Provincia (1) / Regione CERTIFICATO (2) DI COMPETENZE Kompetenzennachweis AttestatimI de compétences Competencies certificate

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia (1) / Regione CERTIFICATO (2) DI COMPETENZE Kompetenzennachweis AttestatimI de compétences Competencies certificate"

Transcript

1 Provincia (1) / Regione CERTIFICATO (2) I COMPETENZE Kompetenzennachweis AttestatimI de compétences Competencies certificate rilasciato a (verliehen an/attribuè au candidat/awarded to candidate (Issued to...) nat a..il. (geboren in/né à/born in) (amile/on) nell'ambito del percorso formativo denominato (im Rahmen des Lehrgangs jùr /enomination du cours/course name) Titolo del Progetto (1) I servizi alla persona: alternanza SCIllOIa lavoro nel settore dell'assistenza socio sanitaria - 3 Z Organismo di formazione attuatore del percorso formativo (Bildungsanstalt oder- triiger/organization ou structure de jormationlvocational structuresorganizations) lal Innovazione Apprendimento Lavoro Emilia Romagna S.r.l. Impresa sociale Sede Legale Via Bigari, 3 Bologna - Sede di Ferrara Via Montebello, 46 Ferrara Istitlllto Scolastico (3) (Schulanstalt /Institute/ Institut) I.P.S.I.A. "F.lli Taddia" Sede (Sitz/Lieu/Place) Via Bamffaldi, 10 - Cento (FE) L'azienda o l'associazione datorlale: Sede: I respol1lsabili della procedura Il irigente Scolastico Il irettore del!' ente di Formazione Professionale Illegale rappresentante dell'azienda o dell'associazione datori aie

2 ,,.." 1. PROFILO PROFESSIONALE I RIFERIMENTO (5) (Bezugsberuftbild, Projessional Pro file oj rejerence, Profil professionnel de réjerence) 2. PERCORSO FORMATIVO SVOLTO (Inhalte des Lehrgangs/Contenus du cours/course contents) UNITA' FORMA TIVA(Bildungseinheit, Formative units, Unité jormatives) l ORE (Standard /Unità di competenza) CONTENUTI (Inhalte[Contents! Contenus) 2

3 -"/-]' UNITA' FORMATIVA(Bildungseinheit, Formative units, Unitéformatives) CONTEN UTI (Inhalte / Contents / Contenus) (Standard / Unità di competenza) ORE I ---_.._--- ~L-- UNITA f FORMATIVA(Bildungseinheit, Formative units, Unitéformatives) lore (Standard / Unità di competenza) CONTENUTI (Inhalte / Contents / Contenus) UNITA f FORMATIVA(Bildungseinheit, Formative units, Unitéformatives) ORE.. "..,, ". ".. "., ",..,.. ",,"".,..,,..,, ".,.,.. CONTENUTI (lnhalte / Contents / Contenus) (Standard / Unità di competenza) »L"",['./'.'.7'+»'Y/77Y"'" n

4 / /; 3. COMPETENZE ACQUISITE (Erworbene Kompetenzen/Acquired competendes / Compétences acquéris) Competenze di base (Grundkompetenzen/Base Competencies/Compétences de base), Competenze tecnico professionali e trasversali (Fachberujliche u. SchliJsselkompetenzen/Technical- professional and transversal competencies/ Compétences technique - professionnelles et transversales) Area Competenza raggiunta (lo) Strumenti di verifica (Il) (Lernfeld-Bereich) (Area) (A ire) (Erreichte Kompetenz / Achieved competence, Compétence atteinte) (Prufoerfahren/ Check instruments/ Moyens de vérification) UN GV A GGI (SpracheniLanguages/Langages)..., TECNOLOGICA (Technik/Technology/technoloRique). SCIENTIFICA (Wissenschaften/Scientific/Scientifique) '.. STORICO-SOCIO-ECONOMICA (Geschichte-Sozialwissenschaflen-Wirtschaft / Historical- Soeiai-Economical / Historico-socio- économique) TECNICO PROFESSIONALE E TRASVERSALE (Fachberufliche u. Schliisselkompetenzen / Technicai- professional and transversal competencies / Compétences technique - professionnelles et transversales ).. O E' in grado di rapportarsi correttamente con gli altri colleghi di lavoro, in una Colloquio concreta situazione aziendale. Prove strllltturate o E' in grado di acquisire o migliorare una corretta impostazione di metodo, Simllliaziolli mostrando affidabilità personale e rispetto de consegne e dei tempi. o E' in grado di sviluppare forme di autonomia di lavoro pur nel quadro delle relazioni e dei processi produttivi vigenti all'interno dell'azienda. o E' in grado di autovalutarsi, ripercorrendo criticamente gli aspetti qualificanti 4

5 dello stage. Sa rei azionarsi con l'utente. Sa percepire e tradurre la qualità della relazione nei diversi contesti di aiuto. Sa individuare i bisogni nelle diverse fasi della vita; E' in grado di raccogliere le funzioni vitali dell'utente; E' in grado di valutare i bisogni della comunità, della famiglia e legarli alla rete di sostegno presente sul territorio; Sa interagire con i diversi attori del sistema sanitario e sociale; Conosce ruoli e competenze; Conosce come funziona la rete e come si attivano i processi di assistenza; Conosce l'organizzazione sanitaria; Conosce le regole e i protocolli socio sanitari; Conosce il linguaggio tecnico utilizzato nel settore; Conosce l'importanza della tutela della privacy e sa raccogliere il consenso del paziente o della famiglia per tutelare il proprio ruolo e quello della struttura in CUI opera; Conosce i percorsi di accoglimento nella struttura rispetto a modalità operative ed aspetti organizzativi; Sa curare gli aspetti igienico sanitari; Saper operare in sicurezza e nel rispetto dei materiali e dell'incolumità propria ed altrui; Sa operare in sinergia con gli altri operatori di un gruppo e nel rispetto dei tempi dati; Sa comunicare e relazionarsi in un contesto di lavoro; Sa collaborare all'interno di un gruppo di lavoro. Partecipare alla rilevazione dei bisogni socio-sanitari del territorio Rapportarsi con i competenti Enti Pubblici e privati Applicare le principali norme relative alla vigente normativa sulla privacy e sulla sicurezza sociale e sanitaria. Interagire con gli utenti del servizio 5

6 - r--- ~ -ì:: '<: " ì::: -;'S " Q i;j ~ {l " 3- o -;;a

7 4. ALTRE MOALITA' I APPRENIMENTO (13) (Weitere Lernformen/Alternative learning approaches/autres modalités d'apprentissage) STAGE/TIROCINIO PRATICO (Praktikum/Stage pratique/practical apprenticeship) urata (espressa in ore) (auer(in Stunden)/durée (exprimée en heures)/ length (in hours) Nome dell'organizzazione (Name der Organisation/nom de l'organisation/ name ojthe organisation) Sede di svolgimento (Ort der Lehre/ lieu d'apprentissage/ location oj apprenticeship) AUTOFORMAZIONE (Selbstorganisiertes Lernen/ Selftraining/ Autojormation) ALTRO (Anderes/Other/ Autre) 5. ANNOTAZIONI / INTEGRAZIONI (14) (Anmerkungen u. Erganzungen/Notes/lntegrations/ N otes/lntegrations) 7

Provincia (1) I Regione CERTIFICATO (2) DI COMPETENZE Kompetenzennachweis Attestation de compétences Competencies certificate

Provincia (1) I Regione CERTIFICATO (2) DI COMPETENZE Kompetenzennachweis Attestation de compétences Competencies certificate Provincia (1) I Regione CERTIFICATO (2) I COMPETENZE Kompetenzennachweis Attestation de compétences Competencies certificate rilasciato a (verliehen aniattribuè au candidat/awarded to candidate (Issued

Dettagli

CERTIFICATO DI COMPETENZE 1 Kompetenzennachweis Attestation de compétences Certificate of Competence

CERTIFICATO DI COMPETENZE 1 Kompetenzennachweis Attestation de compétences Certificate of Competence MODELLO B Logo Ente Gestore CERTIFICATO DI COMPETENZE 1 Kompetenzennachweis Attestation de compétences Certificate of Competence rilasciato a: (Verliehen an / Attribuè au candidat / Awarded to candidate)

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE PIAZZA SULIS ALGHERO PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO TRIENNIO 2015-2018

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE PIAZZA SULIS ALGHERO PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO TRIENNIO 2015-2018 PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO TRIENNIO 2015-2018 L' Alternanza costituisce una metodologia didattica che permette di offrire agli studenti la possibilità di fare scuola in situazione lavorativa e

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE E LA LETTURA DELL'ATTESTATO DI SPECIALIZZAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE E LA LETTURA DELL'ATTESTATO DI SPECIALIZZAZIONE Allegato E) LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE E LA LETTURA DELL'ATTESTATO DI SPECIALIZZAZIONE INDICAZIONI GENERALI E RELATIVA LEGENDA ESPLICATIVA DELLE COMPONENTI DELL ATTESTATO DI SPECIALIZZAZIONE L attestato

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 15 - Martedì 07 aprile 2015

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 15 - Martedì 07 aprile 2015 187 D.G. Istruzione, formazione e lavoro D.d.u.o. 1 aprile 2015 - n. 2607 Approvazione delle determnazioni in merito agli esami di qualifica e di diploma professionale Percorsi di IEFP della Regione Lombardia

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 21 - Mercoledì 25 maggio 2011

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 21 - Mercoledì 25 maggio 2011 Bollettino Ufficiale 5 D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta Regionale D.G. Istruzione, formazione e lavoro D.d.u.o. 3 maggio 2011 - n. 3934 Determinazioni in merito alle sessioni d esame a conclusione dei percorsi

Dettagli

Allegato 7. Format del certificato di competenze relativo al corso di Orientamento e Gestione d'impresa

Allegato 7. Format del certificato di competenze relativo al corso di Orientamento e Gestione d'impresa Allegato 7 Format del certificato di competenze relativo al corso di Orientamento e Gestione d'impresa Allegato 7 Format del certificato di competenze relativo al corso di Orientamento e Gestione d Impresa

Dettagli

info@globalformsrl.it CHI SIAMO: delle comunicazioni e dell'informatica (Alcatel, Selfin SpA, società affiliata IBM, etc.) e

info@globalformsrl.it CHI SIAMO: delle comunicazioni e dell'informatica (Alcatel, Selfin SpA, società affiliata IBM, etc.) e CHI SIAMO: Oggi Globalform è un centro di formazione accreditato dalla Regione Campania ed ha partecipato come ente proponente e attuatore alla progettazione e realizzazione di importanti e prestigiosi

Dettagli

abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Abilità di counselling

abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Abilità di counselling Abilità di counselling abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Accompagnamento supporto orientativo offerto a un candidato da parte di un professionista

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. 1. Premessa. 2. Livello strategico. Pagina 1 di 7 Carta della qualità

CARTA DELLA QUALITA. 1. Premessa. 2. Livello strategico. Pagina 1 di 7 Carta della qualità di IRIS di Falcioni P. & c. sas - P.IVA 02179170440 Ente di Formazione Professionale accreditato dalla Regione Marche con Decreto n.399/sim del 28/08/2014 CARTA DELLA QUALITA 1. Premessa IRIS di Falcioni

Dettagli

LESCO Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation

LESCO Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation Dott.ssa Maria Teresa Miletta Project Manager Ufficio Relazioni Internazionali Università degli Studi

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

Corso di QUALIFICA professionale. 2^ Edizione

Corso di QUALIFICA professionale. 2^ Edizione Centro di Formazione Professionale dal 1909 In collaborazione con Associazione Nazionale Dentisti Italiani Sezione Provinciale di Ferrara Corso di QUALIFICA professionale ASO: ASSISTENTE DI STUDIO ODONTORIATRICO

Dettagli

Area professionale SVILUPPO E GESTIONE SISTEMI INFORMATICI

Area professionale SVILUPPO E GESTIONE SISTEMI INFORMATICI Area Offerta formativa rivolta a persone inoccupate o disoccupate Programma Operativo Regionale Fondo sociale europeo 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.1 Approvata con Delibera

Dettagli

ANALISI FABBISOGNI SETTORE ACCONCIATURA VERSILIA

ANALISI FABBISOGNI SETTORE ACCONCIATURA VERSILIA ANALISI FABBISOGNI SETTORE ACCONCIATURA VERSILIA su incarico di Maggio 2014 L associazione Il Circolo Artistico Versiliese Acconciatori Misti o CAVAM, o più semplicemente ANAM Versilia, è associazione

Dettagli

I N D I C E. - G l o s s a r i o F S C p a g. 2. - A U D I T p a g. 2. - C i r c o l i d i l e t t u r a p a g. 2

I N D I C E. - G l o s s a r i o F S C p a g. 2. - A U D I T p a g. 2. - C i r c o l i d i l e t t u r a p a g. 2 I N D I C E - G l o s s a r i o F S C p a g. 2 - A U D I T p a g. 2 - C i r c o l i d i l e t t u r a p a g. 2 - I n t e r v e n t i d i m i g l i o r a m e n t o p a g. 3 - L i n e e G u i d a p a g.

Dettagli

RIF. CORSO: 2015-GG-40. Scheda progetto

RIF. CORSO: 2015-GG-40. Scheda progetto RIF. CORSO: 05-GG-0 Scheda progetto FIGURA PROFESSIONALE Denominazione corso: Durata: TECNICO NELLA GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE 00 Descrizione della figura professionale: Il Tecnico nella gestione

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 134 del 11/04/2014

Decreto Dirigenziale n. 134 del 11/04/2014 n. 27 del 22 Aprile 2014 Decreto Dirigenziale n. 134 del 11/04/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro

Dettagli

per l Azienda Turistica

per l Azienda Turistica Marketing Comunicazione e Internet per l Azienda Turistica Rurale Il Corso è inserito nel Catalogo Interregionale di Alta Formazione www.altaformazioneinrete.it GATEWAY TO LEARNING Titolo del corso: Marketing,

Dettagli

GARANTIRE LA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA SANITARIA

GARANTIRE LA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA SANITARIA GARANTIRE LA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA SANITARIA Percorsi di Miglioramento Continuo della Qualità L'Azienda ULSS n. 1 di Belluno è impegnata da diversi anni in percorsi di miglioramento continuo della qualità,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Area: ORGANIZZ. E ATTUAZ. INTERV.

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Area: ORGANIZZ. E ATTUAZ. INTERV. REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 21374 DEL 10/12/2014 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Area: ORGANIZZ. E ATTUAZ.

Dettagli

LA VALUTAZIONE E LE CERTIFICAZIONI IN FRANCESE

LA VALUTAZIONE E LE CERTIFICAZIONI IN FRANCESE LA VALUTAZIONE E LE CERTIFICAZIONI IN FRANCESE Marion Mistichelli Alliance française Le certificazioni sono diventate oggi una preoccupazione centrale per tutti quelli che si interessano alla formazione.

Dettagli

Sicurezza e salute sul lavoro Cominciamo a scuola FAQ. 17/19 marzo 2015

Sicurezza e salute sul lavoro Cominciamo a scuola FAQ. 17/19 marzo 2015 Sicurezza e salute sul lavoro Cominciamo a scuola FAQ 17/19 marzo 2015 Per attestare la formazione deve essere tenuta distinta quella svolta per alternanza scuola lavoro da quella di ingresso nel mondo

Dettagli

piera.domeniconi@.provincia.bologna.it

piera.domeniconi@.provincia.bologna.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome DOMENICONI PIERA Telefono ufficio 051-6598545 E-mail Data di nascita 21/11/1958 piera.domeniconi@.provincia.bologna.it

Dettagli

Gli adempimenti normativi in caso di servizi. Relatore Avv. Valentina Frediani

Gli adempimenti normativi in caso di servizi. Relatore Avv. Valentina Frediani Gli adempimenti normativi in caso di servizi esternalizzati Relatore Avv. Valentina Frediani I soggetti giuridici coinvolti Fornitore di servizi Offre servizi (server virtuali, storage, applicazioni complete)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Cantori Indirizzo Cento (FE) Telefono Fax - E-mail cantorimarco@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita 04 settembre 1976

Dettagli

Formazione degli insegnanti di matematica in Francia

Formazione degli insegnanti di matematica in Francia Il sistema di formazione degli insegnanti di matematica in Francia Venerdì 8 giugno 2012 I master attuali L U.F.R. (Unité de Formation et Recherche) de Mathématiques dell Université Lille 1 propone diversi

Dettagli

LEGGE REGIONALE 11 1998, 26 NORME PER IL PARTO NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE, NELLE CASE DI MATERNITA' E A DOMICILIO

LEGGE REGIONALE 11 1998, 26 NORME PER IL PARTO NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE, NELLE CASE DI MATERNITA' E A DOMICILIO LEGGE REGIONALE 11 agosto 1998, n. 26 NORME PER IL PARTO NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE, NELLE CASE DI MATERNITA' E A DOMICILIO BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE n. 104 del 14 agosto 1998 Il Consiglio regionale

Dettagli

CONVENZIONE tra l I.P.S. FILOSI. ... (nome dell azienda)

CONVENZIONE tra l I.P.S. FILOSI. ... (nome dell azienda) Terracina Prot. n CONVENZIONE tra l I.P.S. FILOSI E.... (nome dell azienda) Premesso che: L art.7 del D.P.R. 275/99 (Regolamento Autonomia delle istituzioni scolastiche), consente accordi, protocolli e

Dettagli

RIF. CORSO: 2015-GG-25. Scheda progetto

RIF. CORSO: 2015-GG-25. Scheda progetto RIF. CORSO: 2015-GG-25 Scheda progetto FIGURA PROFESSIONALE Denominazione corso: Durata: OPERATORE SOCIO SANITARIO 200 Descrizione della figura professionale: L Operatore socio-sanitario (OSS) è in grado

Dettagli

Master MaRSS Management delle Reti per lo Sviluppo Sociale

Master MaRSS Management delle Reti per lo Sviluppo Sociale Master MaRSS Management delle Reti per lo Sviluppo Sociale promosso e realizzato da DiSS - Dipartimento di Scienze Sociali Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione Università Sapienza di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani, i nuovi dati: sono 169.076 i giovani che si sono registrati, 36.566 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro e 23.469 hanno già ricevuto il primo colloquio

Dettagli

CONVENZIONE TRA. L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 "Vicenza", con sede in Vicenza,

CONVENZIONE TRA. L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 Vicenza, con sede in Vicenza, CONVENZIONE TRA L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 "Vicenza", con sede in Vicenza, Via M. Rodolfi n. 37, rappresentata dal Direttore Generale Ing. Ermanno Angonese E L'Associazione "Curare a Casa",

Dettagli

RELAZIONE FINALE. L apprendimento migliora nettamente in situazioni cooperative rispetto a situazioni competitive o di tipo individualistico.

RELAZIONE FINALE. L apprendimento migliora nettamente in situazioni cooperative rispetto a situazioni competitive o di tipo individualistico. RELAZIONE FINALE L apprendimento migliora nettamente in situazioni cooperative rispetto a situazioni competitive o di tipo individualistico. 1. CONTENUTO DEL PROGETTO Lo sconvolgimento che si verifica

Dettagli

I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina. Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali

I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina. Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali Premessa Con. Solida ed Euricse condividono un approccio e un metodo per la realizzazione ed

Dettagli

COACH BOT Modular e-course with virtual coach tool support

COACH BOT Modular e-course with virtual coach tool support Modular e-course with virtual coach tool support PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE LEONARDO da VINCI Coordinato da FOR.COM. Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea.

Dettagli

Indirizzo Servizi socio sanitari

Indirizzo Servizi socio sanitari UNIONE EUROPEA R.A.S ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.P.S.A.A. e I.P.S.S.A.R. "DON DEODATO MELONI" SETTORE SERVIZI PER L AGRICOLTURA E LO SVILUPPO RURALE E SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA

Dettagli

Il punto di vista delle aziende nella selezione dei laureati. Il caso del servizio VULCANO per Milano-Bicocca

Il punto di vista delle aziende nella selezione dei laureati. Il caso del servizio VULCANO per Milano-Bicocca Iniziativa Interuniversitaria STELLA Il punto di vista delle aziende nella selezione dei laureati. Il caso del servizio VULCANO per Milano-Bicocca Marisa Civardi Università degli Studi di Milano-Bicocca

Dettagli

Piano Sicurezza PMI. Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati

Piano Sicurezza PMI. Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati 1/14 Premessa Il questionario di valutazione ex post è stato somministrato ai soggetti attuatori dei progetti partecipanti al Piano Sicurezza

Dettagli

CORSO A CATALOGO 2011 CIOFS FP LAZIO CENTRO ITALIANO OPERE FEMMINILI SALESIANE. Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione > Alloggio

CORSO A CATALOGO 2011 CIOFS FP LAZIO CENTRO ITALIANO OPERE FEMMINILI SALESIANE. Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione > Alloggio Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: 334 Sales Manager Corsi di specializzazione 4.80,00 Caratteristiche del percorso formativo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

CRITICITÀ/BISOGNI OBIETTIVI

CRITICITÀ/BISOGNI OBIETTIVI ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: NUOVE ENERGIE PER LA CULTURA SETTORE e Area di Intervento: E 03 Animazione culturale verso giovani OBIETTIVI DEL PROGETTO CRITICITÀ/BISOGNI

Dettagli

NECS EXPERT- Esperto di new media, eventi e comunicazione strategica

NECS EXPERT- Esperto di new media, eventi e comunicazione strategica Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Area tematica: Comunicazione Settore/i: Durata

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 475 del 21/10/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 475 del 21/10/2014 n. 79 del 24 Novembre 2014 Delibera della Giunta Regionale n. 475 del 21/10/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 12 - Direzione Generale politiche

Dettagli

Operatore socio-sanitario. Standard

Operatore socio-sanitario. Standard Operatore socio-sanitario Standard Settore: Socio sanitario e pubblica amministrazione Indirizzo: Pova finale unificato o con criteri unificati: Sì Comparto: Attività di erogazione di servizi socioassistenziali

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Elementi distintivi e complementarietà

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Elementi distintivi e complementarietà Attori in rete per la mobilità dei risultati dell apprendimento Diretta WEB, 6 dicembre 2011 Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Elementi distintivi e complementarietà Michela Vecchia Fondazione CEFASS

Dettagli

Metodi, criteri e qualità della formazione dei Responsabili del SPP

Metodi, criteri e qualità della formazione dei Responsabili del SPP FORUM PA 2006 Sicurezza e salute dei lavoratori del comune e della provincia Roma 11 maggio 2006 Metodi, criteri e qualità della formazione dei Responsabili del SPP Patrizia Serranti SPP CNR Bologna Principi

Dettagli

Tecnico/a amministrativo/a

Tecnico/a amministrativo/a Tecnico/a amministrativo/a Ordinamento formativo dell apprendistato di secondo livello 1. La descrizione del profilo professionale 2. I requisiti per l'accesso 3. La durata dell apprendistato 4. Il quadro

Dettagli

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C012 Corso di aggiornamento destinato ai preposti Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato

Dettagli

Raccolta dati: Aprile Maggio 2014

Raccolta dati: Aprile Maggio 2014 Analisi Fabbisogni Formativi Raccolta dati: Aprile Maggio 2014 Con l'obiettivo di effettuare un continuo monitoraggio i sui bisogni formativi, abbiamo chiesto a tutte le categorie operanti in sanità in

Dettagli

Studio di Consulenza Barbano Barbano Di Maggio Dott.ssa Rosa

Studio di Consulenza Barbano Barbano Di Maggio Dott.ssa Rosa C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome BARBANO DI MAGGIO ROSA Indirizzo Residenza VIA PIAVE N. 42 SAN GIOVANNI ROTONDO (FG) Indirizzo Studio VIA PIAVE N.

Dettagli

Protocollo d'intesa. tra UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA-ROMAGNA GRUPPO HERA

Protocollo d'intesa. tra UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA-ROMAGNA GRUPPO HERA Protocollo d'intesa tra UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA-ROMAGNA e GRUPPO HERA per ia realizzazione di attività di alternanza scuola-lavoro e stage estivi AA.SS. 2015/2016-2016/5017-2017/2018

Dettagli

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 ALLEGATO 1 SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 1 Sevizi per il lavoro generali obbligatori (Art. 4 co. 1) Area funzionale I coinvolte negli SPI - Illustrare i servizi offerti; - Informare sulla rete dei

Dettagli

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara Lim in classe o in laboratorio? Il progetto suggeriva l introduzione della Lim nelle singole classi, ma

Dettagli

ITS. ISTITUTO TECNICO SUPERIORE FONDAZIONE ITS PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY

ITS. ISTITUTO TECNICO SUPERIORE FONDAZIONE ITS PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY . ISTITUTO TECNICO SUPERIORE FONDAZIONE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY maggio-giugno 2011 Da settembre 2011 Una nuova opportunità di formazione SISTEMA MECCANICA- MECCATRONICA a REGGIO EMILIA

Dettagli

Corso formazione per baby sitter: requisiti trasversali di qualità

Corso formazione per baby sitter: requisiti trasversali di qualità COMUNE DI BOLOGNA ALLEGATO al: PROTOCOLLO D INTESA tra IL COMUNE DI BOLOGNA E IMPRESE, COOPERATIVE E ASSOCIAZIONI PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO SPERIMENTALE TATA BOLOGNA PER UN SERVIZIO DI BABY SITTER.

Dettagli

Italian Resuscitation IRC. Centro di formazione

Italian Resuscitation IRC. Centro di formazione ouncil ouncil AZIENDA CON SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001:2000 Formazione per l'emergenza/urgenza e le situazioni critiche Premessa e finalità generali I cambiamenti che investono il sistema

Dettagli

Percorsi scuola e lavoro per gli allievi diversamente abili con programmazione evalutazione differenziata. Fasi fondamentali della progettazione

Percorsi scuola e lavoro per gli allievi diversamente abili con programmazione evalutazione differenziata. Fasi fondamentali della progettazione Percorsi scuola e lavoro per gli allievi diversamente abili con programmazione evalutazione differenziata Premessa Fasi fondamentali della progettazione Sulla base di quanto stabilito nel D.Lgs 77 del

Dettagli

PRIVACY POLICY. In questa pagina:

PRIVACY POLICY. In questa pagina: PRIVACY POLICY Grazie per aver visitato BaxTalent, uno strumento per la candidatura online di Baxter. Prima di utilizzare BaxTalent, consigliamo di leggere interamente la presente privacy policy. Qualora

Dettagli

www.fondazioneilbene.org

www.fondazioneilbene.org FONDAZIONE onlus centro ricerca malattie neurologiche rare e neuroimmuni www.fondazioneilbene.org I ve learned that people will forget what you said, people will forget what you did, but people will never

Dettagli

Manager delle Risorse umane esperto in amministrazione e gestione del personale

Manager delle Risorse umane esperto in amministrazione e gestione del personale Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Manager delle Risorse umane esperto in amministrazione e gestione del personale Corsi

Dettagli

La Programmazione Sociale e Socio Sanitaria territoriale per il 2015

La Programmazione Sociale e Socio Sanitaria territoriale per il 2015 La Programmazione Sociale e Socio Sanitaria territoriale per il 2015 Incontro di avvio della programmazione 2015 Obiettivo dell'incontro Un incontro in plenaria per capire a che punto del percorso siamo,

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO ERASMUS PLUS KA1 MOVET FAST - Mobility Of VET Forward Automotive Sector Traineeships

AVVISO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO ERASMUS PLUS KA1 MOVET FAST - Mobility Of VET Forward Automotive Sector Traineeships AVVISO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO ERASMUS PLUS KA1 MOVET FAST - Mobility Of VET Forward Automotive Sector Traineeships Art. 1 INTRODUZIONE Il progetto MOVET FAST - Mobility Of VET Forward

Dettagli

Studio di Consulenza Barbano Barbano Di Maggio Dott.ssa Rosa

Studio di Consulenza Barbano Barbano Di Maggio Dott.ssa Rosa C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome BARBANO DI MAGGIO ROSA Indirizzo Residenza VIA PIAVE N. 42 SAN GIOVANNI ROTONDO (FG) Indirizzo Studio VIA PIAVE N.

Dettagli

Esperto in Ingegneria della sicurezza alimentare: dalla norma HACCP alla ISO 22000:05

Esperto in Ingegneria della sicurezza alimentare: dalla norma HACCP alla ISO 22000:05 Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Area tematica: Qualità (livello avanzato) Settore/i:

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES Il modello metodologico seguito per la progettazione di questo corso privilegia la centratura sull'apprendimento degli adulti inseriti in

Dettagli

SICILIA PIANO SANITARIO REGIONALE 2000-2002

SICILIA PIANO SANITARIO REGIONALE 2000-2002 SICILIA PIANO SANITARIO REGIONALE 2000-2002 Il Piano sanitario regionale, sulla base delle indicazioni contenute nel Piano sanitario nazionale 1998-2000, ha come obiettivo la promozione alla salute. Tale

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9559 - Esperto nell integrazione dei sistemi qualità, sicurezza, ambiente (HSE)

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9559 - Esperto nell integrazione dei sistemi qualità, sicurezza, ambiente (HSE) CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 99 - Esperto nell integrazione dei sistemi qualità, sicurezza, ambiente (HSE) Dati principali - Corso ID: 99 - Esperto nell integrazione dei sistemi qualità, sicurezza,

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE Dati personali Nome e cognome: Andrea Moscatelli Luogo e data di nascita: Rapolano Terme (Siena), 27 ottobre 1971 Recapito postale: Viale Paludo del Rosario, 17/A 33051

Dettagli

GENESIS CONSULTING. Via Amendola n 172/C 70126 Bari - Tel. 080 5484577 Fax 080 5481431 genesis@genesisconsulting.it www.genesisconsulting.

GENESIS CONSULTING. Via Amendola n 172/C 70126 Bari - Tel. 080 5484577 Fax 080 5481431 genesis@genesisconsulting.it www.genesisconsulting. Spettabile AZIENDA Oggetto: Creazione Rete di imprese aderenti al FONARCOM La S.R.L. ha definito un accordo professionale di collaborazione con il Fondo Paritetico Interprofessionale per la formazione

Dettagli

Seminario Formativo. Il lavoro dell assistente sociale: contesti e competenze. Unical 18 Novembre 2015

Seminario Formativo. Il lavoro dell assistente sociale: contesti e competenze. Unical 18 Novembre 2015 Seminario Formativo Il lavoro dell assistente sociale: contesti e competenze Unical 18 Novembre 2015 PRGRAMMA DELLA GIRNATA Attività interattiva (15 minuti) «Il lavoro dell assistente sociale: contesti

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO E PRESENZA DELLE ASSOCIAZIONI. nell Azienda Ospedaliero - Universitaria di Bologna Policlinico S.

REGOLAMENTO ACCESSO E PRESENZA DELLE ASSOCIAZIONI. nell Azienda Ospedaliero - Universitaria di Bologna Policlinico S. REGOLAMENTO ACCESSO E PRESENZA DELLE ASSOCIAZIONI nell Azienda Ospedaliero - Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola - Malpighi Giugno 2014 1 INDICE Articolo 1 - Finalità Articolo 2 - Riferimenti

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

Dipartimento di Scienze Umane a. a. 2015/2016

Dipartimento di Scienze Umane a. a. 2015/2016 Dipartimento di Scienze Umane a. a. 2015/2016 Programma di insegnamento per l anno accademico 2015/2016 Programma dell insegnamento d i: Laboratorio di lingua latina SSD dell insegnamento: LET0088 Classe

Dettagli

ALI Agenzia per il Lavoro

ALI Agenzia per il Lavoro ALI Agenzia per il Lavoro chi siamo Ali Agenzia per il Lavoro S.p.A. nasce nel 1997 e da allora si posiziona tra i primi operatori italiani nel settore dei servizi legati alla gestione delle risorse umane.

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA DEL CORSO SERALE

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA DEL CORSO SERALE ITI CANNIZZARO CATANIA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA DEL CORSO SERALE APPROVATA NEL COLLEGIO DOCENTI DEL SERALE DEL 5-5-2011 1 / 8 L ITI Cannizzaro è una delle realtà più vaste dell Italia meridionale poiché

Dettagli

I.S.I.T. Bassi Burgatti. a.s.2013-2014

I.S.I.T. Bassi Burgatti. a.s.2013-2014 I.S.I.T. Bassi Burgatti a.s.213-214 Perché tirocini e alternanza? Conoscere la realtà aziendale Mettere alla prova la propria capacità di adattamento in una situazione senza rischi Sperimentare le proprie

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E FOTO Nome Residenza Domicilio Cellulare - E-mail GUGLIELMINI PAOLO 52, VIA SAN BARTOLO, 44100, FERRARA - ITALY 1/B VIA PRATONIERI, 42124,

Dettagli

La scheda di valutazione. Ilaria Ferrari

La scheda di valutazione. Ilaria Ferrari La scheda di valutazione Ilaria Ferrari Roma, 10 marzo 2010 Ogni uomo per agire ha bisogno di credere che la sua attività sia importante e buona L. Tolstoy Gli strumenti fondamentali per valutatori e valutati

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO DENOMINAZIONE PROGETTO: LA SCUOLA ALTROVE (Percorsi culturali nel Veneto)

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO DENOMINAZIONE PROGETTO: LA SCUOLA ALTROVE (Percorsi culturali nel Veneto) PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Normativa di riferimento: D.L.vo 15 aprile 2005, n. 77 art. 2 comma 7 Direttiva MIUR n. 102 del 7-11-2011 Decreto USR Veneto prot. N. 1930/C15 del 17/2/2012 e successivi

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE NEL SERVIZIO DI STERILIZZAZIONE IN OUTSOURCING, LA QUALIFICAZIONE DEGLI ADDETTI E PERCORSI FORMATIVI

L IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE NEL SERVIZIO DI STERILIZZAZIONE IN OUTSOURCING, LA QUALIFICAZIONE DEGLI ADDETTI E PERCORSI FORMATIVI 2 CORSO NAZIONALE DI AGGIORNAMENTO LA STERILIZZAZIONE DEI FERRI CHIRURGICI IN OUTSOURCING Lucca, 22/23 Giugno 2005 L IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE NEL SERVIZIO DI STERILIZZAZIONE IN OUTSOURCING, LA QUALIFICAZIONE

Dettagli

AVIPA 1. Presentazione generale dell'ambiente software

AVIPA 1. Presentazione generale dell'ambiente software AVIPA 1. Presentazione generale dell'ambiente software Viterbo, 10 Dicembre 2008 Presentazione a cura di Slide n.1 AVIPA: l'ambiente software Queste slides rappresentano le prime indicazioni sul lavoro

Dettagli

Soluzioni HR Articolo 1 srl Aut. Min. Lav. N. 1118 del 26/11/2004

Soluzioni HR Articolo 1 srl Aut. Min. Lav. N. 1118 del 26/11/2004 Soluzioni HR Articolo 1 srl Aut. Min. Lav. N. 1118 del 26/11/2004 Articolo 1 è una società italiana di servizi dedicati alle Risorse Umane, certificata UNI EN ISO 9001/2008. Siamo nati con l introduzione

Dettagli

What s APP E-R. Ferrara, 26 febbraio 2015. Camera di Commercio di Ferrara. Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca in Emilia-Romagna

What s APP E-R. Ferrara, 26 febbraio 2015. Camera di Commercio di Ferrara. Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca in Emilia-Romagna What s APP E-R Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca in Emilia-Romagna Ferrara, 26 febbraio 2015 Camera di Commercio di Ferrara Il progetto Stefania Greco - Aster Il progetto WAPPER WHAT S APPRENTICESHIP

Dettagli

Monitoraggio dei processi formativi. Genova, 2 dicembre 2011

Monitoraggio dei processi formativi. Genova, 2 dicembre 2011 Monitoraggio dei processi formativi Genova, 2 dicembre 2011 Premessa: un patto!!! Nel Protocollo d Intesa le organizzazioni formative garantiscono un progressivo miglioramento e innalzamento della qualità

Dettagli

CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE FITNESS CLUB MANAGER

CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE FITNESS CLUB MANAGER PREMESSA L azienda Fitness, oggi, è entrata di diritto a far parte della grande distribuzione associata. I criteri di gestione, l analisi economico - finanziaria, il marketing, la fidelizzazione, la gestione

Dettagli

Documento sulla valutazione dell Istituto

Documento sulla valutazione dell Istituto ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di ALZANO LOMBARDO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria 1 grado Via F.lli Valenti, 6 Alzano Lombardo (Bg) 035/511390 035/515693 e-mail: intranetbgic82100t@istruzione.it

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2014/2015

PIANO FORMATIVO 2014/2015 PIANO FORMATIVO 2014/2015 Il CFP Francesco d Assisi La Cooperativa "Francesco d'assisi" gestisce da più di otto anni un Centro di Formazione Professionale accreditato presso la Regione Veneto, rivolto

Dettagli

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C011 Corso di aggiornamento destinato ai dirigenti Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA DAL SERVIZIO INFORMAGIOVANI NELL ANNO 2004

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA DAL SERVIZIO INFORMAGIOVANI NELL ANNO 2004 RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA DAL SERVIZIO INFORMAGIOVANI NELL ANNO 2004 Nell anno 2004 l attività dell InformaGiovani si è consolidata e arricchita di competenze, soprattutto rispetto ad un 2003 che

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 5 febbraio 2015) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

Piani approvati dal CdA del 21 MAGGIO 2015

Piani approvati dal CdA del 21 MAGGIO 2015 Piani approvati dal CdA del 21 MAGGIO 2015 ID piano Codice piano ENTE PROPONENTE TITOLO PIANO 285/SP 01SF.055 COOPERATIVA SOCIALE LA GIRELLA FORMAZIONE AZIENDA Progetti approvati dal CdA del 21/05/2015

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO Stage

PROGETTO FORMATIVO Stage PROGETTO FORMATIVO Stage Nominativo: Donos Alexandru Nazionalità: Moldava Titolo di studio: Età: 26 anni Sesso: M Nominativo: Rotaru Valeriu Nazionalità: Moldava Titolo di studio: Età: 44 anni Sesso: M

Dettagli

CARTA DI QUALITA DEI SERVIZI

CARTA DI QUALITA DEI SERVIZI CARTA DI QUALITA DEI SERVIZI CASA RESIDENZA / CASA PROTETTA PER ANZIANI CITTA DI SALSOMAGGIORE Città di Salsomaggiore INDICE Premessa (pag. 3) Descrizione del servizio (pag. 4) Prestazioni offerte (pag.

Dettagli

Professione Orientatore Sportivo CODICE CORSO OR007. Corso di Alta Formazione Professionale 600 ore, 24 CFO Anno Accademico 2015/2016

Professione Orientatore Sportivo CODICE CORSO OR007. Corso di Alta Formazione Professionale 600 ore, 24 CFO Anno Accademico 2015/2016 Ente accreditato dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca per la formazione del personale della scuola DM 05/07/2013 - Direttiva 90/2003 CODICE CORSO OR007 Professione Orientatore

Dettagli

WEB Manager per lo sviluppo e la gestione di servizi Web avanzati

WEB Manager per lo sviluppo e la gestione di servizi Web avanzati Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: WEB Manager per lo sviluppo e la gestione di servizi Web avanzati Corsi di specializzazione

Dettagli

Fase 1 - evidenze scientifiche e best practice ACCOGLIENZA STATO DEL PROGETTO AL 7 GIUGNO 2012

Fase 1 - evidenze scientifiche e best practice ACCOGLIENZA STATO DEL PROGETTO AL 7 GIUGNO 2012 Fase 1 - evidenze scientifiche e best practice 1 ACCOGLIENZA STATO DEL PROGETTO AL 7 GIUGNO 2012 1. Aspetti generali 2. Aspetti specifici 3. Ascolto e lettura della domanda 4. Le competenze professionali

Dettagli

COMPANY PROFILE. IGS s.r.l. - Impresa Sociale

COMPANY PROFILE. IGS s.r.l. - Impresa Sociale COMPANY PROFILE IGS s.r.l. - Impresa Sociale IGS s.r.l. Impresa Sociale Chi siamo IGS srl Impresa Sociale mira alla crescita del capitale intellettuale e di eccellenza, alla formazione degli studenti all

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA REGIONE TOSCANA E PARTI SOCIALI REGIONALI PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI E STAGE DI QUALITA IN REGIONE TOSCANA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA REGIONE TOSCANA E PARTI SOCIALI REGIONALI PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI E STAGE DI QUALITA IN REGIONE TOSCANA TRA PROTOCOLLO D'INTESA TRA REGIONE TOSCANA E PARTI SOCIALI REGIONALI PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI E STAGE DI QUALITA IN REGIONE TOSCANA L'anno il giorno La Regione Toscana CIA Regionale CNA Regionale Coldiretti

Dettagli