 2011 COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI SETTORE AMBIENTALE, TECNOLOGICO E MANUTENTIVO PROGETTO SERVIZIO DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE 2011-2018, COMPRESI LA RACCOLTA DOMICILIARE, IL TRASPORTO, RECUPERO E

Dettagli

Il quadro dei costi è coerente con le disposizioni del DPR 158/99. Organico e costo del personale.

Il quadro dei costi è coerente con le disposizioni del DPR 158/99. Organico e costo del personale. ONERE ANNUO A BASE DI GARA. Nelle pagine che seguono viene riportata l analisi economica conseguente alla esecuzione dei servizi, secondo le modalità minime indicate nell allegato Relazione Tecnica e nel

Dettagli

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 CG COSTI DI GESTIONE Costi fissi Costi variabili CGIND Costi di gestione del ciclo dei servizi sui rifiuti indifferenziati:

Dettagli

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO VISTE e RICHIAMATE integralmente le proprie Ordinanza Sindacali n 213 del 13 novembre 2009 disciplinante il servizio di raccolta dei rifiuti urbani

Dettagli

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2 ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2.1 PREMESSA... 3 2.2 SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI... 3 2.3 RACCOLTA, SELEZIONE E RECUPERO MULTIMATERIALE... 4 2.4 RACCOLTA,

Dettagli

Piano Comunale dei Rifiuti. Sommario. progetto di raccolta differenziata. Comune di Roccaromana Provincia di Caserta

Piano Comunale dei Rifiuti. Sommario. progetto di raccolta differenziata. Comune di Roccaromana Provincia di Caserta Sommario _ Introduzione : il SIGRS _ Produzione _ Definizione di rifiuto _ Aspetti normativi 1) Variabili progettuali : _ natura e storia del territorio in cui si opera _ demografiche _ urbanistiche _

Dettagli

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI LICODIA EUBEA

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI LICODIA EUBEA 1 ANNESSO 1 PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI LICODIA EUBEA 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO... pag 3 ANALISI DELLO STATO ATTUALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania)

COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania) COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania) CAPITOLATO SPECIALE Relativo alla concessione in appalto del servizio di raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani e smaltimento dei rifiuti solidi urbani assimilati

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA NELL ATO-CT1 PIANO OPERATIVO DI GESTIONE

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA NELL ATO-CT1 PIANO OPERATIVO DI GESTIONE IN LIQUIDAZIONE AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA NELL ATO-CT1 PIANO OPERATIVO DI GESTIONE ALLEGATO N. 8 Giarre li 23/03/2011 IL DIRIGENTE SERVIZIO R.D. F.to Antonino Germanà IL DIRIGENTE SERVIZIO

Dettagli

Computo metrico estimativo

Computo metrico estimativo Gestione integrata dei rifiuti urbani nei Comuni di Boffalora d Adda, Crespiatica, Corte Palasio e Abbadia Cerreto (Unione di Comuni Lombarda Oltre Adda Lodigiano) Computo metrico estimativo Analisi delle

Dettagli

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO TRASPORTI

LISTA DEI SERVIZI PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO TRASPORTI Pagina 2 di 5 TRASPORTI 27 Viaggi RSI art. 28 viaggi viaggi 116 28 Viaggi Imballaggi materiali misti art. 28 viaggi viaggi 17 29 Viaggi RPS art. 28 viaggi viaggi 32 30 Viaggi plastica art. 28 viaggi viaggi

Dettagli

COMUNITÀ DELLA VALLAGARINA

COMUNITÀ DELLA VALLAGARINA COMUNITÀ DELLA VALLAGARINA Rovereto - Via N. Tommaseo n. 5 - Tel. (0464) 484211 - Fax 421007 e-mail: info@comunitadellavallagarina.tn.it - http://www. comunitadellavallagarina.tn.it CODICE FISCALE 94037350223

Dettagli

A P P A L T O COMUNE DI COMACCHIO RIEPILOGO GENERALE allegato al Progetto Base dei Servizi

A P P A L T O COMUNE DI COMACCHIO RIEPILOGO GENERALE allegato al Progetto Base dei Servizi Copparo (Ferrara) A P P A L T O PER LA RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI, INDIFFERENZIATI E DIFFERENZIATI, DEI RIFIUTI SPECIALI ASSIMILATI ED ESECUZIONE DI ATTIVITÀ AMBIENTALI VARIE NEL COMUNE DI

Dettagli

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro Carta dei servizi Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana Comune di Nembro Comune di Ranica Comune di Pradalunga Comune di Alzano Lombardo che cos è la carta dei servizi La Carta dei Servizi

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO LODIGIANO Provincia di LODI

COMUNE DI BORGHETTO LODIGIANO Provincia di LODI COMUNE DI BORGHETTO LODIGIANO Provincia di LODI SERVIZI DIVERSI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA E TRAPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E ASSIMILATI - PULIZIA POZZETTI STRADALI - TRATTAMENTO, CONFEZIONAMENTO,TRASPORTO,

Dettagli

ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione

ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione 1 ART. 1) OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola ecologica comunale denominata Arechi. In particolare il presente

Dettagli

S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA

S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI Piano di Intervento ex art. 5, comma 2 ter, della L.R. Sicilia n. 09/2010 ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA STIMA ECONOMICA DEI SERVIZI

Dettagli

C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano

C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano REGIONE PIEMONTE Provincia di Asti C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano ALLEGATO 2 SPECIFICHE TECNICE / MODALITÁ ESECUTIVE DEI SERVIZI DI RACCOLTA PER I COMUNI COSTITUENTI LE UNIONI

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA: Gestione e controllo sistema raccolta rifiuti

PROCEDURA OPERATIVA: Gestione e controllo sistema raccolta rifiuti PO.ULP.10 COMUNE DI BIBBONA Data 1 emissione 20.9.06 PROCEDURA OPERATIVA: Gestione e controllo sistema raccolta rifiuti OBIETTIVI: Continuità e miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti; corretto

Dettagli

Elenco prezzi. Tutti i prezzi di seguito indicati sono comprensivi di costi generali (10%) e utili d impresa (15%) ed esclusi di IVA.

Elenco prezzi. Tutti i prezzi di seguito indicati sono comprensivi di costi generali (10%) e utili d impresa (15%) ed esclusi di IVA. Elenco prezzi I prezzi di seguito riportati saranno utilizzati dall Amministrazione Consortile come riferimento per mezzi, personale, servizi e forniture indicati nel Capitolato Speciale d Appalto. Tutti

Dettagli

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km Affidamento del Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani e Rifiuti Assimilati da avviare a smaltimento/recupero, Raccolta Differenziata, Nettezza urbana e di ulteriori Servizi Accessori

Dettagli

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA ARTICOLO DI RIFERIMENTO FATTISPECIE VIOLAZIONE SANZIONE MINIMO EDITTALE 1.1 Nelle

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio

COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari Area Ambiente e Tutela del Territorio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI SPAZZAMENTO, RACCOLTA DIFFERENZIATA, TRASPORTO, SMALTIMENTO DEI RIFIUTI

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA LOCALI ADIBITI A SEDE DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Art. 1 ( OGGETTO DELL APPALTO E ARTICOLAZIONI DEL SERVIZIO)

Dettagli

REGIONE PIEMONTE. Comune di Biella. Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015

REGIONE PIEMONTE. Comune di Biella. Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015 REGIONE PIEMONTE Comune di Biella Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015 DECRETO LEGISLATIVO 5 FEBBRAIO 1997 ART. 49 D.P.R. 27 APRILE 1999 N. 158 D. LGS. 4 APRILE 2006 N. 152 ART.

Dettagli

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA 1 Normativa di riferimento Legge nazionale di riferimento: Testo Unico in materia ambientale D.Lgs. 152/06 In Lombardia vige la L.R. 26/03 Disciplina dei servizi locali

Dettagli

SCHEDA TECNICA N 11 GRAVELLONA TOCE. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato

SCHEDA TECNICA N 11 GRAVELLONA TOCE. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato GRAVELLONA TOCE RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato Servizio di raccolta C.E.R. Utenze Stagionalità Frequenza del servizio Modalità di Conferimento

Dettagli

Isola Ecologica FILICHITO

Isola Ecologica FILICHITO COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI - Provincia di Napoli - Isola Ecologica FILICHITO - Regolamento di Gestione - 1 ART. 1) - OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola

Dettagli

COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI

COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI A. Premessa Il presente Piano Finanziario, redatto in conformità a quanto previsto

Dettagli

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA (2013-2016)

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA (2013-2016) COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Piazza Roma Tel. 0823/759511-0823/759520 0823/759521 0823/759522 Fax 0823/759520 0823/759517 C.F.80004570612 Partita I.V.A.01299510618 Sito Internet www.comune.santa-maria-a-vico.ce.it

Dettagli

1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) 2012 Importo IVA Totale Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL)

1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) 2012 Importo IVA Totale Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL) 1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL) 4.323.093,28 432.309,33 4.755.402,61 Costi Raccolta e Trasporto R.U. (CRT) 4.204.463,71 420.446,37

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Compiti del Comune Art. 3 Compiti del gestore Art. 4 Compiti degli

Dettagli

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 16669 Produzione RSU 2008 [t] 5.240 Numero famiglie 8400 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 675 Numero famiglie porta a porta/organico 6650 Produzione

Dettagli

Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Urbani e Assimilati OFFERTA ECONOMICA

Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Urbani e Assimilati OFFERTA ECONOMICA Unione Comuni Basso Vicentino, Campiglia dei Berici, Sarego Provincia di Vicenza CAMPIGLIA DEI BERICI SAREGO ASIGLIANO VENETO ORGIANO POJANA MAGGIORE SOSSANO Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti

Dettagli

Offerta migliorativa 1

Offerta migliorativa 1 Offerta migliorativa 1 Offerte migliorative Istituzione servizi integrativi per i produttori di rifiuti speciali non assimilabili agli urbani. Nel generale interesse della salvaguardia ambientale e al

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 170 del 30-12-2014 del Registro Deliberazioni Oggetto: PROROGA DEL POTENZIAMENTO E MIGLIORAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE

Dettagli

I contenitori verranno ritirati entro i primi 5 giorni utili dall ultimo svuotamento effettuato dal termine della manifestazione.

I contenitori verranno ritirati entro i primi 5 giorni utili dall ultimo svuotamento effettuato dal termine della manifestazione. ALLEGATO A Servizio di raccolta, trasporto e recupero RSA. TIPOLOGIE DI MATERIALI CONFERIBILI Denominazione/ragione sociale : Nome Manifestazione: Comune: Via: C.F: Ubicazione manifestazione Comune Via

Dettagli

1. QUADRO ECONOMICO... 2 2. ELENCO DEI PREZZI UNITARI... 4 3. ANALISI DEI PREZZI... 5

1. QUADRO ECONOMICO... 2 2. ELENCO DEI PREZZI UNITARI... 4 3. ANALISI DEI PREZZI... 5 Sommario 1. QUADRO ECONOMICO... 2 2. ELENCO DEI PREZZI UNITARI... 4 3. ANALISI DEI PREZZI... 5 1 1. QUADRO ECONOMICO In base al computo metrico dei servizi si è desunto un costo complessivo del servizio

Dettagli

ALLEGATO 2 PG 05.01 Gestione del servizio pubblico di raccolta

ALLEGATO 2 PG 05.01 Gestione del servizio pubblico di raccolta ALLEGATO 2 PG 05.01 SCOPO La presente procedura ha lo scopo di definire le modalità operative per la gestione dei servizi di raccolta pubblica pianificati da Fiemme Servizi SpA con riferimento alle singole

Dettagli

1. Presentazione della società. 2. Perché una carta dei servizi 3. PRINCIPI FONDAMENTALI. Validità della carta

1. Presentazione della società. 2. Perché una carta dei servizi 3. PRINCIPI FONDAMENTALI. Validità della carta ! "! 1. Presentazione della società Cisterna Ambiente è l azienda partecipata dal Comune di Cisterna di Latina che gestisce nel territorio comunale i servizi ambientali e cioè la pulizia della città, la

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA CAPITOLATO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA LOCALI ADIBITI A SEDE DEGLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Art. 1 ( OGGETTO DELL APPALTO E ARTICOLAZIONI DEL SERVIZIO)

Dettagli

RELAZIONE AL PIANO FINANZIARIO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI. Comune di PONTEBBA ANNO 2015

RELAZIONE AL PIANO FINANZIARIO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI. Comune di PONTEBBA ANNO 2015 RELAZIONE AL PIANO FINANZIARIO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI Comune di PONTEBBA ANNO 2015 Redatto ai sensi dell art. 8 del DPR 27/04/99 n. 158 in applicazione dell art.

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Centro di costo Gabinetto CAPITOLATO TECNICO

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Centro di costo Gabinetto CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI IN USO AL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI PRESSO LA SEDE DI VIA VITTORIO VENETO N.

Dettagli

COMUNE DI MOGORO. Provincia di Oristano. Piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani anno 2015

COMUNE DI MOGORO. Provincia di Oristano. Piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani anno 2015 COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano Piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani anno 2015 Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 26.02.2015 1 Il piano finanziario

Dettagli

C O M U N E D I P A L A I A

C O M U N E D I P A L A I A C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa Servizio LL.PP. Ambiente, Protezione Civile, Sicurezza sul Lavoro, Patrimonio REGOLAMENTO COMUNALE DI GESTIONE DELLA STAZIONE ECOLOGICA ATTREZZATA Approvato

Dettagli

COMUNE DI BORZONASCA

COMUNE DI BORZONASCA COMUNE DI BORZONASCA Provincia di Genova SERVIZI DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI E SERVIZI DI IGIENE URBANA CONNESSI DISCIPLINARE PRESTAZIONALE DEGLI ELEMENTI TECNICI DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

Tabella 1 DIMENSIONAMENTO MEZZI E CONTENITORI

Tabella 1 DIMENSIONAMENTO MEZZI E CONTENITORI ARO Comune di Santa Elisabetta, Sant Angelo Muxaro e Joppolo Giancaxio - PIANO FINANZIARIO pag. 7 Tabella 1 DIMENSIONAMENTO MEZZI E CONTENITORI Frazione merceologica frequenza raccolta settimanale Trasporto

Dettagli

(FAQ) - DOMANDE FREQUENTI

(FAQ) - DOMANDE FREQUENTI (FAQ) - DOMANDE FREQUENTI 1. PERCHÉ SI E SCELTO DI INTRODURRE IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA PORTA A PORTA? Il servizio di raccolta porta a porta si propone di responsabilizzare gli utenti rispetto ai problemi

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI GE.S.IDR.A. S.p.A. Gestione Servizi Idrici Ambientali Via Lazio sn 24055 Cologno al Serio (Bg) Tel. 035 4872331 - Fax 035 4819691 e-mail: protocollo@gesidra.it SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

Dettagli

ELENCO CATEGORIE DI LAVORI SERVIZI E FORNITURE per le quali è possibile chiedere l iscrizione nell Elenco

ELENCO CATEGORIE DI LAVORI SERVIZI E FORNITURE per le quali è possibile chiedere l iscrizione nell Elenco PROT.N. 905/16/U AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DI CUI ALL ART. 216 COMMA 9 D.LGS. 50/2016 REA ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE SPA rende noto che, in adempimento agli obblighi di cui all art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art. 1 - Ente Emittente: Progetto Ambiente S.p.A. - Sede Legale: P.zza Dei Bersaglieri n 30 04011 Aprilia (LT) - Sede Amministrativa: Via delle Valli Snc 04011 Aprilia (LT)

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE Ordinanza n. 755 del 12 novembre 2013 Oggetto: DIVIETO DI ABBANDONO RIFIUTI E MATERIALI IL SINDACO VISTO D.Lgs 03/04/06 n. 152 e s.m.i. Norme in materia ambientale ed in particolare: - l articolo 178 ove

Dettagli

Città di Casagiove CALCOLO DELLA SPESA PER IL PERSONALE ED I MEZZI D OPERA E COSTO COMPLESSIVO DEL SERVIZIO COMPRESI GLI ONERI PER LA SICUREZZA

Città di Casagiove CALCOLO DELLA SPESA PER IL PERSONALE ED I MEZZI D OPERA E COSTO COMPLESSIVO DEL SERVIZIO COMPRESI GLI ONERI PER LA SICUREZZA Città di Casagiove Provincia di Caserta Via Jovara,56 - C.A.P. 81022 P.I. : 00151070612 PROCEDURA APERTA RELATIVA AL SERVIZIO INTEGRATO DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE, COMPRESI LA RACCOLTA DOMICILIARE,

Dettagli

ASPM - Comune di Spinadesco TARES

ASPM - Comune di Spinadesco TARES ASPM - Comune di Spinadesco TARES PIANO FINANZIARIO DEGLI INTERVENTI RELATIVI AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI AI SENSI DELL ART. 8 DEL DPR 158/99 INDICE PREMESSA NORMATIVA INTRODUZIONE... PARTE

Dettagli

SETTORE AMBIENTE Ufficio Via Roma, 88-58022 Follonica (GR) Tel. 0566-59418 - Fax 0566-59213 mmontanari@comune.follonica.gr.it

SETTORE AMBIENTE Ufficio Via Roma, 88-58022 Follonica (GR) Tel. 0566-59418 - Fax 0566-59213 mmontanari@comune.follonica.gr.it PROGETTO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI PRODOTTI NEL QUARTIERE 167 OVEST COMUNE DI FOLLONICA RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA 1 PROGETTO DI RACCOLTA RIFIUTI PORTA A PORTA

Dettagli

Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano. Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015

Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano. Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015 Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015 Indice degli argomenti Criteri generali Raccolta indifferenziato Raccolta carta vetro Raccolta cartone Raccolta

Dettagli

ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio

ALLEGATO A ELENCO LAVORI RICHIESTI a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio 22) e BIBLIOTECA COMUNALE (Via Matteotti 75 77):----------- I lavori oggetto del servizio dovranno essere

Dettagli

ALLEGATO B NORME DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E DI RACCOLTA, TRASPORTO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI URBANI ANCHE ASSIMILATI

ALLEGATO B NORME DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E DI RACCOLTA, TRASPORTO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI URBANI ANCHE ASSIMILATI ALLEGATO B NORME DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E DI RACCOLTA, TRASPORTO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI URBANI ANCHE ASSIMILATI Comune di Piazzola Allegato B Contratto di Servizio Pagina 1 di 15

Dettagli

Area omogenea SUB sanremese

Area omogenea SUB sanremese ATO RIFIUTI PROVINCIA DI IMPERIA PROGETTO PRELIMINARE RACCOLTE DIFFERENZIATE RIFIUTI URBANI RELAZIONE TECNICO - ECONOMICA Sa-In Area omogenea SUB sanremese FASCIA COMUNI INTERNI Scenario di Piano - Anno

Dettagli

COMUNE DI VAJONT PIANO FINANZIARIO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI. Anno 2015

COMUNE DI VAJONT PIANO FINANZIARIO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI. Anno 2015 1 COMUNE DI VAJONT PIANO FINANZIARIO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Anno 2015 Ex art. 8 D.P.R. 27 aprile 1999, n.158 Art.1 comma 639 Legge 27 dicembre 2013 n. 147 2 INDICE PREMESSA NORMATIVA E

Dettagli

COMUNE DI FUSCALDO (Provincia di Cosenza) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI FUSCALDO (Provincia di Cosenza) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO COMUNE DI FUSCALDO (Provincia di Cosenza) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L ESPLETAMENTO DEL CICLO INTEGRATO RACCOLTA TRASPORTO RSU - DIFFERENZIATA - SERVIZI DI IGIENE URBANA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento di gestione della stazione ecologica Approvato con D.C.C. n. 119 del 19/09/2003 Modificato con D.C.C. n. 97 del 28/11/2007 Art. 1 - Modalità di utilizzo Le modalità per la

Dettagli