SAN VINCENZO MARIA STRAMBI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SAN VINCENZO MARIA STRAMBI"

Transcript

1 SAN VINCENZO MARIA STRAMBI CENNI BIOGRAFICI Nato a Civitavecchia il 1 gennaio 1745, fin dalla tenera età manifestò quelle virtù che lo avrebbero poi innalzato agli onori degli Altari. Nel Seminario di Montefiascone, per la sua angelica innocenza fu considerato un secondo San Luigi, Nonostante le diverse mire dei suoi genitori, divenne sacerdote e, anelando a maggiore perfezione, entrò a far parte della nascente Congregazione dei Passionisti, fondata da S. Paolo della Croce. Consigliere di molti Cardinali ed esempio di ogni virtù, il 20 luglio 1801 da Pio VII, che lo aveva carissimo, fu eletto Vescovo di Macerata e Tolentino. Ardente di carità, visitava i poveri nei loro tuguri e i malati negli ospedali; compì una diligentissima Visita Pastorale in tutte le Parrocchie della Diocesi, facendovi rifiorire la pietà e la vita cristiana. Aumentò a sue spese il numero dei ricoverati nell'orfanotrofio, retto dai Somaschi, e dettò sagge regole pel Conservatorio delle Orfane. Nel 1804 apri le Scuole Pie per le fanciulle e il Liceo per i giovani. Coltivò la devozione verso la Madonna della Misericordia

2 I A. Luchetti, S. Vincenzo Maria Strambi. Il busto in bronzo si trova nel parco del Seminario Vescovile di Macerata.

3 20 ed ottenne da Pio VII la Messa e l'ufficio da recitarsi nella IV domenica di luglio. Ottenne anche vari privilegi per i Canonici della Cattedrale, quali la bugia, il Canone e la Croce pettorale sulla cappa. S. Vincenzo Maria Strambi, dalla sua cappellina adiacente alla Basilica della Misericordia, attraverso un'apertura appositamente praticata, si prendeva cura di alimentare la lampada dinanzi al SS.mo Sacramento e rimaneva a lungo in adorazione, sotto lo sguardo della Madonna della Misericordia. Il piccolo bassorilievo in bronzo opera dello scultore Sesto Amerìgo Luchetti, si trova in uno dei pannelli della porta laterale destra del presbiterio, nel punto dove era stata praticata l'apertura che comunicava con l'episcopio.

4 21. Devotissimo della Passione di Nostro Signore, istituì in S. Paolo la pia pratica del Mese del Preziosissimo Sangue e ne scrisse le devote considerazioni e preghiere. Non volendo prestare il giuramento imposto da Napoleone, lesivo dell'autorità del Sommo

5 Pontefice, fu mandato in esilio, prima a Novara, poi a Milano, finché il 12 maggio 1814, alla caduta dell'impero napoleonico, potè far ritorno a Macerata fra il giubilo più San Vincenzo Maria Strambi come è raffigurato nel grande portone di bronzo della Basilica della Madonna della Misericordia. Opera dello scultore Carlo Cantalamessa. grande di tutti i cittadini. Le sue prime visite furono per i poveri, che egli soleva chiamare i suoi amici. Quattro giorni dopo il suo ingresso, Macerata ospitò, per la seconda volta, il Papa Pio VII, che dimorò per due giorni nel palazzo Marefoschi. Nel 1817 il santo Vescovo cedette l'episcopio ai Padri Cappuccini, che vi rimasero per quattro anni, durante i quali egli andò ad abitare nel Seminario. Vera Effigie di Mons.Vincenzo Maria Strambi Il Santo Vescovo come è raffigurato nel volume a stampa del 1844 dal titolo: Vita del Venerabile Servo di Dio Monsi-gnor Vincenzo Maria Strambi, della Congregazione de' Passionisti Vescovo di Macerata e Tolentino estratta fedelmente dai processi ordinar] dal Padre

6 Ignazio del Costato di Gesù Lettore di Teologia nella medesima Congregazione. Dopo la sanguinosa battaglia fra le truppe di Gioac-chino Murat e gli Austriaci, guidati dal Generale Bianchi, avvenuta il 3 maggio 1815 nella pianura della Rancia, presso Tolentino, gli Austriaci vittoriosi si avvicinarono a Macerata con l'intento di saccheggiarla; ma alle porte della Città incontrarono il Santo Vescovo, rivestito degli abiti pontificali, il quale riuscì a farli allontanare, meritandosi il titolo di «Padre della Patria». S. Vincenzo procurò che ritornassero in Diocesi quegli Ordini Religiosi che ne erano stati scacciati dalla furia napoleonica, e riaprì i Monasteri soppressi. Ricostruì per il Seminario il palazzo di fronte alla Basilica della Misericordia, ove attualmente hanno sede le Organizzazioni Cattoliche; scrisse anche sapientissime regole per il Pio Istituto, e lasciò fondi per il mantenimento di quattro seminaristi poveri. Istituì l'opera Pia della Dottrina Cristiana per l'insegnamento del catechismo ai vecchi poveri; ottenne la riapertura della Università e la sede di un Tribunale di Appello, in luogo della soppressa Rota. Fu, in una parola, di un'attività instancabile. Caritatevole verso i poveri, si spogliò di tutto, contentandosi di vestire la rozza veste del Passionista, rattoppata dalle sue stesse mani. 24 Dopo reiterate istanze, l'11l novembre 1823 ottenne da Leone XII di essere esonerato dal governo delle due Diocesi e, dopo sette giorni di Esercizi Spirituali presso i Signori della Missione, partì per Roma fra la commozione più intensa del popolo. Al suo Vicario lasciò, per i poveri, l'ultimo oggetto che aveva: l'anello episcopale. Giunto a Roma, ebbe ordine dal Papa di portarsi al Quirinale, allora Residenza Pontificia, con l'ufficio di suo confessore. Caduto ammalato il Pontefice e perduta ogni speranza di guarigione, il Santo offrì a Dio la sua vita per la salvezza del Papa. L'offerta fu accettata: Leone XIIS guarì, mentre il' santo Vescovo, colpito da apoplessia, morì il 1 gennaio 1824, a settantanove anni precisi. Ai suoi funerali intervenne tutta Roma; lo stesso Pontefice non potè trattenere le lacrime. Fu sepolto nella Chiesa dei Santi Giovanni e

7 Paolo al Celio, ove è stato venerato il suo Corpo fino al 1957, quando fu traslato a Macerata e posto nella Chiesa di S. Filippo, oggetto di grande venerazione. Beatificato da Pio XI nell'anno santo 1925, fu canonizzato da Pio XII l'il giugno (O. Gentili, Macerata Sacra, Roma 1967, pp. 81ss.)

8 PER SAPRERNE DI PIÙ R CARTECHINI, La diocesi di Macerata nel periodo napoleonico: due vescovi nella bufera, in M. W, Lo Sfato della Chiesa in epoca napoleonica, Atti del XIX Convegno di Studi Avellanitii, Fonte Avellana agosto 1995, Urbania 1996, p P. STANISLAO DELL'ADDOLORATA, Vita di S. Vincenzo Maria Strambi, passionista, vescovo di Macerata e Tolentino, Roma 1949; F. TALOCCHI, Vincenzo Maria Strambi, tesi di laurea, Università di Urbino 1968, ora in AA. W., Storia di Macerata, V, / personaggi, Macerata 1993, pp ; P. COPPARO, Vincenzo Strambi vescovo di Macerata e il suo episcopato prima dell'esilio ( ), tesi di laurea dattiloscritta, Università di Macerata 1974; GENTILIADVERSI, La religione... cit., pp ; L. PACI, Aspetti della vita religiosa maceratese dalla restaurazione all'unità, in AA. W, Nella storia della città. Macerata dal primo ottocento all'unità, Pollenza 1984, pp ; F. GIORGINI, S. Vincenzo Maria Strambi. Biografia, S. Gabriele (Teramo), 1997; G. FATTORI, L'opera pedagogica di mons. Vincenzo Maria Strambi. Educazione e istruzione della gioventù in alcuni scritti editi e inediti del vescovo di Macerata e Tolentino, dattiloscritto, tesi di laurea Università di Macerata, Corso di laurea in scienze della Formazione primaria, Anno Accademico PRESENTAZIONE In questo numero del Bollettino M.M. riportiamo il testo integrale della prima lettera pastorale che il Santo Vescovo Vincenzo Maria Strambi inviò da Roma, appena eletto Vescovo, alle Diocesi di Macerata e Tolentino.

9 Dopo il trasferimento di S. E. Mons. Luigi Conti all'arcidiocesi di Fermo, nell'attesa del nuovo Pastore, abbiamo inserito, nel Bollettino di ottobre, alcune note sulla figura del Vescovo, nei suoi aspetti teologici e pastorali, quasi a dare spunto per la riflessione e contenuto alla preparazione. Ora, mentre l'attesa si prolunga, quasi a dare concretezza alle riflessioni dello scorso ottobre, non troviamo di meglio che richiamare alla memoria la figura dell'unico Vescovo elevato agli onori degli altari assieme al Beato Pietro Molucci ( ), dei quarantotto Vescovi che si sono succeduti nei sette secoli di storia della nostra Diocesi: San Vincenzo Maria Strambi, il Vescovo Passionista che resse la nostra chiesa dal 1801 al 1823, gli anni tribolatissimi degli sconvolgimenti napoleonici. E come meglio ricordare il nostro Vescovo Santo che rileggendo la sua prima lettera ai maceratesi? Parole antiche, certo, ma quanto mai "vere" allora, in un contesto civile e religioso molto diverso dal nostro, ma forse non meno "vere" e attuali ai nostri giorni. Chissà che qualcuno leggendole, non abbia la sensazione di ascoltare la viva voce del Vescovo Santo che parla ancora ai figli della sua Chiesa, in questi primi anni del terzo millennio, come parlava allora, nei primissimi anni dell'ottocento... Ringraziamenti Un cordiale ringraziamento al dott. Pio Cartechini e al rev.mo Mons. Egidio Pietrella che ci hanno aiutato a rintracciare, tra archivi e biblioteche, l'antico testo della Pastorale e soprattutto al Rev.mo Padre Fabiano Giorgini che, proprio per il nostro Bollettino, ne ha curato la traduzione dal bel latino dell'originale. Del Padre Giorgini ci permettiamo di segnalare: San Vincenzo M. Strambi, Biografia, Ed. Eco, San Gabriele 1997, pp Uno scritto breve ma denso, di facile lettura, ma nello stesso tempo,

10 ben documentato. VINCENTII MARIAE STRAMBI A SANCTO PAULO CONGREGATIONIS CLERICORUM EXCALCEATORUM SS. CRUCIS ET PASSIONE D.N.J.C. DEI ET APOSTOLICAE SEDIS G RAT IA EPISCOPI MACERATENSIS ET TOLENTINATIS R O MAE M D C C C I. APUD LA2ARINUM REV. CAMERAE APOSTOLICAB TYPOGRAPHUM PRAESDUMFACULTATE LO STEMMA EPISCOPALE È diviso in due campi: l'inferiore, sopra un fondo azzurro, mostra due leoni rampanti, in oro, sormontati

11 da tre argentee stelle, ed è l'arma gentilizia della famiglia Strambi; il superiore, su fondo vermiglio, presenta l'emblema della Passione, ed è il ricordo della Congregazione religiosa a cui per tanti anni ha appartenuto. Vincenzo riassume, secondo l'uso dei Vescovi, il nome del suo casato: Strambi; ma non tralascia quello di Religione; perciò, come in questo primo documento, così in tutti gli altri che lo seguiranno, Egli sempre si sottoscrive: Vincenzo Maria Strambi di S. Paolo. UN VESCOVO SANTO

12 SAN VINCENZO MARIA STRAMBI N ella lunga serie dei 48 Vescovi che hanno retto la Diocesi di Macerata, dal 1320, anno della sua istituzione, il 32 è un Santo: S. Vincenzo Maria Strambi, della Congregazione dei Padri Passionisti. Questa la cronologia essenziale della sua vita Nascita a Civitavecchia Ordinazione Sacerdotale Professione Solenne tra i Passionisti Vescovo di Macerata e Tolentino In esilio a Novara e Milano Ritorno a Macerata A Roma con il S. Padre 1824-La morte La Beatificazione La Canonizzazione L'urna contenente il corpo di S. Vincenzo M. Strambi si trova provvisoriamente in cattedrale, in attesa di essere ricollocata nel suo bell'altare, nella Chiesa di S. Filippo al Corso, quando la Chiesa di S. Filippo sarà finalmente restaurata. Era stata portata a Macerata nel 1957 da Roma dove, in precedenza, era stata in venerazione nella Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, dei Padri Passionisti.

13 Ven. Servus Dei VINCENTIUS MARIA STRAMBI CONGREGATÌONIS PASSIONIS EPISCOPUS MACERATEN. ET TOLENTIN

14 12

15 13

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

Giovanni Paolo II. Il Santo di Wadowice

Giovanni Paolo II. Il Santo di Wadowice Giovanni Paolo II Il Santo di Wadowice Edmund Wojtyła con i genitori Emilia e Karol Foto dalla collezione del Museo Casa Natale di Santo Padre Giovanni Paolo II a Wadowice Le mani di mia madre mi insegnavano

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

Andrea Carlo Ferrari.

Andrea Carlo Ferrari. Per questo ammirabile esercizio di carità tutti vedevano in Lui il santo e lo dichiaravano apertamente.. Il Servo di Dio praticava le opere di misericordia sia spirituali che corporali.. Andrea Carlo Ferrari.

Dettagli

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it Museo dei Papi Padova www.museodeipapi.it Il Progetto Il progetto del Museo dei Papi nasce dal giovane Ivan Marsura impegnato già da anni nella ricerca di materiale originale appartenuto ai Pontefici della

Dettagli

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina)

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) I dati riportati nel libro si riferiscono alla data del 31 dicembre 2008 Quadro di sintesi della struttura organizzativa:

Dettagli

Calendario attività diocesane

Calendario attività diocesane Diocesi di Aversa Calendario attività diocesane APRILE - GIUGNO 2015 Aprile 2015 Gio 2 Giovedì Santo S. Messa Crismale ore 10.00 Sa 11 Cresime in Cattedrale ore 10.00 CDV: TERZO MEETING DEI CRESIMANDI

Dettagli

Lodovico Pavoni, tipografo ed editore

Lodovico Pavoni, tipografo ed editore Lodovico Pavoni, tipografo ed editore di Alberto Comuzzi Una delle calamità e senza meno la maggiore che a giorni nostri comunemente deplorasi, si è lo sviamento di tanti miseri figli del volgo a cui mancano

Dettagli

DON BOSCO E I PAPI. Il Papa fu l'oggetto del suo amore, fervido e filiale

DON BOSCO E I PAPI. Il Papa fu l'oggetto del suo amore, fervido e filiale DON BOSCO E I PAPI Il Papa fu l'oggetto del suo amore, fervido e filiale Caratteristica della fisionomia di Don Bosco è quella di essere stato papale e mariano. Dopo l'eucaristia e la Madonna, il Papa

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006 DIOCESI DI PATTI RENDICONTO RELATIVO ALLA EROGAZIONE DELLE SOMME ATTRIBUITE ALLA DIOCESI DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA EX ART. 47 DELLA LEGGE 222/1985 PER L ANNO 2006 EROGAZIONE DELLE SOMME DERIVANTI

Dettagli

PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI

PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI INTRODUZIONE La preghiera non è solo elevazione dell anima a Dio ma è anche relazione

Dettagli

2. AUGUSTO BERTAZZONI, I CONFINATI, GLI EBREI ED I PROFUGHI

2. AUGUSTO BERTAZZONI, I CONFINATI, GLI EBREI ED I PROFUGHI 2. AUGUSTO BERTAZZONI, I CONFINATI, GLI EBREI ED I PROFUGHI Durante la seconda guerra mondiale, dal 1940 al 1943, oltre ai mafiosi, ai delinquenti comuni ed agli antifascisti schedati, furono mandati al

Dettagli

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE NON DI SOLO PANE Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE Questo secondo anno pastorale vuole continuare il cammino iniziato in quello precedente e portato avanti

Dettagli

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI IL BILANCIO INTEGRATO ENTI Santa Sede Carità Santa Sede Curia Santa Sede Pastorale Stato Città Vaticano Governatorato SCV Direzioni Uffici Direzione della Ragioneria dello Stato Direzione dei Servizi generali

Dettagli

G I O VANNI PAOLO II PELLEGRINO IN SANTA MARIA MAGGIORE La «Statio» mariana di Papa Giovanni Paolo II

G I O VANNI PAOLO II PELLEGRINO IN SANTA MARIA MAGGIORE La «Statio» mariana di Papa Giovanni Paolo II JU A N ES Q U E R D A BI F E T G I O VANNI PAOLO II PELLEGRINO IN SANTA MARIA MAGGIORE La «Statio» mariana di Papa Giovanni Paolo II R o m a Centro di Cultura Mariana «Madre della Chiesa» 2 0 0 1 S O M

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

Arcidiocesi di Napoli. Giubileo straordinario della Misericordia. Calendario Diocesano

Arcidiocesi di Napoli. Giubileo straordinario della Misericordia. Calendario Diocesano Arcidiocesi di Napoli Giubileo straordinario della Misericordia Calendario Diocesano «Misericordiosi come il Padre» (Lc 6,36) Cari fratelli e sorelle, a seguito dell indizione, da parte di Papa Francesco,

Dettagli

ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA

ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA Solennità SALUTO La grazia e la pace nella santa Chiesa di Dio siano con tutti voi. E con il tuo spirito. L. Oggi la nostra comunità è in festa, ricordando

Dettagli

DECRETO circa le Esequie Religiose

DECRETO circa le Esequie Religiose Diocesi Oppido-Palmi DECRETO circa le Esequie Religiose Prot.n 417/08/DE Vista l opportunità emersa nel Consiglio Presbiterale dell 11 aprile 2008 di dare una nuova Regolamentazione diocesana alle Esequie

Dettagli

56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa

56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa 56 Anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa La Chiesa e le Lacrime di Maria Domenica 23 Agosto 2009 Giornata della carità: Adottiamo un bambino. Ore 17.45 Ore 18.30 Santo Rosario Vespri Santa

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA ARCIDIOCESI DI MILANO Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA Milano, Basilica di Sant Eustorgio 25 settembre 2011 ARCIDIOCESI DI MILANO

Dettagli

Diocesi di Crema UFFICIO LITURGICO DIOCESANO. Crema, 5 novembre 2007. Ai Rev.mi. Sacerdoti. L o r o S e d i

Diocesi di Crema UFFICIO LITURGICO DIOCESANO. Crema, 5 novembre 2007. Ai Rev.mi. Sacerdoti. L o r o S e d i Diocesi di Crema UFFICIO LITURGICO DIOCESANO Crema, 5 novembre 2007 Ai Rev.mi Sacerdoti L o r o S e d i Oggetto: Nuovo Lezionario - Sussidio per il rito delle esequie La Chiesa italiana, dopo la definitiva

Dettagli

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO DELLA SCUOLA 2014-2015 CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO

Dettagli

Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania -

Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania - Alla Redazione e Redattori Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania - Comunicato 70 anniversario Mons. Nicola Monterisi. Salerno 28, 29, 30 marzo 2014. A Salerno arriverà Sua Eminenza il Cardinal

Dettagli

Lot 201: Paolo V. Paolo V. Sommo Pontefice 1605-1621. Camillo Borghese di Roma. Completamento della Cappella Paolina del... Estimate: 500 CHF Lot unsold Lot 202: Paolo V. Paolo V. Sommo Pontefice 1605-1621.

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Ospedale San Giovanni

Ospedale San Giovanni Ospedale San Giovanni 63 Ospedale San Giovanni L Ospedale S. Giovanni era nei programmi di S. Camillo, ma non ottenne quel che voleva: prendere la cura spirituale e materiale dell intera struttura. Stando

Dettagli

APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE

APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE Traduzione dell articolo pubblicato il mese di Marzo 2011 dalla rivista Cattolica francese L APPEL DU CIEL APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II Nel 2005, in occasione

Dettagli

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI maschili femminili di vita contemplativa femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI MASCHILI ORDINE DEI FRATI MINORI CONVENTUALI (2 presbiteri) indirizzo: piazzale degli Eroi - 00053

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CAMPOS AGUILAR, EMERSON. Piazza Gregorio Pantanelli n 8, Palestrina CAP. 00036 (Roma)

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CAMPOS AGUILAR, EMERSON. Piazza Gregorio Pantanelli n 8, Palestrina CAP. 00036 (Roma) F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAMPOS AGUILAR, EMERSON Indirizzo Piazza Gregorio Pantanelli n 8, Palestrina CAP. 00036 (Roma) Telefono +39 06 9534428 Cell. +39 347

Dettagli

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI TSC: L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distinge la specificità di salvezza del Cristianesimo; identifica

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

PARROCCHIA di SAN SIMEON PROFETA - VENEZIA ATTIVITA SETTIMANALI QUINDICINALI MENSILI. LUNEDI 19.00 Lectio divina sul Vangelo della Domenica (Canonica)

PARROCCHIA di SAN SIMEON PROFETA - VENEZIA ATTIVITA SETTIMANALI QUINDICINALI MENSILI. LUNEDI 19.00 Lectio divina sul Vangelo della Domenica (Canonica) PARROCCHIA di SAN SIMEON PROFETA - VENEZIA ATTIVITA SETTIMANALI QUINDICINALI MENSILI LUNEDI 19.00 Lectio divina sul Vangelo della Domenica (Canonica) MARTEDI 9.30 Ritiro adulti (ultimo martedì del mese

Dettagli

La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni

La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni 74. «Il tempo nel cristianesimo ha un importanza fondamentale. Nel tempo viene creato il mondo, al suo interno si svolge la storia della salvezza,

Dettagli

L Eucaristia: volto della misericordia e sorgente della missione

L Eucaristia: volto della misericordia e sorgente della missione L Eucaristia: volto della misericordia e sorgente della missione è una frase che può sintetizzare il prossimo C Anno Pastorale ed è: L Eucaristia, volto della misericordia e sorgente della missione. Eucaristia:

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 1797-1810: l assetto delle istituzioni religiose imolesi viene radicalmente modificato durante la dominazione francese

Dettagli

PARROCCHIA di SARSINA

PARROCCHIA di SARSINA La Pasqua nella vita familiare La vita di ogni coppia è una chiamata, una vocazione. Le coppie, le famiglie, devono essere nel loro modo di vivere un sacramento, cioè un segno visibile dell amore di Dio.

Dettagli

Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in

Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in A. P. - D. L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46)

Dettagli

Diocesi di Ascoli Piceno Newsletter 6 Marzo 2015 Pensiero del Vescovo

Diocesi di Ascoli Piceno Newsletter 6 Marzo 2015 Pensiero del Vescovo Diocesi di Ascoli Piceno Newsletter 6 Marzo 2015 Pensiero del Vescovo Prosegue il cammino quaresimale, ricco di stimoli spirituali, e ci avviciniamo sempre più alla Pasqua. Diverse iniziative sono proposte

Dettagli

Indice dei soggetti. Medaglie p. 1 Conii p. 3 Punzoni p. 5 Medaglie a stampa p. 5. Medaglie

Indice dei soggetti. Medaglie p. 1 Conii p. 3 Punzoni p. 5 Medaglie a stampa p. 5. Medaglie Indice dei soggetti Medaglie p. 1 Conii p. 3 Punzoni p. 5 Medaglie a stampa p. 5 Medaglie Adriano VI. I santi Pietro e Paolo Adriano VI. Incoronazione Pontificia Adriano VI. Sapienza Alessandro VI. Apertura

Dettagli

A differenza delle congregazioni religiose, i membri delle Confraternite, allora come oggi, non emettevano voti, né vivevano in comunità.

A differenza delle congregazioni religiose, i membri delle Confraternite, allora come oggi, non emettevano voti, né vivevano in comunità. SIGNIFICATO E RUOLO DELLE CONFRATERNITE OGGI Analizzare il ruolo delle Confraternite e il loro servizio nella Chiesa non è un mero esercizio di cultura storica e neppure un analisi giuridica, ma ci consente

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016 CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2015-2016 Settembre 2015 1 M 10 a Giornata per la custodia del creato 2 M 3 G 4 V Dal 4 al 6 Villa S. Maria (Fornovo Taro): Ritiro aperto a tutti (Tenda della Parola)

Dettagli

I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio)

I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio) I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio) Questo è un lavoro fatto con le classi seconde (B e C) e con la terza B in occasione delle giornate del FAI di primavera (28/29 marzo

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

La chiamata alla speranza

La chiamata alla speranza La chiamata alla speranza Preghiera mensile Dicembre 2015 1.- Introduzione L'Avvento è un tempo per rispondere alla "chiamata alla speranza". La nostra è la speranza che abbiamo nella nascita di Cristo,

Dettagli

Il Giubileo della Misericordia

Il Giubileo della Misericordia Il Giubileo della Misericordia Il cammino che da qualche anno impegna la nostra diocesi nel formare adulti in una Chiesa adulta, e dunque uomini e donne che sempre più rispondono al dono della vita nuova

Dettagli

Santa Sede VIOLENZE SUI MINORI

Santa Sede VIOLENZE SUI MINORI Santa Sede VIOLENZE SUI MINORI Sulla visita apostolica in Irlanda Sintesi delle conclusioni A due anni esatti il 19.3.2012 dalla lettera di Benedetto XVI ai cattolici d Irlanda sulle violenze su minori

Dettagli

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27)

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Un messaggio sul sacramento del matrimonio Lettera pastorale per la Quaresima 2011 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Cari fratelli e sorelle nel Signore La

Dettagli

La Chiesa che educa servendo la carità

La Chiesa che educa servendo la carità 21-23/11/2011 35 Convegno nazionale delle Caritas diocesane Fiuggi (FR) La Chiesa che educa servendo la carità «Si mise ad insegnare loro molte cose» (Mc 6,34) A TU PER TU CON Mons. Giovanni Nervo primo

Dettagli

Alziamo gli occhi al cielo

Alziamo gli occhi al cielo 1914-2014 Alziamo gli occhi al cielo Centenario dalla realizzazione degli affreschi della chiesa SS. Trinità di Samarate. Dagli archivi parrocchiali... Nel 1912 l allora parroco Don Antonio Spreafico esprime

Dettagli

Calendario Parrocchiale 2014-2015

Calendario Parrocchiale 2014-2015 Calendario Parrocchiale 2014-2015 Unità Pastorale del Centro Storico di Brescia Parrocchia di sant Afra e santa Maria in Calchera Piccola legenda dei colori Appuntamenti liturgici Appuntamenti di Pastorale

Dettagli

Eminenza Reverendissima, Eccellenze Reverendissime, Cari amici,

Eminenza Reverendissima, Eccellenze Reverendissime, Cari amici, Ringraziamento del novello Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro, S.E. Padre Antonio De Luca, dopo l Ordinazione Episcopale nel Duomo di Napoli Sabato, 7 gennaio 2012, ore 17.00 Eminenza Reverendissima,

Dettagli

Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca.

Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca. Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca. ANNALI DELLA FONDAZIONE PAPA GIOVANNI XXIII Bergamo 2013 - n. 1. EDITORIALE ALBERTO CARRARA 5 GIOVANNI GUSMINI 7

Dettagli

La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE PORZIO CATONE (RM)

La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE PORZIO CATONE (RM) La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE (RM) SETTEMBRE 2014 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE ARCO DI TITO SINAGOGA PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO PANTHEON STATUA DEL MOSE COLOSSEO S. GIOVANNI IN LATERANO PALAZZO DEL QUIRINALE STATUA DI

Dettagli

La chiesa di San Biagio al Tegoleto

La chiesa di San Biagio al Tegoleto La chiesa di San Biagio al Tegoleto La chiesa, secolare, è sempre appartenuta al Capitolo della Cattedrale Aretina. Alcuni documenti attestano la sua esistenza già prima dell anno 1000. Varie sono state

Dettagli

1922 Insegnante nel Ginnasio sup. "G. Leopardi" di Recanati

1922 Insegnante nel Ginnasio sup. G. Leopardi di Recanati 2009 Chiostro Sant Agostino in Recanati CRONOLOGIA MONS ALFREDO BONTEMPI anno avvenimenti 2/08/1894. Nasce a Castelfidardo da Giuseppe e Ida Sargoni 20/02/1963 Ancona a Villa Adria 1915-1919 Alunno benemerito

Dettagli

Apertura dell anno pastorale 2015-2016

Apertura dell anno pastorale 2015-2016 Apertura dell anno pastorale 2015-2016 Tempio di S. Nicolò, 18 settembre 2015 Fratelli e sorelle carissimi, vi saluto tutti con affetto e con gioia, lieto di poter ancora una volta vivere con voi, presbiteri,

Dettagli

Pellegrinaggio a Roma nell Anno della fede

Pellegrinaggio a Roma nell Anno della fede DIOCESI DI PORDENONE Aprile 2013 3 giorni; 2 notti Pellegrinaggio a Roma nell Anno della fede Percorso catechistico-celebrativo Porta fidei semper nobis patet, quae in communionem cum Deo nos infert datque

Dettagli

PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona

PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona Introduzione alla nuova edizione - Non ha Dio come padre chi non ha la Chiesa come madre. La celebre intuizione di san Cipriano

Dettagli

Natura, scopo e costituzione della Confraternita

Natura, scopo e costituzione della Confraternita STATUTO CONFRATERNITA DEL S. S. SACRAMENTO Nelllla parrocchiia San Leonardo iin Inttiimiiano Confratterniitta Maschiille dell Santtiissiimo Sacramentto,, iisttiittuiitta durantte lla viisiitta pasttoralle

Dettagli

TITOLO 24 RELIGIONE. 1121 24.1.1 Contiene:

TITOLO 24 RELIGIONE. 1121 24.1.1 Contiene: TITOLO 24 RELIGIONE 1121 24.1.1 Contiene: 1858-1878 fasc.1: Funerali per la morte del Papa Pio IX ; 1878 - carteggio generale, con stampati; 1858-1873 1122 24.1.2 Contiene carteggio generale, con ritagli

Dettagli

Ordine di Sant Agostino Provincia Agostiniana d Italia. Progetto culturale Gli Agostiniani in Italia. Giovanni Paolo II.

Ordine di Sant Agostino Provincia Agostiniana d Italia. Progetto culturale Gli Agostiniani in Italia. Giovanni Paolo II. Ordine di Sant Agostino Provincia Agostiniana d Italia Progetto culturale Gli Agostiniani in Italia Laboratorio di ricerca sulla storia, l arte e la spiritualità dell Ordine Agostiniano in Italia Giovanni

Dettagli

Giugno 2015 AGGIORNATO AL 21 MAGGIO 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI. Lun 1. Mar 2. Festa nazionale. Mer 3

Giugno 2015 AGGIORNATO AL 21 MAGGIO 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI. Lun 1. Mar 2. Festa nazionale. Mer 3 Giugno 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI 1 2 Festa nazionale 3 4 5 Corpus ini Cittadino (S. Agostino) Ritiro del Clero (Ara Crucis, 9.30) 6 7 Corpus ini 8 9 10 11 12 Sacro Cuore 13 14

Dettagli

LA SAPIENZA DELLA CROCE ELENCO SEZIONI Pag. 1

LA SAPIENZA DELLA CROCE ELENCO SEZIONI Pag. 1 ELENCO SEZIONI Pag. 1 Riiviistta ttrriimesttrralle dii culltturra e spiirriittualliittà delllla Passiione a cura dei Passionisti italiani e della Cattedra di Teologia della Croce del Pontificio Ateneo

Dettagli

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015 DATA Domenica II di Pasqua in albis Divina Misericordia INTENZIONE Sabato 11 18.30 Def. Marcuzzi Pietro / def. Fam. Jogna Prat Angelo/ def. Pupulin Anna e Bertoia

Dettagli

Apri la tua porta. 14-28 ottobre 2012

Apri la tua porta. 14-28 ottobre 2012 Apri la tua porta 1 14-28 ottobre 2012 2 Aspetta. Non chiudere subito questo libretto! La proposta che contiene merita la tua attenzione. La parrocchia di san Fedele in Como ha organizzato una Missione

Dettagli

Pienza La Tipografia «La Rinascente» di F. Facchielli

Pienza La Tipografia «La Rinascente» di F. Facchielli ALDO LO PRESTI Pienza La Tipografia «La Rinascente» di F. Facchielli Bibliografia illustrata 1 2 Pienza La Tipografia «La Rinascente» di F. Facchielli La prima tipografia di cui si ha notizia a Pienza

Dettagli

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL MESSAGGIO DEL PONTIFICIO CONSIGLIO PER IL DIALOGO INTERRELIGIOSO PER LA FINE DEL RAMADAN

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL MESSAGGIO DEL PONTIFICIO CONSIGLIO PER IL DIALOGO INTERRELIGIOSO PER LA FINE DEL RAMADAN N. 0523 Venerdì 20.10.2006 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL MESSAGGIO DEL PONTIFICIO CONSIGLIO PER IL DIALOGO INTERRELIGIOSO PER LA FINE DEL RAMADAN CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL MESSAGGIO

Dettagli

INDICE. 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22

INDICE. 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22 INDICE Prefazione... 5 Introduzione liberazione e consolazione... 9 Capitolo 1 Dignità dell uomo... 13 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22 Capitolo 2 mistero

Dettagli

CRONOLOGIA VITA SANTA GIANNA

CRONOLOGIA VITA SANTA GIANNA CRONOLOGIA VITA SANTA GIANNA 4 ottobre 1922 Festa di S. Francesco d Assisi. Gianna Nasce a Magenta (Milano), da Alberto e Maria De Micheli, nella casa di campagna dei nonni paterni, decima di tredici figli.

Dettagli

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme.

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I numeri della Provincia di Madrid, cioè della Spagna. I Redentoristi in Spagna (che storicamente formano la Provincia

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI 5 febbraio S. AGATA, VERGINE E MARTIRE Patrona principale della città di Capua PREGHIERE: dal comune delle Vergini Al Dio tre volte santo, rivolgiamo

Dettagli

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015

CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015 CALENDARIO DIOCESANO ANNO PASTORALE 2014-2015 Settembre 2014 1 L 9 a Giornata per la custodia del creato 2 M 3 M 4 G 5 V 5-7 Villa Santa Maria (Fornovo Taro): Ritiro aperto a tutti Tenda della Parola 6

Dettagli

PROCEDURA E REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITÀ ALL IRC

PROCEDURA E REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITÀ ALL IRC Prot. n. 192/2014/IR/U Milano, 22/09/2014 PROCEDURA E REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITÀ ALL IRC Prot. n. 192/2014/IR/U 1 A. PREMESSA «L insegnamento della religione cattolica è impartito da

Dettagli

6. Da San Paolo fuori le Mura a San Lorenzo fuori le Mura

6. Da San Paolo fuori le Mura a San Lorenzo fuori le Mura ITINERARI IGNAZIANI A ROMA Cf. A.M. De Aldama sj, Roma ignaziana. Sulle orme di sant Ignazio di Loyola, Piemme, Casale Monferrato 1990 Paolo Monaco sj www.raggionline.com 6. Da San Paolo fuori le Mura

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO QUINTO GLI ENTI ECCLESIASTICI Sommario: 1. Le fonti. - 2. Nozione di ente ecclesiastico. - 3. Presupposti per il riconoscimento dell ente ecclesiastico. - 4. Il procedimento di riconoscimento.

Dettagli

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PREGHIERA DIGIUNO tutto crede, tutto spera, tutto sopporta tutto copre, carita Esercizi spirituali sull Amore che possiamo vivere in famiglia Esercizi

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

ITINERARI Open Bus Pellegrini in bus nella Roma Cristiana

ITINERARI Open Bus Pellegrini in bus nella Roma Cristiana ITINERARI Open Bus Pellegrini in bus nella Roma Cristiana Gli Open Bus Roma Cristiana circolano in tutto il centro di Roma con le loro fermate disposte strategicamente nei principali punti di interesse

Dettagli

I CENTRI CULTURALI CATTOLICI REALTÀ MULTIFORME DI PRESENZA E D AZIONE

I CENTRI CULTURALI CATTOLICI REALTÀ MULTIFORME DI PRESENZA E D AZIONE I CENTRI CULTURALI CATTOLICI REALTÀ MULTIFORME DI PRESENZA E D AZIONE Mons. Gergely KOVÁCS Capo Ufficio del Pontificio Consiglio della Cultura Sarajevo, 9 luglio 2005 Eminenze ed Eccellenze Reverendissime,

Dettagli

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme La Basilica di Santa Maria Assunta a Montecatini Terme 1 Visitiamo la Basilica La Chiesa Propositurale di Santa Maria Assunta è stata costruita secondo il progetto, vincitore di un concorso nazionale,

Dettagli

La memoria del Beato Giovanni Paolo II

La memoria del Beato Giovanni Paolo II 22 ottobre La memoria del Beato Giovanni Paolo II 1 10.10.2011 Il 22 ottobre è possibile celebrare per la prima volta in tutta la Diocesi di Milano e nelle comunità extra-diocesane di rito ambrosiano la

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Nella storia di una città, un capitolo di particolare interesse è quello

Nella storia di una città, un capitolo di particolare interesse è quello Un Conservatorio di fanciulle a Prato: il lavoro come educazione tra Sei e Ottocento di M. Raffaella de Gramatica* Nella storia di una città, un capitolo di particolare interesse è quello relativo alle

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE 1 Reverendissimo P. Abate, Reverendi Presbiteri, Diaconi, Religiosi, Reverende Religiose, cari Seminaristi, amati fedeli Laici, siamo convocati nella Chiesa Cattedrale,

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Studium

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Studium BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Studium Biblioteca. Liceo Classico Statale Francesco Stelluti Fabriano, tel: 073221977 Posseduto: 1990- Lacune: 1990; Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia

Dettagli

Il monastero medievale La vita al monastero e l'abbigliamento dei religiosi

Il monastero medievale La vita al monastero e l'abbigliamento dei religiosi Il monastero medievale La vita al monastero e l'abbigliamento dei religiosi Cova Ferrando Andrea, Ferraro Diego, Bianchi Armando, Corazza Denise, Gaggero Anna, Patrone Lisa, Parodi Alice, Parodi Elisa

Dettagli

Calendario Diocesano 2015/2016

Calendario Diocesano 2015/2016 SETTEMBRE 2015 Calendario 2015/2016 Martedì 29 Natività della B.V.M. Santa Messa al Pelingo Santa Maria del Piano Sant Angelo in Vado Consiglio Pastorale Festa di S. Michele Arc. a Sant Angelo in Vado

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli