L ANELLO DEBOLE DEL CICLO DI STERILIZZAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ANELLO DEBOLE DEL CICLO DI STERILIZZAZIONE"

Transcript

1 IGIENE E SICUREZZA DEI CIRCUITI IDRICI DEI RIUNITI L ANELLO DEBOLE DEL CICLO DI STERILIZZAZIONE TRATTAMENTO E DISINFEZIONE ACQUE

2 PERCHE TRATTARE E DISINFETTARE L ACQUA IN AMBITO ODONTOIATRICO?

3 INFEZIONE IL RISCHIO DI MALATTIE DA CROCIATA NELLO STUDIO ODONTOIATRICO PUO AUMENTARE NOTEVOLMENTE PER PROBLEMI DERIVANTI DALL ACQUA. LA QUALITA DELL ACQUA QUINDI ASSUME PARTICOLARE RILIEVO PER: IL RIUNITO ODONTOIATRICO LA DETERSIONE E IL RISCIACQUO DEGLI STRUMENTI L AUTOCLAVE

4 QUESTO RISCHIO DI CONTAGIO RIGUARDA : IL CIRCUITO IDRICO DEL RIUNITO GLI STRUMENTI ROTANTI E PER LA CHIRURGIA La sterilizzazione può sicuramente eliminare il rischio di contagio tra i vari pazienti attraverso gli strumenti. Nel circuito idrico però possono arrivare saliva e sangue del paziente a causa del riflusso negli strumenti perché le valvole antiriflusso di cui sono dotati si sono dimostrate in parte inefficaci.

5 I batteri e i virus che giungono nel circuito idrico possono incontrare condizioni favorevoli alla loro proliferazione. Componenti organiche presenti nell acqua della rete idrica, come detriti cellulari e sali inorganici alimentano l espansione microbica, fungendo da nutrienti e da substrato di crescita. La crescita batterica porta alla formazione di un biofilm, costituito da cellule batteriche, detriti cellulari, residui organici.

6

7 Il biofilm formatosi può favorire un ulteriore crescita microbica, ma soprattutto protegge la popolazione microbica stessa dall azione disinfettante di molti preparati. Alcuni batteri agenti eziologici di malattie gravi come Pseudomonas, Mycobacterium e Helicobacter possono crescere nell acqua e quindi essere riscontrati nel circuito idrico del riunito odontoiatrico.

8 Il riunito spesso è dotato di un boiler per riscaldare l acqua per il lavaggio delle ferite. Questo può svolgere il ruolo di serbatoio di amplificazione di alcuni generi batterici come ad esempio la Legionella, la cui trasmissione avviene per aereosol. In alcuni studi è stata riscontrata la Legionella nel circuito idrico del riunito e pertanto su nostro suggerimento molti dentisti hanno deciso di eliminare il boiler in quanto è un fattore di rischio per la contaminazione microbica.

9 IL BATTERIO DELLA LEGIONELLA IL BATTERIO DELLO PSEUDOMONAS

10 L ACQUA DELLA RETE IDRICA E LE SUE IMPLICAZIONI Presenta dei sali disciolti tali da rendere l acqua dura o dolce in base alla loro concentrazione, alcuni possono creare solo incrostazioni di calcare, come il carbonato di calcio, altri sono proprio tossici come i nitriti. Possono inoltre essere presenti pure idrocarburi, fenoli, e metalli pesanti come il piombo rilasciato dalle tubature.

11 Nell acqua della rete idrica, possono essere riscontrabili diverse specie batteriche. Di queste si evidenziano per potenzialità patogena la Legionella e lo Pseudomonas. Portati dall acqua questi microrganismi vengono espulsi e nebulizzati nello studio durante l utilizzo di strumenti generatori di aerosol.

12 L ACQUA PER IL RIUNITO ODONTOIATRICO

13

14

15 L ACQUA PER IL LAVAGGIO DEGLI STRUMENTI Gli strumenti chirurgici prima della sterilizzazione devono essere lavati con il detergente e risciacquati accuratamente, p r e f e r i b i l m e n t e c o n a c q u a demineralizzata, perché l acqua della rete idrica, ricca di sali, trattiene i tensioattivi dei saponi. In seguito, vanno asciugati passando un panno, così da eliminare il rischio che si formi una patina opaca dovuta al carbonato di calcio (il calcare) e ad altri sali.

16 L ACQUA PER LA STERILIZZAZIONE Le nuove autoclavi di classe B devono essere alimentate con acqua demineralizzata per non compromettere il loro funzionamento. La maggior parte delle autoclavi non entrano neanche in funzione se l acqua di alimentazione non è totalmente demineralizzata. Questa va acquistata in farmacia e stoccata successivamente, oppure prodotta in loco con i più svariati sistemi. Spesso gli strumenti dopo la sterilizzazione a 135 C presentano sulla superficie delle microincrostazioni che, oltre a rendere opaco lo strumento, possono permettere l annidamento sottostante di microrganismi, che così possono superare indenni il passaggio in autoclave.

17 A OGGI IL TRATTAMENTO E LA DISINFEZIONE DELL ACQUA NEGLI STUDI ODONTOIATRICI SONO STATI AFFRONTATI CON: L INSTALLAZIONE DI ADDOLCITORI CON RESINE A SCAMBIO IONICO PER ELIMINARE IL PROBLEMA DEL CALCARE, NON CONSIDERANDO CHE TALI APPARECCHIATURE AUMENTANO LA CARICA BATTERICA NELL ACQUA DI RETE. L ADOZIONE DA PARTE DEI PRODUTTORI DI RIUNITI ODONTOIATRICI DEI PIU SVARIATI SISTEMI DI IGIENIZZAZIONE DEGLI STESSI CHE FUNZIONANO, ALCUNI IN CONTINUO ALTRI IN DISCONTINUO, MA CHE RICHIEDONO PARECCHIE ATTENZIONI E TEMPO LAVORO DA PARTE DEGLI OPERATORI. L INSTALLAZIONE DI VALVOLE ANTI-RIFLUSSO PER EVITARE LA CONTAMINAZIONE DA RITORNO DELL ACQUA DELLA RETE IDRICA DELLO STUDIO, CON RISULTATI INSODDISFACENTI.

18 A OGGI IL TRATTAMENTO E LA DISINFEZIONE DELL ACQUA NEGLI STUDI ODONTOIATRICI SONO STATI AFFRONTATI CON:

19

20

21 Invertendo il principio naturale dell osmosi si può applicare una pressione maggiore di quella osmotica all acqua di rete, in modo da permettere il passaggio attraverso una membrana semipermeabile della sola acqua (H 2 O) e non quello dei sali, ottenendo come risultato un acqua praticamente priva di soluti.

22 A p p l i c a n d o u n a p r e s s i o n e s u l l a superficie di una soluzione concentrata si inverte il flusso naturale del liquido, ottenendo così una s o l u z i o n e m o l t o povera di soluti da un liquido di partenza molto concentrato.

23 ABBATTIMENTO IN % DI ALCUNE IMPURITA Batteri 99.99% Protozoi 99.99% Pirogeni 99.99% Sodio 90-95% Calcio 90-95% Magnesio 93-98% Potassio 90-95% Alluminio 93-98% Cadmio 93-98% Stronzio 93-98% Mercurio 93-98% Bario 93-98% Cromo 93-98% Piombo 93-98% Cloruri 90-95% Bicarbonati 90-95% Nitrati 85-90% Zinco 93-98%

24 I centri di emodialisi Le aziende che producono cosmetici L industria farmaceutica I laboratori di analisi Le industrie alimentari Gli allevamenti zootecnici Gli impianti di potabilizzazione della Protezione Civile Etc. Etc. Etc.

25

26

27

28 Ospedali Hotel/alberghi Industrie alimentari e bevande Lavaggio verdure Industrie tessili Produzione carta e cellulose Allevamenti Acque potabili e non Roulotte, navi, motoscafi, autobus, camper.

29 U N A L I N E A D I P R O D O T T I PER IL TRATTAMENTO E LA DISINFEZIONE DELL ACQUA IN CAMPO ODONTOIATRICO E MEDICALE. UNA LINEA COMPLETA IN GRADO DI AFFRONTARE E RISOLVERE TUTTE LE PROBLEMATICHE QUALUNQUE SIA LA SITUAZIONE ESISTENTE.

30

31

32

33

34 L APPARECCHIATURA CENTRALIZZATA PER IL TRATTAMENTO E LA DISINFEZIONE DELL ACQUA DEGLI STUDI ODONTOIATRICI CHE ALIMENTA: FINO A 10 RIUNITI DI QUALUNQUE TIPO FINO A 3 AUTOCLAVI DI CLASSE B IL LAVELLO DELLA SALA DI STERILIZZAZIONE IN MANIERA COMPLETAMENTE AUTOMATICA E SENZA L AUSILIO E L INTERVENTO DEGLI OPERATORI.

35 Mette a disposizione un acqua purissima così da eliminare il fermo tecnico delle apparecchiature sensibili ai depositi di calcare. Alimenta il circuito idrico con un acqua senza componenti organici e batteri in modo tale da eliminare la formazione di film molecolare ottimo substrato per la crescita dei microrganismi, oltre che frequente causa di incrostazione alle tubature.

36 Produce acqua alternativa alla bidistillata per alimentare l autoclave Permette di riempire le bacinelle ad ultrasuoni e dà la possibilità di risciacquo degli strumenti con acqua purissima prima dell imbustamento. Dà la certezza di ottenere strumenti perfettamente lucidi, senza incrostazioni e con la sicurezza di una sterilizzazione perfetta.

37 Crea una barriera in ingresso del riunito che impedisce all acqua di portare carica batterica dall esterno. Toglie i sali dell acqua della rete eliminando praticamente la formazione del biofilm. Produce un acqua disinfettata in continuo che abbatte sistematicamente i batteri e i virus che a ritroso possono entrare nel circuito idrico del riunito e infettare le tubature di tutto lo studio e del palazzo all interno del quale è situato.

38 Evita il fermo tecnico dei riuniti per incrostazioni nelle tubature derivanti dal calcare. Elimina il problema dello stoccaggio di acqua bidistillata per l autoclave o della produzione della stessa con sistemi a volte molto dispendiosi. Riduce i rischi di una non corretta sterilizzazione perché si risciacquano gli strumenti con acqua demineralizzata e non più con l acqua di rete.

39 NON RICHIEDE l intervento degli operatori perché automaticamente provvede a tutte le funzioni eccetto il rifornimento di Biossido di cloro che avviene ogni 30 giorni in un tempo di lavoro di circa 2 minuti.

40

41 RIASSUMENDO

42

43 ESEMPIO DI IMPIANTO IDRICO PER UNO STUDIO ODONTOIATRICO

44 E COLLEGABILE A TUTTE LE AUTOCLAVI DI CLASSE B DI AVANZATA TECNOLOGIA E COLLEGABILE A TUTTI I TIPI DI RIUNITI (MARCA MODELLO) DI QUALSIASI VETUSTA SE I RIUNITI SONO DOTATI DI SISTEMI DI IGIENE LI BY-PASSA SE I RIUNITI NON HANNO UN SISTEMA DI IGIENE VENGONO DI FATTO A ESSERE DOTATI DEL PIU EFFICACE SISTEMA IN COMMERCIO LA REALIZZAZIONE DELLA RETE IDRICA DEDICATA ESCLUDE DI FATTO QUELLA CONTAMINATA IN UN PERIODO COMPRESO TRA 1 E 3 MESI IL BIOFILM PRESENTE NEI TUBICINI DEI RIUNITI VERRA RIMOSSO.

45

46 ALIMENTANDO COME DETTO I PUNTI CRITICI DELLO STUDIO ODONTOIATRICO SENZA NESSUN COSTO AGGIUNTIVO PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA RETE IDRICA DEDICATA PERMETTE NOTEVOLI RISPARMI INIZIALI PERCHE IL MEDICO: PUO ACQUISTARE RIUNITI PRIVI DEL SISTEMA DI DISINFEZIONE NORMALMENTE VENDUTO COME ACCESSORIO A PARTE. NON DEVE ACQUISTARE APPARECCHIATURE PER LA PRODUZIONE DI ACQUA PER L AUTOCLAVE. NON DEVE ACQUISTARE L ACQUA BIDISTILLATA PER LA DECONTAMINAZIONE E LA DETERSIONE DEGLI STRUMENTI. VANTAGGI CHE NATURALMENTE SI SOMMANO A QUELLI INTRINSECI NELL UTILIZZO SUCCESSIVO DELL APPARECCHIATURA IN FASE DI OPERATIVITA QUOTIDIANA.

47 IMPIANTO INSTALLATO

48

TRATTAMENTO ACQUE PRIMARIE. Introduzione e concetti generali

TRATTAMENTO ACQUE PRIMARIE. Introduzione e concetti generali TRATTAMENTO ACQUE PRIMARIE Introduzione e concetti generali 1 CHI è CEASA Ceasa è la più grande azienda europea per fatturato e numero di addetti nel settore della depurazione delle acque. La sede principale

Dettagli

IGIENE E SICUREZZA DEI CIRCUITI IDRICI DEI RIUNITI TRATTAMENTO E DISINFEZIONE DELL ACQUA NELLO STUDIO ODONTOIATRICO

IGIENE E SICUREZZA DEI CIRCUITI IDRICI DEI RIUNITI TRATTAMENTO E DISINFEZIONE DELL ACQUA NELLO STUDIO ODONTOIATRICO IGIENE E SICUREZZA DEI CIRCUITI IDRICI DEI RIUNITI TRATTAMENTO E DISINFEZIONE DELL ACQUA NELLO STUDIO ODONTOIATRICO NELLO STUDIO ODONTOIATRICO IL RISCHIO DI MALATTIE DA INFEZIONI CROCIATE PUO AUMENTARE

Dettagli

IL PLIMMER NEL TRATTAMENTO DELLE ACQUE CALDE E FREDDE SANITARIE

IL PLIMMER NEL TRATTAMENTO DELLE ACQUE CALDE E FREDDE SANITARIE IL PLIMMER NEL TRATTAMENTO DELLE ACQUE CALDE E FREDDE SANITARIE Negli ospedali, come pure nelle comunità, nelle case di riposo e nei grandi alberghi, gli impianti di riscaldamento e produzione di acqua

Dettagli

TRATTAMENTO ACQUE TECNO-GAZ. news SPECIALE. IN CAMPO ODONTOIATRICO e MEDICALE. biblioteca SUPPORTO INFORMATIVO

TRATTAMENTO ACQUE TECNO-GAZ. news SPECIALE. IN CAMPO ODONTOIATRICO e MEDICALE. biblioteca SUPPORTO INFORMATIVO TECNO-GAZ biblioteca news SUPPORTO INFORMATIVO PER I PROFESSIONISTI DEL MONDO MEDICALE E DENTALE SPECIALE TRATTAMENTO ACQUE IN CAMPO ODONTOIATRICO e MEDICALE 1 LA BIBLIOTECA DI TECNO-GAZ NEWS SUPPORTI

Dettagli

Uso dell acqua potabile Prevenzione nelle attività pubbliche e private

Uso dell acqua potabile Prevenzione nelle attività pubbliche e private Uso dell acqua potabile Prevenzione nelle attività pubbliche e private LA PREVENZIONE DALLA LEGIONELLOSI Acqua destinata al consumo umano Decreto legislativo 2 feb. 2001, n 31 Attuazione della direttiva

Dettagli

ESAME ULTRASTRUTTURALE DI BIOFILM BATTERICO IN RIUNITI ODONTOIATRICI

ESAME ULTRASTRUTTURALE DI BIOFILM BATTERICO IN RIUNITI ODONTOIATRICI XX INCONTRO SCIENTIFICO ANNUALE DEL GRUPPO ITALIANO DI PATOLOGIA ULTRASTRUTTURALE SIAPEC-IAP (GIPU) Udine 5-6 Marzo 2010 ESAME ULTRASTRUTTURALE DI BIOFILM BATTERICO IN RIUNITI ODONTOIATRICI S. Valente

Dettagli

Gentile paziente, Il personale dello studio è a tua disposizione per ulteriori delucidazioni in merito all argomento.

Gentile paziente, Il personale dello studio è a tua disposizione per ulteriori delucidazioni in merito all argomento. Gentile paziente, Desideriamo informarti circa i rigorosi protocolli di disinfezione e sterilizzazione che vengono routinariamente adottati nel nostro studio, nell interesse tuo e di tutto il personale,

Dettagli

LimpiOS Informa L OSMOSI INVERSA. LimpiOS informa. Cos'è l'osmosi inversa? Funzionamento del filtraggio ad osmosi inversa

LimpiOS Informa L OSMOSI INVERSA. LimpiOS informa. Cos'è l'osmosi inversa? Funzionamento del filtraggio ad osmosi inversa LimpiOS Informa Cos'è l'osmosi inversa? L OSMOSI INVERSA L osmosi inversa è una tecnica di filtraggio che consente di purificare l acqua e di renderla più sana per l uso alimentare. E il più sicuro sistema

Dettagli

STUDIO DENTISTICO DOTT. GIUSEPPE ARENA Via S.Maria della Croce Di Gregorio (trav.priv. 5) C./mare del Golfo (TP) Tel. 0924 33466

STUDIO DENTISTICO DOTT. GIUSEPPE ARENA Via S.Maria della Croce Di Gregorio (trav.priv. 5) C./mare del Golfo (TP) Tel. 0924 33466 OGGETTO: REQUISITI ORGANIZZATIVI GENERALI STUDIO DENTISTICO MODALITA DI PULIZIA, LAVAGGIO, DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE DI TUTTI GLI STRUMENTI ED ACCESSORI OGNI PAZIENTE E DA CONSIDERARE POTENZIALMENTE

Dettagli

IO SCELGO IL NUMERO 1

IO SCELGO IL NUMERO 1 IO SCELGO IL NUMERO 1 IL MIGLIOR ADDOLCITORE PER: INTELLIGENZA Si adatta alle esigenze dell utente garantendo sempre le migliori prestazioni. Il funzionamento con livello rigenerativo variabile delle resine

Dettagli

Evitate l acqua contaminata e impedite la proliferazione del biofilm

Evitate l acqua contaminata e impedite la proliferazione del biofilm MINIMIZZATE I RISCHI NELLA RETE IDRICA DEL VOSTRO RIUNITO Evitate l acqua contaminata e impedite la proliferazione del biofilm BacTerminator Dental La soluzione senza sostanze chimiche per la sicurezza

Dettagli

& ECOLAB F&B Agri. Chimica in sala di mungitura: come, dove e quando. Dott. D. Borella. Application Manager F&B Italy

& ECOLAB F&B Agri. Chimica in sala di mungitura: come, dove e quando. Dott. D. Borella. Application Manager F&B Italy & ECOLAB F&B Agri Chimica in sala di mungitura: come, dove e quando Dott. D. Borella Application Manager F&B Italy Chimica in sala di mungitura: come, dove e quando La mastite in sala mungitura Agenti

Dettagli

A N T I L E G I O N E L L A

A N T I L E G I O N E L L A ACCORGIMENTI IMPIANTISTICI A N T I L E G I O N E L L A Pagina 1 di 7 PREMESSA L impiantistica progettata e realizzata al servizio del Monoblocco Mellino Mellini in Chiari (BS) è stata condotta nel rispetto

Dettagli

HPW SERIE GENERATORI DI OZONO CON GRUPPO IDRICO

HPW SERIE GENERATORI DI OZONO CON GRUPPO IDRICO HPW SERIE GENERATORI DI OZONO CON GRUPPO IDRICO HPW SERIE: tecnologia ozono per la sterilizzazione delle acque L ozono è la molecola triatomica dell ossigeno la cui formula chimica è O3. A pressione atmosferica

Dettagli

PRODOTTI CHIMICI CONDIZIONANTI

PRODOTTI CHIMICI CONDIZIONANTI PRODOTTI CHIMICI CONDIZIONANTI 50 IL TRATTAMENTO CHIMICO Il trattamento chimico dell acqua è spesso un indispensabile sistema per molteplici applicazioni a cui essa è destinata. Il trattamento chimico

Dettagli

LA SANITIZZAZIONE NELL'INDUSTRIA ALIMENTARE

LA SANITIZZAZIONE NELL'INDUSTRIA ALIMENTARE LA SANITIZZAZIONE NELL'INDUSTRIA ALIMENTARE Obiettivi e sequenze operative prodotti chimici idonei Assicurare la sicurezza dei prodotti alimentari: a) eliminando i microrganismi patogeni potenzialmente

Dettagli

Newsletter degli studi dentistici del dott. Paolo Dughiero. Nume

Newsletter degli studi dentistici del dott. Paolo Dughiero. Nume Nume Con questo numero viene alla luce un nuovo strumento di comunicazione tra lo studio e i pazienti. Non si tratta solo di affermare una certa immagine dello studio o di incrementare il numero di potenziali

Dettagli

Sepsi. Presenza di agenti patogeni sulla cute o su altri tessuti viventi.

Sepsi. Presenza di agenti patogeni sulla cute o su altri tessuti viventi. La Disinfezione Disinfettanti. Sostanze che combattono, con meccanismo specifico e mediante applicazione diretta, i microrganismi responsabili delle infezioni. Pulizia Rimozione meccanica dello sporco

Dettagli

LEGIONELLA: PROFILASSI E MISURE DI PREVENZIONE

LEGIONELLA: PROFILASSI E MISURE DI PREVENZIONE INCONTRO 4 CHIACCHERE SUL LAGO UFFICIO IGIENE BARDOLINO (VR) MERCOLEDI 04/03/2015 LEGIONELLA: PROFILASSI E MISURE DI PREVENZIONE FATTORI DI RISCHIO Il rischio di acquisizione della Legionellosi dipende

Dettagli

La tecnologia di nuova generazione per il trattamento delle acque di pozzo e di superficie

La tecnologia di nuova generazione per il trattamento delle acque di pozzo e di superficie La tecnologia di nuova generazione per il trattamento delle acque di pozzo e di superficie Riduce TDS, Durezza, Metalli e Sali e produce Acqua adatta al consumo umano conforme agli standard WHO Ridotti

Dettagli

TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI

TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI A. Cosa dice la Legge? Articolo della DGR 464/2007 E opportuno che gli ambienti destinati a 1. sala d attesa 2.

Dettagli

Consumo di acqua. Uomo città 450 800 litri/giorno Industria. Carta 185 m 3 /TONN Cereali 450 m 3 /TONN Carne bovina 31.

Consumo di acqua. Uomo città 450 800 litri/giorno Industria. Carta 185 m 3 /TONN Cereali 450 m 3 /TONN Carne bovina 31. Acque Consumo di acqua Uomo città 450 800 litri/giorno Industria Carta 185 m 3 /TONN Cereali 450 m 3 /TONN Carne bovina 31.500 m 3 /TONN Civili 5% Industria 20% Agricoltura 70% Quantità di acqua (%) nell

Dettagli

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Corso di formazione TATUAGGIO E PIERCING: ASPETTI DI IGIENE E SICUREZZA Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Dott. Cagarelli Roberto Dipartimento sanità pubblica di Modena Modena, 22

Dettagli

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla.

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla. L acqua L'acqua è una sostanza molto importante, poiché forma la maggior parte dell'organismo umano. E' fatta di particelle molto piccole, gli ATOMI. Uno di questi atomi è chiamato IDROGENO (H) e l'altro

Dettagli

Ruolo e significato dei parametri microbiologici nelle acque destinate al consumo umano

Ruolo e significato dei parametri microbiologici nelle acque destinate al consumo umano Ruolo e significato dei parametri microbiologici nelle acque destinate al consumo umano Corso di aggiornamento Regionale Sorveglianza delle acque destinate al consumo umano Treviso, 21 novembre 2007 Lucia

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

acqua di qualità dal tuo rubinetto

acqua di qualità dal tuo rubinetto microfiltrazione, osmosi, frigo gasatori acqua di qualità dal tuo rubinetto soluzioni ideali per casa, bar, ristoranti, uffici, laboratori microfiltrazione al punto d uso osmosi inversa frigo gasatori

Dettagli

Ricondizionamento degli strumenti: Disinfezione di alto livello e Sterilizzazione

Ricondizionamento degli strumenti: Disinfezione di alto livello e Sterilizzazione Ricondizionamento degli strumenti: Disinfezione di alto livello e Sterilizzazione Rassegna di Patologia dell Apparato Respiratorio 2003, 18 (5) 376-390 Le Linee Guida rappresentano gli standard minimi

Dettagli

BLUGEO WATER INNOVATION ECODOLCE DUPLEX L ADDOLCITORE ECOLOGICO

BLUGEO WATER INNOVATION ECODOLCE DUPLEX L ADDOLCITORE ECOLOGICO BLUGEO ECODOLCE DUPLEX L ADDOLCITORE ECOLOGICO ADDOLCIMENTO ECODOLCE DUPLEX L ADDOLCITORE ECOLOGICO Il nuovo addolcitore ecologico che utilizza una tecnologia industriale e assicura UNA portata d acqua

Dettagli

Elce : Attivatori d acqua per cliniche odontoiatriche. Offriamo soluzioni ai problemi legati alla circolazione dell acqua.

Elce : Attivatori d acqua per cliniche odontoiatriche. Offriamo soluzioni ai problemi legati alla circolazione dell acqua. Elce : Attivatori d acqua per cliniche odontoiatriche Offriamo soluzioni ai problemi legati alla circolazione dell acqua. Non sono problemi problemi del genere? Turbine/ Emettitori di Ultrasuoni causano

Dettagli

Disinfettanti - Multi Medical Services Srl neodisher SeptoClean

Disinfettanti - Multi Medical Services Srl neodisher SeptoClean Campi di applicazione Caratteristiche: Utilizzato per la disinfezione automatizzata dello strumentario chirurgico termostabile e termolabile (micro-chirurgia invasiva, dentistico, anestesia, zoccoli da

Dettagli

DISINFETTANTI CON PRESIDIO MEDICO CHIRURGICO CATALOGO

DISINFETTANTI CON PRESIDIO MEDICO CHIRURGICO CATALOGO DISINFETTANTI CON PRESIDIO MEDICO CHIRURGICO CATALOGO 2 INDICE METAFORM PROFESSIONAL 3 AMBIENTI 4-6 TAYFORM 4 METASTERIL 5 KATIOSTERIL 6 STOVIGLIE 7 TAYSTOVIGLIE 7 BAGNO 8 TAY WC 8 BUCATO 9 TAY BUCATO

Dettagli

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI Maria Cristina Rota Istituto Superiore di Sanita Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute LINEE GUIDA In Italia,

Dettagli

Questo ambiente viene disinfettato con i prodotti della Linea Bioform

Questo ambiente viene disinfettato con i prodotti della Linea Bioform D I S I N F E T TA N T E Questo ambiente viene disinfettato con i prodotti della Linea Bioform autorizzazione ministeriale richiesta il 24/02/05 SOAP Sapone liquido disinfettante per l antisepsi delle

Dettagli

SANIFICAZIONE DETERSIONE ANTISEPSI

SANIFICAZIONE DETERSIONE ANTISEPSI SANIFICAZIONE DETERSIONE ANTISEPSI DISINFEZIONE MANI IODO 75 Antisettico per la detersione e disinfezione chirurgica delle Mani. P.M.C. Reg. 18929 Ministero Salute polivinilpirrolidone Iodio ( al 10% di

Dettagli

sistemi di trattamento acqua

sistemi di trattamento acqua sistemi di trattamento acqua Non pretendiamo che le cose cambino se agiamo sempre allo stesso modo. La crisi è la migliore benedizione che possa capitare alle persone e ai Paesi, perché la crisi porta

Dettagli

7 DEBATTERIZZATORI U.V. OSMOSI

7 DEBATTERIZZATORI U.V. OSMOSI POTABILIZZAZIONE 7 DEBATTERIZZATORI U.V. OSMOSI GELPUR FILTER 125 GELPUR FILTER SI 126 GELPUR LIGHT 127 GELPUR SL 250 - SL 250 S 128 GELPUR SL 250 FAST 129 GELPUR 1100 130 GELPUR 1500 131 Caratteristiche

Dettagli

UNO SCUDO IMPENETRABILE CONTRO MICROBI, BATTERI, FUNGHI E MUFFE

UNO SCUDO IMPENETRABILE CONTRO MICROBI, BATTERI, FUNGHI E MUFFE UNO SCUDO IMPENETRABILE CONTRO MICROBI, BATTERI, FUNGHI E MUFFE I CARRELLI VDM SONO TRATTATI CON PROTEZIONE ANTIBATTERICA MICROBAN Lo sapevate che...? ci sono in media più batteri su una mano che abitanti

Dettagli

elenco prodotti detergenti Igienizzanti PRATIKA LAVAMANI Lavamani liquido pag 138 ROSè Lavamani liquido profumato pag 139

elenco prodotti detergenti Igienizzanti PRATIKA LAVAMANI Lavamani liquido pag 138 ROSè Lavamani liquido profumato pag 139 134 elenco prodotti detergenti PRATIKA LAVAMANI Lavamani liquido pag 138 ROSè Lavamani liquido profumato pag 139 LILLIMAN Lavamani delicato profumato pag 140 Igienizzanti LILLIGEN Lavamani igienizzante

Dettagli

Protocollo per la pulizia, il lavaggio e la disinfezione degli strumenti e degli accessori endoscopici

Protocollo per la pulizia, il lavaggio e la disinfezione degli strumenti e degli accessori endoscopici REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE VIBO VALENTIA Endoscopia Digestiva Diagnostica e Chirurgica Dr. A.Chirico Dr. V.Grasso Dr. L.Purita Protocollo per la pulizia, il lavaggio e la disinfezione

Dettagli

Procedure di disinfezione e sterilizzazione

Procedure di disinfezione e sterilizzazione Procedure di disinfezione e sterilizzazione Opuscolo informativo per il paziente Gentili pazienti, lo scopo di questo opuscolo è quello di informarvi sulle rigorose procedure di disinfezione e sterilizzazione

Dettagli

LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI

LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI Casa di Cura Villa delle Querce LINEE GUIDA PULIZIE E SANIFICAZIONE AMBIENTI SANITARI PREMESSA Le pulizie e la sanificazione degli ambienti sanitari rivestono un ruolo importante non solo per il significato

Dettagli

L ACQUA DEL RUBINETTO

L ACQUA DEL RUBINETTO L ACQUA DEL RUBINETTO Felino, 9 maggio 2013 Dott.ssa Nadia Fontani Comuni serviti da Iren Iren eroga il servizio idrico a 18 Comuni mediante 2 895 Km di rete acquedottistica Felino Centro Zona di Langhirano

Dettagli

PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO ASL 7

PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO ASL 7 PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO 1 Criteri generali Per quanto sia stato ampiamente dimostrato che le superfici ambientali sono, di per sé, difficilmente responsabili della trasmissione

Dettagli

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA STERILIZZAZIONE La necessità di operare in un ambiente ambulatoriale protetto che garantisca la corretta sterilizzazione degli strumenti è un problema attuale e urgente. L odontoiatria è una branca operativa

Dettagli

Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA

Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA LG: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA TUA FAMIGLIA ASPIRAPOLVERE KOMPRESSOR LAVABIANCHERIA DIRECT DRIVE A VAPORE Da sempre LG è

Dettagli

Tecniche di risanamento e sistemi di trattamento anti-legionella

Tecniche di risanamento e sistemi di trattamento anti-legionella CONVEGNO Mercoledì 9 marzo 2011 TRATTAMENTI ANTILEGIONELLA I recenti sviluppi normativi, le soluzioni, le tecnologie e la manutenzione degli impianti idrico sanitari Tecniche di risanamento e sistemi di

Dettagli

Nel campo domestico sono applicabili principalmente due sistemi di trattamento.

Nel campo domestico sono applicabili principalmente due sistemi di trattamento. Acqua potabile come eliminare il rischio Arsenico Le acque destinate al consumo umano sono tutte quelle acque, trattate e non, destinate ad uso potabile, per la preparazione di cibi e bevande o per altri

Dettagli

IGIENE DEL RIUNITO DENTALE. Disinfezione del sistema d'aspirazione Decontaminazione dell'acqua No a biofilm e calcare

IGIENE DEL RIUNITO DENTALE. Disinfezione del sistema d'aspirazione Decontaminazione dell'acqua No a biofilm e calcare IGIENE DEL RIUNITO DENTALE Disinfezione del sistema d'aspirazione Decontaminazione dell'acqua No a biofilm e calcare Sistema d igiene H1 Disinfezione ed igiene dell'aspirazione con effetto antischiumogeno

Dettagli

NEW. SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle ACQUE MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO

NEW. SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle ACQUE MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO NEW SOLUZIONI per il MIGLIORAMENTO delle MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX MAREA PURO PRETTY Marea MAREA ECO MAREA ECO DUPLEX Addolcitori ecologici Alte prestazioni e consumi minimi MAREA ECO richiede per la

Dettagli

LA DISINFEZIONE DEL MONITOR DOPO LA SEDUTA DI UN PAZIENTE INFETTO. Filippo Lazzara Nefrologia e Dialisi Ciriè A.S.L. TO4

LA DISINFEZIONE DEL MONITOR DOPO LA SEDUTA DI UN PAZIENTE INFETTO. Filippo Lazzara Nefrologia e Dialisi Ciriè A.S.L. TO4 LA DISINFEZIONE DEL MONITOR DOPO LA SEDUTA DI UN PAZIENTE INFETTO Filippo Lazzara Nefrologia e Dialisi Ciriè A.S.L. TO4 IMPORTANZA DELLA COMPONENTE TECNICA DISINFEZIONE DEL MONITOR OGNI SEDUTA DIALITICA

Dettagli

LA DISINFEZIONE LA SCELTA DISINFEZIONE NON È SINONIMO DI STERILIZZAZIONE

LA DISINFEZIONE LA SCELTA DISINFEZIONE NON È SINONIMO DI STERILIZZAZIONE LA DISINFEZIONE La lotta alle malattie infettive passa necessariamente dalle procedure di disinfezione Fulvio MARSILIO Facoltà di Medicina Veterinaria Università degli Studi di Teramo LA SCELTA Sul mercato

Dettagli

Disinfezione Piscine. Comparazione tra diversi sistemi di disinfezione Ipoclorito di Sodio Ozono Anolyte Neutro ANK

Disinfezione Piscine. Comparazione tra diversi sistemi di disinfezione Ipoclorito di Sodio Ozono Anolyte Neutro ANK Disinfezione Piscine Comparazione tra diversi sistemi di disinfezione Ipoclorito di Sodio Ozono Anolyte Neutro ANK Nel rispetto delle normative, per la disinfezione dell acqua di piscine e SPA si utilizzano

Dettagli

Rischi connessi alla gestione dell acqua. PremiaTerme,, 21/03/2012

Rischi connessi alla gestione dell acqua. PremiaTerme,, 21/03/2012 Rischi connessi alla gestione dell acqua PremiaTerme,, 21/03/2012 Rischi Fisico Chimico Biologico Rischi Fisici Ustioni Cadute Annegamento Rischi Chimici Acqua di immissione Bagnanti Residui dei trattamenti

Dettagli

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industria alimentare panifici, pastifici, caseifici, oleifici, industrie dolciarie, macellerie, salumifici, trasformazione,

Dettagli

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Gruppo Operativo per la Lotta alle Infezioni Ospedaliere Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Data 1^ stesura: 02:07.98 Edizione: 1 PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO AUTORI: Gruppo

Dettagli

1. LA LEGIONELLA: PERCHE?

1. LA LEGIONELLA: PERCHE? 1. LA LEGIONELLA: PERCHE? L infezione da legionella da luogo a due distinti quadri clinici: 1. La Febbre di Pontiac, simile all influenza, (periodo di incubazione di 24-48 ore) si manifesta in forma acuta

Dettagli

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo PREVENZIONE PROTEZIONE individuazione ed eliminazione dei pericoli alla fonte adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo 2 NORME GENERALI DI

Dettagli

Legionella: ecologia microbica e contaminazione ambientale

Legionella: ecologia microbica e contaminazione ambientale Legionella: ecologia microbica e contaminazione ambientale Gloria Bandettini - U.O. Biologia di Base Dipartimento Regionale Laboratori Servizio Laboratorio Provinciale di Padova 1 Legionella: classificazione

Dettagli

LEGIONELLA PNEUMOPHILA

LEGIONELLA PNEUMOPHILA Notizie storiche La Legionella pneumophila venne scoperta nel 1976 a Filadelfia, in seguito a numerosi casi mortali di polmonite tra i delegati dell'american Legion. In quella occasione vennero contagiate

Dettagli

Un valore trasparente

Un valore trasparente Un valore trasparente L acqua che sgorga dai nostri rubinetti, durante il suo percorso attraverso gli strati del terreno, si arricchisce di sali minerali, tra i quali il calcio e il magnesio. Questi sali,

Dettagli

OBIETTIVO LEGIONELLA: PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI, STRATEGIE DI MANUTENZIONE, DI CONTROLLO E DI BONIFICA

OBIETTIVO LEGIONELLA: PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI, STRATEGIE DI MANUTENZIONE, DI CONTROLLO E DI BONIFICA OBIETTIVO LEGIONELLA: PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI, STRATEGIE DI MANUTENZIONE, DI CONTROLLO E DI BONIFICA Mercoledì 13 novembre 2013 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma RISCHIO LEGIONELLA AUTOCONTROLLO

Dettagli

Le seguenti indicazioni rispondono complessivamente alle voci previste nel capitolo Requisiti generali, in particolare i punti:

Le seguenti indicazioni rispondono complessivamente alle voci previste nel capitolo Requisiti generali, in particolare i punti: Requisiti richiesti agli studi odontoiatrici, per ottemperare a quanto previsto dalla Delibera della Giunta Regionale dell Emilia-Romagna n. 327 del 23/02/04 Le seguenti indicazioni rispondono complessivamente

Dettagli

LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04.

LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04. LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04. Sono macchine molto compatte con la carrozzeria in acciaio inox e tutti i componenti a contatto con l'acqua osmotizzata sono

Dettagli

Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g

Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g Discarica di Cupinoro La tecnologia prescelta è basata sul principio della OSMOSI INVERSA L Osmosi Inversa

Dettagli

sharing the same goal. AWD 655 Lavastrumenti a termodisinfezione

sharing the same goal. AWD 655 Lavastrumenti a termodisinfezione sharing the same goal. AWD 655 Lavastrumenti a termodisinfezione AWD 655 AT-OS lavastrumenti a termodisinfezione Le macchine lavastrumenti serie AWD655 AT-OS sono state studiate in accordo agli alti standard

Dettagli

IP.DS.22 ISTRUZIONE OPERATIVA DI PRESIDIO OSPEDALIERO PER LA CORRETTA PULIZIA E SANIFICAZIONE DELLA VASCA PER IL TRAVAGLIO ED IL PARTO IN ACQUA.

IP.DS.22 ISTRUZIONE OPERATIVA DI PRESIDIO OSPEDALIERO PER LA CORRETTA PULIZIA E SANIFICAZIONE DELLA VASCA PER IL TRAVAGLIO ED IL PARTO IN ACQUA. Pagina 1 di 13 ISTRUZIONE OPERATIVA DI PRESIDIO OSPEDALIERO PER LA CORRETTA PULIZIA E SANIFICAZIONE DELLA VASCA PER IL TRAVAGLIO ED IL PARTO IN ACQUA. REV. DATA AUTORIZZAZIONI REDATTO VERIFICATO APPROVATO

Dettagli

MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE

MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE Rev. 07 del 03/02/2015 Pag. 1 di 5 Impianto di produzione e distribuzione Acqua alta Qualità FONTANELLO ACQUA CR-ISTAL MANUALE DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE Rev. 07 del 03/02/2015 Pag. 2 di 5 1. INTRODUZIONE

Dettagli

L acqua energizzata e destrutturata. Luigi Vantangoli GM Freebioenergy

L acqua energizzata e destrutturata. Luigi Vantangoli GM Freebioenergy Progetto Quantum L acqua energizzata e destrutturata. Luigi Vantangoli GM Freebioenergy L attività di Freebioenergy Consiste nella ricerca e sviluppo di tecnologie nel campo dll delle energie naturali,

Dettagli

Trattamento dell acqua. Il punto di partenza per un risultato di lavaggio impeccabile

Trattamento dell acqua. Il punto di partenza per un risultato di lavaggio impeccabile Trattamento dell acqua Il punto di partenza per un risultato di lavaggio impeccabile Trattamento acqua La prima impressione è sempre importante Anche l occhio vuole la sua parte. Per questo motivo un lavaggio

Dettagli

Con la presente la ACQUEWEB è lieta di sottoporre alla sua attenzione un accordo di convenzione indirizzata agli associati e loro familiari.

Con la presente la ACQUEWEB è lieta di sottoporre alla sua attenzione un accordo di convenzione indirizzata agli associati e loro familiari. di Orazio Falzone Spett.le A.I.N. Via XIX traversa,7 95032 Belpasso (CT) c.a. Presidente Sig. Giuseppe Laudani Oggetto: Proposta di convenzione. Egregio Presidente, Con la presente la ACQUEWEB è lieta

Dettagli

SISTEMI AD ULTRAFILTRAZIONE ED OSMOSI INVERSA

SISTEMI AD ULTRAFILTRAZIONE ED OSMOSI INVERSA SISTEMI AD ULTRAFILTRAZIONE ED OSMOSI INVERSA Tecnologia innovativa per processi di chiarificazione, concentrazione, separazione di inquinanti o di sostanze disciolte recuperabili o indesiderabili, organiche

Dettagli

VIPCLEAN Via Goretta 96/A Mappano di Caselle (TO) Tel 011.2207783 Fax 011.2207927 e- mail info@vipclean.it

VIPCLEAN Via Goretta 96/A Mappano di Caselle (TO) Tel 011.2207783 Fax 011.2207927 e- mail info@vipclean.it VIPCLEAN Via Goretta 96/A Mappano di Caselle (TO) Tel 011.2207783 Fax 011.2207927 e- mail info@vipclean.it INTRODUZIONE VIP Clean, acronimo di Very Important Purewater, è l'esclusiva ed innovativa linea

Dettagli

Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010

Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010 Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010 OGGETTO: REQUISITI ORGANIZZATIVI GENERALI : OGPRO07/d MODALITA DI PULIZIA, LAVAGGIO, DISINFEZIONE

Dettagli

Prevenzione e controllo della legionellosi

Prevenzione e controllo della legionellosi Prevenzione e controllo della legionellosi All interno del nostro centro sono attive le procedure operative per la prevenzione ed il controllo della legionellosi. L obiettivo è di individuare i criteri

Dettagli

COS È L OSMOSI INVERSA QUANDO USARE L ACQUA OSMOTIZZATA

COS È L OSMOSI INVERSA QUANDO USARE L ACQUA OSMOTIZZATA OSMOSI VERSA 64 COS È L OSMOSI VERSA L osmosi inversa è un tipo di trattamento dell acqua che sfrutta la capacità delle membrane semipermeabili di separare l acqua dalle sostanze e dai sali che essa contiene.

Dettagli

NWT Naiadi Water Treatment

NWT Naiadi Water Treatment Trattamenti chimici Prodotti all avanguardia per il trattamento acqua di caldaia. Con questa serie di prodotti si propone di rispondere alle esigenze del mercato per il trattamento delle acque di caldaia

Dettagli

Trattamento Acque - Tecnologie e Servizi. Abbattimento Arsenico

Trattamento Acque - Tecnologie e Servizi. Abbattimento Arsenico Trattamento Acque - Tecnologie e Servizi Abbattimento Arsenico Trattamento Acque - Tecnologie e Servizi Fildrop è una società con esperienza ultraventennale produttrice di apparecchiature per il trattamento

Dettagli

RISCHIO BIOLOGICO. Titolo X D. Lgs. 81/08 D.M. 28/9/90. Tecnico della prevenzione dr Claudio MARESCA

RISCHIO BIOLOGICO. Titolo X D. Lgs. 81/08 D.M. 28/9/90. Tecnico della prevenzione dr Claudio MARESCA Titolo X D. Lgs. 81/08 D.M. 28/9/90. Tecnico della prevenzione dr Claudio MARESCA Definizione Il rischio biologico è legato alla possibilità che ha l agente biologico di penetrare nell organismo e di provocare

Dettagli

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE 1 Norme Generali Prodotti di Sanificazione RISPETTARE E AGGIORNARE IL PIANO DI SANIFICAZIONE IN MODO PERIODICO E OGNI VOLTA CHE INTERVENGONO DEI CAMBIAMENTI (indicare

Dettagli

DAC UNIVERSAL PER UN IGIENE SENZA INCERTEZZE.

DAC UNIVERSAL PER UN IGIENE SENZA INCERTEZZE. PER UN IGIENE SENZA INCERTEZZE. SIRONA.COM 02 I 03 02 03 TRATTAMENTO COMPLETO IN UN BATTER D OCCHIO. ESCLUDERE I RISCHI IGIENICI CON! La corretta igiene dello studio dentistico diventa sempre più importante

Dettagli

ELA 18000 3RUWLDPR LQQRYD]LRQH LQ

ELA 18000 3RUWLDPR LQQRYD]LRQH LQ ELA 18000 Steriliz a Disinfe 2009. The written and pictorial material in this document is the property of Envirolyte Industries International Ltd and its partners and may not be copied, disseminated or

Dettagli

PRODOTTI LINEA LAVAGGIO BIANCHERIA SYNERGY STAR SN

PRODOTTI LINEA LAVAGGIO BIANCHERIA SYNERGY STAR SN PRODOTTI LINEA LAVAGGIO BIANCHERIA SYNERGY STAR SN Sistema modulare integrato per lavabiancheria professionale. * Fino a 6 dosatori di varia portata. * Circuito di risciacquo tubi modulare. * Pescanti

Dettagli

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Pag. 1 di 8 ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Premessa: La città di ERBA, dal punto di vista idrico, è suddivisa in 4 zone: - zona 1 frazione di Carpesino, Arcellasco, Crevenna, Buccinigo:

Dettagli

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI E GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE Dr. Maurizio Mangelli Responsabile Sicurezza PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI

Dettagli

Acqua dolce per la vita!

Acqua dolce per la vita! Acqua dolce per la vita! ASSAPORA LA DIFFERENZA Assapora il gusto naturale dell acqua. L acqua addolcita rende differente la tua vita. SALUTE Capelli più soffici e brillanti, meno irritazioni cutanee.

Dettagli

Aspetti igienici nella preparazione e presentazione degli alimenti nell ambito delle manifestazioni temporanee

Aspetti igienici nella preparazione e presentazione degli alimenti nell ambito delle manifestazioni temporanee Motta di Livenza,, 13 marzo 2010 Aspetti igienici nella preparazione e presentazione degli alimenti nell ambito delle manifestazioni temporanee Luigi Tonellato Articolo 18 Rintracciabilità 1. È disposta

Dettagli

Premessa L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI. Le acque per uso industriale e agricolo L ACQUA E L UOMO. Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000:

Premessa L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI. Le acque per uso industriale e agricolo L ACQUA E L UOMO. Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000: L ACQUA E L UOMO L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI Le acque per uso industriale e agricolo Prof. Fabio Conti Straordinario di Ingegneria Sanitaria e Ambientale Premessa Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000: Obiettivi:

Dettagli

HYDROLINE EFFICIENZA AFFIDABILITA INNOVAZIONE

HYDROLINE EFFICIENZA AFFIDABILITA INNOVAZIONE TRATTAMENTO DELL ACQUA L ACQUA l insieme di tutti i sali e i minerali disciolti in acqua Costituenti della durezza DUREZZA CARBONATICA (DC) Durezza totale (DT) tutti i sali di calcio e di magnesio Durezza

Dettagli

DISEQUILIBRIO IDRO- ELETTROLITICO.

DISEQUILIBRIO IDRO- ELETTROLITICO. CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI COMPLETI PER EMODIALISI IN UNIONE D ACQUISTO FRA LE AZIENDE SANITARIE ASSOCIATE ALL AREA VASTA EMILIA NORD LOTTO 1 TRATTAMENTI DIALISI EXTRACORPOREA

Dettagli

Profilassi delle malattie infettive

Profilassi delle malattie infettive Profilassi delle malattie infettive SPECIFICA DIRETTA INDIRETTA Soggetto suscettibile IMMUNOPROFILASSI Sorgente/serbatoio di infezione Veicoli, Vettori NOTIFICA, INCHIESTA EPIDEMIOLOGICA ISOLAMENTO DISINFEZIONE

Dettagli

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Intervento a cura di: Dario Signorelli -Dipartimento di Prevenzione Medica SC Alimenti e Nutrizione ASL Milano Milano, 3 maggio 2012 1 servizio

Dettagli

La bagnatura nella stampa offset Informazioni importanti sull impiego degli additivi di bagnatura

La bagnatura nella stampa offset Informazioni importanti sull impiego degli additivi di bagnatura Informazioni tecniche 25.01 IT 09.2003 Offset da bobina Additivi di bagnatura La bagnatura nella stampa offset Informazioni importanti sull impiego degli additivi di bagnatura Informazioni tecniche hubergroup

Dettagli

IDRAVAP: TRATTAMENTI DEOSSIGENANTI

IDRAVAP: TRATTAMENTI DEOSSIGENANTI IDRAVAP: TRATTAMENTI DEOSSIGENANTI IDRAVAP 205 Deossigenante a base di ascorbati che reagisce rapidamente con l ossigeno, eliminandolo completamente dall acqua e promuovendo la formazione di uno strato

Dettagli

IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUA PANICE

IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUA PANICE La purificazione dell acqua Le sostanza inquinanti di natura chimica o microbiologica, i metalli pesanti e i minerali presenti nell acqua del rubinetto - anche quelli presenti entro i limiti stabiliti

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. L Ambulatorio Monospecialistico è una struttura privata tesa all esercizio dell Odontoiatria.

CARTA DEI SERVIZI. L Ambulatorio Monospecialistico è una struttura privata tesa all esercizio dell Odontoiatria. CARTA DEI SERVIZI Presentazione dello Studio L Ambulatorio Monospecialistico è una struttura privata tesa all esercizio dell Odontoiatria. L Ambulatorio è privo di barriere architettoniche per l'accesso

Dettagli

Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare:

Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare: Aspetti generali Al fine di agevolare le attività di ristorazione e offrire ai consumatori prodotti igienicamente sicuri è necessario considerare: la progettazione dei locali e delle strutture l organizzazione

Dettagli

Trattamenti delle acque primarie

Trattamenti delle acque primarie Trattamenti Impianti Meccanici 1 ELIMINAZIONE DELL ANIDRIDE CARBONICA ELIMINAZIONE DELL OSSIGENO AEREAZIONE DELL ACQUA DEFERRITIZZAZIONE DEMANGANIZZAZIONE ADDOLCIMENTO Impianti Meccanici 2 1 Trattamenti

Dettagli

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Il presente documento descrive le procedure per la pulizia e sanificazione ambientale dell Azienda Ospedaliera. Le imprese concorrenti potranno

Dettagli

FRIWASTA-Plus 20-500 l/min Modulo per la produzione di acqua calda sanitaria secondo il principio del flusso continuo e istantaneo

FRIWASTA-Plus 20-500 l/min Modulo per la produzione di acqua calda sanitaria secondo il principio del flusso continuo e istantaneo Sistemi per acqua calda a efficienza energetica. FRIWASTA-Plus 20-500 l/min Modulo per la produzione di acqua calda sanitaria secondo il principio del flusso continuo e istantaneo FRIWASTA-Plus fa la differenza

Dettagli