EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT"

Transcript

1 In collaborazione con: Milano, dal 21 febbraio 2008 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT

2 2 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT PRESENTAZIONE Negli ultimi anni il ruolo dei gestori della clientela Private è cambiato radicalmente: il Private Banker si è trasformato da professionista del risparmio gestito in un vero e proprio consulente. Per poter svolgere al meglio questa attività sono necessarie competenze tecniche di livello integrate con una conoscenza delle tematiche di natura finanziaria, fiscale e successoria. Dopo il successo della prima edizione, Il Sole 24 ORE Formazione ha arricchito il percorso per consentire di: consolidare le conoscenze in materia finanziaria, analizzando le soluzioni di investimento più innovative (hedge fund, prodotti derivati, investimenti in arte e immobiliari) approfondire gli aspetti fiscali e successori, al fine di poter supportare la propria clientela con una consulenza a 360 sviluppare le competenze relazionali necessarie per consolidare il rapporto con la clientela di riferimento La modularità consente di scegliere le aree di specializzazione e di aggiornamento più in linea con con le proprie esigenze formative. DESTINATARI Responsabili Private Banking e Wealth Management Responsabili Rete Promotori Finanziari Private Banker e Wealth Manager Consulenti e Promotori Finanziari In collaborazione con: Con il patrocinio di: Con il contributo di: PrimeTerminal 24 è la piattaforma informativa disegnata per adattarsi ai processi di investimento, consulenza e commerciali degli operatori professionali operanti nel private banking, wealth management e asset management. PrimeTerminal 24 offre l'accesso a oltre 40 mercati e borse valori internazionali, dati anagrafici e calcolati per azioni, obbligazioni, fondi e strumenti derivati ed analisi fondamentale su titoli italiani ed esteri. In aggiunta al notiziario italiano de Il Sole 24 Ore Radiocor, il servizio include notizie di analisi tecnica e moduli grafici avanzati, strumenti professionali per l'analisi dei titoli derivati e newsfeed in lingua inglese. Il Sole 24 ORE finanza offre a tutti gli iscritti del percorso executive l'accesso gratuito per un mese al servizio Prime Terminal 24. Ulteriori info sul servizio:

3 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT 3 STRUTTURA DEL PERCORSO Il percorso si sviluppa nell arco di 3 mesi. La formula rappresenta una soluzione ideale per coloro che devono conciliare l esigenza di aggiornamento con lo svolgimento continuativo della propria attività professionale. Il percorso è costituito da 5 moduli formativi frequentabili anche singolarmente: 1 MODULO L IMPATTO DELLA MiFID SULL ATTIVITA DEL PRIVATE BANKER 21 e 22 febbraio MODULO STRUMENTI PER LA DIVERSIFICAZIONE DEGLI INVESTIMENTI 5 e 6 marzo MODULO WEALTH PLANNING FAMILIARE E SUCCESSORIO 31 marzo MODULO ART BANKING E ART ADVISORY 1 aprile MODULO TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E GESTIONE DEL RAPPORTO CON LA CLIENTELA PRIVATE 10 e 11 aprile 2008 MATERIALE DIDATTICO A tutti i partecipanti saranno distribuiti una dispensa strutturata ad hoc e un libro edito da Il Sole 24 ORE. ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine dei singoli moduli verrà distribuito a ciascun partecipante l attestato di frequenza. INFORMAZIONI SUL PERCORSO Coordinamento didattico Dott.ssa Elena Zarino Tel. 02/ FORMAZIONE IN HOUSE L intero percorso e i singoli moduli possono essere personalizzati sulla base delle specifiche esigenze dell Azienda/Ente e organizzati direttamente presso la sede richiesta.

4 4 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT I MODULO L IMPATTO DELLA MIFID SULL ATTIVITA DEL PRIVATE BANKER: COME CONCILIARE LE ESIGENZE DEI CLIENTI CON IL RISPETTO DELLE NORME QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO TRA DIRETTIVE COMUNITARIE E DISCIPLINA DI ATTUAZIONE EXECUTIVE PROGRAMME IMPATTO SULLA GESTIONE DEL RAPPORTO CON LA CLIENTELA PRIVATE Peculiarità inerenti la classificazione della clientela private: clientela retail, professionale o controparte qualificata? Coesistenza di diverse classificazioni in capo al medesimo soggetto: la gestione delle eventuali sovrapposizioni nei livelli di tutela Vincoli di adeguatezza e di appropriatezza: modalità di applicazione nei confronti della clientela private Servizio di consulenza e di collocamento Execution only CONSULENZA FINANZIARIA E PRIVATE BANKING: OPPORTUNITÀ E NUOVI VINCOLI INTRODOTTI DALLA MIFID Requisiti per l esercizio dell attività consulenziale Standard qualitativi di servizio Un confronto con la normativa internazionale: lo standard ISO 22222:2005 IMPATTO DELLE NUOVE NORMATIVE SULLE ATTIVITÀ DI FINANCIAL PLANNING E ASSET ALLOCATION Analisi dei flussi reddituali e della complessità familiare Valutazione di propensione al rischio, al risparmio e alla delega Individuazione dello stile di investimento e dell orizzonte temporale di riferimento Elaborazione della strategia di investimento

5 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT 5 ASPETTI CONTRATTUALI E ADEMPIMENTI FORMALI: IMPATTO SUL RAPPORTO DI FIDUCIA CON IL CLIENTE PRINCIPALI EFFETTI SULLE MODALITÀ DI GESTIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Analisi e trasparenza: strumenti e tecniche per comunicare al cliente il mondo dei prodotti Stili e modalità per la comunicazione obbligatoria Corretta impostazione dei sistemi di warning personalizzati Modalità e criteri per la determinazione del livello massimo di perdite Elaborazione delle best execution policy Prestazione di servizi execution only : concreta applicabilità nell ambito dei servizi di Private Banking NUOVA DISCIPLINA DI INDUCEMENT E CONFLITTO DI INTERESSI: ADEGUAMENTO DELLE POLITICHE DI REMUNERAZIONE E INCENTIVAZIONE E RIFLESSI SULLA RETE DI VENDITA E SUI PRIVATE BANKER Individuazione degli incentivi ammessi e non ammessi Retrocessione di commissioni Obblighi di notifica degli incentivi autorizzati alla clientela private Identificazione dei conflitti di interesse, misure di prevenzione e disclosure RESPONSABILITÀ PERSONALI A CARICO DEGLI OPERATORI Milano, 21 e 22 febbraio 2008 COMPETENZE DISTINTIVE PER LA GESTIONE DELLA CLIENTELA PRIVATE COMPONENTE STRATEGICA Asset Allocation ottimizzata (Fondi/SICAV) Unit Linked Gestioni patrimoniali individuali Private Equity, Real Estate, Hedge Fund Investimenti in arte COMPONENTE TATTICA Prodotti Strutturati Finanza Innovativa COMPONENTE PREVIDENZIALE E ASSICURATIVA Fondi Pensione Prodotti Assicurativi Vita Prodotti Assicurativi Danni Gestione del passaggio generazionale COMPONENTE CONSULENZIALE Problematiche fiscali Gestione del passaggio generazionale

6 6 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT II MODULO STRUMENTI PER LA DIVERSIFICAZIONE DEGLI INVESTIMENTI: HEDGE FUNDS, PRODOTTI DERIVATI E STRUTTURATI, INVESTIMENTI IMMOBILIARI TREND EVOLUTIVI DEI MERCATI FINANZIARI LE STRATEGIE D INVESTIMENTO L INNOVAZIONE DI PRODOTTO LA SELEZIONE DEGLI OICR La selezione classica Fondi UCITS III ETF, poweretf,etc Fondi target e fondi life cycle USO DEI DERIVATI NEI PORTAFOGLI COMPLESSI Futures, equity swaps, opzioni I PRODOTTI STRUTTURATI Il mercato dei prodotti strutturati: panoramica dell offerta e principali caratteristiche dei prodotti più diffusi Utilizzo dei prodotti strutturati per la diversificazione del profilo di rischio/rendimento del portafoglio LA TEORIA DI PORTAFOGLIO Le teorie classiche La post modern portfolio theory IL CONTROLLO DEL RISCHIO NEGLI INVESTIMENTI Il rischio e la volatilità Il value at risk I parametri di efficienza LA DUE DILIGENCE DEL PORTAFOGLIO Il portafoglio come aggregato La diversificazione negli stili d investimento L efficienza costo rendimento HEDGE FUND: STRUMENTI CHIAVE PER LA GESTIONE OTTIMALE DELLA CLIENTELA PRIVATE Mercato degli Hedge Fund: scenario attuale e prospettive evolutive Individuazione dei fondi di fondi più performanti: un benchmark tra le proposte presenti sul mercato Principali strategie di investimento, stili di gestione e profili di rischio/rendimento Criteri di scelta tra fondi multimanager e fondi multistrategy Individuazione dei limiti di accesso e durata media dell investimento Rischi di mercato, di credito e di liquidità INVESTIMENTI IN PRIVATE EQUITY: VANTAGGI E OPPORTUNITÀ PER LA CLIENTELA PRIVATE GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI Immobili come Asset Class Rendimenti e rischi immobiliari Integral Wealth Management: la componente immobiliare nel portafoglio degli HNWI Elementi di Finanza Immobiliare Strategie e prodotti di investimento immobiliare per la clientela private: - fondi immobiliari di diritto italiano - società di Investimento Immobiliare Quotate ( SIIQ ) - Real Estate Private Equity - Real Estate Syndication - Managed Property Companies Milano, 5 e 6 marzo 2008

7 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT 7 III MODULO WEALTH PLANNING FAMILIARE E SUCCESSORIO: INVESTIMENTI PREVIDENZIALI E STRUMENTI PER IL PASSAGGIO GENERAZIONALE INVESTIMENTI ASSICURATIVI E PREVIDENZIALI MODELLI DI WEALTH PLANNING FAMILIARE E SUCCESSORIO GLI INVESTIMENTI ASSICURATIVI E PREVIDENZIALI Individuazione delle principali esigenze assicurative della clientela private Quadro dei prodotti offerti in Italia e all Estero Strumenti per la copertura dei rischi personali, familiari, patrimoniali e previdenziali Polizze estere: principali vantaggi finanziari e fiscali Polizze vita a contenuto finanziario: polizze rivalutabili, Index Linked e Unit Linked Investimenti a contenuto previdenziale : le rendite vitalizie PATTI DI FAMIGLIA E PASSAGGIO GENERAZIONALE Requisiti formali e sostanziali, oggettivi e soggettivi necessari per la validità dell atto Modifiche e/o scioglimento del patto Possibile ruolo della società fiduciaria nell esecuzione dei patti di famiglia PRIVATE EQUITY PER IL PASSAGGIO GENERAZIONALE E LA CONTINUITÀ D IMPRESA Governance e strumenti per il mantenimento del controllo societario in capo alla famiglia Tempi e modalità del disinvestimento: riacquisto delle quote e trade sale STRUMENTI PER IL PASSAGGIO GENERAZIONALE UTILIZZO DI SOCIETÀ FIDUCIARIE COSTITUZIONE DI TRUST Riconoscimento dell istituto nell ordinamento italiano Soggetti coinvolti e principali effetti in capo alle parti Coordinamento con limiti e tutele imposte dal diritto successorio Aspetti fiscali: - determinazione della residenza fiscale - modalità di tassazione introdotte dalla finanziaria Milano, 31 marzo 2008

8 8 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT IV MODULO ART BANKING E ART ADVISORY: QUANDO E COME INVESTIRE IN ARTE CARATTERISTICHE DEL MERCATO DELL ARTE E PRINCIPALI PLAYERS COINVOLTI Diffusione dell art banking in Italia e all Estero - l oggetto degli scambi: i beni d arte e le loro caratteristiche - i soggetti degli scambi: operatori, collezionisti, advisory - gli strumenti degli scambi: indici, cataloghi, riviste, listini d asta Mercato dell arte e indice Mib art - Come si forma il prezzo dell arte: variabili dipendenti e variabili indipendenti Rendimenti medi degli investimenti in arte Ruolo dei diversi operatori nella determinazione delle dinamiche di mercato PRINCIPALI MODELLI ORGANIZZATIVI ED ALLEANZE STRATEGICHE NELL ART BANKING Scelta di partners specializzati nell attività di consulenza e di intermediazione Individuazione dei segmenti e dei periodi artistici più facilmente sviluppabili Integrazioni strategiche con le altre aree di attività della Banca Attività a sostegno dell art banking INDIVIDUAZIONE DELLA CLIENTELA DI RIFERIMENTO ED ELABORAZIONE DELLA STRATEGIA DI ART INVESTMENT Caratteristiche dell investitore in arte e preziosi Vantaggi a medio e lungo termine di un investimento in arte Determinazione della quota di patrimonio destinabile agli investimenti in arte Linee guida per gestire correttamente un investimento in arte: garanzie di autenticità, perizie di stima EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI GARANTITI DA OPERE D ARTE Problematiche inerenti la custodia dell opera d arte Coperture assicurative e gestione dei rischi per la Banca FONDI DI INVESTIMENTO IN ARTE E FONDI DI FONDI IN ARTE: NUOVI STRUMENTI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO ASPETTI LEGALI E FISCALI DEGLI INVESTIMENTI IN ARTE Normativa nazionale, internazionale e comunitaria in materia di circolazione dei beni culturali e impatto sulle strategie di art investment Vincoli e restrizioni all esportazione e all importazione Il contratto di vendita di opere d arte: le clausole da monitorare a tutela del cliente Vendite e acquisti all asta: principali criticità nella gestione del rapporto con la casa d asta Vantaggi fiscali degli investimenti in arte: spese e oneri deducibili e tassazione delle plusvalenze Milano, 1 aprile 2008

9 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT 9 V MODULO TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E GESTIONE DEL RAPPORTO CON LA CLIENTELA PRIVATE L EVOLUZIONE DEL RUOLO DEL PRIVATE BANKER: DA GESTORE DI PORTAFOGLI A GESTORE DI RELAZIONI Nuovi aspetti consulenziali nella relazione con la clientela Private STRATEGIE COMMERCIALI E TECNICHE DI VENDITA La comunicazione positiva di brand, prodotti e competenze La proposta iniziale Integrazione delle proposte con prodotti innovativi Tecniche di cross selling ELEMENTI DI FINANZA COMPORTAMENTALE E DI PSICOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI L ARTE DI NEGOZIARE Fasi del processo negoziale: preparazione, contrattazione, accordo ed esecuzione Attività preliminare: definizione di obiettivi e strategie e predisposizione di un piano di trattativa Strategia negoziale: rivendicazione, cooperazione e confronto diretto I trucchi del mestiere e gli errori da evitare Ricerca della Best Alternative To a Negotiated Agreement (BATNA) Fase conclusiva: la stipulazione dell accordo TECNICHE DI ACQUISIZIONE DI NUOVA CLIENTELA DI ELEVATO STANDING Come ottenere e gestire il primo incontro Instaurare il dialogo e mettere il cliente a suo agio Creare un clima confidenziale/familiare che favorisca il rapporto di fiducia Come conciliare la discrezione con il bisogno di informazioni riservate : formulare adeguatamente le domande più critiche TECNICHE DI COMUNICAZIONE E GESTIONE DELLA SFERA EMOZIONALE DEL CLIENTE PRIVATE La riservatezza e la fiducia; privacy e trasparenza La gestione delle obiezioni e dei reclami STRUMENTI DI REPORTING E DI AGGIORNAMENTO DEL CLIENTE PRIVATE Come e quando aggiornare il cliente: valutazione della sua disponibilità/refrattarietà al coinvolgimento Informazioni obbligatorie ex lege: trasparenza e tutela del cliente Come fornire le informazioni più critiche Gestire le comunicazioni telefoniche e le comunicazioni via mail Milano, 10 e 11 aprile 2008

10 10 EXECUTIVE PROGRAMME PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT DOCENTI Stefano Bestetti Consigliere di Amministrazione Responsabile Investor Relations Hedge Invest Sgr Fabio Brambilla Partner Advanced Capital Ezio Bruna Professore incaricato di Finanza Immobiliare Politecnico di Torino Managing Partner, Property Capital Giuseppe Calabi Avvocato CBM & Partners Studio Legale Domenico Filipponi Responsabile Art Advisory Unicredit Private Banking Gianluigi Gugliotta Segretario Generale ASSOSIM Gaetano Megale Presidente PROGeTICA Marina Mojana Art Advisor Intesa Sanpaolo Private Banking Andrea Notarnicola Partner Newton Management Innovation Massimo Peltretti Business Strategy Head UBS Italia Marilena Pirrelli Giornalista PLUS24, Responsabile ArtEconomy24, Il Sole 24 ORE Oliviero Pulcini Vice Presidente ANASF, Responsabile Area Evoluzione della Professione Area Delegate, Azimut Lombardia Silvio Ruggiu Responsabile Private Banking, Deutsche Bank Raimondo Marcialis Direttore Generale MC Gestioni

11 OFFERTE SPECIALI Per l'acquisto dell'intero percorso: 2.900,00 + IVA anziché 4.010,00 + IVA Advance Booking Sconto 15% valido sino al 21/01/2008 INFORMAZIONI ADVANCE BOOKING valido sino al 21/01/2008 Iscrizione all intero percorso: 2.465,00 + IVA anziché 2.900,00 + IVA Iscrizione singola - Singolo Modulo (da 2 giorni) 841,50 + IVA anziché 990,00 + IVA Iscrizione singola - Singolo Modulo (da 1 giorno) 442,00 + IVA anziché 520,00 + IVA ISCRIZIONI MULTIPLE (sconto cumulabile con Advance Booking) 2 iscrizioni: sconto del 10% 3 o più iscrizioni: sconto del 15% ABBONATI (sconto non cumulabile con le altre offerte) Offerta Abbonato Riviste Specializzate del Sole 24 ORE Sconto del 10% sulla quota di iscrizione COME ISCRIVERSI Dal sito internet: Telefonicamente: con successivo invio della scheda di iscrizione con successivo invio della scheda di iscrizione Via fax: inviando la scheda di iscrizione al Servizio Clienti QUOTA DI PARTECIPAZIONE Iscrizione all intero Percorso 2.900,00 + IVA 20% Iscrizione al singolo Modulo (2 gg) 990,00 + IVA 20% Iscrizione al singolo Modulo (1 gg) 520,00 + IVA 20% LA QUOTA INCLUDE COFFE BREAK E MATERIALE DIDATTICO E IL SERVIZIO PRIME TERMINAL 24. SEDE Il Sole 24 ORE Formazione Via Monte Rosa, Milano (MM1 Lotto) Orario: / SOCI ANASF (sconto non cumulabile con Advance Booking) Sconto del 20% sulla quota di iscrizione ISCRIZIONI ON LINE Shopping24 - Sconto 5% sulla quota di iscrizione (cumulabile con tutte le altre scale sconti) MODALITÀ DI PAGAMENTO La quota deve essere versata all atto dell iscrizione effettuando il pagamento tramite Bonifico bancario, indicando il codice del modulo prescelto, intestato a Il Sole 24 ORE S.p.A. Coordinate Bancarie: Banca Popolare di Lodi Sede Piazza Mercanti, Milano IBAN IT 29 E Assegno bancario o circolare, intestato a: Il Sole 24 ORE S.p.A. da consegnare il giorno del corso all atto della registrazione Il Sole 24 ORE si riserva la valutazione di ammettere al corso solo gli iscritti in regola con il pagamento della quota di partecipazione

12 SCHEDA DI ISCRIZIONE Executive Programme Private Banking & Wealth Management L iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte del Sole 24 ORE Formazione, della presente scheda da inviarsi via fax debitamente compilata in tutte le sue parti e sottoscritta per accettazione. Allegare copia del bonifico bancario e/o assegno bancario/circolare. Il Servizio Clienti invierà la comunicazione di conferma dell iniziativa e della sede via fax o almeno 7 giorni lavorativi prima della data di inizio. Cod. TZ 3728: Executive Programme Private Banking & Wealth Management - Intero Percorso Cod. TA 3728: 1 MODULO - L IMPATTO DELLA MiFID SULL ATTIVITA DEL PRIVATE BANKER Cod. TA 3729: 2 MODULO - STRUMENTI PER LA DIVERSIFICAZIONE DEGLI INVESTIMENTI Cod. TA 3730: 3 MODULO - WEALTH PLANNING FAMILIARE E SUCCESSORIO Cod. TA 3731: 4 MODULO - ART BANKING E ART ADVISORY: QUANDO E COME INVESTIRE IN ARTE Cod. TA 3732: 5 MODULO - TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E GESTIONE DEL RAPPORTO CON LA CLIENTELA PRIVATE DATI DEL PARTECIPANTE Nome Cognome Funzione Settore di attività Società Indirizzo Città Cap. Prov. Tel. Fax Cellulare DATI PER LA FATTURAZIONE Intestatario fattura P.IVA o C.F. N. d ordine dell azienda da indicare nella fattura del Sole 24 ORE Indirizzo Città Cap. Prov. AGEVOLAZIONI Abbonato Rivista n. Firma In caso di Ente Pubblico esente ex Art. 10 D.P.R. 633/72 come modificato dall Art.14 L. 537/93, barrare la casella INTERNET Modalità di pagamento: Bonifico bancario Assegno bancario Assegno circolare Modalità di disdetta È attribuito a ciascun partecipante il diritto di recedere ai sensi dell art Cod. Civ. che dovrà essere comunicato con disdetta da inviare in forma scritta via fax al numero 02/ e potrà essere esercitato con le seguenti modalità: - entro 5 gg. lavorativi precedenti la data dell iniziativa (compreso il sabato), il partecipante potrà recedere senza dover alcun corrispettivo alla nostra società che, pertanto, provvederà al rimborso dell intera quota, se già versata; - oltre il termine di cui sopra e fino al giorno stesso dell iniziativa, il partecipante potrà recedere pagando un corrispettivo pari al 25% della quota di iscrizione, che potrà essere trattenuta direttamente dalla nostra società, se la quota è già stata versata. La nostra società provvederà ad emettere la relativa fattura. Se l iscrizione dovesse pervenire nei 5 giorni precedenti l iniziativa, in caso di disdetta sarà comunque applicata la penale di cui sopra. In caso di mancata partecipazione senza alcuna comunicazione di disdetta, il partecipante dovrà corrispondere l intera quota. Ai sensi dell Art C.C. approvo espressamente la clausola relativa alla disdetta. Firma L adesione all iniziativa dà diritto a ricevere offerte di prodotti e servizi delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor dell iniziativa. Se non desidera ricevere offerte da parte delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor barri la seguente casella Informativa ex D. Lgs. n. 196/03 Tutela della privacy. I dati personali raccolti con questa scheda sono trattati per la registrazione all iniziativa, per elaborazioni di tipo statistico, e per l invio, se lo desidera, di informazioni commerciali su prodotti e servizi delle Società del Gruppo Il Sole 24 ORE e degli Sponsor, con modalità, anche automatizzate, strettamente necessarie a tali scopi. Il conferimento dei dati è facoltativo ma serve per l esecuzione del servizio, che comprende, a Sua discrezione, l invio di informazioni commerciali. Titolari del trattamento sono Il Sole 24 ORE S.p.A., Via Monte Rosa 91, Milano il cui Responsabile del trattamento è la società Simad S.r.l., con sede in Treviglio (BG) Via Casnida 22 e gli Sponsor dell iniziativa. Potrà esercitare i diritti di cui all articolo 7 del D. Lgs. n. 196/03 (accesso, integrazione, correzione, opposizione, cancellazione) scrivendo a Il Sole 24 ORE Formazione, Via Monte Rosa 91, Milano o al sopraindicato Responsabile del trattamento dei dati personali ed agli Sponsor. L elenco completo e aggiornato di tutti i Responsabili del trattamento de Il Sole 24 ORE S.p.A. è disponibile presso l Ufficio Privacy, Via Monte Rosa 91, Milano. I dati saranno trattati, per il Sole 24 ORE, da addetti preposti alla gestione dell iniziativa, al marketing ed all amministrazione e potranno essere comunicati alle società del Gruppo per le medesime finalità della raccolta, agli istituti bancari e a società esterne per l invio del materiale promozionale. Consenso Letta l informativa, con la consegna della presente scheda consento al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella stessa informativa attraverso il conferimento dell indirizzo , del numero di telefax e/o del numero di telefono (del tutto facoltativi) consento all utilizzo di questi strumenti per l invio di informazioni commerciali.

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO Aggiornamento n. 13 di Aprile 2015 MMM00589 04/2015 Pag. 1 di 34 INDICE: PREMESSA... 3 INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA...

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO 13 Edizione del corso FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO L unico corso che ti accompagna passo dopo passo fino a selezionare, affittare, gestire un trading

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. PREMESSA.3 2. RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 5 3. PRINCIPI GUIDA PER L ESECUZIONE E LA TRASMISSIONE DEGLI ORDINI..7 4. FATTORI DI ESECUZIONE

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi

La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi Survey Risultati INDICE Pagina 1 Prefazione... 4 2 Premessa... 6 3 Informazioni generali...7 3.1 3.2 3.3 3.4 4 7 8 11 12 Organizzazione della funzione

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included

autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included 1 protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

PROGETTO di Michele Silvio Grifasi

PROGETTO di Michele Silvio Grifasi PROGETTO di Michele Silvio Grifasi Attività e Produttiva in Viareggi 1) - Denominazione Societaria: I B V " " 2) - Investimenti a Reddito su Patrimoni Immobiliari: Ricerca Agenti Immobiliari "Collaboratori"

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli