BILANCIO ARMONIZZATO CON ALLEGATI PROVINCIA DI VICENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BILANCIO ARMONIZZATO CON ALLEGATI 2015-2017 PROVINCIA DI VICENZA"

Transcript

1 BILANCIO ARMONIZZATO CON ALLEGATI - PROVINCIA DI VICENZA

2 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pag.1 Titolo, Tipologia Fondo pluriennale vincolato per spese correnti Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale Utilizzo avanzo di Amministrazione - di cui avanzo vincolato utilizzato anticipatamente Fondo di Cassa al 1/1/ , ,36 TITOLO 1 Entrate correnti di natura tributaria contributiva perequ Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati , , , , , Tipologia 104: Compartecipazioni di tributi Totale Titolo 1: Entrate correnti di natura tributaria contributiva perequ , , , , , , , , , ,00 TITOLO 2 Trasferimenti correnti

3 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pag.2 Titolo, Tipologia Tipologia 101: Trasferimenti correnti da Amministrazioni pubbliche , , , , , Tipologia 103: Trasferimenti correnti da Imprese , , , , , Tipologia 105: Trasferimenti correnti dall'unione europea e dal Resto del Mondo , , ,00 Totale Titolo 2: Trasferimenti correnti , , , , ,00 TITOLO 3 Entrate extratributarie Tipologia 100: Vendita di beni e servizi e proventi derivanti dalla gestione dei beni , , , , , Tipologia 200: Proventi derivanti dall'attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti , , , , , Tipologia 300: Interessi attivi

4 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pag.3 Titolo, Tipologia , , , , , Tipologia 500: Rimborsi e altre entrate correnti , , , , ,00 Totale Titolo 3: Entrate extratributarie , , , , ,00 TITOLO 4 Entrate in conto capitale Tipologia 200: Contributi agli investimenti , , Tipologia 400: Entrate da alienazione di beni materiali e immateriali , , , , , Tipologia 500: Altre entrate in conto capitale , , ,00 Totale Titolo 4: Entrate in conto capitale , , , , ,00 TITOLO 5 Entrate da riduzione di attività finanziarie

5 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pag.4 Titolo, Tipologia Tipologia 300: Riscossione crediti di medio-lungo termine , ,00 Totale Titolo 5: Entrate da riduzione di attività finanziarie , ,00 TITOLO 9 Entrate per conto terzi e partite di giro Tipologia 100: Entrate per partite di giro , , , , , Tipologia 200: Entrate per conto terzi Totale Titolo 9: Entrate per conto terzi e partite di giro , , , , , , , , , ,00 TOTALE TITOLI , , , , ,00 TOTALE GENERALE DELL'ENTRATA , , , , , ,36

6 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.1 Missione, Programma, Titolo MISSIONE 01 Servizi istituzionali e generali e di gestione 0101 Programma 01 Organi istituzionali Totale Programma 01 Organi istituzionali 0102 Programma 02 Segreteria generale Totale Programma 02 Segreteria generale 0103 Programma 03 Gestione economica, finanziaria, programmazione e provveditorato Titolo 2 Spese in conto capitale Titolo 3 Spese per incremento di attività finanziaria , , , , , , , , , ,00 373, , , ,00 373, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 383, , ,00 383, , , , , ,00

7 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.2 Missione, Programma, Titolo Totale Programma 03 Gestione economica, finanziaria, programmazione e provveditorato 0105 Programma 05 Gestione dei beni demaniali e patrimoniali 0106 Programma 06 Ufficio tecnico Totale Programma 05 Gestione dei beni demaniali e patrimoniali Titolo 2 Spese in conto capitale Totale Programma 06 Ufficio tecnico 0108 Programma 08 Statistica e sistemi informativi , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

8 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.3 Missione, Programma, Titolo Titolo 2 Spese in conto capitale 0110 Programma 10 Risorse umane Totale Programma 08 Statistica e sistemi informativi Totale Programma 10 Risorse umane 0111 Programma 11 Altri servizi generali MISSIONE 04 Totale Programma 11 Altri servizi generali TOTALE MISSIONE 01 Servizi istituzionali e generali e di gestione Istruzione e diritto allo studio 0402 Programma 02 Altri ordini di istruzione , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,70

9 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.4 Missione, Programma, Titolo Titolo 2 Spese in conto capitale Totale Programma 02 Altri ordini di istruzione TOTALE MISSIONE 04 Istruzione e diritto allo studio MISSIONE 05 Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali 0501 Programma 01 Valorizzazione dei beni di interesse storico Totale Programma 01 Valorizzazione dei beni di interesse storico 0502 Programma 02 Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

10 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.5 Missione, Programma, Titolo Totale Programma 02 Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale TOTALE MISSIONE 05 Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali MISSIONE 06 Politiche giovanili, sport e tempo libero 0601 Programma 01 Sport e tempo libero MISSIONE 07 Totale Programma 01 Sport e tempo libero TOTALE MISSIONE 06 Politiche giovanili, sport e tempo libero Turismo 0701 Programma 01 Sviluppo e la valorizzazione del turismo Totale Programma 01 Sviluppo e la valorizzazione del turismo , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

11 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.6 Missione, Programma, Titolo TOTALE MISSIONE 07 Turismo MISSIONE 08 Assetto del territorio ed edilizia abitativa 0801 Programma 01 Urbanistica e assetto del territorio Totale Programma 01 Urbanistica e assetto del territorio TOTALE MISSIONE 08 Assetto del territorio ed edilizia abitativa MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente 0901 Programma 01 Difesa del suolo Titolo 2 Spese in conto capitale Totale Programma 01 Difesa del suolo 0902 Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

12 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.7 Missione, Programma, Titolo Totale Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale 0904 Programma 04 Servizio idrico integrato , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Totale Programma 04 Servizio idrico integrato , , , , Programma 06 Tutela e valorizzazione delle risorse idriche Totale Programma 06 Tutela e valorizzazione delle risorse idriche 0908 Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

13 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.8 Missione, Programma, Titolo MISSIONE 10 Totale Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento TOTALE MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente Trasporti e diritto alla mobilità 1002 Programma 02 Trasporto pubblico locale Totale Programma 02 Trasporto pubblico locale 1005 Programma 05 Viabilità e infrastrutture stradali Titolo 2 Spese in conto capitale Totale Programma 05 Viabilità e infrastrutture stradali TOTALE MISSIONE 10 Trasporti e diritto alla mobilità , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

14 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.9 Missione, Programma, Titolo MISSIONE 11 Soccorso civile 1101 Programma 01 Sistema di protezione civile Titolo 2 Spese in conto capitale Totale Programma 01 Sistema di protezione civile TOTALE MISSIONE 11 Soccorso civile MISSIONE 12 Diritti sociali, politiche sociali e famiglia 1201 Programma 01 Interventi per l'infanzia e i minori e per asili nido Totale Programma 01 Interventi per l'infanzia e i minori e per asili nido 1202 Programma 02 Interventi per la disabilità , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

15 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.10 Missione, Programma, Titolo Totale Programma 02 Interventi per la disabilità , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 12 Diritti sociali, politiche sociali e famiglia , , , , , , ,00 MISSIONE 15 Politiche per il lavoro e la formazione professionale 1501 Programma 01 Servizi per lo sviluppo del mercato del lavoro , , , , , , ,00 Totale Programma 01 Servizi per lo sviluppo del mercato del lavoro , , , , , , , Programma 02 Formazione professionale , , , , , , ,00 Titolo 2 Spese in conto capitale , ,00 Totale Programma 02 Formazione professionale , , , , , , Programma 03 Sostegno all'occupazione ,00

16 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.11 Missione, Programma, Titolo ,00 Totale Programma 03 Sostegno all'occupazione , ,00 TOTALE MISSIONE 15 Politiche per il lavoro e la formazione professionale , , , , , , ,00 MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca 1601 Programma 01 Sviluppo del settore agricolo e del sistema agroalimentare , , , , , , ,00 Totale Programma 01 Sviluppo del settore agricolo e del sistema agroalimentare , , , , , , , Programma 02 Caccia e pesca , , , , , , ,00 Titolo 2 Spese in conto capitale , ,00

17 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.12 Missione, Programma, Titolo MISSIONE 20 Totale Programma 02 Caccia e pesca TOTALE MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca Fondi e accantonamenti 2001 Programma 01 Fondo di riserva , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Totale Programma 01 Fondo di riserva , , , , Programma 02 Fondo svalutazione crediti 8.000, , , ,00 Totale Programma 02 Fondo svalutazione crediti 8.000, , , ,00 TOTALE MISSIONE 20 Fondi e accantonamenti , , , ,00 MISSIONE 50 Debito pubblico 5001 Programma 01 Quota interessi ammortamento mutui e prestiti obbligazionari

18 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.13 Missione, Programma, Titolo Totale Programma 01 Quota interessi ammortamento mutui e prestiti obbligazionari 5002 Programma 02 Quota capitale ammortamento mutui e prestiti obbligazionari Titolo 4 Rimborso di prestiti MISSIONE 99 Totale Programma 02 Quota capitale ammortamento mutui e prestiti obbligazionari TOTALE MISSIONE 50 Debito pubblico Servizi per conto terzi 9901 Programma 01 Servizi per conto terzi - Partite di giro Titolo 7 Spese per conto terzi e partite di giro , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Totale Programma 01 Servizi per conto terzi - Partite di giro , , , , ,00

19 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO PARTE II - SPESA Pag.14 Missione, Programma, Titolo TOTALE MISSIONE 99 Servizi per conto terzi , , , , ,00 TOTALE MISSIONI , , , , , , ,00 TOTALE GENERALE DELLA SPESA , , , , , , ,00

20 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO GENERALE DELLE ENTRATE PER TITOLI Pag.1 TITOLO Fondo pluriennale vincolato per spese correnti Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale Utilizzo avanzo di Amministrazione - di cui avanzo vincolato utilizzato anticipatamente Fondo di Cassa al 1/1/ , ,36 Titolo 1 Entrate correnti di natura tributaria contributiva perequ Previsioni di Cassa , , , , ,00 Titolo 2 Trasferimenti correnti Previsioni di Cassa , , , , ,00 Titolo 3 Entrate extratributarie Previsioni di Cassa , , , , ,00 Titolo 4 Entrate in conto capitale Previsioni di Cassa , , , , ,00

21 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO GENERALE DELLE ENTRATE PER TITOLI Pag.2 TITOLO Titolo 5 Entrate da riduzione di attività finanziarie Previsioni di Cassa , ,00 Titolo 9 Entrate per conto terzi e partite di giro Previsioni di Cassa , , , , ,00 TOTALE TITOLI , , , , ,00 TOTALE GENERALE DELL'ENTRATA , , , , , ,36

22 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PER TITOLI Pag.1 TITOLO Titolo 1 Spese correnti , , , , , , ,00 Titolo 2 Spese in conto capitale , , , , ,00 Titolo 3 Spese per incremento di attività finanziaria , , ,00 Titolo 4 Rimborso di prestiti , , , , ,00 Titolo 7 Spese per conto terzi e partite di giro , , , , ,00 TOTALE TITOLI , , , , , , ,00 TOTALE GENERALE DELLA SPESA , , , , , , ,00

23 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO DELLE MISSIONI RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PER MISSIONE Pag.1 TOTALE MISSIONE 01 Servizi istituzionali e generali e di gestione , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 04 Istruzione e diritto allo studio , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 05 Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 06 Politiche giovanili, sport e tempo libero , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 07 Turismo , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 08 Assetto del territorio ed edilizia abitativa , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 10 Trasporti e diritto alla mobilità , , , , , , , ,00

24 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO DELLE MISSIONI RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PER MISSIONE Pag.2 TOTALE MISSIONE 11 Soccorso civile , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 12 Diritti sociali, politiche sociali e famiglia , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 15 Politiche per il lavoro e la formazione professionale , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca , , , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 20 Fondi e accantonamenti , , , , ,00 TOTALE MISSIONE 50 Debito pubblico , , , ,00 TOTALE MISSIONE 99 Servizi per conto terzi , , , , , ,00 TOTALE MISSIONI , , , , , , ,00

25 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO RIEPILOGO DELLE MISSIONI RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PER MISSIONE Pag.3 TOTALE GENERALE DELLA SPESA , , , , , , ,00

26 Provincia di Vicenza Bilancio di Previsione - Esercizio Finanziario : Quadro Generale Riassuntivo Pag. 1 ENTRATE CASSA ANNO COMPETENZA ANNO ANNO ANNO CASSA ANNO COMPETENZA SPESE ANNO ANNO ANNO Fondo di cassa all'inizio dell'esercizio ,36 Utilizzo avanzo di amministrazione 0,00 0,00 0,00 Disavanzo di amministrazione 0,00 0,00 0,00 Fondo pluriennale vincolato 0,00 0,00 0,00 Titolo 1 - Entrate correnti di natura tributaria contributiva perequ , , , , , , , ,00 Titolo 2 - Trasferimenti correnti , , , ,00 - di cui fondo pluriennale vincolato 0,00 0,00 0,00 Titolo 3 - Entrate extratributarie , , , ,00 Titolo 2 Spese in conto capitale , , , ,00 Titolo 4 - Entrate in conto capitale , , , ,00 - di cui fondo pluriennale vincolato 0,00 0,00 0,00 Titolo 5 - Entrate da riduzione di attività finanziarie 0, ,00 0,00 0,00 Titolo 3 Spese per incremento di attività finanziaria , ,00 0,00 0,00 Totale Entrate Finali , , , ,00 Totale Spese Finali , , , ,00 Titolo 6 - Accensione Prestiti 0,00 0,00 0,00 0,00 Titolo 4 Rimborso di prestiti , , , ,00 Titolo 7 - Anticipazioni da istituto tesoriere/cassiere 0,00 0,00 0,00 0,00 Titolo 5 Chiusura anticipazioni ricevute da istituto tesoriere/cassiere 0,00 0,00 0,00 0,00 Titolo 9 - Entrate per conto terzi e partite di giro , , , ,00 Titolo 7 Spese per conto terzi e partite di giro 0, , , ,00 Totale Titoli , , , ,00 Totale Titoli , , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO ENTRATE , , , ,00 TOTALE COMPLESSIVO SPESE , , , ,00 Fondo di cassa finale presunto ,36

27 Provincia di Vicenza - Esercizio : EQUILIBRI DI BILANCIO Pag. 1 EQUILIBRIO ECONOMICO-FINANZIARIO COMPETENZA ANNO COMPETENZA ANNO COMPETENZA ANNO Fondo di cassa all'inizio dell'esercizio ,36 A) Fondo pluriennale vincolato di entrata per spese correnti (+) 0,00 0,00 0,00 AA) Recupero disavanzo di amministrazione esercizio precedente (-) 0,00 0,00 0,00 B) Entrate Titoli di cui per estinzione anticipata di prestiti C) Entrate Titolo Contributi agli investimenti direttamente destinati al rimborso dei prestiti da amministrazioni pubbliche D) Spese titolo Spese correnti di cui - fondo pluriennale vincolato - fondo crediti di dubbia esigibilità (+) , , ,00 0,00 0,00 0,00 (+) 0,00 0,00 0,00 (-) , , ,00 0, ,00 0, ,00 0, ,00 E) Spese Titolo Altri trasferimenti in conto capitale (-) 0,00 0,00 0,00 F) Spese Titolo Quote di capitale amm.to dei mutui e prestiti obbligazionari (-) , , ,00 di cui per estinzione anticipata di prestiti ,00 0,00 0,00 G) Somma finale (G=A-AA+B+C-D-E-F) , , ,00 ALTRE POSTE DIFFERENZIALI, PER ECCEZIONI PREVISTE DA NORME DI LEGGE, CHE HANNO EFFETTO SULL'EQUILIBRIO EX ARTICOLO 162, COMMA 6, DEL TESTO UNICO DELLE LEGGI SULL'ORDINAMENTO DEGLI ENTI LOCALI H) Utilizzo avanzo di amministrazione per spese correnti di cui per estinzione anticipata di prestiti (+) 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 I) Entrate di parte capitale destinate a spese correnti in base a specifiche disposizioni di legge di cui per estinzione anticipata di prestiti (+) ,00 0,00 0, ,00 0,00 0,00

28 Provincia di Vicenza - Esercizio : di cui per estinzione anticipata di prestiti EQUILIBRI DI BILANCIO ,00 0,00 0,00 L) Entrate di parte corrente destinate a spese di investimento in base a specifiche disposizioni di legge (-) 0,00 0,00 0,00 M) Entrate da accensione di prestiti destinate a estinzione anticipata dei prestiti (+) 0,00 0,00 0,00 EQUILIBRIO DI PARTE CORRENTE O=G+H+I-L+M , , ,00 Pag. 2 P) Utilizzo avanzo di amministrazione per spese di investimento (+) 0,00 0,00 0,00 Q) Fondo pluriennale vincolato di entrata per spese in conto capitale (+) 0,00 0,00 0,00 R) Entrate Titoli (+) , , ,00 C) Entrate Titolo Contributi agli investimenti direttamente destinati al rimborso dei prestiti da amministrazioni pubbliche I) Entrate di parte capitale destinate a spese correnti in base a specifiche disposizioni di legge (-) 0,00 0,00 0,00 (-) ,00 0,00 0,00 S1) Entrate Titolo 5.02 per Riscossioni di crediti di breve termine (-) 0,00 0,00 0,00 S2) Entrate Titolo 5.03 per Riscossioni di crediti di medio-lungo termine (-) ,00 0,00 0,00 T) Entrate Titolo 5.04 relative a Altre entrate per riduzioni di attività finanziaria (-) 0,00 0,00 0,00

29 Provincia di Vicenza - Esercizio : EQUILIBRI DI BILANCIO T) Entrate Titolo 5.04 relative a Altre entrate per riduzioni di attività finanziaria (-) 0,00 0,00 0,00 L) Entrate di parte corrente destinate a spese di investimento in base a specifiche disposizioni di legge (+) 0,00 0,00 0,00 U) Spese titolo Spese in conto capitale (-) , , ,00 di cui fondo pluriennale vincolato di spesa 0,00 0,00 0,00 V) Spese Titolo 3.01 per Acquisizioni di attività finanziarie (-) 0,00 0,00 0,00 E) Spese Titolo Altri trasferimenti in conto capitale (+) 0,00 0,00 0,00 EQUILIBRIO DI PARTE CAPITALE Z=P+Q+R-C-I-S1-S2-T+L-U-V+E , , ,00 S1) Entrate Titolo 5.02 per Riscossioni di crediti di breve termine (+) 0,00 0,00 0,00 S2) Entrate Titolo 5.03 per Riscossioni di crediti di medio-lungo termine (+) ,00 0,00 0,00 T) Entrate Titolo 5.04 relative a Altre entrate per riduzioni di attività finanziaria (+) 0,00 0,00 0,00 X1) Spese Titolo 3.02 per Concessione di crediti di breve periodo (-) 0,00 0,00 0,00 X2) Spese Titolo 3.03 per Concessione di crediti di medio-lungo periodo (-) , Y) Spese Titolo 3.04 per Altre Spese per acquisizioni di attività finanziarie (-) 0,00 0,00 0,00 EQUILIBRIO FINALE W=O+Z+S1+S2+T-X1-X2-Y 0,00 0,00 0,00

30 Allegato: Risultato presunto di amministrazione TABELLA DIMOSTRATIVA DEL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE PRESUNTO (ALL'INIZIO DELL'ESERCIZIO N DI RIFERIMENTO DEL )* 1) Determinazione del risultato di amministrazione presunto al 31/12/2014: (+) Risultato di amministrazione iniziale dell'esercizio ,00 (+) Fondo pluriennale vincolato iniziale dell'esercizio (+) Entrate già accertate nell'esercizio ,82 (-) Uscite già impegnate nell'esercizio ,68 +/- Variazioni dei residui attivi già verificatesi nell'esercizio ,81 -/+ Variazioni dei residui passivi già verificatesi nell'esercizio ,54 = Risultato di amministrazione dell'esercizio 2014 alla data di redazione del di previsione dell'anno ,41 + Entrate che prevedo di accertare per il restante periodo dell'esercizio Spese che prevedo di impegnare per il restante periodo dell'esercizio /- Variazioni dei residui attivi, presunte per il restante periodo dell'esercizio /+ Variazioni dei residui passivi, presunte per il restante periodo dell'esercizio ,00 - Fondo pluriennale vincolato finale presunto dell'esercizio 2014 (1) - = A) Risultato di amministrazione presunto al 31/12/2014 (2) ,41 2) Composizione del risultato di amministrazione presunto al 31/12/2014: Parte accantonata (3) Fondo crediti di dubbia esigibilità al 31/12/2014 (4) 8.000,00 Fondo copertura perdite organismi partecipati al 31/12/2014 (5) - Fondo..al 31/12/N-1 B) Totale parte accantonata 8.000,00 Parte vincolata Vincoli derivanti da leggi e dai principi contabili ,00 Vincoli derivanti da trasferimenti ,00 Vincoli derivanti dalla contrazione di mutui - Vincoli formalmente attribuiti dall'ente - Altri vincoli da specificare - C) Totale parte vincolata ,00 Parte destinata agli investimenti ,76 D) Totale destinata agli investimenti ,76 E) Totale parte disponibile (E=A-B-C-D) ,65 Se E è negativo, tale importo è iscritto tra le spese del di previsione come disavanzo da ripianare (6) 3) Utilizzo quote vincolate del risultato di amministrazione presunto al 31/12/2014 (7) : Utilizzo quota vincolata Utilizzo vincoli derivanti da leggi e dai principi contabili - Utilizzo vincoli derivanti da trasferimenti - Utilizzo vincoli derivanti dalla contrazione di mutui - Utilizzo vincoli formalmente attribuiti dall'ente - Utilizzo altri vincoli da specificare - Totale utilizzo avanzo di amministrazione presunto - 1

31 Allegato - Fondo crediti di dubbia esigibilità COMPOSIZIONE DELL'ACCANTONAMENTO AL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'* Esercizio finanziario TIPOLOGIA DENOMINAZIONE STANZIAMENTI DI BILANCIO (a) ACCANTONAMENT O OBBLIGATORIO AL FONDO (*) (b) ACCANTONAMENTO EFFETTIVO DI BILANCIO (**) (c) % di stanziamento accantonato al fondo nel rispetto del principio contabile applicato 3.3 (d)=(c/a) ENTRATE EXTRATRIBUTARIE Tipologia 100: Vendita di beni e servizi e proventi derivanti dalla gestione dei beni Tipologia 200: Proventi derivanti dall'attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti , , ,00 100,70% Tipologia 300: Interessi attivi Tipologia 400: Altre entrate da redditi da capitale Tipologia 500: Rimborsi e altre entrate correnti TOTALE TITOLO , , ,00 100,70% TOTALE GENERALE (***) , , ,00 100,70% DI CUI FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA' DI PARTE CORRENTE (**) , , ,00 100,70% DI CUI FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA' IN C/CAPITALE 0,00 0,00 0,00 0,00% * Non richiedono l accantonamento al fondo crediti di dubbia esigibilità i: a) i trasferimenti da altre Amministrazioni pubbliche e dall'unione europea; b) i crediti assistiti da fidejussione; c) le entrate tributarie che, sulla base dei nuovi principi contabili, sono accertate per cassa. ** Gli importi della colonna (c) non devono essere inferiori a quelli della colonna (b); se sono superiori le motivazioni della differenza sono indicate nella relazione al. *** Il totale generale della colonna (c) corrisponde alla somma degli stanziamenti del riguardanti il fondo crediti di dubbia esigibilità Nel di previsione il fondo crediti di dubbia esigibilità è articolato in due distinti stanziamenti: il fondo crediti di dubbia esigibilità riguardante le entrate di dubbia esigibilità del titolo 4 delle entrate (stanziato nel titolo 2 delle spese), e il fondo riguardante tutte le altre entrate (stanziato nel titolo 1 della spesa). ** Gli importi della colonna (c) non devono essere inferiori a quelli della colonna (b); se sono superiori le motivazioni della differenza sono indicate nella relazione al.

32 Allegato d) - Limiti di indebitamento Enti Locali PROSPETTO DIMOSTRATIVO DEL RISPETTO DEI VINCOLI DI INDEBITAMENTO DEGLI ENTI LOCALI ENTRATE RELATIVE AI PRIMI TRE TITOLI DELLE ENTRATE (rendiconto penultimo anno in cui viene prevista l'assunzione dei mutui), ex art. 204, c. 1 del D.L.gs. N. 267/2000 1) Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa (Titolo I) ,56 2) Trasferimenti correnti (titolo II) 3) Entrate extratributarie (titolo III) TOTALE ENTRATE PRIMI TRE TITOLI , , ,62 SPESA ANNUALE PER RATE MUTUI/OBBLIGAZIONI Livello massimo di spesa annuale (1): Ammontare interessi per mutui, prestiti obbligazionari, aperture di credito e garanzie di cui all'articolo 207 del TUEL autorizzati fino al 31/12/esercizio precedente (2) Ammontare interessi per mutui, prestiti obbligazionari, aperture di credito e garanzie di cui all'articolo 207 del TUEL autorizzati nell'esercizio in corso Contributi contributi erariali in c/interessi su mutui Ammontare interessi riguardanti debiti espressamente esclusi dai limiti di indebitamento Ammontare disponibile per nuovi interessi , ,00 0,00 0,00 0, ,66

33 TOTALE DEBITO CONTRATTO Debito contratto al 31/12/esercizio precedente ,00 Debito autorizzato nell'esercizio in corso 0,00 TOTALE DEBITO DELL'ENTE DEBITO POTENZIALE Garanzie principali o sussidiarie prestate dall'ente a favore di altre Amministrazioni pubbliche e di altri soggetti di cui, garanzie per le quali è stato costituito accantonamento Garanzie che concorrono al limite di indebitamento , ,00 0,00 (1) - per gli enti locali l'importo annuale degli interessi sommato a quello dei mutui precedentemente contratti, a quello dei prestiti obbligazionari precedentemente emessi, a quello delle aperture di credito stipulate ed a quello derivante da garanzie prestate ai sensi dell'articolo 207, al netto dei contributi statali e regionali in conto interessi, non supera il 10% a decorrere dall'anno delle entrate relative ai primi tre titoli delle entrate del rendiconto del penultimo anno in cui viene prevista l'assunzione dei mutui. Per le comunità montane si fa riferimento ai primi due titoli delle entrate. Per gli enti locali di nuova istituzione si fa riferimento, per i primi due anni, ai corrispondenti dati finanziari del di previsione. (2) Con riferimento anche ai finanziamenti imputati contabilmente agli esercizi successivi

34 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo UTILIZZO DI CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DA PARTE DI ORGANISMI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Pag.1 MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente 0901 Programma 01 Difesa del suolo Totale Programma 01 Difesa del suolo 0902 Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale , , , , ,00 Totale Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale 0906 Programma 06 Tutela e valorizzazione delle risorse idriche Totale Programma 06 Tutela e valorizzazione delle risorse idriche , , , Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento , , , ,00

35 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo UTILIZZO DI CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI DA PARTE DI ORGANISMI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Pag.2 Totale Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento TOTALE MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca 1602 Programma 02 Caccia e pesca , , , , , , , , ,00 Totale Programma 02 Caccia e pesca TOTALE MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca , ,00 TOTALE MISSIONI , , , ,00 TOTALE GENERALE DELLA SPESA , , , ,00

36 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Pag.1 MISSIONE 05 Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali 0502 Programma 02 Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale Totale Programma 02 Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale TOTALE MISSIONE 05 Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali , , ,00 MISSIONE 06 Politiche giovanili, sport e tempo libero 0601 Programma 01 Sport e tempo libero MISSIONE 07 Totale Programma 01 Sport e tempo libero TOTALE MISSIONE 06 Politiche giovanili, sport e tempo libero Turismo 0701 Programma 01 Sviluppo e la valorizzazione del turismo , , , , , , , , , , , , , , ,00

37 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Pag.2 Totale Programma 01 Sviluppo e la valorizzazione del turismo TOTALE MISSIONE 07 Turismo MISSIONE 08 Assetto del territorio ed edilizia abitativa 0801 Programma 01 Urbanistica e assetto del territorio , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Totale Programma 01 Urbanistica e assetto del territorio TOTALE MISSIONE 08 Assetto del territorio ed edilizia abitativa 5.000, ,00 MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente 0901 Programma 01 Difesa del suolo , , , , ,00

38 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Pag.3 Totale Programma 01 Difesa del suolo 0902 Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale Totale Programma 02 Tutela, valorizzazione e recupero ambientale 0908 Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento MISSIONE 10 Totale Programma 08 Qualità dell'aria e riduzione dell'inquinamento TOTALE MISSIONE 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente Trasporti e diritto alla mobilità 1002 Programma 02 Trasporto pubblico locale , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

39 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Pag.4 Totale Programma 02 Trasporto pubblico locale TOTALE MISSIONE 10 Trasporti e diritto alla mobilità MISSIONE 15 Politiche per il lavoro e la formazione professionale 1502 Programma 02 Formazione professionale Totale Programma 02 Formazione professionale TOTALE MISSIONE 15 Politiche per il lavoro e la formazione professionale MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca 1602 Programma 02 Caccia e pesca Totale Programma 02 Caccia e pesca , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00

40 Provincia di Vicenza - ESERCIZIO Missione, Programma, Titolo FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Pag.5 TOTALE MISSIONE 16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca , , , , ,00 TOTALE MISSIONI , , , , , , ,00 TOTALE GENERALE DELLA SPESA , , , , , , ,00

41 PROVINCIA DI VICENZA S e t t o r e b i l a n c i o C o n t r à S S. A p o s t o l i, V i c e n z a NOTA INTEGRATIVA (ai sensi art.11, comma 5 D.Lgs. n.118 del 23 giugno 2011 e s.m.) Le previsioni di entrata e di spesa iscritte nel pluriennale tengono conto: dell osservanza dei principi del previsti dall articolo 162 del TUEL e dei postulati dei principi contabili degli enti locali e del principio contabile n. 1; dei mezzi finanziari destinati alla copertura delle spese correnti e al finanziamento delle spese di investimento; della dimostrazione della capacità di ricorso alle fonti di finanziamento ai sensi dell articolo 204 del Tuel; degli impegni di spesa già assunti ai sensi dell articolo 183, commi 6 e 7, dell articolo 200 e dell articolo 201, comma 2, del Tuel; delle linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare presentate all organo consiliare ai sensi dell articolo 46, comma 3, del Tuel; delle previsioni contenute nel programma triennale ed elenco annuale dei lavori pubblici; della manovra tributaria e tariffaria deliberata o attuabile in rapporto alla normativa vigente; della programmazione triennale del fabbisogno di personale di cui all art. 91 del Tuel compatibilmente con la riorganizzazione degli enti provincia; del rispetto del patto di stabilità interno e dei vincoli di finanza pubblica; del piano delle alienazioni e valorizzazione del patrimonio immobiliare; delle riduzioni dei trasferimenti e dei vincoli sulle spese di personale. Per quanto riguarda la spese di personale è stato previsto un andamento coerente con quanto previsto dalla legge 190/2014 così come disciplinato con circolare attuativa n. 1/ del Ministero per la semplificazione e degli affari regionali ed autonomie, e rispetta i vincoli di cui all art. 1 comma 557 della Legge n. 296/2006 e gli altri vincoli di finanza pubblica.

42 La spesa in conto capitale prevista nel pluriennale risulta così finanziata: Previsioni Previsioni Previsioni Totale triennio Titolo IV Alienazione di beni , , , ,00 Trasferimenti c/capitale Stato , ,88 Trasferimenti c/capitale da enti pubblici , ,00 Trasferimenti da altri soggetti , , , ,00 Totale , , , ,88 Titolo V Finanziamenti a breve termine 0,00 0,00 0,00 0,00 Assunzione di mutui e altri prestiti 0,00 0,00 0,00 0,00 Emissione di prestiti obbligazionari 0,00 0,00 0,00 0,00 Totale 0,00 0,00 0,00 0,00 Avanzo di amministrazione 0,00 0,00 0,00 0,00 Risorse correnti per investimento ,00 0,00 0, ,00 Totale , , , ,88 Spesa titolo II , , , ,88 In particolare si osserva che per quanto riguarda il finanziamento con alienazione di beni immobili i proventi previsti sono attendibili in relazione all identificazione dei beni immobili da cedere ed alle stime del valore di mercato effettuate dall ente mentre i trasferimenti di capitale previsti sono attendibili in previsti sulla base di provvedimenti assegnazione degli stessi. Accantonamento a Fondo di riserva La consistenza del fondo di riserva ordinario rientra nei limiti previsti dall articolo 166 del TUEL ed in quelli previsti dal regolamento di contabilità ed è pari al 1,9% delle spese correnti. Accantonamento Fondo Crediti Dubbia Esigibilità Il D.lgs. n.118/2011 prevede l istituzione e la valorizzazione obbligatoria del FCDE. Il principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria, prevede al punto 3.3, che siano accertate per l intero importo del credito anche le entrate di dubbia e difficile esazione, per le quali non è certa la riscossione integrale, quali le sanzioni amministrative al codice della strada, gli oneri di urbanizzazione, i proventi derivanti dalla lotta

43 all evasione, ecc.. e che sia stanziata nel di previsione un apposita posta contabile denominata Accantonamento al Fondo crediti di dubbia esigibilità. Relativamente alla parte corrente, per la Provincia di Vicenza le entrate di dubbia esigibilità sono state individuate nei proventi derivanti dall'attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti (in particolare per codice della strada, cave, rifiuti, trasporti, caccia e pesca, polizia mineraria, aria, turismo, compatibilità paesaggistica, agriturismo). Poiché le entrate sopra individuate, negli anni precedenti all adozione della contabilità armonizzata, sono state accertate per cassa, il FCDE è stato determinato sulla base di dati contabili ed extra contabili confrontando le ordinanze emesse (dati contabili) e i ruoli emessi (dati Equitalia) negli ultimi 5 anni con i relativi incassi. Sono state calcolate i diversi tipi di medie previste dal principio contabile (media semplice, media ponderata, media ponderata delle percentuali) come dai prospetti seguenti: a) Calcolo con la media semplice A questo proposito il principio contabile prevede la possibilità di determinare la media semplice con due diversi metodi: - media semplice a.1: calcolata come media dei rapporti annui Anni ruoli caricati su equitalia e ordinanze accertate totale incassato da ruoli caricati e ordinanze incassate Rapporto Incassato/ Caricato o Accertato (%) Media semplice % riscosso (media semplice a.1) % Non riscosso (media semplice a.1) A B C=B/A D=C/5 E=100-D , ,53 69,95% 71,25% 28,75% , ,54 80,75% , ,04 94,32% , ,08 29,99% , ,96 81,22% totale , ,15 71,25% - media semplice a.2: calcolata come media tra totali Media tot. incassato da ruoli e ordinanze (tot.inc./5) ,23 Media totale ruoli e ordinanze (Tot. ruoli/5) ,99 Media semplice a.2 fra tot. incassato e totale ruoli e ordinanze 65,43% Grado di inesigibilità media 34,57%

44 b) Calcolo con la media ponderata: rapporto sommatoria ponderata In questo caso si attribuisce un maggior peso al biennio precedente (peso 0,35) rispetto al primo triennio (peso 0,10). Anni Pesi ruoli caricati su equitalia e ordinanze accertate ruoli e ordinanze ponderate totale incassato da ruoli caricati e ordinanze incassate Incassi ponderati % Media riscosso % Non riscosso A B C=A*B D E=A*D F=E/C*100 G=100-F , , , , ,45 53,66% 46,34% , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,69 totale , , , ,88 c) Calcolo con la media ponderata delle percentuali: media ponderata rapporto Anche in questo caso si attribuisce un maggior peso al biennio precedente (peso 0,35) rispetto al primo triennio (peso 0,10). Anni Pesi ruoli caricati su equitalia e ordinanze accertate totale incassato da ruoli caricati e ordinanze incassate Incassi ponderati % media riscosso % non riscosso A B C D=C/B*A E=D/A F=100-E , , ,53 0, ,43% 36,57% , , ,54 0, , , ,04 0, , , ,08 0, , , ,96 0, totale , ,15 0, In sintesi:

45 Grado esigibilità Grado inesigibilità Media semplice metodo a.1 71,25% 28,75% Media semplice metodo a.2 65,43% 34,57% Rapporto sommatoria ponderata 53,66% 46,34% Media ponderata rapporto 63,43% 36,57% Per la quantificazione del FCDE da iscrivere sul di previsione, è scelto il rapporto sommatoria ponderata più prudenziale rispetto a tutti gli altri. Da quanto sopra è stato applicato il grado di inesigibilità del 46,34% alla previsione in entrata dei proventi derivanti dall'attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti pari ad euro ,00. In tal modo si ottiene l accantonamento al FCDE, pari a ,40 euro da iscrivere in. In realtà, per effetto del meccanismo di gradualità previsto dalla normativa, è sufficiente accantonare nel sul di previsione per il FCDE almeno ,94 euro (pari al 36% di ,40) e pertanto si è scelto di effettuare un accantonamento effettivo al FCDE di ,00. Si veda in proposito l allegato di composizione dell accantonamento al FCDE. Accantonamento a copertura di perdite società partecipate La Legge 27 dicembre 2013, n. 147, nel caso di risultati di esercizio o saldi finanziari negativi degli enti partecipati, prevede la necessità di accantonare in un apposito fondo vincolato un importo pari al risultato negativo non immediatamente ripianato in misura proporzionale alla quota di partecipazione e che la determinazione delle somme da accantonare, in sede di prima applicazione della normativa è disposta una gradualità nell'applicazione nel periodo - con un calcolo complesso che richiede il confronto del risultato di esercizio 2014 con la media dei risultati per gli anni Sarà, pertanto, possibile effettuare il calcolo preciso della somma da accantonare solo una volta noti gli effettivi risultati di registrati dalle società partecipate per l esercizio Data la rilevanza dell'impatto potenzialmente derivante sul, in fase di prima applicazione si è comunque proceduto ad effettuare un primo calcolo secondo il meccanismo disposto dai commi della Legge di stabilità 2014 in cui viene utilizzato come base il risultato di esercizio 2013, considerando di accantonare le seguenti somme stimate (passibili di variazioni nel corso dell'anno): : 5.012,25 : 8.245,63 : ,34

BILANCIO TRIENNALE 2015 2017

BILANCIO TRIENNALE 2015 2017 BILANCIO TRIENNALE 2015 2017 Bilancio di previsione triennale 2015 2017 - entrata pag 1 Riepilogo generale per missione - spesa pag 51 Bilancio di previsione triennale 2015 2017 - spesa pag 13 Quadro generale

Dettagli

Comune di Cagliari BILANCIO DI PREVISIONE. Triennio: 2015-2017

Comune di Cagliari BILANCIO DI PREVISIONE. Triennio: 2015-2017 Delibera: 14 / 25 del 31/03/25 Comune di Cagliari BILANCIO DI PREVISIONE Triennio: 25-27 Delibera: 14 / 25 del 31/03/25 ENTRATE Cassa Anno 25 Competenza 25 26 27 SPESE Cassa Anno 25 Competenza 25 26 27

Dettagli

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza

PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO (3) previsione di competenza. previsione di competenza DI PREVISIONE 2015 - ISTITUZIONE CENTRO OLIMPIA COMUNALE Allegato n.9 - Bilancio di previsione al D.Lgs 118/2011 DI PREVISIONE ENTRATE TITOLO TIPOLOGIA RESIDUI PRESUNTI AL TERMINE DELL'ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO Comune di Modena 2015-2017 BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO Ex D.Lgs 118/2011 Approvato con Delibera di Consiglio n. 17 del 05/03/2015 Pag. 1 Allegato n. 9 al D.Lgs. 118/2011 Bilancio di Previsione

Dettagli

BILANCIO ARMONIZZATO 2015/2017. Approvato con deliberazione consiliare n.24/127 del 30/03/2015

BILANCIO ARMONIZZATO 2015/2017. Approvato con deliberazione consiliare n.24/127 del 30/03/2015 BILANCIO ARMONIZZATO 2015/2017 Approvato con deliberazione consiliare n.24/127 del 30/03/2015 1 2 Bilancio di Previsione armonizzato Indice Pagina 1 Il Bilancio armonizzato - Entrate 5 2 Il Bilancio armonizzato

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016. (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118)

BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016. (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118) BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016 (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118) I N D I C E Bilancio di Previsione Entrate pag. 1 Bilancio di Previsione Spese pag. 11 Bilancio di Previsione Riepilogo

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO 2015/2017 Allegato "G" COMUNE DI PARABIAGO PROVINCIA DI MILANO PARABIAGO P.ZA VITTORIA, 7 01059460152 01059460152 BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO 2015/2017 Bilancio di Previsione Armonizzato 2015-2017 (Allegati)

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE Pagina di 7 DI PREVISIONE ENTRATE TIPOLOGIA DEFINITIVE 06 07 Fondo pluriennale vincolato per spese correnti previsioni di competenza Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale Utilizzo avanzo

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ANNI 2016-2018

BILANCIO DI PREVISIONE ANNI 2016-2018 Allegato sub A) alla proposta di deliberazione DCS2 n. 15/25 UNIONE DEI COMUNI PRATIARCATI FRA ALBIGNASEGO E CASALSERUGO (Provincia di Padova) BILANCIO DI PREVISIONE ANNI 26-28 DL 23/11/21 n. 118 Quadro

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO BILANCIO DI PREVISIONE DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER GLI ESERCIZI FINANZIARI 2016-2018

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO BILANCIO DI PREVISIONE DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER GLI ESERCIZI FINANZIARI 2016-2018 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DI PREVISIONE DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER GLI ESERCIZI FINANZIARI 2016-2018 DISEGNO DI LEGGE DI PREVISIONE DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO 2016-2018 Art. 1 Bilancio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE 2015

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE 2015 ENTRATE TITOLO TIPOLOGIA RESIDUI PRESUNTI AL Fondo pluriennale vincolato per spese correnti (1) previsioni di competenza 639.134,13 90.810,85 0,00 Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale

Dettagli

Bilancio di previsione 2016 2018 (art.11, comma 1 lett a) D.Lgs.n.118/2011 e s.m.i)

Bilancio di previsione 2016 2018 (art.11, comma 1 lett a) D.Lgs.n.118/2011 e s.m.i) Bilancio di previsione 2016 2018 (art.11, comma 1 lett a) D.Lgs.n.118/2011 e s.m.i) 1 Riepilogo entrate per Titoli 2 BILANCIO DI PREVISIONE RIEPILOGO GENERALE ENTRATE PER TITOLI TITOLO DENOMINAZIONE RESIDUI

Dettagli

COMUNE DI POLLA. Provincia di SALERNO. BILANCIO di PREVISIONE PLURIENNALE 2015-2017

COMUNE DI POLLA. Provincia di SALERNO. BILANCIO di PREVISIONE PLURIENNALE 2015-2017 Provincia di SALERNO BILANCIO di PREVISIONE PLURIENNALE 2015-2017 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE 2015-2017 ENTRATE TITOLO TIPOLOGIA RESIDUI PRESUNTI AL TERMINE DELL'ESERCIZIO 2014 DEFINITIVE DELL'ANNO

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA BILANCIO SPERIMENTALE DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014/2016 EMENDATO

COMUNE DI BRESCIA BILANCIO SPERIMENTALE DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014/2016 EMENDATO COMUNE DI BRESCIA BILANCIO SPERIMENTALE DI PREVISIONE FINANZIARIO /2016 EMENDATO BILANCIO SPERIMENTALE DI PREVISIONE INDICE Nota tecnica introduttiva pag. 3 Bilancio di Previsione Entrata pag. 5 Bilancio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018

BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA X LEGISLATURA DELIBERAZIONE LEGISLATIVA APPROVATA DALL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE NELLA SEDUTA DEL 23 DICEMBRE, N. 15 BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018 pdl 24

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE

BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE PREVISIONI DELL'ANNO A CUI SI RIFERISCE Fondo pluriennale vincolato per spese correnti Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale Utilizzo avanzo di

Dettagli

C.O.VE.VA.R. BILANCIO DI PREVISIONE (Anno 2015) ENTRATE PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO

C.O.VE.VA.R. BILANCIO DI PREVISIONE (Anno 2015) ENTRATE PREVISIONI DEFINITIVE DELL'ANNO PRECEDENTE QUELLO CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO ENTRATE DEFINITIVE Alegaton.9-Bilancio diprevisione ANNO 2015 DELL'ANNO 2016 DELL'ANNO 2017 Fondo pluriennale vincolato per spese correnti previsioni di competenza Fondo pluriennale vincolato per spese

Dettagli

COMUNE DI TERTENIA Provincia dell'ogliastra QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO 2015-2017

COMUNE DI TERTENIA Provincia dell'ogliastra QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO 2015-2017 QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO TRIENNIO - CASSA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO COMPETENZA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO SPESE CASSA ANNO DI RIFERIMENTO DEL BILANCIO COMPETENZA ANNO DI RIFERIMENTO DEL

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2015 - ENTRATE

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2015 - ENTRATE Fondo pluriennale vincolato per spese correnti (1) previsione di competenza quello PREVISIONI PREVISIONI (3) dell'anno 2015 dell'anno 2016 PREVISIONI dell'anno 2017 101.172,21 Fondo pluriennale vincolato

Dettagli

COMUNE DI AGRATE CONTURBIA. COMPOSIZIONE DELL'ACCANTONAMENTO AL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'* Esercizio finanziario 2015

COMUNE DI AGRATE CONTURBIA. COMPOSIZIONE DELL'ACCANTONAMENTO AL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'* Esercizio finanziario 2015 COMUNE DI AGRATE CONTURBIA Allegato c) - Fondo crediti di dubbia esigibilità COMPOSIZIONE DELL'ACCANTONAMENTO AL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'* Esercizio finanziario 2015 TIPOLOGIA DENOMINAZIONE

Dettagli

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Esercizio finanziario 2013

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Esercizio finanziario 2013 SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Redditi da lavoro dipendente Imposte e tasse a carico Acquisto di beni e servizi Trasferimenti Trasferimenti di tributi Fondi perequativi Interessi passivi redditi

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE

BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE Comune di Villa Collemandina Esercizio: 2015 BILANCIO DI PREVISIONE - ENTRATA Data: 20-08-2015 Pag. 1 BILANCIO DI PREVISIONE ANNUALE ENTRATE Fondo pluriennale vincolato per spese correnti Previsione di

Dettagli

ALLEGATO AL DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIIE

ALLEGATO AL DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIIE Regione Calabria ALLEGATO AL DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIIE (Art. 11 e allegato 4/1 decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118) CON FUNZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN CASCIANO VAL DI PESA BILANCIO DI PREVISIONE 2014-2015 - 2016 ENTRATE

COMUNE DI SAN CASCIANO VAL DI PESA BILANCIO DI PREVISIONE 2014-2015 - 2016 ENTRATE Pag. 1 BILANCIO DI PREVISIONE 2014-2015 - 2016 ENTRATE 2014 2015 2016 1.121.992,88 Titolo 1 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0101 Tipologia 101: Imposte tasse e proventi

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2016 - 2017 ENTRATE

COMUNE DI CAVALLINO BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2016 - 2017 ENTRATE Pag. 1 BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2016 - 2017 ENTRATE 2015 2016 2017 124.437,51 31.01 31.01 457.528,74 Titolo 1 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 10101 Tipologia 101: Imposte

Dettagli

Riaccertamento residui. di Elisabetta Civetta. 11 novembre Sala Convegni ODCEC Milano

Riaccertamento residui. di Elisabetta Civetta. 11 novembre Sala Convegni ODCEC Milano Riaccertamento residui di Elisabetta Civetta 11 novembre Sala Convegni ODCEC Milano Residui attivi e passivi Ai fini della formazione del rendiconto dell esercizio n-1, possono essere conservati: - tra

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE 2015-2017

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE 2015-2017 BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Fondo pluriennale vincolato per spese correnti previsione di competenza 0,00 2.499.348,11 Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale previsione di competenza

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

Il nuovo bilancio, riclassificato in base ai principi contabili e al piano dei conti della nuova contabilità, è composto dai seguenti modelli:

Il nuovo bilancio, riclassificato in base ai principi contabili e al piano dei conti della nuova contabilità, è composto dai seguenti modelli: NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO ARMONIZZATO 2016/2017 Dal 1 gennaio 2016 con l'entrata in vigore della nuova contabilità armonizzata è previsto che gli enti alleghino al bilancio di previsione una nota integrativa

Dettagli

X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015

X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015 X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015 Deliberazione n. 82 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: Legge regionale - Bilancio di previsione finanziario della Regione Calabria per gli anni 2016-2018.

Dettagli

Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi

Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi 01 Servizi istituzionali, generali e di gestione 01 Organi istituzionali Beni e servizi costo: 157.246,06 Beni e servizi costo: 16.519.667,82

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO ALLEGATO AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO ALLEGATO AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE Comune di Modena 2015-2017 DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO ALLEGATO AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE Ex D.Lgs 118/2011 Approvato con Delibera di Giunta n. 107 del

Dettagli

Voce Entrate correnti di natura tributaria,contributiva e perequativa Tributi imposte, tasse e proventi assimilati tributi destinati al finanziamento

Voce Entrate correnti di natura tributaria,contributiva e perequativa Tributi imposte, tasse e proventi assimilati tributi destinati al finanziamento Voce Entrate correnti di natura tributaria,contributiva e perequativa Tributi imposte, tasse e proventi assimilati tributi destinati al finanziamento della sanità tributi devoluti e regolati alle autonomie

Dettagli

COMUNE DI TEULADA PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE

COMUNE DI TEULADA PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE Fondo pluriennale vincolato per spese correnti (1) previsione di competenza Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale (1) previsione di competenza Utilizzo avanzo di Amministrazione previsione

Dettagli

Piano degli indicatori di bilancio Indicatori sintetici Rendiconto esercizio.

Piano degli indicatori di bilancio Indicatori sintetici Rendiconto esercizio. Allegato n. 2a Indicatori sintetici esercizio. 1 TIPOLOGIA INDICATORE Rigidità strutturale di bilancio 1.1 Incidenza spese rigide (ripiano disavanzo, personale e debito) su entrate correnti DEFINIZIONE

Dettagli

Città di Trani. Medaglia d Argento al Merito Civile. Provincia BT

Città di Trani. Medaglia d Argento al Merito Civile. Provincia BT Città di Trani Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia BT NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE TECNICA DI ACCOMPAGNAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 I. PREMESSA La presente nota integrativa viene

Dettagli

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale Modulo n. 5 Il riaccertamento straordinario e il fondo pluriennale vincolato (ottobre 2014) STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE:

Dettagli

Sezione Seconda Il nuovo ordinamento contabile

Sezione Seconda Il nuovo ordinamento contabile Capitolo 3: La programmazione 111 soggiace ai limiti degli stanziamenti indicati nell ultimo bilancio approvato, ove esistano. L ultimo comma dell art. 163 disciplina l ipotesi in cui la scadenza del termine

Dettagli

Comune di Livorno. D.U.P. Bilancio di Previsione 2015/2017

Comune di Livorno. D.U.P. Bilancio di Previsione 2015/2017 Comune di Livorno D.U.P. Bilancio di Previsione 2015/2017 1 Il nuovo Ciclo di Programmazione Programma di governo (locale) Finalità Politiche Programmi/Progetti Obiettivi di gestione Indirizzi di finanza

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 296 del 21 dicembre 2015 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 21 dicembre 2015

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 296 del 21 dicembre 2015 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 21 dicembre 2015 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 296 del 21 dicembre 25 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20b Legge 27--2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale -

Dettagli

Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) Sezione Voce Codice voce Competenza Cassa

Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) Sezione Voce Codice voce Competenza Cassa Bilancio Preventivo per l esercizio finanziario 2015 RIEPILOGO DELLE ENTRATE E DELLE SPESE SECONDO NOVO PIANO DEI CONTI INTEGRATO (art. 6 DPCM 22 settembre 2014) Istituto Superiore per la Protezione e

Dettagli

L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI

L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI Gli schemi del bilancio «armonizzato». La Classificazione delle entrate e delle spese. Le variazioni.

Dettagli

IL FONDO PLURIENNALE VINCOLATO E IL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI

IL FONDO PLURIENNALE VINCOLATO E IL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI IL FONDO PLURIENNALE VINCOLATO E IL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI CINZIA SIMEONE 1 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE: 1) DEFINIZIONE 2) IL FONDO PLURIENNALE NEL BILANCIO 3) IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE 4)

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga Parte I N. 4 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 31-1-2015 253 Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Legge Regionale 27 gennaio 2015, n. 6 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale Art. 3 - Allegati ex art.

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale Art. 3 - Allegati ex art.

Dettagli

Agenzia Speciale APOF- IL

Agenzia Speciale APOF- IL Agenzia Speciale APOF- IL Provincia di Potenza Relazione dell organo di revisione sulle proposte di bilancio di previsione 2012 e di bilancio pluriennale 2012_2014 con i relativi documenti allegati L organo

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA

DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA REGIONE BASILICATA DISEGNO DI LEGGE DI INIZIATIVA DELLA GIUNTA Bilancio di Previsione pluriennale per il triennio 2015-2017. Potenza, Dicembre 2014 * * * * * * * * * * Articolo 1 Stato di Previsione dell

Dettagli

Riaccertamento straordinario dei residui al 01/01/2015

Riaccertamento straordinario dei residui al 01/01/2015 Riaccertamento straordinario dei residui al 01/01/2015 DETERMINAZIONE FONDO CREDITI DI DUBBIA E DIFFICILE ESAZIONE AL 31/12/2014 1 Il Fondo Crediti di dubbia esigibilità Il Principio contabile applicato

Dettagli

Dinamica indebitamento

Dinamica indebitamento 2.7 DINAMICA E COSTO DELL INDEBITAMENTO, STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI La tabella sottostante riporta l indebitamento globale del Comune, suddiviso per soggetto finanziatore e tipologia di contratto, con

Dettagli

- ALLEGATO 5 - CONTO CONSUNTIVO IN TERMINI DI CASSA ESERCIZIO 2014 ENTRATE (ENTRATE) Livello Descrizione codice economico Totale entrate I Entrate

- ALLEGATO 5 - CONTO CONSUNTIVO IN TERMINI DI CASSA ESERCIZIO 2014 ENTRATE (ENTRATE) Livello Descrizione codice economico Totale entrate I Entrate - ALLEGATO 5 - CONTO CONSUNTIVO IN TERMINI DI CASSA ESERCIZIO 2014 ENTRATE (ENTRATE) Livello Descrizione codice economico Totale entrate I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa

Dettagli

IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI

IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI UDINE 26 marzo 2011 IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA Lo strumento individuato, dalla disciplina della sperimentazione, per impedire l accertamento

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE COMUNE DI CIGLIANO Servizi alle imprese, finanziari, e-governmet Piazza Martiri della Libertà 18 13043 Cigliano (Vc) c.f. e P.iva 00222570020 Tel 0161 423142 Fax 0161 433988 e-mail webmaster@cigliano.net

Dettagli

ALLEGATI INDICATI DAL PUNTO 9.3 DEL PRINCIPIO CONTABILE CONCERNENTE LA PROGRAMMAZIONE DI BILANCIO

ALLEGATI INDICATI DAL PUNTO 9.3 DEL PRINCIPIO CONTABILE CONCERNENTE LA PROGRAMMAZIONE DI BILANCIO NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO ARMONIZZATO Il Comune di Sesto San Giovanni ha aderito, con deliberazione di Giunta n. 291 del 24 settembre 2013, ai sensi dell art.36 del D.Lgs.n.118/2011, come modificato

Dettagli

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Bilancio di Previsione 2009 e Pluriennale Triennio 2009 2011 (B. U. Regione Basilicata N. 60 del 29 dicembre 2008) Articolo 1 Stato di Previsione dell Entrata 1.

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNITA MONTANA ESINO-FRASASSI Provincia di Ancona PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E DOCUMENTI ALLEGATI L ORGANO DI REVISIONE Rag.Floriano Flori Parere dell

Dettagli

Comune di Riposto Entrate 2015 Dl 118

Comune di Riposto Entrate 2015 Dl 118 SezioneLivello Voce Competenza Cassa E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 10884969,76 10367165,73 E II Tributi 10884969,76 10367165,73 E III Imposte, tasse e proventi assimilati

Dettagli

SOMMARIO. - Bilancio annuale. - Bilancio pluriennale. Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007

SOMMARIO. - Bilancio annuale. - Bilancio pluriennale. Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007 SOMMARIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale - Allegati Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 - Intervento per il Programma pluriennale degli

Dettagli

Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE

Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Parte I N. 14 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 30-4-2014 2399 Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Legge Regionale 30 aprile 2014, n. 9 BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO

Dettagli

* * * * * * * * * * * *

* * * * * * * * * * * * CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale: Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2009 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2009 2011. * * * * * * * * * * * * Articolo 1 Stato

Dettagli

Comune di Bagno a Ripoli. Città metropolitana di Firenze

Comune di Bagno a Ripoli. Città metropolitana di Firenze Comune di Bagno a Ripoli Città metropolitana di Firenze R E N D I C O N T O D E L L A G E S T I O N E A R M O N I Z Z A T O D. L G S. 1 1 8 / 2 0 1 1 2 0 1 5 Entrate Quadro gestione delle entrate Quadro

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI -2017 1 PREMESSE Per gli enti che adottano la contabilità finanziaria potenziata, ai sensi del D. Lgs. n. 118/2011, la nota integrativa al bilancio di previsione costituisce

Dettagli

Partiamo da quest'ultimo, che ne definisce la composizione.

Partiamo da quest'ultimo, che ne definisce la composizione. - Principio contabile applicato della contabilità finanziaria (punto 9.2) - Principio contabile applicato della programmazione (punto 9.7: tabella dimostrativa risultato presunto - Artt. 186 e 187 Tuel,

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018

BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018 COMUNE DI MOZZANICA Provincia di Bergamo BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018 NOTA INTEGRATIVA Premessa Il principio contabile applicato concernente la programmazione di bilancio (allegato 4/1 del d.lgs. 118/2011)

Dettagli

LA COMPETENZA FINANZIARIA POTENZIATA

LA COMPETENZA FINANZIARIA POTENZIATA LA RIFORMA CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI LA COMPETENZA FINANZIARIA POTENZIATA D.LGS. 23 GIUGNO 2011 N. 118 CINZIA SIMEONE STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE: 1. LA COMPETENZA FINANZIARIA POTENZIATA 2. IL

Dettagli

PARERE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 E SUOI ALLEGATI

PARERE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 E SUOI ALLEGATI PARERE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 E SUOI ALLEGATI 1 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA PER L'ESERCIZIO 2013 E RELATIVI ALLEGATI IL COLLEGIO DEI

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia Oggetto: Parere del Responsabile dell Area Economico-Finanziaria ai sensi dell art. 153 del D.Lgs 267/2000. Bilancio di previsione anno 2014. Bilancio Pluriennale 2014/2016. Il sottoscritto Stefano Baldoni,

Dettagli

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2011 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2011 2013. * * * * * * * * * *

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 373.866,30 309.907,89 297.201,89 12.706,00 di cui Vincolato 357.565,30 309.907,89

Dettagli

Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2009 del Comune di Corinaldo 1

Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2009 del Comune di Corinaldo 1 Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2009 del Comune di Corinaldo 1 ! "!#!!$!%"!&!"'()*)! " # $%!&# '()( * " ( +,-.# '(((+"(/#! 01 %2!& # 0 2 ' #! '! 2 3! 2" % 2!( ) Parere dell Organo

Dettagli

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline il BILANCIO dell Ente Locale e i vincoli del PATTO di STABILITA interno In collaborazione con 26 luglio 2014 / MILANO MILANO, Palazzo delle Stelline www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo

Dettagli

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE Ripartizione II Affari Istituzionali, competenze ordinamentali e previdenza AUTONOME REGION TRENTINO SÜDTIROL Abteilung II Institutionelle Angelegenheiten, Ordnungsbefugnisse

Dettagli

L armonizzazione della contabilità pubblica Gli schemi di bilancio

L armonizzazione della contabilità pubblica Gli schemi di bilancio L armonizzazione della contabilità pubblica Gli schemi di bilancio Giovanni Ravelli 1 Considerazioni preliminari Innanzitutto si attuano pienamente, nell ambito della rilevazione finanziaria, i principi

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - Esercizio 2016 PARTE I - ENTRATA Codice Codice alternativo Denominazione Residui attivi presunti alla fine dell'anno in corso ( iniziali

Dettagli

Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia

Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 37 DEL 25/07/2014 OGGETTO: EMENDAMENTO AL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 2016. PREMESSO: che il Consiglio

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 COMUNE DI _MOLINO DEI TORTI Provincia di _Alessandria PARERE DEL REVISORE DEI CONTI SULLA PROPOSTA DI: riapprovazione BILANCIO DI PREVISIONE 2014 E DOCUMENTI ALLEGATI Espresso il _07/07/2014 Richiesta

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 ED ADOZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 ED ADOZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2015/2017 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA DELIBERAZIONE LEGISLATIVA APPROVATA DALL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE NELLA SEDUTA DEL 27 DICEMBRE, N. 181 BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015

Dettagli

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale

L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale L ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI Corso di formazione istituzionale Modulo n. 4 L APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE GENERALE DELLA COMPETENZA POTENZIATA (ottobre 2014) PRESENTAZIONE:

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PARERE CONTABILE DEL RESPONSABILE DI RAGIONERIA

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PARERE CONTABILE DEL RESPONSABILE DI RAGIONERIA Allegato PR PROVINCIA DI SAVONA BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PARERE CONTABILE DEL RESPONSABILE DI RAGIONERIA Dott.ssa Patrizia Gozzi A cura del Servizio Bilancio e Programmazione Finanziaria Il Dirigente

Dettagli

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI VERIFICA DEGLI EQUILIBRI A. BILANCIO DI PREVISIONE 2005 1.Verifica pareggio finanziario ed equivalenza dei servizi per c/terzi Il bilancio rispetta, come risulta dal seguente quadro generale riassuntivo

Dettagli

GESTIONE FINANZIARIA

GESTIONE FINANZIARIA GESTIONE FINANZIARIA SCELTE QUALIFICANTI Considerato che il bilancio di un Ente locale deve garantire equilibrio tra il rigore dei numeri e i bisogni dei cittadini, tra la necessità del raggiungimento

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 NOTA INTEGRATIVA

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 NOTA INTEGRATIVA BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 NOTA INTEGRATIVA Premessa Il principio contabile applicato concernente la programmazione di bilancio (allegato 4/1 del d.lgs. 118/2011) prevede, per gli enti che adottano

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

Bilancio pluriennale 2013-2015. ENTRATE (dett. al V livello p.d.c.) Legge di bilancio 2013-2015

Bilancio pluriennale 2013-2015. ENTRATE (dett. al V livello p.d.c.) Legge di bilancio 2013-2015 REGIONE LAZIO pluriennale 2013-2015 ENTRATE (dett. al V livello p.d.c.) Legge di bilancio 2013-2015 Previsioni dell bilancio pluriennale Fondo pluriennale vincolato per spese correnti previsioni di competenza

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018 IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga 770 N. 6 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 9-2-2016 Parte I Legge Regionale 9 febbraio 2016, n. 4 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha

Dettagli

Comune di Santa Lucia di Piave (TV) BILANCIO 2011

Comune di Santa Lucia di Piave (TV) BILANCIO 2011 ENTRATE: PREVISIONE 2011 Quota avanzo dell'anno precedente (Titolo 0) 150.000,00 Entrate Tributarie (Titolo 1) 2.152.100,00 Entrate derivanti da contributi e trasferim. correnti dello Stato (Titolo 2)

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico COMUNE DI ALBIANO Prov. (TN) BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 426.343,00 92.068,00 518.411,00 di cui: - Vincolato - Finaziamento Investimenti 518.411,00 -

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNE DI MESERO Provincia di Milano PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E DOCUMENTI ALLEGATI Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2012 del

Dettagli

Bilancio annuale 2013. Codifica del Piano dei Conti Denominazione voce del Piano dei Conti Previsioni dell'anno cui si riferisceil bilancio

Bilancio annuale 2013. Codifica del Piano dei Conti Denominazione voce del Piano dei Conti Previsioni dell'anno cui si riferisceil bilancio REGIONE LAZIO Bilancio annuale 2013 Elenco delle previsioni annuali di competenza e di cassa secondo la struttura del piano dei conti Legge di bilancio 2013-2015 Codifica del Piano dei Conti Denominazione

Dettagli

Quadro generale riassuntivo

Quadro generale riassuntivo BILANCIO DI PREVISIONE 2005 Entrate Quadro generale riassuntivo Spese Titolo I: Entrate tributarie 31.047.465,00 Titolo I: Spese correnti 51.822.716,00 Titolo II: Entrate da contributi e trasferimenti

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 78 DEL 23-12-2009 REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2010 e pluriennale 2010 2012.

LEGGE REGIONALE N. 78 DEL 23-12-2009 REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2010 e pluriennale 2010 2012. LEGGE REGIONALE N. 78 DEL 23-12-2009 REGIONE TOSCANA Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2010 e pluriennale 2010 2012. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA N. 55 del 31 dicembre

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

Le condizioni per lindebitamento delle Regioni

Le condizioni per lindebitamento delle Regioni Le condizioni per lindebitamento delle Regioni A cura di Onelio Pignatti Firenze, 26 febbraio 2016 1 Lindebitamento nella Costituzione Art. 97 Costituzione Le pubbliche amministrazioni, in coerenza con

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2015 2017

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2015 2017 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2015 2017 (PRINCIPIO CONTABILE APPLICATO CONCERNENTE LA PROGRAMMAZIONE DI BILANCIO art. 9.3 lettera m) La nota integrativa è un documento allegato al Bilancio di Previsione

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017

COMUNE DI BASTIA UMBRA NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 COMUNE DI BASTIA UMBRA NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 La nuova contabilità armonizzata prevede che gli enti alleghino al bilancio di previsione una nota integrativa la quale costituisce

Dettagli

2.7 DINAMICA E COSTO DELL INDEBITAMENTO, STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI

2.7 DINAMICA E COSTO DELL INDEBITAMENTO, STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI 2.7 DINAMICA E COSTO DELL INDEBITAMENTO, STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI La tabella sottostante riporta l indebitamento globale del Comune, suddiviso per soggetto finanziatore e tipologia di contratto, con

Dettagli

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche 87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche Sistema di bilancio delle Regioni Bilancio delle Regioni D.lgs. 28 marzo 2000, n.76: Stabilisce il concorso della finanza regionale al perseguimento

Dettagli

Il Fondo crediti di dubbia esigibilità. Michele Petrelli

Il Fondo crediti di dubbia esigibilità. Michele Petrelli Il Fondo crediti di dubbia esigibilità Michele Petrelli Indice - Il Fondo crediti di dubbia esigibilità: principi - Il Fondo crediti di dubbia esigibilità nel bilancio di previsione - Il Fondo crediti

Dettagli