ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE"

Transcript

1 /:,. \..1.'-. >,., ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 12 del 30/06/2015 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa economale della sede di Pesaro, periodo di riferimento 10 aprile - 31 maggio 2015.

2 ... "'. " ('. ISTITUTO ZOOPROF1LAlTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE - PERUGIA C.F. e P. NA PEC: DISPOSIZIONE DI SERVIZIO OGGETTO: Approvazione spese effettuate tramite periodo di riferimento 1 0 aprile - 31 maggio 2015 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO SU proposta dell'ufficio Acquisizione Servizi ed Economato; VISTO il Regolamento per l'effettuazione delle spese di economato approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 257 del 3 ottobre 2012; VISTA la deliberazione del Direttore Generale n. 79 del 20/03/2012 con cui sono state definite le nuove modalità di gestione delle casse economali di sede e sezioni, ai sensi della Legge n. 214 del 22/12/2011 ; VISTE le spese sostenute tramite la cassa economale della sede di Pesaro, dal 1 0 aprile al 31 maggio 2015;. VISTA la distinta di richiesta rimborso n. 2015/2, allegato A del presente atto, relativa alle spese sostenute, per un ammontare complessivo pari ad 423,72; TENUTO CONTO che le entrate dello stesso periodo, relative al rimborso delle spese effettuate nel periodo precedente, sono state pari ad 955,45; VISTO l'allegato B del presente atto da cui risulta che il saldo di cassa al 31/05/2015 è pari ad 566,28; ACQUISITA la dichiarazione, rilasciata dal Responsabile dell'ufficio Acquisizione se~izi d Economato, attestante la regolarità delle spese rispetto al Rego~ent~pra citato; ~ _. ACQUISITO il parere favorevole rilasciato dal Dirigente dell'unit ~~estione Beni, S rvizi e Lavori; :;:.'"'\~ DISPONE 1. di approvare le spese sostenute dalla sezione di Pesaro tramite cassa economale, dal 1 0 aprile al 31 maggio 2015, come elencate negli allegati A e B del presente atto, per un ammontare complessivo pari ad 423,72; 2. di prendere atto che il saldo di cassa al 31/05/2015 è pari ad 566,28; 3. di autorizzare l'ufficio Bilancio al rimborso delle spese di cui al punto 1 del presente atto; 4. di autorizzare le conseguenti regolarizzazioni contabili. SEDE: PERUGIA: Via G. Sslvemlnl, 1 - Tel Fax SEZIONI: ANCONA: Via Cupa di Posatora. 3 - Tel Fax FERMO: C. da San Martino, 6'a. Te!' Fax PESARO: Via Canonici, Villa Fastiggi - Tel Fax TOLENTINO: Via Maestri del lavoro, 7 - Tel Fax TERNI: Via Carlo Alberto dalia Chiesa, 78 - Te Fax

3 Stampa distinta richiesta rimborso: 2015/2 ALL~G.A"lo Funzione economa le 2 CASSA PESARO Obiettivo: Tutti gli obiettivi Periodo di riferimento: dal 01/04/2015 al 31/05/2015 SC?PS - SC? PESARO SC?PS SC? PESARO Conto Ec.: Altri beni e prodotti sanitari Voce: Altri acquisti di beni sanitari Causale: 34 BENI E PRODOTII SANITARI N.2015/25 del 12/05/2015 PETFARMA DI RAGNI ELENA PESARO Oggetto: CMT MASTITI 8,4? Totale: 8,4? Totale Progetto/Centro/Conto 8,4? SC?PS - SC? PESARO SC?PS SC? PESARO Conto Ec.: Carburanti e lubrificanti per autocarri Voce: Combustibili Causale: 36 ALTRE MANUTENZIONI E RIPARAZIONI N.2015/30 del 21/05/2015 SERVIZI & GESTIONI ITALIA SRL DISTRIBUTORE 08 - PV 10 Oggetto: RIFORNIMENTO EFFETIUATO SU CITROEN JUMPY ET144KX N.2015/32 del 21/05/2015 STAZIONE DI SERVIZIO TAMOIL DI RENO DAVIDE 3 Oggetto: RIFORNIMENTO EFFETIUATO SU FIAT DOBLO' EF639RR 1================T=o=la=l=e:==============o,=o=o================13=0=,0=0======= SC?PS - SC? PESARO SC?PS SC? PESARO Conto Ec.: Carburanti e lubrificanti per autocarri Voce: Combustibili Causale: 40 PEDAGGI AUTOSTRADALI AUTOCARRI Buono Soggetto Documento Abbuono N.2015/31 del 21/05/2015 INTERCAR SERVICE TAMOIL DI BERRONI R. E F.LLI SNC Oggetto: CARBURANTE FATIO IL DAL SIG. SILVESTRI DURANTE IL GIRO DELLE SEZIONI SULLA CITROEN JAMPY ET 144 KX. 1 Totale: Totale Progetto/Centro/Conto '23 -:/ 26/06/15 9:39 IZS UMBRIA E MARCHE Pag. 1 /4

4 Stampa distinta richiesta rimborso: 2015/2 Funzione economale 2 CASSA PESARO Obiettivo: Tutti gli obiettivi Periodo di riferimento: dal 01/04/2015 al 31/05/2015 SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Carburanti e lubrificanti per automezzi Voce: Combustibili Causale: 32 RIMBORSO SPESE MISSIONI DIRIGENZA N.2015/37 del 25/05/2015 SO.GE.CAR SRL DI MIGNANI M. & C. DI FERMO Oggetto: CARBURANTE FAnO DAL DOnOR MANGI LI PER UNA MISSIONE A FERMO IL CON LA FIAT UNO ET 972 XR. I Totale: 2 2 SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Carburanti e lubrificanti per automezzi Voce: Combustibili Causale: 41 PEDAGGI AUTOSTRADALI AUTOVEnURE N.2015/33 del 21/05/2015 AREA DI SERVIZIO NUOVA SIDAP SRL ESINO OVEST Oggetto: CARBURANTE FAnO IL DAL DOnOR TONUCCI CON LA FIAT PUNTO ET 972 XR. Totale: Totale Progetto/Centro/Conto SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Altri beni non sanitari Voce: Altri beni non sanitari Causale: 35 BENI E PRODOnl NON SANITARI N.2015/26 del 13/05/2015 LATECNOGRAFICA S.R.L. PESARO Oggetto: N. 4 BUSTE DI ETICHEnE AUTOADESIVE. 4,80 N.2015/28 del 20/05/2015 LATECNOGRAFICA S.R.L. PESARO Oggetto: N. 2 CONFEZIONI DI ETICHEnE AUTOADESIVE 38X25 MM. I I Totale Progetto/Centro/Conto Totale: 26/06/15 9:39 IZS UMBRIA E MARCHE

5 Stampa distinta richiesta rimborso: 2015/2 Funzione economale 2 CASSA PESARO Obiettivo: Tutti gli obiettivi Periodo di riferimento: dal 01/04/2015 al 31/05/2015 SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Servizio postale Voce: Altre spese per servizi non sanitari Causale: 15 SERVIZIO POSTALE Buono Soggetto Documento Abbuono Importo N.2015/27 del 18/05/2015 POSTE ITALIANE S.P.A. Oggetto: UNA RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO AL PROT. N DEL ,80 N.2015/29 del 20/05/2015 POSTE ITALIANE S.P.A. Oggetto: SPEDITE N. 2 POSTE PRIORITARIE: UNA PROT. N DEL DI 2,15 L'ALTRA PROT N DEL DI 2,40. 4,55 N.2015/36 del 25/05/2015 POSTE ITALIANE S.PA Oggetto: N. 1 RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO PER PROT N DEL ,30 N.2015/38 del 26/05/2015 POSTE ITALIANE S.PA Oggetto: N. 1 AFFRANCATURA PER PROT. N DEL ,40 I Totale: 18,05 Totale Progetto/Centro/Conto 18,05 SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Altre manutenzioni e riparazioni Voce: Altre spese di manutenzione ordinaria e ripé Causale: 36 ALTRE MANUTENZIONI E RIPARAZIONI N.2015/24 del 27/04/2015 %INTERCAR SERVICE IP DI BERRONI R. E F.LLI S.N.C.% Oggetto: LAVAGGIO FIAT DOBLO' DA 752 SN N.2015/34 del 22/05/2015 PNEUSRACING SRL DI PESARO Oggetto: N. 2 CAMBI FATIIIL DEI PNEUMATICI DELLE FIAT DOBLO': DA752 SN E EF 639 RR DELLA SEZIONE DI PESARO. 6 26/06/159:39 IZS UMBRIA E MARCHE Pago 3/4

6 Stampa distinta richiesta rimborso: 2015/2 Funzione economale 2 CASSA PESARO Obiettivo: Tutti gli obiettivi Periodo di riferimento: dal 01/04/2015 al 31/05/2015 SC7PS - SC7 PESARO SC7PS SC7 PESARO Conto Ec.: Altre manutenzioni e riparazioni Voce: Altre spese di manutenzione ordinaria e rip, Causale: 36 ALTRE MANUTENZIONI E RIPARAZIONI N.2015/35 del 22/05/2015 PNEUSRACING S.R.L. DI VILLA FASTIGGI (PU) Oggetto: N.1 CAMBIO TERMICO DEGLI PNEUMATICI FAnO SULLA FiAT PUNTO ET 972 XR DELLA SEZIONE DI PESARO IL I Totale: Totale Progetto/Centro/Conto I T O T A L E D I S T I N T A 423,72 26/06/15 9:39 IZS UMBRIA E MARCHE Pag.4/4

7 Funzione economale: 2 - CASSA PESARO Stampa Chiusura di cassa USCITE Periodo di riferimento: dal 31/03/2015 al 31/05/2015 ~ J Data Operazione Causale Riferimento Documento Modalità Uscite Entrate 31/03/2015 SALDO INIZIALE C 34,55 27/04/2015 Pag.2015/24 ALTRE MANUTENZIONI E %INTERCAR SERVICE IP DI C 2 RIPARAZIONI BERRONI R. E F.LLI S.N.C.% 12/05/2015 Pag~ 2015/25 BENI E PRODOTII SANITARI PETFARMA DI RAGNI ELENA C 8,47 PESARO 13/05/2015 Pag.2015/26 BENI E PRODOTII NON LATECNOGRAFICA S.R.L. C 4,80 SANITARI PESARO 18/05/2015 Rimborso periodico Fondo Sezioni C 955,45 18/05/2015 Pag.2015/27 SERVIZIO POSTALE POSTE ITALIANE S.PA C 4,80 20/05/2015 Pag.2015/28 BENI E PRODOTII NON LATECNOGRAFICA S.R.L. C 2,40 SANITARI PESARO 20/05/2015 Pago 2015/29 SERVIZIO POSTALE POSTE ITALIANE S.PA C 4,55 21/05/2015 Pago 2015/30 AL TRE MANUTENZIONI E SERVIZI & GESTIONI ITALIA C 10 RIPARAZIONI SRL DISTRIBUTORE 08 - PV 21/05/2015 Pago 2015/31 PEDAGGI AUTOSTRADALI INTERCAR SERVICE TAMOIL C 10 AUTOCARRI DI BERRONI R~ E F~LLI SNC 21/05/2015 Pag.2015/32 AL TRE MANUTENZIONI E STAZIONE DI SERVIZIO C 3 RIPARAZIONI TAMOIL DI RENO DAVIDE 21/05/2015 Pag.2015/33 PEDAGGI AUTOSTRADALI AREA DI SERVIZIO NUOVA C 3 AUTOVETIURE SIDAP SRL ESINO OVEST 22/05/2015 Pag.2015/34 ALTRE MANUTENZIONI E PNEUSRACING SRL DI C 6 RIPARAZIONI PESARO 22/05/2015 Pag.2015/35 AL TRE MANUTENZIONI E PNEUSRACING S.R.L~ DI VILLA C 3 RIPARAZIONI FASTIGGI (PU) 25/05/2015 Pago 2015/36 SERVIZIO POSTALE POSTE ITALIANE S.P.A. C 6,30 25/05/2015 Pago 2015/37 RIMBORSO SPESE MISSIONI SO.GE.CAR SRL DI MIGNANI C 2 DIRIGENZA M. & C~ DI FERMO..,r---" , 26/05/2015 Pago 2015/38 SERVIZIO POSTALE POSTE ITALIANE S.PA C."".... 2,40 -.~". 34,55 423;72 ~955,4~., -~- -, 31/05/2015 SALDO FINALE C 566,2.8è i 566,2~' 26106/159:38 IZS UMBRIA E MARCHE Pag.2/3

8 Funzione economale: 2 - CASSA PESARO Stampa Chiusura di cassa Periodo di riferimento: dal 31/03/2015 al 31/05/2015 Data Operazione ausale Riferimento Documento Modalità Uscite Entrate 31/05/2015 RIEPILOGO SALDI C 566,28 Totale Generale: 566, :38 IZS UMBRIA E MARCHE Pag.313

9 Funzione economa le: 2 - CASSA PESARO Stampa Chiusura di cassa ENTRATE Periodo di riferimento: dal 31/03/2015 al 31/05/2015 Data Operazione Causale Riferimento Documento Modalità Uscite Entrate 31/03/2015 SALDO INIZIALE C 31/05/2015 SALDO FINALE C -\ '. " l 26/06/159:38 IZS UMBRIA E MARCHE Pag, 1 /3

10 ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO Direttore Amministrativo no: 12 del 30/06/2015 La disposizione viene pubblicata,all'aiqg pretorio-online dell'istituto il giorno: 3 O G\U. 20W ">",'-,\ per la durata di giorni 15,..:~.: ',"" ;'\\ I...' '",I l ':, ~.:! \ I Il Dirigente: \.', I -----_\,,~..~,~, ',./',.~~/ "', ~:"... / Perugia, 3 D GIU Trasmissione disposizione: Collegio dei Revisori

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE '..,',-!.,.' ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 21 del 03/11/2015 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE E DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N.26 del 6 dicembre 2012 Oggetto: Approvazione spese cassa economale della sezione

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO " "..;,~:~~;;~ '\,I '. "0. j.,";. ',o."' :" ',' J... ),_".r "-.-. '... / -, / ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 12 del

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 379 del 14/09/2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 379 del 14/09/2015 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 379 del 14/09/2015 Oggetto: Autorizzazione al versamento della quota di adesione annuale dell1stituto Zooprofilattico Sperimentale dell'umbria e delle Marche al Consorzio

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRIGENZIALE N. 85 del 24/09/2015 Oggetto: Affidamento delle posizioni n. 1, 2 e 3 inerenti la procedura negoziata,

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE STTUTO ZOOPROFLATTCO SPERMENTALE DELL'UMBRA E DELLE MARCHE DSPOSZONE D SERVZO DRETTORE GENERALE N. 14 del 04/06/2015 Oggetto: Autorizzazione all'espletamento della missione a Tirana (Albania) del dotto

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N.25 del 29 novembre 2012 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE SANITARIO n. 1 del 11gennaio2012 Oggetto: Adesione progetto Trieste anno 2012. ~. T5m ZOOPROFILATIlCO

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE ,----------------- ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 18 del 6/08/2014 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite

Dettagli

n 260 del 26 agosto 2013

n 260 del 26 agosto 2013 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 260 del 26 agosto 2013 Oggetto: Acquisto autoveicoli in convenzione Consip e proroga contratti di noleggio autoveicoli. IL DIRETTORE GENERALE t:::,'~,':'~ ---::--.-

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL 'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 19 del 26 agosto 2013 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa

Dettagli

no 552 del 28/12/2015

no 552 del 28/12/2015 ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE. DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE..., '. -..:,. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE no 552 del 28/12/2015 Oggetto: Attivazione carte di credito aziendali. IL DIRETTORE

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE \,,'!' DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE \:', ". o" i' -... _._._. '..' DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 539 del 22/12/2015 Oggetto: Servizio assicurativo di Responsabilità

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 440 del 15/10/2015 Oggetto: Ristrutturazione della palazzina storica sezione di Ancona. Autorizzazione subappalto palificazioni. Oggetto: ristrutturazione della palazzina

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 487 del 24/11/2015 Oggetto: Nuove disposizioni per la gestione ed il reintegro delle spese sostenute dalla cassa economale della Sezione periferica di Fermo a seguito

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE CASSE ECONOMALI DEL~'~E~~",,<1Ì1~'<,y; CENTRALE E DELLE SEZIONI PERIFERICHE DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATJ'ICO".

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE CASSE ECONOMALI DEL~'~E~~,,<1Ì1~'<,y; CENTRALE E DELLE SEZIONI PERIFERICHE DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATJ'ICO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'umbria e delle Marche#:';:;':;'-:i;i.?:~::" ';;','.., ;.;~,\ l,..: "'"'~~-. '":r'"l I~::. ~1Y:::b~.-''.!~; ~~lt".~! REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE CASSE ECONOMALI

Dettagli

Registrazione contabile. Il Dirigente Responsabile

Registrazione contabile. Il Dirigente Responsabile Determinazione del n. del OGGETTO: IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO A Z I E N D A S A N I T A R I A L O C A L E AL Sede legale: Viale Giolitti 2 15033 Casale Monferrato (AL) Partita IVA/Codice Fiscale

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE E DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 11 del 24 aprile 2013 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa economale

Dettagli

n 146 del 11 aprile 2014

n 146 del 11 aprile 2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 146 del 11 aprile 2014 Oggetto: Estensione servizio di assistenza e manutenzione software Data Processing per adeguamento addizionali comunali e regionali. IL DIRETIORE

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE', '-, DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE', '-, DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE', '-,,,, -, DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 546 del 22/12/2015 Oggetto: Servizio assicurativo Infortuni Cumulativa - rinnovo biennale

Dettagli

n 215 del 27 giugno 2014

n 215 del 27 giugno 2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 215 del 27 giugno 2014 Oggetto: Servizio di manutenzione impianti ascensori anno 2014. Proroga contratti. Oggetto: servizio di manutenzione IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE '.. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE '.. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE '.. " ". \. \ DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 304 del 01107/2015 Oggetto: Attività di servizio per supporto operativo non site gg.

Dettagli

COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE DETERMINAZIONE N. AR 120 2013 Oggetto: APPROVAZIONE RENDICONTO ECONOMATO 3 TRIMESTRE 2013 - RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DALL ECONOMO COMUNALE DAL 01/07/2013 AL 30/09/2013

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 444 del 20/10/2015 Oggetto: Acquisto e posa in opera di climatizzatori presso la Sezione di Fermo dell1stituto. IL DIRETTORE GENERALE Oggetto: acquisto e posa in

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE

AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo con delibera del 08/01/2013 1 Sommario Articolo 1 Contenuto del Regolamento Finalità e Definizioni

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 17 DEL 24.02.2016

DETERMINAZIONE N. 17 DEL 24.02.2016 DETERMINAZIONE N. 17 DEL 24.02.2016 OGGETTO: Servizio di economato Fondo economale per l anno 2016 Spesa a mezzo Economo per l anno 2016. IL DIRETTORE RICHIAMATI i seguenti articoli del Regolamento di

Dettagli

CITTA DI AVIGLIANO. Provincia di Potenza. 2 SETTORE "Contabilità Finanze Attività Produttive"

CITTA DI AVIGLIANO. Provincia di Potenza. 2 SETTORE Contabilità Finanze Attività Produttive CITTA DI AVIGLIANO Provincia di Potenza SETTORE "Contabilità Finanze Attività Produttive" SERVIZIO BILANCIO CONTABILITA'-ORGANIZZAZIONE DEL PERSONALE DETERMINAZIONE COPIA Raccolta particolare del servizio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 29 dicembre 2011 INDICE CAPO I Principi Generali Art. 1 Oggetto e scopo del Regolamento Art. 2 Organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 38/04.03.2010 Modificato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 58/10.06.2011

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 734 del 23/09/2011 OGGETTO:Reintegro fondo economato Dipartimento Territoriale di Cagliari, di Nuoro,

Dettagli

i(~f:;0::;;'f';";"~~i~>,

i(~f:;0::;;'f';;~~i~>, i(~f:;0::;;'f';";"~~i~>, /,:."i ':"'"\. ~" ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENtALE < "." DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE. < DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 20 del 12/0112016 Oggetto: Fornitura e posa in

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 427 del 09/12/2014

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 427 del 09/12/2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 427 del 09/12/ Oggetto: Riepilogo delle spese effettuate nel mese di novembre dagli uffici afferenti ail'u.o. Gestione, Beni, servizi e Lavori. Oggetto: riepilogo

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 839 del 18/11/2011 OGGETTO: Assestamento al bilancio di previsione 2011. L'anno 2011 addì diciotto del

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE' '~~) DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE'; ''.~'':<'.:.-,:.../"

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE' '~~) DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE'; ''.~'':<'.:.-,:.../ /.r"'-:::=',""'-',,. /r,,/'. '. "'\. /,". ~'. ", l_",:' ',", /.' \~\ ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE' '~~) DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE'; ''.~'':

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLA CASSA AZIENDALE

REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLA CASSA AZIENDALE REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLA CASSA AZIENDALE INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO... 3 ART.2 ORDINAMENTO E PRICIPI FONDAMENTALI DEL SERVIZIO... 3 ART. 3 FINALITA E LIMITI DI IMPORTO...

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino Settore Segretariato Generale DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 506 / 2011 CASSA ECONOMALE. SPESE EFFETTUATE NEL MESE DI MAGGIO 2011. IMPEGNO DI

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE E TRIBUTARIO LORENZO BANDINELLI LUCA PACINI

STUDIO COMMERCIALE E TRIBUTARIO LORENZO BANDINELLI LUCA PACINI ALBERTO DR AZZINI CONSULENTE DEL LAVORO CATERINA BRESCHI DOTT. IN SCIENZE ECON. BANCARIE CHIARA LOMBARDI DOTT. IN ECONOMIA AZIENDALE STUDIO COMMERCIALE E TRIBUTARIO LORENZO BANDINELLI LUCA PACINI DOTTORI

Dettagli

no 433 del 11/12/2014

no 433 del 11/12/2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE no 433 del 11/12/2014 Oggetto: Aggiudicazione definitiva relativa al cottimo fiduciario R.D.O; 64090 su piattaforma Me.Pa. per l'affidamento del servizio di manutenzione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE Articolo 1 (Oggetto del regolamento) Articolo 2 (Responsabilità del Cassiere) Articolo 3 (Spese

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.. 534. del 12.12.2012 OGGETTO: Approvazione nuovo REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLE SPESE

Dettagli

DETERMINA N. 24 / 13 DEL 02/01/2013

DETERMINA N. 24 / 13 DEL 02/01/2013 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 24 / 13 DEL 02/01/2013

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza N. 25 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: UTILIZZO DEL MEZZO FIAT DOBLO : ACCORDO PER L UTILIZZO CONGIUNTO

Dettagli

Regolamento di economato e degli agenti contabili

Regolamento di economato e degli agenti contabili economato e degli agenti contabili COMUNE DI ROCCA SUSELLA (Provincia di Pavia) Regolamento di economato e degli agenti contabili INDICE TITOLO I - SERVIZIO ECONOMALE - Articolo 1 - Istituzione del servizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE r DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 140 del 03/03/2015 Oggetto: Affidamento servizio di noleggio fotocopiatrici per la sede di Perugia - fornitore Kyocera Document Solutions Italia Spa. ...r"----.~---.-,,0:é""::

Dettagli

no 154 del 13/03/2015

no 154 del 13/03/2015 ~,~.~''''~:'. \ -,. ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE'.! \.. ' "'-',.,.. f:',:. DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE t. "".,,-; "'"...::./ "..~.. '-_-

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNE DI CERESETO PROVINCIA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 in data 21/11/2008) I N D I C E Art. 1 Art. 2 - Oggetto

Dettagli

Città di Castelvetrano

Città di Castelvetrano Regione Siciliana Libero Consorzio Comunale di Trapani Città di Castelvetrano III Settore - Ufficio Tecnico - 2 Servizio Via della Rosa 91022 Castelvetrano OGGETTO: Rimborso spese sostenute durante la

Dettagli

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL E MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 24 gennaio

Dettagli

PROSPETTI DATI CONSUNTIVI SIOPE

PROSPETTI DATI CONSUNTIVI SIOPE P R O V I N C I A D I Settore Risorse Finanziarie S A S S A R I Allegato alla deliberazione del Consiglio Provinciale n. 15 del 30.04.2014 PROSPETTI DATI CONSUNTIVI SIOPE ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 (ART.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni TITOLO

Dettagli

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013 SIOPE Pagina 1 Ente Codice 000141639000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2013 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI

Dettagli

n 151 del 16 aprile 2014

n 151 del 16 aprile 2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 151 del 16 aprile 2014 Oggetto: Individuazione dei sostituti dei direttori di struttura complessa e dirigenti ai sensi dell'art. 18 CCNL dell'8 giugno 2000 - anno

Dettagli

Criteri di aggregazione

Criteri di aggregazione INCASSI PER CODICI SIOPE Pagina 1 Criteri di aggregazione Categoria Regioni e province autonome di Trento e di Bolzano Sotto Categoria REGIONI - GESTIONE SANITARIA Circoscrizione ITALIA NORD-OCCIDENTALE

Dettagli

no 381 del 17/09/2015

no 381 del 17/09/2015 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE no 381 del 17/09/2015 Oggetto: Adempimenti ex art. 8 della legge n. 68/1999 - Assunzione a tempo indeterminato di un Operatore Tecnico Cat. B di supporto alle attività

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 415 DEL 16/06/2015 RIMBORSO ANTICIPATO MUTUI CONCESSI DA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. - QUANTIFICAZIONE INDENNIZZO E IMPEGNO DI

Dettagli

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo Ente Codice 000061130000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2014 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI Importi

Dettagli

DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE

DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE COPIA Consorzio di gestione provvisoria del Parco Naturale Regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo (art. 31 D.L.vo n.267/2000 e art.13, c. 1, L.R. n.31/2006) SEDE: Ostuni - Piazza della

Dettagli

2 - SERVIZI ISTITUZIONALI ALLE IMPRESE

2 - SERVIZI ISTITUZIONALI ALLE IMPRESE Piazza Aldo Moro, 1-55012 Capannori (LU) Italia (www.comune.capannori.lu.it) ORIGINALE REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI DETERMINAZIONE N 224 DEL 22/02/2016 OGGETTO:Determinazione a contrattare e

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100.

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100. COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100.000,00 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 317 / 2015 OGGETTO: CIG

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL COMANDANTE N. 897 DEL 21/11/2014 RIMBORSO SOMME PAGATE E NON DOVUTE E/O PAGATE IN ECCESSO PER VIOLAZIONI AL CDS. RELATIVE A DIVERSE ANNUALITA'.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE Approvato con verbale del C.d.A. n. 69 del 24.06.2008 Aggiornato con Delibera dell Amministratore Unico n. 11 del 30.09.2013 Reg. Impr. Di Potenza F. e P.

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-573 del 08/08/2014 Oggetto Sezione di Piacenza. Presa d'atto

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI UMBERTIDE PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE UMBERTIDE PROVINCIA PERUGIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Servizi relativi ai Lavori Pubblici e Opere Pubbliche / Manutenzioni esterne e collaborazione alle progettazioni Determinazione nr. 40/6

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 774 del 06/11/2012 OGGETTO: Adesione alla convenzione Consip ``Autoveicoli in acquisto 6`` Lotto 5 e lotto

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014

DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014 COMUNE DI GAGGIO MONTANO PROVINCIA DI BOLOGNA P.zza A. Brasa, 1 40041 Gaggio Montano Tel 0534/38003 Fax 0534/37666 DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 314 / 2015 OGGETTO: CANONI DI NOLEGGIO CON DITTA KYOCERA

Dettagli

Fondo sociale europeo Programma Operativo 2007/2013

Fondo sociale europeo Programma Operativo 2007/2013 Fondo sociale europeo Programma Operativo 2007/2013 Piano generale d impiego dei mezzi finanziari disponibili per l esercizio finanziario 2010 per le attività di formazione professionale Programma specifico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE SPESE ECONOMALI

REGOLAMENTO PER LE SPESE ECONOMALI SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Regione Siciliana Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico PAOLO GIACCONE Sede Legale Viale del Vespro n.127 90127 Palermo REGOLAMENTO PER LE SPESE ECONOMALI 1 INDICE

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO. Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI PONTOGLIO. Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Indice Art. 1 Servizio di Economato Art. 2 Economo Comunale Art. 3 Funzioni del Servizio di Economato Art. 4 Indennità

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 250 / 2015 OGGETTO: CIG.ZF61225AEE. SERVIZIO DI MANUTENZIONE

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE. Disciplinare per la gestione del Fondo Economale

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE. Disciplinare per la gestione del Fondo Economale ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Disciplinare per la gestione del Fondo Economale pagina 2 indice Articolo 1 Principi generali... pag. 3 Articolo 2 Costituzione del fondo economale... pag. 3 Articolo

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 536 del 28/09/2010 OGGETTO:Aggiudicazione a seguito di gara in economia del servizio di ristoro tramite

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 549 del 30/12/2014 Reg. n.261 del 30/12/2014 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SEGRETERIA Oggetto:

Dettagli

SEMINARIO INFORMATIVO SUL MANUALE DI. Donatella Rossi

SEMINARIO INFORMATIVO SUL MANUALE DI. Donatella Rossi SEMINARIO INFORMATIVO SUL MANUALE DI AMMINISTRAZIONE Donatella Rossi Art. 23 Annotazione dell obbligazione Di norma ad ogni ordine di spesa corrisponde un annotazione dell obbligazione e un mandato di

Dettagli

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias ALLEGATO A COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI art. 1 - oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

COMUNE DI CALENDASCO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CALENDASCO Provincia di Piacenza COMUNE DI CALENDASCO Provincia di Piacenza REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO ECONOMATO Approvato dal Consiglio Comunale in seduta 16/04/2009 atto n. 27 Art. 1 Istituzione del servizio economale TITOLO

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 (Approvato con deliberazione dell Ufficio di presidenza 28 luglio 2010, n. 66) TESTO VIGENTE Il testo qui riportato, coordinato con le modifiche

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE ,, " ( ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA DELLE MARCHE E DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N.7 del 8 aprile 2013 Oggetto: Approvazione spese effettuate tramite la cassa

Dettagli

\~:'-:~:~~ l::;:;::;~~;:-;-~'~:~:~;~ n 103 del 27103/2013. ISTITUTO ZOO PRO FILATTICO SPERIMENTA~~\~~\ DELL'UMBRIA E DELLE MARCHEJ,':: l'y,,'''é, <::}

\~:'-:~:~~ l::;:;::;~~;:-;-~'~:~:~;~ n 103 del 27103/2013. ISTITUTO ZOO PRO FILATTICO SPERIMENTA~~\~~\ DELL'UMBRIA E DELLE MARCHEJ,':: l'y,,'''é, <::} l::;:;::;~~;:-;-~'~:~:~;~ ISTITUTO ZOO PRO FILATTICO SPERIMENTA~~\~~\ DELL'UMBRIA E DELLE MARCHEJ,':: l'y,,'''é,

Dettagli

RICERCA SCIENTIFICA. Tabella 28 Fondi assegnati dall Amministrazione Centrale

RICERCA SCIENTIFICA. Tabella 28 Fondi assegnati dall Amministrazione Centrale RICERCA SCIENTIFICA Le risorse destinate nel 2007 alla ricerca scientifica sono state complessivamente pari a 7.445.235,62 di cui 2.269.331,38 trasferiti ai Dipartimenti dall Amministrazione centrale ed

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO (ART. 153, comma 7 d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e successive modificazioni e integrazioni) Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. del INDICE ANALITICO CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE. della Camera di Commercio di Livorno

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE. della Camera di Commercio di Livorno REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE della Camera di Commercio di Livorno Approvato dalla Giunta camerale con deliberazione n. 17 del 7 marzo 2014 INDICE Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE ,il' l.1 :j, ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE. DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRIGENZIALE N. 92 del 10/06/2016 Oggetto: Acquisto software Archimede per valutazione rischio chimico.

Dettagli

COMUNE DI CURSI COPIA DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI CURSI COPIA DI DETERMINAZIONE COMUNE DI CURSI PROVINCIA DI LECCE Reg. Gen. N 1 del 23/01/2015 RAGIONERIA COPIA DI DETERMINAZIONE Reg. Sett. N 1 DEL 23/01/2015 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI FONDI AL SERVIZIO DI ECONOMATO PER L ANNO 2015.

Dettagli

COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con delibera C.C. n. 2 del 04.04.2012 Sommario: Titolo I - Economato Art. 1 - Il servizio di economato

Dettagli

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Stato: Definitivo 4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PARCO AUTO CENSITO AL 2012 Tabella 1 - Disponibilità di autovetture al 31/12/2012 - La disponibilità di

Dettagli

Università per Stranieri di PERUGIA USCITE (Consolidato d'ateneo)

Università per Stranieri di PERUGIA USCITE (Consolidato d'ateneo) S100 RISORSE UMANE 14.640.006 14.617.877 S110 PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO 9.986.116 9.988.904 S111 Competenze fisse personale a tempo in 9.298.732 9.301.895 1111 Competenze fisse al personale docente

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE o ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE DISPOSIZIONE DI SERVIZIO DIRIGENZIALE N. 111 del 28/12/2015 Oggetto: Assegnazione computer e notebook. ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE

Dettagli

COMUNE DI COLLEPASSO

COMUNE DI COLLEPASSO COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE 5 SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Determinazione N. 1 P.M. del 19.01.2011 Determinazione N. 12 Registro Generale OGGETTO: - FORNITURA DI UNA IDONEA AUTOVETTURA (FIAT

Dettagli

'~... ;{~:.~;~;,:~i~~;;-1~' ~~

'~... ;{~:.~;~;,:~i~~;;-1~' ~~ ".',,;c' "".-",., ;, i-,~ '". ~.., l".."" " ";," ).. l ' ~u', ",,',';'..'.;, ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIME~TAL~ \,~, r DELL'UMBRIA E DELLE MARCHE li,',,~t:;'~"! '.,',',

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIME'&TA'LE. DELL'UMBRIA E DELLE MARCHÈ; \:... DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIME'&TA'LE. DELL'UMBRIA E DELLE MARCHÈ; \:... DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ..'.,,' k---!~'" "...,.".-.... r ''', ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIME'&TA'LE. DELL'UMBRIA E DELLE MARCHÈ; \:... '1,'.: \,:', '.. ~f. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 130 del 27/02/2015 Oggetto:

Dettagli

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo Aspetti generali di Rendicontazione finanziaria L importo che deve essere rendicontato

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

COMUNE DI TOIRANO. Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

COMUNE DI TOIRANO. Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO COMUNE DI TOIRANO Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO TITOLO I Disposizioni generali Art. 1 Oggetto e scopo del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina le procedure di acquisto,

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 780 del 12/11/2012 OGGETTO: Approvazione preventivi di spesa della Mediterraneo Motors, Piras Francesco

Dettagli

Comune di POGGIO RENATICO

Comune di POGGIO RENATICO Comune di POGGIO RENATICO Provincia di Ferrara COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.56 DEL 05-07-2012 Poggio Renatico, lì 18-07-2012

Dettagli