Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1

2 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 3 PRESTAZIONJI TECNICHE AL MISURATORE Norme e condizioni generali pag. 5 Elenco e codifica delle prestazioni tecniche al misuratore 1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA NON SOGGETTA A DELIBERAZIONE N. 40/04 pag. 7 2 POSA CONTATORE, ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOGGETTA A DELIBERAZIONE N. 40/04 pag. 8 3 RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA IN SEGUITO A SOSPENSIONE PER MOROSITA pag. 9 4 ACCERTAMENTO pag DISATTIVAZIONE SU RICHIESTA DEL CLIENTE FINALE pag DISATTIVAZIONI DELLA FORNITURA PER MOROSITA' pag CAMBIO CONTATORE ATTIVO (STESSO CALIBRO) pag VERIFICA METROLOGICA CONTATORE IN LOCO pag VERIFICA METROLOGICA CONTATORE IN LABORATORIO pag VERIFICA PRESSIONE DI FORNITURA AL PDR pag SPOSTAMENTO CONTATORE pag SERVIZI DI PREVENTIVAZIONE pag Norme e condizioni generali 2

3 PREMESSA L Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) con l emanazione della deliberazione del 29 Luglio 2004 n 138, e del Codice di Rete (deliberazione 6 Giugno 2006, n 108/06) ha definito i criteri atti a garantire la libertà di accesso a parità di condizioni a tutti gli utenti del servizio di distribuzione di gas naturale. Il presente documento elenca e descrive i servizi che possono essere svolti, previa richiesta dell Utente, ai punti di riconsegna (PDR), indicando, per ciascuna tipologia di prestazione, le modalità principali con le quali i relativi interventi vengono programmati ed effettuati e stabilisce i prezzi unitari applicati per ogni prestazione soggetta a costi forfettari o standard. I servizi richiesti dall Utente possono riferirsi a prestazioni soggette o non soggette alla deliberazione AEEG n 120/08 (Regolazione della qualità dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2009/2012 Parte I). Nel caso dette prestazioni siano soggette a tale normativa, valgono i tempi massimi e i livelli indicati nell informativa sugli standard specifici e generali di qualità pubblicata, e di volta in volta aggiornata, dal Distributore sul proprio sito internet ( Laddove gli interventi richiesti, invece, non ricadono nel campo di applicazione della 120/08, l esecuzione delle prestazioni avviene secondo quanto indicato nell offerta economica sottoposta all accettazione dell Utente. Il Distributore provvede a registrare le richieste pervenute e a rilevare le date e i tempi di esecuzione delle varie fasi dell intervento richiesto, allo scopo di verificare il rispetto di quanto previsto dalla deliberazione 120/08, e procede con l erogazione automatica degli eventuali indennizzi da corrispondere all Utente, nella misura definita nella già richiamata informativa sugli standard di qualità. I prezzi indicati sono valevoli per le sole Società di vendita in possesso dei requisiti di cui all art. 22 comma 1, lettera f Dlgs.164/00 e con autorizzazione alla vendita rilasciata dal Ministero dello Sviluppo Economico. I clienti finali dovranno rivolgersi per le richieste di preventivo e per qualsiasi altra esigenza alla Società di vendita con la quale hanno stipulato oppure intendono stipulare un contratto di fornitura di gas. Quando non sussiste tale contratto di fornitura (in quanto non ancora stipulato o in quanto il soggetto richiedente non è interessato alla fornitura del gas ma soltanto all allacciamento alla rete o alla modifica di impianti esistenti inattivi), i servizi di preventivazione ed esecuzione dei lavori possono essere richiesti direttamente al Distributore. L attivazione della fornitura di gas, subordinata all intervento di posa del contatore, è soggetta all applicazione, ove prevista, della deliberazione AEEG n 40/04 e successive modifiche e integrazioni. Per le prestazioni relative all attivazione della fornitura a clienti finali, alla sostituzione nella fornitura a clienti finali (switch), alla disattivazione della fornitura per morosità del cliente finale, si fa riferimento a quanto stabilito dalla deliberazione AEEG n 138/04. 3

4 I corrispettivi e i prezzi indicati si intendono validi dal 01 novembre I prezzi si intendono unitari ed espressi in Euro, I.V.A. esclusa. Il presente prezziario è valido per i seguenti comuni: Rozzano. L azienda proprietaria delle reti di distribuzione gas è l A.P.I. Rozzano S.r.l. (Azienda per il Patrimonio Immobiliare Rozzano). 4

5 PRESTAZIONI TECNICHE AL MISURATORE Norme e condizioni generali La richiesta di tali prestazioni può essere riferita a prestazioni soggette o non soggette alla deliberazione AEEG n 120/08; in ogni caso, come indicato dalla stessa normativa, trattandosi di servizi connessi alla fornitura del gas naturale e, quindi, caratterizzati dall esistenza di un contratto di fornitura tra venditore ( o società di vendita) e cliente finale, la richiesta dei relativi interventi al PDR può pervenire al Distributore soltanto dalla società di vendita titolare del contratto di fornitura (in seguito, per brevità, venditore). Nei casi previsti dal Testo integrato (Art. 44), il venditore può richiedere un appuntamento personalizzato, che deve comunque ricadere nell ambito delle disponibilità indicate dal Distributore. Il venditore è tenuto a far rispettare i termini concordati dell appuntamento, assicurando la disponibilità e la presenza, propria o del cliente finale o di persona da lui incaricata, sul luogo dell intervento. Le richieste di attivazione della fornitura del gas devono rispettare le regole contenute nella deliberazione AEEG n. 138/04 e devono pervenire al Distributore unitamente alla documentazione prevista dalla deliberazione AEEG n. 40/04 e successive modifiche e integrazioni nei casi ricadenti nel campo di applicazione di tale normativa. Il Distributore, ricevuta la documentazione che attesta la corretta esecuzione dell impianto di utenza ed effettuato il controllo documentale con esito positivo, provvede all esecuzione degli interventi richiesti. Il venditore, al quale il cliente finale si rivolge per la fornitura del gas, deve garantire la corretta informazione sulla procedura adottata dal Distributore, diffusa e pubblicata da quest ultimo sul proprio sito internet. Le modalità e le condizioni relative agli interventi, richiesti dal venditore, di verifica metrologica del gruppo di misura (in loco o presso un laboratorio qualificato) e di verifica della pressione di fornitura, sono quelle indicate nel Testo Integrato (risp. Art. 43 e Art. 44) e dalla vigente normativa tecnica. In particolare si evidenzia che le spese della verifica sono a carico del venditore se dai risultati emerge, rispettivamente, che la misura o i valori della pressione di fornitura rientrano nei limiti di tolleranza o nei campi di variazione previsti dalla normativa vigente; in caso contrario, le spese restano a carico del Distributore e il relativo prezzo non viene applicato. Gli interventi che il venditore può richiedere al Distributore in caso di morosità del cliente finale si differenziano, come descritto per i singoli servizi al Cap. 4 del presente prezziario, sostanzialmente in due categorie: Quelli di semplice sospensione, ed eventualmente riattivazione, del servizio, nei casi in cui il Distributore, potendo accedere al gruppo di misura, provvede ad intervenire sullo stesso interrompendo o ripristinando l erogazione. Quelli, più radicali, di taglio o sezionamento dell impianto di derivazione di utenza, per i quali il Distributore, non potendo accedere al gruppo di misura, interviene direttamente sull impianto di 5

6 alimentazione (sulla parte aerea o su quella interrata dello stesso) per l interruzione della fornitura al PDR. Come previsto dall Art. 16 comma 3 della deliberazione AEEG N. 138/04, IL Distributore, verificata l impossibilità di intervenire con la semplice sospensione, per cause indipendenti dalla sua volontà, indica al venditore l eventuale possibilità di intervenire con il taglio/sezionamento dell impianto di derivazione di utenza e procede in tal senso soltanto all atto della ricezione da parte del venditore dell apposita richiesta. Il venditore, qualora il cliente finale provveda al pagamento di quanto dovuto, ha la facoltà di richiedere al Distributore l annullamento dell intervento di disattivazione del servizio entro il secondo giorno lavorativo precedente la data prevista per lo stesso. Il venditore, per ciascuna richiesta di servizio, deve rispettare i requisiti minimi indicati dal Distributore, al fine di una corretta ed efficiente gestione del relativo intervento, nel rispetto delle modalità e dei tempi indicati nel Testo Integrato. In caso di contenuti informativi della richiesta incompleti o errati, il Distributore provvede a richiedere al venditore il completamento o la rettifica dei dati necessari, procedendo all espletamento della richiesta appena in possesso di questi ultimi. I prezzi indicati nel presente prezziario per ciascun singolo intervento sono al netto dell I.V.A. di Legge. 6

7 1. ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA NON SOGGETTA A DELIBERAZIONE N. 40/04 Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di avvio dell alimentazione gas al PDR, previa eventuale verifica del misuratore mediante smontaggio, montaggio e nuova sigillatura dello stesso. L operazione comprende la lettura del totalizzatore del contatore/convertitore di volumi, successivamente comunicata al venditore. ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA comprensivo di: - rilevazione della lettura. CLASSE CONTATORE G4, G6, G10 15,00 CLASSE CONTATORE G16 15, CLASSE CONTATORE G25 15,00 CLASSE CONTATORE G40 15,00 CLASSE CONTATORE G65 15,00 CLASSE CONTATORE G100 15,00 CLASSE CONTATORE G160 15,00 CLASSE CONTATORE G250 15,00 CLASSE CONTATORE G400 15,00 7

8 2. POSA CONTATORE E ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOGGETTA A DELIBERAZIONE N. 40/04 Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di installazione del gruppo di misura (contatore/convertitore di volumi), con contestuale sigillatura dello stesso e avvio dell alimenta zione gas al PDR. DESCRIZIONE INTERVENTO POSA e ATTIVAZIONE CONTATORE comprensivo di: - installazione del contatore; prova di tenuta dell impianto; rilevazione della lettura. CLASSE CONTATORE G4, G6, G10 30,00 CLASSE CONTATORE G16 35, CLASSE CONTATORE G25 45,00 CLASSE CONTATORE G40 115,00 CLASSE CONTATORE G65 135,00 CLASSE CONTATORE G ,00 CLASSE CONTATORE G ,00 CLASSE CONTATORE G ,00 CLASSE CONTATORE G ,00 8

9 3. RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA IN SEGUITO A SOSPENSIONE PER MOROSITA Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di riattivazione dell alimentazione gas precedentemente sospesa al cliente finale moroso, mediante apertura del misuratore. L operazione comprende la lettura del totalizzatore del contatore/convertitore di volumi, successivamente comunicata al venditore. comprensivo di: - rilevazione della lettura. DESCRIZIONE INTERVENTO CLASSE CONTATORE G4, G6, G10 40,00 CLASSE CONTATORE G16 40,00 CLASSE CONTATORE G25 40, CLASSE CONTATORE G40 40,00 CLASSE CONTATORE G65 40,00 CLASSE CONTATORE G100 40,00 CLASSE CONTATORE G160 40,00 CLASSE CONTATORE G250 40,00 CLASSE CONTATORE G400 40,00 9

10 4. ACCERTAMENTO E l insieme delle attività dirette ad accertare in via esclusivamente documentale che l impianto di utenza sia stato eseguito e sia mantenuto in stato di sicuro funzionamento nei riguardi della pubblica incolumità. L accertamento è effettuato dal Distributore esclusivamente sulle seguenti documentazioni e secondo quanto previsto dal regolamento della Delibera 40/04: Richiesta ed attestazione di cui agli allegati A e B della Delibera 40/04, complete di tutti gli allegati; Richiesta ed attestazione di cui agli allegati C e D della Delibera 40/04, complete di tutti gli allegati; Copia delle dichiarazioni di conformità di cui alla Legge 5 marzo 1990, n. 46 (abrogata dall'art. 3, comma 1 del D.L. n. 300/2006 e sostituita dal Decreto del Ministro dello sviluppo economico n. 37 del 22 gennaio 2008); Copia della documentazione prevista dalla normativa tecnica pubblicata dall UNI che definisce le modalità di verifica su impianti di utenza in servizio dei criteri essenziali di sicurezza ai fini della pubblica incolumità di cui all Art. 26. L accertamento su un impianto di utenza si intende effettuato da parte del Distributore quando l accertatore da esso incaricato, una volta completato l esame della documentazione sopra riportata, relativa a quell impianto di utenza, appone sulla documentazione esaminata il proprio timbro, la data dell accertamento, la sua firma leggibile e l esito dell accertamento, positivo o negativo. PREZZI APPLICATI (come stabilito dalla Delibera 40/04) Accertamento di impianti di utenza con portata termica complessiva minore o uguale a 34,8 kw; Prezzo /cad. 40, Accertamento di impianti di utenza con portata termica complessiva maggiore a 34,8 kw e minore o uguale a 116 kw; Prezzo /cad. 50,00 Accertamento di impianti di utenza con portata termica complessiva maggiore di 116 kw; Prezzo /cad. 60,00 10

11 5. DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SU RICHIESTA DEL CLIENTE FINALE Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di disattivazione dell alimentazione gas al PDR, mediante chiusura e sigillatura della valvola a monte del contatore. L operazione comprende la lettura del totalizzatore del contatore/convertitore di volumi, successivamente comunicata al venditore. comprensivo di: - rilevazione della lettura. DESCRIZIONE INTERVENTO CLASSE CONTATORE G4, G6, G10 15,00 CLASSE CONTATORE G16 15,00 CLASSE CONTATORE G25 15, CLASSE CONTATORE G40 15,00 CLASSE CONTATORE G65 15,00 CLASSE CONTATORE G100 15,00 CLASSE CONTATORE G160 15,00 CLASSE CONTATORE G250 15,00 CLASSE CONTATORE G400 15,00 11

12 6. DISATTIVAZIONI DELLA FORNITURA PER MOROSITA' Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di disattivazione dell alimentazione gas al cliente finale moroso, mediante semplice chiusura e sigillatura della valvola di monte del misuratore. L operazione comprende la lettura del totalizzatore del contatore/convertitore di volumi, successivamente comunicata al venditore. 6.1 DESCRIZIONE INTERVENTO DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER MOROSITA' CON PUNTO DI RICONSEGNA ACCESSIBILE, comprensivo di: - rilevazione della lettura; - sigillatura della valvola a monte del contatore; - la rimozione del contatore (se richiesta). 25, DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER MOROSITA' CON PUNTO DI RICONSEGNA ACCESSIBILE CON CESTELLO, comprensivo di: - automezzo con il cestello; - taglio della condotta; - messa in sicurezza della tubazione. NON SONO COMPRESI NELL'IMPORTO INDICATO: - Le tasse per occupazione del suolo pubblico; - gli oneri derivanti da risarcimenti di terzi e da occupazione temporanea di proprietà private. 800, DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER MOROSITA' CON PUNTO DI RICONSEGNA INACCESSIBILE E TAGLIO TUBAZIONE INTERRATO, comprensivo di: - approntamento del cantiere stradale; - scavo; - taglio della condotta e messa in sicurezza; - rinterro e ripristino. NON SONO COMPRESI NELL'IMPORTO INDICATO: - Le tasse, i bolli richiesti da enti provinciali e comunali; - gli oneri derivanti da risarcimenti di terzi e da occupazione temporanea di proprietà private; - eventuali operazioni di tamponatura in gas su tubazioni in media pressione, che verranno quotate a parte. 950, DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA PER MOROSITA' CON PUNTO DI RICONSEGNA INACCESSIBILE E TAGLIO TUBAZIONE AEREA SENZA UTILIZZO DEL CESTELLO, comprensivo di: - taglio della condotta; - messa in sicurezza della tubazione. NON SONO COMPRESI NELL'IMPORTO INDICATO: - Le tasse per occupazione del suolo pubblico; - gli oneri derivanti da risarcimenti di terzi e da occupazione temporanea di proprietà private. 260,00 12

13 7. CAMBIO CONTATORE ATTIVO (STESSO CALIBRO) Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di sostituzione del misuratore a parità di calibro (o classe) nei casi in cui si voglia l installazione di un contatore con un interasse minore del contatore installato oppure se il contatore risulta danneggiato ma non sono pregiudicate le condizioni di sicurezza, emergenza e/o mancanza del servizio. Nel caso di cambio della potenzialità complessiva degli apparecchi di utilizzazione e di conseguente necessità di cambio del calibro del misuratore è necessario richiedere un preventivo per nuovo impianto. Il prezzo indicato per tale servizio è applicato, anche in mancanza di apposita richiesta, in tutti i casi nei quali il Distributore riscontra il danneggiamento del misuratore da parte del cliente o utilizzatore finale. Questi prezzi sono applicabili solo per contatori a membrana fino alla Classe G25; per contatori a membrana di Classe superiore e per contatori a turbina o a rotoidi occorre richiedere un preventivo personalizzato. comprensivo di: - rilevazione della lettura. DESCRIZIONE INTERVENTO CLASSE CONTATORE G4 80, CLASSE CONTATORE G6 118,00 CLASSE CONTATORE G10 155,00 CLASSE CONTATORE G16 325,00 CLASSE CONTATORE G25 538,00 13

14 8. VERIFICA METROLOGICA CONTATORE IN LOCO Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di prova metrologica su misuratori a membrana con Classe G6 compresa. La prova è effettuata in loco, ovvero al PDR, con apposito misuratore di riferimento, secondo la Norma UNI 11003/02. L operazione comprende la nuova sigillatura del misuratore oggetto di verifica. I dati rilevati per l esecuzione della verifica sono successivamente comunicati al venditore unitamente ai risultati e all esito della prova metrologica. Il prezzo di tale servizio è applicabile solo nel caso in cui il misuratore funzioni correttamente (valori rientranti nei campi di variazione previsti dalla normativa). In caso di sostituzione del misuratore, dovute a cause imputabili al cliente o utilizzatore finale, viene applicato il prezzo relativo all apposito servizio. comprensivo di: - rilevazione della lettura. DESCRIZIONE INTERVENTO 8.1 CLASSE CONTATORE G4 1 40,00 1. la quota si riduce a Euro 5 per tutti i contatori fabbricati fino a 25 anni prima della data di richiesta della verifica. 14

15 9. VERIFICA METROLOGICA CONTATORE IN LABORATORIO Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di prova metrologica su misuratori di qualsiasi Classe, effettuata presso un laboratorio che possieda i requisiti previsti dalla Norma UNI 11003/02 ed alla presenza di un ispettore metrico. L operazione comprende la rimozione del misuratore esistente, l imballaggio e la spedizione del misuratore in laboratorio. I dati rilevati per l esecuzione della verifica sono successivamente comunicati al venditore unitamente ai risultati e all esito della prova metrologica. Il prezzo di tale servizio è applicabile solo nel caso in cui il misuratore funzioni correttamente (valori rientranti nei campi di variazione previsti dalla normativa). Questi prezzi sono applicabili solo per contatori a membrana fino alla Classe G160; per i contatori a membrana di Classe superiore e per contatori a turbina o a rotoidi occorre richiedere un preventivo personalizzato. DESCRIZIONE INTERVENTO CLASSE CONTATORE G4 115,00 CLASSE CONTATORE G6 130,00 CLASSE CONTATORE G10 155,00 CLASSE CONTATORE G16 205, CLASSE CONTATORE G25 285,00 CLASSE CONTATORE G40 420,00 CLASSE CONTATORE G65 495,00 CLASSE CONTATORE G ,00 CLASSE CONTATORE G ,00 15

16 10. VERIFICA PRESSIONE DI FORNITURA AL PDR Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di verifica della pressione di fornitura al PDR. L operazione include l installazione di apparecchi di registrazione dei valori della pressione. Il prezzo è applicabile solo se la verifica è negativa (valori rientranti nei campi di variazione previsti dalla normativa vigente). DESCRIZIONE INTERVENTO 10.1 CLASSE CONTATORE TUTTE 40,00 16

17 11. SPOSTAMENTO CONTATORE Questa prestazione deve essere richiesta per ottenere lo spostamento in nuova posizione di un gruppo di misura fino alla Classe G6 compresa. Non è compresa la sostituzione del misuratore, nel caso venga richiesta si rimanda alla prestazione specifica (Cap. 4 del presente prezziario). Per contatori di Classe superiore a G6 verrà emesso uno specifico preventivo PREZZI APPLICATI (come stabilito dalla Delibera 40/04) Spostamento contatore all interno dello stesso locale; Spostamento contatore dall interno all esterno dell alloggio. Prezzo /cad. 60,00 Prezzo /cad.160,00 17

18 12. SERVIZI DI PREVENTIVAZIONE 12.1 Norme e condizioni generali Il Decreto Legislativo n. 164 del 23/05/2000, all Art. 16 comma 2, stabilisce l obbligo di allacciare i clienti finali, che ne facciano richiesta, a condizione che esista la capacità del sistema e le opere necessarie all allacciamento siano tecnicamente ed economicamente realizzabili. Il Testo Integrato di cui alla Delibera 120/08, inoltre, all Art. 35 comma 3, indica che il Distributore è tenuto a predisporre ed a comunicare al cliente il preventivo per l esecuzione di lavori anche nel caso in cui il Punto di Riconsegna (PDR) non sia ubicato su strade, vie, piazze o altro luogo di passaggio, dove già esistono le condotte di distribuzione gas. In tale caso il Distributore ha la facoltà di rispondere negativamente alla richiesta del cliente di accesso (allacciamento) alla rete di distribuzione, motivando l impossibilità di eseguire i lavori. Nel caso in cui sia possibile realizzare i lavori richiesti, il Distributore evidenzia nel preventivo in modo separato i costi per l estensione e/o il potenziamento della rete e i costi per l esecuzione dell impianto di derivazione d utenza (IDU). Il cliente può inoltre richiedere al Distributore lavori che riguardino gli IDU e i gruppi di misura (contatori) esistenti, per i quali è richiesta la modifica o rimozione. I lavori richiesti, così come indicato nel Testo Integrato, sono classificati in: Lavori Semplici; Lavori Complessi. All atto della richiesta di preventivazione, il Distributore procede preliminarmente all effettuazione di un sopralluogo finalizzato a: Acquisire i dati tecnici inerenti la prestazione da realizzare; Verificare le capacità di erogazione dell impianto di distribuzione; Definire la tipologia del lavoro ai sensi della deliberazione AEEG n. 120/08 (Semplice, Complesso o non soggetto a deliberazione); Informare il cliente finale sulle eventuali opere accessorie da farsi a sua cura e spese. Il preventivo viene trasmesso al cliente per l accettazione dell offerta economica; I termini di validità dell offerta presentata dal Distributore sono quelli indicati dal Testo Integrato (Art. 36 comma 6, validità minima: 3 mesi); decorsa tale validità il cliente dovrà presentare una nuova richiesta al Distributore. L offerta economica conterrà: Il codice univoco identificativo della richiesta di preventivazione; La data di ricevimento da parte del Distributore di tale richiesta; La data di comunicazione dell offerta al cliente; La portata termica richiesta (espressa in kw e kcal/h); Per ogni PDR, il codice identificativo, la Classe del contatore, la portata massima e la pressione di fornitura; 18

19 Il corrispettivo previsto per l esecuzione del lavoro richiesto, suddiviso in importo forfettario e a misura, al netto e comprensivo di I.V.A.; Le modalità di pagamento e le coordinate bancarie del distributore; La data di validità; La stima dei tempi previsti per l ottenimento degli atti autorizzativi che sono eventualmente necessari per l esecuzione del lavoro richiesto; L indicazione degli elementi necessari per l esecuzione del lavoro richiesto, compresi i lavori che eventualmente devono essere realizzati a cura del cliente finale e le concessioni, autorizzazioni o servitù che eventualmente lo stesso cliente deve richiedere per consentire l esecuzione del lavoro. Documentazione tecnica; L indicazione delle principali norme o condizioni generali; L indicazione delle documentazione che, in caso di accettazione del preventivo, il cliente finale deve presentare per l attivazione della fornitura, precisando in tal caso che la richiesta di attivazione deve essere presentata tramite un venditore; L informativa sugli standard di qualità applicati dal Distributore, contenente, in particolare, il tempo massimo di esecuzione dei lavori per i quali è stato richiesto il preventivo (livello specifico per l esecuzione dei lavori semplici o livello generale per l esecuzione dei lavori complessi) e la quantificazione dell indennizzo automatico in caso di mancato rispetto di tale tempo. In caso di accettazione dell offerta da parte del cliente finale, equivalente per il Distributore alla richiesta di esecuzione del relativo lavoro, il cliente provvede a restituire al Distributore il preventivo accettato, regolarmente sottoscritto e completo della documentazione richiesta e degli estremi di pagamento effettuato. L esecuzione dei lavori è in ogni caso subordinata: Alla disponibilità da parte del cliente di tutti i documenti richiesti all atto della preventivazione; All avvenuta realizzazione delle opere accessorie a carico del cliente finale; Al rilascio al Distributore, da parte degli enti preposti, di eventuali autorizzazioni necessarie alla realizzazione delle opere. 19

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 4 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE Al Servizio Principale di Distribuzione del Gas della COSEV SERVIZI S.p.A. 4 EDIZIONE decorrenza dal 22 Luglio 2015 (fatti salvi i prezzi stabiliti dalle delibere 573/2013

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA PRESTAZIONE PAG 1. PREMESSA 1 2. ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE 2 3. PUNTI DI RICONSEGNA 2 4. POSA CONTATORE 2 5. MODIFICA PUNTO DI RICONSEGNA PER VARIAZIONE PORTATA 3 6. SPOSTAMENTO PUNTO DI

Dettagli

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE ANNO 2015 A.S.GA S.r.l. Via Roma 36 20083 GAGGIANO (MI) 1. Oggetto Il presente listino prezzi è relativo alle prestazioni accessorie offerte da A.S.GA S.r.l. relativamente

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE JULIA RETE s.u.r.l. Pagina 1 PREMESSA In conformità al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale, approvato dall AEEG (Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 -

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - - IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - Pagina 1 di 8 info@ SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI A SERVIZIO DEL PUNTO DI RICONSEGNA Tutte le attività descritte sono svolte da personale interno della

Dettagli

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione Gritti Gas Rete S.r.l. Via Carducci, 2 26900 Lodi (LO) Condizioni Economiche Attività Presso il Punto di Riconsegna (PDR) Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di

Dettagli

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente.

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente. Gruppo Erogasmet Erogasmet SpA Molteni SpA Elenco prezzi delle prestazioni accessorie al servizio di principale di distribuzione in vigore dal 1) Verifica del Gruppo di misura Ai sensi dell articolo 43.2

Dettagli

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva ELENCO PREZZII e CONDIIZIIONII DEII SERVIIZII E DELLE PRESTAZIIONII INDICE 01.00 PRESTAZIONI TECNICHE SVOLTE DAL DISTRIBUTORE... 2 02.00 PRESTAZIONI OPZIONALI... 2 03.00 ELENCO PREZZI ANNO 2009... 3 a

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA Sede Legale P.zza Matteotti 1-06019 Umbertide tel. 0759417861 fax 0759412839 P. IVA 02617890542 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI IN VIGORE FINO AL 31/03/2007

Dettagli

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS Finalità Nelle more dell emanazione da parte dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas di provvedimenti per la determinazione

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE DEFINIZIONI CLIENTE FINALE Persona fisica o giuridica che acquista gas naturale per uso proprio CODICE DI RETE codice contenente regole e modalità

Dettagli

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016 Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2015 INDICE INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO PREZZI... 5 2.1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (A01-A40)... 5 2.2 DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 7 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per il solo impianto di Marcon VE Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Veneto Via Monte

Dettagli

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010 P a g. 1 d i 10 Attività tecniche standard e Servizi al Punto Di Riconsegna In vigore dal 01.07.2010 COGERVAP SRL Piazza Cav. F. Di Fiore snc/int.1 67030 Vittorito (AQ) Tel. 0864/727015 Fax 0864/727797

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ed. ANNO 2016 Oggetto ed applicabilità Il presente listino prezzi verrà applicato in maniera imparziale sul territorio comunale

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE PERIODO DI VALIDITA' I corrispettivi indicati nel presente prezzario si intendono validi con decorrenza 1 Gennaio 2015 PREZZARIO PRESTAZIONI

Dettagli

PREMESSA. descrizione

PREMESSA. descrizione ELENCO PREZZI DEI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA Acos S.p.A. S.p.A. C.so Italia, 49 15067 Novi Ligure Capitale Sociale Euro 17.075.864,00 Partita IVA 01681950067 REA n. 177353 Registro delle Imprese 15907

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016 INDICE ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016... 1 INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO

Dettagli

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT)

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT) Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 SETTEMBRE 2011 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE CBL DISTRIBUZIONE Rev. Data 1 01/01/2014 2 24/02/2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE Oggetto Revisione prezzi ed integrazione voci. Validità nuovo prezzario: sino

Dettagli

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento

Dettagli

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE-

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- Agosto 2014 OGGETTO E APPLICABILITA Oggetto Sulla base di quanto previsto dal Codice di Rete tipo per la distribuzione del gas naturale, il presente

Dettagli

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società uni personale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA Rev. 1 2011 1. OGGETTO... 3 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2.1. Attività comprese... 3 2.2. Esclusioni... 3 2.3. Attività non Standard... 3 2.4. Validità...

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 SELGAS NET S.p.A ha aderito al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale (CRDG) approvato dall Autorità

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall

Dettagli

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO La SES RETI S.p.A. si impegna, nell impianto di distribuzione del gas naturale del comune di CARMIANO a fornire le prestazioni ed i servizi di seguito meglio individuati (denominati Attività ), in ottemperanza

Dettagli

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione Unità Operativa Veneto Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Friuli V.G. Via Monte Popera, 24 sede legale: Via

Dettagli

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società Uninominale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI

Dettagli

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali Codice di Rete della Distribuzione Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali aggiornato ad Ottobre 2006 1 PRESTAZIONI ACCESSORIE Esecuzione lavori semplici e complessi Costo su specifico preventivo

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 9 ELENCO PREZZI In vigore dal 01 Agosto 2012 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREMESSA Nel presente documento sono riportati i prezzi standard, IVA esclusa, applicati da

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Rev. 2.0 PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI INDICE GENERALE pag. 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ 3 1.1 Oggetto

Dettagli

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU)

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) Pubblico Servizio Distribuzione Metano Delibera A.E.E.G.S.I. n. 108/06 del 06 giugno 2006 e s.m.i. Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) ELENCO PREZZI PRESTAZIONI Pubblicato sul sito www.sadorireti.it

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 9 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per i seguenti Comuni: Provincia di Venezia: Provincia di Udine: Provincia di Monza-Brianza:

Dettagli

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione);

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione); FEBBRAIO 2014 Il 6 febbraio 2014 l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) ha emanato e pubblicato sul proprio sito la Delibera n. 40/2014/R/gas, Disposizioni in materia di accertamenti della

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 10 ELENCO PREZZI In vigore dal 03 Giugno 2013 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Comuni di Cazzano di Tramigna, Cologna Veneta, Lonigo, San Bonifacio (solo

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: Sidigas S.p.A. C.da Vasto, 15 83100 AVELLINO (AV) C.F. 8000290645 P. IVA

Dettagli

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA Servizio di Distribuzione del Gas Naturale di VALLE UMBRA SERVIZI SPA DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 1 INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate Allegato n. 3 Grri itttti i Gaass Reettee S..rr..l l.. Vaai i Saan FFrraancceessccoo 10 26900 LLoodi i ((LLO)) Condizioni i Economiche Atttti ivittà Prresso ili l Puntto dii Riconsegna Elenco dei servizi

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Pag.1 di 7 ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Powergas Distribuzione S.p.A. Via Appia loc. Lo Uttero, snc 81100 CASERTA Capitale Sociale Euro 1.032.000 i.v. Registro

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015 NEBRODI GAS S.AGATA srl Sede Legale: Via Mancini, 23-98071 CAPO D ORLANDO (ME) C.Fisc./ P.IVA: 03 081 960 837 Uffici: Via V.Veneto n.89-98076 S.AGATA MILITELLO (ME) Tel. e Fax 0941 722150 LISTINO PREZZI

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 Rev del 01 settembre 2014 1 - OGGETTO DEL DOCUMENTO 1.1 Scopo e campo di applicazione Il presente elenco prezzi dei servizi tecnici

Dettagli

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione:

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione: Io sottoscritto1 Residente in via/piazza n Città Provincia C.I. n 2 DELEGO La società DUFERCO ENERGIA SPA ad effettuare la/e seguenti operazioni4: Preventivo nuovo impianto Colloca contatore con attivazione

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO DISTRIBUTORE GAS LOCALE : COMUNE DI SCERNI (CH) Sede Legale e Operativa: Via IV Novembre

Dettagli

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR).

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Comune di Colognola ai Colli (VR). Unisevizi S.p.A. Via L. Pirandello, 3 37047 San Bonifiacio (VR) Premessa Il Presente documento è stato

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI ANNO 2014 1 / 5 INDICE 1 OGGETTO 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 3 MODALITA OPERATIVE 3 4 VALIDITA E VARIAZIONI DEI PREZZI 3

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE AGGIORNAMENTO PREZZI: DICEMBRE 2011 DECORRENZA APPLICAZIONE 15 LUGLIO 2012 1 INDICE GENERALE DEFINIZIONI 3

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel presente prezziario si intendono validi per servizi

Dettagli

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%)

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%) GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DEL GAS METANO NEL TERRITORIO DEI COMUNI DEL BACINO BASILICATA 03 (LAURIA-TRECCHINA-MARATEA-NEMOLI E RIVELLO) ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010

Dettagli

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE In vigore fino al 31 Dicembre 2014 CAPITALE EURO 120.000,00 - C.C.I.A.A. MILANO N. 597592 - TRIBUNALE DI MILANO

Dettagli

ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA SICUREZZA.

ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA SICUREZZA. Delibera 40/04 della Autorità per l Energia Elettrica e il Gas ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA

Dettagli

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente E01 A40 A01 ALLACCIAMENTO PER UTENZE ESISTENTI SU STRADA METANIZZATA ESTENSIONE RETE ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOGGETTA ALLA DISCIPLINA PREVISTA DALLA DELIBERAZIONE 40/04 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1991 REVISIONE DAL 1992 COMUNE DI ATENA LUCANA Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1992 REVISIONE DAL 1993 COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Pag. 1 di 6 SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Preparazione Verifica Approvazione Data Responsabile Qualità, Sicurezza e Ambiente

Dettagli

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Edison DG Spa Società a socio unico Sede Legale - Via Pelosa, 20 35030 Selvazzano Dentro PD Tel. +39 049 8739444 ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Richiedere l allaccio è semplice È sufficiente presentare la

Dettagli

Decorrenza: 01.01.2014

Decorrenza: 01.01.2014 LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE GAS Decorrenza: 01.01.2014 via dei Canonici 144, 61122 Pesaro C.F./P.IVA/Reg. Imprese PU 02059030417 Pagina 1 di 3 1 DEFINIZIONI...

Dettagli

UNIGAS Distribuzione S.r.l.

UNIGAS Distribuzione S.r.l. Organismo accreditato da ACCREDIA UNI EN ISO 9001:2008 SGQ Certificato n. 848 UNIGAS Distribuzione S.r.l. Comune di Alzano Lombardo (Bg) Elenco Prezzi per interventi al Punto di Riconsegna UNIGAS DISTRIBUZIONE

Dettagli

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Coop. POMILIA GAS s.c.r.l. 80038 Pomigliano d Arco (NA) - Via Carmine Guadagno, 85 Reti di distribuzione gas metano CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO.1 Indice.1 Indice... 1.2 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

DISTRIBUZIONE GAS NATURALE s.r.l.

DISTRIBUZIONE GAS NATURALE s.r.l. DISTRIBUZIONE GAS NATURALE s.r.l. PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE Consigliere Delegato La pubblicazione del presente prezziario avviene

Dettagli

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR Ed. 1. Rev. 0/2015 Decorrenza 25-04-2015 Pag. 1 di 11 MEMORANDUM DELLE REVISIONI Revisione Data pubblicazione Data decorrenza Motivo delle revisione Ed. 1 Rev.0/2013

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2012 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2014 Allegato al Codice di Rete della Distribuzione Locale INDICE GENERALE DEFINIZIONI pag. 5 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore 1 di 14 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore REVISIONI REV. N DESCRIZIONE MODIFICA Emissione REDAZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 1 di 7 ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Listino Generale Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 2 di 7 INDICE DELLE

Dettagli

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni Delibera 40-2014 Modifiche ed Innovazioni Campo di applicazione: Il presente regolamento si applica agli impianti di utenza alimentati a gas per mezzo di reti canalizzate per uso non tecnologico ai sensi

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI ACOS Reti Gas s.r.l. Società con unico socio Sede via Altiero Spinelli s.n.c. 15067 Novi Ligure C.F e P.I. 02347450062 PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

INDICE. Articolo 1 Finalità

INDICE. Articolo 1 Finalità Regolamento per la disciplina delle attività di verifica della conformità degli impianti di utenza del gas (Approvato con deliberazione n. 109/CC del 28-12-2010) Articolo 1 Finalità Articolo 2 Oggetto

Dettagli

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Coop. POMILIA GAS s.c.r.l. 80048 S.Anastasia (NA) - Via Romani Cavallaro n.24 Reti di distribuzione gas metano CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas In vigore dal 1 luglio 2014 1 Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente regolamento,

Dettagli

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore Servizi Commerciali Distribuzione Gas Sommario 1. Ambito di applicazione... 3 2. Richieste di prestazioni...

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2013 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2014 AGGIORNAMENTO LUGLIO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376

Dettagli

ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE

ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE INDICAZIONI PER CLIENTI FINALI ED INSTALLATORI L'attivazione o riattivazione della fornitura del gas combustibile è svolta esclusivamente

Dettagli

Documentazione da presentare alla societa di distribuzione per impianti di utenza IMPIANTI NUOVI

Documentazione da presentare alla societa di distribuzione per impianti di utenza IMPIANTI NUOVI CAMPO DI APPLICAZIONE Quanto stabilito dalla presente norma si applica esclusivamente alle richieste di fornitura su allacciamenti di utenza nuovi. MODALITA RICHIESTA ATTIVAZIONE Per ogni nuova richiesta

Dettagli

Proposte di revisione ANIGAS

Proposte di revisione ANIGAS ISTRUZIONI OPERATIVE DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Delibera ARG/gas 185/08 Prestazioni: " Sospensione della fornitura per potenziale pericolo" Riattivazione

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE DEFINIZIONI... 3 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 4 1.1 Oggetto... 4 1.2 Applicabilità... 4 2 DISPOSIZIONI

Dettagli

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Revisione Gennaio 2014 1/10 PREMESSA Il listino che di seguito viene prodotto "Elenco prezzi servizi accessori al punto

Dettagli

L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 18 marzo 2004 Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas dicembre 2000, n. 237/00 (deliberazione n. 40/04) L AUTORITA PER L ENERGIA

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2015 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376 INDICE 1. OGGETTO E APPLICABILITA...

Dettagli

ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS: LA DELIBERAZIONE N. 40/04 E LE MODIFICHE INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N.

ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS: LA DELIBERAZIONE N. 40/04 E LE MODIFICHE INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N. ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS: LA DELIBERAZIONE N. 40/04 E LE MODIFICHE INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N. 192/05 Alberto Grossi Responsabile Unità Qualità dei servizi gas

Dettagli

Deliberazione 18 marzo 2004, n. 40/04 Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas.

Deliberazione 18 marzo 2004, n. 40/04 Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas. Deliberazione 18 marzo 2004, n. 40/04 Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas. Emanata da: Autorità per l energia elettrica e il gas Pubblicata

Dettagli

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG)

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI... 4 Articolo 1 Definizioni... 4 Articolo 2 Ambito oggettivo... 6 TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA E DISTRIBUZIONE NEI CASI

Dettagli

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n.

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n. Allegato A (da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore: (Denominazione, indirizzo, telefono) Richiesta di attivazione della fornitura di gas: Codice n. RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalla deliberazione 22 luglio 2004, n. 129/04

Testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalla deliberazione 22 luglio 2004, n. 129/04 Deliberazione dell Autorità per l energia elettrica e il gas 18 marzo 2004, n. 40/04 in materia di adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Dettagli

Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas (deliberazione n. 40/04)

Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas (deliberazione n. 40/04) (testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalle delibere n. 129/04, n. 43/05, n. 192/05, n. 47/06, n. 87/06, n. 147/06 e ARG/gas n. 27/08) Deliberazione 18 marzo 2004 Adozione del regolamento

Dettagli

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 ELENCO PREZZI delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 PREMESSA In ottemperanza alle disposizioni del Codice di Rete tipo per la Distribuzione del Gas Naturale

Dettagli

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II.

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 1 TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 6 novembre 2012, Roma avv. Tiziana Sogari t.sogari@macchi-gangemi.com Deliberazione ARG/gas 99/11 di approvazione del Testo Integrato

Dettagli