Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "http://www.gerdavax.it/corsojavame"

Transcript

1 Corso Java ME Sviluppo di applicazioni per telefoni cellulari e computer palmari Stefano Sanna Versione Giugno 2006 Corso Java ME 1

2 Licenza Copyright e marchi citati Corso Java ME 2

3 Licenza Il materiale prodotto per questo corso (slide, codice sorgente, immagini originali) è stato rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-NonCommerciale-StessaLicenza2.5 Per leggere una copia della licenza visita il sito web: o spedisci una lettera a Creative Commons, 559 Nathan Abbott Way, Stanford, California 94305, USA Corso Java ME 3

4 Licenza... in pratica :-) E' consentito: utilizzare le slide per autoistruzione utilizzare le slide per corsi all'interno di scuole pubbliche o università stampare le slide per uso personale ridistribuire copia delle slide senza modifiche Non è consentito: utilizzare le slide per tenere un corso a pagamento utilizzare le slide per un qualsiasi scopo nascondendo le informazioni sull'autore modificare il contenuto delle slide Corso Java ME 4

5 Limitazione di responsabilità Malgrado l'impegno e la buona volontà a fornire contenuti tecnicamente corretti, è possibile che ci siano errori. Per questo motivo e data la gratuità della licenza, il materiale è fornito COSI' COM'E', AS IS, e non si fornisce alcuna garanzia sulle informazioni contenute in questa presentazione né ci si assume alcuna responsabilità da eventuali danni causati dall'uso proprio o improprio delle suddette. Corso Java ME 5

6 Marchi citati I marchi dei prodotti citati in questa presentazione sono di proprietà dei rispettivi titolari Java e tutti i marchi e simboli ad esso correlati sono di proprietà di Sun Microsystems L'autore non ha alcun legame con Sun Microsystems e con i produttori dei dispositivi e dei software citati in questa presentazione. Le considerazioni esposte hanno carattere di disquisizione tecnica e non esprimono giudizi positivi o negativi su nessun prodotto Corso Java ME 6

7 Java ME La piattaforma per dispositivi mobili Corso Java ME 7

8 Java ME Java Platform, Micro Edition, Java ME, JME sono i nomi che identificano la specializzazione delle tecnologie legate al linguaggio Java per il mercato dei dispositivi mobili ed embedded Java ME è un insieme di specifiche (Java Specification Request, JSR) rilasciate dal Java Community Process, JCP E' una tecnologia matura, supportata dai maggiori player del mercato della telefonia mobile e coinvolge milioni di sviluppatori Il mercato delle applicazioni per dispositivi mobili è in continua crescita: prima giochi, oggi musica, video, instant messaging, Location-Based Services Corso Java ME 8

9 Dove è disponibile Java ME Prima di affrontare lo sviluppo su Java ME è importante capire su quali sistemi è attualmente disponibile: Piattaforme stabili e ben supportate: Sistemi operativi proprietari Symbian OS Windows Mobile Savaje (in crescita) PalmOS Piattaforme... da tenere d'occhio: Maemo (in attesa che ci sia un buon runtime) Nuovo PalmOS (in attesa che ci sia chiarezza sul sistema operativo e sugli ambienti di sviluppo supportati) Corso Java ME 9

10 Java ME qualche anno fa... Fonte: Sun Microsystems Corso Java ME 10

11 Java ME da oggi in poi... Fonte: Sun Microsystems Corso Java ME 11

12 Virtual Machine, Configurazioni, Profili Virtual Machine Configurazione E' il motore Java che fornisce la prima astrazione rispetto all'hardware del dispositivo: è parte integrante della distribuzione del sistema operativo, lo sviluppatore non interagisce con essa E' il set funzionalità e di classi comune ad una famiglia di dispositivi caratterizzati da potenza hardware simile. E' l'interfaccia verso la virtual machine. Non definisce una GUI! Profilo E' la specializzazione della Configurazione su una tipologia di prodotto. Definisce il modello delle applicazioni, la GUI (se esiste...), la persistenza... Corso Java ME 12

13 Configurazioni e Profili Con buona approssimazione, lo sviluppatore può considerare Virtual Machine e Configurazione come un tutt'uno: rappresentano il livello più basso di astrazione dell'hardware, del quale rispecchiano le caratteristiche La Configurazione non rappresenta un dispositivo preciso ma l'hardware di base con cui si costruiscono famiglie di dispositivi Il Profilo rappresenta la differenziazione di una base hardware su prodotti specifici: esso decide se una board (opportunamente completata) diventerà un cellulare, oppure un navigatore per auto o un totem informativo dell'aeroporto Corso Java ME 13

14 Configurazioni CDC: Connected Device Configuration Equipaggia: palmari, set-top box, navigatori Profili: Foundation Profile Personal Basis Profile Personal Profile CLDC: Connected, Limited Device Configuration Equipaggia cellulari, pager, palmari Profili: Mobile Information Device Profile (MIDP) Information Module Profile (IMP) Corso Java ME 14

15 CDC, FP, PBP, PP: la squadra! Rispetto al mondo CLDC (una configurazione, un profilo), CDC e i relativi profili costituiscono un ecosistema complesso e modulare: CDC: FP: Foundation Profile PBP: Connected Device Configuration Personal Basis Profile PP: Personal Profile Personal Basis Profile Foundation Profile Personal Profile Corso Java ME CDC 15

16 Chi fa cosa: CDC e FP CDC (JSR 36): Fornisce una VM compatibile J2SE, con un subset della libreria standard (1.3 per CDC 1.0, 1.4 per CDC 1.1): java.lang, java.lang.ref, java.lang.reflect, java.math java.io, java.net, javax.microedition.io java.security, java.security.cert java.text, java.util, java.util.jar, java.util.zip Foundation Profile (JSR 46): Completa i package forniti da CDC, per avere piena copertura della libreria standard Corso Java ME 16

17 Chi fa cosa: PBP e PP Personal Basis Profile (JSR 129): Aggiunge il supporto base AWT per componenti lightweight e introduce il modello di applicazioni basato su Xlet: java.awt, java.awt.event, java.awt.color, java.awt.image java.beans, java.rmi, java.rmi.registry (per Xlet) javax.microedition.xlet, javax.microedition.xlet.ixc Personal Profile (JSR 62): Completa il supporto AWT con i componenti nativi: java.applet, java.awt.datatransfer Corso Java ME 17

18 CDC e PP: vantaggi in breve Standard library molto più ricca rispetto a CLDC/MIDP, sottoinsieme della Standard Edition 1.4 (CDC 1.1) Sfruttano le prestazioni dei palmari e degli smartphone di fascia alta Supporto JNI: ciò che il runtime Java non offre può essere sviluppato ad hoc se necessario (ad esempio, interazione con la taskbar) Possibilità di usare componenti nativi e di utilizzare altre librerie grafiche (HAVi, DVB...) Rivisitazione in chiave JME dell'esperienza maturata su Personal Java Corso Java ME 18

19 Tre modelli applicativi Il top della gamma Java ME lascia ampia libertà allo sviluppatore, che può scegliere il modello applicativo più opportuno: Stand-alone: l'applicazione è indipendente dal ambiente di esecuzione: il metodo main() costituisce l'entry point, non vi è altra interazione con il sistema operativo Managed: l'applicazione (Xlet) è gestita da un XletManager, che le assegna un Context con il quale interagisce. Attivazione, sospensione e disattivazione passano per il Manager Embedded: Applet eseguite all'interno dell'appletviewer o di un browser web Corso Java ME 19

20 CDC: API opzionali Sono attualmente definite alcune API per CDC: J2ME RMI Optional Package, (RMI OP); JSR 66 JDBC Optional Package for CDC/Foundation Profile API; JSR 169 Java TV API; JSR 927 Java Secure Socket Extension for CDC (JSSE) Advanced Graphics and UI (fornirà supporto a Swing, Java 2D, Image I/O, Input Method Framework APIs for more capable mobile devices); JSR 209 Per maggiori informazioni: Corso Java ME 20

21 CLDC E' configurazione low-end della piattaforma Java ME progettata per il mercato consumer Hardware di riferimento: CPU a 16 e 32 bit memoria minima 192KByte componentistica a basso consumo; alimentazione a batterie connettività discontinua a banda stretta Rientrano in questa categoria PDA, cellulari, pager, POS, vending-machine, tv-box portatili CLDC non definisce un modello applicativo, non fornisce componenti per l'interfaccia grafica, né specifica le funzionalità di networking Corso Java ME 21

22 CLDC: principali caratteristiche CLDC impone notevoli limitazioni rispetto alla piattaforma standard: class library limitata nessuna reflection, niente serializzazione nessun supporto JNI, niente classloader multipli modello di threading semplificato utility set ridotto (manca la Collection API) I/O elementare clamorose assenze: BufferedReader, StringTokenizer... Mancano tutti gli enhancement di Java 5.0 :-( Corso Java ME 22

23 CLDC 1.0 e CLDC 1.1 La versione 1.1 introduce alcune importanti migliorie, che tengono conto dell'incremento di prestazioni dell'hardware entry-level e delle richieste provenienti dai produttori dei dispositivi e degli sviluppatori: supporto aritmetica floating point (float, double e relative classi wrapper più tutte le modifiche necessarie alla standard library) piccoli aggiustamenti sulla libreria standard (String, Thread...) per avere qualche funzionalità in più e una maggiore aderenza alla piattaforma standard Corso Java ME 23

24 Mobile Information Device Profile E' la specializzazione di CLDC per telefoni cellulari, pager, palmari low-end E' il profilo telefonico per eccellenza: Definisce un set minimo ma funzionale per la creazione di interfacce grafiche per display mouse-less & pen- less Offre connettività wireless e un servizio base di persistenza locale E' sufficientemente leggero e astratto da poter essere portato su una grande varietà di dispositivi e di piattaforme E' continuamente aggiornato e arricchito da librerie opzionali Corso Java ME 24

25 MIDP 1.0 Specifica rilasciata a settembre 2001 Funzionalità: Interfacce grafiche elementari Connessioni HTTP Persistenza dei dati sul dispositivo Principali limiti: Nessuna funzione multimediale Nessun supporto a connessioni sicure Mancanza di componenti personalizzabili Corso Java ME Nokia 7650, uno dei cellulari MIDP sul mercato italiano 25

26 MIDP 2.0 Rilasciata a fine 2002 Miglioramenti: Possibilità di definire componenti grafici personalizzati Maggior numero di protocolli di rete supportati (compreso https) Funzionalità di base per gestione file audio API avanzate per lo sviluppo di videogiochi Push Registry Nuovo modello di sicurezza Nokia 6600, uno dei primi cellulari MIDP 2.0, con estensioni multimediali e supporto Bluetooth Corso Java ME 26

27 MIDP 3.0 Il Java Community Process ha iniziato a lavorare al JSR 271, nella cui agenda figurano: Multitasking e background MIDlets Potenziamento GUI e uso del secondo display Internazionalizzazione più potente Supporto per diversi tipi di reti (Wi-Fi, telefonica...) Standardizzazione delle interfacce per l'installazione delle applicazioni Early Draft Specification attesa per metà giugno ! :-) Corso Java ME 27

28 Information Module Profile E' il profilo basato su CLDC e specializzato per il M2M (Machine-To-Machine) Eredita la maggior parte dei concetti di MIDP, ad esclusione della interfaccia grafica (in alcuni moduli aggiunge il supporto a ingressi e uscite analogiche e digitali Siemens TC65 Le applicazioni per questo profilo (JSR 195) sono dette IMlet e sono pensate per l'esecuzione in moduli embedded per sistemi di telecontrollo Nokia MP12 Corso Java ME 28

29 API opzionali CLDC e MIDP permettono di costruire applicazioni elementari. La vera ricchezza è nelle API opzionali: Wireless Messaging API (JSR 120 & 205) Mobile Media API (JSR 135) Mobile 3D Graphics (JSR 184) Bluetooth API (JSR 82) FileConnection & PIM API (JSR 75) Web Services API (JSR 172) Location API (JSR 179) Queste sono le API più comuni... Corso Java ME 29

30 Nuove API opzionali Sono in fase di imminente rilascio dispositivi con runtime che supportano le ultime API: Security and Trust Services API (JSR 177) Advanced Graphics and User Interface Optional Package (JSR 209, per CDC) Content Handler API (JSR 211) SIP API (JSR 180) Scalable 2D Vector Graphics API (JSR 226) Advanced Multimedia Supplements (JSR 234) Mobile Telephony API (JSR 23) Mobile Sensor API (JSR 256) Unified Message Box Access API (JSR 266)... Corso Java ME 30

31 Device fragmentation L'offerta dei dispositivi mobili è estremamente variegata, in termini funzionalità e prezzo Prodotti apparentemente simili (ad esempio, due telefoni cellulari...) possono avere caratteristiche hardware e software assolutamente incomparabili tra loro: si può passare da pochi MB di memoria e display 96x96 a centinaia di MB e risoluzioni VGA L'architettura fortemente modulare di Java ME lascia ampia libertà ai produttori di dispositivi di diversificare al massimo l'offerta di prodotti Corso Java ME 31

32 Device fragmentation Il numero delle possibili combinazioni di funzionalità su un terminale aumenta per il fatto che ciascuna specifica definisce, a sua volta, caratteristiche opzionali Problemi: data una qualsiasi applicazione non banale, è estremamente difficile riuscire a scrivere codice che funzioni perfettamente su ogni terminale sfruttare le caratteristiche di un dispositivo penalizza fortemente la portabilità dato il dispositivo X è difficile, senza documentazione opportuna, stabilirne le caratteristiche Corso Java ME 32

33 Java Technology for Wireless Industry Al fine di offrire una maggiore standardizzazione dei dispositivi e armonizzare la scelta delle funzionalità opzionali, il JCP ha rilasciato la JSR 185, denominata Java Technology for Wireless Industry La specifica ha come obiettivi: chiarire le ambiguità e le incomprensioni derivanti dalle specifiche CLDC e MIDP definire un set minimo di funzionalità che tutti i dispositivi JTWI-compliant devono avere definisce alcune feature opzionali dei componenti (si veda il comportamento dei TextField) Corso Java ME 33

34 Mobile Service Architecture JTWI non è più sufficiente per dominare la complessità di Java ME: nasce la Mobile Service Architecture, una iniziativa che mira ad offrire maggiore portabilità cross-vendor: Fonte: Sun Microsystems Corso Java ME 34

35 MSA per CLDC Questi i device CLDC MSA-compliant del prossimo futuro: Fonte: Sun Microsystems Corso Java ME 35

36 I riferimenti principali Sun Microsystems: Java Community Process: orm Community italiane: Java Mobile Developers Forum, JMDF: JUG Sardegna: JIA, Java Italian Association: Corso Java ME 36

37 Java ME Strumenti di sviluppo Corso Java ME 37

38 Strumenti di sviluppo Java ME è una tecnologia matura, per la quale esiste una grande varietà di strumenti gratuiti (open source e proprietari), tool commerciali, utility, librerie e una ricca documentazione In questo corso saranno presentati, fintanto che sarà possibile, solo strumenti gratuiti e open source. Saranno opportunamente segnalate alternative commerciali Corso Java ME 38

39 Strumenti di sviluppo Ambienti di sviluppo Sun Wireless Toolkit Netbeans + Mobility Pack Eclipse + EclipseME Strumenti dei vendor di dispositivi Nokia Carbide.j + Java ME SDKs Sony-Ericsson SDK Motorola SDK Strumenti di testing J2MEUnit Gatling (Motorola) Corso Java ME 39

40 Riferimenti Strumenti di sviluppo gratuiti (per alcuni è necessaria la registrazione sul sito): Netbeans: EclipseME: Nokia: Sony-Ericsson: Motorola: BenQ: Samsung: Corso Java ME 40

41 Java Wireless Toolkit E' lo strumento fondamentale per il processo di sviluppo per CLDC/MIDP Fornisce funzionalità elementari per la gestione dei progetti e un piccolo set di emulatori astratti E' estendibile, personalizzabile, integrato con la maggior parte degli IDE Corso Java ME 41

42 Java Wireless Toolkit 2.2 La stable version attuale è la 2.2 e supporta: CLDC 1.1 (JSR 139) MIDP 2.0 (JSR 118) JTWI 1.0 (JSR 185) Wireless Messaging API 2.0 (JSR 205) Mobile Media API 1.1 (JSR 135) PDA & PIM API (JSR 75) Java APIs for Bluetooth (JSR 82) Web Services API (JSR 172) Mobile 3D Graphics API (JSR 184) Corso Java ME 42

43 Java Wireless Toolkit: preferenze Il Java Wireless Toolkit dispone di una ricco set di funzionalità e configurazioni che permettono di impostare i parametri più importanti di emulazione: Environment: velocità di esecuzione virtual machine, latenza del sottosistema grafico, dimensione heap e storage area, security Networking: proxy, limitazione sulla banda disponibile Monitor: network monitor, memory monitor, profiler Strumenti di emulazione per messaggistica SMS e connessioni Bluetooth Corso Java ME 43

44 Java Wireless Toolkit: network Corso Java ME 44

45 Java Wireless Toolkit: performance Corso Java ME 45

46 Java Wireless Toolkit: monitor Corso Java ME 46

47 Java Wireless Toolkit: storage Corso Java ME 47

48 Java Wireless Toolkit: WMA Corso Java ME 48

49 Java Wireless Toolkit: security Corso Java ME 49

50 Java Wireless Toolkit: Bluetooth Corso Java ME 50

51 Profiler e Memory Monitor Il Garbage Collector è entrato in azione!!! Corso Java ME 51

52 Java Wireless Toolkit 2.3 (beta) La nuova versione del Wireless Toolkit, attualmente in beta, è totalmente aderente alla specifica JTWI e aggiunge supporto per: Security and Trust Services API (JSR 177) Location API (JSR 179) Content Handler API (JSR 211) Per adesso esiste solo la versione Windows... Corso Java ME 52

53 Netbeans + Mobility Pack Netbeans 5.0, insieme al Mobility Pack (per MIDP) e al CDC Mobility Pack è lo strumento più completo e efficace per lo sviluppo di applicazioni per device mobili Offre supporto a: Controllo completo su tutto il processo di sviluppo Configurazioni multiple per diversi dispositivi Localizzazione delle applicazioni Integrazione con web services e web applications E' stato recentemente rilasciato il CDC Mobility Pack, che permette di sfruttare appieno le caratteristiche della configurazione superiore Corso Java ME 53

54 Non solo Windows... Microsoft Windows è l'ambiente di sviluppo d'eccellenza per JME Tutti i tool di sviluppo e gli SDK dei produttori di dispositivi sono rilasciati per Windows! Le utility per la connettività e per l'odd (OnDevice-Debugging) sono Per Linux e Mac OS X esistono soluzioni robuste e di salvataggio, talvolta prodotte dalle community. Forte (e incomprensibile!) la totale assenza dei produttori dei dispositivi, che sembrano del tutto indifferenti ai due sistemi operativi: non esistono nemmeno le suite per la sincronizzazione dei dati utente!!! Corso Java ME 54

55 Sviluppo in ambiente Linux Java Wireless Toolkit, Netbeans e Mobility Pack sono disponibili per Linux!!! :-) Purtroppo mancano gli emulatori e altre utility dei produttori dei dispositivi... La Nokia J2ME Devloper's Suite era supportata sino alla versione 2.2 La comunità degli sviluppatori IBM distribuisce la versione per Linux del WebSphere Device Developer e relativi runtime Corso Java ME 55

56 Sviluppo in ambiente Mac OS X Mac OS X è l'ambiente più penalizzato: manca il Mobility Pack, non esiste alcun supporto dai produttori dei dispositivi. Inizialmente ci sono stati tentativi di porting del wireless toolkit e dei workaround per mpowerplayer è un emulatore e SDK che permette lo sviluppo e il test di applicazioni Java ME. Supporta: MIDP 2.0 Bluetooth API Mobile 3D Graphics Info: Corso Java ME 56

57 mpowerplayer Corso Java ME 57

58 Utility e accessori Lo sviluppo Java ME può essere semplificato utilizzando alcune utility e accessori: Symbian: ScreenShot: per catturare ciò che appare nel display del telefono File Explorer: per rimuovere eventuali file danneggiati GNUBox: per avere connettività IP sfruttando il PC (via Bluetooth) anziché la rete telefonica Windows Mobile: Remote Display: esporta in tempo reale il display del PDA sul PC ssmagic: per catturare l'immagine sullo schermo Corso Java ME 58

59 Uso di Netbeans DEMO Corso Java ME 59

60 Nuovo progetto (1) Corso Java ME 60

61 Nuovo progetto (2) Corso Java ME 61

62 Nuovo progetto (3) Corso Java ME 62

63 Nuovo progetto (4) Corso Java ME 63

64 Nuovo progetto (5) Corso Java ME 64

65 Nuovo progetto (6) Corso Java ME 65

66 Nuovo progetto (7) Corso Java ME 66

67 Corso Java ME Corso Java ME 67

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Elementi di UML (7): Diagrammi dei componenti e di deployment

Elementi di UML (7): Diagrammi dei componenti e di deployment Elementi di UML (7): Diagrammi dei componenti e di deployment Università degli Studi di Bologna Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Scienze di Internet Anno Accademico 2004-2005 Laboratorio

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

Informatica Applicata

Informatica Applicata Ing. Irina Trubitsyna Concetti Introduttivi Programma del corso Obiettivi: Il corso di illustra i principi fondamentali della programmazione con riferimento al linguaggio C. In particolare privilegia gli

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book Francesco Fumelli iphone The Line by Simonelli Editore Cos è, come funziona Simonelli electronic Book Simonelli electronic Book «iphone: Cos è, come funziona» di Francesco Fumelli ISBN 978-88-7647-327-2

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE

OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE OVI-SUITE E NAVIGAZ. WEB CON CELLULARE 1) Ovviamente anche su quelle GPRS, inoltre il tuo modello supporta anche l'edge. Si tratta di un "aggiornamento" del GPRS, quindi è leggermente più veloce ma in

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it Il linguaggio C 1972-Dennis Ritchie 1978-Definizione 1990-ANSI C 1966 Martin Richars (MIT) Semplificando CPL usato per sviluppare

Dettagli

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata. CONTRATTO DI LICENZA PER IL SOFTWARE MICROSOFT WINDOWS VISTA HOME BASIC WINDOWS VISTA HOME PREMIUM WINDOWS VISTA ULTIMATE Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

! Programmazione strutturata ! TDA. ! Classi, incapsulamento, ! OO. ! Scambio messaggi, eredità, polimorfismo. ! OO in Java

! Programmazione strutturata ! TDA. ! Classi, incapsulamento, ! OO. ! Scambio messaggi, eredità, polimorfismo. ! OO in Java Riassunto Rassegna API - 1 Stefano Mizzaro Dipartimento di matematica e informatica Università di Udine http://www.dimi.uniud.it/mizzaro/ mizzaro@uniud.it Programmazione, lezione 17 3 maggio 2015! Programmazione

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Piattaforma e-learning certificata SCORM 2004 A te la scelta... DynDevice LCMS fa parte della Suite di Applicazioni Web DynDevice ECM, un prodotto Mega Italia Media. PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Basata

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN)

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) System Overview di Mattia Bargellini 1 CAPITOLO 1 1.1 Introduzione Il seguente progetto intende estendere

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Informatica. PARSeC Research Group

Informatica. PARSeC Research Group Informatica Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta Formazione Europea e Mediterranea Jean Monnet PARSeC Research Group Introduzione: L informatica

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Introduzione prof. Stefano Salvatori A.A. 2014/2015 Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo documento sono

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli