Descrizione pannello posteriore (4ch)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione pannello posteriore (4ch) ------------------------------------------ 19"

Transcript

1 1

2 Specifiche & Organizzazione Specifiche Contenuto della confezione Organizzazione del sistema Descrizione prodotto Descrizione pannello frontale (8 & 16ch) Descrizione pannello posteriore (8 & 16ch) Descrizione pannello frontale (4ch) Descrizione pannello posteriore (4ch) Descrizione telecomando Connessione & Accensione Configurazione visualizzazione dal vivo Controllo menu Suddivisione schermo Sequenza Controllo di telecamere PTZ Zoom digitale Ricerca su evento Registrazione antipanico Menu rapido IMPOSTAZIONE SISTEMA Telecamera Impostazioni telecamera Impostazioni colore Impostazioni PTZ Sensore movimento Display OSD Monitor Sequenza Uscita spot Suono Audio Cicalino

3 Sistema Data/Ora Gestione sistema Gestione controllo Utente Gestione utenti Diritti utente Log Out Rete Impostazioni IP DDNS Eventi / Sensore Evento HDD Ingresso allarme Uscita allarme Uscita buzzer Notifica Gestione dischi IMPOSTAZIONI DI REGISTRAZIONE Operazioni di registrazione Impostazione registrazione continua / motion Impostazione registrazione su allarme Impostazione registrazione antipanico RICERCA Ricerca per ora Ricerca per evento ARCHIVIAZIONE Crea nuovo archivio Gestione dati riservati IMPOSTAZIONE CONNESSIONE WEB Preliminare prima della connessione Come connettersi Modalità dal vivo Ricerca per ora Ricerca per evento Configurazione remota Telecamere Display Audio

4 Sistema Registrazione Utenti Rete Sensori Informazioni PROCESSO DI WATERMARKING CONNESSIONE SMARTPHONE

5 Grazie per aver acquistato un videoregistratore digitale (DVR) GANZ DIGIMASTER (DVR). Questo DVR è stato prodotto con la tecnologia di registrazione digitale GANZ più avanzata ed è stato sottoposto a severe procedure di test per valutarne l'affidabilità e la compatibilità e garantirne la qualità. Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie per l'impiego coretto del prodotto, alcuni utili suggerimenti e le procedure graduali per le operazioni DVR più comunemente utilizzate. Prima di utilizzare il DVR si raccomanda vivamente do leggere questa guida in modo approfondito per prevenire possibili mal funzionamenti dovuti a un impiego non corretto del prodotto da parte dell'operatore. Il presente manuale si riferisce ai modello DVR serie DIGIMASTER elencati di seguito: DR4H / DR8H / DR16H. Il presente manuale descrive le caratteristiche esterne del prodotto GANZ DIGIMASTER, codici prodotto, metodi di connessione corretti per le dome o ricevitori pan/tilt supportati, dispositivi di controllo, dispositivi periferici e istruzioni per la configurazione del sistema. E' importante considerare che alcune funzioni, figure, immagini e riferimenti potrebbero essere applicabili ad uno solo dei modelli. GANZ non può essere ritenuta responsabile qualora il DVR venga danneggiato in conseguenza all'impiego di dispositivi non compatibili con questo prodotto. In caso di dubbi, controllare le specifiche. GANZ non può essere ritenuta responsabile qualora il DVR venga danneggiato in conseguenza al suo disassemblaggio od a modifiche apportate dall'utilizzatore. Questo prodotto è certificato per impieghi domestici e in ambienti industriali. Questo prodotto ha ottenuto le certificazioni internazionali, incluse le certificazioni CE (Europa) ed FCC (USA). Tutti i diritti d'autore sul presente manuale sono riservati e di proprietà di CBC (America) Corp., CBC Group, and CBC Co., Ltd. Copyright 2010 E' vietata la riproduzione o pubblicazione del presente manuale per scopi commerciali. 5

6 E' vietato trasferire questo manuale tramite media online, quali, ma non limitati a, Internet. E' inoltre vietato inviare, distribuire o tradurre questo manuale senza previo permesso di CBC. CBC non sarà responsabile qualora il DVR abbia subito dei danni in conseguenza di utilizzo improprio da parte di un qualsiasi utilizzatore non a conoscenza delle modalità operative di questo prodotto o che non abbia consultato la presente guida prima di operare il prodotto. CBC si riserva il diritto di apportare modifiche al contenuto della presente guida, senza preavviso. CBC si riserva tutti i copyright dei marchi registrati menzionati nel presente manuale. Prima di installare il DVR prendere visione delle seguenti precauzioni per l'uso: Evitare di collocare il DVR in luoghi in cui l'unità possa essere sottoposta a contatto con umidità, polvere o fuliggine. Evitare di collocare il prodotto alla luce solare diretta o nelle vicinanze di radiatori di calore. Tenere il prodotto lontano da sostanze magnetiche e dal rischio di scosse elettriche. Evitare temperature estreme (la temperatura operativa raccomandata è compresa tra 0 C e ~40 C). Non inserire materiali conduttivi attraverso le griglie di aerazione. Tenere il sistema spento prima dell'installazione. Lasciare lo spazio sufficiente per la connessione dei cavi. Collocare il sistema sopra ad una superficie stabile, assicurando una corretta circolazione dell'aria. Evitare superfici soggette a vibrazioni. Posizionando il sistema nelle vicinanze di dispositivi elettronici, quali radio o TV, si potrebbero rilevare dei mal funzionamenti del prodotto. Non disassemblare il prodotto senza richiedere l'assistenza del fornitore. Non poggiare oggetti pesanti sul sistema. Tenere pulito il filtro della ventola del pannello frontale. 6

7 Seguono delle avvertenze e precauzioni atte ad assicurare la sicurezza dell'utente e a prevenire danni alle proprietà. Si prega di leggere interamente quando segue. 7

8 8

9 9

10 10

11 Importanti precauzioni per la sicurezza 1) Leggere tutte le istruzioni fornite nel presente manuale. 2) Conservare una copia delle istruzioni per impieghi futuri. 3) Leggere tutte le avvertenze. 4) Seguire tutte le istruzioni. 5) Non utilizzare questo prodotto in prossimità di acqua. 6) Pulire solo con un panno asciutto. 7) Non ostruire le aperture di aerazione. Installare in accordo con le istruzioni del produttore. 8) Non installare in prossimità di sorgenti di calore, quali termosifoni, riscaldatori, stufe o altri apparecchi similari che generano calore. 9) Non danneggiare il polo di sicurezza della spina polarizzata o dotata di messa a terra. - una spina polarizzata presenta due poli a lama, uno più largo dell'altro. - una spina con messa a terra presenta due poli ed un terzo polo di terra. - il polo a lama più grande e il terzo polo sono misure di sicurezza. [NOTE: Se la spina fornita non si inserisce nella presa, contattare il proprio elettricista per la sostituzione della vecchia presa con una nuova.] 10) Proteggere il cavo di alimentazione evitando che venga calpestato o schiacciato, prestando particolare attenzione alle spine, alle scatole di derivazione ed al punto in cui fuoriescono dall'apparecchio. 11) Utilizzare esclusivamente periferiche o accessori specificati dal produttore. 12) Utilizzare esclusivamente carrelli, stand, treppiedi, supporti o piani raccomandati dal produttore o forniti con il prodotto. Se si utilizza un carrello, prestare attenzione durante gli spostamenti per evitare che il carrello si inclini eccessivamente rischiando di provocare lesioni alla persona. 13) Scollegare l'apparecchio (se la presa non è protetta) in caso di temporali con fulmini o se non viene utilizzato per lunghi periodi di tempo. 14) Richiedere sempre l'intervento di personale tecnico qualificato. L'assistenza si rende necessaria qualora il prodotto abbia subito dei danni, ad esempio il suo cavo di alimentazione o la spina, del liquido o degli oggetti siano penetrati al suo interno, l'apparecchio sia stato esposto a pioggia od umidità eccessiva, non funzioni correttamente o sia caduto. 15) Questo apparecchi è idoneo all'impiego in ambienti interni e l'intero cablaggio in ingresso/uscita deve risiedere all'interno di un edificio. 16) La presa elettrica deve essere installata in prossimità dell'apparecchio e deve risultare facilmente accessibile. 17) CAUTELA: RISCHIO DI ESPLOSIONE SE LA BATTERIA VIENE SOSTITUITA CON UN MODELLO NON IDONEO. SMALTIRE LE BATTERIE ESAUSTE IN ACCORDO CON LE ISTRUZIONI. NOTA: Temperatura operativa massima: 40 C Alimentazione USB in uscita: 5V CC (Max 500mA) 11

12 Specifiche e organizzazione 1. Specifiche dispositivo Standard video Audio Monitor (display) Funzionamento nascosta Ricerca registro/eventi NTSC/PAL Audio bidirezionale Tempo reale: 30ips (NTSC) o 25ips (PAL), per telecamera telecamera Programmabile Fino a di voci del log eventi per login/out degli utenti, modifiche alla configurazione, accessi remoti, connessioni/disconnessioni. Programmazione registrazione Accesso remoto Riproduzione Buffer Pre/Post allarme VGA Uscita video HD Rilevazione attività Multitasking Ingressi video Uscite monitor Uscita spot Ingressi audio Uscita audio Risoluzione Giornaliera o settimanale; regolabile in base ad un ora del giorno, per canale Visione in tempo reale, Ricerca Playback, Configurazione; via browser Web o software client Riproduzione simultanea di fino a 16 canali Fino a 5 secondi (Pre), 3 minuti (Post), programmabile per telecamera 1280x1024 (60Hz) (solo monitor con funzione Multi Sync) HDMI (1920x1080) Griglia 20x12 (DR8/16H); Livelli di sensibilità: 10 (1 minima, 10 massima) Pentaplex 4, 8, 16 x uscite passanti (loop) 1Vp-p, CVBS, 75 ohm, BNC 1 x CVBS/S-VHS, VGA 4 (DR16H) x 1Vp-p, CVBS, 75 ohm, BNC 4 x line-in, mono, livello di linea, non bilanciate, jack RCA 1 x line-out, mono, livello di linea, non bilanciate, jack RCA 352x240, 704x240, 704x480 (NTSC), 352x288, 704x288, 704x576 (PAL) Standard di compressione H.264 Velocità di registrazione DR16H: DR8H: Dimensione immagine 3-5 Kbyte (352x240, 352x288), 5-10 Kbyte (704x240, 704x288) 6-16 Kbyte (704x480, 704x576) Capacità HDD Archiviazione secondaria Ingressi allarme Uscite allarme Formati file archivio/istantanee Controllo velocità rete 4 HDD, nessun limite di capacità USB standard (Chiavetta USB, HDD USB, ODD), DVD/CD-RW (opzionale) 4, 8, 16 x TTL, programmabili come NC/NO 4-canali: uscita a relè; 8 e 16-canali: 8 / 16 x TTL + 4 uscite a relé AVI, JPG, BMP 8 livelli (regolabili tra 56Kbps ~ 8Mbps) 12

13 Specifiche e organizzazione 1. Specifiche dispositivo (continua) Registrazione di pre-allarme Lingue OSD Interfaccia di rete Ethernet/LAN Operazioni remote Watermark digitale Fino a 5 secondi, programmabile per telecamera Inglese, spagnolo, portoghese, francese, russo, polacco, tedesco, italiano 10/100-Base-TX, RJ-45 Visualizzazione live, ricerca, riproduzione, configurazione, archiviazione Supporto software CMS, Web R/A e Smart Phone Watermark Video & Audio (per la verifica dell'integrità e della continuità dei dati) Controllo PTZ Interfaccia seriale RS-485 (full duplex) (due conduttori, +/-) Tensione alimentazione 4 canali: 12VcC, 5A; 8 e 16-canali: 100VCA-240VCA, 60/50Hz Gamma temperature operative da 5 C a 50 C Materiale alloggiamento Dimensioni (AxLxP) Peso Coperchio: Acciaio; Pannello frontale: Plastica preformata 4 canali : 36cm x 39cm x 7cm; 8 e 16-canali : 43cm x 46cm x 9cm 4 canali : 3,8kg; 8 e 16-canali : 7.3kg 13

14 Specifiche e organizzazione 2. Contenuto della confezione Controllare se tutti gli articoli indicati sono presenti nella confezione all'apertura. 1 Contenuto base Unità DR4H Alimentatore 12V cc (solo DR4H) Unità DR8H o DR16H Cavo d'alimentazione CA Manuale d'istruzioni Telecomando CD 2 Batterie AAA d'installazione 2 Contenuto opzionale Hard disk interno Unità DVD-RW interna Chiavetta USB 14

15 Specifiche e organizzazione 3. Organizzazione del sistema Sensore di Uscita allarme PC client remoto Stampante Telecamere I/O TCP/IP RETE Backup AVI Ingressi video Client Web Archiviazione Uscite Telecomando VCR Monitor VGA Monitor A/V CD o DVD-RW Chiavetta USB ` 15

16 Descrizione prodotto 1. Pannello frontale (modelli a 8 e 16 canali) 1 Accensione : Accensione/Spegnimento del sistema 2 DISPLAY : Commuta tra le modalità di suddivisione (e rotazione) dello schermo 3 Sequenza (SEQ) : Commuta la modalità sequenza 4 Antipanico (PANIC) : Attiva la modalità di registrazione antipanico e l'uscita antipanico a relè 5 ZOOM : Zoom digitale durante la visualizzazione live o la riproduzione 6 Blocco (LOCK) : Commuta il blocco del pannello frontale 7 Archivio (ARCHIVE) : Attiva il menu archivio 8 PTZ : Attiva il menu di controllo telecamere PTZ 9 Imposta (SETUP) : Attiva il menu Impostazioni principale 10 Ricerca (SEARCH) : Attiva il menu Ricerca 11 PORTA USB: Porta/e USB per l'utilizzo di un mouse USB, di una chiavetta USB o di dispositivi di archiviazione di massa HDD. 12 Indietro/Annulla (RETURN) : Annulla / Deseleziona / Ritorna allo schermo precedente 13 Invio (ENTER) : Conferma / Seleziona / Schermo seguente 14 Indicatori LED : Indicano lo stato attuale del sistema. (Alimentazione (POWER), Registrazione (REC), Rete (NETWORK) 15 Tasti selezione canale (1 ~ 8 / 16) : Per selezionare il canale o inserire la password - Tasti direzionali / di navigazione (Su, giù, sinistra, destra, Invio) - Sensore telecomando (IR) - Espelli (EJECT) : Espulsione CD-ROM (Opzionale) - / : Regolazione del fuoco (Vicino/Lontano) o Riproduzione in senso inverso / Riavvolgimento rapido - Ⅱ : Pausa riproduzione - / : Regolazione iris (aperto / chiuso) o Riproduzione in avanti / Avanti rapido - JOG / SHUTTLE : Ghiera esterna REW o FF variabili, manopola interna scorrimento fotogrammi durante la PAUSA( HOLD : Mantiene la posizione JOG / SHUTTLE attuale) Su Il telecomando NON funzionerà correttamente se sono presenti degli ostacoli davanti al suo sensore IR. Il DVR emetterà un beep sonoro quando viene premuto un pulsante sul pannello frontale o sul telecomando, a meno che questa funzione non sia disabilitata nel menu principale: Impostazioni sistema Audio Buzzer. 16

17 Descrizione prodotto 2. Pannello posteriore (modelli a 8 e 16 canali) Suggerimenti A B C D H E F G I J K L A. INGRESSI TELECAMERA e USCITE LOOP : Per la connessione di fino a 16 ingressi telecamera BNC. Sono disponibili 16 uscite Loop Hi-Z per la connessione di altre apparecchiature. B. CONNESSIONI MONITOR PRINCIPALE COMPOSITO ED S-VIDEO : Tutte le uscite monitor principale sono utilizzabili contemporaneamente, per le configurazioni che richiedono la presenza di più di un monitor principale. C. USCITE MONITOR SPOT : E' possibile collegare fino a 4 monitor spot, configurabili singolarmente. D. INGRESSI ALLARME : E' possibile collegare fino a 16 ingressi allarme, configurabili come ingressi high o low, con messa a terra comune. E. USCITE ALLARME : E' possibile collegare fino a 16 uscite allarme, configurabili come uscite high o low, con messa a terra comune. F. USCITE RELE' : E' possibile collegare fino a 4 uscite relè, configurabili come uscite high o low, con messa a terra comune. G. RS-485 : Per collegare una telecamera PTZ e un controller attraverso due connettori RS-485. H. INGRESSI E USCITE AUDIO : E' possibile collegare fino a 4 ingressi audio e un'uscita audio. I. SELETTORE SEGNALE VIDEO : Commuta il tipo di segnale dell'ingresso video tra i formati NTSC e PAL. PORTA USB : Consente la connessione di un mouse USB o di un altro dispositivo USB per attività di archiviazione. J. HDMI : Per inviare video in alta definizione a qualsiasi monitor HDMI. VGA : Per inviare video a qualsiasi monitor VGA. K. RS-232 : Porta seriale (utilizzata solo per la programmazione iniziale, svolta in fabbrica). LAN : Per la connessione ad un hub, switch, o router con accesso alla rete locale (LAN) od a Internet. L. POWER : Presa di alimentazione CA, da utilizzare con il cavo di alimentazione CA in dotazione. In fase d'installazione, il cavo di alimentazione deve essere disconnesso. Collegando uno o più microfoni ai jack di ingresso audio, utilizzare un sistema microfonico o un altro tipo di amplificazione. In assenza di amplificazione, l'ingresso livello di linea proveniente dal microfono risulterà troppo basso. 17

18 Descrizione prodotto 3. Pannello frontale (modello 4 canali) 1 CD/DVD-RW : Periferica CD/DVD-RW di archiviazione. 2 Pulsante di selezione canale : Per selezionare il canale (1 ~ 4) o inserire la password. 3 Indicatori LED: Indicano lo stato attuale del sistema. ( PWR: Alimentazione sistema On/Off, REC: Registrazione On/Off, ALARM: Stato sensore di allarme, NET: Stato di connessione di rete del client, ) 4 Controller di ricerca : Ricerca dei dati registrati o navigazione nel menu e PTZ/FUOCO. 5 HOLD : Mantiene la posizione JOG / SHUTTLE attuale. 6 JOG : Consente di scorrere il video fotogramma per fotogramma, durante la Pausa. 7 Espelli : Espelle il CD / DVD. 8 DISPLAY : Commuta tra le modalità di suddivisione ( e rotazione) dello schermo. 9 Ricerca (SEARCH) : Attiva il menu Ricerca. 10 Impostazione (SETUP) : Attiva il menu Sistema. 8 PTZ/Fuoco (PTZ/FOCUS) : Attiva il menu di controllo telecamere PTZ. 12 Indietro/Annulla (RETURN) : Annulla / Deseleziona / Ritorna allo schermo precedente. 13 Invio (ENTER) : Conferma / Seleziona / Passa allo schermo seguente. 14 Sensore IR telecomando 15 Porta USB: Porta USB per l'utilizzo di un mouse USB, di una chiavetta USB o di dispositivi di archiviazione di massa HDD. Il pulsante di accensione impiega il metodo Soft-Off via Password, per prevenire prevenire spegnimenti accidentali. I pulsanti per la selezione dei canali sono utilizzabili nella maggioranza delle modalità di suddivisione dello schermo. Il telecomando NON funzionerà correttamente se sono presenti degli ostacoli davanti al suo sensore IR. La pressione di un tasto del pannello frontale è confermata da un avviso acustico (beep). In base al modello di CD/DVD-RW installato, l'aspetto esteriore del sistema DVR potrebbe differire dall'immagine sovrastante. 18

19 Descrizione prodotto 4. Pannello posteriore (modello 4 canali) C A B D E F G A. Ingressi video: Per la connessione di fino a 4 ingressi telecamera BNC. Uscite loop (passanti) : Sono disponibili 4 uscite Loop Hi-Z per la connessione di altre apparecchiature. B. Uscita monitor principale : Uscita monitor principale BNC per monitor A/V. Uscita monitor spot: Uscita monitor spot BNC per monitor A/V. C. NTSC / PAL : Selezione del formato video NTSC o PAL. D. Uscita audio : Jack RCA uscita audio mono, Livello di linea, non bilanciata. Ingresso audio: Jack RCA ingressi audio mono, Livello di linea, non bilanciati. E. DVI OUT : Uscita monitor principale video DVI per monitor per PC. F. Allarme / Relè / RS-485 : Interfaccia di connessione per gli ingresso dei sensori allarme, le uscite a relé e RS-485 PTZ. G. Porta USB: per l'utilizzo di un mouse USB, di una chiavetta USB o di dispositivi di archiviazione di massa HDD USB. Ethernet (TCP/IP) : Connettore RJ-45 10/100 Base Ethernet / LAN. Ingresso alimentazione CC : Per il collegamento dell'alimentatore CC 12V in dotazione. In fase d'installazione, il cavo di alimentazione deve essere disconnesso. Collegando uno o più microfoni ai jack di ingresso audio, utilizzare un sistema microfonico o un altro tipo di amplificazione. In assenza di amplificazione, l'ingresso livello di linea proveniente dal microfono risulterà troppo basso. 19

20 CONFIGURAZIONE DI SISTEMA Telecomando 3. Telecomando IR portatile ALIMENT AZIONE ON/OFF Pulsante ID Seleziona ID IMPOSTAZIONI : Attiva il menu Impostazioni principale Pulsanti di selezione canale (utilizzati anche per l'inserimento della password) dell'unità DVR Invio (ENTER) : Conferma / Seleziona / Indietro (RETURN) Annulla / Deseleziona / Schermo precedente Schermo seguente Pulsanti di navigazione Utilizzare per il controllo della riproduzione, la navigazione dei menu e il controllo PTZ DISP : Cambia modalità di suddivisione dello schermo. SEARCH : Attiva il menu Ricerca. PTZ : Attiva il menu PTZ. PANIC : Attiva/Disattiva la modalità antipanico. KEYLOCK : Attiva/Disattiva il blocco tasti (Pannello e telecomando) SEQUENCE : Commuta la modalità sequenza. ZOOM : Attiva la modalità Zoom digitale. ARCHIVE : Attiva il menu di archiviazione. In presenza di più DVR sovrapposti o installati in un rack, a ciascun DVD deve essere assegnato un numero di ID univoco, in modo che possa essere controllato tramite un singolo telecomando, previa indicazione del DVD specificando il relativo ID. Come selezionare l'id da utilizzare sul telecomando: - Premere il tasto ID. Il sistema visualizza INPUT ID. - Inserire le cifre dell'id dell'unità da controllare, poi premere il pulsante ENTER. (L'ID predefinito è 01 ). - Per tornare alla modalità di controllo standard, premere il tasto RETURN. - Impostazioni predefinite: Digitare l'id 255, premere ENTER poi RETURN. 20

21 CONNESSIONE e ACCENSIONE Collegare fino a 16 INGRESSI TELECAMERA, in base alle esigenze. Il DVR include anche delle USCITE LOOP (passanti), per inviare i segnali video al altre apparecchiature. La terminazione BNC viene impostata automaticamente dal DVR a seconda del tipo di connessione. Collegare uno o più monitor al DVR attraverso le connessioni COMPOSITO, VGA, S-VIDEO o HDMI. Collegare l'alimentazione al DVR, utilizzando il cavo di alimentazione CA fornito o l'alimentatore CC 12V (a seconda del modello). Il DVR verificherà di essere connesso ad una fonte di alimentazione adatta e se il test viene superato, emetter à due beep. Premere il PULSANTE DI ACCENSIONE sul pannello frontale del DVR per avviarlo. - Lo schermo di avvio del DVR rileva e verifica lo stato di tutti gli hard disk interni, e dell'unità CD/DVD-RW. - Al completamento delle operazioni di diagnostica iniziali, l'operatore deve effettuare il login al sistema. Il nome utente predefinito è ADMIN. - Utilizzando i tasti di SELEZIONE CANALE, digitare le cifre che compongono la password predefinita ( 1234 ) e premere il tasto ENTER. - Dopo l'avvio, il sistema mostrerà lo schermo predefinito, contenente tutti e 16 i canali, in modalità quadrante standard 4x4. - La barra di stato nella parte inferiore dello schermo mostra l'ora e la data correnti e la percentuale di hard disk utilizzato. - Viene mostrato un titolo per ciascun canale. - L'icona di registrazione rossa e la lettera 'T' nell'angolo superiore destro di ciascun canale indicano che si trova in modalità di registrazione 'Timer' (Programmata / In continuo). 21

22 VISUALIZZAZIONE LIVE CONTROLLO MENU Tutti i menu sono controllabili tramite questa Barra di stato, mediante il mouse USB o i tasti del pannello frontale. SUDDIVISIONE SCHERMO Premere DISPLAY per visualizzare il menu per la suddivisione dello schermo. Selezionate il tipo di visualizzazione (1, 4, 6, 7, 8, 9, 13, 16 canali o sequenza). MODALITÀ SEQUENZA (Una sequenza più essere selezionata come una delle opzioni del menu di suddivisione dello schermo.) Premere SEQ. Il tempo di permanenza delle immagini a schermo intero di ciascun canale, prima di passare al successivo, è regolabile. Per arrestare la sequenza su un particolare canale, premere nuovamente SEQ. Nella sezione DISPLAY del menu di configuraizone è possibile programmare sequenze più complesse.. 22

23 VISUALIZZAZIONE LIVE PTZ 1) CAM: Selezionare il canale del dispositivo PTZ controllato. 2) Preset: Selezionare il numero del preset utilizzato (1 ~ 254). 3) Set: Imposta la posizione PTZ corrente al numero di preset specificato. 4) Goto: Ordina al dispositivo PTZ di spostarsi alla posizione del preset selezionato. 5) Frecce: spostano il dispositivo PTZ nella direzione specificata. 6) Zoom / Focus / Iris: Per regolare ciascuna opzione, utilizzare i pulsanti + o -. 7) Parameter: Premendo questo pulsante apparirà un'altra finestra. Qui è possibile selezionare un elemento dal menu dei parametri PTZ e modificarne le impostazione per regolare la velocità di movimenti pan-tilt-zoom, o per attivare le funzioni avanzata, quali Auto Focus ed Auto Iris (solo per i dispositivi PTZ supportati). ZOOM DIGITALE Fare un clic destro in modalità di visualizzazione dal vivo e selezionare ZOOM. In alternativa, selezionare la funzione ZOOM dalla barra di stato. Guardando un canale in modalità a schermo intero, è possibile effettuare lo zoom di un'area particolare fino a 8 volte. La piccola finestra nell'angolo inferiore destro mostra l'immagine completa, mentre il display principale mostra l'area ingrandita. 23

24 VISUALIZZAZIONE LIVE RICERCA LOG L'utente può visualizzare una finestra log evento in tempo reale, che mostra ogni nuovo evento appena si verifica. Fare clic su un evento all'interno della finestra log evento in tempo reale per avviare la riproduzione a partire dall'evento selezionato. (Questo si verificherà solo quando l'opzione "ANTEPRIMA" è selezionata dalla finestra log evento in tempo reale.) REGISTRAZIONE ANTIPANICO - Questo pulsante funzione viene utilizzato per ATTIVARE/DISATTIVARE la modalità Registrazione Antipanico. - Quando la modalità Registrazione Antipanico è abilitata, apparirà un'icona rossa di registrazione con la lettera "P" (antipanico). - Quando la modalità Registrazione Antipanico è abilitata, il sistema registrerà tutti i canali, coma dalle impostazioni di Registrazione Antipanico. - Tutte le impostazioni di risoluzione e velocità immagine relative alla Registrazione Antipanico vengono configurate all'interno del menu Registrazione. 24

25 VISUALIZZAZIONE LIVE MENU RAPIDO E' possibile accedere al "Menu Rapido" facendo clic destro del mouse su qualunque canale si desideri controllare. 1. Fermo immagine On/Off: L'utente può avviare il fermo immagine sulla visualizzazione live di qualsiasi canale. Mentre gli altri canali continueranno a mostrare il video in visualizzazione live, la riproduzione del canale con fermo immagine verrà arrestata. Fare clic nuovamente per tornare alla visualizzazione live. 2. PTZ Fare riferimento al menu PTZ a Pagina Zoom Fare riferimento al menu Zoom a Pagina Riproduzione immediata L'utente può riprodurre immediatamente il video da un momento selezionato (10, 20, 30 secondi o 1 minuto fa). riproduzione da quel punto. Se l'opzione "vai a" è selezionata, apparirà un altro menu. Dopo aver inserito la Data / Ora selezionata, premere "OK" per avviare la 5. Inizio (arresto) registrazione Fare riferimento al menu "Registrazione Antipanico" di Pagina

26 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA Fare clic sul pulsante MENU e selezionare il menu CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA. - Per navigare tra gli elementi del menu di configurazione, utilizzare i TASTI CURSORE e i tasti INVIO e RETURN. - In generale, il tasto INVIO serve per selezionare un campo da modificare, premendolo nuovamente si confermeranno le modifiche. - Il tasto RETURN viene utilizzato per annullare o deselezionare, o per tornare indietro di una schermata durante la navigazione nel menu di sistema. - Per configurare tutte le impostazioni di sistema, evidenziare CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA e premere INVIO. 26

27 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA CAMERA Dal menu Configurazione del sistema, fare clic sul sottomenu CAMERA. TELECAMERE : IMPOSTA TELECAMERE Fare clic sinistro del mouse sul menu IMPOSTA TELECAMERE. Fare doppio clic sul campo 'NOME' per cambiare il nome della telecamera. Fare clic sui campi NASCOSTO o AUDIO per il canale desiderato. Quindi, utilizzare il pulsante per modificare ciascun valore. NOME: Per ogni telecamera è possibile impostare un nome, fino a 11 caratteri, utilizzando la tastiera virtuale. NASCOSTO: Quando è impostato su ON, le immagini della telecamera non appaiono in modalità live, ma continuano ad essere registrate. AUDIO: Determina il canale di registrazione audio che verrà accoppiato a ciascun canale video. TELECAMERE : IMPOSTAZIONI COLORE Fare clic su un qualsiasi campo per regolarne il valore. Modificare ciascun valore utilizzando il pulsante. Durante la modifica di un qualsiasi valore all'interno delle impostazioni colore, il canale selezionato verrà mostrato a schermo intero. E' possibile modificare LUMINOSITA', CONTRASTO, SATURAZIONE e COLORE a seconda delle necessità. Per modificare un canale differente, evidenziare il campo TELECAMERE e selezionare il canale desiderato. Premere RETURN una volta finito di apportare le modifiche. NOTA: Queste impostazioni non modificheranno le proprietà dell'immagine registrata, ma soltanto di quello che viene mostrato sullo schermo. 27

28 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA Modificare ciascun valore utilizzando il pulsante. Il canale selezionato viene visualizzato in modalità schermo intero. E' possibile modificare LUMINOSITA', CONTRASTO, TINTA e COLORE a seconda delle necessità. Per modificare un canale differente, evidenziare il campo TELECAMERE e selezionare il canale desiderato. Premere RETURN una volta finito di apportare le modifiche. TELECAMERE : IMPOSTAZIONI PTZ Fare clic sul menu IMPOSTAZIONI PTZ. Fare clic su un qualsiasi campo per modificarne il valore. Modificare il valore con il pulsante. INDIRIZZO: L'ID univoco del dispositivo PTZ. PROTOCOLLO: Il protocollo del dispositivo PTZ. BAUD RATE: Il baud rate del dispositivo PTZ. DETTAGLI : Impostazione dei dettagli per il dispositivo PTZ. (Fare riferimento alla pagina successiva.) PREDEFINITO : Impostazioni ronda per il dispositivo PTZ. (Fare riferimento alla pagina successiva.) 28

29 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA E' possibile regolare le proprietà PTZ avanzate per ciascun canale utilizzando il pulsante DETTAGLI. Alcune impostazioni, come Auto Focus, potrebbero non essere compatibili con tutti i dispositivi PTZ. In questo caso, modificare tali valori non avrà effetto sui controlli PTZ. Fare clic sul pulsante PRESET e impostare la MODALITA' su 'AUTO' per utilizzare la funzione RONDA. Per prima cosa, è necessario selezionare il canale per il dispositivo PTZ per cui configurare la ronda. Selezionare un numero di PRESET valido per ogni passaggio della ronda. Selezionare il TEMPO DI SOSTA, che rappresenta la quantità di tempo per cui il dispositivo PTZ aspetterà prima di passare al preset successivo. 29

30 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA TELECAMERE : MOTION Fare clic sul menu MOTION. Fare clic su un valore SENSIBILITA' per il canale desiderato. Utilizzare quindi il pulsante per aumentare o diminuire la sensibilità. SENSIBILITA' : Determinare il grado di movimento necessario prima di attivare la registrazione. (1: Minima sensibilità al movimento - 10: Massima sensibilità al movimento= rilevazione del movimento. Fare clic sul pulsante per modificare l'area di IMPOSTAZIONE AREA MOTION : Selezionare questa opzione per definire le aree dell'immagini sensibili al movimento. Fare clic sui singoli riquadri per selezionarli o deselezionarli. Fare clic e trascinare per selezionare o deselezionare un'intera area della griglia. Per selezionare o deselezionare rapidamente l'intera griglia in una volta sola, fare clic destro del mouse e scegliere SELEZIONA TUTTO o DESELEZIONA TUTTO. - Area delle griglia con contorno rosso: Area selezionata. - Area delle griglia con contorno bianco: Area non selezionata. - Area delle griglia con contorno verde: Posizione attuale del cursore del mouse. 30

31 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA DISPLAY Dal menu Configurazione del sistema, fare clic sul sottomenu DISPLAY. DISPLAY - OSD Fare clic sul sottomenu OSD e fare quindi clic su un qualsiasi campo. Fare quindi clic sul pulsante per modificarne il valore. BARRA DI STATO : ATTIVA / DISATTIVA la barra di stato nella parte inferiore dello schermo in modalità Visualizzazione live. NOME TELECAMERA : Determina se il nome telecamera verrà mostrato per ciascun canale. ICONA MODALITA' DI REGISTRAZIONE : Attiva o disattiva l'icona di stato della registrazione DVR nell'angolo superiore destro della finestra di visualizzazione di ogni canale. BORDO : Determina se verrà mostrato un bordo attorno ad ogni canale nella modalità Schermo Suddiviso. COLORE BORDO : Se il bordo è attivo, l'utente può scegliere un colore per la griglia. TRASPARENZA MENU' : Durante la configurazione, è possibile osservare la visualizzazione dal vivo attraverso uno schermo di menu parzialmente trasparente. Modificare questo valore determina una maggiore (valore più alto) o minore (valore più basso) visibilità delle immagini live. VISUALIZZA SENSORE MOTION : Questa funzione può essere utilizzata per determinare quali aree di un canale vengono utilizzate per la rilevazione di movimento in tempo reale. Visualizza sensore motion può essere utilizzato per risolvere falsi allarmi legati alla rilevazione di movimento. OFF modalità di visualizzazione normale. ON le aree in cui è stato rilevato il movimento sono evidenziate con riquadri colorati. COLORE SENSORE MOTION: I colori dei riquadri mostrati quando VISUALIZZA SENSORE MOTION è impostato su ON. LINGUA : Determina la lingua del Sistema operativo DVR. Per modificare una qualsiasi di queste impostazioni, evidenziare OSD e premere INVIO per selezionare. Utilizzare i TASTI CURSORE per selezionare l'opzione desiderata. Premere INVIO per selezionare l'opzione e utilizzare i TASTI CURSORE per modificare l'impostazione. Premere INVIO per confermare l'impostazione, o RETURN per annullare. 31

32 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA DISPLAY - MONITOR qualsiasi campo. Fare clic sul menu MONITOR e fare quindi clic su un Utilizzare il pulsante per modificare il valore. INTERVALLO SEQUENZA : Indica la quantità di tempo per cui ogni schermata viene mostrata in una sequenza. INTERVALLO USCITA SPOT : Indica il tempo di permanenza di ciascuna immagine su ciascuna delle uscite monitor spot. MODALITA' NON INTERLACCIATO : Durante la registrazione di qualsiasi canale in risoluzione D1 (704 x 480) questa opzione dovrebbe essere impostata su ON per prevenire una distorsione del movimento interlacciato durante la riproduzione. MODALITA' POP-UP ALLARME : Quando abilitato, un ingresso allarme attiverà la visione a schermo intero del canale associato. INTERVALLO POP-UP ALLARME : Determina per quanto tempo verrà mostrata l'immagine a schermo intero dopo un allarme in ingresso. Se la condizione di allarme continua, lo schermo pop-up rimarrà attivo. MODALITA' POP-UP MOTION : Quando abilitata, la rilevazione di movimento attiverà la visione a schermo intero del canale associato. INTERVALLO POP-UP MOTION : Determina per quanto tempo verrà mostrata l'immagine a schermo intero dopo una rilevazione di movimento. Se la condizione rilevazione movimento continua, lo schermo pop-up rimarrà attivo. Per modificare una qualsiasi di queste impostazioni, evidenziare MONITOR e premere INVIO per selezionare. Utilizzare i TASTI CURSORE per selezionare l'opzione desiderata. Premere INVIO per selezionare l'opzione (il cursore diventa arancione) e utilizzare i TASTI CURSORE per modificare l'impostazione. Premere INVIO per accettare il valore o RETURN per annullare. NOTA: Quando vengono modificate le modalità di visualizzazione, è necessario riavviare il DVR perché le modifiche siano applicate. 32

33 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA DISPLAY - SEQUENZA Fate clic sul menu 'SEQUENZA'. Quando viene premuto il pulsante 'SEQ', la sequenza predefinita includerà tutti i 16 canali, uno alla volta, a schermo intero. - Impostazione sequenza permette all'utente di definire una sequenza personalizzata, utilizzando modalità di visualizzazione miste a schermo intero o multi-schermo, che possono essere composte di qualsiasi numero di canali, in qualsiasi ordine. - Per aggiungere una nuova sequenza, evidenziare AGGIUNGI e premere INVIO. Fare clic sul pulsante AGGIUNGI per aggiungere una nuova sequenza. - Viene evidenziato il nome della sequenza. Premere INVIO per attivare la tastiera virtuale e inserire un nome la nuova sequenza. Fare clic sul campo ATTIVAZIONE e fare clic sul pulsante per impostare l'attivazione sequenza su ON. Selezionare SALVA. Comparirà quindi il menu indicato nell'immagine. 33

34 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA Fare clic su AGGIUNGI. Comparirà il sottomenu "Impostazione sequenza". - Determinare la modalità di Suddivisione schermo nella sezione "TIPO VISUALIZZAZIONE". - Assegnare il canale desiderato nella sezione CONFIGURA. - Quando tutte le impostazioni sequenza sono state inserite correttamente, fare clic su CONFERMA. - Per inserire una modalità aggiuntiva, fare nuovamente clic su AGGIUNGI. Una volta completata l'impostazione, fare clic su CHIUDI. - Per modificare la sequenza attuale, fare doppio clic su di essa. Apparirà nuovamente la finestra Impostazione Sequenza. - La nuova sequenza è stata salvata e può essere avviata premendo il pulsante SEQ mentre in modalità Visualizzazione dal vivo. 34

35 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA DISPLAY USCITA SPOT Fare clic sul menu USCITA SPOT. Ogni DVR ha fino a 4 USCITE MONITOR SPOT (a seconda del modello). Ogni monitor spot mostra una sequenza a schermo intero di dei particolari canali, secondo le impostazioni specificate all'interno di questo menu. Per ogni monitor spot è possibile decidere quali canali verranno mostrati nella sequenza. Per predefinizione, ogni uscita Monitor Spot è impostata per visualizzare una sequenza di tutti i 16 canali. NOME SPOT: Inserire il nome di ogni monitor spot. ATTIVAZIONE: ATTIVA/DISATTIVA ciascun monitor spot. - Fare clic su MODIFICA. (Segue l'impostazione predefinita) - Per modificare la schermata attuale, fare doppio clic su di essa. Compare quindi la finestra 'Impostazione sequenza spot'. Il metodo di impostazione è simile all'impostazione sequenza precedentemente svolta (può solamente utilizzare modalità singola o quad per l'uscita spot). - Per inserire una schermata aggiuntiva, fare clic su AGGIUNGI. 35

36 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SOUND (AUDIO) Dal menu Configurazione del sistema, fare clic sul menu SUONO. SUONO - AUDIO qualsiasi campo. Fare clic sul menu 'AUDIO' e fare quindi clic su un Utilizzare il pulsante per modificare ciascun valore. AUDIO LIVE : Quando abilitato, il canale audio in questione può essere monitorato dall'uscita AUDIO. CANALE AUDIO MONITOR : Specifica quale dei 4 INGRESSI AUDIO viene diretto all'uscita AUDIO. NETWORK AUDIO TX : Quando abilitato, l'audio live e in riproduzione viene trasmesso a un PC in connessione remota. NETWORK AUDIO RX : Quando abilitato, permette a un PC in connessione remota di rispedire i dati audio al DVR. SUONO - BUZZER qualsiasi campo. Fare clic sul menu BUZZER e fare quindi clic su un Utilizzare il pulsante per modificare ciascun valore. TASTIERA: Quando abilitato, ogni pressione di un tasto del pannello frontale è confermata da un beep. REMOCON: Quando abilitato, ogni pressione di un tasto del telecomando IR è confermata da un beep. 36

37 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SISTEMA Dal menu Configurazione del sistema, fare clic sul menu SISTEMA. SISTEMA - DATA / ORA qualsiasi campo. Fare clic sul menu DATA / ORA e fare quindi clic su un Utilizzare il pulsante per modificare qualsiasi valore. DATA ORA : Permette all'operatore di impostare o modificare data e ora correnti del sistema. FORMATO DATA : Determina il formato con cui verrà mostrata la data. (MM / GG / AAAA) FORMATO ORA : Determina come verrà mostrata l'ora. (AM/PM o 24ore) SERVER ORARIO DI RETE : Se il DVR è connesso a internet, è possibile impostare data e ora con precisione selezionando SYNC e premendo INVIO. IMPOSTAZIONE FUSO ORARIO : deve essere impostato a seconda della regione in cui il DVR viene utilizzato. ORA LEGALE : Quando abilitato, il DVR regolerà automaticamente l'ora nelle date relative in primavera e autunno. 37

38 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SISTEMA-GESTIONE SISTEMA Fare clic sul menu GESTIONE SISTEMA. Versione F/W: Mostra la versione attuale del firmware del DVR. Versione H/W: Mostra la versione dell'hardware del DVR. SISTEMA VIDEO: Il DVR seleziona automaticamente le modalità PAL e NTSC, a seconda del formato video del segnale di ingresso del canale 1 all'accensione. CAPACITA' DISCO: Il primo valore indica la percentuale di capacità del disco occupata dalle registrazioni. Il secondo valore indica la capacità totale del disco. INDIRIZZO IP: Mostra l'indirizzo IP inserito manualmente nel menu 'RETE' o l'indirizzo IP automatico assegnato da un server DHCP, se attivo. MAC ADDRESS: Mostra l'indirizzo MAC (Media Access Control) del DVR. E' un'identificatore univoco a nessun altro dispositivo di rete deve essere assegnato lo stesso indirizzo MAC. NOME DOMINIO DDNS: Se DDNS è attivato, qui viene specificato il server DDNS. NET CLIENT PORTA : Il numero della porta che il DVR utilizza per supportare la connessione remota dal software client. WEB SERVER PORTA : Il numero della porta che il DVR utilizza per supportare la connessione remota da Internet Explorer o altri browser. NOME SISTEMA : Questo campo viene utilizzato per poter identificare le di notifica con un nome sistema. 38

39 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA F/W AGGIORNAMENTO : Gli aggiornamenti del firmware possono essere rilasciati periodicamente per migliorare le prestazioni di sistema e aggiungere funzioni extra. E' possibile aggiornare il firmware del DVR in locale, utilizzando una chiavetta USB. Selezionare il dispositivo sul quale si trovano i file dell'aggiornamento del firmware. Una volta selezionata la versione F/W dall'elenco F/W, premere AGGIORNA. A questo punto si avvia il processo di aggiornamento del Firmware. RIPRISTINO DEFAULT : Se sono state modificate delle impostazioni in maniera erronea, è possibile ripristinare le impostazioni di fabbrica. DATI SISTEMA : E' possibile salvare la configurazione di sistema su una chiavetta USB. E' possibile ricaricarla in qualsiasi momento in caso di ripristino accidentale delle impostazioni di fabbrica, o è possibile trasferirle ad un altro DVR, se è necessario programmare più unità con le stesse impostazioni. Vengono salvate tutte le informazioni, tranne le impostazioni di rete e il nome sistema. PASSWORD: Determina se il sistema deve essere utilizzato ogni volta all'ingresso nel menu di sistema. PASSWORD SCADUTA: Determina la quantità di tempo che deve trascorrere prima della scadenza della password di sistema. SISTEMA - DISPOSITIVO DI CONTROLLO Fare clic sul menu DISPOSITIVO DI CONTROLLO. Questa funzione permette di controllare fino a 254 DVR con la stessa tastiera controller. ID SISTEMA: Se sono presenti più DVR connessi allo stesso bus RS-485, a ognuno deve essere assegnato un ID univoco. Nota: Se viene utilizzato più di un DVR, a ognuno deve essere assegnato un ID univoco per essere controllato in remoto tramite telecomando IR. PROTOCOLLO: Deve coincidere con il protocollo del dispositivo di controllo. BAUD RATE: Deve coincidere con la baud rate del dispositivo di controllo. 39

40 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA UTENTI Dal menu Configurazione del sistema, fare clic sul menu UTENTE. UTENTI - GESTIONE UTENTE Come predefinizione, il DVR è configurato con l'id utente 'ADMIN', che appartiene al gruppo ADMIN, con password '1234'. All'interno di questo menu, è possibile aggiungere nuovi utenti, o modificare i dettagli di quelli esistenti. Per modificare i dettagli utente, fare clic o evidenziare l'utente con il riquadro blu e premere 'INVIO'. Il numero massimo di utenti che possono essere creati è 8. Per modificare un account utente, fare doppio clic sul nome utente. Una volta apportate le modifiche, fare clic su OK per confermarle. ID UTENTE : Modificare l'id Utente utilizzando la tastiera virtuale. (massimo 10 caratteri) PASSWORD : Modificate la password utilizzando la tastiera virtuale. (massimo 4 caratteri) GRUPPO : Gli utenti possono essere assegnati a uno dei tre gruppi - ADMIN, MANAGER o USER (vedi impostazione Autorizzazione Utente). Inserite l'indirizzo dell'utente se si desidera che riceva notifiche . (massimo 64 caratteri) NOTIFICA Attiva o disattiva la notifica per l'utente specificato. NOTA: Per ragioni di sicurezza, si raccomanda di modificare la password utente ADMIN non appena ricevuto il DVR. 40

41 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA UTENTE - AUTORIZZAZIONE UTENTI E' possibile fornire autorizzazioni e permessi specifici ai gruppi MANAGER e USER. Per confermare i cambiamenti, fare clic sul pulsante APPLICA dopo aver selezionato ciascuno degli elementi desiderati. NOTA: E' possibile cancellare qualsiasi utente, tranne l'account utente 'ADMIN' predefinito. UTENTE - USCITA USCITA AUTOMATICA: Determina se un utente collegato viene automaticamente scollegato dal menu. DURATA: Determina la quantità di tempo che trascorre prima che un utente collegato sia automaticamente scollegato dal menu. 41

42 CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA RETE Dal menu Configurazione del Sistema, fare clic sul menu RETE. RETE- IMPOSTAZIONE IP Fare clic sul menu IMPOSTAZIONE IP. DHCP : Quando abilitato, il DVR otterrà automaticamente un indirizzo IP da un router o server DHCP, al riavvio. WEB SERVICE : Quando abilitato, permette di connettersi in remoto utilizzando Internet Explorer o altri browser web compatibili. INDIRIZZO IP : Se non si utilizza un server DHCP, l'utente può impostare manualmente l'indirizzo IP. GATEWAY : Se non si utilizza un server DHCP, l'utente può impostare manualmente l'indirizzo IP del gateway. SUBNET MASK: Se non si utilizza un server DHCP, l'utente può impostare manualmente la subnet mask. 1ST DNS SERVER : Se non si utilizza un server DHCP, l'utente può impostare manualmente il primo server DNS. 2ND DNS SERVER : Se non si utilizza un server DHCP, l'utente può impostare manualmente il secondo server DNS. RTSP SERVICE PORTA : Se il router connesso supporta la funzionalità UPnP (Universal Plug and Play), facendo clic su PORTA AUTO, il forwarding della porta viene configurato in modo automatico. WEB SERVER PORTA : Il numero della porta che il DVR utilizza per supportare la connessione remota da Internet Exporer o altri browser web compatibili. ALIAS : Inserendo il NOME HOST DDNS nell'impostazione DDNS (vedi pagina successiva), è possibile visualizzare le informazioni DDNS, per esempio: MAX VELOCITA' DI TX : Specifica la larghezza di banda massima che il DVR può utilizzare in connessione remota. 42

Descrizione telecomando IR portatile --------------------------------------------- 19

Descrizione telecomando IR portatile --------------------------------------------- 19 DR8HRD /DR16HRD 1 Specifiche & Organizzazione -------------------------------------------------- 12 Specifiche dispositivo --------------------------------------------------------- 12 Contenuto della confezione

Dettagli

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx 1 1 Impostazioni iniziali 1.1 Pannello frontale Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo 1) LED di controllo funzionalità: Hard disk pieno Registrazione attiva

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

VISTA PANNELLO POSTERIORE

VISTA PANNELLO POSTERIORE DVR 16 INGRESSI H264-WEB-USB Videoregistratore digitale real-time dotato del nuovo formato di compressione H.264. Dispone di sedici ingressi video e quattro audio, interfaccia Ethernet (10-100 Base-T),

Dettagli

DVR H.264 RealTime. Videoregistratori Digitali. Caratteristiche principali

DVR H.264 RealTime. Videoregistratori Digitali. Caratteristiche principali Videoregistratori Digitali 28/10/2010- G184/4/I Caratteristiche principali 4/8/16 canali video per 4 canali audio RealTime Risoluzione massima fino a 704 x 576 Compressione H.264 Interfaccia di rete 10/100

Dettagli

MT-EVR4 DVR 4 CANALI. Manuale di installazione e programmazione

MT-EVR4 DVR 4 CANALI. Manuale di installazione e programmazione MT-EVR4 DVR 4 CANALI Manuale di installazione e programmazione 1. IMPORTANTI ISTRUZIONI 1) Leggi attentamente questo manuale 2) Conserva questo manuale 3) Segui attentamente tutte le istruzioni qui riportate

Dettagli

Descrizione telecomando IR portatile --------------------------------------------- 18

Descrizione telecomando IR portatile --------------------------------------------- 18 1 S pe c i f ic he & O rgan i zz az io ne -- - --- - -- -- - -- -- - -- -- -- - -- -- -- - -- -- -- - -- -- - -- -- - -- 1 2 S pecifiche di spositi vo ----------- ------------- --------- --------- ---------

Dettagli

DVR H.264 D1 Real Time

DVR H.264 D1 Real Time Videoregistratori Digitali 12/02/2014- G236/2/I Caratteristiche principali 8/16 canali video per 4 canali audio RealTime a risoluzione D1 Risoluzione massima fino a 704 x 576, compressione H.264 Interfaccia

Dettagli

Guida di inizio rapida

Guida di inizio rapida IN3 IN4 HDMI esata Guida di inizio rapida MODELLO KIT SDS-P3042 / P4042 / P4082/ P5082 / P5102 / P5122 MODELLO DVR SDR-3102 / 4102 / 5102 SISTEMA SICUREZZA SAMSUNG ALL-IN-ONE Grazie per aver acquistato

Dettagli

DVR Lite H.264 100fps 4 canali

DVR Lite H.264 100fps 4 canali DVR Lite H.264 100fps 4 canali DVR Embedded DR4H-Lite 17/01/2011- G185/2/I Caratteristiche principali Sistema FAN-LESS 4 canali video per 1 canale audio Fino a 100 fps in registrazione Risoluzione massima

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

DVR H.264 Lite. Videoregistratori Digitali serie DRH-Lite. Caratteristiche principali

DVR H.264 Lite. Videoregistratori Digitali serie DRH-Lite. Caratteristiche principali Videoregistratori Digitali serie DRH-Lite 12/02/2014- G200/3/I Caratteristiche principali 4/8/16 canali video per 1/4/4 canali audio Registrazione real-time @CIF Risoluzione massima fino a 704 x 576 Compressione

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security SymSuite VideoRegistratori SymSafe e SymSafe Pro Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Nuova Linea di Videoregistratori Digitali Serie Hybrid Codice Prodotto: Differenti Codici a seconda

Dettagli

Guida all'impostazione rapida

Guida all'impostazione rapida Guida all'impostazione rapida EDVR Numero di parte: 8200-0841-0005 Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR A. Verifica dei componenti del sistema Unità EDVR di American Dynamics Accessori in dotazione

Dettagli

i-video DVX 0411 Manuale utente

i-video DVX 0411 Manuale utente i-video DVX 0411 Manuale utente - 2 - INDICE 1. AVVERTENZE IMPORTANTI 2. FUNZIONI PRINCIPALI 3. SISTEMA 4. COMPONENTI 5. DESCRIZIONE 5.1 PANNELLO FRONTALE 5.2 PANNELLO POSTERIORE 5.3 TELECOMANDO 6. FUNZIONI

Dettagli

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente

Video Registratore Digitale. G-Digirec 4S. Manuale Utente Video Registratore Digitale G-Digirec 4S Manuale Utente INDICE Introduzione... 1 Introduzione al Videoregistratore Digitale (DVR)... 1 Pannello frontale... 2 Pannello posteriore... 3 Installazione del

Dettagli

Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire. Scegliere come visualizzare le telecamere. Es. Gruppi di 4ch o 9ch

Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire. Scegliere come visualizzare le telecamere. Es. Gruppi di 4ch o 9ch 1. Menu Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire Menu Principale Multi-Canale Accede al menu principale Scegliere come visualizzare le telecamere Es. Gruppi di 4ch o 9ch Modalità

Dettagli

MIRRORING DEGLI HARD-DISK

MIRRORING DEGLI HARD-DISK Videoregistratori Digitali serie DRH-DVD 12/02/2014- G185/5/I Caratteristiche principali 4/8/16 canali video per 4 canali audio MIRRORING DEGLI HARD-DISK per modelli 8 e 16 canali RealTime Risoluzione

Dettagli

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE edition 02 Sistemi per la Videoregistrazione Digitale I DVR stand alone sono la moderna soluzione per l immagazzinamento delle video riprese, essi rappresentano

Dettagli

Organizzazione del sistema ---------------------------------------------------- 12

Organizzazione del sistema ---------------------------------------------------- 12 1 Specifiche & Organizzazione -------------------------------------------------- 11 Specifiche --------------------------------------------------------- 11 Contenuto della confezione ---------------------------------------------------

Dettagli

Manuale d Installazione VGRD-830TD -1630TD

Manuale d Installazione VGRD-830TD -1630TD CERTIFICAZIONE CE ATTENZIONE: Questo prodotto è in Classe A. In un ambiente domestico, questo prodotto può causare interferenze radio ed in alcuni casi è necessario che l utente adotti adeguate contromisure.

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

I n f o r m a z i o n i - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 5 6

I n f o r m a z i o n i - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 5 6 1 S P E C I F I C H E & O R G A N I Z Z A Z I O N E - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 11 S p e c i f i c h e - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO

INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO REMOTE AGENT 1 INSTALLAZIONE SOFTWARE REMOTO Requisiti di sistema 1 Main Board (CPU): Pentium-500(Minimo), Pentium 4 raccomandato 2 OS: Successivo a Windows 2000,DirectX 7.0A 3 Memoria (RAM): Più di 128Mb

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

DVR e QUAD DVR-VENEZIA

DVR e QUAD DVR-VENEZIA DVR e QUAD DVR-VENEZIA Caratteristiche principali - Real Esaplex (Registrazione, Live, Playback, Controllo, Backup e Connessione remota) - Connessione immediata con telefonino/pda senza bisogno di software

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

DVR Lite 100fps 4 canali

DVR Lite 100fps 4 canali DVR Lite 100fps 4 canali DVR Embedded DR4N-Lite 30/08/2010- G164/46/I Caratteristiche principali Sistema FAN-LESS 4 canali video per 4 canali audio Fino a 100 fps in registrazione Risoluzione massima fino

Dettagli

DVR H.264 960H Real Time

DVR H.264 960H Real Time Videoregistratori Digitali serie DR-FX 03/10/2014- G296/3/I Caratteristiche principali Disponibili nelle versioni a 4, 8 o 16 canali Compressione H.264 efficiente Registrazione ad alta risoluzione, fino

Dettagli

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio.

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio. Videoregistratore digitale art. MDVR825B/MDVR808B/49816 Pannello posteriore del DVR Pannello posteriore del DVR a 16 ingressi Ingressi video Terminali video passanti Porta RS485 Ingressi/Uscite di allarme

Dettagli

Videoregistratore Digitale

Videoregistratore Digitale Videoregistratore Digitale 8/16 Ingressi Manuale Utente Versione 1.0 (06/2009) Prima dell installazione ---------------------------------------------------------- 5 Funzioni principali -------------------------------------------------------------

Dettagli

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base... 2 1. Installazione di base... 2 2. Avvio... 2 3. Spegnimento... 2 4. Accesso... 2 5. Anteprima... 3 6. Configurazione registrazione... 3 7. Riproduzione...

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Installazione DNR-2060-08P

Installazione DNR-2060-08P Installazione DNR-2060-08P Collegamento Questa guida spiega come configurare il DNR-2060-08p in una rete locale. Si seguano i collegamenti dello schema sottostante. Le telecamere utilizzate devono essere

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Dal collegamento al funzionamento in rete Monitoraggio video in diretta Rilevamento e uscita allarmi Informazioni software Tabelle di riferimento rapido ai menu di

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Accedere alla telecamera dal browser Web Componenti della schermata in diretta Pannello di controllo Pannello degli strumenti Operazioni con la schermata in diretta1/10

Dettagli

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelit.eu e-mail: commerciale.italia@comelit.it PRECAUZIONI DI SICUREZZA Leggere prima dell utilizzo

Dettagli

Grazie per aver scelto I prodotti TECNO di videosorveglianza

Grazie per aver scelto I prodotti TECNO di videosorveglianza Grazie per aver scelto I prodotti TECNO di videosorveglianza istruzioni: Questo manuale potrebbe contenere imprecisioni tecniche o errori tipografici, lo stesso sarà aggiornato regolarmente, senza preavviso,

Dettagli

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 -

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 - DVR4S Videoregistratore Digitale Il contenuto del presente documento pu VER. 1.2 ottobre 2005 ò essere soggetto a cambiamenti senza preavviso. - 1 - Indice 1. Introduzione 1.1 Presentazione del dispositivo

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

v.2 - Manuale soggetto a modifiche senza preavviso.

v.2 - Manuale soggetto a modifiche senza preavviso. i-video Light DVX 0821/1621 Manuale utente v.2 - Manuale soggetto a modifiche senza preavviso. 2 AVVERTENZE Leggere attentamenze: 1. Conservare le seguenti istruzioni. 2. Fare attenzione a tutte le avvertenze.

Dettagli

Listino Prodotti 2014.. 05 Videoregistratori Digitali 960H. 19 Dispositivi HD. 39 Dispositivi Speciali. 44

Listino Prodotti 2014.. 05 Videoregistratori Digitali 960H. 19 Dispositivi HD. 39 Dispositivi Speciali. 44 Listino Prodotti 2014. 05 Videoregistratori Digitali 960H. 19 Dispositivi HD. 39 Dispositivi Speciali. 44 2 Videoregistratori Digitali 960 H DVR 4 / 8 / 16 / 32 Ch. Video H.264 4 5 Videoregistratori 960H

Dettagli

Serie DVR VENEZIA DVR. Caratteristiche principali. Altre caratteristiche

Serie DVR VENEZIA DVR. Caratteristiche principali. Altre caratteristiche DVR Serie DVR VENEZIA Caratteristiche principali - Real Esaplex (Registrazione, Live, Play, Control, Backup, Connessione remota) - Connessione immediata tramite telefono cellulare/ PDA senza utilizzare

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.4.2

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.4.2 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.4.2 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espresso accordo scritto, nessuna licenza viene concessa in relazione ad alcun

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB VIDEOREGISTRATORE DIGITALE PORTATILE Modello FDR108USB MANUALE D ISTRUZIONI Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

Avvertenza prima dell installazione

Avvertenza prima dell installazione Avvertenza prima dell installazione Spegnere immediatamente la videocamera di rete se questa presenta fumo o un odore insolito. Non collocare la telecamera di rete vicino a sorgenti di calore come televisori

Dettagli

DVR e QUAD Serie DVR-MILANO

DVR e QUAD Serie DVR-MILANO DVR e QUAD Serie DVR-MILANO Caratteristiche principali - Real Esaplex (Registrazione, Live, Playback, Controllo, Backup e Connessione remota) - Connessione immediata con telefonino/pda senza bisogno di

Dettagli

CMS Manuale. 2. Installazione del software

CMS Manuale. 2. Installazione del software CMS Manuale 1. Panoramica Questo software può essere collegato direttamente al DVR tramite Internet senza il supporto di server intermedio. E 'user-friendly e può essere collegato rapidamente. Fumctions

Dettagli

Prima di leggere questo manuale

Prima di leggere questo manuale Prima di leggere questo manuale RAS Mobile per Android è un'applicazione per il collegamento ad un dispositivo (DVR, NVR, network video trasmettitore o telecamera di rete) tramite dispositivo mobile che

Dettagli

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 BUDDY DVR by Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 Guida Rapida di Installazione ITA V. 1.0-201311 1 SOMMARIO Guida Rapida di Installazione 1. Log-In al DVR Introduzione alle principali funzioni...3

Dettagli

HVR AHD Serie 75.AHD40xx/75.AHD60xx 04/08/16CH. Manuale rapido prima installazione

HVR AHD Serie 75.AHD40xx/75.AHD60xx 04/08/16CH. Manuale rapido prima installazione HVR AHD Serie 75.AHD40xx/75.AHD60xx 04/08/16CH Manuale rapido prima installazione Il Manuale completo è disponibile in formato PDF all'interno del CD in dotazione o scaricabile dall'area "Download" del

Dettagli

ATVDVR4TUL-INT. 1.[Porte USB] 2.[Ricevitore IR & LED] DEVICE Connessione con il PC per aggiornamento Firmware. HOST Esportazione video su flash pen

ATVDVR4TUL-INT. 1.[Porte USB] 2.[Ricevitore IR & LED] DEVICE Connessione con il PC per aggiornamento Firmware. HOST Esportazione video su flash pen EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 ATVDVR4TUL-INT www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it E MODELLO COM MONITOR DA 7" 1.[Porte USB] DEVICE Connessione con il PC

Dettagli

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO ITALIANO TVQ504A Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE TVQ504A - Manuale per l'utente Introduzione Gentile cliente, desideriamo ringraziarla per aver acquistato un prodotto CIA.

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Immagine MODELLO Descrizione IPCAM742A Telecamera

Dettagli

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR.

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Per iniziare Supporto Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

Manuale rapido prima installazione con configurazione Plug and Play

Manuale rapido prima installazione con configurazione Plug and Play FAC-SIMILE NVR Serie 75.IPN50xx 04/08/16 Manuale rapido prima installazione con configurazione Plug and Play Il Manuale completo è disponibile in formato PDF all'interno del CD in dotazione o scaricabile

Dettagli

Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR

Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR Part Number 8200-0658-07 B0 Guida all'impostazione rapida del sistema EDVR A. Controllo dei componenti del sistema Unità EDVR di American Dynamics Accessori

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 )

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) MANUALE UTENTE CP391 TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) 1. Installazione 1.1 Collegamento Prima di effettuare qualsiasi operazione assicurarsi che tutti i dispositivi siano scollegati dall alimentazione.

Dettagli

QNAP Surveillance Client per MAC

QNAP Surveillance Client per MAC QNAP Surveillance Client per MAC Capitolo 1. Installazione di QNAP Surveillance Client 1. Fare doppio clic su QNAP Surveillance Client V1.0.1 Build 5411.dmg. Dopo qualche secondo viene visualizzata la

Dettagli

GRA-D4416A. TVCC > DVR Analogici > DVR Standalone. DVR 960H 16 Ingressi, H.264. 16 Canali video D1 T / Registrazione fino a 400f

GRA-D4416A. TVCC > DVR Analogici > DVR Standalone. DVR 960H 16 Ingressi, H.264. 16 Canali video D1 T / Registrazione fino a 400f DVR 960H 16 Ingressi, H.264 16 Canali video D1 T / Registrazione fino a 400f 4 spot monitor indipendenti Allarme di Tamper Supporto Coaxitron (telemetria su coassiale) per setup telecamera Servizio DDNS

Dettagli

DVR DVR FIRENZE 16. Caratteristiche principali. Altre caratteristiche

DVR DVR FIRENZE 16. Caratteristiche principali. Altre caratteristiche DVR DVR FIRENZE 16 Caratteristiche principali Con il DVR FIRENZE 16 Fracarro propone una soluzione altamente professionale capace di registrare in tempo reale 16 telecamere (400 fps) su dischi sia interni

Dettagli

P2P IPCAM Manuale Utente NIP-MJPEG

P2P IPCAM Manuale Utente NIP-MJPEG P2P IPCAM Manuale Utente NIP-MJPEG Manuale utente della I nostri prodotti fotocamera penetrano la tecnologia IP P2P, come la spina del computer e giocare con networking in modo che rende Telecom, China

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

VIDEOSERVER IP MANUALE UTENTE

VIDEOSERVER IP MANUALE UTENTE VIDEOSERVER IP PER KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-4IPV VIDEOSERVER IP 4 CANALI MANUALE UTENTE PAGINA 1 Contenuto della confezione Prima di installare il videoserver si prega di verificare che la confezione

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

TVV4004M Manuale d uso ed installazione

TVV4004M Manuale d uso ed installazione Manuale d uso ed installazione Indice 1 Introduzione 4 1.1 Contenuto della confezione......4 1.2 Specifiche tecniche....5 2 Installazione 6 2.1 Collegamenti telecamere.....6 3 Programmazione.... 6 3.1

Dettagli

PRX-MP404 PRX-MP409 manuale d uso

PRX-MP404 PRX-MP409 manuale d uso www.protexitalia.it PRX-MP404 PRX-MP409 manuale d uso videoregistratori digitali MPEG-4 Digital Video Recorder 1 PRX-MP404 PRX-MP409 ELENCO FUNZIONI Indice......2 Capitolo 1: Generalità DVR...4 Capitolo

Dettagli

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata Manuale d uso ! AVVIO Prima di utilizzare il dispositivo ARNOVA per la prima volta, caricare completamente la batteria. Caricamento della batteria 1.Collegare il cavo di alimentazione fornito al dispositivo

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

Vivax Compact System WiFi

Vivax Compact System WiFi Vivax Compact System WiFi MANUALE D USO Comfort System Compact System 30 Compact System 60 60 vers. 28/07/2015 La dotazione standard comprende: - Scheda SD - Chiavetta USB - Cavo Ethernet - Cavo di alimentazione

Dettagli

Manuale Operativo P2P Web

Manuale Operativo P2P Web Manuale Operativo P2P Web Menu Capitolo 1 Configurazione dispositivo... Errore. Il segnalibro non è definito. 1.1 Configurazione funzione P2P dispositivo... 2 Capitolo 2 Operazioni P2P Web... Errore. Il

Dettagli

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE 1. BENVENUTI NB CARATTERISTICHE FUNZIONI AVANZATE 1.2 CONTENUTO CONFEZIONE 1.3 VISTE PRODOTTO VISTA FRONTALE PANNELLO POSTERIORE (vedi 2.5.5) PULSANTE RESET: 1.4 REQUISITI DI SISTEMA PC NB 1.5 ISTRUZIONI

Dettagli

Guida di avvio rapido di TruVision DVR 60

Guida di avvio rapido di TruVision DVR 60 GE Security Guida di avvio rapido di TruVision DVR 60 Indice Informazioni di contatto 1 Contenuto della confezione 1 Condizioni ambientali per l installazione 1 Configurazione dell'unità TVR 60 1 Collegamento

Dettagli

CCT-1301 MANUALE D'USO

CCT-1301 MANUALE D'USO CCT-1301 MANUALE D'USO www.facebook.com/denverelectronics ITA-1 1.Scatto 2.Altoparlante 3.Accensione/Spegni mento 4.Porta USB 5.Alloggiamento scheda micro SD 6.Obiettivo 7.Spia d indicazione di carica

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Image MODELLO Descrizione Componenti della confezione

Dettagli

Guida rapida per l installazione

Guida rapida per l installazione Guida rapida per l installazione Modem Router wireless ADSL2+ EUSSO Guida Installazione e Configurazione Premessa La presente guida riporta le istruzioni per installare e configurare rapidamente il router

Dettagli

DVR - HVR - NVR ALL IN ONE

DVR - HVR - NVR ALL IN ONE DVR - HVR - NVR ALL IN ONE HA1104H, HA1108D, HA1116C, HA1116D DVR IBRIDO DVR ibrido a 16,8,4 canali, H.264, 960H, D1 e IP HA1104H: 4 canali full 960H HA1108D: 8 canali full 960H HA1116C: 16 canali (2 canali

Dettagli

234Z DVR16N. DVR MPEG-4 16 canali Avvio rapido. KPD616 Quick _V0.81

234Z DVR16N. DVR MPEG-4 16 canali Avvio rapido. KPD616 Quick _V0.81 234Z DVR16N DVR MPEG-4 16 canali Avvio rapido KPD616 Quick _V0.81 1. OVERVIEW 1. INTRODUZIONE 1.1 Descrizione Questo registratore digitale, con formato di compressione MPEG-4, permette di realizzare un

Dettagli

Videoregistratori di rete Serie DN

Videoregistratori di rete Serie DN Pagina:1 Videoregistratori di rete Serie DN NVR per telecamere IP Manuale programma Smart Meye Come installare e utilizzare l App per dispositivi mobili Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale

Dettagli

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000 CONTENUTO Struttura grafica del prodotto... 3 Primo utilizzo... 4 Caricabatterie... 4 Preparazione della scheda memoria (TF)... 4 Regolazione posizione dell obiettivo... 4 Accensione e spegnimento... 4

Dettagli

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO N@Video è un software progettato per l utilizzo in rete e ottimizza il rapporto tra risorse hardware e prestazioni. è un sistema aperto, modulare, ampliabile, aggiornabile e rende semplice la creazione

Dettagli

Manuale dell'utente TruVision DVR 40

Manuale dell'utente TruVision DVR 40 GE Security Manuale dell'utente TruVision DVR 40 N parte TVR40 uman-it REV R1.1 ISS 08JUN10 Copyright Esonero dalle responsabilità Marchi commerciali e brevetti Destinazione d uso Certificazione e conformità

Dettagli

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

MM131 Sweex Media Center with LAN MM131UK Sweex Media Center with LAN

MM131 Sweex Media Center with LAN MM131UK Sweex Media Center with LAN MM131 Sweex Media Center with LAN MM131UK Sweex Media Center with LAN Introduzione Innanzitutto, desideriamo ringraziarla per aver acquistato lo Sweex Media Center with LAN, un lettore multimediale digitale

Dettagli

DVR HA-8160 H264 Manuale Utente Vers. 1.0 Marzo 2010

DVR HA-8160 H264 Manuale Utente Vers. 1.0 Marzo 2010 DVR HA-8160 H264 Manuale Utente Vers. 1.0 Marzo 2010 1 Indice 1. Specifiche 3 2. Installazione 5 3. Installazione del DVR 5 4. Funzionamento 6 5. Impostazioni Display 8 6. Impostazioni Menu Principale

Dettagli

M70 LCD Color Monitor

M70 LCD Color Monitor M70 LCD Color Monitor MANUALE D USO Indice: 1- Avvertenze 2- Accessori 3- Istruzioni 4- Uso del telecomando 5- Modo d installazione di base 6- Menu a. Immagini (picture) b. Sistema (system) c. Opzioni

Dettagli

DVR Icatch serie X11Z: ICDVR-411ZW_811ZW; ICDVR-411ZWS_811ZWS; ICDVR-411ZAN_811ZAN_611ZAN 411ZAN_811ZAN_611ZAN; ICHDD916. DVR Icatch serie X11ZS-J: ICDVR-411ZS-J_811ZS-J_611ZS J_611ZS-J. DVR Icatch serie

Dettagli

SOUNDSTICKS WIRELESS. Guida alla configurazione

SOUNDSTICKS WIRELESS. Guida alla configurazione SOUNDSTICKS WIRELESS Guida alla configurazione 2 SOUNDSTICKS WIRELESS 1. Leggere queste istruzioni. 2. Conservare queste istruzioni. 3. Prestare attenzione a tutte le avvertenze. 4. Seguire tutte le istruzioni.

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

Telecamera da cruscotto, Full HD 1080p

Telecamera da cruscotto, Full HD 1080p Telecamera da cruscotto, Full HD 1080p Manuale dell'utente 87234 1. Contenuto della Confezione IT DVR per auto Cavo di alimentazione da 1,2 m Applicatore a ventosa Manuale dell'utente Caricabatteria da

Dettagli

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R Simbolo per la raccolta differenziata nei paesi europei Il simbolo indica che questo prodotto si può raccogliere separatamente. Quanto segue si applica soltanto agli utenti dei paesi europei: Questo prodotto

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security DVSR xu Seconda Generazione con Funzionalità Estese. Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Codice Prodotto: DVSR xu è la seconda generazione di Videoregistratore digitale streaming con

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli