IL GIOCO DELLE PERLE DI VETRO : VEDERE OLTRE IL MONDO VISIBILE CON ALBERTO SPADOLINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GIOCO DELLE PERLE DI VETRO : VEDERE OLTRE IL MONDO VISIBILE CON ALBERTO SPADOLINI"

Transcript

1 IL GIOCO DELLE PERLE DI VETRO : VEDERE OLTRE IL MONDO VISIBILE CON ALBERTO SPADOLINI Lo storico dell arte Philippe Daverio ricorda che Alberto Spadolini è stato uno degli artisti più amati nella Parigi anni 30. Nuove scoperte hanno accertato che Spadò, come era soprannominato dagli amici, è stato anche agente segreto, terziario francescano, maestro di meditazione, pittore esoterico che offre un affascinante rappresentazione del capolavoro di Hermann Hesse. Un caso di sincronicità Per me è una grande festa quando zio Alberto, lasciato il suo atelier di pittore a Parigi, ci viene a trovare. Ascolto i suoi entusiasmanti racconti riguardo a principi e divi dell epoca suoi amici e le avvincenti descrizioni di capitali europee vicinissime e tangibili, che mi fanno sentire partecipe di quell universo lontano e favoloso. Nel settembre 1972, per festeggiare i miei 20 anni, lo vado a trovare nel suo appartamento sugli Champs-Elysées a Parigi. Lui vorrebbe farmi visitare musei, cattedrali e teatri, ma all epoca io penso solo ai tanti giovanili divertimenti. E così rimango alquanto perplesso quando mi sgrida severamente perché non mi interesso di arte e di letteratura. Cerca di vedere oltre la superficie delle cose!, mi ripete. Mentre prepara la cena mi metto a curiosare nella sua libreria, la mia attenzione cade su di una foto in cui lo zio è ritratto accanto ad un amico, sullo sfondo le vette alpine. Organizzi mostre in montagna?, gli chiedo. Spadolini prende in mano la fotografia e non fa in tempo a sistemare gli occhiali che squilla il telefono. E proprio l amico che appare con lui nella foto; dopo anni di silenzio, gli propone di decorare il suo albergo a Chamonix. Questo sarà anche il suo ultimo lavoro: poche settimane dopo zio Alberto accusa un grave malore; ricoverato all Ospedale di Chamonix viene trasportato d urgenza all Ospedale Saint-Antoine di Parigi. Sappiamo del decesso con due giorni di ritardo e quando il fratello Michele giunge per il funerale si accorge che il suo appartamento è stato svaligiato di mobili, libri, documenti un intera esistenza cancellata. 1

2 Il mistero dell archivio ritrovato Nell autunno 1978 mia zia Giorgia mi chiede di aiutarla a traslocare dalla sua casa-sartoria. Carico su di un camion mobili e con particolare cura alcuni dipinti di Alberto Spadolini. Spadolini: Campagna marchigiana (1954) - Etoiles de l Opéra de Paris (anni 50) - Paesaggio marchigiano (anni 50) Infine salgo in soffitta e, fra ritagli di stoffa, giornali di moda e vecchi manichini, uno scatolone con la scritta Spadolini cattura la mia attenzione. All interno sono stipati un centinaio di fotografie, manifesti, libri, articoli, spartiti musicali, brochure degli spettacoli di danza e delle esposizioni di pittura in tutto il mondo. Spadolini: Danzatore, Cantante, anni 30 - Attore nel film Le jour se lève, 1939 Grazie a questo ritrovamento scopro che Spadolini è stato scenografo al Teatro degli Indipendenti accanto a De Chirico e Marinetti; danzatore con Serge Lifar e Joséphine Baker; coreografo stimato da Maurice Ravel e Marléne Dietrich; attore con Jean Gabin e Jean Marais; cantante di musica melodica; giornalista ironico; pittore apprezzato da Max Jacob e Jean Cocteau; restauratore di antichi dipinti; sceneggiatore e regista di documentari con Django Reinhardt e Suzy Solidor; adattatore dei dialoghi per la London Film; illustratore di poesie; scultore dallo stile michelangiolesco Inizio ad interessarmi di arte, letteratura, psicologia, e all inizio degli anni 80, insieme all amico Antonio Bortolotti, fondiamo il Centro Carl Gustav Jung di Riccione. Fra le prime iniziative uno studio su Spadolini. 2

3 Sulla tomba di Spadò Ho quasi dimenticato questa storia finché nell estate del 2004 torno con la mia famiglia a Parigi. Mi reco sulla tomba di zio Alberto nel cimitero parigino di Saint- Ouen e, con enorme sorpresa, mi avvedo che a distanza di trent anni dalla sua morte qualcuno gli porta ancora fiori freschi; inoltre alcune pietre allineate sulla tomba testimoniano il ricordo degli amici ebrei. Infatti, come mi aveva raccontato il nobile russo Alex Wolfson, nel corso dell occupazione nazista di Parigi mio zio aveva nascosto nel suo appartamento diversi ebrei salvandoli dalla deportazione in Germania. Tomba Spadolini, Cimitero di Saint-Ouen Nella speranza di rintracciare gli sconosciuti amici dello zio lascio sotto il vaso un bigliettino con il mio recapito. Dopo qualche mese squilla il telefono un accento francese e, come per incanto, entro nel magico mondo di Spadò. Spadolini: Articolo Vedettes Costume di scena del Bolero - Articolo Notre Cœur Coreografia per Arena di Verona 1972 Ritrovo alcuni dei suoi più cari amici; scopro che ha fatto parte della Resistenza antinazista e nel dopoguerra dei servizi segreti occidentali; entro in possesso di lettere rimaste sepolte per 70 anni in una cantina; recupero centinaia di documenti nelle biblioteche di Parigi, Londra, Stoccolma e New York; rintraccio una trentina dei suoi dipinti fra cui uno nella collezione dell ex primo Ministro Giovanni Spadolini, suo lontano parente; ricevo in regalo il costume di scena da lui indossato migliaia di volte per danzare il Bolero di Ravel. E mi arrendo all evidenza dei fatti: ho conosciuto solo la punta dell iceberg! 3

4 Una vita leggendaria A trovare il mio biglietto sulla tomba è Carmelo Petix, amico di Spadolini. Mi sorprende dicendo che mio zio è stato amico di Gabriele D Annunzio. Solo nel 2007 ne ho la conferma nelle pagine del libro D Annunzio, scritto da Philippe Jullian, scoprendo che il giovane Alberto ha trascorso lunghi periodi al Vittoriale. Gabriele d Annunzio - Il giovane Spadolini, anni 20 Spadolini si reca a Gardone nel 1924 in qualità di aiuto-decoratore incaricato di metter in scena un opera nel primo teatro all aperto. Rimasto quasi cieco a seguito della caduta da una finestra, D Annunzio sarebbe stato attirato dalla voce di Alberto che canta una canzone. Nasce così un amicizia. Grazie a D Annunzio, che gli consegna due lettere di raccomandazione e una busta contenente una grossa somma di denaro, Spadolini inizia la sua attività artistica in Francia, entrando in qualità di decoratore nell atelier di Paul Colin. Alcuni articoli raccontano che all inizio del 1932, nel corso di un allestimento scenico a Villefranche-sur-mer, presente il pittore Francis Picabia, il giovane Alberto depone i pennelli e si mette a ballare rapito dalla musica degli orchestrali. La fortuna vuole che sia visto dal direttore dell Eldorado di Nizza, e dal poeta Paul Valery che lo consacra: Mitologico, mistico, faunesco. Visione di Spadolini. Senza aver mai studiato danza Spadolini debutta nei Balletti Russi di Monte-Carlo, si esibisce al Bœuf sur le Toit di Jean Cocteau, è al Casino de Paris con Joséphine Baker con cui ha una burrascosa love story diventa il danzatore preferito da Marlene Dietrich, si esibisce con Mistinguett e Cécile Sorel poi arriva il cinema. Parigi anni 30 : Joséphine Baker - Marlene Dietrich Mistinguett 4

5 Pittore esoterico Nel corso di un intervista Alex Wolfson racconta che Spadolini, allievo di Jules Boucher, ha fatto parte dei Rosa-Croce di Marsiglia con il segreto nome di Magno Albert. Così, quando nel 2007 giunge dalla Norvegia l immagine fotografica del dipinto Tau, l ultima colonna del Tempio mi rendo conto che Spadolini è stato un pittore esoterico. Spadolini : «Tau, l ultima colonna del Tempio» Con la collaborazione dell amico Antonio Bortolotti approfondisco le ricerche su Jules Boucher, uno dei massimi studiosi di simbologia esoterica, discepolo del celebre alchimista Fulcanelli. Spadolini: Menestrello su pavimento a scacchiera - Cassapanca con Tempio orientale, 1954 Di grande interesse Menestrello su pavimento a scacchiera, dipinto degli anni 40, con una cornice a forma di Tempio realizzata dallo stesso Spadolini,. Al rientro da un lungo soggiorno in Viet-Nam, nel periodo della battaglia di Diem- Biem-Fu, l artista decora una cassapanca con un antico Tempio orientale. 5

6 Costruttore di Cattedrali Nei dipinti Porta Pia e in lontananza San Ciriaco, Fontana di Piazza San Pietro e Notre-Dame de Paris, l artista ripercorre i momenti più importanti della sua esistenza: l infanzia anconetana, la giovinezza romana, la maturità parigina. Spadolini: Porta Pia e in lontananza San Ciriaco (1956), Fontana di Piazza San Pietro (anni 40), Notre-Dame de Paris (anni 40) Le Cattedrali sono legate dalla presenza dei Fratelli di Heliopolis, alcuni evidenziati in rosso, colore che indica il predominio dello spirito sulla materia. Li ritroviamo: rivolti verso la Cattedrale di San Ciriaco, assetati di verità diretti verso la Fontana di San Pietro, in attesa di entrare in quel meraviglioso tempio gotico che è Notre-Dame. Scrive Fulcanelli: Notre-Dame de Paris, chiesa filosofale, è, senza possibilità di smentita, uno dei più perfetti prototipi del genere, come ha scritto Victor Hugo, il più soddisfacente compendio di scienza ermetica E qui, nello splendore delle ogive dipinte e decorate, dei costoloni delle volte, dei timpani dalle figure multicolori, ognuno illustrava il risultato dei suoi lavori, spiegava l indirizzo delle sue ricerche. Si esprimevano delle probabilità; si discutevano le possibilità, si studiavano sul posto le allegorie del bel libro e la parte più animata di queste riunioni era certo l astrusa esegesi dei simboli misteriosi. J. Boucher: La Symbolique Maçonnique 6

7 Meditazione Riflessiva Amici e parenti ricordano Alberto Spadolini seduto ad occhi chiusi, mentre si allena a far affiorare dal proprio inconscio particolari visioni che dipingerà sulla tela, versi poetici che scriverà su di un foglio di carta, nuove coreografie che rappresenterà nel corso dei suoi spettacoli di danza. L amico Jean-François Crance racconta: Pur non avendo mai ballato, improvvisamente si lancia, colpito da non si sa cosa, per eseguire una danza meglio di chiunque altro. Crea composizioni pittoriche strane e sontuose dopo lunghe meditazioni in poltrona mentre la sua mente viaggia verso le sue coreografie... tutto sembra conferirgli un aurea magica... Spadolini: Fuori della grotta (anni 40) - Il volto dell amore (anni 40) - L Asceta (1947) Fra le opere esoteriche Fuori dalla grotta, Il volto dell amore, L Asceta, Spadò, Talismano portafortuna. Spadolini: Spadò (anni 60) Talismano portafortuna (anni 50) 7

8 Nel novembre 1943 la rivista parigina La Semaine rivela: Per preparare il suo prossimo recital, Alberto non è mai uscito di casa per delle settimane. I suoi attrezzi da lavoro sono una poltrona o un divano, un grammofono, dei dischi e delle partiture. Instancabilmente, egli ascolta la Fuga in re minore di Bach o la Danza del Fuoco. E sulla partitura musicale che egli studia a fondo, poco a poco disegna la sua futura interpretazione coreografica. Non fa un gesto finché non è completamente impregnato nell opera. Spadolini si rifiuta di essere un ballerino. E anzitutto un eccellente musicista, un appassionato della musica. Quando prepara il suo repertorio non ripete la danza, non segue la partitura; egli la studia, la decompone, l analizza nota per nota delle ore intere. Quando la possiede infine, è pronto a ballare. Spadolini: Danza su di una Sfera, Manifesto, Ermes (anni 30) In una serie di interviste concesse nel dopoguerra Spadolini confessa la sua venerazione nei confronti di Giacomo Leopardi e L Infinito perché questa poesia cela la mappa che lo conduce verso la propria interiorità: - la poltrona diventa l ermo colle, luogo solitario dove scoprire il silenzio; - la siepe è innalzata chiudendo gli occhi; - sedendo è la comoda posizione assunta dal corpo; - e mirando egli osserva con attenzione il proprio corpo, prende coscienza del respiro profondo, calmo e regolare... - e raggiunge quei sovrumani silenzi e profondissima quiete. A questo punto Spadolini inserisce una personale meditazione, ossia è pronto ad approfondire una particolare idea o un emozione. Come un bambino che si impadronisce di un gioco, utilizza tutti i sensi, ossia lo tocca, lo mette in bocca, lo sbatte, lo rompe per cercare di scoprire cosa c è dentro, allo stesso modo egli esplora a 360 un determinato concetto, sviscerandolo in tutti i vari aspetti. 8

9 Se ad esempio vuol meditare sul concetto di amore, l artista visualizza, percepisce, incarna, tutto l amore ricevuto in passato dalla madre, dal fratello, dalle sorelle da tutti coloro che gli hanno voluto bene; quindi sposta l attenzione sull amore nel presente, verso gli amici, la fidanzata l umanità intera la Natura Colui che ci ha Creato L intuizione potrà venire attraverso una particolare visione o mediante un sogno e finirà dipinta su di una tela, o diventerà la coreografia per uno spettacolo di danze. L inconscio ha i suoi tempi! L amore secondo Spadolini: con Tatiana Riabouchinska, Josephine Baker, Yvette Bouland Negli anni 50, in un epoca dominata dalla guerra fredda e dal pericolo di un conflitto nucleare, meditando sul rapporto Uomo Natura, Spadolini crea la seguente illustrazione: Un uomo in equilibrio instabile su una bilancia tiene sollevato l intero pianeta Terra. Riuscirà la Terra a sopravvivere? Dipende dall equilibrio interiore raggiunto da ogni uomo! 9

10 Il Gioco delle Perle di Vetro Spadolini: Ombres, 1947 L ultimo giocatore di Perle Ora è rimasto solo, vecchio, stanco, non un allievo implora il suo favore, né un maestro lo invita a disputare; tutto è sparito, e templi e libri e scuole di Castalia Il vegliardo si riposa sulle macerie con in mano le perle, geroglifici un dì molto eloquenti, ora solo vetrucci colorati, che dalle vecchie mani scivolando silenziosi si perdon nella rena Herman Hesse Il Gioco delle Perle di Vetro,

11 In diverse opere di Spadolini troviamo il simbolo della sfera: nel dipinto Tau, l ultima colonna del Tempio (anni 60), Ombres (1947), Il giocoliere (anni 40), e nell artistica foto eseguita negli anni 30 da Dora Maar, compagna di Pablo Picasso. Tau, l ultima colonna del Tempio Foto Dora Maar Il giocoliere Il dipinto Tau è una rappresentazione de Il Gioco delle Perle di Vetro, romanzo pubblicato nel 1943 dal Premio Nobel per la Letteratura Hermann Hesse. Ambientato in un utopica Castalia del 2200 d. C., l opera è dedicata ai Pellegrini d Oriente, ossia a coloro che identificano la meta dell uomo non in un entità geografica, ma nella patria e nella giovinezza dell anima, raggiungibile mediante la Via della purezza e della spiritualità. Vi troviamo molti temi cari a Hesse: la vita contemplativa contrapposta alla vita mondana; il rapporto tra Maestro e discepolo; l orrore per il pericolo della guerra e il desiderio di pace; la cultura umanistica contrapposta alla cultura ironicamente definita dell Era Appendicistica. Ma quest opera costituisce un ideale ponte tra Occidente ed Oriente, tra Platone, il Cristianesimo e l Illuminismo da una parte e la filosofia Yoga e Zen dall altra. Edizioni italiane de Il Gioco delle Perle di Vetro di H. Hesse 11

12 Il protagonista del Gioco, Maestro Josef Knecht, lo definisce come Scienza, venerazione del bello e meditazione ; per altri è un fantascientifico gioco nel corso del quale i partecipanti operano una sintesi del sapere umano; non esiste uno scopo ben definito se non quello di immergersi sacralmente in contemplazione della scienza, della cultura e della musica. Spadolini: Tau, l ultima colonna del Tempio Nell antico tempio in rovina dipinto da Spadolini appaiono cinque personaggi che vivificano la tela: il giovane nudo nell ombra, fuori dal tempio, malinconicamente appoggiato ad una chitarra (Spadolini in gioventù è definito le danseur nu ); la donna patinata d oro nella semioscurità tiene sollevato un pappagallo, metafora del pavoneggiarsi e dell apparire; il danzatore di spalle, tolta la maschera troppo a lungo indossata, si dirige a passi di danza verso la luce con l ardente desiderio di diventare semplicemente se stesso; l uomo nudo, proveniente da Oriente, scostato il velo di Maya, che rende distorta ogni realtà, scopre la sfera, simbolo della perfezione e della completa trasmutazione dell anima. la donna spogliata da ogni ornamento di facciata danza felice, al centro del Tempio, pienamente illuminata dalla Luce, sulle mani protese verso l alto è adagiata la sfera, i capelli si muovono al vento nel segno della completa libertà raggiunta. Tutti questi personaggi sono sovrastati dalla grande colonna del Tempio che forma la lettera Tau. Questa lettera prefigura la croce ed è stata utilizzata nel Medioevo dai seguaci di Antonio Abate e dallo stesso San Francesco. Come scrive Bonaventura da Bagnoregio nella Vita di San Francesco : e in realtà il Santo nutriva grande venerazione ed affetto per il segno del Tau, lo raccomandava spesso nel parlare e lo scriveva di propria mano sotto le lettere che inviava, come se la sua missione consistesse, secondo il detto del profeta, nel segnare il Tau sulla fronte degli uomini che gemono e piangono, convertendosi sinceramente a Cristo. 12

13 San Francesco Nella sua opera giovanile Francesco d Assisi (1904) Hermann Hesse manifesta tutto il suo affetto per il Poverello : Quando era stanco di parlare con gli uomini andava nei prati e nei boschi, scendeva nelle valli, perché nelle sorgenti e nei venti e nel canto degli uccelli percepiva il dolce, potente linguaggio del paradiso. Anche Spadò è autore in gioventù di un pregevole dipinto del Santo. Nel corso di un intervista rilasciata nel dopoguerra afferma: Francesco mi ha insegnato a dare per la gioia di dare, a sentirmi felice di quanto possiedo, a considerare i ricchi come i veri poveri perché spesso sono poveri nello spirito e nell anima. A credere che il dolore è un dono perché con il dolore si acquista la felicità e la comprensione della felicità; a capire che la felicità non può scaturire che da noi stessi, dal profondo del nostro essere e che il mondo esterno non può turbare l equilibrio e la serenità della nostra anima. Non mi creda un poseur, sento veramente ciò che dico e sento veramente l esempio di San Francesco. Certo debbo vivere nel mondo e mostrarmi superficiale, ma questo è il volto che presento agli estranei, a coloro che non possono comprendermi, come una difesa ed una barriera sul segreto mondo della mia vita più intima. Crede lei che tutti potrebbero capirmi quando dico che i miei sentimenti li so esprimere solo danzando e che molte volte mi vergogno di ricevere del denaro come compenso delle mie danze, perché queste sono un mio modo di pensare, naturale per me come il respiro? Con la danza voglio esprimere il mio amore per il sole, la bellezza, la vita in tutti i suoi aspetti ed anche un senso religioso che sento come guida e come sostegno. Spadolini: San Francesco, 1925 Satyricon, anni 60 Intervista a Spadolini, 1946 Il dipinto Satyricon è una personale meditazione sul rapporto dell uomo con il divino che si incarna nella vita: - a sinistra un uomo porge un fiore (ossia dona all altro il suo amore); - a destra un uomo offre un frutto (ossia compie un azione buona, gratuita, disinteressata); - infine al centro del dipinto un uomo che sembra deposto dalla Croce, dona la sua sofferenza e indica la Luce ( con il dolore si acquista la felicità e la comprensione della felicità ). 13

14 Il Gioco della duplice percezione In appendice a Il Gioco delle Perle di Vetro troviamo il racconto Una vita indiana, storia di un principe costretto all esilio che conosce un asceta yogi e ne chiede l aiuto dopo avergli raccontato le sue sventure. L asceta lo ascolta e al termine scoppia in una fragorosa risata: Maya! Maya! sono le sue uniche parole. Con questo termine si esprime l illusorietà della vita presente, del mondo che ci circonda, dei falsi valori rincorsi dall uomo come oggetti, denaro, prestigio sociale. Al fine di spiegare questo concetto, nell India dei Veda si ricorreva al Gioco della duplice percezione : - con i polpastrelli dell indice e del medio percepiamo la superficie di una bilia di vetro, la sua forma sferica, la sua dimensione... - ora, con gli occhi chiusi, sovrapponiamo il dito medio accavallandolo sull indice e con i polpastrelli tocchiamo la bilia. - Si percepiscono due bilie! Il gioco della duplice percezione Nel volume Fisiologia dell uomo (1913), il prof. Luigi Luciani, ricorda che: Quando s incrocia il dito indice col medio e s interpone tra i polpastrelli delle due dita una pallina posata sul tavolo, si ha l illusione di toccare due distinte palline. L illusione è tanto forte che non si dilegua neanche col controllo del senso visivo e si accresce perfino se interveniamo col senso muscolare, facendo muovere la pallina fra le due dita. Il fatto di aver percepito due sfere anziché una, solo per aver sovrapposto le dita, ci insegna quanto la realtà possa essere distorta dalla nostra mente. La percezione è soggettiva, limitata dai sensi, dalle esperienze passate, dalle interpretazioni fuorvianti, dalla pseudo-cultura. Questo gioco, riproposto dal prof. Eriberto Hlawaty Delfo, lo yogi che nel 1951 conquistò il record mondiale di digiuno, ci insegna che L uomo non è schiavo del destino! E anche l estremo messaggio di Alberto Spadolini: l uomo è libero di cambiare, attraverso la tenacia, l amicizia, l amore, la sofferenza, può modificare continuamente se stesso, abbattendo i luoghi comuni del determinismo che lo vogliono schiavo della sua fisiologia ed eredità genetica. a cura di Marco Travaglini 14

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Traduzione di Marco Zappella Nota dell Editore: Il 22 agosto 1998 la Congregazione per la Dottrina della Fede ha emanato una Notificazione, qui pubblicata

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Presentazione Prologo all edizione francese

Presentazione Prologo all edizione francese INDICE Presentazione Prologo all edizione francese IX XVIII PARTE PRIMA CAPITOLO I Finché portiamo noi stessi, non portiamo nulla che possa valere 3 CAPITOLO II Non dobbiamo turbarci di fronte ai nostri

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

«Lasciate che i bambini vengano a me»

«Lasciate che i bambini vengano a me» 1 Omelia «Lasciate che i bambini vengano a me» Celebrazione eucaristica in ricordo del centenario della nascita di Dina Bellotti Pittrice dei Papi XXVII Domenica del Tempo Ordinario (B) Basilica «Santa

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati ITALIA / ITALIE e tra a cura di Gabriele Dadati direzione editoriale: Calogero Garlisi redazione: Eugenio Nastri comunicazione: Gabriele Dadati commerciale: Marco Bianchi realizzazione editoriale: Veronica

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE Assemblea Nazionale Missio Giovani Roma, 10 aprile 2011 SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE 1. STORIE DI UOMINI L immagine da cui partiamo è esplicitamente riferita all esperienza di Paolo: 15 Ma quando

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli