GUIDA SPESOMETRO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA SPESOMETRO 2014"

Transcript

1 GUIDA SPESOMETRO 2014 Per chi ha già scaricato qualsiasi release precedente consigliamo di installare i file nella cartella della precedente installazione dello spesometro sovrascrivendo i file, così al primo avvio non sarà necessario eseguire l operazione con tutti gli utenti disconnessi. Attenzione: L installazione non è necessaria per: o Per chi ha già trasmesso il file e non ha avuto errori; o Per chi ha già fatto tutti i controlli ed ha creato il file ed il commercialista ha controllato che non sono stati rilevati errori L installazione è consigliata: o A tutti coloro che devono iniziare i controlli o A chi con il precedente invio ha avuto degli errori e vuole individuare con facilità la riga scartata dall esito del controllo (sarà necessario prima ricreare il file). Con la release sono state incluse le seguenti migliorie: Al primo avvio vengono impostati tutti i soggetti e le registrazioni contabili dell anno 2013 come da trasmettere e vengono popolati tutti i dati dei soggetti stranieri (Cognome, Nome, Data Nascita, Comune di Nascita, Stato estero di nascita, Prov. nascita, Cod stato estero di domicilio). Su creazione del file.nsp viene compilato il campo quadro riportando esattamente la riga del file. Con questo campo sarà molto più facile ritrovare le righe che il programma di controllo ministeriale segnala come errate. Avendo già eseguito almeno una volta l elaborazione fino ad arrivare alla scheda dei risultati, dalla scheda generale, è possibile saltare direttamente ai risultati e proseguire fino alla creazione del file. Implementato filtro nella scheda VERIFICA SOGGETTI estrae tutti i soggetti che sono impostati come enti pubblici e tutti quelli che hanno sia il codice fiscale e/o la partita iva che iniziano con 8 o 9. Aggiunta una scheda di controllo, denominata Reg. non comunicate dove è possibile visualizzare / esportare tutte le registrazioni che non sono state incluse nella comunicazione dello spesometro. In tutte le videate tramite un click con il tasto destro sulla griglia è stato attivato un menu contestuale che permette di abilitare i filtri in tutte le colonne è filtrare i campi allo stesso modo di un file in excel, inoltre oltre a poter esportare i dati in excel si possono esportare anche in altri formati. I filtri si possono attivare anche tramite il tasto ATTIVA FILTRI AGGIUNTIVI. E stato cambiato il colore delle righe (precedentemente in rosso) nella scheda dei risultati, quando l imposta supera l aliquota massima del periodo. Nella scheda dei risultati, l utente viene avvisato che deve deselezionare l invio delle fatture di acquisto o note di credito da enti pubblici.

2 Corretto estrazione dei dati in forma raggruppata, in alcuni casi, non veniva compilato correttamente il quadro riepilogativo per le operazioni dei soggetti aventi sede, residenza o domicilio in paesi con fiscalità privilegiata. Inserito controllo nella scheda dei risultati in forma raggruppata se esistono righe con segno negativo su Imponibile_note_var o Imposta_note_var. Dalla scheda dei risultati vengono segnalate come errate le Note Credito su documenti riepilogativi (schede carburanti) Dalla scheda dei risultati quando si fa click su procedi, adesso viene tolto automaticamente il flag del filtro dei soli dati errati, altrimenti non veniva creato il file. Il programma deve essere scaricato in una cartella del SERVER dov è presente Infinity, per esempio nella cartella principale sull unità C: (Scelta consigliata). NOVITA : Viene rilasciato il programma nel formato compresso autoestraente (spesometro.exe), quindi una volta scaricato, fate click sul file per eseguirlo, ed apparirà la seguente videata dove dovrete indicare nel percorso c:\ o fate click sui tre puntini per scegliere la cartella. Potrebbe succedere che prima di visualizzare la videata sopra vengano richieste ulteriori autorizzazioni sia per scaricare il file e/o per eseguirlo. Per chi avesse troppe difficoltà con questo file potrà sempre scaricare il file compresso e seguire la procedura sotto riportata. Il programma viene inoltre rilasciato in una cartella compressa in.zip, pertanto dopo averlo scaricato dovete procedere a scompattare il file. Se l avete scompattato come da noi indicato dovrete entrate nella cartella c:\spesometro\ e fate doppio click sul file infinity_spesometro.exe dove come già succede con Infinity dovrete selezionare l azienda su cui lavorare ed inserire le relative credenziali per accedere (utente e password sono quelle che utilizzate su infinity). IMPORTANTE: La prima volta che si avvierà il programma sarà necessario che tutti gli utenti siano fuori da INFINITY (se non avete mai installato il programma o se state installando il programma in una cartella diversa dalla precedente) e bisognerà attendere qualche minuto prima che il programma proponga la finestra di elaborazione dei dati (tempo necessario per aggiornare in automatico il database).

3 Con questa versione il primo aggiornamento durerà più tempo rispetto alla prima versione. Il programma permette di disconnettere forzatamente gli utenti connessi, ma perderanno tutti i dati non ancora salvati. L operazione dovrà essere ripetuta per ogni azienda che si intende estrarre i dati per lo spesometro. Attenzione solo per le concessionarie: tra gli utenti che vengono disconnessi potrebbero esserci degli utenti denominati INFSILENCE, in questo caso dopo averli disconnessi dovete procedere a riavviare i servizi denominati: Infsilence Infsilence_fiat Infsilence_reac Infsilence_xxxxx (basta che inizi con infsilence) Per riavviare il servizio (si deve essere un utente amministratore): - Spostarsi sul server DB o sul server dove sono avviati i servizi di Infsilence (normalmente sono tutti sul server db) - Da Start ->Esegui, digitare SERVICES.MSC - Ricercare tutti i servizi che iniziano con Infsilence_xxxxx e scegliere RIAVVIA a sx oppure click con il tasto destro e scegliere RIAVVIA (Ripetere l operazione per ognuno di essi). Durante la fase del primo avvio verranno impostati tutti i clienti /fornitori e registrazioni contabili per l invio ed al termine verrà chiusa l applicazione e si dovrà procedere al riavvio manualmente. Appena eseguito il riavvio del programma Infinity_spesometro.exe, dopo il login, verranno cercate a quali nazioni appartengono i soggetti delle registrazioni contabili. Nella prima schermata, verrà proposto l anno 2013, e la possibilità di scegliere la trasmissione in forma Analitica (Scelta consigliata) o Raggruppata. Sarete comunque obbligati a scegliere la forma Analitica nel caso di Fornitori residenti a San Marino e/o Vendite per noleggio eseguite verso clienti non residenti in Italia. Inoltre esclusivamente per gli acquisti da San Marino dovranno essere trasmessi autonomamente. Mettere il segno di spunta su Ho preso visione delle note di elaborazione e decido di continuare e premere il tasto Procedi per proseguire. Novità: Per chi avesse già eseguito almeno un elaborazione e non ha necessità di modificare altri dati o riprendere l ultima elaborazione per apportare le modifiche direttamente su quella può fare click sul pulsante Selezione elab. Precedente e nella videata successiva scegliere l elaborazione da riaprire.

4 Nella scheda Nazioni Aliquote IVA Cond. Pagamento indicare necessariamente, almeno per le Nazioni che riportano il segno di spunta su Utilizzata nel periodo di elab., il Codice Modello unico, obbligatorio per la trasmissione telematica. E possibile ricavare tale dato dal Fascicolo 1 delle Istruzioni per la compilazione del Modello Unico, o dall elenco sottostante. ATTENZIONE: Per la nazione Italia non indicare nessun codice modello unico

5 Selezionare i Codici iva da escludere dall invio dello spesometro. Attenzione: In alcune versioni di Infinity dalla finestra dei codici iva è presente il flag Escludi da spesometro, ma riporta un informazione errata. Fate affidamento solo su quanto indicato in questa videata. Specificare le Cond. di pagamento da escludere dalla comunicazione: pagamenti tracciabili effettuati con moneta elettronica (carta di credito, di debito o prepagate).

6 Infine nel riquadro Tipi Veicolo per spesometro indicare nel campo Tipo Veicolo Spesometro, scegliendo tra Autovettura, Caravan, Altri veicoli, etc. che verranno utilizzati per indicare il tipo veicolo da inviare per i dati relativi al NOLEGGIO. Quindi fare click su Procedi per continuare. Nella scheda Verifica soggetti non residenti e P.IVA / C.F. è dovrete controllare, le anagrafiche clienti e fornitori presenti in archivio e tramite i tasti di verifica Partita IVA e verifica Codice Fiscale è potete visualizzare le anagrafiche che riportano questi dati errati. Tramite il tasto Controlla Nazioni CEE controlla se ci sono righe che riportano nel campo Nazione Ditte non res. il valore EE. In ogni caso facendo click su Procedi vi avviserà solo nel caso non avete eseguito i controlli se proseguire senza averli prima eseguiti. Rispondendo SI procederete senza eseguire i controlli. Rispondendo NO avrete la possibilità di eseguire i controlli premendo i tasti di controllo P.IVA, Codice Fiscale e Nazione CEE. Verranno controllate se la Partita IVA e/o il codice fiscale risulta formalmente errato o mancante. Novità: Aggiunto tasto Attiva filtri aggiuntivi attivabile anche con il tasto destro del mouse sulla griglia e permette di applicare i filtri analogamente al foglio excel. E stato aggiunto inoltre il filtro Visualizza potenziali enti pubblici, che filtra tutti i soggetti che sono impostati come ente pubblico e quelli che hanno il codice fiscale o la partita iva che inizia con 8 oppure 9. Dovrete lasciare con flag su ente pubblico solo quelli che hanno il codice fiscale che inizia con 8 oppure 9, ma non hanno partita iva o se indicata anch essa deve essere con 8 oppure 9.

7 Nel riquadro iniziale FILTRI PER ANAGRAFICA SOGGETTO consente di filtrare le anagrafiche in base alle colonne visualizzate. La spunta Sogg. Op.Iva ha tre stati: se spuntata in neretto verranno filtrate solo le anagrafiche soggette a comunicazione, se non spuntata verranno visualizzate solo le anagrafiche non soggette a comunicazione, se spuntata in grigio chiaro verranno visualizzate entrambe le anagrafiche. Le parole inserite nei filtri verranno considerate come filtro per la parte iniziale del testo. Questo significa che se voglio filtrare tutti i soggetti con codice conto che inizia per 1150 è sufficiente inserire nel campo Codice 1150 e fare click su FILTRA ANAGRAFICHE, mentre se voglio cercare tutte le anagrafiche che hanno la parte finale del conto 1000, dovrò impostare su Codice %1000. ATTENZIONE: il carattere jolly riconosciuto per la ricerca è solo % Questo concetto sarà valido anche nella scheda successiva. Inoltre quando vengono impostati questi filtri verrà automaticamente tolto il segno di spunta da Visualizza solo errati per non visualizzare solo le anagrafiche che necessitano di correzioni. In modo predefinito saranno visualizzati tutti i soggetti movimentati nell anno e tutti i soggetti avranno il segno di spunta su Sogg. Op. IVA. Non devono essere deselezionati almeno che non si voglia escludere dall invio di qualsiasi importo fatturato. I pulsanti Sel. Soggetti Operazioni Iva e Desel. Sog. Operazini IVA possono servire per mettere o togliere su tutti i soggetti filtrati il segno di spunta su Sogg. Op.IVA. In questa scheda è stato aggiunto il campo DOCUMENTO RIEPILOGATIVO che principalmente dovrà essere selezionato sulle righe di conto SCHEDA CARBURANTI e su queste righe non verrà eseguito il controllo sulla partita IVA e/o codice fiscale. Terminate le correzioni fare click su Salva Anagr. per salvare le modifiche fatte su tutti i campi. Le modifiche eseguite in questa videata saranno riportate su Infinity. Premere Procedi per continuare. Se non sono stati eseguiti i controlli verranno visualizzate le seguenti schermate. Rispondendo SI, il programma continuerà senza eseguirli. Rispondendo NO, dovrete eseguire i controlli manualmente.

8 Infine potrebbe essere visualizzata una finestra, come l immagine seguente che indica il numero di soggetti che sono stati esclusi dall invio. Quindi si arriverà alla schermata seguente. Nella scheda delle operazioni IVA togliendo il segno di spunta da COM.IVA potrete escludere eventuali righe che non vorrete trasmettere. Il pulsante Seleziona/Modifica consente di attribuire a tutte le registrazioni contabili visualizzate/filtrate la spunta di Com. Iva.

9 In fase di esportazione dei dati, verranno estratti tutti i record aventi il segno di spunta su Com.IVA. In questa scheda è stato aggiunto il campo AUTOFATTURA. Mettere il flag in tutte le righe di fattura acquisto da inviare come Autofattura, come previsto dalle istruzioni per la compilazione del modello dell agenzia delle entrate. Dopo aver eseguito tutti i controlli e le modifiche necessarie, premere il pulsante Procedi per proseguire. Nel caso ci siano delle righe su Operazioni IVA non selezionate verrà visualizzata una finestra informativa con il numero di righe escluse (come sotto riportato). A questo punto se ci sono elaborazioni precedenti verrà mostrata la seguente videata che permetterà di scegliere di riprendere un elaborazione precedente o crearne una nuova. Nel caso si richieda una NUOVA ELABORAZIONE e ci fossero delle righe manuali nelle precedenti, questi potranno essere riportati, rispondendo SI alla richiesta successiva. Cosi si arriverà nella scheda dei RISULTATI.

10 Nella scheda Risultati Analitici vengono evidenziate in verde le righe i cui importi sono stati modificati manualmente, in azzurro le righe inserite manualmente. I dati della scheda possono essere esportati tramite il tasto SALVA IN EXCEL, ma in questa fase il campo del quadro non è ancora compilato, pertanto vi consigliamo di prelevare il file proposto nella scheda dei RISULTATI FINALI. In questa videata è ancora possibile visualizzare tutti i record delle anagrafiche con dati errati o mancanti tramite il tasto FILTRA SOLO ANAGRAFICHE CON DATI MANCANTI ERRATI E NON COMPLETI. Novità: Tramite il tasto Attiva filtri aggiuntivi potrete applicare anche in questa videata dei filtri personalizzati. Attenzione: Tutte le modifiche eseguite in questa videata inclusa la sistemazione di Codici fiscali, partite iva non verranno in alcun modo riportati su Infinity. Per chi ha l esigenza di inserire delle righe manualmente, può farlo in questa videata. Le righe vanno inserite valorizzando i campi analogamente a quelli già inseriti. Solo nel caso dovreste riportare delle operazioni senza emissione della fattura (scontrini o ricevue fiscali) per operazioni > 3600 euro i.c., tra i vari campi dovete valorizzare il Tipo Reg. in IC (IVA Corrispettivi). NB.: Nelle righe manuali NON dovete valorizzare il campo del QUADRO.

11 Per chi avesse optato per la forma raggruppata, visualizzerà la videata dei RISULTATI RAGGRUPPATI. In questa videata i dati su profilo Reg, Data Reg. e Num Prog. Saranno valorizzati solo nei casi di righe di acquisto da San Marino e per le righe di vendite per Noleggio a Soggetti non residenti. Per chi avesse la necessità di inserire le righe nello spesometro in forma raggruppata, le righe vanno inserite valorizzando i campi analogamente a quelli già inseriti. Solo nel caso dovreste riportare delle operazioni senza emissione della fattura (scontrini o ricevue fiscali) per operazioni > 3600 euro i.c., dovete valorizzare tra gli altri campi il Tipo Reg. in IC (IVA Corrispettivi). Completati tutti i controlli e le modifiche necessari fare click su Salva e premere il pulsante Procedi. Facendo click sul tasto Procedi, sono stati aggiunti ulteriori controlli riguardanti i soggetti qualificati come NON RESIDENTI. NOVITA : E stata aggiunta una nuova scheda denominata ULTIMO PROGRESSIVO MODULO. Questa videata deve essere utilizzata esclusivamente da coloro che hanno predisposto una prima parte dei dati dello spesometro con altro programma perché passati ad Infinity nel corso del Quindi tutti gli altri dovranno normalmente fare click su Procedi. Così avendo superato tutti i controlli si accede all ultima scheda (a condizione che tutti gli errori segnalati come bloccanti siano stati corretti).

12 In quest ultima scheda si dovranno valorizzare i seguenti campi: Percorso: indicare la directory del computer in cui si vuole salvare il file da trasmettere, potete indicare per es. c:\export_infinity TIPO FORNITORE: Altri intermediari (Selezionate SOGGETTI CHE INVIANO LE PROPRIE DICHIARAZIONI se la invierete senza intermediari) Tipologia di Invio: Specificare se si tratta di invio Ordinario, Sostitutivo o Annullamento. È possibile infatti trasmettere una comunicazione in sostituzione di un altra già inviata, a condizione che si riferisca allo stesso periodo d imposta. Tipo Contribuente: selezionare se Azienda o Persona Fisica (Persona fisica per ditte individuali e Azienda per tutte le altre). Nel riquadro DATI DEL SOGGETTO CUI SI RIFERISCE LA COMUNICAZIONE, i campi da valorizzare sono: - Codice Fiscale - Partita IVA - Tel o Celluare (in alternativa all ) - (in alternativa al tel o cellulare) - Cod. Attività prevalente (chiedete al vs. commercialista) CF. RIVENDITORE/PRODUTTORE SW: LASCIATELO VUOTO Nel caso di tipo contribuente è stato selezionato persona fisica dovrete valorizzare i campi relativi ai DATI ANAGRAFICI PERSONE FISICHE, altrimenti i DATI ANAGRAFICI SOGGETTI DIVERSI DA PERSONE FISICHE. NATURA GIUDIRICA: LASCIATELO VUOTO.

13 DATI DEL SOGGETTO CHE ASSUME L IMPEGNO ALLA TRASMISSIONE TELEMATICA: La sezione va compilata se il soggetto che assume l'impegno è un intermediario al quale il soggetto obbligato da incarico alla trasmissione telematica, specificare: Codice Fiscale Itermediario Numero Iscrizione all albo del CAF Data Impegno (viene proposta la data odierna) Comunicazione predisposta: dal contribuente. Firma Intermediario: LASCIARE VUOTO. Firma del dichiarante: LASCIARE VUOTO. ATTENZIONE: fate attenzione ai campi di Codice Fiscale e Partita IVA in questa videata perché, in questi campi non viene eseguito il controllo della correttezza formale dei dati. Infine premere il tasto Crea File per generare il file da inviare che troverete nella cartella indicata nel percorso di esportazione denominato spesometro_2013_xx.nsp, dove XX sta per indicare un numero che verrà assegnato in base all elaborazione. Se volete il nome del file lo potete rinominare e cambiare anche l estensione. Questo sarà il file che dovrete consegnare al vs. commercialista.

14 E consigliabile comprimere il file (zip, 7z o rar) sul server prima di spostarlo o inviarlo tramite . Per comprimere il file potete fare click con il tasto destro sul file e scegliere INVIA A ->CARTELLA COMPRESSA. NOVITA : al termine dell elaborazione verrà automaticamente aperta la cartella dove risiede il file appena prodotto e verrà anche visualizzata una videata per il salvataggio in excel del file contenente anche il campo quadro compilato. Dalla versione nel campo quadro viene indicata anche il numero riga per aiutarvi a facilitare al lavoro delle correzioni nel caso si ricevessero degli errori. Come individuare e correggere gli errori segnalati dal programma di controllo ministeriale. Esempio di errore (in grassetto i dati per rintracciare il record): (***) Quadro FE - Fatture emesse / Documenti riepilogativi Modulo 77 FE004 - Partita IVA del cliente - Partita IVA assente o errata Valore dichiarato: Con Excel Potete applicare lo stesso filtro direttamente sullo spesometro: 1. Click su Attiva Filtri aggiuntivi 2. Spostarsi nell ultima colonna Quadro Destinazione e fare click sul quadratino del filtro 3. Scegliere Testo Filtro ->Inizia Con 4. Nella finestra del filtro compilare i dati indicato nell immagine. (Su finisce con o aggiunto qualche zero iniziale per evitare di visualizzare anche altri record che finivano per es. con 777 oppure 7777, etc)

15 5. Una volta visualizzata la riga apportare le correzioni del caso. 6. Una volta terminate le correzioni, fare click su procedi fino alla generazione del file. Naturalmente come anche in excel è possibile applicare più filtri contemporaneamente su più campi. Per eseguire un nuovo controllo, modificate i filtri precedentemente impostati. Potete togliere tutti i filtri facendo click sul tasto ATTIVA FILTRI AGGIUNTIVI oppure fare click con il tasto destro sulla griglia e scegliere Disabilita filtri.

GUIDA SPESOMETRO 2013

GUIDA SPESOMETRO 2013 GUIDA SPESOMETRO 2013 ATTENZIONE: Solo per coloro che gestiscono il regime del margine ed hanno già trasmesso il file creato con release precedenti, devono procedere con un invio sostitutivo facendo una

Dettagli

GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0

GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0 GUIDA SPESOMETRO 2016 rel. 2.5.0 Per chi ha già scaricato qualsiasi release precedente consigliamo di installare i file nella cartella della precedente installazione dello spesometro sovrascrivendo i file,

Dettagli

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE:

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE: SPESOMETRO 2013 Il programma consente di verificare e modificare i dati oggetto del file da trasmettere, entro il 10/04/2014, in via telematica all Agenzia delle Entrate, per comunicare le operazioni iva

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Il termine di presentazione dell adempimento, per le operazioni rilevanti ai fini IVA effettuate nell'anno 2014, sarà: il 10/04/2015 per i contribuenti mensili ed il 20/04/2015 per i contribuenti trimestrali.

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Fatturazione elettronica Pubblica Amministrazione

Fatturazione elettronica Pubblica Amministrazione Fatturazione elettronica Pubblica Amministrazione * PREMESSA * L'obbligo di fatturazione elettronica si applica a partire dal 06/06/2014 per Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza e

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 Versione aggiornata il 02 Aprile 2012 SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 PREREQUISITI *** ACCERTARSI CON L ASSISTENZA DI AVERE INSTALLATO LE ULTIME IMPLEMENTAZIONE/CORREZIONI

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

PREREQUISITI FONDAMENTALI

PREREQUISITI FONDAMENTALI PREREQUISITI FONDAMENTALI 1) PERSONALIZZAZIONI ATLANTE AS400 Percorso: Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: CODICE FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO;

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015)

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015) ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO () Attenzione Solo per i clienti che utilizzano il modulo OFFICINA. Chiudere tutte le commesse aperte prima di effettuare l apertura

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

Versioni x.7.9 Note Operative

Versioni x.7.9 Note Operative Versioni x.7.9 Note Operative Le versioni x.7.9 sono state rilasciate per poter predisporre i dati per il cosiddetto spesometro 2013 o per la comunicazione delle operazioni IVA rilevanti utilizzando il

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Che cosa è cambiato Gestione dell inversione contabile... 2 Tabella Codici Fissi (Autofattura)... 4 Nuovi campi nell archivio Clienti-Fornitori... 4 Tabella

Dettagli

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati:

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: E stato implementato il programma relativo agli Allegati Clienti e Fornitori in base alla recente Normativa Fiscale Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le ELENCO CLIENTI E FORNITORI Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le seguenti parti visualizzate

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

MANUALE EDI Portale E-Integration

MANUALE EDI Portale E-Integration MANUALE EDI Pagina 1 di 16 Login Il portale di E-Integration è uno strumento utile ad effettuare l upload e il download manuale dei documenti contabili in formato elettronico. Per accedere alla schermata

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO 2015 Istruzioni all'uso del programma

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO 2015 Istruzioni all'uso del programma COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO 2015 Istruzioni all'uso del programma 1. PREMESSA Il programma denominato Spesometro (menu' Contabilità 6.2.1) consente la predisposizione degli archivi per la generazione

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Come predisporre i dati per l invio

Come predisporre i dati per l invio Come predisporre i dati per l invio Le scuole che non utilizzano SISSI Prima di effettuare le operazioni di invio è necessario predisporre il file di tipo testuale (creando in una qualsiasi cartella il

Dettagli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli

GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013. di Matilde Fiammelli GUIDA ILLUSTRATA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER LO SPESOMETRO 2013 di Matilde Fiammelli Sicuramente tutti gli operatori del settore tributario e fiscale, i quali devono adempiere per conto dei propri clienti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C.

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. Verona, maggio 2002 OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. 1. Operazioni preliminari 2. Compilazione della dichiarazione 3. Archiviazione telematica e invio al

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 REGISTRATI AL SERVIZIO ED UTILIZZA INTERNET EXPLORER USERNAME E PASSWORD DI ACCESSO HANNO DURATA ANNUALE. PER FRUIRE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico Schedine Alloggiati Il portale consente la trasmissione delle schedine alloggiati ai gestori delle strutture ricettive opportunamente registrati. I servizi offerti dal sito

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Attuatore Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Rendicontazione... 3 2.1 Generazione file XML tramite Excel... 3 2.1.1

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

mondoesa;emilia Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.

mondoesa;emilia  Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1. Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.4 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL.

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma 1 PREMESSA Il programma denominato Spesometro (menu' Contabilità 6.2.1) consente la predisposizione degli archivi per la generazione

Dettagli

Informazioni generali sulla compilazione e contenuti degli Elenchi Clienti e Fornitori.

Informazioni generali sulla compilazione e contenuti degli Elenchi Clienti e Fornitori. Premessa Il d.l. n 223 del 4 luglio 2006 (convertito con modificazioni dalla legge del 4 agosto 2006 n 248) reintroduce l obbligo per i Contribuenti di compilazione e presentazione degli Elenchi Clienti

Dettagli

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento;

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento; CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014 1. Modello 730 Integrativo: termine di trasmissione e compilazione; 2. Controllo elaborazione 730/4; 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta

Dettagli

Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile

Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile Stando alle istruzioni comunicate dall'agenzia delle Entrate, sono due le date da tenere a mente per quel che concerne lo spesometro 2015: le diverse scadenze sono

Dettagli

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1 Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1.1 Introduzione... 2 1.2 Configurazione Organizzazione... 3 1.3 Configurazione Tipo di Documento... 3 1.4 Configurazione Metodi di Pagamento...

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Versione 2.0 Dicembre 2014 1 Sommario 1 Accesso alla applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Menù e nome utente... 6 2 Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale

CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale CITY WORKS Sistema di Autorizzazione e di Coordinamento degli Interventi sul Territorio Comunale Richiesta- Gestione Emissione UTENTE ESTERNO CITY WORKS: RUOLO: INSERITORE... 2 SCHEDA LOCALIZZAZIONE...

Dettagli

Spesometro_2015_Net2015

Spesometro_2015_Net2015 Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Spesometro_2015_Net2015 Spesometro_2015_Net2015.docx Rev.

Dettagli

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative 1 Release Versione Applicativo Oggetto: Versione: 12/11/2013 Data di rilascio: 12/11/2013 Sigla: Contabilità Comunicazione Polivalente/Spesometro 2013 Avvertenze Chiudere l applicativo su tutti i pc prima

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

1. Compilazione dell istanza di adesione

1. Compilazione dell istanza di adesione 1. Compilazione dell istanza di adesione Compilare l istanza di adesione dal sito dell Agenzia delle Dogane avendo cura di stampare il modulo compilato. In questa fase è necessario comunicare se si è in

Dettagli

Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro )

Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro ) Comunicazione delle operazioni rilevanti IVA 2013 ( Spesometro ) Data revisione: 25/10/2013 CT-1309-0168, del 12/09/2013 COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA... 2 Soggetti obbligati...

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12 Manuale utente Pubblicazione Fatture Pagina 1 di 12 REVISIONI Revisione n : 002 Data Revisione: 12/05/2008 Descrizione modifiche: Inserimento nuove funzionalità: Creazione menù Documenti nuovi Selezione

Dettagli

ebridge 730 2015 PROFESSIONISTI

ebridge 730 2015 PROFESSIONISTI PREMESSA... 2 NOVITA - GESTIONE RICHIESTA DELEGA E 730 PRECOMPILATO... 2 Fase Preliminare... 3 Prima Fase Richiesta Delega... 5 Seconda Fase Richiesta 730 Precompilato... 8 Gestore File Telematico Archiviaz.\Visualizzaz.

Dettagli

Applicazione Trasmissione dati al Sistema Tessera Sanitaria

Applicazione Trasmissione dati al Sistema Tessera Sanitaria Applicazione Trasmissione dati al Sistema Tessera Sanitaria Tramite l applicazione Trasmissione dati al Sistema Tessera Sanitaria è possibile, per i soggetti obbligati, trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese Data ultimo aggiornamento: 28/01/2013 Pagina 1 di 31 Indice 1. GESTIONE CATALOGO... 3 1.1.

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma

COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO Istruzioni all'uso del programma 1 PREMESSA Il programma denominato Spesometro 2012 (menu' Contabilità 6.2.1) consente la predisposizione degli archivi per la generazione

Dettagli

Topkey SOFTWARE & CONSULTING

Topkey SOFTWARE & CONSULTING NOTE SULLE COMUNICAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 12.2011 A seguito dell introduzione dell Articolo 21 del Decreto-legge del 31 maggio 2010 n. 78, convertito dalla Legge 30 luglio 2010 n. 122 e successive

Dettagli

NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135

NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135 33EMENTAZION NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135 ASPETTI NORMATIVI Con provvedimento n. 94908 del 2 agosto 2013

Dettagli

LINEE GUIDE PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA WWW.FISMICFORM.IT

LINEE GUIDE PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA WWW.FISMICFORM.IT LINEE GUIDE PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA WWW.FISMICFORM.IT Nella home page del portale www.fismicform.it inserire il proprio codice convenzione e la relativa password nell apposito form e

Dettagli

Comunicazione Polivalente (Spesometro 2012) (art.21 del D.L.78/2010)

Comunicazione Polivalente (Spesometro 2012) (art.21 del D.L.78/2010) 1. PREMESSA Comunicazione Polivalente (Spesometro 2012) (art.21 del D.L.78/2010) Il presente aggiornamento contiene le modifiche ai programmi che consentono la predisposizione degli archivi per la generazione

Dettagli

Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche

Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche Fatturazione Elettronica Modulo per la creazione di fatture elettroniche Per chiarimenti generici sulla fatturazione elettronica si deve fare riferimento al sito www.fatturapa.gov.it dove è presente tutta

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2016 PREMESSA ISCRIZIONE: ricordiamo agli utenti che la USERNAME e la PASSWORD di accesso hanno durata annuale. Per fruire del servizio di

Dettagli

Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01

Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01 Migliorie Activity Euro Professional Release 2016.A.01 ARCHIVI Anagrafica Clienti/Fornitori: Introdotto flag in anagrafica per evidenziare che il cliente/fornitore è Inattivo, la spunta è collocata tra

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori Aggiornamento DYNET OM180907 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Torino, 18 settembre 2007 Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO

Dettagli

Adozioni versione 1.0.28.31

Adozioni versione 1.0.28.31 Adozioni versione 1.0.28.31 Di seguito viene spiegato come importare e gestire le adozioni di LA SCUOLA EDITRICE nel programma Lybro. Ogni agente avrà la possibilità di ricevere una volta soltanto le anagrafiche

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Aziende : Procedura di gestione delle deleghe Documento: della procedura per la comunicazione e la gestione

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Guida all installazione... 2 Login...

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli