GESTIONE ARCHIVI INVENTARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GESTIONE ARCHIVI INVENTARI"

Transcript

1 GESTIONE ARCHIVI INVENTARI Sommario 1. FLUSSO OPERATIVO PARAMETRI AZIENDA (Archivi Azienda/Parametri Parametri azienda Parametri azienda) GENERAZIONE ARCHIVIO INVENTARI (Magazzino Attività Periodiche Inventari Generazione archivi inventari)... 2 Approfondimenti... 4 Operatività ARCHIVI INVENTARI (Magazzino Attività Periodiche Inventari Archivi inventari)... 6 Operatività GENERAZIONE RETTIFICHE (Magazzino Attività Periodiche Inventari Generazione Rettifiche) FLUSSO OPERATIVO Il flusso operativo può essere descritto dai seguenti passi: a) Si genera l inventario alla data: viene generato un archivio Inventario per i depositi/articoli selezionati memorizzando la giacenza teorica alla data di fine inventario e la valorizzazione scelta; b) Si stampa l inventario generato per avere il supporto cartaceo su cui registrare la rilevazione fisica (se eseguita su carta); c) Si effettua la rilevazione fisica d inventario su carta o tramite penna ottica; d) Si registrano i dati rilevati in archivio Inventario, o con inserimento manuale oppure scaricando i dati dalla penna ottica; e) Si effettua una stampa di controllo degli scostamenti fra giacenza teorica e giacenza rilevata; f) Si effettuano eventuali ulteriori interventi manuali sull archivio degli Inventari e si definisce su quali situazioni effettuare le rettifiche; g) Si dichiara completato l inventario; h) Si generano le rettifiche inventariali.

2 2. PARAMETRI AZIENDA (Archivi Azienda/Parametri Parametri azienda Parametri azienda) In una nuova cartella Inventario sono stati aggiunti i campi in cui inserire i due tipi documento che verranno utilizzati per la scrittura delle rettifiche di magazzino, e precisamente: tipo documento Rettifica aumento quantità tipo documento Rettifica diminuzione quantità Vengono considerati validi solo tipi documento che soddisfano le seguenti specifiche: hanno il parametro Richiesta num. documento <> manuale obbligatorio hanno il parametro Valore obbligatorio = no hanno il parametro Controllo quadratura matricole = no hanno Causale magazzino con Controparte = nessuna hanno Causale magazzino che aggiorna il Tipo progressivo Carichi rettifiche o Scarichi rettifiche E stato inoltre inserito un parametro per la generazione delle rettifiche: percentuale per scostamento massimo : è una percentuale da applicare al Totale quantità scarichi di un generico articolo di un dato inventario: la quantità così determinata rappresenta il limite massimo di scostamento ammesso fra quantità teorica e quantità rilevata affinché venga settato l indicatore rettifica a Sì automatico. Se lo si lascia a zero (valore di default) naturalmente l indicatore non verrà mai settato a Sì automatico. Possono essere inseriti valori maggiori di 100. Se ad esempio per un certo articolo alla data dell inventario si ha un totale quantità scarichi = 1000 e si è indicata una percentuale per scostamento massimo = 0,3%, significa che per quell articolo lo scostamento massimo accettabile sarà uguale a 3 (in più o in meno); quindi se la sua quantità teorica = 211 e la quantità rilevata = 209 (differenza = 2), il programma setterà in automatico l indicatore rettifica a Sì automatico ad indicare che in assenza di interventi manuali da parte dell operatore per quell articolo verrà generato un movimento di rettifica in diminuzione; si dà cioè per buona la quantità rilevata. 3. GENERAZIONE ARCHIVIO INVENTARI (Magazzino Attività Periodiche Inventari Generazione archivi inventari) Il programma permette di determinare, alla data dell inventario richiesto nell elaborazione, le giacenze per deposito degli articoli selezionati e di scrivere il risultato nella gestione ARCHIVIO INVENTARI valorizzando il tutto. Gestisce anche l eventuale dettaglio delle giacenze per Lotto, l inventario generato è quindi di tipologia AL = Articolo/Lotti.

3 Ogni inventario di tipologia Articolo/Lotti è identificato univocamente dall Attività contabile, dalla Data inventario e da un Numero progressivo d inventario. Il programma genera un inventario per ogni attività contabile e data inventario; per ogni inventario genera più righe, una per ogni deposito/articolo/lotto, ciascuna con la corrispondente giacenza teorica. In fase di scrittura di ogni riga si verifica se esistono le condizioni per porre l indicatore Rettifica al valore Sì, automatico (per maggiori informazioni su questo indicatore si veda il punto percentuale per scostamento massimo in parametri azienda). Le matricole e le commesse non sono prese in considerazione; di un articolo gestito a matricole e/o a commesse è riportata una riga con la giacenza complessiva. Per migliorare e velocizzare la gestione dell archivio, è possibile limitare il numero di righe di un inventario, indicando il numero massimo di righe che ogni testata può contenere. Al superamento di tale numero il programma genera una nuova testata incrementando il numero progressivo d inventario (questo riparte da 1 su ogni nuovo inventario). Se non si indica un limite, sarà generato, un inventario monolitico contenente tutti gli articoli selezionati. E possibile effettuare generazioni d inventario parziali, che riguardano solo un deposito o solo un sottoinsieme degli articoli di magazzino con un filtro applicato (ex. gruppo merceologico).. Fra i parametri di selezione è presente l ubicazione, per poter inventariare solo gli articoli che si trovano ubicati in una particolare zona del magazzino. Poiché è ammessa la generazione parziale di un inventario (ad esempio tramite l applicazione di selezioni sull articolo), va detto che nel momento in cui si va ad effettuare una successiva generazione parziale per integrare lo stesso inventario (stessa data e stessa attività contabile), la nuova generazione creerà sempre una nuova testata incrementando il n. progressivo d inventario. Nel caso di rigenerazione di un inventario già esistente, qualora si debbano scrivere dati relativi a depositi/articoli/lotti che non sono già presenti nell inventario verrà scritta una nuova testata, altrimenti si andrà in aggiornamento delle righe esistenti. Il fatto di scrivere una nuova testata è cosa voluta, allo scopo di rendere percepibile con più immediatezza quanto di nuovo è stato prodotto dalla nuova generazione. Se l operatore va a generare un inventario che è stato già generato in precedenza per gli stessi depositi/articoli, il programma andrà a sostituire i campi quantità oggetto di calcolo, lasciando inalterata la quantità rilevata; in tal caso, qualora risulti già valorizzata la quantità rilevata, il programma dovrà verificare se esistono le condizioni per settare l indicatore rettifica a Sì automatico. Nota: la sovrascrittura dei dati non è effettuata sugli articoli per i quali sono già state registrate le rettifiche di magazzino. Per chi gestisce più depositi è data la possibilità di generare automaticamente una testata d inventario per ogni deposito, questo può risultare comodo nella successiva fase di gestione dell archivio (rilevazioni manuali, import da file ascii, generazione rettifiche, ecc..). Nota: l alternativa sarebbe quella di effettuare più generazioni per la stessa data inventario e attività contabile, selezionando di volta in volta un solo deposito. È data anche la possibilità di determinare il valore unitario di ogni articolo inventariato e memorizzarlo sulle righe stesse dell inventario; questo valore unitario potrà essere utilizzato come filtro per selezionare le righe articolo da visualizzare/stampare; la generazione delle rettifiche inventariali utilizzerà questo valore unitario per valorizzare le rettifiche stesse. Nota bene : In presenza di archivi di magazzino molto voluminosi l elaborazione potrebbe richiedere tempi anche consistenti; va considerato infatti che il programma deve ricostruire la giacenza di tutti i depositi/articoli selezionati, alla data dell inventario, a partire dai movimenti di magazzino. Per ridurre tale durata si consiglia:

4 di operare con l esercizio precedente chiuso; se infatti si esegue la generazione dell inventario al 31/03/2012 e l esercizio 2011 è ancora aperto, il programma elabora anche i movimenti del 2011; viceversa se il 2011 è chiuso il programma elabora solo i movimenti a partire dal 01/01/2012; di effettuare regolarmente il Consolida progressivi per anno/mese; se infatti si esegue la generazione dell inventario al 31/12/2012 e si sono consolidati i progressivi fino al 30/11/2012, il programma parte da tali progressivi e si limita a leggere i movimenti di dicembre 2012, anziché leggere i movimenti di tutto il Approfondimenti Data inventario : E la data alla quale si intende generare l archivio inventario. Il programma calcolerà le giacenze a questa data, risultanti dai movimenti di magazzino, andando ad agganciare il valore indicato. La data dell inventario costituisce anche l identificativo univoco dell archivio degli inventari: non è possibile inserire due distinti inventari con la stessa data. Se si richiede la generazione ad una data che risulta già presente in archivio, all uscita dal campo verrà data opportuna segnalazione all operatore e in particolare: se l inventario già esistente si trova nello stato completato non sarà possibile proseguire (bisognerà cambiare data) se l inventario già esistente non si trova nello stato completato ne verrà segnalata la presenza avvertendo che, proseguendo con l elaborazione, a parità di deposito/articolo/lotto i dati a quantità verranno sovrascritti Selezione esistenza : Si tratta di tre indicatori che consentono di selezionare: articoli con esistenza > 0 articoli con esistenza = 0 articoli con esistenza < 0 Gli indicatori possono essere selezionati in una combinazione qualsiasi. Depositi : E possibile selezionare i depositi su cui operare. Opzionalmente è possibile prendere in considerazione anche depositi che contengono merce che non è di proprietà dell azienda oppure prendere in considerazione anche depositi di tipo raggruppamento clienti/fornitori. Tipo Valorizzazione : Indicare il tipo di valorizzazione che deve essere memorizzato per ogni articolo sulle righe dell inventario; tale valore sarà poi utilizzato per la valorizzazione delle rettifiche. È anche possibile non specificare alcuna valorizzazione, in tal caso sulle righe inventario il valore unitario sarà posto uguale a zero e le rettifiche inventariali saranno rettifiche solo a quantità. Le opzioni possibili sono: Costo medio globale : gli articoli sono valorizzati al prezzo medio di carico, calcolato in base ai carichi fiscali effettuati nel periodo e considerando anche la giacenza iniziale di inizio esercizio Costo medio dell anno : gli articoli sono valorizzati al prezzo medio di carico, calcolato in base ai soli carichi fiscali effettuati nel periodo. Vedi le formule presenti in STAMPA CONTABILE ARTICOLI. Ultimi due costi d acquisto : gli articolo sono valorizzati al maggiore tra gli ultimi due costi di acquisto. L opzione è visualizzata solo se è stato selezionato l indicatore CALCOLO ULTIMI DUE COSTI D ACQUISTO. LIFO storico FIFO storico FIFO Continuo Costo standard : gli articoli sono valorizzati al costo standard presente nell archivio Articoli. Nel caso in cui si gestiscono le varianti e si sceglie la stampa inventario per ARTICOLO + VARIANTE, gli articoli sono valorizzati al costo standard specificato per singola combinazione variante nella sezione VARIANTI. Nel caso in cui si gestiscono le varianti e si sceglie la stampa inventario per ARTICOLO o per CATEGORIE OMOGENEE, gli articoli sono valorizzati al maggiore tra tutti i costi standard delle combinazioni varianti, specificate nella sezione VARIANTI Ultimo costo di acquisto : gli articoli, se in Parametri azienda non è selezionato l indicatore GESTIONE STORICO ULTIMI DUE COSTI D ACQUISTO, sono valorizzati recuperando i dati dalla Contabile articoli, se in Parametri azienda è selezionato l indicatore GESTIONE STORICO ULTIMI DUE COSTI D ACQUISTO ed è stato selezionato l indicatore CALCOLO ULTIMI DUE COSTI D ACQUISTO sono valorizzati recuperando i dati dall archivio Storico

5 ultimi prezzi d'acquisto, se CALCOLO ULTIMI DUE COSTI D ACQUISTO non è selezionato il valore è sempre recuperato dalla Contabile articoli. o Attenzione: nel caso in cui la valorizzazione avvenga prendendo il prezzo dalla contabile articoli questa non sempre potrebbe risultare corretta (es. si è cancellato un movimento di magazzino, sulla contabile rimane memorizzato il valore del movimento cancellato). Il problema può essere superato indicando una data di valorizzazione, in quest ultimo caso infatti il programma esegue sempre una ricostruzione di magazzino. Valore normale : gli articoli sono valorizzati al prezzo medio di carico, calcolato in base ai carichi effettuati nell ultimo mese d esercizio. Non definito : articoli non sono valorizzati, il valore unitario è posto uguale a zero. Se si è chiesto di generare su attività/data inventario che risultano già presenti in archivio inventari, il tipo valorizzazione è proposto dall inventario già esistente. Numero massimo di righe (Sez. Parametri aggiuntivi) : Inserire il numero massimo di righe che deve essere scritto per ogni testata d inventario; se non si indica un limite, è generato, un inventario monolitico contenente tutti gli articoli selezionati. Questo serve per evitare la generazione di inventari aventi un numero di righe troppo elevato e che sarebbero poi difficilmente gestibili in modifica per eccessiva lentezza. Operatività Nella maschera che si presenta (fig.1) impostare la data di riferimento in cui poi si inseriranno le rettifiche, i flag relativi all esistenza degli articoli da esaminare, il o i depositi coinvolti, il tipo valorizzazione, in caso di più depositi consiglio di spuntare la voce generazione automatica di una testata per deposito per facilitare le modifiche successive; nella scheda Selezioni vi e la possibilità di generare un archivio inventari parziale settando un filtro. Quindi avviare l elaborazione, attenzione questa fase può impiegare parecchio tempo in caso di mole di archivi consistente. Al termine di tale elaborazione verrà popolato l archivio inventari (fig.2).

6 4. ARCHIVI INVENTARI (Magazzino Attività Periodiche Inventari Archivi inventari) L inventario gestito da questo programma (tipologia Articolo/Lotti) è identificato in modo univoco dall attività contabile, dalla data inventario e da un numero progressivo d inventario. Gli inventari sono di norma generati con il programma di Generazione inventari, anche se è possibile inserirne in modo del tutto manuale. E possibile gestire un numero qualsiasi di inventari; non ci sono limitazioni sulle date dell inventario il che consente di effettuare un qualsiasi numero di inventari infrannuali; sono inoltre ammessi inventari parziali per deposito e per insiemi di articoli, con possibilità di integrazione successiva. Su questo archivio sostanzialmente l operatore deve andare a registrare le giacenze effettive rilevate a magazzino. Sono previste fino a tre quantità di rilevazione che consentono di gestire più conteggi delle giacenze di magazzino. Tali registrazioni possono essere fatte: con l inserimento manuale delle quantità rilevate articolo per articolo importando i dati memorizzati sulla penna ottica con cui il magazziniere ha effettuato la rilevazione. Da penna ottica, passando attraverso un file ASCII, è possibile importare le giacenze rilevate sia su depositi/articoli/lotti presenti in inventario che su depositi/articoli/lotti non presenti. Nella fase di importazione è richiesto se la rilevazione è riferita alla prima/seconda/terza conta, in modo da aggiornare la quantità e il contatore corrispondenti. Per il resto la tecnica è la stessa utilizzata per importare le righe sui documenti attivi/passivi. Altra attività fondamentale è quella di indicare su quali articoli si intende eseguire la rettifica inventariale. Il programma, oltre a visualizzare tutte le righe di un inventario, consente, attraverso query dedicate: di visualizzare solo le righe di un inventario riferite al deposito di default azienda di visualizzare le righe di un inventario riferite ad uno specifico deposito/articolo di visualizzare le righe di un inventario riferite ad uno specifico articolo/deposito. Operatività La fase successiva alla generazione inventari è la modifica di questo, ovvero l inserimento degli effettivi quantitativi di merce riscontrati in fase di inventario fisico. Per procedere con questa operazione è sufficiente selezionare dall archivio inventari la situazione interessata. Nella maschera che si presenta (fig.3) l utente può interagire manualmente sulle quantità da indicare come nuova esistenza (colonna 1.qtà rilev., 2.qtà rilev., 3.qtà rilev.). Il valore del campo rettifica è l indicatore di rettifica inventariale. Le opzioni possibili sono: Sì automatico, Sì manuale, No, Da definire.

7 SÌ AUTOMATICO significa che il consenso alla scrittura della rettifica è stato dato automaticamente dal programma. Questo è settato in automatico se si verifica la condizione relativa allo scostamento massimo: ad ogni salvataggio è ricontrollato se sussistono le condizioni per settare tale valore. SÌ MANUALE significa che il consenso alla scrittura della rettifica è stato dato manualmente dall operatore; da notare che è presente un bottone sotto la griglia che consente di portare l indicatore a Sì manuale su tutte le righe che hanno l indicatore a Da definire. NO significa non si deve registrare la rettifica, questo viene impostato manualmente dall operatore. DA DEFINIRE significa che ancora la riga deve essere esaminata. Questo stato è impostato all inserimento di nuove righe o quando si modifica la quantità rilevata e nel campo RETTIFICA è presente il valore Sì automatico ; al salvataggio sarà verificato se sussistono le condizioni per riportarlo a Sì automatico. Solo per le righe sulle quali è indicato Sì automatico oppure Sì manuale sono generate le relative rettifiche inventariali. L operatore può modificare liberamente questo indicatore, ovviamente finché non siano state generate le rettifiche: può anche, barando, assegnare il valore Sì automatico. Le rettifiche sono generate a partire dalla quantità rilevata riferita all ultima conta disponibile; ciò significa che: in presenza di terza conta si utilizza la quantità rilevata della terza conta in assenza di terza conta ma in presenza di seconda conta si utilizza la quantità rilevata della seconda conta in assenza di seconda conta ma in presenza di prima conta si utilizza la quantità rilevata della prima conta. La presenza o meno di una conta dipende dal valore assunto dal corrispondente contatore: se il contatore ha valore maggiore di zero, si assume che la conta sia stata effettuata. Una volta completate le rettifiche impostando il flag di completato si congela la situazione, situazione che verrà computata per l operazione di rettfica e quindi di creazione delle registrazioni a magazzino. 5. GENERAZIONE RETTIFICHE (Magazzino Attività Periodiche Inventari Generazione Rettifiche)

8 La fase di creazione delle registrazioni di rettifica avviene tramite la funzione generazione rettifiche, in questa fase l utente richiama dall archivio inventari (F6 su Data inventario ) l archivio appena compilato; in questa fase è sufficiente imputare le date di pertinenza. Durante l elaborazione verranno generate le scritture di rettifica a magazzino (RTA e RTD Magazzino / Movimento di magazzino) per far si che la quantità di esistenza dell articolo arrivi ad essere uguale a quella valorizzata come conteggio fisico.

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0)

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) (Da effettuare non prima del 01/01/2011) Le istruzioni si basano su un azienda che ha circa 1000 articoli, che utilizza l ultimo

Dettagli

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO Operazioni da svolgere per il riporto delle giacenze di fine esercizio Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per:

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti.

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. Guida Informativa LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. ebridge Azienda Lavori di Fine Anno Sommario PREMESSA 3 FASI PRELIMINARI.

Dettagli

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente Inventario di Magazzino Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 10 del 23/01/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Prerequisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno Linea Azienda Lavori di Fine Anno I contenuti del presente manuale si riferiscono ad una specifica versione del prodotto e possono essere soggetti a modifiche senza preavviso. Le immagini che riproducono

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

GESTIONE INVENTARI Flusso operativo

GESTIONE INVENTARI Flusso operativo GESTIONE INVENTARI Flusso operativo (22/07/2014) INDICE FLUSSO OPERATIVO... 2 COPIE INTERNE... 2 RICOSTRUZIONE MAGAZZINO... 4 STAMPA INVENTARIO E/O EXPORT SU EXCEL... 6 RILEVAZIONE RETTIFICHE INVENTARIALI...

Dettagli

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta PRODUZIONE E MAGAZZINO 1. Archivi Per gestire il magazzino e la produzione occorre creare i seguenti archivi. 1.1. Codici I.V.A. Occorre creare, obbligatoriamente, tutti i codici I.V.A. (soggetti, esenti,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

1 CARICAMENTO LOTTI ED ESISTENZE AD INIZIO ESERCIZIO

1 CARICAMENTO LOTTI ED ESISTENZE AD INIZIO ESERCIZIO GESTIONE LOTTI La gestione dei lotti viene abilitata tramite un flag nei Progressivi Ditta (è presente anche un flag per Considerare i Lotti con Esistenza Nulla negli elenchi visualizzati/stampati nelle

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Automa Gestione scorte informatizzate di reparto

Automa Gestione scorte informatizzate di reparto Automa Gestione scorte informatizzate di reparto 1 POSTAZIONE FISSA DI REPARTO... 2 1.1 GESTIONE UTENTI... 2 1.2 GESTIONE CDC (MDA-CDC)... 4 1.3 LOGIN... 6 1.3.1 Lista articoli in scadenza/scaduti... 7

Dettagli

GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori

GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori ARGOMENTO SISTEMA DOCUMENTO RILEVAZIONE INVENTARIO TWENTY MANUALE OPERATIVO GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori Le fasi operative PRELIMINARI di inventario

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO Manuale BaccoMagazzino Il programma BaccoMagazzino è stato sviluppato dalla VERONA SOFTWARE S.r.l, con lo scopo di realizzare una gestione del magazzino specifica per il settore della ristorazione. La

Dettagli

Cambio esercizio CONTABILE Flusso operativo

Cambio esercizio CONTABILE Flusso operativo Cambio esercizio CONTABILE Flusso operativo (ver. 3 07/11/2014) INDICE Sito web:!"#"! Tel. (0423) 23.035 - Fax (0423) 601.587 e-mail istituzionale: "$%!"#"! PEC:!"#%&'(&)("&"! PREMESSA nuovo) contemporaneamente.

Dettagli

MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1)

MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1) MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1) Per ottenere valori corretti nell inventario al LIFO o FIFO è necessario andare in Magazzino Fiscale ed elaborare i dati dell anno che ci serve valorizzare. Bisogna

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità

Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità Note Operative Contabilità 22 maggio 2012 Storicizzazione Dati Contabilità Sarà presente solo se preventivamente installato il programma di Contabilità e richiamabile dalla Suite > Contabilità > Utilità

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni)

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni) Servizio Supporto Ad Hoc Windows Il presente documento contiene informazioni inerenti le problematiche di inizio anno da affrontare con il gestionale Ad Hoc Windows. Per ulteriori informazioni Vi invitiamo

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

Modulo gestione antiriciclaggio. Soggetti coinvolti

Modulo gestione antiriciclaggio. Soggetti coinvolti Modulo gestione antiriciclaggio Il modulo consente la completa gestione di tutti gli adempimenti previsti per i liberi professionisti dalla normativa vigente in materia di antiriciclaggio. In particolare

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Logistica Magazzino: Distinta base

Logistica Magazzino: Distinta base Logistica Magazzino: Distinta base Premessa 2 Centri di lavoro 2 Cicli di lavorazione 3 Fasi cicli di lavorazione 4 Dettaglio costi 4 Distinta base 5 Archivio distinta base 5 Dettaglio distinta 5 Duplicazione

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 1 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 01_2015 DI LINEA AZIENDA... 2 Archiviazione fattura

Dettagli

RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI

RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI È possibile importare i dati relativi ai LIFO di esercizi non gestiti con Arca2000? La risposta è Sì. Esistono tre strade per recuperare i dati LIFO per gli articoli

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE DATI VIA FTP Per FTP ( FILE TRANSFER PROTOCOL) si intende il protocollo di internet che permette di trasferire documenti di qualsiasi tipo tra siti differenti. Per l utilizzo

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Note di fine anno. Applicativo Dylog Manager. Dicembre 2013 rel. 01

Note di fine anno. Applicativo Dylog Manager. Dicembre 2013 rel. 01 Note di fine anno Applicativo Dylog Manager Dicembre 2013 rel. 01 Sommario Prima di procedere 3 Contabilità. 3 Vendite. 4 Magazzino. 4 Procedura Automatica di Passaggio d anno per Contabilità\Vendite\Magazzino...

Dettagli

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario 29. Inventari Valorizzazione Inventario Il programma dispone di un sistema di valorizzazione dell inventario teorico che si basa sul numero di Record presenti negli Archivi Giacenze degli Articoli Univoci

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA Plug In CE.DI. Sud Italia srl Plug In CEDI Sud Italia srl Pagina 1 di 8 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione e l utilizzo del

Dettagli

LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2

LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2 M:\Manuali\Libro Unico\TV\Manuale libro unico.doc LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2 1.2.1 DITTA - VIDEATA 10^ - COMPILAZIONE OBBLIGATORIA X LIBRO UNICO...2 1.2.2 DIPENDENTE

Dettagli

CHIUSURE MAGAZZINO ANNO 2012 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO. Pagina 1 di 6

CHIUSURE MAGAZZINO ANNO 2012 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO. Pagina 1 di 6 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO Pagina 1 di 6 GAMMA EVOLUTION Tutti i comandi dovranno essere eseguiti dal folder COMANDO del menù principale. LISBOL Lista di controllo documenti Eseguire la stampa

Dettagli

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 SOMMARIO Introduzione... 3 1. Procedura Automatica... 4 1.1 Operazioni di verifica Archivi Vendite... 4 1.2 Operazioni di verifica Archivi Magazzino... 5 1.3 Procedura

Dettagli

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it PROCEDURE SOFTWARE PER LA GESTIIONE DELLE AZIIENDE METALLURGIICHE//SIIDERURGIICHE BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it Nord Computers

Dettagli

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita Pag. 1 di 1 Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Magazzino e Vendita Indice Rapido 1. Inserimento Tabella IVA REPARTI Fornitori Pag. 2 2. Procedura di Inserimento articoli Pag. 3 3. Procedura di

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015)

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015) ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO () Attenzione Solo per i clienti che utilizzano il modulo OFFICINA. Chiudere tutte le commesse aperte prima di effettuare l apertura

Dettagli

ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE

ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE Questa procedura descrive dettagliatamente come eseguire l inventario di inizio anno: per poter correttamente iniziare l operazione è necessario aver eseguito e

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Gestione inventario avanzato (di massa)

Gestione inventario avanzato (di massa) ASF003 05/11/2010 REV.01/12/2011 Gestione inventario avanzato (di massa) Sommario Configurazione delle tabelle...1 Creazione Sessione inventario...3 Assegnazione sessione assunta...4 Estrazione bolle inventario...4

Dettagli

Gestione Risorse Umane Web

Gestione Risorse Umane Web La gestione delle risorse umane Gestione Risorse Umane Web Generazione attestati di partecipazione ai corsi di formazione (Versione V03) Premessa... 2 Configurazione del sistema... 3 Estrattore dati...

Dettagli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli che richiedono la gestione di varianti di misure e colori

Dettagli

CRM Deduplica. Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7

CRM Deduplica. Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7 CRM Deduplica Deduplica automatica anagrafiche Vers. 1.3.1.7 8 maggio 2009 Rev. Maggio 2013 La presente pubblicazione ha lo scopo di illustrare, in modo generale, i principi operativi del gestionale applicativo.

Dettagli

Inventario di magazzino in Wingesfar

Inventario di magazzino in Wingesfar Istruzioni per le farmacie Dicembre 2009 Premessa... 2 1. Gestione dell inventario: consultazione, inserimento, duplicazione ed eliminazione... 2 2. Opzioni e criteri di valorizzazione... 3 2.1 Opzioni

Dettagli

LogoSys Srl Via dei Lauri, 1/a 63076 San Benedetto del Tronto (AP) Tel. Fax. 0735 782205 www.logosys.it E-mail: info@logosys.it

LogoSys Srl Via dei Lauri, 1/a 63076 San Benedetto del Tronto (AP) Tel. Fax. 0735 782205 www.logosys.it E-mail: info@logosys.it 1 LogoSys Srl Via dei Lauri, 1/a 63076 San Benedetto del Tronto (AP) Tel. Fax. 0735 782205 www.logosys.it E-mail: info@logosys.it 2 Funzionalità della tool bar Sulla parte superiore delle videate di lavoro

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 Indice Premessa 2 Listini di vendita! 2 Variazioni 2 Nuovo listino 3 Cerca e Query 3 Report 4 Classi di sconto! 5 Nuovo 5 Cerca 5 Report 5 Sconti

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST - GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO Cliccando su Movimenti -> Inserimento si apre la maschera per inserire i carichi e gli scarichi di magazzino. Per in

Dettagli

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it Manuale Utente ibowmobile Ottobre 2015 Pagina 1 Sommario 1. Utilizzo dell applicativo... 3 2. Clienti...

Dettagli

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti King Commesse e Cantieri Gestione Impiantisti Gestione Commesse e Cantieri per Impiantisti... 3 Controllo dei Materiali... 4 Movimentazioni di magazzino... 5 Valorizzazioni... 8 Gestione del personale...

Dettagli

programma P R I M U L A N T

programma P R I M U L A N T (rel. 5.1; 5.2; 6.0; 6.1) Albino, dicembre 2014 programma P R I M U L A N T NOTE PER LO SDOPPIAMENTO CONTABILE DELL'ESERCIZIO 2014/2015 Operazioni da compiere (si consiglia di eseguire le procedure a macchina

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Gestione dei rifiuti

Gestione dei rifiuti IL SOFTWARE PER LA SICUREZZA E L AMBIENTE STRUMENTO Gestione dei rifiuti Gestione dei rifiuti La finalità dello strumento Rifiuti di Risolvo è una rapida registrazione delle operazioni di carico e scarico,

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

17. Gift e Fidelity Card

17. Gift e Fidelity Card 17. Gift e Fidelity Card Shop_Net gestisce due diversi tipi di Carte: Gift Card Fidelity Card Le Gift Card sono carte prepagate anonime che possono essere acquistate ed utilizzate presso ogni punto vendita.

Dettagli

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE Manuale d uso UTILIZZO delle PROCEDURE Versione 1.0 Maint manager è sviluppato da ISI per Sommario. Manuale utente...1 Sommario...2 Gestione della manutenzione:...3 Richieste di servizio...3 Dichiarazione

Dettagli

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI GESTIONE COMMESSE IMPIANTI Dedicato ad Aziende di Impianti Elettrici, Idraulici, etc. Lo scopo del progetto è quello di : Migliorare la gestione dei preventivi Rendere più flessibili le analisi dei costi

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Guida - Creazione Inventario

Guida - Creazione Inventario Servizi Informatici Sommario Guida - Creazione Inventario PREMESSA... 1 CREAZIONE ANAGRAFICA INVENTARIO... 1 IMPOSTAZIONE CRITERI DI VALORIZZAZIONE... 2 SCHEDA DATI GENERALI... 3 SCHEDA PREZZI... 3 SCHEDA

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

INTRODUZIONE alla GESTIONE della PRODUZIONE

INTRODUZIONE alla GESTIONE della PRODUZIONE INTRODUZIONE alla GESTIONE della PRODUZIONE Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi,

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

MODIFICA ALIQUOTA IVA DA 21% A 22%

MODIFICA ALIQUOTA IVA DA 21% A 22% MODIFICA ALIQUOTA IVA DA 21% A 22% Come già saprete, nell emendamento al disegno di legge di stabilità, è prevista l'introduzione della nuova aliquota iva al 22% in sostituzione di quella al 21% dal 01.10.2013.

Dettagli

UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it

UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it Dalla home page del sito www.inps.it l utente deve accedere alla voce UniEMens (cerchiata nell immagine) Figura 1 Home page www.inps.it

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014 CRM DEDUPLICA Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili Validità: Settembre 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita,

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli