CONFCONSUMATORI Confederazione Generale dei Consumatori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFCONSUMATORI Confederazione Generale dei Consumatori"

Transcript

1 ASSICURAZIONE RC AUTO conoscerla bene per sceglierla meglio CONFCONSUMATORI Confederazione Generale dei Consumatori Realizzato in collaborazione con Cittadinanzattiva e con il contributo della Direzione Generale per l Armonizzazione del Mercato e la Tutela dei Consumatori del MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico)

2

3 ASSICURAZIONE RC AUTO conoscerla bene per sceglierla meglio CONFCONSUMATORI Confederazione Generale dei Consumatori Realizzato in collaborazione con Cittadinanzattiva e con il contributo della Direzione Generale per l Armonizzazione del Mercato e la Tutela dei Consumatori del MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico)

4

5 INDICE PREMESSA INTRODUZIONE - IL SETTORE ASSICURATIVO Pag. 7 Pag. 9 VADEMECUM ASSICURATO Pag Le altre principali assicurazioni per famiglia 3. Il linguaggio assicurativo: capire cosa dicono le polizze 4. Cosa è bene sapere prima di stipulare le polizze 5. Come fare un confronto tra le varie assicurazioni e le loro tariffe Come e quando disdire la polizza o chiederne la sospensione temporanea 8. Che cosa fare in caso di incidente stradale con danni alle sole cose 9. Che cosa fare in caso di incidente con danni alle persone 10. Come inviare la denuncia di sinistro alla propria assicurazione 11. Cosa fare quando si ha torto e cosa quando si ha ragione. Come inviare la richiesta di danno In quali casi è bene essere assistiti da una associazione di consumatori, da un legale o da un consulente specializzato. 14. Come richiedere la procedura di conciliazione stragiudiziale Fac simile di reclamo a Isvap, Ania e Direzione Generale della Compagnia MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI. COME LEGGERE LE SCHEDE MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI DELLA PROVINCIA DI BRINDISI MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI DELLA PROVINCIA DI CATANIA MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI DELLA PROVINCIA DI MILANO MONITORAGGIO DI TARIFFE E PREMI DELLA PROVINCIA DI PARMA Pag. 31 Pag. 33 Pag. 35 Pag. 37 Pag. 39 Pag. 41 ALLEGATI: RIFERIMENTI NORMATIVI E LINK UTILI CARTA VERDE ELENCO ISVAP PER IL FONDO DI GARANZIA DELLE VITTIME DELLA STRADA ELENCO DEI SITI PER PREVENTIVI RCAUTO CONFCONSUMATORI: CHI SIAMO Pag. 45 Pag. 49 Pag. 53 Pag. 55 Pag. 59 Pag. 63 Confconsumatori - tel

6

7 PREMESSA Con questa iniziativa la nostra associazione vuole rivolgersi ai consumatori più attenti e consapevoli che non sono disponibili a comprare ad occhi chiusi o influenzati dalla pubblicità ma vogliono sapere prima di spendere i propri soldi. Questa guida è rivolta agli automobilisti che, dovendo obbligatoriamente assicurarsi assicurazione si propongono di valutare le offerte delle Compagnie per verificare la possibilità di risparmiare sul prezzo della polizza e che intendono utilizzare le norme contrattuali e le leggi per esercitare in pieno i propri diritti. Il monitoraggio delle tariffe, svolto in alcune città campione, non può e non vuole dimostra che un comportamento attivo di ricerca delle offerte più vantaggiose è possibile e quindi che ridurre le spese di assicurazione si può. Adottando comportamenti attivi, confrontando e scegliendo fra quanto il mercato offre, si può spendere meno, concorrere a determinare maggiore concorrenza fra le Compagnie e migliorare complessivamente il servizio assicurativo. Il Vademecum sicurato offre informazioni utili per la lettura e la migliore comprensione delle polizze e che cosa è bene rapporti con le Compagnie. Questa guida, è consultabile anche sul sito attraverso il quale potrete inviare le vostre osservazioni. La stessa contiene diverse indicazioni riferite al Codice delle Assicurazioni e alle nuove norm. Questa guida verrà aggiornata sul sito via via che verranno introdotte innovazioni di legge o di regolamento. Buona lettura. Mara Colla Presidente Confconsumatori

8

9 INTRODUZIONE - IL SETTORE ASSICURATIVO pagati dagli assicurati a favore delle compagnie, ma non ha portato concreti vantaggi per i consumatori. La spesa assicurativa tende ad essere una componente sempre più importante del bilancio familiare. Negli ultimi anni ha raggiunto oltre il 7% del PIL (Prodotto Interno Lordo). Oltre alle polizze obbligatorie per i veicoli (RC Auto), è sempre maggiore il numero dei cittadini che si assicurano nei vari settori o rami assicurativi. Molte famiglie stipulano polizze vita e polizze sulla casa (richieste quasi sempre dalle Banche quando si contrae un mutuo), polizze dei condomini, polizze della responsabilità civile del capo famiglia, polizze contro infortuni e contro malattie, polizze di tutela legale e polizze furto. La stipula di polizze assicurative è indice di maturità e di civiltà di un popolo che intende così prevenire e contenere eventuali danni. Nei Paesi più evoluti la percentuale di spesa assicurativa per persona è molto maggiore di quella dei Paesi meno sviluppati. da parte dei consumatori - fattori che avrebbero dovuto influire entrambi, positivamente, sul livello dei prezzi, innescando elementi virtuosi di concorrenza - il costo delle polizze è aumentato in misura eccessiva. Recenti studi hanno rilevato che negli ultimi dieci anni (dal 1996 al 2006), la voce assicurazioni riferita ai trasporti, e ha avuto un incremento di circa il 140% contro un 40,0% circa Dal 1999 ad oggi si sono quasi dimezzati il numero dei casi mortali, anche per effetto del nuovo Codice della Strada, il numero dei sinistri è diminuito di oltre il 25% e si è consolidata una frequenza (rapporto tra il numero dei sinistri denunciati e il numero. In conclusione, si può dire che i bilanci delle assicurazioni sono molto buoni (in quanto non sono diminuiti né i costi commerciali né le spese generali che, per alcuni rami, superano il 30% dei premi) perchè: i prezzi delle polizze continuano ad aumenta risarcimento diretto) gli utili degli investimenti sono rilevanti il numero dei sinistri è diminuito. Confconsumatori - tel

10 In questa situazione, ci sarebbero le condizioni per una diminuzione dei prezzi delle polizze, ma questo sarà possibile solo se i consumatori costringeranno le Compagnie di assicurazione a farsi una maggiore concorrenza. In un mercato liberalizzato, in cui non si può richiedere un intervento coercitivo da parte del Governo, che al massimo può fare pressione sulle Compagnie, occorre un intervento attento e deciso dei singoli assicurati, oltre che delle associazioni di tutela dei consumatori, e ciò in quanto le Compagnie non sono state e certamente non lo saranno in futuro disponibili a diminuire volontariamente le proprie tariffe. ottenere una interessante riduzione della propria spesa assicurativa. Infatti, le Compagnie di assicurazione hanno cominciato a diversificare la propria offerta con polizze personalizzate, sempre più articolate e tali da consentire notevoli risparmi. continuando ad andare dal medesimo intermediario, ma chieda più preventivi, li raffronti e scelga quello per lui più conveniente. E ciò anche perché gli agenti di assicurazione, oggi in Italia, monomandatari a plurimandatari, non sembra si siano attrezzati per poter offrire ai propri clienti le polizze per loro più convenienti tra quelle emesse dalle diverse Compagnie. Se non sei soddisfatto della tua assicurazione perché non cambi Compagnia? I consumatori non sono soddisfatti delle proprie assicurazioni. Secondo uno studio di Demoskopea, il 90% degli italiani si lamenta della mancanza di trasparenza delle polizze e ritiene che le leggi e le regole del settore assicurativo vadano ad esclusivo vantaggio delle Compagnie. uto e la liquidazione dei sinistri, per i quali si lamentano tempi lunghi di liquidazione e difficoltà nel contatto degli uffici di liquidazione. Nonostante questo scontento, sono pochi i consumatori che cambiano Compagnia. Solo il 5%, secondo una ricerca di Databank, ha cambiato la propria assicurazione nel 2004 ed anche dalle ultime la medesima compagnia) è abbondantemente al di sopra del 90%. Una delle ragioni di scarsa concorrenza fra le Compagnie deriva dal fatto che gli Eppure ricercando sul mercato delle polizze, si possono ottenere buoni risparmi. 10 Confconsumatori - tel

11 Ecco alcuni consigli: 1. sapere esattamente quello che si vuole in base alle proprie esigenze; 2. non rimanere legato per molto tempo ad una Compagnia e ad un Agente senza avere fatto verifiche e confrontato altre possibilità di assicurazione. Molte rilevazioni e statistiche hanno dimostrato che la fedeltà ad una Compagnia non garantisce un reale risparmio e che ; 3. gli Agenti di assicurazione oggi hanno la possibilità di proporre ai propri clienti polizze di diverse compagnie e di fare sconti sulla tariffa. Occorre non dimenticarsi di chiederli ad ogni scadenza contrattuale e insistere per ottenerli. Se non si è già promozionale pur di acquisire un nuovo cliente o per evitare una disdetta oggi che i clienti non sono più vincolati dalle polizze di durata decennale; 4. richiedere vari preventivi, che le Compagnie sono obbligate a rilasciare per la RCAuto e che hanno la durata di 60 giorni, e confrontarli; 5. verificare se sono comprese le garanzie accessorie o se si debbono pagare a parte; 6. Verificare i casi di esclusione delle garanzie e la possibilità di estendere le garanzie e il prezzo aggiuntivo da pagare; 7. verificare se la polizza prevede franchigie o scoperti in caso di sinistri; 8. non fidarsi della proposta di uno sconto del 20 o 30% sulla tariffa. Poiché le tariffe sono diverse per ogni assicurazione quello che conta è il prezzo finale che bisogna pagare; 9. verificare se la Compagnia di assicurazioni ha un ufficio di liquidazione nella propria provincia, se ha un telefono dedicato a dare informazioni sui sinistri e non solo una segreteria telefonica e se ha orari molto limitati. Prima di risponde solo una segreteria o il telefono è sempre occupato, conviene riflettere er 10.interessare le associazioni di consumatori per ottenere consigli e assistenza. Confconsumatori - tel

12

13 uto) per legge) prevista per tutti i veicoli a motore ed i natanti. Garantisce il proprietario e il conducente del mezzo per la Responsabilità Civile relativa ai danni causati dal veicolo o dal natante ai terzi, compresi i trasportati, ai sensi de comma 2, del Codice della Strada. Anche il proprietario e i suoi familiari sono assicurati per le lesioni subite. RCAuto il danneggiato può. la famiglia Sono le assicurazioni che rimborsano i danni materiali e diretti riportati dal veicolo assicurato a causa di incendio (INCENDIO), di furto (FURTO), di fatto accidentale: collisione, urto, uscita di strada (KASKO); queste garanzie sono dette ARD (Auto Rischi Diversi) e quasi sempre vendute con la polizza RCAuto (Responsabilità Civile Autoveicoli). Le più comuni assicurazioni per la famiglia sono quella contro gli infortuni (INFORTUNI) e le malattie (MALATTIA), contro incendi, esplosioni, terremoti ed altri eventi naturali (INCENDIO ED EVENTI NATURALI), contro il furto (FURTO), per la Responsabilità Civile della famiglia (RC CAPOFAMIGLIA) e nel caso di morte (VITA). 3. Il linguaggio assicurativo: comprendere cosa dicono le polizze Abbinamento (Divieto). Le Compagnie assicurative non possono subordinare la stipula di una polizza per la assicurazione obbligatoria RCAuto a quella di altre polizze non obbligatorie (per esempio: incendio, furto, infortuni, ecc.). Confconsumatori - tel

14 Accesso agli atti. Gli assicurati ed i danneggiati hanno il diritto di richiedere alle assicurazioni copia degli atti che li riguardano (perizie mediche e relazioni tecniche effettuate procedimenti di valutazione, constatazione, offerta, liquidazione o negazione di risarcimenti o indennizzi. Agente di assicurazione. ntermediario, conto di una o più imprese di assicurazione, presenta, propone e conclude contratti di assicurazione agente può essere monomandatario se rappresenta una sola assicurazione o plurimandatario (vedi). Agente plurimandatario. compagnie e può proporre ai propri clienti polizze di diverse assicurazioni. ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicurative). e che comprende quasi tutte le Compagnie di assicurazione. Il suo indirizzo è: piazza San Babila n Milano - tel telefax Web: ARD (Auto Rischi Diversi). Questa sigla indica le garanzie che riguardano i veicoli (incendio, furto, kasko, cristalli, ecc.), esclusa la responsabilità civile obbligatoria. Assicurato. È la persona fisica o giuridica il cui interesse è protetto d Spesso coincide con il contraente (vedi). Attestazione sullo stato di rischio. Il numero dei sinistri provocati e la classe di rilasciato dalla compagnia assicurativa. Si tratta di un documento indispensabile quando si intende cambiare compagnia di assicurazioni; in : - 5 anni - la tariffa in base alla quale è stato stipulato il precedente contratto - 14 Confconsumatori - tel

15 - la classe di merito di provenienza e quella di assegnazione del contratto per la successiva annualità. Con particolare riferimento alla classe di merito certificata, le voci principali di riferimento sono due: - la classe di merito definita in base a parametri interni - la classe di conversione universale: CU Il CU è il parametro di riferimento valido per tutte le compagnie assicurative, a compagnia. Rilascio Allo scopo di rendere più concorrenziale il mercato RCAuto, alcuni importanti In precedenza, infatti, tale documento poteva essere rilasciato fino a tre giorni prima della scadenza della polizza; ciò chiaramente non facilitava il passaggio eno 30 giorni prima della scadenza della. Validità temporale lidità temporale rischio. rischio aveva validità annuale, ora il documento resta valido per cinque anni. Pertanto, in caso di sospensione o di mancato rinnovo della polizza per temporaneo inutilizzo del veicolo, i benefici conseguiti in termini di classe di merito rimangono congelati per i successivi cinque anni. (parte realizzata in collaborazione con Cittadinanzattiva) Avviso di scadenza. l contraente/assicurato almeno 30 giorni prima della scadenza della polizza indicando, la relativa causale, la dello stato di rischio. Azione diretta. Il danneggiato può richiedere il risarcimento dei propri danni. Broker di assicurazione. incarico del cliente nel prestare assistenza e consulenza finalizzata alla conclusione di contratti assicurativi. Confconsumatori - tel

16 Carta verde. il certificato di assicurazione che consente ad un veicolo di Auto obbligatoria nel Paese visitato. Viene rilasciata Centrale Italiano). Verde per i veicoli che intendono recarsi nei seguenti Paesi: Albania, Bielorussia, Bulgaria, Bosnia Erzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Romania, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina. Certificato di assicurazione nel periodo di riferimento del premio pagato. rio tenerlo a bordo del veicolo. Classe di merito e Sistema BONUS/MALUS. Il costo della polizza è collegato alla cosiddetta CLASSE DI MERITO, che individua il rischio di provocare sinistri per ciascun assicurato. Con la legge 990/69 fu introdotta una classificazione universale che prevede 18 classi di merito, di cui la 14 è detta CLASSE DI INGRESSO. Ciascuna compagnia è, tuttavia, libera di stabilire scale di classi di merito interne. La legge, inoltre, presume il cosiddetto meccanismo BONUS/MALUS, che rappresenta il sistema di tariffazione maggiormente praticato, secondo il quale il premio assicurativo va determinato in base alla classe di merito Tale sistema avvantaggia gli automobilisti più prudenti e penalizza coloro che causano incidenti stradali, riducendo o aumentando i premi in base alla classe di merito maturata nel tempo. Al momento del rinnovo del contratto assic con la conseguente retrocessione di due classi di merito per ogni sinistro causato. In passato, la 14 classe veniva assegnata anche a chi doveva assicurare la seconda auto, oggi, invece, grazie alle novità introdotte dalla legge n.40/07 (cosiddetto sono obbligate a riconoscere una classe di merito pari a quella del veicolo già assicurato, se si tratta di veicolo della stessa tipologia ( auto con auto, moto con 16 Confconsumatori - tel

17 moto ecc.) acquistato da soggetto già titolare di polizza assicurativa o da un suo familiare convivente. In particolare, si ha diritto a conservare la classe di merito maturata, con conseguente risparmio sul premio assicurativo: - per assicurare la seconda auto - - in caso di permuta di un veicolo - in caso di rott - in caso di furto della propria vettura - in caso di consegna in conto vendita. Anche in caso di sinistro, esiste comunque la possibilità di evitare il infatti, evitare la retrocessione se decide di rimborsare la compagnia della somma liquidata per risarcire i danneggiati; evidentemente, tale facoltà può risultare conveniente in caso di danni lievi e risarcimenti modesti. In proposito va precisato che, per i sinistri che ora rientrano nella procedura di indennizzo ONSAP (Concessionaria dei servizi volta effettuato il rimborso, la CONSAP rilascia un attestato, da presentare alla propria compagnia per impedire la retrocessione. Per i casi che non rientrano nella procedura di indennizzo diretto, ci si deve rivolgere direttamente alla compagnia di assicurazione per avere informazioni sulla procedura da seguire. (parte realizzata in collaborazione con Cittadinanzattiva) Codice della strada. modificazioni. Codice delle Assicurazioni private. È il Decreto Legislativo 7 settembre 2005, n. 209, re, approvato dal Consiglio dei Ministri del 2 settembre Il Codice delle Assicurazioni è entrato in vigore il 1 gennaio 2006 Contraente. Èla persona fisica o giuridica che stipula la polizza ed è obbligata a pagare il premio assicurativo Contrassegno di targa o di telaio del mezzo e la data di scadenza della polizza. Deve essere esposto sul parabrezza del mezzo assicurato. Danno biologico. È accertato in sede medico-legale ed è risarcibile indipendentemente ed in aggiunta ad una perdita patrimoniale effettiva. I criteri ecreto del Presidente della Repubblica. Confconsumatori - tel

18 Denuncia di sinistro. È la c assicuratore. Di norma deve essere effettuata entro tre giorni dalla data del curato ne è venuto a conoscenza. Disdetta. Nei contratti che la prevedono, è viceversa, entro il termine fissato dalla polizza, per evitare il tacito rinnovo del contratto. Divieto di applicazione non comunicata o immotivata del MALUS. Il malus scatta solo quando la compagnia abbia effettuato, nel periodo di osservazione, uno o più pagamenti per il risarcimento, anche parziale, di danni conseguenti a sinistri avvenuti nel corso di detto periodo o in periodi precedenti. Lo stesso criterio vale per il caso che, a seguito di denuncia o di richiesta di risarcimento tazione di una riserva per il presumibile importo del danno da pagare in futuro. In mancanza di pagamento, anche parziale, di danni o di appostazione di riserva, il contratto, anche in presenza di denuncia di sinistro o di richiesta di risarcimento, è considerato immune da applicazione della tabella di regole evolutive e quindi la polizza guadagna una classe di merito. Nel caso in cui non sia possibile accertare la responsabilità esclusiva, si prevede il computo pro quota in relazione al numero dei conducenti coinvolti nel sinistro, ai fini della variazione di classe. Le compagnie devono sempre e comunque comunicare tempestivamente tutti i casi di variazione peggiorativa della classe di merito in ossequio al principio di trasparenza e pubblicità. Tale comunicazione è molto importante, perchè gli assicurati possono evitare alla di accesso multicanale. Anche per questo motivo è prevista la possibilità di accesso agli atti. Gli assicurati ed i danneggiati hanno il diritto di richiedere alle assicurazioni la copia degli atti e quietanze di pagamento, nonché degli atti che riguardano perizie mediche e relazioni tecniche effettuate 18 Confconsumatori - tel

19 constatazione, offerta, liquidazione o negazione di somme. Fondo di garanzia delle vittime della strada (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A), ed è regolato dagli articoli 307 e seguenti, del Codice delle Assicurazioni. Ha lo scopo di indennizzare i danneggiati da autoveicoli o natanti non identificati, non assicurati, assicurati presso imprese che si trovino in liquidazione coatta amministrativa o rubati. In caso di incidente provocato da un veicolo non identificato, il Fondo interviene soltanto per i danni alla persona. In caso di veicolo non assicurato, il Fondo interviene anche per i danni alle cose con una franchigia di 500 euro. In caso di sinistro provocato da veicolo assicurato con impresa in liquidazione coatta o rubato, vengono risarciti sia i danni alla persona che i danni alle cose. Il suo indirizzo è: Largo G. Tartini n Roma - tel fax Le pratiche di sinistro vengono gestite dalle imprese designate (vedi in allegati). Franchigia/Scoperto. È la parte di danno, espressa di solito in cifra fissa la. Impresa di assicurazione designata. liquidazione dei sinistri a carico del Fondo di garanzia delle vittime della strada. Indennizzo. È la somma assicurato in caso di sinistro. Indennizzo diretto. Particolare procedura di liquidazione dei danni detta anche risarcimento diretto (vedi). ISVAP (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni). controllo sulle compagnie di assicurazione, agenti e brokers, sugli altri intermediari di assicurazione e sui periti dei danni. Il suo indirizzo è: via Quirinale n Roma Web: tel fax Kasko. È la garanzia che copre il rischio di danni al proprio veicolo anche in caso di propria responsabilità. Modulo blu. È il modulo di denuncia di sinistro stradale previsto dalla legge. Serve a raccogliere i dati del sinistro e, se firmato dai due conducenti, ha particolare valore per avviare e sveltire la procedura di risarcimento diretto dei sinistri auto. Il modulo si utilizza sia nel caso di danni alle cose che di danni alle persone. Confconsumatori - tel

20 Premio della polizza. Finché il premio non e ricomincia ad avere valore dalle ore 24 del giorno del pagamento. Preventivatore unico. rmativo via web attivato dal Ministero dello Sviluppo Economico che consente al consumatore, con un unico accesso Internet, di comparare le tariffe RCAuto di diverse imprese relativamente al proprio profilo individuale al fine di scegliere quella per lui più conveniente (di prossima attivazione). Procedura rapida di risarcimento del danno del Codice delle Assicurazioni. Entro 60 giorni dalla richiesta, motivi della mancata offerta. Se la richiesta è fatta allegando il Modulo Blu con doppia firma, il termine è ridotto a 30 giorni. Nel caso di danni da lesioni personali, il termine è di 90 giorni dal ricevimento della documentazione prevista. Recesso. Assicurazione ha aumentato la tariffa oltre il tasso programmato di inflazione. Il recesso può essere consegnato emesso la polizza entro il giorno di scadenza del contratto. Reclamo. Èl di comportamenti non corretti o non conformi al Codice delle Assicurazioni, operati dalle Compagnie assicuratrici. Va inviato alla Direzione Generale della Compagnia di assicurazione interessata. Questa, in base ad una disposizione potrà inviare. Il ricorso può essere inoltrato anche tramite le associazioni dei consumatori. Risarcimento sinistro. Risarcimento diretto (detto anche indennizzo diretto). Dal 1 febbraio 2007 è in vigore la procedura per il risarcimento diretto (regolamento di attuazione degli articoli 149 e 150 del Codice delle Assicurazioni) in base alla quale, in caso Repubblica di San Marino o dello Stato Città del Vaticano e regolarmente assicurati, idanni saranno liquidati e pagati direttamente dal proprio assicuratore, anziché dal Tale procedura si applica ai danni 20 Confconsumatori - tel

21 subiti dal veicolo non responsabile (in tutto o in parte) e agli eventuali danni alle cose trasportate, nonché ai danni alla persona di lieve entità (fino a 9 punti di invalidità) subiti dal conducente. Per rendere operativa la procedura le imprese sottoscrivono una convenzione detta CARD (sostitutiva della atore che ha pagato verrà poi rimborsato attraverso procedure di compensazione gestite dalla CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A). La CONSAP gestisce anche la procedura di rimborso dei sinistri CARD da parte dagli assicurati che intendono esercitare la facoltà, in quanto prevista dal contratto RCAuto, di rimborsare il sinistro o vari sinistri imputabili a propria totale o parziale responsabilità, ciò La CONSAP ha predisposto per gli utenti un sistema di accesso multicanale per ottenere Rischio. Si definisce rischio la probabilità che si verifichi un sinistro e l'entità dei danni che possono derivarne. Rivalsa. È il diritto de pr Civile nei confronti del proprio assicurato di recuperare gli importi pagati ai polizza (esempio: guida in stato di ubriachezza; mancanza di patente; ecc.). Sinistro. Èil verificarsi del rischio per il quale è prestata la garanzia (esempio: in una polizza furto, il sinistro è rappresentato dal furto del mezzo; in una polizza RCAuto è rappresentato dalla collisione tra due veicoli a motore identificati e assicurati per la responsabilità civile obbligatoria dalla quale siano derivati danni ai veicoli o lesioni alle persone). S (vedi Carta verde). Terzo danneggiato. I soggetti non trasportati sul veicolo che hanno subito danni nel sinistro. non sia alla guida dello stesso. Nel uto la vittima del fatto illecito nei limiti del massimale. Terzo trasportato. Il terzo danneggiato che sia trasportato deve essere risarcito, a prescindere dalla responsabilità del conducente UCI (Ufficio Centrale Italiano). caso di incidente causato in Italia da un veicolo straniero. Il suo indirizzo è: Corso Sempione n Milano tel fax Valore commerciale veicolo per chi voglia comprarlo o venderlo ate ed è preso a riferimento dalle Compagnie di assicurazione in caso di sinistro. Confconsumatori - tel

22 Le polizze RCAuto non sono tutte uguali, presso le sedi delle società e con consultazioni dei relativi siti internet dove sono pubblicate nota informativa e condizioni contrattuali, si può trovare il contratto più adatto alle proprie esigenze. La valutazione della convenienza della polizza va effettuata tenendo conto non solo del premio ma anche dei massimali di garanzia RC Auto e delle condizioni contrattuali, con particolare riferimento alle clausole di franchigia, esclusione e rivalsa. Importanti sono anche le garanzie accessorie alla RC Auto quali le garanzie incendio, furto, atti vandalici, tutela giudiziaria, assistenza. Sono oggetto di tariffazione e tassazione separata dalla RC Auto, anche se solitamente prestate insieme ad essa. Q, assicuratore inserire nella comunicazione, che deve trasmettere al contraente almeno 30 giorni prima della scadenza annuale del contratto, una tabella riportante le garanzie accessorie (furto, incendio, cristalli, assistenza) con indicazione per ognuna di esse del premio e del massimale rel. 5. Come fare un confronto tra le varie assicurazioni e le loro tariffe Ad ogni scadenza contrattuale è utile per : richiedere un preventivo a più assicurazioni; confrontare gli eff eventuali franchigie. Infatti, i premi annuali di riferimento che le assicurazioni rendono pubblici si riferiscono ai profili-tipo di assicurati talvolta indicati anche da alcune norme, non sono generalizzabili e quindi non hanno alcun valore pratico per il singolo. È dimostrato che si possono ottenere prezzi vantaggiosi e sconti tariffari cambiando frequentemente Compagnia e utilizzando le Compagnie assicurative di nuova generazione e, in taluni casi, quelle che operano per via telefonica o internet. evidenziato, oltre al premio di tariffa, la sconto riconosciuto inoltr ompagnie di consegnare, prima della sottoscrizione della polizza una nota informativa esplicativa dei diritti e degli obblighi contrattuali. 22 Confconsumatori - tel

23 to previsto anche vviso di scadenza almeno 30 giorni prima del termine annuale. Le compagnie devono inviare al de attestato di rischio, che è il documento necessario per poter eventualmente stipulare una polizza con altra diversa compagnia. per la realizzazione del preventivatore unico ovvero un servizio informatico per cui il consumatore,con un solo accesso internet presso i siti del Ministero dello Sviluppo Economico, inserendo i dati relativi al proprio profilo potrà ottenere preventivi delle varie assicurazioni in ordine di convenienza economica. La richiesta di preventivo può essere fatta per iscritto, via fax o e a voce. premio, è obbligato a consegnare un preventivo vincolante per la Compagnia. violazione de. temporanea 7. Come e quando disdire la polizza o chiederne la sospensione La disdetta dei contratti deve essere spedita per raccomandata o fax, di norma almeno 15 zia che ha emesso la polizza o alla Direzione della Compagnia. Se la disdetta del contratto è motivata da un aumento del premio superiore al tasso programmato di inflazione, potrà essere inviata senza alcun preavviso e fino al giorno della scadenza della polizza. Se non si utilizza il veicolo per un certo periodo di tempo si può richiedere la sospensione della polizza. Questa opportunità è prevista nel contratto che si sottoscrive: bisogna controllare il periodo minimo di sospensione per ottenere una posticipazione della scadenza contrattuale e quindi beneficiare del residuo premio. Non tutti i contratti prevedono la possibilità della sospensione della garanzia e spesso si prevede un periodo minimo di tre mesi perché tale sospensione sia di vantaggio per il contraente: infatti solo per sospensioni superiori a questo limite si proroga la validità del contratto per un periodo uguale al periodo stesso di sospensione. La durata massima del periodo di sospensione generalmente è di un anno. Quando si sospende il, il certificato e la Carta verde; di conseguenza il veicolo è privo di assicurazione e non può circolare. Confconsumatori - tel

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 240107 1 Definizioni Agli effetti della

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 5 giugno 2013; SENTITO il Relatore Professore Carla Bedogni Rabitti; VISTA la legge 10 ottobre 1990, n. 287; VISTO l articolo 101

Dettagli

AUTOTUTELA Ed.05/2015

AUTOTUTELA Ed.05/2015 AUTOTUTELA Ed.05/2015 Polizza di Responsabilità Civile da circolazione e altri rischi relativi al veicolo o al conducente. SETTORI: III-IV-VI-VII Linea Protezione Patrimonio Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

copertura all applicazione amministrative,

copertura all applicazione amministrative, La trattazione di questo articolo, divenuto in questi ultimi tempi di crescente attualità, in quanto è in costante aumento il numeroo dei veicoli in circolazione sprovvisti della copertura assicurativa,

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 2013 1 INDICE PARTE PRIMA CARD DIRITTI

Dettagli

VADEMECUM DELLA GARANZIA

VADEMECUM DELLA GARANZIA VADEMECUM DELLA GARANZIA Il contributo sul tema della garanzia è rappresentato da: - una relazione del nostro consulente Avv. Roberto Spreafico Studio legale Spreafico - un estratto da Il Sole 24 Ore del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 Nel 2014 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra europee continua il trend

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef Direzione Generale per il terzo settore e le formazioni sociali Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef PREMESSA Fonti normative dell

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli