F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Amministrazione Telefono dell Ufficio Fax dell Ufficio istituzionale VINCENZO GAMBARDELLA AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Nazionalità ITALIANA Data di nascita 22/02/1961 ESPERIENZA LAVORATIVA Dal 1 novembre 1998 ad oggi Assunto con deliberazione n. 294 del 1/9/1998 presso l Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma a seguito di vincita a pubblico concorso. Da tale data è incaricato della responsabilità dell Unità Organizzativa Complessa Ufficio Legale Aziendale. Iscritto presso l elenco speciale dell Ordine degli Avvocati di Roma ai sensi dell art. 3 del RDL 1578/1933 con matricola n. A21774, cura con carattere di esclusività il patrocinio degli interessi dell Azienda Ospedaliera di cui è dipendente, innanzi agli Organi giudiziari del Distretto di Corte d Appello di Roma e, su espressa richiesta della direzione aziendale, anche fuori del distretto di Corte d Appello, previa domiciliazione esterna in favore di altri colleghi professionisti del libero foro. L attività defensionale di rappresentanza ed assistenza viene svolta a tutela degli interessi dell ente con carattere di esclusività e specificità e nella veste di dirigente avvocato dipendente, con tutti i poteri per il completo autonomo ed efficace espletamento del mandato, ivi compreso il potere di transigere e conciliare le controversie affidate, con particolare Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 propensione per i seguenti settori: Diritto civile Vertenze in cui l ente pubblico patrocinato è parte attiva o passiva innanzi al Giudice Civile, la cui competenza è radicata per valore della causa, per materia o per territorio, ovvero l ufficio del Giudice di Pace, il Tribunale Civile, la Corte d Appello e la Suprema Corte di Cassazione. A titolo meramente esemplificativo, le questioni abitualmente trattate riguardano le seguenti materie: responsabilità civile correlata allo svolgimento dell attività professionale medica ed attività sanitaria in genere; azioni di risarcimento danni lamentati dall ente, nella qualità di datore di lavoro, in seguito alla provocata invalidità di dipendenti causata da condotta illecita di terzi (c.d. tutela aquiliana del credito elaborata dalla giurisprudenza con le note sentenze della Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite del 3 marzo 1972 n. 1008, del 24 Giugno 1972 n e, da ultimo, del 12 novembre 1988 n.6132); vertenze relative a sinistri stradali che vedono coinvolti veicoli di proprietà aziendale quali ambulanze, auto di servizio trasporto sangue, ecc.; contenzioso promosso in danno dell ente derivante da contratti stipulati a seguito di gare ad evidenza pubblica quali lavori pubblici di cui alla Legge 109/94 come da ultimo modificata ed integrata dal D.Lgs. 163/2006, forniture ospedaliere (farmaci, reagenti chimici per esami clinici, apparecchiature elettromedicali, fili di sutura, prodotti disinfettanti ecc.) espletamento di servizi (ad es. servizio di vigilanza e sicurezza del patrimonio aziendale, servizio tesoreria interna, servizio pulizia presidi sanitari ed ospedalieri, noleggio biancheria, forniture ospedaliere ecc.); contenzioso relativo alla locazione dei locali di proprietà aziendale adibiti a strutture ricreative e spaccio di alimenti e bevande riservate ai dipendenti di cui all art. 11 della Legge 300/1970; contenzioso relativo a rapporti convenzionali stipulati dall Azienda con strutture cliniche private per Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 l esercizio dell attività professionale medica intramuraria; procedimenti stragiudiziali di conciliazione ed arbitrato direttamente affidati dalla Direzione Aziendale; vertenze promosse da terzi per sinistri determinati da insidia stradale di cui agli art o imputabili da difetto di manutenzione ex art 2051 del codice civile, verificatisi all interno del complesso ospedaliero di pertinenza aziendale; vertenze promosse da utenti del complesso ospedaliero per ipotesi di responsabilità derivante da infezioni ospedaliere da virus epatici trasmissibili e contratte per via ematica quali HBV e HCV, ecc. Svolge compiti di consulenza giuridico-amministrativa a favore di tutti gli uffici amministrativi aziendali che ne fanno espressa richiesta (ad es. attività contrattuale, capitolati speciali di gara, polizze assicurative Responsabilità Civile terzi (RCT) e responsabilità civile dipendenti ospedalieri (RCO), coperture assicurative parco automezzi (ambulanze, veicoli di servizio ecc.), gestione delle polizze assicurative (transazione di sinistri nei limiti degli importi assoggettati a franchigia), contenzioso con cliniche private convenzionate, con la Croce Rossa Italiana per la fornitura di emazie, con altri enti del Servizio Sanitario Nazionale per attività professionale medica e sanitaria ecc. Assiste altresì la Direzione aziendale nella formazione dei processi decisionali, definendo transattivamente le vertenze pendenti, nei termini e con le modalità preventivamente concordate con il legale rappresentante dell ente. Diritto del lavoro Contenzioso promosso innanzi la Sezione Lavoro del Tribunale Civile di Roma da dipendenti dell azienda ospedaliera ai sensi dell art. 414 cpc a vario titolo (responsabilità contrattuale, azioni di indebito arricchimento ex art codice civile derivante dallo svolgimento in via di fatto di mansioni superiori e diverse rispetto alla qualifica giuridicamente rivestita, azioni giurisdizionali promosse da dipendenti ai quali non sia stata Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 riconosciuta - a seguito di parere negativo espresso dagli Organi istituzionalmente preposti - l equo indennizzo, benché la patologia contratta fosse stata riconosciuta dalle Commissioni medico-legali Ospedaliere, dipendenti dal servizio prestato; vertenze promosse in danno dell Azienda da Organizzazioni Sindacali ai sensi dell art. 28 della Legge 300/1970 (condotta antisindacale), vertenze promosse da dipendenti e relative alla presunta violazione di parte datoriale delle misure di sicurezza a tutela della salute ai sensi del D Lgs. n. 626/96 e dell art.2087 del codice civile; azione di risarcimento danni promossa da dipendenti per lamentata condotta mobbizzante e/o di demansionamento; vertenze di lavoro promosse da dipendenti in seguito a provvedimenti di disciplinari fra i quali, a titolo esemplificativo, il licenziamento per giusta causa o giustificato motivo, ecc.) Diritto penale Patrocinio degli interessi aziendali innanzi al giudice penale che viene svolto mediante a) la costituzione di parte civile nei processi penali in cui l'ente riveste la qualità di parte lesa o di soggetto danneggiato dal reato (ad es. nei reati contro la P.A., contro il patrimonio, contro la fede pubblica); b) in procedimenti promossi in danno dell ente nella veste di responsabile civile ai sensi degli Artt c.p.p. (a seguito della responsabilità penale ascritta a propri dipendenti quali, a titolo esemplificativo, imputazione di reato di omicidio colposo mediante condotta omissiva e/o errata diagnosi di dirigenti medici o di altro personale sanitario anche non medico. Adempimenti extragiudiziali quali redazioni di denunce all'autorità Giudiziaria nell'ipotesi di consumazione di reati in danno dell'ente o del suo legale rappresentante (ad es. pubblicazioni a contenuto diffamatorio che travalicano il c.d. diritto di cronaca, richieste di revoca di misure cautelari reali quali istanze di dissequestro di cartelle cliniche disposte Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 dall Autorità Giudiziaria) ed, in generale, cura ogni questione istituzionalmente rilevante presso tutti gli uffici giudiziari (GIP, Tribunale Penale, Corte d'appello, Suprema Corte di Cassazione), nonché presso gli uffici della magistratura inquirente (Procura della Repubblica), anche al fine di potersi costituire parte civile nei relativi procedimenti penali promossi in danno di terzi. Diritto amministrativo Attività di difesa, rappresentanza ed assistenza dell'ente in tutti i giudizi in cui il medesimo è parte innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ed al Consiglio di Stato (ricorsi ex adverso l Azienda circa bandi di gara aventi ad oggetto lavori pubblici di cui alla Legge 109/94 e succ. mod. ed int. e/o servizi pubblici e/o pubbliche forniture; impugnativa di deliberazioni inerenti procedure concorsuali banditi dall ente per l assunzione di personale, delibere di aggiudicazione dell ente nella veste di stazione appaltante ecc.); innanzi alle Giurisdizioni Speciali (Corte dei Conti) per fattispecie di responsabilità amministrativa e/o contabile a carico di dipendenti e/o di ex amministratori la cui condotta integri gli estremi di danno al pubblico erario, attivando le misure di riscossione coattiva in danno, ivi comprese azioni di esecuzione forzata mobiliare e/o immobiliare; attività di consulenza negli affari amministrativi affidati al fine di assicurare la formazione dei processi decisionali di tutti gli uffici amministrativi dell Azienda Ospedaliera nonchè la consulenza ed assistenza diretta ed immediata, in relazione a eventuali transazioni su affari contenziosi promossi. Diritto tributario Attività di difesa, rappresentanza ed assistenza dell ente innanzi le Commissioni Tributarie (ad es. opposizioni a cartelle Pagina 5 - Curriculum vitae di esattoriali a seguito ad omessi versamenti tributi iscritti a

6 ruolo, imposte di registro sentenze, cartelle esattoriali relative a presunti omessi versamenti di natura contributiva da parte degli uffici del personale ). A far data dal marzo 2012, ha conseguito l abilitazione al patrocinio degli interessi aziendali innanzi la Suprema Corte di Cassazione e le Giurisdizioni superiori. Il Nucleo di Valutazione Aziendale preposto, ai sensi del D.Lgs. 165/2001 alla verifica annuale dei risultati di gestione, con particolare riguardo all'osservanza degli obiettivi prestazionali affidati, all'impegno profuso ed alla disponibilità manifestata, ha sempre valutato positivamente l attività di servizio svolta, ottenendo una valutazione complessiva di performance giudicata negli anni ) nella misura del 100% degli obiettivi raggiunti in relazione al budget affidato. Attività di consulenza esterna all Azienda Ospedaliera di cui è dipendente Nel corso degli anni ha svolto in regime di convenzione interaziendale, attività di consulenza giuridico amministrativa nonché la cura, il patrocinio e la difesa degli interessi dell IRCCS (Istituto Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) Lazzaro Spallanzani avente sede legale in Roma via Portuense n. 292 innanzi gli Organi giudiziari del Distretto di Corte d Appello di Roma ed, a far data dall anno 2008 fino al 2013, in favore degli Istituti Fisioterapici Ospitalieri, avente sede legale in Roma via Elio Chianesi n.53. Dal 1 gennaio 1996 al 30 settembre1998 Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 Assunto presso l Azienda Unità Sanitaria Locale Roma D a seguito di vincita di avviso di mobilità, venne assegnato all ufficio legale della medesima Azienda. E stato incaricato del patrocinio degli interessi aziendali innanzi agli Uffici giudiziari del Distretto di Corte d Appello di Roma, conseguendo Dal 16 giugno 1995 al 31 dicembre 1995 l iscrizione all elenco speciale annesso all albo degli Avvocati di Roma giusta deliberazione adottata dal predetto Ordine degli Avvocati di Roma in data 7/2/1996. Ha prestato servizio presso il Ministero della Sanità in posizione giuridica di comando a seguito di Decreto del Ministro della Sanità, ai sensi dell art. 4, comma 2 della Legge n. 37/89, rivestendo l incarico di componente del Nucleo S.A.R.(Supporto Analisi Revisione e Disfunzioni degli enti del Servizio Sanitario Nazionale), demandato istituzionalmente alla vigilanza sulla gestione delle Aziende Unità Sanitarie Locali ed all attuazione del Piano Sanitario Nazionale presso il Servizio Centrale della Programmazione Sanitaria del medesimo Dicastero. Ha istruito pratiche relative ad esposti e segnalazioni di disservizio segnalate all ufficio, collaborando anche alle istanze della Procura regionale della Corte dei Conti espletando all uopo - su delega del Ministro della Sanità - visite ispettive presso le strutture sanitarie oggetto d inchiesta. Ha collaborato alla stesura della Linee guida ministeriali circa l unicità del rapporto di lavoro del personale dipendente del Servizio Sanitario Nazionale, partecipando ai lavori dell O.P.A.S. (Osservatorio permanente sull Aziendalizzazione Sanitaria) nonché, in rappresentanza del Ministro della Sanità, ha partecipato alle trattative di rinnovo del C.C.N.L. della Dirigenza medica e veterinaria nonchè della dirigenza Dal 3 agosto 1992 al 15 giugno 1995 sanitaria, professionale tecnica ed amministrativa presso l A.R.A.N. (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni). Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 Assunto presso l Unità Sanitaria Locale Roma 1 avente sede legale in Roma via Ariosto 3/9 in seguito ad idoneità a pubblico concorso nella posizione funzionale di Collaboratore Amministrativo (Ruolo Amministrativo - 7 Livello retributivo). Venne assegnato presso l Ufficio del personale e demandato, tra l altro, all istruttoria e liquidazione delle pratiche relative Dal 22 dicembre 1982 al 2 agosto 1992 alle cause di servizio promosse dal personale dipendente dell amministrazione nonché allo stato giuridico del personale dipendente dell amministrazione. Assunto a seguito di vincita di pubblico concorso con la qualifica di operatore amministrativo V qualifica funzionale presso il Ministero della Sanità. Ha prestato servizio dapprima presso l Ufficio del Veterinario di Confine di Vipiteno e, successivamente, presso l Ufficio del veterinario di Porto di Salerno, in qualità di impiegato amministrativo ed è stato incaricato di istruire, tra l altro, le pratiche inerenti le autorizzazioni igienico sanitarie degli alimenti di origine animale e vegetale d importazione. Successivamente è stato assegnato presso la Direzione Generale Igiene Alimenti, collaborando con la dirigenza medica e l Ufficio legislativo del predetto Dicastero, alla stesura di ISTRUZIONE E FORMAZIONE Decreti ministeriali inerenti la tutela igienico sanitaria di prodotti di origine animale e vegetale. Master post universitario inerente La responsabilità professionale del Medico, conseguito presso l Associazione Giustizia e Sanità nel corso dell anno accademico 2006/2007; Master in DIRITTO PROCESSUALE CIVILE anno accademico 2002/2003, conseguito presso la presso la Scuola Superiore di Pagina 8 - Curriculum vitae di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali di Roma;

9 Diploma di Perfezionamento in DIRITTO DEI CONSUMI E DELLA RESPONSABILITA CIVILE conseguito ai sensi dell art. 17 del DPR 10/3/1982 n. 162 nel corso dell anno accademico 1996/1997 presso L Università degli Studi di Roma La Sapienza ; Master in Organizzazione e Gestione delle Aziende Sanitarie conseguito presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma in data 18 dicembre 1995; Diploma di Perfezionamento in FORMAZIONE MANAGERIALE DEGLI OPERATORI SANITARI conseguito ai sensi dell art. 17 del DPR 10/3/1982 n. 162 nel corso dell anno accademico 1993/1994 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza ; Idoneità all esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di avvocato indetto con decreto Ministero Grazia e Giustizia del 23/02/1993 presso la Corte d Appello di Salerno; Diploma di Perfezionamento in INFORMATICA GIURIDICA conseguito ai sensi dell art. 17 del DPR 10/3/1982 n. 162 nel corso dell anno accademico 1991/1992 presso L Università degli Studi di Roma La Sapienza ; Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l Università degli Studi di SALERNO in da 18/12/1989 discutendo la tesi in ATTIVITA DI DOCENZA Diritto Penale dal titolo La falsa testimonianza nel processo penale ; Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 Nel corso degli anni ha svolto attività di docenza presso la scuola infermieri professionali dell Azienda USL Roma A in materie giuridiche, partecipando in rappresentanza del Ministero della Sanità e nella veste di componente alle commissioni degli esami di Stato per il rilascio dei Diplomi di infermiere professionale presso le Scuole Infermieri di Napoli, Chiavari, Catania; Trieste, Belluno, Modena, Portogruaro (VE), Palagonia (CT), Roma. SEMINARI - L introduzione del danno biologico nell assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali - primi dati nell esperienza della sede compartimentale I.P.SE.MA di Napoli", Giornate Medico-Legali Romane ed Europee, Roma, giugno 2001; - Congresso Nazionale "La responsabilità professionale del medico", Salerno, giugno Conformemente a quanto prescritto dal Consiglio Nazionale Forense circa il dovere di formazione professionale continua, ha partecipato ai seguenti seminari al fine del conseguimento dei crediti formativi prescritti dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma: - Seminario organizzato dall O.U.A. (Organismo unitario dell Avvocatura Italiana) in data 17/04/2009 relativo alla Legge Bersani derogabilità minimi tariffari studi di settore indennizzo diretto ; - Seminario organizzato dall Ordine degli Avvocati di Roma in data 21/04/2009 relativo ai Rapporti tra cittadini e giustizia, disfunzione e tempi del processo ; - Seminario organizzato dall Associazione culturale Laboratorio Forense in data 24/04/2009 relativo al nuovo Pagina 10 - Curriculum vitae di diritto processuale civile le esecuzioni ;

11 - Seminario organizzato dall Ordine degli Avvocati di Roma in data 09/10/2009 relativo ai Vizi di forma del contratto di locazione ; - Convegno di studio organizzato dall Ordine degli Avvocati di Roma in data 27/10/2009 relativo alla Riforma dell ordinamento professionale forense - il ruolo delle Avvocature degli Enti Pubblici ; - Seminario organizzato dall Associazione Avvocatura per l Europa in data 17/12/2009 relativo alla Deontologia ed Ordinamento Forense ; - Seminario organizzato dalle Associazioni G.Dossetti e Avvocati per l europa in data 16/09/2010 l evoluzione giurisprudenziale e la rilevanza del consenso nella responsabilità professionale medica ; - Seminario tenutosi in data 23 febbraio 2011 in Roma sulla sicurezza della identità digitale organizzato dalla ID Security e dall Associazione Avvocati per l Europa ; - Convegno di studio Le best practices in materia di prevenzione degli illeciti antitrust e delle pratiche commerciali scorrette tenutosi in Roma in data 8 aprile 2011, organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma; - Seminario inerente i Colloqui sulla deontologia forense tenutosi in Roma in data 13 aprile 2011 ed organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma; - Seminario di studio inerente la Responsabilità professionale del medico tenutosi in Roma in data 14 Aprile 2011 ed organizzato dall Associazione Avvocati per l Europa ; - Convegni di studio tenutosi in Roma in data 15 aprile 2011 Il compenso dell Avvocato e la tariffa professionale e Contribuzione e prestazione nella previdenza forense dopo la riforma del 2010 organizzati dall Associazione Avvocati & Avvocati con il patrocinio dell Ordine degli Avvocati di Roma; - Convegno di studio tenutosi in Roma in data 19 aprile 2011 Pagina 11 - Curriculum vitae di

12 Il risarcimento del danno nella circolazione internazionale dei veicoli organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati Roma; - Convegno di studio tenutosi in Roma in data 28 aprile 2011 Riflessioni sulla mediazione finalizzata alla conciliazione in materia civile e commerciale organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati Roma; - Convegno su Deontologia, ordinamento e previdenza forense, tenutosi in Roma in data 16/06/2011; - Convegno di studio tenutosi in Roma il 24 Ottobre 2011 inerente il Regolamento di Condominio. Quando e come si costituisce Opponibilità agli aventi causa. Modifiche. Limiti alla proprietà individuale. Aggiornamenti giurisprudenziali. - Convegno di studio tenutosi in Roma il 25 ottobre 2011 inerente La riforma delle professioni: D.L. n. 138/2011, organizzato dall Associazione Le Toghe. - Convegno di studio tenutosi in Roma il 9 novembre 2011 inerente l applicazione pratica del nuovo processo amministrativo la tutela risarcitoria, organizzato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma. - Convegno di studio tenutosi in Roma in data 2 aprile 2012 La mediazione civile in sanità ad un anno dall'entrata in vigore del D.Lgs. n.28/2010 organizzato dall'azienda Ospedaliera San Filippo Neri di Roma; - Convegno L'abrogazione delle tariffe forensi e le nuove modalità per la determinazione del compenso agli Avvocati tenutosi in Roma il 17 maggio 2012 ed organizzato dall'associazione Avvocati per l'europa. - Convegno tenutosi in Roma presso il Campidoglio - Sala del Carroccio "Estate e categorie protette. I consigli degli specialisti. La responsabilità professionale medica nelle Aziende Sanitarie. Il ruolo della media-conciliazione. - Convegno tenutosi in Roma in data 22/10/2012 presso la Pagina 12 - Curriculum vitae di

13 Sala conferenze UNICREDIT Banca "Criticità nelle esecuzioni immobiliari ed aree e di miglioramento" - partecipazione all'incontro di Studio La responsabilità genitoriale in data 10 gennaio 2014 presso l'aula Magna di via PUBBLICAZIONI Cossa n 40 Roma Nel corso degli anni , ha partecipato ai lavori ed alle ricerche presso il Centro Elettronico di Documentazione della Suprema Corte Suprema di Cassazione in Roma, partecipando ad un serie di progetti di ricerche riconosciuti dal C.N.R., il cui scopo era di raccogliere e di selezionare materiale giurisprudenziale e di inserirlo negli archivi contenuti nelle banche dati, curando in particolare il settore sanitario. Successivamente ha partecipato, in veste di ricercatore esterno, ad incontri che si svolgevano con cadenza periodica. Dal 2001 ha collaborato con diverse riviste giuridiche on-line e cartacee (quali: il Sole24 ORE Sanità ; Legnews ). E' coautore della pubblicazione IL CODICE DELLA SANITA' casa editrice Il Sole 24 ore per gli anni Ha partecipato nella veste di relatore, a molteplici convegni inerenti ai temi della responsabilità professionale medica nonchè a corsi formativi organizzati da Sigle sindacali mediche e paramediche nel corso degli anni 1998/2004. Con deliberazione n. 658 del 8/6/2011, è stato nominato - ai sensi dell art. 15 comma 5 del D.Lgs. n. 502/92 e succ. mod. ed int., componente del Collegio Tecnico dell Azienda Unità Sanitaria Locale Roma D, con sede legale in Roma via Casal Bernocchi n. 73, demandato alla verifica degli incarichi di struttura complessa svolti nell ultimo quinquennio da dirigenti di quell Azienda sanitaria. Pagina 13 - Curriculum vitae di

14 MADRELINGUA INGLESE Capacità di lettura [ Buona ] Capacità di scrittura [ Buona ] Capacità di espressione orale [ Buona ] Pagina 14 - Curriculum vitae di

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

COMUNE DI ROVELLASCA

COMUNE DI ROVELLASCA COMUNE DI ROVELLASCA Provincia di COMO REGOLAMENTO SERVIZIO DI VOLONTARIATO CIVICO COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 5 del 13.04.2015 Ripubblicato all Albo pretorio dal 13.05.2015 al 28.05.2015

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni.

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Il DIRETTORE DELL AGENZIA DEL DEMANIO Vista la legge 7 agosto 1990, n.

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

RESPONSABILITA PENALI E SICUREZZA SUL LAVORO

RESPONSABILITA PENALI E SICUREZZA SUL LAVORO Appunti relativi a corso tenuto dall avvocato Fabio Petracci per la polizia locale relativi al tema degli infortuni sul lavoro legge 626/94 e responsabilità penale. RESPONSABILITA PENALI E SICUREZZA SUL

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761 Gazzetta Ufficiale 15 febbraio 1980, n. 45, S. O. Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92)

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) REGOLAMENTO RECANTE APPROVAZIONE DELLE DELIBERAZIONI IN DATA 16 MAGGIO

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Circolare Informativa n 57/2013

Circolare Informativa n 57/2013 Circolare Informativa n 57/2013 TRATTAMENTO FISCALE E CONTRIBUTIVO DELLE SOMME EROGATE A SEGUITO DI TRANSAZIONE Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) La transazione: aspetti giuridici pag. 3 2) Forme

Dettagli

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa.

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa. Milano, 16 aprile 2012 CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO LE RECENTI NOVITA' NORMATIVE E IL LORO IMPATTO SUL MONDO DELLA GIUSTIZIA:

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C.

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. Il giorno 17/09/2012, innanzi al Giudice dott. Angelo Piraino, viene chiamata la causa R.G. n. 234 dell

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA (Elaborato a seguito delle disposizioni contenute nella L.

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Roma, 10/04/2015 Circolare n. 72 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti GUIDA OPERATIVA Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti Dicembre 2014 INDICE INTRODUZIONE... 2 PERMESSI PER CONCORSI, ESAMI, AGGIORNAMENTO... 3

Dettagli

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili

Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Disciplina delrapportodilavoro deilavoratoridisabili Assunzione Tipologie contrattuali Ai lavoratori avviati mediante il cd. collocamento obbligatorio vanno applicate le norme valide per la generalità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa 1 di 5 26/09/2011 11.11 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa Giovedì 12 Maggio 2011 13:40 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CAPITOLO XVII LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE NEGLI APPALTI PUBBLICI

CAPITOLO XVII LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE NEGLI APPALTI PUBBLICI CAPITOLO XVII LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE NEGLI APPALTI PUBBLICI SOMMARIO: 1. Le riserve dell appaltatore e l accordo bonario. 2. La transazione. 3. L arbitrato. - 4. La tutela giurisdizionale. -

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli