MOTORI PIÙ LA POLIZZA PERSONALIZZATA CHE ASSICURA CON MODULARITÀ TUTTI I VEICOLI A MOTORE, DALL AUTO ALLA BARCA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOTORI PIÙ LA POLIZZA PERSONALIZZATA CHE ASSICURA CON MODULARITÀ TUTTI I VEICOLI A MOTORE, DALL AUTO ALLA BARCA"

Transcript

1 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE EDIZIONE OTTOBRE 2009 FORMULA MOTORI PIÙ LA POLIZZA PERSONALIZZATA CHE ASSICURA CON MODULARITÀ TUTTI I VEICOLI A MOTORE, DALL AUTO ALLA BARCA

2 Gentile Cliente, grazie per aver scelto formula motori più che la protegge dai rischi derivanti dalla circolazione di un veicolo o natante, cui sono esposti i terzi, il conducente e il mezzo stesso. formula motori più raggruppa una serie di garanzie che soddisfano in modo esauriente ogni suo problema di sicurezza. Oltre alla garanzia di Responsabilità Civile nei confronti di terzi, potrà inserire in polizza le garanzie Incendio e Furto, Kasko, più molte altre garanzie complementari tra le quali ad esempio: il rimborso dei danni causati da eventi socio politici, atti vandalici, eventi naturali come l alluvione e la grandine, gli infortuni del conducente, la tutela legale, il soccorso stradale, l assistenza in caso di avaria. Questo fascicolo contiene tutti i dettagli e le norme contrattuali che riguardano la sua polizza e va conservato insieme alla sua scheda di polizza personale, che Lei deve sottoscrivere. Le consigliamo quindi di conservare entrambi i documenti in un luogo sicuro. Se dovesse smarrirli, informi al più presto il suo Agente e provvederemo a sostituirli. All interno di questo fascicolo Lei troverà tutte le possibili tutele che formula motori più può offrirle. Le tutele che Lei ha effettivamente selezionato all interno delle opzioni proposte sono specificate sulla sua scheda di polizza. La invitiamo a leggere con attenzione il contratto prima di sottoscriverlo: le agenzie Lloyd Italico sono a sua disposizione per i chiarimenti necessari. Per sua comodità, le consigliamo di annotare il suo numero di polizza e il numero telefonico del suo Agente negli spazi riportati qui sotto. Ricordi che il suo Agente è a sua completa disposizione per dare risposta a qualsiasi domanda o dubbio Lei avesse, controllare la scadenza o le tutele previste dalla sua polizza e offrire assistenza nel caso Lei ne avesse bisogno. il suo numero di polizza il suo Agente Lloyd Italico numero telefonico

3 Nota informativa precontrattuale L impresa, in vista della conclusione di un contratto assicurativo, fornisce preventivamente all interessato le seguenti informazioni: 1) INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA Alleanza Toro S.p.A. (di seguito Società ) è una Società per azioni con sede legale in Italia. La Società è iscritta all'albo delle imprese di assicurazione e riassicurazione italiane al n ed appartiene al Gruppo Generali, iscritto all'albo dei gruppi assicurativi. Sede legale: Via Mazzini, Torino (Italia). Sede di Genova: via Fieschi, Genova (Italia) - Tel Indirizzo telematico: - Impresa autorizzata all'esercizio dell'attività assicurativa con provvedimento dell'isvap n dell 11 Giugno Società di Revisione: PricewaterhouseCoopers S.p.A. con sede legale in Via Monte Rosa, Milano (Italia). 2) INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO Legislazione applicabile: la legge italiana. Reclami: eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: Alleanza Toro S.p.A. - Reclami Lloyd Italico - via Mazzini, Torino telefax: ; Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti - via del Quirinale, Roma, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. 2 nota informativa precontrattuale Termini di prescrizione dei diritti contrattuali (art del Codice Civile): il diritto della Società alla riscossione delle rate di premio si prescrive in un anno dalle singole scadenze; gli altri diritti derivanti dal contratto assicurativo si prescrivono in due anni. Relativamente alle garanzie di responsabilità civile, il termine di due anni decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento del danno all Assicurato o ha promosso contro di questo l azione. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE RELATIVE AL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE 3) OBBLIGATORIA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO (le presenti informazioni hanno lo scopo di richiamare l attenzione su taluni aspetti fondamentali della garanzia e non hanno natura di pattuizioni contrattuali; per le condizioni di contratto, si rinvia al testo delle Condizioni Generali di Assicurazione richiamate in polizza). Soggetti esclusi dalla garanzia (art. 129 della Legge): la garanzia non comprende i danni di qualsiasi natura subiti dal conducente del veicolo assicurato; inoltre non sono garantiti, limitatamente ai danni alle cose, i seguenti soggetti: il proprietario del veicolo, l usufruttuario o l acquirente con patto di riservato dominio e il locatario nel caso di veicolo concesso in leasing; con riferimento al conducente del veicolo e alle persone del precedente alinea: il coniuge non legalmente separato, il convivente more uxorio, gli ascendenti e i discendenti legittimi - naturali o adottivi - gli affiliati o parenti fino al terzo grado (limitatamente ai conviventi a carico); ove l Assicurato sia una società: i soci a responsabilità illimitata e le persone che si trovino con questi in uno dei rapporti sopra descritti. Durata del contratto: salvo specifica pattuizione il contratto si rinnova tacitamente; in caso di disdetta regolarmente inviata, ai sensi delle Condizioni Generali di Assicurazione o di legge, la garanzia cesserà alla scadenza del contratto e non troverà applicazione il periodo di tolleranza di 15 giorni di cui all art. 1901, secondo comma, del Codice Civile. Nel caso in cui venga pattuita la forma contrattuale senza tacito rinnovo, la garanzia cesserà alla scadenza senza applicazione del periodo di tolleranza di 15 giorni previsto dall art suddetto. Clausole di inoperatività delle garanzie assicurative e di rivalsa nei confronti dell Assicurato: se non diversamente pattuito, i casi in cui la garanzia assicurativa non è operante e la Società ha diritto di rivalsa nei confronti dell Assicurato per le somme che abbia dovuto pagare a terzi, a causa dell inopponibilità di eccezioni previste della legge, sono riportati nelle Condizioni Generali di Assicurazione. nota informativa precontrattuale 3

4 In particolare, desideriamo richiamare l attenzione sulle seguenti clausole di esclusione e rivalsa, presenti in alcuni contratti: conducente non abilitato alla guida a norma delle disposizioni vigenti; trasporto non effettuato in conformità alle disposizioni vigenti o alle indicazioni della carta di circolazione; veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope o alla quale sia stata applicata una delle sanzioni previste dagli artt. 186 n. 7 e 187 n. 8 del Codice della Strada e successive modifiche; veicolo condotto da soggetto diverso dall intestatario al PRA del veicolo qualora sia stata pattuita la formula guida esclusiva. Facoltà del Contraente, nell ambito di contratti stipulati in forma tariffaria Bonus/Malus o Pejus, di rimborsare l importo liquidato per un sinistro: il Contraente, qualora lo desideri, può evitare l applicazione del Malus o della maggiorazione del Pejus, conseguente al pagamento di un sinistro da parte della Società, rimborsando a quest ultima il relativo importo, indipendentemente dalla prosecuzione del rapporto assicurativo presso lo stesso assicuratore. Informazioni sul diritto alla conservazione della classe di merito: in caso di contratto stipulato nella forma tariffaria Bonus/Malus, l Assicurato può usufruire per l assicurazione di un nuovo veicolo della classe di merito già maturata purché il nuovo veicolo sia intestato al medesimo proprietario o al coniuge o in caso di società di persone, ad uno o più delle persone che la compongono e viceversa: nei casi di documentata vendita, distruzione, rottamazione, esportazione definitiva e consegna in conto vendita, definitiva cessazione della circolazione del veicolo, furto o rapina; nel caso di passaggio di proprietà da una pluralità di intestatari a uno solo di essi. L utilizzatore di un contratto di leasing o di noleggio a lungo termine (non inferiore a 12 mesi) può usufruire per l assicurazione di un nuovo veicolo della classe di merito già maturata purché dimostri l effettiva utilizzazione del veicolo. Inoltre in occasione della stipulazione di un nuovo contratto relativamente a un ulteriore veicolo della medesima tipologia acquistato da una persona fisica già titolare di una polizza assicurativa o da un componente del nucleo familiare stabilmente convivente, non potrà essere assegnata una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo assicurato. Attestazione dello stato del rischio: il Contraente, nei termini di legge, ha diritto di ricevere l attestazione dello stato di rischio indipendentemente dalla prosecuzione del rapporto assicurativo presso lo stesso assicuratore. Qualora il contraente sia persona diversa dal proprietario questo ultimo ha diritto al rilascio di un duplicato senza applicazione di costi; analogo diritto è riconosciuto all usufruttuario, 4 nota informativa precontrattuale all acquirente con patto di riservato dominio, al locatario in caso di locazione finanziaria o all utilizzatore del veicolo in caso di contratto di leasing o di noleggio a lungo termine (non inferiore a 12 mesi). Infine, in qualsiasi momento sia richiesta, l attestazione di rischio relativa alle ultime 5 annualità sarà consegnata al Contraente o, se persona diversa, al proprietario ovvero all usufruttuario, all acquirente con patto di riservato dominio o al locatario in caso di locazione finanziaria, entro 15 giorni dalla richiesta. Comportamento da tenere in caso di sinistro: in caso di sinistro, ne deve essere dato prontamente avviso alla Società, mediante denuncia da compilarsi utilizzando l apposito modulo fornito da essa, nel quale vanno indicati tutti gli elementi conoscitivi utili, con particolare riguardo a: data, ora e luogo di avvenimento del sinistro, modalità di accadimento dello stesso, targhe degli autoveicoli coinvolti e dati anagrafici dei rispettivi conducenti, estremi delle coperture assicurative dei veicoli stessi. Informazioni relative all esercizio del diritto al risarcimento del danno da circolazione: Premesso che la disciplina del risarcimento diretto si applica in tutte le ipotesi di danni al veicolo e di lesioni di lieve entità al conducente in caso di sinistri che coinvolgono due veicoli immatricolati in Italia, purché identificati e assicurati per la RCA, nonché Repubblica di San Marino e Città del Vaticano (se assicurati con imprese con sede legale nello Stato italiano): in caso di sinistro da circolazione per il quale sia applicabile la disciplina del risarcimento diretto ai sensi della normativa vigente, l avente diritto dovrà richiedere il risarcimento dei danni subiti direttamente al proprio assicuratore; in caso di sinistro da circolazione per il quale non sia applicabile la disciplina del risarcimento diretto, l avente diritto dovrà richiedere il risarcimento dei danni subiti all assicuratore del veicolo del responsabile, avvalendosi della procedura di liquidazione prevista dalla legge; in caso di sinistro da circolazione con danni subiti da persona trasportata, l avente diritto dovrà richiedere il risarcimento dei danni subiti all assicuratore del veicolo sul quale era trasportato entro il massimale minimo di legge, fermo il diritto al risarcimento del maggior danno nei confronti dell impresa di assicurazione del veicolo responsabile; il termine entro il quale si prescrive il diritto al risarcimento del danneggiato in un sinistro stradale è di due anni. Informazioni aggiuntive finalizzate alla prevenzione e sicurezza della circolazione stradale: tali informazioni hanno lo scopo di richiamare l attenzione su alcune regole comportamentali, che, messe in atto, possono evitare, in caso di incidente, gravi conseguenze fisiche: con riferimento ai ciclomotori e motocicli si rammenta l esistenza dell obbligo di indossare il casco; nota informativa precontrattuale 5

5 con riferimento alle autovetture si rammenta l esistenza dell obbligo di usare le cinture di sicurezza. SI RICHIAMA L ATTENZIONE DEL CONTRAENTE SULLA NECESSITÀ DI LEGGERE ATTEN- TAMENTE IL CONTRATTO PRIMA DI SOTTOSCRIVERLO. Alleanza Toro S.p.A. Amministratore Delegato Dott. Luigi de Puppi Indice Norme Comuni a tutte le Garanzie (applicabili anche ai natanti) Condizioni Generali pag. 9 Assicurazione della Responsabilità Civile derivante dalla Circolazione dei veicoli e dalla Navigazione dei natanti " 14 Capo I - Veicoli a Motore " 14 - Condizioni Generali di assicurazione " 14 - Condizioni Speciali valide a fronte di apposita pattuizione riportata sul modulo di polizza " 17 - Forme Tariffarie " 22 Capo II - Natanti a Motore - Condizioni Generali di assicurazione " 28 - Condizioni Speciali valide a fronte di apposita pattuizione riportata sul modulo di polizza " 30 Assicurazione delle Garanzie Accessorie (operanti solo se richiamate in polizza, con corresponsione del relativo premio) " 32 Condizioni Generali di assicurazione comuni a tutte le Garanzie Accessorie " 32 Garanzia 01 - Incendio/Furto veicoli a motore - Condizioni Particolari " 35 Garanzia 03 - Kasko - Condizioni Particolari " 39 Garanzia 04 - Dieci & Lode - Condizioni Particolari " 42 Garanzia 05 - Tutela Legale - Condizioni Particolari " 47 Garanzia 06 - Infortuni del Conducente - Condizioni Particolari " 52 6 nota informativa precontrattuale indice 7

6 Garanzia 07 - Assistenza - Condizioni Particolari A) Veicoli a Motore pag. 58 B) Natanti a Motore " 71 Clausole di Vincolo " 79 Veicoli a Motore " 79 Consigli utili " 81 Normativa di riferimento " 83 Codice Civile " 83 Dizionario assicurativo " 88 Norme Comuni a tutte le Garanzie (applicabili anche ai natanti) Condizioni Generali PAGAMENTO DEL PREMIO E DECORRENZA DELLA GARANZIA 1. I premi devono essere pagati presso l Agenzia alla quale è assegnato il contratto oppure presso la Sede della Società. Salvo diversa pattuizione, l assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati, altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno in cui avviene il pagamento comprovato dal rilascio del certificato e contrassegno. Se alla scadenza contrattualmente convenuta il Contraente non paga i premi o le rate di premio successive, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza e torna a decorrere dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze e fermo il diritto della Società al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell art del Codice Civile. Qualora il certificato ed il contrassegno si siano deteriorati, la Società rilascia un duplicato su richiesta del Contraente, a seguito della restituzione del documento deteriorato; la Società rilascia, altresì, un duplicato in caso di furto, smarrimento o distruzione previa presentazione della denuncia fatta presso l Autorità competente o di una dichiarazione circa l evento accaduto. ESTENSIONE TERRITORIALE 2. Salvo diversa indicazione nell ambito di specifiche garanzie, l assicurazione vale per il territorio della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano, della Repubblica di San Marino e degli Stati dell Unione Europea. Vale altresì per gli Stati elencati e non barrati sul certificato internazionale di assicurazione (carta verde). In caso di circolazione all estero la garanzia Responsabilità Civile Auto è operante secondo le condizioni ed entro i limiti delle singole legislazioni nazionali ferme le maggiori garanzie previste dalla polizza. Qualora il contratto in relazione al quale è rilasciata la carta verde cessi di avere validità o sia sospeso nel corso del periodo di assicurazione e comunque prima della scadenza indicata sulla carta verde, il Contraente è obbligato a farne immediata restituzione alla Società. 8 indice DICHIARAZIONI E COMUNICAZIONI DEL CONTRAENTE 3. Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo nonché l annullamento della polizza di assicurazione ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. norme comuni a tutte le garanzie - condizioni generali 9

7 10 Nei casi di cui sopra, qualora sia pattuita la garanzia Responsabilità Civile Auto, la Società eserciterà, in tutto o in parte, il diritto di rivalsa ai sensi dell art. 144 della Legge per le somme che abbia dovuto pagare al terzo in conseguenza dell inopponibilità di eccezioni previste dal citato articolo. Limitatamente ai casi di cui all art. 1893, tale rivalsa verrà operata nei limiti del 10% del risarcimento liquidato con il massimo di Euro 5.000, AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO E VARIAZIONI DELLA RESIDENZA Il Contraente deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Inoltre, il Contraente è tenuto a comunicare eventuali variazioni della residenza dell intestatario al PRA o locatario del veicolo assicurato. L inadempimento di tali obblighi in caso di dolo o colpa grave può comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, ai sensi dell art del Codice Civile; in tale caso, qualora sia pattuita la garanzia Responsabilità Civile Auto, la Società eserciterà, in tutto o in parte, il diritto di rivalsa ai sensi dell art. 144 della Legge per le somme che abbia dovuto pagare al terzo in conseguenza dell inopponibilità di eccezioni previste dal citato articolo. Gestione del contratto 5. RINNOVO DEL CONTRATTO E DISCIPLINA DEL RECESSO La Società si riserva la facoltà di modificare le condizioni di premio al momento della scadenza annuale; le indicazioni in merito al premio di rinnovo, almeno 30 giorni prima della scadenza stessa, verranno inviate al Contraente in conformità alle disposizioni di legge tramite comunicazione contenente anche data di scadenza del contratto e modalità per l esercizio della disdetta contrattuale nonché l attestato di rischio come indicato all art. 5 - Attestazione dello Stato di Rischio, Capo I - Veicoli a Motore delle Condizioni Generali di Assicurazione. Non si considerano modifiche delle condizioni di premio quelle derivanti da: applicazione delle regole evolutive in caso di tariffa in forma bonus/malus o pejus; variazione di eventuali sconti concessi all atto della stipulazione; adeguamento dei valori assicurati rispetto all annualità precedente. Ai sensi dell art.172 della Legge, in caso di modifica delle condizioni di premio in misura superiore al tasso programmato di inflazione il Contraente può recedere dall assicurazione mediante comunicazione alla Società o all intermediario presso il quale è stipulata la polizza da effettuarsi con raccomandata con avviso di ricevimento o consegnata a mano ovvero a mezzo telefax, entro il giorno di scadenza del contratto; in questo caso il contratto si risolve il giorno di scadenza stesso e non si applica il termine di tolleranza di cui all art del Codice Civile. Salvo quanto sopra espresso, la disdetta deve essere inviata da una delle Parti, con raccomandata o telefax, almeno 15 giorni prima della data di scadenza indicata in polizza. In mancanza lo stesso, se di durata non inferiore all anno, è rinnovato per una durata pari ad un anno e così successivamente. norme comuni a tutte le garanzie - condizioni generali Qualora poi il contratto sia stato emesso in sostituzione di altro di durata annuale e per la sua residua durata, esso non si considera di durata inferiore all anno e pertanto alla sua scadenza si applica il medesimo disposto. Il pagamento del nuovo premio da parte del Contraente equivale ad accettazione e comporta il rinnovo del contratto. CESSAZIONE DEL RISCHIO 6. Nel caso di cessazione del rischio a causa di distruzione o demolizione o cessazione definitiva della circolazione, o esportazione definitiva del veicolo oppure nel caso di alienazione o di deposito in conto vendita dello stesso, nonché in caso di furto o rapina, il Contraente è tenuto a darne comunicazione alla Società, fornendo idonea documentazione. La Società rinuncia ad esigere eventuali rate di premio successive alla data di cessazione del rischio. Il Contraente, se pattuita la garanzia Responsabilità Civile Auto solo previa restituzione del certificato, del contrassegno e della eventuale carta verde, salvo il caso di furto o rapina, può alternativamente richiedere: SOSTITUZIONE DEL VEICOLO - che il contratto sia reso operante per altro veicolo di proprietà del medesimo intestatario al PRA, del coniuge, del locatario, o, in caso di società di persone, di una o più delle persone stesse che la compongono e viceversa; in questo caso, con emissione di apposito documento contrattuale, la garanzia sarà valida per il nuovo veicolo, salvo conguaglio dell eventuale maggior premio dovuto per l annualità in corso, sulla base della tariffa in vigore sul contratto sostituito per la garanzia Responsabilità Civile Auto e sulla base della tariffa in vigore al momento della sostituzione per le altre garanzie. La Società provvede, limitatamente alla garanzia Responsabilità Civile Auto, al rimborso, al netto delle imposte e del contributo al SSN, dell eventuale parte di premio eccedente; in questo caso non si interrompe il periodo di osservazione in corso e rimane ferma la scadenza annuale. SOSPENSIONE DEL CONTRATTO - che il contratto sia sospeso: in questo caso si applicheranno le regole della sospensione ed eventuale riattivazione per altro veicolo di cui all art. 7 - Sospensione e riattivazione del contratto. CESSIONE DEL CONTRATTO - che il contratto sia reso operante, limitatamente ai casi di alienazione, per il medesimo veicolo in capo all acquirente. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO - che il contratto sia risolto: in questo caso, limitatamente alla garanzia Responsabilità Civile Auto, la Società restituisce la parte di premio corrisposta e non usufruita, al netto delle imposte e del contributo al SSN, in ragione di 1/360 del premio annuo per giorno di garanzia residua dal momento della restituzione del certificato e contrassegno e dell eventuale carta verde; limitatamente al caso di furto o rapina la risoluzione norme comuni a tutte le garanzie - condizioni generali 11

8 12 ha effetto a partire dal giorno successivo a quello della denuncia presentata presso l autorità di Pubblica Sicurezza; resta inteso che, per i contratti di durata inferiore all anno, la Società non procede alla restituzione della maggiorazione di premio richiesta al momento della stipulazione del contratto. 7. SOSPENSIONE E RIATTIVAZIONE DEL CONTRATTO SOSPENSIONE Qualora il Contraente intenda sospendere la garanzia in corso di contratto è tenuto a darne comunicazione alla Società restituendo il certificato, il contrassegno e l eventuale carta verde. La Società ne prenderà atto emettendo apposita appendice che dovrà essere sottoscritta dal Contraente. La sospensione non può essere concessa: per i contratti di durata inferiore all anno; per i contratti relativi ai motoveicoli e natanti; per i contratti che prevedono esclusivamente garanzie diverse dalla Responsabilità Civile Auto; l ultimo giorno di validità del contratto. La sospensione ha decorrenza dalla data di restituzione del certificato e contrassegno e della eventuale carta verde, salvo il caso di furto o rapina per il quale la sospensione ha decorrenza dal giorno successivo a quello della denuncia presentata presso l autorità di Pubblica Sicurezza. Decorsi dodici mesi dalla sospensione senza che il Contraente abbia richiesto la riattivazione, il contratto si estingue ed il premio non goduto resta acquisito dalla Società. A parziale deroga di quanto sopra, nel caso di estinzione a seguito di mancata riattivazione a causa di distruzione, demolizione, furto totale o rapina, cessazione definitiva della circolazione, o esportazione definitiva del veicolo, oppure nel caso di alienazione o deposito in conto vendita dello stesso, limitatamente alla garanzia Responsabilità Civile Auto, la Società restituisce la parte di premio corrisposta e non usufruita, al netto delle imposte e del contributo al SSN. RIATTIVAZIONE PER LO STESSO VEICOLO La riattivazione del contratto, fermo il proprietario, il veicolo assicurato e la forma tariffaria, viene effettuata prorogando la scadenza annuale del contratto per un periodo pari a quello della sospensione. All atto della riattivazione, la Società ridetermina il premio dovuto sulla base della propria tariffa in vigore al momento della riattivazione e conteggia a favore del Contraente il rateo di premio pagato e non goduto ferma la forma tariffaria. Nel caso in cui la sospensione abbia avuto durata inferiore ai 60 giorni, non si procede alla proroga della scadenza né al conguaglio del premio pagato e non goduto relativo al periodo della sospensione ed il Contraente sarà tenuto al pagamento di tutte le rate successive alla data di sospensione del contratto. norme comuni a tutte le garanzie - condizioni generali RIATTIVAZIONE PER ALTRO VEICOLO All atto della riattivazione, fermo quanto sopra, è consentito chiedere che il contratto sia reso valido per altro veicolo, applicando la disciplina della sostituzione del veicolo di cui all art. 6 - Cessazione del rischio, a condizione che: il veicolo uscente sia stato venduto, distrutto, demolito, esportato definitivamente o depositato in conto vendita o sottratto in seguito a furto o rapina o abbia cessato definitivamente di circolare; il veicolo entrante sia intestato al PRA alla stessa persona alla quale era intestato il veicolo uscente, ovvero al coniuge, al locatario, o, in caso di società di persone, ad una o più delle persone stesse che la compongono e viceversa. OSSERVAZIONE DEI SINISTRI Anche il periodo di osservazione rimane sospeso, a condizione che la sospensione abbia avuto durata non inferiore a 60 giorni, e riprende a decorrere dal momento della riattivazione. ONERI A CARICO DEL CONTRAENTE 8. Gli oneri fiscali e tutti gli altri oneri stabiliti dalla legge relativi all assicurazione, sono a carico del Contraente. ALTRE ASSICURAZIONI 9. Il Contraente deve comunicare per iscritto alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di eventuali altre assicurazioni per le medesime garanzie; in caso di sinistro, l Assicurato deve darne avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri ai sensi dell art del Codice Civile. L omessa comunicazione, ai sensi del medesimo articolo, può comportare la perdita del diritto all indennizzo. RINVIO ALLE NORME DI LEGGE 10. Per tutto quanto non espressamente regolato dal presente contratto, valgono le norme di legge. norme comuni a tutte le garanzie - condizioni generali 13

9 Assicurazione della Responsabilità Civile derivante dalla Circolazione dei veicoli e dalla Navigazione dei natanti CAPO I - VEICOLI A MOTORE Condizioni Generali di assicurazione 1. OGGETTO E DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE La Società assicura, in conformità alle norme della Legge, i rischi della Responsabilità Civile Auto per i quali l assicurazione è obbligatoria, impegnandosi a corrispondere, entro i limiti convenuti nel contratto, le somme che per capitali, interessi e spese siano dovute a titolo di risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla circolazione del veicolo descritto in polizza. L assicurazione è estesa anche alla Responsabilità Civile: a) per la circolazione del veicolo assicurato in aree private; per la circolazione nelle aree aeroportuali, la garanzia è prestata con il limite di Euro ,00 per sinistro; b) della persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore a sensi della legge vigente per il veicolo utilizzato per esercitazione alla guida; nell ambito di questa estensione di garanzia è considerato terzo anche l allievo conducente; c) del Contraente, del conducente e del proprietario, relativamente agli autotassametri o ai veicoli dati a noleggio con conducente, per i danni involontariamente cagionati dalla circolazione del veicolo agli indumenti ed agli oggetti di comune uso personale che siano portati con sé dai terzi trasportati, esclusi denaro, preziosi, titoli, nonché bauli, valigie, colli e loro contenuto; sono parimenti esclusi i danni derivanti da incendio, furto e da smarrimento; d) nel caso di motoveicolo condotto da persona munita di valida autorizzazione ad esercitarsi alla guida, anche durante l eventuale tragitto in strade urbane, strettamente necessario al raggiungimento dei luoghi poco frequentati, atti ad effettuare le esercitazioni di guida, ai sensi di legge; e) per i danni involontariamente cagionati ai terzi nell esecuzione delle operazioni di carico e scarico da terra al veicolo e viceversa, purché non eseguite con mezzi o dispositivi meccanici, esclusi i danni alle cose trasportate o in consegna; nell ambito di questa estensione di garanzia non sono considerati terzi coloro che prendono parte alle suddette operazioni e le persone trasportate; f) personale ed autonoma dei trasportati per i danni involontariamente cagionati a terzi durante la circolazione del veicolo assicurato, esclusi i danni al veicolo stesso; 14 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti g) per i danni involontariamente cagionati a terzi nell esecuzione delle operazioni di salita e discesa delle persone disabili, limitatamente ai veicoli muniti degli appositi dispositivi; nell ambito di questa garanzia sono considerate terzi anche le persone disabili. In questi casi, i massimali indicati in polizza sono destinati innanzitutto ai risarcimenti dovuti in dipendenza dell assicurazione obbligatoria e, per la parte non assorbita dai medesimi, ai risarcimenti dovuti sulla base delle predette estensioni. La Società nel caso di soccorso vittime di incidenti e loro trasporto ad un posto di soccorso medico, rimborsa i danni alla tappezzeria del veicolo ed ai vestiti delle persone trasportate (esclusa la vittima stessa) e del conducente fino alla concorrenza di Euro 1.500,00 per sinistro. ESCLUSIONI E RIVALSA 2. L assicurazione non è operante, e quindi la Società eserciterà il diritto di rivalsa, nel caso di: a) veicolo utilizzato per esercitazione alla guida, durante la guida dell allievo, se al suo fianco non vi è una persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore ai sensi della Legge vigente; b) conducente non abilitato alla guida a norma delle disposizioni in vigore, salvo il disposto alla lettera c); c) conducente in possesso di patente idonea ma scaduta, salvo che venga comunque rinnovata entro 3 mesi dalla data del sinistro, ovvero che il mancato rinnovo sia determinato direttamente ed esclusivamente dal sinistro stesso; d) relativamente ai danni subiti dai terzi trasportati, se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti od alle indicazioni della carta di circolazione; limitatamente ai veicoli adibiti al trasporto cose, l assicurazione è operante per i danni alla persona subiti dai trasportati non addetti all uso o al trasporto cose sul veicolo; e) veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope o alla quale sia stata applicata una delle sanzioni previste dagli artt. 186 n. 7 e 187 n. 8 del Codice della Strada e successive modifiche; f) veicolo con targa prova, se la circolazione avviene senza l osservanza delle disposizioni vigenti che ne disciplinano l utilizzo, l assicurazione è operante anche in caso di circolazione all estero; g) veicolo dato a noleggio con conducente se il noleggio è effettuato senza la prescritta licenza od il veicolo non è guidato dal proprietario o suo dipendente; h) danni causati dalla partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive, alle relative prove ufficiali ed alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara. Nei predetti casi ed in tutti gli altri in cui sia applicabile l art. 144 della Legge, la Società eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare in conseguenza di danni cagionati ai terzi a seguito dell inopponibilità di eccezioni previste dal citato articolo. Nei casi previsti alle lettere b), c), d) ed e) il diritto di rivalsa verrà limitato al 10% del risarcimento liquidato con il massimo di Euro 5.000,00. MODALITÀ PER LA DENUNCIA DI SINISTRO 3. In tutti i casi di sinistro nel quale sia coinvolto il veicolo assicurato, l Assicurato deve: presentare tempestivamente denuncia presso l Agenzia utilizzando lo stampato constatazione assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 15

10 16 amichevole (modulo blu); la denuncia può essere effettuata anche presso la Società oppure telefonando al numero verde ; fornire i dati relativi alla polizza ed al sinistro; a richiesta produrre in fotocopia la carta di circolazione ed il certificato di proprietà relativi al veicolo assicurato e patente del conducente il veicolo al momento del sinistro; trasmettere alla Società le notizie, i documenti e gli atti giudiziari relativi al sinistro. In caso di omissione, inesattezza o ritardo nella denuncia di sinistro, nonché nell invio di documentazione, la Società ha diritto di rivalersi in base al disposto dell art. 144 della Legge. Inoltre, in caso di sinistro subito dal veicolo assicurato o dal conducente dello stesso limitatamente alle lesioni di lieve entità per il quale sia applicabile la disciplina del risarcimento diretto ai sensi della normativa vigente, l Assicurato che non si ritenga responsabile in tutto o in parte deve presentare la richiesta di indennizzo, comunicando: l indicazione del codice fiscale degli aventi diritto al risarcimento; i nomi degli Assicurati; le targhe dei due veicoli coinvolti; la descrizione delle circostanze e modalità di sinistro; le generalità di eventuali testimoni; l indicazione dell eventuale intervento degli Organi di Polizia; luogo, giorno ed ora in cui le cose sono disponibili per l ispezione diretta ad accertare il danno; in caso di lesioni, i dati relativi ad età, attività del danneggiato, reddito, entità delle lesioni subite, attestazione medica comprovante l avvenuta guarigione con o senza postumi permanenti, con indicazione del compenso spettante al professionista. 4. GESTIONE DELLE VERTENZE La Società assume, fino a quando ne ha interesse e salvo specifica comunicazione, a nome dell Assicurato, la gestione stragiudiziale e giudiziale delle vertenze nei confronti dei terzi, designando, ove occorra, legali e tecnici, avvalendosi di tutti i diritti e le azioni spettanti all Assicurato stesso; ha altresì facoltà di provvedere per la difesa dell Assicurato, in sede penale, sino alla tacitazione dei danneggiati. L Assicurato è tenuto a prestare la propria collaborazione per permettere la gestione delle suddette vertenze ed a comparire personalmente in giudizio ove la legge lo richieda. La Società ha diritto di rivalersi nei confronti dell Assicurato del pregiudizio derivatole dall inadempimento di tali obblighi. La Società non riconosce le spese incontrate dall Assicurato per i legali ed i tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multe o ammende né delle spese di giustizia penali. 5. ATTESTAZIONE DELLO STATO DI RISCHIO In occasione di ciascuna scadenza annuale, se è stata stipulata la garanzia Responsabilità Civile Auto, la Società invia al Contraente, almeno 30 giorni prima della scadenza annuale del contratto, l attestazione dello stato di rischio in conformità alle disposizioni di legge. In qualsiasi momento sia richiesto, l attestazione di rischio relativa alle ultime 5 annualità sarà consegnata al Contraente o, se persona diversa, al proprietario ovvero all usufruttuario, all acquirente con patto di riservato dominio o al locatario in caso di locazione finanziaria, entro 15 giorni dalla richiesta. In caso di furto o rapina del veicolo, esportazione definitiva all estero, vendita (qualora il Contraente abbia scelto la risoluzione del contratto), consegna in conto vendita, demolizione, cessazione definitiva dalla circolazione, se il periodo di osservazione risulta concluso la Società invia la relativa attestazione aggiornata. La Società non invia l attestazione nel caso di: sospensione della garanzia in corso di contratto; contratti che abbiano avuto durata inferiore ad un anno; contratti che abbiano avuto efficacia inferiore ad un anno per il mancato pagamento di una rata di premio; contratti annullati o risolti anticipatamente rispetto alla scadenza annuale: tuttavia in caso di furto o rapina del veicolo, esportazione definitiva all estero, vendita (qualora il contraente abbia scelto la risoluzione del contratto), consegna in conto vendita, demolizione, cessazione definitiva dalla circolazione, se il periodo di osservazione risulta concluso la Società invia la relativa attestazione aggiornata; cessione del contratto per alienazione del veicolo assicurato. In caso di deterioramento, smarrimento o mancato pervenimento al Contraente dell attestazione dello stato di rischio, la Società ne rilascia un duplicato, su richiesta del Contraente, entro 15 giorni dalla richiesta stessa; ad analogo rilascio provvede nei confronti del proprietario del veicolo, se persona diversa, e nei confronti dell usufruttuario, dell acquirente con patto di riservato dominio o del locatario in caso di locazione finanziaria, nonché, in caso di contratto di leasing o di noleggio a lungo termine, nei confronti dell utilizzatore del veicolo. Condizioni Speciali valide a fronte di apposita pattuizione riportata sul modulo di polizza RINUNCIA ALLA RIVALSA A) La Società rinuncia al diritto di rivalsa: VEICOLO GUIDATO DA PERSONA NON ABILITATA (lettere b, c): nei confronti del proprietario o locatario del veicolo o appartenente al nucleo familiare dello stesso, e del conducente, in caso di veicolo guidato da persona in possesso di patente idonea ma scaduta o non abilitata alla guida a norma delle disposizioni in vigore; DANNI SUBITI DA TERZI TRASPORTATI QUANDO IL TRASPORTO AVVIENE IN MODO IRREGOLARE (lettera d): nei confronti del proprietario o locatario del veicolo o appartenente al nucleo familiare dello stesso, e del conducente, nel caso di danni subiti dai terzi trasportati, se il trasporto non è effettuato in conformità delle disposizioni vigenti ed alle indicazioni della carta di circolazione; GUIDA IN STATO DI EBBREZZA O SOTTO L INFLUENZA DI SOSTANZE STU- PEFACENTI O PSICOTROPE (lettera e): nei confronti del proprietario o del locatario o appartenente al nucleo familiare dello stesso e del conducente in caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope o alla assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 17

11 quale sia stata applicata una delle sanzioni previste dagli artt. 186 n. 7 e 187 n. 8 del Codice della Strada e successive modifiche, salvo che venga accertato uno stato di etilismo cronico. B) CARICO E SCARICO EFFETTUATO CON MEZZI E DISPOSITIVI MECCANICI La Società indennizza i danni involontariamente cagionati a terzi durante l esecuzione delle operazioni di carico e scarico da terra sul veicolo e viceversa effettuate con mezzi o dispositivi meccanici stabilmente installati sul veicolo. La garanzia viene prestata per gli stessi massimali indicati in polizza per la garanzia Responsabilità Civile Auto. Sono esclusi i danni alle cose trasportate o in consegna ed i danni conseguenti ad inquinamento dell aria, dell acqua o del suolo, ad interruzione o impoverimento di falde acquifere, di giacimenti minerari e di quanto in genere si trova nel sottosuolo suscettibile di sfruttamento. Non sono considerati terzi le persone trasportate sul veicolo e coloro che prendono parte alle suddette operazioni. C) BONUS PROTETTO Nel caso in cui, nel periodo di osservazione, siano stati pagati uno o più sinistri, anche a titolo parziale, che abbiano fatto evolvere la classe di merito in malus, secondo l articolo 7. Sinistri, non si considera il primo in ordine di pagamento come da tabella che segue. Rimangono invariate le regole evolutive relative alla classe CU. L estensione non verrà rinnovata se alla scadenza annuale del contratto la classe CU sarà superiore alla 7. Classi di provenienza Tabella regole evolutive bonus protetto 0 sinistri 1 sinistro 2 sinistri 3 sinistri 4 o più sinistri 1E 1E 1E 1B 3 7 1D 1E 1D 1A 4 8 1C 1D 1C B 1C 1B A 1B 1A A PESO MASSIMO RIMORCHIABILE D) Nel caso in cui sia dichiarato in polizza che il veicolo non traina rimorchio, il peso imputato ai fini della determinazione del premio è solo quello relativo alla motrice; la Società si riserva la facoltà di azione di rivalsa nel caso di traino rimorchio non dichiarato. ASSICURAZIONE DI PIÙ VEICOLI CON POLIZZA UNICA AMMINISTRATA E) CON LIBRO MATRICOLA L assicurazione ha per base un libro matricola nel quale sono iscritti più veicoli, purché intestati al PRA allo stesso Contraente ed eventualmente a società collegate o controllate, o ad esso locati in leasing. Non è ammessa la sospensione in corso di contratto, né per la polizza base, né per la singola applicazione. È possibile, a parità di settore tariffario, la sostituzione di un singolo veicolo con un altro. In caso di sostituzione, l applicazione sostituente viene emessa per la durata residua dell applicazione sostituita, mantenendo ferme la scadenza originaria della stessa e l eventuale classe CU di assegnazione del veicolo (non si interrompe il periodo di osservazione in corso). Per i veicoli che venissero inclusi in garanzia nel corso del periodo assicurativo, il premio sarà determinato in base alla tariffa ed alla normativa in vigore alla data di stipulazione del contratto. Il Contraente ha la facoltà - previa restituzione, se pattuita la garanzia Responsabilità Civile, di certificato, contrassegno ed eventuale carta verde - di escludere determinati veicoli; per tali veicoli l assicurazione cessa a decorrere dal giorno e ora indicati nell appendice di esclusione. Se l esclusione è determinata da furto o rapina la cessazione di garanzia ha decorrenza dal giorno successivo a quello della denuncia presentata presso l Autorità di Pubblica Sicurezza. 18 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 19

12 Inoltre, il Contraente ha facoltà di chiedere l inserimento di determinati veicoli; la Società si riserva il diritto di accettare o meno l inclusione di tali veicoli. Per i veicoli inclusi in garanzia, l assicurazione decorre dal giorno e ora indicati nell appendice di inclusione. Il contratto è soggetto a regolazione premio: prevede, quindi, il pagamento di un premio base corrispondente alla somma dei premi dei singoli veicoli assicurati al momento della stipula del contratto e di un premio a conguaglio al termine del periodo assicurativo. Il premio di conguaglio è calcolato operando la somma algebrica tra i premi, in ragione di 1/360 di premio imponibile annuo per ogni giorno di permanenza in garanzia, per i veicoli entrati in garanzia successivamente all effetto della polizza e i premi a rimborso, in ragione di 1/360 di premio imponibile annuo per ogni giorno di garanzia pagata e non goduta, per i veicoli usciti di garanzia prima della scadenza contrattuale. Se il conguaglio determina una restituzione di premio da parte della Società, questa verrà effettuata al netto delle imposte e dell eventuale contributo al SSN. Se il conguaglio determina una corresponsione di premio da parte del Contraente, questo sarà comprensivo di eventuale contributo al SSN e imposte. La regolazione del premio a conguaglio deve essere effettuata ed incassata entro 90 giorni dal termine del contratto. Il contratto non è soggetto a tacito rinnovo. L) GUIDA ESCLUSIVA L assicurazione è stipulata sul presupposto che il veicolo assicurato venga condotto esclusivamente dall intestatario al PRA dello stesso. Qualora al momento del sinistro alla guida del veicolo si trovasse una persona diversa, la Società, eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare in conseguenza di danni cagionati a terzi, con il massimo di Euro La rivalsa non verrà esercitata nei seguenti casi purché adeguatamente documentati: guida da parte di persona incaricata delle riparazioni; utilizzo del veicolo in stato di necessità; circolazione del veicolo conseguente a fatto doloso di terzi penalmente rilevante. Rimane fermo il diritto alla rivalsa anche per una somma maggiore nei casi di cui al disposto dell art. 2 - Escusioni e rivalsa. In caso di mancata consegna della documentazione la riparazione non verrà effettuata. Nel caso in cui l Assicurato non effettui la riparazione presso una delle Officine Convenzionate il danno verrà comunque risarcito con decurtazione dall importo del danno pari alla percentuale di sconto prevista per questa forma di garanzia ed applicata sul premio pagato dall Assicurato al momento della stipulazione della polizza. La presente pattuizione è valida solo per i sinistri per i quali sia applicabile la disciplina del risarcimento diretto ai sensi della normativa vigente o che si verificano nel territorio della Repubblica Italiana, Repubblica di San Marino e Città del Vaticano. GUIDA ESPERTA N) L assicurazione è stipulata sul presupposto che il veicolo assicurato venga condotto esclusivamente o dall intestatario al PRA o da persona con età anagrafica uguale o superiore a 26 anni. Qualora al momento del sinistro alla guida del veicolo si trovasse una persona sprovvista dei requisiti richiesti, la Società eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare in conseguenza di danni cagionati a terzi, con il massimo di Euro 5.000,00. La rivalsa non verrà esercitata nei seguenti casi purché adeguatamente documentati: guida da parte di persona incaricata delle riparazioni; utilizzo del veicolo in stato di necessità; circolazione del veicolo conseguente a fatto doloso di terzi penalmente rilevante. Rimane fermo il diritto alla rivalsa anche per una somma maggiore nei casi di cui al disposto dell art. 2 Esclusioni e Rivalsa. M) RISARCIMENTO IN FORMA SPECIFICA L Assicurato si impegna ad ottenere il risarcimento del danno in forma specifica, cioè attraverso la riparazione diretta del veicolo secondo le modalità di seguito elencate: effettuare la denuncia di sinistro ai sensi dell art. 3 - Modalità per la denuncia di sinistro ; effettuare la riparazione del veicolo assicurato presso una delle Officine Convenzionate che gli verrà comunicata contattando l Agenzia o consultando il sito internet della Società; consegnare, agli addetti dell Officina, copia della constatazione amichevole, i dati relativi alla polizza e al sinistro e l eventuale ulteriore documentazione richiesta. In caso di accertamento, anche successivo, di concorso di colpa o torto dell Assicurato questi dovrà corrispondere all Officina la parte di costi a suo carico. 20 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 21

13 Forme tariffarie Secondo quanto pattuito e riportato in polizza, la presente assicurazione è stipulata in una delle seguenti forme tariffarie: F) FORMA TARIFFARIA BONUS/MALUS Il sistema prevede 23 classi di merito; per ciascuna classe il premio viene calcolato applicando un determinato coefficiente al premio base secondo la seguente tabella: Tabella 1 - Coefficienti di determinazione del premio Coefficienti Classi di merito Autovetture Motoveicoli Altri veicoli 1E 0,40 0,25 0,60 1D 0,42 0,25 0,63 1C 0,44 0,26 0,65 1B 0,46 0,27 0,68 1A 0,48 0,28 0,70 1 0,50 0,29 0,73 2 0,53 0,30 0,76 3 0,56 0,31 0,79 4 0,59 0,32 0,82 5 0,62 0,33 0,86 6 0,66 0,36 0,89 7 0,70 0,40 0,93 8 0,74 0,45 0,96 9 0,78 0,50 1, ,82 0,56 1, ,88 0,63 1, ,94 0,71 1, ,05 0,80 1, ,15 0,90 1, ,35 1,00 1, ,65 1,50 1, ,00 2,00 1, ,50 2,50 1,80 Regole evolutive Al termine dell annualità assicurativa, la polizza è assegnata ad una nuova classe di merito sulla base della sinistrosità, secondo le regole dell art. 7.Sinistri e delle sottostanti tabelle. Classi di provenienza Tabella 2 - Regole evolutive - Autovetture e Motoveicoli 0 sinistri 1 sinistro 2 sinistri 3 sinistri 4 o più sinistri 1E 1E 1B D 1E 1A C 1D B 1C A 1B A Assegnazione della polizza All atto della stipulazione, il contratto è assegnato ad una determinata classe secondo le regole di assegnazione in vigore al momento della stipulazione del contratto, disponibili presso i punti vendita e sul sito internet della Società. 22 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 23

14 Classi di provenienza Tabella 2 bis - Regole evolutive - Altri veicoli 0 sinistri 1 sinistro 2 sinistri 3 sinistri 4 o più sinistri 1E 1E 1C D 1E 1B C 1D 1A B 1C A 1B A Bonus/Malus con franchigia Ferme le regole evolutive sul bonus/malus sopra riportate, a fronte di apposita pattuizione sul modulo di polizza, si conviene una franchigia fissa e assoluta per ogni sinistro pagato, indipendentemente dalla percentuale di responsabilità. Pertanto in caso di sinistro: il Contraente e l Assicurato sono tenuti in solido a rimborsare alla Società l importo, nei limiti della franchigia pattuita, del risarcimento effettuato; la Società conserva il diritto di gestire il sinistro anche qualora la domanda del danneggiato rientri nei limiti della franchigia; qualora il risarcimento effettuato sia pari o inferiore al pagamento della franchigia, nel momento in cui l importo della stessa sia versato alla Società il sinistro non viene considerato nell applicazione delle regole evolutive. FORMA TARIFFARIA FISSA G) Il premio relativo alla garanzia Responsabilità Civile Auto della presente polizza è determinato in misura fissa. FORMA TARIFFARIA FISSA CON PEJUS H) Al momento della stipulazione, il premio è determinato in base alla tariffa in vigore. Al termine dell annualità assicurativa, si applica la seguente tabella, secondo le regole dell art. 7.Sinistri. Sinistri pagati Aumenti rispetto al premio base Fino a % Oltre % FORMA TARIFFARIA FISSA CON SCONTO ANTICIPATO I) A fronte di apposita pattuizione sul modulo di polizza, si conviene che: il premio della presente polizza è determinato anche in base al pagamento, se pur a titolo parziale, di sinistri, indipendentemente dalla percentuale di responsabilità che si abbia in essi, nel corso del periodo annuo di assicurazione; l importo non è dovuto in caso di sinistro nel quale l assicurato non abbia alcuna responsabilità in merito; al termine dell annualità assicurativa, il premio anticipato iniziale sarà soggetto a conguaglio a favore della Società nella misura della somma pattuita in polizza per ciascun sinistro che abbia dato luogo al pagamento, con il massimo di cinque; relativamente alle polizze amministrate a Libro Matricola il limite di cinque sinistri deve intendersi per applicazione; per i soli sinistri verificatisi ma non ancora pagati nel corso del periodo di assicurazione, la regolazione con richiesta di versamento del relativo conguaglio di premio avrà luogo entro un anno dal pagamento degli stessi. 24 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 25

15 L eventuale conguaglio di premio dovuto dall Assicurato dovrà essere pagato presso l Agenzia oppure presso la sede della Società entro 15 giorni dalla comunicazione del conguaglio medesimo. P) FORMA TARIFFARIA FISSA CON FRANCHIGIA Limitatamente alle polizze amministrate con Libro Matricola, a fronte di apposita pattuizione sul modulo di polizza, si conviene una franchigia fissa ed assoluta per ogni sinistro pagato, indipendentemente dalla percentuale di responsabilità. Pertanto in caso di sinistro: il Contraente e l Assicurato sono tenuti in solido a rimborsare alla Società l importo, nei limiti della franchigia pattuita, del risarcimento effettuato; la Società conserva il diritto di gestire il sinistro anche qualora la domanda del danneggiato rientri nei limiti della franchigia; è fatto divieto al Contraente di assicurare o, comunque, di pattuire sotto qualsiasi forma il rimborso della franchigia stessa. RISCATTO DEL SINISTRO 8. Alla scadenza del periodo assicurativo nel quale si è pagato il sinistro, e comunque entro 3 mesi, il Contraente ha la facoltà di versare alla Società o, se trattasi di sinistri rientranti nella disciplina del risarcimento diretto, alla CONSAP, una somma corrispondente agli importi effettivamente liquidati per tutti o per alcuni dei sinistri pagati nel periodo di osservazione precedente; i sinistri rimborsati non influiranno sull assegnazione della classe di merito Bonus/Malus o sulla maggiorazione del Pejus dell annualità successiva né verranno conteggiati in caso di sconto anticipato. Si possono riscattare i sinistri pagati nell ultima annualità conclusasi per i quali si abbia una responsabilità principale o paritaria. Norme comuni alle forme tariffarie 6. PERIODO DI OSSERVAZIONE Per l applicazione delle regole evolutive sono da considerare, ai fini dell osservazione, i seguenti periodi di effettiva copertura: 1 periodo: inizia dal giorno della decorrenza dell assicurazione e termina due mesi prima della scadenza del periodo di assicurazione corrispondente alla prima annualità intera di premio. Periodi successivi: hanno durata di dodici mesi e decorrono dalla scadenza del periodo precedente. 7. SINISTRI Al termine dell annualità assicurativa, la polizza è assegnata ad una nuova classe in malus, o subisce una maggiorazione del Pejus, determinata in base al pagamento, anche a titolo parziale, di sinistri nel corrispondente periodo di osservazione, per i quali si abbia alternativamente: una responsabilità principale; una responsabilità paritaria che, cumulata a una o più responsabilità paritarie della medesima annualità o di precedenti, sia pari o superiore al 51%. L assegnazione della classe è determinata altresì dai sinistri - che non siano già stati considerati - verificatisi nei periodi di osservazione precedenti. Al termine dell annualità assicurativa, la polizza è assegnata ad una nuova classe in bonus o non subisce la maggiorazione del Pejus se nel corrispondente periodo di osservazione: non si siano verificati sinistri; ai sinistri pagati, anche a titolo parziale, sia stata attribuita una responsabilità minoritaria; ai sinistri pagati, anche a titolo parziale, sia stata attribuita una responsabilità paritaria che, cumulata a una o più responsabilità paritarie della medesima annualità o di precedenti, sia inferiore al 51%. 26 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 27

16 CAPO II - NATANTI A MOTORE Condizioni Generali di assicurazione 1. OGGETTO E DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE La Società assicura, in conformità alle norme della Legge, i rischi della Responsabilità Civile per i quali è obbligatoria l'assicurazione impegnandosi a corrispondere, entro i limiti convenuti, le somme che, per capitale, interessi e spese, siano dovute a titolo di risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi dalla navigazione o giacenza in acqua del natante descritto in polizza. L'assicurazione copre anche la Responsabilità Civile: 1. per danni a cose e animali di terzi, esclusi quelli trasportati; 2. per la navigazione o giacenza del natante in acque private; 3. limitatamente agli hovercraft, per gli spostamenti fuori dall'acqua; 4. della persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore ai sensi della legge vigente per il natante utilizzato per scuola guida; nell'ambito di questa estensione di garanzia è considerato terzo anche l'allievo conducente; 5. quando il natante si trova in giacenza a terra, nonché nel corso delle operazioni di alaggio, varo, trasporto sulla terraferma; non sono tuttavia risarcibili i danni: - alle cose di terzi, trovantisi a bordo del natante a qualsiasi titolo; - al mezzo che effettua il varo, l'alaggio o il trasporto del natante; - da circolazione, provocati dal mezzo che trasporta il natante e conseguenti alla caduta del natante trasportato; - a coloro che prendono parte, a qualsiasi titolo, alle operazioni di varo, alaggio e trasporto; 6. personale e autonoma dei trasportati per danni involontariamente cagionati a terzi durante la navigazione o giacenza in acqua del natante, esclusi i danni al natante medesimo. L'assicurazione non comprende i rischi della Responsabilità Civile per i danni causati dalla partecipazione del natante a gare o competizioni sportive, alle relative prove ufficiali e alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento di gara, salvo che si tratti di regate veliche. 2. ESCLUSIONI E RIVALSA L assicurazione non è operante nei seguenti casi: a) natante utilizzato per scuola guida, durante la guida dell'allievo, se al suo fianco non vi è una persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore ai sensi della legge vigente; b) natante con autorizzazione alla navigazione temporanea, se la navigazione avviene senza l'osservanza delle disposizioni vigenti che ne disciplinano l'autorizzazione; c) conducente in possesso di patente idonea ma scaduta, salvo che venga comunque rinnovata dalle competenti Autorità entro 3 mesi dalla data del sinistro, ovvero che il mancato rinnovo sia determinato direttamente ed esclusivamente dal sinistro stesso; d) conducente non abilitato alla navigazione a norma delle disposizioni in vigore, salvo il disposto della lettera c); e) relativamente ai danni subiti dai terzi trasportati, trasporto non effettuato in conformità alle disposizioni vigenti o alle indicazioni del certificato o licenza di navigazione; f) natante guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope in violazione alle leggi vigenti; g) traino di paracadute ascensionale o di deltaplano. Nei predetti casi ed in tutti gli altri in cui sia applicabile l art. 144 della Legge, la Società eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare in conseguenza di danni cagionati a terzi a seguito dell inopponibilità di eccezioni previste dal citato articolo. Nei casi di cui alle sopraindicate lettere c), e), f), il diritto di rivalsa verrà limitato al 10% del risarcimento liquidato con il massimo di Euro 5.000,00. ESTENSIONE TERRITORIALE E LIMITI DI NAVIGAZIONE 3. Le garanzie sono operanti entro i seguenti limiti geografici: - in acqua: nel Mar Mediterraneo entro gli stretti, nonché nelle acque interne dei Paesi europei; - a terra: nei Paesi bagnati dalle predette acque, sia marine che interne. DENUNCIA DEL SINISTRO E OBBLIGHI RELATIVI 4. In caso di sinistro l'assicurato deve: presentare tempestivamente denuncia scritta presso l'agenzia o la Direzione della Società, oppure telefonare al numero verde a richiesta della Società, produrre in fotocopia, quando previsti dalla normativa vigente: a) certificato o licenza di navigazione b) patente nautica trasmettere alla Società le notizie, i documenti e gli atti giudiziari relativi al sinistro. In caso di omissione, inesattezza o ritardo nella denuncia di sinistro, nonché nell'invio di documentazione, la Società ha diritto di rivalersi in base al disposto dell art. 144 della Legge. GESTIONE DELLE VERTENZE 5. La Società assume, fino a quando ne ha interesse e salvo specifica comunicazione, a nome dell'assicurato, la gestione stragiudiziale e giudiziale delle vertenze designando, ove occorra, legali o tecnici e avvalendosi di tutti i diritti e le azioni spettanti all'assicurato stesso. Ha altresì facoltà di provvedere per la difesa dell'assicurato in sede penale, fino all'atto della tacitazione dei danneggiati. L'Assicurato è tenuto a prestare la propria collaborazione per permettere la gestione delle suddette vertenze e a comparire personalmente in giudizio ove la legge lo richieda. La Società ha diritto di rivalersi sull'assicurato del pregiudizio derivatole dall'inadempimento di tali obblighi. La Società non riconosce le spese incontrate dall'assicurato per Legali o tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multo o ammende né delle spese di giustizia penali. 28 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 29

17 Condizioni Speciali valide a fronte di apposita pattuizione riportata sul modulo di polizza A) RINUNCIA ALLA RIVALSA La Società, a parziale deroga del precedente art. 2, rinuncia al diritto di rivalsa: Natante guidato da persona non abilitata (lettere c) e d): nei confronti del proprietario o locatario e del conducente del natante in caso di natante guidato da persona non abilitata a norma delle disposizioni in vigore. Danni subiti dai terzi trasportati quando il trasporto avviene in modo irregolare (lettera e): nei confronti del proprietario o locatario e del conducente del natante nel caso di danni subiti dai terzi trasportati, se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti ed alle indicazioni della Licenza di Navigazione. Guida in stato di ebbrezza o sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope (lettera f): nei confronti del proprietario o locatario e del conducente in caso di natante guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope o in violazione delle norme vigenti, salvo venga accertato uno stato di etilismo cronico. OPERAZIONI DI CARICO E SCARICO E) L'assicurazione è operante, ad integrazione di quanto previsto al precedente art. 1, per i danni involontariamente cagionati ai terzi nell'esecuzione delle operazioni di carico da terra sul natante e viceversa; nell'ambito di questa estensione di garanzia non sono considerati terzi coloro che prendono parte alle suddette operazioni e le persone trasportate. ATTIVITÀ IDROSCIATORIA, TRAINO DI PARACADUTE ASCENSIONALE O DI DELTAPLANO F) La Società assicura, limitatamente ai natanti da diporto e, quindi, esclusi i traini effettuati a scopo di lucro, la responsabilità per danni involontariamente cagionati a terzi, compresa la persona trainata, in conseguenza dell'esercizio di attività idrosciatoria o di traino di paracadute ascensionale o di deltaplano. B) RICORSO TERZI La Società provvede al risarcimento, fino alla concorrenza dei massimali riportati sul modulo di polizza, dei danni materiali e diretti cagionati a terzi dall'incendio del natante assicurato, quando questo non è in navigazione o giacenza in acqua, salvo che si tratti di evento doloso. C) ESTENSIONE AL MAR NERO E ALLE COSTE ATLANTICHE I limiti di navigazione, ad integrazione di quanto riportato al precedente art. 3, vengono estesi al Mar Nero e alle coste orientali dell'atlantico tra Oporto e Casablanca, incluse le isole Canarie. D) BAGAGLI E ANIMALI TRASPORTATI La Società assicura la responsabilità per i danni involontariamente cagionati dalla navigazione o giacenza in acqua del natante agli animali di terzi trasportati a bordo del natante, nonché agli indumenti e oggetti di comune uso personale che, per la loro naturale destinazione, siano portati con sé dagli stessi. Limitatamente ai bagagli dell'assicurato e dei trasportati, la Società indennizza i danni materiali e diretti subiti dagli stessi in conseguenza di incendio o incidente con altro natante identificato. Tale garanzia è valida con esclusione di: preziosi, denaro e titoli, documenti e biglietti di viaggio; sono inoltre esclusi i danni derivanti da furto o smarrimento. La garanzia è prestata fino ad un massimo di Euro 500,00 per ogni persona danneggiata. 30 assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dalla navigazione dei natanti 31

18 Assicurazione delle Garanzie Accessorie (operanti solo se richiamate in polizza, con corresponsione del relativo premio) Condizioni Generali di assicurazione comuni a tutte le Garanzie Accessorie 1. VALORE ASSICURATO L assicurazione è prestata per il valore dichiarato dal Contraente e riportato nel riquadro di polizza somma assicurata, che comprende il valore degli accessori e degli apparecchi fonoaudiovisivi, purché stabilmente fissati al veicolo. Limitatamente alle autovetture, l assicurazione è prestata per i valori dichiarati dal Contraente e riportati nei seguenti riquadri di polizza: Valore base del veicolo ; Valore degli accessori aggiuntivi ; Valore degli apparecchi fonoaudiovisivi aggiuntivi. Per accessori si intendono le installazioni stabilmente fissate al veicolo, compresi gli apparecchi antifurto di qualsiasi tipo, esclusi gli apparecchi fonoaudiovisivi, e si distinguono gli accessori: di serie, se costituiscono normale dotazione del veicolo senza supplemento al prezzo base di listino; aggiuntivi, se sono forniti dalla casa costruttrice con supplemento al prezzo base di listino oppure se, forniti dalla casa costruttrice o da altre ditte, sono installati sul veicolo successivamente all acquisto. Per apparecchi fonoaudiovisivi si intendono: radio, radiotelefoni, giradischi, lettori CD, mangianastri, registratori, televisori ed altri apparecchi del genere, stabilmente fissati al veicolo, comprese le autoradio estraibili montate con sistema di blocco elettrico, elettromagnetico o meccanico e si distinguono gli apparecchi: di serie, se costituiscono normale dotazione del veicolo senza supplemento al prezzo base di listino; aggiuntivi, se sono forniti dalla casa costruttrice con supplemento al prezzo base di listino oppure se, forniti dalla casa costruttrice o da altre ditte, sono installati sul veicolo soltanto dopo l acquisto. Resta inteso che il Valore base del veicolo comprende il valore degli accessori di serie e degli apparecchi fonoaudiovisivi di serie. ADEGUAMENTO DEL VALORE ASSICURATO 2. La Società, ad ogni rinnovo contrattuale, a condizione che siano trascorsi 7 mesi dalla decorrenza della polizza: adegua, su specifica richiesta del Contraente, il valore assicurato al valore di mercato; adegua il premio al nuovo valore, fermo restando il disposto dell art. 5 - Rinnovo del contratto e disciplina del recesso delle Condizioni Generali di Assicurazione comuni a tutte le garanzie. Resta ferma, ove ne ricorrano i presupposti, l applicazione della regola proporzionale di cui al successivo art. 4. Limitatamente alle autovetture la Società in caso di risposta SÌ alla dichiarazione Il contratto prevede l adeguamento automatico dei valori assicurati prevista in polizza, ad ogni scadenza anniversaria, a condizione che siano trascorsi 7 mesi dalla decorrenza della polizza stessa: riduce automaticamente il Valore base del veicolo, secondo il rapporto tra il valore del veicolo dell ultima quotazione della rivista di riferimento (v. successivo art. 3) anteriore alla data di scadenza anniversaria e quello dell ultima quotazione della rivista stessa anteriore alla data di stipulazione del contratto o della precedente scadenza anniversaria; se il Valore base così determinato risulta inferiore alla quotazione della rivista di riferimento, quest ultima viene assunta quale nuovo valore; nella stessa proporzione, riduce il valore degli accessori aggiuntivi e degli apparecchi fonoaudiovisivi aggiuntivi. RIVISTA DI RIFERIMENTO 3. Per rivista di riferimento si intende la pubblicazione riportata in polizza. REGOLA PROPORZIONALE 4. Se, al momento del sinistro, i valori dei beni assicurati risultano superiori a quelli riportati in polizza, la Società risponde dei danni in proporzione al rapporto tra i secondi e i primi di detti valori; è tuttavia ammessa una tolleranza del 10%, purché giustificata tramite fattura d acquisto o documento equipollente. SCOPERTO E FRANCHIGIA 5. Dall importo indennizzabile a norma dei precedenti punti, sono detratti gli importi eventualmente pattuiti e riportati in polizza a titolo di scoperto o di franchigia. DENUNCIA DEL SINISTRO E OBBLIGHI RELATIVI 6. In caso di sinistro, l Assicurato deve: presentare tempestivamente denuncia scritta presso l Agenzia o la Direzione della Società dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, oppure telefonare al numero verde fornire i dati che verranno richiesti, relativi alla polizza e al sinistro; in caso di furto, rapina ed eventi dolosi, presentare immediatamente denuncia all Autorità 32 assicurazione delle garanzie accessorie assicurazione delle garanzie accessorie 33

19 e trasmetterne copia alla Società provvista di timbro di avvenuta presentazione; qualora i fatti sopraindicati si verifichino all estero, la denuncia deve essere presentata sia all Autorità straniera che all Autorità italiana; produrre la documentazione richiesta nell ambito delle condizioni particolari relative alle singole garanzie. Le disposizioni del presente articolo non si applicano alle garanzie 05 - Tutela Legale e 07 - Assistenza. 7. LIQUIDAZIONE DEI DANNI A MEZZO ARBITRATO Qualora la liquidazione del danno non avvenga mediante accordo diretto fra le Parti, a richiesta di una di esse si procede a mezzo arbitrato, mediante periti nominati rispettivamente dalla Società e dall Assicurato; i periti, in caso di disaccordo, ne eleggono un terzo e le decisioni sono prese a maggioranza di voti. Se una delle due Parti non procede alla nomina del terzo, la scelta sarà fatta dal Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione risiede l Assicurato o ha sede l Agenzia alla quale è assegnato il contratto. I periti decidono inappellabilmente senza alcuna formalità giudiziaria e la loro decisione impegna le Parti, anche se il dissenziente non l abbia sottoscritta. Ciascuna delle Parti sostiene la spesa del proprio perito; la spesa del terzo perito è a carico della Società e dell Assicurato in parti uguali. Le disposizioni del presente articolo non si applicano per le garanzie 05 - Tutela Legale e 06 - Infortuni del Conducente. Garanzia 01 - Incendio/Furto veicoli a motore Condizioni Particolari OGGETTO DELL ASSICURAZIONE 1. La Società indennizza i danni materiali e diretti subiti dal veicolo in conseguenza di incendio, azione del fulmine, esplosione del carburante, fenomeni elettrici. La Società, inoltre, indennizza i danni materiali e diretti: per la perdita del veicolo in conseguenza di furto (ai sensi dell articolo 624 del Codice Penale) o rapina (ai sensi dell articolo 628 del Codice Penale); cagionati al veicolo stesso nella esecuzione o in conseguenza di furto o rapina consumati o tentati; verificatisi al veicolo durante la circolazione, successivamente al furto o alla rapina; causati al veicolo nella esecuzione o in conseguenza del furto o rapina, consumati o tentati, di cose non assicurate che si trovano all interno del veicolo. ESCLUSIONI 2. Salvo quanto diversamente pattuito nelle singole garanzie, non sono risarcibili i danni: a) causati da atti di guerra, insurrezione, occupazione militare, invasione; b) causati da tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo, sabotaggio, vandalismo e dolosi in genere; c) causati da esplosione o emanazione di calore o da radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell atomo, come pure causati da radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche; d) verificatisi durante la partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive, alle relative prove ufficiali e alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara; e) causati da partecipazione ad attività delittuose o con dolo: del Contraente; dell Assicurato; dei dipendenti o comunque delle persone delle quali il Contraente o l Assicurato sono tenuti a rispondere ai sensi delle leggi vigenti; del coniuge, dei genitori e dei figli, nonché di qualsiasi altro appartenente al nucleo familiare del Contraente o dell Assicurato; qualora Contraente o Assicurato non siano persone, del legale rappresentante, del socio a responsabilità illimitata, dell amministratore e delle persone che si trovino con loro nei rapporti di cui al punto precedente; f) causati da semplici bruciature non seguite da incendio. 34 assicurazione delle garanzie accessorie assicurazione delle garanzie accessorie - garanzia 01 - incendio/furto veicoli a motore 35

20 3. RIPARAZIONI - SOSTITUZIONE IN NATURA DELLE COSE RUBATE O DANNEGGIATE Salvo per le riparazioni di prima urgenza, necessarie per portare il veicolo danneggiato nell autorimessa o nell officina o per consentire la regolare circolazione, l Assicurato non deve provvedere a riparazione alcuna prima che siano trascorsi 8 giorni dal momento della presentazione della denuncia, salvo consenso della Società. La Società ha facoltà di far eseguire direttamente le riparazioni occorrenti al ripristino del veicolo danneggiato nonché di sostituire il veicolo stesso, o le sue parti, invece di pagare l indennizzo, come pure di subentrare nella proprietà di quanto residua del veicolo dopo il sinistro, corrispondendone il valore. L Assicurato non ha diritto di abbandonare alla Società, né in tutto né in parte, quanto possa essere stato salvato dal sinistro o da eventuali recuperi. 4. DETERMINAZIONE DELL AMMONTARE DEL DANNO L ammontare del danno è dato dalla differenza fra il valore che il veicolo o le sue parti avevano al momento del sinistro ed il valore di ciò che eventualmente resta dopo il sinistro. Per la determinazione del valore del veicolo al momento del sinistro si fa riferimento alle più diffuse pubblicazioni specializzate del settore. Limitatamente alle autovetture si fa riferimento alla pubblicazione indicata in polizza (rivista di riferimento). In tutti i casi si avrà riguardo all edizione del mese di accadimento del sinistro. Limitatamente alle autovetture, qualora il sinistro avvenga entro sei mesi dalla data di prima immatricolazione, l ammontare del danno viene determinato, nei limiti del capitale assicurato, senza tener conto del degrado d uso del veicolo o delle sue parti e il pagamento dell indennizzo è subordinato all esibizione della fattura di acquisto o documento equivalente. La Società ha la facoltà di liquidare i danni parziali a riparazione avvenuta. Per i danni relativi al furto di parti del veicolo (es. navigatore satellitare, sedili, pneumatici ecc.) la Società ha la facoltà di richiedere le fatture di acquisto delle parti sostituite in mancanza delle quali non si procederà all indennizzo. Le parti non riparabili e perciò sostituite con parti nuove, saranno liquidate senza tener conto del degrado d uso dovuto a vetustà o ad usura, sempreché dalla data della prima immatricolazione, anche se avvenuta all estero, o dalla data di acquisto se non soggetto ad iscrizione al PRA, non siano trascorsi: a) un anno per le batterie, i pneumatici, il motore e le sue parti, nonché tutte le parti meccaniche soggette ad usura; b) cinque anni per tutte le altre parti. Con lo stesso criterio, se compresi in garanzia, si procederà alla liquidazione dei danni concernenti gli accessori. Relativamente agli accessori e fonoaudiovisivi aggiuntivi (se inclusi in garanzia) l Assicurato dovrà fornire prove documentali della loro esistenza e delle relative caratteristiche, ai fini della liquidazione del danno. Non sono indennizzabili le spese per modificazioni, aggiunte o migliorie apportate al veicolo in occasione della riparazione. Nella determinazione dell ammontare del danno si terrà conto dell incidenza dell IVA ove l Assicurato la tenga a suo carico e l importo di tale imposta sia compreso nel valore assicurato. PAGAMENTO DELL INDENNIZZO 5. Il pagamento dell indennizzo è eseguito presso le Sedi della Società entro 30 giorni dalla data della liquidazione, sempreché l Assicurato abbia prodotto copia della denuncia di sinistro presentata all Autorità competente ed inoltre, in caso di furto senza ritrovamento del veicolo, abbia fatto pervenire alla Società i documenti di circolazione (o in mancanza degli stessi l estratto cronologico generale), la scheda di perdita di possesso e il certificato di proprietà rilasciati dal PRA. La Società, sia in caso di furto parziale che di furto totale, ha facoltà, prima di pagare l indennizzo, di richiedere il certificato di chiusa istruttoria. Se il danno si riferisce ad incendio con perdita totale del veicolo, l Assicurato dovrà presentare i documenti di circolazione (o in mancanza degli stessi l estratto cronologico generale) e il certificato di radiazione, rilasciati dal PRA, nonché copia del verbale dei Vigili del Fuoco, se intervenuti, o dichiarazione equivalente. RECUPERI 6. L Assicurato è tenuto, non appena abbia notizia del recupero del veicolo rubato o di parti di esso, ad informare subito la Società. Il valore del recupero realizzato prima del pagamento dell indennizzo sarà computato in detrazione dell indennizzo stesso. Quanto fosse recuperato dopo il pagamento dell indennizzo diverrà di proprietà della Società se questo ha pagato integralmente; se invece l indennizzo fosse stato parziale, i recuperi saranno ripartiti fra le parti in proporzione del danno sopportato. L Assicurato, qualora la Società eserciti la facoltà di subentrare nella proprietà del veicolo ritrovato (v. precedente art. 3), si impegna ad agevolare il disbrigo di tutte le pratiche necessarie perché la Società ne ottenga la piena disponibilità. L Assicurato ha tuttavia facoltà di riacquistare quanto venisse recuperato, restituendo alla Società l indennizzo ricevuto. DOTAZIONI DI SICUREZZA RELATIVE AL VEICOLO 7. Sulla base di dichiarazioni rese dal Contraente all atto della stipula del contratto e indicate sul frontespizio di polizza, viene applicato uno sconto sul premio relativo alla garanzia furto, nei seguenti casi: 1) se il Contraente dispone di box o di altro spazio riservato e protetto, adibito al ricovero del veicolo assicurato nelle ore notturne; 2) se il veicolo assicurato è munito di marchiatura d identificazione; 3) se il veicolo assicurato è dotato di impianto antifurto di tipo immobilizer; 4) se il veicolo è dotato di impianto radiolocalizzatore satellitare; 5) se il veicolo assicurato è dotato di antifurto MECK LOCK SYSTEM. 36 assicurazione delle garanzie accessorie - garanzia 01 - incendio/furto veicoli a motore assicurazione delle garanzie accessorie - garanzia 01 - incendio/furto veicoli a motore 37

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO MOD. 1500N VIAGGIARSICURI PLUS DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurato : la persona fisica

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE R C Natanti Definizioni Termini assicurativi ed espressioni tecniche ai quali le Parti attribuiscono, nell ambito del presente contratto, il significato qui precisato: Assicurato:

Dettagli

POLIZZA AUTO. Nota informativa

POLIZZA AUTO. Nota informativa POLIZZA AUTO Nota informativa La presente nota informativa è stata predisposta dall impresa Credemassicurazioni S.p.A. in conformità alle indicazioni contenute nel D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209, nelle

Dettagli

Area Protezione Beni e Patrimonio. Ad Hoc. Unico L ASSICURAZIONE SU MISURA PER I VEICOLI A MOTORE. Mod. 12.028

Area Protezione Beni e Patrimonio. Ad Hoc. Unico L ASSICURAZIONE SU MISURA PER I VEICOLI A MOTORE. Mod. 12.028 Edizione Aprile 2009 Area Protezione Beni e Patrimonio Ad Hoc Unico L ASSICURAZIONE SU MISURA PER I VEICOLI A MOTORE Mod. 12.028 Indice 1 Nota Informativa 4 Definizioni 8 Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 RC Natanti MRA - Mod. 3004 Edizione 03/06 Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 INDICE DEFINIZIONI pag. 1 CONDIZIONI GENERALI pag. 2 CONDIZIONI SPECIALI

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

Responsabilità Civile Natanti a Motore

Responsabilità Civile Natanti a Motore Responsabilità Civile Natanti a Motore Condizioni Generali di Assicurazione L Impresa assicura, in conformità alle norme della Legge e del Regolamento, i rischi della responsabilità civile per i quali

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE COSA ASSICURA COSA ASSICURA 2.1 OGGETTO DEL CONTRATTO Reale Mutua tiene indenne l Assicurato, entro i massimali convenuti in polizza, di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile

Dettagli

CONDIZIONI DEL CONTRATTO BASE OBBLIGATORIO DI RCA (RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO)

CONDIZIONI DEL CONTRATTO BASE OBBLIGATORIO DI RCA (RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO) Regolamento PROVVISORIO (*) recante la definizione del «contratto base» di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, di cui

Dettagli

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti 5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NATANTI Sommario Definizioni 1.10 Oggetto dell assicurazione 1.20 Esclusione e rivalsa 1.30 Dichiarazioni e comunicazioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. Guida Liguria RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. Guida Liguria RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI Guida Liguria Pag. RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2 CONDIZIONI AGGIUNTIVE per i rischi non compresi nell Assicurazione

Dettagli

Condizioni di assicurazione SOCIETÀ DI

Condizioni di assicurazione SOCIETÀ DI Condizioni di assicurazione SOCIETÀ DI INDICE GUIDAMICA Nota Informativa.................................................... 5 Definizioni......................................................... 8 Condizioni

Dettagli

SKIPPERASSICURATO. Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI

SKIPPERASSICURATO. Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI SKIPPERASSICURATO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI Definizioni Nel testo che segue si intendono: per Alienazione: trasferimento a qualsiasi titolo della

Dettagli

Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Sezione I DEFINIZIONI

Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Sezione I DEFINIZIONI Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Nel testo che segue si intendono: Sezione I DEFINIZIONI per "Codice": il Codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n.

Dettagli

BENEAUTO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER VEICOLI A MOTORE

BENEAUTO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER VEICOLI A MOTORE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER VEICOLI A MOTORE Mod. 1233.109-10311515 Validità dal 1.01.2009 PREMESSA pag. 5 PARTE I - NORME COMUNI A TUTTE LE GARANZIE pag. 7 Art. 1.0 - Condizioni generali pag. 7 1.1

Dettagli

RC AUTO VEICOLI PROPRIETA COMUNALE

RC AUTO VEICOLI PROPRIETA COMUNALE 76 Comune di Recco Provincia di Genova LOTTO N 5 RC AUTO VEICOLI PROPRIETA COMUNALE KASKO VEICOLI IN MISSIONE Importo complessivo annuo posto a base di gara Euro 17.300,00 Allegato sub A5 RESPONSABILITA

Dettagli

Libretto di Polizza. EDIZIONE 1 Dicembre 2010. Responsabilità civile AUTOVETTURE

Libretto di Polizza. EDIZIONE 1 Dicembre 2010. Responsabilità civile AUTOVETTURE Libretto di Polizza EDIZIONE 1 Dicembre 2010 Responsabilità civile AUTOVETTURE INDICE PAG. Condizioni Generali di Assicurazione Vincoli Condizioni Aggiuntive per la Copertura di Rischi non compresi nell

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013)

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) BHItalia è il marchio registrato della sede secondaria Italiana di CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013)

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) BHItalia è il marchio registrato della sede secondaria Italiana di CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015 COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia - Tempio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA TRIENNALE RC AUTO PER I VEICOLI COMUNALI 2016-2018 LIBRO MATRICOLA CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021

Dettagli

INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA MULTIRISCHI AUTOVEICOLI. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI pag.

INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA MULTIRISCHI AUTOVEICOLI. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI pag. INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA MULTIRISCHI AUTOVEICOLI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI pag. SEZIONE R.C. AUTO R.C.AUTO CONDIZIONI GENERALI pag. CONDIZIONI SPECIALI

Dettagli

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 12/10 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD.

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 12/10 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. NOIAUTO Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione / Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. AUTO 1 / SOCI AUTOVETTURE INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA MULTIRISCHI AUTOVEICOLI CONDIZIONI

Dettagli

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto POLIZZA NAUTICA per l assicurazione di unità da diporto Condizioni di Assicurazione Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione valide per tutte le garanzie 3 Garanzie: Responsabilità

Dettagli

Polizza globale per veicoli a motore

Polizza globale per veicoli a motore Polizza globale per veicoli a motore Condizioni Contrattuali Edizione 01/2007 Nota Informativa per il Contraente (Ai sensi dell art. 185 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005) Gentile Signore/a,

Dettagli

AutoMia Reale. 6 a 4 a. 2 a A B C D E F G H I. 26 a 30 a 34 a 36 a. 38 a. Contratto di assicurazione per la tutela nella circolazione e nei viaggi

AutoMia Reale. 6 a 4 a. 2 a A B C D E F G H I. 26 a 30 a 34 a 36 a. 38 a. Contratto di assicurazione per la tutela nella circolazione e nei viaggi a14 a 12 10 a 8 a 6 a 4 a a a18 16 a 20 22 a A UTO M I 24 a 26 a 28 a 30 a 32 a 34 a 36 a 38 a CLASSI DI MERITO 2 a A B C L D E F G H I AUTOVETTURE AutoMia Reale Contratto di assicurazione per la tutela

Dettagli

Condizioni contrattuali Edizione 01/2010. Per la tutela del patrimonio

Condizioni contrattuali Edizione 01/2010. Per la tutela del patrimonio Condizioni contrattuali Edizione 01/2010 Per la tutela del patrimonio IN 1ª CLASSE Condizioni contrattuali Edizione 01/2010 Mod. Auto 51231/2010 INDICE DEFINIZIONI 1) SEZIONE I: - Condizioni generali di

Dettagli

APPLICAZIONE Documento contrattuale che attua la Polizza con riferimento ad un singolo veicolo.

APPLICAZIONE Documento contrattuale che attua la Polizza con riferimento ad un singolo veicolo. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RCA PER VEICOLI A MOTORE (Ai sensi degli articoli 122 e seguenti del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005- Nuovo Codice delle Assicurazioni Private ) DEFINIZIONI

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di responsabilità civile autoveicoli terrestri Tua Natanti Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Libretto di Polizza EDIZIONE 06.2013. Responsabilità civile VEICOLI DIVERSI DALLE AUTOVETTURE, CICLOMOTORI E MOTOCICLI

Libretto di Polizza EDIZIONE 06.2013. Responsabilità civile VEICOLI DIVERSI DALLE AUTOVETTURE, CICLOMOTORI E MOTOCICLI Libretto di Polizza EDIZIONE 06.2013 Responsabilità civile VEICOLI DIVERSI DALLE AUTOVETTURE, CICLOMOTORI E MOTOCICLI INDICE PAG. Condizioni Generali di Assicurazione Vincoli Condizioni Aggiuntive per

Dettagli

Contratto di assicurazione di responsabilità civile per le autovetture

Contratto di assicurazione di responsabilità civile per le autovetture linea auto/natanti Contratto di assicurazione di responsabilità civile per le autovetture Edizione 10/2011 1 di 28 AutoPlus SASA Condizioni di Assicurazione di responsabilità civile per la circolazione

Dettagli

auto CATTOLICA&AUTO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC AUTO AUTOVETTURE DANNI EDIZIONE 04/11

auto CATTOLICA&AUTO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC AUTO AUTOVETTURE DANNI EDIZIONE 04/11 CATTOLICA&AUTO auto CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC AUTO AUTOVETTURE Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD. CAUTO 1 EDIZIONE 04/ DANNI INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA AUTOVETTURE

Dettagli

Responsabilità civile Sicurezza e risparmio per tutta la famiglia. La polizza auto cucita su misura per te.

Responsabilità civile Sicurezza e risparmio per tutta la famiglia. La polizza auto cucita su misura per te. Responsabilità civile Sicurezza e risparmio per tutta la famiglia. La polizza auto cucita su misura per te. Edizione 1 Giugno 2008 Pagina 2 di 76 Indice PAG. 4 27 31 64 Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

MRA Mod. 3001/A. Edizione 06/2008

MRA Mod. 3001/A. Edizione 06/2008 Condizioni di polizza Multirischi MRA Mod. 3001/A Edizione 06/2008 Il presente allegato è parte integrante della polizza COL-MRA Mod. 3000-LS Ed. 06/2002 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI

Dettagli

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 12/10 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD.

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 12/10 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. NOIAUTO Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 12/ Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. AUTO 1 / SOCI CICLOMOTORI/MOTOCICLI INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA MULTIRISCHI MOTOVEICOLI

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI LOTTO N

PROVINCIA DI TERNI LOTTO N PROVINCIA DI TERNI LOTTO N 7 R.C.A. LIBRO MATRICOLA VEICOLI DI PROPRIETA' DELLA PROVINCIA DI TERNI R.C.A. LIBRO MATRICOLA Contraente : PROVINCIA DI TERNI Codice Fiscale: 00179350558 Domicilio : VIALE DELLA

Dettagli

RC AUTO VEICOLI COMMERCIALI

RC AUTO VEICOLI COMMERCIALI CATTOLICA&AUTO auto CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC AUTO VEICOLI COMMERCIALI Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD. CAUTO EDIZIONE 0/ DANNI INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA VEICOLI

Dettagli

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. (edizione luglio 2013)

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. (edizione luglio 2013) GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI (edizione luglio 2013) GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE e AUTOTASSAMETRI (Settori I e II) DEFINIZIONI

Dettagli

POLIZZA MOTO & SCOOTER

POLIZZA MOTO & SCOOTER Polizza Moto & Scooter Nota informativa POLIZZA MOTO & SCOOTER Nota informativa La presente nota informativa è stata predisposta dall impresa Credemassicurazioni S.p.A. in conformità alle indicazioni contenute

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- NATANTI contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei natanti modello n. 1060 del 1 dicembre 2010 La presente nota

Dettagli

barche da diporto RESPONSABILITÀ CIVILE NATANTI Condizioni di Polizza - 9052/1

barche da diporto RESPONSABILITÀ CIVILE NATANTI Condizioni di Polizza - 9052/1 barche da diporto RESPONSABILITÀ CIVILE NATANTI Condizioni di Polizza - 9052/1 Responsabilità Civile Natanti Barche da diporto Condizioni di polizza Indice Definizioni pag. 1 Sezione Responsabilità Civile

Dettagli

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- motocicli e ciclomotori contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei veicoli a motore modello n.1060 del 1 dicembre

Dettagli

SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO

SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO Definizioni Nel testo che segue si intendono: per Legge : la legge 24 dicembre 1969, n. 990, sull assicurazione

Dettagli

Driver Plan. Polizza di Assicurazione per i veicoli a motore. Edizione gennaio 2008

Driver Plan. Polizza di Assicurazione per i veicoli a motore. Edizione gennaio 2008 Driver Plan Polizza di Assicurazione per i veicoli a motore Edizione gennaio 2008 Nota Informativa pre-contrattuale ai sensi dell art. 185 del D.Lgs. 07.09.2005 n. 209. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA

Dettagli

Introduzione GLOSSARIO

Introduzione GLOSSARIO CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattolica Cattolica Assi curazioni Soc. Coop. Lungadige Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237 Registro

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE NORME COMUNI

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE NORME COMUNI APPENDICE ALLE CONDIZIONI DI POLIZZA In AUTO ED. SETTEMBRE 25 Con effetto dalle ore 24 del gennaio 26, le Condizioni di Assicurazione e la Nota Informativa In AUTO ed. settembre 25 si intendono modificate

Dettagli

C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI

C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI A u t o C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI Il presente allegato è parte integrante della polizza COL-MRA Mod. 000 LS Ed. 0/00 E D I Z I O N E 0 / 0 Pagina di INDICE CONDIZIONI

Dettagli

POLIZZA R.C.A. /C.V.T. DIMENSIONE AUTO POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO E GARANZIE ACCESSORIE. EDIZIONE agosto 2010

POLIZZA R.C.A. /C.V.T. DIMENSIONE AUTO POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO E GARANZIE ACCESSORIE. EDIZIONE agosto 2010 POLIZZA R.C.A. /C.V.T. DIMENSIONE AUTO POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO E GARANZIE ACCESSORIE EDIZIONE agosto 2010 INDICE Pagina DEFINIZIONI 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE 3 NORME CHE

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013)

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) BHItalia è il marchio registrato della sede secondaria Italiana di CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE (Ultimo aggiornamento dei dati contenuti: 01.12.2013) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

Dettagli

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014 Ritiro Patente Modello D03 - Edizione maggio 2014 Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del Glossario; b)

Dettagli

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE COMMERCIALISTI, AVVOCATI, CONSULENTI DEL LAVORO, NOTAI, AMMINISTRATORI DI STABILI CONDOMINIALI,

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE AUTO ED. 07/2008 MOD.10

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE AUTO ED. 07/2008 MOD.10 RESPONSABILITA CIVILE AUTO ED. 07/2008 MOD.10 NORME GENERALI Articolo 1 - Durata e rinnovo del contratto A condizione che sia stato pagato il premio, la polizza decorre dal giorno e dall'ora indicati sui

Dettagli

MOTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

MOTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni MOTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. (edizione dicembre 2010)

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. (edizione dicembre 2010) GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI (edizione dicembre 2010) GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione AUTOVETTURE e AUTOTASSAMETRI (Settori I e II)

Dettagli

GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione

GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione Indice DEFINIZIONI pag. 3 RESPONSABILITÀ CIVILE - VEICOLI A MOTORE pag. 7 Condizioni generali di assicurazione pag. 7 Condizioni aggiuntive per i rischi

Dettagli

Parte Prima. Assicurazione della Responsabilità Civile da Circolazione e dei Rischi Diversi

Parte Prima. Assicurazione della Responsabilità Civile da Circolazione e dei Rischi Diversi Parte Prima Assicurazione della Responsabilità Civile da Circolazione e dei Rischi Diversi Definizioni Nel testo che segue si intende per: Accessori di serie Accessori stabilmente installati sul veicolo

Dettagli

Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico.2013, n..

Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico.2013, n.. Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico.2013, n.. Regolamento recante la definizione del «contratto base» di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione

Dettagli

POLIZZA AUTO. Nota informativa

POLIZZA AUTO. Nota informativa Polizza auto Nota informativa POLIZZA AUTO Nota informativa La presente nota informativa è stata predisposta dall impresa Credemassicurazioni S.p.A. in conformità alle indicazioni contenute nel D.Lgs.

Dettagli

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - CICLOMOTORI E MOTOCICLI

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - CICLOMOTORI E MOTOCICLI Mod. 1222/19/A/M Pagina A 1 di 12 SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - CICLOMOTORI E MOTOCICLI Sommario Condizioni generali Pag. A 2

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 4 DEL 9 AGOSTO 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE GLI OBBLIGHI INFORMATIVI A CARICO DELLE IMPRESE IN OCCASIONE DI CIASCUNA SCADENZA ANNUALE DEI CONTRATTI R.C.AUTO DI CUI AL TITOLO XIV (VIGILANZA

Dettagli

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione Responsabilità civile auto per veicoli a motore e natanti

GUIDA LIGURIA. Condizioni Generali di Assicurazione Responsabilità civile auto per veicoli a motore e natanti GUIDA LIGURIA Condizioni Generali di Assicurazione Responsabilità civile auto per veicoli a motore e natanti Ai sensi del Decreto Legislativo n. 209 del 7 settembre 2005 Codice delle Assicurazioni Private

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

CATTOLICA&NATANTI. natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC NATANTI. Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD.

CATTOLICA&NATANTI. natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC NATANTI. Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD. CATTOLICA&NATANTI natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC NATANTI Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD. CNATANTI 1 Edizione 01/13 DANNI INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA NATANTI Glossario

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015

CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015 DEFINIZIONI - per Legge: - per Regolamento:

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 4 DEL 9 AGOSTO 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE GLI OBBLIGHI INFORMATIVI A CARICO DELLE IMPRESE IN OCCASIONE DI CIASCUNA SCADENZA ANNUALE DEI CONTRATTI R.C.AUTO DI CUI AL TITOLO XIV (VIGILANZA

Dettagli

ASSICURAZIONI. Polizza R.C. della navigazione

ASSICURAZIONI. Polizza R.C. della navigazione 9052/1 ASSICURAZIONI Polizza R.C. della navigazione NATANTI A MOTORE PARTE A - EDIZIONE 01/07/2003 2 Polizza R.C. Natanti a Motore Prodotto 9052/1 INDICE DEFINIZIONI...............................................

Dettagli

14.02.2013 - Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico CONTRATTO BASE RCA LEGGE 221/2012

14.02.2013 - Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico CONTRATTO BASE RCA LEGGE 221/2012 14.02.2013 - Schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico CONTRATTO BASE RCA LEGGE 221/2012.2013, n.. Regolamento recante la definizione del «contratto base» di assicurazione obbligatoria della

Dettagli

STRALCIO DEI PRINCIPALI ARTICOLI DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INERENTI L RC AUTO APPENDICE NORMATIVA

STRALCIO DEI PRINCIPALI ARTICOLI DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INERENTI L RC AUTO APPENDICE NORMATIVA ART. 129 - SOGGETTI ESCLUSI DALL ASSICURAZIONE 1 Non e considerato terzo e non ha diritto ai benefici derivanti dal contratto di assicurazione obbligatoria il solo conducente del veicolo responsabile del

Dettagli

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE Mod. 1222/26/A/A Pagina A 1 di 16 SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE Sommario Condizioni generali Pag. A 2 Art. A. 1 -

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA NAVIGAZIONE DEI NATANTI A MOTORE. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Edizione 01/2006

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA NAVIGAZIONE DEI NATANTI A MOTORE. CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Edizione 01/2006 ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA NAVIGAZIONE DEI NATANTI A MOTORE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Edizione 01/2006 DEFINIZIONI Assicurato: chi è tutelato e garantito dalla

Dettagli

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE

SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE Mod. 1222/18/A/A Pagina A 1 di 16 SEZIONE A) ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE - AUTOVETTURE Sommario Condizioni generali Pag. A 2 Art. A. 1 -

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione. 4 1500N - Ed.10/2010-01 di 156

Condizioni Generali di Assicurazione. 4 1500N - Ed.10/2010-01 di 156 Condizioni Generali di Assicurazione 4 1500N - Ed.10/2010-01 di 156 AUTOVETTURE Protezione a guida facilitata Semplicità e immediatezza. Intorno a queste due parole abbiamo costruito la guida che stai

Dettagli

SYSTEMA auto. Assicurazione Veicoli a motore. Condizioni contrattuali. Edizione 06.2008. in collaborazione con

SYSTEMA auto. Assicurazione Veicoli a motore. Condizioni contrattuali. Edizione 06.2008. in collaborazione con SYSTEMA auto Assicurazione Veicoli a motore Condizioni contrattuali Edizione 06.2008 in collaborazione con Systema Compagnia di Assicurazioni S.p.A. - Sede sociale: 20161 Milano Via Senigallia, 18/2 -

Dettagli

A u t o. C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO AUTOVETTURE E D I Z I O N E 0 5 / 2 0 1 4

A u t o. C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO AUTOVETTURE E D I Z I O N E 0 5 / 2 0 1 4 A u t o C o n d i z i o n i d i assicurazione RC AUTO AUTOVETTURE Il presente allegato è parte integrante della polizza COL-MRA Mod. 3000 LS Ed. 06/2002 E D I Z I O N E 0 5 / 2 0 1 4 Pagina 1 di 21 INDICE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. Polizza R.C.A./C.V.T. - Dimensione Auto Polizza responsabilità civile auto e garanzie accessorie

CONDIZIONI GENERALI. Polizza R.C.A./C.V.T. - Dimensione Auto Polizza responsabilità civile auto e garanzie accessorie CONDIZIONI GENERALI Polizza R.C.A./C.V.T. - Dimensione Auto Polizza responsabilità civile auto e garanzie accessorie Dimensione Auto/Mod. X0424.0 edizione maggio 2014 INDICE Pagina DEFINIZIONI 3 NORME

Dettagli

POLIZZA AUTO. Polizza di assicurazione per i veicoli a motore (edizione ottobre 2008)

POLIZZA AUTO. Polizza di assicurazione per i veicoli a motore (edizione ottobre 2008) POLIZZA AUTO Polizza di assicurazione per i veicoli a motore (edizione ottobre 2008) Condizioni Generali di Assicurazione Depositate presso lo studio del Dott. Guido Corradi, notaio in Rubiera in data

Dettagli

AUTOVETTURE. Contratto di Assicurazione

AUTOVETTURE. Contratto di Assicurazione AUTOVETTURE Contratto di Assicurazione per l R.C. Auto (responsabilità civile derivante dalla circolazione dell autovettura) per la copertura dei rischi di danni materiali e diretti all autovettura (Kasko,

Dettagli

assicurazioni CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L'ASSICURAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE

assicurazioni CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L'ASSICURAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE ITALIANA assicurazioni Condizioni Contrattuali Edizione 08/2008 assicurazioni CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L'ASSICURAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE DEFINIZIONI pag. 5 1) SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE VEICOLI

Dettagli

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 07/12 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD.

NOIAUTO. Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 07/12 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. NOIAUTO Fatta con cura, in esclusiva per noi. Edizione 07/12 Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA-MOD. AUTO 1 / SOCI AUTOVETTURE INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA AUTOVETTURE GLOSSARIO

Dettagli

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE Introduzione Edizione 05/2013 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall IVASS - EX ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO E CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RCA

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO E CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RCA C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO E CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RCA CONDIZIONI CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE 1.1) OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società tiene indenne l

Dettagli

ATTESTATO DI RISCHIO. Che cos è. L attestazione sullo stato del rischio è il documento che la compagnia di

ATTESTATO DI RISCHIO. Che cos è. L attestazione sullo stato del rischio è il documento che la compagnia di ATTESTATO DI RISCHIO Che cos è L attestazione sullo stato del rischio è il documento che la compagnia di assicurazione rilascia in prossimità della scadenza annuale della polizza RCA, nel quale sono indicate

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. Art. 2 Modifiche all assicurazione. Le eventuali modificazioni dell Assicurazione devono essere provate per iscritto.

COMUNE DI PALERMO. Art. 2 Modifiche all assicurazione. Le eventuali modificazioni dell Assicurazione devono essere provate per iscritto. COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA ANNUALE R.C.A. ED A.R.D. DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PALERMO. Premessa

Dettagli

FULL OPTIONAL CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RCA

FULL OPTIONAL CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RCA FULL OPTIONAL CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RCA VALIDE DAL 01/11/2010 Indice Gruppo ERGO Definizioni Condizioni Generali di Assicurazione Estensione Territoriale Gestione del contratto Garanzia

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE AUTO FORMA LIBRO MATRICOLA CIG :

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE AUTO FORMA LIBRO MATRICOLA CIG : CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE AUTO FORMA LIBRO MATRICOLA CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I. 02799530270 DECORRENZA ORE 24.00 DEL

Dettagli

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 3

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 3 POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE (RCA) LIBRO MATRICOLA BASE DI GARA: Euro 25.000,00.-

Dettagli

IN AU. Condizioni contrattuali polizza auto. La Compagnia di assicurazione diretta del

IN AU. Condizioni contrattuali polizza auto. La Compagnia di assicurazione diretta del inau IN AU Condizioni contrattuali polizza auto La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti +390116523309 Per chiamate dall estero Servizio Sinistri +390306762135 Per chiamate

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Fascicolo Informativo - Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile Natanti e Altre Garanzie. Nota informativa

Fascicolo Informativo - Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile Natanti e Altre Garanzie. Nota informativa Fascicolo Informativo - Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile Natanti e Altre Garanzie Nota informativa A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali 2. Informazioni

Dettagli