Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015"

Transcript

1 Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA Lo Junior Bike Brescia è un circuito di manifestazioni ludico- sportive NON agonistiche riservate ai giovani e Giovanissimi, organizzato in due gironi distinti : KIDS CUP E RACE CUP. Il circuito si sviluppa in n 11 manifestazioni Gioco Ciclismo denominate KIDS CUP e n 11 gare denominate RACE CUP. Potranno partecipare alle manifestazioni Gioco Ciclismo del circuito KIDS CUP tutti coloro, ambo i sessi, non tesserati in età compresa dai 5 ai 15 anni, nonché i tesserati alla F.C.I. con tesseramento tipo PG. Potranno partecipare alle gare del circuito RACE CUP tutti coloro, ambo i sessi, tesserati alla Federazione Ciclistica Italiana, in età compresa dai 7 ai 12 anni (categoria Giovanissimi G1 G6) L ordine di esecuzione delle manifestazioni deve essere univoco per tutte le Società organizzatrici; la prima gara dovrà essere quella relativa al circuito RACE e a seguire quella del circuito KIDS CUP. Il periodo dello svolgimento delle manifestazioni va dal 1 aprile al 30 settembre

2 Regolamento PARTECIPAZIONE Le manifestazioni promozionali di "Gioco Ciclismo" sono costituite principalmente da percorsi tecnico- didattici, addestrativi, dimostrativi in cui prevalgano le attività ludiche. I partecipanti all atto dell iscrizione alla manifestazione dovranno essere in possesso del modulo di adesione- liberatoria predisposto ad hoc, firmato dal genitore o da chi esercita la patria potestà. Il modulo è scaricabile dal sito web della società organizzatrice o in alternativa e sempre possibile ritiralo e compilarlo direttamente sul posto. Per le Società con tesserati PG è possibile effettuare la preiscrizione direttamente alla Società organizzatrice la manifestazione, inviando l elenco dei partecipanti corredato dalla dichiarazione del Presidente a garanzia del possesso di ogni atleta della visita medica non scaduta. Il termine ultimo per l iscrizione direttamente nel luogo della manifestazione è fissato in 30 minuti prima della partenza della manifestazione. Con riferimento alle Norme attuative 2015 della F.C.I., alle manifestazioni Gioco Ciclismo, non è consentita la partecipazione ai tesserati F.C.I. delle categorie Giovanissimi (G1 G6), Esordienti e Allievi. L eventuale partecipazione di atleti che da un successivo controllo e verifica risultassero in situazione diversa da quella dichiarata, verranno automaticamente esclusi dal Circuito e sarà inoltrata comunicazione alle competenti Autorità Federali.. E possibile partecipare con qualsiasi tipo di bicicletta,; per motivi di sicurezza di tutti è vietata la partecipazione con biciclette aventi appendici (prolunghe) sul manubrio e pedane. E obbligatorio l uso del casco protettivo E' ammessa la partecipazione di tutti coloro, d ambo i sessi, non tesserati in età compresa dai 5 ai 15 anni, nonché i tesserati alla F.C.I. con tesseramento tipo PG, suddivisi nelle categorie riportate nella tabella seguente: 2

3 Categoria Anno Età K K K K K Le iscrizioni di ogni singola manifestazione sono effettuabili direttamente dove viene svolta la manifestazione, oppure anticipatamente tramite comunicazione alla Società organizzatrice. L iscrizione a tutte le manifestazioni è GRATUITA. ORGANIZZAZIONE E fatto obbligo alle Società organizzatrici istituire per i ragazzi un piccolo ristoro. Ad ogni manifestazione sarà presente un Delegato JBB con mansione di supporto e controllo. Per ogni gara deve essere garantita la presenza di un ambulanza; la stessa dovrà essere presente sul campo di manifestazione almeno 30 minuti prima della partenza della prima batteria. Per una migliore e trasparente gestione delle classifiche del Circuito, è auspicabile che ogni Società organizzatrice preveda n 2 incaricati nella zona di arrivo mentre è fatto obbligo a fine manifestazione, consegnare al Delegato JBB copia dell elenco partenti e degli ordini d arrivo delle singole batterie. E fatto obbligo alle Società organizzatrici esporre in forma cartacea, in zona Iscrizioni, per tutta la durata della manifestazione il Regolamento del circuito JUNIOR BIKE BRESCIA. L ingresso sul percorso di gara e consentito esclusivamente al personale dell organizzazione, ai Maestri di MTB e ai Direttori Sportivi. PARTENZE La partecipazione alle manifestazioni richiede l'utilizzo della tabella porta numero ufficiale del circuito; alla manifestazione a cui l iscritto parteciperà verrà assegnato un numero progressivo relativo alla categoria di appartenenza. L assegnazione del numero NON stabilisce l ordine di partenza; questo verrà assegnato per sorteggio. per ogni categoria, laddove i numeri lo consiglino è possibile effettuare partenze per anno di nascita. La partenza delle categorie femminili dovrà seguire quella maschile. 3

4 PREMIAZIONI E fatto obbligo alle Società organizzatrici distribuire un piccolo gadget a tutti i partecipanti alla manifestazione, nelle modalità e nelle quantità che esse ritengono opportune e sostenibili. In ogni singola manifestazione non sarà stilata nessuna classifica e non saranno premiati i partecipanti in funzione della posizione acquisita a fine gara. Ad ogni singola manifestazione verranno assegnati dei punti STELLA in funzione della posizione consolidata in ogni batteria, così come specificato nella tabella sotto riportata; inoltre, al fine di premiare la partecipazione andranno aggiunti n 20 punti STELLA per la presenza. Posizione classifica Punti STELLA assegnati Partecipazione dal 11 in poi 1 20 Le classifiche verranno rese pubbliche solo al termine di tutte le prove e ad insindacabile giudizio del Comitato Organizzatore di JBB. sul sito ufficiale del circuito Per entrare a far parte della classifica finale dovrà essere raggiunta la quota minima di partecipazione pari a N_8 gare, considerando le 11 in calendario. Nell eventualità si verificasse una parità di punteggio finale, sarà premiato l atleta che ha partecipato a più manifestazioni. Sarà organizzata una premiazione finale in cui saranno ammessi gli atleti residenti in Provincia di Brescia; saranno premiati i migliori 5 Maschi e le migliori 3 Femmine di ogni categoria. Per tutto ciò non contemplato nel presente regolamento valgono le Norme ed i Regolamenti vigenti del Settore Giovanile Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana. 4

5 Regolamento PARTECIPAZIONE Le gare sono aperte a tesserati FCI delle categorie giovanissimi: G1- G2- G3- G4- G5- G6, Maschile e Femminile dai 7 ai 12 anni con tessera valida per l anno in corso. Le iscrizioni vanno effettuate solamente tramite "Fattore K" ed e- mail direttamente da Fattore K. Per motivi di sicurezza di tutti è vietata la partecipazione con biciclette aventi ruote equipaggiate con tubolari o copertoncini di tipo stradale; sono inoltre vietate appendici e prolunghe al manubrio. Per le biciclette da MTB la misura massima consentita delle ruote è di 26 ORGANIZZAZZIONE Le Società organizzatrici hanno l obbligo d istituire per i ragazzi un piccolo ristoro. Le Società organizzatrici hanno l obbligo di distribuire un piccolo gadget a tutti i partecipanti alla manifestazione, nelle modalità e nelle quantità che esse ritengono opportune e sostenibili. Le Società organizzatrici hanno l obbligo di predisporre all arrivo, in appoggio ai Giudici Federali, una persona che annoti la posizione di classifica di tutti gli arrivati. Le Società organizzatrici devono mettere a disposizione del collegio di Giuria un proprio rappresentante, tesserato della Società, che la rappresenta a tutti gli effetti e per tutta la durata della manifestazione. Ad ogni manifestazione sarà presente un Delegato JBB con mansione di supporto e controllo. Per una migliore e trasparente gestione delle classifiche del Circuito, le Società organizzatrici hanno l obbligo, a fine manifestazione, di consegnare al Delegato JBB copia dell elenco partenti e copia delle classifiche di tutti gli arrivati in forma computerizzata o cartacea. Le Società organizzatrici hanno l obbligo, di stilare le classifiche appena conclusa la gara e consegnarle al Giudice Federale presente. Sarà necessario avvalersi di personale competente per l inserimento dell ordine di arrivo di ciascuna categoria nella procedura informatica Fattore K. Per ogni gara deve essere garantita la presenza almeno di un autoambulanza dotata di attrezzature per il primo soccorso che sarà assicurato da personale para medico; la stessa dovrà essere presente sul campo di gara almeno 45 minuti prima della partenza della prima batteria. L ingresso sul percorso di gara e consentito esclusivamente al personale dell organizzazione, ai Giudici, ai Maestri di MTB e ai Direttori Sportivi. Allo scopo di salvaguardare la sicurezza degli atleti le Società organizzatrici dovranno predisporre delle tabelle che identifichino i vari percorsi tracciati; nei punti critici dei percorsi (incroci, doppi sensi, ecc.) è obbligo posizionare un addetto alla sorveglianza. Le Società organizzatrici devono predisporre uno spazio attrezzato atto ad ospitare i Team e le loro strutture portatili, possibilmente vicino alla zona partenza. Le Società organizzatrici devono allestire il punto di chiamata in griglia, con adeguato spazio per l ingresso degli atleti. Le prove di percorso devono essere aperte 30 minuti prima della partenza della prima batteria. 5

6 E fatto obbligo alle Società organizzatrici esporre, in zona Iscrizioni, per tutta la durata della manifestazione copia cartacea del Regolamento del circuito JUNIOR BIKE BRESCIA ; del Regolamento Tecnico dell attività Giovanissimi e delle Norme Attuative Federali per categoria Giovanissimi. PARTENZE Trenta (30) minuti prima della partenza è fatto obbligo ai Direttori Sportivi ed ai Maestri di Mountain Bike delle Società partecipanti di presenziare alla Riunione Tecnica. Secondo regolamento FCI le batterie di ogni categoria non possono superare il n di 40 partenti con una tolleranza del 10% e comunque è suggerito mantenere un numero di partenti adeguato alla tipologia del percorso. La griglia di partenza sarà definita nel seguente modo: o a) chiamata di tutti gli atleti del Circuito JBB in ordine di posizione acquisita in classifica generale; l ordine dei numeri sarà assegnato in base all ordine della griglia di partenza. o b) tutti gli altri tesserati a seguire. o c) nell eventualità una gara sia valevole anche per il Trofeo Lombardia la griglia di partenza sarà disposta in funzione dei punteggi acquisiti nel Trofeo Lombardia. Per la prima prova del circuito vale la classifica finale dell'anno precedente. Le partenze delle varie categorie dovranno essere effettuate tramite un fischietto. Le griglie saranno composte da un minimo di 5 a un massimo di 8 atleti per fila. Durante la gara i doppiati non dovranno essere fermati se non dopo l arrivo del vincitore. La partenza delle categorie femminili dovrà seguire quella maschile, ove i numeri lo consiglino sarebbe auspicabile una batteria separata. Le Società organizzatrici sono obbligate a predisporre un apri pista e un chiudi pista ; quest ultimo dovrà fermarsi solo dopo che l ultimo atleta avrà completato la gara. La tabella porta numero dovrà essere restituita al termine della gara; in caso di mancata riconsegna verrà addebito il costo alla Società di appartenenza dell atleta oltre il non inserimento in classifica punti. PUNTEGGI I punteggi d ogni singola categoria saranno assegnati secondo la seguente tabella: Classifica Punti Gara Classifica Punti Gara Classifica Punti Gara in poi

7 Per la partecipazione alla singola gara sarà assegnato 1 punto che andrà a sommarsi a quelli assegnati per la posizione in classifica. In caso di parità di punteggio nella classifica finale prima valgono il numero vittorie ottenute, in caso d ulteriore parità valgono i migliori risultati ottenuti durante tutto il Circuito. PREMIAZIONI Ogni singola gara premierà le categorie con questo criterio: i primi 5 maschi e le prime 3 femmine. Per entrare a far parte della classifica finale del Circuito dovrà essere raggiunta la quota minima di partecipazione pari a n _8 gare, considerando le 11 in calendario. - Per la classifica di Società delle singole gare per ogni categoria andranno calcolati i punteggi a scalare da 10 punti per il primo sino a 1 punto per il decimo sia per la categoria maschile che per quella femminile; in caso di numero di partenti inferiore a 10 si partirà dallo stesso numero massimo a scalare. (esempio 3 partenti ) La classifica finale di Società sarà data dalla somma dei punteggi finali dei propri tesserati. Nell eventualità un atleta durante lo svolgimento dei circuiti decidesse di tesserarsi come Giovanissimo FCI e successivamente partecipare al circuito RACE CUP sarà soggetto alle seguenti decisioni: o I punti acquisiti nella classifica RACE CUP saranno validi sia individualmente che per la Società di appartenenza. o Per le classifiche finali, nel caso in cui l'atleta risultasse nei primi (10 Maschi o 5 Femmine) si andrebbe automaticamente a "scartare" l eventuale posizione della classifica "KIDS CUP"; in ogni caso NON è possibile una doppia premiazione. Al termine del Circuito in luogo e data da definirsi, sarà organizzata una festa finale con premiazioni per i primi 10 maschi e le prime 5 femmine classificati per ogni categoria e le prime 3 Società. E' obbligatoria la presenza dell'atleta alla premiazione finale pena la non assegnazione del premio previsto. Per tutto ciò non contemplato nel presente regolamento valgono le Norme ed i Regolamenti vigenti del Settore Giovanile Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana. Il Comitato JUNIOR BIKE BRESCIA CONTATTI : 7

SETTORE GIOVANILE REGIONALE

SETTORE GIOVANILE REGIONALE Comitato Regionale Basilicata SETTORE GIOVANILE REGIONALE NORME ATTUATIVE 2014 CATEGORIE GIOVANISSIMI Via N.Vaccaro 290-85100 Potenza tel.0971/54521 fax 0971-281297 PREMESSA Le norme di seguito descritte

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2014 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2015 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

JUNIOR BIKE BRESCIA. Regolamento 2016

JUNIOR BIKE BRESCIA. Regolamento 2016 JUNIOR BIKE BRESCIA Regolamento 2016 Lo Junior Bike Brescia è un circuito di manifestazioni ludico-sportive NON agonistiche riservate ai Giovanissimi dai 7 ai 12 anni; il circuito si sviluppa in n 10 manifestazioni.

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 Art. 1 I campionati CSI di Mountain Bike sono riservati a tutti i tesserati al Centro Sportivo Italiano in regola con il tesseramento che ha validità dal

Dettagli

JUNIOR BIKE BRESCIA Regolamento del circuito di Mountain Bike 2017

JUNIOR BIKE BRESCIA Regolamento del circuito di Mountain Bike 2017 JUNIOR BIKE BRESCIA Regolamento del circuito di Mountain Bike 2017 Il circuito di manifestazioni ludico-sportive di mountain bike NON agonistiche è riservato ai Giovanissimi dai 7 ai 12 anni; il circuito

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015

COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015 1 COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015 CICLOTURISMO Campionato Individuale di Cicloturismo (C.I.C.). ( In 16 prove ) Campionato

Dettagli

E consentita l organizzazione di prove di resistenza anche nelle seguenti giornate:

E consentita l organizzazione di prove di resistenza anche nelle seguenti giornate: Comitato Regionale Sardegna COMUNICATO n. 5 del 22 gennaio 2015 Norme attuative regionali Giovanissimi 2015 - Si rendono note le disposizioni attuative regionali dell attività Giovanissimi per il 2015.

Dettagli

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE SETTORE GIOVANILE NAZIONALE REGOLAMENTO TECNICO ATTIVITA GIOVANISSIMI (modifiche approvate dal Consiglio Federale del 6 agosto 2014) PRINCIPI GENERALI Art.1 Art.2 Art.3 Art.4 Il possesso della tessera

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONALE CORSA IN MONTAGNA CSI CON L ASSEGNAZIONE DEI TROFEI : 35 Tr. Gianni Mirai 1 class. cat. maschili giovanili (E-R-C-A)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008

REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008 REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008 Le categorie Free sono le categorie in cui sono suddivisi gli atleti che non hanno raggiunto lo score e gli eventuali

Dettagli

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale.

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale. 19 TROFEO CITTA DI CREMA 20-21 - 22 Giugno 2014 VASCA RISCALDATA DA 50m A 8 CORSIE SCOPERTA INIZIO MANIFESTAZIONE VENERDÌ ORE 18.45 C/O CENTRO NATATORIO COMUNALE VIA INDIPENDENZA 97/A 26013 CREMA (CR)

Dettagli

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015

XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 XI MEETING ROMANA CALLIGARIS 2015 XI MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2015 IV MEMORIAL BIANCA LOKAR 2015 Trieste, 9-10 maggio 2015 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione con

Dettagli

COMUNICATO NR. 50 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 1 OTTOBRE 2015

COMUNICATO NR. 50 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 1 OTTOBRE 2015 COMUNICATO NR. 50 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 1 OTTOBRE 2015 CAMPIONATI ITALIANI PISTA La STR notifica l elenco degli atleti che prenderanno parte ai Campionati Italiani su pista dal

Dettagli

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

Regolamento Trofeo Regionale Corsa su Strada REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO Campestre_Regolamento Pag. 1 / 1 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO 17 Trofeo Regionale Corsa Campestre Regolamento La manifestazione è aperta a tutte le categorie, maschili

Dettagli

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR)

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR) 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6 prove: domenica 8

Dettagli

Le Scuole di Ciclismo

Le Scuole di Ciclismo Le Scuole di Ciclismo Settore Tecnico Giovanile Settore Studi Corso di Aggiornamento 2013-2014 per Tecnici Categorie Giovanili ed Agonistiche 1 Che cosa sono? Le Scuole di Ciclismo sono strutture tecnicoorganizzative

Dettagli

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013. A tutte le società sportive della provincia di Sondrio Al Gruppo Giudici di Gara di Sondrio e p.c. Al Comitato Regionale Lombardo FIDAL OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 REGOLAMENTO 2013 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6

Dettagli

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE

SETTORE GIOVANILE NAZIONALE SETTORE GIOVANILE NAZIONALE NORME ATTUATIVE BMX 2013 CATEGORIE GIOVANISSIMI (modifiche approvate dal Consiglio Federale del 12 dicembre 2012) Modifiche dei seguenti articoli rispetto al 2012: ARTICOLI:

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

A.s.d. Valgrigna Cycling Team. Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI

A.s.d. Valgrigna Cycling Team. Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI A.s.d. Valgrigna Cycling Team Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI ORGANIZZAZIONE L A.s.d.Valgrigna Cycling Team organizza il giorno

Dettagli

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 PISTA AGONISTICA- Prova di Slalom Gigante in UNICA manche. ASSISTENZA TECNICA - CRONOMETRAGGIO - PREPARAZIONE PISTE A CURA DELLA SOCIETÀ IMPIANTI

Dettagli

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale REGOLAMENTO: 1. ORGANIZZAZIONE L ASD Visciano MTB Team in collaborazione la società Cyclingsport di Nola organizza Domenica 17 Maggio 2015 la 1^ edizione della Visciano Bike Marathon. La manifestazione

Dettagli

COMUNICATO NR. 51 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 8 OTTOBRE 2015

COMUNICATO NR. 51 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 8 OTTOBRE 2015 COMUNICATO NR. 51 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DELL 8 OTTOBRE 2015 CAMPIONATI ITALIANI PISTA È con immenso piacere che il Presidente, unitamente al Consiglio Direttivo, elogiano gli atleti

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 luglio 2010 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 9 OTTOBRE 2011

III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 9 OTTOBRE 2011 Bando di Regata III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO REGATA PROMOZIONALE APERTA LOVERE, 9 OTTOBRE 2011 1 - INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Sebino organizza

Dettagli

29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km.

29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km. 29 marzo 2015 2^ Edizione Salerno Corre gara competitiva regionale di 10 km. La società sportiva A.S.D. Atletica Arechi Salerno con l approvazione della FIDAL Comitato Regionale Campano, col patrocinio

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 settembre 2013 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007

III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007 III MEETING INTERNAZIONALE ROMANA CALLIGARIS - 2007 Trieste, 23-24 giugno 2007 Regolamento 1. L A. S. D. Unione Sportiva TRIESTINA NUOTO in collaborazione con il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia

Dettagli

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 22.12.2014 Prot. n. 853 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: Giochi Mondiali CSIT 2015 - Campionati Mondiali

Dettagli

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO ENDAS NAZIONALE SETTORE KARATE REGOLAMENTO 1 L ENDAS Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale, organizza i " Campionati Regionali ", fase preliminare, valida per la qualificazione alle " FINALI NAZIONALI

Dettagli

Circuito regionale Aquagol 2014

Circuito regionale Aquagol 2014 Federazione Italiana Nuoto EDIZIONE 2014 SETTORE PROPAGANDA nati 2003-2004-2005 e seguenti (m/f) Circuito regionale Aquagol 2014 Definizione di categoria: il Circuito Aquagol viene svolto dal all interno

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

1. Alla manifestazione FANTINI CUP di Beach Volley si applica la seguente formula di gara:

1. Alla manifestazione FANTINI CUP di Beach Volley si applica la seguente formula di gara: FORMULE DI GARA Formula di gara (2x2 Maschile e Femminile) 1. Alla manifestazione FANTINI CUP di Beach Volley si applica la seguente formula di gara: - formula di gara con pool preliminari e tabellone

Dettagli

Solar System Tour quinta edizione

Solar System Tour quinta edizione Solar System Tour quinta edizione Catania, 30 Novembre 2013 Descrizione Il Solar System Tour è una manifestazione sportivo-culturale organizzata, nell ambito delle proprie iniziative divulgative per le

Dettagli

REGOLAMENTO UISP 2015

REGOLAMENTO UISP 2015 REGOLAMENTO UISP 2015 11 CIRCUITO PODISTICO CANAVESANO UISP DI CORSA CAMPESTRE SU STRADA E IN MONTAGNA. Il Comitato organizzatore del 11 Circuito Podistico Canavesano UISP organizza ed assegna i seguenti

Dettagli

XC ELIMINATOR VIAREGGIO

XC ELIMINATOR VIAREGGIO XC ELIMINATOR VIAREGGIO 26 aprile 2014 REGOLAMENTO La XC ELIMINATOR VIAREGGIO 2014 è una manifestazione cross country agonistica inserita nel calendario UISP organizzata dall'asd GranFondo della Versilia

Dettagli

Domenica 28 Giugno 2015 Asd Racing SC

Domenica 28 Giugno 2015 Asd Racing SC Spett.le Scuola Nuoto e Scuola Nuoto Pinnato Scuola Subacquea e Scuola di Apnea Istituto Scolastico FIN Salvamento, Fipsa Lazio sez Pinnato e didattica, Salvamento Genova, Cmas, ASI, ASC All'attne. Dei

Dettagli

6 Edizione - La Gran Fondo Senza Tempo 31 maggio 2015

6 Edizione - La Gran Fondo Senza Tempo 31 maggio 2015 6 Edizione - La Gran Fondo Senza Tempo 31 maggio 2015 REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE Regolamento della 6 Edizione della StraRossini la Gran Fondo Senza Tempo, valida per il Campionato Nazionale a tappe

Dettagli

REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012

REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012 REGOLAMENTI CORSA CAMPESTRE FIDAL PIEMONTE 2012 1) CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI FEDERALI REGIONALI Campionati piemontesi individuali Assoluti: 15/1/2012 Novara (NO) CDS Giovanile: 5/2/2012 - Verbania (VB)

Dettagli

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON

XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON XII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2016 XII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2016 V MEMORIAL BIANCA LOKAR 2016 In ricordo di MAURIZIA LENARDON Trieste, 7-8 maggio 2016 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina

Dettagli

La Cronoscalata...inMTB Regolamento Edizione 2015

La Cronoscalata...inMTB Regolamento Edizione 2015 La Cronoscalata...inMTB Regolamento Edizione 2015 2 Edizione: 5 settembre 2015 1. Diritto di partecipazione: Vi possono partecipare tutti i ciclisti di ambo i sessi in regola con il tesseramento per l

Dettagli

REGOLAMENTO GRANFONDO (GF) E MEDIOFONDO (MF) GIGLIO D ORO ALFREDO MARTINI 2013 Calenzano di Firenze 15 settembre 2013 DALLA VAL DI MARINA AL MUGELLO

REGOLAMENTO GRANFONDO (GF) E MEDIOFONDO (MF) GIGLIO D ORO ALFREDO MARTINI 2013 Calenzano di Firenze 15 settembre 2013 DALLA VAL DI MARINA AL MUGELLO REGOLAMENTO GRANFONDO (GF) E MEDIOFONDO (MF) GIGLIO D ORO ALFREDO MARTINI 2013 Calenzano di Firenze 15 settembre 2013 Art. 1 La ASD Giglio d Oro in collaborazione con tutte le Società e Gruppi sportivi

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O 1. L A.S.D. Trofeo TOPOLINO Sci indice ed organizza, con l'approvazione della F.I.S.I. e del Comitato Trentino FISI, una gara valida quale Selezione Nazionale per il 54 Trofeo Topolino

Dettagli

REGOLAMENTO XIX ROMA MASTER CROSS

REGOLAMENTO XIX ROMA MASTER CROSS REGOLAMENTO XIX ROMA MASTER CROSS 1. Presentazione Il Roma Master Cross è una manifestazione sportiva amatoriale di ciclocross, finalizzata alla promozione dello sport per tutti ed al rilancio della disciplina

Dettagli

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Premessa: Il presente regolamento definisce il coordinamento tra gli organizzatori ed i partecipanti delle manifestazioni ciclistiche aderenti al Master Circuito

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 13 DICEMBRE 2014 Pontedera - Pisa 2 TAPPA 18 GENNAIO 2015 Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 25 GENNAIO 2015 Galceti Prato 4 TAPPA 8

Dettagli

Regolamento Iscrizioni

Regolamento Iscrizioni Regolamento Iscrizioni DATA, LUOGO E RITROVO : Domenica 27 Settembre 2015 Peschiera del Garda (VR). REGOLAMENTO PERCORSI LUNGO ( CORTO SENZA CLASSIFICA ) La manifestazione è aperta a: tutti i possessori

Dettagli

La manifestazione è valida come Campionato Provinciale U.S. Acli Roma di Nuoto

La manifestazione è valida come Campionato Provinciale U.S. Acli Roma di Nuoto "MEMORIAL FABIO GORI 2015" XV edizione Trofeo delle Scuole Nuoto del Centro-Sud Il Trofeo sarà articolato in tre giornate gara. La manifestazione avrà carattere competitivo ( si disputeranno infatti gare

Dettagli

2 Prova Campionato Regionale Di Corsa Campestre Tezze Sul Brenta (VI)

2 Prova Campionato Regionale Di Corsa Campestre Tezze Sul Brenta (VI) e.p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Coordinatori Tecnici Provinciali Ai Responsabili Regionali e Provinciali Atletica Leggera Ai Responsabili Regionali e Provinciali Giudici di Gara Ai Presidenti Provinciali

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: SPORTINFIORE 2014 - Campionati Nazionale di Nuoto

Dettagli

GIROINGIRO 2008. Ordine del GIORNO. Le norme che caratterizzeranno il circuito gare del GIROINGIRO nel 2008 sono:

GIROINGIRO 2008. Ordine del GIORNO. Le norme che caratterizzeranno il circuito gare del GIROINGIRO nel 2008 sono: GIROINGIRO 2008 Hanno accettato il nostro invito a partecipare come osservatori i Sig.ri Scotti, Ardigò e Londoni per la FCI ed il Sig. Biondini per l ENDAS, per lo CSAIN (EX UDACE) nonostante l invito

Dettagli

Regolamento Felciana Bike 2015

Regolamento Felciana Bike 2015 Regolamento Felciana Bike 2015 1) Organizzazione. L'Associazione Sportiva Dilettantistica AVISBIKE Pistoia con Sede a Pistoia via V. Vitoni 5, organizza il 11 Ottobre 2015 la 5^ edizione della gara di

Dettagli

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1 11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 9 GENNAIO 2011 S. Ippolito di Galciana Prato 2 TAPPA 16 GENNAIO 2011 Lago del Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 30 GENNAIO 2011

Dettagli

Regolamento Sorrento Positano Marathon Sorrento Half Marathon

Regolamento Sorrento Positano Marathon Sorrento Half Marathon regolamento 1 aprile 2015 Marco Puzzo Regolamento Sorrento Positano Marathon Sorrento Half Marathon 20 dicembre 2015 L A.S.D. Coast to Coast e l A.S.D. Napoli Nord Marathon, organizzano la settima edizione

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 Pag. 1 di 7 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 INDICE LOCALITÀ E DATE DELLA MANIFESTAZIONE... 1 CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO... 1 PROGRAMMA GARE... 1 TURNI DI RISCALDAMENTO ED ALLENAMENTO... 2 NORME GENERALI...

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Pesaro ASD con la collaborazione della Delegazione Marche FIC, del Comune di Sassocorvaro, del Comitato Iniziative Mercatale,

Dettagli

Torneo di Mini Rugby 3 Trofeo SantOVALEntino

Torneo di Mini Rugby 3 Trofeo SantOVALEntino Con il Patrocinio del: Comune di Terni Assessorato allo Sport Assessorato al Turismo con la collaborazione di: organizza: Torneo di Mini Rugby 3 Trofeo SantOVALEntino Terni Sabato 13 febbraio 2010 DATE

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Associazione Sportiva Disabili Basket e non solo

Associazione Sportiva Disabili Basket e non solo Associazione Sportiva Disabili Basket e non solo Con il contributo della Con il Patrocinio Provincia di Pordenone Comune di Maniago Federazione Ciclistica Italiana Comitato Italiano Paralimpico TAPPA REGOLAMENTO

Dettagli

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Artistica Femminile

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Artistica Femminile Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Artistica Femminile In convenzione con: A.S.I. Alleanza Sportiva Italiana Settore Promozionale Agonistico TROFEO

Dettagli

II TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 3 OTTOBRE 2010

II TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 3 OTTOBRE 2010 Bando di Regata II TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO REGATA PROMOZIONALE APERTA LOVERE, 3 OTTOBRE 2010 1 - INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Sebino organizza

Dettagli

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO Premesse generali La Delegazione Regionale ACI-CSAI Sicilia istituisce per la stagione 2013 il Campionato Automobilistico

Dettagli

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 Art.1 DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite

Dettagli

A tutte le Società Sportive Loro indirizzo

A tutte le Società Sportive Loro indirizzo A tutte le Società Sportive Loro indirizzo Oggetto: 8^ edizione Hand-Bike Marathon Bici-Parma Po Prova Campionato Italiano F.C.I. per Società di Handbike. Percorso con partenza e arrivo a Polesine Parmense

Dettagli

TROFEO AMATORIALE S.O. :

TROFEO AMATORIALE S.O. : 8 TAPPA TROFEO AMATORIALE S.O. 4 TAPPA CIRCUITO DISCIPLINE INTEGRATE Domenica 18 Ottobre 2015 TROFEO AMATORIALE S.O. : PROGRAMMA CATEGORIE FORMULA DI GARA H.100 A TEMPO ( 10 SALTI CON COMBINAZIONE ) H.110

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA REGATA INTERNAZIONALE DI GRAN FONDO D INVERNO SUL PO Torino, Domenica 15 Febbraio 2015 34015 Mu 1. Comitato organizzatore locale (COL): Società Canottieri

Dettagli

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE 1. ORGANIZZAZIONE ll MSP Italia è un associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell'interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

Gara non competitiva cronometrata 10 km

Gara non competitiva cronometrata 10 km Sport Club Atletica Libertas Sesto Associazione Sportiva Dilettantistica Sede Legale: Via B. Oriani, 59-20099 Sesto San Giovanni (MI) Tel: 02 2421136 Fax: 02 87385031 - E-mail: libertassesto@fastwebnet.it

Dettagli

Prot. n 409 E.F Asti, 06 Maggio 2013

Prot. n 409 E.F Asti, 06 Maggio 2013 Ufficio XII - Ambito Territoriale di Asti Educazione Motoria, Fisica, Sportiva, Educazione alla salute e Sicurezza Stradale Coordinamento e gestione delle attività degli studenti Piazza Alfieri, n.30 14100

Dettagli

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Appendice 1 al Regolamento Master Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Art. 1 Istituzione del Campionato Italiano Master E istituito il Campionato Italiano Master in Tipo Libero da

Dettagli

Le categorie partecipanti sono:

Le categorie partecipanti sono: Via Parini, 48-74023 Grottaglie (Ta) Tel 099.56.11.521 Fax 099.56.35.069 P.IVA: 02584160739 - Cod. FCI: 14P1423 www.gscgrottaglie.it - info@gscgrottaglie.it Art. 1 ORGANIZZAZIONE La società G.S.C.GROTTAGLIE

Dettagli

TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014

TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014 TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014 Articolo 1 Format del Trofeo 1.1 Il 5 TROFEO ASIGOLF si articola su minimo di 8 gare di qualificazione ad inviti riservate agli associati Asigolf. Le gare con formula

Dettagli

ATLETICA LEGGERA. Pista

ATLETICA LEGGERA. Pista ATLETICA LEGGERA Pista CATEGORIA ANNI DI NASCITA Ragazzi/e 2004-2005 Cadetti/e 2002-2003 Programma Categoria Gruppi Gare Ragazzi/e Corse 60-600 - 4x100 (cambio libero) Salti Alto - Lungo Lanci Peso gomma

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE Denominazione Manifestazione: Gran Fondo Giro d Italia Organizzazione: SSD RCS Active Team a r.l. Data: 22 Maggio 2016 Partenza: Cividale del Friuli (UD) Arrivo: Cividale del

Dettagli

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Art. 1 Partecipazione Sono ammesse a partecipare tutte le dipendenti in regola con le norme previste dagli art. 2 e 11 (comma 1) del

Dettagli

COMUNICATO NR. 49 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DEL 24 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO NR. 49 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DEL 24 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO NR. 49 DEL COMITATO REGIONALE EMILIANO ROMAGNOLO DEL 24 SETTEMBRE 2015 CAMPIONATO DEL MONDO. ADRIANO MALORI VINCE L ARGENTO È con estrema felicità che l Emilia Romagna festeggia Adriano Malori

Dettagli

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di:

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di: 17/18 OTTOBRE 2015 Via Roma inizio manifestazione ore 14,00 Parco del Valentino inizio manifestazione ore 09,00 ITALIANO Via Campiglia, 25-10147 Tel. 011/21.39.30-339/710.51.35 www.valangaonline.it - valanga@arpnet.it

Dettagli

Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2015

Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2015 Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2015 CAMPIONATO U11 SELEZIONI COMITATI REGIONALI FITET DISPOSIZIONI GENERALI PREMESSA Il Trofeo Teverino Ping Pong Kids rappresenta un occasione per i giovani di conoscere

Dettagli

8 a prova Veneto Cup. 3 Trofeo XC Laghetti blu Torpado bike. Vittorio veneto (val lapisina) - Domenica 7 giugno 2015

8 a prova Veneto Cup. 3 Trofeo XC Laghetti blu Torpado bike. Vittorio veneto (val lapisina) - Domenica 7 giugno 2015 Con il patrocinio di Vittorio Veneto Vittorio veneto (val lapisina) - Domenica 7 giugno 2015 7 a PROVA CAMPIONATO PROVINCIALE 8 a prova Veneto Cup 3 Trofeo XC Laghetti blu Torpado bike Trofeo alla memoria

Dettagli

NORME ATTUATIVE 2015

NORME ATTUATIVE 2015 C.O.N.I. Struttura Tecnica Federale F.C.I. FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA Struttura Tecnica Federale Settore Strada NORME ATTUATIVE 2015 Cat. Elite s.c./ Under 23 / Juniores / Donne Elite / Donne Junior

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

ATTIVITA INVERNALE 2016 CORSA CAMPESTRE

ATTIVITA INVERNALE 2016 CORSA CAMPESTRE ATTIVITA INVERNALE 2016 CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI FEDERALI REGIONALI 1ª prova CdS Assoluti : 17 gennaio San Biagio (CN) 2ª prova CdS Assoluti e C. Ind. Assoluto : 7 febbraio Pinerolo (TO) Trofeo promozionale

Dettagli

REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015

REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015 REGOLAMENTI CORSA IN MONTAGNA 2015 1. NORME GENERALI 1.1 La corsa in montagna è una specialità dell'atletica leggera. 1.2 La gara di corsa in montagna si svolge all'aperto, su un percorso naturale, in

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Manifestazione di corsa su strada Maratonina di Km 21,097; Corsa competitiva Km 14,000 Corsa OPEN di Km 6,900 ;

Manifestazione di corsa su strada Maratonina di Km 21,097; Corsa competitiva Km 14,000 Corsa OPEN di Km 6,900 ; A.S.D. Atletica Pula 09010 Pula (CA)-C.F.92173040921 Tel. 3483030161-3472910760 www.asdatleticapula.it 6^MARATONINA DEI FENICI PULA SABATO 23 MAGGIO 2015 Manifestazione di corsa su strada Maratonina di

Dettagli

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso)

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) REGOLAMENTO 1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) Articolo 1- Organizzatore L organizzatore del Concorso Talenti al Volante è la Pintarally

Dettagli

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA SETTORE GINNASTICA SEZIONE GINNASTICA RITMICA XXIV Campionato di Coreografia XVII Trofeo Internationalgym Trofeo Arcobaleno Arcobimbe

Dettagli

Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi

Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi Roma, 12.01.2016 Prot. n. 15 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS Loro Sedi Oggetto: SWIMMING GAMES AICS E OPEN - RICCIONE - 5-8 MAGGIO 2016 Riccione ospiterà,

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE. Denominazione Manifestazione: Gran Fondo Sestriere - Colle delle Finestre

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE. Denominazione Manifestazione: Gran Fondo Sestriere - Colle delle Finestre REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE Denominazione Manifestazione: Gran Fondo Sestriere - Colle delle Finestre Organizzazione: SSD RCS Active Team a r.l. Data: 24 luglio 2016 Partenza: Cesana Torinese (TO) Arrivo:

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA 9 e 10 prova Circuito Italiano BMX BESNATE (VA) sabato 27 e domenica 28 giugno 2015

GUIDA INFORMATIVA 9 e 10 prova Circuito Italiano BMX BESNATE (VA) sabato 27 e domenica 28 giugno 2015 GUIDA INFORMATIVA 9 e 10 prova Circuito Italiano BMX BESNATE (VA) sabato 27 e domenica 28 giugno 2015 1 2 Indice 1. Introduzione. pag. 3 2. Informazioni di carattere generale.. pag. 3 3. Localizzazione

Dettagli

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Art. 1 Ogni vogatore o vogatrice può gareggiare come Master all inizio dell anno in cui compie l età di 27 anni purché tesserato

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. San Miniato organizza con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana il: CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA

Dettagli

AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem.

AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem. A.S.D. CENTRO TOP SPEED VELOSYSTEM MAZZOTTA AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem.com PROVA VALIDA PER

Dettagli

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 Regolamento Circuito regionale Emilia master CSI 2015/2016 CSI Centro Sportivo Italiano Commissione Tecnica Regionale Nuoto 16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 1 - Alle

Dettagli