I-MAP: IL GIS PARTECIPATIVO NELLA GESTIONE DEL TERRITORIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I-MAP: IL GIS PARTECIPATIVO NELLA GESTIONE DEL TERRITORIO"

Transcript

1 I-MAP: IL GIS PARTECIPATIVO NELLA GESTIONE DEL TERRITORIO 1

2 U2A 2011 I- MAP: IL GIS PARTECIPATIVO NELLA GESTIONE DEL TERRITORIO P. Zingare=, E. Frontoni, A. Mancini, A. Ascani, L. Catani DII - DiparEmento di Ingegneria dell Informazione Università Politecnica delle Marche, Ancona, Italy Skype: emanuele.frontoni 2

3 GIS 2.0 e WEB 2.0?! 3

4 WEB Principi

5 5

6 COS E UN GIS? A digital representa.on of the earth, structured to support analysis (Dobson, 2007) Automated systems for the colleceon, storage, retrieval, analysis, and display of spa.al data (Clarke, 1995) GIS 2.0 = so[ware, hardware e persone 6

7 GIS 2.0 MOTIVAZIONI DELLA DIFFUSIONE Ubiquitous communicaeon Sempre e ovunque connessi Convergenza dei disposievi Mobile devices (aumento di prestazioni e disp.) Phone, camera, GPS, form- based database input, wifi, UMTS/Edge Cloud compueng SaaS, PaaS, IaaS Logiche Network- driven 7

8 8

9 9

10 IL PROBLEMA I dae GIS sono MOLTI!! Esempio: Na.onal Eleva.on Dataset (USGS) 30m sampling, ~160 GB Un applicazione Web2.0 anche se scarica dae in background non può che far aiendere l utente per lungo tempo! Tipicamente noi abbiamo bisogno solo di un soioinsieme di dae, ma come cercarli velocemente? 10

11 SETUP SPERIMENTALE Ambente di geseone dae: MySQL table B- tree index MySQL table con spa.al index (R- tree) Servizi (web- service) esterni forni. da altri en. L obie=vo e la creazione di un generico sistema di geseone e visualizzazione di dae geografici al fine di creare applicazioni di cartografia partecipaeve con interfacce ad elevata usabilità. 11

12 LA SOLUZIONE SpaEal indexing O[mizzare la ricerca di informazioni geografiche Es: trovare ogge[ che contengono pun., intersezioni, ecc. MySQL support OpenGIS Geometry Model (e.g., points, lines, polygons) Fields (colonne) supportate da MySQL GEOMETRY, POINT, LINESTRING, POLYGON Spa.al indexing - R- Trees con quadra.c spli[ng Query spaziali 12

13 ESEMPI DI QUERY SPAZIALI B- tree query: R- tree query: 13

14 Funzionalità Inserimento e modifica di pune, linee e poligoni Classificazione e descrizione Caricamento di layer cartografici raster Importazione di formae shape Ricerca spaziale per coordinate o indirizzi Clustering e staeseche 14

15 LCLU e Mappe di Stabilità 15

16 Scenari Pianificazione territoriale partecipaeva Controllo guase e segnalazioni su base geografica Applicazioni di classificazione partecipaeva (partecipazione alla classificazione dell uso del suolo) Segnalazione incendi Controllo/segnalazione esondazioni Aggiornamento di grafi stradali Consultazione e commento di dae cartografici temaeci 16

17 ESEMPI: USO DEL SUOLO PARTECIPATIVO La nostra esperienza su T- Map (classificazione automaeca LCLU) La mappa di stabilità La volontà di coinvolgere l utente Approccio probabiliseco alla concorrenza dei dae 17

18 LCLU partecipaevo 18

19 LCLU partecipaevo EdiEng di buon livello 19

20 TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Esempi di Visione Artificiale 20

21 VISIONE ARTIFICIALE: MOBILITA Università Politecnica delle Marche - Emanuele Frontoni U2A

22 VISIONE ARTIFICIALE: INTERAZIONE 22

23 VISIONE ARTIFICIALE: MARKETIG & LOGISTICA Università Politecnica delle Marche - Emanuele Frontoni U2A

24 VISIONE ARTIFICIALE: ROBOTICA 24

25 U2A 2011 E ALTRO ANCORA NELL AREA DEMO A Winner Takes All Mechanism P. Zingare=, E. Frontoni, A. Mancini, A. Ascani, L. Catani for Automa5c Object Extrac5on DII - DiparEmento di Ingegneria dell Informazione from Mul5- Source Data Università Politecnica delle Marche, Ancona, Italy Skype: emanuele.frontoni 25

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Ingegneria Corso di Telerilevamento e Sistemi Informativi Territoriali prof. ing. Nicola Crocetto dott. ing. Giuseppe Domenico Santagata GIS Un GIS (Geographic

Dettagli

I Sistemi Informativi Geografici. Laboratorio GIS 1

I Sistemi Informativi Geografici. Laboratorio GIS 1 I Sistemi Informativi Geografici Laboratorio GIS 1 Sistema Informativo Geografico Strumento computerizzato che permette di posizionare ed analizzare oggetti ed eventi che esistono e si verificano sulla

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8

SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO SISTEMI ESPERTI PER LE EMERGENZE UMANITARIE SUPPORTO GRAFICO CAPITOLI 7-8 PROF. ARCH. EMANUELE SANTINI MARZO

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Introduzione ai GIS Le attività dell uomo...... hanno sempre un

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI. Obiettivi del libro...xi. Struttura del libro...xii. Convenzioni di stile...

Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI. Obiettivi del libro...xi. Struttura del libro...xii. Convenzioni di stile... - Sommario - SOMMARIO PRIMA PARTE - INTRODUZIONE Introduzione...IX Gli autori: Gabriele Congiu e Giovanni Perego...XI Obiettivi del libro...xi Struttura del libro...xii Convenzioni di stile...xii Breve

Dettagli

2 Riunione Nazionale GIT Bevagna (PG) 4-6 giugno 2007. http://labgis.gm.ingv.it/website/labgis

2 Riunione Nazionale GIT Bevagna (PG) 4-6 giugno 2007. http://labgis.gm.ingv.it/website/labgis Database geografici e report di eventi sismici 2 Riunione Nazionale GIT Bevagna (PG) 4-6 giugno 2007 Maurizio Pignone http://labgis.gm.ingv.it/website/labgis Premessa Progetto CESIS LABGIS INGV Grottaminarda

Dettagli

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione Sistemi informativi e GIS Sistema Informativo: insieme di strumenti per raccogliere, immagazzinare, elaborare, ricercare e presentare informazioni relative ad un determinato ambito applicativo (contabilità,

Dettagli

2 GIS Day Ticino 2009. 6 novembre 2009

2 GIS Day Ticino 2009. 6 novembre 2009 6 novembre 2009 MATTINO GIS e CAD: missione impossibile? GIS versus CAD GIS e CAD: come lavorare insieme Dal dato alla cartografia Pausa caffè Mappare il crimine: : ArcGIS e Crime Analyst presso la Polizia

Dettagli

Introduzione ad ArcView

Introduzione ad ArcView Introduzione ad ArcView A. Albertella F. Migliaccio Politecnico di Milano - Campus Leonardo Piazza Leonardo da Vinci 32, Milano alberta@geo.polimi.it federica@geo.polimi.it 18-21 febbraio 2002 Introduzione

Dettagli

IL GIS Ing. Cristina Vittucci

IL GIS Ing. Cristina Vittucci Università degli studi di Roma Tor Vergata Corso di Telerilevamento e Cartografia Anno accademico 2012/2013 IL GIS Ing. Cristina Vittucci 13 06-2013 GEOGRAPHICAL INFORMATION SYSTEM (GIS) SISTEMA Insieme

Dettagli

Introduzione. Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti.

Introduzione. Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti. Database Spaziale Introduzione Dati di una stessa localizzazione permette di ridurre ridondanza e duplicazioni. I costi ne sono diminuiti. Principio del repository: applicazioni indipendenti che accedono

Dettagli

Strumenti GIS Open Source

Strumenti GIS Open Source Strumenti GIS Open Source gvsig C l a u d i o S c h i f a n i no strumento GIS Open Source in evoluzione Le origini del progetto Cosa è gvsig Quali sono le sue potenzialità di analisi dei dati Sviluppi

Dettagli

LASER Navigation srl WWW.RADIONAV.IT

LASER Navigation srl WWW.RADIONAV.IT 3DCarto è il punto di arrivo di un progetto ad ampio respiro, che si compone di varie sezioni che svolgono diverse funzioni. Costruzione di modelli tridimensionali di vaste aree di territorio a partire

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it V lezione Prodotti e tecnologie GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture GIS e Geo WEB: piattaforme

Dettagli

Geo-Database. Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche

Geo-Database. Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche Geo-Database Strumenti e tecniche per la gestione efficiente e scalabile di basi di dati geografiche Corso di Sistemi Informativi Territoriali Avanzati UD10 Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione

Dettagli

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass 0_Iniziare con GRASS Avvio di Grass e creazione della cartella del Database di GRASS Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource I servizi OGC Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical. Guida rapida GPS Tracker Android App 2015 Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.it/mototracker SOMMARIO Prefazione... 3 Avvio dell applicazione... 4 Funzioni principali...

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE PRESENTA: SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE II EDIZIONE ANNO 2012 Con il patrocinio di Presso la sala conferenze Hotel Dragonara, Via Pietro Nenni 280, 66020 San Giovanni Teatino

Dettagli

FIDO: i tuoi dati ovunque e sempre

FIDO: i tuoi dati ovunque e sempre FIDO: i tuoi dati ovunque e sempre FIDO è stato realizzato da EBWorld per consentire ad operatori remoti di visualizzare ed interrogare i dati della rete; è particolarmente indicato per le squadre esterne

Dettagli

1.0.4. PostGIS. L'estensione geografica a PostgreSQL

1.0.4. PostGIS. L'estensione geografica a PostgreSQL 1.0.4 PostGIS L'estensione geografica a PostgreSQL Obiettivi Fornire una conoscenza di base su PostGIS dal punto di vista funzionale Presentare le principali interrogazioni SQL su oggetti PostGIS Fornire

Dettagli

Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 12 a Edizione 2014

Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 12 a Edizione 2014 Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 12 a Edizione 2014 Introduzione ai GIS ed alla GIScience Principi, tecniche fondamentali e filosofia di sviluppo

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE PRESENTA: SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Con il patrocinio di PROGRAMMA DEL CORSO (50 ORE) LEZIONE 1 Sabato 19 novembre 2011 Ore 8:30-10:30 - presentazione del corso - Introduzione

Dettagli

Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna

Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna Utilizzo del SW aperto e libero nel Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna X meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS Cagliari, 25-27 febbraio 2009 Il Sistema Informativo Territoriale

Dettagli

Sistemi Informativi Territoriali (SIT) Dati vettoriali per l'analisi del territorio

Sistemi Informativi Territoriali (SIT) Dati vettoriali per l'analisi del territorio ANALISI DEL TERRITORIO E DEGLI INSEDIAMENTI Sistemi Informativi Territoriali (SIT) Dati vettoriali per l'analisi del territorio Gli oggetti nella cartografia Le informazioni relative ali oggetti spaziali

Dettagli

GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010. gvsig e didattica GIS

GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010. gvsig e didattica GIS GIORNATE TRIESTINE UTENTI GVSIG 13 14 aprile 2010 gvsig e didattica GIS di Claudio Schifani Docente laboratorio GIS Master II livello SIT&TLR IUAV di Venezia Obiettivo Progettare ed innovare il laboratorio

Dettagli

Reperimento e visualizzazione di dati Raster

Reperimento e visualizzazione di dati Raster Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Dati raster Un dato fondamentale per le analisi GIS sono i cosiddetti Digital Terrain Model (DTM),

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO DEI WEB SERVICE. MEDIANTE Autocad Map 3D

GUIDA ALL ACCESSO DEI WEB SERVICE. MEDIANTE Autocad Map 3D GUIDA ALL ACCESSO DEI WEB SERVICE MEDIANTE Autocad Map 3D Data 28/02/2012 I Servizi WebGIS 1. Introduzione I Servizi WebGIS Il software cartografico AutoCAD Map 3D è un applicazione per la pianificazione

Dettagli

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO CORSO GIS BASE La Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto organizza un Corso di GIS livello base, della durata di 36 ore. G.I.S. (Geographic Information System) è un sistema informativo

Dettagli

4 Il WebGIS del Progetto IFFI

4 Il WebGIS del Progetto IFFI 4 Il WebGIS del Progetto IFFI A. Trigila, C. Iadanza Conoscere le frane, la loro ubicazione e pericolosità, rappresenta un attività indispensabile per la realizzazione di nuove reti infrastrutturali (autostrade,

Dettagli

ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate

ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate Franco Vico ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate ECDL = European Computer Driving License Geographic Information & GIS l'uso della GI sta pervadendo la vita di

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il sistema GIS Contenuti della comunicazione: Gli strumenti

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Architettura e funzionalità di una piattaforma GIS. Parte seconda:

Dettagli

Introduzione al progetto ODINet

Introduzione al progetto ODINet Introduzione al progetto ODINet Alessandro Greco Sistemi Territoriali S.r.l. Cascina (Pisa), Italy Il Progetto ODINet è realizzato con il determinante contributo della Regione Toscana a valere sul Programma

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente Facoltà di Pianificazione del Territorio Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente 07 ottobre 2008 LABORATORIO ELABORAZIONE DI IMMAGINI della Facoltà di Pianificazione

Dettagli

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Giovanni Di Trapani(*), Franco Guzzetti (**) e Paolo Viskanic (***) *) Comunità Montana Valtellina di Tirano, Via Maurizio Quadrio 11, I-23037

Dettagli

Applicazione di standard di interoperabilità spaziale all interno dell infrastruttura dei dati geografici della Regione Calabria

Applicazione di standard di interoperabilità spaziale all interno dell infrastruttura dei dati geografici della Regione Calabria Applicazione di standard di interoperabilità spaziale all interno dell infrastruttura dei dati geografici della Regione Calabria G.Calabretta ***, T. Caracciolo *, V.Marra *, M.Sisca **, F.Teti ** (*)

Dettagli

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi territoriali Cosa sono i SIT? I SIT, ovvero Sistemi Informativi Territoriali, acronimo italiano di GIS (Geographic Information Systems), sono degli

Dettagli

GIS e dati - Breve Introduzione

GIS e dati - Breve Introduzione 44th Annual Conference of the Italian Operational Research Society (AIRO 2014) Como 2-5 September 2014 Polo Territoriale di Como Laboratorio di Geomatica GIS e dati - Breve Introduzione Marco Negretti

Dettagli

Utilizzo dei geoservizi in QGIS

Utilizzo dei geoservizi in QGIS Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 27 marzo 2013 Cosa si intende per geoservizio? Un geoservizio permette la consultazione, l elaborazione e la

Dettagli

Ordine dei Geologi Regione del Veneto

Ordine dei Geologi Regione del Veneto Corso CARTOGRAFIA E GIS Luogo di svolgimento Cittadella (PD) Durata 10 moduli tra loro indipendenti da svolgersi tra aprile e giugno 2011. E possibile l iscrizione anche a singoli moduli. Docenti Dr. Lorenzo

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

inquadrare ing. elena grossi

inquadrare ing. elena grossi ing. elena grossi Assessorato Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi

Dettagli

ArcPad. La soluzione GIS per applicazioni in campo

ArcPad. La soluzione GIS per applicazioni in campo La soluzione GIS per applicazioni in campo La soluzione GIS per applicazioni in campo è il leader tra i software GIS dedicati alle applicazioni per il mobile poiché permette agli utenti di visualizzare,

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it III lezione Componenti e linguaggi GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Vediamo un po Demo PostgreSQL

Dettagli

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Laboratorio di Analisi e Pianificazione della città e del territorio Modulo: Pianificazione del territorio prof. Maria Adele Teti Collaboratori:

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS

GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI WEBGIS MEDIANTE ARCGIS Data 28/02/2012 A- I Servizi WebGIS 1 Introduzione I Servizi WebGIS I servizi di webmapping o WebGIS sono sistemi informativi geografici (GIS) pubblicati

Dettagli

Paolo Dilda Dipartimento di Architettura e Pianificazione Laboratorio Analisi Dati e Cartografia

Paolo Dilda Dipartimento di Architettura e Pianificazione Laboratorio Analisi Dati e Cartografia Informazioni geografiche per il governo del territorio. L uso di software open source per la gestione della cartografia comunale: l esperienza dei comuni della Provincia di Lecco Dipartimento di Architettura

Dettagli

Sistema Informativo Geografico:

Sistema Informativo Geografico: Sistemi Informativi Geografici Sistema Informativo Geografico: È un sistema informativo che tratta informazioni spaziali georeferenziate, ne consente la gestione e l'analisi. Informazioni spaziali: dati

Dettagli

ArcGIS - ArcView ArcCatalog

ArcGIS - ArcView ArcCatalog ArcGIS - ArcView ArcCatalog Marco Negretti Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 12/11/08 - v 3.0 ArcCatalog ArcCatalog: strumento

Dettagli

Master SIT Settembre 2005. Corso Web & GIS Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.

Master SIT Settembre 2005. Corso Web & GIS Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr. MAPSERVER Corso Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Reperibile alla URL: http://mapserver.gis.umn.edu/ Mapserver è un software opensource fornito dall

Dettagli

Creazione del database cartografico

Creazione del database cartografico Creazione del database cartografico Sorgenti dati Acquisizione Importazione Esportazione Formati GIS esterni Simulazione Modifica Base dati cartografica GIS Analisi spaziale Interrogazione Generazione

Dettagli

Software AutoCAD Map 3D - Lezione 1 Caricare, visualizzare e consultare dati vettoriali

Software AutoCAD Map 3D - Lezione 1 Caricare, visualizzare e consultare dati vettoriali Software AutoCAD Map 3D - Lezione 1 Caricare, visualizzare e consultare dati vettoriali 0) Premessa Come abbiamo accennato nella Lezione 0, AutoCAD Map 3D nasce sulla base del noto software AutoCAD, per

Dettagli

Area d Insegnamento Contenuti didattici Competenze richieste

Area d Insegnamento Contenuti didattici Competenze richieste Value proposition: (proposta di valore). Innovazione a sistema. Java. Evoluzioni e soluzioni mobili. Scenari di mercato: da acquisto prodotti/servizi ad acquisto soluzioni. La convergenza ICT. L impatto

Dettagli

I GIS e l'open Source

I GIS e l'open Source I GIS e l'open Source Struttura del seminario: 1. Concetti introduttivi; 2. GRASS GIS: istallazione; 3. Gestione del dato vettoriale; 4. Gestione del dato raster; 5. Digitalizzazione del dato vettoriale;

Dettagli

Workshop PTA azione 5 WebGis Soluzione WebGis Regione Lombardia

Workshop PTA azione 5 WebGis Soluzione WebGis Regione Lombardia Workshop PTA azione 5 WebGis Soluzione WebGis Regione Lombardia Paolo Milani, Lombardia Informatica S.p.A. Stefano Gelmi, Lombardia Informatica S.p.A. La Salle (AO), 8 maggio 2012 Sommario Dati (rif. Gelmi)

Dettagli

GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico

GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico GEOPORTALE Arpa Piemonte Sistema Informativo Ambientale Geografico Guida all'accesso ai Map Service WMS e WMTS con Q-GIS (v. 2.0) Versione 01 novembre 2013 Redazione Arpa Piemonte - Sistema Informativo

Dettagli

Master SIT Settembre 2006. Corso Web & GIS - Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.

Master SIT Settembre 2006. Corso Web & GIS - Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006. Chiara Renso. ISTI- CNR c.renso@isti.cnr. COSTRUIRE APPLICAZIONI WEB GIS: SERVIZI E STRATEGIE Corso - Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it I servizi WebGIS...1 Download di dati...3 Visualizzazione

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

Sistemi Informativi e Basi di Dati. Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici. Docente: Francesco Geri

Sistemi Informativi e Basi di Dati. Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici. Docente: Francesco Geri Sistemi Informativi e Basi di Dati Laurea Specialistica in Tecnologie di Analisi degli Impatti Ecotossicologici Docente: Francesco Geri Dipartimento di Scienze Ambientali G. Sarfatti Via P.A. Mattioli

Dettagli

Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 8 a Edizione 2010

Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 8 a Edizione 2010 Progetto Sistemi Informativi Geografici per la gestione e la modellazione di dati territoriali 8 a Edizione 2010 Introduzione ai GIS ed alla GIScience Principi, tecniche fondamentali e filosofia di sviluppo

Dettagli

Hydrica 2011, Salone Internazionale Tecnologie Acqua e Ambiente

Hydrica 2011, Salone Internazionale Tecnologie Acqua e Ambiente Applicazioni GIS per il ciclo integrato delle acque: implementazione usando JGrassTools, udig, BeeGIS e EPANET Introduzione Andrea Bosoni, Silvia Franceschi, Davide Righetti andrea.bosoni@gmail.com, silvia.franceschi@hydrologis.eu,

Dettagli

Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum

Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum Intel incontra il canale sul tema del Cloud Computing, Milano, 8 Settembre 2011 L Information e Communication Technology per oltre vent anni si è sviluppata attorno

Dettagli

Database Spaziali: PostGIS

Database Spaziali: PostGIS Database Spaziali: PostGIS Alessia Saggese asaggese@unisa.it Outline Database Spaziali PostGis Applicazioni di video retrieval: Traj3D I DATABASE SPAZIALI Le operazioni sui dati Sui record si compiono

Dettagli

Internet for Things. www.apio.cc info@apio.cc +39 071-2803115. site email phone. Soluzioni hardware e software per l Internet delle Cose

Internet for Things. www.apio.cc info@apio.cc +39 071-2803115. site email phone. Soluzioni hardware e software per l Internet delle Cose Internet for Things Soluzioni hardware e software per l Internet delle Cose site email phone www.apio.cc info@apio.cc +39 071-2803115 Mercato di riferimento della Internet of Things: numeri e tendenze

Dettagli

Laboratorio GIS Supporto Didattico 2 Docente Giuseppe Modica A.A. 2010-2011. ARCGIS System. Docente Giuseppe Modica A.A. 2010-2011

Laboratorio GIS Supporto Didattico 2 Docente Giuseppe Modica A.A. 2010-2011. ARCGIS System. Docente Giuseppe Modica A.A. 2010-2011 I software GIS ARCGIS System Docente Giuseppe Modica tel +39 0965 801274 giuseppe.modica@unirc.it A.A. 2010-2011 1 ArcGIS System Architecture 2 1 c:\ ArcGIS Workstation Clients ArcInfo ArcEditor ArcView

Dettagli

Guida alla consultazione dei WMS

Guida alla consultazione dei WMS Provincia di Firenze SIT e reti informative Guida alla consultazione dei WMS con la collaborazione di Linea Comune S.p.a. INDICE 1. Che cosa è un WMS...2 2. Consultare i WMS con QuantumGIS...3 3. Consultare

Dettagli

Dott. L. Conti Dipartimento di ingegneria agraria e forestale

Dott. L. Conti Dipartimento di ingegneria agraria e forestale Analisi e pianificazione del Territorio Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie agrarie Curriculum Agroingegneria Dott. L. Conti Dipartimento di ingegneria agraria e forestale CARTOGRAFIA GPS

Dettagli

Ubiquitous GI services: un inquadramento

Ubiquitous GI services: un inquadramento Franco Vico DITer Politecnico di Torino e-mail franco.vico@polito.it Location Based Services Ubiquitous GI services: Ubiquitous computing un inquadramento Conferenza Tematica AMFM 2006 21-22 Settembre

Dettagli

Future GIS. Ciro Palermo & Marina Migliorini (Università Iuav di Venezia)

Future GIS. Ciro Palermo & Marina Migliorini (Università Iuav di Venezia) Future GIS Ciro Palermo & Marina Migliorini (Università Iuav di Venezia) The Past GIS 1990 - Geographical Information Systems Si consolidano sistemi informativi i cui dati sono caratterizzati dalla presenza

Dettagli

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Piano di Recupero del Centro Storico nel Comune di Montecchio Maggiore Vicenza Flavio Rigolon, ufficio S.I.T. Comune di Montecchio Maggiore http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità del cloud computing. Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia

Caratteristiche e funzionalità del cloud computing. Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia Caratteristiche e funzionalità del cloud computing Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia Sommario Premesse: definizioni Prima del cloud computing: evoluzione

Dettagli

L ERA DELLA CONDIVISIONE TOTALE

L ERA DELLA CONDIVISIONE TOTALE S O F T W A R E P E R C O N T R O L L E R L ERA DELLA CONDIVISIONE TOTALE S O F T W A R E P E R C O N T R O L L E R Piattaforma Android Comandi multi-touch Processore Dual Core 1GHz Fotocamera 5MP Dettatura

Dettagli

WebGis Comune di Novara

WebGis Comune di Novara 1 / 12 Progetto GeoCivit@s 2 / 12 Premesse Con il presente documento si descrive sinteticamente la nuova applicazione personalizzata per la pubblicazione dei dati geografici. Tale documento contiene una

Dettagli

GPS Global Positioning System

GPS Global Positioning System GPS Global Positioning System GNSS GNSS Global Navigation Satellite System Il GNSS (Global Navigation Satellite System) è il sistema globale di navigazione satellitare basato sul sistema statunitense GPS

Dettagli

MapInfo Professional - lezione 0 Introduzione al software

MapInfo Professional - lezione 0 Introduzione al software MapInfo Professional - lezione 0 Introduzione al software 1) Nome del software MapInfo Professional 2) Genealogia del software MapInfo Professional, nato nel 1986, è uno dei desktop GIS storici, nonché

Dettagli

Dal Desktop al Web: Un nuovo modo di operare con l informazione geografica. Andrea Valdambrini

Dal Desktop al Web: Un nuovo modo di operare con l informazione geografica. Andrea Valdambrini Dal Desktop al Web: Un nuovo modo di operare con l informazione geografica Andrea Valdambrini Lucca, 17 Novembre 2010 Sistemi Territoriali Società fondata nel 1991: GIS con tecnologia ESRI Dal 1997 nuova

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS)

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) Cosa è un GIS? SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) INSIEME DI STRUMENTI PER ACQUISIRE,

Dettagli

Politecnico di Milano, Diap, Laboratorio Analisi Dati e Cartografia

Politecnico di Milano, Diap, Laboratorio Analisi Dati e Cartografia Politecnico di Milano, Diap, Informazioni geografiche per il governo del territorio. L uso di software open source per la gestione della cartografia comunale: l esperienza dei comuni della Provincia di

Dettagli

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC.

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Ordine dei Geologi - Regione del Veneto Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Descrizione dell evento: Nell ambito dei lavori della commissione tecnica G.I.S. dell Ordine

Dettagli

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca Sistema Antincendio Regione Abruzzo Maurizio Facca WEB Architettura Architettura SOA (Service Oriented Architecture) Applicazione web multi-livello. Terminali e Database disconnessi Cartografie di terze

Dettagli

CICLO XXIII. Smart Vineyard. Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale dell agricoltura: un applicazione in viticoltura di precisione

CICLO XXIII. Smart Vineyard. Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale dell agricoltura: un applicazione in viticoltura di precisione I U A V UNIVERSITÀ IUAV DI VENEZIA SCUOLA DI DOTTORATO DOTTORATO DI RICERCA IN NUOVE TECNOLOGIE E INFORMAZIONE TERRITORIO - AMBIENTE CICLO XXIII Smart Vineyard Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale

Dettagli

ALLEGATO 2 - TABELLA PREZZI UNITARI DEI SERVIZI

ALLEGATO 2 - TABELLA PREZZI UNITARI DEI SERVIZI ALLEGATO 2 - TABELLA PREZZI UNITARI DEI SERVIZI Infrastructure as a Service (IaaS) L1.S1.1 L1.S1.2 Virtual Machine Periodicità del prezzo unitario: Orario VM 1 - small 0,0740 VM 2 - medium 0,1529 VM 3

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI IN GEO- LOGIA

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI IN GEO- LOGIA MARIA TERESA MELIS SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI IN GEO- LOGIA titimelis@unica.it ANNO ACCADEMICO 2013/ 2014 LEZIONE 3 INTRODUZIONE AL SW ARCGIS Corso di Sistemi Informativi Geografici in Geologia a cura

Dettagli

La visibilità è totale, e si appoggia su una cartografia virtuale di Microsoft (Virtual earth),

La visibilità è totale, e si appoggia su una cartografia virtuale di Microsoft (Virtual earth), . offre all azienda un immediato PLUS. Vengono rappresentati in modo veloce, semplice, ed immediato i dati aziendali in grafica su mappe geografiche. La visibilità è totale, e si appoggia su una cartografia

Dettagli

Nuove frontiere dei sistemi GIS tra applicazioni desktop e soluzioni in cloud. Paolo Gull pgull@esriitalia.it

Nuove frontiere dei sistemi GIS tra applicazioni desktop e soluzioni in cloud. Paolo Gull pgull@esriitalia.it Nuove frontiere dei sistemi GIS tra applicazioni desktop e soluzioni in cloud Paolo Gull pgull@esriitalia.it ArcGIS Online ArcGIS Online è il Content Management System, basato su Cloud, di tutti gli aspetti

Dettagli

Corso di Telerilevamento

Corso di Telerilevamento www.terrelogiche.com Corso di Telerilevamento Analisi di immagini acquisite da piattaforme satellitari ed aviotrasportate >> ROMA >> 15% di sconto per iscritti a ordini professionali, studenti, ricercatori

Dettagli

ArcGIS Online: la piattaforma Cloud-GIS di ESRI

ArcGIS Online: la piattaforma Cloud-GIS di ESRI ArcGIS Online: la piattaforma Cloud-GIS di ESRI GIS Application Specialist Davide Agrati Martedì 27 Novembre 2012 H2C Hotel di Assago ArcGIS Online La piattaforma di gestione mappe in ambito aziendale

Dettagli

Tecniche e tecnologie per il Web mapping

Tecniche e tecnologie per il Web mapping OpenStreetMap e WebGIS Tecniche e tecnologie per il Web mapping @EduardNatale #OpenStreetMap #LinuxDay2015 2 - Ricerca e filtraggio dei dati - Contenuti aggiornati - Percorso ottimo natural=spring aerialway=chair_lift

Dettagli

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti & software in commercio

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti & software in commercio Potenzialità e limiti & software in commercio Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Cos è un GIS (Geographic Information System)? [SIT

Dettagli

WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe.

WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. IV giornata WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. Informazione geografica GIS Tavole cartacee Query in mappa WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. Informazione geografica GIS Tavole cartacee

Dettagli

OpenStreetMap +OpenLayers

OpenStreetMap +OpenLayers OpenStreetMap +OpenLayers realizziamo le nostre mappe dinamiche, interattive, libere! Carmine De Rosa 24 ottobre 2014 - Università di Salerno Agenda Cos'è OpenStreetMap? Le differenze con Google Map Maker

Dettagli

Esercitazione su PostGIS. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare

Esercitazione su PostGIS. Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Esercitazione su PostGIS Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Introduzione Postgres con PostGIS è un database server professionale Open Source e Gratuito Il supporto spaziale è veramente completo

Dettagli

VII meeting utenti italiani di GRASS Genova, 23-24 febbraio 2006 MapServer e servizi web: introduzione e prime verifiche

VII meeting utenti italiani di GRASS Genova, 23-24 febbraio 2006 MapServer e servizi web: introduzione e prime verifiche VII meeting utenti italiani di GRASS Genova, 23-24 febbraio 2006 MapServer e servizi web: introduzione e prime verifiche Maria Antonia Brovelli maria.brovelli@polimi.it Marco Negretti marco.negretti@polimi.it

Dettagli

BART SIMPSON!! Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali. Classificazione supervisionata. Biometria: riconoscimento impronte digitali

BART SIMPSON!! Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali. Classificazione supervisionata. Biometria: riconoscimento impronte digitali Ingegneria g Elettronica e delle Telecomunicazioni Orientamento Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali Classificazione supervisionata Biometria: riconoscimento impronte digitali Riconoscimento

Dettagli

Certificazione GIS European Computer Driving Licence Geographic Information Systems

Certificazione GIS European Computer Driving Licence Geographic Information Systems Certificazione GIS European Computer Driving Licence Geographic Information Systems Sapienza Università di Roma Dipartimento CAVEA LABSITA www.labsita.org ECDL-GIS : ringraziamenti GdL 15 esperti in vari

Dettagli