PAGAMENTI INTERNAZIONALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAGAMENTI INTERNAZIONALI"

Transcript

1 PAGAMENTI INTERNAZIONALI Dott. Antonio Di Meo AGENDA Condizioni di pagamento nella vendita internazionale Bonifici bancari e assegni bancari Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici Crediti documentari Garanzie a richiesta Studio DI MEO 1

2 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 1 Il rischio commerciale (insolvenza della controparte/compratore); Il rischio paese, cioè la situazione politica ed economica del paese della controparte/compratore; La possibilità di attivare una copertura del rischio commerciale e/o politico; Il rapporto ed il grado di conoscenza esistente tra il venditore e il compratore; La forza contrattuale e la situazione particolare del settore di appartenenza; La tipologia dell accordo commerciale sottostante; La possibilità di essere sostituiti con altri fornitori; La revoca dell ordine d acquisto o il mancato ritiro della merce; La mancata restituzione dell acconto o l indebita escussione di un importo; Gli usi, le consuetudini e le normative all'import esistenti nei singoli Paesi; Il regime valutario del Paese del compratore; La prassi bancaria internazionale; Il settore merceologico e il mercato di riferimento; Il volume delle singole forniture; La distanza. VARIABILI DA CONSIDERARE Studio DI MEO 2

3 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 2 RISCHIO DI CREDITO: SOLUZIONI Assicurazione crediti scadenti nel BT con attraverso Sace BT (multiexport o multimarket) Gestione interna accurata Pagamento anticipato Bonifico bancario assistito da garanzia autonoma Assicurazione crediti scadenti nel MLT con Sace (credito fornitore o voltura polizza credito fornitore) SOLUZIONI PER RIDURRE IL RISCHIO DI CREDITO NEI PAGAMENTI INTERNAZIONALI Bonifico bancario assistito da stand-by letter of credit con o senza conferma Accesso ad operazioni di buyer s credit con polizze Sace tramite banca Cessione pro soluto dei crediti ad un factor con eventuale smobilizzo Sconto pro soluto di titoli cambiari e non cambiari con il forfaiting Credito documentario irrevocabile con o senza conferma Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 3 RISCHIO DI CREDITO COMMERCIALE È rappresentato dall eventualità che il debitore estero non sia in grado, o non voglia far fronte ai propri debiti nei confronti del creditore. È presente in tutte le transazioni commerciali e il suo verificarsi dipende da una inadempienza (insolvenza) della controparte. Pur essendo importante un rapporto fiduciario con la controparte, è opportuno che l esportatore prenda le informazioni necessarie a tracciare un profilo, quanto più attendibile, della controparte con la quale si instaura un rapporto commerciale e che l esportatore si tuteli adeguatamente attraverso strumenti utili a limitare/eliminare tale rischio. PAESE / POLITICO Trattasi di quell insieme di rischi causati dal non regolamento delle forniture del debitore pubblico (ministeri, enti locali) causati da situazioni di tipo sovrano (capacità o volontà) dello Stato di onorare i propri impegni, politico, economico, sociale o di debitori bancari incapaci di far fronte ai propri impegni assunti a mezzo crediti documentari, standby o garanzie a richiesta. È presente in tutte le transazioni commerciali e finanziarie con privati, banche, entità governative o pubbliche di Paesi ritenuti a rischio. Studio DI MEO 3

4 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 4 RISCHIO DI CREDITO: COME AFFRONTARLO SOLO RISCHIO COMMERCIALE RISCHIO POLITICO E COMMERCIALE Pagamento anticipato; Gestione interna accurata; Assicurazione dei crediti all'export; Cessione dei crediti pro-soluto (factoring); Garanzia autonoma (payment guarantee); Credito documentario irrevocabile non confermato; Stand-by letter of credit non confermata; Scontro pro soluto dei titoli (forfaiting) Pagamento anticipato; Assicurazione dei crediti all export ; Credito documentario irrevocabile con conferma; Stand by letter of credit con conferma; Sconto pro soluto dei titoli (forfaiting); Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 5 CONDIZIONE DI PAGAMENTO CON L ESTERO Forma tecnica di pagamento Ripartizione spese e commissioni ELEMENTI DA DEFINIRE NELLA CONDIZIONE DI PAGAMENTO CON L ESTERO Luogo di pagamento Tempo/Data di pagamento Moneta di pagamento (Eur, Usd, ecc) Modo in cui sarà trasferito l importo (swift) Banche che interverranno nel pagamento Studio DI MEO 4

5 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 6 REGOLE DA SEGUIRE INFORMARSI RIGUARDO AFFIDABILITÀ e SOLVIBILITÀ della controparte estera e/o del proprio partner e del paese in cui la stessa risiede. NON LASCIARE PIENA DISCREZIONALITÀ alla controparte estera di scegliere e definire la condizione di pagamento. PREPARARSI RIGUARDO LE SOLUZIONI DI PAGAMENTO possibili, da proporre alla controparte estera avendone già conoscenza e presentandosi preparati. FORMA TECNICA DI PAGAMENTO definirla in modo preciso usando una terminologia appropriata. segue... Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 6 continua CREDITO DOCUMENTARIO GARANZIA A RICHIESTA E/O STAND BY LETTER OF CREDIT PRECISARE TEMPI E MODALITÀ INDICARE LE COORDINATE BANCARIE INFORMARSI CIRCA LA BANCA và concordata la data entro cui il credito documentario dovrà essere notificato ed il suo contenuto. dovranno pervenire entro una data concordata e dovrà essere verificato il contenuto delle stesse. concordando la scadenza (tempo) in cui il pagamento dovrà essere effettuato e la modalità del relativo trasferimento valutario (swift). presso cui dovrà pervenire il pagamento dall'estero, precisandone i codici (IBAN - International Bank Account Number, BIC Code, ecc.). che l acquirente estero utilizzerà per il trasferimento. segue... Studio DI MEO 5

6 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 6 continua SPESE E COMMISSIONI BANCARIE è opportuno precisare chi dovrà pagare quelle relative alla banca italiana e alla banca estera. In caso di ripartizione tra le parti indicare share. VALUTARE LA MONETA/DIVISA contrattuale per gestire, successivamente, l eventuale rischio di cambio. NEL CASO DI TRANSAZIONE IN VALUTA ESTERA la stessa sarà negoziata dalla banca al cambio del giorno di negoziazione. DARE FORMA SCRITTA agli accordi presi utilizzando testi standard da adattare di volta in volta alle singole operazioni. Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 7 PAGAMENTI IN AMBITO INTERNAZIONALE Bonifico bancario Assegno bancario FORME DI PAGAMENTO IN AMBITO INTERNAZIONALE Credito documentario con o senza conferma Incasso di documenti commerciali o finanziari (D/P - CAD - D/A) Studio DI MEO 6

7 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 8 Risultato da ottenere? strumento di pagamento da adottare! Bonifico bancario anticipato Lettera di Credito confermata Lettera di Credito non confermata, con designazione Lettera di Credito non confermata, senza designazione Stand-by Letter of Credit / Demand Guarantee Promissory Note - Bill of Exchange avallate o garantite Incasso Documentario (D/P D/A) Bonifico Bancario posticipato Promissory Note - Bill of Exchange senza avallo Assegno Bancario Esportatore = sicurezza = incertezza Importatore Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 9 TEMPI DI PAGAMENTO (QUANDO PAGARE) Anticipatamente rispetto alla fornitura del bene e/o del servizio QUANDO PAGARE Contestualmente alla consegna della merce con il sistema COD Posticipatamente rispetto alla fornitura del bene e/o del servizio Studio DI MEO 7

8 Bonifici bancari e assegni bancari Bonifici bancari e assegni bancari 10 BONIFICO BANCARIO: CARATTERISTICHE Il bonifico bancario viene effettuato via swift (swift transfer - ST), oppure, anche se più raramente, per posta (mail transfer - MT); Maturata la valuta di accredito, è, di norma, irrevocabile e definitivo quindi non più stornabile; Può riguardare qualsiasi importo, sia di entità modeste che di valore elevato; Ha costi estremamente contenuti; Il compratore di un bene e/o di un servizio, al momento in cui matura l impegno del pagamento, dà disposizione alla propria banca di accreditare l importo della fornitura a favore di un beneficiario presso la banca dallo stesso indicata; La banca che riceve l ordine di pagamento, sulla base delle istruzioni ricevute dal proprio cliente, dopo aver accertato l esistenza dei fondi e/o la disponibilità del fido, provvederà, a seconda dei casi, ad addebitare il conto corrente dello stesso, oppure ad accendergli un finanziamento in Euro e/o in valuta oppure ad addebitargli il conto in valuta, oppure a ritirare il contante (banconote) necessario per effettuare il trasferimento; segue... Studio DI MEO 8

9 Bonifici bancari e assegni bancari 10 continua Accertata, quindi, l esistenza dei fondi e/o la disponibilità del fido, la banca trasferisce l importo, generalmente via swift, alla banca corrispondente, istruendola di effettuare il pagamento a favore del beneficiario; La banca che, invece, riceve i fondi, accredita il beneficiario avvisandolo dell operazione eseguita; Il trasferimento dell importo a favore del beneficiario, avviene con la movimentazione dei conti in valuta che le banche di tutto il mondo scambiano tra di loro e che sono conosciuti con il termine di conti nostro se espressi in valuta estera, oppure conti loro se in Euro. In ambito UEM è stato creato un sistema chiamato SEPA per cui i bonifici in Euro vengono inviati direttamente alla banca del beneficiario facendo transitare i fondi attraverso il Sistema delle Banche Centrali Europee (SEBC) che gestisce il sistema Target - Transeuropean Automated Real Time Gross Settlement Express Transfer (Trasferimento espresso transeuropeo automatizzato dai regolamenti lordi in tempo reale), utilizzando sempre il veicolo di trasmissione automatica offerto da Swift. segue... Bonifici bancari e assegni bancari 10 continua L ordinante di un bonifico bancario SEPA deve indicare alla banca che lo eseguirà il Codice IBAN e il Codice BIC Swift del beneficiario. Le spese, nel caso siano suddivise tra ordinante e beneficiario, sono assimilate a quelle interne e devono essere indicate con il termine SHA, vale a dire che ognuna delle parti pagherà le spese che la propria banca reclamerà. I Paesi che hanno aderito a SEPA sono i 27 Paesi UE con l aggiunta di Islanda, Liechtenstein, Montecarlo, Norvegia, Svizzera. Studio DI MEO 9

10 Bonifici bancari e assegni bancari 11 BONIFICO BANCARIO tramite banca corrispondente ORDINANTE (COMPRATORE) 1 contratto BENEFICIARIO (VENDITORE) 2 incarico (ordine di pagamento) BANCA DELL'ORDINANTE (COMPRATORE) 3 trasferimento via swift 4 accredito BANCA DEL BENEFICIARIO (VENDITORE) Bonifici bancari e assegni bancari 12 BONIFICO BANCARIO tramite banca non corrispondente ORDINANTE (COMPRATORE) 2 incarico (ordine di pagamento) BANCA DELL'ORDINANTE (COMPRATORE) 3A trasferimento dei fondi BANCA INTERMEDIARIA 1 contratto 3B avviso trasferimento dei fondi 4 giro dei fondi BENEFICIARIO (VENDITORE) 5 accredito BANCA DEL BENEFICIARIO (VENDITORE) Studio DI MEO 10

11 Condizioni di pagamento nella vendita internazionale 13 SEPA: MECCANISMO PER I BONIFICI Cliente Ordinante contratto Cliente Beneficiario Banca dell Ordinante Banca del Beneficiario Meccanismo di compensazione e regolamentazione per i bonifici Bonifici bancari e assegni bancari 14 SIGLE SINONIMO DI BONIFICO BANCARIO P. O. Payment Order M. T. Mail Transfer SIGLE SINONIMO DI BONIFICO BANCARIO T. T. Telex Transmission S. T. Swift Transfer or Trasmission Studio DI MEO 11

12 Bonifici bancari e assegni bancari 15 ASSEGNO BANCARIO ESTERO: CARATTERISTICHE TITOLO DI CREDITO O NEGOTIABLE INSTRUMENT TITOLO ESECUTIVO O PRIVO DELL ESECUTIVITÀ AUTONOMIA A seconda della disciplina giuridica in materia vigente nei singoli Paesi, l assegno bancario può essere considerato un titolo di credito (Paesi di civil law) oppure un negotiable instrument (Paesi di common law). Può essere considerato titolo esecutivo che permette la possibilità di esercitare un eventuale azione di regresso senza una preventiva sentenza del giudice oppure (a seconda della disciplina vigente nei singoli Paesi), può essere privo dell esecutività che implica la necessità di ottenere una sentenza del giudice per esercitare un azione di regresso. È uno strumento indipendente dal contratto sottostante da cui trae origine, almeno per i paesi che hanno sottoscritto (o si sono uniformati) alle convenzioni di Ginevra degli anni trenta. segue... Bonifici bancari e assegni bancari 15 continua ASTRATTEZZA FORMALISMO TRASFERIBILITÀ Ha valore ed efficacia indipendentemente dalla causa che l ha originato. Poiché contiene alcuni elementi essenziali (la denominazione di assegno bancario, l ordine incondizionato di pagare, l indicazione del luogo di pagamento, il luogo e la data di emissione, l importo in cifre ed in lettere, ecc.) e vale per ciò che è riportato sullo stesso. Poiché può essere trasferito da un soggetto all altro mediante «girata», che deve essere apposta sul retro dell assegno o sull allungamento (salvo il caso in cui sia emesso con la clausola non trasferibile). ALL ORDINE O AL PORTATORE PROTESTO La possibilità di renderlo pagabile ad una persona determinata con o senza l espressa clausola all ordine, oppure al portatore, senza cioè che sullo stesso sia indicato il soggetto beneficiario dell assegno stesso. Il valore del protesto i termini e le procedure per elevarlo e le conseguenze a carico del soggetto protestato sono diversi da Paese a Paese. Studio DI MEO 12

13 Bonifici bancari e assegni bancari 16 ASSEGNO BANCARIO ESTERO ACQUIRENTE 1 invio assegno VENDITORE 2 6 addebito in c/c 9 accredito definitivo consegna per la negoziazione BANCA ESTERA SULLA QUALE È TRATTO L'ASSEGNO 7 accredito 5 invio per incasso BANCA ESTERA CORRISPONDENTE (cash letter service) 8 accredito 3 invio per incasso BANCA ITALIANA 4 accredito sbf con valuta 10/20 gg Bonifici bancari e assegni bancari 17 ASSEGNO BANCARIO ESTERO Assegno di conto corrente (check oppure cheque) Swift cheque TIPOLOGIE DI ASSEGNI BANCARI ESTERI Assegno circolare (casher s check) Assegno turistico (traveller cheque) Assegno piazzato (banker s draft) Studio DI MEO 13

14 Bonifici bancari e assegni bancari 18 ASSEGNO BANCARIO ESTERO: RISCHI Tempi lunghi per l esito del pagamento L accredito non è definitivo ma salvo buon fine Diversità della disciplina giuridica Stop payment Diversità di significato e di valore del protesto RISCHI DELL ASSEGNO BANCARIO ESTERO Mancanza di esecutività Giorni viaggio dell assegno Mancanza di autonomia e astrattezza Difficoltà di agire in via di regresso Bonifici bancari e assegni bancari 19 ASSEGNO BANCARIO ESTERO Negoziazione salvo buon fine (sbf) ASSEGNO BANCARIO ESTERO Lock box Invio al dopo incasso Studio DI MEO 14

15 Bonifici bancari e assegni bancari 20 NEGOZIAZIONE SALVO BUON FINE (SBF) CONSEGNA DELL ASSEGNO ALLA BANCA ACCREDITO SALVO BUON FINE (SBF) DELL IMPORTO INVIO DELL ASSEGNO ALLA BANCA ESTERA PROTESTO SU ESPRESSA RICHIESTA SE IMPAGATO L IMPORTO VIENE ADDEBITATO AL BENEFICIARIO da parte del beneficiario per la negoziazione. da parte della banca solo dopo aver ritirato l assegno e aver controllato la regolarità formale dello stesso. corrispondente che gestisce il servizio Cash Letter, insieme a tutti gli assegni tratti su banche del paese di emissione dello stesso. in caso di mancato pagamento non viene levato il protesto se non su espressa istruzione in tal senso. e maggiorato di spese e commissioni, anche se è trascorso molto tempo dalla negoziazione sbf. Bonifici bancari e assegni bancari 21 INVIO AL DOPO INCASSO INVIO AL DOPO INCASSO ACCREDITO VIA SWIFT AD INCASSO AVVENUTO il beneficiario consegna l assegno alla banca istruendola di inviarlo al dopo incasso. la banca trasmette l assegno alla banca estera trattaria, con istruzioni di curare l incasso e, ad incasso avvenuto, eseguire l accredito via swift. ADDEBITO AL TRAENTE PREVIA SUA AUTORIZZAZIONE da parte della banca trattaria, dopo aver ricevuto l assegno. TRASFERIMENTO DELL IMPORTO da parte della banca estera trattaria, contestualmente ed in base alle istruzioni ricevute dalla banca italiana trasmittente. segue... Studio DI MEO 15

16 Bonifici bancari e assegni bancari 21 continua ACCREDITO SUL CONTO CORRENTE DEL BENEFICIARIO da parte della banca italiana, dopo aver ricevuto l importo. IN CASO DI NON PAGAMENTO A PRIMA PRESENTAZIONE verrà levato il protesto, se così richiesto nella lettera di trasmissione della banca italiana, cui verrà data comunicazione via swift. L ASSEGNO VERRÀ RESTITUITO impagato. Bonifici bancari e assegni bancari 22 LOCK BOX SYSTEM PAESI DI OPERATIVITÀ E BANCA ESTERA CORRISOPONDENTE il beneficiario si informa presso la propria banca dei Paesi di operatività e della banca estera corrispondente presso la quale è domiciliato il Lock box (casella postale). NEGOZIAZIONE PER CONTO DEL BENEFICIARIO E A SUO RISCHIO il beneficiario informa la clientela ed autorizza la banca estera domiciliataria del Lock box alla negoziazione per suo conto e a proprio rischio. INVIO ALLA CASELLA POSTALE DEL PAESE DEL TRAENTE l assegno estero viene inviato dal traente (correntista), anziché all indirizzo del beneficiario, alla Casella postale presso la banca nel Paese del medesimo, presso cui la banca italiana è domiciliata. segue... Studio DI MEO 16

17 Bonifici bancari e assegni bancari 22 continua ACCREDITO SALVO BUON FINE ALLA BANCA ITALIANA ACCREDITO SALVO BUON FINE AL BENEFICIARIO IN CASO DI MANCATO PAGAMENTO VELOCIZZAZIONE DELL INCASSO la banca estera, ricevuto l assegno, lo negozia, accreditando sbf il conto accentrato della banca italiana domiciliataria del Lock box. la banca italiana ricevuto l importo lo gira al beneficiario sempre salvo buon fine (sbf). l accredito sbf viene stornato dalla banca estera che ne dà immediatamente avviso alla banca italiana domiciliataria del Lock box. e, di conseguenza, rapida conoscenza degli eventuali insoluti. INCASSO NEL PAESE DI EMISSIONE AZIONE DI REGRESSO offre la possibilità per il beneficiario di incassare gli assegni direttamente nel paese di emissione. in caso di mancato pagamento può essere esercitata mantenendo i termini stabiliti dalla legge del paese del debitore. Bonifici bancari e assegni bancari 23 CASH ON DELIVERY (COD) Banconote Assegno di conto corrente bancario Dichiarazione bancaria di blocco dei fondi Attestazione bancaria di avvenuto trasferimento dei fondi Dichiarazione bancaria di ricezione ordine di pagamento a favore del venditore COD Cash On Delivery Cambiale tratta accettata Assegno emesso da banca (assegno circolare) Cambiale pagherò Studio DI MEO 17

18 Bonifici bancari e assegni bancari 24 CASH ON DELIVERY (COD): suggerimenti d utilizzo NON LASCIARE LA GESTIONE DEL TRASPORTO ALLA CONTROPARTE PRESTARE ATTENZIONE ALLA CLAUSOLA DI RESA DELLA MERCE (Incoterms ) SCEGLIERE ACCURATAMENTE LO SPEDIZIONIERE ISTRUENDOLO CON PRECISIONE E PER TEMPO CIRCA IL VINCOLO ALLA CONSEGNA INCARICARE LO SPEDIZIONIERE CON UNA LETTERA DI ISTRUZIONI CHIARA (MANDATO) VINCOLARE LA CONSEGNA DELLA MERCE SOLO AD AVVENUTO ACCREDITO DELL IMPORTO L ACCREDITO DELL IMPORTO IN VIA DEFINITIVA NON PIU REVOCABILE AVVIENE SOLO A MATURAZIONE DELLA VALUTA DI ACCREDITO segue... Bonifici bancari e assegni bancari 24 continua FARSI RESTITUIRE IL MANDATO CONTROFIRMATO PER ACCETTAZIONE INDICANDO NELLA STESSA LE CONDIZIONI ALLE QUALI È VINCOLATA LA CONSEGNA DELLA MERCE PRECISARE NELL INCARICO (MANDATO) LE RESPONSABILITÀ A CARICO DELLO SPEDIZIONIERE CONTESTARE, TRAMITE RACCOMANDATA A.R., EVENTUALI INADEMPIENZE QUALORA LO SPEDIZIONIERE NON OTTEMPERASSE ALLE ISTRUZIONI DA LUI ACCETTATE VERIFICARE TEMPESTIVAMENTE CHE IL COD SIA ANDATO A BUON FINE NON TRASCURARE L IMPORTANZA DI ENTRARE IN POSSESSO DEL VISTO USCIRE CHE ATTESTA LA FUORI USCITA DELLA MERCE DAL TERRITORIO DOGANALE COMUNITARIO NEL CASO DI DESTINAZIONE DELLA MERCE EXTRA UE Studio DI MEO 18

19 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 25 DOCUMENTI CONTRO PAGAMENTO D/P-CAD ORDINANTE (VENDITORE) (principal) 3 consegna i documenti 9 accredito BANCA TRASMITTENTE (remitting bank) 2 1 contratto spedisce la merce TRASSATO (COMPRATORE) (drawee) 7 paga e ritira 6 presenta i documenti i documenti BANCA PRESENTATRICE (presenting bank) 4 invia i documenti BANCA INCARICATA (collecting bank) 5 8 trasferisce i fondi invia i documenti per la presentazione al trassato Studio DI MEO 19

20 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 26 DOCUMENTI CONTRO ACCETTAZIONE D/A ORDINANTE (VENDITORE) (principal) 11 3 consegna i documenti BANCA TRASMITTENTE (remitting bank) 2 1 contratto spedisce la merce TRASSATO (COMPRATORE) (drawee) accredito 9 7 paga accetta e ritira i 6 presenta i documenti documenti BANCA PRESENTATRICE (presenting bank) 4 invia i documenti BANCA INCARICATA (collecting bank) 10 trasferisce i fondi 8 comunica l avvenuta accettazione invia i documenti per la presentazione al trassato 5 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 27 NORME UNIFORMI SUGLI INCASSI NUI Altre disposizioni Disposizioni generali e definizioni Forma e struttura degli incassi Interessi, commissioni e spese NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI PUBBL. 522 ICC Forma della presentazione Pagamento Responsabilità Studio DI MEO 20

21 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 28 INCASSO DOCUMENTARIO: PARTI INTERESSATE Ordinante/venditore cedente i documenti (principal) Trassato/compratore (drawee) Banca trasmittente (remitting bank) PARTI INTERESSATE NELL INCASSO DOCUMENTARIO Banca presentatrice (presenting bank) Banca incaricata dell incasso (collecting bank) Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 29 INCASSO DOCUMENTARIO: TIPI Contro pagamento a vista (D/P CAD) Contro accettazione con pagamento ad una determinata data (D/A) TIPI DI INCASSO DOCUMENTARIO Franco di pagamento/regolamento Contro accettazione con pagamento ad una determinata data (D/A) e contestuale avallo e/o garanzia autonoma Studio DI MEO 21

22 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 30 INCASSO DOCUMENTARIO: RISCHI Difficoltà a far rientrare la merce non ritirata e a piazzarla, a condizioni economiche convenienti, ad altro compratore Richiesta di ritiro dei documenti contro pagamento di un importo scontato rispetto a quello originario Rinuncia alla merce da parte del compratore RISCHI DELL INCASSO DOCUMENTARIO Mancato pagamento alla scadenza della cambiale tratta accettata o della cambiale pagherò Ritiro della merce senza aver effettuato il pagamento o l accettazione Ritiro della merce senza l esibizione del documento rappresentativo: la polizza di carico marittima Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 31 INCASSI SEMPLICI (CLEAN COLLECTION) Cambiali pagherò (promissory note) Cambiali tratte accettate e non accettate (bill of exchange accepted or not accepted) INCASSI SEMPLICI (CLEAN COLLECTION) Assegni di conto corrente bancario (check or cheque) Ricevute bancarie (banker s receipt) Studio DI MEO 22

23 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 32 INCASSI ELETTRONICI LASTSCHRIFTEN (incasso a mezzo note di addebito in Austria, Germania e Svizzera) R.I.BA. (Incasso di Ricevute Bancarie in Italia) INCASSI ELETTRONICI I.E.F. Incaso Electronico de Efecto (incasso elettronico di effetti cambiari in Spagna) B.O.R. Billet à Ordre Relevé (incasso elettronico di cambiali pagherò in Francia) L.C.R. Lettre de Change Relevé (incasso di ricevute o cambiali tratte accettate o non accettate in Francia) Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 33 INCASSI ELETTRONICI: VANTAGGI Incassare elettronicamente ricevute bancarie o simili; Accredito con valuta certa e predeterminata; Costo definito anticipatamente sia per il creditore sia per il debitore; Non sono previsti quantitativi minimi o costanti per il suo utilizzo; Eliminazione degli errori dovuti alla gestione manuale; Rapidità nella comunicazione di eventuali insoluti; Iniziativa del pagamento a carico dell esportatore che ha un miglior controllo dei flussi di cassa. Studio DI MEO 23

24 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 34 LETTRE DE CHANGE RELEVÉ (LCR):CARATTERISTICHE COS È PAGAMENTO DEGLI IMPORTI TERMINE DI PRESENTAZIONE DEI DATI È una forma di incasso elettronico che offre la possibilità di smaterializzare gli effetti cartacei e/o le ricevute bancarie sostituendoli con messaggi elettronici. Dovrà necessariamente essere effettuato presso banche francesi ed espresso in euro. Alla banca italiana, deve avvenire entro il termine ultimo che varia dai 10 ai 15 giorni prima della scadenza, nel caso di effetti non accettati; dai 40 ai 45 giorni di calendario prima della scadenza nel caso, invece, di incassi da presentare per l accettazione e il successivo pagamento alla scadenza. Il termine ultimo per la richiesta di eventuali modifiche (richiami, proroghe della scadenza o altro) dovrà essere comunicato alla banca italiana almeno dieci giorni prima della scadenza. segue... Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 34 continua INFORMAZIONI DA FORNIRE ALLA BANCA Nome e indirizzo del presentatore (creditore); Codice operativo estero; Tipo di incasso: non accettato, accettato, Bor; Data e numero della fattura; Importo e data di scadenza del pagamento; Nome e indirizzo del debitore francese; Codice Siren, obbligatorio per importi superiori a ; R.I.B. (Relevé d Identité Bancaire), che è il codice identificativo della banca francese d appoggio. ACCREDITO DELL IMPORTO Diventa definitivo trascorsi un numero di giorni lavorativi dalla data della scadenza (sulla base della convenzione tra banca italiana e francese) che, generalmente, sono intorno ai 10 giorni, salvo notifica, dell eventuale insoluto comunicata dalla banca italiana al presentatore/beneficiario. L importo a favore del creditore sarà, comunque e sempre pagato salvo buon fine (sbf). segue... Studio DI MEO 24

25 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 34 continua AVVISO DI PAGAMENTO L incasso elettronico, presentato dall esportatore alla banca italiana, si basa su un avviso di pagamento che, tramite la banca francese domiciliataria, perverrà al debitore che potrà onorare o rifiutare l importo. INCASSO ACCETTATO MA NON ONORATO Nel caso di incasso accettato dal debitore francese e successivamente non onorato, la Banque de France segnala l insoluto in un bollettino pubblicato giornalmente, avente lo scopo di pubblicizzare il mancato pagamento che determina quella che in Francia viene chiamata Interdition bancaire. Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 35 LETTRE DE CHANGE RELEVÉ (LCR): VANTAGGI ACCELLERAZIONE DEGLI INCASSI con accredito a data certa, senza perdita di valuta, sia pure con accredito sbf. MINORI COSTI rispetto all incasso tradizionale sia per l esportatore italiano che per il debitore francese. RIDUZIONE DELLE INCOMBENZE AMMINISTRATIVE per effetto della trasmissione dei dati su supporto magnetico e, soprattutto, in quanto trascorsi 9-10 giorni dall accredito sbf, lo stesso diventa definitivo consentendo un controllo preciso dei flussi in entrata relativi ai pagamenti della propria clientela francese. MIGLIORE GESTIONE DELLA TESORERIA attraverso un più efficace e veloce controllo dei flussi finanziari. segue... Studio DI MEO 25

26 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 35 continua COMUNICAZIONE RAPIDA di un eventuale insoluto. ANTICIPO SBF più facile da ottenere da parte della banca italiana. MANCATA EMISSIONE DEGLI EFFETTI CARTACEI e di conseguenza maggiore efficienza e semplicità di impiego del servizio. ELIMINAZIONE DELL IMPOSTA DI BOLLO PUBBLICAZIONE DELL INSOLUTO vigente in Italia per gli effetti cambiari. in un bollettino della Banque de France (Interdition bancarie), in caso di mancato pagamento della LCR precedentemente accettata. segue... Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 35 continua MIGLIORE IMMAGINE nei confronti del cliente francese a cui viene offerta una modalità di pagamento ben conosciuta e, soprattutto, con costi a suo carico estremamente ridotti. RIDUZIONE DEL RISCHIO DI MANCATO PAGAMENTO in quanto, pur non rappresentando una garanzia circa l esito del pagamento, che dipende soltanto dal compratore, statisticamente, con l accettazione della LCR da parte del compratore, la percentuale d insoluti è molta bassa. RIUTILIZZO DELLE RISORSE nell impiego in nuove attività. MAGGIORE TEMPESTIVITÀ NELLE OPERAZIONI dovuta all eliminazione dei tradizionali supporti (cartacei, dischetti, ecc.). Studio DI MEO 26

27 Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 36 LASTSCHRIFTEN: CARATTERISTICHE COS È PAGAMENTO DEGLI IMPORTI è una modalità d incasso dei crediti vantati nei confronti dei clienti tedeschi e austriaci che si fonda su un accordo preventivo concluso fra l esportatore italiano e il suo cliente abituale. sarà eseguito mediante presentazione per l incasso, tramite banca, di note di addebito (Lastschriften). RIDUZIONE DEL RISCHIO DI MANCATO PAGAMENTO il debitore non solvibile e non affidabile non autorizzerebbe mai che i propri debiti siano pagati su invio diretto delle note di addebito del creditore alla propria banca. CERTEZZA della data di pagamento. segue... Incassi documentari, incassi semplici ed elettronici 36 continua MIGLIORE GESTIONE DELLA TESORERIA legata alla possibilità di scadenzare esattamente i flussi in entrata. ACCELLERAZIONE E RISPETTO DEI TEMPI DI INCASSO che non necessitano dell iniziativa del debitore. ASSENZA DI COSTO per bolli. MINORI INCOMBENZE AMMINISTRATIVE collegate alla gestione dei crediti, quali il sollecito delle fatture scadute. ANTICIPO SBF più facile da ottenere da parte della sistema creditizio. Studio DI MEO 27

28 Crediti documentari Crediti documentari 37 DEFINIZIONE DI CREDITO DOCUMENTARIO IMPEGNO IRREVOCABILE DELLA BANCA EMITTENTE E DELL EVENTUALE BANCA CONFERMANTE EMESSO A FAVORE DEL BENEFICIARIO/VENDITORE SU INCARICO DELL ORDINANTE/COMPRATORE segue... Studio DI MEO 28

29 Crediti documentari 37 continua AD ONORARE IL CREDITO (PAGARE O ACCETTARE) O A NEGOZIARLO (ACQUISTARE TRATTE E/O DOCUMENTI) A SECONDA DEI CASI ENTRO UNA DATA DI SCADENZA (data di validità) CONTRO PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI RICHIESTI SECONDO I TERMINI E LE CONDIZIONI DEL CREDITO IN CONFORMITÀ A QUANTO STABILITO DALLE NUU, PUBBL. 600 DELLA ICC Crediti documentari 38 CARATTERISTICHE AUTONOMIA ASTRATTEZZA FORMALISMO I crediti sono, per loro natura, operazioni indipendenti e distinte dai contratti di vendita o da altri contratti su cui possono fondarsi. Il credito è svincolato dalla causa che l'ha originato, cioè dal contratto sottostante e, di conseguenza, dai rapporti tra banca e cliente o tra venditore e compratore, ed ogni variazione di tali rapporti, successiva all apertura del credito, non ha alcuna influenza su di esso. Il credito si basa sull aspetto formale dei documenti e non sul loro valore sostanziale o sulle merci e/o servizi che questi rappresentano. L esame svolto dalle banche si limita ad accertare che i documenti presentati siano conformi, nella forma, alle condizioni del credito e che soddisfino la funzione per la quale essi sono richiesti. Studio DI MEO 29

30 Crediti documentari 39 RAFFRONTO DEGLI OBBLIGHI OBBLIGHI DEL VENDITORE CONSEGNARE QUANDO DOVE IN UNA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE La merce ordinata dal compratore Entro e/o alla data concordata contrattualmente In un luogo definito secondo gli Incoterms della ICC IN UN CREDITO DOCUMENTARIO I documenti richiesti dal credito documentario Entro una data di validità stabilita nel credito documentario emesso dalla banca emittente In un luogo indicato nel testo del credito documentario (presso una banca) segue... Crediti documentari 39 continua OBBLIGHI DEL VENDITORE COME CONFORME ASSOGGETTATA IN UNA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE Secondo le modalità (mezzo, luogo di partenza e arrivo, tragitto, ecc.) di trasporto concordate Senza difetti, conforme a quanto stabilito nell ordine d acquisto Alla legge applicabile al contratto di compravendita stipulato dalle parti IN UN CREDITO DOCUMENTARIO Secondo le modalità (i termini e le condizioni) stabilite nel testo del credito documentario emesso Privi di irregolarità/ discrepanze Alle Norme ed Usi Uniformi (NUU) relative ai crediti documentari, pubbl. 600 della ICC e alla PBIU per l esame dei documenti, pubbl. 681 della ICC Studio DI MEO 30

31 Crediti documentari 40 FORMA DEL CREDITO DOCUMENTARIO CON CONFERMA (with / confirm) SENZA CONFERMA (without / not confirm) SENZA DESIGNAZIONE CON DESIGNAZIONE Il credito documentario è sempre IRREVOCABILE, se non diversamente indicato. Crediti documentari 41 CREDITO DOCUMENTARIO CON CONFERMA (with / confirm) SENZA CONFERMA (without/not confirm) impegno ad onorare o a negoziare il credito assunto da banca diversa dall emittente (confermante) che si aggiunge all impegno della banca emittente impegno assunto solo dalla banca emittente ad onorare il credito eliminazione del rischio paese e del rischio banca eliminazione del rischio commerciale (rischio cliente) Studio DI MEO 31

32 Crediti documentari 42 CONDIZIONI PER LA CONFERMA Il Paese in cui la banca emittente ha sede d affari deve essere un Paese assicurabile. La banca emittente deve essere considerata una banca di buon rating internazionale, beneficiaria di linee di credito (concesse dalla banca che deve apporre la conferma o anche da SACE). La banca confermante deve essere disposta ad accettare il rischio di mancato rimborso dei pagamenti da parte della banca emittente (per sua insolvenza o insolvenza del Paese). Il credito deve prevedere di essere utilizzabile presso la banca a cui viene chiesta conferma (available with ). La conferma deve essere richiesta o autorizzata dalla banca emittente nel messaggio Swift di emissione (confirm, with, may add). Il credito non deve contenere condizioni che limitino o impediscano alla banca confermante di poter ottenere il rimborso dell importo del credito stesso. Il credito deve scadere nel Paese dove ha sede la banca confermante (luogo e data di scadenza). Crediti documentari 43 SILENT CONFIRMATION Nei casi in cui il credito venga emesso senza conferma (ad es. nel caso di crediti emessi da banche cinesi o iraniane), si può ricorrere, su richiesta del beneficiario, alla Silent Confirmation. Trattasi di una conferma silente, cioè di iniziativa della banca, che permette alla stessa, pur se non richiesta o autorizzata dalla banca emittente, di assumersi ugualmente l impegno ad onorare o a negoziare il credito. Presenta costi più elevati rispetto alle commissioni di conferma. Rappresenta l impegno della banca a pagare per documenti conformi ai termini ed alle condizioni del credito. L impegno assunto dalla banca con la silent confirmation è identico rispetto a quello che verrebbe assunto con la conferma. CONDIZIONI Il credito deve essere utilizzabile presso la banca designata. Il credito deve scadere nel Paese del beneficiario stesso. L eventuale utilizzo per negoziazione deve essere ristretto alla sola banca designata. Il credito non deve prevedere vincoli che impediscano alla banca designata di assumersi tale impegno. Studio DI MEO 32

33 Crediti documentari 44 STAR DEL CREDERE Nei casi in cui il credito venga emesso senza conferma, e il beneficiario voglia garantirsi, in alternativa alla Silent confirmation, nel caso in cui la stessa non possa essere rilasciata (ad es. vincolo che prevede che il pagamento sia effettuato dalla banca emittente al ricevimento presso di sé dei documenti conformi), può essere rilasciato un documento denominato Star del credere. Con lo Star del credere viene garantita solo la solvibilità della banca emittente, ed eventualmente del Paese in cui essa ha sede, nel caso in cui la stessa, dopo aver accettato i documenti, non effettui la prestazione prevista entro un determinato numero di giorni. Con lo Star del credere, l impegno assunto dalla banca è limitato rispetto alla conferma o alla Silent confirmation, in quanto è condizionato all accettazione dei documenti da parte della banca emittente. Se la banca rifiutasse i documenti pervenuti in quanto giudicati non conformi, l impegno assunto con lo stesso Star del credere verrebbe meno. Lo Star del credere presenta, dunque, una sicurezza più limitata rispetto a quella offerta dalla Silent confirmation, vista la natura diversa dell impegno. Crediti documentari 45 CONFRONTO RIGUARDO LA NATURA DEGLI IMPEGNI Impegno autonomo Impegno condizionato Rischio Paese Rischio banca emittente Rischio documenti Conferma SI NO SI SI SI Silent Confirmation SI NO SI SI SI Star del credere NO SI SI SI NO Studio DI MEO 33

34 Crediti documentari 46 PARTI COINVOLTE Banca rimborsante (reimbursing bank) Ordinante (applicant) Beneficiario (beneficiary) Banca trasferente (transferring bank) PARTI COINVOLTE IN UN CREDITO DOCUMENTARIO Banca emittente (issuing bank) Banca confermante (confirming bank) Banca designata (nominated bank) Banca avvisante (advising bank) Crediti documentari 47 RAPPORTI FRA LE PARTI COMPRATORE / ORDINANTE (Applicant) 1 CONTRATTO VENDITORE / BENEFICIARIO (Beneficiary) 2 MANDATO BANCA EMITTENTE (Issuing bank) 3 3a IMPEGNO EMISSIONE 4 NOTIFICA BANCA AVVISANTE (Advising bank) BANCA DESIGNATA (Nominated bank) BANCA CONFERMANTE (Confirming bank) Studio DI MEO 34

35 Crediti documentari 48 ARTICOLAZIONE CONCLUSIONE DEL CONTRATTO INCARICO DI EMISSIONE ISTRUTTORIA / PRECOSTITUZIONE DEI FONDI EMISSIONE DEL CREDITO DOCUMENTARIO RICEZIONE DEL CREDITO EMESSO segue... Crediti documentari 48 continua AVVISO DELL EMISSIONE DEL CREDITO CONFERMA DEL CREDITO SE RICHIESTA CONTROLLO DEL CREDITO NOTIFICATO EVENTUALE MODIFICA DEL CREDITO CONSEGNA DEI DOCUMENTI ALLA BANCA DESIGNATA/CONFERMANTE O ALLA BANCA EMITTENTE segue... Studio DI MEO 35

36 Crediti documentari 48 continua ESAME DELLA CONFORMITÀ DEI DOCUMENTI ESECUZIONE DELLA PRESTAZIONE SE CONFORMI INVIO DEI DOCUMENTI ALL EMITTENTE VERIFICA CONFORMITÀ DA PARTE DELL EMITTENTE RIMBORSO CONSEGNA DOCUMENTI AL COMPRATORE E ADDEBITO RITIRO DELLA MERCE Crediti documentari 49 FASI CONCLUSIONE DEL CONTRATTO TRA VENDITORE E COMPRATORE INCARICO DEL COMPRATORE ALLA BANCA PER EMISSIONE CREDITO EMISSIONE DEL CREDITO DOCUMENTARIO NOTIFICA DEL CREDITO DOCUMENTARIO segue... Studio DI MEO 36

37 Crediti documentari 49 continua CONFERMA DEL CREDITO DOCUMENTARIO SE RICHIESTA MODIFICA EVENTUALE DEL CREDITO DOCUMENTARIO UTILIZZO DEL CREDITO DOCUMENTARIO ESAME DEI DOCUMENTI REGOLAMENTO DEL CREDITO DOCUMENTARIO Crediti documentari 50 EMISSIONE VENDITORE ESPORTATORE (Beneficiary) 1 conclusione di un contratto di fornitura ACQUIRENTE IMPORTATORE (Applicant) 4 avviso dell'avvenuta emissione del credito con eventuale conferma BANCA AVVISANTE (Advising/nominated and/or confirming bank) 3 emissione del credito fido per conferma credito 2 incarico di aprire il credito documentario BANCA EMITTENTE (Issuing bank) fido per emissione credito Studio DI MEO 37

38 Crediti documentari 51 MODIFICA VENDITORE ESPORTATORE (beneficiary) 1 accordo per una modifica del testo originario ACQUIRENTE IMPORTATORE (applicant) 4 accettazione e avviso di modifica BANCA AVVISANTE (advising/nominated and/or confirming bank) 3 accettazione e avviso di modifica 2 richiesta di modifica BANCA EMITTENTE (issuing bank) Crediti documentari 52 UTILIZZO SENZA CONFERMA 10 accredita VENDITORE ESPORTATORE (beneficiary) 6 presenta i documenti 5 4 avviso della emissione del credito 1 contratto spedisce la merce ACQUIRENTE IMPORTATORE (applicant) 2 incarica la banca ad aprire il credito 9 consegna i documenti e addebita BANCA AVVISANTE (advising bank) 7 3 invia i documenti emette il credito BANCA EMITTENTE (issuing bank) 8 esegue la prestazione (pagamento/accettazioone) Studio DI MEO 38

39 Crediti documentari 53 7 esegue la prestazione (pagamento/ accettazione/ negoziazione) VENDITORE ESPORTATORE (beneficiary) 6 presenta i documenti UTILIZZO CON CONFERMA 4 avviso della emissione del credito con eventuale conferma BANCA DESIGNATA E/O CONFERMANTE (nominated and/or confirming bank) contratto spedisce la merce 3 invia i documenti emette il credito ACQUIRENTE IMPORTATORE (applicant) 2 incarica la banca ad aprire il credito BANCA EMITTENTE (issuing bank) 10 consegna i documenti e addebita 9 rimborsa Crediti documentari 54 MODALITÁ DI UTILIZZO Per accettazione di tratta a scadenza (by acceptance of draft at.) Per pagamento a vista (by payment at sight) MODALITÁ DI UTILIZZO DEL CREDITO DOCUMENTARIO Per pagamento differito (by deffered payment) Per accettazione di tratta a vista (by acceptance of draft at sight) Per negoziazione (by negotiation) Studio DI MEO 39

40 Crediti documentari 55 PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI Periodo di presentazione dei documenti (presentation period of documents) Presso la banca emittente (careof issuing bank) Data di validità (date of expiry) PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI AD UTILIZZO DEL CREDITO Presso qualsiasi banca italiana (careof any italian bank) Luogo di validità (place of expiry) Presso la banca designata e/o confermante (careof nominated and/or confirming bank) Crediti documentari 56 ESAME DEI DOCUMENTI ESAME DEI DOCUMENTI da parte della banca designata e/o confermante entro CINQUE giorni lavorativi successivi al giorno di ricezione RITIRO dei documenti RIFIUTO dei documenti accredito definitivo o impegno al pagamento differito accredito salvo buon fine (sbf) sotto riserva (riserva interna) mancato pagamento con segnalazione di riserve esterne invio dei documenti alla banca emittente invio dei documenti alla banca emittente documenti a disposizione del beneficiario ed eventuale invio a banca emittente con richiesta scioglimento riserve e autorizzazione al pagamento Studio DI MEO 40

41 Crediti documentari 57 RISERVE SUI DOCUMENTI QUALI INTERNE ESTERNE sono discordanze/irregolarità di lieve entità che non compromettono la prestazione da parte della banca negoziatrice e che non verranno dalla stessa segnalate alla banca emittente sono discordanze/irregolarità gravi che impediscono la prestazione (pagamento, accettazione, negoziazione) e che devono essere segnalate alla banca emittente mancato accredito accredito salvo buon fine (sbf) sotto riserva la banca emittente ha facoltà di decidere di respingere le riserve sui documenti senza chiedere autorizzazione allo scioglimento delle stesse da parte dell ordinante Crediti documentari 58 EFFETTI DELLE RISERVE SUL BENEFICIARIO Perde la certezza del regolamento Perdita di valuta per i crediti pagabili a vista e per quelli di negoziazione Viene meno l impegno irrevocabile della banca emittente e/o della banca confermante EFFETTI DELLE RISERVE BANCARIE SUL BENEFICIARIO Il credito documentario diventa un incasso documentario Aumentano le spese non solo quelle bancarie Rischio di rifiuto dei documenti esercitato in via autonoma dalla banca emittente Generano eventuali pretesti e/o ricatti dell ordinante/ importatore Studio DI MEO 41

42 Crediti documentari 59 TIPOLOGIE Credito trasferibile (transferable credit) Stand by letter of credit Credito rotativo (revolving credit) TIPOLOGIE DI CREDITO DOCUMENTARIO Credito di anticipazione (red - green clause credit) Credito sussidiario o controcredito (back to back credit) Crediti documentari 60 DESCRIZIONE DELLE SINGOLE TIPOLOGIE CREDITO TRASFERIBILE (transferable credit) CREDITO ROTATIVO (revolving credit) CREDITO SUSSIDIARIO (back to back credit) CREDITO DI ANTICIPAZIONE (red/green clause credit) è una particolare forma di credito documentario che consente al beneficiario di disporre che il credito aperto a suo favore, possa essere trasferito ad uno o più secondi beneficiari, per l intero importo o parzialmente. è un credito documentario con il quale la banca emittente rinnova, di volta in volta, l impegno a pagare, ad accettare, a negoziare o a far effettuare il pagamento, ripristinando l importo del credito. o CONTROCREDITO, prevede che, su ordine del beneficiario di un credito irrevocabile, venga aperto un nuovo credito (back to back) a favore di un secondo beneficiario. con questo credito si autorizza il pagamento di somme al beneficiario prima della presentazione dei documenti, dietro rilascio di una ricevuta nella quale venga dichiarato l impegno di destinare tali somme alla produzione e alla spedizione delle merci, o, comunque, alla predisposizione della fornitura. Studio DI MEO 42

43 Crediti documentari 61 CREDITO TRASFERIBILE: REQUISITI Può essere trasferito soltanto nei termini e alle condizioni precisate nel credito originario; L importo del credito e gli eventuali prezzi unitari possono essere ridotti, consentendo al primo beneficiario di ricavare il proprio guadagno; La data di scadenza (validità) può essere abbreviata; Il periodo per la spedizione può essere ridotto o abbreviato; La percentuale di copertura assicurativa può essere aumentata in misura tale da fornire la copertura assicurativa per l ammontare prescritto dal credito originario; La data ultima per la presentazione dei documenti può essere anticipata; Possono essere richiesti documenti supplementari come la fattura del secondo beneficiario intestata al primo beneficiario. Il primo beneficiario ha infatti il diritto di sostituire la fattura del secondo beneficiario con la propria; Deve essere espressamente denominato come trasferable dalla banca emittente. Crediti documentari 62 STAND BY LETTER OF CREDIT COS È? È una forma particolare di credito documentario che costituisce una garanzia di pagamento che un garante rilascia al beneficiario impegnandosi irrevocabilmente ad eseguire la prestazione promessa (pagamento, accettazione o negoziazione), in presenza di dichiarazione del beneficiario, attestante il mancato adempimento dell ordinante, accompagnata o meno da copia fattura e copie eventuali altri documenti. LA NORMATIVA È espressamente richiamata dalle NUU della ICC pubbl. 600 in vigore dal 1 luglio 2007, ma trova una sua regolamentazione specifica con la pubbl. 590 della ICC Regole e prassi internazionali relative alla Stand by (ISP 98), in vigore dal 1 gennaio Studio DI MEO 43

44 Crediti documentari 63 STAND BY: CARATTERISTICHE NON COSTITUISCE UN IMPEGNO DIRETTO IMPEGNO PASSIVO DEL GARANTE EMITTENTE E/O CONFERMANTE STRUMENTO DI GARANZIA E NON DI PAGAMENTO ASSISTE UN PAGAMENTO A MEZZO BONIFICO VIA SWIFT SOGGETTO A NORME INTERNAZIONALI (UCP o ISP98) segue... Crediti documentari 63 continua POSSIBILITÁ DI EVENTUALE CONFERMA IMPEGNO DEL GARANTE CONTRO PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI DICHIARAZIONE DEL BENEFICIARIO DI INADEMPIMENTO DELL ORDINANTE IDEALE NEI CASI IN CUI SI VUOLE ESSERE GARANTITI CIRCA IL PAGAMENTO DI CREDITI DERIVANTI DA QUALSIASI TIPO DI OBBLIGAZIONE, SOPRATTUTTO NEI RAPPORTI CONTINUATIVI O NEI CASI DI FORNITURE RIPETITIVE Studio DI MEO 44

45 Garanzie a richiesta Garanzie a richiesta 64 COSA SONO Le Garanzie a richiesta rappresentano un impegno, assunto da un garante, ad eseguire una prestazione a favore di un beneficiario, qualora l obbligato principale non adempia ai suoi impegni fissati contrattualmente e richiamati nella garanzia stessa. Nelle operazioni internazionali hanno assunto sempre maggiore importanza, in quanto l acquirente di una merce, il committente di un servizio ed il fornitore di una merce a seconda dei casi si assicurano l adempimento di un obbligo contrattuale assunto dalla controparte. Le Garanzie, non rappresentando un versamento immediato di denaro, bensì solo un impegno a fronte di insolvenze o inadempimenti, rientrano nella categoria dei Crediti di Firma. Studio DI MEO 45

46 Garanzie a richiesta 65 GARANZIE FIDEIUSSORIE AUTONOME Accessorietà; Pagamento condizionato; Obbligazione del garante condizionata alla prova dell inadempienza del debitore principale (legame causale). Autonomia e astrattezza; Pagamento a prima richiesta; Obbligazione del garante indipendente dall obbligazione del debitore principale. Garanzie a richiesta 66 GARANZIE FIDEIUSSORIE: CARATTERISTICHE TIPICITÀ ACCESSORIETÀ contratto espressamente disciplinato da norme del Codice Civile (artt e seguenti). rispetto all obbligazione principale. Il fideiussore ha il diritto e l obbligo di opporre al beneficiario le stesse eccezioni che spettano al debitore principale (artt. 1939, 1941, 1944, 1945 Cod. Civ.). LEGAME CON I RAPPORTI INSTAURATI DALLE PARTI DATA DI VALIDITÀ IMPEGNO MONETARIO DEL GARANTE cioè tra il beneficiario della garanzia e l ordinante (artt e 1950 Cod. Civ.). della garanzia conseguente alla scadenza dell obbligazione principale (artt. 1955, 1956, 1957 Cod. Civ.). (il fideiussore) esteso anche ad oneri accessori e spese dell obbligazione principale (artt e 1942 Cod. Civ.). Studio DI MEO 46

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 2

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 2 UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Pagamenti Internazionali 2 CheckList per pagamenti Verifica di affidabilità/solvibilità controparte Scelta (o preferenza) per soluzione di pagamento da portare in

Dettagli

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari:

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari: 1. CONSIDERAZIONI SUI PAGAMENTI INTERNAZIONALI 1.1. Gli aspetti generali sui pagamenti internazionali pag. 3 1.2. La definizione della condizione di pagamento pag. 6 1.2.1. Quando pagare pag. 6 1.2.2.

Dettagli

Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine. Cavedine, 29 maggio 2014

Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine. Cavedine, 29 maggio 2014 Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine Cavedine, 29 maggio 2014 Approcciare i mercati esteri Conosco tutti i costi che sosterrò per arrivare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385 Delibera CICR 4/3/03 Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia 29/7/2009) FOGLIO INFORMATIVO CREDITI

Dettagli

IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS. CiviInternational. Prodotti e servizi per il commercio internazionale. www.civibank.it

IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS. CiviInternational. Prodotti e servizi per il commercio internazionale. www.civibank.it IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS CiviInternational Prodotti e servizi per il commercio internazionale www.civibank.it PRODOTTI E SERVIZI PER IL COMMERCIO INTERNAZIONALE I mercati esteri rappresentano,

Dettagli

Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero

Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero Incontro informativo Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero Milano, 12 ottobre 2010 Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero

Dettagli

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé)

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) Foglio informativo riguardante RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) aggiornato al 1 ottobre 2015 Sezione 1: INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Banca di Credito

Dettagli

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag.

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag. ADEMPIMENTI VALUTARI 1. Quali gli adempimenti valutari pag. 2 2. Differenza fra operazioni canalizzate e decanalizzate pag. 4 3. Quando è dovuta la CVS pag. 4 4. CVS per importi pagabili a rate o per forniture

Dettagli

Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale. Prof. Michele Rutigliano

Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale. Prof. Michele Rutigliano Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale Prof. Michele Rutigliano 1 ESTERO MERCI RISCHI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE INCASSO DOCUMENTARIO CREDITO DOCUMENTARIO 2 RISCHIO CONTRAENTE PER L

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali 1 Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò Contenuto

Dettagli

C.C.I.A.A. di Vicenza. Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito

C.C.I.A.A. di Vicenza. Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito C.C.I.A.A. di Vicenza INCONTRI DI AGGIORNAMENTO Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito Vicenza, 20 ottobre 2008 Che cos è il pagamento? Atto materiale, esecutivo dell obbligazione

Dettagli

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 3

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 3 UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Pagamenti Internazionali 3 CheckList per pagamenti Verifica di affidabilità/solvibilità controparte Scelta (o preferenza) per soluzione di pagamento da portare in

Dettagli

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Vivere l azienda 2 - Modulo 2 Unità 2 verifiche Soluzioni pag. 1 di 5 SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Gli strumenti cartacei di regolamento VERIFICA VELOCE 1 1. V; 2. F; (denaro contante), 3. V; 4.

Dettagli

MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI. di Luca De Stefani. di Antonio di Meo

MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI. di Luca De Stefani. di Antonio di Meo MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI di Luca De Stefani di Antonio di Meo collana mini guide oggi per le e domani imprese imprenditore Dicembre Aprile 2008 2007 mini guide per le imprese PAGAMENTI INTERNAZIONALI

Dettagli

COD - CASH ON DELIVERY

COD - CASH ON DELIVERY COD - CASH ON DELIVERY Il pagamento contestuale o «cash on delivery» (COD) si ha quando il regolamento del prezzo della fornitura avviene contestualmente alla consegna della merce. In questo caso si incaricherà

Dettagli

i n t r o d u z i o n e

i n t r o d u z i o n e Università degli Studi di Bergamo lezioni 12, 13 e 14 I PAGAMENTI INTERNAZIONALI i n t r o d u z i o n e caratteristiche dei pagamenti dove quando come i rischi del credito i regolamenti semplici i pagamenti

Dettagli

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by scheda prodotto OPERATIVITA CON L ESTERO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI rilascio del 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by INFORMAZIONI

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa,

Dettagli

Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi

Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi DFA Studio Legale Associato In materia di «titoli di credito» possiamo considerare due macro aree: Paesi di Common

Dettagli

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera / / / / Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera! #"%$&(')*+$,.- Una delle più grosse problematiche che gli operatori devono affrontare nelle vendite all estero è quella concernente il

Dettagli

VERIFICA DI FINE MODULO 2

VERIFICA DI FINE MODULO 2 erifica di fine modulo 2 pag. 1 di 6 ERIICA DI INE MODULO 2 Strumenti di regolamento degli scambi commerciali 1. Segna con una crocetta la risposta esatta. 1. Il bonifico bancario viene effettuato per

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERA DI CREDITO STAND-BY: CARATTERISTICHE E RISCHI

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERA DI CREDITO STAND-BY: CARATTERISTICHE E RISCHI FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email:

Dettagli

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali Pagamenti internazionali Obiettivo: Sicurezza nell ottenere il pagamento (entità,

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 - Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca L Internazionalizzazione virtuosa: difendere il fatturato estero dell impresa utilizzare efficacemente la liquidità ricorrere al credito per accelerare lo sviluppo Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio

Dettagli

I Rischi insiti nel commercio internazionale

I Rischi insiti nel commercio internazionale I Rischi insiti nel commercio internazionale Nel commercio internazionale esistono varie tipologie di rischio: occorre conoscerle per valutare quali coprire, quali cedere e quali accollarsi consapevolmente

Dettagli

Foglio informativo "ESTERO - SERVIZI DIVERSI"

Foglio informativo ESTERO - SERVIZI DIVERSI Foglio informativo "ESTERO - SERVIZI DIVERSI" Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica : Tercas - Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo S.p.A. Sede legale e amministrativa : C.so

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare

Dettagli

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo Informazioni sulla Banca Caratteristiche e rischi tipici del servizio Struttura e funzione economica Con questo servizio la banca cura per conto del Cliente l incasso di effetti, ricevute e documenti presentati.

Dettagli

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831 Modalità di pagamento Iscotrans S.p.a. Iscotrans S.p.a. Via alla Porta degli Archi, 3 Via Triboniano,103 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero

FOGLIO INFORMATIVO. 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero Pagina 1/5 FOGLIO INFORMATIVO 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale:

Dettagli

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING L operazione di sconto cambiario Lo sconto cambiario rappresenta un operazione di smobilizzo dei crediti commerciali mediante

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Aggiornato al 01/10/2015 N release 0002 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE Definizione È una forma di finanziamento basata sulla presentazione all incasso, da parte dell impresa, di crediti in scadenza aventi o meno natura cambiaria e

Dettagli

AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI

AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI a cura di Denisa Sefer Serigrafia Giovane e dinamica LEADER Innovazione & ricerca Vari modelli in base ai settori Stampa digitale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY Nuova Banca delle Marche S.p.A. Via Nazionale

Dettagli

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Numero Verde: 803.808 Indirizzo

Dettagli

Intermediari finanziari

Intermediari finanziari il LEGALE Intermediari finanziari È diventato praticamente obbligatorio per tutte le imprese, siano esse piccole, medie o grandi, dovere intrattenere rapporti con Istituti bancari. Vediamo il perché dell

Dettagli

LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE. Prof. Pietro Samarelli

LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE. Prof. Pietro Samarelli LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE Prof. Pietro Samarelli La cessione di credito E l istituto giuridico mediante il quale il creditore originario viene sostituito da un altro soggetto,

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERICALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERICALE SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERICALE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA DI SCONTO E CONTI CORRENTI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE S.P.A Sede legale e amministrativa: Piazza Giuseppe

Dettagli

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti di Maurizio Belli Proposta di esercitazione di Economia aziendale Il candidato, dopo aver illustrato le operazioni bancarie di impiego a breve termine ed evidenziato

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.Lgs. 385 DEL 1/9/1993 DELIBERA CICR DEL 4/3/2003

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.Lgs. 385 DEL 1/9/1993 DELIBERA CICR DEL 4/3/2003 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.P.A. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette (PI). Tel. 0587281111 fax 0587281242. Codice ABI 08562.1 Iscritta all albo delle

Dettagli

PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO. Reggio Emilia, 25 marzo 2015. Relatore: Rodolfo Baroni

PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO. Reggio Emilia, 25 marzo 2015. Relatore: Rodolfo Baroni PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO Reggio Emilia, 25 marzo 2015 Relatore: Rodolfo Baroni Export In un contesto domestico con prospettive incerte vendere sui mercati esteri continua ad essere

Dettagli

PORTAFOGLIO COMMERCIALE

PORTAFOGLIO COMMERCIALE PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero

Dettagli

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI guida_psd_impresa_def.indd 1 11/06/10 10.51 Indice I BONIFICI: cosa cambia 1 Ricezione ed

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Data release 5/11/2013 N release 0016 Pagina 1 di 7 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello 55 39100

Dettagli

LA DIRETTIVA La PSD (Payment Service Directive) - Direttiva sui Servizi di Pagamento è stata recepita dall ordinamento giuridico italiano con decorrenza 1 marzo 2010. La Direttiva intende unificare il

Dettagli

LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758)

LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758) LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758) Seminario Palazzo Torriani - Udine 7 luglio 2010 1 La Pubblicazione n. 758

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340 Pag. 1 / 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. Sede legale ed amministrativa Via Caltana n. 7 35011 Campodarsego (Padova) Telefono e Fax Tel.

Dettagli

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale

Dettagli

TRASPARENZA BANCARIA FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO

TRASPARENZA BANCARIA FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 139-00186 Roma Telefono: 06.68976.1 Fax: 06.68300129 Sito internet: www.bancafucino.it E-mail: info@bancafucino.net Codice

Dettagli

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Appendice 5 Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Sommario Disposizioni generali e definizioni Ambito di applicazione delle norme (NUI 522) Art. 1 Definizione

Dettagli

I TITOLI DI CREDITO. Nel pagherò concorrono: a) il trattario e il traente. b) il traente e il beneficiario. c) l emittente e il beneficiario.

I TITOLI DI CREDITO. Nel pagherò concorrono: a) il trattario e il traente. b) il traente e il beneficiario. c) l emittente e il beneficiario. I TITOLI DI CREDITO Il titolo di credito: a) conferisce un diritto di credito. b) incorpora un diritto di credito. c) vale quale prova di un contratto stipulato fra le parti. L esecutività è: a) caratteristica

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie I prestiti bancari e altre operazioni di finanziamento I prestiti bancari - aspetti generali I prestiti bancari: sono eterogenei

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso) FOGLIO INFORMATIVO Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso) INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-4138 San Felice sul Panaro

Dettagli

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Operazioni di credito documentario (Articoli 1527, 1530 cod. civ.) Art. 1 Pagamento del prezzo nella vendita contro documenti (Articolo 1528 cod. civ.) 2 Pagamento diretto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING Enel.factor S.p.A. Codice Fiscale e partita IVA: 06152631005 Gruppo di appartenenza: Enel Sede legale: 00198

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO Banca delle Marche

Dettagli

01/10/2015 Foglio Informativo n. 10 1

01/10/2015 Foglio Informativo n. 10 1 Conto corrente CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY SU ALTRA BANCA FIDEJUSSIONI CON L ESTERO Redatto ai sensi del decreto n. 385 del 01/09/1993 e del provvedimento recante le disposizioni

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli.

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli. INCOTERMS e PAGAMENTI INTERNAZIONALI negli scambi commerciali con gli EMIRATI ARABI UNITI A cura di: dott. Enrico Scalco Al Najjari & Partners L a w F i r m NATURA DEGLI INCOTERMS Non hanno forza di legge,

Dettagli

TRASPARENZA BANCARIA SE-SVESTERO Rel. 02 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO

TRASPARENZA BANCARIA SE-SVESTERO Rel. 02 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 107-00186 Roma Telefono: 06.68976.1 Fax: 06.68300129 Sito internet: www.bancafucino.it E-mail: info@bancafucino.net Codice

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI ART. 1 FINALITA Il presente regolamento disciplina la gestione dei crediti e le azioni da porre in essere nel caso di insolvenza degli stessi.

Dettagli

PRESTA DENARO INTERESSE = COMPENSO SPETTANTE PER LA TEMPORANEA CESSIONE DI UN CAPITALE MONETARIO COMMISURATO A CAPITALE PRESTATO DURATA DEL PRESTITO

PRESTA DENARO INTERESSE = COMPENSO SPETTANTE PER LA TEMPORANEA CESSIONE DI UN CAPITALE MONETARIO COMMISURATO A CAPITALE PRESTATO DURATA DEL PRESTITO PRESTA DENARO MUTUANTE MUTUATARIO INTERESSE = COMPENSO SPETTANTE PER LA TEMPORANEA CESSIONE DI UN CAPITALE MONETARIO COMMISURATO A CAPITALE PRESTATO DURATA DEL PRESTITO 1 LA SUA MISURA, RAPPORTATA A 100

Dettagli

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale.

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale. Aggiornato allo 25/09/2013 N release 0008 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Queste clausole e condizioni generali sono valide esclusivamente tra commercianti 1 Luogo dell adempimento, consegna ed

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) (trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari D.lgs.1/9/93 n.385 Delibera CICR 4/3/03 INFORMAZIONI SULLA BANCA:

Dettagli

PSD. Direttiva europea sui servizi di pagamento. Novità ed effetti sull operatività bancaria

PSD. Direttiva europea sui servizi di pagamento. Novità ed effetti sull operatività bancaria PSD Direttiva europea sui servizi di pagamento Novità ed effetti sull operatività bancaria Documento destinato alla clientela della Cassa Rurale Alta Vallagarina BCC Giugno 2010 Cos è la PSD Definisce

Dettagli

Credemfactor spa. Luciano Braglia Amministratore Delegato. Reggio Emilia 29 aprile 2016

Credemfactor spa. Luciano Braglia Amministratore Delegato. Reggio Emilia 29 aprile 2016 Credemfactor spa Luciano Braglia Amministratore Delegato Reggio Emilia 29 aprile 2016 Nuovo servizio on line che permette alle imprese di cedere i propri crediti in modo comodo, veloce, sicuro Il processo

Dettagli

serfactoring CONDIZIONI ECONOMICHE MASSIME APPLICABILI San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6

serfactoring CONDIZIONI ECONOMICHE MASSIME APPLICABILI San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6 TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI FINANZIARI Schema foglio informativo Operazioni di factoring pro solvendo Servizio offerto da Serfactoring S.p.A. Via dell Unione Europea, 3-20097 San Donato

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI 10 FOGLIO INFORMATIVO AGGIORNATO AL 05.07.2010 SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE Cassa Rurale di Tassullo e Nanno BCC - Società Cooperativa INDIRIZZO Piazza C.A. Pilati,

Dettagli

Sommario ADEMPIMENTI VALUTARI ASSEGNO BANCARIO. Ipsoa - Pagamenti internazionali. Casi risolti

Sommario ADEMPIMENTI VALUTARI ASSEGNO BANCARIO. Ipsoa - Pagamenti internazionali. Casi risolti ADEMPIMENTI VALUTARI 1. Quali gli adempimenti valutari pag. 3 2. Differenza fra operazioni canalizzate e decanalizzate pag. 4 3. Quando è dovuta la CVS pag. 5 4. Sussiste l obbligo della CVS nei compensi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI-FIDEIUSSIONI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI-FIDEIUSSIONI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI-FIDEIUSSIONI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca del Territorio Lombardo Credito Cooperativo - Società Cooperativa sede legale e amministrativa in Pompiano (Bs), Piazza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Intermediazione in Cambi

FOGLIO INFORMATIVO. Intermediazione in Cambi FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs 385/1993, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA

CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA CONTRATTO DI SCONTO DI CREDITI IVA Tra - la società/ditta individuale (di seguito, per brevità: il Cedente), con sede in, P.IVA ; rappresentata ai fini del presente atto dal sig., C.F. e - la società Alma

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.15 ESTERO - INCASSI EXPORT - AGGIORNAMENTO AL 01/04/2013 INCASSI EXPORT

BANCO DI SARDEGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.15 ESTERO - INCASSI EXPORT - AGGIORNAMENTO AL 01/04/2013 INCASSI EXPORT INCASSI EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in Sassari,

Dettagli

La pianificazione dell equilibrio finanziario

La pianificazione dell equilibrio finanziario La pianificazione dell equilibrio finanziario Sebastiano Di Diego - Fabrizio Micozzi 1 L ottimizzazione della gestione delle fonti di finanziamento richiede l analisi di una metodologia di calcolo del

Dettagli

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede

Dati e qualifica soggetto incaricato dell offerta fuori sede Cassa Lombarda S.p.A. Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO SCONTO DI PORTAFOGLIO Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale: Via Alessandro Manzoni, 12/14 20121

Dettagli

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007 Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale Varese, Workshop Maggio 2007 Agenda Tipologia rischi I problemi dell esportatore rispetto agli strumenti di pagamento Condizioni

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O ANTICIPAZIONE SU MERCI O SU DOCUMENTI RAPPRESENTATIVI DI MERCI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O ANTICIPAZIONE SU MERCI O SU DOCUMENTI RAPPRESENTATIVI DI MERCI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio. Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi. Roma - 12 Dicembre 2012

Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio. Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi. Roma - 12 Dicembre 2012 Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi Dr. Domenico Del Sorbo Roma - 12 Dicembre 2012 Indicazioni Preliminari I testi e i commenti riportati

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI STAND-BY 1 FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale: Corso Umberto I 65 76014 SPINAZZOLA (BT)

Dettagli

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO Egregi clienti e lettori, questa breve Guida nasce con l obiettivo di essere un valido supporto per garantire un efficiente gestione dello strumento lettere di credito (L/C)

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO ESTERO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO ESTERO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA 1 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale: Corso Umberto I 65-70058 SPINAZZOLA (BT) Tel. 0883/683620 Fax 0883/681606

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Maierato (Provincia di Vibo Valentia)

Dettagli

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Il GAL Ternano in esecuzione della deliberazione adottata dal Consiglio di Amministrazione n. 12/2014 all ordine del giorno in data 29/01/2014

Dettagli

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE scheda prodotto CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE aggiornato al 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE INFORMAZIONI

Dettagli

Caratteristiche e rischi tipici

Caratteristiche e rischi tipici Foglio N. 6.06.0.MC informativo Redatto in ottemperanza alla deliberazione CICR del 4 marzo 2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 72 del 27 marzo del 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza emanate

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA

IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA L azienda può finanziare lo svolgimento della propria attività produttiva mediante: a) CAPITALE PROPRIO: si tratta di mezzi finanziari apportati dal proprietario o dai soci;

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO

OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO Foglio informativo relativo a OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO Aggiornato al 14 maggio 2015 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Banca di Credito Cooperativo

Dettagli