Merchant Banking NSW. 26 Giugno Strettamente riservato e confidenziale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Merchant Banking NSW. 26 Giugno 2014. Strettamente riservato e confidenziale"

Transcript

1 Merchant Banking NSW Strettamente riservato e confidenziale 26 Giugno 2014

2 Tab 1 - Il mercato del capitale di rischio Elevata liquidità disponibile a livello globale e continua ricerca di alternative investment con rendimenti allettanti Solo il 6% degli investimenti alternativi è destinato alle infrastrutture (di cui il 46% in EU) Secondo una recente ricerca di HSBC, nei prossimi anni, incentivando una maggiore allocazione da parte degli investitori istituzionali in investimenti in infrastrutture, passando per esempio dall attuale 3% anche solo al 5% del totale AuM, si potrebbero reperire ulteriori risorse per circa US$ 2,2 mila mld (dagli attuali US$ 2,3 mila mld a US$ 4,5 mila mld) Non esiste un problema di scarsità di risorse ma c'è un tema di asset allocation Fonte: CDP 2

3 Tab 2 - Performance e rischio degli Investitori in infrastrutture Tendenzialmente i fondi pensione e le assicurazioni, in qualità di investitori diretti, sono meno attratti dagli investimenti greenfield rispetto a quelli brownfield Le nuove costruzioni hanno invece un profilo di rischio maggiore e maggiori difficoltà a trovare i necessari finanziamenti Fonte: CDP 3

4 Tab 3 - Efficienza e criticità degli investimenti in infrastrutture logistiche in Italia L Italia è al 20 posto nel ranking mondiale per performance logistica sulla base del LPI(*), in crescita di 4 posizioni rispetto al 2012 (è migliorato il rank di infrastrutture, spedizioni e tracking) Investimenti in infrastrutture logistiche minoritari nel PIS (Programma delle Infrastrutture Strategiche) Le posizioni scalate non risolvono le criticità: difficoltà delle imprese ad esportare (tempi e costi di sdoganamento maggiori) all aumento della dimensione delle navi che rischiano di non poter attraccare negli scali italiani i porti competitor si consolidano/rafforzano sempre di più (*) Logistics Performance Index (LPI) è un indicatore sintetico di efficacia logistica, elaborato dalla World Bank che viene calcolato sulla base di sei aree di valutazione complementari: 1) l efficienza nel processo di sdoganamento; 2) la qualità delle infrastrutture relative al commercio e al trasporto; 3) La quantità e qualità delle spedizioni internazionali; 4) la competenza e la qualità dei servizi logistici; 5) la capacità di rintracciare e monitorare le spedizioni; 6) la frequenza con la quale le spedizioni raggiungono i destinatari entro i tempi prestabiliti. Fonte: SRM 4

5 Tab 4 - Il mercato dell infrastrutture in Italia: dimensione del mercato del capitale di rischio e di debito (1/2) La dinamica degli investimenti infrastrutturali (valori in mln) Per il 2014 si stima una riduzione in termini reali del 14% rispetto al 2013 per nuovi investimenti infrastrutturali Tale riduzione interrompe l incremento di risorse avviato lo scorso anno (+24,3%) Per il 2015 si prevede un ulteriore calo del 2,5%. Competenze: investimenti dell esercizio Residui Passivi: investimenti non realizzati dell esercizio precedente Spesa pubblica consolidata della P. A (Dati pro capite: valori in euro) La spesa pro capite risulta aumentata dal 2010 al 2011 su tutto il territorio nazionale, principalmente per effetto delle dinamiche demografiche negative registrate nell ultimo anno (popolazione ridotta di circa 1 milione) infrastrutturali Fonte: SRM 5

6 Tab 4 - Il mercato dell infrastrutture in Italia: dimensione del mercato del capitale di rischio e di debito (2/2) Il settore infrastrutture in Italia presenta rilevanti opportunità d investimento: rilevante gap infrastrutturale che caratterizza l Italia rispetto agli altri Paesi europei e necessità di un potenziamento e/o razionalizzazione di alcune infrastrutture chiave crescente pressione finanziaria sul settore pubblico porterà a una nuova fase di privatizzazioni frammentazione dei player presenti in alcuni settori di riferimento (distribuzione del gas, acqua, gestione dei rifiuti) richiederà un processo di razionalizzazione e consolidamento I dati di ottobre 2013 relativi al Programma delle Infrastrutture Strategiche, cosiddetto PIS, definito da oltre un decennio dalla Legge Obiettivo, prevedono un costo presunto pari a 375 miliardi per 403 interventi risorse da reperire pari al 57% principalmente per aumento delle opere obiettivo del programma è una contribuzione privata pari al 20% (ad oggi il 15%) opere realizzate con maggior interesse le autostrade in quanto risultano un investimento profittevole (pedaggi) il valore delle opere ultimate al 31/12 è pari a 47 mld (12,5%) principalmente per problemi burocratici Fonte: SRM 6

7 Tab 5 - Il mercato del capitale di rischio - Fondi Infrastrutturali I fondi infrastrutturali, dopo una fase di forte rallentamento a seguito della crisi, sono tornati a crescere nel 2010 Dal punto di vista della posizione geografica, gli investitori provengono principalmente dall Europa e dal Nord America Scarsità di fondi infrastrutturali in Italia e limitato interesse da parte di altri investitori istituzionali e privati Fonte: CDP 7

8 Tab 6 - Il mercato del debito (confronto internazionale) L elevato livello d indebitamento complessivo attuale continua a rappresentare un onere per i disavanzi pubblici oltre che per le imprese private (banche e società) e, in una certa misura, per le persone fisiche e le famiglie. I Paesi con elevati livelli di debito pubblico e privato devono trovare il giusto mix di politiche economiche e finanziarie per facilitare il necessario riequilibrio e consentire un processo ordinato di deleveraging, ovvero di riduzione del grado di leva finanziaria Riduzione dei finanziamenti di lungo termine Fonte: CDP 8

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Come esportare a casa del cliente Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Prof. Fabrizio Dallari Direttore del Centro di Ricerca sulla Logistica Università Carlo Cattaneo

Dettagli

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo Napoli 27 Giugno 2014 Alessandro Panaro Head of Infrastructure, Public Finance and Utilities Office SRM Agenda Obiettivi e struttura dell Osservatorio

Dettagli

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia Direttore Generale Massimo DEANDREIS Università Bocconi Milano, 25 Maggio 2015 L incremento del traffico nel Mediterraneo Sta crescendo

Dettagli

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali Lo Strumento Fondo per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali VI Itinerario Previdenziale Andrea Cornetti Dirtettore Business Development e Fund Raising Settembre 2012 ENTI PREVIDENZIALI

Dettagli

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA Arianna Buonfanti, Ricercatrice Area Infrastrutture SRM XV Conference of the Italian Association of Transport Economics and

Dettagli

La ricchezza Private in Italia

La ricchezza Private in Italia La ricchezza Private in Italia Il contesto attuale, lo scenario futuro, le prossime sfide: una leva per la sostenibilità del sistema e la solidità del paese 14 giugno 2011 Indice 1. La ricchezza Private

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

I Costi della Logistica

I Costi della Logistica I Costi della Logistica La Logistica - viene definita dal Council of Logistic Management come : il processo di pianificazione, implementazione e controllo dell efficiente ed efficace flusso e stoccaggio

Dettagli

Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa

Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa presentazione a Roma, 15 Dicembre 2010 I. L Industria del Private Equity Totale Fondi raccolti worldwide Nonostante i fondi raccolti

Dettagli

L evoluzione degli investimenti esteri in uscita delle imprese italiane dal 2002 ad oggi

L evoluzione degli investimenti esteri in uscita delle imprese italiane dal 2002 ad oggi L evoluzione degli investimenti esteri in uscita delle imprese italiane dal 2002 ad oggi Prof. Marco Mutinelli Università degli Studi di Brescia e MIP-Politecnico di Milano 1 Miliardi USD Flussi mondiali

Dettagli

Strumenti innovativi per il finanziamento delle infrastrutture di trasporto. Milano 7 Febbraio 2011

Strumenti innovativi per il finanziamento delle infrastrutture di trasporto. Milano 7 Febbraio 2011 Strumenti innovativi per il finanziamento delle infrastrutture di trasporto Milano 7 Febbraio 2011 Per realizzare le infrastrutture strategiche - al minor costo possibile - nel minor tempo possibile -

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali

Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali Giovanni Gorno Tempini Roma, 25 ottobre 2012 L operatività di CDP Ruolo di CDP CDP opera a sostegno della crescita del sistema economico

Dettagli

La partnership economica tra Italia e Russia *

La partnership economica tra Italia e Russia * La partnership economica tra Italia e Russia * Franco Bassanini L Italia e la Russia attraversano entrambe un delicato e importantissimo processo di transizione. La crisi ha colpito entrambe le economie,

Dettagli

La diversificazione geografica Evidenze empiriche internazionali

La diversificazione geografica Evidenze empiriche internazionali La diversificazione geografica Evidenze empiriche internazionali 10 Ottobre 2012 www.cordeasavills.com Perché non avete ancora iniziato ad investire in maniera sistematica nel settore immobiliare al di

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SINTESI PER LA STAMPA I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO AGGIORNAMENTO 2012 Si tratta di un Rapporto riservato. Nessuna parte di esso

Dettagli

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO 4 Rapporto Annuale LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO Torino, 23 Gennaio 2015 Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM La vocazione mediterranea dell Italia Trasformare la vocazione

Dettagli

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM

Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese. Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Verso il Sistema Portuale e Logistico Pugliese Alessandro PANARO Responsabile Maritime & Mediterranean Economy SRM Bari, 4 novembre 2015 SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

Il Brasile per le imprese italiane

Il Brasile per le imprese italiane Il Brasile per le imprese italiane Massimo Capuano Amministratore Delegato Centrobanca Milano, 9 ottobre 2012 Assolombarda La partnership tra Centrobanca e Banco Votorantim Nel 2012 Centrobanca e Banco

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO

IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO a cura di Giorgio Trebeschi Il Brasile, una storia di successo!!! Iperinflazione vinta Accelerazione della crescita Riduzione della povertà Migliore distribuzione del

Dettagli

XIV Convention Nazionale

XIV Convention Nazionale XIV Convention Nazionale LA LOGISTICA ITALIANA, LEVA STRATEGICA PER L ECONOMIA INTERNAZIONALE Riccardo Fuochi, Presidente The International Propeller Club Port of Milan Milano, 23 ottobre 2015 Benvenuti

Dettagli

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato OTTOBRE 2009 www.equiterspa.com 1 Contenuti 1 Profilo 2 Mercato di riferimento 3 Struttura, Portafoglio e Contatti 2 Obiettivi

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA

L ITALIA VISTA DALL EUROPA L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 2004 Sintesi L obiettivo strategico dell Unione europea per il decennio in corso, stabilito dai Capi di Stato e di Governo degli

Dettagli

LA QUESTIONE INFRASTRUTTURALE E L ANDAMENTO DELLA SPESA PUBBLICA

LA QUESTIONE INFRASTRUTTURALE E L ANDAMENTO DELLA SPESA PUBBLICA Direzione Affari Economici e Centro Studi LA QUESTIONE INFRASTRUTTURALE E L ANDAMENTO DELLA SPESA PUBBLICA Il ritardo infrastrutturale italiano è il frutto di scelte di politica economica che da anni continuano

Dettagli

1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia detiene la rappresentanza, a

1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia detiene la rappresentanza, a Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia SOMMARIO 1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo 2. Evoluzione della struttura dell Industria molitoria italiana 3. L approvvigionamento

Dettagli

Piano pluriennale Anas 2015 2019 e Contratto di Programma 2015

Piano pluriennale Anas 2015 2019 e Contratto di Programma 2015 L Italia si fa strada Piano pluriennale Anas 2015 2019 e Contratto di Programma 2015 Intervento del Presidente di Anas S.p.A. Ing. Gianni Vittorio Armani Roma, 25 novembre 2015 Piano pluriennale 2015-2019

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? FONDO DI PREVIDENZA «MARIO NEGRI»

LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? FONDO DI PREVIDENZA «MARIO NEGRI» LA RESIDENZIALITA PER GLI ANZIANI: POSSIBILE CONIUGARE SOCIALE E BUSINESS? AGENDA 1 Il mercato degli investimenti in Italia 2 Il mercato immobiliare delle R.S.A. 3 Caratteristiche dell investimento immobiliare

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013

Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013 Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013 Anna Maria Fontana Responsabile divisione VII DPS-DGPRUN Investimenti pubblici in infrastrutture

Dettagli

INVESTIMENTI INFRASTRUTTURALI: UNA ASSET CLASS ATTRAENTE PER I FONDI PENSIONE.

INVESTIMENTI INFRASTRUTTURALI: UNA ASSET CLASS ATTRAENTE PER I FONDI PENSIONE. INVESTIMENTI INFRASTRUTTURALI: UNA ASSET CLASS ATTRAENTE PER I FONDI PENSIONE. www.quercusfunds.com Strettamente Privato e Confidenziale CONSIDERAZIONI DI ASSET ALLOCATION Gli Endowment Funds In US ci

Dettagli

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest 16 Jarai 24-05-2000 9:46 Pagina 135 135 Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest L integrazione con l Unione Europea, la rapida crescita economica, un migliore equilibrio finanziario

Dettagli

COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE

COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE 75 i dossier www.freefoundation.com COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE NEL RAPPORTO CONCLUSIVO DELLA MISSIONE IN ITALIA DEL 3-16 MAGGIO 17 maggio 2012 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE

Dettagli

L'importanza delle infrastrutture per la crescita sostenibile

L'importanza delle infrastrutture per la crescita sostenibile L'importanza delle infrastrutture per la crescita sostenibile Alberto Brugnoli, Éupolis Lombardia Infrastrutture e crescita sostenibile Genova, 30 Ottobre 2013 1 Tre macro blocchi: logistica, porti, strade

Dettagli

sempre affidabile indice 2 3 5-7

sempre affidabile indice 2 3 5-7 la gestione sempre affidabile Forever è la gestione separata di ITAS VITA SPA istituita nel 2002 allo scopo di offrire una soluzione di investimento in grado di garantire la valorizzazione del patrimonio,

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA Riccardo Roscelli INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE Il Corridoio dei due mari ed il Mediterraneo 30/10/2013 Gli scenari: dove stanno andando le

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

Capital Markets Union

Capital Markets Union Capital Markets Union Obiettivi, proposte e posizioni ABI Giovanni Sabatini Direttore Generale ABI Milano, 17 Settembre 2015 Capital Markets Union: cosa è? La CMU mira a creare entro il 2019 un mercato

Dettagli

Il caso del Gruppo Generali

Il caso del Gruppo Generali Carlo Cavazzoni Direttore Generale Simgenia Gian Luigi Costanzo Amministratore Delegato Generali Asset Management Il caso del Gruppo Generali Sommario Θ Trend del mercato Θ L approccio di Generali al mercato

Dettagli

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa Conclusioni 1 L Area Nord: rispetto a 5 anni fa L Area Nord, nonostante la crisi del 2009 che ha peggiorato le condizioni rispetto al 2008, è comunque cresciuta in termini di ricavi del 25% rispetto al

Dettagli

Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION / AUGUST 2014 1

Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION / AUGUST 2014 1 Presentazione Generale del gruppo Coface COFACE PRESENTATION AUGUST 2014 1 Indice 1. Dati chiave p. 3 2. Risultati 2013 p. 8 3. Core Business p. 12 4. L offerta Coface p. 23 AVRIL Date 2014 COFACE TITLE

Dettagli

La finanza d impresa in Italia: banche e mercato. Paolo Finaldi Russo Banca d Italia Servizio Stabilità finanziaria

La finanza d impresa in Italia: banche e mercato. Paolo Finaldi Russo Banca d Italia Servizio Stabilità finanziaria La finanza d impresa in Italia: banche e mercato Paolo Finaldi Russo Banca d Italia Servizio Stabilità finanziaria Perugia, 16 aprile 2015 Traccia dell intervento Punti di debolezza della struttura finanziaria

Dettagli

Funding & Capital Markets Forum 2016 Sessione Parallela C1 - Le emissioni obbligazionarie da parte delle PMI

Funding & Capital Markets Forum 2016 Sessione Parallela C1 - Le emissioni obbligazionarie da parte delle PMI Funding & Capital Markets Forum 2016 Sessione Parallela C1 - Le emissioni obbligazionarie da parte delle PMI Cristiano Galli Milano, 12 maggio 2016 Agenda I II III IV Il contesto di riferimento: ipotesi

Dettagli

Presentazione 2 REPORT ANNUALE

Presentazione 2 REPORT ANNUALE Presentazione 2 REPORT ANNUALE Investitori istituzionali italiani: iscritti, risorse e gestori dei patrimoni previdenziali per l anno 2014 A cura del Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali

Dettagli

Fonti energetiche e strategie per la sicurezza

Fonti energetiche e strategie per la sicurezza Fonti energetiche e strategie per la sicurezza 1 Petrolio 2 3 4 5 Rapporto Prezzo/Riserve Prezzo di estrazione a tecnologia A $90,00 3 milioni di barili $60,00 2 milioni di barili $30,00 $0,00 100m 200m

Dettagli

Dati generali e indici di rischio

Dati generali e indici di rischio ANGOLA Dati generali e indici di rischio Capitale Luanda Popolazione (milioni) 20,82 61/100 80/100 70/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 131,79 controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Private Banking e Fondi Immobiliari

Private Banking e Fondi Immobiliari 0 Private Banking e Fondi Immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari nel mondo e in Europa Nel 2005 il portafoglio dei gestori professionali ha superato gli 800 mld di

Dettagli

Garanzie e interventi della Sace nella strutturazione dei finanziamenti per le infrastrutture

Garanzie e interventi della Sace nella strutturazione dei finanziamenti per le infrastrutture Garanzie e interventi della Sace nella strutturazione dei finanziamenti per le infrastrutture Intervento SACE nelle infrastrutture strategiche: l approccio L approccio di SACE Coinvolgimento sin dalla

Dettagli

business plan fotovoltaici

business plan fotovoltaici Le best practice AIAF nella redazione di business plan fotovoltaici Associazione Italiana degli Analisti Finanziari AIAF Milano, 26 novembre 2009 Cos é l AIAF L AIAF, Associazione Italiana degli Analisti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 21 ottobre 2009 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che

Dettagli

Private Equity & Venture Capital in Europa

Private Equity & Venture Capital in Europa Private Equity & Venture Capital in Europa Edoardo Bugnone Partner, Argos Soditic EVCA Chairman Il Private Equity in Europa 1,320 Gestori di Fondi in Europa 4,300 Professionisti in Europa 35 miliardi Investiti

Dettagli

TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL NUOVO FRAMEWORK REGOLATORIO, L ACQUISIZIONE DELLA RETE FS E L ULTERIORE EFFICIENZA DEI PROCESSI CONSENTONO UNA NUOVA POLITICA DEI DIVIDENDI Centrati i

Dettagli

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Audizione Leonardo Bellodi Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Il Piano Energetico Nazionale L input comunitario UNIONE EUROPEA

Dettagli

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma, 11 luglio 2014 Il contesto

Dettagli

Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare

Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare con il sostegno della Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare Spunti di riflessione su società, economia e progetti dell area metropolitana

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Finanza e Private Equity: Infrastrutture e Sostenibilità Ambientale

Finanza e Private Equity: Infrastrutture e Sostenibilità Ambientale LUISS Guido Carli Facoltà di Economia Dottorato di Ricerca Economia e Tecnica della Finanza di Progetto XXI Ciclo Finanza e Private Equity: Infrastrutture e Sostenibilità Ambientale Relatore: Ch.mo Prof.

Dettagli

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 Si prevede che efficienza operativa e crescita industriale possano produrre un robusto incremento dell Ebitda e generazione di cassa, a sostegno della crescita

Dettagli

18 settembre 2014. L industria del risparmio gestito in Italia

18 settembre 2014. L industria del risparmio gestito in Italia Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/ del 9/4/ Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. L

Dettagli

Fondo Investimenti per l Abitare

Fondo Investimenti per l Abitare Fondo Investimenti per l Abitare Stato di avanzamento Incontro DSC Roma, 18 gennaio 2014 Fondo Investimenti per l Abitare (FIA) Il FIA è stato istituto per realizzare interventi di Edilizia Privata Sociale

Dettagli

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

Situazione indebitamento al 31.12.2009

Situazione indebitamento al 31.12.2009 Situazione indebitamento al 31.12.2009 Situazione indebitamento al 31.12.2009 A cura del Servizio Credito dell Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio Cagliari, Dicembre

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

SOCIAL HOUSING E FONDI IMMOBILIARI

SOCIAL HOUSING E FONDI IMMOBILIARI SOCIAL HOUSING E FONDI IMMOBILIARI Milano, 26 Novembre 2010 L intervento pubblico: principi di intervento Nel contesto odierno l intervento pubblico deve essere finalizzato a : Individuare soluzioni per

Dettagli

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 FONDO ALPHA IMMOBILIARE Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 1 Agenda Il Fondo immobiliare Alpha Il mercato dei fondi immobiliari 2 Alpha: i risultati del collocamento RISULTATI DEL COLLOCAMENTO

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

regolazione e investimenti

regolazione e investimenti La Regolazione: quali strumenti per incentivare lo sviluppo del servizio idrico regolazione e investimenti Claudio Cosentino L Aquila, ottobre 2013 Quanto si investe nei servizi idrici? Nel 2011: 1,6 miliardi

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

Banche e imprese italiane nel credit crunch

Banche e imprese italiane nel credit crunch Convegno Una finanza per la crescita in collaborazione con CO.MO.I Group 12 giugno 2013, Milano Banche e imprese italiane nel credit crunch Angelo Baglioni Università Cattolica e REF Ricerche www.refricerche.it

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2012. Vi ricordiamo che

Dettagli

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Centrobanca Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Università Commerciale L. Bocconi Milano, 14 Giugno 2012 Massimo Capuano Amministratore Delegato, Centrobanca Executive Summary Il Project

Dettagli

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013 Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI Giovanni Guazzarotti Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario

Dettagli

Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche

Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche metriche di borsa (al 15/12/2014) fonte Bloomberg Ranking per market cap (miliardi di euro) rendimento annuale (%)* P/E** market capmiliardi

Dettagli

Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia

Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia LO SVILUPPO DEI NUOVI MERCATI PER IL CLUSTER MARITTIMO: LE POTENZIALITÀ DEL BACINO DEL MEDITERRANEO E FOCUS SU TURCHIA Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia Alessandro

Dettagli

Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana

Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana Per un allocazione efficiente del risparmio in Italia Progetto Federazione ABI-ANIA e Assogestioni Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana Giuseppe Lusignani Università di Bologna

Dettagli

Gli investimenti delle aziende per i pubblici servizi

Gli investimenti delle aziende per i pubblici servizi Gli investimenti delle aziende per i pubblici servizi Carla Ferrari Amministratore Delegato Equiter S.p.A Gruppo Intesa Sanpaolo 22 Giugno 2011 1 EQUITER S.p.A. Settori di investimento EQUITER S.p.A.,

Dettagli

Evoluzione del mercato dei Paperoni

Evoluzione del mercato dei Paperoni PricewaterhouseCoopers Advisory Osservatorio sul Private Banking Milano, 1 ottobre 2010 Giacomo Neri Partner in Charge Financial Services Practice PricewaterhouseCoopers Advisory Professore di Strategia

Dettagli

TERNA: UTILI PER IL PAESE

TERNA: UTILI PER IL PAESE TERNA: UTILI PER IL PAESE Audizione presso la Commissione Industria Senato Atto n. 282 Affare assegnato risultati società partecipate dallo Stato ROMA, 19 marzo 2014 1 Il Gruppo Terna Il Gruppo si compone

Dettagli

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Advisor e soggetto delegato Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Dettagli

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA relatori: Alessandro Stanzini, Fabio Bottani Corso istituzionale - Neo private banking: una prima formazione tecnico relazionale VIEW

Dettagli

Documento del. Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro

Documento del. Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro Documento del Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro sul disegno di legge di stabilità 2016 (AS 2111) per l audizione presso le Commissioni congiunte bilancio del Senato della Repubblica e della

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref

COMUNICATO STAMPA. Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref Aumenta il ritardo italiano: dal 2009 la spesa pro-capite per infrastrutture scende del 25%. La dotazione inizia a decadere:

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014. OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014. OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014 OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP Sommario Descrizione dei mandati 1. Presentazione della Società di Gestione Struttura Societaria Esperienza Maturata Organizzazione

Dettagli

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey 23 Febbraio 2016 State Street Asset Owners Survey Introduzione Il sistema pensionistico globale si trova di fronte a sfide di enorme portata I fondi pensione devono evolversi e svilupparsi per riuscire

Dettagli

Il Finanziamento delle infrastrutture

Il Finanziamento delle infrastrutture Verso una nuova cultura delle infrastrutture Università Bocconi, 26 gennaio 2015 Il Finanziamento delle infrastrutture Stefano GATTI Agenda Laboratorio Infrastrutture Bocconi Autostrade per l Italia A

Dettagli

Alessandro Marangoni Chief Executive Officer Althesys

Alessandro Marangoni Chief Executive Officer Althesys Le local italiane e il settore idrico. Gli investimenti e le performance delle imprese Alessandro Marangoni Chief Executive Officer Althesys Audizione nella 2 Conferenza Nazionale sulla Regolazione dei

Dettagli

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza Situazione attuale e prospettive di crescita Giornata nazionale della previdenza, 11 Maggio 2012 Agenda Scenario macroeconomico

Dettagli

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Gregorio De Felice Chief Economist Intesa Sanpaolo Roma, 24 febbraio 2014 Agenda 1 Le prospettive macro nel 2014-15 2 Credito ed economia reale nell area

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007 L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 4a edizione - Marzo 2007 SINTESI Confindustria pubblica per la quarta volta L vista dall Europa, documento annuale che fa il punto

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ***

COMUNICATO STAMPA *** COMUNICATO STAMPA CEDUTO A BUWOG GRUPPO IMMOFINANZ PER 917 MLN/ IL PORTAFOGLIO RESIDENZIALE TEDESCO DGAG. CEDUTA INOLTRE LA STRUTTURA DEDICATA DI SERVIZI TECNICI ED AMMINISTRATIVI L OPERAZIONE PERMETTE

Dettagli

PROMOTORI & CONSULENTI

PROMOTORI & CONSULENTI art PROMOTORI & CONSULENTI FONDI&SICAV Dicembre 2010 Federico Sella di Banca patrimoni Sella &c.: «Trasparenti e prudenti» Reclutamento I soldi non sono tutto Concentrazione Un mondo sempre più di grandi

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli