Manuale configurazione. Modem Router ADSL F444 04/04- SC PART. T8953B

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale configurazione. Modem Router ADSL F444 04/04- SC PART. T8953B"

Transcript

1 04/04- SC PART. T8953B Manuale configurazione Modem Router ADSL F444

2 Modem Router ADSL 2

3 3 INDICE 1. Dichiarazione di conformità Pag Condizioni ambientali Pag Avvertenze generali Pag Introduzione Pag Descrizione porte e led Pag Installazione Pag Configurazione Pag Configurazione base Pag Configurazione My Home Pag Configurazione Avanzata Pag Menù di configurazione Pag Menù status Pag Menù configuration Pag Menù admin privilege Pag. 38

4 Modem Router ADSL 4 1. Dichiarazione di conformità Il modem Router ADSL art. F444 soddisfa tutti i requisiti della Direttiva 1999/5/CE del 9 marzo 1999, riguardante le apparecchiature radio e le apparecchiature terminali di telecomunicazione. L apparecchiatura è stata progettata e costruita in conformità alle prescrizioni normative riportate di seguito: - EN EN ETSI EN V ITU-T K21 - CEI EN Condizioni ambientali Il modem Router ADSL art. F444 deve essere utilizzato in ambienti con temperature comprese tra 0 e +45 C e con umidità relativa dal 20 al 80%. - Evitare cambiamenti rapidi di temperatura e umidità. - Non utilizzare e installare in ambienti con forte presenza di polvere, umidità, calore elevato ed esposizione diretta alla luce del sole. - Evitare l installazione nelle vicinanze di dispositivi che irradiano calore. - Evitare l installazione nelle vicinanze di dispositivi che producono campi elettromagnetici elevati (altoparlanti Hi-Fi, ecc.). - Non installare in ambienti con presenza di liquidi o sostanze chimiche corrosive. 1.2 Avvertenze generali - Non aprire l apparecchio. - Per qualsiasi problema o malfunzionamento rivolgersi solo a personale qualificato. - Non tirare il cavo per scollegarlo dalla presa. - In caso di penetrazione di oggetti o liquidi nell apparecchio, scollegare il cavo di alimentazione e far controllare l apparecchiatura da personale qualificato prima di utilizzarlo nuovamente. - Per la pulizia utilizzare un panno soffice asciutto senza l ausilio di solventi. - Non provocare vibrazioni o urti.

5 5 2. Introduzione Il Modem Router ADSL art. F444 permette il collegamento ad Internet in modo semplice ed efficiente. I PC della rete locale LAN possono accedere ad Internet utilizzando la linea ADSL ed un abbonamento fornito da un Provider. Tutte le operazioni di configurazione ed installazione del link sono gestite in modo automatico, senza intervento da parte dei gestori della rete. E possibile sfruttare le funzionalità avanzate del Router, quali NAT, Virtual Server, Firewall, ecc. Il Router ADSL Bticino può essere installato in centralini da parete o incasso direttamente su guida DIN35. Pre-requisiti - Computer con schede di rete Ethernet 10/100 Mbit/s - Driver software per le schede di rete installati su ogni computer. - Protocollo TCP/IP installato su ogni computer - Cavi di rete incrociati, connettori RJ45 su entrambe le estremità - Linea ADSL su linea telefonica analogica (Annex A) - Abbonamento Internet ADSL stipulato con un Internet Service Provider - Dati relativi all abbonamento ADSL (da richiedere a ISP) Contenuto della confezione - 1 Router ADSL modulo DIN - 1 CD con Manuale operativo e programma di autoconfigurazione - 1 Cavo UTP incrociato con connettori RJ45 su entrambi i lati - 1 Cavetto telefonico con connettore RJ11 ad un estremo Caratteristiche - Velocità dati asimmetrica - Velocità massima in ricezione (downstream): 8Mbit/s (dmt) - Velocità massima in trasmissione (upstream): 1Mbit/s (dmt) - Standard ADSL: ANSI T1.413 Issue 2 ITU G (G.dmt) ITU G (G.Lite) - Protocolli Supportati: RFC2364 (PPP over ATM) RFC2516 (PPP over Ethernet) RFC1483 (Bridged e Routed Ethernet over ATM) - Interfaccia WAN ADSL: con morsetto a vite - Porta LAN 10/100 Mbit/s - Supporto NAT e NAT Export - Supporto di due LAN (pubblica e privata) - DHCP server e client - Routing statico e RIPv2 - Firewall - stateless - Autenticazione PAP e CHAP - Configurazione Web based e tramite utility

6 Modem Router ADSL Descrizione porte e led 1- DC-IN Morsetti di alimentazione a vite (alimentazione 10 35Vd.c.) 2- LAN Porta Ethernet 10/100Mbps. 3- ADSL LINK Led di connessione ADSL (Lampeggiante: Sincronizzazione in corso - Acceso: Connessione ADSL attiva) 4- ADSL ACTIVITY Led di indicazione del traffico dati su ADSL (Lampeggiante: traffico in corso) 5- LAN LINK Led di connessione LAN (Lampeggiante: Sincronizzazione in corso - Acceso: Connessione LAN attiva) 6- LAN ACTIVITY Led di indicazione del traffico dati su LAN (Lampeggiante: traffico in corso) 7- ADSL Morsetti a vite per connessione della linea ADSL 8- LED POWER Led verde di indicazione presenza di alimentazione 9- Reset Sul retro del ADSL Router è posizionato il pulsante di reset per il ripristino delle condizioni iniziali della configurazione (di fabbrica) 7- ADSL 3- ADSL LINK 2- LAN 4- ADSL ACTIVITY 5- LAN LINK 1- DC-IN 6- LAN ACTIVITY 8- LED POWER

7 7 3. Installazione Togliere il prodotto dalla confezione e verificare l integrità dell apparato. Alimentazione Per l alimentazione del Router ADSL utilizzare un alimentatore in corrente continua con tensione 10 35Vd.c. Verificare che il led POWER sia acceso. Connessione ADSL Collegare la linea ADSL ai morsetti a vite ADSL collocati nella parte superiore del router. Connessione LAN Collegare il computer alla Porta LAN presente sul pannello frontale, utilizzare cavi incrociati RJ45- RJ45 categoria 5E. Se necessario, collegare la porta LAN ad uno Switch o HUB esterno al fine di ampliare la rete. Configurazione base Telecom/ISP ADSL ADSL Router ADSL DC - In Configurazione My Home Telecom/ISP IP: xxx ADSL ADSL Router ADSL DC - In IP: HUB-Switch esterno DC - In MH server IP: xxx = 2 34 valori assegnati in DHCP dal Router xxx = valori impostabili manualmente da PC

8 Modem Router ADSL 8 4. Configurazione 4.1 Configurazione base La configurazione del Router si ottiene attraverso il file eseguibile F444_V1.exe a corredo nel CD- ROM. Per la configurazione è necessario essere in possesso di tutti i dati relativi all abbonamento ADSL forniti dal provider Internet con il quale è stato stipulato il contratto di accesso ADSL ad Internet. I dati necessari sono: Indirizzamento IP Statico - Indirizzamento IP - Indirizzi IP dei DNS utilizzati dall ISP - Indirizzo gateway - Subnet mask Indirizzamento IP Dinamico - User id e Password (per abbonamenti PPP) - DNS primario e secondario - Tipologia protocollo PPP Configurazione del computer I requisiti minimi necessari per accedere alla configurazione sono: - 1 PC con scheda di rete ethernet 10/100BT - 1 Cavo di LAN UTP Cat 5E incrociato Per procedere nella configurazione occorre che l indirizzo IP del PC appartenga alla stessa rete (es xxx) del Router. Per accedere al menù di configurazione seguire i passi descritti di seguito: - Configurare il protocollo TCP/IP della scheda di rete del PC con un indirizzo IP della stessa rete del Router (es ). Non utilizzate l indirizzo (utilizzato dal Router). Per configurazioni differenti utilizzare gli indirizzi disponibili da 50 a 254 o in alternativa selezionare l opzione ottieni automaticamente un indirizzo IP. - Verificare l accensione del Router. - Collegare il PC al Router sulla porta Lan utilizzando un cavo ethernet incrociato. - Il Router è configurato e idoneo al funzionamento - Alla fine della configurazione base si consiglia sempre di cambiare la password

9 9 4.2 Configurazione My Home Per la configurazione My Home del Router ADSL è possibile utilizzare un utility sviluppata appositamente per la connessione al servizio My Home Web disponibile nel CD-ROM a corredo del prodotto. Schema di collegamento Di seguito è riportata la topologia di una rete LAN necessaria per usufruire dei seguenti servizi: - My Home Web per il controllo da remoto della casa; - navigazione in internet dalla propria abitazione. Internet PC_01 IP_WAN: fisso o dinamico (in funzione del tipo di contratto) ADSL PC_02 Router ADSL PC_nn DC - In IP_LAN: NM: LAN x Gateway BTicino MH server, F451, F451V IP: NM: Attraverso il Router ADSL opportunamente configurato è possibile collegare l home gateway (F451, F451V o MHServer) ad una linea ADSL, permettendo così la connessione al portale servizi My Home Web dei sistemi My Home nella casa..

10 Modem Router ADSL 10 Per un corretto funzionamento della rete LAN, i PC connessi alla rete locale possono essere configurati in due modi: - i parametri di rete vengono loro assegnati all avvio dal Router ADSL funzionante come DHCP; - hanno un indirizzo IP fisso pari a x con 50 < x < 254 e netmask In questo caso, sarà cura del cliente non connettere alla rete LAN due o più PC con lo stesso indirizzo IP. Gli indirizzi preconfigurati sono così assegnati: Descrizione Indirizzo IP Netmask MHRouter BTicino Gateway Fase di Configurazione Per poter effettuare la configurazione del router è necessario essere in possesso dei dati relativi all abbonamento ADSL forniti dall Internet provider. Decomprimere il file F444_V1.zip in una directory vuota sul proprio PC, verranno decompressi due file. Dal computer lanciare l utility F444_V1.exe. - Nella prima schermata è possibile scegliere se configurare il modem router e salvare le impostazioni (se il router è già stato configurato). - Nella fase di prima installazione bisogna eseguire Configura il Modem Router cliccando su ADSL IP fisso o ADSL IP dinamico a seconda del proprio contratto ADSL e inserire poi i dati richiesti come riportato di seguito:

11 11 Ip fisso Ip dinamico

12 Modem Router ADSL 12 Ip fisso Ip dinamico - Dopo aver configurato il modem è consigliabile rilanciare l utility F444_V1.exe e scegliere SALVA. In questo modo verrà creato un file di backup delle impostazioni. Premere il pulsante UPDATE per ultimare la configurazione ed attendere il messaggio UPDATE COMPLETATO, attendere il riavvio dell apparato per caricare la nuova configurazione.

13 13 Selezionando il pulsante SALVA viene presentata una finestra in cui può essere selezionata la directory sotto la quale creare la cartella utente definita in precedenza. La Directory di default Backup è creata nella directory dove è installato il programma. Premendo il tasto OK viene attivato il salvataggio. Verrà quindi creata sotto la directory Backup una cartella utente che conterrà i file di configurazione relativi all utente. - Scegliere invece RIPRISTINA per caricare le impostazioni salvate precedentemente nel file di backup.

14 Modem Router ADSL 14 Selezionando il pulsante Ripristina viene presentata una finestra in cui deve essere selezionata la cartella dell utente dalla quale si vuole ripristinare la configurazione precedentemente salvata. Premendo il tasto OK viene attivato il ripristino. Se l esecuzione si interrompe per connessione fallita tra PC e Router provare ad impostare sul proprio PC la velocita della scheda di rete a 10 o 100 anziche in modalità Autodetect (questo si puo fare seguendo il percorso Start-> Impostazioni -> Rete e connessioni remote -> Connessione alla rete locale -> Stato -> Proprietà -> Selezione scheda di rete -> Configura -> Avanzate > Selezione Link Speed & Duplex). La configurazione è terminata, il modem router ha l indirizzo Nel caso si debba rifare la configurazione selezionare nella pagina di configurazione l IP del router In caso di ADSL Alice attualmente gli indirizzi DNS da configurare sono: primario e secondario

15 Configurazione avanzata NOTA: le fasi descritte nella configurazione di seguito possono essere eseguite nel caso si volesse fare una configurazione del Router più avanzata. Eseguire sul PC il programma browser (Explorer) attivando una connessione all indirizzo: A connessione avvenuta viene presentata la seguente finestra: Inserire nel campo Nome Utente: admin Inserire nel campo Password: bticinoadsl NB. Nome utente e Password devono essere inserite in minuscolo L accesso al menù di configurazione avviene dopo aver confermato l inserimento del nome utente e della password. Prima di accedere ai menù di configurazione, confermare il caricamento della configurazione premendo Submit.

16 Modem Router ADSL 16 Nota: in caso di problemi nella visualizzazione della configurazione verificare che non sia attivo nessun Proxy. In Microsoft Internet Explorer si può trovare l impostazione Proxy in: Strumenti, Opzioni Internet..., Connessioni ed impostazioni LAN.

17 17 Gestione lan per indirizzi pubblici e privati Per la realizzazione di una rete è necessario definire l indirizzamento IP da utilizzare. E necessario chiarire la differenza tra indirizzi IP pubblici e privati. Gli indirizzi IP pubblici sono assegnati dai provider e sono univocamente assegnati all utente. Questi indirizzi possono essere distribuiti ai vari dispositivi di rete dell utente (computer, stampanti, Router), i quali potranno a loro volta essere raggiunti dall esterno puntando al loro indirizzo IP e uscire verso la WAN (internet) con il loro indirizzo pubblico. Attivando sul Router la funzionalità NAT si può far accedere tutti i computer della LAN ad Internet tramite un unico indirizzo IP pubblico (per esempio quello di WAN). In questo modo gli indirizzi utilizzati sui Computer della LAN possono essere privati. Gli indirizzi IP privati che è possibile utilizzare sono: IP x.x Subnet Mask: IP x.x Subne tmask: IP 10.x.x.x Subne tmask: I Computer con IP privati sono accessibili dall esterno solo attivando la funzionalità di Virtual Server che permette di rendere visibili degli specifici servizi (server web,server ftp) puntando all indirizzo pubblico. Configurazione della rete LAN E possibile gestire fino a due LAN differenti (Public LAN e Private LAN), di seguito sono illustrate le configurazioni che è possibile realizzare, specificando le informazioni da inserire nei menù; WAN, Public LAN e Private LAN. Telecom/ISP ADSL WAN Public LAN Private LAN Nota: Negli esempi vengono utilizzati gli indirizzi 20.x.x.x come indirizzi pubblici (assegnati dal provider) e x come indirizzi privati (scelti dall utente). Abbonamento con IP dinamico WAN IP dinamico HUB-Switch esterno IP: ADSL DC - In DC - In Router ADSL IP: xxx Private LAN IP: xxx IP: xxx

18 Modem Router ADSL 18 Private LAN WAN L indirizzo di WAN viene assegnato in maniera dinamica dal provider ad ogni connessione. Non è necessario inserire nessun indirizzo IP. Public LAN In questa configurazione non è previsto l utilizzo di indirizzi IP pubblici sulla LAN. Non è necessario inserire nessun indirizzo in questo menù di configurazione. Private LAN Se si utilizza in LAN l indirizzo IP di fabbrica , si devono assegnare indirizzi IP appartenenti alla stessa classe ( x) sui computer della LAN. NAT Per permettere ai computer della LAN di navigare, abilitare la funzione NAT.

19 19 WAN Nel caso degli indirizzi IP indicati nell esempio compilare il menù di configurazione WAN nel seguente modo: Public LAN In questa configurazione non è previsto l utilizzo di indirizzi IP pubblici lato LAN. Non inserire nessun indirizzo in questo menù di configurazione. Private LAN Se si utilizza in LAN l indirizzo IP di fabbrica , si devono assegnare indirizzi IP appartenenti alla stessa classe ( x) sui computer della LAN.

20 Modem Router ADSL 20 NAT Per la navigazione dei computer connessi alla LAN abilitare la funzione NAT. Abbonamento con IP statico + IP pubblici aggiuntivi Esempio di indirizzi ricevuti dal Provider: IP di WAN: Mask: Default Gateway: IP aggiuntivi: con subnet mask: Con l indirizzo IP aggiuntivo e la bubnet mask, si calcola che gli indirizzi IP assegnati sono 8, da a Di questi indirizzi il 145 verrà assegnato al Router ADSL, mentre gli indirizzi da 146 a 150 sono disponibili per computer, stampanti,ecc... Gli indirizzi 144 e 151 sono riservati per gestioni di rete. IP Mask Assegnazione IP Subnet Address Router PRO Computer Computer Computer Computer Computer Broadcast Address Grazie alla gestione di 2 LAN (public e private) è possibile avere due diverse configurazioni in LAN; la prima che utilizza solamente IP pubblici aggiuntivi e la seconda che prevede l utilizzo in LAN sia degli IP pubblici che degli IP Privati. La configurazione dell interfaccia WAN è identica:

21 21 WAN LAN che utilizza solamente IP pubblici HUB-Switch esterno IP: ADSL DC - In DC - In Router ADSL IP: Private LAN IP: x IP: Non inserire nessun indirizzo in questo menù di configurazione, in quanto si utilizzeranno solamente indirizzi IP pubblici. Se in LAN si utilizza una classe di indirizzi, questa va inserita nel menù Private LAN, in quanto è l interfaccia di LAN principale e deve essere sempre configurata. Private LAN Inserire l indirizzo IP pubblico assegnato al Router ( ) e la subnet ( ) NAT In questa configurazione il NAT deve essere disabilitato. LAN che utilizza sia IP pubblici che privati IP: Public LAN IP: x WAN HUB-Switch esterno ADSL DC - In DC - In Router ADSL IP: xxx Private LAN IP: xxx

22 Modem Router ADSL 22 Public LAN Inserire l indirizzo IP pubblico assegnato al Router ( ) e la subnet ( ) Private LAN Inserire un indirizzo di LAN privato (p.e ) e la subnet. NAT Per la navigazione dei computer connessi alla Private LAN abilitare la funzione NAT.

23 23 5. Menù di configurazione Di seguito vengono descritti i principali menù di configurazione. 5.1 Menù status Dal menù Status è possibile verificare lo stato di connessione del Router all ADSL ed alla LAN. 5.2 General Configuration Visualizza le informazioni relative alle revisioni HW e SW del Router. ADSL Information: Attraverso questo menù è possibile verificare lo stato della linea ADSL. Dopo aver collegato il Router alla linea ADSL, il Router cercherà di attivare automaticamente il Link fisico, questa operazione è indipendente dai parametri di configurazione. L indicazione SHOWTIME indica che il Link Fisico è attivo. Inoltre verranno visualizzate una serie di informazioni relative alla qualità della connessione (SNR Margin, Line Attenuation, CRC Error, Data Rate..).

24 Modem Router ADSL 24 WAN: In questo menù è possibile configurare i parametri relativi alla WAN, cioè all interfacciamento verso il provider Internet. Modificare solo i parametri indicati di seguito: Inserire gli indirizzi IP e il valore dei parametri VPI e VCI relativi all abbonamento. Abbonamento PPP - singolo utente - Indirizzi IP: non inserire nessun indirizzo IP, verrà assegnato in maniera dinamica. - VPI e VCI: inserire i parametri che sono stati assegnati (solitamente sono 8 e 35). Abbonamento Router IP - multiutente - Indirizzi IP: inserire nei campi Default Gateway, Static IP Address e Subnet Mask gli indirizzi IP che sono stati assegnati dal Provider (l indirizzo Static IP Address può essere indicato anche come Punto-Punto nazionale). - VPI e VCI: inserire i parametri che sono stati assegnati (solitamente sono 8 e 35).

25 25 Abbonamento PPP - singolo utente Selezionare PPPoA VC-Mux, o PPPoE LLC, secondo le indicazioni del provider. Solitamente il protocollo PPPoA viene assegnato quando si utilizza un modem usb adsl mentre il protocollo PPPoE nel caso di utilizzo di modem/router adsl Ethernet. Abbonamento Router IP multiutente Selezionare 1483 Routed IP LLC. Abbonamento PPP - singolo utente Inserire nome utente (Username) e la Password che sono state assegnate dal provider. Nel campo Service Name è possibile inserire un mnemonico. Abbonamento Router IP - multiutente Per questo tipo di abbonamenti non è prevista nessuna autenticazione PPP, quindi lasciare questi campi vuoti. Public LAN Permette di impostare il default gateway del pool di indirizzi pubblici. Per maggiori informazioni sulla gestione di questo menù, consultare il paragrafo Gestione LAN.

26 Modem Router ADSL 26 Private LAN L indirizzo IP di fabbrica col quale viene programmato il Router è , con Subnet Mask Ci sono due modi per gestire gli indirizzi IP in LAN: assegnare manualmente ad ogni PC l indirizzo IP e la Subnet Mask, oppure farli assegnare dal Router utilizzando la funzione di DHCP server, attivabile da questo menù di configurazione. Per maggiori informazioni sulla gestione di questo menù, consultare il paragrafo Gestione LAN. Attenzione: L eventuale nuovo indirizzo IP di LAN che impostate diventerà l indirizzo IP che è necessario inserire nel browser per entrare successivamente in configurazione.

27 27 PPP In questo menù è possibile configurare parametri PPP nel caso in cui sia necessario utilizzare più PVC. Per i normali abbonamenti PPP ad oggi disponibili non è necessario modificare nessun parametro. Firewall Configuration Il Router ADSL supporta un firewall di tipo packet filtering. Ogni pacchetto in ricezione o trasmissione viene analizzato e confrontato con una lista di regole inserite dall utente, in base alle quali verrà deciso se bloccare o inoltrare la richiesta. Prima di iniziare la configurazione del firewall accedere al menù Access Configuration. Inserire l indirizzo IP del PC della rete LAN usato per la configurazione del Router (inserire nel campo Mask). Il firewall non applicherà nessuna regola all indirizzo IP inserito in questo menù, questa impostazione permetterà di raggiungere il Router anche nel caso in cui si inseriscano regole non corrette o che applichino restrizioni all interfaccia da cui si effettua la configurazione. Per la configurazione il Router prevede l inserimento di una regola primaria (default policy), applicabile in maniera indipendente sulle tre interfacce (WAN, Public LAN e Private LAN). Successivamente si possono inserire le regole specifiche (secondarie). Per ogni interfaccia su cui si attiva il firewall è necessario scrivere due regole (una in uscita ed una in ingresso), quindi nel caso in cui si attivi il firewall sia sull interfaccia LAN che WAN bisognerà scrivere 4 regole per ogni operazione che si vuole effettuare. Telecom/ISP Firewall Public LAN Firewall di WAN NAT LAN WAN Firewall Private LAN

28 Modem Router ADSL 28 definizione regola primaria definizione regola secondaria Quando si scrivono le regole secondarie per l intertaccia di WAN, bisogna tenere in considerazione che se è attivo il NAT (sull interfaccia Private LAN), l indirizzo sorgente sarà già stato traslato sull indirizzo pubblico

29 29 LAN -> > Firewall private LAN -> NAT -> > Firewall di WAN-> WAN La definizione del campo Direction (Inbound/Outbound) cambia a seconda che la regola che si sta scrivendo è relativa a l interfaccia WAN o a quella LAN. Vedere l immagine di seguito riportata per maggiore chiarezza. Outbound Internet Outbound WAN Inbound Firewall Private LAN Inbound Outbound Public LAN Inbound Per iniziare la configurazione o per visualizzare lo stato del firewall, selezionare l interfaccia che si vuole configurare (p.e WAN) e premere Submit in fondo alla pagina WEB, a questo punto vengono caricate le impostazioni relative all interfaccia selezionata. I passi per configurare il firewall sono: 1. Il primo punto da configurare è relativo alla regola primaria (default policy) applicabile in maniera indipendente sulle tre interfacce (WAN, Public LAN e Private LAN) e successivamente inserire le regole specifiche (secondarie). La regola primaria (default policy) può essere impostata come: - Disable: firewall disabilitato - Enabled: firewall abilitato. Accept all (permetti), Deny all (blocca), definiscono la regola applicata ai pacchetti trasmessi sull interfaccia se questi non soddisfano una delle regole secondarie. Per configurare la regola bisogna selezionare l interfaccia (per esempio WAN), la Default policy (per esempio Enable /Denay All) e confermare con Submit. Dopo questa configurazione nessun dato passerà attraverso l interfaccia WAN. Sarà quindi necessario definire attraverso le regole secondarie chi e cosa può attraversare il firewall.

30 Modem Router ADSL Definire le regole specifiche (secondarie). Nel campo # inserire il numero della regola Nel campo Source e Destination inserire i dati relativi al dispositivo sorgente e destinatario, sia come indirizzo IP che come Porta. 3. Inserire ai tipo di protocollo Protocol la direzione della regola Direction. 4. Se il pacchetto soddisfa la regola inserita, verrà attivata l azione (accept/deny) impostata nel campo Action ; altrimenti è utilizzata la policy di default. La regola indicata nella figura 3 permettere alle richieste che partono da l indirizzo (generate da qualsiasi porta) di raggiungere la porta 80 (http) di qualsiasi indirizzo IP. Queste richieste in uscita (Outbound) e relative al protocollo TCP, devono essere accettare (Action). 5. Dopo aver compilato i campi relativi alla regola secondaria, è necessario selezionare ADD nel campo Operation e premere Submit per confermare l inserimento. Di seguito viene riportata una tabella con la corrispondenza delle rispettive porte /protocollo:

31 31 Servizio Numero Porta/protocollo File Transfer Protocol (FTP) Data 20/tcp FTP Commands 21/tcp Telnet 23/tcp Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) 25/tcp Domain Name Server (DNS) 53/udp Trivial File Transfer Protocol (TFTP) 69/udp World Wide Web (HTTP) 80/tcp POP3 110/tcp News 144/tcp Simple Management Network Protocol (SNMP) 161/udp SNMP (traps) 162/udp Secure HTTP (HTTPS) 443/tcp Routing Information Protocol (RIP) 520/udp Layer 2 Tunnelling Protocol (L2TP) 1701/udp PPTP 1723/TCP Esempio di configurazione del Firewall Al fine di chiarire l inserimento delle regole, di seguito verrà fatto un esempio. Si prevede di bloccare il transito dati sia su l interfaccia WAN che sulla Private LAN (regole principale). Successivamente verranno inserite le regole secondarie per permettere ai PC collegati in LAN appartenenti ad uno specifico range di indirizzi di navigare in Internet. WAN HUB-Switch esterno ADSL DC - In DC - In Router ADSL Private LAN IP: xxx Il Router è così configurato: Indirizzo di WAN: Private LAN: NAT: Abilitato da a Computer usato per la configurazione: Inserendo un opportuna Subnet Mask (nel campo Soure e Destination), sarà possibile definire un range di indirizzi che si vuole far navigare in Internet. Esempio: Mask: IP: Definendo il range di indirizzi che va da a in internet è possibile accedere a siti da cui scaricare utility che permettono il calcolo della subnet (subnet calculator). Le regole secondarie da inserire dovranno permettere ai PC appartenenti al range definito di accedere alla porta TCP 80 (http,navigazione Internet) ed alla porta UDP 53 (richieste DNS). Queste regole dovranno essere definite sia per la trasmissione che per la ricezione ed andranno inserite in entrambe le interfacce che bloccheremo (Private LAN e WAN).

32 Modem Router ADSL 32 Configurazione del Firewall: - Selezionare Access Configuration ed indicare il computer usato per la configurazione. - Inserire le regole Principali (Attivare il Firewall, bloccando il transito dati sia sull interfaccia Private LAN che sulla WAN): - Selezionare Private LAN ed Impostare Enable (Deny All) e confermare con Submit. - Ripetere la stessa operazione per l interfaccia WAN. - A questo punto il Router ADSL risulta irraggiungibile, sia dall interfaccia LAN che dalla WAN. L unico indirizzo che può accedere al Router è il che è stato definito in Access Configuration. Dopo aver inserito le regole principali, bisogna impostare le regole specifiche. - Impostare Priv Lan nel campo Interface e premere su Submit. In questo modo verrà visualizzata la schermata relativa all interfaccia specificata. - La prima regola da inserire permetterà l accettazione delle richieste originate dai computer con Indirizzo IP compreso tra e (IP: e MASK ), destinate verso la porta 80 di qualsiasi indirizzo IP (IP: e Mask ). Il tipo di protocollo dovrà essere TCP e la direzione in ingresso in quanto si tratta di dati che dalla LAN entrano nel firewall.

33 33 - Per inserire la regola selezionare ADD nel campo Operation e premere su Submit. - La seconda regola dovrà permettere di accettare le pagine WEB, in particolare i pacchetti generati dalla porta 80 di qualsiasi server, e destinate ai computer con indirizzo IP compreso nel range definito dovranno essere accettate. Il protocollo dovrà essere TCP e la direzione è in uscita, in quanto si tratta di dati che escono dal firewall verso i Computer.

34 Modem Router ADSL 34 - Definire in maniera equivalente le regole per permettere alle richieste DNS di passare dal firewall - (porta UDP 53). L elenco completo delle 4 regole è indicato di seguito. - Dopo aver definito le regole per l interfaccia LAN si deve procedere con l interfaccia - Impostare WAN nel campo Interface e premere su Submit. In questo modo verrà caricata la schermata relativa all interfaccia specificata, quindi non dovranno più essere visualizzate le regole inserire in Private LAN. - Come per l interfaccia LAN inserire due regole per attivare il protocollo TCP porta 80 (navigazione internet) e 2 per il protocollo UDP porta 53 (richieste DNS). E importante notare che l indirizzo IP delle richieste che arrivano all interfaccia WAN sono già passate dal NAT quindi risultano generate dall indirizzo di WAN (Figura 1). Inoltre la direzione per le richieste che dalla WAN escono verso internet è identificata come Outboud in quanto queste escono dal firewall, mentre le richieste che da internet arrivano sono identificate come Inbound in quanto entrano nel firewall.

35 35 Nat Configuration Quando si utilizzano in LAN indirizzi IP privati, è necessario al fine di rendere possibile l accesso al di fuori della LAN (navigare in internet) abilitare la funzione NAT. In questo modo i Computer collegati in rete LAN potranno accedere alla WAN con un indirizzo pubblico invece del loro IP di LAN. Il Router supporta in modo completo il NAT, gestendo sia il NAT N:1 che 1:1. Dopo aver abilitato il NAT è necessario definire a quali indirizzi IP della rete LAN applicare questa funzionalità. NAPT N:1 (Private Lan IP address Start < Private Lan IP address End). La funzione di NAPT, provvederà a traslare gli indirizzi IP di LAN appartenenti al range che si inserisce in Private Lan IP address, nell indirizzo di WAN o in un IP appartenente al Pool di indirizzi pubblici. E possibile attivare più sessioni NAPT su indirizzi IP pubblici differenti. Attenzione: Nel caso di abbonamenti con IP di WAN dinamico (abbonamenti per singolo utente con protocollo PPP), si potrà attivare un unico range di indirizzi, lasciamo il campo relativo al Public IP Address vuoto. NAT 1:1 (Private Lan IP address Start = Private Lan IP address End) La funzione di NAT 1:1, provvederà a traslare un unico indirizzo IP di LAN nell indirizzo di WAN o in un IP appartenente al Pool di indirizzi pubblici. E possibile attivare più sessioni NAT 1:1 su indirizzi IP pubblici differenti. Attenzione: Con il NAT attivo (sia N:1 che 1:1), i computer che potranno navigare, accedere all esterno della LAN saranno solo quelli appartenenti ai range di indirizzi inseriti in questo menù. - Per attivare il NAT: - Selezionare Enable - Inserire il numero progresso delle regole nel campo # - Inserie gli indirizzi IP - Selezionare ADD - Premere su Submit per confermare l inserimento

36 Modem Router ADSL 36 DNS In questo menù è possibile configurare il DNS (Domain Name Service), funzione utilizzata in Internet per assegnare ad ogni richiesta (p.e. il corrispondente indirizzo IP. Inserire i parametri che sono stati forniti dall Internet Service Provider. Se non forniti, e l ISP supporta la funzione di DNS discovery, gli indirizzi IP del DNS possono essere scoperti automaticamente dal Router una volta effettuata la connessione ADSL ed assegnati ai computer di LAN tramite la funzione di DHCP (se abilitata). Per la gestione del DNS è possibile: - Inserire i DNS nella configurazione di ogni scheda di rete dei computer. In questo caso non è necessario inserire nessun parametro nel menù di configurazione DNS Configuration del Router. - Inserire l indirizzo IP del Router come Serve DNS ed inserire i DNS del provider nel menù di configurazione DNS Configuration del Router. In questo caso i computer contatteranno il Router per la risoluzione DNS che si prenderà carico di contattare il DNS del provider.

37 37 Virtual Server Attraverso il Virtual Server, è possibile esportare servizi interni come HTTP, FTP, ecc, attraverso l indirizzo di WAN, quando è attivo il NAT. Reset Da questa pagina è possibile forzare un reset dell apparato. Il Router effettuerà un reset caricando la configurazione attualmente in uso. Tutte le modifiche eseguite e non salvate verranno perse. Save Setting Da questa pagina è possibile salvare la configurazione effettuata da browser. Il Router eseguirà uno StartUP, alla fine del quale le modifiche saranno attive. Se dopo aver effettuato delle modifiche, non si procede con il salvataggio queste verranno perse. Dopo aver confermato con Submit, si interromperà la comunicazione tra il Browser ed il Router, quindi sarà necessario rientrare in configurazione al termine del reboot (circa 15 ). Configurazione di Natting e Patting Il Router ADSL viene fornito con l indirizzo IP pubblico (IP_WAN) già configurato sull IP che consente l apertura delle porte per la connesione con I WEB server BTicino art F451, art. F451V e MHServer. Di seguito è riportata la tabella con le indicazioni di configurazione necessarie per la navigazione in internet senza limitazioni: Porta IP_WAN Porta IP Protocollo Descrizione tcp ftp-data tcp ftp server tcp telnet server tcp http server tcp https server (SSL) udp Audio server udp Audio server udp Audio server tcp Video server tcp open server tcp Aggiornamento SW tcp Opens server (SSL)

38 Modem Router ADSL Menù admin privilege Attraverso i menù relativi a Admin Privilege è possibile visualizzare lo stato relativo a WAN, ATM, TCP, le Tabelle di Routing e i Mac Address dei dispositivi attivi sulla LAN del Router. Inoltre è possibile accedere ai seguenti menù: ADSL Configuration Permette di selezionare i parametri di linea ADSL. I parametri impostati dipendono dalla configurazione hardware, vi consigliamo di non modificare i valori impostati di fabbrica. RIP Permette la lettura e la configurazione dei parametri relativi al protocollo RIP, cioè relativo alla gestione ed all instradamento delle tabelle di routing. Password Configuration Permette di modificare la password per l accesso alla configurazione. Nota: nel caso in cui venga dimenticata la PASSWORD, premere il pulsante di RESET posto sul retro dell ADSL Router per riconfigurare la condizione iniziale.

39 39 Reset to Factory Default Riporta le impostazioni del Router al default di fabbrica ed effettua un reboot. Diagnostic Test Questa funzione permette di verificare la corretta connessione ADSL.

MICHELANGELO LAN C. MICHELANGELO Office ADSL ROUTER

MICHELANGELO LAN C. MICHELANGELO Office ADSL ROUTER MICHELANGELO Office MICHELANGELO LAN C ADSL ROUTER Collega la tua rete ad Internet via ADSL fino a 8Mbit/s Supporto abbonamenti Singolo utente e Multiutente Funzione DHCP server e client Supporto protocollo

Dettagli

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e MC-link Spa Pannello frontale del Vigor2700e Installazione hardware del Vigor2700e Questa sezione illustrerà come installare il router attraverso i vari collegamenti hardware e come configurarlo attraverso

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link Pannello frontale del Vigor2800i Installazione hardware del Vigor2800i Questa sezione illustrerà come installare

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-502T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

I-STORM LAN ROUTER ADSL

I-STORM LAN ROUTER ADSL I-STORM LAN ROUTER ADSL with 4 Fast Ethernet ports + 1 USB port Guida rapida all installazione A02-RA2+/G1 (Gennaio 2004)V1.10 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli

Dettagli

Combo MODEM / ROUTER ADSL. Combo Ethernet + USB. Modem ADSL2+ Combo CX. Guida Rapida. rev. 2.1 del 11/2012. visita il sito www.digicom.

Combo MODEM / ROUTER ADSL. Combo Ethernet + USB. Modem ADSL2+ Combo CX. Guida Rapida. rev. 2.1 del 11/2012. visita il sito www.digicom. ADSL Combo MODEM / ROUTER Combo Ethernet + USB Modem ADSL2+ Combo CX rev. 2.1 del 11/2012 visita il sito www.digicom.it 1. INSTALLAZIONE HARDWARE Grazie per la fiducia accordataci nell acquistare un prodotto

Dettagli

HDSL640 ADSL USB Modem

HDSL640 ADSL USB Modem HDSL640 ADSL USB Modem Manuale Utente Contenuti CAPITOLO 1 1 INTRODUZIONE 1.1 Caratteristiche tecniche del Modem ADSL Hamlet HDSL640 1.2 Contenuto della confezione 1.3 LED frontali 1.4 Informazioni sul

Dettagli

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Installazione e configurazione per un singolo computer Per configurazioni di LAN consultare il Manuale utente 6DSL300G+Q01 Panoramica Il presenta manuale

Dettagli

MICHELANGELO Office MICHELANGELO LAN CX

MICHELANGELO Office MICHELANGELO LAN CX ROUTER CXADSL MICHELANGELO Office MICHELANGELO LAN CX Manuale Operativo rev. 1.0 del 11/2004 http://www.digicom.it Indice INDICE PREMESSA CONDIZIONI AMBIENTALI AVVERTENZE GENERALI PULIZIA DELL APPARATO

Dettagli

RX3041. Guida all installazione rapida

RX3041. Guida all installazione rapida RX3041 Guida all installazione rapida 1 Introduzione Congratulazioni per l acquisto del Router ASUS RX3041. Questo router è un prodotto di routing Internet d alta qualità ed affidabile, che consente a

Dettagli

ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp)

ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp) ADSL Router :: Ericsson B-Connect (HM220dp) 1. Introduzione www.ericsson.com L Ericsson B-Connect HM220dp è un dispositivo di connessione ADSL che può essere configurato come Modem oppure come Router ADSL.

Dettagli

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE BREVE DESCRIZIONE DEL FRITZ!Box Fon ata...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 DrayTek Vigor 2710 Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E connessioni LED Stato Spiegazione ACT Lampeggio Il router

Dettagli

MICHELANGELO USB MODEM ADSL. Manuale Operativo rev. 1.0 del 04/2000. Supporto ADSL full rate 8 Mbit/s Supporto ADSL G.Lite 1.

MICHELANGELO USB MODEM ADSL. Manuale Operativo rev. 1.0 del 04/2000. Supporto ADSL full rate 8 Mbit/s Supporto ADSL G.Lite 1. MODEM ADSL Modem ADSL USB Velocità dati asimmetrica Supporto ADSL full rate 8 Mbit/s Supporto ADSL G.Lite 1.5 Mbit/s Manuale Operativo rev. 1.0 del 04/2000 http://www.digicom.it PMICHELANGELO USB Indice

Dettagli

Aethra Stargate AS2111

Aethra Stargate AS2111 Aethra Stargate AS2111 Predisposizione del router e del PC Configurazione per utenti con singolo IP pubblico Configurazione per utenti con subnet di IP pubblici Modifica della password di default Reset

Dettagli

MICHELANGELO LAN C. MICHELANGELO Office ADSL ROUTER

MICHELANGELO LAN C. MICHELANGELO Office ADSL ROUTER MICHELANGELO Office MICHELANGELO LAN C ADSL ROUTER Collega la tua rete ad Internet via ADSL fino a 8Mbit/s Supporto abbonamenti Singolo utente e Multiutente Funzione DHCP server e client Supporto protocollo

Dettagli

CD-ROM (contiene Manual y garantía) Cavo Ethernet (CAT5 UTP/diritto) Cavo Console (RS-232)

CD-ROM (contiene Manual y garantía) Cavo Ethernet (CAT5 UTP/diritto) Cavo Console (RS-232) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser, come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6 o versioni superiori. DFL-700 NETDEFEND Network Security Firewall Prima di cominciare

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Adattatore Telefonico Analogico UTStarcom ian-02ex Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP

BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP Guida rapida all avvio Modem/RouterADSL VoIP Billion BIPAC 7100SV Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Modem/Router ADSL VoIP, vedere il manuale

Dettagli

MICHELANGELO PCI ADSL MODEM. Manuale Operativo rev. 1.0 del 03/2000. Modem ADSL per Bus PCI Velocità dati asimmetrica

MICHELANGELO PCI ADSL MODEM. Manuale Operativo rev. 1.0 del 03/2000. Modem ADSL per Bus PCI Velocità dati asimmetrica ADSL MODEM Modem ADSL per Bus PCI Velocità dati asimmetrica Supporto ADSL full rate 8 Mbit/s Supporto ADSL G.Lite 1.5 Mbit/s Manuale Operativo rev. 1.0 del 03/2000 http://www.digicom.it PMICHELANGELO

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release V1.8.2.17a pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP EUTELIA...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL ian-02ex UTStarcom...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Attivazione della connessione PPTP ADSL

Attivazione della connessione PPTP ADSL Attivazione della connessione PPTP ADSL MC-link HELP DESK ADSL Tel. 06 41892434 INSTALLAZIONE DEL MODEM ADSL Prima di tutto bisogna controllare che sia disponibile tutto quello che serve per eseguire l'installazione.

Dettagli

BIPAC-5100S. Router ADSL. Guida rapida all avvio

BIPAC-5100S. Router ADSL. Guida rapida all avvio BIPAC-5100S Router ADSL Guida rapida all avvio Billion BIPAC-5100S ADSL Modem/Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del router firewall ADSL (senza fili), vedere il manuale

Dettagli

1. Introduzione. 1.1 Requisiti minimi. 1.2 Contenuto della confezione. 1.3 Funzioni

1. Introduzione. 1.1 Requisiti minimi. 1.2 Contenuto della confezione. 1.3 Funzioni 1. Introduzione 1.1 Requisiti minimi Microsoft Windows 2000 / XP / Vista 32bit. Processore di classe Pentium (CPU da 200 MHz o superiore) 32 MB di RAM o superiore 10 MB minimo di spazio libero sul disco

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il prodotto può essere configurato con un qualunque browser aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio BIPAC-5100 / 5100W Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio Billion BIPAC-5100 / 5100W ADSL Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del router firewall ADSL (senza fili),

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-504T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box FON Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box FON Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box FON Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 Fritz!Box FON Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 Pag. 2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI

Dettagli

Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM

Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM Procedura di Installazione del Modem 3Com ADSL DUAL LINK con intefaccia USB ed Ethernet, su protocollo PPP over ATM Questo manuale è rivolto all utente finale, per fornire un supporto in fase di installazione

Dettagli

Fritz!Box FON Manuale Operativo. Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE

Fritz!Box FON Manuale Operativo. Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 Fritz!Box FON GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL Fritz!Box FON...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL APPARATO...5 CONFIGURAZIONE

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Zyxel Prestige 660H CONNESSIONE E CONFIGURAZIONE

Zyxel Prestige 660H CONNESSIONE E CONFIGURAZIONE Zyxel Prestige 660H Connessione 2 Configurazione di un PC Windows 3 Configurazione del dispositivo 3 Menù principale 4 Configurazione firewall 6 CONNESSIONE Il router Zyxel 660H presenta sul retro quattro

Dettagli

Mistral Lan Router ISDN

Mistral Lan Router ISDN Mistral Lan Router ISDN with 4 Fast Ethernet ports + BroadBand Interface Guida Rapida V1.0 A02-RI/G1 (Settembre 2003) Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli sulla

Dettagli

LINKSYS PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE

LINKSYS PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE LINKSYS PAP2 Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA Linksys PAP2 Guida all Installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4

Dettagli

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido BiGuard 2 Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness Guida di avvio rapido Gateway di protezione per casa e ufficio BiGuard 2 ibusiness Introduzione BiGuard 2 è un dispositivo di commutazione

Dettagli

Guida rapida all installazione

Guida rapida all installazione Guida rapida all installazione Wireless Network Broadband Router 140g+ WL-143 La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente contenuto nel CD-ROM in dotazione

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box Fon WLAN 7050...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser, per esempio, Internet Explorer 5x, Netscape Navigator 4x.` DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Prima di cominciare 1. Se si

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE D-LINK DPH-140S Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Wireless ADSL VPN Firewall Router

Wireless ADSL VPN Firewall Router Wireless ADSL VPN Firewall Router GUIDA RAPIDA DI INSTALLAZIONE www.hamletcom.com NB: Per avere istruzioni dettagliate per configurare e usare il Router, utilizzare il manuale on-line. Prestare attenzione:

Dettagli

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL BUDGE TONE-100...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX Questa guida riporta i passi da seguire per la connessione dei DVR serie TMX ad Internet con indirizzo IP dinamico, sfruttando il servizio

Dettagli

Tornado 830 / 831. ADSL Router - 4 port Ethernet switch - Wireless 802.11G - Access Point - Firewall - USB printer server

Tornado 830 / 831. ADSL Router - 4 port Ethernet switch - Wireless 802.11G - Access Point - Firewall - USB printer server Tornado 830 / 831 ADSL Router - 4 port Ethernet switch - Wireless 802.11G - Access Point - Firewall - USB printer server Tornado 830 Annex A Tornado 831 Annex B 1.1 Avvio e accesso. Attivare il browser

Dettagli

MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP)

MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP) MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP) SOMMARIO: 1. PREMESSA...2 2. CONFIGURAZIONE MODEM...2 2.1 PREDISPOSIZIONE DEI COLLEGAMENTI...2 2.2 PREDISPOSIZIONE

Dettagli

I-Fly Wireless Broadband Router

I-Fly Wireless Broadband Router with 4 Fast Ethernet ports + 1 Wan port Guida Rapida A02-WR-54G/G1 (Novembre 2003)V1.00 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli sulla configurazione fare riferimento

Dettagli

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale )

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale ) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser web aggiornato, per esempio Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-300T Modem ADSL Prima di cominciare Prima di cominciare

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

BENQ_ESG103QG_I.book Page i Tuesday, July 30, 2002 9:03 PM. Sommario

BENQ_ESG103QG_I.book Page i Tuesday, July 30, 2002 9:03 PM. Sommario BENQ_ESG103QG_I.book Page i Tuesday, July 30, 2002 9:03 PM Sommario Presentazione dei Router a larga banda ESG103/ESG104..................... 1 Requisiti minimi di sistema..............................................

Dettagli

Bridge Router SHDSL. SHDSL.bis. Bridge Router con tecnologia SHDSL.bis. Applicazioni Bridge Punto-Punto. Firewall Stateful Pocket Inspection integrato

Bridge Router SHDSL. SHDSL.bis. Bridge Router con tecnologia SHDSL.bis. Applicazioni Bridge Punto-Punto. Firewall Stateful Pocket Inspection integrato Bridge Router SHDSL Bridge Router con tecnologia SHDSL.bis Applicazioni Bridge Punto-Punto Firewall Stateful Pocket Inspection integrato Michelangelo SHDSL.bis Guida Rapida rev. 1.0 del 03/2010 SHDSL.bis

Dettagli

L attivazione della connessione ADSL

L attivazione della connessione ADSL L attivazione della connessione ADSL MC-link HELP DESK ADSL Tel. 06 41892434 INSTALLAZIONE DEL ROUTER ADSL PER GLI UTENTI MC-link L'installazione della connessione ADSL richiede alcune operazioni molto

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL G300...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...7 Accesso

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE ALLNET ALL7950 Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL TELEFONO ALL7950...3

Dettagli

Connessione e configurazione del modem/router US ROBOTICS SURECONNECT ADSL 4-PORT per l accesso a TELE2Internet ADSL

Connessione e configurazione del modem/router US ROBOTICS SURECONNECT ADSL 4-PORT per l accesso a TELE2Internet ADSL Connessione e configurazione del modem/router US ROBOTICS SURECONNECT ADSL 4-PORT per l accesso a TELE2Internet ADSL I requisiti necessari per l'installazione sono: - Windows 98 SE, Windows 2000, WinME,

Dettagli

Collegamento del Prodotto

Collegamento del Prodotto Collegamento del Prodotto Si prega di utilizzare una connessione cablata per la configurazione del Router. Prima di connettere i cavi, assicurarsi di avere mani pulite ed asciutte. Se è in uso un altro

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box WLAN 7170...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

BIPAC-7100S / 7100. Modem/Router ADSL. Guida rapida

BIPAC-7100S / 7100. Modem/Router ADSL. Guida rapida BIPAC-7100S / 7100 Modem/Router ADSL Guida rapida Billion BIPAC-7100S/7100 ADSL Modem/Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del Modem/Router ADSL, vedere il manuale on-line.

Dettagli

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2760 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E CONNESSIONI LED Stato

Dettagli

WebRunner Clipper ADSL USB Modem A01-AU3

WebRunner Clipper ADSL USB Modem A01-AU3 WebRunner Clipper ADSL USB Modem A01-AU3 Guida Rapida per l installazione su Vista A01-AU3_GI02 ISO 9001:2000 Certified Company Where solutions begin Sommario 1.1 I LED frontali... 2 1.2 Le porte posteriori...

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET Sono di seguito riportate le istruzioni necessarie per l attivazione del servizio.

Dettagli

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione La presente guida illustra le situazioni più comuni per l installazione del modem ethernet sui router wireless Sitecom. Configurazione

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Pag. 33 e seguenti GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Nota importante, se si eseguono modifiche alle impostazioni di rete, per renderle operative è necessario premere il pulsante Play, oppure

Dettagli

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi versione 2.0 del 24/02/2009 1. Antenna OsBridge 1.1 Configurazione preliminare

Dettagli

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ACCEDERE ALLA CONFIGURAZIONE...3 Accesso all IP Phone quando il

Dettagli

Contenuto del pacchetto

Contenuto del pacchetto Contenuto del pacchetto DWL-900AP Trasformatore AC Cavo USB CD d installazione Manuale utente Manuale rapido d installazione Se uno o più componenti dovessero risultare mancanti o danneggiati, contattare

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL ALL7950...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

Collegamento del Prodotto

Collegamento del Prodotto Collegamento del Prodotto Si prega di utilizzare una connessione cablata per la configurazione del Router. Spegnere tutti i dispositivi collegati in rete, inclusi computer e Modem Router. Se è in uso un

Dettagli

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il ROUTER MANUALE 4 in 1 - ΩMEGA O700 - Wireless N Router 300M. Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il dispositivo soddisfatto le vostre

Dettagli

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem MO201 / MO201UK Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A Introduzione Non esporre lo Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A a temperature estreme. Non lasciare mai l apparecchio alla luce diretta del sole o

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

Router wireless AP 150N

Router wireless AP 150N Router wireless AP 150N Articolo: CNP-WF514N1 Guida rapida v1.0 Contenuto della confezione 1. Unità principale CNP-WF514N1 2. Trasformatore 3. CD della documentazione 4. Supporto 5. Guida rapida 6. Scheda

Dettagli

Guida ragionata al troubleshooting di rete

Guida ragionata al troubleshooting di rete Adolfo Catelli Guida ragionata al troubleshooting di rete Quella che segue è una guida pratica al troubleshooting di rete in ambiente aziendale che, senza particolari avvertenze, può essere tranquillamente

Dettagli

Linksys PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE

Linksys PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 Linksys PAP2 Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release 2.0.12 (LS) pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL Linksys PAP2...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Prima di iniziare con l installazione, controllare la presenza di tutti i componenti necessari. La confezione dovrebbe contenere:

Prima di iniziare con l installazione, controllare la presenza di tutti i componenti necessari. La confezione dovrebbe contenere: M A N U A L E N I - 7 0 7 5 1 3 1 C O N T E N U T O D E L L A C O N F E Z I O N E 4 C A R AT T E R I S T I C H E T E C N I C H E 4 U S O 4 I N S TA L L A Z I O N E H A R D W A R E 5 C O N F I G U R A Z

Dettagli

PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

DrayTek Vigor 2710e/2710ne

DrayTek Vigor 2710e/2710ne DrayTek Vigor 2710e/2710ne ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E CONNESSIONI LED

Dettagli

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP Phone - Perfectone IP 500 - Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP500...3

Dettagli

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte.

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. La guida di installazione hardware spiega passo per passo come installare

Dettagli

TW100-S4W1CA Router a Banda Larga (con un interruttore a 4-porte) (ver.e) Guida all installazione rapida

TW100-S4W1CA Router a Banda Larga (con un interruttore a 4-porte) (ver.e) Guida all installazione rapida TW100-S4W1CA Router a Banda Larga (con un interruttore a 4-porte) (ver.e) Guida all installazione rapida QIG-SS07232003 FASE 1: CONNETTERE I DISPOSITIVI Figura 1 ** Accendere il proprio Modem DSL/a cavo.

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP.

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. MANUALE ISTRUZIONI IM471-I v0.2 EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. Transmission Control

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GATEWAY VOIP A 2 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni Fisiche Gateway GFX101/101+/102/102+ CONNESSIONI FISICHE Eseguire i collegamenti hardware in base allo schema

Dettagli

ROUTER ADSL2 FIREWALL WIRELESS

ROUTER ADSL2 FIREWALL WIRELESS ROUTER ADSL2 FIREWALL WIRELESS GUIDA RAPIDA DI INSTALLAZIONE www.hamletcom.com 1 NB: Per avere istruzioni dettagliate per configurare e usare il Router, utilizzare il manuale on-line. Prestare attenzione:

Dettagli

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Perfectone IP301 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-1 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP301...3

Dettagli

Router Firewall 802.11g ADSL VPN

Router Firewall 802.11g ADSL VPN Router Firewall 802.11g ADSL VPN GUIDA RAPIDA DI INSTALLAZIONE www.hamletcom.com 1 NB: Per avere istruzioni dettagliate per configurare e usare il Router, utilizzare il manuale on-line. Prestare attenzione:

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Per la connessione del router 3Com Office Connect Remote 812 ad un singolo computer è sufficiente rispettare il seguente schema:

Per la connessione del router 3Com Office Connect Remote 812 ad un singolo computer è sufficiente rispettare il seguente schema: MC-link Connessione e configurazione del router 3Com Office Connect Remote 812 ADSL per l accesso ad MC-link in ADSL A cura del supporto tecnico di MC-link Per la connessione del router 3Com Office Connect

Dettagli

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Siemens Gigaset SX763 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL SIEMENS SX763...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL SIEMENS SX763...4

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio

BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio Billion BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Per istruzioni più dettagliate sul

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli

WEBPOWER ADSL USB MODEM

WEBPOWER ADSL USB MODEM WEBPOWER ADSL USB MODEM Guida Rapida d installazione Pagina 1 di 9 INDICE Cap. 1 - Informazioni preliminari 3 Cap. 2 - Procedura di Installazione Software 4 Cap. 3 - Disinstallazione Software 8 Cap. 4

Dettagli

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Billion BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il 802.11g Router Firewall ADSL VPN, vedere

Dettagli