Ai fini della partecipazione alla gara informale in parola, come requisito minimo la ditta concorrente dovrà:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ai fini della partecipazione alla gara informale in parola, come requisito minimo la ditta concorrente dovrà:"

Transcript

1 Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Ufficio Tributi/Ced/Pratiche concessioni cimiteriali P.zza della Repubblica, Casatenovo p.e.c: Spett.le Ditta Oggetto: Richiesta di preventivo per: LA FORNITURA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA IN AMBITO ICT (INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGY) DI TIPO SISTEMISTICO APPLICATIVO ED IN AMBITO DEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE SVILUPPO/MANUTENZIONE/GESTIONE SITO. FORNITURA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET (INTERNET SERVICE PROVIDER) - MANUTENZIONE CENTRALINO VOIP PERIODO Questa Amministrazione, avvalendosi della procedura del cottimo fiduciario di cui al vigente Regolamento per l acquisizione di beni e servizi in economia, invita codesta spettabile ditta a presentare un preventivo di spesa per la fornitura del servizio in oggetto, autorizzata con determina n. 33 del , inerente: Richiesta di preventivo per: LA FORNITURA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA IN AMBITO ICT (INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGY) DI TIPO SISTEMISTICO APPLICATIVO ED IN AMBITO DEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE SVILUPPO/MANUTENZIONE/GESTIONE SITO. FORNITURA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET (INTERNET SERVICE PROVIDER) - MANUTENZIONE CENTRALINO VOIP PERIODO Le modalità di espletamento di tutti i servizi richiesti sono indicati nell allegato Capitolato speciale d appalto, suddiviso in: - Allegato A parte generale-; - Allegato B parte gestione sito internet-; - Allegato C parte manutenzione centralino voip Asterisk-, che dovrà essere restituito unitamente ai documenti richiesti nella presente lettera, debitamente sottoscritto per accettazione in ogni pagina. Il servizio verrà aggiudicato sulla base di quanto indicato all art. 8 del Capitolato Speciale d Appalto. L importo presunto base della gara è indicato nell art. 9 del Capitolato Speciale d Appalto. L importo presunto totale ammonta a circa ,00.= (oltre iva di Legge), così suddiviso nell arco di 5 (CINQUE) anni: > ,00.= (oltre iva di Legge); > ,00.= (oltre iva di Legge); > ,00.= (oltre iva di Legge); 1

2 > ,00.= (oltre iva di Legge); > ,00.= (oltre iva di Legge) Ai fini della partecipazione alla gara informale in parola, come requisito minimo la ditta concorrente dovrà: Aver svolto negli ultimi 3 (tre) anni ( ) servizi di assistenza hardware e software senza essere intercorsi a contestazioni in almeno 5 (cinque) Comuni/Enti pubblici, dei quali almeno uno con popolazione superiore a abitanti; Essere in possesso del certificato ISO 9001 / 2000 o ISO9001 / 2008 in corso di validità rilasciato da ente accreditato; aver installato almeno nell ultimo anno sistemi wi-fi in almeno una pubblica amministrazione e sistemi radiolink in almeno una pubblica amministrazione. - la ditta aggiudicatrice si deve impegnare, ad ottenere i requisiti per la manutenzione del condizionatore della sala CED; - la ditta deve possedere in visura camerale ai sensi del D.M. 37/08 art. 1, comma 2, CLASSIFICAZIONE E DEFINIZIONE DEGLI IMPIANTI, i seguenti requisiti: LETTERA A) o impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione ed utilizzazione dell energia elettrica, ossia i circuiti di alimentazione degli apparecchi utilizzatori e delle prese a spina; o Impianti di protezione contro le sovratensioni; LETTERA B) o impianti radiotelevisivi, antenne e gli impianti elettronici in genere Impianti radiotelevisivi, le antenne(incluse quelle paraboliche) e gli impianti elettronici, intesi quali componenti impiantistiche necessarie a lla trasmissione ed alla ricezione dei segnali e dei dati ad installazione fissa; o Connessioni fisiche interne agli edifici dei sistemi di comunicazione elettroni ca e telematica, come le reti LAN ed internet. Si rammenta che la falsa dichiarazione comporta: sanzioni penali ai sensi di legge; l esclusione dalla partecipazione a successive gare per ogni tipo di appalto. In ordine alla veridicità delle dichiarazioni, l Amministrazione procederà a verifiche d ufficio in applicazione dell art. 71 del D.P.R. 445/00. Qualora dal controllo di cui all art.71 emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante, ove aggiudicatario, fermo restando le misure sanzionatorie di cui all art.76 del D.P.R. 445/2000 decadrà dall aggiudicazione. Nel caso in cui le dichiarazioni presentino delle irregolarità o delle omissioni rilevabili d ufficio, non costituenti falsità, verrà data notizia all interessato di tale irregolarità: questi è tenuto alla regolarizzazione o al completamento della dichiarazione; in mancanza, il procedimento non ha seguito. 2

3 Codesta Ditta qualora intendesse partecipare alla gara dovrà far pervenire la propria offerta, pena l esclusione della gara, a mezzo raccomandata A/R, del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, firmata per esteso dal titolare o legale rappresentante della Ditta, in busta chiusa portante l indicazione OFFERTA ASSISTENZA INFORMATICA SPECIALISTICA QUINQUENNIO al Protocollo Generale del Comune al seguente indirizzo: Piazza della Repubblica Casatenovo (Lc), entro il termine perentorio delle ore del giorno ; è, altresì, facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi, entro il termine perentorio suddetto, al menzionato Ufficio Protocollo Generale negli orari di sportello e precisamente: Lunedì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00 Martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Mercoledì - chiusura L offerta economica dovrà indicare: denominazione, ragione sociale e sede esatta nonché numero di Codice Fiscale e partita IVA della Ditta offerente; Modalità preferita di riscossione: Bonifico bancario, C/C postale, quietanza presso il Tesoriere dell Ente, tenendo presente che il pagamento avverrà con emissione di mandato bancario entro 60 giorni dalla data di ricevimento della fattura, e che per nessuna ragione saranno accettate o ritirate tratte o ricevute bancarie. In questo caso dovranno essere indicati nome e cognome della persona o delle persone legalmente autorizzate a riscuotere e a quietanzare i mandati di pagamento presso la Tesoreria dell Ente (precisare altresì se autorizzate a firma singola o abbinata, e nel secondo caso specificare come). Tali indicazioni saranno valide e pertanto l Ente è esonerato da ogni e qualsiasi responsabilità in merito, fino al momento in cui l Ente riceverà comunicazione di variazione da effettuarsi con raccomandata R.R. Quando nell offerta vi sia discordanza fra il ribasso in cifre e quello in lettere, sarà ritenuta valida l indicazione in lettere. Alla busta contenente l offerta dovranno essere allegati i seguenti documenti: 1. Dichiarazione in conformità del modello allegato 1, allegato alla presente, sottoscritta in ogni pagina dal Titolare o Legale Rappresentante della Ditta offerente, e resa ai sensi del DPR 445/2000 (con firma non autenticata ove la sottoscrizione sia apposta in presenza del dipendente addetto, ovvero la dichiarazione sia presentata unitamente a copia fotostatica, ancorché non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità); 2. Dichiarazione in conformità del modello 2, allegato alla presente, sottoscritta in ogni pagina dal Titolare o Legale Rappresentante della Ditta offerente, e resa ai sensi del DPR 445/2000 (con firma non autenticata ove la sottoscrizione sia apposta in presenza del dipendente addetto, ovvero la dichiarazione sia presentata unitamente a copia fotostatica, ancorché non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità); 3. Capitolato Speciale d Appalto (Allegati A, B, C ) sottoscritti per accettazione in ogni foglio; 4. Offerta economica allegato 3. 3

4 Il concorrente dovrà inoltre inserire nella busta il seguente documento: PASSOE rilasciato dal sistema AVCPASS in ottemperanza alla deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012 dell'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, recante Attuazione dell art. 6-bis D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., introdotto dall art. 20, comma 1, lettera a), legge n. 35 del La registrazione al sistema AVCPASS dovrà essere effettuata sul sito mediante accesso al link "Registrazione" presente nella sezione "Servizi ad accesso riservato", seguendo le istruzioni ivi riportate. Codice identificativo gara (C.I.G.): Per le cause di esclusione si applica l art. 46 comma 1/bis del Codice dei Contratti Pubblici D.Lgs. n 163/2006 e s.m.i. Si rammenta che la falsa dichiarazione comporta: sanzioni penali ai sensi di legge l esclusione dalla partecipazione a successive gare per ogni tipo di appalto. In ordine alla veridicità delle dichiarazioni, l Amministrazione procederà a verifiche d ufficio a campione in applicazione dell art.71 del D.P.R. 445/00. Qualora dal controllo di cui all art.71 emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante, fermo restando le misure sanzionatorie di cui all art.76 del D.P.R. 445/2000 decadrà dall eventuale aggiudicazione. La Stazione appaltante, a norma dell articolo 48 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., effettuerà controlli sul possesso dei requisiti dichiarati dalle imprese partecipanti, mediante la presentazione di: originali o copia resa conforme all originale delle certificazioni riferite alle prestazioni eseguite: (Aver svolto negli ultimi 3 (tre) anni servizi di assistenza hardware e software senza essere intercorsi a contestazioni in almeno 5 (cinque) Comuni/Enti pubblici, dei quali 1 superiore a abitanti), rilasciate e vistate dai committenti che indichino l oggetto dell appalto e la regolare esecuzione della prestazione; aver installato almeno nell ultimo anno sistemi wi-fi in almeno una pubblica amministrazione e sistemi radiolink in almeno una pubblica amministrazione. ogni altra certificazione probatoria e/o documentazione idonea a dimostrare il possesso dei requisiti richiesti per partecipare alla gara; Si rammenta che la verifica del possesso dei requisiti di cui al precedente punto I. avverrà ai sensi dell art. 6-bis del D.Lgs. 163/2006 (introdotto dall art. 20, comma 1, lettera a), della legge n. 35 del 2012), attraverso l utilizzo del sistema AVCPASS, reso disponibile dall Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con la Delibera attuativa n. 111 del 20 dicembre 2012, fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo 6-bis. Pertanto, tutti i soggetti interessati a partecipare alla procedura in oggetto, devono a tal fine registrarsi al sistema AVCPASS accedendo all apposito link sul portale dell Autorità (Servizi ad accesso riservato-avcpass), secondo le istruzioni ivi contenute, nonché acquisire il PASSOE di cui all art. 2, comma 3.2, della succitata delibera, da produrre in sede di partecipazione alla gara. Qualora, per qualunque motivo, non risulti possibile od utilmente esperibile l effettuzione delle verifiche mediante il citato sistema AVCPASS, la Stazione appaltante si riserva di richiedere la produzione della documentazione con modalità alternative. Il tutto (documenti e busta chiusa contenente l'offerta) dovrà essere contenuto in un'altra busta recante l'indirizzo: "Comune di Casatenovo - Piazza della Repubblica, Casatenovo" e recante bene in 4

5 evidenza l'indicazione OFFERTA ASSISTENZA SPECIALISTICA INFORMATICA quinquennale Per quanto non contemplato nella presente lettera d'invito si applicheranno le attuali norme vigenti in materia. L apertura delle buste contenenti l offerta verrà effettuata il giorno: ore L affidatario è tenuto, inoltre: - ad assumere tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della L. 13 agosto 2010, n 136 e successive modifiche; - a dare immediata comunicazione alla stazione appaltante ed alla Prefettura-Ufficio territoriale del Governo della Provincia competente della notizia dell inadempimento della propria controparte (subappaltatore/subcontraente) agli obblighi di tracciabilità finanziaria; - a fornire all Ente appaltatore un durc aggiornato. Ai sensi dell art. 13, comma 1, del D.Lgs. n 196/2003, in ordine al presente procedimento istruttorio, si avvisa che: - la finalità cui sono destinati i dati raccolti ineriscono all esecuzione dei lavori di cui all oggetto; - i diritti spettanti al concorrente interessato sono quelli di cui all art. 7 del D.Lgs. n 196/2003 sopra citato, norma alla quale si rinvia. La Ditta che si aggiudicherà l appalto, dovrà presentare idonea documentazione prevista dalla Legge in materia di sicurezza: copia del D.V.R. (documento di valutazione dei rischi per l ufficio); compilazione D.U.V.R.I. (documento unico di valutazione dei rischi da interferenze) su richiesta da parte dell Amministrazione; come specificatamente previsti dal D.Lgs. n.81/2008 e ss.mm.ii. Per chiarimenti di ordine tecnico rivolgersi al responsabile del S.I.C. Dr. Adriano Usuelli (tel ) Distinti saluti Il Responsabile del Servizio f.to Dr. Adriano Usuelli 5

6 Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Ufficio Tributi/Ced/Pratiche concessioni cimiteriali P.zza della Repubblica, Casatenovo p.e.c: Allegato A parte generale- CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO INERENTE LA FORNITURA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA IN AMBITO ICT (INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGY) DI TIPO SISTEMISTICO APPLICATIVO ED IN AMBITO DEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE SVILUPPO/MANUTENZIONE/GESTIONE SITO. FORNITURA DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET (INTERNET SERVICE PROVIDER) - MANUTENZIONE CENTRALINO VOIP PERIODO CIG. N.: Redatto da: S.I.C. del Comune di Casatenovo Responsabile del procedimento: Usuelli Adriano 6

7 INDICE ANALITICO Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO pag. 8 Art. 2 COSTITUZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE pag. 8 Art. 3 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO pag. 9 Art. 4 TIPO DI GARA pag. 12 Art. 5 DURATA DEL CONTRATTO pag. 12 Art. 6 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO pag. 12 Art. 7 RECESSO pag. 12 Art. 8 MODALITA DI GARA IMPORTO A BASE DI GARA E AGGIUDICAZIONE pag. 12 Art. 9 IMPORTO A BASE DI GARA pag. 12 Art. 10 ADEGUAMENTO DEL CORRISPETTIVO pag. 13 Art. 11 REQUISITI PER PARTECIPARE ALLA GARA pag. 13 Art. 12 MODALITA E PRESCRIZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA pag. 14 Art. 13 SPESE A CARICO DELL IMPRESA AGGIUDICATARIA pag. 15 Art. 14 SPESE CONTRATTUALI E CAUZIONE pag. 15 Art. 15 CONDIZIONI DEL SERVIZIO pag. 15 Art. 16 TUTELA E SICUREZZA DEI LAVORATORI pag. 17 Art. 17 ONERI ED OBBLIGHI A CARICO DELLA DITTA AGGIUDICATARIA pag. 17 ART. 18 PENALI pag. 17 ART. 19 MODALITA DI PAGAMENTO pag. 17 ART. 20 OSSERVANZA D.LGS N. 196 pag. 18 ART. 21 SUBAPPALTO pag. 18 ART. 22 CONTROVERSIE pag. 18 ART. 23 NORME DI RINVIO pag. 18 7

8 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La presente gara ha per oggetto l affidamento del servizio quinquennale di consulenza specialistica High Tech in campo informatico e telematico del sistema informativo presso il Palazzo Comunale e le sedi periferiche, mediante cottimo fiduciario di cui al vigente Regolamento per l acquisizione di beni e servizi in economia. Art. 2 -COSTITUZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Il servizio si estende al sistema informativo comunale, che è sviluppato nelle seguenti sedi: uffici comunali/sede centrale - Palazzo Comunale di Piazza Repubblica, 7; uffici Polizia Locale di via Garibaldi, 14, distante 100 m. dalla sede centrale; uffici cultura e biblioteca Via Castelbarco, 7, distante 1 km dalla sede centrale; Il Sistema Informativo comunale è costituito dalle seguenti apparecchiature: n.77 P.C. (P.IV e Quad Core) con S.O. Windows (XP Pro, WINDOWS 7 e windows 8) n. 4 Postazioni Network Monitor x550 con server dedicato Windows 7 Pro; n. 10 Postazioni Network Monitor L300 con server dedicato Windows 2008 Foundation Edition; n.26 stampanti di cui 9 di rete n. 1 server fisico con 3 VM ( 2 Web Server e 1 Controller di Dominio tutti basati su ver 2008) n. 1 server fisico Replica del precedente n. 1 server fisico con 2 VM ( 1 Macchian di Backup locale 1 Centralino Voip basato su Asterisk ) n. 1 NAS di rete; n. 4 Switch di rete 10/100/1000 interconnessi i n fibra ottica nell armadio dati principale. n. 1 Firewall Gigasys; n. 1 server di Backup Gigasys; n. 1 Hot Spot + 4 AP Cablati per rete Wireless Biblioteca comunale; n. 1 Log Manager centralizzato; n. 1 Log Manager specifico per server web interno; n. 4 Access Point Bridge rete; Sistema complesso wireless presso la Biblioteca Comunale; n. 1 Centralino Asterisk, nella sede centrale, collegato in Trunk con gli uffici della Polizia Locale e gli uffici della Biblioteca; Backup Vmguardian su Vmware. n. 1 centralino presso uffici della Polizia locale + Patton analogico; n. 1 centralino presso uffici della Biblioteca + Patton analogico; n. 2 UPS se centrale + pacco batterie supplementari; n. 40 telefoni Voip GrandSteam (suddivisi tra uffici della sede centrale Uffici Biblioteca e uffici servizio sociale; Server 2003 presso Polizia Locale; Server 2003 presso Biblioteca; Server 2003 presso sede centrale usato come Terminal server. 8

9 Art. 3 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto la fornitura della consulenza specialistica High Tech, ed in particolare, si richiedono i seguenti servizi informatici: A) Assistenza specialistica (il costo del servizio deve essere considerato in ore); 1. Monitoraggio, manutenzione del sito Internet Comunale Server; 2. Manutenzione del sito Internet Comunale contenuti; 3. Implementazione e sviluppo nuove sezioni / strutture del sito internet 4. Monitoraggio, manutenzione, assistenza disaster recovery Server; 5. Monitoraggio, manutenzione, assistenza Terminal server; 6. Monitoraggio dei flussi informativi; 7. Supporto generale informatica, ed in particolare L.a.n. Client-Server Software di base sito internet V.P.N. Internet Intranet - Extranet; 8. Gestione ristrutturazione rete dati; 9. Gestione ristrutturazione rete dati su trasmissione wireless; 10. Monitoraggio e manutenzione del dominio, active directories e policies; 11. Gestione statistiche varie; 12. Gestione Backup SQL Server e dati Server; 13. Supporto nella gestione del nuovo software, nuove procedure informatiche, codice dell amministrazione digitale; 14. Monitoraggio, gestione e manutenzione ponti radio; 15. Gestione apparati di sicurezza e comunicazione avanzata ( Firewall, mail server, hot spot ) B) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE E GESTIONE INFRASTRUTTURE DI RETE SU PONTE RADIO (costo orario in ore) L appalto ha per oggetto la realizzazione dei ponti radio necessari alla gestione della rete locale Comunale attraverso l estensione di un collegamento radio in banda licenziata. La fornitura degli apparati necessari deve avvenire in comodato uso gratuito con il riconoscimento dei soli costi di servizio per il monitoraggio e manutenzione in capo al sopraesposto paragrafo A) Assistenza Specialistica) In dettaglio la Ditta aggiudicataria deve realizzare: 1. Implementazione ponte radio certificato tra sede Uffici Comunali e Sede Polizia Locale con canale => 100 Mbps 2. Implementazione Ponte radio certificato tra sede Uffici Comunali e Sede Biblioteca => 100 Mbps C) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCESSO AD INTERNET (INTERNET SERVICE PROVIDER). Periodo (il costo complessivo: canone annuo), ovvero: 1. L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio Internet Service Provider ed in particolare, si richiede assistenza in merito ad attività inquadrabili nelle seguenti categorie: Maintainer del dominio e del dominio ( biblioteca comunale ) Il servizio prevede un server web dedicato con le seguenti caratteristiche di base: 9

10 Fornitura iniziale Server a carico società appaltatrice; Traffico 500GB mese ( cinquecento Gigabyte mensili) di traffico incluso su banda aperta 100MB; Dimensione minima dischi 250GB in raid; attivazione caselle di posta elettronica illimitate, denominate secondo le indicazioni del Comune nel rispetto del seguente standard: nome comune.casatenovo.lc.it, con garanzia dell antispam; attivazione di una casella di posta elettronica certificata per ogni funzione e/o dirigente comunale; server Linux con Apache, MySql, Qmail, PHP, Antispam Backup Giornaliero incrementale con storicità settimanale di tutto il server, su infrastruttura esterna di Backup Gestione file log come da normativa; Aggiornamento e manutenzione di tutti i servizi installati; Assistenza Hardware 7/7 24/24 365/365; Assistenza Software dal Lunedì al Venerdì dalle alle 18.30, e su richiesta del Responsabile S.I.C. (Sistema Informativo Comunale) e previo accorso dalle ore 7.30; Statistiche WebAlizer; 1 IP statico con possibilità di incremento; Possibilità di attivazione certificato di protezione SSL 128 bit rilasciato da GeoTrust Eventuali sostituzioni Hardware a carico della società appaltatrice; Eventuali Upgrade Dischi, Ram, IP, Banda, a carico della società appaltatrice; D) SERVIZIO COMPLETO INERENTE LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI SICUREZZA (D.P.S), periodo (costo complessivo: tariffa unitaria annua) Aggiornamento trimestrale delle apparecchiature e sistemi utilizzati dall amministrazione; Aggiornamento trimestrale dei soggetti, titolari e ruoli; Aggiornamento Interventi formativi; Gestione documentale a carico della Ditta aggiudicataria. E) SERVIZIO COMPLESSIVO INERENTE L AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO SULLA PRIVACY periodo (costo complessivo: tariffa unitaria annua); F) SERVIZIO DI MONITORAGGIO DEGLI APPARATI GIGASYS PER LA GESTIONE DEL BACKUP DI RETE E DEI FIREWALL IVI COMPRESI I SERVIZI DI FAX SERVER, SERVER MAIL INTERNO E HOT SPOT ( assoggettati alla tariffa di assistenza al punto A ) G) SERVIZIO (se sarà dovuto per Legge) COMPLESSIVO INERENTE LA C.I.E. (CARTA D IDENTITA ELETTRONICA) periodo (costo complessivo: tariffa unitaria annua da valorizzare all effettivo utilizzo del servizio per Legge), ovvero: 1. avere la possibilità qualora, per Legge, venisse attivata la postazione C.I.E. di: - progettare e gestire la fornitura, installazione della stessa, al fine di mantenere postazioni per il rilascio della carta di Identità elettronica, con particolare attenzione in riferimento alla stampante termografica per la stampa delle CIE; 10

11 - interfacciarsi con il Ministero per la parte software e i relativi produttori dell hardware specifico. H) SERVIZIO COMPLESSIVO INERENTE L IMPLEMENTAZIONE E DI ASSISTENZA DEL SITO WEB. (TALE SERVIZIO, A DISCREZIONE DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE, POTREBBE DURARE SOLO PER UN TEMPO LIMITATO. SE COSÌ FOSSE, IN QUESTO CASO IL BUDGET PER TALE SERVIZIO VERRA UTIILZZATO PER L ASSISTENZA DI CUI AL PUNTO A). La gestione ordinaria del sito intenet, prevede la manutenzione dei contenuti, ovvero pubblicare, archiviare, cancellare, gestire i contenuti delle pagine web del portale comunale. L aggiornamento sarà effettuato in orari di ufficio da identificare tra le parti a mezzo comunicazione scritta, dal Lunedì al Venerdì. Per le specifiche delle attività da svolgere si rimanda all allegato Gestione Sito Internet I) Essere in possesso di un sistema di gestione ticket on line che permetta: - di abilitare utenze di supervisione da assegnare ai responsabili d ufficio per il controllo delle richieste di intervento. - la ricezione automatica dei report statistici, suddivisi per centro di costo, con la semplice richiesta via mail e/o con l accesso all area riservata su portale web sezione report. - la differenziazione dei conti di addebito degli interventi tecnici per permettere al responsabile di supervisionare il controllo delle chiamate di tutti i settori del Ente e che permetta la stampa di reportistica per la verifica al fine statistico. L) Essere in grado di fornire il supporto completo dalla progettazione alla stesura dei cavi ed all eventuale certificazione nel caso la predisposizione di nuovi punti rete richieda l implementazione di punti di alimentazione elettrica. M) Gestione del Centralino Asterix. La Ditta aggiudicataria della gara si impegnerà a gestire il servizio mettendo a disposizione dei referenti con le necessarie competenze e qualifiche per l espletamento dei servizi, che, per ciò che concerne la manutenzione e Pronto Intervento Per le specifiche delle attività da svolgere si rimanda all allegato Gestione centralino Voip Asterisk Tutti i servizi sopra citati sono propedeutici all evoluzione del sistema informativo comunale che, ai sensi del Codice dell Amministrazione Digitale, è orientato ai seguenti punti: Miglioramento dei servizi erogati; Aggiornamento sistemi switching per supporto traffico banda minima in gigabit; Ammodernamento rete per supporto banda minima in gigabit Aggiornamento licenze S.O. server con migrazione da Win Srv 2008 a successive; Implementazione dei sistemi di virtualizzazione server; Implementazione della rete di ponti Wireless; Ampliamento dei sistemi di Backup di rete e remoti ( soluzioni proprietarie con server di proprietà della Ditta appaltatrice) per il supporto delle crescenti esigenze dell amministrazione; Orientamento e implementazione soluzioni proprietarie di Cloud Computing; Gestione Server web in D.M.Z.; ovvero dell efficienza della macchina amministrativa; 11

12 ART.4 - TIPO DI GARA La gara avrà luogo mediante procedura di cottimo fiduciario ai sensi dell art. 125, 1 c. lett. B del D.Lgs n. 163 del ed in applicazione del vigente Regolamento Comunale per l applicazione di beni e servizi in economia. ART.5 DURATA DEL CONTRATTO Il contratto avrà la durata quadriennale con decorrenza e termine ART.6 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO L Ente ha la facoltà di risolvere il contratto, ai sensi e per gli effetti dell art.1456 de C.C., con tutte le conseguenze di legge e di capitolato, che detta risoluzione comporta, ivi compresa la facoltà di affidare a terzi il servizio in danno dell appaltatore nel caso in cui si dovessero verificare: a) grave violazione degli obblighi contrattuali dall appaltatore anche a seguito di diffide formali dell Ente; b) grave violazione delle clausole contrattuali o l effettuazione di un servizio ritenuto scadente, sia nella eventuale fornitura dei materiali di consumo che nella prestazione dell assistenza tecnica e manutenzione. ART.7 RECESSO L Amministrazione può in ogni momento recedere dal contratto stipulato per sopravvenuti motivi di interesse pubblico. Viceversa è fatto divieto all impresa di recedere dal contratto. ART.8 MODALITA DI GARA E AGGIUDICAZIONE L'appalto del servizio verrà espletato avvalendosi della procedura del cottimo fiduciario di cui al vigente Regolamento per l acquisizione di beni e servizi in economia ai sensi dell art. 6 secondo comma, punto 2). L aggiudicazione avverrà, ai sensi dell art.7 comma 1) punto primo del regolamento medesimo, a favore della Ditta che presenterà la migliore offerta inferiore rispetto all importo presunto a base di gara indicato nel successivo art. 9. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, purchè ritenuta congrua e conveniente, non si procederà all aggiudicazione qualora le offerte presentate non siano ritenute idonee e congrue. Non saranno ammesse le offerte condizionate, quelle espresse in modo indeterminato e quelle superiori alla base d asta. ART.9 IMPORTO A BASE DI GARA L offerta dovrà essere presentata secondo quanto specificato nella lettera d invito. L aggiudicazione verrà effettuata a favore della Ditta che avrà offerto il servizio al minor costo rispetto ad una base d asta (IVA ESCLUSA) così stabilita: Per i punti A), B) e H) (solo per sviluppo e programmazione Sito utilizzando Joomla) Assistenza Specialistica Costo orario:. 37,00.=; Per il punto C) Servizio Provider Internet Server dedicato Canone unitario annuo: ,00. =; 12

13 Per il punto D) Servizio redazione D.P.S. Costo unitario annuo:. 600,00.=; Per il punto E) Servizio Redazione Regolamento Privacy Costo unitario annuo:. 400,00.=; Per il punto F) aggiornamento Firewall, Backup, Hot Spot Log Manager Canone annuo ,00 -; Per il punto H) gestione pubblicazione richieste su sito internet canone annuo ,00 -; Per il punto M) manutenzione Centralino Voip, canone annuo 1.500,00 esclusa). (iva ART.10 ADEGUAMENTO DEL CORRISPETTIVO Il corrispettivo si intende immodificabile nel primo anno del presente appalto. Esso potrà essere soggetto ad adeguamento solo all inizio del secondo anno per la durata di un anno in misura corrispondente alle variazioni che si siano verificate nel costo della manodopera, e comunque non superiore alla variazione annua percentuale dell indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati. La richiesta di adeguamento dovrà essere rivolta all Amministrazione Comunale mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno almeno 4 mesi prima della scadenza del primo anno di prestazioni. Tale termine è stabilito a pena di decadenza. L adeguamento sarà operato sulla base di apposita istruttoria tendente a comparare il prezzo pattuito con quello di mercato e, se riconosciuto, decorrerà dall inizio dell anno contrattuale successivo alla presentazione della richiesta. ART.11 REQUISITI PER PARTECIPARE ALLA GARA Per partecipare alla gara occorre: - Aver svolto negli ultimi 3 (tre) anni ( ) servizi di assistenza hardware e software senza essere intercorsi a contestazioni in almeno 5 (cinque) Comuni/Enti pubblici, dei quali almeno uno con popolazione superiore a abitanti; - Essere in possesso del certificato ISO 9001 / 2000 o ISO9001 / 2008 in corso di validità rilasciato da ente accreditato. - aver installato almeno nell ultimo anno sistemi wi-fi in almeno una pubblica amministrazione e sistemi radiolink in almeno una pubblica amministrazione. - la ditta aggiudicatrice si deve impegnare, ad ottenere i requisiti per la manutenzione del condizionatore della sala CED; - la ditta deve possedere in visura camerale ai sensi del D.M. 37/08 art. 1, comma 2, CLASSIFICAZIONE E DEFINIZIONE DEGLI IMPIANTI, i seguenti requisiti: LETTERA A) o impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione ed utilizzazione dell energia elettrica, ossia i circuiti di alimentazione degli apparecchi utilizzatori e delle prese a spina; o Impianti di protezione contro le sovratensioni; LETTERA B) 13

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Spettacolo, Sport, Editoria e Inform azione GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ATTIV ITA E SERV IZ I PER LA SARDEGNA FILM COMMISSION CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Autonoma della

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 Modalità per l accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici di cui all'articolo 44-bis,

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli