Condizioni Generali di Assicurazione N - Ed.10/ di 156

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni Generali di Assicurazione. 4 1500N - Ed.10/2010-01 di 156"

Transcript

1 Condizioni Generali di Assicurazione N - Ed.10/ di 156 AUTOVETTURE

2 Protezione a guida facilitata Semplicità e immediatezza. Intorno a queste due parole abbiamo costruito la guida che stai leggendo. Per aiutarti a trovare rapidamente tutte le informazioni necessarie all utilizzo della tua polizza, in modo da sfruttarne sempre tutti i vantaggi. Abbiamo suddiviso la guida in sette grandi aree, che corrispondono alle diverse necessità di utilizzo del contratto. La prima area (La Tua Polizza) contiene una spiegazione dei documenti contrattuali e della modulistica che viene utilizzata nel corso della vita del contratto. La seconda, terza, quarta, quinta e sesta area, contengono le informazioni sulle garanzie di Generali Sei in Auto (rispettivamente R.C. Auto, Sicurezza al Volante, che raggruppa le tre garanzie Kasko, Infortuni del Conducente e Protezione legale, Assistenza in movimento, Protezione Incendio e Protezione Furto). All interno di queste aree la consultazione delle informazioni è facilitata da una semplice classificazione per colori, che ti consentirà di trovare rapidamente la risposta alle tue domande. L ultima area (Informazioni Generali) presenta alcuni articoli comuni a tutte le garanzie, i riferimenti normativi ed il glossario. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la nota informativa e le condizioni di polizza.

3 R.C. AUTO Sezione Responsabilità Civile SICUREZZA AL VOLANTE Sezione Guasti Accidentali (Kasko) Sezione Infortuni del Conducente dell Autovettura Sezione Protezione Legale ASSISTENZA IN MOVIMENTO Sezione Assistenza Auto PROTEZIONE INCENDIO Sezione Incendio PROTEZIONE FURTO Sezione Furto All interno di ognuna di queste aree troverai una legenda cromatica, per rendere più semplice la ricerca. DESCRIZIONE GARANZIA GESTIONE DEL SINISTRO GESTIONE AMMINISTRATIVA

4 Sezione Assistenza Auto Sezione Responsabilità Civile PROTEZIONE INCENDIO Guida SICUREZZA alla consultazione AL VOLANTE Sezione Incendio Questo navigatore Sezione Guasti è il Accidentali punto di partenza (Kasko) della guida che stai sfogliando; tienilo sempre aperto, in maniera Sezione tale da Infortuni poterti del recare Conducente nell area dell'autovettura che ti interessa (1). Sezione Protezione Legale PROTEZIONE FURTO ASSISTENZA IN MOVIMENTO 1 Sezione Furto Sezione Assistenza Auto R.C. AUTO Sezione Responsabilità Civile SICUREZZA AL VOLANTE Sezione Guasti Accidentali (Kasko) Sezione Infortuni del Conducente dell'autovettura Sezione Protezione Legale ASSISTENZA IN MOVIMENTO Sezione Assistenza Auto PROTEZIONE INCENDIO Sezione Incendio In base alla legenda cromatica, riportata nella parte inferiore del navigatore, individua il colore All interno di ognuna di queste aree troverai una legenda cromatica, PROTEZIONE FURTO corrispondente alle tue esigenze (2). per rendere più semplice la ricerca. Sezione Furto PROTEZIONE DESCRIZIONE INCENDIOGESTIONE GARANZIA DEL SINISTRO 2 Sezione Incendio GESTIONE All interno di ognuna di queste aree troverai una legenda cromatica, per rendere più semplice la ricerca. DESCRIZIONE GESTIONE GESTIONE GARANZIA DEL SINISTRO AMMINISTRATIVA All interno delle sezioni che descrivono le garanzie (3), la classificazione per colori (riportata nella barra laterale delle pagine) ti consentirà una rapida navigazione negli articoli. PROTEZIONE FURTO CoNdIZIoNI GENErAlI di ASSICurAZIoNE Sezione ComuNI Furto per la SEZIoNE ASSISTENZA AuTo 117 di 172 Ciascuna prestazione di assistenza non è fornita più di tre volte per anno assicurativo. Art. 1 - limite per anno assicurativo Art. 2 - Estensione territoriale Ciascuna prestazione di assistenza non è fornita 1. più l assicurazione di tre vale per volte il territorio della per Repubblica Italiana, della All interno di ognuna di queste aree troverai una Città del legenda Vaticano, della Repubblica cromatica, di San Marino e degli Stati anno assicurativo. dello Spazio Economico Europeo, nonché per il territorio della Croazia, del Principato di Monaco, della Svizzera e di Andorra; per rendere più semplice la ricerca. 2. l assicurazione vale altresì per gli altri Stati facenti parte del sistema della Carta Verde per i quali vale la garanzia di responsabilità civile prestata dall Impresa anche in assenza di assicurazione Art. 2 - Estensione territoriale R.C. Auto con la predetta Impresa. DESCRIZIONE 1. l assicurazione vale per il GESTIONE Art. 3 - pagamento GESTIONE del premio e decorrenza della garanzia territorio della Repubblica Il premio o la prima Italiana, rata di premio devono della essere pagati alla consegna della polizza; le rate successive devono essere pagate alle GARANZIA Città del Vaticano, della DEL Repubblica SINISTRO di San Marino AMMINISTRATIVA previste scadenze, e presso degli l Agenzia Stati (o Ufficio) cui è assegnato il contratto, contro rilascio di quietanze emesse dall Impresa che indicano la data del pagamento e recano la firma della persona dello Spazio Economico Europeo, nonché per il territorio della autorizzata a riscuotere il premio. Croazia, del Principato di Monaco, della Svizzera L Assicurazione e di ha effetto Andorra; dalle ore 24 (o comunque dall ora convenuta) del giorno indicato in Polizza se il premio o la prima rata 2. l assicurazione vale altresì per gli altri Stati facenti di premio sono parte stati pagati; del altrimenti sisteha effetto dalle ore 24 del giorno di pagamento. ma della Carta Verde per i quali vale la garanzia Se il Contraente di non responsabilità civile prestata dall Impresa anche in assenza quello della di scadenza. paga i premi o le rate di premio successivi, l Assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno dopo Avvertenza: come richiesto dall art. 166 del assicurazione Il premio è dovuto per intero anche se ne sia stato concesso il frazionamento in più rate. Codice, le parti nel R.C. testo Auto delle con Condizioni la predetta Generali Impresa. Art. 4 - limiti dell assicurazione di Assicurazione implicanti decadenze, nullità, Le prestazioni non sono dovute per sinistri: a. avvenuti in conseguenza di terremoti, eruzioni vulcaniche, allu- limitazione di Art. garanzie 3 - pagamento ed oneri del a carico premio del e decorrenza della garanzia vioni, maremoti e in occasione di tutti quei fenomeni atmosferici aventi caratteristiche di calamità naturali; Il premio o la prima rata di premio devono essere b. avvenuti pagati in conseguenza alla di atti consegna rivestono della particolare polizza; le rate importanza. successive devono essere pagate alle di guerra, atti di terrorismo, Contraente e dell Assicurato, sono evidenziate in corsivo e previste scadenze, presso l Agenzia (o Ufficio) cui è assegnato il contratto, contro rilascio di quietanze emesse dall Impresa che indicano la data del pagamento e recano la firma della persona autorizzata a riscuotere il premio. Descrizione garanzia CoNdIZIoNI GENErAlI di ASSICurAZIoNE ComuNI per la SEZIoNE ASSISTENZA AuTo Art. 1 - limite per anno assicurativo L Assicurazione ha effetto dalle ore 24 (o comunque dall ora convenuta) del giorno indicato in Polizza se il premio o la prima rata 3 Descrizione garanzia ASSISTENZA 117 di 172 ASSISTENZA

5 Indice Generale LA TUA Le tue esigenze, la tua polizza Come è fatto e come si legge il documento di polizza Come sono fatti e come si leggono il certificato di assicurazione, il contrassegno e la Carta Verde Come è fatta e come si legge l attestazione dello stato del rischio Come è fatto e come si legge il Modulo Blu (C.A.I. Constatazione Amichevole di Incidente) Le prime cose da fare in caso di incidente Assicurati che la tua autovettura sia in buone mani RESPONSABILITÀ CIVILE Sezione Responsabilità Civile Condizioni Generali Art. 1 - Oggetto dell assicurazione Art. 2 - Esclusioni e rivalsa Art. 3 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio - Aggravamento del rischio Art. 4 - Qualifica di terzi - Soggetti esclusi Art. 5 - Estensione territoriale Art. 6 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 7 - Modalità per la denuncia dei sinistri Art. 8 - Risarcimento diretto - Richiesta di risarcimento danni Art. 9 - Gestione delle vertenze pag. 13 pag. 14 pag. 15 pag. 15 pag. 15 pag. 15 pag. 24 pag. 25 pag. 27 pag. 28 pag. 28 pag. 28 pag. 30 pag. 31 pag. 31 pag. 32 pag. 32 pag. 33 pag. 34 pag. 34

6 Art Risoluzione anticipata del contratto Art Sospensione e riattivazione del contratto Art Attestazione dello stato del rischio Art Prosecuzione del rapporto assicurativo Condizioni Aggiuntive Clausola 4 - Rinuncia alla rivalsa per autovetture date in uso ai dipendenti Clausola 10 - Limitazione della rivalsa per guida in stato di ebbrezza o sotto l influenza di sostanze stupefacenti Clausola 14 - Non tacito rinnovo Clausola 69 - Limitazione della rivalsa per i sinistri causati da neopatentato Clausola 88 - Limitazione della rivalsa Clausola 95 - Risarcimento del danno all autovettura in forma specifica Condizioni Speciali Forme Tariffarie Clausola BM - Nuova Bonus Malus SICUREZZA AL VOLANTE Sezione GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Condizioni Generali Clausola 33 - Garanzia Kasko Basic Comprehensive Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Esclusioni Clausola 62 - Garanzia Kasko Comprehensive Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Esclusioni pag. 34 pag. 37 pag. 39 pag. 41 pag. 42 pag. 42 pag. 42 pag. 42 pag. 42 pag. 43 pag. 43 pag. 44 pag. 44 pag. 44 pag. 51 pag. 52 pag. 52 pag. 52 pag. 52 pag. 52 pag. 53 pag. 53 pag. 53

7 Clausola 68 - Garanzia Kasko Full Comprehensive Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Esclusioni Condizioni Generali di Assicurazione comuni per la Sezione Guasti accidentali (Kasko) Art. 3 - Bonus Malus Art. 4 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio - Aggravamento del rischio Art. 5 - Estensione territoriale Art. 6 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 7 - Valore assicurato Art. 8 - Rinuncia al diritto di surroga Art. 9 - Modalità per la denuncia dei sinistri Art Riparazioni - Sostituzioni in natura delle cose danneggiate Art Determinazione dell ammontare del danno Art Liquidazione dei danni Art Franchigia o scoperto Art Prosecuzione del rapporto assicurativo pag. 55 pag. 55 pag. 55 pag. 57 pag. 57 pag. 60 pag. 60 pag. 60 pag. 61 pag. 61 pag. 61 pag. 62 pag. 62 pag. 63 pag. 64 pag. 64 Sezione Infortuni del conducente dell autovettura Condizioni Generali Art. 1 - Oggetto dell assicurazione - Esclusioni Art. 2 - Situazioni di aggravamento di rischio Art. 3 - Estensione territoriale pag. 66 pag. 66 pag. 66 pag. 67 pag. 67

8 Art. 4 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 5 - Rinuncia all azione di surroga Art. 6 - Prestazioni Art. 7 - Invalidità permanente Art. 8 - Morte Art. 9 - Rimborso spese di cura Art Rendita vitalizia per invalidità grave Art Rimborso spese di riabilitazione post ricovero Art Denuncia dell infortunio Art Criteri di indennizzabilità Art Controversie - Arbitrato irrituale Art Esonero denuncia altre assicurazioni Art Sostituzione del contratto per cambio autovettura Art Prosecuzione del rapporto assicurativo pag. 67 pag. 68 pag. 68 pag. 68 pag. 70 pag. 70 pag. 71 pag. 72 pag. 73 pag. 73 pag. 73 pag. 74 pag. 74 pag. 74 Sezione PROTEZIONE LEGALE Condizioni Generali Art. 1 - Garanzie prestate Art. 2 - Vertenze assicurate Art. 3 - Esclusioni Art. 4 - Massimale Art. 5 - Validità della garanzia Art. 6 - Estensione territoriale Art. 7 - Obblighi dell Assicurato in caso di sinistro pag. 76 pag. 76 pag. 76 pag. 76 pag. 77 pag. 77 pag. 77 pag. 77 pag. 78

9 Art. 8 - Gestione del sinistro Art. 9 - Erogazione delle prestazioni Art Sostituzione del contratto per cambio autovettura Art Prosecuzione del rapporto assicurativo ASSISTENZA IN MOVIMENTO perché l assistenza? Sezione Assistenza Auto Condizioni Generali Clausola 87 - Assistenza Auto Generali Confort Clausola 97 - Assistenza Auto Generali Top Condizioni Generali di Assicurazione comuni per la Sezione Assistenza Auto Art. 1 - Limite per anno assicurativo Art. 2 - Estensione territoriale Art. 3 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 4 - Limiti dell assicurazione Art. 5 - Inesistenza dell obbligo di fornire prestazioni alternative Art. 6 - Anticipi Art. 7 - Modalità per la richiesta di assistenza Art. 8 - Colpa grave Art. 9 - Sostituzione del contratto per cambio autovettura Art Prosecuzione del rapporto assicurativo pag. 78 pag. 79 pag. 79 pag. 80 pag. 83 pag. 84 pag. 84 pag. 84 pag. 84 pag. 91 pag. 101 pag. 101 pag. 101 pag. 101 pag. 101 pag. 102 pag. 102 pag. 103 pag. 103 pag. 103 pag. 103

10 PROTEZIONE INCENDIO Sezione INCENDIO Condizioni Generali Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Esclusioni Art. 3 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio - Aggravamento del rischio Art. 4 - Estensione territoriale Art. 5 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 6 - Valore assicurato Art. 7 - Modalità per la denuncia dei sinistri Art. 8 - Riparazioni - Sostituzioni in natura delle cose danneggiate Art. 9 - Determinazione dell ammontare del danno Art Liquidazione dei danni Art Franchigia o scoperto Art Sostituzione del contratto per cambio autovettura Art Prosecuzione del rapporto assicurativo Art Adeguamento del valore assicurato PROTEZIONE FURTO Sezione FURTO Condizioni Generali Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Esclusioni pag. 107 pag. 108 pag. 108 pag. 108 pag. 108 pag. 109 pag. 110 pag. 110 pag. 110 pag. 110 pag. 111 pag. 111 pag. 112 pag. 113 pag. 113 pag. 113 pag. 114 pag. 117 pag. 118 pag. 118 pag. 118 pag. 119

11 Art. 3 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio - Aggravamento del rischio Art. 4 - Estensione territoriale Art. 5 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia Art. 6 - Valore assicurato Art. 7 - Franchigia o scoperto Art. 8 - Modalità per la denuncia dei sinistri Art. 9 - Riparazioni - Sostituzioni in natura delle cose rubate o danneggiate Art Determinazione dell ammontare del danno Art Liquidazione dei danni Art Documentazione da presentare in caso di furto senza ritrovamento dell autovettura assicurata Art Recuperi Art Sostituzione del contratto per cambio autovettura Art Prosecuzione del rapporto assicurativo Art Adeguamento del valore assicurato Condizioni Aggiuntive Clausola 20 - Estensione della garanzia furto agli apparecchi audiofonovisivi Clausola 21- Eventi sociopolitici e atti vandalici Clausola 45 - Cristalli Clausola 61 - Eventi naturali Condizioni Particolari Clausola 48 - Applicazione del degrado in caso di danni parziali Clausola 92 - Valore a nuovo per i primi 24 mesi in caso di danni totali pag. 119 pag. 120 pag. 120 pag. 120 pag. 121 pag. 121 pag. 121 pag. 122 pag. 123 pag. 123 pag. 124 pag. 124 pag. 124 pag. 125 pag. 126 pag. 126 pag. 126 pag. 127 pag. 127 pag. 129 pag. 129 pag. 129

12 INFORMAZIONI GENERALI Articoli comuni a tutte le garanzie Art. 1 - Foro competente Art. 2 - Oneri a carico del Contraente e dell Assicurato Art. 3 - Rinvio alle norme di legge Riferimenti normativi Glossario pag. 131 pag. 132 pag. 132 pag. 132 pag. 132 pag. 132 pag. 146

13

14

15 13 di 156 INFORMAZIONI FURTO INCENDIO SICUREZZA R.C. AUTO ASSISTENZA La tua polizza Una breve panoramica delle garanzie sottoscrivibili e dei documenti contrattuali.

16 14 di 156 FURTO Le tue esigenze, la tua polizza Generali Sei in Auto è un contratto completo per la tutela dell autovettura e del conducente; di seguito potrai trovare le coperture assicurative in esso contenute e descritte in queste Condizioni Generali di Assicurazione, suddivise in base al tipo di protezione che sono in grado di garantire. Verifica costantemente la loro corrispondenza con le tue abitudini di guida e con il grado di protezione che vuoi ottenere per te e i tuoi cari. R. C. Auto. È il punto di partenza della tua protezione al volante, rappresenta la copertura obbligatoria per poter circolare e, in caso di incidente, ti tutela per i danni (materiali o fisici) causati ad altre persone. Sicurezza al volante Kasko. Tre varianti della formula Kasko per proteggerti dai danni arrecati alla tua autovettura (collisione contro veicolo a motore identificato, urto contro ostacolo, ribaltamento o uscita di strada). Nella forma più completa sono inclusi i danni da eventi naturali (es. grandine) e sociopolitici (es. atti vandalici); Infortuni del conducente. Per proteggere il conducente, l unica persona non assicurata dall R. C. Auto obbligatoria, a seguito di incidente con colpa; Protezione legale. L assistenza giudiziale e stragiudiziale, per tutelare i tuoi interessi in relazione a fatti conseguenti alla circolazione dell autovettura assicurata. Assistenza in movimento. Per avvalerti in caso di necessità dei servizi e dell assistenza offerta dalla Struttura Organizzativa di Europ Assistance, attiva 24 ore su 24. Protezione incendio. Una copertura completa che ti mette al riparo dai danni subiti dalla tua autovettura causati da incendio qualunque ne sia la causa. Protezione Furto. Per essere tutelato in caso di furto, anche tentato e in caso di rapina. INFORMAZIONI

17 15 di 156 Come è fatto e come si legge il documento di polizza La polizza è il documento che ti ha rilasciato l Impresa al momento della sottoscrizione del contratto di assicurazione contenente i dati sul Contraente*, sul Proprietario**, sugli elementi di rischio e sulle garanzie acquistate. * Contraente La persona fisica o giuridica che stipula il contratto. ** Proprietario Colui che possa dimostrare la titolarità del diritto di proprietà sull autovettura assicurata (intestatario al P.R.A. - Pubblico Registro Automobilistico). Esempio a pag R.C. AUTO Come sono fatti e come si leggono il certificato di assicurazione, il contrassegno e la Carta Verde Si tratta di documenti rilasciati al Contraente a cura e a spese dell Impresa contestualmente al pagamento del premio o della rata di premio che riportano gli estremi del contratto di assicurazione e che forniscono la prova dell esistenza del contratto stesso. Esempio a pag Come è fatta e come si legge l attestazione dello stato del rischio L attestazione dello stato del rischio è il documento che l Impresa è tenuta a rilasciarti, almeno trenta giorni prima della scadenza del contratto, dove viene rappresentata la storia dei sinistri dell autovettura. Esempio a pag Come è fatto e come si legge il Modulo Blu (C.A.I. Constatazione Amichevole di Incidente) Tieni sempre il Modulo Blu in auto e non dimenticare di utilizzarlo in caso di incidente. È un consiglio prezioso, perché è lo strumento che ti consente di semplificare al massimo l iter per il risarcimento. Compilando correttamente il Modulo Blu puoi infatti : comunicare tutti i dati necessari all immediato avvio della pratica; offrire alle compagnie interessate un documento probante; non rischiare di dimenticare di fornire informazioni che comunque sarebbero richieste successivamente, con conseguente rallentamento della pratica. Esempio a pag INCENDIO ASSISTENZA SICUREZZA

18 16 di 156 R.C. AUTO SICUREZZA FURTO DOCUMENTO DI Dati Contraente Elementi di personalizzazione tariffaria 1 2 Dati proprietario 3 Validità copertura Composizione premio e oneri fiscali 4 5 ASSISTENZA Premio di rata Massimale*** R. C. Auto Clausole R. C. Auto INCENDIO Classe di merito Valore assicurato per le garanzie Incendio, Furto Guasti Accidentali 9 10 INFORMAZIONI *** Massimale: L importo fino a concorrenza del quale l Impresa presta l assicurazione.

19 17 di 156 INFORMAZIONI R.C. AUTO FURTO SICUREZZA ASSISTENZA 7 9 INCENDIO 8 10

20 18 di 156 R.C. AUTO ASSISTENZA SICUREZZA CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE E CONTRASSEGNO Targa dell autovettura assicurata Periodo di assicurazione per il quale è stato pagato il premio 1 2 Scadenza del periodo assicurativo 3 CARTA VERDE INCENDIO FURTO INFORMAZIONI Oltre al territorio della Repubblica Italiana, la tua polizza vale anche per i seguenti stati esteri: Città del Vaticano Repubblica di San Marino Stati dello Spazio Economico Europeo (Gli Stati SEE comprendono tutte le nazioni appartenenti all Unione Europea alle quali si aggiungono Islanda, Liechtenstein e Norvegia) Croazia Principato di Monaco Svizzera Andorra Stati facenti parte del Sistema della Carta Verde le cui sigle, non barrate, sono indicate sulla Carta Verde stessa. Le sigle (non barrate) dei paesi in cui è operante la copertura assicurativa 4

21 19 di 156 INFORMAZIONI R.C. AUTO FURTO ASSISTENZA SICUREZZA INCENDIO

22 20 di 156 ATTESTAZIONE DELLO STATO DEL RISCHIO R.C. AUTO Classe di assegnazione interna* Classe di assegnazione CU** 1 2 Tabella sinistrosità pregressa 3 SICUREZZA Tabella sinistri pagati con responsabilità paritaria 4 INCENDIO ASSISTENZA * Classe di merito interna: è la classe di merito assegnata al contratto in base alle regole previste dall Impresa che si differenzia dalla classe di merito di conversione universale prevista dal Regolamento ISVAP n. 4 del 9 agosto ** Classe di merito di conversione universale (CU): È la classe di merito assegnata obbligatoriamente al contratto in base alle regole previste dal Regolamento ISVAP n. 4 del 9 agosto 2006 e successive modifiche ed integrazioni. La classe CU risulta dall attestazione dello stato del rischio rilasciata dalla Compagnia in occasione di ogni scadenza annuale. La Classe di assegnazione CU si articola in 18 classi di merito corrispondenti a livelli di premio crescenti dalla classe più bassa alla più alta.

23 21 di 156 INFORMAZIONI FURTO R.C. AUTO SICUREZZA INCENDIO ASSISTENZA

24 22 di 156 R.C. AUTO SICUREZZA MODULO BLU Data e luogo dell incidente Testimoni 1 2 Nome e dati dei contraenti/assicurati 3 Targhe dei due veicoli coinvolti Denominazione delle Compagnie e numeri di polizza 4 5 ASSISTENZA Nome e dati dei conducenti Descrizione delle circostanze e modalità dell incidente 6 7 INCENDIO Firma dei due conducenti (se possibile) o firma singola in caso di disaccordo Intervento Organi di Polizia (pagina due del modulo) 8 FURTO INFORMAZIONI IMPORTANTE Più informazioni dai, più è veloce l iter della pratica. Se scrivi in stampatello è meglio. Se lo firmate insieme, tutto va via più in fretta.

25 23 di R.C. AUTO 4 SICUREZZA 5 7 ASSISTENZA 6 INFORMAZIONI FURTO INCENDIO 8

26 24 di Le prime cose da fare in caso di incidente SEGNALARE L INCIDENTE non spostare i mezzi coinvolti; indossa l apposito giubbotto catarifrangente prima di scendere dall autovettura per mettere il segnale di emergenza; non muovere o tentare di curare i feriti, specie se non sono coscienti; NUMERI DA COMPORRE Richiedi l intervento della Polizia Stradale o dei Carabinieri, indicando il luogo dell incidente e le condizioni delle persone coinvolte. L autorità interpellata attiverà i mezzi di soccorso necessari (qualora tu abbia una garanzia assistenza con Generali Sei in Auto ricordati di chiamare la Struttura Organizzativa di Europ Assistance). Numeri telefonici utili: 113: POLIZIA DI STATO 112: CARABINIERI 115: VIGILI DEL FUOCO 118: EMERGENZA SANITARIA : ASSISTENZA AUTO GENERALI DOCUMENTA L INCIDENTE cerca di individuare eventuali testimoni, segnalandoli anche alle autorità intervenute. se disponi di un cellulare dotato di fotocamera, scatta delle foto che ritraggano lo stato dei luoghi dell incidente e i danni alle auto, moto o altri veicoli coinvolti; le foto scattate saranno utili al perito o all Agenzia. IL MODULO BLU Compila con attenzione il Modulo Blu insieme alla controparte. Firmatelo entrambi. Non siete d accordo? Apponi solo la tua firma nell apposito spazio; il Modulo Blu varrà in ogni caso come denuncia del sinistro. Non hai in auto il Modulo Blu? Puoi compilarlo anche in seguito, ed eventualmente incontrare nuovamente la controparte per firmarlo insieme. È importante però che tu raccolga sempre, sul luogo del sinistro, almeno le seguenti informazioni: data dell incidente; nome dei contraenti/assicurati e dei conducenti; targhe dei due veicoli coinvolti; denominazione delle Compagnie e numeri di polizza; generalità di eventuali testimoni (nominativi, indirizzi, telefoni); AVVIARE LA PROCEDURA Per ricevere assistenza e avviare la procedura recati entro 3 giorni dalla data dell incidente nella tua Agenzia Generali oppure telefona al numero verde a tua disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:30. Per maggiori informazioni visita il sito internet

27 25 di 156 Assicurati che la tua autovettura sia in buone mani QUANDO COSA Hai fatto un incidente con ragione e sei in possesso del Modulo Blu firmato da entrambi i conducenti? Oppure hai subito un danno che rientra in una delle altre coperture previste dalla tua polizza (Incendio, Furto parziale o tentato, Eventi sociopolitici e atmosferici, Collisione o Kasko)? Carrozzeria SiCura è un servizio compreso nel premio della tua polizza auto che mette a tua disposizione un circuito composto da più di 800 carrozzerie altamente specializzate selezionate per te da Assicurazioni Generali. Carrozzeria SiCura è in grado di offrirti: riparazioni con ricambi originali, eseguite da professionisti qualificati; pulizia esterna della vettura al termine della riparazione; check-up tecnico gratuito. R.C. AUTO SICUREZZA PERCHÈ Nelle carrozzerie del network Carrozzeria SiCura ti aspettano i migliori professionisti del settore e una serie di vantaggi e comodità: nessun anticipo di denaro; 2 anni di garanzia su tutte le riparazioni effettuate; corsia preferenziale nell accettazione dell autovettura e nella riparazione del danno; vettura sostitutiva oppure il servizio gratuito di presa e consegna a domicilio dell autovettura, garantito nel raggio di 10 km dalla carrozzeria. DOVE L assistenza offerta dal network Carrozzeria SiCura è attiva sull intero territorio nazionale. Trova la Carrozzeria SiCura più vicina a te su oppure contatta il numero verde Assistenza Auto Generali INCENDIO ASSISTENZA

28 26 di 156 INFORMAZIONI FURTO INCENDIO ASSISTENZA SICUREZZA R.C. AUTO

29 27 di 156 FURTO ASSISTENZA INCENDIO SICUREZZA R.C. AUTO Responsabilità Civile INFORMAZIONI Oggetto dell Assicurazione, delimitazioni e norme che regolano il contratto R. C. Auto I termini sottolineati rappresentano concetti assicurativi di difficile comprensione, spiegati nel glossario collocato nell ultima parte del presente volume.

30 28 di 156 R.C. AUTO Descrizione garanzia Sezione Responsabilità civile CONDIZIONI GENERALI Art. 1 - Oggetto dell assicurazione L Impresa assicura, in conformità alle norme del Codice, i rischi della responsabilità civile per i quali è obbligatoria l assicurazione impegnandosi a corrispondere, entro i limiti convenuti, le somme che, per capitale, interessi e spese, siano dovute a titolo di risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione dell autovettura descritta in Polizza. Autovetture destinate al traino di carrelli appendice e rimorchi non muniti di targa propria L assicurazione è estesa al traino di carrelli appendice. Autovetture destinate al traino di rimorchi muniti di targa propria Qualora venga dichiarato in Polizza che l autovettura traina un rimorchio munito di targa propria, l assicurazione copre anche la responsabilità civile per il traino di tale rimorchio, nel rispetto delle disposizioni in vigore in materia di traino di veicoli. Rimorchi muniti di targa propria - rischio sosta Nel caso di rimorchi muniti di targa propria, l assicurazione vale esclusivamente per i danni a terzi derivanti dal rimorchio in sosta se staccato dalla motrice, per danni derivanti da manovre a mano, nonché, sempre se il rimorchio è staccato dalla motrice, per quelli derivanti da vizi di costruzione o da difetti di manutenzione. Estensioni - Coperture sempre incluse nella polizza Generali Sei in Auto L assicurazione è inoltre operante per i seguenti rischi non compresi nell assicurazione obbligatoria. Le somme indicate nella Polizza (massimali) sono destinate anzitutto ai risarcimenti rientranti nell assicurazione obbligatoria e, per la parte non assorbita dai medesimi, ai risarcimenti dovuti sulla base di quanto di seguito indicato. Soccorso vittime della strada Previa presentazione di idonea documentazione, l Impresa rimborsa le spese sostenute dall Assicurato per i danni alla tappezzeria dell autovettura ed ai vestiti del conducente e delle persone trasportate subiti in occasione di soccorso e trasporto di vittime di incidenti stradali.

31 29 di 156 Circolazione in aree private L assicurazione copre anche la responsabilità civile per i danni causati dalla circolazione dell autovettura in aree private, con esclusione delle aree aeroportuali. Responsabilità civile dei trasportati L Impresa assicura la responsabilità civile dei trasportati a bordo dell autovettura assicurata per i danni involontariamente cagionati a terzi per eventi connessi alla circolazione dell autovettura stessa. Sono esclusi i danni subiti dalle persone e dalle cose trasportate a bordo dell autovettura, nonchè i danni all autovettura stessa. R.C. AUTO Carico e scarico L Impresa assicura la responsabilità del Contraente, dell Assicurato e - se persona diversa - del committente, per i danni involontariamente cagionati a terzi dalla esecuzione delle operazioni di carico da terra sull autovettura e viceversa, purché non eseguite con mezzi o dispositivi meccanici, esclusi i danni alle cose trasportate od in consegna. Sono esclusi i danni subiti dalle persone che prendono parte alle suddette operazioni, nonché i danni all autovettura. Danni a cose di terzi trasportati su autotassametri e autovetture date a noleggio con conducente o ad uso pubblico L Impresa assicura la responsabilità del Contraente e - se persona diversa - del proprietario dell autovettura per i danni involontariamente cagionati dalla circolazione dell autovettura stessa agli indumenti ed oggetti di comune uso personale che, per la loro naturale destinazione, siano portati con sé dai trasportati, esclusi denaro, preziosi, titoli, nonché bauli, valigie, colli e loro contenuto; sono esclusi i danni derivanti da incendio, da furto o da smarrimento. SICUREZZA ASSISTENZA INCENDIO L assicurazione comprende anche la responsabilità del conducente per i predetti danni. Autovetture destinate a scuola guida Qualora venga dichiarato in Polizza che l autovettura è destinata a scuola guida, l assicurazione copre anche la responsabilità dell istruttore. Sono considerati terzi l esaminatore, l allievo conducente anche quando è alla guida, tranne che durante l effettuazione dell esame, e l istruttore soltanto durante l esame dell allievo conducente. FURTO INFORMAZIONI

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

AUTOTUTELA Ed.05/2015

AUTOTUTELA Ed.05/2015 AUTOTUTELA Ed.05/2015 Polizza di Responsabilità Civile da circolazione e altri rischi relativi al veicolo o al conducente. SETTORI: III-IV-VI-VII Linea Protezione Patrimonio Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Condizioni generali di assicurazione per l assicurazione veicoli a motore FORMULA Indice A. DISPOSIZIONI COMUNI Pagina 1. Basi del contratto 3 2. Genere d assicurazione 3 3. Veicolo assicurato / Veicolo

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO RISOLUZIONE N. 42/E Direzione Centrale Normativa Roma, 27 aprile 2012 OGGETTO: Interpello (art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212) - Chiarimenti in merito alla qualificazione giuridica delle operazioni

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati

Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati Traduzione 1 Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati 0.111 Conclusa a Vienna il 23 maggio 1969 Approvata dall Assemblea federale il 15 dicembre 1989 2 Istrumento d adesione depositato dalla Svizzera

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

abitare ProtettI assistenza

abitare ProtettI assistenza abitare ProtettI assistenza Guida alla Consultazione Informazioni Principali pag. 2 Quali vantaggi Cosa offre Decorrenza e durata dell Assicurazione Come accedere ai servizi Informazioni sull Intermediario

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli