UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Sabato, 21 febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Sabato, 21 febbraio 2015"

Transcript

1 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Sabato, 21 febbraio 2015

2 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Sabato, 21 febbraio 2015 Comune di Gatteo 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 «Bilancio, molti spunti da parte dei cittadini» 1 21/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 29 Oggi "Linea Verde" sbarca a Longiano 3 Comune di Savignano 21/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 14 SAVIGNANO CONCORSO PER PIANISTI DILETTANTI 4 21/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 14 Rapina banca e fugge in bicicletta. Fermato un sospetto 5 21/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 16 Chef Rubio cucina in diretta al Romagna Shopping Valley 6 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 «Bilancio, molti spunti da parte dei cittadini» 7 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 «Tirare fuori i progetti per il commercio» 9 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Bcc, la protesta dei lavoratori 10 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Il cooking show con Chef Rubio tra ricette, fotografie e autografi 11 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Schianto, oggi i funerali della 78enne 12 21/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Luca Ravaglia Lo strappo di Sel: «Il Pd cesenate ha posto il veto alla Baredi /02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 9 Nessuno del Comune a salutare il Rabbino 14 21/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 29 CRISTINA FIUZZI Bandito solitario e armato di pistola rapina la banca e fugge in bicicletta 16 21/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 29 M5S: "Incontro disertato dai commercianti" 17 Comune di San Mauro 21/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 14 Rapina banca e fugge in bicicletta. Fermato un sospetto 18 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 «Bilancio, molti spunti da parte dei cittadini» 19 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Rapina in banca con pistola e fuga in bicicletta 21 21/02/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 43 Sala Mercatese: c' è il titolo Csi in palio 22 21/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 28 Attività Nuovo mercatino "Cose per l' infanzia" a San 24 21/02/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 29 CRISTINA FIUZZI Bandito solitario e armato di pistola rapina la banca e fugge in bicicletta 25 Pubblica Amministrazione 21/02/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 5 La vera sfida è non perdere ulteriori pezzi del mosaico 26 21/02/2015 Italia Oggi Pagina 3 EMILIO GIOVENTÙ E GIAMPIERO DI SANTO Renzi rottama l' art 18 e i co.co.co 28

3 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo SAVIGNANO. «Bilancio, molti spunti da parte dei cittadini» SAVIGNANO. «Molteplici spunti» da "Ideiamo il futuro", il ciclo di incontri con la cittadinanza sul bilancio di previsione 2015 che la giunta savignanese ha proposto per raccogliere temi, idee e suggerimenti per elaborare un bilancio partecipato. A seguito dei 10 incontri pubblici conclusi giovedì sera con i quartieri, le associazioni di categoria, i sindacati e gli imprenditori del tessuto economico locale gli indirizzi emersi di cui tenere conto in bilancio, come evidenziato dal sindaco Filippo Giovannini, sono stati molteplici: «In ordine di priorità le tematiche considerate più urgenti segnalateci dai cittadini hanno riguardato manutenzione urbana e welfare, sicurezza e ordine pubblico, viabilità stradale, parchi, verde pubblico e partecipazione. L' esperimento di confronto con la città per costruire insieme il bilancio può dirsi ampiamente riuscito. Durante questo ciclo di incontri abbiamo contato quasi 300 partecipanti, una settantina di interventi e raccolto 38 segnalazioni. Una dimostrazione importante di coinvolgimento e attenzione da parte dei cittadini». Le linee d' indirizzo concordate da sindaco e assessori per il bilancio 2015 rimangono incentrate attorno a sicurezza, welfare, aiuto alle imprese e rilancio del centro storico. «Nonostante il taglio di 1 miliardo e 400 milioni di euro di trasferimenti statali ai Comuni, una sottrazione che per Savignano equivale a 195mila euro in meno, la gestione della finanza locale rimane attiva, se non addirittura aggressiva ha chiarito l' assessore al bilancio, Francesca Castagnoli Un attento riutilizzo del l' avanzo di bilancio unitamente a una gestione oculata della spesa corrente ci ha consentito di risparmiare 80mila euro. Risparmiare non significa tagliare, ma ottimizzare le risorse a disposizione senza rinunciare ai servizi. Uno degli elementi cardine del nostro bilancio rimane la decisione di non aumentare le tasse, incentivando le nuove imprese e investendo nello sviluppo rapido del com parto produttivo e commerciale». La tassazione di Imu, Tasi e Tari, ha confermato Giovannini, "anche per il 2015 rimane più bassa rispetto alla media provinciale. Sulla stessa linea di risposta alla crisi anche le politiche di welfare non subiranno tagli, essendo già state messe a bilancio ad esempio le risorse per costruire laboratori in centro storico che occupino il tempo li bero dei bambini delle elementari che dal prossimo anno non andranno a scuola il sabato mattina». Tra gli importi più rilevanti snocciolati dal sindaco per il nuovo bilancio, compresi nel macro investimento di 1,8 milioni di euro stanziato dalla giunta, figurano 400mila euro per la messa in sicurezza della scuola media, 200mila euro destinati a via della Pace, 300mila per il cimitero di S. Gio vanni, 350mila per l' anello ciclabile di viale della Resistenza e via Sogliano, 80mila di incentivi zero tasse locale per le nuove imprese, 24mila destinati all' illuminazione pubblica. «Abbiamo inoltre inserito 50mila euro per il bilancio partecipativo ha aggiunto Giovannini Ciascuna consulta è stata invitata a proporre un progetto, tra questi 8 una commissione ad hoc selezionerà i più meritevoli da realizzare nel Continua > 1

4 Pagina 17 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo corso del 2015». Tra i temi messi sul banco dai cittadini nell' ultimo incontro anche politiche di green investment, rilancio del turismo, evasione fiscale, sfratti e famiglie in difficoltà. «I progetti da portare avanti in questo senso sono tanti e ad ampio raggio ha spiegato il vicesindaco Nicola Dellapasqua Una nuova gestione dell' illuminazione di scuole ed edifici comunali, a partire dal 2017 quando scadranno i contratti per l' illuminazione pubblica, delinea margini di risparmio pari al 30 40%. Per inserimento lavorativo e lavori socialmente utili sono già stati stanziati fondi sia sul bilancio di Savignano che sui piani sociali di zona, in tema di evasione invece il Comune ha già segnalato all' Agenzia delle Entrate un ammanco di un milione di euro, mentre per le famiglie in difficoltà e gli sfratti, attraverso l' edilizia convenzionata, si cercherà di sfruttare il canale degli appartamenti sfitti». «Stiamo inoltre cercando di riportare il turismo a Savignano ha concluso l' assessore Maura Pazza glia sia potenziando gli strumenti di marketing e merchandising, ad esempio allargando il marchio Terre del Rubicone a San Mauro Pascoli, Gatteo e Gambettola, sia contando sui fondi europei per ampliare l' offerta turistica e la promozione del territorio». Letizia Pieri. 2

5 Pagina 29 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Gatteo IN BREVE. Oggi "Linea Verde" sbarca a Longiano Un altro importante "passaggio" longianese alla televisione nazionale: la rete ammiraglia della Rai fa tappa a in Romagna con un momento molto significativo registrato proprio a Longiano. Infatti, nelle settimane scorse, la troupe del programma di Rai Uno "Linea Verde Orizzonti", con la regista, gli autori del programma e le altre maestranze, era stata nel Centro storico e nelle campagne circostanti per registrare in numerose location della Valle del Rubicone. Momento molto importante la chiacchierata della conduttrice Chiara Giallonardo con David Riondino, arrivato appositamente per parlare di Longiano nel Castello Malatestiano e al Teatro Petrella, luogo di particolare significato per l' artista e per tutta la città. La puntata di Linea Verde Orizzonti, condotta da Federico Quaranta e da Chiara Giallonardo, andrà in onda oggi alle

6 Pagina 14 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano SAVIGNANO CONCORSO PER PIANISTI DILETTANTI UN CONCORSO per pianisti dilettanti, senza diploma, lo hanno ideato a Savignano, Denis Bersani di Bersani strumenti musicali' e il soprano Cristina Curti. Il mio primo concerto' si terrà domani alle 15 al ristorante Il Contadino' a Savignano. Sono già venti i concorrenti iscritti. 4

7 Pagina 14 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano Rapina banca e fugge in bicicletta. Fermato un sospetto COLPO da cinquemila euro ieri poco prima di mezzogiorno alla Banca di Cesena (Credito Cooperativo di Cesena e Ronta) filiale di San Mauro Pascoli in via Roma 43, la strada che collega Savignano a San Mauro Pascoli quasi al confine fra i due paesi. I carabinieri nel tardo pomeriggio di ieri (alle 18) hanno identificato e fermato un uomo sul quale nutrono fortissimi sospetti. Si tratta di un trentenne, straniero, che abita nella zona del Rubicone. E' stato interrogato durante la notte, oggi dovrebbero esserci novità importanti. Ieri verso le 12 un uomo, dall'apparente età di anni, era entrato infatti in banca con il volto coperto dal cappuccio abbassato fino gli occhi e il resto del viso occultato da una sciarpa. In mano aveva una pistola e dovrebbe trattarsi di un'arma giocattolo in quanto sembra che avesse il tappino rosso'. In quel momento all'interno dell'istituto di credito erano presenti un cliente e due dipendenti dei quali uno si è trovato di fronte al rapinatore mentre il collega era nell'ufficio attiguo. IL BANDITO, puntando l'arma, ha urlato al cassiere Questa è una rapina, fuori i soldi'. Il bancario non è riuscito a capire bene dall'accento se si trattasse di una persona italiana o straniera. Il rapinatore è riuscito ad arraffare tutto il contante a disposizione, circa cinquemila euro poi è fuggito. Il colpo è stato velocissimo. Una volta all'esterno ha inforcato la bicicletta e si è dileguato infilandosi per le strade laterali a via Roma. Subito è scattato l'allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo di Cesenatico e quelli della stazione di San Mauro Pascoli. SONO stati effettuati i rilievi, sentiti i due dipendenti e il cliente e contemporaneamente è scattata la caccia all'uomo per capire se la bicicletta fosse solo un mezzo per effettuare qualche centinaio di metri e dileguarsi poi a bordo di un'auto. Le indagini sono in pieno corso, i sospetti sull'individuo fermato fortissimi, è stato bloccato sei ore dopo il colpo. A ieri sera non aveva confessato la rapina ma i carabinieri sono fiduciosi d'essere sulla pista giusta. In loro aiuto dovrebbero arrivare anche le immagini delle telecamere dislocate in alcuni punti della città. Infatti il malvivente è scappato in bicicletta ed è stato ripreso più volte. 5

8 Pagina 16 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano Chef Rubio cucina in diretta al Romagna Shopping Valley GABRIELE Rubini, in arte Chef Rubio, sarà oggi alle al Romagna Shopping Valley di Savignano Mare per un Cooking Show che si annuncia ad alto tasso adrenalinico. Chef Rubio preparerà e commenterà davanti agli occhi del pubblico alcuni gustosi piatti: da un antipasto di gamberi e verdure croccanti ad un secondo di polpette Kefta con salsa di yogurt. Per consentire a tutti di seguire con attenzione la preparazione sarà allestito anche un maxi schermo. 6

9 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano SAVIGNANO. «Bilancio, molti spunti da parte dei cittadini» SAVIGNANO. «Molteplici spunti» da "Ideiamo il futuro", il ciclo di incontri con la cittadinanza sul bilancio di previsione 2015 che la giunta savignanese ha proposto per raccogliere temi, idee e suggerimenti per elaborare un bilancio partecipato. A seguito dei 10 incontri pubblici conclusi giovedì sera con i quartieri, le associazioni di categoria, i sindacati e gli imprenditori del tessuto economico locale gli indirizzi emersi di cui tenere conto in bilancio, come evidenziato dal sindaco Filippo Giovannini, sono stati molteplici: «In ordine di priorità le tematiche considerate più urgenti segnalateci dai cittadini hanno riguardato manutenzione urbana e welfare, sicurezza e ordine pubblico, viabilità stradale, parchi, verde pubblico e partecipazione. L' esperimento di confronto con la città per costruire insieme il bilancio può dirsi ampiamente riuscito. Durante questo ciclo di incontri abbiamo contato quasi 300 partecipanti, una settantina di interventi e raccolto 38 segnalazioni. Una dimostrazione importante di coinvolgimento e attenzione da parte dei cittadini». Le linee d' indirizzo concordate da sindaco e assessori per il bilancio 2015 rimangono incentrate attorno a sicurezza, welfare, aiuto alle imprese e rilancio del centro storico. «Nonostante il taglio di 1 miliardo e 400 milioni di euro di trasferimenti statali ai Comuni, una sottrazione che per Savignano equivale a 195mila euro in meno, la gestione della finanza locale rimane attiva, se non addirittura aggressiva ha chiarito l' assessore al bilancio, Francesca Castagnoli Un attento riutilizzo del l' avanzo di bilancio unitamente a una gestione oculata della spesa corrente ci ha consentito di risparmiare 80mila euro. Risparmiare non significa tagliare, ma ottimizzare le risorse a disposizione senza rinunciare ai servizi. Uno degli elementi cardine del nostro bilancio rimane la decisione di non aumentare le tasse, incentivando le nuove imprese e investendo nello sviluppo rapido del com parto produttivo e commerciale». La tassazione di Imu, Tasi e Tari, ha confermato Giovannini, "anche per il 2015 rimane più bassa rispetto alla media provinciale. Sulla stessa linea di risposta alla crisi anche le politiche di welfare non subiranno tagli, essendo già state messe a bilancio ad esempio le risorse per costruire laboratori in centro storico che occupino il tempo li bero dei bambini delle elementari che dal prossimo anno non andranno a scuola il sabato mattina». Tra gli importi più rilevanti snocciolati dal sindaco per il nuovo bilancio, compresi nel macro investimento di 1,8 milioni di euro stanziato dalla giunta, figurano 400mila euro per la messa in sicurezza della scuola media, 200mila euro destinati a via della Pace, 300mila per il cimitero di S. Gio vanni, 350mila per l' anello ciclabile di viale della Resistenza e via Sogliano, 80mila di incentivi zero tasse locale per le nuove imprese, 24mila destinati all' illuminazione pubblica. «Abbiamo inoltre inserito 50mila euro per il bilancio partecipativo ha aggiunto Giovannini Ciascuna consulta è stata invitata a proporre un progetto, tra questi 8 una commissione ad hoc selezionerà i più meritevoli da realizzare nel Continua > 7

10 Pagina 17 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano corso del 2015». Tra i temi messi sul banco dai cittadini nell' ultimo incontro anche politiche di green investment, rilancio del turismo, evasione fiscale, sfratti e famiglie in difficoltà. «I progetti da portare avanti in questo senso sono tanti e ad ampio raggio ha spiegato il vicesindaco Nicola Dellapasqua Una nuova gestione dell' illuminazione di scuole ed edifici comunali, a partire dal 2017 quando scadranno i contratti per l' illuminazione pubblica, delinea margini di risparmio pari al 30 40%. Per inserimento lavorativo e lavori socialmente utili sono già stati stanziati fondi sia sul bilancio di Savignano che sui piani sociali di zona, in tema di evasione invece il Comune ha già segnalato all' Agenzia delle Entrate un ammanco di un milione di euro, mentre per le famiglie in difficoltà e gli sfratti, attraverso l' edilizia convenzionata, si cercherà di sfruttare il canale degli appartamenti sfitti». «Stiamo inoltre cercando di riportare il turismo a Savignano ha concluso l' assessore Maura Pazza glia sia potenziando gli strumenti di marketing e merchandising, ad esempio allargando il marchio Terre del Rubicone a San Mauro Pascoli, Gatteo e Gambettola, sia contando sui fondi europei per ampliare l' offerta turistica e la promozione del territorio». Letizia Pieri. 8

11 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Savignano. Il M5s chiede conto di studio del «Tirare fuori i progetti per il commercio» SAVIGNANO. Mentre l' amministrazione comunale ha chiuso la serie di incontri sul bilancio partecipato, il Movimento 5 stelle commenta l' incontro con imprese e commercianti. «Vista l' attuale situazione economica e sociale scrivono i grillini ci si sarebbe aspettati un' elevata presenza di pubblico. Purtroppo, invece, l' affluenza da parte degli imprenditori e dei commercianti è stata molto scarsa». Per il M5S «paghiamo ancora a caro prezzo la politica del passato, sempre gestita dallo stesso partito, che ha favorito la grande distribuzione senza garantire la sopravvivenza dei piccoli commercianti. Nel 2010 il Comune diede incarico alla società Pradera Management srl di redigere uno studio di marketing territoriale per la rigenerazione del comune di Savignano, con lo scopo di riequilibrare l' economia locale troppo sbilanciata verso il centro commerciale Romagna. Tale studio proponeva una serie di progetti per favorire il commercio nel centro storico di Savignano e anche nei vari quartieri. Lo studio di marketing è rimasto inspiegabilmente nel cassetto, anche se era ben visibile sulla home page del Comune, fino a pochi mesi fa». Quindi il M5s «vuole sapere che fine hanno fatto questi progetti e invita la giunta ad avviare una programmazione annuale e pluriennale per il rilancio del tessuto economico e sociale. Speriamo infatti che il nuovo assessore Stefania Morara abbia già pronti i progetti, perché i commercianti e gli imprenditori non possono più aspettare l' inconcludenza e le perdite di tempo della politica savignanese di questi ultimi anni». 9

12 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Bcc, la protesta dei lavoratori SAVIGNANO. Si è svolta ieri mattina la protesta dei lavoratori delle banche di credito cooperativo a livello regionale che si sono date appuntamento a Savignano, davanti alla sede di Romagna Est. La protesta, che culminerà nello sciopero nazionale del 2 marzo, riguarda la disdetta dal primo aprile del contratto integrativo di lavoro. Secondo i sindacati potrebbe portare alla perdita di 300 posti di lavoro nelle Bcc a livello romagnolo. 10

13 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano ROMAGNA SHOPPING VALLEY. Il cooking show con Chef Rubio tra ricette, fotografie e autografi SAVIGNANO. Dopo essere diventato un autentico fenomeno televisivo in quanto è uno chefcon un' attitudine e un linguaggio unici nel panorama del piccolo schermo, Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio arriva oggi alromagna Shopping Valley. Lo chef passato dai campi da rugby alla cucina sarà protagonista di un cooking show. L' appuntamento è alle 17,30. Chef Rubiocollabora dal 2013 con DMax (canale 52 del digitale terrestre), dove è stato lanciato con il programma "Unti e bisunti", che porta gli spettatori a scoprire la cucina italiana nei suoi sapori locali. Lo scorso autunnosempre su DMax, Chef Rubio ha condotto il programma"i re della griglia". Durante il cooking show al Romagna Shopping ValleyChef Rubio preparerà e commenterà davanti al pubblico alcuni gustosi piatti: da un antipasto di gamberi e verdure croccanti a un secondo di polpette Kefta con salsa di yogurt. Per consentire a tutti di seguire la preparazione sarà allestito anche un maxi schermo. Al termine lo chef sarà a disposizione per foto e autografi. 11

14 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano BAGNOLO DI SOGLIANO. Schianto, oggi i funerali della 78enne BAGNOLO DI SOGLIANO. Sono in programma oggi pomeriggio i funerali di Giuseppa Pieri, la 78enne deceduta una trentina di ore dopo aver avuto un incidente stradale in zona Felloniche, nel territorio savignanese. Era a bordo della Fiat Punto guidata dalla figlia, che è rimasta ferita. L' ultimo viaggio terreno di Giuseppa Pieri partirà oggi alle 14,15 dalla camera mortuaria del Bufalini. Alle 15 la Messa a Bagnolo di Sogliano, poi la tumulazione nel locale cimitero. 12

15 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano Lo strappo di Sel: «Il Pd cesenate ha posto il veto alla Baredi assessore» MENTRE Elena Baredi e Riccardo Caporali salivano le scale del Palazzo del Ridotto, probabilmente l'edificio ha tremato, visto che i due esponenti di punta della sezione cesenate di Sinistra Ecologia e Libertà non avevano scarpe dalle quali togliere sassolini, ma più verosimilmente stivaloni appesantiti da pietre. Giovedì sera Sel ha organizzato un'assemblea pubblica nel corso della quale sono state illustrate le ragioni che hanno spinto il partito a uscire dalla maggioranza: davanti a una folta platea, a fare gli onori di casa è stata la segretaria comunale Oriana Casadei, che ha poi passato la parola Elena Baredi: «Il centro sinistra è il nostro campo di gioco ha iniziato ed è l'ambito nel quale vogliamo restare, ci siamo battuti a lungo e con forza per questo scopo: crediamo nel dialogo col Pd e ribadiamo che siamo qua, sempre che il Pd ci voglia ascoltare. Dopo il nostro strappo, si è aperto un dibattito che rispettiamo. La porta resta aperta, partendo però dal fatto che mentre il nostro partito sostiene Bonaccini in Regione, oltre alle amministrazioni di Roncofreddo, Savignano e Mercato Saraceno, a Cesena si è rotto un rapporto di fiducia». Le recriminazioni partono con la denuncia di un mancato coinvolgimento nelle scelte decisionali: «Il giro della politica deve essere largo e partecipato, qui invece è ristrettissimo, tra tutti amici. Restringere il campo del confronto vuol dire creare un grande problema alla città. L'autorevolezza non la fanno i muscoli». Baredi, ex assessore alla cultura della prima giunta Lucchi, elenca tante criticità nell'attuale gestione di quello che è stato il suo settore di competenza, a partire dalla Biblioteca Malatestiana e dal centro San Biagio: «Lo vogliono smembrare e riallocare in una serie di luoghi differenti, sgretolando un immenso patrimonio». Il nodo cruciale è però la sanità e in particolare l'assenza a Cesena di una struttura in grado di curare le fasi d'emergenza post infarto. Riccardo Caporali ha ricostruito i giorni post elezioni durante i quali il sindaco ha formato la sua squadra, evitando di coinvolgere Sel, secondo partito della coalizione. Poi la stoccata finale: «Il Pd smentirà, ma quello che sappiamo noi è che al momento della formazione dell'ultima giunta regionale, quando si stava affacciando il nome di Elena Baredi come possibile assessore, il fuoco di sbarramento a questa soluzione è partito proprio da Cesena. A quel punto c'era solo una soluzione: andarsene». Luca Ravaglia 13

16 Pagina 9 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Savignano Nessuno del Comune a salutare il Rabbino IL CASO Il vescovo Lambiasi, ai funerali di Lanfranchi, arriva alla fine. Palazzo Garampi ignora l' illustre ospite: perché? Un incontro mancato (o quasi). Alla fine l' incontro "storico" c' è stato. Ma in forma di saluto intimo e privato. Giovedì sera, al Museo della Città di Rimini, in una Sala del Giudizio affollata, Monsignor Francesco Lambiasi non ha dialogato con il Rabbino di Firenze. Ci si è messo di mezzo il caso (o la Provvidenza, come vi pare), nelle forme scheletriche del fato: il Vescovo di Rimini non poteva mancare al funerale di Monsignor Antonio Lanfranchi, guida spirituale di Modena, accaduto proprio il 19 febbraio. Fa in tempo, però, ad accorrere al Museo appena rientrato nella città del Malatesta: il convegno è terminato, ma il saluto è apprezzato, il gesto sentito. A sostituire Monsignor Lambiasi, durante la discussione organizzata dall' editore Guaraldi, il giovane don Davide Arcangeli, che "non ho letto il libro di cui si parla" (a futura memoria: "La distruzione del tempio", sintesi della trilogia dedicata a Giuseppe Flavio da parte del grande scrittore ebreo tedesco Lion Feuchtwanger, diamante della collana letteraria 'I Nazirei' creata da Guaraldi) e fa una tiritera sui momenti apicali, dal 1947 in qua, del cosiddetto "dialogo interreligioso" tra mondo ebraico e mondo cattolico. Sul punto, Rav Joseph Levi dice la solida, difficilissima, verità: "il dialogo è appena all' inizio: da quando l' impero romano si è convertito al cristianesimo fino al dopo Auschwitz non si è dialogato per niente". Si apprezza lo sforzo di don Arcangeli, ma ogni volta che un cattolico sta di fianco a un ebreo fa sempre la figura di uno che ha ripassato male la lezione. Dialogare con l' Islam, una necessità. Rav Levi, con la tenacia, la sottigliezza e la pazienza di un sapiente, ci spiega che ciò che narrava, con inquietante forza profetica ("nei romani del I secolo raccontati nel romanzo, si intravede la ferocia nazista"; e Guaraldi va giù a spaccar gli stinchi del buonismo, "la crudeltà dell' invasione romana in Medio Oriente era pari e superiore ai massacri perpetrati oggi dall' Isis"), Feuchtwanger ottanta anni fa, è al centro della riflessione ebraica oggi. "C' è chi è per l' ebraismo riformato, per l' assimilazione e per l' accultura zione, e chi, come me, ha scelto l' ortodossia: l' importante è tramandare alle generazioni la grandezza del messaggio biblico". Riguardo all' Islam è chiaro: "bisogna valorizzare le diversità. Un uomo di Gerusalemme come me, ha trovato un ambiente accogliente a Firenze. In questi anni ho dialogato con grande intensità con gli imam. Il messaggio profondo di ogni religione è per il bene dell' uomo". Ma Rimini è una città della tolleranza e del dialogo? Continua > 14

17 Pagina 9 < Segue La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Savignano Ad ammirare l' incontro di venerdì sera si direbbe 'nì'. Non si vogliono sporcare le mani. Inutile riassumere l' andamento del dialogo: a Rimini, per la prima volta, su istinto di liberi cittadini, si è parlato di temi vertiginosi. E questo forse ha irritato l' istituzione comunale. Forze dell' ordine al completo, all' ingresso del Museo e nella Sala del Giudizio, ma nessun amministratore presente all' incontro, neppure per onorare di un saluto il Rabbino; neppure il responsabile del Museo, Maurizio Biordi, intende dare l' avvio al dialogo, forse obbedendo a un diktat, chissà. Antisemitismo pop, di ritorno? Eppure il 4 marzo il Sindaco Andrea Gnassi sarà al cinema di Savignano proprio con Monsignor Lambiasi (a vedere l' anteprima del film "Cristiada"). Eppure questo pomeriggio il Sindaco presenta l' ultimo romanzo del riminese Marco Missiroli, probabilmente è meglio che stringere la mano a un' autorità religiosa dell' ebraismo. "Atti osceni in luogo privato", così s' intitola il romanzo di Missiroli. Quello di Gnassi, invece, è un atto osceno che rendiamo pubblico. (D.B. ) 15

18 Pagina 29 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Savignano SAN MAURO PASCOLI Il colpo ieri in una filiale di via Roma. Fermato un uomo. Bandito solitario e armato di pistola rapina la banca e fugge in bicicletta Bandito solitario in azione alla Banca di Credito Cooperativo (Bcc) di San Mauro Pascoli. Il colpo è stato messo a segno ieri attorno a mezzogiorno. Un uomo, dal volto coperto da una sciarpa e cappuccio, armato di pistola, è entrato all' interno della banca di via Roma, in pieno centro, e con l' arma in pugno ha minacciato subito il cassiere per farsi consegnare i soldi. Nel momento in cui si consumava a San Mauro Pascoli la rapina alla filiale di via Roma, nell' altra sede di Savignano invece andava in scena la manifestazione dei dipendenti della banca in protesta per il rinnovo dei contratti e contro i 300 posti a rischio. Al momento della rapina, all' interno dell' istituto di credito di San Mauro, c' era appunto il cassiere e un cliente. Il bandito, senza particolare accento così era stato descritto dai presenti, si è fatto consegnare il bottino che in quel momento si trovava in cassa, cioè circa 5mila euro. Poi è uscito dalla banca, è salito in sella ad una bicicletta ed è sparito. L' allarme è partito quasi subito, ed è scattata la caccia al rapinatore fuggito in bicicletta. Sul posto sono accorsi subito i carabinieri della stazione cittadina e quelli del Comando compagnia di Cesenatico che poche ore dopo hanno fermato un uomo. Fino a tarda sera i militari hanno lavorato al fine di acquisire prove dettagliate sul presunto rapinatore. Cristina Fiuzzi. CRISTINA FIUZZI 16

19 Pagina 29 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Savignano M5S: "Incontro disertato dai commercianti" l 18 febbraio si è tenuto un incontro pubblico tra la Giunta del Comune di Savignano e imprese e commercianti, nell' ambito del tour che l' amministrazione sta facendo sul territorio. "Vista l' attuale situazione economica e sociale commenta il Movimento 5 Stelle Savignano sul Rubicone ci si sarebbe aspettati un' elevata presenza di pubblico. Purtroppo, invece, l' affluenza da parte degli imprenditori e dei commercianti è stata molto scarsa". Secondo il M5s di Savignano, l' attuale situazione sta portando gli imprenditori ad avere sempre meno fiducia nella politica e queste serate ne sono una dimostrazione. 17

20 Pagina 14 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di San Mauro Rapina banca e fugge in bicicletta. Fermato un sospetto COLPO da cinquemila euro ieri poco prima di mezzogiorno alla Banca di Cesena (Credito Cooperativo di Cesena e Ronta) filiale di San Mauro Pascoli in via Roma 43, la strada che collega Savignano a San Mauro Pascoli quasi al confine fra i due paesi. I carabinieri nel tardo pomeriggio di ieri (alle 18) hanno identificato e fermato un uomo sul quale nutrono fortissimi sospetti. Si tratta di un trentenne, straniero, che abita nella zona del Rubicone. E' stato interrogato durante la notte, oggi dovrebbero esserci novità importanti. Ieri verso le 12 un uomo, dall'apparente età di anni, era entrato infatti in banca con il volto coperto dal cappuccio abbassato fino gli occhi e il resto del viso occultato da una sciarpa. In mano aveva una pistola e dovrebbe trattarsi di un'arma giocattolo in quanto sembra che avesse il tappino rosso'. In quel momento all'interno dell'istituto di credito erano presenti un cliente e due dipendenti dei quali uno si è trovato di fronte al rapinatore mentre il collega era nell'ufficio attiguo. IL BANDITO, puntando l'arma, ha urlato al cassiere Questa è una rapina, fuori i soldi'. Il bancario non è riuscito a capire bene dall'accento se si trattasse di una persona italiana o straniera. Il rapinatore è riuscito ad arraffare tutto il contante a disposizione, circa cinquemila euro poi è fuggito. Il colpo è stato velocissimo. Una volta all'esterno ha inforcato la bicicletta e si è dileguato infilandosi per le strade laterali a via Roma. Subito è scattato l'allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo di Cesenatico e quelli della stazione di San Mauro Pascoli. SONO stati effettuati i rilievi, sentiti i due dipendenti e il cliente e contemporaneamente è scattata la caccia all'uomo per capire se la bicicletta fosse solo un mezzo per effettuare qualche centinaio di metri e dileguarsi poi a bordo di un'auto. Le indagini sono in pieno corso, i sospetti sull'individuo fermato fortissimi, è stato bloccato sei ore dopo il colpo. A ieri sera non aveva confessato la rapina ma i carabinieri sono fiduciosi d'essere sulla pista giusta. In loro aiuto dovrebbero arrivare anche le immagini delle telecamere dislocate in alcuni punti della città. Infatti il malvivente è scappato in bicicletta ed è stato ripreso più volte. 18

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 Disposizioni di carattere finanziario indifferibili, finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione UNICEF Centro di Ricerca Innocenti COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione Per ogni bambino Salute, Scuola, Uguaglianza, Protezione Firenze, 15 marzo 2004 UNICEF Centro

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE E L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA Roma 3 luglio 2014 PREMESSA La legge 7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli