INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA..."

Transcript

1 INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA Nascita della Psicologia attuale Correnti della Psicologia Psicologia fisiologica e Psicofisica L introspezionismo e l associazionismo La Psicologia della forma o Gestaltpsychologie QUADRO 1.I KURT KOFFKA ( ) DA: PRINCIPI DI PSICOLOGIA DELLA FORMA (1935) La Psicologia dinamica o del profondo QUADRO 1.II SIGMUND FREUD ( ) DA: LA COSCIENZA E L INCOSCIENZA (1923) Comportamentismo o Psicologia oggettiva QUADRO 1.III JOHN B. WATSON ( ) DA: LA PSICOLOGIA COME LA VEDE UN COMPORTAMENTISTA (1913) Cognitivismo QUADRO 1.IV ULRIC NEISSER DA: PSICOLOGIA COGNITIVISTA (1967) QUADRO 1.V JEAN PIAGET ( ) DA: LA NASCITA DELL INTELLIGENZA NEL FANCIULLO (1937) CAPITOLO 2 METODO SPERIMENTALE ED OSSERVAZIONE SISTEMATICA Gli assunti scientifici della Psicologia Strategie di ricerca QUADRO 2.I I LIMITI DEL METODO SPERIMENTALE QUADRO 2.II OBIETTIVO E SOGGETTIVO QUADRO 2.III UN ESEMPIO DI OSSERVAZIONE ETOLOGICA QUADRO 2.IV I FATTORI DI DISTORSIONE NELL OSSERVAZIONE Statistiche descrittive Statistiche inferenziali Fonti di errore nella ricerca psicologica Etica e ricerca CAPITOLO 3 METODO PSICOMETRICO Il giudizio clinico Le qualità psicometriche di un test Procedure di diagnosi I test di personalità oggettivi I test di personalità soggettivi I test comportamentali V

2 3.7 La misura dell intelligenza QUADRO 3.I DESCRIZIONE DELLE SCALE DI WECHSLER Studi differenziali e intelligenza CAPITOLO 4 I METODI CLINICI Introduzione Il colloquio clinico Fonti di distorsione del colloquio clinico Dati informativi del colloquio QUADRO 4.I L OCCHIO CLINICO NON FUNZIONA QUADRO 4.II RICERCHE SULLA FORMAZIONE DEI GIUDIZI E VALUTAZIONE DELLA PERSONALITÁ Fonti di errore nel colloquio clinico Il metodo psicoanalitico: le origini QUADRO 4.III SUGGESTIONE ED IPNOSI IN PSICOTERAPIA Il metodo psicoanalitico: la teoria e la tecnica Il lapsus e gli atti mancati PSICOTERAPIA DI COPPIA, PSICOTERAPIA DI GRUPPO E PSICOTERAPIE BREVI Il significato dei sintomi e l interpretazione QUADRO 4.V IL SETTING QUADRO 4.IV CAPITOLO 5 PSICOFISIOLOGIA DELLE SENSAZIONI Realtà fisica e sensazione Le basi sensoriali I meccanismi neuro-sensoriali QUADRO 5.I LA PERCEZIONE SUBLIMINALE Meccanismi della visione La sensazione uditiva-l orecchio La sensazione uditiva-neurofisiologia Le sensazioni olfattiva, gustativa e tattile CAPITOLO 6 LA PERCEZIONE Percezione: una sintesi dei dati sensoriali Leggi di organizzazione figurale La logica della percezione QUADRO 6.I ESPERIMENTI SULLA DEPRIVAZIONE SENSORIALE La terza dimensione QUADRO 6.II LA PERCEZIONE DEL NEONATO I fenomeni stereocinetici e le illusioni di movimento QUADRO 6.III IL FENOMENO DEL TRAPEZIO RUOTANTE VI

3 6.6 Le illusioni ottico-geometriche La percezione uditiva e l ascolto musicale CAPITOLO 7 IL PENSIERO E LA MENTE Le funzioni mentali superiori Definire l intelligenza QUADRO 7.I BARRIERE ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI: SI PUÒ INSEGNARE LA CREATIVITÀ? Il pensiero logico Gli errori del pensiero quotidiano QUADRO 7.II RAGIONAMENTO Il problem-solving QUADRO 7.III PERCHÉ NON RIUSCIAMO A RISOLVERE UN PROBLEMA CAPITOLO 8 PSICOLOGIA DEL LINGUAGGIO Strutture elementari del linguaggio QUADRO 8.I MEZZI DI COMUNICAZIONE Teorie semantiche QUADRO 8.II SUI RAPPORTI FRA PENSIERO E LINGUAGGIO Costruzioni linguistiche Sviluppo del linguaggio: fase pre-linguistica Fase protolinguistica QUADRO 8.III LE TEORIE SUL RELATIVISMO LINGUISTICO Il linguaggio infantile Teorie dello sviluppo psicolinguistico È possibile parlare di psicolinguistica comparata? CAPITOLO 9 MEMORIA Non esiste azione senza memoria I processi mnestici fondamentali Modalità di studio della memoria Sviluppo della memoria Contenuti e livelli di memoria QUADRO 9.I IL RICONOSCIMENTO DEGLI ODORI L oblio e le deviazioni della memoria L affinamento mnestico CAPITOLO 10 L APPRENDIMENTO Definizioni ed approcci di studio Condizionamento rispondente QUADRO 10.I CONDIZIONAMENTO CLASSICO COME TERAPIA Condizionamento operante VII

4 QUADRO 10.II CONDIZIONAMENTO OPERANTE COME TERAPIA Apprendimento concettuale ed imitativo QUADRO 10.III APPRENDIMENTO OSSERVATIVO CAPITOLO 11 LA MOTIVAZIONE Definizioni Teoria pulsionale biologica QUADRO 11.I UNA MOTIVAZIONE PSEUDO-OMEOSTATICA Teoria freudiana delle pulsioni Teoria pulsionale etologica Imprinting QUADRO 11.II RICERCHE SULL IMPRINTING Teoria dell attivazione o arousal Motivazioni cognitive e secondarie CAPITOLO 12 LE EMOZIONI Il vissuto delle motivazioni QUADRO 12.I GLI EFFETTI DELLA FELICITÁ I meccanismi dell emozione QUADRO EMOZIONE A METÀ Sviluppo e manifestazione delle emozioni QUADRO 12.II LE EMOZIONI E LA LORO ESPRESSIONE QUADRO 12.III UNO STUDIO SULLA IMPASSIBILITÀ ORIENTALE QUADRO 12.IV UN MODELLO COSTRUTTIVISTA DELLE EMOZIONI Fenomenologia delle emozioni QUADRO 12.V DUE MODI DI TEORIZZARE LE EMOZIONI Disturbi emozionali CAPITOLO 13 STATI DI COSCIENZA La natura della coscienza QUADRO 13.I COMA, COSCIENZA E DEFINIZIONE DI MORTE Il cervello e la coscienza L attenzione e l attivazione I ritmi biologici circadiani Dormire e sognare QUADRO 13.II UNA FINESTRA SUL CERVELLO CHE DORME QUADRO 13.III ANALISI FREUDIANA ED ESEGESI BIBLICA L ipnosi e le alterazioni indotte della coscienza Le droghe psicotrope QUADRO 13.IV EFFETTI E DANNI DELLE DROGHE CAPITOLO 14 LA FRUSTRAZIONE E IL CONFLITTO VIII

5 14.1 Cause di frustrazione Le risposte alla frustrazione QUADRO 14.I L OBBEDIENZA DISTRUTTIVA QUADRO 14.II GLI ESPERIMENTI Dl BANDURA SULLA AGGRESSIVITÀ IMITATIVA INDOTTA IN BAMBINI DALLA ESPOSIZIONE A MODELLI VIOLENTI ALLA T.V Le reazioni disturbate QUADRO 14.IV UNO STUDIO SULLA REGRESSIONE SPERIMENTALMENTE INDOTTA Tolleranza alla frustrazione QUADRO 14.V MECCANISMI Dl DIFESA Modelli di conflitto Ricerche sperimentali sul conflitto QUADRO 14.VI LA DISLOCAZIONE IN UN ESPERIMENTO CLASSICO I conflitti di ruolo QUADRO 14.VII CONFLITTO E CONFORMISMO CAPITOLO 15 PSICOLOGIA DELLE RELAZIONI SOCIALI Le dimensioni sociali della Psicologia QUADRO 15.I LA PERCEZIONE SOCIALE E LA CREAZIONE DI LEGAMI Ranghi sociali QUADRO 15.II RUOLO E IDENTITÁ Sociosistemi e dinamica dei gruppi QUADRO 15.III MECCANISMI DI INFLUENZAMENTO SOCIALE Psicologia e dinamica delle masse CAPITOLO 16 PERSONALITÀ E INDIVIDUO Introduzione Le teorie dei tratti Le teorie costituzionaliste La teoria psicodinamica QUADRO 16.I IL RIFIUTO DELLA CARATTEROLOGIA IN C. ROGERS Comportamentismo e personalità CAPITOLO 17 I DISTURBI PSICHICI E LE PSICOTERAPIE Introduzione Storia dei disturbi mentali QUADRO 17.I LE TERAPIE BIOSOMATICHE DEI DISTURBI MENTALI La psicosi schizofrenica La depressione La nevrosi ansioso-fobica L isteria di conversione Le perversioni sessuali QUADRO 17.II PERVERSIONE SESSUALE E IMPUTABILITÀ: IL CASO DEL MOSTRO DI BOLZANO IX

6 17.8 Disturbi della personalità Abuso di farmaci e droghe Le psicoterapie CAPITOLO 18 LO SVILUPPO NELL ARCO DI VITA Introduzione Definizioni di sviluppo Lo sviluppo fino a due anni QUADRO 18.I LE ESPERIENZE MODELLANO L ARCHITETTURA CEREBRALE QUADRO 18.II SVILUPPO COGNITIVO SECONDO PIAGET: FRA 0 E 2 ANNI Lo sviluppo da due a sei anni QUADRO 18.III REALISMO NOMINALE ED ANIMISMO NEL PENSIERO DEL FANCIULLO La fanciullezza L adolescenza QUADRO 18.IV ADOLESCENZA E COMPORTAMENTO ANTISOCIALE L età adulta e la crisi di mezza età QUADRO 18.V I PERIODI DELLA VITA ADULTA SECONDO LEVINSON La vecchiaia Glossario Bibliografia Indice dei nomi Indice analitico X

INDICE GENERALE I - TEORIE E METODI

INDICE GENERALE I - TEORIE E METODI INDICE GENERALE I - TEORIE E METODI CAPITOLO 1 LE TEORIE PSICOLOGICHE 1 1.1 Psicologia e filosofia 1 1.2 Correnti della Psicologia fra Ottocento e Novecento 4 1.3 Psicologia fisiologica 6 1.4 L'introspezionismo

Dettagli

Psicologia - Registro

Psicologia - Registro A Abilità / Batterie di tests CT 2000 Abilità / Test CT 2400 Adattamento dell ambiente / Portatore di handicap CW 6700 Adler, Alfred CU 2500 Adulto / Psicologia dello sviluppo CQ 7200 Affaticamento / Lavoro

Dettagli

Parere pro veritate. Giuseppe Sartori

Parere pro veritate. Giuseppe Sartori Giuseppe Sartori Università degli studi di Padova Professore Ordinario di Neuropsicologia Clinica Direttore del Master in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense Parere pro veritate 1 In data 10 maggio

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 istituto "ALBERTI-PORRO" Nome docente Tiziana C. Carena Materia insegnata Classe Previsione numero ore di insegnamento Psicologia generale e applicata 3 A 0SS 4 h settimanali

Dettagli

PSICOLOGIA, PSICOLOGIE E PSICOLOGI...

PSICOLOGIA, PSICOLOGIE E PSICOLOGI... INTRODUZIONE... 3 1 PSICOLOGIA, PSICOLOGIE E PSICOLOGI... 9 1.1 Psicologia: una scienza è una pratica professionale...9 1.2 La psicologia in Italia...11 1.2.1 Il periodo pre-professionale...12 1.2.2 Il

Dettagli

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare:

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: PSICOTERAPIE COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: - una SINDROME CLINICA di tipo PSICOPATOLOGICO

Dettagli

Psicologia Generale Corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche

Psicologia Generale Corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche Psicologia Generale Corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche prof.ssa Antonietta Curci Che cos è la psicologia? Che cos è la psicologia? Scienza del comportamento Osservazione Scienza

Dettagli

DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE

DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE Primo anno (503 ore) 1. Insegnamenti teorici: Materie psicologiche di base (183 ore) Psicologia generale (15

Dettagli

Che cos è la psicologia?

Che cos è la psicologia? 1 Che cos è la psicologia? La psicologia può essere definita come lo studio scientifico del comportamento e dei processi mentali 2 Che cos è la psicologia? Comportamento Azioni fisiche osservabili compiute

Dettagli

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3 INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA X XII XIII PREFAZIONE 3 C A P I T O L O 1 PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE IN PSICOLOGIA CLINICA 9 1.1 Ragioni e necessità di un

Dettagli

Indice breve. Capitolo 1 La scienza della psicologia 1. Capitolo 2 Studiare il comportamento in modo scientifico 39

Indice breve. Capitolo 1 La scienza della psicologia 1. Capitolo 2 Studiare il comportamento in modo scientifico 39 Indice breve Prefazione all edizione originale Prefazione all edizione italiana Gli Autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVIII XXII XXIV XXV XXVI Capitolo 1 La scienza della psicologia

Dettagli

La Nascita della Psicologia Scientifica La Psicologia scientifica si è costituita come disciplina autonoma intorno alla metà dell 800, quando si

La Nascita della Psicologia Scientifica La Psicologia scientifica si è costituita come disciplina autonoma intorno alla metà dell 800, quando si La Nascita della Psicologia Scientifica La Psicologia scientifica si è costituita come disciplina autonoma intorno alla metà dell 800, quando si crearono le condizioni culturali e metodologiche che portarono

Dettagli

Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione. CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione. Psicologia Generale

Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione. CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione. Psicologia Generale Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione Psicologia Generale A.A. 2013-2014 Docente: prof.ssa Tiziana Lanciano t.lanciano@psico.uniba.it

Dettagli

PERCHÉ LA SESSUALITÀ?

PERCHÉ LA SESSUALITÀ? PERCHÉ LA SESSUALITÀ? Dello stesso Editore APRILE Psicologia dell educazione ARBINGER INSTITUTE Leadership e autoinganno. Come uscire dalla scatola ATKINSON/HILGARD Introduzione alla psicologia AUBIN Il

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE .qxd 12/07/2010 17.38 Pagina XXIX INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE Capitolo I ASPETTI DELLA MENTE, DINAMICHE MENTALI E GENERALITÀ SULL IPNOSI....3 1. Introduzione.........................................................

Dettagli

ATTIVITÀ DEL DOCENTE RELAZIONE A CONSUNTIVO

ATTIVITÀ DEL DOCENTE RELAZIONE A CONSUNTIVO RELAZIONE A CONSUNTIVO DOCENTE Valeria Savino MATERIA Scienze Umane DESTINATARI 1 Aes ANNO SCOLASTICO 2012/2013 COMPETENZE CONCORDATE CON CONSIGLIO DI CLASSE A) Comportamentali 1. Collaborare e partecipare

Dettagli

PIANO DEGLI STUDI QUADRIENNALI

PIANO DEGLI STUDI QUADRIENNALI PIANO DEGLI SUDI QUADRIENNALI L attività didattica di ogni singolo anno si suddivide in tre macro-aree: ORE COSIUIO DA Modulo eorico (parte teorica) Modulo (parte teorico pratica) 200 Insegnamenti di Base

Dettagli

Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI

Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI Il presente indice dispone gli argomenti contenuti nel volume Corso di scienze umane e sociali in base alle indicazioni fornite dal Ministero dell Istruzione

Dettagli

Anno Scolastico 2014/2015

Anno Scolastico 2014/2015 I.P.S.S.C.T. L. Einaudi - FOGGIA Anno Scolastico 2014/2015 Classe IV^ D Indirizzo: Servizi socio-sanitari Programma svolto di: Psicologia generale ed applicata Docente: Pellegrini Raffaele Testo di riferimento:

Dettagli

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA: PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE CLASSE: IV

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA: PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE CLASSE: IV Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA: PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE CLASSE: IV TESTO: Comunicazione M.Colombari ed. San Marco 1. Dalla filosofia degli antichi alla psicologia come scienza

Dettagli

LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI

LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI INDIRIZZO: PSICOLOGIA CLINICA E DINAMICA LEZIONI I ANNO I SEMESTRE A.A. 2012-2013 Psicoterapia individuale e teoria del cambiamento M. BRASINI AULA C1.9 COPPITO 2 10.30-11.30 Psicoterapia individuale e

Dettagli

DSA - Disturbi specifici dell apprendimento: tra disturbo e apprendimento.

DSA - Disturbi specifici dell apprendimento: tra disturbo e apprendimento. DSA - Disturbi specifici dell apprendimento: tra disturbo e apprendimento. Monica Buemi 1 La psicoanalisi non esiste se non tenendo conto dei significanti che circolano nell Altro, si rende quindi necessario

Dettagli

AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppunt. appunti distribuiti da appuntibicocca.com

AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppunt. appunti distribuiti da appuntibicocca.com AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppunt appunti distribuiti da appuntibicocca.com ibicoccaappuntibicoccaappuntibicocc aappuntibicoccaappuntibicoccaappu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibico Psicologia clinica

Dettagli

Che cos è la GRUPPO-ANALISI?

Che cos è la GRUPPO-ANALISI? Che cos è la GRUPPO-ANALISI? Terapia paradossale rispetto alla tradizione culturale e medica soprattutto nel campo psichiatrico. Medicina clinica: la terapia è opera di una persona su un altra. Canoni

Dettagli

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico Psicologia Generale Gli Insegnamenti di Psicologia Generale consistono complessivamente di 92 ore di attività di aula nel corso del percorso formativo, si svolgono durante le prime due annualità per consentire

Dettagli

CALENDARIO DELLE LEZIONI

CALENDARIO DELLE LEZIONI CALENDARIO DELLE LEZIONI I WEEK END 11-12 OTTOBRE 2014 LEZIONE I: Il Normale ed il Patologico LEZIONE II: La valutazione psicodiagnostica Introduzione al corso: Quale orientamento nella clinica e nella

Dettagli

Appunti di psicologia

Appunti di psicologia Appunti di psicologia Teorie della personalità TEORIE DELLA PERSONALITà Metodi analitici introspettivi : Freud Metodi cognitivo comportamentali : psicologia della Gestalt Metodi sistemici relazionali:

Dettagli

01 Il sistema nervoso centrale 2

01 Il sistema nervoso centrale 2 VI Sommario Parte prima La mente e le sue funzioni nel ciclo di vita Pensare, imparare, conoscere se stessi e gli altri, farsi un idea dell ambiente che ci circonda, reagire agli stimoli che continuamente

Dettagli

Bergamo 25 febbraio 2014

Bergamo 25 febbraio 2014 Bergamo 25 febbraio 2014 I paradigmi della conoscenza MODELLO SCIENTIFICO-NATURALISTICO Neuroscienze e Medicina MODELLO SOCIALE Sociologia-comportamentismo MODELLO ANTROPOLOGICO FENOMENOLOGICO Psicopatologia

Dettagli

CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE

CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE Largo Zecca, 4-16124 GENOVA Tel. 010/247.07.78 - Fax 010/251.29.60- E-mail geis00600r@istruzione.it C.F. 95062410105 SERVIZI SOCIOSANITARI CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE CLASSI PRIME Materia: Scienze

Dettagli

[Digitare il testo] Pagina 1

[Digitare il testo] Pagina 1 [Digitare il testo] Pagina 1 Il concetto di gruppo si sviluppa a partire dal 1895 con Gustave Le Bon e la Psicologia delle folle, in cui i gruppi vengono considerati come forme pericolose ed irrazionali;

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco) CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco) Scuola di Scienze Umane e del Patrimonio Culturale (Presidente: Prof. G. Cusimano) Dipartimento

Dettagli

ANNAMARIA MANDESE. - Corsi di formazione in Training Autogeno ; 2000-2010 2002-2004. - Scuola Medico Ospedaliera.

ANNAMARIA MANDESE. - Corsi di formazione in Training Autogeno ; 2000-2010 2002-2004. - Scuola Medico Ospedaliera. ANNAMARIA MANDESE ESPERIENZA LAVORATIVA 1987- - Libera professione in qualità di Psicodiagnostica e Psicoterapeuta Psicoanalitica ; - Attività didattica su temi relativi a metodologie psicodiagnostiche

Dettagli

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA Terzo Anno PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE TEMPI S1. atteggiamento individuando i diversi approcci teorici che hanno caratterizzato la storia della psicologia. S1. Realizzare

Dettagli

ALCOL E CERVELLO. raffaella ada colombo. Tenero, 7.11.2015

ALCOL E CERVELLO. raffaella ada colombo. Tenero, 7.11.2015 ALCOL E CERVELLO raffaella ada colombo Tenero, 7.11.2015 Stati alterati di coscienza Il termine stati alterati di coscienza si riferisce ad ogni stato di coscienza che è differente dal livello di consapevolezza

Dettagli

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015 MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM NOVITAʼ: Analisi e studio

Dettagli

DRAMMA TEATRO TERAPIA

DRAMMA TEATRO TERAPIA Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative Via Villa Convento n. 24/a 73041 Carmiano (LE) www.artiterapielecce.it info@artiterapielecce.it telefono e fax: 0832.601223 mobile: 329.4226797 PIANO DI STUDIO

Dettagli

COMPENDIO DI CRIMINOLOGIA

COMPENDIO DI CRIMINOLOGIA Giunto alla quinta edizione, il Compendio di criminologia si è affermato come strumento indispensabile alla conoscenza dei numerosi problemi posti dall'analisi del delitto in quanto fenomeno sociale e

Dettagli

PROSPETTO GENERALE. Primo anno (500 ore)

PROSPETTO GENERALE. Primo anno (500 ore) PROSPETTO GENERALE Primo anno (500 ore) 1. Metodologia, Psicologia generale e Psicologia dello Sviluppo I principali indirizzi psicoterapeutici 48 ore 2. Teorie e tecniche comportamentali e cognitive 168

Dettagli

Catalogo d esame per la maturità di stato anno scolastico 2011/2012 PSICOLOGIA. PSIHOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:27:17

Catalogo d esame per la maturità di stato anno scolastico 2011/2012 PSICOLOGIA. PSIHOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:27:17 Catalogo d esame per la maturità di stato anno scolastico 2011/2012 PSICOLOGIA PSIHOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:27:17 Commissione di esperti incaricata della preparazione dell esame di psicologia

Dettagli

SEMINARI DI CRESCITA PERSONALE

SEMINARI DI CRESCITA PERSONALE Diventa ciò che sei 2011 Sabato 3 dicembre SEMINARI DI CRESCITA PERSONALE Domenica 4 dicembre 2012 Sabato 14 dicembre SEMINARIO GENTORI E FIGLI Docenti: Elisa Minetti, Carla Pisano Con uno sguardo allo

Dettagli

Sommario. Presentazione... 1. Parte prima La rete e i servizi... 5. La rete, nuovo paradigma dell assistenza psichiatrica... 7

Sommario. Presentazione... 1. Parte prima La rete e i servizi... 5. La rete, nuovo paradigma dell assistenza psichiatrica... 7 Sommario Presentazione... 1 Parte prima La rete e i servizi... 5 La rete, nuovo paradigma dell assistenza psichiatrica... 7 La Psichiatria e la Rete... 11 Discutere di psichiatria... 11 L organizzazione

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

MODULO N. 1 TITOLO: LA PSICOLOGIA E LO STUDIO DEL COMPORTAMENTO UMANO COMPETENZA IN USCITA

MODULO N. 1 TITOLO: LA PSICOLOGIA E LO STUDIO DEL COMPORTAMENTO UMANO COMPETENZA IN USCITA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE AMBITO DISCIPLINARE: PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE CLASSI: IV INDIRIZZO GRAFICO-PUBBLICITARIO LIBRI DI TESTO: M. A. Limonati F. Russiello, Psicologicamente. Manuale di Psicologia

Dettagli

ESAME DI STATO PER PSICOLOGI

ESAME DI STATO PER PSICOLOGI ESAME DI STATO PER PSICOLOGI I PROVA (CASI CLINICI) PROVE USCITE NELL ANNO 2015 PRIMA SESSIONE la personalità. Non estratte: motivazione ed aggressività. ruolo delle interazioni primarie nello sviluppo

Dettagli

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013 MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM Obiettivi Obiettivi L obiettivo

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO SCIENZE SOCIALI

PROGRAMMA SVOLTO SCIENZE SOCIALI PROGRAMMA SVOLTO SCIENZE SOCIALI Classe 3 Aso Ins. Maria Luisa Babetto A.S.2009-10 CONTENUTI DISCIPLINARI AFFRONTATI E TEMPI DI REALIZZAZIONE : U.D. - Modulo - Percorso Formativo approfondimento Periodo

Dettagli

Parte I ANALISI INVESTIGATIVA E STUDIO DELLA PERSONALITÀ CRIMINALE. Sezione I La personalità nel contesto familiare e sociale

Parte I ANALISI INVESTIGATIVA E STUDIO DELLA PERSONALITÀ CRIMINALE. Sezione I La personalità nel contesto familiare e sociale INDICE pag. Collaboratori... XIII Prefazione.... XV Introduzione... 1 Parte I ANALISI INVESTIGATIVA E STUDIO DELLA PERSONALITÀ CRIMINALE Sezione I La personalità nel contesto familiare e sociale LA FORMAZIONE

Dettagli

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it Università Vita-Salute San Raffaele Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it La psicologia al San Raffaele viene concepita come disciplina scientifica che ha come oggetto il funzionamento della mente

Dettagli

Migliora intelligenza - LUG 2011:Layout 1 30-06-2011 11:10 Pagina 3 INDICE PREFAZIONE 9

Migliora intelligenza - LUG 2011:Layout 1 30-06-2011 11:10 Pagina 3 INDICE PREFAZIONE 9 Migliora intelligenza - LUG 2011:Layout 1 30-06-2011 11:10 Pagina 3 INDICE PREFAZIONE 9 CAPITOLO 1 PERCHÉ NASCIAMO STUPIDI 11 Che futuro ha Tarzan?.....................................11 I limiti della

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa Psicologia clinica Integrazione di slide e sintesi libri Gabbard e

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA. Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente:

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA. Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente: SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA Obiettivi della Scuola di Psicologia Clinica Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente: Lo specialista in Psicologia

Dettagli

Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica

Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Prevalenza e incidenza delle malattie psichiatriche, psichiatriche sistemi di classificazione lassificazione e principi per la valutazione Unità 1 Clinica

Dettagli

DAI SOCIAL SKILLS TRAINING ALLE

DAI SOCIAL SKILLS TRAINING ALLE PSICOTERAPIA E COMPETENZE SOCIALI: DAI SOCIAL SKILLS TRAINING ALLE TERAPIE DI TERZA GENERAZIONE Luigi Gastaldo, Antonella Bressa, Romina Castaldo, Viola Galleano, Elvezio Pirfo Dipartimento di Salute Mentale

Dettagli

LE PSICOTERAPIE. A cura del Dr. Daniele Araco. (tratte dal trattato italiano di Psichiatria)

LE PSICOTERAPIE. A cura del Dr. Daniele Araco. (tratte dal trattato italiano di Psichiatria) LE PSICOTERAPIE A cura del Dr. Daniele Araco (tratte dal trattato italiano di Psichiatria) IL PROBLEMA DELLA PSICOTERAPIA COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA

Dettagli

Lezione del 7 novembre Prof.ssa De Stasio

Lezione del 7 novembre Prof.ssa De Stasio Lezione del 7 novembre Prof.ssa De Stasio Indice della lezione: Traccia per lavoro in classe, intervista sulla relazione con l insegnante... 1 Approccio del sopravvivere e fiorire... 1 Integrazione...

Dettagli

CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI

CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI CLASSI PRIME La famiglia nella società Le nuove famiglie e le varie tipologie Una famiglia per crescere e dialogare La teoria

Dettagli

PRIMO BIENNIO DELLE SCIENZE UMANE

PRIMO BIENNIO DELLE SCIENZE UMANE PRIMO BIENNIO DELLE SCIENZE UMANE Le competenze sono state definite dal Dipartimento di Scienze Umane tenendo presenti sia le Competenze chiave di cittadinanza sia le Competenze base (4 assi), sia le Competenze

Dettagli

Liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES MODULO 0 LO SVILUPPO STORICO DELLA PSICOLOGIA

Liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES MODULO 0 LO SVILUPPO STORICO DELLA PSICOLOGIA Liceo B. Russell VIA IV NOVMBR 35, 38023 CLS Indirizzo: Disciplina: Liceo delle Scienze umane CLASS Scienze umane opzione 2 MODULO 0 1CONOSCNZ LO SVILUPPO STORICO DLLA PSICOLOGIA UNITÀ ORARI PRVIST: UNITÀ

Dettagli

PROBLEMATICHE COMPORTAMENTAMENTALI NEL BAMBINO IN AFFIDO. M. Pincherle

PROBLEMATICHE COMPORTAMENTAMENTALI NEL BAMBINO IN AFFIDO. M. Pincherle PROBLEMATICHE COMPORTAMENTAMENTALI NEL BAMBINO IN AFFIDO M. Pincherle IMPORTANZA DELL AMBIENTE DI VITA E DELLE ESPERIENZE 1 Importanza di una buona relazione di attaccamento con la figura materna Concetto

Dettagli

Fondamenti di Psicologia dello sviluppo. Prof.ssa Rosalba Larcan

Fondamenti di Psicologia dello sviluppo. Prof.ssa Rosalba Larcan Fondamenti di Psicologia dello sviluppo Prof.ssa Rosalba Larcan Psicologia La Psicologia è la scienza che studia i processi psichici, il comportamento umano, individuale e gruppale,, i rapporti tra il

Dettagli

Questo libro affronta in modo pratico e diretto le quaranta regole fondamentali da seguire per costruire un buon rapporto di aiuto.

Questo libro affronta in modo pratico e diretto le quaranta regole fondamentali da seguire per costruire un buon rapporto di aiuto. GUIDA AL COUNSELING. In 40 regole fondamentali cosa fare e non fare per costruire un buon rapporto d aiuto di Scott T. Meier e Susan R. Davis - Franco Angeli, 1994 Recensione a cura di MONICA MILANI Questo

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Psicologia

Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Preside della Facoltà di Psicologia: Prof.ssa Laura Bellodi PRESENTAZIONE Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia prevede

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA

SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA Biografia Nato il 6 maggio 1856 a Freiberg. A quattro anni trasferimento a Vienna. Fu sin dall inizio un bambino sveglio e molto interessato. Al

Dettagli

Indice. 3. La coscienza e i disturbi della coscienza 49 Esperienze consce e inconsce 50 Patologia della coscienza 54 Bibliografia 62

Indice. 3. La coscienza e i disturbi della coscienza 49 Esperienze consce e inconsce 50 Patologia della coscienza 54 Bibliografia 62 NEU-07-IV_ I_XVI 7-08-2009 13:56 Pagina V Indice Prefazione alla quarta edizione Prefazione alla prima edizione XI XIII Parte prima Concetti e metodi 1. I concetti fondamentali della psicopatologia descrittiva

Dettagli

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento L ansia, è ciò che permette all uomo di sopravvivere: parleremo in questo caso di ansia reale che viene utilizzata per segnalare un pericolo interno (proveniente dal mondo inconscio), o esterno (proveniente

Dettagli

Il ciclo del sonno è molto più di una procedura acceso/spento, poiché questo ritmo è legato al flusso di molti processi fisiologici e psicologici

Il ciclo del sonno è molto più di una procedura acceso/spento, poiché questo ritmo è legato al flusso di molti processi fisiologici e psicologici Box. 3.1-3.2-3.3 Il ciclo del sonno è molto più di una procedura acceso/spento, poiché questo ritmo è legato al flusso di molti processi fisiologici e psicologici Le onde della veglia Quando l individuo

Dettagli

ALLEGATO N 1. Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli

ALLEGATO N 1. Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli ALLEGATO N 1 Anno scolastico 2013/2014 Classe 5 D Disciplina: Docente: PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA TERESA STAGLIANO Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli Ore di lezione settimanali:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Il Corso di Laurea

Dettagli

PSICHE Scuola Superiore di Counseling Programmi dei corsi

PSICHE Scuola Superiore di Counseling Programmi dei corsi PSICHE Scuola Superiore di Counseling Programmi dei corsi Nota bene: I programmi delle singole materie potranno essere ampliati in base alle esigenze del docente e del gruppo degli allievi, previa comunicazione

Dettagli

L ALCOLISMO. Un problema risolvibile

L ALCOLISMO. Un problema risolvibile L ALCOLISMO Un problema risolvibile MAPPA INTRODUZIONE DIPENDENZA PERCHÈ SI ABUSA? ASPETTI SOCIALI 1. GIOVANILE 2. VIOLENZA TERAPIE ASSOCIAZIONI UTILI L ALCOLISMO INTRODUZIONE È LA PIÙ ANTICA E DIFFUSA

Dettagli

Indice 1 MODELLO DI CONOSCENZA -------------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice 1 MODELLO DI CONOSCENZA -------------------------------------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI: PSICOLOGIA GENERALE MODELLO DI CONOSCENZA: MA COME FUNZIONA? PROF.SSA ANNAMARIA SCHIANO Indice 1 MODELLO DI CONOSCENZA --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Relazione psicologica su Bruno Contrada di anni 76.

Relazione psicologica su Bruno Contrada di anni 76. Relazione psicologica su Bruno Contrada di anni 76. Dott. Marco Lipera Dott.ssa Alessandra Leucata Psicologo, Psicodiagnosta Psicologa Clinica e Giuridica Via Trieste n.19, Catania 95127 Psicodiagnosta

Dettagli

Gruppo eterogeneo di disordini caratterizzati da una molteplicità di sintomi che si manifestano attraverso un comportamento alimentare disturbato

Gruppo eterogeneo di disordini caratterizzati da una molteplicità di sintomi che si manifestano attraverso un comportamento alimentare disturbato Insieme delle condizioni cliniche che manifestano un disagio espresso attraverso un rapporto alterato con il cibo e con il proprio corpo tali da compromettere la qualità della vita e le relazioni sociali

Dettagli

Dispensa La Violenza assistita. Associazione Le Onde Onlus Dott.ssa Immordino Anna

Dispensa La Violenza assistita. Associazione Le Onde Onlus Dott.ssa Immordino Anna Dispensa La Violenza assistita Associazione Le Onde Onlus Dott.ssa Immordino Anna DEFINIZIONI DI VIOLENZA ASSISTITA L esposizione dei bambini alla violenza tra i genitori avviene quando i bambini vedono

Dettagli

Lo sviluppo emotivo e relazionale. Corso di Psicologia dello Sviluppo 2012-2013, prof.ssa Viola Macchi Cassia 1!

Lo sviluppo emotivo e relazionale. Corso di Psicologia dello Sviluppo 2012-2013, prof.ssa Viola Macchi Cassia 1! Lo sviluppo emotivo e relazionale Corso di Psicologia dello Sviluppo 2012-2013, prof.ssa Viola Macchi Cassia 1! Che cos è un emozione? EMOZIONE Esperienza complessa, multidimensionale, che svolge un ruolo

Dettagli

Alcol e disturbi psichiatrici

Alcol e disturbi psichiatrici Alcol e disturbi psichiatrici In tutti i sistemi che si occupano del trattamento dei problemi alcolcorrelati e complessi prima o poi iniziano le difficoltà dovute all inserimento delle famiglie con problemi

Dettagli

6 edizione 20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016

6 edizione 20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016 6 edizione MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM NOVITA : Analisi

Dettagli

Sintomi e segni. Disturbo. Sindrome. Disturbi Pervasivi dello Sviluppo

Sintomi e segni. Disturbo. Sindrome. Disturbi Pervasivi dello Sviluppo Disturbi Pervasivi dello Sviluppo Annamaria Petito SSIS 400H Sintomi e segni Sono le informazioni che derivano da consapevoli sensazioni del paziente e sono le interpretazioni date dal medico agli elementi

Dettagli

N.ARTIC. TITOLO ARGOMENTO ORDINE DI NOTE SCUOLA 001 * Ascolto è crescere Per alunni stranieri,

N.ARTIC. TITOLO ARGOMENTO ORDINE DI NOTE SCUOLA 001 * Ascolto è crescere Per alunni stranieri, N.ARTIC. TITOLO ARGOMENTO ORDINE DI NOTE SCUOLA 001 * Ascolto è crescere Per alunni stranieri, con sostegno e casi di bullismo 002 Insieme per crescere Troppo teorico 003 Costruire una comunità accogliente

Dettagli

DANZA MOVIMENTO TERAPIA

DANZA MOVIMENTO TERAPIA Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative Via Villa Convento n. 24/a 73041 Carmiano (LE) www.artiterapielecce.it info@artiterapielecce.it telefono e fax: 0832.601223 mobile: 329.4226797 PIANO DI STUDIO

Dettagli

LE DIPENDENZE: CLINICA E TRATTAMENTO

LE DIPENDENZE: CLINICA E TRATTAMENTO CORSO FAD LE DIPENDENZE: CLINICA E TRATTAMENTO ID ECM: 4252-145859 CREDITI 12 CREDITI ECM DESTINATARI Psicologi, Psicoterapeuti, Educatori professionali DURATA Data di inizio 1 gennaio 2016 Data di fine

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GUIDA AI PROGRAMMI D ESAME

SCUOLA PRIMARIA GUIDA AI PROGRAMMI D ESAME P. CATTANEO / D. CRISTANINI / A. DE ANGELIS G. MORELLO / M. PAVONE / A.TOSOLINI SCUOLA PRIMARIA GUIDA AI PROGRAMMI D ESAME LE PROBLEMATICHE PSICOLOGICHE, EDUCATIVE E DIDATTICHE / LE INDICAZIONI NAZIONALI

Dettagli

Accettazione della malattia diabetica e la famiglia. Dott.ssa Annalisa Tintori Psicologa

Accettazione della malattia diabetica e la famiglia. Dott.ssa Annalisa Tintori Psicologa Accettazione della malattia diabetica e la famiglia Dott.ssa Annalisa Tintori Psicologa Malattia cronica Condizione patologica che dura tutta la vita Medico deviazione da una norma biologica. Oggettività

Dettagli

Capitolo I: Il destino del corpo nelle età della vita 23 1. Il linguaggio dei corpi 23 2. Il corpo nella relazione di cura 26 Bibliografia 32

Capitolo I: Il destino del corpo nelle età della vita 23 1. Il linguaggio dei corpi 23 2. Il corpo nella relazione di cura 26 Bibliografia 32 Sommario Premessa 19 PARTE PRIMA: TEORICA 21 Capitolo I: Il destino del corpo nelle età della vita 23 1. Il linguaggio dei corpi 23 2. Il corpo nella relazione di cura 26 Bibliografia 32 Capitolo II: Il

Dettagli

PSICOLOGIA COGNITIVA. Gaia Vicenzi - Psicologia Cognitiva

PSICOLOGIA COGNITIVA. Gaia Vicenzi - Psicologia Cognitiva PSICOLOGIA COGNITIVA Psicologia come scienza: storia e metodi Psicologia scientifica e psicologia ingenua Scienza e senso comune Teoria ingenua: teoria fondata non su controlli scientifici ma sull'esperienza

Dettagli

La psicoterapia ed il supporto psicofarmacologico. Dr. Roberto Borio SCDU Psicologia Clinica e Oncologica Osp. Molinette (Torino)

La psicoterapia ed il supporto psicofarmacologico. Dr. Roberto Borio SCDU Psicologia Clinica e Oncologica Osp. Molinette (Torino) La psicoterapia ed il supporto psicofarmacologico Dr. Roberto Borio SCDU Psicologia Clinica e Oncologica Osp. Molinette (Torino) Fattori psicologici Meccan. psicosomatici Mente Fattori relazionali e culturali

Dettagli

L informatica nella scuola: mezzo o fine?

L informatica nella scuola: mezzo o fine? L informatica nella scuola: mezzo o fine? Il paradigma della ricerca in didattica; L introduzione del computer nell insegnamento delle matematiche. 1 La comunicazione delle matematiche ed il computer come

Dettagli

Psicologia dello Sviluppo

Psicologia dello Sviluppo Psicologia dello Sviluppo DESCRIVE i cambiamenti dell essere umano nei comportamenti e nelle competenze (motorie, percettive, sociali, emotive, comunicativo-linguistiche, cognitive) in funzione del trascorrere

Dettagli

ESTRATTO DEL PROGRAMMA SPECIALIZZAZIONE QUADRIENNALE IN PSICOTERAPIA DELLA GESTALT

ESTRATTO DEL PROGRAMMA SPECIALIZZAZIONE QUADRIENNALE IN PSICOTERAPIA DELLA GESTALT ESTRATTO DEL PROGRAMMA SPECIALIZZAZIONE QUADRIENNALE IN PSICOTERAPIA DELLA GESTALT PRIMO ANNO Conoscenza dei fondamenti teorici ed epistemologici della P.d.G. e della relazione tra psicologia generale,

Dettagli

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria RESPONSABILI DEI PROGETTI E DEI CORSI DI FORMAZIONE: dott.ssa Mena Caso (Psicologa, Psicoterapeuta) cell. 32081422223

Dettagli

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine.

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine. Dott.ssa Panaghia Facchinelli, Pedagogista clinica Tel 348-8742827 panaghia@email PERCORSO DI EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITA E ALLA SESSUALITA Questo progetto di educazione all affettività e sessualità è rivolto

Dettagli

Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA

Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA Semeiotica psichiatrica Disciplina che consente la valutazione descrittiva di segni e sintomi indicativi di alterazioni di funzioni e attività psichiche Colloquio

Dettagli

1 LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE APPLICATE Indirizzo UNICO

1 LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE APPLICATE Indirizzo UNICO 1 LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE APPLICATE Indirizzo UNICO I ANNO (studenti immatricolati nell a.a. 2012-2013) L-LIN/12 P1P001 LINGUA INGLESE totali Docenza e semestri 2012-13 IDONEITA PRESSO

Dettagli

Articolazione della didattica

Articolazione della didattica Istituto Psicoanalitico di Orientamento Lacaniano Anno accademico 2015-2016 11 Articolazione della didattica Premessa Il programma formativo dell Istituto Psicoanalitico di Orientamento Lacaniano si svolge

Dettagli

*DISTURBI DELLO SPETTRO DELL AUTISMO

*DISTURBI DELLO SPETTRO DELL AUTISMO *DISTURBI DELLO SPETTRO DELL AUTISMO *DSM: Manuale Diagnostico e Statistico delle malattie mentali APA *DSM IV : DISARMONIE COGNITIVE DELLO SVILUPPO *DSM-5: DISTURBO DEL NEUROSVILUPPO *DISTURBO NEUROBIOLOGICO

Dettagli

Capitolo 1. La psicologia come scienza

Capitolo 1. La psicologia come scienza Capitolo 1. La psicologia come scienza 1. Cos è la psicologia 2. La nascita della psicologia come scienza 3. Principali correnti nello sviluppo della psicologia 1. Che cos è la psicologia! Psicologia:

Dettagli

La Psicoterapia Psicodinamica. Università Lumsa di Roma Dott. P. Cruciani, Dott.ssa P. Szczepanczyk

La Psicoterapia Psicodinamica. Università Lumsa di Roma Dott. P. Cruciani, Dott.ssa P. Szczepanczyk La Psicoterapia Psicodinamica Università Lumsa di Roma Dott. P. Cruciani, Dott.ssa P. Szczepanczyk Definizione: Una terapia che rivolge una profonda attenzione all interazione terapeutapaziente, con interpretazioni

Dettagli

LA PSICOLOGIA DEL SONNO

LA PSICOLOGIA DEL SONNO 109 LA PSICOLOGIA DEL SONNO PIERO SALZARULO Dipartimento di Psicologia, Università di Firenze 1. La psicologia del sonno: ricerche sperimentali La psicologia si è relativamente poco interessata allo studio

Dettagli