Jovanotti, ciak a Novegro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Jovanotti, ciak a Novegro"

Transcript

1 Fondato nel quindicinale di attualità, politica e cultura 17 DICEMBRE anno 43 - n. 22 Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n /11/ Costo di una copia: 1 euro. - - Direttore responsabile: Federico Viganò Presentato ai consiglieri il piano urbanistico sulle aree dell incompiuta Santa Monica, ora al vaglio della politica locale VERSO LE ELEZIONI Boffalora, il futuro parla tedesco Pd, il candidato con le primarie La Lega convoca il centrodestra Ha sede in Germania la società che si propone di completare il progetto, ora ribattezzato Milano 4 You Nei disegni spazio a housing sociale, residenze universitarie, chiesa e una centrale energetica a impatto zero Un nuovo progetto per ridare un futuro all'immensa area dell'ex Boffalora dopo il disastro dell'operazione Santa Monica. E una garanzia per i residenti dei lotti già edificati, cento famiglie segratesi, per la risoluzione delle problematiche esistenti, in particolare gli allagamenti nei box interrati e una bolletta energetica da capogiro. Giovedì 11 dicembre, in commissione territorio, è stato presentato ai consiglieri comunali il masterplan di Milano 4 You (dall'inglese, Milano per te ), il piano urbanistico predisposto dalla società tedesca Phoenix Gmbh per il completamento dell operazione avviata nel IDROSCALO Il lago segratese candidato assieme a Roma alle Olimpiadi? Mentre si infiamma il dibattito sulla candidatura italiana alle Olimpiadi 2024, spunta anche il nome di Segrate tra le città che potrebbero ospitare la manifestazione. In particolare l Idroscalo, che il Coni lombardo e la Federazione canoa hanno indicato come teatro ideale per le discipline acquatiche. Ma resta incerto il futuro del mare di Milano : dal 1 gennaio, con la Provincia in pensione, non è chiaro chi subentrerà nella gestione. a pag. 3 L INAUGURAZIONE A Lavanderie un monumento alla Lambretta Dopo la bici e l'aereo, ora anche una Lambretta al centro di una delle rotonde di Segrate. L opera di restyling creativo dei punti d'ingresso della città, dopo l aereo di Milano Due, le rotaie di Novegro e il monumero alla bici tra Segrate Centro e Rovagnasco, è continuata con l'inaugurazione del monumento dedicato alla celebre due ruote dell Innocenti, prodotta per decenni alle porte della città. servizio a pagina 4 a pag. 2 Maxi sgombero in Rubattino, giù la baraccopoli Girato al Luna Park il videoclip dell ultimo singolo, Sabato AUGURI a pagina 5 Lions e studenti insieme per una colletta alimentare a pagina 14 Un cucciolo in dono a Natale? Meglio adottare un randagio pagina 10 Jovanotti, ciak a Novegro Buone Feste Arrivederci al 15 gennaio Come di consueto Segrate Oggi (che l anno prossimo compirà 44 anni) osserverà una breve pausa natalizia. Tornerà in edicola il 15 gennaio. La nell augurare ai lettori un sereno Natale e un felice 2015 ricorda loro che in questo periodo il giornale sarà presente sul sito internet, su Facebook (Segrate Oggi), su Twitter e contattabile all indirizzo di posta C è un pezzo di Segrate nel video, appena uscito, del nuovo singolo Sabato di Lorenzo Jovanotti Cherubini. A fare da set cinematografico alle riprese, dirette da Salmo, Niccolò Celaia e Antonio Usbergo per la Younuts! & Lebonski, è stato infatti il Luna Park di Novegro: ci sono volute quattro notti e oltre 60 tra attori e comparse per portare a termine il mini film, che nelle intenzioni dei creativi darà l idea di una sorta di Las Vegas di provincia (nella foto, Jovanotti di fronte a una delle giostre segratesi). Entra nel vivo il dibattito in vista delle elezioni comunali, che in primavera designeranno il successore di Alessandrini. Occhi puntati sul Pd, che proprio questa sera potrebbe prendere una decisione sulla candidatura a sindaco, che a meno di sorprese dovrebbe essere decise con le primarie. In campo il segretario Dalerba, che pur se in minoranza nel coordinamento, potrebbe annunciare la sua corsa per la poltrona. Assieme a lui, con ogni probabilità, una seconda investitura (ancora top secret) da parte della maggioranza del direttivo, che punta a una coalizione ampia, aperta alle forze moderate. Nel frattempo la Lega dà le carte a destra e ha convocato per stasera una runione con i partiti di maggioranza. a pagina 3 ECCELLENZE Borse di studio del Comune a 31 cervelloni Il sindaco Alessandrini e l assessore alla Cultura, Pedroni, hanno consegnato lunedì scorso al Centro Civico Verdi 31 borse di studio finanziete dall comunale a 31 studenti segratesi: 26 frequentanti le scuole medie cittadine che hanno conseguito 10/10 e 5 diplomati presso istituti superiori con 100/100. Agli studenti delle medie consegnati 200 euro a testa, a quelli delle superiori 250. All interno tutti i nomi dei premiati. a pagina 7 Clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook: riceverai tutti gli aggiornamenti dal sito! i o N La qualità dei servizi offerti nel Gas anche per la Luce. Scopri la nuova offerta Serena! ITE.IT D N E V R E GES Seguic i su

2 2 IL PROGETTO Presentato ai consiglieri comunali il piano urbanistico sulle aree dell ex Boffalora, dopo il naufragio del progetto immobiliare del 2004 Addio Santa Monica, ecco Milano 4 You In campo un operatore tedesco, che promette un quartiere a impatto zero con residenze universitarie, housing sociale, uffici, un albergo e tanti servizi Un nuovo progetto urbanistico per ridare un futuro all'immensa area dell'ex Boffalora dopo il disastro dell'operazione Santa Monica. E una garanzia per i residenti dei lotti già edificati, cento famiglie segratesi che hanno acquistato gli appartamenti in edilizia convenzionata, per la risoluzione delle problematiche esistenti, in particolare gli allagamenti nei box interrati e una bolletta energetica da capogiro. Giovedì 11 dicembre, in commissione territorio, è stato presentato ai consiglieri comunali il masterplan di Milano 4 You (dall'inglese, Milano per te ), il piano urbanistico predisposto dalla società tedesca Phoenix Gmbh che nelle prossime settimane, dopo l'autorizzazione della Banca d'italia, dovrebbe acquisire il controllo delle quote del fondo immobiliare proprietario dell'area detenuto da Vegagest, nome tristemente noto in città per il naufragio dell'iniziativa immobiliare che avrebbe dovuto portare alla nascita dell'ottavo quartiere segratese. Un documento d'indirizzo, per il momento. Che dopo un primo confronto con l' comunale ha iniziato il suo percorso di discussione con la politica locale. Andiamo per ordine. A differenza del primo progetto, approvato nel 2004 dall'allora giunta Colle, Milano 4 You si adegua alle prescrizione del Pgt del 2012, che prevede la cessione al Comune del 70% delle superfici. È previsto una diminuzione della slp (la superficie lorda di pavimento), e sopratutto un diverso mix delle funzioni, insieme con il 39% complessivo destinato a edilizia libera e al 13% in convenzionata. Quelle commercialiricettive, concentrate nell'area all'incrocio tra via Di Vittorio e Cassanese (uffici, un albergo, l'area commerciale). Poi la piazza, nelle vicinanze delle palazzine già costruite, con la chiesa e un auditorium. Da lì, lungo l'unica strada che attraverserebbe il comparto per unirsi alla Di Vittorio a Ovest e la Cassanese a Sud, spazio a residenze universitarie, cohousing e alloggi in housing sociale, affiancati a Est dal centro sportivo e da una residenza per anziani. Intorno alla Cascina Boffalora, che ospiterebbe il centro civico e l'asilo nido, gli edifici scolastici dei tre gradi dalla materna alle medie. L'edilizia libera troverebbe collocazione verso Vimodrone, con la realizzazione di edifici a torre fino a un altezza di ventidue piani (il più alto nella parte più a Nord). Prevista inoltre la costruzione di due passerelle ciclopedonali, una a scavalcare la via Di Vittorio all'altezza di via Morelli e una per collegare il quartiere a Segrate Centro superando la Cassanese. Il cuore dell'intervento ha spiegato l'architetto Marco Sagnelli, il progettista, insieme con i delegati di Phoenix è poi l'attenzione alla sostenibilità ambientale, con un piano energetico, in sostanza, a impatto zero. Il quartiere sarebbe infatti servito da un gassificatore alimentato a biomasse collegato con teleriscaldamento, con recupero dell'anidride carbonica attraverso serre aeroponiche (per la coltivazione di frutta e verdura) collocate alle spalle degli edifici già costruiti Masterplan In alto, la planimetria del progetto presentata ai consiglieri, che comprende l area tra via Cassanese (in basso), via Di Vittorio (a sinistra) e Vimodrone (in alto). Sulla destra, gli edifici già costruiti in edilizia convenzionata, affiancati dalla piazza. Nella parte Sud sarebbero previste le funzioni direzionali, ricettive e commerciali, la parte residenziale (housing sociale, co-housing, residenze sociali e edilizia libera) si sviluppa in diagonale da Sud-Est a Nord-Ovest. Proprio sotto la Cascina, visibile al centro, il plesso scolastico e un auditorium di via Caboto. Per gli appartamenti e gli spazi comuni, poi, molte le soluzioni innovative prospettate anche grazie alla partnership con Samsung e con l'istituto italiano di Tecnologia di Genova. Tempistica del progetto? Otto-dieci anni procedendo per lotti funzionali, con un investimento complessivo in opere pubbliche da 34 milioni di euro (9 milioni per le scuole, 10 per i parcheggi) più 15 milioni di oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e 11 di monetizzazione di aree a standard. LE REAZIONI «È un progetto che va guardato con attenzione, perché sembra rispondere alle richieste e alle garanzie che abbiamo richiesto che potrebbe quindi, finalmente, risolvere i problemi dei cittadini e dare un futuro a un'area finita nel degrado a causa del fallimento dell'operazione Santa Monica». C'è cautela ma ottimismo nelle parole del capogruppo Pd Vito Ancora, che ha partecipato con Manuela Mongili e Barbara Bianco alla presentazione del masterplan del progetto Milano 4 You. «La priorità e la condizione per poter prendere in considerazione la proposta è la risoluzione delle problematiche dei residenti dell'edilizia convenzionata della Boffalora, cioè gli allagamenti dei box interrati e la bolletta energetica troppo onerosa», hanno detto i rappresentanti del principale partito d'opposizione (assieme a Paola Monti di Insieme per Segrate: «Progetto molto interessante, non il solito dormitorio ha detto visti i precedenti però è assolutamente necessario verificare con attenzione la proposta, l'operatore e la sua tecnologia») che hanno sottolineato come il progetto riprenda alcune delle richieste formulate dai democratici sin dalla commissione speciale Boffalora convocata nel 2011 per arginare i disastri legati alla gestione dell'operazione immobiliare Santa Monica, tra cui l impegno per la risoluzione bonaria delle problematiche esistenti, finite in una causa con il precedente operatore. «C'è una sensibile diminuzione della quota di edilizia libera, la presenza di alloggi in housing sociale e un'attenzione alla sostenibilità dell'intervento con l'utilizzo di tecnologie innovative spiega Ancora un progetto che va incontro a quanto abbiamo già stabilito nel nostro programma: priorità al recupero degli interventi rimasti incompleti, come Boffalora, Village e Centroparco e blocco totale delle nuove edificazioni come quella prevista sul Golfo agricolo». Bocche cucite nella maggioranza durante la presentazione del progetto, promosso dall'assessore all'urbanistica Ezio Lazzari. «Un progetto straordinario nei contenuti e innovativo, che rispetta il Pgt comunale con la cessione del 70% delle aree al Comune ha detto Lazzari che parte dalla disponibilità dell'operatore nel risolvere le problematiche che affliggono le famiglie residenti nel quartiere». Ora l iter per entrare nei particolari del progetto in vista di un eventuale arrivo in Aula consiliare, con tempistiche ancora da definire. F.V. Il pranzo di Natale 3,99 ASTI DOCG MARTINI 75 cl - al lt 5,32 Fino a mercoledì 24 dicembre all etto PARMIGIANO REGGIANO DOP 24 MESI MONTAGNA 1,19 al kg 11,90 Prezzi e prodotti validi fino al 24/12/2014. Fino ad esaurimento scorte e salvo errori e/o omissioni di stampa. Le foto sono solo rappresentative. VIMODRONE (MI), S.S. S Padana Superiore Tel. 02/ MARTEDÌ 23/12/14: MERCOLEDÌ 24/12/14: MERCOLEDÌ 31/12/14:

3 @segrateoggi.it IDEA Il presidente del Coni Lombardia e della Federcanoa sono già in fibrillazione All Idroscalo le Olimpiadi del 2024 del canottaggio? ALLARME In via Roma e 25 Aprile: si pensava ad una bravata giovanile... Un bel blu profondo, così contrastato da apparire... innaturale. Un colpo d'occhio curioso, quello che hanno offerto le fontane del centro in via Roma e in via 25 Aprile. Hanno colorato l'acqua?, Sarà una bravata di qualche ragazzino, alcune delle ipotesi dei passanti. Il mistero era in realtà molto meno complicato: il Comune aveva infatti fatto ricorso a un prodotto anti-alghe per la manutenzione delle fontane, il cui effetto (il blu ) è poi piano piano sparito. Prima di entrare in argomento sarà bene precisare al lettore che le Olimpiadi d ora in poi saranno sì formalmente assegnate a una città (come prima), ma sarà l intera nazione, nella teorica ottica del risparmio, a prepararsi a ospitarle proponendo gli impianti già esistenti nelle varie città più adatti alle varie specialità (atletica, ginnastica, nuoto, canottaggio etc.). In questi giorni, tra mille polemiche sui pro e i contro, si è parlato della candidatura, ovviamente appoggiata dal governo, di Roma per le Olimpiadi estive del 2024, da presentare entro il settembre del 2015, e già sono spuntate come funghi le proposte da varie parti d Italia di Comuni interessati a ospitare uno spizzico di Olimpiade. Torino si è proposta per il volley, Genova per la pallanuoto, Venezia e Bologna per il basket, Jesi per la scherma, La Maddalena per la vela e Milano, la grande Milano (meglio precisare il Coni della Lombardia) per il basket uomini e per il canottaggio. Canottaggio significa ovviamente Idroscalo, il grande bacino degli anni Venti nato per gli idrovolanti alle spalle dell aeroporto di Milano, ma interamente nel Comune di Segrate. Il che, se si verificasse, darebbe un immenso prestigio alla nostra città il cui nome girerebbe nell orbe terraqueo come succede per Monza con l automobilismo. All idea al presidente della Federcanoa, il segratese Luciano Bonfiglio e all ex fuoriclasse del basket Pierluigi Marzorati, presidente del Coni lombardo, brillano gli occhi. Presidente, da Roma in due ore e mezza si arriva a Milano... s è permesso di sussurrare Marzorati all orecchio del premier Renzi ricevendo giorni fa a Roma la stella d oro al merito sportivo. Il premier come sempre ha sorriso e gli ha stretto la mano. Vedremo. In attesa che Roma sia designata per le Olimpiadi del 2024, Bonfiglio e Marzorati sperano intanto di giocare una bella carta sull Idroscalo olimpico con la buona riuscita dei Mondiali di canoa sprint in programma sul bacino segratese dal 13 al 20 agosto 2015, proprio alla vigilia dell assegnazione delle Olimpiadi da parte del Cio. Entrambi vorrebbero poter dire agli osservatori: come avete visto noi siamo pronti.... Sul futuro dell Idroscalo grava però un incognita. Dal 1 gennaio prossimo infatti la Provincia di Milano andrà in Candidatura Da gennaio il mare dei milanesi sarà orfano della Provincia e non si sa chi lo gestirà, intanto ad agosto ospiterà i Mondiali di canoa, alla vigilia della decisione del Comitato olimpico pensione e passerà le consegne alla Città Metropolitana ancora in via di costituzione. E fino a oggi non esiste un piano strategico per decidere quale ente finanzierà e chi gestirà l Idroscalo. Un incognita non da poco. Sia Marzorati, che Bonfiglio, che l assessore allo Sport della Regione Lombardia Antonio Rossi hanno posto l argomento sulla scrivania del presidente del Coni Giovanni Malagò, al quale hanno chiesto la convocazione in tempi rapidi di un tavolo a Milano sull emergenza Idroscalo con tutti gli Enti coinvolti. B.M. Quel blu nelle fontane? L anti-alghe Politica 3 ELEZIONI Accelerazione pre-natalizia nelle trattative dei partiti per il 2015 Pd, primarie più vicine A destra la Lega dà le carte FERROVIE Indagine di Lagambiente: ritardi, sporcizia e materiale rotabile vecchio La linea Bg-(Segrate)-Mi? La terza peggiore d Italia Eppur (qualcosa) si muove, nella politica segratese in vista delle elezioni della prossima primavera. Dopo settimane di tattica, incontri riservati e voci più o meno incontrollate, proprio in queste ore, sembra prevista un'escalation degli eventi. L'accelerata pre-natalizia riguarda tutte le forze in campo, al lavoro su programmi e, soprattutto, candidature. A dare le carte, in questa fase, è il Partito democratico. E non potrebbe essere altrimenti. Forti del consenso ottenuto in città alle ultime elezioni europee (46%), i democratici vedono forse per la prima volta negli ultimi vent'anni la possibilità di tornare al governo della città. E c'è grande attesa sulle scelte del Pd anche nel campo opposto. Proprio mentre andiamo in stampa è prevista un'importante riunione del coordinamento locale del partito, accompagnato in questa fase dalla consigliera regionale Sara Valmaggi su indicazione della segreteria metropolitana. Sul tavolo, la questione delle primarie per la scelta del candidato sindaco. Se infatti il lavoro sul programma è già in fase avanzata, con la proposta in cinque punti condivisa dai vertici locali che su quella base hanno condotto incontri con le altre forze politiche nelle ultime settimane, è aperta la questione sui nomi. Sembra ormai certa la candidatura del segretario di circolo, Damiano Dalerba, in minoranza nel coordinamento ma deciso a correre per la poltrona di primo cittadino avendo raccolto le firme necessarie, come previsto dallo statuto, per chiedere le primarie. Dall'altra parte, la maggioranza del coordinamento potrebbe proprio questa sera sciogliere le riserve sul proprio candidato. Alla finestra, le forze di centrosinistra ma non solo. Infatti, proseguono le trattative per definire il contorno delle alleanze per formare la coalizione elettorale, che proseguono nel solco tracciato dalla maggioranza del coordinamento - cioè un alleanza ampia allargata al centro per rappresentare il voto moderato - alternativo al progetto del segretario Dalerba. Dall'altra parte, bocche cucite in tutti i partiti. Tuttavia, proprio questa sera, in contemporanea con il coordinamento del Pd, la Lega ha convocato tutte le forze dell'attuale maggioranza per una riunione strategica. Forti dei sondaggi che stanno lanciando Matteo Salvini come leader in pectore del centrodestra, i leghisti locali hanno preso in mano il pallino e invitato i potenziali alleati (Forza Italia, Ncd, Udc, Indipendenti) al confronto Se i disservizi, quotidiani, sono nei fatti, forse nemmeno il più arrabbiato dei pendolari avrebbe pensato a un simile verdetto. La linea ferroviaria Bergamo- Treviglio-Milano, quella che passa da Segrate e sulla quale viaggiano i convogli verso il capoluogo, è la terza peggiore d'italia. Parola di Legambiente, che ha pubblicato i risultati della sua indagine Pendolaria la scorsa settimana, assegnando il terzo gradino del podio (e ben poco onore) della speciale classifica proprio alla linea che sfreccia (si fa per dire) lungo la Martesana. Nel collegamento tra due grandi città della Lombardia, in una delle aree più ricche d Europa, il livello del servizio è assolutamente inadeguato e sui 56 km di linea i tempi di percorrenza sono rimasti gli stessi di trenta anni fa con una velocità media di 60 km/h si legge nel rapporto di Legambiente Le pessime condizioni di viaggio con carrozze sovraffollate e sporche hanno portato all'esasperazione i pendolari e il materiale rotabile utilizzato su questa tratta è il più vecchio e inaffidabile di quello in servizio, con una flotta composta da treni a doppio piano e a media percorrenza. Senza contare che, secondo i dati raccolto per l'indagine annuale dell'associazione, negli ultimi anni il tasso di puntualità medio dei treni delle linee lombarde è passato dall'87% del 2011 al 78% del 2014, crollando quest'autunno al 65%. Un'analisi impietosa, che punta il dito contro la scarsità di risorse a disposizione per il trasporto ferroviario locale, quello, cioè, utilizzato dai pendolari. Gli ultimi anni sono stati davvero terribili per i tre milioni di pendolari che ogni giorno si muovono in treno secondo Legambiente rispetto al 2009 le risorse da parte dello Stato per il trasporto pubblico su ferro e su gomma sono diminuite del 25% e le Regioni, a cui sono state trasferite nel 2001 le competenze sui treni pendolari, nella maggior parte dei casi non hanno investito né in termini di risorse né in termini di miglioramento della qualità del servizio offerto. Summit decisivo Proprio mentre andiamo in stampa, è atteso l incontro durante il quale il Pd potrebbe annunciare i propri candidati alle primarie in una posizione di forza. E forse già stasera, secondo i bene informati, il Carroccio potrebbe proporre un proprio candidato sindaco. Sul piatto il nome del vicesindaco Mario Grioni, dominus della Lega locale, anche se non si escludono sorprese con candidature proveinienti dalla società civile segratese e quindi fuori dai partiti. Un eventuale proposta leghista ai potenziali alleati non parrebbe però recepibile da Forza Italia, a Segrate con ogni probabilità tuttora forza di maggioranza relativa nel centrodestra. Che, mentre scendono le quote di Maurizio Cadeo (già vicesindaco durante la prima Colle, autocandidatosi da alcune settimane nel campo del centrodestra nel tentativo di unire ), starebbe lavorando su una rosa di tre nomi locali ancora top secret. E mentre i big, i partiti, lavorano a pieno ritmo, sotto traccia c è movimento in città. Si moltiplicano infatti ipotesi e idee più o meno realizzabili di liste civiche o movimenti spontanei, che si definiranno all inizio del prosimo anno, mentre le forze più piccole attendono i movimenti nei due campi per muovere le pedine. Degrado La stazione cittadina, da tempo nel mirino dei pendolari «Mentre la giunta Maroni, in un settore delicato come i trasporti, cambia il terzo assessore in meno di un anno, scopriamo che la Bergamo-Treviglio- Milano, che passa per la Martesana, è la terza peggiore linea d Italia dice il consigliere regionale segratese Paolo Micheli, al Pirellone con il Patto Ambrosoli e leader in città di Segrate Nostra Lo sostengo con forza: bisogna invertire il verso con politiche a favore della mobilità sostenibile. Su questa insostenibile situazione che in tutta la Lombardia penalizza proprio questa importante tratta ferroviaria presenterò un ennesima interpellanza al presidente Maroni e all assessore competente, chiedendo loro un piano preciso di ammodernamento». F.V.

4 4 LAVANDERIE Inaugurato al Rondò del nuovo centro commerciale da una squadra di ex operai della Innocenti Monumento alla mitica Lambretta sogno degli italiani anni Sessanta POLEMICA Comune: Intervenuti appena possibile DALLA PRIMA Previsto nel piano edilizio del centro commerciale, e quindi a costo zero per il Comune, è stato piazzato sul rondò del nuovo centro commerciale tra Lavanderie e Redecesio, crocevia proprio tra via Lambretta e via Piaggio (in buona compagnia tra le vicine vie Gilera, Guzzi e Bianchi di Lavanderie): nomi comunque evocativi di un'attività che ha fatto la storia anche di Segrate. «Sono simboli non banali, ma di un passato significativo per la città, visto che gli ex stabilimenti Innocenti sono a due passi da qui», ha detto il sindaco Adriano Alessandrini riferendosi ai capannoni, ormai dismessi, in via Caduti di Marcinelle al confine tra Milano e Segrate. E proprio a una squadra di ex operai della Innocenti è toccato l'onore di scoprire il monumento, un grande cerchio con al centro un esemplare di Lambretta 150 LI II serie del 1960, il modello che fu prodotto nel maggior numero di esemplari, ben Il mezzo è stato donato e predisposto per l'occasione da Vittorio Tessera che nel 1996 ha fondato il Museo Scooter & Lambretta di Rodano, in cui sono esposti circa 160 pezzi, provenienti da tutti i Paesi. «Abbiamo scooter dal 1908 fino a oggi, il nostro è il Celebrazione del mito Sopra, il Lambretta Club Segrate che ha partecipato assieme a una cordata di ex lavoratori dell Innocenti museo più importante a livello mondiale in questo senso, vengono da tutte le parti per vederlo, fin dal Giappone ha spiegato Tessera Per il monumento, ho preso il modello originale e l'ho alleggerita, togliendo il motore, per poterla issare al centro. Ho dato l'idea di realizzarlo ispirandosi alla presentazione che è stata fatta nel 1952 al salone del Ciclo e Motociclo di Milano, che si chiamava Nel cerchio della perfezione. Per me è una passione, sono stato anche fondatore e presidente per alcuni anni del Lambretta Club d'italia». Per l'inaugurazione era infatti presente in forze, nonostante la pioggia, anche il Lambretta Club di Segrate, col presidente Adolfo D'Artagnan: «Il monumento è il prosieguo di quanto iniziato con via Lambretta, l'unica al mondo intitolata a questo mezzo ha spiegato di monumento ce n'è un altro a Reggio Emilia, ma solo con una sagoma della Lambretta ritagliata nel ferro, qui invece c'è proprio il veicolo originale». E certo c'è orgoglio per avere tutto questo nella propria città: «L'Amministrazione è sempre stata attenta e disponibile, come dimostra la sede che abbiamo avuto in via degli Alpini», dove da maggio nella nuova casa delle associazioni il Lambretta Club condivide uno spazio con Aido. La prima Lambretta uscì dagli stabilimenti Innocenti nell'ottobre del 1947, firmata dall'ingegnere aeronautico Pierluigi Torre: fu il primo motoveicolo italiano a essere prodotto in catena di montaggio. La produzione italiana terminò nel 1971, dopo aver sfornato oltre esemplari. Il museo di Rodano, oltre a ospitare il corposo archivio storico Innocenti sulla famosa due ruote con oltre negativi fotografici, 45 film pubblicitari, disegni costruttivi originali, cataloghi dell'epoca, grazie alle donazioni di ex dipendenti ha ricostruito anche la storia degli stabilimenti. Per informazioni: R.T. Pericolosa Il fondo delle rampe reso scivoloso dalle gelate Le passerelle diventano una trappola col ghiaccio I primi, veri freddi corrispondono anche alle prime gelate mattutine. E non stiamo parlando di quelle che si ritrovano sul parabrezza dell'auto, ma di quelle ben più pericolose che si sono visti davanti i pendolari della stazione ferroviaria segratese sia mercoledì che giovedì scorso: la passerella ciclopedonale in asfalto rosso era infatti diventata... bianca. Con conseguente disagio per tutti, pedoni e ciclisti. Problema che si è riproposto anche su altre passerelle. Il fatto è stato segnalato da diversi utenti sui social network, sulla pagina Facebook Sei di Segrate se (da cui è tratta la foto) e anche da Segrate Nostra e da Sel Segrate. L' dal canto suo ha fatto sapere di essere intervenuta in giornata, gettando un misto di sale e sabbia (cosa che non poteva essere fatta preventivamente, visto le piogge continue che avrebbero reso l'operazione inutile) e non solo sulla rampa FS: sono stati cosparsi anche i ponti sulla Cassanese, a Lavanderie e al parco Alhambra. Il Comune si occupa poi delle scale e delle rampe della stazione, anche se non di sua competenza. E rispondendo alle critiche, si è reso noto che è tutto pronto per l'emergenza neve: l'appalto è stato approvato anche per il prossimo anno e prevede badilanti e mezzi controllati dal gps, mentre gli operai sono già stati allertati per il periodo delle festività. LASCIAMO CHE SIA IL SORRISO DEI NOSTRI OSPITI A PARLARVI DI NOI RESIDENZA PER ANZIANI ANNI AZZURRI SAN ROCCO Il calore di un atmosfera familiare e la certezza di assistenza medica e riabilitativa adeguata, anche per anziani non autosufficienti. È questo che garantiamo ai tuoi cari: competenza, attenzione e ascolto costanti. Vieni a trovarci in via Monviso, 87 a Segrate (MI): è il modo migliore per comprendere come si vive da noi. Tel

5 @segrateoggi.it Cronaca 5 SICUREZZA Dopo un esposto al Prefetto, PL di Milano in azione in via Rubattino e zone limitrofe a Segrate Atti vandalici e microcriminalità Allontanati 40 rom, giù le baracche Dopo gli interventi della Polizia locale segratese per rimuovere occupazioni abusive su suolo cittadino nelle scorse settimane, in particolare nella zona della Cascina Boffalora, anche i ghisa milanesi sono entrati in azione e in maniera molto decisa. La Polizia locale del capoluogo è intervenuta giovedì mattina nelle aree al confine con Segrate, tra via Rubattino (vicino all'ex Cesi) e la via Caduti di Marcinelle, adiacente a via Piaggio e al nuovo centro commerciale tra Lavanderie e Redecesio: dai terreni privati, occupati abusivamente, sono state allontanate una quarantina di persone di etnia Rom e abbattute circa venti baracche. L'operazione era stata programmata qualche giorno prima, preceduta da un sopralluogo sul campo, e si inserisce in una serie di azioni di controllo sulle aree abbandonate della periferia messe in atto dalla Polizia locale milanese. Infatti nell'arco degli ultimi due mesi, sempre nell'area di Lambrate (comprendendo anche, oltre alle due già menzionate, le vie Caduti in Missione di Pace, Pitteri, Rombon, Saccardo, Vigili del Fuoco e piazza Rimembranze) sono stati effettuati ben 265 interventi di contrasto per accampamenti abusivi e bivacchi, abbandono di rifiuti, atti vandalici e microcriminalità. Sono proprio alcune delle vie indicate nell'esposto Sgomberati Alcuni degli occupanti abusivi degli edifici in via Rubattino, vicino al Cesi, con i loro averi presentato il 20 novembre scorso al Prefetto milanese da un gruppo di residenti (alle quali se ne aggiungono altre limitrofe, come via Conte Rosso, Pitteri, Console Flaminio a Lambrate) in cui venivano denunciati episodi di violenza, condizioni di disagio e insicurezza: bivacchi e pattume di fianco all'asilo nido (via Console Flaminio), minacce di ritorsioni e aggressioni agli esercenti (viale Rimembranze), macchine con finestrini rotti e gomme bucate, minacce agli abitanti e furti. Commentando gli sgomberi e gli altri interventi in zona, Marco Granelli, assessore milanese alla Sicurezza e Coesione sociale e Polizia locale, ha dichiarato: «Una presenza continua ma soprattutto azioni tese a trovare a brevissimo soluzioni definitive che riguardano per lo più aree private e abbandonate, un tempo industriali, come la ex Cesi o la ex Innocenti. Con le proprietà è in programma l abbattimento degli stabili oggi rifugio di senza tetto. Intanto noi procediamo con il contrasto al degrado e l accoglienza alle famiglie che decidono di iniziare un percorso di inserimento». Negli ultimi due anni sono già stati accolti 189 nuclei familiari con minori presso i Centri di Emergenza Sociale di via Lombroso e via Barzaghi: alcuni hanno seguito percorsi di inclusione sociale in abitazioni e ora oltre la metà degli adulti ha un lavoro. Resta però un altro insediamento al confine con Segrate: le baracche in viale Lazio (centro intermodale di Redecesio), sotto il ponte della tangenziale e proprio a ridosso del fiume Lambro. Nel complesso, secondo i dati diffusi da Comune e Polizia locale di Milano, in tutta l'area della metropoli solo nel 2014 sono stati effettuati 292 grandi interventi di allontanamento (il doppio rispetto al 2013): 191 da aree ed edifici abbandonati e 101 di camper e roulotte. In totale sono le persone allontanate e 963 i veicoli, mentre sono state liberate e messe in sicurezza 17 aree, alcune delle quali occupate fin dal R.T. IN BREVE Un inseguimento da film Un lungo inseguimento da Milano a Segrate nel cuore della notte. È successo tra mercoledì e giovedì scorso, quando i carabinieri del Nucleo radiomobile di San Donato Milanese sono stati chiamati in supporto dai colleghi del Radiomobile di Milano per bloccare un uomo a cui stavano dando la caccia. La fuga è iniziata attorno alle due e mezza in via Rizzoli, dove un 27enne di Cantù (provincia di Como), a bordo di una Audi A4, invece di fermarsi ha forzato un posto di blocco dei carabinieri, facendo scattare l'inseguimento da parte dei militari e l'allarme verso altre pattuglie. Infatti arrivato in via I militari all opera (archivio) Maniago, il giovane si è trovato davanti a un altro posto di blocco, dove ha per un attimo finto di fermarsi, per poi riaccelerare all'improvviso travolgendo un paio di carabinieri, rimasti lievemente feriti. La corsa è poi proseguita verso viale Turchia, dove c è stato di nuovo un contatto tra la Audi A4 e una delle auto dei militari che la stava tallonando. La fuga è terminata sulla Cassanese, dove nel frattempo in ausilio dei colleghi milanesi erano arrivati i militari della Compagnia di San Donato Milanese che, posizionando i propri veicoli a imbuto sulla ex provinciale sono riusciti a fermarlo, non senza danni, visto che il giovane canturino ha speronato anche uno dei loro veicoli. Al momento della perquisizione personale il giovane, con precedenti di polizia per guida in stato di ebbrezza, è stato trovato in possesso di diverse dosi di cocaina, per un totale di circa 6 grammi, nascoste nella biancheria intima. È stato infine arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti, lesioni aggravate e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Possesso di droga, arrestato Era indagato per possesso di sostanze stupefacenti e ora è finito in prigione. I carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, in seguito alle indagini svolte a carico di un pregiudicato albanese di 49 anni, hanno ritenuto fosse necessario richiedere un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'uomo, emessa dalla Procura di Milano. L albanese è stato rintracciato e arrestato in città, e quindi portato al carcere di San Vittore a Milano. IN BREVE Accuse più gravi al No Tav Erano stati arrestati lo scorso luglio, in seguito a un'intercettazione ambientale effettuata dalla Digos, per l assalto al cantiere dell alta velocità a Chiomonte nella notte tra il 13 e il 14 maggio Ora rischiano grosso un ragazzo segratese e gli altri due finiti in manette con lui, un leccese e un milanese, tutti e tre accusati di appartenere al gruppo di No Tav che prese parte all'episodio (alcuni dei quali già arrestati a dicembre 2013). Inizialmente l'accusa nei loro confronti era di fabbricazione e porto d armi da guerra e congegni esplosivi, danneggiamento, incendio e violenza a pubblico ufficiale: ma adesso gli verrà contestato il reato, ben più grave, di attentato con finalità terroristiche, dopo che il giudice per le indagini preliminari di Torino ha accolto la tesi formulata dalla Digos e dai pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo. Alticcio in auto e smemorato Venerdì mattina intorno alle 7.20, una segnalazione di una persona priva di sensi è arrivata alla Polizia locale. Gli agenti che si sono recati sul posto, in via Di Vittorio, hanno trovato però una situazione un po' strana. Al loro arrivo c'era già un'ambulanza alle prese con un uomo di 36 anni, risultato poi essere di origine peruviana e residente a Milano, che in realtà sembrava in evidente stato di ebbrezza. Era stato trovato all'interno di una Opel Zafira ferma a bordo strada sulla carreggiata di destra (in direzione Vimodrone), col motore acceso: non è chiaro però come sia arrivato lì, visto che sosteneva di non aver guidato l'auto. L uomo ha poi rifiutato le cure. Sono in corso le indagini per stabilire se fosse lui o meno al volante del veicolo, e in quel caso quindi contestargli la guida in stato d'ebbrezza. VIABILITÀ In arrivo dissuasori contro le soste selvagge Battisti-Suardi, ancora un incidente allo stop Altro scontro all'incrocio tra via Battisti e Conte Suardi. Giovedì scorso poco dopo le 10, una Ford Fiesta con a bordo una 48enne segratese stava percorrendo via Suardi diretta verso la Cassanese, quando all'altezza dell'intersezione è avvenuto l'impatto con una Opel Meriva, guidata da una 41enne anche lei segratese, che transitava su via Battisti provenendo da via Gramsci. Alcuni residenti hanno fatto notare che al momento dell'incidente non era ancora stata rifatta la segnaletica orizzontale (poi sistemata) dopo la recente asfaltatura. Altro incidente, stessa dinamica un mese fa (nella foto) e con la vecchia segnaletica tra una Fiat 500 e una Ford Cougar. L' ha fatto sapere che sta procedendo a installare dei dissuasori sui nuovi marciapiedi, contro le soste in doppia fila che impediscono la visuale. MILANO DUE Alessandrini su Facebook Sindaco fotoreporter Anche il sindaco cede alle mode dei social network postando sul suo profilo Facebook una segnalazione, raccolta direttamente sotto casa: un carrello dell Esselunga abbandonato, ma non solo... «Il genio che ha fatto questo, non contento del suo gesto, ha pure sfondato il manico del carrello stesso e la gettoniera per riprendersi l'euro - ha scritto Alessandrini sul suo profilo Facebook - Interroghiamoci sul significato del senso civico e del rispetto per ogni cosa». Divisione AGENZIA GENERALE E SEGRATE SARDI N ASSICURATORI DAL 1974 CORDINI SARDI NASISI Sede: SEGRATE - MI Via Roma, 11 Tel.: Filiale: VIMODRONE -MI ViaXIFebbraio, 17 Tel.:

6

7 @segrateoggi.it Attualità 7 MILANO 2 Dopo le recenti violente piogge; idrovore del Comune in azione Si alza la falda acquifera alla Sabin palestra allagata Scuola sott'acqua a Milano 2. Il plesso dell'istituto Sabin ha subito il contraccolpo dell'innalzamento della falda: la palestra delle scuole elementari e gli spogliatoi sono stati allagati dall'acqua che è filtrata dal terreno. Il problema è nato in seguito agli acquazzoni che, un mese fa, hanno causato anche l'esondazione di Lambro e Seveso a Milano e dintorni, che però hanno toccato solo marginalmente Segrate. In compenso le piogge hanno influito sulla falda, ingrossandola, con conseguenze non solo su Milano 2 ma anche a Redecesio. Alla Sabin è stata interessata la scuola media (un locale e alcuni spogliatoi), ma soprattutto la scuola elementare: nella palestra, negli spogliatoi e nei locali di servizio posizionati nel seminterrato si sono infatti registrati allagamenti con picchi fino a 80 centimetri. L'ufficio tecnico comunale è dovuto intervenire d'urgenza con una macchina di autospurghi oltre a cinque pompe sommerse, in funzione ininterrottamente (salvo di notte) per prosciugare l'acqua e tenere sotto controllo la situazione. Per questo motivo, la giunta ha deliberato il 28 novembre uno stanziamento di euro per affrontare l'emergenza. Anche se la falda ora sembra essersi abbassata, restano ancora centimetri d'acqua negli spogliatoi, mentre la palestra da circa Sott acqua Qui sopra i sacchi di sabbia messi a riparo della scuola, sotto una delle parti allagate a causa della falda una settimana è tornata agibile: il problema, insomma, persiste. E finché il fenomeno non passa da sé, è difficile anche capire e quantificare quali saranno gli interventi di ripristino da mettere in atto nei locali interessati: intanto i tecnici hanno stilato una stima approssimativa, calcolando che potrebbero risultare danni alla pavimentazione, ai serramenti e all'impianto elettrico intorno ai 40-50mila euro. E gli uffici sono già al lavoro per verificare la possibilità che la somma sia soggetta a rimborso assicurativo. Ripercussioni si sono avute anche in alcune residenze di Milano 2, con problemi alle centrali termiche dove sono state attivate delle pompe idrovore in funzione 24 ore su 24. Qualche problema l'innalzamento della falda l'ha causato anche a Redecesio, dove si sono allagati alcuni box e cantine, in particolare nelle vicinanze del centro intermodale di via Lazio. E anche nell'ex dogana, dove dovrebbe passare la viabilità speciale, il canale si è trasformato in un fiume: anche qui però, negli ultimi giorni, grazie alla tregua concessa dalle forti piogge, l'acqua si è abbassata. R.T. SALUTE E BENESSERE In quattromila a... bocca aperta per lo screening del cavo orale Un'iniziativa a favore della salute. In collaborazione con l Unità di Odontoiatria dell'ospedale San Raffaele, diretta da Enrico Gherlone, il Comune ha promosso l'avvio di uno screening del cavo orale nell'ambito del progetto ospedale-territorio Il cavo orale: un'attenta sentinella. Si tratta di un percorso di prevenzione ed educazione sanitaria sull'alimentazione e la salute del cavo orale, che sarà condotto sugli studenti delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie cittadine (4.000 circa): sono previste lezioni teoriche, dimostrazioni pratiche e interattive e un'attenta visita medica per tutti. L'obiettivo è individuare fin da subito eventuali patologie e identificare anche casi di celiachia. I risultati saranno presentati ad aprile al 22 Congresso Nazionale del Collegio docenti universitari di Discipline odontostomatologiche. «Segrate è un Comune che promuove salute ha detto il sindaco Alessandrini L'obiettivo è prevenire le malattie del nostro tempo al fine di avere meno costi sociali per le cure». IN BREVE Redecesio, taglio del nastro al centro civico-biblioteca Cerimonia inaugurale, domenica 21 dicembre alle 12, al centro civico di Redecesio. La struttura comunale in via Verdi, che ospita la biblioteca di quartiere e il centro anziani, è stata riqualificata con l'aggiunta di nuovi servizi. Come aveva spiegato lo stesso sindaco Adriano Alessandrini all'inizio dei lavori, cominciati a ottobre: «Ricaveremo uno spazio per i ragazzi e uno per gli adulti aveva detto, parlando della biblioteca Poi il centro anziani già presente sarà ulteriormente allargato». Nelle intenzioni dell' gli spazi dovrebbero essersi raddoppiati: i lavori hanno interessato anche parte del portico esterno, inglobato nella struttura per poter allargare il piano superiore, e per collegare i due piani dovrebbe essere installato un ascensore. Risistemato anche l auditorium. La Burrona si rifà il look Sono molti i pendolari segratesi che quotidianamente si servono della metropolitana nelle stazioni della vicina Vimodrone. Per chi di solito lascia la macchina a quella di Cascina Burrona, buone notizie in arrivo: l' comunale vimodronese ha annunciato lo stanziamento di 570mila euro per interventi di vario tipo sul territorio cittadino, 60mila dei quali saranno destinati al rifacimento del parcheggio della stazione. Quindi nei prossimi mesi potrebbero iniziare i lavori di sistemazione, molto attesi dagli utenti della metropolitana visto che al momento lo spiazzo si presenta dissestato e tendente, in caso di maltempo, a riempirsi di pozze d'acqua che lo rendono in parte impraticabile. Nuova vita per la Di Vittorio Dovrebbe essere approvato entro le feste il rifacimento integrale della via Di Vittorio, l'arteria che collega la Cassanese alla Padana Superiore, al confine tra Segrate e Vimodrone. Sarà completamente rifatto il manto stradale, notevolmente dissestato anche a causa dei molti veicoli pesanti che transitano regolarmente sulla via. Inoltre sarà realizzata una ciclabile che andrà a collegarsi con quella già esistente sulla Cassanese. Nell'intervento complessivo è previsto anche il rifacimento di via dell'olmo e la sistemazione di alcuni tratti di altre strade del Villaggio Ambrosiano. Per evitare il più possibile disagi alla viabilità, i lavori inizieranno in primavera-estate. ORTHOPEDIA TECNICA Eccellenze Foto di gruppo al Verdi per gli studenti vincitori delle borse di studio assieme al sindaco e all assessore Guido Pedroni Un premio ai trentuno cervelloni della città Nuove leve promettenti premiate per i loro meriti scolastici. Lunedì pomeriggio al centro civico Verdi, nell'auditorium, il sindaco Adriano Alessandrini, insieme con l'assessore alla Scuola e alla Cultura Guido Pedroni, ha consegnato le borse di studio finanziate dall' comunale per gli alunni meritevoli a ben 31 segratesi: 26 frequentanti le scuole medie cittadine (o in altre città) che hanno conseguito un voto minimo di 10/10, e cinque diplomati presso istituti superiori con una votazione di almeno 100/100. Agli studenti delle medie sono stati consegnati 200 euro a testa, a quelli delle superiori Carrozzeria Ambrosiana via Miglioli Segrate Tel/Fax euro a testa. Ecco l'elenco dei premiati: per la Scuola media Sabin di Milano 2, Carlo Maria Anton (10 e lode), Artem Arzumanov, Sofia Hadjichristidis (10 e lode), Serena Labrecciosa, Giorgia Lariccia, Riccardo Manzati, Maya Mariani, Clara Marino (10 e lode), Chiara Pansera (10 e lode), Luca Rajevich, Giulia Rebecca Scarabelli, Claudio Schirinzi, Davide Selva, Marta Vaiti (10 e lode), Giorgia Zulberti. Per la Scuola media Leopardi di Segrate Centro, tutti con 10 e lode: Chiara Bettarello, Matteo Cavallazzi, Giulia Citerio, Elisa Daluiso, Chiara Fasoli, Nicolò La boutique della tua auto Il tuo carrozziere dal 1989 specializzato in multimarche con verniciatura tecnologica e sistemi ecologici di ultima generazione Pede, Andrea Sofia. Due 10 e lode alla Scuola media di San Felice, istituto Galbusera: Nastasia Tecci e Samir Warid. Premiati anche Lorenzo Balzan della Scuola media Leonardo da Vinci di Concorezzo e Jacopo Diaferia della media De Andreis di Milano. Per le scuole superiori, borsa di studio a Edoardo Maria Argirò (Istituto Gonzaga, Milano) con 100 e lode e ad altri quattro 100, di cui uno al Liceo San Raffaele, Carlo Bosi, e tre al Liceo Machiavelli di Pioltello: Federica Erba, Maria Italia, Diego Jannace. R.T. Riparazioni convenziate con: Impegno e dedizione a disposizione di Pazienti e Medici con una ricca gamma di soluzioni per il miglioramento della Qualità di Vita. - Vasta esposizione di ausili per la riabilitazione: carrozzine manuali ed elettriche, montascale, deambulatori, scooter elettrici, letti ortopedici, lettini per per la salute e il benessere quotidiano - Check up podologico e consulenza con il medico: visite e trattamenti su appuntamento - Realizzazione di plantari su misura: ORTHOPEDIA TECNICA S.N.C. via venini, milano tel Fax

8

9 @segrateoggi.it Speciale 9 MADEINSEGRATE a cura di Pep Da alcuni mesi ci stiamo occupando di attività commerciali, artigianali e industriali con alle spalle una tradizione degna di essere conosciuta. Siamo anche alla ricerca di chi pratica ancora i mestieri in... via di estinzione. Segnalateci queste realtà al numero , scrivendoci alla oppure sulla nostra pagina Facebook. ECCELLENZA Fondata nel 1999 da Bruno e Boselli l azienda è diventata leader in Italia nel settore dei casellari, delle scaffalature compatibili e arredi metallici Technarredi, artisti di biblioteche e archivi Lavora per Enti pubblici e privati (grandi aziende, banche, ministeri, università) Ha realizzato l archivio segreto e del Governatorato del Vaticano Technarredi... Se basta la parola uno, almeno noi, si ferma lì e non ha bisogno di voli di fantasia. Si vede davanti grigie montagne di scaffali in ferro appoggiate alle pareti, pronti a ospitare materiale di ogni tipo. Invece no, troppo superficiali. Basta andare su internet e balza subito all'occhio che esiste una (la) Technarredi a Segrate leader italiana nel settore che applica moderne tecnologie per produrre scaffali, casellari postali, arredi metallici con prestigiose realizzazioni per biblioteche nazionali, archivi di Stato, ministeri, Enti pubblici e privati compresi quelli ecclesiastici (Vaticano e diocesi etc.). Scaffalature mobili su binario compatibili per archivio, scaffali fissi per depositi librari e arredamenti per biblioteche, uffici e comunità. Questa azienda leader italiana nel settore, ha sede in via Torricelli nella silenziosa ma fervida zona industriale della città. Una lunga palazzina color grigio a un piano con annesso capannone-officina di mq e 300 di uffici. Qui ci riceve uno dei due soci (l'altro è Gianmarco Boselli) della Technarredi srl, il geometra Giuseppe Bruno, 57 anni (in lutto per la morte del papà Sebastiano, deceduto qualche settimana fa all'età di 81 anni), originario di Giarre (Catania), sposato con Tatiana e padre di Caterina (16 anni) approdato a Segrate all'età di cinque anni. «Mio papà faceva il fabbro dice il garbato signor Bruno, uomo schivo, semplice, di poche e concentrate parole assistito dalla sorridente e gentile Valeria Caretti, sua storica segretaria che da 15 anni si occupa della parte amministrativa dell'azienda Ha avuto per molto tempo l'officina qui a Rovagnasco. Io, terminati gli studi, a un certo punto ho trovato lavoro presso la Lips Vago di Cernusco sul Naviglio che produce casseforti e si occupa appunto di scaffalature per biblioteche, archivi. Una gran bella azienda che mi ha coinvolto e nella quale ho imparato molto. Per loro facevo il collaboratore esterno con l'amico Umberto Boselli». E da qui ha allargato gli orizzonti... «Esatto, dalla Lips Vago ci siamo via via staccati per lavorare in proprio. Nel 1998 abbiamo cominciato ad acquistare la merce e nel 1999 abbiamo aperto la prima officina di Technarredi qui in via Kennedy con uffici in via Buozzi». Il lavoro ha dato subito grandi soddisfazioni ai due coraggiosi imprenditori che conoscevano bene il mercato e così quattro anni dopo, nel 2003, hanno acquistato lo stabile di via Torricelli dove hanno trasferito in blocco l'azienda, compreso il nuovo reparto di verniciatura. Socio alla pari con Bruno della nuova azienda e amministratore unico è diventato Gianmarco Boselli, laureato in Economia all'università Cattolica del Sacro Cuore. E da allora la Technarredi è diventata in breve azienda italiana leader del settore, con l'obiettivo primario come si legge nello statuto di essere riconosciuta come fornitore eccellente e affidabile nel tempo di scaffalature per uffici, archivi, biblioteche tradizionali e compact per una soddisfazione globale e duratura dei clienti sia in termini di caratteristiche e prestazioni dei prodotti acquistati sia in termini di servizio ricevuto. Obiettivo che può essere raggiunto mediante un costante controllo del processo Avanguardia Qui sopra il modello Living Space, contenitore su basi mobili di libri e faldoni. Sotto i due soci titolari della Technarredi: in primo piano Giuseppe Bruno, dietro Gianmarco Boselli. produttivo e un miglioramento continuo dello stesso e delle strutture aziendali circostanti. Con questo biglietto da visita certificato dai clienti soddisfatti (il passa-parola è sempre il miglior veicolo pubblicitario per un'azienda), la Technarredi ha invaso il mercato. «Sono tanti e in ogni settore sottolinea il geometra Bruno i lavori di prestigio chiavi in mano, vale a dire dalla progettazione, alla produzione e all'installazione, che abbiamo eseguito e di cui andiamo orgogliosi». Il lungo elenco delle referenze è lì a dimostrarlo. Comprendono aziende private di nome quali Agip, Alcatel, Autogrill, Fiera Milano International, il Gigante, Ina Assitalia, Siemens,Telecom Italia, Gucci, Sky Italia; istituti bancari; enti ecclesiastici (lavori di grande responsabilità per l'archivio segreto Vaticano, il Governatorato dello Stato Vaticano, seminari e diocesi di Milano, Trieste, Como, Livorno, Lodi); biblioteche statali per il Ministero dei Beni culturali; gli archivi di stato di decine di città, le Agenzie delle entrate di parecchie Regioni; diverse Procure, quali Milano, Napoli e Reggio Calabria per il Ministero della Giustizia e infine interventi commissionati dal Ministero dell'università e della Ricerca scientifica al Politecnico di Milano e Torino, all'università Statale di Milano, della Bicocca, di Catania, Genova, Padova, Pavia, Roma Tre. Insomma dove c'è la necessità di sfruttare al meglio gli spazi per biblioteche e organizzare archivi di ogni genere Technarredi è sempre presente. «È un lavoro dice il signor Bruno che richiede pazienza, precisione per l'adattabilità degli spazi da ricavare spesso in immobili antichi, molta discrezione e riservatezza e spesso anche il segreto professionale come ad esempio nella ricostruzione dell'archivio segreto vaticano, nel quale sono custoditi sigilli e Il lavoro è chiavi in mano vale a dire progettazione, produzione e installazione delle opere che richiedono pazienza, precisione per l adattabilità degli spazi da ricavare spesso in immobili antichi, molta discrezione, riservatezza e spesso il segreto professionale bolle papali in oro zecchino. Lavori che eseguiamo con 18 dipendenti tra geometri, architetti e operai, cinque dei quali sono stranieri: tre del Burkina Faso e due rumeni davvero molto bravi e affidabili. In questo periodo ci stiamo occupando del rifacimento dell'archivio della direzione regionale dell'inps di Genova danneggiato dalla recente alluvione, che ha uno sviluppo di ripiani di 15 km. Come 33 km di sviluppo ha l'archivio della Telecom di Torino. Stiamo pure lavorando all'allestimento nell'ex teatro Mazzarella dell'archivio della diocesi di Milano che occupa sette piani e, in via Tortona, sempre a Milano, ci stiamo occupando dell'archivio museale di tappeti del Comune». «Siamo un'azienda molto dinamica...», ripete orgoglioso il signor Bruno. Capace anche di guardare oltre e altrove, in altri settori come ha fatto qualche anno fa aprendo in via Cassanese 170 la Technel srl, concessionaria Enel SI, che studia la realizzazione e l installazione di impianti foltovoltaici e applicazioni varie nell ambito delle energie rinnovabili quale il solare termico, il mini eolico e la geotermia. «Un settore dice che ci sta dando buone soddisfazioni». La Technel, sorella della Technarredi, è nata con lo stesso spirito di fare imprenditoria. «Chi si ferma è perduto sorride il geometra Bruno per questo non ci stanchiamo mai di aggiornarci, di ascoltare e se possibile anticipare le esigenze del mercato per essere sempre pronti». Un'azienda, la Technarredi (tra poco un gruppo?) frutto di coraggio, di intuizioni e dedizione, entrata nelle delicate e segrete stanze della nazione. Un'azienda che onora Segrate e l'italia. DIRETTORE RESPONSABILE: Federico Viganò REDAZIONE: Beppe Maseri, Raffaella Turati REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Viganò HANNO COLLABORATO: Anna Olcese, Enrico Sciarini, Robert Rossi, Federica Nin, Matteo Occhipinti --- PUBBLICITÀ: SITO INTERNET: FACEBOOK: Segrate Oggi STAMPA: Martano Editrice - Paderno Dugnano --- Milano Communication srl via Cellini Segrate (MI) TEL/FAX: P.IVA Registrazione Tribunale di Milano n /11/1974 TENDAGGI CLASSICI TENDE A PACCHETTO TENDE A PANNELLO TENDE VERTICALI TENDE A RULLO TENDE DA SOLE ZANZARIERE VENEZIANE PERGOLATI RIFACIMENTO DIVANI E POLTRONE LABORATORIO CON SHOW ROOM PREVENTIVI A DOMICILIO SENZA IMPEGNO Via Borioli, Lavanderie di Segrate (MI) Tel/Fax Cell Orari: da martedì a sabato mail: LUNEDÌ CHIUSO AG Tende di Grassa Alessandro

10 10 Ambiente e L ALLARME Nel periodo natalizio cresce l acquisto di animali da affezione, ma secondo i dati più della metà cambia casa o viene abbandonato entro l estate Cuccioli sotto l Albero? Pensiamoci bene Laura Rossi (Lega del Cane Segrate): «Sconsigliate adozioni o regali impulsivi e inconsapevoli, cani e gatti non sono oggetti dei quali ci si può sbarazzare» Vorrei poter mettere lo spirito del Natale all'interno di un barattolo e poterlo tirare fuori mese per mese, poco alla volta..., ha scritto Harland Miller. Se la pensate come lui, allora regalarvi un animale per Natale potrebbe farvi ottenere proprio questo risultato, perché un animale è per sempre: non è una merce, della quale ci si può sbarazzare quando non serve o non interessa più, bensì è un essere vivente e senziente che per tutta la sua vita diventa un membro della famiglia. Sono sconsigliate le adozioni e i regali impulsivi e inconsapevoli soprattutto in concomitanza con il Natale, compleanni e ricorrenze. Un cane o un gatto non si regala ma si adotta coscientemente, dopo aver discusso in famiglia i pro e i contro, le spese a cui si andrà incontro e i cambiamenti che si dovranno affrontare. «A Natale non regalate cani e gatti, ma regalate una casa a un cane o un gatto di canile o gattile». La raccomandazione viene dalla Lega Nazionale del Cane di Segrate, sotto la guida di Laura Rossi e di Andrea Notaro, ma anche anche dalle altre associazioni. «Comunque, acquisto o adozione, bisogna prendere decisioni molto meditate dice Laura Rossi Infatti, le adozioni/acquisti di animali sono sempre alte durante il periodo delle feste, ma poi quando l entusiasmo delle feste svanisce, appena la famiglia si rende conto che non si tratta di un peluche e che la sua gestione diventa difficile, le statistiche segnalano che la metà di questi animali si ritrova senza famiglia». I dati dell associazione Equivita parlano di cani e gatti abbandonati ogni anno in Italia. E tra gli animali abbandonati ci sono molti cani di razza, chiaramente reduci da incauti acquisti di Natale. L adozione in canile rispetto all acquisto da rivenditori dà qualche garanzia in più che la scelta di prendere un animale vada a buon fine e non a incrementare abbandoni e randagismo, le adozioni infatti devono essere sempre consapevoli. Perciò le associazioni serie che si occupano della gestione dei canili e dei rifugi seguono un qualche protocollo pre-affido che include anche una serie di domande ai potenziali adottanti per testarne la reale consapevolezza. E ai genitori che vogliono un animale per accontentare una richiesta dei propri figli viene fatto capire che non si tratta di prendere un giocattolo vivente, un babysitter, un amichetto per quando gli amici non ci sono, AUGURI Grazie di cuore a chi ci vuole bene Artù e Melissa, la splendida gattina dallo sguardo intenso e preoccupato (che cosa mi succede...?), posano obbediente in un contesto floreale natalizio accanto a una copia di Segrate Oggi per dire grazie e augurare buone feste a tutti gli amanti degli animali. ma che bisogna valutare attentamente la propria disponibilità ad avere un altro figlio. Prendere un animale in famiglia comporta precisi doveri e responsabilità che non sono limitate solo all'alimentazione e alle uscite quotidiane. «Bisogna convincersi che il bel cucciolino crescerà, avrà bisogno di cure, attenzioni, comprensione e amore per molti anni dice Rossi Spesso accade che, una volta che è cresciuto, se soltanto crea qualche problema, se causa qualche fastidio, se appare eccessivamente impegnativo o di troppo, venga abbandonato. Quanti ci vengono portati con le scuse più varie. Un conto è se arrivano per la morte di padroni anziani e senza eredi che se ne occupino, ma per motivi futili... Per non avere valutato prima le proprie responsabilità, è un altro conto. Meglio da noi che in strada, d accordo, ma è un lavarsi la coscienza che non deve nascondere la verità: anche non volerli più in famiglia e portarli al canile/gattile è una forma di abbandono. Perciò, se un animale lo si prende non a fronte di una decisione ponderata, ma solo perché è Natale, rischia di fare la stessa fine dell albero di Natale», dice scuotendo la testa Laura Rossi, presidente della Lega del Cane Laura Rossi. E aggiunge: «I cuccioli non andrebbero mai regalati proprio per non far arrivare il messaggio sbagliato che sono oggetti di cui ci si può liberare quando non si ha più voglia di giocarci. Adottare un cane dal canile è una garanzia di benessere sia per la famiglia che per il cane stesso: adottare dal canile è vantaggioso perché l adozione è gratuita, la famiglia riceve un servizio di consulenza cinofila e ha la certezza che il cane che andrà a scegliere è il cane adatto per la propria famiglia. Il cane adottato, tra l altro, è già sterilizzato, vaccinato, sverminato, insomma, si introduce in famiglia un animale sano». ATTENZIONE AGLI AC- QUISTI ONLINE - «L'invito a tutti è quello di non comperarli, ma di andare a prendere cani e gatti nei gattili e nei canili», afferma Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente). E se proprio non si può fare a meno di comperare un cucciolo, l'invito è di acquistarlo in un negozio o da un allevatore dopo aver visto l'animale e aver stipulato un contratto regolare. Purtroppo per le feste di Natale, come ogni anno tra i regali non mancheranno i cuccioli acquistati in negozi online e a rate (come se si trattasse di una semplice lavatrice o macchina del caffè) e con diritto di recesso e sostituzione. Aidaa sta seguendo questo fenomeno fin dal suo esplodere negli anni recentissimi. Dice Croce: «Come ogni anno abbiamo chiesto informazioni rivolgendoci a venti negozi di animali online in merito al dato sulle prenotazioni dei cani per Natale e quali sono le razze preferite. Il primo dato riguarda le prenotazioni che rispetto all'inizio del dicembre dello scorso anno sono in calo di circa il 20% (8.100 esemplari prenotati contro i alla sera del 10 dicembre 2013, un anno fa) dato dal nostro punto di vista assolutamente positivo visto che oltre la metà dei cani acquistati a Natale vengono poi abbandonati o cambiano padrone nel corso dell'estate. Il secondo dato che ci è stato fornito riguarda l'acquisto dei cani a rate (attraverso finanziamenti e con diritto di recesso come un qualunque elettrodomestico): degli cani prenotati ben prevedono l'apertura di una pratica di finanziamento». Pagina a cura di Federica Nin. Etologa mancata, psicologa e docente di lettere, segratese da trent anni

11 @segrateoggi.it Cultura e spettacoli 11 PROGETTO Ottenuto il via ufficiale verrà realizzato entro il 2016: gestirà un patrimonio di libri Un sistema bibliotecario unificato per 57 Comuni e utenti PASSIONE E al Verdi il 20 e il 21 presepi in mostra FOTOGRAFIA Gli scatti di Vannelli per il Best of di Tiziano Ferro C'è anche la mano di un giovane talento segratese in TZN, la raccolta di Tiziano Ferro uscita nelle scorse settimane nei negozi di tutta Italia. Tra le immagini del cofanetto dedicato ai successi (e ad alcuni inediti) del cantautore, infatti, ci sono anche gli scatti di Egdar Noè Vannelli, 26 anni, fotografo professionista e collaboratore di Segrate Oggi. Edgar, diplomato all'istituto italiano di Fotografia, ha partecipato alla Un patrimonio di un milione e mezzo di libri custoditi in settanta biblioteche del Nord- Est milanese, accessibile entro il 2016 anche dai segratesi. L'atto ufficiale è arrivato lo scorso lunedì, con il via libera del Consiglio (sono attesi tutti i Comuni coinvolti) alla fusione dei sistemi bibliotecari Milano Est e Vimercatese, che dopo un lungo percorso di avvicinamento sono pronti alle nozze per dare vita a un nuovo soggetto il cui nome non è stato ancora reso noto che coordinerà le attività bibliotecarie di cinquantasette Comuni, da Cassano d'adda ad Agrate Brianza. Una vera e propria rivoluzione, non soltanto per i 130 dipendenti delle biblioteche, ma anche per gli utenti, quasi 100mila attivi, che generano una mole enorme di più di un milione di prestiti l'anno. Sono in fase di definizione i passaggi burocratici e tecnici (compreso il cambio di infrastruttura informatica Novità in arrivo Sia i bibliotecari che gli utenti dovranno orientarsi sul nuovo sistema, che garantirà maggiori servizi e più scelta di libri per la gestione dell'ingente patrimonio librario, che sarà uniformata tra i due sistemi), dopodiché i lettori potranno godere appieno dell'immensa offerta di titoli delle biblioteche pubbliche locali per la scelta dei volumi da prendere in prestito, per svago o anche per studiare dato che sugli scaffali del sistema si troverà più o meno tutto. Un matrimonio d'interesse, quello tra i due sistemi, che permetterà di ridurre sensibilmente i costi di gestione a carico dei cinquantasette Comuni partecipanti al sodalizio e di condividere servizi, attività promozionali e anche gli acquisti, garantendosi sconti maggiori con un assortimento sempre più aggiornato a costi più contenuti. Fatto a mano Damiano Giordano con la sua ultima creazione Giordano, il tranviere con il pallino dei presepi Manca poco all'esposizione dei presepi che hanno aderito al Concorso cittadino (il 20 e 21 dicembre al centro civico Verdi). In molte case già si possono ammirare le Natività, e in una in particolare. Non si è iscritto alla gara ma ha da sempre una passione per i presepi Damiano Giordano, residente in via Cassanese, che ogni anno ne allestisce uno più bello dell'altro. «L'ho sempre fatto per i miei due figli, ora che vivono fuori casa mi sono... allargato». Delle opere d'arte, che arrivano a misurare fino a due metri: quest'anno si è dovuto trattenere, perché «avremo ospiti a Natale e altrimenti non sapremmo dove metterli!». Ha realizzato il nuovo presepe in 2 settimane con pannelli di legno, muschio, cortecce e cartapesta, e con una fontanella d'acqua vera che scorre: un passatempo che non ha nulla a che vedere col suo mestiere di ex tranviere dell'atm in pensione. «Ha fatto anche dei presepini per i nipotini, è sempre stato molto creativo», ha commentato fiera la moglie Cesarina. SAN RAFFAELE Serie di incontri programmati insieme tra Liceo e Università Cacciari in cattedra inaugura i confronti con gli studenti Talento Edgar Noè Vannelli, 26 anni, con la raccolta TZN realizzazione del backstage del videoclip della canzone Senza scappare mai più e le sue foto sono piaciute a tal punto alla produzione da richiederle anche per il Best of di Tiziano Ferro. Il fotoreporter segratese ha esposto lo scorso marzo al Verdi un'apprezzata mostra sulla donna con protagoniste... segratesi durante le loro attività quotidiane: il prossimo marzo è in fase di preparazione una seconda personale, sempre all'interno del centro civico di via 25 Aprile, con un altro inedito e originale punto di vista sul mondo femminile. Le voci Il sindaco con gli speaker di RadioSegrate interpreti del cd RadioSegrate e sindaco cantanti per beneficenza Buon Natale in tutte le vie, da Novegro a Lavanderie.... È questo il ritornello di Buon Natale, Segrate, la canzone con cui Radio Segrate fa gli auguri agli ascoltatori e alla città, interpretata dagli speaker e gli autori della radio. Il brano inedito fa parte di un cd che contiene altri classici natalizi cantati da alcuni segratesi, tra cui il sindaco Alessandrini che interpeta Happy Christmas di John Lennon. Il cd si potrà ascoltare da venerdì presso la biblioteca di Segrate e sarà distribuito in diversi punti del territorio, che si possono trovare sulla pagina Facebook della radio o telefonando al Buon Natale, Segrate si può avere con un'offerta di 5 euro che andranno all'associazione Veronica Sacchi (www.veronicasacchi.it). Un'occasione di incontro e confronto con personalità del mondo della ricerca e della cultura. È lo spirito che anima le conferenze organizzate dal liceo classico di ricerca San Raffaele con docenti della vicina università Vita-Salute e inaugurate mercoledì scorso dall'intervento di Massimo Cacciari. Professore emerito della facoltà di Filosofia dell'università del San Raffaele, l'ex sindaco di Venezia ha affrontato con gli studenti del liceo un tema non facile, La filosofia oggi. L'iniziativa è del tutto nuova e contempla una serie di incontri con personalità afferenti a diverse sfere, sia in campo scientifico che umanistico: «L'idea è nata da quando ci siamo spostati e la vicinanza ci ha dato modo di stringere maggiori rapporti con l'ateneo, quindi abbiamo pensato per la prima volta di far venire i professori a incontrare i ragazzi ha spiegato il preside Claudio Faschilli È un Professore Cacciari (a sinistra) a colloquio con gli studenti completamento della didattica. Ritengo che sia importante per gli studenti confrontarsi con esempi viventi di chi ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla cultura». Il liceo ha cambiato sede, trasferendosi in via Olgettina 46 all'interno dell'area universitaria e ospedaliera, dall'inizio dell'attuale anno scolastico, a settembre Al momento in calendario ci sono già altri due eventi: il 13 gennaio sul tema Il cervello gioca in difesa, interverrà Gianvito Martino, neuroscienziato a capo dell'unità di Neuroimmunologia dell'inspe (Istituto di neurologia sperimentale del San Raffaele) nonché membro del comitato scientifico di BergamoScienza, di cui è presidente il terzo relatore. Infatti a seguire, l'11 febbraio gli studenti del liceo incontreranno Edoardo Boncinelli, genetista e divulgatore, che parlerà de La ricerca scientifica oggi: limiti e prospettive future. In fase di definizione un altro paio di incontri, di cui uno sarà protagonista Giuseppe Girgenti, uno dei più stretti collaboratori di Giovanni Reale, il filosofo scomparso a ottobre e conosciuto a livello internazionale per gli studi su Platone, oltre a essere noto per il manuale di filosofia in uso nelle scuole superiori. Sarà invece aperto al pubblico l'open day del 21 gennaio: alle presentazione del liceo per i genitori delle scuole medie. IL NUOVO LIBRO DI FEDERICA NIN Racconti emozionanti, dedicati a chi ama gli animali e senza la loro presenza sentirebbe un vuoto incolmabile. E anche a chi non presta loro particolare attenzione, ma si lascia incuriosire da un libro capace di rendere il mondo animale più visibile ai nostri occhi di umani distratti, incapaci di cogliere la presenza di un universo che vive interconnesso al nostro ma di cui ignoriamo le regole. Federica Nin attraverso il suo nuovo libro, Anche questo è amore, esprime tutto il proprio amore e rispetto verso gli animali e con vena critica e attenta ci fa capire quanto spesso l egoismo dell uomo arrechi Il libro è ordinabile presso tutte le librerie Feltrinelli, acquistabile online su Amazon, inmondadori, Libreriauniversitaria, Webster, Unilibro oppure scrivendo una mail a: Federica Nin, psicologa e studiosa di questioni animali, ha pubblicato il libro Perundì (MEF Ed.), racconti in varie antologie, contributi nella collana Medicina e psicologia (Franco Angeli Ed.). Da alcuni anni collabora con Segrate Oggi, curando la pagina dedicata ad ambiente e animali. SANFELICINEMA Piazza Centro Commerciale San Felice Tel DICEMBRE - 31 DICEMBRE DUE GIORNI, UNA NOTTE Gio 18, vener 19 e sabato 20 dicembre, ore Domenica 21, ore 16 e Drammatico, Belgio Di Jean-Pierre e Luc Dardenne. Con Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Pili Groyne. Sandra (Marion Cotillard) è una madre di famiglia che lavora in una piccola azienda di pannelli solari. Ma rischia il posto perché, essendo considerata l' anello debole della produzione, ai suoi colleghi è stato proposto un bonus da mille euro per votare a favore del suo licenziamento. Col sostegno del marito, Sandra ha un fine settimana di tempo per convincere i colleghi a rinunciare ai soldi e ad aiutarla.

12 12 Col freddo pressione più alta e gravi rischi per il cuore (infarto) METEO E... SALUTE Il freddo, soprattutto se arriva all improvviso, può davvero fare male al cuore. Da uno studio, presentato all annuale conferenza dell American Stroke Associaton, è infatti emerso che quando il freddo è più pungente, o nelle occasioni in cui le temperature crollano in modo brusco, il rischio di infarto aumenta sensibilmente. Gli autori della ricerca in particolare hanno analizzato circa ricoveri per infarto eseguiti tra il 2009 e il 2010 sul territorio americano e li hanno confrontati con i dati relativi alle condizioni meteorologiche. I risultati mostrano che durante i freddi mesi invernali per ogni 3 gradi circa di temperatura in più (e quindi clima più mite) i ricoveri calano mediamente del 2,3% e i decessi addirittura del 4,15%: insomma, più è dolce l inverno, meno soffre il cuore. Gli stessi studiosi hanno constatato come sbalzi di temperatura improvvisi e superiori ai 3 gradi siano capaci di far aumentare leggermente il numero degli infarti: insomma, il cuore non gradisce neanche che il freddo aumenti troppo rapidamente. Gli autori dello studio hanno spiegato l influenza dei rigori invernali sui ricoveri per infarto con le negative ripercussioni del freddo sulla pressione sanguigna: più scende la temperatura, più i vasi sanguigni si restringono e il sangue diviene denso, causando così un aumento della pressione. E come è noto la pressione alta è uno dei maggiori fattori di rischio per il cuore, perché costringe il muscolo cardiaco a un maggior carico di lavoro. Tra le categorie che vanno maggiormente incontro ai pericoli portati dal freddo vi sono gli anziani, e a confermarlo c è anche un altro studio condotto di recente in Francia. I di Andrea Giuliacci andrea.giuliacci.it Gelo killer? Secondo uno studio americano, sbalzi improvvisi e temperature rigide fanno registrare un maggior numero di infarti ricercatori transalpini infatti hanno scoperto che nelle persone anziane la pressione sanguigna è suscettibile di variazioni stagionali importanti: in particolare nel campione analizzato (8.801 cittadini francesi di almeno 65 anni di età), durante i due anni dello studio mediamente solo il 23,8% ha sofferto di pressione alta durante l estate, mentre la percentuale è salita fino al 33,4% durante i freddi mesi invernali. Inoltre dalla ricerca francese è emerso come gli effetti negativi del freddo sulla pressione sanguigna aumentino notevolmente negli ultraottantenni. È periodo di acquisti e di caccia al buon affare. Ma se fossimo sfortunati e il bene acquistato si rivelasse difettoso? Se il bene è nuovo potremo far valere i nostri diritti tramite la garanzia biennale, che copre tutti i prodotti UE. Attenzione agli acquisti online: si può acquistare in luoghi lontani, quasi senza farci caso, senza conoscere le norme di garanzia locali e senza preoccuparsi degli oneri di restituzione del bene difettoso. Se l acquisto è di piccolo importo può valer la pena correre il rischio, ma se si tratta di un bene di valore è meglio riflettere attentamente. Il venditore o il produttore possono fornire una garanzia più estesa rispetto ai due anni canonici (ma mai inferiore, neppure a fronte di uno sconto) e talvolta per usufruire di questa opportunità viene richiesto un pagamento aggiuntivo: l adesione a questa offerta è facoltativa. La garanzia decorre da quando riceviamo La garanzia biennale copre tutti i prodotti UE, mai inferiore neppure a fronte di uno sconto. Questa decorre da quando riceviamo il prodotto e non da quando l abbiamo ordinato. Se entro sei mesi cii accorgiamo che il prodotto è difettoso o diverso da quello pubblicizzato possiamo farla valere IN SOLDONI il prodotto e non da quando lo abbiamo ordinato. Se entro sei mesi dal ricevimento ci accorgiamo che il prodotto è difettoso o diverso da quanto pubblicizzato, possiamo far valere la garanzia. Se ci accorgiamo del problema dopo sei mesi (o comunque entro due anni), occorre poter di MONICA BUSSO Acquisti, per la caccia all affare attenti alle garanzie e all online dimostrare che il difetto già esisteva al momento della consegna del prodotto, ad esempio perché il guasto si è generato per una scarsa qualità dei materiali impiegati. Questa norma vuole tutelare i produttori, che potrebbero essere costretti a sostituire prodotti non per difetti produttivi, ma perché sono stati usati in modo improprio o imprudente dal cliente. Il difetto che consente di godere dei benefici della garanzia non deve essere irrisorio. Abbiamo 60 giorni da quando scopriamo il problema per denunciarlo. Se facciamo valere la garanzia abbiamo diritto alternativamente alla riparazione del bene o alla sostituzione gratuita o al rimborso: il venditore può scegliere la soluzione per lui meno onerosa, a meno che nel contratto di acquisto non siano presenti clausole differenti, ad esempio l obbligo di rimborso. Se abbiamo acquistato un bene usato, abbiamo diritto alla garanzia minima di un anno, anche se il venditore può concederne una più lunga. Tuttavia non sono garantiti i difetti derivanti dalla normale usura, soprattutto di natura estetica. Spesso questi acquisti vengono conclusi con la clausola visto e piaciuto : chi compra dichiara di apprezzare l oggetto così com è e la garanzia non potrà valere se l acquirente conosceva i vizi della cosa e l ha comunque acquistata o se tali vizi erano evidenti o facilmente riconoscibili. L acquirente è invece più tutelato se il venditore dell oggetto usato dichiara per iscritto che l oggetto è esente da vizi. Per questa tipologia di beni abbiamo otto giorni da quando scopriamo il difetto per denunciare il vizio. Dott.ssa Monica Busso, revisore legale, Visita all Oasi dell Alberone sul traghetto di... Leonardo a cura di DI-HO ndare a piedi Lungo il fiume La passeggiata nel canneto all Oasi di Villa d Adda È sempre più difficile trovare dei percorsi nuovi per i sabati di noi Tartarughe: infatti, nei quasi 25 anni della nostra storia, abbiamo camminato su tutti i sentieri raggiungibili in un giorno quelli alla nostra portata! Perciò spesso ripercorriamo sentieri già fatti. Durante la stagione fredda abbiamo camminato parecchie volte sulle alzaie dell Adda (Trezzo, Vaprio, Paderno, Brivio) ma il 6 dicembre siamo riusciti a trovare un percorso per noi nuovo e molto piacevole. Si tratta dell Oasi naturalistica detta dell Alberone, sul lato bergamasco dell Adda nel Comune di Villa d Adda. Il sentiero botanico inizia proprio all attracco del Traghetto di Leonardo con imbarco a Imbersago: questo particolare dà un valore aggiunto alla gita poiché permette di utilizzare il traghetto tuttora in uso anche per le auto ideato da Leonardo, funzionante da sei secoli e assolutamente a consumo zero dato che utilizza la corrente del fiume per l attraversamento. Si lascia quindi la macchina a Imbersago, ci si imbarca e all arrivo si va a sinistra. Qui c è un cartello con l indicazione sentiero botanico che indirizza lungo la via asfaltata, però bisogna avere l accortezza di lasciare la strada dopo un centinaio di metri e scendere a sinistra per raggiungere il vero e proprio sentiero che costeggia il fiume. Peccato che non ci sia nessuna segnalazione all inizio della discesa, di modo che quelli come noi che erano lì per la prima volta sono saliti su asfalto fino a una rotonda automobilistica, dove hanno capito di aver sbagliato e sono tornati indietro. Una volta imboccato il sentiero si costeggia il fiume con belle vedute e incontri con gruppi di cigni, e in un oretta si arriva a un grande prato attrezzato con tavoli e panche per il picnic, che anche noi abbiamo utilizzato dato che c era il sole e non faceva freddo. Subito dopo inizia l Oasi vera e propria: l Adda si allarga in laghetti e canneto, e si percorre una passerella di legno che porta all Osservatorio ornitologico (lungo il sentiero ci sono tabelloni con descrizioni degli uccelli della zona). Da qui si può percorrere un anello, in mezzo a canneto e vegetazione e a un passo dall acqua, per ritornare al punto di partenza e all area picnic. Il percorso è adatto a tutti, si può fare anche solo l anello dell Oasi (in questo caso occorre parcheggiare direttamente a Villa d Adda a inizio passerella), oppure dopo l Oasi si può costeggiare ancora il fiume fino a Brivio, attraversare il ponte e tornare a Imbersago per l alzaia sul lato lecchese. L Adda è una grande risorsa naturalisticoescursionistica e storica. Per informazioni sulle attività delle Tartarughe scrivete una all indirizzo: Ho affittato un appartamento a una signora piuttosto anziana, la quale ora è morta. L inquilina ha due figli che vivono nella stessa città. Il contratto di locazione viene meno o può proseguire nei confronti dei figli? Che cosa devo fare? Partiamo ad esaminare la problematica vedendo innanzitutto cosa prevede il nostro codice civile. L art cod. civ. stabilisce che: Nel caso di morte dell'inquilino, se la locazione deve ancora durare per più di un anno ed è stata vietata la sublocazione, gli eredi possono recedere dal contratto entro tre mesi dalla morte. Il recesso si deve esercitare mediante disdetta comunicata con preavviso non inferiore a tre mesi. Detto articolo tuttavia è stato superato dalla legge sull equo canone (l. art. 6 legge 392/1978), in base alla quale la semplice qualità di erede non è sufficiente a far subentrare l erede stesso nel contratto di locazione. È necessario a tal fine che l erede abbia avuto un rapporto di convivenza stabile e abituale con l inquilino deceduto. Ciò significa che se il conduttore viveva con dei familiari, PARERE LEGALE di LIVIA ACHILLI Morta inquilina in affitto Il contratto passa ai figli se conviventi, sennò cessa Complicazione I familiari subentrano solo se vivevano già in casa questi ultimi subentrano nel contratto d affitto, che pertanto prosegue nei loro confronti. In tal caso, l eventuale disdetta degli eredi deve essere fatta a sensi di legge e del contratto di locazione. Se, invece, il conduttore deceduto viveva da solo nell appartamento, il contratto di locazione cessa al momento della sua morte. Nel caso in esame del nostro La semplice qualità di erede non basta a far subentrare l erede stesso nel contratto di locazione. I figli obbligati a pagare il canone fino alla consegna dell appartamento lettore, pare di desumere che i figli dell inquilina non vivessero con la madre defunta. In questo caso, pertanto, i figli, in qualità di eredi non conviventi con il conduttore, possono riconsegnare l immobile senza necessità di alcun preavviso. Essi sono semplicemente obbligati a pagare il canone per il periodo necessario alla riconsegna dell appartamento.

13 @segrateoggi.it Lettere/Mercatino 13 SCRIVETE A SEGRATE OGGI : All indirizzo: Redazione Segrate Oggi via Cellini 5, Segrate Con una mail Inviando un fax al numero: SOS MARCIAPIEDI Regalateci una scopa e poi puliremo noi Caro Babbo Natale, è una cittadina del Comune di Segrate che ti scrive, chiedendo che un suo desiderio venga esaudito. Vorrei che portassi a me e a tutti i residenti di questo Comune una scopa da passeggio ripiegabile, che da una parte possa essere utilizzata come scopa e dall'altra come rastrello. Ti sembrerà 1964, una cena di... classe! Nonostante le difficoltà organizzative, alla fine ce l'hanno fatta. Una cinquantina di ragazzi e ragazze segratesi del 1964 hanno festeggiato insieme i loro primi 50 anni. Un simpatico aperi-cena organizzato presso il Centro Ippico l'elefantino, al confine con Pioltello sulla Cassanese, ha permesso a molti amici ed ex compagni di scuola di ritrovarsi e ricordare i vecchi tempi. Un po' di imbarazzo all inizio, ma poi rivedere insieme molte foto storiche di elementari e medie ha aiutato a rompere il ghiaccio. una richiesta un po' strana, ma non è così perché eviteremmo di pagare gli operatori ecologici, che non passano mai a pulire i marciapiedi e gli spazi pubblici mentre con questo attrezzo noi cittadini, passeggiando per Segrate, potremmo pulirli senza dover avere paura di scivolare, perché come tu sai (perché tu sai tutto, vero?) in autunno cadono le foglie e, se si aggiunge anche la pioggia, puoi immaginare come si riducono le strade ma soprattutto i marciapiedi con conseguenti cadute sia di bambini sia di anziani. Puoi immaginarti d'inverno quando cade la neve. Posso sperare in ciò che ti ho chiesto? Attendo con ansia il giorno di Natale fiduciosa che venga esaudito il mio desiderio. Un grosso abbraccio da una tua fan. Patrizia Fontana POLITICI PENSATECI Falde e... alluvioni A Segrate grossi rischi Gentile Direttore, il recente allagamento di alcune stazioni della linea M2 a Milano con conseguente chiusura della linea per alcuni giorni, è stato attribuito alla falda acquifera instradata verso i tunnel dai lavori di impermeabilizzazione legati ai massicci interventi edilizi nella zona. Cosa succederà a Segrate quando si scatenerà la danza cementizia dei lavori del centro commerciale e della viabilità speciale (al momento completamente allagata)? Il problema della falda esiste già oggi in molte zone della città. Cosa si racconterà domani ai cittadini allagati? Per essere credibili, le forze politiche segratesi avranno il coraggio di affrontare il problema prima delle elezioni, proporre soluzioni e vigilare? Marco Silvagni INIZIATIVA A Lavanderie alle Tre Piramidi Forni in festa I titolari, i fratelli Wagdy, con lo staff della pizzeria Il 22 e il 23 pizza gratis per bimbi fino a 10 anni Non si sa se anche a Babbo Natale piaccia la pizza, ma ai bambini sicuramente sì. E così anche quest'anno i fratelli Wagdy della pizzeria Le tre piramidi di Lavanderie, in via Radaelli, hanno deciso di fare un regalo di Natale un po' particolare e in anticipo ai più piccoli: nei giorni di lunedì 22 e martedì 23 dicembre, dalle ore 19 fino alle 22 offriranno la pizza gratis a tutti i bambini da zero a 10 anni. Un'occasione per assaggiare le creazioni speciali dei campioni del mondo Ibrahim e Abramo Wagdy, che si sono aggiudicati più di una volta prestigiosi riconoscimenti per le loro pizze a competizioni internazionali, l'ultima a Parma ad aprile 2014 dove hanno conquistato il primo posto nella categoria Pizza classica Egitto con la Bibo. Le inserzioni sono gratuite e vanno spedite a: Segrate Oggi - via Cellini 5, Segrate oppure inviate via fax al numero o con una mail all indirizzo CERCO LAVORO -Cerco lavoro come babysitter. Sarebbe preferibile la zona di Segrate e dintorni. Tel (17/12) -Signora italiana referenziata e automunita offresi per la cura di bimbi o nonni a tempo pieno. Disponibile al trasferimento. Tel (3/12) -Donna 41enne, residente a Segrate, si offre per lavoro di pulizie, stiro, cucina-base, baby sitter. Precedente esperienzadi tre anni, disponibilita immediata. Tel (3/12) -48enne disoccupato, con più di 25 anni di esperienza in multinazionale in ambito di customer service, logistica e recupero crediti, è disponibile a proposte di collaborazione su Milano e hinterland. Tel (3/12) -Giovane signora residente a Segrate mette a disposizione la sua esperienza come cameriera in un bar, locale di ristorazione o albergo. Tel (3/12) -Signora italiana seria e affidabile, residente in Segrate, si propone come dama di compagnia per anziani autosufficienti e/o lavori ufficio. Tel (3/12) -Ragazzo peruviano con buone referenze, cerca lavoro come badante (carattere paziente), pulizie, imbianchino, muratore, autista patente B, carico e scarico, commesso. Lingua italiana: buon livello, documenti in regola. Tel (19/11) -Signora peruviana con esperienza, referenze e con documenti in regola cerca lavoro come collaboratrice domestica, baby-sitter o badante. Tel (19/11) -Signora con esperienza in case signorili cerca lavoro: gestione casa, pulizie, cucina base, guardaroba, babysitter. Precisa, ordinata, puntuale, affidabille, non fumatrice. Tel (19/11) -Peruviano, 40 anni, con esperienza e referenze cerca lavoro per assistenza anziani, pulizie uffici o abitazioni. Tel (19/11) -Studentessa universitaria offre servizio di baby-sitting (anche serale) e aiuto compiti. Disponibile per ripetizioni scuole medie e superiori. Tel (19/11) -Docente di lettere in pensione impartisce lezioni di latino e italiano per scuola media inferiore e superiore. Tel (5/11) -Seria, pensionata, diplomata, italiana, automunita, residente a Impartisco, anche a domicilio, lezioni di base e avanzate, di computer: uso di Internet e posta elettronica; creazione di testi con Word e tabelle con Excel; uso di Skype; archiviazione di foto, video e musica; creazione CD e DVD per musica e foto; ritocco fotografico; salvataggio dati del PC. Chiamare ore ufficio: Segrate Centro, offresi quale dama di compagnia o assistenza bambini: giorno, notte, festivi, anche solo saltuariamente. Escluso giovedì. Tel (5/11) VENDO-AFFITTO -Vendo 4 gomme auto invernali NOKIAN Runflet 205/50 R17, usate un anno ( Km) a 250 euro. Visionabili a S. Bovio. Tel (17/12) -Vendo Mini Cooper Park Lane del 4/2006. Unico proprietario, bollo pagato per 4 mesi, revisione e manutenzione ok, interni in pelle, cromature interne ed esterne, fari xenon, gomme invernali nuove, km, euro. Tel (17/12) -Vendo scooter Garelli T-Rex 150 nero: può circolare anche in tangenziale e autostrada, tenuto bene, sempre in box, usato poco. Km 4.135, anno 2009, potenza CV15, prezzo euro eventualmente trattabile. Con parabrezza e bauletto inferiore, batteria nuova da 2 mesi. Tel (17/12) -Vendo scacchiera in metallo, con scacchi ricoperti di pelle, quasi unica perchè fatta da un artigiano nel 1980 in pochi esemplari. Euro 200. Vendo fotocamera vintage AGFA ISO PAK C completa di custodia originale in perfette condizioni (euro 40) e altra sempre perfetta, marca REVUE 200 (euro 20). Per collezionisti. Tel (17/12) -Vendo trilocale 80 mq in zona via Cima, Milano. Piano rialzato, grande cantina, ampio giardino condominiale. Euro trattabili. Tel (3/12) -Vendo Audi A3 blu 3 porte anno Km , unico proprietario, motore perfetto, tenuta sempre in box. Euro Tel (3/12) -Vendesi gomme invernali Momo nuove + cerchi in lega + gomme estive Bridgestone 70% ant.50% post per Smart anno Tel (3/12) -Per ragioni di età vendo Jeep Commander con km, seminuova. Motore 6 cilindri, 3000cc 200 cv, cambio automatico e cambio sequenziale, trazione integrale permanente, marce ridotte. Omologata 7 posti. Colore grigio chiaro metallizzato. Dotata di gancio di traino, sensori parcheggio, paraspruzzi, barre portapacchi, tagliando recente. Prezzo euro. Tel (3/12) -Vendo attrezzatura sci bambino/a usata ma in ottimo stato. Sci Mod. Elan Formula L110cm con attacchi E4.5 (50 euro); Scarponi Salomon Tg (10 euro); Doposci Rossi Quechua Tg (5 euro); Casco rosso Quechua bambino/a (5 euro). Tutto insieme a euro 60. Tel (3/12) -Vendo ampio letto singolo in ferro dorato, con doghe larghe in legno e telaio in metallo, cm 213x113x150h: 120 euro. Divano, stoffa marrone chiaro, trasformabile in letto matrimoniale, cm 180x90x60h, usato due volte: 270 euro. Mobile due ante in noce, cm 100x45x80h: 60 euro. Tel (3/12) -Offro: drappella Reggimento Artiglieria a cavallo in perfetto stato; spallline militari anno 1940 incorniciate; lucchetto anno 1940 in ottone/acciaio/ferro funzionante con relative chiavi. Tel (19/11) -Studio di architettura, sito a Segrate in luminoso e silenzioso stabile d epoca, ristrutturato nel 2011, arredato con sala riunioni in comune, cucina, C.D.Z. e antifurto, offre a liberi professionisti postazioni di lavoro. Cad. euro IVA al mese. Possibilità plotter, fotocopiatrice, scanner, internet. Disponibilità a collaborazioni per incarichi professionali. Tel (19/11) CERCO -Cerco modellini auto Politoys, Dinky, Corgy, Mercury, Mebetoys e trenini elettrici, lomotori, locomotive, carri e stazioni Rivarossi, Conti o Marklin. Tel (17/12) Segrate Solidale Per dare un primo supporto a chi ha perso il lavoro o lo sta cercando, la nostra attività si affianca a quelle presenti, istituzionali o no profit. Ti aiutiamo a preparare il tuo curriculum, ti diamo un aiuto qualificato nel fare emergere le tue risorse e superare le difficoltà del momento. Ci trovate al circolo Acli in piazza della Chiesa 8 (parrocchia Santo Stefano), due volte alla settimana: mercoledì pomeriggio (ore 17-19) e giovedì (ore 10-12). Chiusura festività natalizie: dal 19 dicembre al 6 gennaio Potete contattarci al numero o via mail all indirizzo:

14 14 Solidarietà INIZIATIVA Gli studenti di medie e licei raccoglieranno alimenti da destinare ai poveri Lions, a scuola di generosità con la colletta alimentare Quale periodo migliore del Natale per promuovere un'iniziativa di solidarietà verso chi è in difficoltà. Il Lions Club Segrate Milano Porta Orientale ha proposto al liceo Machiavelli, all'istituto tecnico commerciale milanese Schiaparelli-Gramsci e agli istituti comprensivi cittadini una raccolta di alimenti non deperibili allo scopo di contribuire a combattere la povertà ha fatto sapere l'associazione e al fine di sensibilizzare alla solidarietà, alla comprensione delle difficoltà altrui, alla generosità. Il presidente dei Lions segratesi Luciano Russo insieme con altri soci, tra cui Fioravante Pisani, uno dei fondatori del gruppo, ha consegnato giovedì scorso 32 scatoloni a otto plessi scolastici: le cinque sedi delle scuole medie segratesi (Milano 2, Redecesio, San Felice, Novegro, Segrate Centro), la sede centrale del Machiavelli e la sua succursale a Pioltello, in via Milano, dove si trova anche quella dello Schiaparelli-Gramsci. Quattro scatole per scuola, una per ognuna delle associazioni a cui saranno destinati gli alimenti: Caritas, Opera Cardinal Ferrari, Pane Quotidiano, City Angels. «Speriamo di doverne portare ancora di scatole ha detto Russo Senza la collaborazione della direzione didattica del Machiavelli, con la preside Clara Rodella, non ce l'avremmo fatta. Natale solidale Da sinistra Luciano Russo, presidente Lions, con la vicepreside del liceo Roberta Ghio e il socio fondatore Fioravante Pisani La cosa più bella è che ci hanno anche affiancato i loro ragazzi». Infatti i rappresentanti dei Lions sono stati accompagnati nelle scuole medie da sei studenti del Machiavelli: «Tutti sono ex alunni delle scuole medie dove sono andati a parlare direttamente nelle classi, per spiegare l'iniziativa ha confermato la vicepreside, Roberta Ghio Il nostro obiettivo è anche stringere un rapporto più stretto con le scuole del territorio. Abbiamo avuto un incontro con i tre dirigenti scolastici e l'iniziativa è piaciuta». Gli ex studenti che hanno partecipato sono Giuseppe e Donato Loiacono (di 5ªB e 3ªC) all'istituto Galbusera, Giorgia Cerretani e Anna Toschi (4ªB) allo Schweitzer, Francesco Acquati e Giovanni Vecchio (4ªC) per il Sabin. La raccolta terminerà sabato. R.T. GIORGIO MONIOTTO Ambrogino d oro al fondatore della Misericordia L'Ambrogino d'oro a un pezzo di storia del volontariato segratese. C'era anche Giorgio Moniotto tra i sessantadue benemeriti premiati dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia lo scorso 7 dicembre al Teatro Dal Verme. All'ex Governatore della Misericordia Segrate, confraternita dedita ai servizi di assistenza e trasporto di disabili e malati oltre che agli interventi sanitari di emergenza, è andato uno degli Attestati di benemerenza civica come riconoscimento dei suoi cinquant'anni di volontariato. Moniotto fondò la Misericordia Segrate nel 1989 e l'ha guidata fino allo scorso anno, quando i vertici nazionali dell'associazione commissariarono la sezione cittadina estromettendo l'ex governatore a causa di presunte irregolarità nella gestione amministrativa. Moniotto, attivo da sempre nel settore della pubblica assistenza, nel 1974 fu tra i fondatori della Croce Verde di San Raffaele, Babbi Natale Aido in corsia per i bambini Aido Segrate ha portato sorrisi e conforto ai piccoli malati del San Raffaele. Martedì scorso il gruppo cittadino, rappresentato dal presidente Bruno Ghidini, ha organizzato una mattinata speciale per i bambini ricoverati nel reparto di Pediatria e Neonatologia diretto dal primario Giuseppe Chiumello. Infatti, per la gioia dei giovanissimi ospiti dell'ospedale, in corsia sono arrivati i Babbi Natale del Club Martesana Mutur Classic e i coloratissimi clown di Dutur Claun VIP Milano Onlus e hanno portato, oltre a un po' d'allegria, anche dei regali per ognuno dei circa quaranta piccoli Corsia in festa Da sinistra, Luca Isotti del San Raffaele, Ghidini di Aido e i Babbi Natale degenti. Un evento reso possibile dalla collaborazione con le associazioni e con Luca Isotti della Direzione Marketing e Comunicazione del San Raffaele, e anche dalla generosità dei commercianti segratesi che hanno contribuito con l'omaggio dei doni per i piccolini. «È stata una cosa meravigliosa ha detto entusiasta il presidente di Aido, Ghidini Tutti nel reparto erano contenti, non solo i bambini ma anche gli infermieri, i genitori, non volevano che andassimo via! Era la prima volta che si organizzava un'iniziativa del genere lì, è stata davvero un'occasione speciale». 101Caffè per la lotta all Aids Un caffè per ridare la speranza. Dal 1 dicembre, giornata internazionale per la lotta contro l Aids, e fino al 30 aprile 2015, per ogni pacchetto di caffè monorigine Kenya acquistato per macchine Nespresso, la 101Caffè, catena specializzata nella vendita di caffè in cialde e capsule, devolverà 80 centesimi a WeWorld Intervita per aiutare i bambini affetti da Aids dell orfanotrofio di Karungu in Kenya. All'iniziativa nazionale aderisce anche il punto vendita di Segrate, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa 6. L obiettivo è assicurare le cure mediche essenziali per migliorare le loro condizioni di vita. Giogioja PARRUCCHIERI Augura a tutti Buone Feste e con l occasione invita a ritirare presso il negozio di Segrate, in via dell Ibisco 2, UN REGALO A SORPRESA! Orari:

15 @segrateoggi.it Sport 15 CALCIO/1ª CAT. Altri 4 punti nelle ultime due partite preziosi per la salvezza Fulgor imbattuta da 4 turni Lopa: Un gruppo fantastico Con quattro punti nelle ultime due partite frutto di un netto successo (3-0) quindici giorni fa con l Ausonia e del pareggio (1-1) ottenuto domenica scorsa col Cassina, la Fulgor chiude il girone d andata nel migliore dei modi, nel segno della speranza nella salvezza. Visto tutto quello che le è capitato per via di una serie incredibile di infortuni (è stata emergenza continua dalla seconda alla dodicesima giornata) la Fulgor sembrava relegata nel girone dei dannati... «Cose da non credere a raccontarle dice l allenatore Marco Lopa si rischiava sempre di essere tacciati di vittimismo, di offrire alibi alla squadra che invece ha lottato e ha affrontato queste avversità con grande carattere e commovente dedizione. Se siamo ancora in corsa per la salvezza, nostro traguardo stagionale, è grazie alla compattezza di questo gruppo, dimostratosi nelle avversità davvero una grande squadra. L avevo intuito e l avevo subito detto appena ero arrivato quest estate: sono davvero orgoglioso dei miei giocatori e mi reputo fortunato ad averli incontrati. Ora che è arrivata la pausa natalizia cercheremo di recuperare un po di forze e gli ultimi infortunati per ripartire con rinnovata forza ed entusiasmo l 11 gennaio per il girone di ritorno». La Fulgor con 18 punti (frutto di 4 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte) chiude Al Pastrengo La Fulgor festeggia la vittoria casalinga contro l Ausonia il girone d andata in undicesima posizione. Bella e sonante la vittoria (3-0) di quindici giorni fa al Pastrengo contro l Ausonia. La squadra di Lopa aveva chiuso in vantaggio il primo tempo grazie al gol del solito Carella. Nella ripresa, disputata per gran parte in superiorità numerica per l espulsione di un giocatore dell Ausonia, la Fulgor incrementava il vantaggio con Scopa e con Pilastrini da poco rientrato. La partita nella quale esordiva l attaccante Vavassori appena prelevato dal Segrate, era intristita dall infortunio (distorsione a una caviglia) occorso a Mohamed Yacoub, classe 1984, uno dei giocatori storici della squadra e più stimati dal gruppo, che lo terrà a lungo fuori. «La squadra si è mossa bene ha detto il tecnicico ha dimostrato con il recupero di alcuni giocatori che FOTO SIMONA BRUNO ha margini di miglioramento». Il pareggio (1-1, rete di Vavassori) di domenica scorsa contro il Cassina è arrivato al termine di una prova un po incolore e al cospetto di un arbitraggio che ha scontentato tutti (da parte sua la Fulgor lamenta un gol annullato a Carella, parso a molti regolare). Con questo 1-1 comunque la squadra ha confermato un trend positivo che dura da quattro partite (due vittorie e due pareggi). B.M. Classifica (2ª Categoria - Gir. P Lombardia): Pozzuolo 36; Sporting TLC 34; Liscate 30; Pol. Argentia, ROndinella 23; Pessano con Bornago 22; Enotria 21; Marek 20; Sesto ; Carugate, Fulgor Segrate 18; Peloritana 16; Volantes Osa 15; Cassina 14; Ausonia 13; Città di Sesto 10 CALCIO /2ª CAT. Sconfitto alla fine del girone d andata Si riprende l 11 gennaio Il Segrate si... impantana ma chiude al quinto posto Dopo il successo (2-1) casalingo di quindici giorni fa contro la Polisportiva Nova, il Segrate si... impantana e cade (1-0) in trasferta contro la Concorezzese in vista del traguardo del girone d andata. Niente male, comunque, visto che chiude la tornata quinto in classifica con 25 punti, quindi in zona playoff dopo otto vittorie, sei sconfitte e un pareggio. S impantana dicevamo nel vero senso della parola, in quanto la partita di Concorezzo s è disputata su un campo infame, quasi impraticabile (l erba? C era una volta...) che ha sicuramente più penalizzato il Città di Segrate, squadra giovane, agile e portata al fraseggio e al bel gioco. «Davanti a quel terreno di gioco dice il tecnico Alberto Omini sembrava di essere tornati al calcio ante guerra. Comunque nonostante le pessime condizioni del campo abbiamo ancora una volta sbagliato palle-gol all inverosimile. Ma avevo capito sin dai primi minuti che non era giornata e infatti abbiamo beccato il loro gol a metà del primo tempo su una palla spiovente in area da un lungo traversone, incautamente toccata da un nostro difensore che forse non aveva sentito il richiamo del portiere, e finita in rete. Poco dopo Marco Sircana ha sbagliato il rigore del possibile pareggio. Mi dispiace soprattutto per lui perché anche se dovesse sbagliare tre rigori a partita sarebbe sempre in credito con la squadra dopo quello che questo piccolo fenomeno ha fatto in Mister Alberto Omini, 49 anni, allenatore del Città di Segrate questi anni per il Segrate». Una bella, insolita dichiarazione di stima che il ragazzo sicuramente apprezzerà e che l aiuterà a tirarsi fuori da un momento-no che capita a tutti gli attaccanti. «Nella ripresa continua Omini con una squadra priva di otto titolari e messa in piedi con tre ragazzini del 97, sedicenni, abbiamo messo l avversario spalle al muro senza giocare a calcio, del resto impossibile su quel campo, ma non c è stato nulla da fare. Pazienza». Vittoria di misura (2-1) la settimana precedente con il Nova: Segrate in vantaggio nel primo tempo con il centrocampista Giacomo Deana, pareggio del Nova a inizio di ripresa e poi sorpasso su punizione di Michele Cuseo dentro un mare di occasioni fallite. Bilancio del girone d andata? «Ottimo dice Omini per quello che abbiamo espresso avremmo meritato almeno 4-5 punti in più. Sono orgoglioso dei ragazzi. Putroppo è un periodo che non dice bene anche a causa dei tanti infortuni». Ora il campionato si ferma per la pausa natalizia. Si riprenderà a giocare domenica 11 gennaio. B.M. Classifica (1ª Categoria - Gir. M Lombardia): Speranza Agrate 39; Muggiò 34; Cinisellese 30; Cob 91 29; Città di Segrate 25; Carugate 24; Villa 22; Concorezzese, Paderno Dugnano 21; Polisportiva di Nova 17; San Crisostomo 16; Centro Schuster 14; San Albino San Damiano 13; Polisportiva CGB 11; Crespi M.P.L. 9; Real Cinisello 7 PALLAVOLO FEMMINILE Giocatrici della serie D del Segrate con la Piccinini Volley, in posa con una vera... leonessa In campo con Francesca Piccinini e in panchina, ad allenare... Fabio Volo. Non un sogno ma una mattinata speciale per le ragazze di Volley Segrate iscritte al campionato di serie D lombardo in cui stanno ben figurando che hanno partecipato alla realizzazione di un video, ospiti del palazzetto del Centro Schuster a Milano. Le pallavoliste segratesi hanno fatto da comparse per uno spot televisivo che andrà in onda nei prossimi mesi, trovandosi fianco a fianco con la schiacciatrice della nazionale e con il celebre attore e scrittore negli inediti panni di coach di volley. Inevitabili le foto ricordo. Basket, la Gamma fa poker La Gamma non si ferma più e punta sempre più in alto. Con la quarta vittoria consecutiva i segratesi si portano in seconda posizione a pari merito con altre cinque squadre, lasciando la lotta ai playoff più aperta che mai. Negli ultimi due turni i giallorossi hanno battuto sia la Sanmaurense Pavia (73-59) che il Pentagono Trezzano (66-74) restando in scia della Rondinella Sesto che svetta in cima alla classifica a punteggio pieno. Dopo i primi risultati altalenanti i ragazzi di coach Colombi sembrano aver trovato un buon ritmo gara e soprattutto un ottimo equilibrio difensivo, come testimoniato dai pochi punti subiti e dai numerosi rimbalzi difensivi conquistati. Ora non resta che vincere l'ultimo incontro prima della pausa natalizia e regalarsi un'ulteriore soddisfazione, anche se non sarà facile. Ci vorrà la miglior Gamma della stagione infatti venerdi 16 alle ore al Don Giussani di Redecesio per provare a battere la capolista Rondinella Sesto. M.O. Classifica (Serie D regionale - Gir. D): Rondinella Sesto 24; Abbiategrasso, Mojazza Milano, Cinisello, Buccinasco, Segrate 16; Novate, Pioltello, Bocconi Milano 12; Argentia, Melzo 10; Pavia, Trezzano 8; CUS Polimi, Arese 6; Cornaredo 4 VOLLEY/B1 La squadra di Eccheli a metà classifica Segrate, dicembre nero con due cappotti Il 21 trasferta a Cagliari Dicembre nero per il Volley Segrate che non riesce a ritrovare la via della vittoria. Davanti al pubblico amico i gialloblù hanno collezionato due sconfitte consecutive, staccandosi dal gruppetto delle prime in classifica. Quello che però preoccupa di più coach Massimo Eccheli è il risultato con cui sono maturate queste sconfitte: due 0-3 che oltre alla classifica, fanno male anche al morale. Le due partite hanno però due storie diverse: nel penultimo turno al Palazzetto di via 25 Aprile è arrivata la Emma Villas Chiusi, squadra capolista del girone, che ha raccolto sette vittorie nelle prime sette gare di campionato. I Leoni hanno provato a impensierire gli avversari ma la compagine toscana, costruita per puntare alla promozione, è risultata superiore. Sorprendente invece il risultato dell'ultima giornata che ha visto i segratesi ospitare il Caloni Agnelli. La squadra bergamasca infatti occupa una posizione di media classifica, ed era sicuramente alla portata dei gialloblù. Il risultato (0-3) non rende giustizia a quello che in realtà si è visto in campo: la partita si è giocata punto a punto e il massimo scarto con cui gli ospiti si sono aggiudicati i set è stato di soli tre punti. L'analisi del team manager segratese Davide Sbertoli a fine gara mette in luce il rammarico della squadra: «Sicuramente questo è stato un passaggio a vuoto, anche mentale. Era una partita alla nostra portata e i punteggi dei 3 set a 23 e 22 fanno capire quanto, pur giocando male, siamo riusciti a tenere in piedi ogni set fino alla fine». A far sorridere i dirigenti gialloblù è arrivata comunque, a fine novembre, la convocazione in nazionale pre-juniores per due dei talenti della società segratese: Riccardo Sbertoli e Alessandro Piccinelli hanno infatti partecipato allo stage di preparazione per i Campionati europei under 19. Prima della pausa natalizia ci sarà però l'occasione di farsi un bel regalo di Natale in terra sarda, l'appuntamento è domenica 21 a Cagliari. Matteo Occhipinti Riccardo Sbertoli, 16 anni Classifica (Serie B1 - Gir. A): Villas Chiusi 20; Mondovì 18; Volley Torino 13; Caloni Agnelli, S. Antioco 12; Volley Segrate 11; Pallavolo Saronno, Volley Santa Croce 10; Alba, Sant'Anna 9; Cagliari 2, Iglesias 0. CALCIO FEMMINILE Fulgor rosa Tre punti nei due recuperi La Fulgor femminile (serie D, girone B) ha chiuso in ritardo il proprio girone d andata rispetto alla concorrenza perchè impegnata in due recuperi. Nel primo disputato quindici giorni fa ha strapazzato 5-3 fuori casa il Cavernago con reti di Re, Giannuso, Polo Dimel, Contessi e Marchesino. Nel secondo le ragazze sono state sconfitte 4-1 al Pastrengo (rete di Pedrinelli) nel derby col Nuova Frontiera. Soddisfatto l allenatore Carmen Zicolella del comportamento della squadra nel girone d andata (le ostilità riprenderanno il 25 gennaio). «Eravamo partite in campionato dice un po spaventate e con un organico ridotto, poi rimpolpato e al quale abbiamo aggiunto qualità in attacco con l arrivo del centravanti Lara Re. Mano a mano la squadra, ottima in difesa, ancora un po carente a centrocampo, è cresciuta in tutti i sensi e ci siamo prese delle belle soddisfazioni. Sono sicura che cresceremo ancora perchè s è formato un bel gruppo, molto unito e affiatato». Le prospettive per il girone di ritorno? «Molto buone», garantisce Carmen. B.M.

16 Buon Natale Bio! Oltre 70 prodotti scontati fino al 25% fino al 1 febbraio ORARI Dal Lunedi al Giovedi e dalle Venerdì e Sabato (orario continuato) APERTURE STRAORDINARIE DI DICEMBRE Domenica 21 Dicembre (orario continuato) Mercoledì 24 Dicembre (orario continuato) Mercoledì 31 Dicembre (orario continuato) Segrate via Cassanese, 203 tel

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza 27 novembre 2012, al via unità di crisi per casi di emergenza La ha approvato in giunta l istituzione dell Unità di crisi provinciale (Ucp), una sorta di coordinamento in grado di coordinare risorse umane

Dettagli

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche P a g e 1 Viabilità, mobilità ed opere pubbliche Lunedì 02 Febbraio 2016 Quartiere Libertà Centro Civico Libertà Ore 21:00 Relatore: Paolo Giuseppe Confalonieri Assessore mobilità e sicurezza INTRODUZIONE

Dettagli

PRIMA TAPPA: Case FIAT

PRIMA TAPPA: Case FIAT PRIMA TAPPA: Case FIAT Ritrovo presso la Casa nel parco, sede della Fondazione della Comunità di Mirafiori, all'interno del Parco Colonnetti (Via Panetti, 1 Incrocio con Via Artom). La Casa nel Parco è

Dettagli

CORSICO POPOLAZIONE. Città di Corsico. pag. 1

CORSICO POPOLAZIONE. Città di Corsico. pag. 1 CORSICO Il territorio del Comune di (Mi) è situato nell area Sud di Milano e si estende su una superficie pari a 5,42 Kmq. La consistenza della popolazione al 31.12.2010 è di 34.505 abitanti. Posizionato

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

VERSO LA NUOVA VIABILITÀ

VERSO LA NUOVA VIABILITÀ Verso la nuova viabilità4 AUTO:Layout 1 09/06/10 08:56 Pagina 1 città di CERNUSCO SUL NAVIGLIO VERSO LA NUOVA VIABILITÀ Una città dove muoversi sarà più agevole e sicuro CERNUSCO sul NAVIGLIO 2010 Verso

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Mantova e dintorni. Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015

Mantova e dintorni. Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015 Mantova e dintorni Equipaggio: Daniela, Stefano e Arturo ( piccolo cane bolognese) Da lunedi' 1 a domenica 7 giugno 2015 Lunedi' 1 giugno - Firenze - Dozza - Maranello Partiamo da Firenze in tarda mattinata.

Dettagli

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ ANCHE TU PER ESEMPIO DIVENTA VOLONTARIO PER L EMERGENZA NEVE Anche quest anno il Comune, in collaborazione

Dettagli

E un idea nata per caso

E un idea nata per caso Che cos è? E un idea nata per caso E possibile realizzare ciclabili vicine, parallele o immediatamente affiancate alle grandi vie presenti nel Paese? Collegamenti sostenibili ed ecologici che permetterebbero

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani Nella seguente tabella sono inoltre trascritti i suggerimenti/indicazioni più significative in quanto utili sia per l individuazione di punti di debolezza nei processi in esame, sia quale feedback per

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 1. PERLE ROSSE (Cat. 3) ARMT.2008-16 - finale Martina e Carlotta hanno trovato delle perle gialle, blu e rosse. Decidono di farsi una collana ciascuna e infilano

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

Primo Incontro di ascolto in Zona 2

Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Cascina Cattabrega,via Trasimeno 49 20 luglio 2015 All incontro hanno preso parte 36 persone. I partecipanti sono stati 25

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco

Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21. Incubo radioattivo. 3B, Corti Francesco Liceo Artistico Vincenzo Foppa Progetto Scuola 21 Incubo radioattivo 3B, Corti Francesco Un veleno silenzioso e immortale minaccia di inquinare per sempre la falda da cui attinge l acqua una delle città

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI Antonio Marrazzo Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano Attività dei diversi settori PROGETTI - N 101 - EDILIZIA SCOLASTICA tot 21.000.402,38 24% STRADE tot 12.155.500 23% ALLOGGI COMUNALI

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

0187 699913-335 7212215 Gruppo Volontari Protezione Civile. norme di comportamento per affrontare le emergenze in sicurezza

0187 699913-335 7212215 Gruppo Volontari Protezione Civile. norme di comportamento per affrontare le emergenze in sicurezza norme di comportamento per affrontare le emergenze in sicurezza n u m e r i u t i l i Comune Santo Stefano di Magra Centralino 0187 697111 Polizia Municipale 0187 699913-335 7212215 Gruppo Volontari Protezione

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

UBICAZIONE Il Comune di Legnano

UBICAZIONE Il Comune di Legnano Ex Fonderia LEGNANO UBICAZIONE Il Comune di Legnano Il Comune di Legnano ha 60.000 abitanti ed è situato a circa 20 km a nord ovest di Milano. L area della Ex Fonderia, inserita in un contesto prettamente

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro

Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro Principali obbiettivi: - creare nell area metropolitana un sistema di trasporto pubblico integrato; - migliorare la

Dettagli

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag.

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag. Una visione di città, per essere completa, non può tralasciare tutto ciò che riguarda il tema dei trasporti. Gli spostamenti, infatti, sono alla base della moderna vita sociale e di relazione, ci spostiamo

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino Torino, 29 marzo 2008 comunicato stampa Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di e Ferrovie dello Stato Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia

Dettagli

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale fe r ma t a S. R it a via ma ssaren ti Nella zona intorno a via Scandellara (tra via del Terrapieno, la ferrovia Sfm Veneta e la

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

VOLONTARIATO & SERVIZIO

VOLONTARIATO & SERVIZIO www.tolentini.it GRUPPO VOLONTARIATO & SERVIZIO Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. (Matteo 10, 8) Il Gruppo Volontariato e Servizio della Pastorale Universitaria è formato da studenti di

Dettagli

Concorso L'Italia incompiuta. Titolo dell'opera: L'altra Vecellio

Concorso L'Italia incompiuta. Titolo dell'opera: L'altra Vecellio ISTITUTO COMPRENSIVO VIALE SAN MARCO" Viale S.Marco, 67-30173 VE-MESTRE tel. 041/958791 fax 041/952921 Scuola primaria Tiziano Vecellio Concorso L'Italia incompiuta Titolo dell'opera: L'altra Vecellio

Dettagli

La prima Classe Oro di

La prima Classe Oro di La prima Classe Oro di Progettata nel 2006, la prima CasaClima in Classe Oro della Lombardia, è stata realizzata in soli 11 mesi e consegnata ai proprietari nel luglio 2008. La costruzione si trova nella

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

29 MAGGIO 2012-30 MAGGIO 2013 A UN ANNO DAL TERREMOTO

29 MAGGIO 2012-30 MAGGIO 2013 A UN ANNO DAL TERREMOTO 29 MAGGIO 2012-30 MAGGIO 2013 A UN ANNO DAL TERREMOTO I NUMERI Gli edifici inagibili ORDINANZE INAGIBILITA' EMESSE ORDINANZE REVOCATE AD OGGI ORDINANZA PARZIALMENTE REVOCATE ANCORA ATTIVE EDIFICI PRIVATI

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Roma, 12 settembre 2012 Ai Presidenti provinciali Ai Presidenti regionali Ai Consiglieri nazionali Ai Referenti regionali per il settore pedagogico Alle Segreterie provinciali

Dettagli

Psoprattutto nella fase di informazione,

Psoprattutto nella fase di informazione, UNA VISIONE DALLA PARTE DELL UTENZA DEBOLE, CICLISTI E PEDONI Marco Passigato FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta rima di iniziare vorrei ringraziare le associazioni che hanno collaborato,

Dettagli

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo sito di urbanistica, società e altre cose -1/6 - http://eddyburg.it Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo Siamo ai piedi delle colline brianzole, quasi al confine

Dettagli

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo PIANO DEI SERVIZI: SCHEDA DI SINTESI SERVIZI DI COLLETTIVO: VALUTAZIONE DELLO STATO DI FATTO Studio Dott. Arch. Piergiorgio Tosetti via Paglia 22/A - Bergamo Tipologie di attrezzature valutate: MUNICIPIO

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30.

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. Il giorno 27 febbraio 2012, alle ore 9.30, presso la sala

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Quadrante EST Incontro 19 maggio 2014

Quadrante EST Incontro 19 maggio 2014 A seguire i brevi verbali di riunioni del 19 e 20 maggio 2014 alle quali il CPB ha partecipato, la consueta riunione di Quadrante in occasione del cambio orario e una riunione straordinaria indetta da

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Allarme Frosinone, Tira una brutta aria Allarmanti i valori del PM10 che superano di circa il 50%

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Coerentemente con quanto dichiarato e nelle intenzioni del Biciplan di Torino approvato

Dettagli

Koinè - Nati per discutere, nati per unire

Koinè - Nati per discutere, nati per unire Pagina 1 di 5 Condividi 1 Altro Blog successivo» Crea blog Entra Koinè - Nati per discutere, nati per unire MERCOLEDÌ 15 GENNAIO 2014 Public Speaking...che il gioco della comunicazione abbia inizio!!!

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L anno Duemilaquindici addì 28 del mese di Maggio alle ore 18:49, nella Sala delle adunanze.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L anno Duemilaquindici addì 28 del mese di Maggio alle ore 18:49, nella Sala delle adunanze. Città di SEGRATE Provincia di Milano GC / 65 / 2015 28-05-2015 Oggetto: Adozione del Programma Integrato di Intervento (PII) Milano 4 you in modifica al vigente PII Cascina Boffalora di cui alla convenzione

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9.

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9. Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 2 Casa delle Associazioni, via Miramare 9 16 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della zona 2 ha avuto

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea Giovedì pomeriggio ci siamo recati in biblioteca per fare una ricerca sull'illuminismo. Cercavamo un libro abbastanza antico, non trovandolo la bibliotecaria ci ha portati nell'archivio e ci ha dato un

Dettagli

UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa

UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa Schivi per tradizione, si sa, i brianzoli non amano ostentare. Ma in questi tempi così avari di esempi positivi, è bene parlare di chi si dedica

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 Domenica, 13 aprile 2014 Cronaca 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 18 Anzola Furti... 1 Politica locale 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Parlamento delle Idee

Parlamento delle Idee Il 14 aprile 2015 siamo andati a Potenza per far visita alla sede della Regione Basilicata. Siamo stati accolti in una delle tante sale che la compongono e ci è stato mostrato un breve filmato che spiegava

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 6 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 2, 23 - Prima Pagina pag. / - Modena Qui pag. 15 Sezione: Pianura Data:

Dettagli

PIANO ATTUATIVO AMBITO DI TRASFORMAZIONE COMMERCIALE A1

PIANO ATTUATIVO AMBITO DI TRASFORMAZIONE COMMERCIALE A1 COMUNE DI VEDANO OLONA PIANO ATTUATIVO AMBITO DI TRASFORMAZIONE COMMERCIALE A1 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA INQUADRAMENTO URBANISTICO GENERALE Il PIANO ATTUATIVO AMBITO DI TRASFORMAZIONE COMMERCIALE

Dettagli

alla scoperta del binario 9¾

alla scoperta del binario 9¾ campania onlus 2013 Metropolitana di Salerno alla scoperta del binario 9¾ al binario invisibile il viaggio della metro pronta, inaugurata, ma mai entrata in funzione marzo 2013 Il viaggio immaginifico

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 13/09/2015 Gazzetta del Sud (ed. Catanzaro) Pagina 43 Dopo sedici anni di stop

Dettagli

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César BRUNO FERRERO ANNA PEIRETTI La SINDONE RACCONTATA ai BAMBINI Disegni di César INSERTO REDAZIONALE DE L ORA DI RELIGIONE L OGGETTO più MISTERIOSO del MONDO G «uarda, è qui! C è scritto MUSEO!», grida Paolo.

Dettagli

W P E VIAGGIO FOTOGRAFICO CHERNOBYL, LA ZONA PROIBITA 26 SETTEMBRE - 3 OTTOBRE. Struttura del Viaggio fotografico

W P E VIAGGIO FOTOGRAFICO CHERNOBYL, LA ZONA PROIBITA 26 SETTEMBRE - 3 OTTOBRE. Struttura del Viaggio fotografico W P E VIAGGIO FOTOGRAFICO CHERNOBYL, LA ZONA PROIBITA 26 SETTEMBRE - 3 OTTOBRE Questo workshop fotografico ci porterà all interno della zona di esclusione di Chernobyl, un luogo entrato tragicamente nella

Dettagli

Città di Bra Corpo Polizia Municipale

Città di Bra Corpo Polizia Municipale San Sebastiano 2013 Conferenza Stampa Attività Operativa POLIZIA MUNICIPALE Anno 2012 Bra, 17 gennaio 2013 . Controllo del territorio 1.315 servizi di pattugliamento diurno per un totale di 8.056 ore;

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Trasferimenti. Dopo l ultima tornata di movimenti, che tra assegnazioni. Lunedì, 3 maggio 2010 ALL INTERNO. Roma, 3 maggio 2010

Trasferimenti. Dopo l ultima tornata di movimenti, che tra assegnazioni. Lunedì, 3 maggio 2010 ALL INTERNO. Roma, 3 maggio 2010 18 Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Direttore Responsabile: NICOLA TANZI Vice Direttore: MASSIMO MONTEBOVE Registrazione al Tribunale di Roma n. 98 del 21 febbraio

Dettagli

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni.

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni. Capitolo. A casa. Vero o falso?. Federico ha 2 anni. 2. Federico fa i compiti. 3. Prometeus è un eroe. 4. Federico ha tanti amici. 5. Filippo è in montagna. 6. Prometeus nuota nel mare. 7. Prometeus non

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

BASSANO DEL GRAPPA. agosto 2014 - R 04

BASSANO DEL GRAPPA. agosto 2014 - R 04 agosto 2014 - R 04 Dove si trova Bassano del Grappa è un centro di lontane origini situato ai piedi delle Prealpi Venete, lungo una delle antiche vie di diretta comunicazione tra l Italia e l Austria oggi

Dettagli

Il Piano urbanistico esecutivo

Il Piano urbanistico esecutivo Venezia, 10-20 novembre 2004 Catalogo della Mostra Comune di Firenze Il Piano urbanistico esecutivo Le scelte effettuate all interno del Piano urbanistico esecutivo (Pue), si focalizzano intorno alla rivitalizzazione

Dettagli

MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO

MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO Gli uomini e le donne della Polizia di Stato, dando prova di esemplare perizia professionale, eccezionale dedizione e generoso

Dettagli