Bando Edizione Maggio 2014 Poli Didattici di Roma - Milano - Napoli RICONOSCIUTO SECEM SISTEMA EUROPEO DI CERTIFICAZIONE IN ENERGY MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando Edizione Maggio 2014 Poli Didattici di Roma - Milano - Napoli RICONOSCIUTO SECEM SISTEMA EUROPEO DI CERTIFICAZIONE IN ENERGY MANAGEMENT"

Transcript

1 Bando Edizione Maggio 2014 Poli Didattici di Roma - Milano - Napoli RICONOSCIUTO SECEM SISTEMA EUROPEO DI CERTIFICAZIONE IN ENERGY MANAGEMENT 1

2 LE CARATTERISTICHE DEL MASTER La liberalizzazione e la globalizzazione dei mercati hanno richiesto negli anni, in misura sempre crescente, Figure Professionali capaci di coniugare conoscenze nel campo energetico ed ambientale con competenze gestionali, economico-finanziarie e di comunicazione, dotate dunque della capacità di mantenersi costantemente aggiornate sull evoluzione delle tecnologie, delle metodologie e della normativa, in modo da poter impostare una efficiente gestione dell Energia in qualunque ambito lavorativo. Fino al 2008 l unica figura professionale di riferimento per le attività inerenti l Energy Management era quella identificata dall articolo 19 della legge 10/91, ossia il responsabile della conservazione e dell uso razionale dell energia (il cosiddetto Energy Manager ); la legge 10/91 non detta requisiti per tale ruolo. Il D.Lgs. 115/08 ( che ha recepito la direttiva 2006/32/CE sui servizi energetici, in particolare per l efficienza energetica) ha introdotto la figura dell Esperto in Gestione Energia (E.G.E.): Il riferimento di tale figura è la norma UNI-CEI 11339/2009, che definisce i requisiti generali e le procedure per la qualificazione dell E.G.E, delineandone i compiti, le competenze e le modalità di valutazione di queste ultime. In tale contesto, le figure dell ENERGY MANAGER e delle E.G.E. (ovvero l Esperto nella Gestione dell Energia) per rimanere competitivi hanno la necessità di formarsi al meglio: è quindi fondamentale dotarsi di conoscenze pratiche che, unitamente ad un adeguata preparazione tecnica, consentano la piena valorizzazione del proprio profilo, aumentandone la spendibilità. Per la realizzazione di tale finalità, ALMA LABORIS presta la massima attenzione all organizzazione del Master in ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI : DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA, proponendo un programma ideato per trasmettere ai Partecipanti le conoscenze che, in base all art. 5 della norma UNI-CEI 11339/2009, devono possedere i Professionisti dell Energia. A tal riguardo il taglio pratico del Master risponde proprio alla necessità di cui sopra: tutti i moduli dei Master sono trattati con una giusta alternanza tra premessa tecnica ( che non va confusa con teorica ) e casi pratici, che intervallano le slides ed il materiale di riferimento, proprio per far cogliere immediatamente al Partecipante la piena rispondenza di quanto illustrato con la realtà lavorativa. I casi pratici vengono poi analizzati in aula, con un costante rapporto diretto tra il Docente ed i Partecipanti FINALITA ED OBIETTIVI DEL MASTER Il Master in ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI : DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA persegue il fine di accrescere la professionalità dei Partecipanti, nell ottica di approcciarsi in maniera adeguata ad ampi sbocchi occupazionali. All esito del percorso formativo, il Partecipante avrà competenze e conoscenze per: - Ottimizzare e migliorare il consumo energetico sia presso Enti Pubblici che privati, con l obiettivo di razionalizzare i consumi e dunque operare un risparmio; - Svolgere attività manageriali, attraverso l elaborazione di piani di risparmio energetico derivanti dalla conoscenza integrata e da un assunzione di competenze assai trasversali; - Esercitare in qualità di Consulente: l Energy Manager e l EGE fanno valere la propria professione in termini di consulenza per più realtà aziendali, non rimanendo legato ad una sola struttura. Le diverse fasi gestionali dei progetti contemplano infatti la possibilità di applicare un piano di controllo di consumo su più fronti. 2

3 Per raggiungere l obiettivo, tutte le lezioni sono caratterizzate da una costante interazione tra il Docente ed i Partecipanti, attraverso l analisi di case study, esercitazioni individuali e/o di gruppo, etc, che consentono di calarsi immediatamente nella realtà operativa. Il materiale didattico (slides, dispense, etc) è approntato con la medesima finalità, per consentire dunque al Partecipante di acquisire le fondamentali nozioni oggetto del programma didattico con un approccio sempre concreto, utile a coniugare il saper fare pratico con il sapere tecnico. RICONOSCIMENTO SECEM Per una ulteriore spendibilità del Diploma, ALMA LABORIS ha richiesto ed ottenuto il Riconoscimento del Master da SECEM, ovvero il Sistema Europeo di Certificazione in Energy Management: il SECEM è la struttura in seno alla Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia (F.I.R.E.) per la certificazione dei tecnici Esperti in Gestione dell'energia. Per attribuire il Riconoscimento, SECEM valuta la sussistenza di importanti parametri necessari a garantire il livello formativo, ed in particolare (tra gli altri): - Durata e frequenza, che devono rispettare standard minimi ed essere garantiti dal Master; - Programma dettagliato del Master, che deve uniformarsi a rigide linee guida; - Requisiti di qualifica dei Docenti, per i quali devono sussistere almeno 3 anni (negli ultimi 10 anni) di esperienza professionale maturata nel settore dell Energy Management e almeno 50 ore di docenza negli ultimi 3 anni sulle tematiche specifiche oggetto del Master; Per effetto del Riconoscimento, Il Master costituirà (unitamente agli altri parametri indicati nel Regolamento SECEM), un requisito ulteriore per l accesso all iter di Certificazione delle Competenze per la figura professionale di Esperto in Gestione dell Energia (EGE). SBOCCHI OCCUPAZIONALI Sulla scorta anche delle competenze e conoscenze acquisiste nel Master, l Energy Manager e l Esperto Gestione Energia (E.G.E.) potranno proporsi: - Con maggiori conoscenze e competenze nel contesto in cui già opera come EM o EGE; - ad Aziende / Enti in cui la Legge 10/1991 prevede l obbligo di nomina dell Energy Manager; - ad Utenti /clienti con rilevanti consumi di energia singoli, raggruppati in consorzi o strutture associative, interessati alla gestione efficiente dell energia; - a Distributori e fornitori di vettori energetici, grossisti e traders; - ad ESCO Società di servizi energetici; - a Società di ingegneria e strutture di servizi tecnici per l effettuazione di attività di diagnosi energetica e studi di fattibilità per l accesso ad incentivi; - a Organismi bancari e finanziari; - ad Agenzie energetiche nazionali, regionali e/o locali; - ad Organizzazioni pubbliche e/o private, di qualunque settore e dimensione, che intendano adottare ed applicare volontariamente un Sistema di Gestione dell Energia; - a Società di consulenza nel settore energetico; 3

4 I DESTINATARI Il Master in ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI : DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA si rivolge agli Energy Manager, ai Professionisti, Consulenti, Manager, Imprenditori, Investitori ed Operatori del settore Energetico interessati ad acquisire competenze specialistiche di taglio tecnico ed economico, al fine di migliorare la propria posizione professionale. La partecipazione al Master è estesa a quanti siano in possesso di Laurea di primo livello o di Laurea specialistica in discipline tecnico scientifiche o economico-manageriali. In primis, dunque, Ingegneri, Architetti, Dottori in Scienze dell Ambiente e Territorio; ma anche profili con percorsi di studio diversi che presentino caratteristiche curriculari e/o professionali e/o attitudinali inlinea con il percorso formativo. L ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Il Master si articola in un programma di 10 lezioni in formula week-end (non tutti consecutivi), per un totale di 80 ore, ideale per garantire la partecipazione a coloro che sono già altrimenti impegnati in settimana ed intendono acquisire la formazione in ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI : DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA L'inizio del Master è previsto per il mese di Maggio 2014 nei Poli Didattici di MILANO, ROMA E NAPOLI; le lezioni si svolgeranno dalle ore 9:30 alle 18:30, secondo il seguente calendario: CALENDARIO DELLE LEZIONI EDIZIONE MAGGIO 2014 SEDE MAGGIO GIUGNO LUGLIO ROMA, Centro Congressi Cavour, Via Cavour n. 50/A 3, 4, 10, 24, 25 7, 8, 21, 28, 29 MILANO, Istituto E-Network, Corso di Porta Romana n. 46 3, 10, 24, 25 7, 8, 21, 22 5, 6 NAPOLI, Centro Congressi Tiempo, Centro Direzionale 10, 11, 24, 31 14, 15, 28, 29 5, 6 MODALITA E QUOTA DI PARTECIPAZIONE I Master di Alma Laboris sono a numero chiuso per garantire la creazione di un gruppo d aula omogeneo : per questo motivo l ammissione viene determinata all esito di un accurata valutazione dei profili dei Candidati. La richiesta di partecipazione può essere formulata direttamente dal sito web di Alma Laboris, attraverso L APPOSITA FORM oppure inviando la richiesta a corredata dal Curriculum Vitae aggiornato, affinché la Direzione del Master formuli il relativo giudizio di congruità: in caso positivo, Alma Laboris provvederà, entro 5 giorni, ad inviare la scheda di partecipazione, per la formalizzazione dell iscrizione. Ricevuta la scheda, al Candidato è attribuito un termine di 7 giorni per decidere di formalizzare o meno la propria partecipazione e, in ogni caso, a seguito dell iscrizione è previsto un congruo termine per esercitare l eventuale recesso, senza nessun addebito. 4

5 La quota di partecipazione è pari ad oltre Iva, (totale ), da corrispondersi nella seguente tempistica: ACCONTO 10% oltre IVA = contestualmente all iscrizione PRIMA RATA oltre IVA = Entro il 28/04/2014; SECONDA RATA oltre IVA = Entro il 16/06/2014; La quota comprende il materiale didattico (slides, fascicoli, dispense ed ogni altro supporto utile per seguire al meglio le lezioni) e la possibilità di accedere gratuitamente al portale NETWORK di COOMING JOB, l esclusivo Ufficio Placement di Alma Laboris (consulta l apposita sezione PLACEMENT POST MASTER). I DOCENTI Per garantire il massimo contributo formativo ai Partecipanti, ALMA LABORIS dedica la massima attenzione alla composizione della Faculty del Master. A tal fine, l Organismo intesse rapporti collaborativi con Professionisti di consolidata esperienza nel settore energetico, a cui si possono affiancano Manager d Azienda, Consulenti e Titolari di primarie società di consulenza che porteranno in aula la loro esperienza quotidiana. L intero Corpo Docenti è selezionato proprio per illustrare ai partecipanti, attraverso casi pratici ed esercitazioni, il modo migliore per affrontare la realtà lavorativa La Faculty è composta, tra gli altri, da: PROF. ING. GENNARO CUCCURULLO Laureato in Ingegneria Meccanica con voti 110/110 e lode. Ricercatore universitario dal Professore Associato di Fisica Tecnica Industriale, è Docente di Fisica Tecnica e Trasmissione del Calore presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Salerno dal E autore di più di 70 pubblicazioni scientifiche di livello internazionale inerenti aspetti teorici e sperimentali della Trasmissione del Calore. E responsabile scientifico di diversi progetti di ricerca e nell ambito di convenzioni universitarie in materia di Trasmissione del Calore. E responsabile del laboratorio recentemente certificato da ITALCERT in conformità alla UNI EN ISO 9001 per la misura della conduttanza termica di infissi in accordo alla norma UNI Ha svolto e svolge consulenza nel settore della progettazione degli Impianti di Climatizzazione con primarie aziende ed enti pubblici. E membro del Comitato scientifico della conferenza internazionale THERMO che si svolge a Budapest con cadenza biennale e socio onorario ANIT (Associazione Nazionale per l'isolamento Termoacustico) in rappresentanza della provincia di Salerno. E membro della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di pubblico spettacolo in qualità di esperto di acustica dal E coautore del testo, "Elementi di Termodinamica e Trasmissione del Calore, CUES editore, DR. ING. GIANCARLO SAVINO Ingegnere meccanico, è Funzionario della Pubblica Amministrazione dal 1988 ed in particolare del Comune di Salerno dal 1992: a tutt oggi svolge le funzioni di Responsabile dei Servizi Impianti Termotecnici e di Prevenzione Incendi, di Energy Manager e dal 1997 di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione del Comune di Salerno che conta oltre 1300 dipendenti. Opera come formatore in primarie realtà nazionali in qualità di Commissario per la Certificazione Europea di Esperti in Gestione dell Energia nonché EGE Certificato. Tra i progetti più prestigiosi svolti in qualità di Coordinatore della Sicurezza in fase di progettazione si evidenziano la Metropolitana ed il Parco Fotovoltaico da 24 MWe per quest ultimo ha svolto anche funzioni di progettazione anche in riferimento agli aspetti di inquinamento elettromagnetico. 5

6 PROF. ING. CORRADO SCHENONE Professore Associato presso l Università di Genova dal 1 Febbraio Docente dei corsi di Fisica Tecnica e Tecnica del Controllo Ambientale presso la Scuola Politecnica dell Università di Genova. Accanto a studi fondamentali relativi alla termofisica degli edifici ed alla trasmissione del calore, i principali temi di ricerca affrontati riguardano lo studio della sostenibilità energetica e del controllo del rumore: l'intensa attività svolta si è concretizzata principalmente nella pubblicazione di 86 memorie scientifiche, 49 delle quali presentate a convegni internazionali o stampate su libri o riviste internazionali. E membro del Technical Committee on Environment Protection del International Maritime Association of the Mediterranean E membro del Consiglio Scientifico del Centro Interuniversitario di Ricerca sull Inquinamento da Agenti Fisici (CIRIAF). Fa parte del Consiglio di Amministrazione dell Agenzia Regionale per l Energia (ARE) di Regione Liguria; E membro del Comitato tecnico-scientifico dell Associazione Genova Smart City; E responsabile per l Università di Genova del progetto europeo FP7-ENERGY SMART CITIES : CELSIUS Combined Efficient Large Scale Integrated Urban Systems. E stato presidente del Comitato Scientifico del consorzio Tecnologie Innovative per il Controllo Ambientale e lo Sviluppo Sostenibile (TICASS). E stato presidente della Commissione Consultiva Ambiente ed energia dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Genova. DR. RAFFAELE LUPACCHINI Iscritto presso l ordine dei Dottori Commercialisti di Torre Annunziata (NA) e l Ordine dei Revisori Contabili, riveste attualmente il ruolo di responsabile del Servizio Programmazione e Risorse Comunitarie del Comune di Salerno. A partire dall anno accademico 2007/2008 è docente del corso universitario in Aspetti normativi, tecnici ed economici per la realizzazione di opere civili Corso di laurea specialistica in Ingegneria civile dell Università del Sannio. Nel corso della sua carriera ha collaborato alla programmazione e realizzazione di numerosi progetti d infrastrutture pubbliche attraverso il ricorso alla finanza agevolata e/o al project financing. E autore di alcune pubblicazioni tra cui La finanza di progetto nella pianificazione degli investimenti inserita nel testo Trasporti, Logistica ed Economia di Ennio Forte - CEDAM DR. ING. MARCELLO CIOTTA Ingegnere civile per la difesa del suolo e la pianificazione territoriale, è Libero Professionista nel settore dell Ingegneria, delle consulenze e della gestione dei servizi tecnici a partire dall anno 1991, operando come progettista, direttore dei lavori, collaudatore e coordinatore della sicurezza. Ha collaborato per circa 10 anni con l Università degli Studi di Salerno presso la Facoltà di Ingegneria, in qualità di cultore della materia e di assegnista di ricerca per la cattedra di architettura tecnica. Nell'ambito di interesse della divisione di Architettura e Pianificazione Territoriale, ha curato pubblicazioni inerenti, tra l altro, le barriere architettoniche (aspetti normativi e rappresentazioni grafiche) e il recupero edilizio nei centri storici (metodologie ed indirizzi). È Titolare dell omonimo Studio, che fornisce assistenza tecnico-progettuale e supporto alle Imprese per la partecipazione a gare di appalto con offerte migliorative ed economicamente vantaggiose: tale attività si è concretizzata nella elaborazione di progettazioni articolate e complesse di grandi opere di carattere pubblico. PROF. ING. PIER LUIGI SIANO Dal 2005 Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Salerno, SSD ING-IND/33, Sistemi elettrici per l energia. Dal 2006 Professore Aggregato e titolare di corsi and presso l Università di Salerno. Le sue attività di ricerca si concentrano sull integrazione della generazione distribuita basata su fonte rinnovabile nelle reti di distribuzione e nelle smart grids. Autore di più di 100 pubblicazioni internazionali, tra cui più di 40 riviste internazionali. Coordinatore scientifico di diversi progetti di ricerca finanziati dal MIUR e dal MISE. Associate Editor della rivista IEEE Trans. on Ind. Inf. Membro dei comitati editoriali di più di 20 riviste internazionali. Vice-Chair della Technical Committee on Smart Grids della IEEE IES. Membro dei comitati scientifici di molte Conferenze Internazionali e revisore per molte riviste internazionali. 6

7 PROGRAMMA DIDATTICO ENERGY MANAGEMENT SYSTEM / LA NORMA ISO 50001:2011 ; LA FIGURA DELL ENERGY MANAGER NEL MERCATO ENERGETICO; ASPETTI POLITICI IN MATERIA DI TUTELA DELL AMBIENTE ; EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI; EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER GLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE ; LE FONTI DI ENERGIA E LA DIAGNOSI ENERGETICA; ASPETTI FINANZIARI E AMMINISTRATIVI; ENERGY MANAGEMENT SYSTEM / LA NORMA ISO 50001:2011 I benefici di una gestione sistemica dell energia in azienda; La normativa cogente e volontaria in tema di efficienza energetica; Lo scopo di un Sistema di Gestione dell Energia. I requisiti e le finalità della norma ISO ed il confronto con altri Standard;. Benefici di una gestione sistematica dell energia in azienda Sviluppare una politica energetica: processi, obiettivi e tecniche di misurazione Efficienza energetica e Pianificazione aziendale; Come implementare un sistema conforme ai requisiti della Norma; La pianificazione; La conduzione di un audit, la raccolta delle evidenze e il loro trattamento; Il rapporto di audit e il follow up; LA FIGURA DELL ENERGY MANAGER NEL MERCATO ENERGETICO Il Quadro normativo per la Nomina dell ENERGY MANAGER (EM) ai sensi dell Art. 19 Legge 10/1991; La figura dell ENERGY MANAGER (EM) nella Pubblica Amministrazione e nel Settore privato; Adempimenti a carico dell ENERGY MANAGER;. Assetto del mercato energetico internazionale e nazionale: - AEEG; - GSU; - AU; - GME; La pianificazione energetica territoriale: - Regolamenti Edilizi e piani Energetici; Il Bilancio Energetico Comunale: analisi e prospettive future; Il Quadro legislativo per l efficientamento energetico degli edifici; Il ruolo dell ENERGY MANAGER nella validazione degli elaborati di efficientamento energetico ai sensi del D.Lgs. 192/2005; La liberalizzazione dei mercati energetici: - Analisi dei prezzi; - Criteri di composizione delle tariffe; Certificati verdi e certificati bianchi; Fornitori di Servizi Energetici: - ESCo; - ESPCo; - EGE; Incentivazioni per la produzione da energie rinnovabili 7

8 ASPETTI POLITICI IN MATERIA DI TUTELA DELL AMBIENTE Geopolitica dell energia e Protocollo di Kyoto; Le politiche comunitarie, nazionali e locali per l'efficienza energetica; Politica Europea in relazione alle emissioni di CO2 e all energia sostenibile; Emission Trading; Quote di scambio di emissioni di gas ad effetto serra; Patto dei Sindaci e Piano di Azione per l Energia sostenibile (SEAP); SEAP: - azioni a breve e lungo termine; - Implementazione del SEAP; - Management del SEAP; Oltre il Covenant of Mayors: nuove prospettive nella politica europea per l ambiente; Impatto ambientale degli impianti a ciclo inverso; Impatto ambientale dei fluidi frigorigeni: - Effetto serra; - Riduzione dell ozono stratosferico; Indici di impatto ambientale degli impianti a ciclo inverso; Impatto ambientale degli impianti di riscaldamento tradizionali; Effluenti dagli impianti termici tradizionali; Tecnologie per la riduzione delle emissioni di PST, COV e CO: Normativa. EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Strutturazione del sistema elettrico: - la produzione; - il trasporto; - la distribuzione; - l utilizzazione di energia elettrica; I principali attori del sistema elettrico italiano; Funzionamento del mercato dell energia elettrica; I Sistemi di Gestione dell Energia; Tecnologie per la produzione di energia elettrica, generazione distribuita da fonti rinnovabili e bilancio elettrico italiano; Rete elettrica di distribuzione; Smart metering e smart grids; Impianti elettrici: - Regolazione; - gestione ottimizzata; - domotica; 8

9 EFFICIENTAMENTO ENERGETICO PER GLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Fondamenti di benessere termoigrometrico; Richiami di termodinamica e di psicrometria; I bilanci di massa e di energia del sistema edificio/ impianto; Condizioni stazionarie ed in stazionarie; L involucro ed il calcolo del carico di punta e della prestazione energetica; La trasmittanza periodica; I sistemi per la climatizzazione invernale ed estiva: - classificazione; - tipologie; - componenti; - caratterizzazione tecnica e prestazionale; Soluzioni progettuali per i sistemi di climatizzazione in edifici nuovi ed esistenti: - l implementazione; - il miglioramento; - l ottimizzazione; LE FONTI DI ENERGIA E LA DIAGNOSI ENERGETICA Le fonti di energia convenzionali: petrolio, gas, carbone, nucleare; Localizzazione degli impianti di produzione energia: vincoli e costruzione del consenso; Le fonti di energia rinnovabili: - eolico; - idroelettrico; - mini-idro biomasse; - biocombustibili; Geotermia e geoscambio, termovalorizzazione dei RSU; La Diagnosi Energetica nel comparto civile ed industriale: - procedure; - strumenti; La figura del Certificatore Energetico; Procedure di certificazione e normativa tecnica; ASPETTI FINANZIARI E AMMINISTRATIVI Caratteristiche e modalità di gestione delle linee di finanziamento UE a gestione regionale: - le politiche di coesione ed i programmi regionali; Ricorso agli strumenti del Project Financing; Elementi chiavi della gestione finanziaria amministrativa; Business planning: - il piano degli investimenti; - le fonti di finanziamento; Programmi di cooperazione per supportare interventi immateriali e materiali: - IEE; - ETC; - ELENA e EEE;; 9

10 TITOLI RILASCIATI Al termine del Training Master in ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI : DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA ai Partecipanti in regola con la posizione amministrativa e che abbiano frequentato almeno il 80% delle ore totali di programmazione verrà rilasciato il DIPLOMA DI MASTER IN ENERGY MANAGEMENT/ UNI-CEI 11339:2009 DALL ENERGY MANAGER ALL ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA SPENDIBILITÀ DEL DIPLOMA: QUALIFICA DI ENERGY MANAGER E/O ESPERTO NELLE GESTIONE DELL ENERGIA; Con il conseguimento del Diploma, il Partecipante potrà proporsi sin da subito per la qualifica di ENERGY MANAGER e/o di ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA, in quanto ha acquisito una formazione specifica nelle materie che l art. 5 della norma UNI-CEI 11339/2009, indica quali indispensabili per i Professionisti dell Energia: ciò avviene alla stregua del processo di autovalutazione effettuato in base all articolo 6.1 comma 1 della norma medesima. RICONOSCIMENTO SECEM - SISTEMA EUROPEO DI CERTIFICAZIONE IN ENERGY MANAGEMENT Per effetto del Riconoscimento, Il Master costituirà (unitamente agli altri parametri indicati nel Regolamento SECEM), un requisito ulteriore per l accesso all iter di Certificazione delle Competenze per la figura professionale di Esperto in Gestione dell Energia (EGE). Gli EGE certificati avranno la possibilità di accedere al meccanismo dei TEE (Titoli di Efficienza Energetica) in base a quanto previsto dal Decreto attuativo del D.M. 28/12/2012. Inoltre, il D.M 07/03/2012 del Ministero dell Ambiente, nel quale vengono definiti i criteri ambientali minimi che le Stazioni Appaltanti Pubbliche devono utilizzare nell affidamento dei servizi di illuminazione e forza motrice e di servizi di riscaldamento e raffrescamento, introduce semplificazioni per i candidati che dimostrino di aver individuato, all interno della propria organizzazione o esternamente, un EGE certificato. Infine, con la recente pubblicazione della legge 4/2013 sulla qualificazione delle professioni non organizzate che richiama esplicitamente il ruolo delle norme tecniche (tra cui anche la UNI CEI 11339/2009), l'esperto in Gestione dell'energia ha davanti a sé un quadro ben strutturato che si regge sui pilastri della legislazione, della normazione tecnica e della certificazione di parte terza. 10

11 PLACEMENT POST MASTER IL SUPPORTO GRATUITO DI ALMA LABORIS ALL'ITER PROFESSIONALE DEI PARTECIPANTI AI MASTER DI ALTA FORMAZIONE MANAGERIALE ALMA LABORIS è consapevole di poter costituire, per il Partecipante che ha riposto fiducia nell operato dell Organismo, un punto di riferimento anche dopo la conclusione del percorso formativo in aula: per questo l Organismo dedica grande cura anche al successivo iter professionale dei Partecipanti, nel tentativo di dare continuità all esperienza formativa vissuta e contribuire alla spendibilità del nuovo bagaglio curriculare, se necessario. Per coloro che desiderino ricevere un supporto gratuito per il cd. PLACEMENT POST MASTER (perché interessati a rendere più spendibile il proprio profilo; per approcciarsi concretamente al mondo del lavoro; per riqualificare il proprio percorso di carriera, nel tentativo di una ricollocazione o di una migliore collocazione professionale; per ampliare semplicemente il network di contatti, etc.) ALMA LABORIS ha istituito un Ufficio Placement molto strutturato:., è costantemente aggiornato sulla legislazione in materia di lavoro e, per un supporto adeguato ai tempi, effettua un analisi sia del mercato territoriale che del mercato nazionale ed internazionale, per uno sguardo sempre aggiornato sul contesto socio-economico e sul sistema delle professioni. Tutti Partecipanti possono dunque accedere liberamente al Portale NETWORK che ALMA LABORIS ha ideato e sviluppato allo specifico scopo di consentire al/alla Partecipante di aggiornare costantemente nel tempo il proprio profilo curriculare e monitorare, al contempo, le opportunità di lavoro che le Aziende partners di ALMA LABORIS periodicamente inseriscono, per proporre in autonomia la propria candidatura. Tutti i Partecipati vengono inseriti nel Database Curriculare, in cui sono annoverati i profili di quanti abbiano seguito i nostri percorsi formativi: non di rado, infatti, le Aziende Partners e le altre istituzioni pubbliche e private con cui ALMA LABORIS intesse rapporti di collaborazione, mostrano interesse, sulla base del rapporto di fiducia col tempo instauratosi, alle figure professionali in uscita dai Master di Alta Formazione e dunque già formate, da valutare e contattare direttamente nel caso in cui vi siano posizioni aperte. 11

12 In questa maniera, il/la Partecipante sarà parte attiva del network aziendale che si è sviluppato negli anni, avendo la possibilità di: - Consultare le inserzioni che sono pubblicate dalle Aziende Partners e dall Ufficio Placement di ALMA LABORIS, e valutare l eventuale interesse a proporre la propria candidatura, se interessato/a; - gestire direttamente, se interessato, la propria pagina personale per evidenziare, volta per volta, le nuove conoscenze e/o competenze che si ritengono possano far accrescere la spendibilità del profilo professionale e renderlo più appetibile, allorquando le Aziende Partners richiedano direttamente ad ALMA LABORIS figure manageriali per un eventuale inserimento di più alto livello; - Affinare il proprio profilo, integrando le informazioni inserite nel Curriculum Vitae con l'indicazione di alcuni parametri utili a rappresentare eventuali attitudini, aspirazioni e/o propensioni; - Definire in maniera dettagliata l'ambito della propria spendibilità, favorendo la ricerca delle Aziende Partners (cd. "MATCHING") allorquando si palesasse la necessità di consultare il database di ALMA LABORIS ; ALMA LABORIS Via Nazionale, Pagani (SA) Centralino Pbx / Fax Partita IVA

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA COMMISSIONE ENERGIA CORSO: ENERGY MANAGER -EGE DATA: 08 LUGLIO 2015 DOCENTI: ING. SAVOLDELLI ROBERTO SEMINARIO ESCO-EGE-TEE 1 ENERGY MANAGER RICHIAMI:

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT UNI CEI 11339:2009

ENERGY MANAGEMENT UNI CEI 11339:2009 MASTER TRAINING ENERGY MANAGEMENT UNI CEI 11339:2009 Energy Manager - Esperto nella Gestione Energia ( E.G.E. ) - Lead Auditor Energia n reg. VI 170 QUALIFIED COURSE Qualified Training Course ISO 50001:11

Dettagli

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE degli ESPERTI IN GESTIONE DELL

Dettagli

IX edizione a.a. 2013-2014

IX edizione a.a. 2013-2014 IX edizione a.a. 201-2014 1 Il Master Cosa è Il master EFER - Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili - è un master universitario di II livello, finalizzato alla formazione di diverse figure

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS MULTISETTORIALE Civile Pubblica Amministrazione Professionisti Salerno: 16 20

Dettagli

LEAN MANAGEMENT MASTER TRAINING. Edizione NOVEMBRE 2015. Poli Didattici di Milano - Roma - Bologna - Napoli. www.almalaboris.com

LEAN MANAGEMENT MASTER TRAINING. Edizione NOVEMBRE 2015. Poli Didattici di Milano - Roma - Bologna - Napoli. www.almalaboris.com MASTER TRAINING LEAN MANAGEMENT Organismo Integrato per la Formazione Avanzata Poli Didattici di Milano - Roma - Bologna - Napoli Edizione NOVEMBRE 2015 www.almalaboris.com FINALITÀ ED OBIETTIVI DEL MASTER

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO

ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO Partecipanti 15 Requisiti Figura professionale ESPERTO NEL SETTORE ENERGETICO Stato di disoccupazione/inoccupazione; Età compresa tra i 21 e i 34 anni Laurea triennale e/o magistrale Esperto nel settore

Dettagli

Corso di alta formazione per Energy Manager

Corso di alta formazione per Energy Manager Corso di alta formazione per Energy Manager Responsabile per la conservazione e l uso razionale dell energia L energia rappresenta sempre più un tema centrale a livello politico e sociale, su cui si giocheranno

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Le prospettive e gli sviluppi del mercato dell efficienza energetica

Le prospettive e gli sviluppi del mercato dell efficienza energetica Le prospettive e gli sviluppi del mercato dell efficienza energetica Roma 3 luglio 2015 Piazza della Repubblica 59, Roma U. DI MATTEO ISES ITALIA CHI SIAMO ISES ITALIA (Sezione Nazionale dell International

Dettagli

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl

Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme. Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Efficienza energetica e condomini Una visione di insieme Ing. Emanuele Bulgherini Project Manager EfficiencyKNow srl Il quadro normativo sull efficienza energetica e gli strumenti incentivanti o Legge

Dettagli

Indice. Prefazione 13

Indice. Prefazione 13 Indice Prefazione 13 1 Energia e sostenibilità: il ruolo chiave dell Energy 15 management 1.1 Sviluppo sostenibile e sistemi energetici 16 1.2 Il contesto delle politiche energetiche: competitività, energia

Dettagli

Professore Ordinario di Macchine a fluido Università degli Studi di Ferrara

Professore Ordinario di Macchine a fluido Università degli Studi di Ferrara CORSO DI FORMAZIONE CTI IMPIEGO DELLA COGENERAZIONE PER LA CLIMATIZZAZIONE DELL EDIFICIO CON CENNI A METODOLOGIE E PROCEDURE PER L ENERGY AUDIT 7 8 MAGGIO 2008 CON IL PATROCINIO PROFILO DEI DOCENTI 1 Prof.

Dettagli

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-28 Ingegneria Elettrica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI PER ORGANISMI CHE ESEGUONO LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE UNI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi Empowerment delle Pubbliche Amministrazioni nella gestione e nell utilizzo di Strumenti innovativi e di ingegneria finanziaria per lo sviluppo economico locale Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie,

Dettagli

IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE

IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE IL RUOLO DELLE ESCO NEGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA PRESSO LE IMPRESE Dott. Ing. Andrea Papageorgiou, Direttore Generale Bryo S.p.A Giovedì 2 Ottobre 2014 AEPI Industrie Srl Imola In collaborazione

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM Corso di Alta Formazione/Specialist Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Poli Didattici ROMA MILANO INIZIO FEBBRAIO 2016 Obiettivi

Dettagli

UNI CEI 11352 - Certificazione dei servizi energetici

UNI CEI 11352 - Certificazione dei servizi energetici UNI CEI 11352 - Certificazione dei servizi energetici La norma UNI CEI 11352 "Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCo) - Requisiti generali e lista di controllo per la verifica

Dettagli

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Secondo linee guida nazionali emanate in applicazione del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Adria Energy. risparmiare, naturalmente

Adria Energy. risparmiare, naturalmente Adria Energy risparmiare, naturalmente Le soluzioni ottimali per ottenere energia: cogenerazione, fotovoltaico, solare termico, biomasse, geotermico, idroelettrico, eolico. Adria Energy risparmiare, naturalmente

Dettagli

ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024

ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024 ENERGY MANAGER QUALIFICATO ODC CHE OPERA AI SENSI UNI CEI EN ISO/IEC 17024 DURATA CORSO: 30 Ore CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI RILASCIATI DAL CORSO: PERITI AGRARI 15 CFP ARCHITETTI 15 CFP PERITI INDUSTRIALI

Dettagli

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA PER ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA EGE (40 ore)

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA PER ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA EGE (40 ore) Presentazione del corso Il Dlgs 102 del 4 luglio 2014 introduce importanti novità riguardanti i soggetti che possono svolgere Diagnosi Energetiche e richiedere Titoli di Efficienza Energetica. Si richiede

Dettagli

Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Bergamo

Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Bergamo Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS ( ai sensi della Legge 10/91, art. 19) SETTORE:

Dettagli

PARTNERSHIP AZIENDALI: OPPORTUNITA E VANTAGGI

PARTNERSHIP AZIENDALI: OPPORTUNITA E VANTAGGI IX edizione a.a. 2013-2014 PARTNERSHIP AZIENDALI: OPPORTUNITA E VANTAGGI 1 Il Master Cosa è Il master EFER - Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili - è un master universitario di II livello,

Dettagli

Qualificazione di esperto in gestione dell energia (Energy Manager) nel settore industriale: Livello 6

Qualificazione di esperto in gestione dell energia (Energy Manager) nel settore industriale: Livello 6 Qualificazione di esperto in gestione dell energia (Energy Manager) nel settore industriale: Livello 6 REQUISITI MINIMI PER ACCEDERE AL PROCESSO DI QUALIFICAZIONE E PROPOSTE DI E LEARNING CONOSCENZE DI

Dettagli

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA ORGANISMO FORMATORE ACCREDITATO ALLA FORMAZIONE CONTINUA E SUPERIORE DALLA Prot. 157 GG/mgz del 25/09/201 CORSO TECNICO FORMATIVO PROPOSTO DA ASSOCIAZIONE PROFESSIONISTI VALERIO VIVARELLI ESPERTO IN GESTIONE

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004

Dettagli

Presentazione dei Corsi di Formazione GPS rev. 2 del 24/02/2014 PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE

Presentazione dei Corsi di Formazione GPS rev. 2 del 24/02/2014 PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE INDICE 1. OBIETTIVI... 3 3. CARATTERISTICHE CORSI GPS... 3 4. REQUISITI DI ACCESSO... 3 4.1 REQUISITI DELLA SOCIETA DI SERVIZI/ DITTA

Dettagli

La Certificazione degli Energy Manager come punto qualificante della Nuova Normativa

La Certificazione degli Energy Manager come punto qualificante della Nuova Normativa Per una migliore qualità della vita La Certificazione degli Energy Manager come punto qualificante della Nuova Normativa Matteo Locati Federchimica Milano 27/02/2013 La società: Certiquality: Profilo Società

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

energy efficiency campus Eff icienza energetica: una nuova sf ida culturale

energy efficiency campus Eff icienza energetica: una nuova sf ida culturale energy efficiency campus Eff icienza energetica: una nuova sf ida culturale L Energy Eff iciency Campus: una nuova sf ida culturale I nuovi scenari economici, industriali, sociali e ambientali che il mondo

Dettagli

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private.

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private. Chi siamo Nata nel 1999, Energy Consulting si è affermata sul territorio nazionale fra i protagonisti della consulenza strategica integrata nel settore delle energie con servizi di Strategic Energy Management

Dettagli

LE CARATTERISTICHE DEL CORSO

LE CARATTERISTICHE DEL CORSO LE CARATTERISTICHE DEL CORSO Obiettivo dei corsi è fornire opportunità di specializzazione nel campo della green economy, proprie di figure professionali nei settori dell'ingegneria, dell'architettura

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 28.06.2005 Reg 1 Fog 10 N 115 /AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo;

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità. (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità. (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazione/Specialist Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 ore Filippo Brunelleschi

Dettagli

il Master Cosa è A chi si rivolge I docenti

il Master Cosa è A chi si rivolge I docenti X edizione a.a. 2014-2015 il Master Cosa è Il master EFER - Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili - è un master universitario di II livello, finalizzato alla formazione di diverse figure

Dettagli

Auditor Energetico. 30 ore Online

Auditor Energetico. 30 ore Online Auditor Energetico 30 ore Online Crediti formativi rilasciati dal corso Ingegneri - 30 CFP Descrizione del corso Obbiettivi L ultima parte della UNI CEI EN 16247-5 Diagnosi energetiche, riguarda le Competenze

Dettagli

Progetto formativo "Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia"

Progetto formativo Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia Progetto formativo "Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia" Titolo: Energy Manager - Esperto in gestione dell'energia Soggetto proponente : Unione Professionisti è un azienda che opera nel campo

Dettagli

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 Negli ultimi anni le amministrazioni pubbliche, e in particolar modo le Regioni, sono coinvolte in un processo di forte cambiamento dettato dalla

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Dott. Ing. Paolo Cocchi Coordinatore Regione Emilia Romagna per SACERT Ferrara, 27/09/2007 contatto: 349 / 18 68 488 PROBLEMATICHE ENERGETICHE

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT 2 Giornata Sull uso razionale dell Energia Negli edifici civili e del terziario Associazione Italiana Economisti dell Energia Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Dettagli

Esperto in Gestione Energia Energy Manager

Esperto in Gestione Energia Energy Manager Con il Coordinamento Scientifico del dipartimento dell energia ALLEGATI Organizzano il corso di Esperto in Gestione Energia Energy Manager ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO Art. 1 Corsi per master universitario 1. L Università promuove, secondo la normativa vigente corsi di alta formazione per il conseguimento di diplomi di master

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

Q&C dei sistemi di gestione in base alla norma UNI CEI EN 16001

Q&C dei sistemi di gestione in base alla norma UNI CEI EN 16001 Ing. Sandro Picchiolutto Fabbisogni di qualificazione e certificazione (Q&C) di competenze, servizi e sistemi per l efficienza energetica e le fonti rinnovabili Q&C dei sistemi di gestione in base alla

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Da quest anno: Sistema Elettrico e Mercato dell Energia è un corso del tutto indipendente

Da quest anno: Sistema Elettrico e Mercato dell Energia è un corso del tutto indipendente Sistema elettrico e mercato dell energia (Introduzione al Corso) Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, 6cfu Anni scorsi: Analisi Tecnico Economica del Sistema Elettrico (12 cfu) si componeva di due

Dettagli

Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE

Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE Corso di Alta Formazione CTI LA CO-GENERAZIONE DISTRIBUITA A COMBUSTIBILE FOSSILE E/O RINNOVABILE Coordinatori Scientifici: Prof. M. Bianchi e Prof. P. R. Spina Con il patrocinio di Milano, 9 10 e 11 Febbraio

Dettagli

L audit energetico e la norma ISO 50001 nel settore cartario: un obbligo che diventa un opportunità

L audit energetico e la norma ISO 50001 nel settore cartario: un obbligo che diventa un opportunità KEY ENERGY - 06 NOVEMBRE 2014 - RIMINI Recepimento della Direttiva UE 2012/27: casi pratici e relativi impatti ed opportunità per le aziende industriali L audit energetico e la norma ISO 50001 nel settore

Dettagli

INGEGNERIA PER L AMBIENTE

INGEGNERIA PER L AMBIENTE Studio associato di ingegneria per l ambiente INGEGNERIA PER L AMBIENTE E PER IL RISPARMIO ENERGETICO professionisti per l impresa e per i suoi obiettivi sostenibilità ambientale risparmio ed efficienza

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna*

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna* KYOTO CLUB in collaborazione con organizzano a Roma CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna* Coordinatore scientifico: arch. Patricia

Dettagli

Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation

Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation Sede: PALERMO - Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni Coordinatore: prof. ing. Mariano Giuseppe

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

Laurea magistrale Ingegneria Energetica. Università di Padova http://www.dii.unipd.it/it/didattica-2

Laurea magistrale Ingegneria Energetica. Università di Padova http://www.dii.unipd.it/it/didattica-2 Laurea magistrale Ingegneria Energetica DII Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Padova http://www.dii.unipd.it/it/didattica-2 Il Dipartimento di Ingegneria Industriale Il corso di laurea

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER ESPERTO NELLA GESTIONE DELL ENERGIA - ENERGY MANAGER Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC

Dettagli

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia 1 Riferimenti: Legge 9/10 del 1991: Norme per l'attuazione del Piano energetico

Dettagli

Riqualificatore Energetico

Riqualificatore Energetico Energy N e Professional t w o r k la grande rete dei Professionisti dell energia sezione provinciale di Napoli Riqualificatore Energetico Formazione Specialistica Avanzata Napoli, Centro Studi CITTÀ FUTURA

Dettagli

D.5 Energy Manager. Controllo Utilizzazione Energia. Energy Manager TEE. Regolamenti Edilizi ESCO. Mobility Manager

D.5 Energy Manager. Controllo Utilizzazione Energia. Energy Manager TEE. Regolamenti Edilizi ESCO. Mobility Manager Controllo Utilizzazione Energia TEE Consumi Energetici Energy Manager Regolamenti Edilizi 31% 3% 31% agricoltura ESCO industria trasporti usi civili 35% Mobility Manager 1 Mobility Manager Il Mobility

Dettagli

La formazione per la Green economy Master Gem edizione 2013. ZeroEmission Rome 7 settembre 2012

La formazione per la Green economy Master Gem edizione 2013. ZeroEmission Rome 7 settembre 2012 La formazione per la Green economy Master Gem edizione 2013 ZeroEmission Rome 7 settembre 2012 Cosa è Master Gem Corso di alta formazione ad indirizzo specialistico su energie rinnovabili, efficientamento

Dettagli

Impianti fotovoltaici e solari termici Livello specialistico

Impianti fotovoltaici e solari termici Livello specialistico Impianti fotovoltaici e solari termici Livello specialistico Il corso si prefigge di far acquisire ai partecipanti le seguenti competenze: La conoscenza delle proprietà e le tipologie degli impianti fotovoltaici

Dettagli

More than TWO GIGAWATTS

More than TWO GIGAWATTS More than TWO GIGAWATTS of experience progettazione, servizi, consulenza energetica integrata www.moroniepartners.it DIVISIONE ENGINEERING Molta energia, poche chiacchiere PRODUZIONE E GESTIONE DELL ENERGIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS Il pacchetto Check Up Your Plant comprende una serie di servizi che consentono di analizzare, monitorare

Dettagli

Sistemi di Gestione Integrati Qualità, Ambiente, Sicurezza, Informazioni

Sistemi di Gestione Integrati Qualità, Ambiente, Sicurezza, Informazioni Bologna - Febbraio 2007 Il Master Gli Obiettivi I Destinatari Obiettivi: Scopo del Master è fornire ai partecipanti tutti gli elementi conoscitivi ed operativi necessari allo sviluppo di un Sistema di

Dettagli

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario

Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Comuni di Airuno, Brivio Incontro con le aziende del settore industriale e terziario Brivio, 25 giugno 2015 Sportello Energia Dal mese di maggio 2015 è aperto lo sportello energia : lo Sportello Energia

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Corso formazione Esperto di Gestione Energia (EGE)

Corso formazione Esperto di Gestione Energia (EGE) Ing. Fabrizio Martinoli S.r.l. Sede legale ed uffici: Viale Dante Alighieri, 25 28100 Novara Telefono 0321 442235 Fax 0321 681817 email: ingfabriziomartinolisrl@tin.it pec: ingfabriziomartinolisrl@pec-neispa.com

Dettagli

Independent Market Energy Saving Consulting

Independent Market Energy Saving Consulting Independent Market ALENS è ESCo certificata UNI CEI 11352 da TÜV SUD Una nuova realtà nel settore della consulenza in campo energetico, nata dall esperienza pluriennale dei soci. Independent Market Chi

Dettagli

Multisala o AVC (Audio Video Conferenza) in collegamento diretto con il docente

Multisala o AVC (Audio Video Conferenza) in collegamento diretto con il docente In collaborazione con: Corso ENERGY MANAGER La figura professionale attualmente più richiesta in Italia Modalità Multisala o AVC (Audio Video Conferenza) in collegamento diretto con il docente Totale 40

Dettagli

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 IPRASE propone in collaborazione con la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, un percorso per i Dirigenti scolastici

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE

Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE 54 Classe delle lauree in Ingegneria Industriale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Referente del Corso di Laurea Prof. Mario Tucci e-mail mario.tucci@unifi.it, tel 055/479708, http://www.gestionale.unifi.it

Dettagli

Corso per certificatori energetici accreditato SACERT in collaborazione con ANIT e alcuni Ordini e Collegi Professionali della Regione FVG

Corso per certificatori energetici accreditato SACERT in collaborazione con ANIT e alcuni Ordini e Collegi Professionali della Regione FVG Corso per certificatori energetici accreditato SACERT in collaborazione con ANIT e alcuni Ordini e Collegi Professionali della Regione FVG Il corso, facoltativo, si rivolge ai professionisti che, alla

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011 I CORSO 2011 FORMAZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE DEL SOGGETTO CERTIFICATORE ENERGETICO IN EDILIZIA SECONDO LINEE GUIDA NAZIONALI Soggetto organizzatore: Collegio Periti Industriali e Periti Industriali

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MDT Master in Diritto tributario dell impresa XII Edizione 2013-2014 MDT Master in Diritto tributario dell impresa Il diritto tributario è un tema spesso

Dettagli

IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2.

IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2. LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA IN EMILIA-ROMAGNA FORMAZIONE QUALIFICA IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2. ISPETTORI LA

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a Milano nei giorni 19, 20, 21, 23, 24, 25 giugno - 4, 5, 7, 8, luglio 2008 CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

Dettagli

Pagina 1. Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia. Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo

Pagina 1. Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia. Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo 1 14 Il Quadro normativo di riferimento Fornire il quadro normativo di riferimento legato alle

Dettagli

SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI

SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI SERVIZI DI OTTIMIZZAZIONE ED ABBATTIMENTO COSTI PER LE IMPRESE, ENTI PUBBLICI ED ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI Unità locale : Via C. Vittori, 4-26100 Cremona (CR) Cod.Fisc. P.Iva e iscrizione C.C.I.A.A.

Dettagli

L offerta formativa universitaria nel settore energia

L offerta formativa universitaria nel settore energia Politecnico di Torino Ingegneria Energetica L offerta formativa universitaria nel settore energia Piero Ravetto Presidente del Consiglio dell Area di Formazione in Ingegneria Energetica 23 maggio 2008

Dettagli

Uniamo le energie generiamo efficienza

Uniamo le energie generiamo efficienza Uniamo le energie generiamo efficienza Il mondo dell efficienza energetica e le Energy Service Company (E.S.Co.) Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Ingegneria Claudio G. Ferrari Presidente Federesco

Dettagli

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE 3 giornata sull efficienza energetica nelle imprese 20 maggio 2008, Milano Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell è un associazione

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing

Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing 1 Premessa Nel processo di armonizzazione dell Ingegneria Europea, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri,

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

MASTER di I Livello MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312

MASTER di I Livello MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312 MASTER di I Livello 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312 Pagina 1/7 Titolo MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Edizione 2ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria

Dettagli

IL CONI PER L AMBIENTE

IL CONI PER L AMBIENTE 6 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE L IMPATTO AMBIENTALE DEL CONI 116 CONI BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2013 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE Il CONI pone una particolare attenzione

Dettagli