MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO RGSQ RGSQ

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO RGSQ RGSQ"

Transcript

1 Pag. 1/6 PQ 10 DATA I EMISSIONE: 14/09/2007 Resp. Redazione RGSQ Resp. Verica RGSQ Resp. Approvazione DIR Copia controllata n REVISIONI DATA MODIFICHE 1 29/02/ 2008 REVISIONE DELLA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE. RESP. VERIFICA GESTIONE SISTEMA QUALITÀ RESP. APPROVAZIONE DIREZIONE La presente Procedura della è di proprietà dell IPSSAR Aurelio Saffi. Ogni sua riproduzione totale o anche soltanto di una parte è vietata. La distribuzione deve essere controllata.

2 Pag. 2/6 PQ 10 INDICE 1 GENERALITA Scopo e campo d applicazione Laboratorio Cucina A e B e Dimostrativo Laboratorio di Pasticceria Laboratori di Sala Bar Monitoraggio e Registrazioni Pianificazione generale...6 REVISIONI DATA VISTO (RESP.GEST.SIST.QUAL.) DIREZIONE 1 29/02/2008 REVISIONI DATA MODIFICHE RESP.GEST.SIST.QUAL. DIREZIONE 1 29/02/2008 REVISIONE DELLA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE.

3 Pag. 3/6 1 GENERALITA Dal piano di autocontrollo: La pulizia e la manutenzione straordinarie degli impianti vengono svolte due volte l anno da ditta specializzata, sulla base delle verifiche effettuate il 31/10 e il 15/4. Gli interventi si svolgono durante i periodi di sospensione delle attività didattiche. 1.1 Scopo e campo d applicazione Scopo di questa procedura è descrivere le modalità, le responsabilità e la frequenza degli interventi di manutenzione relativi alle apparecchiature di Laboratorio, in particolare, del Laboratorio Cucina A e B, Dimostrativo, Pasticceria, Sala Bar, Informatica. 1.2 Laboratorio Cucina A e B e Dimostrativo La manutenzione ordinaria deve svolgersi come segue: - cappe aspiranti: almeno una volta la settimana smontaggio dei filtri che vengono sgrassati e passati nel lavapentole; - armadi: devono essere settimanalmente svuotati, ripuliti e lavati con sapone per stoviglie a mano, poi sciacquati e sanificati; - la cucina centrale viene smontata totalmente ogni giorno e sottoposta ad accurata pulizia, accertando il perfetto funzionamento delle termocoppie; - il forno termoventilato; settimanalmente si procede allo smontaggio completo e all irrorazione, indossate le apposite protezioni, di acido sgrassante; seguono riscaldamento e risciacquo con abbondante acqua, poi asciugatura.; al termine della procedura si accerta il perfetto funzionamento della macchina; - abbattitore di temperatura e frigorifero a colonna(cucina A e B): pulizia settimanale con controllo di assenza di acqua all interno e verifica dell integrità delle guarnizioni; - Frigorifero a banco (laboratorio dimostrativo): pulizia settimanale con controllo di assenza di acqua all interno e verifica dell integrità delle guarnizioni - piani di lavoro: procedura di pulizia e sanificazione come descritta sul piano di autocontrollo al termine di ogni esercitazione. - friggitrice: dopo ogni utilizzo svuotamento con filtraggio dell olio, lavaggio con sapone a mano e asciugatura. - forno autopulente a convenzione (lab. dimostrativo): programmare almeno una volta alla settimana la procedura clean ; settimanalmente effettuare lo stesso intervento di pulizia descritto per il forno termoventilato. - Lavapentole piano terra e primo piano: trattamento settimanale con prodotto decalcificante. 1.3 Laboratorio di Pasticceria La manutenzione ordinaria deve svolgersi come segue: - cappe aspiranti: almeno una volta la settimana smontaggio dei filtri che vengono sgrassati e passati nel lavapentole; - armadi : devono essere settimanalmente svuotati, ripuliti e lavati con sapone per stoviglie a mano, poi sciacquati e sanificati; - la cucina a tre fuochi viene smontata totalmente ogni giorno e sottoposta ad accurata pulizia, accertando il perfetto funzionamento delle termocoppie; - frigorifero a colonna: pulizia settimanale con controllo di assenza di acqua all interno e

4 Pag. 4/6 verifica dell integrità delle guarnizioni; - forno statico: ogni due giorni pulizia eseguita solo con acqua e sapone, con spugne non ruvide, risciacquo e asciugatura evitando le parti in cui sono presenti i monitor di temperatura; ogni due anni far effettuare la revisione e la manutenzione generale da parte della ditta specializzata; - sfogliatrice da banco: dopo ogni utilizzo rimozione delle farine presenti nelle griglie dei bracci laterali e nei rulli; a fine giornata eliminazione dei residui di pasta dal piatto di scarico, lavaggio con acqua e sapone e asciugatura con carta assorbente; - planetaria: dopo ogni utilizzo pulizia della griglia di protezione, del pannello e della base in metallo con sapone liquido e acqua, risciacquo,e asciugatura con carta assorbente; - gelatiera/pastorizzatrice: dopo ogni utilizzo e prima dell introduzione di qualsiasi nuovo prodotto lavaggio con acqua; a fine giornata smontaggio del pannello di chiusura e lavag - gio con acqua calda e asciugatura con carta assorbente. - congelatore a colonna: una volta alla settimana procedura di scongelamento e pulizia di tutte le parti interne; - piani di lavoro:procedura di pulizia e sanificazione come descritta sul piano di autocontrollo al termine di ogni esercitazione. - teglie da forno: ad ogni uso e, in più, settimanalmente, pulizia con raschiatura dello sporco e trattamento con panno oleato (in caso di sporco particolarmente abbondante e resistente effettuare lavaggio e asciugatura immediatamente nel forno caldo per la prevenzione dalla ruggine). 1.4 Laboratori di Sala Bar -Frigoriferi banco-bar: eseguire ogni tre giorni la pulizia con prodotti igienizzanti. -Macchina da caffè: controllare quotidianamente la temperatura dell acqua e il corretto funzionamento della pompa; effettuare quotidianamente la pulizia di filtri, doccette e guarnizioni con filtro cieco e apposita polvere detergente. Settimanalmente effettuare la rigenerazione delle resine del depuratore. -Macinadosatore: controllare settimanalmente la temperatura del macchinario in fase di macinazione; in caso di innalzamento richiedere intervento tecnico per sostituzione delle macine. -Macchina lavabicchieri: Settimanalmente effettuare il trattamento di pulizia con prodotti disincrostanti. -Produttore del ghiaccio: mensilmente svuotare il fabbricatore e effettuare la pulizia con prodotti igienizzanti. -Gruppo multiuso(frappè, frullati, tritaghiaccio e spremiagrumi): controllo settimanale dell integrità delle varie parti che compongono il macchinario e pulizia con prodotti igienizzanti. -Vetrine refrigerate per esposizione alimenti: in caso di non utilizzo verifica settimanale della corretta produzione del freddo mediante lettura del termostato. -Lavastoviglie piano terra e primo piano: trattamento settimanale con prodotto decalcificante. 1.5 Laboratori di Informatica -Postazioni PC: giornalmente controllare l alimentazione di corrente al case, al monitor e alla stampante nonché l allacciamento fra i 4 componenti; settimanalmente, effettuare la pulizia degli strumenti, verificare il corretto funzionamento del software, effettuare l aggiornamento del sistema antivirus. Effettuare la disinstallazione di software non più necessari. PC portatili: (solo laboratorio Ricevimento) controllare l alimentazione di corrente; settimanalmente verificare il corretto funzionamento del software, effettuare l aggiornamento del sistema antivirus. Effettuare la disinstallazione di software non più necessari.

5 Pag. 5/6 - Video Proiettori (datashow): verificare settimanalmente il corretto funzionamento. - Lavagna luminosa : verificare settimanalmente il corretto funzionamento. -Scanner (solo laboratorio Ricevimento): pulizia settimanale del vetro e controllo settimanale del funzionamento. 1.6 Monitoraggio e Registrazioni. Viene predisposto il Registro Interventi di Manutenzione (Mod.10-01) in cui sono riportati, per ogni attrezzatura/macchinario in dotazione ai singoli Laboratori, gli interventi eseguiti secondo la pianificazione prestabilita. Periodicamente, in base ad una pianificazione prestabilita (Piano delle Verifiche Manutenzioni Laboratori MOD 10.02), il RGSQ provvederà a verificare, a campione, la rispondenza dei controlli pianificati con le registrazioni riportate. Il risultato del monitoraggio eseguito dal RGSQ verrà registrato utilizzando il MOD (Rapporto di Verifica Ispettiva)

6 Pag. 6/6 1.7 Pianificazione generale Attrezzatura/Impianto Collocazione Frequenza Resp. cappe aspiranti Lab. Cucina A e B Settimanale Ass.Tecn. Cucina armadi Settimanale Ass.Tecn. Cucina cucina centrale giornaliera Ass.Tecn. Cucina forno termoventilato Settimanale Ass.Tecn. Cucina abbattitore di temperatura e frigorifero Ass.Tecn. Cucina a colonna piani di lavoro Fine esercitazione Ass.Tecn. Cucina friggitrice Ad ogni utilizzo Ass.Tecn. Cucina cappe aspiranti Lab. Cucina Dimostrativo Settimanale Ass.Tecn. Cucina armadi Ass.Tecn. Cucina cucina centrale giornaliera Ass.Tecn. Cucina frigorifero a banco Settimanale Ass.Tecn. Cucina piani di lavoro Fine esercitazione Ass.Tecn. Cucina friggitrice Ad ogni utilizzo Ass.Tecn. Cucina forno autopulente a convenzione Settimanale Ass.Tecn. Cucina cappe aspiranti Pasticceria Settimanale Ass.Tecn. Cucina armadi Ass.Tecn. Cucina cucina a 3 fuochi Giornaliera Ass.Tecn. Cucina frigorifero a colonna Settimanale Ass.Tecn. Cucina sfogliatrice da banco Ad ogni utilizzo Ass.Tecn. Cucina planetaria Ass.Tecn. Cucina gelatiera/pastorizzatrice Ass.Tecn. Cucina congelatore a colonna Settimanale Ass.Tecn. Cucina piani di lavoro Fine esercitazione Ass.Tecn. Cucina teglie da forno Ad ogni utilizzo Ass.Tecn. Cucina lavapentole Lab. Cucina e dimostrativo Settimanale Coll.Scolastico Frigoriferi banco-bar Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Ogni tre giorni Ass.Tecn. Sala Macchina da caffè Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano giornaliera Ass.Tecn. Sala Macinadosatore Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Settimanale Ass.Tecn. Sala Macchina lavabicchieri Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Settimanale Ass.Tecn. Sala Produttore del ghiaccio Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Mensile Ass.Tecn. Sala Gruppo multiuso Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Settimanale Ass.Tecn. Sala Vetrine refrigerate Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Settimanale Ass.Tecn. Sala lavastoviglie Lab. Sala Bar P. Terra e 1 piano Settimanale Coll.Scolastico Postazioni PC Laboratori informatica Giornaliera e settimanale Ass.Tecn. Inform. PC portatili Lab. Ricev. Settimanale Ass.Tecn. Inform. Videoproiettori (datashow) Laboratori informatica. Settimanale Ass.Tecn. Inform. Lavagna luminosa Laboratori informatica Settimanale Ass.Tecn. Inform. Scanner Lab. Ricev. Settimanale Ass.Tecn. Inform.

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE 1 Norme Generali Prodotti di Sanificazione RISPETTARE E AGGIORNARE IL PIANO DI SANIFICAZIONE IN MODO PERIODICO E OGNI VOLTA CHE INTERVENGONO DEI CAMBIAMENTI (indicare

Dettagli

DIVISIONE CONVIVENZE

DIVISIONE CONVIVENZE SISTEMA DI SANIFICAZIONE STOVIGLIE l) ammollo igienizzante; 2) detersione meccanica o manuale; 3) asciugatura meccanica o manuale con carta monouso o per naturale vaporazione. KEY 01 KEY 02 indicato per

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO E PIANO DI SANIFICAZIONE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 07 pagine pag.1di pag totali.7 Piano di sanificazione - Cucina Centralizzata, Cucina dell asilo nido e Locali refettori nelle

Dettagli

KIT ISTRUZIONI OPERATIVE FORNI ALIMENTARI MACELLERIE ROSTICCERIE BAR

KIT ISTRUZIONI OPERATIVE FORNI ALIMENTARI MACELLERIE ROSTICCERIE BAR KIT ISTRUZIONI OPERATIVE o FORNI ALIMENTARI o MACELLERIE ROSTICCERIE o BAR BAR Interventi sulle seguenti superfici: - Bancone Bar - Tavoli / Sedie - Lavastoviglie - Vetrine esposizione - Pavimenti - Toilette

Dettagli

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO 00 - PO DS 09 SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE NELLE AREE ALIMENTARI INDICE DI REVISIONE 0 SCOPO La presente procedura ha lo scopo di

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio Mensa per i minori ospiti dell Istituto Penale Minorenni e del Centro Prima Accoglienza di Milano

Gara per la fornitura del Servizio Mensa per i minori ospiti dell Istituto Penale Minorenni e del Centro Prima Accoglienza di Milano Gara per la fornitura del Servizio Mensa per i minori ospiti dell Istituto Penale Minorenni e del Centro Prima Accoglienza di Milano ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

www.cleprin.it CUCINA

www.cleprin.it CUCINA www.cleprin.it CUCINA RAPID CUCINA DETERGENTE NEUTRO PER IL LAVAGGIO MANUALE DELLE STOVIGLIE RAPID è un detergente concentrato per il lavaggio manuale di stoviglie, profumato al limone. Poche gocce consentono

Dettagli

PROCEDURA GESTIONALE RISTORAZIONE COLLETTIVA. Titolo : Pulizia e disinfezione ambienti e attrezzature PULIZIA E DISINFEZIONE AMBIENTI E ATTREZZATURE

PROCEDURA GESTIONALE RISTORAZIONE COLLETTIVA. Titolo : Pulizia e disinfezione ambienti e attrezzature PULIZIA E DISINFEZIONE AMBIENTI E ATTREZZATURE Pag. 1 di 17 PULIZIA E DISINFEZIONE AMBIENTI E ATTREZZATURE INDICE: 1 - Campo di applicazione 2 - Scopo 3 - Documenti di riferimento 4 - Definizioni e abbreviazioni 5 Responsabilità 6 - Modalità Operative

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Dettagli

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA Introduzione La qualità dell acciaio utilizzato nella costruzione delle attrezzature per le cucine professionali è

Dettagli

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA Provincia di Alessandria SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Allegato N. 5 Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature 1 1 DEFINIZIONE DELLE

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli)

CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli) CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli) Officina produzione propria Detergenti e Sanitizzanti Articoli, Macchinari e Prodotti

Dettagli

Descrizione. Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 12 Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 25 Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 15.

Descrizione. Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 12 Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 25 Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 15. l Lavaggio e sanificazione stoviglie DW-SF Detergente lavaggio meccanico indicato per acque di media durezza; esente fosfati. DB2901506 DB2901124 DB2901169 Detergente lavastoviglie, Tanica Kg 12 Detergente

Dettagli

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Comune di VANZAGO Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Marzo

Dettagli

Giornaliero asportazione di residui e incrostazioni; lavaggio manuale accurato, con l ausilio di spazzole per la detersione successivo risciacquo

Giornaliero asportazione di residui e incrostazioni; lavaggio manuale accurato, con l ausilio di spazzole per la detersione successivo risciacquo Quarto, li 09 settembre 2014 Prot. n. Tit. Al Personale Collaboratore scolastico dell Istituto Comprensivo di Quarto Don Lorenzo Milani LORO SEDI e agli Operatori delle Ditte di Pulizia dell Istituto Comprensivo

Dettagli

Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care

Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care Prodotti per la cura degli elettrodomestici Testati e consigliati dai costruttori Avere una casa dotata di elettrodomestici moderni e performanti

Dettagli

LINEA CUCINA. Detergenti per lavastoviglie

LINEA CUCINA. Detergenti per lavastoviglie Detergenti per lavastoviglie 0015 - Detervit liquido Detergente liquido per macchine lavastoviglie con ottimo potere lavante. Adatto per acque dolci e medie. Conf. tanica da 25 lt. 0016 - Detervit liquido

Dettagli

Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care

Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care Servizio Assistenza Elettrodomestici Cleaning and care Prodotti per la cura degli elettrodomestici Testati e consigliati dai costruttori A vere una casa dotata di elettrodomestici moderni e performanti

Dettagli

CR43 35E 43E 46E 53E 6E 60E CR43

CR43 35E 43E 46E 53E 6E 60E CR43 CE CR43 35E 43E 46E 53E 6E 60E C35E CR43 C43E C46E C6E C53E C60E CR 43 Hoonved ha più di 40 anni di esperienza nel settore delle lavabicchieri e lavastoviglie professionali e colloca la serie CE come miglior

Dettagli

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria.

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

Manutenzione delle attrezzature

Manutenzione delle attrezzature Manutenzione delle attrezzature Allegato 3 al Bando di gara per l'appalto dei servizi sei anni da Settembre 2012 ad Agosto 2018 Conforme alla norma UNI 11407:2011 Pagina 1 di 13 Indice 1. Premessa...3

Dettagli

Come nasce VIM Professional

Come nasce VIM Professional Come nasce VIM Professional Da oltre 100 anni il marchio VIM è conosciuto da generazioni di consumatori sia in Italia che in Europa come sinonimo di qualità pulente ed igienizzante. Per questo motivo nasce

Dettagli

ANNESSO 1.B (APPLICABILI PER GLI EDR INSERITI NEL LOTTO 19)

ANNESSO 1.B (APPLICABILI PER GLI EDR INSERITI NEL LOTTO 19) ANNESSO 1.B SCHEDE CONTENENTI, PER CIASCUNA TIPOLGIA DI LOCALI, LE PRESTAZIONI CHE DEVONO ESSERE SVOLTE, LE RELATIVE PERIODICITA ED I GIORNI IN CUI I SERVIZI DEVONO ESSERE SVOLTI. (APPLICABILI PER GLI

Dettagli

ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE

ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE ALLEGATO F PIANO DI MANUTENZIONE DELLE ATTREZZATURE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 15 pagine pag.1di pag totali.15 Il piano manutenzione attrezzature ha lo scopo di definire, nel dettaglio

Dettagli

AUDIT ENERGETICO DOMESTICO questionario di raccolta dati dei dispositivi elettrici (con approfondimenti rivolti agli studenti delle scuole superiori)

AUDIT ENERGETICO DOMESTICO questionario di raccolta dati dei dispositivi elettrici (con approfondimenti rivolti agli studenti delle scuole superiori) AUDIT ENERGETICO DOMESTICO questionario di raccolta dati dei dispositivi elettrici (con approfondimenti rivolti agli studenti delle scuole superiori) Il seguente questionario ha lo scopo di raccogliere

Dettagli

CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli)

CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli) CAVALLO BLU I N G R O S S O F A R M A C I V E T E R I N A R I I d e n t i f i c a ti v i B e s t i a m e (Marche e Boli) Officina produzione propria Detergenti e Sanitizzanti Articoli, Macchinari e Prodotti

Dettagli

Pulizie Locali Punto di Prelievo REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE STATO DELLE REVISIONI

Pulizie Locali Punto di Prelievo REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE STATO DELLE REVISIONI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE, AUTORIZZAZIONE, EMISSIONE Redazione Verifica Approvazione Autorizzazione Emissione Rosselli Federico Responsabile Qualità UdR Rosselli Federico Responsabile Qualità UdR

Dettagli

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato

Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato 2 electrolux wtcs La soluzione compatta La nuova gamma di lavastoviglie Compatte a Cesto Trascinato Electrolux (WTCS) offre la massima igiene e una soluzione perfetta

Dettagli

La Casalinga Ideale - CASA DOP

La Casalinga Ideale - CASA DOP La Cucina (base) tempo stimato 75' o Togli tutto quello che c'è sul piano della cucina, appoggialo sul tavolo; o Togli dal gas le griglie e i bruciatori, lasciali in ammollo in acqua e detergente. Nel

Dettagli

SODASOLVAY. Detergente ecologico multiuso

SODASOLVAY. Detergente ecologico multiuso SODASOLVAY Detergente ecologico multiuso PROPRIETÀ DETERGE, RINFRESCA e NEUTRALIZZA gli odori; SGRASSA efficacemente; non fa SCHIUMA; è CONVENIENTE; non contiene TENSIOATTIVI, FOSFORO, COLORANTI e PROFUMI.

Dettagli

CATALOGO DETERGENTI - DISINFETTANTI. Shark Italia S.r.l. a Socio Unico tel. 0522 667011 - fax 0522 667053 info@sharksrl.it - www.sharksrl.

CATALOGO DETERGENTI - DISINFETTANTI. Shark Italia S.r.l. a Socio Unico tel. 0522 667011 - fax 0522 667053 info@sharksrl.it - www.sharksrl. CATALOGO Shark Italia S.r.l. a Socio Unico tel. 0522 667011 - fax 0522 667053 SEDE LEGALE: Via per Modena, 28 I-42015 Correggio RE SEDE OPERATIVA: Via della Costituzione, 63 I-42015 Correggio RE Azienda

Dettagli

Comune di Agerola Provincia di Napoli --------

Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- 1 Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA PER SCUOLE MATERNE REQUISITI CENTRO COTTURA ALLEGATO C LOCALI: I locali devono essere distinti l uno dall altro in funzione

Dettagli

DETERGENZA. DETERGENTE LIQUIDO PER LAVATRICI SURF Detergente concentrato per lavatrici profumato. Tanica da 10 lt Cod. 010896

DETERGENZA. DETERGENTE LIQUIDO PER LAVATRICI SURF Detergente concentrato per lavatrici profumato. Tanica da 10 lt Cod. 010896 DETERGENZA 9 pagina 152 DETERGENZA DETERGENTE LIQUIDO PER LAVATRICI SURF Detergente concentrato per lavatrici profumato. Tanica da 10 lt Cod. 010896 SVELTO PIU LIQUIDO Per lavaggio manuale di stoviglie.

Dettagli

Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici

Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici Verifiche e controlli degli impianti idrici all interno degli edifici Pulizia, manutenzione e collaudo delle reti idiriche Gli impianti idraulici prima di essere consegnati all utente devono essere ripuliti

Dettagli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli Protocollo di pulizia per l'asilo Nido II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli standard che dovranno essere rispettati al fine di assicurare l'adeguata pulizia dell'asilo

Dettagli

Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA

Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Aprile 2014 1 Sommario DEFINIZIONE DELLE AREE (NOTE)... 4 DEFINIZIONE DEI TRATTAMENTI (NOTE)... 5 SEZIONE 1 - OPERAZIONI

Dettagli

LINEA CUCINA. Lavaggio meccanico delle stoviglie KLISOL LAV SPECIAL. Liquidi. Liquidi

LINEA CUCINA. Lavaggio meccanico delle stoviglie KLISOL LAV SPECIAL. Liquidi. Liquidi LINEA CUCINA La ricerca e l esperienza nel settore della detergenza hanno permesso a Dierre di sviluppare una gamma completa di prodotti per l ambiente cucina con alti standard di qualità e adatti ad ogni

Dettagli

LINEA CUCINA. Lavaggio meccanico delle stoviglie. Lavaggio manuale delle stoviglie e attrezzature. Igiene della cucina

LINEA CUCINA. Lavaggio meccanico delle stoviglie. Lavaggio manuale delle stoviglie e attrezzature. Igiene della cucina Lavaggio meccanico delle stoviglie 4 LINEA CUCINA Liquidi 4-5 Bicchieri/vetrerie 5 Solidi 6 In polvere 6 Dosaggio manuale 7 Brillantanti 7-8 Disincrostanti 8 Lavaggio manuale delle stoviglie e attrezzature

Dettagli

PDS PROFESSIONAL è un azienda che seleziona e distribuisce prodotti per uso professionale per tutto ciò che concerne l igiene industriale.

PDS PROFESSIONAL è un azienda che seleziona e distribuisce prodotti per uso professionale per tutto ciò che concerne l igiene industriale. www.sorbex.it www.sorbex.it SORBEX è marchio di proprietà della società PDS PROFESSIONAL di Pasquale Del Sorbo. PROFESSIONAL PDS PROFESSIONAL è un azienda che seleziona e distribuisce prodotti per uso

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO

CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO CAPITOLATO DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DEL MATERIALE ROTABILE E DEI LOCALI OFFICINA-DEPOSITO DELLA SOCIETA TRASPORTO FERROVIARIO TOSCANO L'oggetto dell'appalto è la pulizia interna ed esterna dei rotabili

Dettagli

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n. Relazione tecnica Oggetto: Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.9 Catania La presente relazione tecnica ha per oggetto la progettazione

Dettagli

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone)

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) N. ORARIO D UFFICIO LUNEDÌ, MERCOLEDI, VENERDI 8:00 14:00 MARTEDI: 8:00 13:00 14:00 18:30 GIOVEDÌ: 8.00-13.00; 14.00-17.30 SABATO: 8.00-13.00 SUPERFICI

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE da presentarsi contestualmente all allegato 2 alla DGR n 21-1278 del 23/12/10 Notifica di inizio o variazione

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico GAETANO MARTINO Messina SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n.

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico GAETANO MARTINO Messina SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA. Allegato n. Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico GAETANO MARTINO Messina SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI INDICE - 1 Definizione

Dettagli

PULIZIA E DISINFEZIONE

PULIZIA E DISINFEZIONE Regione Piemonte - Direzione Sanità Pubblica PULIZIA E DISINFEZIONE 1 riduzione della contaminazione batterica OBIETTIVI eliminazione completa dei germi patogeni Un corretto sistema di pulizia si articola

Dettagli

Dove si consuma energia in casa vostra?

Dove si consuma energia in casa vostra? Dove si consuma energia in casa vostra? Articoli elettronici 4% Modalità standby 6% Riscaldamento & raffreddamento 22% Refrigerazione 7% Elettrodomestici da cucina 9% Illuminazione 9% Altro 3% Lavaggio

Dettagli

DELLA COMMISSIONE REGOLAMENTO COMUNALE MENSA

DELLA COMMISSIONE REGOLAMENTO COMUNALE MENSA DELLA COMMISSIONE REGOLAMENTO COMUNALE MENSA Allegato alla deliberazione C.C. n. 29 del 30/11/2002 La Commissione Mensa, viene istituita per esercitare, nell interesse dell utenza e di concerto con l Amministrazione

Dettagli

SICUREZZA DELLA CIOTOLA IN CERAMICA Precauzioni importanti...5. Montaggio della ciotola in ceramica...6 Rimozione della ciotola in ceramica...

SICUREZZA DELLA CIOTOLA IN CERAMICA Precauzioni importanti...5. Montaggio della ciotola in ceramica...6 Rimozione della ciotola in ceramica... ISTRUZIONI PER LA CIOTOLA IN CERAMICA Sommario SICUREZZA DELLA CIOTOLA IN CERAMICA Precauzioni importanti...5 Uso della ciotola in ceramica Montaggio della ciotola in ceramica...6 Rimozione della ciotola

Dettagli

Ristorante Pizzeria - Trattoria

Ristorante Pizzeria - Trattoria Relazione Tecnica (ai sensi della delibera di Giunta Regionale n. 970/07 Recepimento dei Regolamenti CE 852/2004 e 853/2004 ed ai sensi della Determina n. 9746 del 26/07/2007 del Responsabile Servizio

Dettagli

FONDAZIONE CA' D INDUSTRIA O.N.L.U.S. Istituto Geriatrico Via Brambilla 61-22100 Como C.F. 80004470136 R.E.A. 279726 MODULO DELL OFFERTA ECONOMICA

FONDAZIONE CA' D INDUSTRIA O.N.L.U.S. Istituto Geriatrico Via Brambilla 61-22100 Como C.F. 80004470136 R.E.A. 279726 MODULO DELL OFFERTA ECONOMICA MODULO DELL OFFERTA ECONOMICA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PRODOTTI PER LA PULIZIA Il sottoscritto....... nato a... il...... nella sua qualità di............ e come tale in

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE Dir. DB2000 Sett. DB2017 Allegato n. 3 di 3 Pag. 1 ALLEGATO 3 SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE All ASL. e p.c. Al Comune di. _l_ sottoscritt in qualità di Nat a

Dettagli

Qualità italiana. a prezzi imbattibili. GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI

Qualità italiana. a prezzi imbattibili. GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI Qualità italiana a prezzi imbattibili. by CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI ASSOGI è un Consorzio fra Operatori del settore Ristorazione presente sul territorio nazionale

Dettagli

CATALOGO DETERGENTI - DISINFETTANTI

CATALOGO DETERGENTI - DISINFETTANTI CATALOGO - linea CUCINA DETERGENTI PER LAVASTOVIGLIE SH 1 DETERGENTE LIQUIDO CONCENTRATO PER LAVAPENTOLE E LAVASTOVIGLIE INDUSTRIALI SH 2 DETERGENTE LIQUIDO CONCENTRATO PER LAVASTOVIGLIE INDUSTRIALI SH

Dettagli

ELENCO GARANZIE IGIENICO-SANITARIE

ELENCO GARANZIE IGIENICO-SANITARIE ALLEGATO D - CAPITOLATO D ONERI ELENCO GARANZIE IGIENICO-SANITARIE La ditta appaltatrice è tenuta a curare con la massima scrupolosità l osservanza di tutte le norme igienico-sanitarie che regolano il

Dettagli

DOMINA. Lavapentole industriali

DOMINA. Lavapentole industriali DOMINA Lavapentole industriali IT I vostri sogni sono i nostri obiettivi Non si tratta di produrre e vendere; il punto è aiutarvi a realizzare i vostri sogni. Quando immaginate la vostra cucina, quando

Dettagli

DIRETTIVE CONCERNENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI, DEGLI OGGETTI D'USO E GIOCATTOLI NELL AMBITO DEGLI ASILI NIDO

DIRETTIVE CONCERNENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI, DEGLI OGGETTI D'USO E GIOCATTOLI NELL AMBITO DEGLI ASILI NIDO DIRETTIVE CONCERNENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI, DEGLI OGGETTI D'USO E GIOCATTOLI NELL AMBITO DEGLI ASILI NIDO Da un punto di vista dell'igiene e salubrità degli alimenti gli asili nido possono essere

Dettagli

LAVASTOVIGLIE PROFESSIONALI

LAVASTOVIGLIE PROFESSIONALI L A V A S T O V I G L I E P R O F E S S I O N A L I S C H E D E P R O D O T T O LAVASTOVIGLIE PROFESSIONALI PERFORMING EXCELLENCE Offrire le migliori prestazioni per la moderna ristorazione: Smeg Foodservice

Dettagli

Ragione Sociale. Titolare/Legale Rappresentante. Sede della struttura. Attività esercitata. Data di costruzione immobile

Ragione Sociale. Titolare/Legale Rappresentante. Sede della struttura. Attività esercitata. Data di costruzione immobile Ragione Sociale Titolare/Legale Rappresentante Sede della struttura Attività esercitata Data di costruzione immobile Data ultime modifiche impianto idrico Nome e Cognome Formazione Responsabile dell identificazione

Dettagli

MADE IN UK. Lavastoviglie Professionali CLASSEQ SEMPLICI ROBUSTE AFFIDABILI

MADE IN UK. Lavastoviglie Professionali CLASSEQ SEMPLICI ROBUSTE AFFIDABILI MADE IN UK Lavastoviglie Professionali CLASSEQ SEMPLICI ROBUSTE AFFIDABILI ECO 1 LAVABICCHIERI E LAVASTOVIGLIE BISTRÒ ECO 1 Lavabicchieri e lavastoviglie Bistrò ECO 1 La piccola e compatta ECO 1 offre

Dettagli

Perché risparmiare. energia elettrica. Il mondo non ci viene in eredità dai nostri padri, ma lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli

Perché risparmiare. energia elettrica. Il mondo non ci viene in eredità dai nostri padri, ma lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli Perché risparmiare energia elettrica Oltre ad un risparmio economico, ridurre i consumi di energia elettrica significa contenere le emissioni di anidride carbonica nell aria e il conseguente effetto serra,

Dettagli

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2. 1 UFFICI DIREZIONE Pavimenti mq. 436,5 Servizi igienici mq. 48 Superfici vetrate mq. 164

ARTICOLO 1 ARTICOLO 2. 1 UFFICI DIREZIONE Pavimenti mq. 436,5 Servizi igienici mq. 48 Superfici vetrate mq. 164 DISCIPLINARE TECNICO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI, STRADE E CORTILI DELLO STABILIMENTO MILITARE DEL MUNIZIONAMENTO TERRESTRE, BAIANO DI SPOLETO. ARTICOLO 1 Il servizio sarà atto

Dettagli

Repubblica Italiana. Istituto Professionale Servizi. per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera

Repubblica Italiana. Istituto Professionale Servizi. per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Repubblica Italiana Istituto Professionale Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "Angelo Berti" Via Aeroporto Berardi, 51-37139 Verona (VR) ----------Tel. 045 569443 Fax 045 8100739-------

Dettagli

Dotazione : - 1 cestello pentole - 1 inserto 3 teglie. Lo sportello controbilanciato e dal design ergonomico assicura una presa comoda ed affidabile.

Dotazione : - 1 cestello pentole - 1 inserto 3 teglie. Lo sportello controbilanciato e dal design ergonomico assicura una presa comoda ed affidabile. LINEA Lavapentole - oggetti Lavabicchieri Lavastoviglie frontali Lava-centrifuga verdure Lavastoviglie frontali a passaggio Lavastoviglie a traino Lavastoviglie a nastro LAVAPENTOLE FRONTALI Progettate

Dettagli

Rainer & Co. Cura e Manutenzione della Moquette

Rainer & Co. Cura e Manutenzione della Moquette Rainer & Co. Cura e Manutenzione della Moquette PULIZIA ORDINARIA Le operazioni di pulizia quotidiana, aspirazione della polvere e dello sporco depositato, dovranno essere eseguite con l ausilio di apparecchiature

Dettagli

I termini e i concetti fondamentali

I termini e i concetti fondamentali unità La prevenzione delle contaminazioni I termini e i concetti fondamentali 1 l igiene degli ambienti Gli esercizi di lavorazione e somministrazione di cibi e bevande, soggetti ad accertamenti dei requisiti

Dettagli

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX Pagina 1 di 6 SOMMARIO Generalita... 2 Scopo... 2 Riferimenti normativi... 2 Responsabilità ed aggiornamento... 2 Campo di applicazione... 3 Procedure operative e di sicurezza... 3 Scelta della posizione...

Dettagli

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno conoscenze capacità UF n. Denominazione UF Durata UF (h) Contenuti formativi Discipline comuni e di indirizzo UC 1707 CURA DEGLI

Dettagli

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Il presente documento descrive le procedure per la pulizia e sanificazione ambientale dell Azienda Ospedaliera. Le imprese concorrenti potranno

Dettagli

CATALOGO GENERALE PRODOTTI PER LE PULIZIE

CATALOGO GENERALE PRODOTTI PER LE PULIZIE CATALOGO GENERALE PRODOTTI PER LE PULIZIE LINEA AMBIENTI PULI71 TRILLO Lt. 5 Detergente liquido molto profumato per la manutenzione dei pavimenti. La sua formulazione consente una pulizia rapida senza

Dettagli

1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1

1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1 Allegato F LISTA FORNITURE 1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1 1.1 FRIGO DIGITALE 670 L 1 PORTA -2/+10 C 1 1.2 TAVOLO ARMADIO 1200 mm CON ALZATINA, RIPIANO, PORTE SCORREVOLI 1 1.3 FORNO MICROONDE 1100

Dettagli

! " # $" $ () # $ $ % % # % $ + $ & "!" $ $ $ # #

!  # $ $ () # $ $ % % # % $ + $ & ! $ $ $ # # !!"!%!!!& '! " " ()! **" % % % + & "!"!" " ' % ''(, ( ) ) *+ (, + ( +! ( - "&.& + & & ''-- + / 0( 0 1 2 ))3-01"( + ( +! % ( + + & ( + 4 + & ( 5 + + 4 ( 6 + 0 (+ ( + + ( 6 / 6 0 (! ' 7 3!. ( 89 :;:

Dettagli

Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP

Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP UOC di Riabilitazione Metabolico Nutrizionale Direttore Tecnico-Scientifico: LM Donini Dietisti: E. Castellaneta, C. Civale, P. Ceccarelli, S. Passaretti,

Dettagli

7.7. FASE 7 - Lavaggio e pulizia attrezzi ed utensili (manuale e con macchine)

7.7. FASE 7 - Lavaggio e pulizia attrezzi ed utensili (manuale e con macchine) 7.7. FASE 7 - Lavaggio e pulizia attrezzi ed utensili (manuale e con macchine) 1. COMPARTO: Ristorazione 2. FASE DI LAVORAZIONE: Lavaggio e pulizia attrezzi ed utensili (manuale e con macchine) 3. CODICE

Dettagli

La pulizia dei suddetti locali effettuata in occasione di cerimonie o celebrazioni in giorni feriali è ricompresa nella pulizia giornaliera.

La pulizia dei suddetti locali effettuata in occasione di cerimonie o celebrazioni in giorni feriali è ricompresa nella pulizia giornaliera. - (allegato varie strutture comunali) SCHEDA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PER VARIE STRUTTURE COMUNALI (Palazzo Nuovo III Palazzi Locali Vigili Urbani Campo Scuola /Stadio) CONDIZIONI

Dettagli

elenco prodotti Detergenti Igienizzanti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107

elenco prodotti Detergenti Igienizzanti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107 100 elenco prodotti Detergenti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107 RIFLEX Lavavetri antistatico pag 108 SPAY Pulitore per superfici pronto all'uso pag

Dettagli

Praticità e tecnologia per pulizia e sanificazione

Praticità e tecnologia per pulizia e sanificazione Praticità e tecnologia per pulizia e sanificazione nuovo in 4 mosse Perché nuovo in 4 mosse Perché il trattamento con schiuma di elevata consistenza, a basso contenuto di umidità, ammorbidisce lo sporco

Dettagli

Scheda tecnica per lo svolgimento del servizio di pulizia all interno della sede della Fondazione e in altri locali utilizzati in via occasionale.

Scheda tecnica per lo svolgimento del servizio di pulizia all interno della sede della Fondazione e in altri locali utilizzati in via occasionale. Allegato 7 Procedura per l affidamento dell appalto del servizio di pulizia di tutti i locali di svolgimento dell attività istituzionale della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Opera di

Dettagli

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature MENSA CALAMANDREI PIANO SEMINTERRATO LINEA SELF SERVICE Q.TÀ CARATTERISTICHE TECNICHE 4 BANCO TERMICO ELECTROLUX 15 CARRELLO PORTAPIATTI ELECTROLUX (di cui 4 non funzionanti) 1 BANCO NEUTRO In acciaio

Dettagli

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industria alimentare panifici, pastifici, caseifici, oleifici, industrie dolciarie, macellerie, salumifici, trasformazione,

Dettagli

S006 Comitato Tecnico 59/61

S006 Comitato Tecnico 59/61 2873 CEI EN 60299 59/61 28.92 Coperte elettriche per uso domestico Metodi per la misura delle prestazioni 14199 CEI EN 60299 59/61 48 Coperte elettriche per uso domestico - Metodi per la misura delle prestazioni

Dettagli

FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST

FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST ALLEGATO N. 1.6 al Capitolato Speciale d oneri Azienda pubblica di Servizi alla Persona Cordenonese Arcobaleno FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST VERIFICA EFFETTUATA IL GIORNO / / DALLE ORE ALLE ORE TUTTI

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT DIREZIONE SANITARIA AZIENDALE Procedura Operativa APPROVVIGIONAMENTO E GESTIONE MAGAZZINO REVISIONE DATA REDATTO VERIFICATO APPROVATO 00 OTTOBRE 2015 INDICE Farmacista Specializzando Dott. Cataldo Procacci

Dettagli

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Perdite Evaporazione Illuminazione Filtrazione Disinfezione e Manutenzione Svernaggio 1 La messa in funzione all inizio della stagione All

Dettagli

ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE

ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE ALLEGATO P8 NORME E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PULIZIE L esecuzione delle pulizie dovrà avvenire con il supporto di mezzi, tecniche e personale, in grado di garantire un elevato standard di igiene. Le

Dettagli

STRUTTURE MOBILI, FIERE E SAGRE, MERCATI E COMMERCIO SU STRADA

STRUTTURE MOBILI, FIERE E SAGRE, MERCATI E COMMERCIO SU STRADA STRUTTURE MOBILI, FIERE E SAGRE, MERCATI E COMMERCIO SU STRADA Controllo ufficiale e sistema HACCP 30.04.2010 INI Grottaferrata Dr. Mariano SIGISMONDI Alcuni dati Nel 2001 gli esercizi di commercio ambulante

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE Ogni laboratorio di informatica avrà un regolamento secondo le esigenze: Scuola primaria via Guspini REGOLAMENTO DI

Dettagli

IGIENE AMBIENTALE DECONTAMINAZIONE IN CASO DI SPANDIMENTO ACCIDENTALE DI LIQUIDI BIOLOGICI

IGIENE AMBIENTALE DECONTAMINAZIONE IN CASO DI SPANDIMENTO ACCIDENTALE DI LIQUIDI BIOLOGICI S.C. Prevenzione Rischio Infettivo IGIENE AMBIENTALE DECONTAMINAZIONE IN CASO DI SPANDIMENTO ACCIDENTALE DI LIQUIDI BIOLOGICI BIONIL GRANULI Sodio Dicloro-isocianurato Panno assorbente monouso Guanti monouso

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE)

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MODALITA' OPERATIVE PER L'EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO Allegato 4 al Capitolato di gestione Capitolato di gestione Pagina 1 di 7 SOMMARIO

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM MILLWASHING

ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM MILLWASHING E.O. OSPEDALI GALLIERA - GENOVA ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM PREPARATO VERIFICATO APPROVATO M.G.Tagliafico M.Nelli R.Tramalloni Data : 22/06/2011 Rev 0 Descrizione delle modifiche:

Dettagli

Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare:

Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare: Aspetti generali Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare: la progettazione dei locali e delle strutture l organizzazione

Dettagli

GUIDA ALLA CURA DELLE MACCHINE DA CAFFÈ AUTOMATICHE E MANUALI

GUIDA ALLA CURA DELLE MACCHINE DA CAFFÈ AUTOMATICHE E MANUALI GUIDA ALLA CURA DELLE MACCHINE DA CAFFÈ AUTOMATICHE E MANUALI 2 3 PRENDITI CURA DELLA TUA MACCHINA DA CAFFÈ La tua macchina è continuamente esposta a umidità, calcare e residui di caffè. Una cura attenta

Dettagli

MANIPOLAZIONE DEL TONER

MANIPOLAZIONE DEL TONER Pagina 1 di 6 SOMMARIO Generalità... 2 Principali condizioni di rischio connesse all operazione di sostituzione del toner... 2 Scopo... 2 Riferimenti normativi... 2 Responsabilità ed aggiornamento... 2

Dettagli

Manuale di Autocontrollo

Manuale di Autocontrollo Az. Agr. Cagnassi Giovanni Fraz. San Vittore n. 87 12045 Fossano (CN) VENDITA DI LATTE CRUDO MEDIANTE DISTRIBUTORE AUTOMATICO Manuale di Autocontrollo Manuale di autocontrollo 1 Indice Introduzione pag.

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

AZIENDA USL ROMA H Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione VERBALE DI SOPRALLUOGO PER LA VERIFICA DELLE ATTIVITA DEL SETTORE ALIMENTARE SOGGETTE A REGISTRAZIONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 852/2004 (esclusa produzione primaria) D.I.A. N del ATTIVITA : Reg.

Dettagli

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO RINTRACCIABILITÁ DEGLI ALIMENTI E GESTIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI POTENZIALMENTE PERICOLOSI

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO RINTRACCIABILITÁ DEGLI ALIMENTI E GESTIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI POTENZIALMENTE PERICOLOSI DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO 00 - PO DS 07 RINTRACCIABILITÁ DEGLI ALIMENTI E GESTIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI POTENZIALMENTE PERICOLOSI INDICE DI REVISIONE 0 SCOPO Copia conforme

Dettagli

LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI

LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI Casa di Cura Villa delle Querce LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI PREMESSA Le pulizie e la sanificazione degli ambienti sanitari rivestono un ruolo importante non solo per il significato

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

ALLEGATO 5 PROGRAMMA DI PULIZIA E SANIFICAZIONE

ALLEGATO 5 PROGRAMMA DI PULIZIA E SANIFICAZIONE AZIENDA SPECIALE MULTISERVIZI CITTÀ DI VENARIA REALE Provincia di Torino Viale Buridani n. 56-10078 Venaria Reale (To) Tel.011/495850 Fax 011/5533144 Servizio di Refezione Scolastica per gli asili nido,

Dettagli