1 CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 OVER 35 STAGIONE 2015 / 2016

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 OVER 35 STAGIONE 2015 / 2016"

Transcript

1 Con questo Comunicato Ufficiale, si apre ufficialmente la stagione sportiva 2015/2016. La Lega Calcio porge un cordiale saluto ed un benvenuto a tutte le Associazioni che dal prossimo Ottobre inizieranno i campionati e tornei con l UISP. La nostra associazione è un punto di riferimento nella realtà sportiva della provincia veronese e fare sport con noi significa scegliere di fare attività in modo diverso, un modo dove il raggiungimento del risultato sportivo va di pari passo con principi fondamentali, quali correttezza, rispetto delle regole, lealtà sportiva e rispetto reciproco. La stagione sportiva che inizia dovrà essere vissuta ed interpretata con un sano spirito sportivo e associativo e grazie alla collaborazione e alla correttezza di tutti potremo ottenere positivi risultati. Siamo certi, come è già avvenuto nel passato, che lo spirito sportivo che ci accomuna, ci vedrà partecipi e protagonisti della prossima stagione sportiva. Il Presidente della Lega Calcio Uisp Picelli Simone 1 CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 OVER 35 STAGIONE 2015 / 2016 La Lega Calcio UISP Territoriale di Verona con sede in Verona Via Villa n. 25, in collaborazione con il S.T.A. della UISP di Legnago, indice e organizza il 1 Campionato Provinciale di Calcio a 7 Over 35 per Società. La stagione sportiva 2015/2016 inizia il 1 Settembre 2015 e termina il 31 Agosto ART. 1 AFFILIAZIONE Per ottenere l Affiliazione UISP le Società devono presentare alla segreteria Uisp di Verona sita in Verona Via Villa n. 25 apposita domanda sottoscritta dal Legale Rappresentante e corredata dai seguenti documenti: - Atto Costitutivo e Statuto Sociale - Certificato di attribuzione del Codice Fiscale - Elenco nominativo dei componenti l Organo Direttivo - Modulo richiesta di Affiliazione Uisp debitamente compilato in ogni sua parte. Il costo di affiliazione è pari a Euro 100,00 (novantacinque/00) per Società con numero di tessere illimitato, ridotto a Euro 70,00 (sessantacinque/00) se i tesserati sono un massimo di 20 (19 giocatori + 1 Dirigente giocatore). Per qualsiasi ulteriore informazione e per assistenza nella procedura di affiliazione è possibile rivolgersi alla segreteria Uisp in orario ufficio previo appuntamento telefonico chiamando Ogni squadra che si iscrive al Campionato di calcio a 7 Over 35 dovrà compilare l apposita Scheda di iscrizione. Le squadre possono anche iscriversi all interno di Società già affiliate Uisp per altre discipline sportive; sarà sufficiente comunicazione scritta del Presidente della società già esistente. Per le squadre già iscritte nella passata stagione sarà necessario compilare il modulo di Rinnovo Affiliazione comunicando eventuali modifiche della società (Dirigenti, sede legale, statuto ecc.) 1

2 ART. 2 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Campionato è riservato a tutte le Società affiliate ed è considerato campionato dilettanti categoria amatori. Le domande d iscrizione devono pervenire entro e non oltre il termine inderogabile del ore 24:00. Tutte le richieste incomplete saranno da considerarsi nulle e la squadra non verrà ammessa al Campionato per la stagione 2015/2016. La lista degli atleti e dei dirigenti unitamente alle fotocopie di un documento in corso di validità e a 2 fotografie formato tessera (non saranno accettate foto in formato digitale) devono essere depositate alla segreteria della Lega Calcio Uisp di Verona insieme al Modulo Tesseramento Giocatori compilato in ogni sua parte. ART. 3 TESSERAMENTO I dirigenti e gli atleti devono essere regolarmente tesserati UISP per la stagione sportiva 2015/2016 e nel rispetto sulla TUTELA SANITARIA come da Normativa Generale UISP A - Il Presidente dell Associazione deve essere in possesso della tessera da Dirigente. I dirigenti in possesso della tessera Uisp, hanno la possibilità di prendere parte alle gare come ATLETI. Potranno essere tesserati come atleti, quindi in elenco gara, i nati fino al 30 Giugno 1981; per i Dirigenti/Allenatori non giocatori non susiste limite di età. Possono essere tesserati fino a 5 atleti con lo status di fuori quota. Nell'elenco gara si potranno inserire fino a 2 fuori quota ossia i nati dal 1 Luglio 1981 fino al 31 Dicembre La scheda di attività dovrà essere rilasciata: - nei casi in cui avviene il recesso del rapporto sportivo (art. 20 RA); - per l attività non ufficiale della Lega Calcio (nei casi di partecipazione a tornei con altra Associazione. Art. 20). Durante lo svolgimento dei campionati, la richiesta delle tessere da vidimare deve essere inoltrata un giorno utile prima della disputa della gara. La richiesta di tesseramento dei giocatori ai fini della partecipazione all attività ufficiale non può essere effettuata dopo il termine del girone di ritorno. B Regolamentazione della partecipazione degli atleti tesserati F.I.G.C. In deroga alla circolare nazionale Uisp del 31 Maggio 2015 possono partecipare i tesserati di Figc. 3^ Categoria. Inoltre possono partecipare i tesserati Figc di 1^ e 2^ categoria che cessino attività Figc entro il 31 Gennaio C - Per partecipazione alla gara si intende essere stato in lista gara come giocatore D - E ammessa la partecipazione di ATLETI che disputano contemporaneamente Campionati di calcio/11 (FIGC e UISP) in discipline diverse purché gli atleti non partecipano a più di una gara consecutive nell arco delle 36 Ore. E - Possono essere tesserati atleti, dirigenti e tecnici di nazionalità italiana o comunitari purché in possesso di un documento valido di riconoscimento. F - Per gli extracomunitari: Documento valido di riconoscimento (NON è obbligatorio il permesso di soggiorno) G - Sono consentiti i trasferimenti di giocatori tesserati U.I.S.P. previo nulla osta delle Società con assenso e vidimazione della Lega, entro il 31 Gennaio

3 N.B.: PER IL TESSERAMENTO INVIARE LA RELATIVA DOCUMENTAZIONE ALLA SEGUENTE CASELLA DI POSTA ELETTRONICA: ART. 4 TUTELA SANITARIA I giocatori tesserati per le squadre iscritte alle manifestazioni ufficiali indette dalla Lega Calcio Uisp Verona devono essere muniti del certificato medico attestante l'idoneità alla pratica agonistica del gioco del calcio, come da normativa UISP e legislazione vigente. Il rispetto della NORMATIVA è a cura del legale rappresentante della Società (Presidente), il quale con l'iscrizione al campionato attesta di esserne a conoscenza e, conseguentemente, di essere in regola con quanto prescritto. Tutti i dettagli sulla Polizza Assicurativa Uisp sono disponibili sul sito web e nel Vademecum Uisp, che sarà consegnato con l affiliazione. La Lega Calcio Uisp avrà facoltà di richiedere in ogni momento copia dei certificati medici degli atleti con facoltà di sospendere dall attività i giocatori sprovvisti di certificazione medica. ART. 5 FORMULA DEL CAMPIONATO La Lega Calcio U.I.S.P. di Verona studierà la formula del campionato in funzione del numero delle squadre iscritte, il Campionato Provinciale sarà a gironi con gare di andata e ritorno, le fasi finali a livello provinciale (Play-Off) saranno organizzate in funzione del numero di squadre partecipanti. Le società partecipanti al campionato 2015/2016 hanno l obbligo di partecipare a tutta l attività indetta dalla Lega Calcio di Verona. La mancata partecipazione comporta la confisca della cauzione. Lo svolgimento del campionato sarà descritto in maniera esaustiva con il relativo calendario nel primo comunicato all inizio della stagione sportiva 2015/1016. ART. 6 COSTI CAMPIONATO La Lega Calcio Uisp Territoriale di Verona ha deliberato i seguenti costi per la Stagione Sportiva 2015/2016: - Costo Iscrizione Euro 490,00 - Deposito Cauzionale per sanzioni Euro 100,00 - Affiliazione Uisp Euro 100,00 - Affiliazione Agevolata (Fino a 20 tesserati) Euro 70,00 - Tessera Uisp Giocatore TIPO A Euro 11,50 ciascuna - Tessera Uisp Dirigente TIPO D Euro 25,50 ciascuna - Scheda Attività Euro 2,00 ciascuna I costi di partecipazione coprono le seguenti spese relative a: - Iscrizione Campionato - Diritti e spese di Segreteria - Diaria Arbitri - Premiazione di tutte le competizioni Modalità dei pagamenti: All atto dell iscrizione: Devono essere saldate eventuali pendenze del Campionato precedente. Saldo ad iscrizione campionato Se la scadenza sopraindicata non sarà rispettata, si effettuerà il prelievo coatto e non si darà inizio alle gara. (R.A.Tit.III art.9 comma b) La cauzione sarà restituita al termine del Campionato una volta detratte le sanzioni o ammende varie con tempistiche e modalità che saranno comunicate attraverso i mezzi di comunicazione ufficiali. Nel caso in cui 3

4 la cauzione si esaurisca prima della fine della stagione sportiva le squadre sono tenute a reintegrarla secondo le direttive che verranno comunicate attraverso i mezzi di comunicazione ufficiali In caso di mancato reintegro la Uisp si riserva di adottare i provvedimenti che riterrà necessari, in base alla Normativa Generale. L'assenza alla cerimonia di premiazione finale comporta la confisca della cauzione. ART. 7 - COMUNICAZIONI UFFICIALI Le comunicazioni ufficiali potranno essere consultate sul Comunicato Ufficiale, pubblicato sul sito Internet e nel sito nella sezione Comunicati Ufficiali. Il Comunicato Ufficiale sarà a disposizione delle Associazioni presso la sede della Lega oltre ad essere inviato in formato digitale sulla casella mail indicata da ciascuna squadra. Eventuali esigenze organizzative, potranno far anticipare o posticipare l uscita del C.U.; Tutte le sanzioni disciplinari riportate sul C.U. si intendono emanate dalla commissione disciplinare di prima istanza la cui composizione è pubblicata sul sito internet. Il calendario iniziale completo verrà pubblicato anche sul sito ma ogni variazione verrà resa nota solamente tramite C.U. e sarà considerata ufficiale. Una copia del Comunicato Ufficiale sarà affissa all albo della Lega Calcio. Tale data determina la decorrenza dei provvedimenti disciplinari e la stessa farà fede in caso di eventuali controversie. Eventuali informazioni potranno essere richieste al numero telefonico (Lega Calcio Verona), nei giorni feriali dal Lunedì al Venerdì dalle 10:00 alle 19:00 oppure contattando il numero (Picelli Simone) ART. 8 - PRESENTAZIONE ELENCHI GARA Le società dovranno compilare e consegnare all arbitro gli Elenchi Gara in triplice copia almeno 15 minuti prima dell orario di inizio della partita prefissato come da calendario con un numero massimo di 16 giocatori segnati. Possono essere sostituiti giocatori indipendentemente dal ruolo per tutta la durata della gara e in qualsiasi momento. Le Riserve devono essere contrassegnati con la lettera R. Solo i giocatori che risultano nell Elenco Gara possono prendere parte alla gara. Eventuali giocatori ritardatari, hanno diritto di prendere parte al gioco in qualsiasi momento della partita, previo identificazione ed assenso da parte dell arbitro, sempre che siano stati iscritti nell elenco gara prima dell inizio della stessa. Inoltre i tesserati che non hanno partecipato o non presenti al termine della gara dovranno essere depennati dalla lista gara. A partita iniziata non si possono aggiungere nell elenco gara ulteriori nominativi di giocatori. Insieme all elenco gara le squadre dovranno presentare la tessera Uisp con foto; In caso di mancanza della tessera UISP il tesserato potrà comunque disputare la gara presentando un documento di identità valido, ma alla Società verrà comminata un ammenda di Euro 10,00 complessiva. Le squadre dovranno utilizzare esclusivamente gli Elenchi gara ufficiali della Lega Calcio Uisp che verranno consegnati ad inizio campionato ai responsabili delle squadre partecipanti. L utilizzo di elenchi gara diversi da quelli consegnati comporterà la sanzione di Euro 10,00. Nel caso in cui le due squadre vestano maglie dello stesso colore o ritenute troppo simili dall arbitro della gara, la squadra stessa che risulterà giocare in casa (squadra prima nominata nel calendario) sarà tenuta a cambiare divisa di gioco (o in mancanza di seconda maglia utilizzare casacche di colore diverso). La squadra che gioca in casa dovrà mettere a disposizione minimo n. 4 palloni regolamentari. E obbligatorio la presenza di un dirigente addetto all arbitro, indicandolo sulle liste di gara. In assenza il capitano ne ricoprirà automaticamente il ruolo. La funzione e di assistere il D.G. in ogni momento e a 4

5 incontro terminato rimanere con lui fino a quando non ha abbandonato il campo salvo i casi particolari che consiglino una più prolungata assistenza (art.121 e 140 R.D.). ART. 9 - SPOSTAMENTI GARE IN CALENDARIO Il calendario del campionato di Calcio a 7 Over /2016 sarà compilato ad avvenuta iscrizione delle squadre e sarà presentato alla riunione di inizio campionato. Una volta pubblicato sul sito e sul C.U. sarà considerato ufficiale e non modificabile. La richiesta di spostamento gara durante il campionato dovrà avere carattere straordinario e dovrà essere scritta e concordata con la squadra avversaria su Modulo Spostamento Gara, inviata agli uffici della Uisp entro 10 giorni prima della data fissata da calendario per la disputa della gara. Non saranno accettate richieste telefoniche e non sarà compito della Lega Calcio contattare la squadra avversaria per richiedere lo spostamento. La stessa prassi dovrà essere adottata per le variazioni d orario. Comunque il tutto necessita dell approvazione da parte della Lega Calcio. Si ricorda inoltre che alla squadra che richiederà lo spostamento della gara, in caso di approvazione da parte della Lega Calcio Uisp, verrà addebitato e detratto dalla cauzione una spesa di Diritto Variazione Gara di. 10,00 (dieci/00). La Lega Calcio ha la facoltà di spostare d ufficio (senza chiedere consenso alle squadre) gare di campionato e/o coppa qualora siano in concomitanza o in vicinanza (24 ore) con gare organizzate dalla Lega Calcio Veneto a livello Regionale. Per il recupero dell eventuale gare la Lega Calcio deciderà d ufficio ora e luogo del recupero cercando per quanto possibile di soddisfare le esigenze delle due squadre. ART. 10 CALENDARIO UFFICIALE Il Calendario Ufficiale delle gare sarà stilato dalla Lega Calcio Uisp di Verona ed il campionato si svolgerà nel periodo OTTOBRE 2015 MAGGIO ART. 11 COMMISSIONE DISCIPLINARE DI PRIMA ISTANZA La Commissione Giudicante di Prima Istanza è istituita dalla Lega Calcio Uisp di Verona e sarà formata da n. 3 (tre) elementi nominati dal Direttivo della Lega Calcio Uisp Territoriale. NON SONO IMPUGNABILI LE DECISIONI: Ammonizioni, squalifiche fino a 2 (due) giornate, sanzioni pecuniarie fino a Euro 15,00 (quindici/00). Reclami di altra natura dovranno pervenire a mezzo telegramma, raccomandata o personalmente alla Lega Calcio UISP di Verona, Via Villa n Verona come da art. 61 della Normativa Generale Reclami presso la Commissione Giudicante o Giudice Unico. Allegato al reclamo dovrà esserci la tassa di Euro 25,00 (venticinque/00). Non saranno accettati ricorsi formalizzati in maniera diversa da quella sopra descritta, per il ricorso dovrà essere compilato il modulo specifico. ART. 12 COMMISSIONE DISCIPLINARE DI SECONDA ISTANZA Tutti i ricorsi di Seconda Istanza devono essere inoltrati, come da Normativa Generale (Titolo IV capo III art. 75 e 76), alla Commissione Giudicante Regionale di secondo grado, allegando una tassa di Euro 75,00 (settantacinque/00). Se il reclamo verrà accettato la tassa sarà interamente restituita alla società. Per i reclami relativi alla partecipazione illegittima di tesserati FIGC, la squadra che presenta il reclamo dovrà direttamente fornire alla Lega Calcio le prove relative alla posizione dei tesserati oggetto del reclamo. Il Reclamo deve essere firmato dal Presidente dell Associazione. Non sono impugnabili decisioni verso squalifiche non superiori alle 2 (due) giornate o a tempo non superiori ai 15 (quindici) giorni. I reclami che si accettano al di sotto delle 2 (due) giornate o inibizione di 15 (quindici) 5

6 giorni, sono solo quelli di un eventuale e documentabile errore di persona. I giocatori che dovessero giocare una gara, o il dirigente in lista gara sotto provvedimento di squalifica o inibizione subiranno un aggravamento della squalifica, oltre la perdita della gara per 0-4 a tavolino o con il risultato acquisito sul campo se più favorevole. La squadra che faccia scendere in campo giocatori della FIGC o amatori che non risultino regolarmente iscritti, sarà punita come segue: La prima volta con la sconfitta a tavolini per 0-4 o, con il risultato acquisito sul campo se più favorevole, più un ammenda di Euro 30,00 (trenta/00) da pagare al momento della notifica. La seconda volta che la squadra compie tale scorrettezza verrà inflitta la sconfitta a tavolino per 0-4 o, con il risultato acquisito sul campo se più favorevole, più un ammenda di Euro (settantacinque/00) da pagare al momento della notifica, più un punto di penalizzazione in classifica. La terza volta con l esclusione della squadra dal campionato e la trattenuta della cauzione. Nel caso di ritiro o espulsione di una squadra prima della conclusione del girone di andata del campionato, i risultati acquisiti dalla squadra saranno azzerati; se ciò accadesse nel girone di ritorno i risultati conseguiti nel girone di andata saranno ritenuti validi, mentre i risultati conseguiti nel girone di ritorno saranno azzerati. ART. 13 CAMPI DA GIOCO Tutte le squadre devono fornire, di norma, un campo di gioco per la disputa delle partite in casa. Gli orari e i giorni saranno concordati tra le Società e la Lega Calcio. ART TEMPI DI GARA E DI ATTESA A. Tutte le gare si disputeranno in due tempi della durata di 30 minuti ciascuno e l intervallo non potrà superare i 10 minuti. B. Il termine massimo di attesa per l inizio di una gara è fissato in 20 minuti a partire dall orario ufficiale per l inizio della gara. C. Nel caso fosse superato il termine massimo di attesa, la squadra ritenuta responsabile, oltre all ammenda prevista dalla Normativa Generale, subirà la sconfitta a tavolino 0-4. D. Tutte le gare saranno dirette da arbitri della Lega Calcio UISP. E. Nella gare in notturna, in caso di spegnimento dell illuminazione il tempo massimo d attesa per il ripristino dello stesso è di 20 minuti. ART IMPRATICABILITA DEL CAMPO DI GIOCO A. Il giudizio sull impraticabilità del terreno di gioco, per intemperie o per ogni altra causa è di esclusiva competenza dell arbitro designato a dirigere la gara. B. L accertamento, alla presenza dei due capitani delle squadre deve essere eseguito nell ora fissata per l inizio della gara, dopo la verifica della presenza delle due squadre e l identificazione dei tesserati indicati nei prescritti elenchi. C. Qualora l impraticabilità fosse ritenuta non rimediabile entro l ora dell inizio della gara, l arbitro può prescindere dalla presenza delle due squadre e quindi del riconoscimento. ART RECUPERO GARE SOSPESE O NON INIZIATE Il recupero per le gare non iniziate o sospese per intemperie o per ogni altra causa, sarà definito dalla Lega Calcio Provinciale, in caso di mancato accordo tra le squadre interessate. Il recupero delle gare sospese o non iniziate devono essere effettuate entro la penultima giornata d andata e la terzultima giornata di ritorno. In caso di sospensione della gara la stessa sarà rigiocata dal 1 minuto. 6

7 ART. 17 FACOLTA DELLA LEGA CALCIO PROVINCIALE UISP La Lega Calcio può, in ogni momento, disporre modifiche e variazioni di carattere operativo, ivi comprese la programmazione delle gare o la correzione di errori materiali anche attinenti alla disciplina qualora si rendessero necessarie e/o opportune. ART. 18 SVOLGIMENTO INCONTRO E CLASSIFICHE La classifica è stabilita a punti con l attribuzione di 3 (tre) punti in caso di vittoria, 1 (uno) in caso di pareggio e 0 (zero) per la sconfitta. Se al termine del Campionato ci fossero due o più squadre a parità di punti, per determinare la posizione in classifica si terrà conto nell ordine: nell'ipotesi di due 2 (due) squadre a parità di punti, si procederà osservando il seguente criterio: - maggior numero di punti negli scontri diretti - migliore differenza reti conseguita negli scontri diretti; - migliore situazione disciplinare; - migliore differenza reti in classifica generale; - maggior numero di reti segnate in classifica generale; - minor numero di reti subite in classifica generale; - sorteggio; Nell'ipotesi invece di 3 (tre) o più squadre a parità di punti si procederà secondo il seguente criterio: - maggior numero di punti negli scontri diretti (classifica avulsa); - migliore differenza reti conseguita negli incontri diretti; - maggior numero di reti segnate negli incontri diretti (classifica avulsa); - migliore differenza reti in classifica generale; - maggior numero di reti segnate in classifica generale; - minor numero di reti subite in classifica generale; - migliore situazione disciplinare; - sorteggio; ART. 19 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI Tutti i provvedimenti sono regolati dalla Normativa Generale della Lega Calcio Nazionale Uisp. Per ogni ammonizione non saranno inflitte multe mentre sarà inflitta una multa per le giornate di squalifica (vedi tabella). Squalifica per somma di ammonizioni: Ogni giocatore che raggiungerà le TRE AMMONIZIONI in partite diverse di Campionato sarà squalificato per una giornata e le ammonizioni si azzereranno poi ripartendo con il conteggio. Le squalifiche per somma ammonizioni saranno da considerare effettive solamente dal momento della loro pubblicazione sul C.U. organo di comunicazione ufficiale a cadenza settimanale. Squalifica per espulsione: In caso di un espulsione (diretta o per somma di ammonizioni) il giocatore/dirigente dovrà ritenersi automaticamente squalificato per una giornata, anche se il provvedimento non è stato pubblicato sul CU. 7

8 ART. 20 SANZIONI PECUNIARIE PER PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI Tabella sanzioni pecuniari e penalizzazioni in classifica: SANZIONE SUBITA Euro Ammonizione 0,00 Squalifica a seguito di somma di ammonizioni 5,00 Squalifica per una o più giornate di gara (per ogni giornata di squalifica) 5,00 Squalifica a tempo (per ogni 30 giorni di squalifica) 20,00 Perdita della gara per rinuncia preventiva 25,00 (1 punto di penalizzazione) Perdita della gara per mancata presentazione in campo senza avviso preventivo (3 punti di penalizzazione) 50,00 ART. 21 CLASSIFICA MARCATORI Al termine della stagione verrà premiato il miglior marcatore del Campionato Provinciale ART. 22 COPPA DISCIPLINA E costituita una classifica denominata Coppa Disciplina che assegna punti in base alle ammonizioni ed espulsioni conseguite in campionato. La squadra che al termine del Campionato avrà il minor punteggio vincerà il premio messo in palio per la stessa Coppa Disciplina. La classifica per l'assegnazione della Coppa Disciplina viene compilata mettendo al primo posto la squadra che ha totalizzato il minor numero di punti e così via fino all'ultima squadra che risulterà quella col maggior numero di punti. TABELLA ESPLICATIVA PER LA CLASSIFICA DELLA COPPA DISCIPLINA SANZIONE SUBITA PUNTI Ammonizione 1 Squalifica a seguito di somma di ammonizioni 3 Squalifica per una o più giornate di gara 5 Squalifica a tempo (punti per 30 giorni di squalifica) 20 Perdita della gara per rinuncia preventiva 7 Perdita della gara per mancata presentazione in campo senza avviso preventivo 15 Saranno adottate per le riunioni indette dalla Lega Calcio previste per la stagione sportiva 2015/2016 i seguenti provvedimenti: le Società partecipanti alle riunioni saranno premiate con un Bonus di punti 3 (tre) sulla Coppa Disciplina, alle società assenti, per motivi anche giustificati, non è previsto nessun Bonus. La classifica finale verrà stilata alla conclusione del Campionato Provinciale ART. 23 REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO A. La società, in caso di responsabilità oggettiva sarà punita come da Normativa Generale UISP, per atti e fatti commessi da propri giocatori, dirigenti e soci sostenitori, con sanzioni che possono arrivare alla perdita della gara. La responsabilità degli impianti sportivi è di pertinenza della società ospitante. B. I Dirigenti e gli atleti che si rendono responsabili della violazione dei regolamenti in vigore e delle norme di partecipazione, saranno puniti secondo la gravità dei fatti commessi, come specificato dalla NORMATIVA GENERALE UISP. C. Le squalifiche a tempo si scontano a tutti i livelli e nella stagione sportiva ART. 24 TITOLI E PREMIAZIONI - La squadra prima classificata si aggiudicherà il titolo di CAMPIONE PROVINCIALE 2015/2016. Verranno poi assegnati i seguenti premi a livello provinciale: 8

9 2 CLASSIFICATO CAMPIONATO PROVINCIALE 2015/ CLASSIFICATO CAMPIONATO PROVINCIALE 2015/2016 CAPOCANNONIERE 2015/2016 COPPA DISCIPLINA 2015/2016 PALLONE D ORO ART. 25 REGOLAMENTO TECNICO ESPLICATIVO Parastinchi Obbligatori Espulsione a tempo 5 minuti, trascorsi i quali la squadra che ha subito l'espulsione potrà reintegrare inserendo un'atleta ma non quello espulso che dovrà lasciare il terreno di gioco. Procedura corretta da regolamento Uisp delle sostituzioni in allegato in allegato ART. 26 NORMA CONCLUSIVA Per quanto non espressamente previsto nelle presenti norme di partecipazione, vale quanto stabilito dalla normativa generale della Lega Calcio Uisp edizione Verona, 31 Maggio 2015 Il Presidente della Lega Calcio (Picelli Simone) Comitato Territoriale Verona Via Villa, Verona (VR) Tel.: 045/ Fax: 045/ Mail: Web: 9

10 ALLEGATO A - SCHEDA ISCRIZIONE NOME SQUADRA LEGA CALCIO UISP VERONA Campionato di Calcio a 7 OVER Io sottoscritto in qualità di presidente o Dirigente Responsabile della Società chiedo a questo comitato, di essere iscritto al Campionato di Calcio a 7 Over 35 stagione A tal scopo sottoscrivo il presente documento dichiarando di essere a conoscenza della parte economica, dello statuto, dei regolamenti, delle norme che disciplinano l'attività della Lega Calcio U.I.S.P., Regolamento di Disciplina come da Normativa Generale FIRMA Si comunica che ai sensi dell art. 13 del D.L. 196 del 30/06/2003, i dati riportati sulla presente saranno trattati esclusivamente da UISP per finalità legate al tesseramento UISP e alla divulgazione alle altre società militanti nel medesimo Campionato di Calcio a 7 stagione 2015/2016 e per la pubblicazione dei dati societari su materiale informativo creato dal Comitato di Verona. Esprimo consenso di accettazione della suddetta comunicazione relativa al trattamento dei dati personali, riportati nel presente modulo, per le finalità in essa descritte, ai sensi del D.L. 196 del 30/06/2003. PER ACCETTAZIONE Verona, / / 2015 SCHEDA TECNICA SOCIETA' PRESIDENTE o DIRIGENTE RESPONSABILE Cognome e Nome Indirizzo Telefono 2 DIRIGENTE RESPONSABILE Cognome e Nome Indirizzo Telefono INDIRIZZI MAIL UFFICIALI AI QUALI INVIARE IL COMUNICATO (obbligatorio almeno 1) LA SOCIETA E TITOLARE DEL DIRITTO DI UTILIZZO DEL SEGUENTE IMPIANTO SPORTIVO GIORNI DISPONIBILI ORARI DISPONIBILI COLORI SOCIALI 10 Comitato Territoriale Verona Via Villa, Verona (VR) Tel.: 045/ Fax: 045/ Mail: Web:

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE Piazzale Veterani dello Sport, 4 48022 Lugo (Ravenna) tel. 0545-26924 fax 0545-35665 www.uispbassaromagna.it lugo@uisp.it STRUTTURA CAMPIONATO Il campionato di Calcio a 5 2012-2013 è aperto a tutte le

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE Piazzale Veterani dello Sport, 4 48022 Lugo (Ravenna) fax 0545-35665 tel. 0545-26924 0545-030353 0545-030363 www.uisp.it/bassaromagna lugo@uisp.it STRUTTURA CAMPIONATO Il Campionato di Calcio a 5 2014-2015

Dettagli

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 Validità dei regolamenti La fase finale dei Campionati Regionali 2014 si svolge secondo quanto stabilito dal Regolamento generale pubblicato su Sport in regola -Regolamento

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA

COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA Piazzale Veterani dello Sport n. 4 48022 Lugo (Ravenna) Tel. 0545-26924 0545-030353 0545-030363 Fax 0545-35665 www.uisp.it/bassaromagna lugo@uisp.it STRUTTURA CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5 Mario Del Sordo IL CUS FOGGIA IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE STUDENTESCA AREA NUOVA ORGANIZZA IL PRIMO

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 1)IL CAMPIONATO SI SVOLGERA AL CENTRO SPORTIVO DRIBBLING IN COLLABORAZIONE CON CASA DELLO SPORT, ART E PARQUET E ENDAS. 2)OGNI SQUADRA ISCRITTA AL CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia 2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo IL CUS FOGGIA ORGANIZZA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 5 PER TUTTI I DIPARTIMENTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e fasce

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno sabato 31 MAGGIO 2014 e terminerà il giorno lunedi 02 GIUGNO 2014. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 / 2016

REGOLAMENTO 2015 / 2016 REGOLAMENTO 2015 / 2016 ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO Il Campionato Amatoriale è a scopo ricreativo e destinato ai soli soci maggiorenni dell A.S.D. SUMMER GAMES è composto da10 squadre, raggruppate

Dettagli

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014 REGOLAMENTO CAMPIONATO AMATORIALE ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO E TRASFERIMENTI Il Campionato Amatoriale è a carattere ricreativo e destinato ai soli soci dell A.S.D. ARCADIA Termoli Calcio a 5,è

Dettagli

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento -

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - PARAGRAFO 1: PARTECIPANTI quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - Il Torneo di calcio a 8 GAMING CUP è un Torneo riservato alle Società Operatrici di scommesse Eurobet, Paddy Power,

Dettagli

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO 1. Potranno partecipare ai tornei solo giocatori amatoriali. Per quanto concerne gli esterni sono esclusi tutti i tesserati FIGC di qualsiasi categoria. Potranno

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Frosinone Tel./Fax 0775/856710 www.csi-fr.it REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il Comitato Provinciale di Frosinone indice

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 ART. 1 TESSERAMENTO 1. Ogni squadra al momento dell iscrizione dovrà indicare un Referente, che potrà essere anche un partecipante al Torneo, il quale curerà i

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 COORDINAMENTO PROVINCIALE CALCIO A 7 OPES AREZZO INIZIO CAMPIONATO LUNEDI 12 OTTOBRE 2015. Per la stagione sportiva 2015/2016 il campionato verterà su tre fasi e segnatamente:

Dettagli

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15.

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO Le partite del campionato si svolgeranno presso

Dettagli

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014 Lega Calcio UISP Via Sbarre Centrali, 411 89132 REGGIO CALABRIA www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it 3357652806 Stagione Sportiva 2013-2014

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 Lega Calcio Venezia NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 UISP LEGA CALCIO VENEZIA CAMPIONATO PROVINCIALE AMATORIALE" DI CALCIO 11 L UISP Lega Calcio Venezia in collaborazione con il S.T.A. indice ed organizza

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ART. 1 - FORMULA DEL CAMPIONATO Calcio a 5 Il campionato prevede gironi all italiana di Serie A2 composti da un massimo di

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

Regolamento Campionato Nazionale calcio a 5 cat. Open Fase Provinciale

Regolamento Campionato Nazionale calcio a 5 cat. Open Fase Provinciale CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO DI NOVARA Gozzano 10-09-2014 Regolamento Campionato Nazionale calcio a 5 cat. Open Fase Provinciale Premessa Nello svolgimento dell attività sportiva del CSI in caso di

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11

CAMPIONATI NAZIONALI DI CACIO A 11 REGOLAMENTO GENERALE FASE PROVINCIALE 44ª COPPA CITTA DI CAVA CALCIO A 11 COMITATO PROVINCIALE DI CAVA DE TIRRENI c/o Stadio Comunale S.Lamberti C.so Mazzini, 210 Cava de Tirreni (SA) e-mail: info@csicava.it www.csicava.it Telefax 089/461602 ANNO SPORTIVO 2015/2016 CAMPIONATI

Dettagli

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo REGOLAMENTO Sede, date, giorni e orari Il torneo Vamos a Madrid, organizzato dall Acsi in collaborazione con Quasi Gol, si disputerà a Milano nei seguenti centri sportivi: Masseroni 1 (Via Madruzzo 3)

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11 Piazza Toscanini 13, 41053 Pozza di Maranello (MO) 0536/948012 Web: www.acpozza.com e-mail: settoregiovanileacpozza@gmail.com L' A.C. POZZA 1982 organizza: Il Tornei di calcio a 11 SAMITALIA Il Tornei

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016 L'Associazione

Dettagli

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 CONI FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA COMITATO ABRUZZO 46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 DECLARATORIA La serie Promozione del Campionato Italiano a Squadre si svolge

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto segue all interno di questo

Dettagli

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441-346 0825520-346 4133777 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.calabria.fip.it

Dettagli

CALCIO A 11 CALCIO A 5. Geretti (over 40) Over 50 Over 40

CALCIO A 11 CALCIO A 5. Geretti (over 40) Over 50 Over 40 Lega Calcio Friuli Collinare COMUNICATO UFFICIALE 1 del 18 giugno 2015 STAGIONE 2015/2016 MANIIFESTAZIIONII CALCIO A 11 CALCIO A 5 Friuli Collinare Friuli Collinare Geretti (over 40) Amatori Over 50 Over

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO 7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO ART.1 Il CRAL UNINA DELLA CONOSCENZA dell Università di Napoli Federico II indice ed organizza, con la collaborazione tecnica dell AICS C.P. Napoli, il Torneo Amatoriale

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS DOVERI E OBBLIGHI GENERALI

Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS DOVERI E OBBLIGHI GENERALI ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA E SPORT COMITATO PROVINCIALE DI PISTOIA Via Bellaria, 35 51100 PISTOIA ( PT ) Tel. 0573-367529 - FAX 0573/34933 e-mail: pistoia@aics.it Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013. Roma, 01.03.2013 Prot.n. 217 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

JUNIOR TIM CUP 2013. Art 8 - Giustizia sportiva La Giustizia sportiva sarà amministrata dagli Organi giudicanti CSI.

JUNIOR TIM CUP 2013. Art 8 - Giustizia sportiva La Giustizia sportiva sarà amministrata dagli Organi giudicanti CSI. JUNIOR TIM CUP 2013 IL CALCIO NEGLI ORATORI REGOLAMENTO Premessa: Il Regolamento è applicato integralmente nella fase Nazionale di JUNIOR TIM CUP 2013. Per la fase territoriale, organizzata dal CSI Milano,

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE

4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE 1. CALENDARIO. 4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE Il calendario ufficiale del 4 Campionato Amatoriale di calcio a 5 Francigena Cup e Avis Cup, verrà consegnato

Dettagli

G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO

G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO Squadre partecipanti: G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO PER ULTERIORI INFORMAZIONI info@psromana.it Programma 1 e 2 GIUGNO 2008 Squadre partecipanti:

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014. Roma, 06.03.2014 Prot.n.176 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE 2015/2016 - Campionati di calcio a 5, 7 e 11

NORME DI PARTECIPAZIONE 2015/2016 - Campionati di calcio a 5, 7 e 11 COMITATO TERRITORIALE BRA Lega Calcio NORME DI PARTECIPAZIONE 2015/2016 - Campionati di calcio a 5, 7 e 11 CAMPIONATI LEGA CALCIO UISP BRA La Lega Calcio UISP Bra organizza per la stagione sportiva 2015/2016

Dettagli

LEGA CALCIO UISP MONZA-BRIANZA

LEGA CALCIO UISP MONZA-BRIANZA NORME DI PARTECIPAZIONE CAMPIONATO A 11 GIOCATORI 2010-2011 a) DEFINIZIONE ATTIVITA La presente attività è dichiarata dalla Lega Calcio UISP Monza Brianza: attività ufficiale - ambito agonistico. Si articola

Dettagli

Regolamento Ufficiale

Regolamento Ufficiale TORNEO DELLE PARROCCHIE SAN GIOVANNI PAOLO II CALCIO A 5 VI^ EDIZIONE - 2015 Regolamento Ufficiale Il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile del Vicariato di Roma, in collaborazione con l Unione

Dettagli

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Lecco c/o CONI CASA DELLO SPORT Via allo Zucco 6-23900 Lecco tel 0341/251587 - fax 0341/258436 e-mail: lecco@federvolley.it sito internet: www.lecco.federvolley.it

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 settembre 2013 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012 ITALIA LEAGUE CALCIO WWW.ITALIALEAGUECALCIO.IT Campionato Provinciale Bergamo calcio a 5 2012-13 Il primo Campionato Amatoriale che si svolge in 20 Province contemporaneamente Ad ogni squadra un kit di

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 luglio 2010 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A DI CALCIO A 11 (Stagione Sportiva 2013/2014) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Federazione

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE QUOTE DI ISCRIZIONE E CAUZIONE QUOTA PALESTRA DA CONCORDARE E VERSARE ALLA SOCIETÀ CHE GESTISCE L IMPIANTO.

CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE QUOTE DI ISCRIZIONE E CAUZIONE QUOTA PALESTRA DA CONCORDARE E VERSARE ALLA SOCIETÀ CHE GESTISCE L IMPIANTO. CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 UISP GROSSETO - LEGA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE A, SERIE B, SERIE C1, C2, GROSSETO, COPPA

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO

REGOLAMENTO PALLAVOLO REGOLAMENTO PALLAVOLO STAGIONE 2009/2010 in vigore dal 1 settembre 2009 PREMESSA: Il regolamento è uno strumento atto a garantire nel migliore dei modi lo svolgimento dell attività in sintonia con le scelte

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara. REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) 15/16 ART. 1: ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011. Roma, 11.02.2011 Prot.n.187 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S.

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S. A.B.I.S Ravenna ENDAS EMILIA ROMAGNA ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Sede - Via Salita, 2-48018 Faenza (RA) Sede operativa di Fusignano Tel.-Segr.-Fax 0545.288059 C.F. e P.IVA 02028560395 e-mail:

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11 Piazza Toscanini 13, 41053 Pozza di Maranello (MO) 0536/948012 Web: www.acpozza.com e-mail: settoregiovanileacpozza@gmail.com L' A.C. POZZA 1982 organizza: Il Tornei di calcio a 11 SAMITALIA Il Tornei

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero

Dettagli

A.S.D. Montello C.A.V.

A.S.D. Montello C.A.V. A.S.D. Montello C.A.V. 31040 VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO) Stadio Comunale: Volpago del Montello (TV) Via Sansovino n. 7 Colori sociali: bianco celeste Telefono e fax 0423 871496 e-mail calciomontello@libero.it

Dettagli