FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR"

Transcript

1 FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR BOLOGNA GROUND BUONGIORNO, ALITALIA 1234 CON VOI PER PROVA RADIO BOLOGNA GROUND GOOD MORNING, ALITALIA 1234 WITH YOU FOR RADIO CHECK ALITALIA 1234, BOLOGNA GROUND BUONGIORNO LA COPIO 5 SU 5 AVANTI ALITALIA 1234, BOLOGNA GROUND GOOD MORNING RADIO CHECK FIVE ON FIVE, GO AHEAD BOLOGNA GROUND ALITALIA 1234 CON INFORMAZIONI GOLF ALLO STAND D24, RICHIEDE SPINTA E MESSA IN MOTO PER ROMA FIUMICINO BOLOGNA GROUND ALITALIA 1234 WITH INFORMATION GOLF STAND D24, REQUEST PUSHBACK AND STARTUP TO ROMA FIUMICINO ALITALIA 1234 SPINTA E MESSA IN MOTO SONO APPROVATI, IN ATTESA PER LA CLEARANCE, LA PISTA IN USO E LA 12 E IL QNH E 1018 ALITALIA 1234 PUSHBACK AND STARTUP ARE APPROVED, STANDBY FOR CLEARANCE RUNWY IN USE IS 12 AND QNH IS 1018 ALITALIA 1234 SPINTA E MESSA IN MOTO APPROVATE, IN ATTESA PER LA CLEARANCE, PISTA IN USO LA 12 QNH 1018 ALITALIA 1234 RGR, PUSHBACK AND START-UP APPROVED, STANDBY FOR CLEARANCE ALITALIA 1234,BOLOGNA GROUND, SIETE PRONTI A COPIARE LA CLEARANCE? ALITALIA 1234, BOLOGNA GROUND, ARE YOU READY TO COPY ATC CLEARANCE BOLOGNA GROUND ALITALIA 1234 SIAMO PRONTI A COPIARE BOLOGNA GROUND ALITALIA 1234 WE ARE READY TO COPY ATC ALITALIA 1234 SIETE AUTORIZZATI A DESTINAZIONE ROMA FIUMICINO CON USCITA STANDARD BOLOGNA 5 LIMA, VALEN, RESPU, SALITA INIZIALE A 5000 PIEDI, CODICE TRASPONDER 2242 RIPETERE ALITALIA 1234 YOU ARE CLEARED TO DESTINATION ROMA FIUMICINO VIA BOLOGNA 5 LIMA, VALEN, RESPU CLIMB INITIALLY 5000 FEET, SQUAWK 2242, READBACK ALITALIA 1234 AUTORIZZATI A DESTINAZIONE ROMA FIUMICINO, USCITA STANDAR BOLOGNA 5 LIMA, VALEN, RESPU, INIZIALI 5000 PIEDI CODICE TRASPONDER 2242 BOLOGNA TOWER ALITALIA 1234 WE ARE CLEARED TO DESTINATION ROMA FIUMICINO VIA BOLOGNA 5 LIMA, VALEN, RESPU, INITIALLY 5000 FEET, CODE TRASPONDER 2242 ALITALIA 1234 RIPETIZIONE CORRETTA, RIPORTI QUANDO PRONTO AL RULLAGGIO ALITALIA 1234, READBACK IS CORRECT, REPORT WHEN READY TO TAXI 1

2 BOLOGNA GROUND ALITALIA 1234 E PRONTA AL RULLAGGIO BOLOGNA GROUND,ALITALIA 1234 WE ARE READY TO TAXI ALITALIA 1234 RICEVUTO, RULLI ALLA POSIZIONE ATTESA R1 PISTA 12 IL QNH E 1018 E CAMBI CON LA TORRE 120,80, BUONAGIORNATA ALITALIA 1234 RGR, TAXI HOLDING POSITION R1 RUNWAY 12, QNH IS 1018 AND CHANGE WITH TOWER 120,80 GOOD DAY ALITALIA 1234 RULLA ALLA POSIZIONE ATTESA R1 PISTA 12, QNH 1018, CON BOLOGNA TORRE 120,80, BUONAGIORNATA ALITALIA 1234 TAXI HOLDING POSITION R1 RUNWAY 12, QNH 1018 WITH BOLOGNA TOWER 120,80, GOOD DAY BOLOGNA TORRE ALITALIA 1234 E CON VOI IN RULLAGGIO PER LA POSIZIONE ATTESA R1, PISTA 12 BOLOGNA TOWER ALITALIA 1234 WITH YOU TAXING HOLDING POSITION R1, RUNWAY 12 ALITALIA 1234, TORRE, BUONGIORNO RICEVUTO RIPORTI RAGGIUNGENDO ALITALIA 1234 GOOD MORNING, REPORT REACHING HOLDING POSITION R1 BOLOGNA TORRE, ALITALIA 1234 E ALLA POSIZIONE ATTESA R1, PISTA 12 BOLOGNA TOWER ALITALIA 1234 HOLDING POSITION R1, RUNWAY 12 ALITALIA 1234 RICEVUTO, AUTORIZZATI ALLINEAMENTO E DECOLLO PISTA 12 VENTO 100 GRADI 6 NODI ALITALIA 1234 RGR, CLEARED TO LINE-UP AND TAKE-OFF RUNWAY 12, WIND 100 DEGREES 6 KNOTS oppure ALITALIA 1234 AUTORIZZATI ALLINEAMENTO E DECOLLO 12 COPIATO IL VENTO ALITALIA 1234 CLEARED TO LINE-UP AND TAKE-OFF 12, COPIED THE WIND BOLOGNA TORRE ALITALIA 1234 E ALLA POSIZIONE ATTESA R1, PISTA 12 BOLOGNA TOWER (o GROUND) ALITALIA 1234 HOLDING POSITION R1, RUNWAY 1 ALITALIA 1234 RICEVUTO, MANTENGA POSIZIONE ABBIAMO UN TRAFFICO IN FINALE PER 12 ALITALIA 1234 RGR MAINTAIN POSITION WE HAVE A TRAFFIC ON FINAL RWY 12 ALITALIA 1234 COPIATO MANTIENE POSIZIONE ATTESA ALITALIA 1234 COPIED MAINTAIN POSITION oppure BOLOGNA TORRE ALITALIA 1234 E ALLA POSIZIONE ATTESA R1, PISTA 12 BOLOGNA TOWER (o GROUND) ALITALIA 1234 HOLDING POSITION R1, RUNWAY 1 2

3 ALITALIA 1234 RICEVUTO, HA IL TRAFFICO IN FINALE IN VISTA, INTERROGATIVO? ALITALIA 1234 RGR HAVE YOU THE TRAFFIC ON FINAL IN SIGHT, INTERROGATIVE? ALITALIA 1234 AFFERMATIVO TRAFFICO IN VISTA ALITALIA 1234 AFFERMATIVE TRAFFIC ON FINAL IN SIGHT ALITALIA 1234 DOPO L ATTERRAGGIO DEL TRAFFICO IN FINALE, ALLINEAMENTO E ATTESA PISTA 12 DOPO ALITALIA 1234 RGR BEHIND THE LANDING TRAFFIC ON FINAL, LINE UP AND WAIT, BEHIND ALITALIA 1234 DOPO L ATTERRAGGIO DEL TRAFFICO IN FINALE, ALLINEAMENTO E ATTESA 12 DOPO ALITALIA 1234 RGR BEHIND THE LANDING TRAFFIC LINE UP RWY 12 AND WAIT BEHIND ALITALIA 1234 AUTORIZZATI AL DECOLLO PISTA 12 IL VENTO 100 GRADI 6 NODI ALITALIA1234 CLEARED FOR TAKE-OFF RUNWAY 12, WIND 100 DEGREES 6 KNOTS ALITALIA 1234 AUTORIZZATI AL DECOLLO 12 COPIATO IL VENTO ALITALIA 1234 CLEARED FOR TAKE-OFF 12, COPIED THE WIND ALITALIA 1234 E IN VOLO AI 25, CONTATTI BOLOGNA RADAR 120,10 BUONAGIORNATA ALITALIA 1234 AIRBORNE AT TIME 25, CONTACT BOLOGNA RADAR 120,10 GOOD DAY ALITALIA 1234 ROGER CON BOLOGNA RADAR 120,10 BUONGIORNATA ALITALIA 1234 ROGER CONTACT BOLOGNA RADAR 120,10 GOOD DAY BOLOGNA RADAR BUONGIORNO ALITALIA 1234 CON VOI PASSANDO I 2000 PIEDI IN SALITA PER 5000 SULLA BOLOGNA 5 LIMA BOLOGNA RADAR GOOD DAY, ALITALIA 1234 WITH YOU PASSING 2000 FEET, CLIMBING TO 5000, BOLOGNA 5 LIMA ALITALIA 1234, BOLOGNA RADAR, BUONGIORNO A LEI CONTATTO RADAR PASSANDO I 5000 PIEDI A SINISTRA SINISTRA DIRETTO VALEN E CONTINUI LA SALITA PER LIVELLO DI VOLO 120 ALITALIA 1234, BOLOGNA RADAR, GOOD DAY TO YOU RADAR CONTACT PASSING 5000 FEET TURN LEFT LEFT TO VALEN AND CONTINUE CLIMB TO FLIGHT LEVEL 120 RADAR, ALITALIA 1234 PASSANDO I 5000 A SINISTRA SINISTRA DIRETTO VALEN E CONTINUA LA SALITA PER LIVELLO DI VOLO 120 RADAR, ALITALIA 1234, PASSING 5000 FEET LEFT LEFT DIRECT TO VALEN AND CONTINUE CLIMB TO FLIGHT LEVEL 120 3

4 ALITALIA 1234, BOLOGNA RADAR, CONTINUI COME AUTORIZZATO E CONTATTI PADOVA CONTROLLO 125,90 BUONAGIORNATA ALITALIA 1234, BOLOGNA RADAR, CONTINUE AS CLEARED AND CONTACT PADOVA CONTROL FREQUENCY 125,90, GOOD DAY ALITALIA 1234 CONTATTA PADOVA CONTROLLO SULLA 125,90 BUONGIORNO ALITALIA 1234 CONTACT PADOVA CONTROL ON 125,90 GOOD DAY PADOVA CONTROLLO BUONGIORNO, ALITALIA 1234 CON VOI IN SALITA PER LIVELLO DI VOLO 120 INBOUND VALEN PADOVA CONTROL GOOD MORNING. ALITALIA 1234 WITH YOU, CLIMBING TO FLIGHT LEVEL 120 INBOUND VALEN ALITALIA 1234, PADOVA, BUONGIORNO SOTTO CONTROLLO RADAR PROCEDA SU VALEN E RIAUTORIZZATO ALLA SALITA AL LIVELLO DI VOLO FINALE 280 ALITALIA 1234, PADOVA, GOOD MOORNING YOU ARE UNDER RADAR CONTROL, PROCEDE INBOUND VALEN AND YOU ARE RECLEARED TO FINAL FLIGHT LEVEL 280 ALITALIA 1234 DIRETTO SU VALEN E SALE A LIVELLO DI VOLO FINALE 280 ALITALIA 1234 PROCEDE INBOUND VALEN AND CLIMB TO FINAL FLIGHT LEVEL 280 ALITALIA 1234, PADOVA, STA LASCIANDO IL NOSTRO SPAZIO AEREO CONTATTI ROMA CONTROLLO SULLA FREQUENZA 124,80 BUONA GIORNATA ALITALIA 1234, PADOVA, YOU ARE LEAVING MY AIRSPACE CONTACT ROMA CONTROL ON FREQUENCY 124,80 GOOD DAY. ALITALIA 1234 CAMBIA CON ROMA CONTROLLO 124,80 BUONAGIORNATA A VOI ALITALIA 1234 CHANGE WITH ROMA CONTROL FREQUENCY 124,80, GOOD DAY TO YOU ROMA CONTROLLO BUONGIORNO, ALITALIA 1234 CON VOI A LIVELLO DI VOLO 280 DIRETTO SU BOLSENA VOR ROMA CONTROL GOOD MORNING, ALITALIA 1234 WITH YOU AT FLIGHT LEVEL 280 INBOUND BOLSENA VOR ALITALIA 1234, ROMA CONTROLLO, BUONGIORNO SOTTO CONTROLLO RADAR PROCEDA COME DA PIANO DI VOLO, RIPORTERA PRONTO PER LA DISCESA ALITALIA 1234, ROMA CONTROL, GOOD MOORNING YOU ARE UNDER RADAR CONTROL PROCEDE AS CLEARED AND REPORT WHEN READY FOR DESCENT ALITALIA 1234 RICHIAMERA PRONTO PER LA DISCESA ALITALIA 1234 WILL REPORT WHEN READY FOR DESCENT ROMA CONTROLLO, L ALITALIA 1234 E PRONTA A SCENDERE SU ROMA FIUMICINO ROMA CONTROL, ALITALIA 1234 READY FOR DESCENT TO ROMA FIUMICINO 4

5 ALITALIA 1234, ROMA CONTROLLO, RGR SCENDA A LIVELLO DI VOLO 100 ALITALIA 1234, ROMA CONTROL, RGR DESCEND TO FLIGHT LEVEL 100 ALITALIA 1234 SCENDE A LIVELLO DI VOLO 100 ALITALIA 1234 DESCEND TO FLIGHT LEVEL 100 ALITALIA 1234, ROMA CONTROLLO, CONTINUI LA DISCESA PER LIVELLO DI VOLO 80 E CONTATTI ROMA AVVICINAMENTO SULLA FREQUENZA 119,20 BUONA GIORNATA ALITALIA 1234, ROMA CONTROL, CONTINUE DESCENT TO FLIGHT LEVEL 80 AND CONTACT ROMA APPROACH ON FREQUENCY 119,20, GOOD DAY ALITALIA 1234 CONTINUA A SCENDERE PER LIVELLO 80 E CAMBIA CON ROMA AVVICINAMENTO SULLA 119,20 BUONA GIORNATA ALITALIA 1234 CONTINUE DESCEND TO FLIGHT LEVEL 80 AND CONTACT ROMA APPROACH ON FREQUENCY 119,20 GOOD DAY ROMA AVVICINAMENTO BUONGIORNO, L ALITALIA 1234 CON VOI CON INFORMAZIONI HOTEL, IN DISCESA PER 80 ROMA APPROACH GOOD MORNING ALITALIA 1234 WITH YOU COPY INFORMATION HOTEL, DESCENDING TO FL 80 ALITALIA 1234, ROMA AVVCINAMENTO, BUONGIORNO CI FA UN IDENT? ALITALIA 1234, ROMA APPROACH, GOOD MORNING SQUAWKIDENT L ALITALIA 1234 IDENT ALITALIA 1234 IDENTING ALITALIA 1234, ROMA AVVCINAMENTO, IDENTIFICATO 35 MIGLIA A NORD- EST DEL CAMPO, CONTINUI LA DISCESA PER 5000 PIEDI SUL QNH 1016, IL LIVELLO DI TRANSIZIONE 70, SI ASPETTI VETTORI PER UN FINALE ILS 16L, NUMERO 3 IN SEQUENZA ALL AVVICINAMENTO, NESSUN RITARDO ALITALIA 1234, ROMA APPROACH, IDENTIFIED 35 MILES NORTH-EAST OF AIRFIELD, CONTINUE DESCEND TO ALTITUDE 5000 FEET ON QNH 1016 TRANSITION LEVEL 70, EXPECT RADAR VECTORS FOR FINAL APPROACH ILS 16 LEFT, NUMBER 3 IN SEQUENCE NO DELAY L ALITALIA 1234 CONTINUA LA DISCESA PER 5000 SUL QNH 1016, LIVELLO DI TRANSIZIONE 70, SI APETTA VETTORI PER UN FINALE ILS 16 SINISTRA, NUMERI 3 ALITALIA 1234 CONTINUE DESCEND TO 5000 FEET QNH 1016, TRANSITION LEVEL 70 AND EXPECT RADAR VECTORS FOR FINAL APPROACH ILS 16 LEFT, NUMBER 3 L ALITALIA 1234 E CORRETTO ALITALIA 1234 IT S CORRECT 5

6 ALITALIA 1234, ROMA AVVCINAMENTO, VIRI A DESTRA PRUA 200 ALITALIA 1234, ROMA APPROACH, TURN RIGHT HEADING 200 ALITALIA 1234 A DESTRA PRUA 200 ALITALIA 1234 RIGHT HEADING 200 ALITALIA 1234, ROMA AVVCINAMENTO, VIRI A SINISTRA 180 E SCENDA A 3000 QNH 1016, AUTORIZZATO A INTERCETTARE E SEGUIRE LOCALIZZATORE PISTA 16 SINISTRA RIPORTATE STABILIZZATO ALITALIA 1234, ROMA APPROACH, TURN LEFT HEADING 180 AND DESCEND 3000 FEET ON QNH 1016, CLEARED TO INTERCEPT AND FOLLOW LOCALIZER RUNWAY 16 LEFT, REPORT ESTABLISHED ALITALIA 1234 A SINISTRA 180 E SCENDE A 3000 PIEDI RIPORTERA STABILIZZATO SUL LOCALIZZATORE PISTA 16 SINISTRA ALITALIA 1234 TURN LEFT HEADING 180 AND DESCEND 3000 FEET, WILL REPORT WHEN ESTABLISHED ON THE LOCALIZER RUNWAY 16 LEFT ROMA AVVICINAMENTO ALITALIA 1234 STABILIZZATI LOCALIZZATORE 16 SINISTRA PISTA IN VISTA ROMA APPROACH, ALITALIA 1234 ESTABLISHED ON THE LOCALIZER 16 LEFT, RUNWAY IN SIGHT ALITALIA 1234, ROMA AVVCINAMENTO RGR, 12 MIGLIA DAL CONTATTO CONTINUI L AVVICINAMENTO E CAMBI CON LA TORRE SULLA FREQUENZA 118,70, BUONA GIORNATA ALITALIA 1234, ROMA APPROACH, RGR 12 MILES FROM TOUCHDOWN, CONTINUE THE APPROACH AND CHANGE TOWER ON FREQUENCY 118,70 GOOD DAY ALITALIA 1234 CAMBIA CON LA TORRE 118,70, BUONA GIORNATA ALITALIA 1234 CHANGE TOWER 118,70, GOOD DAY FIUMICINO TORRE BUONGIORNO ALITALIA 1234 CON VOI STABILI SUL LOCALIZZATORE PISTA 16 SINISTRA FIUMICINO TOWER, GOOD MORNING, ALITALIA 1234 WITH YOU ESTABLISHED ON THE LOCALIZER RUNWAY 16 LEFT ALITALIA 1234, FIUMICINO TORRE, BUONGIORNO CONTINUI L AVVICINAMENTO E RIPORTI PASSANDO L OUTER MARKER ALITALIA 1234, FIUMICINO TOWER, GOOD MORNING CONTINUE THE APPROACH AND REPORT PASSING OUTER MARKER ALITALIA 1234, RIPORTERA PASSANDO L OUTER MARKER ALITALIA 1234 WILL REPORT PASSING OUTER MARKER FIUMICINO TORRE, ALITALIA 1234, RIPORTA SULL OUTER MARKER FIUMICINO TOWER, ALITALIA 1234 REPORT OUTER MARKER 6

7 ALITALIA 1234, RGR AUTORIZZATO ALL ATTERRAGGIO 16 SINISTRA IL VENTO 190 GRADI 5 NODI ALITALIA 1234, RGR CLEARED TO LAND 16 LEFT, WIND IS 190 DEGREES 5 KNOTS ALITALIA 1234, AUTORIZZATI ALL ATTERRAGGIO 16 SINISTRA COPIATO IL VENTO ALITALIA 1234, CLEARED TO LAND 16 LEFT COPIED THE WIND ALITALIA 1234, AL SUOLO AI 40 LIBERI LA PRIMA CONVENIENTE A DESTRA ALITALIA 1234, ON GROUND AT 40, VACATE FIRST CONVENIENT TO THE RIGHT ALITALIA 1234, RGR LIBERA LA PRIMA CONVENIENTE A DESTRA ALITALIA 1234 RGR VACATE FIRST CONVENIENT TO THE RIGHT ALITALIA 1234, CAMBI CON FIUMICINO GROUND SULLA FREQUENZA 121,90 BUONA SERA ALITALIA 1234, CHANGE WITH FIUMICINO GROUND ON FREQUENCY 121,90. GOOD EVENING ALITALIA 1234, CAMBIA CON FIUMICINO GROUND 121,90 BUONASERA ALITALIA 1234 CHANGE WITH FIUMICINO TOWER 121,90 GOOD EVENING FIUMICINO GROUND BUONASERA, ALITALIA 1234 CON VOI TAXIWAY DELTA FIUMICINO GROUND GOOD EVENING, ALITALIA 1234 WITH YOU ON TAXIWAY DELTA ALITALIA 1234, CONTINUI IL RULLAGGIO VIA DELTA, NOVEMBER, NOVEMBER GOLF PARCHEGGIO A 4, RIPORTI AI BLOCCHI LITALIA 1234, CONTINUE TAXI VIA DELTA, NOVEMBER, NOVEMBER GOLF TO THE PARKING A 4, REPORT ON BLOCKS ALITALIA 1234, RGR RULLA VIA DELTA, NOVEMBER, NOVEMBER-GOLF AL PARCHEGGIO A 4 RIPORTERA AI BLOCCHI ALITALIA 1234, RGR TAXI VIA DELTA, NOVEMBER, NOVEMBER-GOLF TO THE PARKING A 4 WILL REPORT ON BLOCKS FIUMICINO TORRE, ALITALIA 1234, AI BLOCCHI PARCHEGGIO A 4 FIUMICINO TOWER ALITALIA 1234, ON BLOCKS PARKING A 4 ALITALIA 1234, RGR CHIUDIAMO LE COMUNICAZIONI AI 50, BENVENUTO A ROMA AEROPORTO LEONARDO DA VINCI, ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA VOLTA ALITALIA 1234, RGR WE CLOSED THE COMMUNICATIONS AT 50, WELCOME IN ROME LEONARDO DA VINCI AIRPORT, GOODBYE TO THE NEXT TIME. 7

VATITA - Italy VACC - Breve introduzione alla fonia aeronautica per il volo online

VATITA - Italy VACC - Breve introduzione alla fonia aeronautica per il volo online VATITA - Italy VACC - Breve introduzione alla fonia aeronautica per il volo online Volo esempio IFR: Genova Sestri (LIMJ) - Roma Fiumicino (LIRF) Enti ATC (freq. VHF): LIMJ_V_TWR (118.900), LIMJ_V_APP

Dettagli

Cronaca di un volo IFR Di Massimo Basile

Cronaca di un volo IFR Di Massimo Basile Cronaca di un volo IFR Di Massimo Basile Il tutorial che segue prende a riferimento un volo IFR da LIMC (Milano Malpensa) a LIRN (Napoli Capodichino) eseguito on-line su IVAO con aeromobile Airbus 320.

Dettagli

Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124

Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124 Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124 04:37:57 CIT Approach good morning, Charlie India Tango one two four, we are descending to flight level niner zero (Avvicinamento buongiorno, CIT 124, stiamo scendendo

Dettagli

VFR voliamo on-line!

VFR voliamo on-line! VFR voliamo on-line! di Gaetano Paolone Curiosamente in giro per la rete c è molta più documentazione sul volo on-line IFR che su quello VFR. Eppure il VFR è una simulazione che permette di vedere molto

Dettagli

- EVENTI - UNA GUIDA RAPIDA PER I PILOTI

- EVENTI - UNA GUIDA RAPIDA PER I PILOTI - EVENTI - UNA GUIDA RAPIDA PER I PILOTI Benvenuti a questa piccola guida che ho preparato per illustarvi come ci si deve comportare collegandosi in rete su Vatsim durante un evento che coinvolgerà parecchie

Dettagli

Il Volo VFR Di Ruggero Osto Versione documento 1.2

Il Volo VFR Di Ruggero Osto Versione documento 1.2 Il Volo VFR Di Ruggero Osto Versione documento 1.2 Il volo VFR (Visual Flight Rules) differisce per molti aspetti da quello IFR. In questo documento, che non ha alcuna pretesa di rigore, si cercherà di

Dettagli

Comunicazioni aeronautiche

Comunicazioni aeronautiche Comunicazioni aeronautiche Uso della radio Propagazione in linea ottica Uso dello squelch per ascoltare transmissione debole. Parlare nel microfono Premere il pulsante PTT (Push To Talk) poi aspettare

Dettagli

23 GVv VELTRI VIAF come veltri ch uscisser di catena

23 GVv VELTRI VIAF come veltri ch uscisser di catena 23 GVv VELTRI VIAF come veltri ch uscisser di catena PICCOLO PROMEMORIA SULLE COMUNICAZIONI CON TORRE/AWACS UMANI (Umano) Pilota 10.5.1 Premessa E' abbastanza facile trovare in alcuni Gruppi di Volo all'interno

Dettagli

INCONVENIENTE GRAVE aeromobile B737, volo THY 1874

INCONVENIENTE GRAVE aeromobile B737, volo THY 1874 INCONVENIENTE GRAVE aeromobile B737, volo THY 1874 Tipo dell aeromobile e volo Boeing 737-800, volo THY 1874. Data e ora Località dell evento Descrizione dell evento Esercente dell aeromobile Natura del

Dettagli

di Gaetano Paolone Gaetano @ Gaetano. name V 0.6

di Gaetano Paolone Gaetano @ Gaetano. name V 0.6 di Gaetano Paolone Gaetano @ Gaetano. name V 0.6 Curiosamente in giro per la rete c è molta più documentazione sul volo on-line IFR che su quello VFR. Eppure il VFR è una simulazione che permette di vedere

Dettagli

EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. DURANTE LA DISCESA A circa 70-80NM il controllo di centro potrebbe farci cambiare frequenza sull avvicinamento, se on-line.

Dettagli

AZ1751, PRONTO AL DECOLLO AZ1751, READY FOR DEPARTURE;

AZ1751, PRONTO AL DECOLLO AZ1751, READY FOR DEPARTURE; Le comunicazioni Terra-Bordo-Terra Fonia Aeronautica L alfabeto fonetico e la fraseologia standard La sequenza tipica delle comunicazioni durante le varie fasi del volo Parte seconda Nella prima parte

Dettagli

Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale

Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale Enti in causa delle comunicazioni radio Pilota = Pil1.(..Pil2.Pil3.) Torre = ATC Avvicinamento (Approch) / Radar = Avv. AWACS

Dettagli

Training su LIRP. - Conoscenza almeno delle basi del volo IFR, intercettazioni radiali VOR, Holding

Training su LIRP. - Conoscenza almeno delle basi del volo IFR, intercettazioni radiali VOR, Holding Training su LIRP Col presente documento si vuol cercare di aiutare i piloti virtuali alle prime armi che si cimentano a volare Online su IVAO ad effettuare correttamente procedure IFR pubblicate, holding,

Dettagli

Parte prima. FlightSimulation.it

Parte prima. FlightSimulation.it Fonia Aeronautica Le comunicazioni Terra-Bordo-Terra L alfabeto fonetico e la fraseologia standard La sequenza tipica delle comunicazioni durante le varie fasi del volo Parte prima INTRODUZIONE Questo

Dettagli

GLOSSARIO Operazioni al suolo ed in circuito Volo in rotta

GLOSSARIO Operazioni al suolo ed in circuito Volo in rotta GLOSSARIO Operazioni al suolo ed in circuito Adattare... To arrange Allinearsi... To line up Arrivare lungo sulla pista (con riattaccata)... To overshoot Attendere... To hold Attesa... Holding Atterraggio

Dettagli

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. PRE-START (VERIFICA DEI COMANDI). 1. Freni di Parcheggio: Attivati; 2. Manette: Impostate al minimo (IDLE); 3. Interruttore

Dettagli

Operazioni Aria-Terra Handobook

Operazioni Aria-Terra Handobook D i p a r t i m e n t o C o m a n d o & A d d e s t r a m e n t o 156 GVv Linci Operazioni Aria-Terra Handobook Procedure Comunicazioni Radio FRASEOLOGIA / PROCEDURE COMUNICAZIONI RADIO Le comunicazioni

Dettagli

www.dfaeroconsulting.com www.deltafoxtrotaviation.com DeltaFoxtrot Aeronautical Consulting Corso di Cultura Aeronautica Manuale di RADIOTELEFONIA

www.dfaeroconsulting.com www.deltafoxtrotaviation.com DeltaFoxtrot Aeronautical Consulting Corso di Cultura Aeronautica Manuale di RADIOTELEFONIA www.dfaeroconsulting.com www.deltafoxtrotaviation.com DeltaFoxtrot Aeronautical Consulting Corso di Cultura Aeronautica Manuale di RADIOTELEFONIA Manual of RADIOTELEPHONY Il manuale è elaborato tenendo

Dettagli

INCONVENIENTE GRAVE (airprox) aa/mm F-100, marche F-GNLK e F-50, marche PH-FZG

INCONVENIENTE GRAVE (airprox) aa/mm F-100, marche F-GNLK e F-50, marche PH-FZG INCONVENIENTE GRAVE (airprox) aa/mm F-100, marche F-GNLK e F-50, marche PH-FZG Tipo degli aeromobili e marche Fokker 100 (categoria di scia M), marche F-GNLK. Fokker 50 (categoria di scia M), marche PH-FZG.

Dettagli

INTRODUZIONE INTRODUZIONE

INTRODUZIONE INTRODUZIONE Navigazione La Pianificazione del Volo La preparazione del piano di volo. Utilizzo delle procedure standard per la partenza e l avvicinamento. INTRODUZIONE Con il presente inserto, intendiamo introdurre

Dettagli

EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. CONTATTO RADIO SU UNICOM A circa 130NM/100NM di distanza dall aeroporto di destinazione dovremmo iniziare la nostra discesa (dipende

Dettagli

Procedure base per il volo con l MB339 OVT

Procedure base per il volo con l MB339 OVT Procedure base per il volo con l MB339 OVT Introduzione Le procedure qui descritte si applicano all Aermacchi MB339 OVT con Patch installata. E consigliato lo studio preliminare del manuale dell MB339

Dettagli

EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI

EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI 1. LE CARTE AEROPORTUALI. le carte aeroportuali individuano le aeree e gli spazi entro i quali i velivoli di varie categorie possono manovrare, decollare

Dettagli

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3 PROCEDURE DI SALITA INIZIALE INITIAL CLIMB PROCEDURES Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 Dopo il decollo continuare prua pista fino ad 1.5 NM SES

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA

RAPPORTO D INCHIESTA RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE occorso agli aeromobili B737-8AS marche EI-DCP e EI-DPC, tratto finale ILS RWY 28 aeroporto di Bergamo Orio al Serio, 26 marzo 2010 OBIETTIVO DELL INCHIESTA DI

Dettagli

INCONVENIENTE GRAVE a/m Beech 36, marche N767CM

INCONVENIENTE GRAVE a/m Beech 36, marche N767CM INCONVENIENTE GRAVE a/m Beech 36, marche N767CM Tipo dell aeromobile e marche Beech 36 (BE36), marche N767CM. Data e ora 15 giugno 2005, ore 14.45 3. Località dell evento Descrizione dell evento Aeroporto

Dettagli

Flight Utilities http://www.flightutilities.com. Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti

Flight Utilities http://www.flightutilities.com. Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti Flight Utilities http://www.flightutilities.com Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti 1 Similmente alla necessità di installare semafori nelle aree di maggior traffico automobilistico,

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA

RAPPORTO D INCHIESTA RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE occorso agli aeromobili A320 marche I-LINH e due Tornado AM, circa 10,5 NM a Sud-Est aeroporto Verona Villafranca, 20 novembre 2009 OBIETTIVO DELL INCHIESTA DI

Dettagli

Effetti derivanti dallo stato della superficie della pista e del relativo coefficiente di attrito sulle operazioni volo

Effetti derivanti dallo stato della superficie della pista e del relativo coefficiente di attrito sulle operazioni volo Effetti derivanti dallo stato della superficie della pista e del relativo coefficiente di attrito sulle operazioni volo Introduzione Obiettivo Illustrare come il dato coefficiente di attrito/azione frenante

Dettagli

Tutorial sul Piano di Volo IFR IT-EU

Tutorial sul Piano di Volo IFR IT-EU Tutorial sul Piano di Volo IFR IT-EU In questo tutorial ci limiteremo ad una descrizione generale ed alla pianificazione di un volo in IFR internazionale (Genova Valencia) indicando le varie fasi e procedure

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO AGLI AEROMOBILI MD-87,

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO AGLI AEROMOBILI MD-87, RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO AGLI AEROMOBILI MD-87, marche LN-RMG e A330, marche I-LIVN località aeroporto di Milano Malpensa, 22 settembre 2004 AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL

Dettagli

Unità di Misura Misurazione di NM Kts Ft/min Km m HHMM hpa lingua inglese utilizzare una fraseologia stardard Lettera Parola Pronuncia

Unità di Misura Misurazione di NM Kts Ft/min Km m HHMM hpa lingua inglese utilizzare una fraseologia stardard Lettera Parola Pronuncia Prima di addentrarci nello specifico della Fraseologia Aeronautica è doveroso portare a conoscenza di tutti quali sono le Unità di Misura in campo Aeronautico durante le comunicazioni: Unità di Misura

Dettagli

AIP Italia AD 2 LIRF 6-3

AIP Italia AD 2 LIRF 6-3 AIP Italia AD 2 LIRF 6-3 PROCEDURE PER LA DIMINUZIONE DEL RUMORE Le rotte di partenza comprendono le procedure per la diminuzione del rumore. NOISE ABATEMENT PROCEDURES Departure tracks include Noise Abatement

Dettagli

Copyright 2007 by Roberto Salaris Millenium Air Virtual IVAO Italia LIRR-FIR. FIR di Roma

Copyright 2007 by Roberto Salaris Millenium Air Virtual IVAO Italia LIRR-FIR. FIR di Roma Copyright 07 by Roberto Salaris Millenium Air Virtual IVAO Italia LIRR-FIR FIR di Roma Alghero Fertilia (LIEA) Procedure operative: Unità APP Alghero avvicinamento: Compiti operativi. Alghero avvicinamento

Dettagli

RADIOTELEFONIA E FRASEOLOGIA

RADIOTELEFONIA E FRASEOLOGIA A cura di Piero Gigli. Per ANACNA RADIOTELEFONIA E FRASEOLOGIA 1. Introduzione Le procedure di comunicazione radiotelefonica e la fraseologia sotto riportate si basano sulle SARPS (Standards and recommended

Dettagli

INCONVENIENTE GRAVE aa/mm C172/PA-28, marche D-ECBF/D-EZEN

INCONVENIENTE GRAVE aa/mm C172/PA-28, marche D-ECBF/D-EZEN INCONVENIENTE GRAVE aa/mm C172/PA-28, marche D-ECBF/D-EZEN Tipi di aeromobile e marche Data e ora Località dell evento Descrizione dell evento Esercente dell aeromobile Natura del volo Persone a bordo

Dettagli

ESE M PIO DI FONIA NELLE COMU N I C A Z I O N I RADIO TRA PILOTA E TORRE GROUND

ESE M PIO DI FONIA NELLE COMU N I C A Z I O N I RADIO TRA PILOTA E TORRE GROUND ESE M PIO DI FONIA NELLE COMU N I C A Z I O N I RADIO TRA E TORRE GROUND A Alfa B Bravo C Charlie (ciarli) (kebek) D Delta (romio) E Echo F Foxtrot G Golf (iuniform) H Hotel O Oscar P Papa Q Quebec R Romeo

Dettagli

Leggere le Carte. In questa sezione cercheremo di spiegare come si leggono le carte aeronautiche.

Leggere le Carte. In questa sezione cercheremo di spiegare come si leggono le carte aeronautiche. In questa sezione cercheremo di spiegare come si leggono le carte aeronautiche. Non può e non vuole essere esaustiva sull'argomento, in quanto esula dalle intenzioni di questo tutorial. Si presume però

Dettagli

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione LE LUCI DELL EREO (The Lights) Tipologie e Gestione Questo breve tutorial, che potremmo definire un info-pillola, è stato pensato per fornire un momento di riflessione e di approfondimento sulle diverse

Dettagli

TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI

TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI 1 1 AUTORIZZAZIONI DEL CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO... 3 1.1 Autorizzazioni a volare provvedendo alla propria separazione in condizioni meteorologiche a vista... 6 1.2 Informazioni

Dettagli

Indice. Premessa 3. Informazioni aeroportuali Bari LIBD 4. Informazioni aeroportuali Brindisi LIBR 8. Performance 12

Indice. Premessa 3. Informazioni aeroportuali Bari LIBD 4. Informazioni aeroportuali Brindisi LIBR 8. Performance 12 Indice Premessa 3 Informazioni aeroportuali Bari LIBD 4 Informazioni aeroportuali Brindisi LIBR 8 Performance 12 Comportamento in frequenza 13 Schedulazione di un volo 14 Esempio Fraseologia 16 Conclusioni

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING

SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING AIP - Italia ENR 1.7-1 ENR 1.7 SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING 1 PROCEDURE PER IL REGOLAGGIO ALTIMETRI 1 ALTIMETER SETTING PROCEDURES 1.1. Introduzione 1.1 Introduction Le procedure in uso per il

Dettagli

AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL VOLO (istituita con decreto legislativo 25 febbraio 1999, n. 66)

AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL VOLO (istituita con decreto legislativo 25 febbraio 1999, n. 66) AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL VOLO (istituita con decreto legislativo 25 febbraio 1999, n. 66) Via A. Benigni, 53-00156 Roma - Italia tel. +39 0682078219-0682078200 - fax +39 068273672 RAPPORTO

Dettagli

SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING

SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING AIP - Italia ENR 1.7-1 ENR 1.7 SETTAGGIO ALTIMETRO ALTIMETER SETTING 1 PROCEDURE PER IL REGOLAGGIO ALTIMETRI 1 ALTIMETER SETTING PROCEDURES 1.1. Introduzione 1.1 Introduction Le procedure in uso per il

Dettagli

Il controllo del traffico Aereo

Il controllo del traffico Aereo Il controllo del traffico Aereo Dispensa a cura di Giulio Di Pinto (MED107) Rev. 03 - Mar/11 1 Il controllo del traffico aereo (ATC - Air Traffic Control) è quell'insieme di regole ed organismi che contribuiscono

Dettagli

Il volo in formazione

Il volo in formazione Il volo in formazione Questo tutorial si prefigge di fornire i rudimenti di base preliminari al volo in formazione ed è quindi necessaria la sua lettura prima di iniziare ad effettuare i primi voli. L

Dettagli

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA L organizzazione tiene in altissima considerazione la Sicurezza del Volo e per questo, con il supporto e

Dettagli

Marco Fantauzzi 2010 - Mondo Gino Lisa - www.ginolisa.it

Marco Fantauzzi 2010 - Mondo Gino Lisa - www.ginolisa.it ANALISI DATI METAR AEROPORTO GINO LISA FOGGIA Introduzione I dati Metar (METeorological Aerodrome Report) sono messaggi meteorologici relativi ad un aeroporto che contengono le seguenti informazioni: 1.

Dettagli

L'instrument landing system, in italiano sistema di atterraggio strumentale, comunemente abbreviato come ILS, è un sistema di terra e di bordo ideato

L'instrument landing system, in italiano sistema di atterraggio strumentale, comunemente abbreviato come ILS, è un sistema di terra e di bordo ideato L'instrument landing system, in italiano sistema di atterraggio strumentale, comunemente abbreviato come ILS, è un sistema di terra e di bordo ideato per guidare gli aeromobili nella fase finale di un

Dettagli

FRASEOLOGIA AERONAUTICA

FRASEOLOGIA AERONAUTICA LINEE GUIDA 2015/002-ATM Edizione n. 01 del 28/09/2015 Le Linee Guida contengono elementi di dettaglio di tipo interpretativo o procedurale per facilitare l utente nella dimostrazione di rispondenza ai

Dettagli

Holding Pattern, Virate di Procedura, Archi di DME

Holding Pattern, Virate di Procedura, Archi di DME Holding Pattern, Virate di Procedura, Archi di DME In questo documento verranno affrontate tre manovre molto ricorrenti nell ambito del volo IFR, le holding, le virate di procedura e gli archi di DME,

Dettagli

ROMAGNA CTR Classe/Class C e/and D

ROMAGNA CTR Classe/Class C e/and D AIP Italia RAC 4-4-5.1 ROMAGNA CTR Classe/Class C e/and D 1. DIMENSIONI E CLASSIFICAZIONE Vedere ENR 2.1.3 2. AUTORITA DI CONTROLLO Il servizio di controllo è fornito dal Centro Militare di Controllo di

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA

RAPPORTO D INCHIESTA RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE occorso agli aeromobili A319 marche I-BIMI e A320 marche I-BIKF, in prossimità del punto VERNA, 9 marzo 2010 OBIETTIVO DELL INCHIESTA DI SICUREZZA L Agenzia nazionale

Dettagli

ILS APPROACH CHARTS INTRODUZIONE AVVICINAMENTI STRUMENTALI

ILS APPROACH CHARTS INTRODUZIONE AVVICINAMENTI STRUMENTALI ILS APPROACH CHARTS In questo documento cercheremo di spiegare come deve essere interpretata una carta di avvicinamento strumentale ILS, aggiungendo anche qualche elemento per le procedure non precision

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800,

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800, RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800, marche EI-DAV in avvicinamento agli aeroporti di Roma Ciampino e Roma Fiumicino 7 settembre 2005 AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA

Dettagli

ENAV S. p. A. ACADEMY ANS TRAINING STRIP MARKING

ENAV S. p. A. ACADEMY ANS TRAINING STRIP MARKING ENAV S. p. A. ACADEMY ANS TRAINING STRIP MARKING Edizione 2005 ENAV S.p.A ACADEMY ANS Training STRIP MARKING Edizione 2005 - 2 - - 3 - INDICE 1. Generalità 1.1 Presentazione dei dati ATS 1.2 Modelli strisce

Dettagli

FIR di Roma. Procedure Operative Firenze Radar. Classificazione spazio aereo

FIR di Roma. Procedure Operative Firenze Radar. Classificazione spazio aereo FIR di Roma Procedure Operative Firenze Radar Classificazione spazio aereo Firenze Radar si occupa della gestione dei traffici all interno del proprio CTR, cura gli arrivi e le partenze IFR/VFR dall aeroporto

Dettagli

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com DA TORINO COMO SVIZZERA AEROPORTO DI MALPENSA COMING FROM TORINO-COMO-MALPENSA AIRPORT Tangenziale est seguire le indicazioni per Bologna/Linate Uscire alla deviazione ultima uscita per Milano Mantenere

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

ESEMPIO DI FONIA NELLE COMUNICAZIONI RADIO TRA PILOTA E TORRE GROUND

ESEMPIO DI FONIA NELLE COMUNICAZIONI RADIO TRA PILOTA E TORRE GROUND ESEMPIO DI FONIA NELLE COMUNICAZIONI RADIO TRA E TORRE GROUND A Alfa B Bravo C Charlie (ciarli) (kebek) D Delta (romio) E Echo F Foxtrot G Golf (iuniform) H Hotel I India (uiski) J Juliet (giuliet) rei)

Dettagli

STUDIO DEL LINGUAGGIO DELLA COMUNICAZIONE AERONAUTICA

STUDIO DEL LINGUAGGIO DELLA COMUNICAZIONE AERONAUTICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA CORSO DI LAUREA IN LETTERE STUDIO DEL LINGUAGGIO DELLA COMUNICAZIONE AERONAUTICA Relatore: Chiar.mo Prof. GIOVANNI LUPINU Correlatore: Chiar.ma

Dettagli

LA PISTA. A < 91 B 91 / 120 C 121 / 140 D 141 / 165 E 166 / 210 (un nodo, abbreviato con il termine kt, equivale a 1,852 Km/h).

LA PISTA. A < 91 B 91 / 120 C 121 / 140 D 141 / 165 E 166 / 210 (un nodo, abbreviato con il termine kt, equivale a 1,852 Km/h). LA PISTA Un pilota, nel pianificare il suo volo, deve scegliere un aerodromo di destinazione con caratteristiche fisiche che soddisfino le esigenze del suo aeromobile. E abbastanza facile intuire che un

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA

RAPPORTO D INCHIESTA RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE occorso agli aeromobili A320 operante il volo MSR704 e A320 operante il volo AZA112, in prossimità del VOR di Saronno, 22 giugno 2009 OBIETTIVO DELL INCHIESTA DI

Dettagli

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna (LIPE) su un aereo da addestramento Cessna C172SP Skyhawk,

Dettagli

DO NOT USE FOR REAL AVIATION PURPOSES - FOR FLIGHT SIMULATION ONLY

DO NOT USE FOR REAL AVIATION PURPOSES - FOR FLIGHT SIMULATION ONLY Radionavigazione Il VOR Che cosa è il VOR Funzionamento ed utilizzo in navigazione e nelle procedure di avvicinamento strumentali La Radionavigazione 1998-2003 All rights reserved La navigazione si dice

Dettagli

Appunti per l esecuzione

Appunti per l esecuzione Appunti per l esecuzione secondo corretti standards procedurali del volo di linea simulato con parziali riferimenti specifici ai sistemi in uso sulla serie 737 Next Generation (-600, -700, -800, -900)

Dettagli

Corso basico di radiofonia aeronautica per ULM

Corso basico di radiofonia aeronautica per ULM Corso basico di radiofonia aeronautica per ULM LE FREQUENZE Tutte le comunicazioni radio vengono effettuate con appositi apparati (trasmettitori e ricevitori). All interno di questi apparati ci sono diversi

Dettagli

Descrizione dei sistemi. Utilizzo nelle procedure di avvicinamento strumentali di precisione. FlightSimulation.it 1998-2004 All rights

Descrizione dei sistemi. Utilizzo nelle procedure di avvicinamento strumentali di precisione. FlightSimulation.it 1998-2004 All rights Navigazione Descrizione dei sistemi ILS Instrumental Landing System Utilizzo nelle procedure di avvicinamento strumentali di precisione. DESCRIZIONE GENERALE L ILS o Instrumental Landing System, è uno

Dettagli

PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP

PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP IBN EDITORE prof. Francesco Iaccarino 1 PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP Stabilire l aeroporto di partenza e di arrivo. Individuare le frequenze di comunicazione e di navigazione (DME, ADF, VOR, ILS). Effettuare

Dettagli

STAR Milano Linate RWY18

STAR Milano Linate RWY18 AIP Italia AD 2 LIML 4-13 STAR Milano Linate RWY18 GEN 1D GEN VOR/DME ML602 VOG VOR/DME SRN VOR/DME. MEL/MEA: GEN VOR/DME ML602: FL 100; ML602 VOG VOR/DME: FL 90; VOG VOR/DME SRN VOR/DME: 6000FT IF GEN

Dettagli

At the airport All aeroporto

At the airport All aeroporto At the airport All aeroporto Can you tell me where the international/ domestic flights are? What time is the next flight due to leave? A return An open return A one-way single ticket for Milan Is there

Dettagli

Guida di decollo e atterraggio

Guida di decollo e atterraggio Guida di decollo e atterraggio 2 x-plane 8 - Guida di decollo e atterraggio Indice In pista 3 A-380 3 Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle 3 Piano di volo 3 Computer di volo (FMC) 4 Torre di controllo

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Airside: classificazione degli aeroporti Gli aeroporti sono classificati in diversi modi.

Dettagli

PIANIFICAZIONE IFR. IBN EDITORE www.ibneditore.it IBN EDITORE. prof. Francesco Iaccarino 1. iaccarinofr@gmail.com

PIANIFICAZIONE IFR. IBN EDITORE www.ibneditore.it IBN EDITORE. prof. Francesco Iaccarino 1. iaccarinofr@gmail.com Ottimizzato per Microsoft PowerPoint 2010 versione del 01 12/10/2013 PIANIFICAZIONE IFR IBN EDITORE www.ibneditore.it prof. Francesco Iaccarino iaccarinofr@gmail.com www.itismarconipadova.it Per eventuali

Dettagli

TELECOMUNICAZIONI AERONAUTICHE

TELECOMUNICAZIONI AERONAUTICHE STANDARD INTERNAZIONALI PRATICHE RACCOMANDATE E PROCEDURE PER I SERVIZI DELLA NAVIGAZIONE AEREA TELECOMUNICAZIONI AERONAUTICHE ANNESSO 10 ALLA CONVENZIONE INTERNAZIONALE DELL'AVIAZIONE CIVILE VOLUME II

Dettagli

Cockpit di un aereo da turismo (Cessna 172)

Cockpit di un aereo da turismo (Cessna 172) 1 di 7 12/06/2006 16.32 Cockpit di un aereo da turismo (Cessna 172) CTA Adriano GANDINI Click su uno strumento per leggerne la spiegazione Immagine tratta da "Flight Unlimited III" - Looking Glass Studios

Dettagli

Il-2 Sturmovik: 1946 v.4.10m

Il-2 Sturmovik: 1946 v.4.10m Il-2 Sturmovik: 1946 v.4.10m TUTORIAL SULL ATTERRAGGIO CON SISTEMA LORENZ Il sistema Lorenz, antesignano dell'attuale ILS, è in dotazione a numerosi caccia e bombardieri della Luftwaffe. Un sistema simile

Dettagli

SERVIZIO DI CONTROLLO DI AVVICINAMENTO

SERVIZIO DI CONTROLLO DI AVVICINAMENTO Capitolo 18 SERVIZIO DI CONTROLLO DI AVVICINAMENTO Elab. D. Colella INDICE Prefazione e Generalità 1. Generalitá 1.1 Responsabilità per la fornitura del Servizio di controllo di avvicinamento 2. DIVISIONE

Dettagli

EASY FSX ITALIA COMUNICAZIONE RADIOFONICA VFR ICAO

EASY FSX ITALIA COMUNICAZIONE RADIOFONICA VFR ICAO EASY FSX ITALIA COMUNICAZIONE RADIOFONICA VFR ICAO Questo documento cercherà di illustrarvi come comunicare via radio in ambiente aeronautico con i vari controllori virtuali soprattutto su IVAO. Prima

Dettagli

Case study: Milano Linate. 8 Ottobre 2001. Workshop Just Culture Roma ACC 12 Dicembre 2008

Case study: Milano Linate. 8 Ottobre 2001. Workshop Just Culture Roma ACC 12 Dicembre 2008 Case study: Milano Linate 8 Ottobre 2001 Il fatto Lunedì 8 ottobre 2001 alle ore 8.10 due aerei si sono scontrati in pista sull aeroporto di Milano Linate causando la morte di 118 persone. Dopo il disastro

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto nodo

Dettagli

FIR di Roma. Procedure Operative Pisa Radar. Classificazione spazio aereo

FIR di Roma. Procedure Operative Pisa Radar. Classificazione spazio aereo FIR di Roma Procedure Operative Pisa Radar Classificazione spazio aereo Pisa Radar si occupa della gestione dei traffici all interno del CTR di Pisa; si occupa delle partenze e degli arrivi da Pisa Aeroporto,

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

VERSION 1.6 OPERATION MANUAL

VERSION 1.6 OPERATION MANUAL VERSION 1.6 OPERATION MANUAL -1- Introduzione. FSCopilot è un pacchetto di addons particolarmente utili, creati dal Team F.S.F.D.T per aiutarci nell uso del nostro simulatore di volo preferito: M.S. Flight

Dettagli

errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni

errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni 1 Airbus A320 Air France, 1998 2 USA, 1999 Errori in Medicina: USA Ogni anno 43.458 morti per incidenti automobilistici 42.297 morti per

Dettagli

SPOTTING A FIUMICINO. Copyrights 2009 Roma Spotters Club - Associazione Culturale - CF 97578440584

SPOTTING A FIUMICINO. Copyrights 2009 Roma Spotters Club - Associazione Culturale - CF 97578440584 SPOTTING A FIUMICINO L'aeroporto di Roma Fiumicino - Leonardo Da Vinci (FCO - LIRF) è ubicato ad ovest della città di Roma, presso la città portuale di Fiumicino. L'aeroporto può contare su 3 piste (due

Dettagli

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR)

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Il sistema di Radionavigazione richiede l installazione, sia a terra che a bordo, di dispositivi

Dettagli

Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a

Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a TRAFFICO AEREO S.A.T. Security air traffic E il traffico operativo militare svolto per la sicurezza nazionale ; comprende

Dettagli

I primi passi con Microsoft Flight Simulator

I primi passi con Microsoft Flight Simulator I primi passi con Microsoft Flight Simulator Sommario I primi passi con Microsoft Flight Simulator... 1 Sommario... 1 Da dove comincio?... 1 Preliminari... 2 Uno sguardo all aereo... 3 Gli strumenti base...

Dettagli

Manuale per la guida sicura in Airside

Manuale per la guida sicura in Airside Runway Safety Manuale per la guida sicura in Airside Runway Safety 1/12 Introduzione Il traffico aumenta. Gli aeroporti si espandono. Chi guida in Airside, é tenuto a conoscere come utilizzare il veicolo

Dettagli

Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b)

Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b) Topflightaustin.com MD-80 Series per X-Plane Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b) a cura di Claudio Fogliato Introduzione Questo tutorial ha lo scopo di integrare il manuale a

Dettagli

APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE

APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE LINEAMENTI DI NAVIGAZIONE AEREA Parte II a a cura del Comandante Pilota Leonardo LELLA La navigazione aerea,

Dettagli

Useful information. Borgo San Luigi http://www.borgosanluigi.it/ HOW TO GET TO MONTERIGGIONI

Useful information. Borgo San Luigi http://www.borgosanluigi.it/ HOW TO GET TO MONTERIGGIONI Useful information Borgo San Luigi http://www.borgosanluigi.it/ Strada della Cerreta, 7 - Località San Luigi Strove - 53035 Monteriggioni (Siena) Tel. +39 0577 301055 - Fax: +39 0577 301167 - info@borgosanluigi.it

Dettagli

ALTIMETRIA E REGOLAGGIO ALTIMETRICO

ALTIMETRIA E REGOLAGGIO ALTIMETRICO ALTIMETRIA E REGOLAGGIO ALTIMETRICO 1. Introduzione Quota e livello sono termini generici riferiti alla posizione verticale di un aereo in volo che indicano, a seconda dei casi, un altezza, un altitudine

Dettagli

Frankfurt Hahn (HHN/EDFH)

Frankfurt Hahn (HHN/EDFH) (Aggiornata 2014) Frankfurt Hahn (HHN/EDFH) STORIA L aeroporto di Francoforte Hahn si trova a 120 km dalla città di Francoforte, ed è stato per lungo tempo una base aerea della NATO che ospitava il cinquantesimo

Dettagli

Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili

Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili (ONCA) 1 del 4 maggio 1981 (Stato 1 aprile 2011) Il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI ED ELIPORTUALI LECTURE 06 CARATTERISTICHE FISICHE DELLE

Dettagli

Air Traffic Control, regole di volo visuali e strumentali in Flight Simulator 2004

Air Traffic Control, regole di volo visuali e strumentali in Flight Simulator 2004 Air Traffic Control, regole di volo visuali e strumentali in Flight Simulator 2004 In questo documento si fornirà un completa descrizione di come funziona l ATC in Flight Simulator 9, di come differisce

Dettagli