Assicurazione Responsabilità Civile Auto (RC Auto) Le nuove regole, le opportunità, le liberalizzazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assicurazione Responsabilità Civile Auto (RC Auto) Le nuove regole, le opportunità, le liberalizzazioni"

Transcript

1 Test noi consumatori - Periodico settimanale di informazione e studi su consumi, servizi, ambiente - TEST noi consumatori - anno XIX - numero 72 del 28 novembre Spedizione in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) art. 1, comma 2, DCB Roma Assicurazione Responsabilità Civile Auto (RC Auto) Le nuove regole, le opportunità, le liberalizzazioni

2

3 La Guida del Consumatore Assicurazione Responsabilità Civile Auto (RC Auto) Le nuove regole, le opportunità, le liberalizzazioni Testi a cura di: Fabrizio Premuti, Pieraldo Isolani TEST noi consumatori - anno XIX - numero 72 del 28 novembre 2007 Direttore: Paolo Landi Direttore responsabile: Francesco Guzzardi Comitato di redazione: Paolo Landi, Angelo Motta, Fabio Picciolini Amministrazione: Adiconsum, Via Lancisi Roma Registrazione Tribunale di Roma n. 350 del Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) art. 1, comma 2, DCB Roma Progetto grafico, impaginazione e stampa: Editall srl - Via R. Gabrielli di Montevecchio Roma Finito di stampare nel mese di dicembre 2007

4

5 INTRODUZIONE... 5 LE NUOVE REGOLE DEL DECRETO BERSANI... 7 Eliminato il vincolo di durata pluriennale per le polizze... 8 Mantenimento della classe di merito acquisita... 9 Classe di ingresso... 9 Applicazione del malus Comparabilità delle polizze Agenti plurimandatari RISARCIMENTO DIRETTO Come si attiva Che cosa viene risarcito Quando non si applica il risarcimento diretto Il modulo blu della constatazione amichevole di incidente La richiesta di risarcimento alla propria compagnia Al momento dell offerta di risarcimento Come conservare la classe di merito L ASSICURAZIONE RC AUTO L assicurazione RC Auto è obbligatoria Il massimale assicurato Stipulare la polizza RC Auto Il Fondo di Garanzia Sommario PRIMA DI SOTTOSCRIVERE UNA POLIZZA RC AUTO Le forme tariffarie Come funziona il bonus/malus Richiedere un preventivo trasparente Le polizze personalizzate I CONTENUTI DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE RC AUTO.. 29 I rischi coperti Le clausole di esclusione e rivalsa Durata del contratto Sospensione del contratto Come conservare la propria classe di merito in caso di sinistro.. 32 Rinnovo del contratto Come disdire il contratto di assicurazione L attestato di rischio La Carta Verde Coperture assicurative non obbligatorie (incendio, furto, ecc.).. 34

6 COSA BISOGNA FARE Quando si cambia l auto o la moto Quando si cambia provincia di residenza Se si smarriscono i documenti assicurativi In caso di furto del veicolo CHE COSA FARE IN CASO DI INCIDENTE Come comportarsi quando non c è accordo sulla responsabilità di un incidente Come ottenere il rimborso dalla Compagnia di Assicurazione del responsabile dell incidente Obblighi della Compagnia di Assicurazione che riceve una richiesta di risarcimento LA PROCEDURA DI CONCILIAZIONE Come fare un reclamo alla propria Compagnia di Assicurazione La procedura di conciliazione Come si attiva la procedura di conciliazione CONSIGLI UTILI PER GLI ASSICURATI LINK UTILI... 48

7 Il mondo delle assicurazioni, e di conseguenza quello della RC Auto, ha avuto una autentica rivoluzione a partire dal settembre 2005, quando è stato adottato il Codice delle Assicurazioni Private (D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209). Attraverso il Codice, e prima con l emanazione di circolari ISVAP, i diritti degli assicurati sono stati rafforzati ed anche talune barriere che ostacolavano la concorrenza sono state rimosse. In sintesi sono state introdotte le seguenti norme a maggior tutela dei diritti dei consumatori. All ISVAP vengono dati più poteri e maggiore autonomia, mentre l attività di vigilanza si consolida comprendendo anche la trasparenza dei comportamenti delle Assicurazioni. I ratei del premio non goduto in caso di vendita, rottamazione o furto del veicolo assicurato saranno recuperati dal cliente. In questi casi anche la classe di merito posseduta, viene conservata. In caso di scontro tra due veicoli, i danni saranno risarciti dalla propria Assicurazione, anziché dalla Compagnia del veicolo responsabile del sinistro (risarcimento diretto). Vengono previste agevolazioni tariffarie per i giovani assicurati e per i nuclei familiari. Saranno introdotte nuove formule tariffarie diverse dal semplice bonus/malus. Classi di merito di riferimento universale per i motocicli. Contenimento delle tariffe. Sono state attribuite maggiori responsabilità agli intermediari di polizze assicurative. Alcune delle novità inserite nel Codice delle Assicurazioni sono subito operative, altre, come il risarcimento diretto e le norme relative agli intermediari, hanno avuto bisogno di un regolamento attuativo promulgato dall ISVAP, altre devono essere regolamentate e quindi non hanno ancora effetto. Questa guida si compone di due parti: nella prima sono inserite, all interno di un semplice prospetto di facile e veloce consultazione, le nuove norme introdotte con i c.d. Decreti Bersani; nella seconda parte sono riportate le norme, gli adempimenti e tutte le informazioni che un cittadino deve conoscere per navigare con più serenità nel mare complesso e ancora troppo caro dell assicurazione e per acquistare con consapevolezza la propria polizza RC Auto, sfruttando tutte le opportunità offerte dalle nuove regole per risparmiare. Introduzione

8

9 Le nuove regole del Decreto Bersani 7

10 8 Eliminato il vincolo di durata pluriennale per le polizze P er consentire maggiore libertà ai consumatori, il Decreto Bersani ha abolito la clausola che permetteva di poter stipulare contratti di assicurazione per periodi di tempo più lunghi di un anno. Da aprile 2007 ogni polizza dura un solo anno anche se vi sono indicate scadenze più lunghe. Contrariamente al passato, l assicurato potrà disdire la polizza anche prima della scadenza pluriennale. In pratica se il consumatore trova sul mercato condizioni più vantaggiose da parte di altre assicurazioni o semplicemente ritiene di non aver più bisogno della copertura assicurativa pluriennale, sarà libero di chiudere il contratto prima della scadenza prevista originariamente, con l unico vincolo di inviare una disdetta alla Compagnia Assicuratrice almeno tre mesi prima della scadenza del contratto. Il decreto non ha valenza retroattiva, tuttavia, considerando che si tratta di contratti a volte vincolati anche per dieci anni, la legge permette la rescindibilità anche ai contratti già stipulati. Quindi coloro che hanno firmato un contratto pluriennale prima dell entrata in vigore di questa legge, possono disdire il contratto alla prossima scadenza annuale, purché siano trascorsi almeno tre anni dalla stipula. Questo dovrebbe portare ad una maggiore concorrenza fra le varie assicurazioni che dovranno attrarre i consumatori con offerte più accattivanti, con un effetto benefico per i consumatori che probabilmente usufruiranno di una diminuzione dei prezzi o di un miglioramento delle garanzie.

11 Mantenimento della classe di merito acquisita di rischio è il documento che consente di L attestato verificare se un assicurato sia stato o no responsabile di sinistri e che permette all assicurato di mantenere la classe di merito acquisita quando stipula una nuova polizza RC Auto. Sinora in caso di sospensione della polizza, l attestato di rischio acquisito aveva valore solo per dodici o al massimo diciotto mesi. In virtù della nuova normativa sarà possibile conservare la classe di merito riportata nell attestato per cinque anni dalla scadenza del contratto a cui era riferita, prescindendo dalla vettura a cui si applicherà la classe già maturata. Ciò per permettere all assicurato di conservare la sua classe di merito, anche se temporaneamente non possiede una autovettura o se guida un veicolo già assicurato. Quando si stipula una polizza con una Compagnia Assicuratrice è importante farsi rilasciare l attestato di rischio e conservare questo documento per eventuali successive utilizzazioni. Classe di ingresso S inora, se un cittadino acquistava una seconda vettura, questa veniva assicurata nella classe di merito di ingresso anche se, per la sua correttezza di guida, sul veicolo in suo possesso l assicurato aveva acquisito una classe inferiore. La legge ha risolto questa grande ingiustizia: chiunque, dopo il 2 aprile 2007, acquisti un veicolo aggiuntivo ha diritto ad essere inserito nella classe di merito risultante dall attestato di rischio del veicolo già assicurato.

12 La stessa classe di merito comprovata dall ultima attestazione dello stato di rischio è estesa anche alle autovetture di proprietà di un altro familiare, purché stabilmente convivente nello stesso nucleo familiare dell assicurato titolare dell attestato di rischio. L unica condizione richiesta al familiare è quella di assicurare un veicolo dello stessa categoria di quello per cui si produce l attestato di rischio. 10 Applicazione del malus I n caso di incidente con colpa la Compagnia Assicuratrice ci assegnerà una nuova classe maggiorata di due scatti rispetto a quella precedentemente posseduta. Il Decreto Bersani ha stabilito che, poiché non sempre la responsabilità è univoca, nei casi di corresponsabilità l aumento della classe dovrà essere proporzionale alla colpa rilevata. Inoltre, la legge prevede che la classe non potrà essere peggiorata fino a quando non sia stato pagato il sinistro che lo determina e quindi accertata definitivamente la responsabilità principale dell assicurato. Invece, fino ad oggi le assicurazioni variavano in aumento il malus ancor prima di aver pagato il risarcimento dei danni e si fosse accertata la responsabilità. La legge ha stabilito infine che le assicurazioni non possono variare in malus la classe del proprio assicurato senza prima averne dato comunicazione all interessato. Questa è una norma particolarmente rispettosa dei diritti del consumatore, perché permette all assicurato che si ritenesse ingiustamente penalizzato di ricorrere contro la decisione della compagnia prima che se ne verifichino gli effetti negativi sulla propria polizza. Il ricorso può essere presentato tramite le Associazioni Consumatori utilizzando la procedura di conciliazione tra ANIA e Consumatori.

13 Comparabilità delle polizze L a difficoltà maggiore degli assicurati in cerca di condizioni e tariffe migliori è stata fino ad oggi l impossibilità di comparare le diverse offerte assicurative, rispetto al proprio profilo di assicurato. La legge 40/07 ha previsto che il Ministero dello Sviluppo Economico attivi un nuovo strumento per facilitare la confrontabilità delle polizze proposte dalle diverse compagnie. Si tratta di un Motore di ricerca comparativo (preventivatore) nel quale il consumatore possa inserire i propri dati di assicurato, confrontare le offerte delle diverse Compagnie Assicuratrici e scegliere la migliore polizza sul mercato. Il preventivatore, in via di definizione da parte dell ISVAP, sarà disponibile sui siti web del Ministero dello Sviluppo Economico e delle Associazioni Consumatori. Questo nuovo strumento, che sarà un grande stimolo alla concorrenza, faciliterà gli assicurati a scegliere l offerta più conveniente, anche se sarà sempre utile rivolgersi direttamente alle varie agenzie per contrattare direttamente con l agente un eventuale sconto sulle tariffe della compagnia. Infatti non è raro che la tariffa annunciata da una assicurazione sia poi scontabile presso l agenzia. Un arma in più per contrastare il caro tariffe: finalmente sarà possibile comparare i prezzi delle polizze attraverso un servizio terzo e indipendente dagli interessi di parte. Agenti plurimandatari C ade il vincolo del monomandato per le agenzie di assicurazione: in Italia la vendita delle polizze di assicurazione, soprattutto quelle RC Auto, è concentrata sugli agenti di assicurazione, che erano contrattualmente legati ad una sola compagnia (agenti monomandatari). Questo fatto rappresenta uno degli ostacoli maggiori alla concorrenza tra le assicurazioni ed è molto limitativo dell offerta specialmente nelle aree del paese in cui è presente uno solo o pochi agenti: i cittadini di quel territorio possono acquistare solo le polizze di quella Compagnia. Per permettere ai consumatori di avere una più ampia possibilità di scelta la legge 40/07, da gennaio 2008 ha reso nulla quella norma, permettendo agli agenti di vendere le polizze di diverse Compagnie Assicuratrici (agenti plurimandatari). Ciò significherà avere una maggiore scelta nella stessa agenzia, ma indurrà anche gli agenti ad acquisire una maggiore profes-

14 12 sionalità, per diventare veri e propri consulenti del cittadino per guidarlo a scegliere la polizza a lui più utile. Questa possibilità non riguarda solo le polizze RC Auto ma è estesa anche a tutti i rami danni: furto, incendio, polizze per la casa, infortuni, ecc. L unica esclusione è per l assicurazione Vita.

15 Risarcimento diretto 13

16 I l risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso dei danni subiti in caso di incidente stradale. Dal 1 febbraio 2007 consente ai danneggiati non responsabili, o responsabili solo in parte, di essere risarciti direttamente dal proprio assicuratore. Esso si applica agli incidenti tra due veicoli a motore con targa italiana, identificati e regolarmente assicurati. Come si attiva 14 non responsabile o responsabile solo in parte L assicurato, dell incidente, deve presentare la denuncia e la richiesta di risarcimento alla propria compagnia, preferibilmente utilizzando il Modulo Blu. La compagnia, una volta accertata la totale o parziale ragione del proprio assicurato, gli risarcirà tutti i danni subiti. Inoltre, la compagnia è obbligata a fornire tutte le informazioni necessarie sulle formalità da seguire e ad assistere il proprio assicurato nel riconoscimento dei propri diritti. Che cosa viene risarcito I danni al veicolo e gli eventuali danni connessi (es. fermo tecnico, traino, rottamazione, ricerca veicolo sostitutivo, ecc.). Le eventuali lesioni di lieve entità subite dal conducente, fino al 9% di invalidità. Gli eventuali danni alle cose trasportate appartenenti al proprietario o al conducente.

17 Attenzione!! In caso di danno alla persona ci si può far assistere da un medico legale che valuterà il danno subito. La spesa sostenuta sarà risarcita dalla compagnia di assicurazioni. Non saranno risarcite le spese di perizia o legali sostenute entro i termini di tempo previsti dalla procedura del risarcimento diretto. Quando non si applica il risarcimento diretto N on è possibile avvalersi del rimborso diretto, ma si deve seguire la procedura normale, cioè rivolgersi alla compagnia dell assicurato responsabile dell incidente, nei seguenti casi: - incidente accaduto all estero o fra un veicolo italiano e uno straniero; - incidente che coinvolge più di due veicoli;. - incidente in cui è coinvolto un ciclomotore non munito della nuova targa (v. D.P.R. 6 marzo 2006, n. 153); - incidente con un veicolo non assicurato o non identificato; - incidente che ha provocato danni gravi alla persona del conducente (oltre il 9% di invalidità).

18 Attenzione!! In caso di incidente in cui siano derivate lesioni al conducente superiori a nove punti di invalidità (lesioni gravi), la richiesta dei danni alla persona va indirizzata alla compagnia del veicolo responsabile. Invece si può seguire la procedura del risarcimento diretto per richiedere il rimborso per i danni al veicolo e alle cose trasportate. In caso di sinistro con veicolo non assicurato o non identificato la richiesta dei danni dovrà essere rivolta alla Compagnia Assicuratrice designata dal Fondo di garanzia per le vittime della strada presso il Consap - Via Ysder n. 14, ROMA. Se il responsabile dell incidente è un veicolo estero, la richiesta dei danni dovrà essere presentata all Ufficio Centrale Italiano - Corso Sempione n MILANO. 16 Il modulo blu della constatazione amichevole di incidente L a denuncia dell incidente deve essere effettuata sempre, utilizzando preferibilmente il Modulo Blu. La mancata presentazione della denuncia, qualora per questo motivo derivi un danno al-

19 l assicurazione, può comportare il diritto della stessa di rivalersi in tutto o in parte nei confronti dell assicurato per il danno che ha dovuto risarcire. Il Modulo Blu va compilato in tutte le sue parti, ma soprattutto occorre riportare: - le targhe dei due veicoli coinvolti; - i nomi dei due assicurati; - i nomi delle due compagnie assicuratrici; - la descrizione delle modalità dell incidente; - la data dell incidente Il Modulo Blu va firmato dai due conducenti. In caso di disaccordo sulle modalità dell incidente, è sufficiente la firma di uno dei conducenti. Se il Modulo Blu è firmato da entrambi i conducenti si accorciano i tempi del risarcimento! Per i danni al veicolo ed alle cose la risposta della compagnia dovrà arrivare entro 30 giorni dall invio del Modulo Blu. La richiesta di risarcimento alla propria compagnia S e si ritiene di aver ragione, anche solo parzialmente, è bene aggiungere al Modulo Blu anche la richiesta formale di risarcimento alla propria compagnia. La richiesta può essere effettuata con raccomandata A/R, con telegramma o fax, via (se non esclusa dal contratto), consegnata a mano, anche al proprio agente assicurativo. Nel caso di consegna a mano è sempre bene farsi timbrare e firmare una copia della richiesta di risarcimento, completa della data di ricevimento, da parte dell agenzia in cui è stata consegnata. Al momento dell offerta di risarcimento S e si accetta dalla propria assicurazione la somma offerta a risarcimento del danno subito, questa è tenuta ad effettuare il pagamento entro 15 giorni. Anche in caso di disaccordo con l offerta di risarcimento proposta, sempre entro15 giorni, la compagnia assicuratrice deve inviare al danneggiato la stessa somma indicata a titolo di offerta. Per far valere i propri diritti, in caso di mancato accordo ovvero se la compagnia non presenta nessuna offerta, si può esercitare l azione legale nei confronti della compagnia stessa, oppure ci si può rivolgere alle Associazioni dei Consumatori per avere gratuitamente consulenza ed assistenza e per usufruire della procedura di Conciliazione prevista dall accordo ANIA-Consumatori. Il diritto al risarcimento del danno si prescrive entro due anni dalla data del sinistro.

20 Come conservare la classe di merito S e si è responsabili di un incidente che ha provocato danni di lieve entità, si può evitare la classe di merito inferiore (malus) e la conseguente maggiorazione del premio, rimborsando alla compagnia gli importi liquidati a titolo definitivo. Ciò è possibile anche se i danni sono stati pagati dalla propria compagnia nell ambito della procedura del risarcimento diretto. Questa facoltà può essere esercitata anche se si decide di disdire la polizza e passare ad un altra compagnia. Per utilizzare questa opportunità occorre che le condizioni del contratto di polizza prevedano la possibilità per l assicurato di rimborsare alla compagnia i danni liquidati con il risarcimento diretto. 18 Il risarcimento diretto rappresenta una vera rivoluzione del sistema di liquidazione dei danni. Anzitutto permette agli assicurati di valutare l effettivo grado di efficienza del servizio che l assicurazione a cui paghiamo il premio è in grado di fornire. In secondo luogo viene escluso, almeno nella prima fase, l intervento di intermediari per la liquidazione del sinistro: cosa che dovrebbe portare ad una progressiva diminuzione dei costi e una riduzione dei premi.

21 L assicurazione RC Auto 19

22 L assicurazione RC Auto è obbligatoria R C Auto significa Responsabilità Civile Auto. Si tratta di una polizza assicurativa che copre il rischio derivante dai danni provocati a persone o cose in conseguenza di un incidente collegato alla circolazione di un veicolo, salvaguardando così il patrimonio personale degli assicurati responsabili di un sinistro. L assicurazione RC Auto è obbligatoria per tutti i veicoli a motore (auto, camion, moto, ciclomotori, ecc.) al fine di assicurare a quanti hanno subito danni a seguito di un incidente stradale la certezza di ricevere in tempi ragionevoli un risarcimento equo dei danni subiti. In caso d incidente sarà dunque una Compagnia di Assicurazione a risarcire chi è stato danneggiato e non direttamente il proprietario del veicolo o il conducente responsabile del sinistro. Chi non assicura il proprio veicolo commette un illecito sanzionato con una multa molto pesante e con il sequestro del veicolo. 20 Il massimale assicurato L a Compagnia di Assicurazione è tenuta a risarcire i danni entro i limiti del massimale previsto dalla polizza assicurativa: quindi il massimale è la somma massima che l assicurazione è obbligata a pagare. Attualmente le Compagnie di Assicurazione sono obbligate a garantire un massimale minimo di ,35 (pari a 1 miliardo e mezzo di vecchie lire). Quindi se in un incidente i danni provocati superano il massimale, il proprietario e il conducente del veicolo responsabile sono tenuti a pagare di tasca propria la parte eccedente, con intuibili rischi di insolvenza patrimoniale e la probabile rovina economica del responsabile. Per questo motivo, tra non molto tempo, il massimale verrà elevato a 5 mln di euro con il limite di 1 mln per ogni persona, sia per effetto del recepimento di una direttiva dell Unione Europea, sia perché

23 l attuale massimale è effettivamente insufficiente a garantire un risarcimento equo negli incidenti che coinvolgano gravemente una o più persone. Già oggi, comunque, al momento della sottoscrizione della polizza RC Auto, con una modesta maggiorazione del premio è possibile stabilire massimali più alti di quelli minimi previsti per legge. Per non correre inutili rischi si consiglia di stipulare polizze RC Auto con massimali analoghi a quelli previsti dalla direttiva europea. Stipulare la polizza RC Auto L a polizza RC Auto può essere stipulata con qualunque Compagnia di Assicurazione, italiana o straniera, autorizzata ad operare nel nostro Paese. Alla sottoscrizione di una polizza assicurativa RC Auto, all assicurato devono essere consegnati, insieme al contratto ed alle condizioni di assicurazione, il contrassegno e il certificato di assicurazione: questi provano che un veicolo è regolarmente assicurato. Il contrassegno deve essere esposto in modo visibile sul parabrezza dell auto, mentre per moto e ciclomotori va tenuto a bordo. Il certificato va invece conservato fra i documenti del veicolo e deve essere esibito su richiesta delle Autorità di polizia. Ogni Compagnia ha l obbligo legale a contrarre, cioè non può rifiutare di assicurare chiunque ne faccia richiesta, alla tariffa da lei stessa prevista e pubblicizzata per quel caso specifico. È vietato alle Compagnie di Assicurazione subordinare la stipula di una polizza RC Auto all inserimento nel contratto di polizza di altre garanzie aggiuntive quali la copertura per il rischio di incendio e furto o la sottoscrizione di altre polizze (vita, infortuni, sanitarie, ecc.). Se una Compagnia di Assicurazione dovesse rifiutare di assicurare un veicolo alle condizioni di polizza da lei stessa previste per il caso specifico, il fatto deve essere segnalato all ISVAP - Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni - Via del Quirinale 21, Roma. Accertata l inadempienza, la Compagnia sarà sanzionata con una multa o, in caso di rifiuto ripetuto, con la revoca dell autorizzazione ad operare nell assicurazione RC Auto sul territorio nazionale. Il Fondo di Garanzia C on lo scopo di garantire comunque a tutti i danneggiati il risarcimento dei danni subiti, la legge ha costituito uno speciale Fondo di Garanzia, alimentato da una quota di tutte le polizze RC Auto. Il Fondo di Garanzia è gestito dal

24 CONSAP, una società pubblica per azioni, e interviene per liquidare i danni alle persone coinvolte in un incidente stradale del quale è responsabile il conducente di un veicolo non assicurato, nei casi in cui il responsabile non fosse stato identificato ed in quelli in cui la Compagnia di Assicurazione del responsabile fosse fallita o posta in liquidazione coatta amministrativa. 22

25 Prima di sottoscrivere una polizza RC Auto 23

26 24 Le forme tariffarie L e polizze di assicurazione RC Auto possono avere diverse forme tariffarie. Per le auto le forme più note e utilizzate sono: il bonus/malus, la forma con franchigia e quella bonus/malus con franchigia. In sintesi: - il bonus/malus prevede ad ogni scadenza annuale una variazione in aumento o in diminuzione del premio in relazione al verificarsi o meno di sinistri; - con la forma con franchigia, in caso di sinistro con responsabilità, l assicurato avrà a proprio carico una parte del risarcimento (franchigia) pagato dalla Compagnia. L ammontare di tale franchigia deve essere prevista e specificata nel contratto; - la forma bonus/malus con franchigia si caratterizza per un evoluzione della classe di merito abbinata all applicazione della franchigia. A seguito di un accordo sottoscritto da Adiconsum ed altre Associazioni Consumatori con ANIA e Governo, recepito in una circolare ISVAP, da maggio 2005, anche moto e ciclomotori possono essere assicurati con un sistema simile al bonus malus delle auto, che valorizza per tutte le compagnie i precedenti dell assicurato. Prima di decidere con quale Compagnia accordarsi e che tipo di polizza sottoscrivere, è bene conoscere il significato esatto di alcune parole chiave e di alcune espressioni tipiche dei contratti assicurativi: Tariffa. È l insieme di norme e regole che costituiscono le garanzie prestate e le corrispondenti condizioni di premio alle quali può essere acquistata la polizza. Premio. È l importo che in base alla tariffa l assicurato deve pagare per essere coperto da una polizza assicurativa RC Auto. Bonus/malus. È il meccanismo che prevede la variazione in aumento o in diminuzione del premio da pagare a seconda che nell anno precedente si siano verificati o meno incidenti stradali dei quali l assicurato sia responsabile. Le classi di merito. In base ad un provvedimento CIP, per le auto è in vigore un sistema bonus malus con 18 classi di merito. Le Compagnie di Assicurazione sono comunque libere di adottare un sistema bonus malus diverso, purché evidenzino nelle condizioni di polizza le equivalenze rispetto a quello ufficiale CIP che rappresenta il parametro di riferimento per tutte le Compagnie. Questo permette all assicurato di valutare in modo omogeneo le condizioni offerte dalle imprese e eventualmente cambiare Compagnia. Classe d ingresso. Ai veicoli nuovi assicurati per la prima volta, oppure ai veicoli usati che cambiano proprietario, di solito viene attribuita la classe di ingresso 14. Franchigia. È l importo indicato nel contratto di polizza che l assicurato responsabile del sinistro deve pagare di tasca propria. Se l ammontare dei danni risarciti dalla Compagnia è superiore alla fran-

27 chigia, la parte eccedente sarà pagata dall assicurazione, mentre se è inferiore il danno sarà interamente a carico dell assicurato. In realtà, sarà la Compagnia che pagherà l intero importo del danno: soltanto dopo richiederà all assicurato la somma (franchigia) che questi si era impegnato a sostenere in caso di sinistro con responsabilità. Come funziona il bonus/malus I l bonus malus è regolato dalla normativa CIP e prevede 18 classi di merito: la classe 1a è quella più bassa e più conveniente, destinata agli assicurati più virtuosi, mentre la classe 18ma è la più alta e la più costosa. Normalmente la classe di ingresso per un nuovo veicolo assicurato è la classe 14ma. Se non si sono verificati incidenti con responsabilità, l assicurazione ogni anno scende di una classe (bonus) fino ad arrivare alla classe 1a; se invece l assicurato si è reso responsabile di un incidente, l assicurazione sale di due classi di merito (malus), con velocità doppia rispetto al bonus. Pertanto, mentre dalla classe di ingresso occorrono 14 anni per raggiungere la prima classe di merito, per arrivare alla classe di massima penalizzazione, la 18ma, basta aver avuto la responsabilità di un incidente all anno per due anni. Mediamente, le Compagnie di Assicurazione attribuiscono alla prima classe di merito un importo del premio ridotto di oltre il 50% rispetto alla classe di ingresso (14ma), mentre in caso di massimo malus (18ma classe) l assicurato viene penalizzato con il pagamento di un premio più alto di oltre il doppio di quello della classe di ingresso. Come si vede si tratta di un meccanismo fortemente penalizzante per gli assicurati. La liberalizzazione del settore consente alle Compagnie di Assicurazione di variare al proprio interno il sistema delle classi e le proprie tariffe richieste per ciascuna classe. Alcune Compagnie hanno ridotto a 7 le proprie classi di merito, mentre altre ne propongono oltre 30. Prima di firmare un contratto di assicurazione bisogna chiedere espliciti chiarimenti su questo punto perché le classi di merito delle diverse Compagnie si riflettono direttamente sul premio da pagare ed ogni sistema può avere vantaggi, ma anche svantaggi, in relazione ai diversi profili dell assicurato.

28 26 Richiedere un preventivo trasparente L a legge impone alle Compagnie di Assicurazione di rendere trasparenti le condizioni delle polizze assicurative, sia attraverso la pubblicità che mediante una corretta costante informazione, per consentire ai consumatori di mettere a confronto le varie condizioni ed i vari prezzi delle polizze RC Auto prima di decidere. Questa trasparenza deve essere osservata dalle Compagnie sia presso le loro Agenzie che sui siti Internet. L assicurato ha diritto di ottenere un preventivo personalizzato gratuito e vincolante per la Compagnia per 60 giorni dall emissione e di prendere visione della documentazione necessaria per effettuare una valutazione complessiva e confrontarla con quella delle altre assicurazioni presenti sul mercato. Il preventivo deve indicare chiaramente le condizioni contrattuali, l ammontare esatto del premio da pagare e deve essere accompagnato da una nota informativa contenente una serie di indicazioni essenziali (es. le clausole esclusione e rivalsa, come fare reclamo, ecc.). Le Compagnie di Assicurazione non possono rifiutare di stipulare la polizza alle condizioni previste dal preventivo da loro fornito. Presso il sito Internet dell ISVAP (www.isvap.it) si può consultare l elenco delle Compagnie che operano sul territorio nazionale. Le polizze personalizzate O ltre alla forma classica di polizza RC Auto bonus/malus descritta nel paragrafo precedente, la liberalizzazione del settore consente alle Compagnie di Assicurazione di proporre agli automobilisti polizze personalizzate, cioè più aderenti al profilo di rischio di ciascun assicurato, attraverso le quali in certe circostanze è possibile pagare di meno la polizza. Una forma di polizza abbastanza economica per un guidatore prudente, è quella del Bonus/malus con franchigia: utilizzando contemporaneamente le due forme contrattuali per stabilire le variazioni del premio annuale da pagare, questo viene proporzionalmente ridotto in funzione dell importo di franchigia che l assicurato accetta di pagare in caso di incidente da lui provocato. Purtroppo questo tipo di polizza è offerta da un numero di imprese molto limitato. Sul mercato italiano vi sono altre polizze personalizzate. Per stabilire la tariffa di queste polizze, oltre ai criteri del bonus/malus (residenza, sesso ed età del proprietario, potenza e alimentazione dell auto, massimale, classe di provenienza)

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento INDICE 03 04 05 06 07 08 Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento Come e quando disdire la polizza rca Esempio di disdetta

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Terza Edizione La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: ADICONSUM Questo

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile.

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile. 2 La polizza RC auto Da ottobre 2009 a ottobre 2011, secondo i dati ISVAP, gli incrementi tariffari medi nazionali sono stati pari al 26,9% per un 40enne in classe di massimo bonus, al 20,2% per un 18enne

Dettagli

LA GUIDA DEL CONSUMATORE I DIRITTI E LE OPPORTUNITÀ DELL ASSICURATO

LA GUIDA DEL CONSUMATORE I DIRITTI E LE OPPORTUNITÀ DELL ASSICURATO LA GUIDA DEL CONSUMATORE I DIRITTI E LE OPPORTUNITÀ DELL ASSICURATO GUIDA ALLA RC AUTO promossa dalla Cisl testi coordinati da Carlo Luna e Fabrizio Premuti Direttore: Paolo Landi Direttore responsabile:

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Edizione 2002 La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: Associazione Indipendente

Dettagli

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO GUIDEpratiche L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO UN UTILE GLOSSARIO PER LA POLIZZA AUTO COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE ASSICURAZIONI

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE CHE COSA È IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente stradale consente

Dettagli

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 397 D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 Art. 1 2. D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254. Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell articolo

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 25 ottobre 2010 1 PROGRAMMA DEI LAVORI

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT)

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT) Il ramo auto Il contratto la struttura e le particolarità del contratto auto Il proprietario del veicolo individuare chi è l assicurato; il caso del leasing Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA)

Dettagli

POLIZZA AUTO. Nota informativa

POLIZZA AUTO. Nota informativa POLIZZA AUTO Nota informativa La presente nota informativa è stata predisposta dall impresa Credemassicurazioni S.p.A. in conformità alle indicazioni contenute nel D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209, nelle

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- NATANTI contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei natanti modello n. 1060 del 1 dicembre 2010 La presente nota

Dettagli

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015 COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia - Tempio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA TRIENNALE RC AUTO PER I VEICOLI COMUNALI 2016-2018 LIBRO MATRICOLA CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021

Dettagli

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente Glossario A Agente di Assicurazione - Soggetto che, mettendo a disposizione del pubblico la propria competenza tecnica, svolge stabilmente in forma professionale ed autonoma l incarico di provvedere a

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE Fonte Ania RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE COSA E IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- motocicli e ciclomotori contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei veicoli a motore modello n.1060 del 1 dicembre

Dettagli

Mini Guida. Le classi di merito

Mini Guida. Le classi di merito Mini Guida Le classi di merito Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LE CLASSI DI MERITO Non sempre chi si accinge a stipulare un contratto assicurativo R.C. Auto conosce

Dettagli

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Perché

Dettagli

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo CIRCOLARE N. 555/D Oggetto: Disposizioni in materia di assicurazione obbligatoria R.C.Auto disciplina del bonus/malus.

Dettagli

mini guida L assicurazione nei contratti profilati

mini guida L assicurazione nei contratti profilati mini guida L assicurazione nei contratti profilati Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del L ASSICURAZIONE NEI CONTRATTI PROFILATI Al momento della sottoscrizione del un

Dettagli

Manuale per il risarcimento RCA

Manuale per il risarcimento RCA Manuale per il risarcimento RCA Il nuovo Codice delle Assicurazioni ha profondamente mutato il sistema di liquidazione dei sinistri, offrendo tra l altro nuove opportunità di ottenere in tempi rapidi e

Dettagli

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Pagina 1 La responsabilità civile grava (è): sul conducente; sul proprietario del veicolo in solido. Non grava sul proprietario quando può dimostrare che

Dettagli

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo Disposizioni in materia di assicurazione obbligatoria R.C.Auto disciplina del bonus/malus. Relazione di presentazione

Dettagli

Devo acquistare la polizza

Devo acquistare la polizza Devo acquistare la polizza Quali rischi copre la polizza R.C. Auto? Riguarda i rischi relativi alla sola responsabilità civile e vincola l'agenzia assicuratrice a pagare gli importi dovuti a titolo di

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ.

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. L agente Aurora è sempre dalla tua parte. IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. Perché in caso di sinistro, se sei tu il danneggiato, è lui che ti assiste: evitandoti

Dettagli

1) Risarcimento Diretto

1) Risarcimento Diretto 1) Risarcimento Diretto Cos'è È la nuova procedura di rimborso assicurativo, in vigore dal 1 febbraio 2007, che in caso di incidente stradale ti consente di ottenere il risarcimento direttamente dalla

Dettagli

Mini Guida. Le assicurazioni online

Mini Guida. Le assicurazioni online Mini Guida Le assicurazioni online Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LE ASSICURAZIONI ONLINE In questa guida parleremo delle assicurazioni auto online, le più diffuse

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE R C Natanti Definizioni Termini assicurativi ed espressioni tecniche ai quali le Parti attribuiscono, nell ambito del presente contratto, il significato qui precisato: Assicurato:

Dettagli

I S V A P. 25 marzo 2003

I S V A P. 25 marzo 2003 I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo 25 marzo 2003 363148 Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia Alle Rappresentanze Generali di Imprese

Dettagli

Roma, 25 marzo 2003. Prot. n. 363148

Roma, 25 marzo 2003. Prot. n. 363148 Roma, 25 marzo 2003 Prot. n. 363148 CIRCOLARE N. 502/D p.c. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia Alle Rappresentanze Generali di Imprese di assicurazione con sede legale in uno Stato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO 1 INDICE - Che cosa cambia in pratica con il risarcimento diretto? - Cosa è utile fare al momento del sinistro? - Come fare a denunciare l incidente?

Dettagli

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 OGGETTO: art. 123 del decreto legislativo n. 175 del 17 marzo 1995: obblighi di informativa nei contratti di assicurazione diretta diversa dalla assicurazione sulla vita.

Dettagli

MIO PREVENTIVO RC AUTO

MIO PREVENTIVO RC AUTO MIO PREVENTIVO RC AUTO PROGETTO COFINANZIATO DAL MINISTERO PER LO SVILUPPO ECONOMICO Ministero dello Sviluppo Economico SOMMARIO Capitolo 1 Introduzione pag 05 La Trasparenza del Preventivo Capitolo 2

Dettagli

NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010

NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010 NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall Isvap, ma il suo

Dettagli

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL CONVENZIONE CGIL - UNIPOL IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita? È quello che ogni Iscritto

Dettagli

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti 5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NATANTI Sommario Definizioni 1.10 Oggetto dell assicurazione 1.20 Esclusione e rivalsa 1.30 Dichiarazioni e comunicazioni

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche Centro Studi e Documentazione 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628 Segreteria

Dettagli

Assicurarsi risparmiando: è possibile?

Assicurarsi risparmiando: è possibile? Assicurarsi risparmiando: è possibile? CONFCONSUMATORI Confederazione Generale dei Consumatori Realizzato con il contributo della Direzione Generale per l Armonizzazione del Mercato e la Tutela dei Consumatori

Dettagli

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 RC Natanti MRA - Mod. 3004 Edizione 03/06 Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 INDICE DEFINIZIONI pag. 1 CONDIZIONI GENERALI pag. 2 CONDIZIONI SPECIALI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE R.C.AUTO MOD. 1500N VIAGGIARSICURI PLUS DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurato : la persona fisica

Dettagli

In caso di Incidente da circolazione

In caso di Incidente da circolazione 1. Il Risarcimento Diretto Dal 1 febbraio 2007 è in vigore, a seguito delle modifiche introdotte dal Codice delle Assicurazioni Private, la procedura di Risarcimento Diretto, applicabile a molte tipologie

Dettagli

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL!

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL! CONVENZIONE UIL - UNIPOL Il salto di qualità con UIL! IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita?

Dettagli

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Filo diretto Assicurazioni S.p.A. - Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) - Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 - www.filodiretto.it

Dettagli

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere

Dettagli

Il risarcimento diretto

Il risarcimento diretto 3 Il risarcimento diretto La legge n. 254/2006 dichiara che per alcuni tipi di sinistri, avvenuti dal 1 febbraio 2007, le assicurazioni sono obbligate ad applicare il risarcimento diretto. Il risarcimento

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico COMUNICATO STAMPA Per rendere migliore la vita di tutti i giorni, Per eliminare le barriere all accesso dei giovani alle attività economiche, Per favorire la crescita

Dettagli

IL PREVENTIVATORE UNICO RC AUTO

IL PREVENTIVATORE UNICO RC AUTO IL PREVENTIVATORE UNICO RC AUTO GUIDA RAPIDA CONTENUTI DELLA GUIDA - Domande e risposte - Consigli utili - La home page del Preventivatore Unico DOMANDE E RISPOSTE Che cos è? Come si accede? Cosa serve

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale Novità sul fronte assicurativo per i sinistri stradali. Dal 1 giugno 2004 con la compilazione del modulo CID è possibile

Dettagli

La polizza globale per i veicoli a motore

La polizza globale per i veicoli a motore Auto & Libertà La polizza globale per i veicoli a motore Modello 1500/X - Edizione dicembre 2010 Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione dei veicoli a motore AUTOBUS, VEICOLI

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ASSOCIAZIONE RIUNITI

POLIZZA CONVENZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ASSOCIAZIONE RIUNITI POLIZZA CONVENZIONE Mod. 5060RIU/FI RCG Ed. 09/15 Il presente FASCICOLO INFORMATIVO contenente: - Nota Informativa, comprensiva del Glossario - Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO

SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO SAN CRISTOFORO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile AUTO Definizioni Nel testo che segue si intendono: per Legge : la legge 24 dicembre 1969, n. 990, sull assicurazione

Dettagli

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ CARISMI Piu sicurezza per chi guarda al futuro. SERENITÀ CARISMIPIU N O T A I N F O R M A T I V A CARISMI PIÙ SERENITÀ NOTA INFORMATIVA MOD. 006 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO

Dettagli

Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Cose da sapere IL BOLLINO BLU Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo

Dettagli

CONVENZIONE CNA - UNIPOL. Il salto di qualità con CNA!

CONVENZIONE CNA - UNIPOL. Il salto di qualità con CNA! CONVENZIONE CNA - UNIPOL Il salto di qualità con CNA! IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere l impresa, le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare

Dettagli

Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC

Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC Polizza assicurativa auto i vantaggi della Convenzione Alumni ATLEC Caratteristiche Polizza Auto On Line Copertura assicurativa completa con garanzia Responsabilità Civile Auto (RCA), obbligatoria per

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

Assicurazioni sulla R.C.Auto Diritti e doveri dell assicurato. Cosa fare per:

Assicurazioni sulla R.C.Auto Diritti e doveri dell assicurato. Cosa fare per: Assicurazioni sulla R.C.Auto Diritti e doveri dell assicurato Le domande più frequenti: Cosa è bene sapere prima di sottoscrivere un contratto r.c.auto? Come scegliere la copertura migliore per le tue

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI LOTTO N

PROVINCIA DI TERNI LOTTO N PROVINCIA DI TERNI LOTTO N 7 R.C.A. LIBRO MATRICOLA VEICOLI DI PROPRIETA' DELLA PROVINCIA DI TERNI R.C.A. LIBRO MATRICOLA Contraente : PROVINCIA DI TERNI Codice Fiscale: 00179350558 Domicilio : VIALE DELLA

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO

RISARCIMENTO DIRETTO RISARCIMENTO DIRETTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE E FARE DIVISIONE SPECIALE RC AUTO A cura di Andrea Caldirola Responsabile Ufficio Sinistri Gruppo Assiteca indiceindiceindiceindic Andrea Caldirola Responsabile

Dettagli

Introduzione GLOSSARIO

Introduzione GLOSSARIO CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattolica Cattolica Assi curazioni Soc. Coop. Lungadige Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237 Registro

Dettagli

Inabilità temporanea totale al lavoro dell assicurato

Inabilità temporanea totale al lavoro dell assicurato UD4 UD4 Lesione degli interessi e protezione del credito L interesse comune di di portare a termine il il rimborso dei canoni di di leasing può subire una lesione nel caso in in cui l utilizzatore non

Dettagli

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO VEICOLI COMMERCIALI Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO CICLOMOTORI/MOTOCICLI Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla

Dettagli

Responsabilità Civile Natanti a Motore

Responsabilità Civile Natanti a Motore Responsabilità Civile Natanti a Motore Condizioni Generali di Assicurazione L Impresa assicura, in conformità alle norme della Legge e del Regolamento, i rischi della responsabilità civile per i quali

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia LORO SEDI

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia LORO SEDI SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE Roma 19 aprile 2012 Prot. n. 09-12-007647 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia Alle Rappresentanze per l Italia

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria DEFINIZIONI. CONTRAENTE: Università degli Studi del Molise CRAM Circolo Ricreativo Ateneo Molisano. SEDE LEGALE: Via DE Sanctis 86100 CAMPOBASSO

Dettagli

La denuncia di sinistro

La denuncia di sinistro Capitolo 1 La denuncia di sinistro Bibliografia: Legislazione: C. BUZZONE-M. CURTI, Formulario RC auto, Ipsoa, Milano 2006. D.P.R. n. 254/2006. La denuncia di sinistro ha lo scopo di portare all attenzione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza/Responsabilità Civile Professionale Agenti di Affari in Mediazione e Agenti di Affari in Mediazione Creditizia NOTA INFORMATIVA Polizza

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA RC AUTO Dal 18 ottobre non si dovrà più esporre sul parabrezza della propria auto il contrassegno assicurativo. Il controllo della copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell'ordine attraverso

Dettagli

La Guida del Consumatore

La Guida del Consumatore La Guida del Consumatore IL CODICE DELLE ASSICURAZIONI MANUALE PRATICO PER IL CONSUMATORE Per conoscere i diritti degli assicurati Per capire che cosa è cambiato con le liberalizzazioni Testi a cura di:

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI DEFINIZIONI - CONTRAENTE : CRAL ASL 14 - SEDE LEGALE : CHIOGGIA Strada Madonna Marina, 500-30015 - SOCIETA : FONDIARIA SAI S.p.a. - ASSICURATI : DIPENDENTI ASL 14,

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA Contraente / Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA Partita I.V.A. COMUNE DI GUALTIERI 00440630358 sede legale c.a.p. Località Piazza Bentivoglio 26 42044 GUALTIERI

Dettagli

IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI

IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI INDICE Introduzione pag. 1 Sul veicolo pag. 2 Se accade un sinistro pag. 3 Cosa fare subito dopo un sinistro pag. 4 Trovare un accordo è importante pag. 6 La

Dettagli

Articolo 1 Definizioni

Articolo 1 Definizioni DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n.254 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Ad Personam/Mod. X0403.0 Edizione 2/2009 Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. Guida Liguria RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI. Guida Liguria RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTOVETTURE E AUTOTASSAMETRI Guida Liguria Pag. RESPONSABILITÀ CIVILE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 2 CONDIZIONI AGGIUNTIVE per i rischi non compresi nell Assicurazione

Dettagli

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Guidare & Navigare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

La polizza globale per i veicoli a motore

La polizza globale per i veicoli a motore Auto & Libertà La polizza globale per i veicoli a motore Modello 1500/X - Edizione ottobre 2014 Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione dei veicoli a motore AUTOBUS, VEICOLI

Dettagli

SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE COSA ASSICURA COSA ASSICURA 2.1 OGGETTO DEL CONTRATTO Reale Mutua tiene indenne l Assicurato, entro i massimali convenuti in polizza, di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile

Dettagli

Il presente fascicolo informativo, contenente:

Il presente fascicolo informativo, contenente: Contratto per l Assicurazione dei rischi di morte dovuta a infortunio, invalidità permanente totale, inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero dovuti a infortunio o malattia CPI Creditor Protection

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it BREVE GUIDA ALLE TARIFFE DELL ASSICURAZIONE R.C.AUTO A cura dell ANIA - Il premio di assicurazione - Inversione del ciclo produttivo - Le

Dettagli

NOTA INFORMATIVA ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE PER LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI SEZIONE AUTOVETTURE GLOSSARIO

NOTA INFORMATIVA ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE PER LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI SEZIONE AUTOVETTURE GLOSSARIO LE ASSICURAZIONI DI ROMA LE ASSICURAZIONI DI ROMA A di R NOTA INFORMATIVA ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE PER LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI SEZIONE AUTOVETTURE GLOSSARIO AG. ENTRATE UFFICIO ROMA 1 MUTUA

Dettagli

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci Sconto 20% sulla tariffa RC Tasso incendio e furto 13 x mille senza franchigia ( fino a 20.000 ) Atti vandalici/eventi atmosferici compresi Cristalli

Dettagli

GENERALI SEI IN UFFICIO

GENERALI SEI IN UFFICIO GENERALI SEI IN UFFICIO Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi dell'ufficio Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizione di assicurazione

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 1 Oggetto - 1 Regolamento concernente la disciplina della trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto nell assicurazione obbligatoria per i veicoli a

Dettagli

Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Sezione I DEFINIZIONI

Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Sezione I DEFINIZIONI Allegato A - «CONTRATTO DI ASSICURAZIONE» Nel testo che segue si intendono: Sezione I DEFINIZIONI per "Codice": il Codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n.

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DEI PREMI E DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO NELL ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER I VEICOLI A MOTORE E NATANTI, DI

Dettagli