Il Comprensorio del cuoio incontra il Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio. Santa Croce sull Arno,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Comprensorio del cuoio incontra il Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio. Santa Croce sull Arno, 28-05-2010"

Transcript

1 Il Comprensorio del cuoio incontra il Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio Santa Croce sull Arno,

2 IL COMPRENSORIO CONSORTILE Il Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio si estende su circa Ha interessando il territorio: -27 Comuni - 5 Province -PISTOIA -LUCCA -FIRENZE -PISA -PRATO I COMUNI DEL TERRITORIO CONSORTILE: Villa Basilica Massa e Cozzile Pescia Capannori Uzzano Buggiano Pieve a Nievole Montecatini Terme Monsummano Terme Montecarlo Ponte Buggianese Chiesina Uzzanese Altopascio Larciano Marliana Piteglio Serravalle Pistoiese Lamporecchio Vinci Carmignano Limite sull Arno Cerreto Guidi Fucecchio Santa Croce S/A Castelfranco di Sotto Santa Maria M. Calcinaia

3 IL RETICOLO IDRAULICO: Corsi d acqua classificati in IDRAULICA: 1.287km Corsi d acqua classificati in BONIFICA: 256km TOTALE CORSI D ACQUA IN GESTIONE AL CONSORZIO: km IL RETICOLO IDRAULICO

4 LE COMPETENZE DEL CONSORZIO IMPIANTI IDROVORI: N 2 (totale 156 kw) CASSE DI ESPANSIONE: N 5 (volume totale circa mc) MONITORAGGIO: N 32 stazioni di misurazione Impianti idrovori Casse di espansione Stazioni monitoraggio

5 SERVIZIO DI MONITORAGGIO

6 MONITORAGGIO VISIVO DEI CORSI D ACQUA

7 IL COMPRENSORIO DEL CUOIO Macrobacino 7 Affluenti dx Usciana Macrobacino 8 Rio di Fucecchio Macrobacino 9 Affl Dx Arno Macrobacino 10 Cinque terre

8 IDROGRAFIA DEL COMPRENSORIO DEL CUOIO A monte del Comprensorio del Cuoio si trova il Padule di Fucecchio, che costituisce la cassa di laminazione naturale del Canale Usciana Il Canale Usciana è il corso d acqua principale, che costituisce lo scolo naturale delle acque della Valdinievole, attraverso il cratere palustre Il versante in destra idrografica presenta vari affluenti che scolano direttamente nel Canale Usciana. La pianura compresa tra il Canale Usciana e l Arno scola, attraverso numerosi fossi di piccole dimensioni, nel Canale Collettore e nell Antifosso di Usciana. A monte di Fucecchio si trova il Canale Maestro, affluente sinistro dell Usciana, che raccoglie il reticolo lungo la S.R. Francesca

9 I CORSI D ACQUA DEL COMPRENSORIO DEL CUOIO ACQUE ALTE Canale Usciana, Canale Collettore di Usciana, Antifosso di Usciana, Canale Maestro, Rio di Fucecchio. ACQUE BASSE Affluenti Dx Usciana Fosso Campo Sportivo, Fossi S. Pietro, Fosso Nardi, Fosso Valli, Rio Valle Marchetti, Rio San Michele, Fosso di Mezzo, Rio Capilato, Rio Capitano, Botro Sant Antonio, Rio Villa Pozzo, Rio San Lorenzo, Rio Leone, Fosso Montefalcone, Fosso Ritto, Rio Cerri, Fosso Adorno, Rio Tonini, Fosso della Palagina, Rio Casini, Rio di Ramoni, Rio della Maniera, Rio Sgherri, Fosso Cioni, Rio delle Stanghe, Rio Pannocchino Cinque Terre Dogaie da n.1 a n.18, Fosso Merdinaio destro, Fosso F2, Fosso del Castellare, Vecchio tratto Fosso del Castellare, Fosso Via Donica, Fosso di Via Pelle dx e sx, Fosso di Via 1 Maggio, Fosso di Via S. Tommaso, Fosso Via del Trebbio, Fosso di Via S. Andrea, Fosso Dogaia, Fosso di confine S.Croce Castelfranco, Fosso V.Comana, Fosso Tabellata, Fosso Aiale, Vecchi tratti Fosso Aiale, Fosso via Usciana, Nuovo Fosso Arsiccioli, Fosso Carraio, Vecchio Fosso Arsiccioli, Ramo ovest Arsiccioli, Fosso Arginato, Fosso Iserone, Vecchio tratto Fosso Iserone, Fosso Quarteroncina, Fosso Quarterona, Fosso di confine Castelfranco S. Maria a Monte, Fosso di Cardeto, Fosso Ente Sviluppo. Cratere Palustre Canale del Capannone, Controfosso del Capannone, Fosso Canaletto, Fossa del Prete, Fosso Traversa, Canale del Terzo Rio di Fucecchio Fosso Corti, Fosso Case Cavallini, Fosso Vallebuia, Rio delle Botteghe, Rio del Canaletto, Rio Valpinzana, Rio Barbugiano, Fosso del Callicino, Nuovo Fosso della Parte, Vecchio tratto fosso della Parte. Affluenti dx Arno Rio della Pieve, Rio di Ponsano.

10 ESTENSIONE DEI CORSI D ACQUA N 2 Province (Pisa Firenze) Il Comprensorio del Cuoio si estende su: N 4 Comuni (Fucecchio Santa Croce Castelfranco Santa Maria a Monte) N 5 Macrobacini (2 completi 3 in parte) Estensione totale: 8520 ha N 102 corsi d acqua Nel Comprensorio del Cuoio sono presenti: Sviluppo totale: 238,4 km Densità: 2,8 km / 100 ha

11 LE PROBLEMATICHE DEI CORSI D ACQUA Tre diverse tipologie di corsi d acqua, che portano a tre differenti problematiche Canale Usciana, Antifosso e Collettore Affluenti destri del Canale Usciana Affluenti minori del Collettore e Antifosso, affluenti sx Usciana Grandi corsi d acqua, alte portate, pendenza ridotta Piccoli corsi d acqua, basse portate, pendenza rilevante Piccoli corsi d acqua, basse portate, pendenza ridotta o nulla PROBLEMI: Difficoltà nel ricevere gli affluenti minori in caso di alte portate, eventuali sormonti arginali PROBLEMI: Frane spondali causate dall alta velocità dell acqua, difficoltà di scolo nel Canale Usciana PROBLEMI: Difficoltà di scolo nel Collettore e nell Antifosso, insufficienza delle sezioni SOLUZIONI: Mitigazione dei picchi di portata SOLUZIONI: Interventi di protezione delle sponde SOLUZIONI: Adeguamento delle sezioni, miglioramento del deflusso idrico

12 LA PRESENZA DEL CONSORZIO Problematiche di diverso tipo sui vari corsi d acqua Il Canale Usciana costituisce l emissario naturale del cratere palustre Necessità di un unico gestore che programmi gli interventi in maniera organica Necessità di programmare gli interventi anche nel cratere palustre e nei corsi d acqua della Valdinievole

13 GLI INTERVENTI DEL CONSORZIO Già dal suo insediamento (con Delibera C.R.T. n 5 del ), il Consorzio ha programmato e realizzato interventi per la mitigazione del rischio idraulico Canale Usciana, Antifosso e Collettore Affluenti destri del Canale Usciana Affluenti minori del Collettore e Antifosso INTERVENTI: Miglioramento del deflusso nel Fiume Arno, tramite interconnessioni tra i Canali Mitigazione della portata del Canale Usciana, limitando l interrimento del cratere palustre, che funziona come cassa di laminazione naturale INTERVENTI: Ripristino di frane spondali con lavori di manutenzione ordinaria Miglioramento del deflusso, tramite l adeguamento delle immissioni nel Canale Usciana INTERVENTI: Ampliamento delle sezioni esistenti Realizzazione di nuovi fossi o deviazioni di corsi d acqua esistenti, per migliorare l efficienza del reticolo minore

14 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI FUCECCHIO ANNO 2000 RIO DI FUCECCHIO Miglioramento idraulico del Rio di Fucecchio ,00

15 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNI DI FUCECCHIO E LARCIANO ANNO 2002 CRATERE PALUSTRE Restauro strutturale dell area Le Morette ,14

16 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI SANTA MARIA A MONTE ANNO 2002 CANALE COLLETTORE Realizzazione di due ponti sul Canale Collettore ,20

17 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI FUCECCHIO ANNO 2003 RIO DI FUCECCHIO Messa in sicurezza idraulica di un tratto del Rio di Fucecchio ,90

18 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNI DI CASTELFRANCO DI SOTTO, SANTA CROCE SULL ARNO E FUCECCHIO ANNO 2004 ANTIFOSSO DI USCIANA Miglioramento idraulico dell Antifosso di Usciana ,00

19 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI FUCECCHIO ANNO 2004 CANALE USCIANA Interventi di manutenzione straordinaria di un tratto del Canale Usciana ,28

20 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI FUCECCHIO ANNO 2006 RIO DI FUCECCHIO Sistemazione del Rio di Fucecchio a valle della S.P. Pisana ,00

21 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi puntuali COMUNE DI FUCECCHIO ANNO 2009 FOSSO DELLA PIEVE Risagomatura e regimazione del reticolo di bonifica afferente al Fosso della Pieve in località Ponsano nel Comune di Fucecchio ,00

22 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi annuali Riprofilatura sul Rio San Lorenzo Comune di Santa Maria a Monte Palificata sul Rio Pannocchino Comune di Fucecchio

23 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi annuali Taglio di vegetazione sul Fosso Arsiccioli Comune di Castelfranco di Sotto Taglio di vegetazione a scacchiera sull Antifosso Comune di Santa Maria a Monte

24 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi annuali Intubamento di un tratto della Dogaia n 6 Comune di Santa Maria a Monte Attraversamento sul Rio Ramoni Comune di Fucecchio

25 GLI INTERVENTI NEGLI ULTIMI 10 ANNI Interventi annuali: Percorsi trekking Percorsi trekking nel Comprensorio del Cuoio: Canale Usciana (Fucecchio, Santa Croce, Castelfranco di Sotto, Santa Maria a Monte) Rio di Fucecchio (Fucecchio)

26 I LAVORI IN PROGRAMMA Il lavoro prevede la ricavatura di vari corsi d acqua nel Comune di Santa Croce sull Arno, con il conferimento a discarica del materiale rimosso COMUNE DI SANTA CORCE SULL ARNO VARI CORSI D ACQUA A SANTA CROCE Interventi di risagomatura e ricavatura del Fosso di Via S.Andrea, Fosso di Confine Santa Croce Castelfranco e Fosso di Via del Trebbio, nel Comune di Santa Croce sull Arno PROGETTO IN GARA ,00

27 I LAVORI IN PROGRAMMA Il lavoro prevede la rettifica del tracciato del fosso, in modo da ottenere una maggior pendenza che comporterà un beneficio al deflusso idrico. E altresì prevista la realizzazione di due nuovi attraversamenti con scatolari prefabbricati COMUNE DI FUCECCHIO PROGETTO DEFINITIVO IN FASE DI STESURA FOSSO CASINI Interventi di sistemazione idraulica del Fosso Casini ,00

28 I LAVORI IN PROGRAMMA Il lavoro prevede la realizzazione di un piccolo impianto idrovoro, per eliminare l acqua in eccesso nell Antifosso, in modo da favorire il deflusso del reticolo minore COMUNI DI FUCECCHIO, SANTA CROCE, CASTELFRANCO DI SOTTO, SANTA MARIA A MONTE PROGETTO DEFINITIVO IN FASE DI STESURA ANTIFOSSO DI USCIANA Miglioramento idraulico dell Antifosso di Usciana e del suo reticolo minore ,00

29 I LAVORI IN PROGRAMMA Il lavoro prevede la risagomatura e lastricatura dell alveo dell Antifosso di Usciana in prossimità del depuratore Aquarno. Tale intervento migliorerà il deflusso idrico dell Antifosso, favorendo lo scolo del reticolo minore COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO ANTIFOSSO DI USCIANA Miglioramento del deflusso idrico dell Antifosso di Usciana presso il Depuratore Aquarno PROGETTO PRELIMINARE IN FASE DI STESURA ,00

30 RIEPILOGO DEGLI IMPORTI Lavori effettuati nel periodo TOTALE LAVORI PUNTUALI TOTALE LAVORI ANNUALI TOTALE LAVORI EFFETTUATI , , ,52 Lavori in programma 2010 Ricavature Santa Croce Fosso Casini Idrovora Antifosso Miglioramento Antifosso presso Aquarno Manutenzioni 2010 TOTALE LAVORI IN PROGRAMMA ANNO 2010 TOTALE LAVORI , , , , , , ,52

31 RIEPILOGO DEGLI IMPORTI Contribuenza periodo Fucecchio Santa Croce Castelfranco S. Maria a M. TOTALE Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno , , , , ,00 Anno 2010 (prevista) , , , , ,00 TOTALE , , , , ,00

32 RIEPILOGO DEGLI IMPORTI TOTALE LAVORI Lavori ,52 TOTALE CONTRIBUENZA Contribuenza ,00 Rapporto lavori/contribuenza: 69,0 %

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Premessa: I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Le schede seguenti si basano sui dati ufficiali forniti dal Gestore Servizi Elettrici alla data del 08/04/2011: questi dati sono da considerarsi

Dettagli

ULTERIORI INTERVENTI DI

ULTERIORI INTERVENTI DI ELENCO DECRETI DEL 09 APRILE 2013 DIRETTORE F.F. Numero Data 32. 09.04.13 33. 09.04.13 ULTERIORI INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA ALL INTERNO DEL COMPRENSORIO CONSORTILE E NELL AMBITO DEL CANTIERE

Dettagli

ELENCO DECRETI DEL 31 DICEMBRE 2012 DIRETTORE F.F.

ELENCO DECRETI DEL 31 DICEMBRE 2012 DIRETTORE F.F. ELENCO DECRETI DEL 31 DICEMBRE 2012 DIRETTORE F.F. Numero Data 168. 31.12.12 169. 31.12.12 LAVORI DI PRONTO INTERVENTO ANNO 2012 LIQUIDAZIONE LAVORI - OBBLIGAZIONI PLURIENNALI ASSUNTE IN PRECEDENTI ESERCIZI

Dettagli

L'uso della modellistica idraulica nella difesa del suolo

L'uso della modellistica idraulica nella difesa del suolo Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia Workshop L'uso della modellistica idraulica nella difesa del suolo 4 Esempi di applicazione dei software HEC-HMS e HEC-RAS Canale Ozzeri (prov. di Lucca)

Dettagli

ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 23 DICEMBRE 2011

ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 23 DICEMBRE 2011 ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 23 DICEMBRE 2011 Numero Data 175. 23.12.11 176. 23.12.11 REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO IDROVORO A SERVIZIO DELL ANTIFOSSO DI USCIANA - CUP H39H10001090002

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA MUSEI & VALDINIEVOLE E SITO INTERNET COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET www.provincia.pistoia.it/museievaldinievole Sono stati presentati oggi, venerdì 9 luglio

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI DEL CONSORZIO DI BONIFICA DEL PADULE DI FUCECCHIO TRIENNIO ANNO 2009 ELENCO ANNUALE

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI DEL CONSORZIO DI BONIFICA DEL PADULE DI FUCECCHIO TRIENNIO ANNO 2009 ELENCO ANNUALE PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI DEL CONSORZIO DI BONIFICA DEL PADULE DI FUCECCHIO TRIENNIO 2009-2011 ANNO 2009 ELENCO ANNUALE 1. MANUTENZIONE ORDINARIA ANNO 2009 2.400.000,00 Interventi di manutenzione

Dettagli

PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE

PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE PUBBLICHE ASSISTENZE AREA PISTOIESE Coordinamento Prov.le Pubbliche Assistenze 00 OPERATIVA Via dei Macelli, 1 51100 PISTOIA LEGALE Via Manin 22 51026 MONTECATINI TERME - 0573 24380 H24 0573 33333 0573

Dettagli

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO SEDE DI: PONTE BUGGIANESE STRUTTURA PROPONENTE: AREA TECNICA - SETTORE OPERE PROPOSTA NOTA N. 817 DEL 12/09/2014 DETERMINA DEL DIRETTORE TECNICO DI COMPRENSORIO: N. 11 DEL 15.09.2014 OGGETTO: D.Lgs. 18/05/2001

Dettagli

Zonizzazione del territorio. Per l'individuazione delle zone e degli agglomerati si è fatto riferimento ai confini amministrativi a livello comunale.

Zonizzazione del territorio. Per l'individuazione delle zone e degli agglomerati si è fatto riferimento ai confini amministrativi a livello comunale. Allegato 1 Zonizzazione del territorio Il territorio regionale è stata suddiviso in zone e agglomerati secondo l art. 3 del D.Lgs. 155/2010 nel rispetto dei criteri di cui all appendice I dello stesso

Dettagli

Manutenzione straordinaria del Torrente Salsero

Manutenzione straordinaria del Torrente Salsero PREMESSA Il presente progetto prende le mosse da un finanziamento per complessivi 367.021,00 necessario la manutenzione straordinaria del Rio Salsero e cofinanziato dalla Regione Toscana, Provincia di

Dettagli

CORSI D'ACQUA DEMANIALI

CORSI D'ACQUA DEMANIALI PROVINCIA DI PISTOIA Servizio Difesa del Suolo, Demanio e Risorse Idriche, Polizia Provinciale, Opere e Bonifiche Idrauliche, Valutazione Impatto Ambientale CORSI D'ACQUA DEMANIALI Autorizzazioni, Interventi,

Dettagli

La manutenzione degli argini. Seminario IL RISCHIO IDROGEOLOGICO IN TOSCANA: LE STRUTTURE ARGINALI Firenze, 17 marzo 2015

La manutenzione degli argini. Seminario IL RISCHIO IDROGEOLOGICO IN TOSCANA: LE STRUTTURE ARGINALI Firenze, 17 marzo 2015 La manutenzione degli argini Iacopo Iacopo MANETTI MANETTI Consorzio Consorzio di di bonifica bonifica Medio Medio Valdarno Valdarno Seminario IL RISCHIO IDROGEOLOGICO IN TOSCANA: LE STRUTTURE ARGINALI

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 13 FEBBRAIO

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 13 FEBBRAIO ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 13 FEBBRAIO 2007 Numero Data Oggetto 18. 13.02.07 19. 13.02.07 LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA 2005 NEI VARI BACINI

Dettagli

ELENCO DECRETI DEL DIRETTORE F.F. DEL 29 GENNAIO 2014

ELENCO DECRETI DEL DIRETTORE F.F. DEL 29 GENNAIO 2014 ELENCO DECRETI DEL DIRETTORE F.F. DEL 29 GENNAIO 2014 Numero Data 12 29.01.2014 13 29.01.2014 14 29.01.14 MANUTENZIONE ORDINARIA ANNO 2013 ZONA C MACROBACINO 4: TORRENTE NIEVOLE E MACROBACINO 5: CANALE

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO CENSIMENTO DENOMINATO "CONOSCERE CHI HA BISOGNO DI AIUTO" NECESSARIO AL COMPLETAMENTO DATI DEI PIANI DI PROTEZIONE CIVILE E DELLE PROCEDURE DELLA CENTRALE

Dettagli

L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio. Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it

L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio. Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it L Imprenditore Agricolo come Custode del Territorio Dott.ssa Pamela Giani p.giani@bonificavalleserchio.it 1 Punti dell intervento: Rischio idrogeologica e fragilità territoriale Attività di Bonifica Il

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI BONIFICA 2015

PIANO DELLE ATTIVITA DI BONIFICA 2015 SEDE LEGALE: Via degli Speziali 17 Loc. Venturina Terme 57021 CAMPIGLIA MARITTIMA (LI) Telefono: +39 0565 85761 Fax: +39 0565 857690 Posta Certificata: cbaltamaremma@pcert.it - consorzio@pec.collinelivornesi.it

Dettagli

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato Giugno 2015 Informiamo che in seguito alle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nelle Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato il giorno 5 marzo 2015, la Presidenza

Dettagli

MACROBACINO 10 CINQUE TERRE

MACROBACINO 10 CINQUE TERRE MACROBACINO 10 CINQUE TERRE 44 45 46 MACROBACINO n 10: CINQUE TERRE Territorio interessato: Provincia di Firenze: Territorio (%) Comune di Fucecchio 18 Provincia di Pisa: Comune di S.Croce sull'arno 4

Dettagli

Relazione Tecnica Generale. per l attuazione

Relazione Tecnica Generale. per l attuazione ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO TUTELA DELLE ACQUE E GESTIONE INTEGRATA DELLE RISORSE IDRICHE Relazione Tecnica Generale per l attuazione dell Accordo Integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 14 NOVEMBRE

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 14 NOVEMBRE ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 14 NOVEMBRE 2006 Numero Data Oggetto 158. 14.11.06 159. 14.11.06 160. 14.11.06 INTERVENTI STRUTTURALI DI CONSOLIDAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012 GENIO CIVILE DI AREA VASTA FIRENZE, PRATO, PISTOIA ED AREZZO. COORDINAMENTO REGIONALE PREVENZIONE SISMICA. REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE TERRITORIALI ED AMBIENTALI E PER LA MOBILITA

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

Calcolo della dotazione di servizio per Comune (millesimi) Elaborazione dati del monitoraggio dell utenza

Calcolo della dotazione di servizio per Comune (millesimi) Elaborazione dati del monitoraggio dell utenza ANALISI RETE TPL Estratto dai materiali raccolti a seguito della Convenzione tra l Amministrazione Provinciale di Pistoia e il Dipartimento di Ingegneria civile ed ambientale (DICEA) Area Trasporti della

Dettagli

ELENCO DECRETI DEL 09 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE

ELENCO DECRETI DEL 09 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE ELENCO DECRETI DEL 09 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE Numero Data 153. 09.12.11 154. 09.12.11 MIGLIORAMENTO IDRAULICO DEL RETICOLO MINORE AFFERENTE AL FOSSO NIEVOLINA CONFERIMENTO INCARICO ESTERNO PER

Dettagli

Premessa 23/05/2014 2

Premessa 23/05/2014 2 Regione Toscana NORMATIVA sulla DIFESA DEL SUOLO Legge Reg. 27 dicembre 2012 n. 79 Nuova Disciplina in materia di Consorzi di bonifica. Modifiche (Ver. alla l.r. 69/2008 e alla l.r. 91/98. 1.0) Abrogazione

Dettagli

PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI

PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI (art. 27, L.R.T. 25/98) D1 - Criteri per la redazione del A cura di A.T.I.: P&A Professionisti Associati S.r.l. Studio Associato Gasparini Studio Tecnico Saetti

Dettagli

Tavola di confronto misure di protezione/database ReNDIS. Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni (PGRA)

Tavola di confronto misure di protezione/database ReNDIS. Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni (PGRA) Tavola di confronto misure di protezione/database ReNDIS Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni (PGRA) direttiva 2007/60/CE decreto legislativo 49/2010 decreto legislativo 152/2006 decreto legislativo

Dettagli

- che gli indici di contribuenza come sopra individuati sono stati ottenuti tenendo conto di quanto di seguito:

- che gli indici di contribuenza come sopra individuati sono stati ottenuti tenendo conto di quanto di seguito: DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO N. 67 DEL 11.09.2015 Struttura proponente: Area risorse Settore Catasto. OGGETTO: Piano di riparto della contribuenza e ruolo per l'anno 2015 ex comprensorio Padule

Dettagli

OBIETTIVO APPENNINO. Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali. Alghero 8-10 maggio 2013

OBIETTIVO APPENNINO. Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali. Alghero 8-10 maggio 2013 OBIETTIVO APPENNINO Prevenzione del dissesto idrogeologico e sinergia con gli enti locali Alghero 8-10 maggio 2013 L.R. 5/2009 Riordino regionale dei consorzi - da 16 a 8 L.R. 06 luglio 2012, n. 7 ha fornito

Dettagli

9. 27.01.09 10. 27.01.09 11. 27.01.09 12. 27.01.09 13. 27.01.09 14. 27.01.09 15. 27.01.09 16. 27.01.09 17. 27.01.09

9. 27.01.09 10. 27.01.09 11. 27.01.09 12. 27.01.09 13. 27.01.09 14. 27.01.09 15. 27.01.09 16. 27.01.09 17. 27.01.09 ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 27 GENNAIO 2008 Numero Data Oggetto 9. 27.01.09 10. 27.01.09 11. 27.01.09 12. 27.01.09 13. 27.01.09 14. 27.01.09 15.

Dettagli

L evoluzione della bonifica intorno al lago, cenni storici e stato attuale

L evoluzione della bonifica intorno al lago, cenni storici e stato attuale ENTE DI DIRITTO PUBBLICO VIAREGGIO Via della Migliarina 64 55049 Viareggio (LU) Tel 0584 43991 fax 0584 426357 Autorità di Bacino BACINO PILOTA DEL FIUME SERCHIO Via Vittorio Veneto, 1-55100 Lucca Tel

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROBERTO CIUCCI Indirizzo VIA FRATELLI PALLESI 5, 56029 SANTA CROCE SULL ARNO (PISA) Telefono 057130993 Cellulare

Dettagli

ELENCO DECRETI DEL 20 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE

ELENCO DECRETI DEL 20 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE ELENCO DECRETI DEL 20 dicembre 2011 DIRETTORE GENERALE Numero Data 164. 20.12.11 165. 20.12.11 166. 20.12.11 MANUTENZIONE FOSSE STRADALI ANNO 2011 COMUNE DI CHIESINA UZZANESE (PT) - APPROVAZIONE 1 SAL

Dettagli

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» PISA

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» PISA 1. PROGRAMMA ANNUALE AREA TECNICA 1.1 gestione ordinaria 1.1.1 piano di manutenzione ordinaria 2011 (come da piano annuale) 1.1.2 esecuzione lavori in economia 1.1.3 esecuzione lavori in gestione diretta

Dettagli

EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO

EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO EMERGENZA NEVE: COME GESTIRLA AL MEGLIO La Provincia di Pistoia ha realizzato questo piccolo opuscolo per forinire ai cittadini le informazioni necessarie a prevenire gli eventuali disagi che la neve potrebbe

Dettagli

IL DIRETTORE DI COMPRENSORIO PADULE DI FUCECCHIO

IL DIRETTORE DI COMPRENSORIO PADULE DI FUCECCHIO STRUTTURA PROPONENTE: Area Tecnica Settore Opere PROPOSTA NOTA DI SERVIZIO N. 438 DEL 26/06/2014 DETERMINA DEL DIRETTORE DI COMPRENSORIO DEL PADULE DI FUCECCHIO N. 14 DEL 26/06/2014 OGGETTO: D.Lgs. 18/05/2001

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 22 DICEMBRE

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 22 DICEMBRE ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 22 DICEMBRE 2006 Numero Data Oggetto 178. 22.12.06 179. 22.12.06 180. 22.12.06 181. 22.12.06 182. 22.12.06 SERVIZIO

Dettagli

SEMINARIO DI STUDIO Il fiume Fiora tra la S.S. Aurelia ed il mare: aspetti idraulici e di difesa costiera

SEMINARIO DI STUDIO Il fiume Fiora tra la S.S. Aurelia ed il mare: aspetti idraulici e di difesa costiera SEMINARIO DI STUDIO Il fiume Fiora tra la S.S. Aurelia ed il mare: aspetti idraulici e di difesa costiera Camera dei Deputati - Palazzo Marini Sala delle Colonne ASPETTI PROGETTUALI E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

1.1 Profilo della società

1.1 Profilo della società 1.1 Profilo della società Toscana Energia è il 1 operatore nel settore della distribuzione di gas naturale in Toscana e tra i principali in Italia. Svolge, inoltre, attività nel settore della illuminazione

Dettagli

CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE DELLA CONVENZIONE

CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE DELLA CONVENZIONE CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE DELLA CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI PESARO E URBINO, IL CONSORZIO DI BONIFICA DELLE MARCHE E IL CORPO FORESTALE DELLO STATO, PER L'ORGANIZZAZIONE, LA GESTIONE E IL MONITORAGGIO

Dettagli

Dighe di competenza regionale Interventi di riabilitazione e messa in sicurezza

Dighe di competenza regionale Interventi di riabilitazione e messa in sicurezza ENEL Produzione Sicurezza Dighe e Opere Idrauliche Nord Ovest Dighe di competenza regionale Interventi di riabilitazione e messa in sicurezza Relatore: Giovanna de Renzis Enel Produzione - ICI-SDOI Nord-Ovest

Dettagli

A) OPERE DI SISTEMAZIONE IDRAULICA ED IDRAULICO-FORESTALE, DI DIFESA DEL SUOLO, DI TUTELA DELL AMBIENTE E DI BONIFICA IDRAULICA.

A) OPERE DI SISTEMAZIONE IDRAULICA ED IDRAULICO-FORESTALE, DI DIFESA DEL SUOLO, DI TUTELA DELL AMBIENTE E DI BONIFICA IDRAULICA. A) OPERE DI SISTEMAZIONE IDRAULICA ED IDRAULICO-FORESTALE, DI DIFESA DEL SUOLO, DI TUTELA DELL AMBIENTE E DI BONIFICA IDRAULICA. Il Consorzio esplica le funzioni ed i compiti che gli sono attribuiti dalla

Dettagli

OGGETTO Studio Idrologico-idraulico di supporto al Piano Attuativo per la riqualificazione dell area denominata ex Nievoletta (PR-6F)

OGGETTO Studio Idrologico-idraulico di supporto al Piano Attuativo per la riqualificazione dell area denominata ex Nievoletta (PR-6F) Dott. Ing. Stefano SCORRANO Via Maccatella, 30 56124 PISA OGGETTO Studio Idrologico-idraulico di supporto al Piano Attuativo per la riqualificazione dell area denominata ex Nievoletta (PR-6F) UBICAZIONE

Dettagli

CITTA DI PINEROLO CRONOPROGRAMMA ALLEGATO ALLE VERIFICHE DI PRGC. Scheda n 1 AREE 1 E 2. Scala 1:5000

CITTA DI PINEROLO CRONOPROGRAMMA ALLEGATO ALLE VERIFICHE DI PRGC. Scheda n 1 AREE 1 E 2. Scala 1:5000 Scheda n 1 AREE 1 E 2 Area 1: potrebbe essere utilizzata dopo l avvenuta realizzazione delle opere di difesa spondale a monte del nuovo ponte Chisone; dovrà inoltre essere eseguito un argine sul limite

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DEI DELEGATI DEL 26 SETTEMBRE 2006

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DEI DELEGATI DEL 26 SETTEMBRE 2006 ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DEI DELEGATI DEL 26 SETTEMBRE 2006 Numero Data Oggetto 4. 26.09.06 PIANO DI RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA PER L ANNO 2006 APPROVAZIONE - 5.

Dettagli

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia

Elenco Associazioni di Volontariato e Tutela AUSL 3 Pistoia 1 A.C.A.T. Associazione Alcolisti in trattamento Pistoia 2 ADICONSUM Pistoia 3 A.D.M.O. Associazione Donatori Midollo Osseo 4 A.D.O.C. 5 ADUSBEF 6 AGESCI 7 AGRABAH 8 A.I.A.S. 9 A.I.C. Associazione Italiana

Dettagli

Studio idrologico e idraulico del tratto vallivo del Borro di Gavinaia in loc. Greve in Chianti

Studio idrologico e idraulico del tratto vallivo del Borro di Gavinaia in loc. Greve in Chianti Studio idrologico e idraulico del tratto vallivo del Borro di Gavinaia in loc. Greve in Chianti Autore: Alberto Meucci Titolo di Laurea: Laurea Triennale in Ingegneria Civile Università: Facoltà di Ingegneria

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 18 LUGLIO

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 18 LUGLIO ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 18 LUGLIO 2006 Numero Data Oggetto 108. 18.07.06 109. 18.07.06 110. 18.07.06 111. 18.07.06 PROTOCOLLO DI INTESA PER

Dettagli

TAVOLO TEMATICO RISCHIO IDRAULICO Salzano (VE), 23/09/2014

TAVOLO TEMATICO RISCHIO IDRAULICO Salzano (VE), 23/09/2014 INIZIATIVA PROMOSSA DA CON IL COMUNI DI CAMPOSAMPIERO LOREGGIA MARTELLAGO MASSANZAGO NOALE PIOMBINO DESE RESANA SALZANO SCORZE TREBASELEGHE VENEZIA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE FORUM DELLE ASSOCIAZIONI

Dettagli

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Sede legale: VIA SAN MARTINO, 60 56125 PISA Consorzio di Bonifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblico economico)

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Sede legale: VIA SAN MARTINO, 60 56125 PISA Consorzio di Bonifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblico economico) SEDE DI Ponte Buggianese STRUTTURA PROPONENTE: Area Tecnica, Settore Tecnico PROPOSTA NOTA DI SERVIZIO N. DETERMINA DEL Direttore Area Manutenzione, Progetti Ambientali ed Energie Alternative: N. 26 DEL

Dettagli

Per Agr.Roberto NATALI. Dott. Antonella GRAZZINI. Dott. Franco MENETTI

Per Agr.Roberto NATALI. Dott. Antonella GRAZZINI. Dott. Franco MENETTI Le potenzialità dell acquacoltura nella Provincia di Pistoia Per Agr.Roberto NATALI Dott. Antonella GRAZZINI Dott. Franco MENETTI Via E. Fermi n. 1/a 51100 Pistoia Tel 0573 535401 Fax 0573 535422 email

Dettagli

PIANO DI RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA PER L ANNO PREDISPOSIZIONE CONSIGLIO DEI DELEGATI - CONVOCAZIONE

PIANO DI RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA PER L ANNO PREDISPOSIZIONE CONSIGLIO DEI DELEGATI - CONVOCAZIONE ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 04 SETTEMBRE 2007 Numero Data Oggetto 102. 04.09.07 PIANO DI RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA PER L ANNO 2007 - PREDISPOSIZIONE

Dettagli

SCHEDA TEMATICA RISCHIO IDRAULICO

SCHEDA TEMATICA RISCHIO IDRAULICO SCHEDA TEMATICA RISCHIO IDRAULICO 1. GENERALITA La morfologia del territorio della provincia di Bologna, pianeggiante e a volte depressa, solcato da diversi corsi d acqua naturali o artificiali anche di

Dettagli

RELAZIONE COMPRENSORIO PIANURA PISANA

RELAZIONE COMPRENSORIO PIANURA PISANA PIANO DELLE ATTIVITA 2015 (L.R. 79/2012 ART. 26 comma 2) VERSIONE 2 APPROVATA DEL 13/03/2015 RELAZIONE COMPRENSORIO Il Direttore Tecnico di Comprensorio Pianura Pisana (Dott. Ing. Sandro Borsacchi) 1 /

Dettagli

COMUNE DI PESCIA RELAZIONE IDRAULICA DI SUPPORTO ALLA VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE AI SENSI DELL'ART.30 L.R. 65/2014 COMMITTENTE: COMUNE DI PESCIA

COMUNE DI PESCIA RELAZIONE IDRAULICA DI SUPPORTO ALLA VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE AI SENSI DELL'ART.30 L.R. 65/2014 COMMITTENTE: COMUNE DI PESCIA COMUNE DI PESCIA RELAZIONE IDRAULICA DI SUPPORTO ALLA VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE AI SENSI DELL'ART.30 L.R. 65/2014 COMMITTENTE: COMUNE DI PESCIA IL TECNICO: DOTT. ING. CRISTIANO CAPPELLI MAGGIO 2015

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 31 MARZO 2004

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 31 MARZO 2004 ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 31 MARZO 2004 Numero Data Oggetto 76. 31.03.04 MANUTENZIONE ORDINARIA PER L ANNO 2004 APPROVAZIONE PERIZIE- 77. 31.03.04

Dettagli

A REV. DESCRIZIONE DATA ESEGUITO VPP VPE REV. DESCRIZIONE DATA ESEGUITO VERIFICATO APPROVATO

A REV. DESCRIZIONE DATA ESEGUITO VPP VPE REV. DESCRIZIONE DATA ESEGUITO VERIFICATO APPROVATO SERVIZIO DIFESA DEL SUOLO VIA A. TESTA, 2 52100 AREZZO TEL.0575.3161 FAX.0575.316241 URL: www.provincia.arezzo.it E-MAIL: difesasuolo@provincia.arezzo.it TITOLO: Lavori urgenti di manutenzione con taglio

Dettagli

Il Serio: agire per tutelare

Il Serio: agire per tutelare Il Serio: agire per tutelare * 17 ottobre 2015 Bergamo a cura di ing. Merati Claudio ing. Rota Sperti Loretta STER Bergamo Perché tutelare? Risorse essenziali: funzioni Ambientale Culturale Energetica

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO N. 15 DEL

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO N. 15 DEL CONSORZO 4 BASSO VALDARNO Sede legale:va SAN MARTNO, 60 56125 PSA DECRETO DEL PRESDENTE DEL CONSORZO N. 15 DEL 15.05.2014 Struttura proponente: Settore Catasto comprensorio Padule di Fucecchio OGGETTO:

Dettagli

Il Consorzio di Bonifica delle Marche

Il Consorzio di Bonifica delle Marche Il Consorzio di Bonifica delle Marche CONSORZIO DI BONIFICA DELLE MARCHE Caratteri generali Costituito e regolato dalla L.R. 17 giugno 2013 n. 13, di «riordino degli interventi in materia di bonifica e

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 88 OGGETTO: ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA TUTELA DELLE RISORSE IDRICHE DEL BASSO E MEDIO VALDARNO E DEL

Dettagli

AnAlisi della Rete idrografica consortile

AnAlisi della Rete idrografica consortile Widespread introduction of constructed wetlands for a wastewater treatment of Agro Pontino life+08 env/it/000406 consorzio di BonificA dell AgRo Pontino AZione 7.2 AnAlisi della Rete idrografica consortile

Dettagli

PAOLETTI INGEGNERI ASSOCIATI

PAOLETTI INGEGNERI ASSOCIATI PROFILO del GRUPPO La Società di Ingegneria ETATEC s.r.l., l Associazione professionale STUDIO PAOLETTI INGEGNERI ASSOCIATI e le altre Regione Lombardia - Cassa espansione del F. Lambro a Briosco (1999)

Dettagli

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini:

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: un esempio virtuoso di collaborazione fra Istituzioni e Gestore per il miglioramento degli standard ambientali Luca Migliori Responsabile Ingegneria

Dettagli

Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque

Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque Legge regionale n.11, 29 aprile 2015 Disciplina organica in materia di difesa del suolo e di 1 QUADRO NORMATIVO NAZIONALE E COMUNITARIO Regio decreto 523/1904 (testo unico sulle opere idrauliche) Legge

Dettagli

ARCHITETTO CURRICULUM VITAE. Inglese livello scolastico (sostenuto colloquio propedeutico alla tesi di laurea)

ARCHITETTO CURRICULUM VITAE. Inglese livello scolastico (sostenuto colloquio propedeutico alla tesi di laurea) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROBERTA TEMPESTINI Luogo e data di nascita Montecatini Terme (PT) 24/10/1971 Indirizzo residenza Via Mazzini n 23 Montecatini Terme (PT) Indirizzo studio Corso

Dettagli

4 del 18 Novembre 2015. Seduta Numero. OGGETTO: Bilancio di Previsione 2015 Variazioni / Approvazione.

4 del 18 Novembre 2015. Seduta Numero. OGGETTO: Bilancio di Previsione 2015 Variazioni / Approvazione. Consorzio 6 Toscana Sud Viale Ximenes n. 3 58100 Grosseto - tel. 0564.22189 bonifica@pec.cb6toscanasud.it - www.cb6toscanasud.it Codice Fiscale 01547070530 DELIBERAZIONE N. 15 DELL ASSEMBLEA CONSORTILE

Dettagli

Relazione descrittiva

Relazione descrittiva Relazione descrittiva L intervento ha come oggetto una variante alla SR436 Francesca, strada regionale gestita dalla Provincia di Pistoia ai sensi della L.R.88/1998. In data 31 maggio 2002 il Responsabile

Dettagli

SAI Progetti s.r.l. GeoTer

SAI Progetti s.r.l. GeoTer SAI Progetti s.r.l. GeoTer ALCUNI DATI DEL BACINO Area del bacino = 2,31 Km 2 Quota massima = 1.100 m Quota sezione di chiusura (Cherio) = 301,5 m Lunghezza asta principale = 2.370 m CALCOLO DELLA PORTATA

Dettagli

Fucecchio Ospitalità. ità

Fucecchio Ospitalità. ità Fucecchio Ospitalità ità Come Arrivare Fucecchio sorge sulla riva destra del fiume Arno, a metà strada fra Firenze (45 Km), Pisa (38 Km), e Lucca (33 Km). Si raggiunge facilmente in quaranta minuti d'auto

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 11-12 NOVEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web:

Dettagli

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders)

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) La formazione del Piano di Gestione delle acque Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) Enti pubblici MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Direzione generale per la

Dettagli

Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale

Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO, INTERVENTI E POLITICHE LOCALI A CONFRONTO Vicenza, 12 novembre 2011 Più natura per ridurre il rischio: l'approccio della riqualificazione fluviale Andrea Goltara

Dettagli

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni)

PROGRAMMA SPORT PER TUTTI ottobre 2004 (suddiviso per Comuni) COMUNICATO STAMPA DECINE DI APPUNTAMENTI SPORTIVI CON "SPORT PER TUTTI" PER TUTTO IL MESE DI OTTOBRE Partono dal fine settimana prossimo e durano tutto ottobre, le iniziative di "Sport per tutti", la manifestazione

Dettagli

Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese

Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese Lambro pulito, Lambro sicuro Contratto fiume Lambro settentrionale URBAN CENTER di Monza Milano, 7 marzo 2015 Ing. Gaetano LA MONTAGNA Responsabile

Dettagli

INDICE. 1 - Premessa...2. 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3. 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4

INDICE. 1 - Premessa...2. 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3. 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4 1 INDICE 1 - Premessa...2 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4 4 - Studio idraulico dei tratti interessati...6 4.1 - Tratto 1: a monte dell

Dettagli

Il rischio idraulico REGIONE EMILIA-ROMAGNA. Servizio Tecnico Bacino Reno. Giuseppe Simoni

Il rischio idraulico REGIONE EMILIA-ROMAGNA. Servizio Tecnico Bacino Reno. Giuseppe Simoni Il rischio idraulico Giuseppe Simoni Servizio Tecnico Bacino Reno REGIONE EMILIA-ROMAGNA Il rischio da eventi naturali CONCETTI FONDAMENTALI 1) Il RISCHIO è il prodotto di più fattori : - PERICOLOSITA

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA

COMUNE DI RIO MARINA COMUNE DI RIO MARINA REGOLAMENTO URBANISTICO Documentazione Fotografica di supporto alle verifiche idrauliche sul Fosso di Riale 1 foto 1 - Fosso di Riale immediatamente a monte del ponte sulla Provinciale

Dettagli

1900 - BACINO DEL MARECCHIA

1900 - BACINO DEL MARECCHIA 19 - BACINO DEL MARECCHIA CARATTERISTICHE DEL BACINO IDROGRAFICO E IMPATTO DELL'ATTIVITÀ ANTROPICA Superficie del bacino Portata media alla foce Carico generato nel bacino Carichi sversati nei corpi idrici

Dettagli

ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 29 DICEMBRE 2011

ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 29 DICEMBRE 2011 ELENCO DELIBERE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL 29 DICEMBRE 2011 Numero Data 177. 29.12.11 178. 29.12.11 179. 29.12.11 180. 29.12.11 SERVIZIO DI REPERIBILITA, VIGILANZA, MONITORAGGIO E PRONTO INTERVENTO,

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Il sottoscritto Carlo Milani, nato a Massa il 15/12/49 residente in Massa, Via Venturini n 2, laureato in Ingegneria Civile Sez. Idraulica presso l università di Pisa il 12/12/1973

Dettagli

Provincia di Lecco Individuazione reticolo idrografico minore e regolamento di polizia idraulica DGR 25-01-02 n. 7/7868

Provincia di Lecco Individuazione reticolo idrografico minore e regolamento di polizia idraulica DGR 25-01-02 n. 7/7868 COMUNE DI CRANDOLA VALSASSINA Provincia di Lecco Individuazione reticolo idrografico minore e regolamento di polizia idraulica DGR 25-01-02 n. 7/7868 Lecco Febbraio 2003 (Aggiornamento all Aprile 2004)

Dettagli

1. Osservazioni della Regione applicabili agli elaborati idraulici

1. Osservazioni della Regione applicabili agli elaborati idraulici Ing. Giovanni Carena - Progettazioni idrauliche Via Casa Scopelli, 4/A 15050 Carbonara Scrivia (AL) Tel: 0131 892 955 Cell: 335 6070937 E-mail: giovanni_carena@alice.it Carbonara Scrivia, 3 marzo 2011

Dettagli

EX COMPRENSORIO 11 VERSILIA MASSACIUCCOLI IL PIANO DI CLASSIFICA DEGLI IMMOBILI PER IL RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA E MODALITÀ DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO

EX COMPRENSORIO 11 VERSILIA MASSACIUCCOLI IL PIANO DI CLASSIFICA DEGLI IMMOBILI PER IL RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA E MODALITÀ DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO EX COMPRENSORIO 11 VERSILIA MASSACIUCCOLI IL PIANO DI CLASSIFICA DEGLI IMMOBILI PER IL RIPARTO DELLA CONTRIBUENZA E MODALITÀ DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO Il Piano di Classifica degli Immobili ha il fine di

Dettagli

F S A I S TE T M E PO P RA R L A I L INT N E T R E V R E V N E T N I T ( 1 ST S R T A R L A C L I C O) 1 FA F S A E S E

F S A I S TE T M E PO P RA R L A I L INT N E T R E V R E V N E T N I T ( 1 ST S R T A R L A C L I C O) 1 FA F S A E S E ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO TUTELA DELLE ACQUE E GESTIONE INTEGRATA DELLE RISORSE IDRICHE Accordo Integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso Valdarno e del Padule di Fucecchio attraverso

Dettagli

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391 Gruppo Arezzo 5 AREZZO Treno speciale n 31380 Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29 Treno speciale n 31391 Partenza ore: 16,30 Arrivo a Arezzo: 20,05 Gruppo Arezzo 8 AREZZO Treno speciale n 31380

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA Il progetto prevede la realizzazione di una cassa di laminazione in derivazione in sx idraulica al Fiume Pecora, ubicata in loc. Scopaione - Comune di Scarlino (GR) ed

Dettagli

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia

COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia COMUNE DI GINOSA Provincia di Taranto Regione Puglia Interventi di miglioramento sui recapiti finali costituiti da CISNS e dal suolo - Rinaturalizzazione del canale Galaso-Marinella, recapito finale dell'

Dettagli

Nell'ultimo anno, tra gli altri numerosi lavori di manutenzione ordinaria, sono stati realizzati i seguenti interventi a carattere straordinario:

Nell'ultimo anno, tra gli altri numerosi lavori di manutenzione ordinaria, sono stati realizzati i seguenti interventi a carattere straordinario: I lavori di manutenzione straordinaria dell anno 2006. Nell'ultimo anno, tra gli altri numerosi lavori di manutenzione ordinaria, sono stati realizzati i seguenti interventi a carattere straordinario:

Dettagli

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 12 luglio 2005

ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 12 luglio 2005 ELENCO DELLE DELIBERAZIONI APPROVATE NELLA SEDUTA DELLA DEPUTAZIONE AMMINISTRATIVA DEL 12 luglio 2005 Numero Data Oggetto 95. 12.07.05 INTERVENTI IDRAULICO FORESTALI PER L ANNO 2005 NELLE ZONE MONTANE

Dettagli

5. COMPRENSORIO DI PIAGGE-SAN SALVATORE (AP-20 AREA STRALCIATA) 5.1 VERIFICA PRELIMINARE E VERIFICA SEMPLIFICATA

5. COMPRENSORIO DI PIAGGE-SAN SALVATORE (AP-20 AREA STRALCIATA) 5.1 VERIFICA PRELIMINARE E VERIFICA SEMPLIFICATA 5. COMPRENSORIO DI PIAGGE-SAN SALVATORE (AP-20 AREA STRALCIATA) 5.1 VERIFICA PRELIMINARE E VERIFICA SEMPLIFICATA Il Comprensorio PIAGGE SAN SALVATORE si estende a Sud del centro urbano della Città, lungo

Dettagli

Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto con il mondo agricolo

Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto con il mondo agricolo 2 Convegno Italiano sulla Riqualificazione Fluviale Bolzano, 5 8 novembre 2012 Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto

Dettagli

AdF Aeroporto di Firenze SpA. Marco Carrai Vittorio Fanti. Vittorio Fanti. Marco Gialletti. Veronica I. d Arienzo Veronica I. d Arienzo Luca Ermini

AdF Aeroporto di Firenze SpA. Marco Carrai Vittorio Fanti. Vittorio Fanti. Marco Gialletti. Veronica I. d Arienzo Veronica I. d Arienzo Luca Ermini COMMITTENTE Presidente Amministratore Delegato Direttore Operation & Accountable Manager Direttore Amministrazione Finanza Controllo ed Investor Relator Responsabile Progettazione e Sviluppo Infrastrutture

Dettagli

"CONFERENZA SEMINARIO FORMATIVO

CONFERENZA SEMINARIO FORMATIVO Verso una gestione innovativa del Territorio nella Regione Marche Il contributo delle buone pratiche agroforestali e geologico-ambientali al governo del territorio ed alla prevenzione del dissesto idrogeologico

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SULLA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE

CORSO DI FORMAZIONE SULLA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE PARCO REGIONALE DELLA VALLE DEL LAMBRO DIPARTIMENTO DI RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE CORSO DI FORMAZIONE SULLA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE Monza, 12 aprile 2013 Caso Studio LAMBRO DESCRIZIONE CASO STUDIO Inquadramento

Dettagli

Amico Museo. Visite di Primavera 2005

Amico Museo. Visite di Primavera 2005 Amico Museo. Visite di Primavera 2005 sabato 23 aprile ore 9.30-13.30 domenica 24 aprile ore 16.30 Museo Nazionale di Casa Giusti, visita guidata a cura del Museo Nazionale di Casa Giusti Museo Nazionale

Dettagli

AUTORITA DI BACINO INTERREGIONALE DEL FIUME FIORA

AUTORITA DI BACINO INTERREGIONALE DEL FIUME FIORA AUTORITA DI BACINO INTERREGIONALE DEL FIUME FIORA Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma Seminario Tecnico Il fiume Fiora tra la S.S. 1 ed il mare: aspetti idraulici e difesa costiera Roma, 16

Dettagli

STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO

STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO STATUTO AUTORITA' DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO Art.1 COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE 1. In applicazione dell'art.9 della legge 9 gennaio 1994 n.36 e dell'art.4 della legge regionale 21 luglio 1995 n.81, tra

Dettagli