1. DEFINIZIONE DELLA TOPOLOGIA DELLA RETE RADIO DESCRIZIONE DEGLI APPARATI RADIO DISTRIBUZIONE DEGLI APPARATI RADIO...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. DEFINIZIONE DELLA TOPOLOGIA DELLA RETE RADIO... 3 2. DESCRIZIONE DEGLI APPARATI RADIO... 4 3. DISTRIBUZIONE DEGLI APPARATI RADIO..."

Transcript

1

2 INDICE 1. DEFINIZIONE DELLA TOPOLOGIA DELLA RETE RADIO DESCRIZIONE DEGLI APPARATI RADIO DISTRIBUZIONE DEGLI APPARATI RADIO ALLEGATI TECNICI... 7 Pagina 2 di 7

3 1. DEFINIZIONE DELLA TOPOLOGIA DELLA RETE RADIO L'infrastruttura di telecomunicazione a servizio del sistema di videosorveglianza evoluta del Mar Piccolo è stata progettata al fine di garantire sia l'efficacia e l'efficienza della trasmissione dei segnali verso e dalla centrale operativa di controllo presso la Capitaneria di Porto di Taranto, per gli scopi attuali del progetto, sia la futura scalabilità ed espandibilità dell'infrastruttura stessa. La topologia della rete, derivata da una topologia a stella e distribuita su tutta l'area del Mar Piccolo, prevede un nodo presso ciascuna postazione di ripresa dei sistema di videosorveglianza, in modo tale da garantire una trasmissione bidirezionale tra il centro di controllo presso la Capitaneria di Porto di Taranto e ciascuna delle postazioni di videosorveglianza del Mar Piccolo. Alcuni nodi, poi, sono stati progettati e dimensionati per costituire dei "centri di raccolta e ripetizione" (centro stella di 1 livello) dei segnali provenienti da altri nodi (postazioni di ripresa) che non risultano in visibilità radioelettrica diretta con il centro di controllo (centro stella di 2 livello). Grazie alla topologia di rete progettata, che rende "flessibile", "scalabile" ed "espandibile" l'intera infrastruttura di comunicazione del sistema di videosorveglianza evoluta del Mar Piccolo, sarà possibile, in caso di evoluzioni future del sistema stesso, attivare delle nuove connessioni wireless tra gli attuali nodi della rete ed eventuali postazioni di ripresa aggiuntive o eventuali altri sensori, ad esempio per il monitoraggio della qualità dell'aria, dell'acqua, ecc., che potranno essere installati lungo la costa o all'interno dell'area del Mar Piccolo; ciò consentirà di inviare facilmente i segnali delle eventuali nuove postazioni di ripresa e/o degli eventuali nuovi sensori verso la centrale di controllo utilizzando l'infrastruttura di comunicazione già realizzata nell'ambito del presente progetto. L'intera infrastruttura di comunicazione, con tutte le tratte radio distribuite sia nel 1 che nel 2 Seno del Mar Piccolo, è rappresentata negli elaborati grafici B.2 e B.4 allegati al presente documento. Pagina 3 di 7

4 2. DESCRIZIONE DEGLI APPARATI RADIO La trasmissione delle immagini provenienti dalle postazioni periferiche di videosorveglianza verso la Centrale di Supervisione e Controllo e, viceversa, l'invio dei segnali di telemetria dalla Centrale verso le postazioni periferiche dovranno essere garantiti attraverso la realizzazione di un'infrastruttura di rete del tipo WLAN (Wireless Local Area Network), basata su tecnologia HiperLAN in banda di frequenze "non licenziate" (5,47 5,725 GHz o 17,1 17,3 GHz). I nodi della rete wireless saranno costituiti da ponti radio digitali punto punto o punto multipunto, nel caso di un "centro stella", installati negli stessi siti delle postazioni periferiche o in altri siti di ripetizione opportunamente individuati (l'indicazione puntuale dei nodi della rete di comunicazione è riportata negli elaborati grafici B.1 e B.3 allegati al presente documento). In fase di offerta tecnica, il proponente dovrà dimensionare adeguatamente la rete radio, avendo anche facoltà di proporre un'eventuale diversa topologia di rete migliorativa rispetto a quella rappresentata nel presente progetto esecutivo; ovvero, nell'offerta tecnica, il proponente dovrà indicare chiaramente, per ciascuna tratta radio da realizzare, la tipologia di antenne scelte e le caratteristiche radioelettriche delle medesime in modo tale da garantire, in funzione della potenza trasmessa in antenna dagli apparati offerti, della lunghezza della tratta radio, delle caratteristiche orografiche e degli eventuali ostacoli presenti nella sezione di territorio attraversata dal collegamento via etere, della larghezza di banda occupata dall'insieme dei segnali da trasmettere, nonché di tutti i fattori fisici che possono influire sulla qualità del segnale trasmesso (come, ad esempio, l'attenuazione causata dalla presenza dello specchio d'acqua marina), una potenza del segnale ricevuto sufficiente a garantire un'elevata qualità di tutti i segnali video e dati trasferiti sulla tratta radio. In ogni caso, la soluzione di rete proposta dovrà garantire elevati livelli di scalabilità, interoperabilità con altre reti di comunicazione e sicurezza delle informazioni trasmesse grazie all'utilizzo di efficaci sistemi di crittografia e autenticazione (in accordo con quanto riportato nel paragrafo 3.3.1, "Utilizzo di reti pubbliche e connessioni wireless", del Provvedimento in Materia di Videosorveglianza del del Garante della Privacy). L'Appaltatore, inoltre, dovrà garantire, per tutto il periodo di assistenza tecnica evolutiva offerto, la non interferenza degli apparati di comunicazione wireless installati con sistemi esistenti e/o futuri e, nel caso si verifichino problemi di interferenza, provvedere tempestivamente a rimuoverne la causa, qualunque essa sia, in accordo con il gestore dell'altra rete interferente. Tutti gli apparati installati, infine, dovranno avere il certificato di approvazione CE per la compatibilità elettromagnetica. Pagina 4 di 7

5 3. DISTRIBUZIONE DEGLI APPARATI RADIO La topologia della rete radio progettata prevede: collegamenti PTP a 5GHz dalle postazioni di ripresa con antenne direttive da 23 dbi di guadagno, un collegamento PTP a 17 GHz per la tratta di "dorsale", sulla quale passa il maggior numero di segnali, con antenna direttiva collegata a una radio Rx Tx ridondata, un "centro stella" con tre antenne settoriali da 60 di apertura e 17 dbi di guadagno collegate a tre radio Rx Tx ridondate. La tabella che segue identifica puntualmente tutti i nodi della rete radio e gli apparati necessari per implementare ciascun nodo della rete, con indicazione della tipologia di apparato e della frequenza da utilizzare. Nella tabella, inoltre, è indicato il guadagno e l'angolo (azimut) di orientamento di ciascuna antenna direttiva o settoriale. NODI DELLA RETE RADIO Nodo 0 Capitaneria di Porto Rx Tx 17GHz dual radio (tratta 0) ant. dir. 23 dbi (27 ) Lastrico solare, Traliccio radio Rx Tx 5 GHz (tratta 1) ant. dir. 23 dbi (358 ) Rx Tx 5 GHz (tratta 2) ant. dir. 23 dbi (12 ) Nodo 1 Nodo 2 Ristorante Al Gambero Lastrico solare, ang. sud est Mercato Ittico Fabbricato Nord Rx Tx 5 GHz (tratta 1) ant. dir. 23 dbi (178 ) Rx Tx 5 GHz (vs tratta 2) ant. dir. 23 dbi (192 ) Nodo 3 Torre di Segnalamento Rx Tx 17GHz dual radio (tratta 0) ant. dir. 28 dbi (207 ) adiacenze Ristorante Al Faro Rx Tx 5 GHz dual radio (tratte 3/4) ant. set. 17 dbi (194 ) Rx Tx 5 GHz dual radio (tratte 6/7) ant. set. 17 dbi (140 ) Rx Tx 5 GHz dual radio (tratta 5) ant. set. 17 dbi (104 ) Nodo 4 Nodo 5 Nodo 6 Nodo 7 Viale Citrella Malvasea Palo di nuova realizzazione Arsenale Militare Traliccio Circolo Sottufficiali Marina Militare Lastrico sol. Forest., ang. Nord ovest Castello Aragonese Albero, Torre Sud Rx Tx 5 GHz (tratta 5) ant. dir. 23 dbi (284 ) Rx Tx 5 GHz (tratta 6) ant. dir. 23 dbi (322 ) Rx Tx 5 GHz (tratta 3) ant. dir. 23 dbi (11 ) Rx Tx 5 GHz (tratta 4) ant. dir. 23 dbi (14 ) Pagina 5 di 7

6 Nodo 8 Nodo 9 Ponte Punta Penna Palo illuminazione pubblica Parco Cimino, Molo adiacente Palo illuminazione pubblica Rx Tx 5 GHz (tratta 7) ant. dir. 23 dbi (316 ) Rx Tx 5 GHz (tratta 8) ant. dir. 23 dbi (286 ) Il proponente, verificato lo stato dei luoghi e se lo riterrà opportuno, potrà eventualmente formulare proposte migliorative relative alla distribuzione e alla consistenza degli apparati radio oggetto del presente progetto esecutivo. Le eventuali proposte migliorative saranno valutate nel rispetto dei criteri di aggiudicazione dell'appalto indicati nel disciplinare di gara. Pagina 6 di 7

7 4. ALLEGATI TECNICI Al presente documento di progetto esecutivo sono allegati i seguenti elaborati grafici: Tavola B.1, "Localizzazione dei dispositivi di comunicazione nel 1 Seno del Mar Piccolo"; Tavola B.2, "Topologia della rete di comunicazione radio nel 1 Seno del Mar Piccolo"; Tavola B.3, "Localizzazione dei dispositivi di comunicazione nel 2 Seno del Mar Piccolo"; Tavola B.4, "Topologia della rete di comunicazione radio nel 2 Seno del Mar Piccolo". Pagina 7 di 7

8

9

10

11

1. PREMESSE... 4 2. LA SOLUZIONE PROPOSTA... 8 2.1. AFFIDABILITÀ, RIDONDANZE, POSSIBILI AMPLIAMENTI FUTURI... 8

1. PREMESSE... 4 2. LA SOLUZIONE PROPOSTA... 8 2.1. AFFIDABILITÀ, RIDONDANZE, POSSIBILI AMPLIAMENTI FUTURI... 8 INDICE 1. PREMESSE... 4 1.1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 1.2. DEFINIZIONI... 4 1.3. IL CONTESTO... 5 1.4. LE FINALITÀ DEL PROGETTO... 6 2. LA SOLUZIONE PROPOSTA... 8 2.1. AFFIDABILITÀ, RIDONDANZE, POSSIBILI

Dettagli

Analisi e necessita della sicurezza e del controllo del territorio

Analisi e necessita della sicurezza e del controllo del territorio CBCom Sistemi Integrati di Videosorveglianza HD over WLAN Analisi e necessita della sicurezza e del controllo del territorio Le esigenze dei cittadini e delle aziende soprattutto nei Comuni al di sotto

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA RETI MESH 5 3. DISPOSITIVI

Dettagli

OG6ETTO:Offerta infrastruttura di Rete Wireless per accesso Internet, e Wi-fi di cittadinanza

OG6ETTO:Offerta infrastruttura di Rete Wireless per accesso Internet, e Wi-fi di cittadinanza OG6ETTO:Offerta infrastruttura di Rete Wireless per accesso Internet, e Wi-fi di cittadinanza L'evoluzione della "digitalizzazione" nella vita quotidiano, fa dipendere sempre più servizi pubblici e privati

Dettagli

CONTROLLO DEL TERRITORIO

CONTROLLO DEL TERRITORIO PROGETTO Nuvolento VIDEOSORVEGLIANZA e CONTROLLO DEL TERRITORIO Sicurezza Urbana Relazione Tecnica di gara Indice Introduzione:... 3 Analisi delle esigenze:... 4 Architettura generale:... 4 Localizzazione:...

Dettagli

Wireless LAN. Scritto da BigDaD

Wireless LAN. Scritto da BigDaD Una Wireless local area network, WLAN, è un sistema di comunicazione flessibile e implementabile nella sua estensione, o alternativo, ad una rete fissa (wired LAN). In una W-LAN viene utilizzata una tecnologia

Dettagli

Comune di San Cataldo (CL) Sistema di Videosorveglianza Wireless PROGETTO ESECUTIVO. Relazione Specialistica Infrastruttura di Rete

Comune di San Cataldo (CL) Sistema di Videosorveglianza Wireless PROGETTO ESECUTIVO. Relazione Specialistica Infrastruttura di Rete Comune di San Cataldo (CL) Sistema di Videosorveglianza Wireless PROGETTO ESECUTIVO Relazione Specialistica Infrastruttura di Rete - 2 - Sommario Introduzione... 4 Dorsale primaria... 4 Rete secondaria

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi. di Antonio Martina martina@vem.

Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi. di Antonio Martina martina@vem. Sistemi di cablaggio evoluti: quando prestazioni e flessibilità richiedono di andare oltre i soliti schemi di Antonio Martina martina@vem.com Sistemi di cablaggio evoluti Supporti trasmissivi per applicazioni

Dettagli

Il wireless come soluzione per il controllo. a cura di Flavio Gajo Technical Sales Manager

Il wireless come soluzione per il controllo. a cura di Flavio Gajo Technical Sales Manager Lighting g control o Il wireless come soluzione per il controllo dell illuminazione pubblica a cura di Flavio Gajo Technical Sales Manager Area Soluzioni iavanzate Sommario Smart Urban Network Applicazioni

Dettagli

DATI STATISTICI 2009

DATI STATISTICI 2009 DATI STATISTICI 2009 2/20 3/20 4/20 5/20 6/20 7/20 8/20 ALLEGATO 2 - PROGETTO 'SICUREZZA' 9/20 1.1 PREMESSA Per una struttura di servizio come il Centro Residenziale, la soddisfazione dell utenza costituisce

Dettagli

PIANO COMUNALE DI SETTORE PER LA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI PER TELEFONIA MOBILE

PIANO COMUNALE DI SETTORE PER LA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI PER TELEFONIA MOBILE REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MALBORGHETTO VALBRUNA PIANO COMUNALE DI SETTORE PER LA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI PER TELEFONIA MOBILE (L.R. 28 del 6 dicembre 2004) ELABORATO

Dettagli

Progetto Banda Larga con tecnologia. WiMax. nel Comune di Bentivoglio

Progetto Banda Larga con tecnologia. WiMax. nel Comune di Bentivoglio Progetto Banda Larga con tecnologia WiMax nel Comune di Bentivoglio Indice La copertura della banda larga... Specifiche di progetto per la copertura del territorio del Comune di Bentivoglio... Potenze

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania dell Osservatorio Astrofisico

Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania dell Osservatorio Astrofisico Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania A. Costa, E. Martinetti, P. Massimino Osservatorio Astrofisico di Catania L. Crocellà Medianet Comunicazioni

Dettagli

Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato

Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato Mercato: Turismo Campeggio Attrezzato Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato Descrizione progetto Il progetto è relativo alla creazione di una copertura

Dettagli

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Famiglia. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI)

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Famiglia. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Servizi Famiglia Fibra Ottica Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Interplanet Numero Verde 800 037 400 tel. 0444-699399 info@interplanet.it www.interplanet.it Che cos

Dettagli

DI BAGNARA CALABRA COMUNE PROGETTO ESECUTIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IP / WIRELESS PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA PON.

DI BAGNARA CALABRA COMUNE PROGETTO ESECUTIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IP / WIRELESS PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA PON. COMUNE DI BAGNARA CALABRA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA PON SICUREZZA PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FESR SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA IN TECNOLOGIA

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE SICUREZZA PER LO SVILUPPO PROGETTO ESECUTIVO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA (BR)

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE SICUREZZA PER LO SVILUPPO PROGETTO ESECUTIVO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA (BR) PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007 2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.1 REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA NEL TERRITORIO COMUNALE DENOMINATO "CEGLIE

Dettagli

PROGETTO SILA WIRELESS Comune di CASOLE BRUZIO

PROGETTO SILA WIRELESS Comune di CASOLE BRUZIO Provincia di Cosenza PSR Regione Calabria Progetti Integrati per le Aree Rurali PIAR Altopiano Silano: Infrastrutture e servizi per lo sviluppo e l attrattività dei territori rurali montani CUP F39J13000910006-

Dettagli

Lo sviluppo della Banda Larga. Direzione Sistemi Informativi

Lo sviluppo della Banda Larga. Direzione Sistemi Informativi Lo sviluppo della Banda Larga Direzione Sistemi Informativi 1 Il modello di Sviluppo della Banda Larga in Veneto Regione del Veneto - coerentemente al Piano Nazionale per lo Sviluppo della Banda Larga

Dettagli

PROFILO AZIENDALE STORIA

PROFILO AZIENDALE STORIA PROFILO AZIENDALE Mediasud è un azienda specializzata nel settore delle telecomunicazioni con ampia offerta di infrastrutture e servizi agli Operatori nei diversi e specifici settori (Fm, TV digitale,

Dettagli

Gestione database tipologia e storico dei consumi orari, giornalieri, settimanali, annuali per singola cabina/per tutte.

Gestione database tipologia e storico dei consumi orari, giornalieri, settimanali, annuali per singola cabina/per tutte. Telecontrollo via rete Wireless L impianto consente la copertura in tecnologia radio Wireless Hiperlan dell area in cui sono ubicate le cabine elettriche da telecontrollare; ogni cabina è equipaggiata

Dettagli

Canopy TM Wireless Broadband WAN - Hiperlan Banda Larga

Canopy TM Wireless Broadband WAN - Hiperlan Banda Larga Canopy TM Wireless Broadband WAN - Hiperlan Banda Larga Cos è il Wireless Broadband? (1/2) Trasferimento dati via radio con velocità per l utente > 256 kbit/s Utilizzo del protocollo TCP/IP per scambiare

Dettagli

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto.

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto. INDICE INDICE...1 1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO...2 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...6 2.1 Apparati video...6 2.2 Apparati di videoregistrazione...6 2.3 Apparati di rete wireless...7 2.4 Sistema di centralizzazione

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili!

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili! Capitolo 6 Wireless LAN: via i fili! Spesso la realizzazione di una rete impone maggiori problemi nella realizzazione fisica che in quella progettuale: il passaggio dei cavi all interno di apposite guide

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it Procedura negoziata per l'affidamento in cottimo fiduciario della fornitura relativa all'adeguamento tecnologico, all'ampliamento ed alla manutenzione in sede ed a campo del sistema di videosorveglianza

Dettagli

WLAN 802.11. Local Area Network (LAN)

WLAN 802.11. Local Area Network (LAN) WLAN 802.11 1 Local Area Network (LAN) Ethernet Server Hub Internet 2 1 Wireless Local Area Network (WLAN) Ethernet Server Access Point Internet 3 Perchè le Wireless LAN Riduzione costi di manutenzione

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2006/771/CE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2006/771/CE) L 312/66 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 11.11.2006 DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 9 novembre 2006 relativa all armonizzazione dello spettro radio per l'utilizzo da parte di apparecchiature a corto

Dettagli

WLINK. Ecco le principali ed innovative caratteristiche di un sistema wireless WLINK:

WLINK. Ecco le principali ed innovative caratteristiche di un sistema wireless WLINK: Doc2wlink WLINK WLINK è, fondamentalmente, un protocollo di comunicazione radio. Esso è stato sviluppato nei laboratori CSI per dare una risposta all esigenza di comunicazioni radio sicure, affidabili

Dettagli

LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ

LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ PRESENTAZIONE DEI LAVORI DI FORNITURA E GESTIONE DI CONNETTIVITÀ IN BANDA LARGA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DELLA VALLE DI SUSA La prima fase è terminata Rispettando

Dettagli

IMPIANTI TELECNOLOGICI WI-FI PER RETI DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA LARGA WIRELESS E PONTI RADIO FM PROGETTO

IMPIANTI TELECNOLOGICI WI-FI PER RETI DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA LARGA WIRELESS E PONTI RADIO FM PROGETTO Provincia di Padova Comune di Cadoneghe E T R A IMPIANTI TELECNOLOGICI WI-FI PER RETI DI TELECOMUNICAZIONI A BANDA LARGA WIRELESS E PONTI RADIO FM Nome sito : PALO PER TELECOMUNICAZIONI UBICAZIONE : VIA

Dettagli

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00 Filtraggio dei segnali Soluzioni Fracarro 5.. 3.. 1...... -5. fracarro.com Cos'è LTE? Il termine LTE, acronimo di Long Term Evolution, è un nuovo standard internazionale, adottato dalla Comunità Europea,

Dettagli

WiFi: Connessione senza fili. di Andreas Zoeschg

WiFi: Connessione senza fili. di Andreas Zoeschg WiFi: Connessione senza fili di Andreas Zoeschg Introduzione Le tecnologie wireless risultano particolarmente adatte qualora sia necessario supportare la mobilità dei dispositivi utenti o per il deployment

Dettagli

ARI C.R.L. COMITATO REGIONALE LOMBARDIA VIA NATTA, 11 20151 MILANO A.R.I.- RE - ASSOCIAZIONE ITALIANA RADIOAMATORI - RADIO EMERGENZA

ARI C.R.L. COMITATO REGIONALE LOMBARDIA VIA NATTA, 11 20151 MILANO A.R.I.- RE - ASSOCIAZIONE ITALIANA RADIOAMATORI - RADIO EMERGENZA ARI ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI ASSOCIAZIONE RADIOTECNICA ITALIANA (1927-1977) SEZIONE ITALIANA DELLA I.A.R.U. Eretta in Ente Morale il 10/1/50 (D.P.R. N. 368) ORGANO UFFICIALE: RADIO RIVISTA C.R.L.

Dettagli

Video Controllo & Spyone - CENTRO ASSISTENZA INFORMATICA COMPUTER PC MAC HP NOTEBOOK D PREMESSA

Video Controllo & Spyone - CENTRO ASSISTENZA INFORMATICA COMPUTER PC MAC HP NOTEBOOK D PREMESSA PREMESSA Nel settore della videosorveglianza vengono attualmente usate molte tipologie di sistemi e dispositivi per il monitoraggio e la protezione di edifici e persone. Per meglio comprendere la portata

Dettagli

SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA URBANA CAPITOLATO SPECIALE

SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA URBANA CAPITOLATO SPECIALE SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA URBANA CAPITOLATO SPECIALE 1/11 1. Oggetto del presente capitolato Il, intende dotare l Area cimiteriale comunale, compresa tra via Rimembranza ad Ovest, via della Centuriazione

Dettagli

Cablaggio e progettazione tutte le novità

Cablaggio e progettazione tutte le novità Cablaggio e progettazione tutte le novità di Adalberto Biasiotti Nell'impiantistica di sicurezza il cablaggio gioca spesso un ruolo significativo. Oggi sono disponibili numerose alternative, con pregi

Dettagli

LA RETE CIVICA. Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas

LA RETE CIVICA. Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas LA RETE CIVICA Comune di Bari Sardo (OG) in collaborazione con Coinfas Scopo del progetto La Rete Civica è nata concettualmente per poter offrire connettività nei luoghi di riunione (Piazze, Vie Principali

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per tele a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione di gas

Dettagli

Wireless Internet Banda Larga

Wireless Internet Banda Larga Wireless Internet Banda Larga SERVIZI FORNITI DA ROMAGNA RIPETITORI Romagna Ripetitori Srl Via Lasie 10/L - Imola (BO) www.romagnaripetitori.it info@romagnaripetitori.it Tel. 0542.066536 Fax. 051.3764109

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE

PROGETTO PRELIMINARE Comune di Bruino Provincia di Torino OGGETTO: PROGETTO PRELIMINARE Intervento di installazione telecamere per la videosorveglianza presso il centro cittadino, l area ecologica e cimitero comunale.. DESCRIZIONE:

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

COMUNE DI MANCIANO Provincia di Grosseto REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI RADIOCOMUNICAZIONE

COMUNE DI MANCIANO Provincia di Grosseto REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI RADIOCOMUNICAZIONE COMUNE DI MANCIANO Provincia di Grosseto REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI RADIOCOMUNICAZIONE Premessa Il presente schema di Regolamento verrà sottoposto all approvazione del Consiglio Comunale,

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto IP video via air IP video via air Descrizione del prodotto CAMIBOX è un sistema professionale con soluzione modulare per il trasferimento wireless di immagini all interno di una banda senza licenza, progettato

Dettagli

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche:

n. prog. QUESITO RISPOSTA In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: In riferimento al Capitolato Tecnico, si richiedono le seguenti specifiche: 1. Per quanto concerne la descrizione di pagina 27 cap. 4.2.7 Storage Area Network Si legge che L infrastruttura SAN deve essere

Dettagli

ART.1-OGGETTO Sono oggetto del presente Regolamento gli impianti per telefonia mobile.

ART.1-OGGETTO Sono oggetto del presente Regolamento gli impianti per telefonia mobile. REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI TELEFONIA MOBILE E LA MINIMIZZAZIONE DELL ESPOSIZIONE AI CAMPI ELETTROMAGNATICI SUL TERRITORIO COMUNALE ART.1-OGGETTO Sono oggetto del presente Regolamento

Dettagli

QUESITI CALABRIA. Nel caso di realizzazione della nuova infrastruttura con scavo tradizionale in banchina è necessario riempire lo scavo con cemento

QUESITI CALABRIA. Nel caso di realizzazione della nuova infrastruttura con scavo tradizionale in banchina è necessario riempire lo scavo con cemento QUESITI CALABRIA Nel caso di realizzazione della nuova infrastruttura con scavo tradizionale in banchina è necessario riempire lo scavo con cemento Nel caso di posa di cavi si possono utilizzare sistemi

Dettagli

Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company

Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company Raganet Internet a banda larga... wireless! Presentazione offerta Raganet Home Business - Company Chi è Clio - Primo Internet Service Provider nato nell Italia meridionale nel 1995 e socio fondatore dell'aiip

Dettagli

Trentino in Rete. Trentini connessi. PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Reti e Telecomunicazioni

Trentino in Rete. Trentini connessi. PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Reti e Telecomunicazioni Trentino in Rete Trentini connessi PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Reti e Telecomunicazioni Trentino in Rete vuol dire Internet ad alta velocità in tutta la provincia per allargare conoscenze ed

Dettagli

Dr. Irnerio Del Treppo Direttore Generale Kuvera SpA Nola, 18 gennaio 2010

Dr. Irnerio Del Treppo Direttore Generale Kuvera SpA Nola, 18 gennaio 2010 Dr. Irnerio Del Treppo Direttore Generale Kuvera SpA Nola, 18 gennaio 2010 Kuvera spa Kuvera S.p.A. opera nel settore Retail di borse, valigie piccola pelletteria, accessori e oggettistica. Kuvera S.p.A.

Dettagli

NOTE TECNICHE. I kit telefonici sono composti da: -unità interne. -unità esterna. -alimentatori switching. -antenne

NOTE TECNICHE. I kit telefonici sono composti da: -unità interne. -unità esterna. -alimentatori switching. -antenne Skylink Engineering Sas Via XXIV Maggio, 2-20035 Lissone (MI) Tel. 039/245.74.92 - Fax. 039/245.75.91 www.skylinksas.com - info@skylinksas.com NOTE TECNICHE I kit telefonici consentono di portare i segnali

Dettagli

Content Distribution Networks Digital Rights Management

Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Angelo Duilio Tracanna LabOne Italia S.r.l. Amministratore Delegato angelo.tracanna@labone.net 23 Novembre 2005 LabOne Stati uniti Brasile Italia

Dettagli

Comune di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Comune di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 224 30/11/2011) Oggetto: Concessione d uso degli impianti di pubblica illuminazione a operatori autorizzati a fornire reti pubbliche di comunicazione per installazione apparecchiature radio Wi-Fi per

Dettagli

RTP WiMax RETE TELEMATICA PROVINCIALE

RTP WiMax RETE TELEMATICA PROVINCIALE RTP WiMax RETE TELEMATICA PROVINCIALE Realizzazione di una Rete di telecomunicazione in tecnologia WiMax (Worldwide Interoperability for Microwave Access) per l interconnessione degli edifici della Pubblica

Dettagli

Piano di settore per la telefonia mobile Aggiornamento del Piano a seguito nuove richieste dei Gestori per l anno 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Piano di settore per la telefonia mobile Aggiornamento del Piano a seguito nuove richieste dei Gestori per l anno 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA Piano di settore per la telefonia mobile Aggiornamento del Piano a seguito nuove richieste dei Gestori per l anno 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA 30/05/2012 Pagina 1 di 11 INDICE RELAZIONE ILLUSTRATIVA Indice

Dettagli

MobiMESH. Presentazione tecnico-commerciale. Ing. Stefano Napoli Product Manager

MobiMESH. Presentazione tecnico-commerciale. Ing. Stefano Napoli Product Manager MobiMESH Presentazione tecnico-commerciale Ing. Stefano Napoli Product Manager Un paradigma di networking Architettura di rete MobiMESH Rete Cablata: integrata nel routing Backbone: infrastruttura wireless

Dettagli

UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio:

UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio: UNI TS 11291 e progettazione di reti radio multi-servizio: problemi e opportunità Riferimenti Normativi (1) Lo standard UNI TS 11291 riguardante la telegestione dei contatori per il gas di categoria G6,

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI MANUALE UTENTE CP346 SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI (cod. CP346) La ringraziamo per aver acquistato questo sistema di visione posteriore per autoveicoli. Prima di utilizzare l apparecchio,

Dettagli

Allegato tecnico. Premessa. Connettività

Allegato tecnico. Premessa. Connettività Allegato tecnico Premessa Allegato tecnico Il presente allegato tecnico descrive le modalità di accesso alla Rete Lepida, la rete a banda larga e ultralarga delle Pubbliche Amministrazioni. La Rete Lepida

Dettagli

Introduzione. Introduzione

Introduzione. Introduzione Introduzione L uomo sin dalla preistoria ha sempre cercato, per necessità e per comodità, di comunicare con altri individui; con l andare del tempo questa esigenza è cresciuta sempre più, si è passati

Dettagli

SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato

SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato Le componenti di UBIQUITY Control Center: client sul PC di teleassistenza Ubiquity Runtime: software da installare sul dispositivo remoto Ubiquity Server

Dettagli

Radio & Satellite Platform & Services : Rete Radio Costiera Internalizzazione delle attività di maintenance

Radio & Satellite Platform & Services : Rete Radio Costiera Internalizzazione delle attività di maintenance HRO.HTS NM - OA Radio & Satellite Platform & Services : Rete Radio Costiera Internalizzazione delle attività di maintenance Dicembre 2013 La Rete Radiomarittima Telecom Italia a fronte dell Autorizzazione

Dettagli

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006 Servizio 1 Scambio Documenti Digitali Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it 2 EDI (Electronic Data Interchange): È la trasmissione diretta di messaggi commerciali

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Giovedì 22-05-2014 1 Reti wireless Una

Dettagli

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 LA DOMOTICA Paolo Lucchini 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 Significato di Domotica Definizione La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte

Dettagli

GESTIONE VIDEOSORVEGLIANZA NELLA A.O. SAN PAOLO

GESTIONE VIDEOSORVEGLIANZA NELLA A.O. SAN PAOLO Procedura Operativa GESTIONE VIDEOSORVEGLIANZA NELLA A.O. SAN PAOLO Codice Documento_Edxx AZI_POP_042_Ed00 Pag. 1/7 Data emissione: 03/04/10 Unità Operativa Tipo Documento Numero Locale AZI POP 042 GESTIONE

Dettagli

Progetto per la realizzazione di infrastrutture di rete in Banda Larga con tecnologia Hiperlink/Wireless

Progetto per la realizzazione di infrastrutture di rete in Banda Larga con tecnologia Hiperlink/Wireless Progetto per la realizzazione di infrastrutture di rete in Banda Larga con tecnologia Hiperlink/Wireless La soluzione wdsl wireless alla portata di tutti 1 Premessa A seguito del recentissimo Decreto Legge

Dettagli

COMUNE di MONTEVECCHIA (Lc) LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO TVCC E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI RICONOSCIMENTO TARGHE

COMUNE di MONTEVECCHIA (Lc) LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO TVCC E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI RICONOSCIMENTO TARGHE COMUNE di MONTEVECCHIA (Lc) LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO TVCC E REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI RICONOSCIMENTO TARGHE RELAZIONE ILLUSTRATIVA con QUADRO ECONOMICO 15 giugno 2015 Pagina 1 di 11 Sommario

Dettagli

A Palazzo Madama la sicurezza è di casa

A Palazzo Madama la sicurezza è di casa A Palazzo Madama la sicurezza è di casa di Giovanni Contardi, Responsabile Security & Safety del Senato della Repubblica e Fabio Garzia, Docente di Sistemi di Sicurezza Anticrimine nel corso di laurea

Dettagli

DIVISIONE COMUNICAZIONI DI TECHBOARD

DIVISIONE COMUNICAZIONI DI TECHBOARD 1 DIVISIONE COMUNICAZIONI DI TECHBOARD, COMUNICAZIONI ALTERNATIVE, la neo nata DIVISIONE TELECOMUNICAZIONI di TECHBOARD opera nel campo delle telecomunicazioni professionali da oltre 30 anni. Il core business

Dettagli

REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE. Comune di Arco PROVINCIA DI TRENTO. Redazione: Ambiente Via dell Artigianato, 20 30030 Tombelle di Vigonovo (VE)

REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE. Comune di Arco PROVINCIA DI TRENTO. Redazione: Ambiente Via dell Artigianato, 20 30030 Tombelle di Vigonovo (VE) REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE Comune di Arco PROVINCIA DI TRENTO SETTEMBRE 2011 PIANO COMUNALE DI SETTORE PER LA LOCALIZZAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE PER TELEFONIA MOBILE, I PONTI RADIO E GLI IMPIANTI DVB-H

Dettagli

since 1967 SICUREZZA in DIRETTA

since 1967 SICUREZZA in DIRETTA since 1967 SICUREZZA in DIRETTA Copyright 2013 CEA Estintori Progetto grafico: quattronero.com Copy: Stefano Fabbri Fotografie: Paolo Zauli, Archivio CEA Finito di stampare nel mese di Luglio 2013 L INNOVAZIONE

Dettagli

ADSLSUBITO.IT. WEB: www.adslsubito.it Email: info@adslsubito.it. Documentazione tecnica

ADSLSUBITO.IT. WEB: www.adslsubito.it Email: info@adslsubito.it. Documentazione tecnica WEB: www.adslsubito.it Email: info@adslsubito.it Documentazione tecnica Broadband immediata nei Comuni medio/piccoli Decreto Ministero delle Telecomunicazioni 4 Ottobre 2005 DECRETO LANDOLFI : BANDA LARGA

Dettagli

Torino, Febbraio 2011

Torino, Febbraio 2011 Presentazione Aziendale Torino, Febbraio 2011 Wi-Next, Everything Can Be Part of a Network Wi-Next, nata dalla Ricerca e Sviluppo del Politecnico di Torino, è un Vendoritaliano di prodotti e soluzioni

Dettagli

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE INGEGNERIA della a cura di Ing. g. Nicolai Ing. M. Nava commissione ingegneria dei sistemi complessi Visto da: Ing. g. d agnese PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Area Segretario Generale DIRETTORE CRISCUOLO avv. PASQUALE Numero di registro Data dell'atto 1861 16/12/2014 Oggetto : Indizione di procedura negoziata diretta con

Dettagli

Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio per impianti fotovoltaici power of technology PUNTI di FORZA Monitoraggio esaustivo ed in tempo reale di uno o più impianti fotovoltaici per mezzo di un unica interfaccia web dedicata

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico 1 VISTO il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, recante il Codice delle assicurazioni private ed in particolare l articolo 132, recante Obbligo a contrarre;

Dettagli

Esame di INFORMATICA

Esame di INFORMATICA Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli

L Infrastruttura di Connettività e Monitoraggio sul Canale dei Navicelli Navicelli S.p.A. Provincia di Pisa

L Infrastruttura di Connettività e Monitoraggio sul Canale dei Navicelli Navicelli S.p.A. Provincia di Pisa L Infrastruttura di Connettività e Monitoraggio sul Canale dei Navicelli Navicelli S.p.A. Provincia di Pisa L infrastruttura wireless lungo l area fluviale dei Navicelli, il sistema di videosorveglianza

Dettagli

COMUNE DI VILLABATE. Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali.

COMUNE DI VILLABATE. Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali. COMUNE DI VILLABATE Corpo di Polizia Municipale Via Municipio, 90039 VILLABATE (PA) Tel. 0916141590 Fax 091492036 pm.villabate@tiscali.it Allegato A Elaborato Tecnico relativo alla gara di appalto per

Dettagli

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA L Agenda Digitale Europea e l Emilia-Romagna Banda Larga

Dettagli

Progetto: Rete hot spot per l accesso ad Internet dei clienti di un residence

Progetto: Rete hot spot per l accesso ad Internet dei clienti di un residence Mercato: Turismo Residence Progetto: Rete hot spot per l accesso ad Internet dei clienti di un residence Descrizione progetto Il progetto riguarda la creazione di una rete Wi-Fi in grado di erogare il

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA

RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA RISPOSTE AI QUESITI (3) REGIONE CALABRIA E necessario conoscere i requisiti (hardware e software) richiesti dal software di gestione per poter correttamente definire le caratteristiche dei video server

Dettagli

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Azienda. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI)

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Azienda. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Servizi Azienda Fibra Ottica Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Interplanet Numero Verde 800 037 400 tel. 0444-699399 info@interplanet.it www.interplanet.it Che cos è

Dettagli

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE

Esame di INFORMATICA COS E UNA RETE. Lezione 6 COMPONENTI DI UNA RETE VANTAGGI DI UNA RETE Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA A.A. 2008/09 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite

Dettagli

Palazzo Altieri (Sala della Clemenza) 23 Marzo 2011. Stefano Boncinelli, Bank Sector Sales Coordinator

Palazzo Altieri (Sala della Clemenza) 23 Marzo 2011. Stefano Boncinelli, Bank Sector Sales Coordinator Palazzo Altieri (Sala della Clemenza) 23 Marzo 2011 Stefano Boncinelli, Bank Sector Sales Coordinator 1-019 Indice 1. Scenario - Costi per la sicurezza 1.1. Costi per i servizi di vigilanza 2. Approccio

Dettagli

Città di CASARANO. Integrazione Tecnica Impianto TVCC Comune Casarano. Esempio Tipo Postazione di ripresa Lampione Centro storico:

Città di CASARANO. Integrazione Tecnica Impianto TVCC Comune Casarano. Esempio Tipo Postazione di ripresa Lampione Centro storico: Integrazione Tecnica Impianto TVCC Comune Casarano Esempio Tipo Postazione di ripresa Lampione Centro storico: N 01 PNP3 Armadio di Campo Completo N 01 PNP5 Allacciamento Elettrico Postazione TVCC N 01

Dettagli

Premessa. Scopo del documento

Premessa. Scopo del documento Premessa Negli ultimi anni le reti Wireless municipali vengono realizzate dalle amministrazioni locali per fornire al cittadino servizi di pubblica utilità e di e-government. Queste reti permettono l accesso

Dettagli

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione.

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. L evoluzione delle tecnologie informatiche negli ultimi decenni ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo del mondo aziendale, facendo

Dettagli

OFFERTA ADSL WIRELESS

OFFERTA ADSL WIRELESS OFFERTA ADSL WIRELESS Versione: 2.0 Data: 06/05/2011 Autore: Tgi solution Srl Pag. 2 di 7 INDICE 1 ADSL WIRELESS 4 2 COME FUNZIONA L ADSL WIRELESS 4 3 SERVIZIO DI SOPRALUOGO 4 4 SERVIZIO DI INSTALLAZIONE

Dettagli

Consorzio Polizia Locale Valle Agno

Consorzio Polizia Locale Valle Agno Consorzio Polizia Locale Valle Agno Distretto Polizia Locale - VI 4 B - C.so Italia n. 63/D, 36078 Valdagno (VI) - C.F. 94012290246 Tel. 0445-428242 Fax. 0445-401728 consorzio.valleagno@pecveneto.it www.plva.it

Dettagli

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada Girolamo Marchese Temi

Dettagli

Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * ---

Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * --- Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * --- REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA NEL TERRITORIO COMUNALE (approvato con Delibera di

Dettagli

Esame di INFORMATICA Lezione 6

Esame di INFORMATICA Lezione 6 Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 6 COS E UNA RETE Una rete informatica è un insieme di PC e di altri dispositivi che sono collegati tra loro tramite cavi oppure

Dettagli