secondo quanto definito nel presente schema di convenzione e di seguito indicato col termine di Cassiere.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "secondo quanto definito nel presente schema di convenzione e di seguito indicato col termine di Cassiere."

Transcript

1 Schema di convenzione per il servizio di cassa tra a Consorzio di difesa delle terre golenali del Comune di Brescello con sede legale c/o Comune di Brescello, Piazza Matteotti, Brescello (RE) - C.F P.E.C. rappresentato dal Presidente pro-tempore Ing. Davide Graziani. Di seguito indicato col termine di Consorzio b l Istituto di Credito aggiudicatario del servizio di cassa Aggiudicatario: Con sede Legale: C.F. Rappresentante legale pro tempore Agenzia: Referente: Tel. Referente: Mail Referente: P.E.C. per trasmissione documenti: e secondo quanto definito nel presente schema di convenzione e di seguito indicato col termine di Cassiere. Art. 1 Affidamento del servizio di cassa A seguito di delibera del consiglio dei delegati del il Consorzio affida al Cassiere, che accetta, il servizio di cassa. Il servizio di cassa è affidato e deve essere operativo a decorrere dal 01/01/2016 e dura fino al 31/12/2017 con facoltà di rinnovo fino al 31/12/2019. Il Cassiere gestisce il maneggio dei fondi, dei titoli e valori del Consorzio secondo le norme vigenti. Il Cassiere, nello svolgimento del servizio, deve attenersi alle norme di legge in generale, a quelle dello statuto del Consorzio, nonchè alle prescrizioni della presente convenzione Per l'espletamento del servizio front office il Cassiere mette a disposizione l'agenzia sopra indicata nei normali orari di apertura al pubblico. Per ogni informazione relativamente al servizio di cassa il Cassiere mette a disposizione un proprio referente come sopra indicato. file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 1 di 6

2 Per l'invio dei mandati di pagamento, dei reversali e di ogni altra comunicazione tramite P.E.C. da parte del Consorzio il Cassiere mette a disposizione propria P.E.C. come sopra indicata. Art. 2 Oggetto e limiti del servizio di cassa 1. II servizio di cassa ha per oggetto il complesso delle operazioni inerenti la gestione finanziaria dell'ente e, in particolare la riscossione delle entrate e il pagamento delle spese facenti capo all'ente medesimo e dallo stesso ordinate con l'osservanza delle norme contenute negli articoli che seguono. 2. Per tutta la durata della convenzione nessun pagamento e nessuna riscossione potranno, pertanto, essere ordinati dal Consorzio se non tramite il proprio Cassiere con la sola eccezione delle piccole spese effettuate tramite carta di credito prepagata nei limiti della presente convenzione. 3. La esazione è pura e semplice, e senza obbligo di esecuzione contro i morosi da parte del Cassiere, che non è tenuto ad intimare atti legali o richieste, o ad impegnare comunque la propria responsabilità nelle riscossioni, restando sempre a cura del Consorzio ogni pratica legale od amministrativa per ottenere l incasso. 4. Durante la vigenza della presente convenzione, di comune accordo tra le parti possono essere apportati i perfezionamenti metodologici e informatici alle modalità di espletamento del servizio ritenuti necessari per una migliore organizzazione dello stesso. Inoltre, di comune accordo tra le parti potranno essere apportati, anche mediante semplice scambio di lettere, variazioni e integrazioni ritenute necessarie, anche per consentire l adeguamento alle norme legislative e regolamentari, a condizioni non peggiorative per il Consorzio e nel rispetto dello spirito della presente convenzione. 5. Al Cassiere non viene riconosciuto alcun compenso per il servizio svolto ad eccezione delle spese di cui all art. 4. Art. 3 Esercizio finanziario L esercizio finanziario del Consorzio ha durata annuale con inizio il 1 gennaio e termine il 31 dicembre di ciascun anno. file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 2 di 6

3 Art. 4 Movimenti di cassa e conto corrente Le operazioni di cassa sono regolate in un conto corrente speciale aperto dal Cassiere presso l'agenzia indicata nella presente convenzione. Il servizio di cui alla presente convenzione è gratuito. Spetta al Cassiere il rimborso delle spese vive effettivamente sostenute per bolli, postali, ecc. Il rimborso al Cassiere delle spese per bolli, postali, stampati, degli oneri fiscali e delle spese di tenuta conto ha luogo con periodicità annuale; il Cassiere procede, di iniziativa, alla contabilizzazione sul conto di gestione delle predette spese, trasmettendo apposita nota-spese sulla base della quale il Consorzio emetterà il relativo mandato. Per le operazioni ed i servizi non espressamente previsti nella presente convenzione, il Cassiere applicherà i diritti e le commissioni previsti per la migliore clientela. Il conto corrente ha le seguenti caratteristiche: a) Valute: - pagamenti: data di effettiva esecuzione; - riscossioni: giorno di effettivo incasso; b) Tasso: - sulle giacenze effettive di cassa verrà riconosciuto al Consorzio il tasso di interesse attivo del %; L anno di riferimento deve essere quello civile di 365 giorni; Il Cassiere contabilizzerà gli interessi con rendicontazione trimestrale a capitalizzazione composta. c) Bonifici in entrata: gratuiti d) Bonifici in uscita: gratuiti e) Operazioni su carta prepagata: gratuite f) Home banking visualizzazione conto e movimenti: gratuito g) servizio tenuta conto e operazioni: gratuito h) reversali: gratuiti i) pagamenti: gratuiti l) custodia e amministrazione titoli: gratuita m) estratto conto trimestrale pdf tramite P.E.C.: gratuito file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 3 di 6

4 Il Cassiere eseguirà i pagamenti per conto del Consorzio fino alla concorrenza delle disponibilità di cassa, ultimate le quali ne darà avviso al Consorzio tramite P.E.C.. Il Cassiere invierà non oltre il giorno dieci di ogni mese al Consorzio l estratto conto del mese precedente con la indicazione delle operazioni di introito e di pagamento eseguite, unitamente agli ordinativi di introito e di pagamento che porteranno, gli uni e gli altri, il bollo comprovante la avvenuta estinzione, e indicherà altresì la resta di cassa a tale data. Il Consorzio a sua volta, entro i successivi quindici giorni, potrà formulare eventuali contestazioni. La trasmissione dell estratto conto e le comunicazioni potranno avvenire tramite P.E.C.. Art. 5 Anticipazioni di cassa e interesse debitore Il Cassiere, su richiesta scritta del Consorzio, si impegna a concedere allo stesso le anticipazioni di cassa necessarie a fronteggiare eventuali, temporanee deficienze di liquidità che dovessero verificarsi nel corso dell esercizio nel limite di 1.000,00. Sulle anticipazioni utilizzate si applica un tasso di interesse debitore per il Consorzio in ragione d anno in misura pari al TUR tempo per tempo vigente, aumentato dello %, franco di commissioni su massimo scoperto. Gli interessi dovuti dal Consorzio per eventuali utilizzi di anticipazioni concesse saranno liquidati annualmente. Il Cassiere rinuncia al rimborso di spese e commissioni di qualsiasi natura. Art. 6 Remote Banking Il Cassiere si obbliga a realizzare, un collegamento di "remote banking" tale da consentire ai soggetti abilitati tramite ID e pw, la possibilità di conoscere i movimenti ed i saldi dei conti amministrati. Art. 7 Carta di credito prepagata Il Cassiere rilascia, senza spese e compensi, carta di credito prepagata intestata al Consorzio, da utilizzarsi per piccole spese relative anche ad acquisti all estero nei limiti di 200,00 per spesa e 500,00 per mese, fatto salvo la disponibilità in cassa. Art. 8 Firma e Trasmissione dei documenti contabili Gli ordinativi di pagamento e di riscossione (mandati e reversali), quelli di carico e scarico di eventuali titoli e valori in deposito, devono essere firmati dal Presidente del Consorzio e dal Segretario Contabile del Consorzio o dalle persone che legittimamente li sostituiscono. La trasmissione può avvenire: Consegna a mano in duplice copia di cui una controfirmata per ricevuta dal Cassiere file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 4 di 6

5 Tramite P.E.C. del Consorzio con trasmissione di documento.pdf con doppia firma elettronica in formato.p7m o analogo legalmente riconosciuto e con la dicitura "documento firmato digitalmente" sotto i nomi dei firmatari. Il documento è trasmesso alla P.E.C. del Cassiere e questo costituisce ricevuta del documento stesso. La mail di trasmissione dell'allegato deve contenere, nel testo e/o nell oggetto, i riferimenti al documento allegato stesso. Il Cassiere è tenuto a dare immediata esecuzione degli ordinativi di pagamento e riscossione salvo errori o indisponibilità di cassa. Di questi deve darne immediatamente avviso al Consorzio tramite P.E.C.. La nomina del Presidente del Consorzio e del Segretario Contabile abilitati a sottoscrivere gli ordinativi nonché eventuali variazioni, devono essere comunicate al Cassiere con tempestività ed hanno effetto dal giorno successivo a quello della data di ricezione. Art. 9 Mandati di pagamento I mandati di pagamento trasmessi devono contenere: L intestazione del Consorzio La data La dicitura "Mandato di Pagamento" con numerazione progressiva per anno La causale del pagamento Importo complessivo da liquidare Intestazione Beneficiario Netto a pagare Le firme congiunte di Presidente e Segretario Contabile, come indicato all'articolo precedente. In mancanza il Cassiere non può procedere con i pagamenti e ne deve dare tempestiva comunicazione al Consorzio tramite P.E.C.. Art. 10 Reversali Le riscossioni saranno effettuate in base a ordinativi di incasso (reversali). Per ogni somma riscossa il Cassiere rilascerà quietanza riportante il n del reversale, se già in possesso. Nel caso di somma riscossa inferiore al reversale il Cassiere rilascerà quietanza con la clausola "a concorso della somma reversale n ". La mancanza del reversale non esime il Cassiere dall accettare versamenti per conto del Consorzio. In tal caso rilascerà ricevuta con la clausola: salvi i diritti dell Ente creditore dandone comunicazione al Consorzio. file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 5 di 6

6 I versamenti provenienti da Equitalia S.p.A. sono accettati dal Cassiere senza reversali. Art. 11 Gestione Etica del Servizio II servizio di cassa dovrà essere svolto secondo principi etici con particolare riferimento alla necessità di non far confluire i fondi di tesoreria e gli utili derivanti dalla gestione del servizio in oggetto, nel canale del commercio degli armamenti e in attività gravemente lesive dei diritti umani e dell'ambiente o fondate sulla repressione delle libertà civili e di garantire la massima trasparenza sulla responsabilità sociale di impresa e sulle proprie attività di credito relative all'esportazione/importazione e transito di materiali di armamento, secondo le modalità previste dal capitolato speciale d'appalto. Art. 12 mediazione e foro competente Qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione o alla esecuzione della presente convenzione verrà risolta dalle Parti tramite il ricorso all'istituto della mediazione. Nel caso di fallimento della mediazione ogni controversia verrà deferita in via esclusiva al foro di Parma. Brescello, Per accettazione, il presidente del Consorzio: Per accettazione, il Legale Rappresentante del Cassiere: file: bozza 3 Convenzione servizio di cassa Pagina 6 di 6

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Il GAL Ternano in esecuzione della deliberazione adottata dal Consiglio di Amministrazione n. 12/2014 all ordine del giorno in data 29/01/2014

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA Il Comitato Nazionale Italiano Permanente per il Microcredito

Dettagli

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE

AMT AMT AMT AMT AMT AMT FACSIMILE FACSIMILE 1 CONVENZIONE PER IL DISIMPEGNO DEL SERVIZIO DI CASSA A) Servizio di cassa per il triennio 2011, 2012, 2013. ART. 1 L A.M.T. affida il proprio servizio di cassa, all istituto di credito....operante su

Dettagli

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA E DEPOSITO PER LA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA E DEPOSITO PER LA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA E DEPOSITO PER LA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra La CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO (di seguito CCSE), con sede in Roma, alla Via

Dettagli

Comune di Stigliano (Prov. Matera)

Comune di Stigliano (Prov. Matera) Comune di Stigliano (Prov. Matera) REPUBBLICA ITALIANA BOLL O SCHEMA DI C O N V E N Z I O N E per il conferimento in appalto del servizio di tesoreria L anno duemila... (...), il giorno... (...) del mese

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA TECNICA

OFFERTA ECONOMICA TECNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato B al bando di gara per l affidamento della concessione del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta offerta - economica)

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Tra l AUTORITA GARANTE PER L INFANZIA E L ADOLOSCENZA C.F. 11784021005 con sede in Roma Via di Villa Ruffo, 6 che per brevità sarà in seguito chiamata

Dettagli

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna B A N D O D I G A R A PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 4597641D5D 1) ENTE: CONSORZIO DI BONIFICA DEL NORD SARDEGNA Via Vittorio Veneto 16-07014 OZIERI tel. 079 787706 - fax 079 786689 e-mail:

Dettagli

Art. 1 Oggetto e affidamento del servizio di tesoreria

Art. 1 Oggetto e affidamento del servizio di tesoreria Allegato B REGOLAMENTO SERVIZIO TESORERIA Art. 1 Oggetto e affidamento del servizio di tesoreria 1. Il servizio di tesoreria consiste nel complesso delle operazioni riflettenti la gestione finanziaria

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA ALLEGATO 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA. (denominazione scuola), con sede in.., Via.. n.., C.F. n. più avanti denominata semplicemente

Dettagli

ART. 1 - Affidamento del servizio

ART. 1 - Affidamento del servizio ART. 1 - Affidamento del servizio Il servizio tesoreria e di cassa del Comune è affidato in gestione per la durata di anni cinque a far tempo dal 1 gennaio 2016. ART. 2 - Oggetto della Convenzione Il servizio

Dettagli

SOCIALE EUROPEO PREMESSO

SOCIALE EUROPEO PREMESSO REPUBBLICA ITALIANA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI CASSA RELATIVI AL FONDO DI ROTAZIONE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E L ACCESSO AL FONDO SOCIALE EUROPEO L anno 2009, il giorno del mese

Dettagli

Ufficio Centrale Orientamento Formazione Professionale Lavoratori. relativo alla gara con procedura aperta per l affidamento del servizio di

Ufficio Centrale Orientamento Formazione Professionale Lavoratori. relativo alla gara con procedura aperta per l affidamento del servizio di MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Ufficio Centrale Orientamento Formazione Professionale Lavoratori CAPITOLATO D ONERI relativo alla gara con procedura aperta per l affidamento del servizio

Dettagli

SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO QUINQUENNALE

SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO QUINQUENNALE COMUNE DI CASANDRINO ROVINCIA DI NAPOLI SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO RISORSE FINANZIARIE BILANCIO TRIBUTI E CONTROLLO DI GESTIONE SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO QUINQUENNALE

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TERNI ********** CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ********** REPUBBLICA ITALIANA

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TERNI ********** CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ********** REPUBBLICA ITALIANA ALLEGATO ALLA DEL. DI CC N. 200 DEL 13.07.2005 AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TERNI ********** CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ********** REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila il giorno.

Dettagli

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FRosinone

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FRosinone ALLEGATO B al bando prot.6712/2009 AL COMUNE DI TREVI NEL LAZIO 0310 Trevi nel Lazio (fr) OGGETTO: scheda offerta-condizioni per l affidamento del servizio di Tesoreria del Comune di Trevi nel Lazio per

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA DELLA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA DELLA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CASSA DELLA CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO - CCSE - tra La CASSA CONGUAGLIO PER IL SETTORE ELETTRICO (di seguito CCSE o Ente), con sede in Roma, in Via Cesare

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA. COMUNE DI SANT ANGELO A SCALA PROVINCIA DI AVELLINO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA. ART. 1 Il servizio di tesoreria del comune è affidato mediante procedura aperta,

Dettagli

ASP Lazzarelli San Severino Marche

ASP Lazzarelli San Severino Marche CAPITOLATO SPECIALE APPALTO SERVIZIO TESORERIA ASP LAZZARELLI PERIODO 2015/2019 1. OGGETTO DELLA CONVENZIONE...2 2. ESERCIZIO FINANZIARIO...2 3. GRATUITÀ DEL SERVIZIO...2 4. INDICAZIONE DEI REGISTRI CHE

Dettagli

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale

Dettagli

ALLEGATO B ) Spett.le

ALLEGATO B ) Spett.le da sottoscrivere in ogni foglio a pena di esclusione istanza da sottoscrivere con firma non autenticata purchè sia allegata fotocopia documento di identità del dichiarante MARCA DA BOLLO DA 14,62 ALLEGATO

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 29 dicembre 2011 INDICE CAPO I Principi Generali Art. 1 Oggetto e scopo del Regolamento Art. 2 Organizzazione

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE. Con sede in Oristano (OR) C.F 9002260092 *****

CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE. Con sede in Oristano (OR) C.F 9002260092 ***** CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE Con sede in Oristano (OR) C.F 9002260092 ***** Capitolato Speciale Per l affidamento del Servizio di Tesoreria e Cassa CIG: 0226589B25 Art. 1 Il Servizio di Tesoreria

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA FARMACAP TRIENNIO 2015-2017. Art.1 - SCOPO, MATERIA, LIMITI DELLA CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA FARMACAP TRIENNIO 2015-2017. Art.1 - SCOPO, MATERIA, LIMITI DELLA CONVENZIONE Allegato 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA FARMACAP TRIENNIO 2015-2017 Art.1 - SCOPO, MATERIA, LIMITI DELLA CONVENZIONE Premesso che con delibera del Commissario Straordinario,

Dettagli

5. PROCEDURE. PEC innovazione-ricerca@cert.regione.piemonte.it

5. PROCEDURE. PEC innovazione-ricerca@cert.regione.piemonte.it 5. PROCEDURE Le gestione del bando, che comprende le attività di ricezione e istruttoria delle domande, concessione e revoca delle agevolazioni, controllo degli interventi realizzati, è affidata alla Direzione

Dettagli

COMUNE DI CANNARA Provincia di Perugia

COMUNE DI CANNARA Provincia di Perugia COMUNE DI CANNARA Provincia di Perugia SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI CANNARA PERIODO 01.01.2011-31.12.2015 Art.1 - Affidamento del servizio Il servizio tesoreria

Dettagli

Regolamento per il servizio di Cassa Economale

Regolamento per il servizio di Cassa Economale Azienda di Servizi alla Persona Regolamento per il servizio di Cassa Economale Approvato con Delibera di CdA n. 4 del 27/02/2014 Sede Legale: Via Di Mezzo n. 1 47900 RIMINI Sede Amministrativa: Via Massimo

Dettagli

Consiglio Regionale della Campania

Consiglio Regionale della Campania Consiglio Regionale della Campania C.F. e P.I. 80051460634 Sede Legale: Via G. Porzio, Centro Direzionale di Napoli, Isola F13-80143 Napoli Sede Amministrativa: Via G. Porzio, Centro Direzionale di Napoli,

Dettagli

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna C A P I T O L A T O S P E C I A L E P E R L A F F I D A M E N T O D E L S E R V I Z I O D I T E S O R E R I A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART.1 DISCIPLINA Il Servizio

Dettagli

Il Direttore Emilio Grassi

Il Direttore Emilio Grassi Determinazione n 05/2016 AGENZIA per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE del Bacino di Bergamo Via Sora 4, 24121 Bergamo CF e PIVA 04083130163 PEC: agenziatplbergamo@pec.it Tel. 035/387706 Il Direttore Emilio

Dettagli

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale e-mail tel.)

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale e-mail tel.) Foglio Informativo n. A.7 Aggiornamento del 01.10.2015 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE PER SOGGETTI AVENTI DIRITTO A TRATTAMENTI PENSIONISTICI FINO A 18.000,00 ANNUI OPERATIVITA LIMITATA PER TIPOLOGIA

Dettagli

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura.

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura. Articolo1 (Istituzione del servizio) 1. In esecuzione dell articolo 4, comma 5, punto e) e dell articolo 34 dello Statuto Sociale della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi S.c.r.l. viene istituito

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE per la gestione del servizio di cassa della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ragusa

SCHEMA DI CONVENZIONE per la gestione del servizio di cassa della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ragusa 1 SCHEMA DI CONVENZIONE per la gestione del servizio di cassa della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ragusa TRA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI RAGUSA,

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TESORERIA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TESORERIA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TESORERIA Art.1 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO Il servizio di tesoreria del Comune di Canosa di Puglia viene affidato la quale accetta di svolgerlo presso

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

Allegato 3. ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA

Allegato 3. ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Allegato 3 Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [ ]» ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Procedura per l affidamento

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Il Regolamento associativo IL REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEI COMITATI REGIONALI INDICE art. 1 Responsabilita Amministrativa 4 art. 2 Gestione Fondi.. 4 art. 3 Registri e

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA. L'anno, addì del mese di con la presente scrittura privata, TRA

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA. L'anno, addì del mese di con la presente scrittura privata, TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA L'anno, addì del mese di con la presente scrittura privata, TRA Casa Livorno e Provincia S. p. A. Partita Iva 01461610493 rappresentata da nata a il (C.F.

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Comune di Paladina,

Dettagli

ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Allegato 4 ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [ ]» 1 (Schema di offerta, da

Dettagli

NORME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO

NORME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO ALLEGATO AL REGOLAMENTO DI CONTABILITA NORME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO I N D I C E 1 Oggetto e scopo del Servizio 2 Organizzazione del Servizio di Economato 3 - Indennità maneggio valori

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [ ]» ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara

Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [ ]» ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara Allegato 4 ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [ ]» 1 (Schema di offerta, da

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Collecchio Provincia di Parma Atto Pubblico Amministrativo

REPUBBLICA ITALIANA Collecchio Provincia di Parma Atto Pubblico Amministrativo REPUBBLICA ITALIANA Collecchio Provincia di Parma Atto Pubblico Amministrativo CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELL AZIENDA CONSORTILE Pedemontana Sociale L anno duemila.

Dettagli

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI COOPERATIVA EDIFICATRICE LAVORATORI TONOLLI SOCIETA' COOPERATIVA Sede in Via G. Rotondi, 41/A - 20037 PADERNO DUGNANO (MI) Cod. Fisc. 83002100150 - Partita IVA 00985970961 Lega 1104 REA 877488 Reg. Impr.

Dettagli

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING, PER LA DURATA DI ANNI 2 (DUE), DELL INSERIMENTO, STAMPA E POSTALIZZAZIONE DELLE CONTRAVVENZIONI AL CODICE DELLA STRADA INCLUSA L ATTIVITA DI RISCOSSIONE ORDINARIA DELLE STESSE.

Dettagli

Provincia del Medio Campidano. - Periodo 01.01.2008-31.12.2012 -

Provincia del Medio Campidano. - Periodo 01.01.2008-31.12.2012 - ALLEGATO E ALLA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 726 DEL 07/11/2007 SCHEMA D OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER LA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO - Periodo 01.01.2008-31.12.2012-1

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA TRA. Comune di Roio del Sangro, con sede in Roio del Sangro, in n., CF 81003010691 - in

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA TRA. Comune di Roio del Sangro, con sede in Roio del Sangro, in n., CF 81003010691 - in CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA TRA Comune di Roio del Sangro, con sede in Roio del Sangro, in n., CF 81003010691 - in seguito denominato Ente, rappresentato dal Sig. Ramondelli

Dettagli

SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI

SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI ALLEGATO D ALLA DETERMINAZIONE N. 20139 DEL 14/12/2007 SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI PERIODO DALL 01/03/2008 AL 31/12/2012 1 Al Comune di Tortolì

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PER IL TRIENNIO 2014-2016 TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PER IL TRIENNIO 2014-2016 TRA SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PER IL TRIENNIO 2014-2016 TRA la Cassa Nazionale del Notariato, Associazione di diritto privato, in prosieguo

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l..

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. COPIA PER IL RICHIEDENTE CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. Il sottoscritto.............., codice fiscale., nato a......, il / /, domiciliato

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA PER L'AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI SESTU PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA PER L'AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO COMUNE DI SESTU PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA PER L'AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PREMESSE ART. 1 - Oggetto dell appalto ART. 2 Modalità di affidamento

Dettagli

ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Allegato 4 ALLEGATO [ ] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto Comprensivo Statale di Olgiate

Dettagli

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 I.Ri.Fo.R. - ONLUS Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 CAPO I - BILANCIO DI PREVISIONE Articolo 1 - Principi generali 1. La gestione finanziaria della struttura nazionale e delle strutture

Dettagli

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Allegato 4 ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore del CPIA MILANO 1 MONZA» 1 (Schema di offerta,

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE

CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE CONSORZIO DI BONIFICA DELL ORISTANESE Con sede in Oristano (OR) C.F 9002260092 ***** Capitolato Speciale Per l affidamento del Servizio di Tesoreria e Cassa CIG 6395917DAA Art. 1 Servizio di tesoreria

Dettagli

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA (Provincia di Lucca) SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Approvata con deliberazione del consiglio comunale n.. del.. Art. 1 Affidamento del

Dettagli

MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE NOTE ESPLICATIVE

MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE NOTE ESPLICATIVE Bollo 14,62 OFFERTA ECONOMICA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO E DELL ISTITUZIONE CASALECCHIO DELLE CULTURE MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE Art. 1) OGGETTO L attività consiste nello svolgimento del recupero crediti extragiudiziale dei corrispettivi derivanti

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELL'ENTE CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST

CAPITOLATO D'ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELL'ENTE CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST CAPITOLATO D'ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELL'ENTE CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST Art. 1 Ufficio del Tesoriere Il servizio disciplinato dal presente capitolato verrà espletato

Dettagli

CIG: Z3A137282B CONCESSIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DI PROMOVARESE TRA

CIG: Z3A137282B CONCESSIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DI PROMOVARESE TRA CIG: Z3A137282B CONCESSIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DI PROMOVARESE TRA Promovarese Azienda per la promozione delle attività economiche, sede in Varese, Piazza Monte Grappa, 5, codice fiscale

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019.

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019. (Allegato B al disciplinare di gara) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Al Comune di LOREGGIA Via Roma, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda 5. PROCEDURE 5.1 Presentazione della domanda Le domande di contributo dovranno essere predisposte e presentate esclusivamente utilizzando gli appositi servizi on-line ad accesso riservato, integrati nel

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE DELLA REGIONE SICILIANA (A.Ra.N.

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE DELLA REGIONE SICILIANA (A.Ra.N. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA PER LA RAPPRESENTANZA NEGOZIALE DELLA REGIONE SICILIANA (A.Ra.N. SICILIA) L anno, il giorno.. del mese di., in Palermo, nella sede

Dettagli

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI Allegato 5 5. Criterio selettivo delle offerte I punteggi dovranno essere attribuiti sulla base dei criteri sotto elencati, sia relativamente al merito tecnico che economico. L appalto sarà aggiudicato

Dettagli

Parametro merito tecnico

Parametro merito tecnico Allegato 3 ALLEGATO 3 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto Tecnico Industriale Statale Dionigi

Dettagli

CRITERI ECONOMICI: MAX 62%

CRITERI ECONOMICI: MAX 62% Il CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE è quello dell economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art.83 del D.Lgs.12.4.2006, n.163 determinato sulla base dei seguenti criteri e fattori di ponderazione indicati

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE

REGOLAMENTO ECONOMALE REGOLAMENTO ECONOMALE INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 L Economo Art. 3 Attribuzioni Art. 4 - Cassa economale Art. 5 Fondi a disposizione dell Economo Art. 6 Pagamenti a mezzo cassa economale

Dettagli

Allegato 4 ALLEGATO [...] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

Allegato 4 ALLEGATO [...] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Allegato 4 ALLEGATO [...] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto [...]» 27 (Schema di offerta,

Dettagli

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore Allegato 4 ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto Comprensivo di Pellezzano 1 (Schema

Dettagli

Statale di 1 grado Buonarroti-Vinci. Secondaria Statale di 1 grado Buonarroti-Vinci. Allegato 4. ALLEGATO [4] al Disciplinare di gara

Statale di 1 grado Buonarroti-Vinci. Secondaria Statale di 1 grado Buonarroti-Vinci. Allegato 4. ALLEGATO [4] al Disciplinare di gara Allegato 4 ALLEGATO [4] al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l'affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore della Scuola Secondaria ALLEGATO 4 Procedura

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

ALLEGATO 5 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 5 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA (Schema di offerta, da compilare su carta semplice,sul quale applicare la marca da bollo) ALLEGATO 5 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento

Dettagli

Allegato 3) MODULO OFFERTA

Allegato 3) MODULO OFFERTA Allegato 3) MODULO OFFERTA APPALTO N 13/2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 1\07\2015 31/12/2019 CIG [[6232938F23]] DICHIARAZIONE D OFFERTA con sede in..... con partita

Dettagli

Allegato 2 all Avviso della Consultazione preliminare di mercato. Convenzione attualmente operante tra ASP Città di Bologna e Banca - Tesoriere

Allegato 2 all Avviso della Consultazione preliminare di mercato. Convenzione attualmente operante tra ASP Città di Bologna e Banca - Tesoriere Allegato 2 all Avviso della Consultazione preliminare di mercato Convenzione attualmente operante tra ASP Città di Bologna e Banca - Tesoriere I contenuti del presente documento hanno valore meramente

Dettagli

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Allegato 4 ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto I.C. 1 DON BOSCO-MELLONI - PORTICI

Dettagli

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE scheda prodotto CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE aggiornato al 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE INFORMAZIONI

Dettagli

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I,

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I, CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO PER IL PAGAMENTO MEDIANTE IL MODELLO F24 DEI PREMI E DEI CONTRIBUTI DI SPETTANZA DELL

Dettagli

ALLEGATO 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA

ALLEGATO 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA ALLEGATO 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA TRA L Accademia di Belle Arti (di seguito denominato Istituto ) con sede in Palermo via Papireto, 20 C.F. n 80028180828 rappresentato

Dettagli

CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL'ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI TRA

CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL'ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI TRA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL'ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA DI ROMA TRA L E.N.P.A.I.A. - Ente Nazionale di Previdenza

Dettagli

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 / 081/8524791-081/8523153 Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 - Spett.le Azienda di Credito OGGETTO: Richiesta offerta per stipula nuova Convenzione per la gestione del servizio di cassa Periodo 01/01/2012

Dettagli

FIRPO BUONARROTI - GENOVA

FIRPO BUONARROTI - GENOVA ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del «Servizio di cassa a favore dell Istituto FIRPO-BUONARROTI - GENOVA» 1 (Schema di offerta,

Dettagli

ALLEGATO 4 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 4 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 4 LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell Istituto di Istruzione Superiore N.

Dettagli

per l aggiudicazione dell appalto in oggetto:

per l aggiudicazione dell appalto in oggetto: ALLEGATO 3) OGGETTO: Offerta per il servizio di Tesoreria Comunale per il periodo 01/10/2010 31/12/2013 e comunque a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto. Il sottoscritto in qualità di

Dettagli

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell IIS GIULIO CASIRAGHI di via Gorki, 106 20092 Cinisello B.

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell IIS GIULIO CASIRAGHI di via Gorki, 106 20092 Cinisello B. Allegato 4 alla Nota MIUR prot. 9834 del 20-12-2013 ALLEGATO 4 - LETTERA DI INVITO A PRESENTARE LE OFFERTE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI TRA SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI TRA L ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (in seguito chiamata Ente ) con sede in Palazzo Corsini - Via della

Dettagli

COMUNE DI TOIRANO. Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

COMUNE DI TOIRANO. Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO COMUNE DI TOIRANO Provincia di Savona REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO TITOLO I Disposizioni generali Art. 1 Oggetto e scopo del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina le procedure di acquisto,

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano. - Periodo: dalla stipula del contratto per una durata di cinque anni -

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano. - Periodo: dalla stipula del contratto per una durata di cinque anni - ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 SCHEMA D OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI SERRENTI - Periodo: dalla stipula del contratto

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA NAZIONALE PER L AMMINISTRAZIONE E LA

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA NAZIONALE PER L AMMINISTRAZIONE E LA ALLEGATO N. 4 ALLA DETERMINA N. 33/2010 CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AGENZIA NAZIONALE PER L AMMINISTRAZIONE E LA DESTINAZIONE DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITA

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 TRA

Il giorno del mese di dell anno 2011 TRA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI GROSSETO PER IL QUADRIENNIO 2012-2015 Il giorno del mese di dell anno 2011 TRA La Camera

Dettagli

Foglio Informativo n. 81. Deposito a Risparmio

Foglio Informativo n. 81. Deposito a Risparmio INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli