IL CLOUD COMPUTING DI GOOGLE: APPLICAZIONI PER LE PMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL CLOUD COMPUTING DI GOOGLE: APPLICAZIONI PER LE PMI"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale IL CLOUD COMPUTING DI GOOGLE: APPLICAZIONI PER LE PMI RELATORE: prof. Giuliano Bonollo LAUREANDO: Francesco Corcioni MATRICOLA: ANNO ACCADEMICO: 2011/2012 1

2 2 Ai miei genitori

3 INDICE Introduzione 1. Un quadro di base 2.1. Definizioni 2.2. Evoluzione: dai data center al cloud computing 2.3. Tipi di servizi Cloud: IAAS, PAAS e SAAS 2.4. Alcune applicazioni 2. Applicazioni e potenzialità del Cloud 3.1. Il cloud: potenza da utilizzare come? 3.2. I vantaggi e i costi del Cloud 3.3. Efficienza o anche efficacia? 3.4. Offerta di mercato: analisi dei competitor 3.5. Ambiti di applicazione nelle PMI italiane 3. Case Study: Cloud di Google 4.1. La piattaforma di Google 4.2. Alcuni esempi operativi 4.3. Un'azienda in Cloud: Permasteelisa 4.4. Il cambiamento tecnologico e organizzativo 4. Sintesi e prospettive Bibliografia Sitografia 3

4 4

5 Introduzione La mia tesi ha come finalità principale quella di svolgere una sintesi del fenomeno tecnologico denominato Cloud Computing, analizzando le possibili funzionalità nelle piccole/medie imprese e concentrandosi poi sulla struttura, sul funzionamento e sulle applicazioni cloud di Google. Per avere gli strumenti e le fonti necessarie per portare a termine questo lavoro, mi sono documentato attraverso testi universitari e professionali, pubblicazioni scientifiche e tecnologiche e tramite il web, nella fattispecie attingendo dai siti aziendali delle imprese di cui mi sono occupato. La prima parte è dedicata a definire e capire il Cloud Computing: infatti nel primo capitolo si cerca di dare una sua definizione, inquadrarne le caratteristiche che hanno contribuito alla rivoluzione nel modo di lavorare attraverso i sistemi informativi aziendali, andando ad analizzare anche la storia evolutiva che ha subìto e vissuto. Oltre a ciò si distinguono le tipologie di servizi con cui solitamente si parla di Cloud Computing, spiegandone le peculiarità e le differenze. Infine, per completare il quadro di base, si svolgono degli esempi di applicazioni di uso comune, e di alcune più specifiche del mondo aziendale. Nel seguito l attenzione è focalizzata sulla potenzialità del Cloud Computing; questa verrà analizzata per tentare di mostrare come si può sfruttare a pieno un infrastruttura cloud oltre ai vantaggi derivati dalla sua adozione. Per completare questo aspetto si valutano i costi di questo servizio, per poi offrire una breve panoramica sul mercato citando e confrontando i principali cloud-vendor. Sempre nel secondo capitolo si descrivono gli ambiti e i settori di applicazione di servizi cloud nelle piccole/medie imprese italiane: per fare ciò mi sono basato su di un recente studio statistico, il quale mostra le possibilità di adozione di servizi cloud nelle piccole/medie imprese italiane e i vantaggi da essa derivanti, primo tra tutti il fatto di poter competere con le grandi aziende e quindi ritagliarsi una fetta di mercato. L ultimo capitolo della tesi si concentra sulla struttura del Cloud Computing di Google, senza dubbio uno dei leader a livello mondiale. 5

6 Per la parte finale del mio lavoro, oltre alle fonti sopraccitate, sono ricorso al prezioso aiuto di Luca Giuratrabocchetta, Enterprise Country Manager Italiano di Google, il quale, attraverso un intervista telefonica, mi ha fornito informazioni approfondite e fondamentali per comprendere al meglio gli argomenti specifici di cui stavo trattando. Infatti, oltre a spiegare e analizzare Google Apps, suite di applicazioni online di Google, grazie alle indicazioni ricevute, ho proseguito distinguendo le diverse suite offerte, concentrandomi e provando ad approfondire le caratteristiche di quella aziendale, Google Apps for Business. Viene anche mostrato un esempio pratico di come il cloud di Google possa essere applicabile in azienda e i cambiamenti che ne derivano: si presenta il caso di Permasteelisa, azienda di costruzioni presente a Vittorio Veneto, una delle prime in Italia ad adottare la soluzione cloud Google Apps, rendendola disponibile in tutto il mondo. Infine, prima delle sintesi e prospettive, si farà un breve excursus sul cambiamento tecnologico e organizzativo provocato dal Cloud Computing, e quindi sull enorme impatto di questo processo evolutivo. 6

7 Capitolo 1: Un quadro di base 1.Un quadro di base Cloud (letteralmente nuvola ) è il termine con cui metaforicamente si indica la Rete; la nube, infatti, è il simbolo spesso utilizzato per descrivere la Rete nei diagrammi tecnici. Più in generale, con l espressione Cloud Computing si è soliti indicare la nuova gamma di risorse e servizi IT (infrastrutture, piattaforme e software) distribuiti in remoto. In generale, un computer può elaborare, archiviare e recuperare dati e programmi utilizzando varie tipologie di unità di elaborazione (CPU), memorie di massa fisse o mobili come ram, hard disk interni o esterni, CD/DVD, chiavi USB eccetera. Se il computer è collegato in rete locale (lan) o geografica (wan) ad altri calcolatori, la funzione di elaborazione/archiviazione/recupero può essere estesa ad altri computer e dispositivi remoti dislocati all interno della rete stessa. Però, attraverso un apposito servizio, detto appunto di Cloud Computing, gli utenti collegati a un cloud provider possono svolgere diverse mansioni, anche grazie ad un semplice browser internet, sfruttando i vari servizi messi a disposizione dal provider stesso. Per esempio: possono usufruire di software remoti non direttamente installati sulla memoria fissa del proprio computer e salvare dati sulle memorie di massa online predisposte dal provider stesso. Milioni di utenti (amministrazioni, aziende e semplici consumatori) già fruiscono di tali servizi, attratti dai benefici in termini di comodità, risparmio e maggiore efficienza. Sotto questo profilo, il Cloud Computing è indubbiamente un effetto del processo iniziato già da qualche anno per cui alcuni beni (come il software) hanno progressivamente perduto il loro status di prodotti per divenire servizi. 7

8 Capitolo 1: Un quadro di base 1.1.Definizioni Dare una definizione univoca di Cloud Computing non è semplice ma una sua possibile definizione è comparsa sul ACM - Computer Communication Review 1 : Le nubi sono grandi contenitori di risorse virtuali di facile utilizzo ed accesso (come lo posso essere vari software ma anche l hardware, le piattaforme di sviluppo e/o di servizio). Queste risorse possono essere dinamicamente riconfigurate per adattarsi ad un carico di lavoro variabile, lasciando spazio anche ad un'utilizzazione ottimale di risorse. Questo contenitore di risorse è impiegato tipicamente secondo il modello pay-foruse (pagare per usare) nel quale tutto è garantito dal provider dell infrastruttura. A grandi linee con questo termine si indica un insieme di tecnologie che permettono, solitamente sotto forma di un servizio offerto al cliente, di memorizzare e/o elaborare dati grazie all utilizzo di risorse software/hardware distribuite e virtualizzate in rete. Fig.1: Schema logico di una rete Cloud Computing. 1 Rivista statunitense di pubblicazioni relative all innovazione tecnologica. 8

9 Capitolo 1: Un quadro di base Inoltre si identifica l infrastruttura, o ambiente di Cloud Computing, che rappresenta il modello emergente di sviluppo, implementazione delle infrastrutture ICT 2 che supportano l erogazione e la distribuzione dei Cloud Services, ovvero di servizi in cui il bene immateriale offerto è acquistabile e fruibile in tempo reale attraverso Internet. I Cloud Services possono essere: - servizi non-ict come servizi di acquisto, finanziari, di collaborazione, gioco, comunicazione; alcuni sono già molto diffusi e sono noti come e-commerce, home banking, collaborative workspace - servizi ICT e capacità di storage 3, tramite applicativi e strumenti software tipicamente venduti per essere installati sul client degli utenti, sono offerti e scaricabili dai portali Internet dei fornitori. I servizi sono accessibili in qualsiasi parte del mondo, questo perché il sistema cloud è visto come un singolo punto d accesso che permette di raggiungere una rete talmente grande da contenere le risorse necessarie per tutti gli utenti della nube. Le offerte commerciali di Cloud Computing forniscono ai loro clienti servizi di qualità e soprattutto adatti al livello virtuale che l utente sceglie di utilizzare. I sistemi di tipo open-source che utilizzano il Cloud Computing rendono critico lo sviluppo dello stesso perché attualmente non esistono ancora degli standard di regolamentazione unici. Il grosso vantaggio di questo tipo di tecnologia è che gli utenti finali possono avere accesso a grandi risorse di qualsiasi tipo (calcolo, memorizzazione etc.) in maniera del tutto virtuale, quindi, abbattendo completamente tutti i costi delle infrastrutture fisse (acquisto, mantenimento, potenziamento, backup, etc.). L utente finale, infatti, paga l uso delle risorse virtuali solo all atto del loro effettivo utilizzo (come si vedrà in seguito). Intrinsecamente il Cloud Computing offre un forte contributo ad analizzare e gestire gli enormi flussi di informazioni e di dati giornalieri, derivati dalle connessioni web, dalle ricerche online e da tutte le operazioni che vengono 2 Information and Communication Technology: insieme dei metodi e delle tecnologie che realizzano i sistemi di trasmissione, ricezione ed elaborazione di informazioni. 3 Dispositivi hardware, i supporti per la memorizzazione, le infrastrutture ed i software dedicati alla memorizzazione non volatile di grandi quantità di informazioni in formato elettronico. 9

10 Capitolo 1: Un quadro di base compiute in internet, tanto da collaborare attivamente ed essere parte integrante, alla creazione di una mega-struttura onnipresente sempre disponibile. Infatti le architetture cloud sono rappresentabili come un grande mosaico di diverse reti (universitarie, commerciali, ), di supercomputer e di cluster di computer. Esse sono utilizzate da un numero enorme di persone sia in qualità di utenti che di sviluppatori. Il sistema del Cloud Computing prevede tre fattori distinti: Fornitore di servizi (cloud provider): è l entità che possiede e gestisce le risorse delle reti cloud; inoltre offre servizi (server virtuali, storage, applicazioni complete) generalmente secondo un modello "pay-per-use" Cliente amministratore (cloud vendor): sceglie e configura i servizi offerti dal fornitore, in genere offrendo un certo valore aggiunto (ad esempio applicazioni software) Cliente finale (cloud user): è il fruitore finale della nube, cioè utilizza i servizi opportunamente configurati dal cliente amministratore. Fig.2: Architettura Cloud Computing. Non è detto che il cliente amministratore e il cliente finale siano sempre due persone distinte: in determinati casi possono coincidere. Per esempio un cliente può utilizzare un servizio di storage per effettuare il backup dei propri dati, ed è lo stesso cliente che provvede a configurare e utilizzare il servizio. 10

11 Capitolo 1: Un quadro di base 1.2.Evoluzione: dai data center al Cloud Computing Per meglio comprendere il Cloud Computing è opportuno descrivere come si è arrivati a questo modello di elaborazione, ripercorrendo sinteticamente alcuni step precedenti al cloud. In passato le strutture IT si concentravano sulla singola entità e l offerta di Managed Services 4 rispondeva ad esigenze di maggiore standardizzazione dell offerta di servizi di gestione delle reti e delle risorse ICT aziendali. Ora invece bisogna guardare anche all esterno della singola entità e quindi al di fuori dell azienda fisica: le offerte di Cloud Computing, basate sull elevata scalabilità, virtualizzazione e condivisione di risorse per rispondere invece alla necessità di realizzare ricavi crescenti legati all ampliamento della base di clienti, offrono vari benefici, in questo caso per le aziende, fornendo capacità complementari a quelle che già possiedono. Molte organizzazioni e aziende, possiedono e gestiscono in proprio (OnPremises) i complessi tecnologici, detti anche data center, che contengono l infrastruttura informatica, dove sono mantenuti i dati e sono eseguiti i servizi utili per il business. Le applicazioni, sviluppate internamente, o da fornitori esterni, sono di proprietà dell organizzazione così come le licenze d uso delle applicazioni acquistate dai software vendor. Data center significa: sul piano fisico: server, router, sistemi di backup, di sicurezza, networking,... sul piano generale: competenze specialistiche, risorse umane, complessità organizzativa, un continuo aggiornamento In questo modello, l organizzazione si deve far carico delle spese dei capitali di investimento CapEx 5, (Capital Expenditure), necessari per acquistare sia i sistemi informatici e di comunicazione (server, sistemi di storage, router, ), sia i sistemi che ne garantiscono il corretto e sicuro funzionamento (gruppi elettrogeni, impianti di condizionamento, sistemi di sicurezza, ). 4 Insieme di servizi remoti che permettono ai rivenditori e ai fornitori di servizi IT di gestire i vari ambienti IT dei loro clienti nella fascia delle piccole e medie aziende. 5 Spese di investimento che un organizzazione impiega per acquistare o aggiornare asset durevoli, ad esempio macchinari usati per il business. 11

12 Capitolo 1: Un quadro di base Oltre a ciò bisogna aggiungere le spese operative OpEx 6, (Operating Expense) per l esercizio e la gestione di tutta l infrastruttura presente nei data center e quelle per il personale che gestisce i sistemi e le applicazioni. Successivamente (verso anni 90) le organizzazioni hanno cercato di ridurre i costi dell IT, avvalendosi di organizzazioni esterne specializzate, dette ISP (Internet Service Provider), che nel corso della loro evoluzione (da ISP 1.0 a ISP 5.0) hanno dato sempre più valore aggiunto alle organizzazioni clienti. In questo periodo la principale novità è rappresentata da un modello di delivery dei servizi IT che permette alle aziende di focalizzare l attenzione su ciò che le tecnologie consentono di realizzare piuttosto che sulle tecnologie in sé, con il risultato che il software non è più gestito in proprio dall utilizzatore. Quest ultimo si limita a scegliere i servizi di cui desidera usufruire, in base alle proprie necessità. Questo modello è detto Outsourcing, deriva per contrazione dall inglese outside resourcing che tradotto significa reperire risorse all esterno. Può essere inteso come quel processo che porta l impresa ad acquisire partner e fornitori esterni ai quali affidare la gestione di uno o più processi aziendali. Si tratta pertanto di una relazione di medio-lungo periodo instaurata tra l impresa e i soggetti esterni, basata sul raggiungimento di obiettivi prefissati, condivisi da entrambe le parti. L impresa e i suoi partner si trovano così ad agire insieme, orientando tutte le loro forze verso interessi comuni. I modelli di fornitura di servizi da parte degli ISP di terza, quarta e quinta generazione sono stati denominati rispettivamente Colocation, Application Service Provider (ASP) e infine Cloud Computing. La Colocation è la concessione in locazione a un organizzazione cliente, da parte di un ISP di terza generazione, di uno spazio fisico dove sono posti i server di proprietà di un organizzazione cliente, i quali sono ospitati in data center, in cui il Service Provider fornisce e garantisce la gestione degli aspetti infrastrutturali. In questo caso, l organizzazione cliente si fa carico delle spese di investimento dei server e delle licenze di uso del software, ma non di quelle relative agli aspetti infrastrutturali necessari. 6 Spese operative e cioè il costo necessario per gestire prodotti, sistemi o attività di business. 12

13 Capitolo 1: Un quadro di base Fig.3: Evoluzione dei modelli di fruizione dei servizi attraverso Internet. Nel modello ASP il Service Provider fornisce alle organizzazioni clienti l infrastruttura IT, ma soprattutto le applicazioni fornite come servizio attraverso la rete Internet. Il Provider possiede, gestisce e garantisce il corretto funzionamento dei server e del software, in base a specifici livelli di servizio concordati con le organizzazioni clienti. In questo ISP di quarta generazione l organizzazione cliente non ha più spese legate agli investimenti hardware e software, ma sostiene solo quelle operative legate all uso dell infrastruttura e del software. Il Cloud Computing, offre come servizio qualunque capability 7 fornita dall IT: consente l accesso ondemand a risorse condivise che risiedono in data center scalabili, cui si può accedere da qualunque dispositivo connesso a Internet. Fig. 4: Confronto fra i costi operativi e di investimento 7 Qualunque funzionalità, risorsa o azione fornita dall IT. 13

14 Capitolo 1: Un quadro di base La prerogativa principale è quella di trasformare l IT da un centro di costo interno verso un insieme di servizi esterni, agili, reattivi e pagati a consumo, da usare non solo come strumenti di business, ma come mezzo attraverso il quale condurre il business. Analogamente al modello ASP, il Cloud Service Provider si fa carico dell infrastruttura IT e dei servizi che fornisce alle organizzazioni clienti, le quali hanno solo l onere di pagare ciò che consumano e maggiori vantaggi, perché la condivisione delle risorse consente l abbattimento significativo delle spese operative. Per completare il quadro, gli ISP di prima generazione fornivano solo il servizio di connessione alla rete Internet e quelli di seconda generazione anche servizi di utilità come la posta elettronica o le registrazioni a nomi di dominio DNS (Domain Name System) Tipi di servizi Cloud: IAAS, PAAS e SAAS Probabilmente molti di noi in tutto il mondo usano già servizi cloud senza però saperlo. Con questo termine infatti si intendono quei servizi che permettono di accedere, via internet, a risorse di vario tipo: foto, posta elettronica ecc. Tutto ciò che prima bisognava tenere sui propri computer per poterlo usare, adesso può essere spostato su internet, sulla nuvola (da qui il termine cloud ). Fig. 5: Le 3 tipologie dei servizi Cloud. 14

15 Capitolo 1: Un quadro di base Le risorse IT che offerte dai cloud provider possono essere ripartite in tre categorie in base alla tipologia del servizio offerto e al livello di astrazione che si ottiene: IAAS che fornisce risorse hardware fruibili dal cliente finale secondo le proprie necessità, PAAS che fornisce una piattaforma per lo sviluppo di applicazioni sviluppate dall utente e SAAS che riesce a fornire le funzionalità di un applicativo vero e proprio. I servizi IAAS (Infrastructure-As-A-Service) sono quelli al livello più basso di astrazione tra i tre tipi e forniscono una serie di risorse hardware in base alle richieste dell utente, il quale potrà controllarle e gestirle completamente. La maggior parte degli IAAS fornisce delle virtual machine, le cui caratteristiche devono soddisfare la quantità di risorse richieste direttamente dall utente, a differenza delle modalità di esecuzione di ogni macchina virtuale che viene gestita dal service provider e non sono visibili al cliente finale, al quale vengono forniti solo gli strumenti per potervi accedere. Dato che le soluzioni che vengono proposte possono essere utilizzate per fornire servizi IT interni o esposti al pubblico sul web, l utente dei servizi IAAS è nella maggior parte dei casi un azienda. Il vantaggio principale di questa soluzione, cioè dell orientamento ai servizi, è il fatto di non dover gestire e soprattutto mantenere le risorse internamente, ma di delegare questi compiti al service provider. Un ulteriore vantaggio è la riduzione dei costi di gestione: infatti per il mantenimento di un servizio IAAS è richiesto solo di corrispondere al service provider il costo relativo alle risorse effettivamente utilizzate. Quindi vengono eliminati tutti i costi operazionali dell hardware, sostituendoli con le spese orarie di utilizzo delle macchine virtuali. I servizi PAAS (Platform-As-A-Service) si possono collocare ad un livello intermedio di astrazione, nei quali gli utenti possono usufruire di una piattaforma per sviluppare le proprie applicazioni; per questo motivo, più che di utenti, si dovrà parlare di sviluppatori con conoscenze tecniche più specifiche. 15

16 Capitolo 1: Un quadro di base Con questo tipo di servizi agli sviluppatori vengono forniti degli strumenti semplificati di amministrazione, i quali permettono di effettuare l upload del codice sorgente e di gestire l esecuzione dell applicazione: praticamente è consentito agli utenti sviluppare liberamente le proprie applicazioni per poi eseguirle e condividerle sulla rete internet utilizzando proprio la piattaforma fornita dal service provider con il servizio PAAS. Il service provider dovrà configurare appositamente hardware e software necessari per l esecuzione delle applicazioni, oltre che mantenere aggiornato il software e garantire la disponibilità di banda richiesta dai vari utenti. Ciò comporta il fatto di poter disporre di risorse virtualmente illimitate che è il vantaggio principale di questa tipologia di servizio cloud. Infine la tipologia SAAS (Software-As-A-Service) è quella più utilizzata e forse anche più interessante; basti pensare che in questa categoria ricadono i client di posta elettronica come Gmail, programmi per la gestione di librerie di foto, o programmi come office suite o software CRM (Customer Relationship Management 8 ). La loro caratteristica principale è la modalità di accesso: viene usato un semplice browser internet al fine di gestire meglio i contenuti. Ogni utente quindi può accedere liberamente alla propria applicazione da qualunque macchina, semplicemente fornendo le proprie credenziali. Tutte le elaborazioni dati però vengono eseguite nel data center in cui risiedono i vari server dedicati ad eseguire il software in questione. I servizi SAAS sono spesso gratuiti, ma esistono anche servizi più avanzati i quali sono destinati principalmente a utenti di tipo business, i quali sono forniti sotto pagamento mensile. Questo tipo di servizi comporta una serie di vantaggi per il cloud user: - l utilizzo delle applicazioni non è vincolato alla singola macchina su cui è installata ma è possibile accedervi in qualunque momento con Internet 8 CRM: è un applicazione attraverso la quale l azienda può tenersi in contatto con la clientela, inserire le loro informazioni nel database e fornire loro modalità per interagire in modo che tali interazioni possano essere registrate e analizzate. 16

17 Capitolo 1: Un quadro di base - non è richiesta manutenzione del software poiché tutte le operazioni di questo tipo devono essere eseguite dall admin del servizio in questione, in maniera tale da garantire un aggiornamento costante del software - tutti i dati sono accessibili tramite la rete; ciò comporta che si evita di dovere copiare file per spostarli da una macchina all altra. Ovviamente sorgono anche delle problematiche nell utilizzo di servizi SAAS legate principalmente alla sicurezza e disponibilità del servizio stesso: - come detto prima il cliente finale non gestisce la manutenzione del software, ma questo comporta il fatto di ignorare quale versione del programma utilizzare in base alle funzioni desiderate - c è la possibilità dell irraggiungibilità dei server su cui viene eseguita l applicazione in questione, rendendo per l utente impossibile utilizzare il servizio - la centralizzazione dei dati, cioè la loro memorizzazione su server remoti, può essere un grande problema nel caso in cui i server in questione, non siano protetti con sistemi di sicurezza efficienti, i quali devono evitare l accesso ai dati personali dei clienti finali da parte di terzi non autorizzati. - il provider potrebbe decidere di smettere di fornire il software utilizzato per motivi vari. Tutti queste problematiche si presentano solo quanto il service provider non ha le competenze economiche e/o tecniche sufficienti per poter garantire il servizio. Infatti, il passo più importante per accedere alle applicazioni SAAS è la scelta del provider che deve essere fidato e che possa garantire la disponibilità e sicurezza del servizio elevati, in maniera tale da consentire ai vari utenti di poter usufruire dei loro servizi in maniera totalmente sicura Alcune applicazioni Una delle applicazioni cloud più diffuse in tutto il mondo, specie a livello aziendale, è Amazon S3 (Simple Storage Service): è un web service che permette a chiunque abbia esigenze di archiviazione di dati, di sfruttare l infrastruttura tecnologica e le conoscenze acquisite nel campo dell alta affidabilità, della scalabilità e della sicurezza da parte di Amazon. Rispetto 17

18 Capitolo 1: Un quadro di base ad altre soluzioni di archiviazione e backup online, il suo vantaggio principale è il costo calcolato in base al reale utilizzo delle risorse, anziché essere un canone periodico fisso. Oltre che per l archiviazione e il backup, il prezzo irrisorio per gigabyte di spazio e di traffico effettivamente utilizzati e la possibilità di accedere alle risorse attraverso il protocollo HTTP 9 fanno di Amazon S3 una soluzione ideale anche per i webmaster che si trovino a dover affrontare picchi di traffico occasionali o imprevisti. Fig. 6: Schema semplificato della piattaforma Amazon S3. Non è necessario essere sviluppatori esperti per servirsi di questo software. Infatti, è possibile attingere ad un ampio catalogo di applicazioni che permettono di utilizzare il web service a seconda delle esigenze e dell abilità dell utente. Per esempio, un webmaster che voglia sfruttare le caratteristiche di scalabilità e affidabilità di Amazon S3 per trasferire il traffico in eccesso dai siti che gestisce, tipicamente causato da file statici come file multimediali, immagini, programmi o aggiornamenti da scaricare, potrà trovare delle applicazioni che gli permettano di eseguire le operazioni di upload e download dal proprio desktop, di creare o spostare cartelle e di impostare i permessi di accesso utilizzando un interfaccia familiare come quella di un client FTP 10 o di Windows Explorer. 9 HTTP (Hypertext Transfer Protocol): (protocollo di trasferimento di un ipertesto) è usato come principale sistema per la trasmissione d'informazioni sul web. 10 FTP (protocollo di trasferimento file): è un protocollo per la trasmissione di dati tra host basato su TCP che è a sua volta un protocollo che però si occupa del controllo della trasmissione. 18

19 Capitolo 1: Un quadro di base Ma le applicazioni cloud aziendali maggiormente utilizzate sono le soluzioni CRM, le quali rappresentano forse uno dei pochi investimenti realmente giustificabili nell'economia attuale. In questo periodo di turbolenze economiche è più importante che mai occuparsi con attenzione di ogni opportunità e soprattutto di ogni interazione con i clienti. Fig.7: Funzionalità del software CRM. In particolar modo con Salesforce CRM e il modello di Cloud Computing dell omonima impresa, viene garantita la cura di ogni aspetto della gestione dei clienti e del budget aziendale. I prodotti per il CRM aziendale includono applicazioni per le aree critiche dell attività, come le vendite e l'assistenza clienti. Uno dei vantaggi maggiori è derivato dal fatto che i CRM di Salesforce.com includono tutto ciò che serve in un unico pacchetto, senza dover cercare software individuali per la Sales Force Automation (SFA), l'assistenza clienti, la gestione dei partner, la gestione del marketing e delle relative campagne, ecc. Inoltre viene assicurata la manutenzione e gli upgrade che vengono svolti direttamente da Salesforce.com. Windows Azure è il sistema operativo Microsoft per l'ambiente cloud e costituisce l'elemento centrale della piattaforma Microsoft Windows Azure. Essendo una soluzione PaaS, Windows Azure evita di preoccuparsi dei dettagli relativi all'hosting, ai componenti di runtime 11 e alla gestione, consentendo ai clienti di dedicare il tempo e le risorse alla creazione di software con un reale valore di business. 11 Indica il momento in cui un programma per computer viene eseguito, in contrapposizione ad altre fasi del ciclo di vita del software. 19

20 Capitolo 1: Un quadro di base Oltre a fornire un sistema operativo per la cloud, la piattaforma Windows Azure offre ulteriori prodotti cloud quali AppFabric, SQL Azure, CDN e MarketPlace. Ognuna di queste tecnologie arricchisce l'esperienza di sviluppo e il raggio d'azione delle applicazioni distribuite in Windows Azure, in locale, nella cloud o attraverso una combinazione di questi elementi. AppFabric è un set di servizi integrati per l'hosting, la gestione, la connessione e la protezione delle applicazioni proprietarie e di terze parti distribuite in locale o nella cloud. Consente di connettere e scalare le applicazioni, indipendentemente dal fatto che vengano eseguite in locale o nella cloud. SQL Azure è un servizio di database relazionale 12 (RDBMS) basato sulla cloud, che sfrutta le tecnologie di SQL Server. Offre molte delle funzionalità di SQL Server con il vantaggio di essere gestito in hosting da Microsoft nella cloud. Con SQL Azure, è sufficiente fare riferimento al database nell'applicazione: ogni altra operazione viene eseguita automaticamente. CDN (Content Delivery Network) è una rete per la distribuzione di contenuti che distribuisce geograficamente copie dei dati utilizzati di frequente, come file, immagini e video, in modo da renderli il più vicino possibile agli utenti delle applicazioni che ne fanno richiesta. Questo contribuisce ad assicurare che i contenuti richiesti dalle applicazioni siano accessibili quanto più velocemente possibile. Marketplace è un'area in cui trovare feed (flussi) di dati e altre applicazioni utilizzabili per introdurre le proprie applicazioni sul mercato in modo più semplice e veloce. DataMarket offre ad esempio feed di dati che i clienti possono integrare con le proprie applicazioni, evitando i tempi e i costi necessari per cercare o creare autonomamente tali dati. 12 Database basato sull identificazione delle entità e delle loro classi, all interno del quale si possa scoprirne le relazioni e creare un modello della realtà che faccia riferimento a queste caratteristiche 20

21 Capitolo 1: Un quadro di base Ma oltre a queste soluzioni cloud prettamente aziendali e le loro simili, la grande parte di noi, persone comuni, fruisce di applicazioni cloud ogni giorno: basti pensare a esempi come Picasa, servizi di Posta Elettronica o servizi di acquisto biglietti del treno. Picasa è un'applicazione con la finalità di organizzare e modificare fotografie digitali, di praticamente qualunque formato esistente e, fino a poco tempo fa, era incluso nel pacchetto Google Pack 13. La sua funzionalità principale è quella di cercare fotografie presenti sugli hard disk del proprio computer e organizzarle in un database per una rapida ricerca. Con i suoi strumenti è possibile aggiungere effetti alle immagini e correggerle (luminosità, contrasto ecc ), creare Slideshow (presentazioni) di immagini, masterizzarle su CD e DVD, stamparle in vari formati, creare filmati, screensaver e poster. Con le ultime versioni (l ultima è la release 3.9 del 15 dicembre 2011) è possibile caricare su uno spazio web di photosharing. 14 (condivisione foto) fornito da Google le proprie fotografie e condividerle con altri utenti nei cosiddetti Web Album. Inoltre è stata sviluppata e implementata una tecnologia di riconoscimento facciale che permette di taggare 15 se stessi e i volti dei propri amici agevolandone la ricerca in tutta la raccolta foto. Rimanendo sempre nel mondo di Google, come non citare Gmail? Gmail è il servizio di posta elettronica gratuito via web, offerto da Google, nel quale l utente ha a disposizione 7.5 GB (GigaByte) di spazio di archiviazione gratuito, con la possibilità di pacchetti a pagamento tra i è stato un pacchetto gratuito di software essenziali aggiornabili automaticamente tramite Google Updater, il quale è stato chiuso il 2 Settembre il termine denomina i servizi internet che consentono a un utente di caricare le immagini di propria produzione su un server per condividerle con gli altri utenti della rete. 15 consiste nell'attribuzione di una o più parole chiave, dette tag, che individuano l'argomento di cui si sta trattando, a documenti o, più in generale, file su internet. 21

22 Capitolo 1: Un quadro di base GB e 1 TB (TeraByte) di spazio condiviso tra Picasa e Gmail. Tra le sue funzioni c è quella di effettuare ricerche molto accurate tra le mail, ordinarle in base a allegati, mittenti, ecc, oltre che organizzare i propri messaggi con vari strumenti. Ad esempio grazie alla gestione per conversazioni, un messaggio e le successive repliche riconosciute dal titolo del messaggio stesso, sono raggruppate, oppure vi è la possibilità di etichettare le varie mail, con cui impostare filtri per organizzare automaticamente i messaggi in entrata. È un servizio molto sicuro poiché Gmail utilizza una connessione crittata per la pagina login, in maniera tale da ridurre il rischio che terzi intercettino i dati. Oltre a ciò, vi è un filtro per lo spam 16 : i messaggi riconosciuti automaticamente o manualmente come spam, vengono spostati in un apposita cartella per venire cancellati dopo 30 giorni dalla segnalazione. Tutti gli allegati dei messaggi in entrata e in uscita sono automaticamente analizzati contro i virus, e nel caso vi sia traccia di infezione, Gmail cerca di pulire il file. Se si cerca comunque di inviare un allegato contaminato, questo viene bloccato e non viene mandato; inoltre vengono bloccati tutti gli allegati eseguibili (.exe) anche se compressi. Uno dei suoi pregi, è il fatto che sia compatibile con praticamente qualunque browser internet (solo le ultime versioni di AOL e di Konqueror c è qualche problematica) ed è disponibile in oltre 40 lingue diverse. Gmail può essere integrato con vari prodotti tra cui Google Talk, servizio di messaggistica istantanea, Google Calendar che simula un agenda sulla quale annotare eventi, Google Docs il quale permette di aprire sul web allegati compatibili e Picasa di cui abbiamo già trattato. 16 Materiale che viene inviato senza il permesso del destinatario ed è un comportamento ampiamente considerato inaccettabile dagli Internet Service Provider (ISP) e dalla maggior parte degli utenti di Internet. 22

23 Capitolo 2: Applicazioni e potenzialità del Cloud 2. Applicazioni e potenzialità del Cloud Cloud Computing non è solo sinonimo di risparmi economici, poiché permette anche un time-to-market 17 più rapido e una scalabilità dinamica delle risorse. Si tratta di un punto importante che deve essere compreso da tutti i livelli aziendali, in modo da poterne ricavare il massimo. Negli ultimi anni è emersa una crescente consapevolezza del cambiamento che il Cloud Computing introduce in azienda. Uno dei motivi è il fatto che molti reparti IT sono chiamati a dedicare una parte significativa del loro tempo a frustranti progetti di implementazione, manutenzione, backup e upgrade che, troppo spesso, non generano un effettivo valore per l azienda. I team IT si rivolgono dunque con frequenza crescente alla tecnologia di Cloud Computing nel tentativo di minimizzare il tempo dedicato ad attività a basso valore aggiunto e potersi concentrare sulle attività strategiche sulle quali poter esprimere le proprie leve in modo più efficace per l impresa. Fig.8: Relazione percentuale tra Cloud user e attività Cloud svolte. L architettura, l approccio innovativo e la semplificazione della complessità indotta dal Cloud Computing hanno conquistato i CIO 18 sia di alcune delle organizzazioni più grandi del mondo che di centinaia di migliaia di piccole e medie aziende. 17 Tempo che intercorre dall'ideazione di un prodotto alla sua effettiva commercializzazione. Il TTM comprende le fasi di studi di mercato, studi di fattibilità, ingegnerizzazione, creazione di un prototipo, produzione in larga scala e immissione sul mercato. Nel campo delle nuove tecnologie è di fondamentale importanza abbassare il TTM per imporsi sul mercato prima dei concorrenti. 18 Manager responsabile della funzione aziendale information & communication technology. Il suo compito principale è la direzione strategica dei sistemi informativi in azienda, in modo che si adattino al meglio ai processi aziendali e costituiscano un elemento di vantaggio competitivo a supporto delle attività di produzione. 23

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli