L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA"

Transcript

1 La gestione degli organismi infestanti in situazioni di emergenza: le aree terremotate dell Emilia Bologna 15 novembre 2012 L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA Claudio Venturelli -

2 Artropodi Insetti Ragni Miriapodi Crostacei

3 LE ZANZARE Nel mondo esistono oltre differenti specie di zanzare! In Italia ne sono state identificate circa 70 specie delle quali una decina tra queste pungono l uomo. Claudio Venturelli

4

5 Aedes (Ocheloratatus) caspius

6 La zanzara cittadina per eccellenza La Zanzara Tigre (Aedes albopictus) molto aggressiva tigrata accertato vettore di malattie Claudio Venturelli

7 IL CICLO BIOLOGICO millimetri ADULTO PUPA UOVO LARVA DI IV STADIO LARVA DI I STADIO LARVA DI III STADIO LARVA DI II STADIO

8 Le Mosche

9

10 Distribuzione delle diverse specie Tipo allevamento Bovini Suini Pollame Conigli carcasse - mangimi caseifici Specie più rappresentate Musca domestica - Stomoxys calcitrans M. Domestica Ophyra spp. Hermetia illucens Eristaltis tenax M. Domestica Fannia canicularis Ophyra spp. - M. domestica Ophyra spp. - M. domestica - F.canicularis Calliphora spp. Sarcophaga carnaria Lucilia sp.

11 MOSCHE In teoria una coppia in 5 mesi potrebbe originare trilioni di individui

12 Ciclo biologico Mosca domestica (Scirocchi 1988) Stadio biologico Periodo di ovideposizione 9 gg. 3 gg. 1,8 gg. Schiusa uova gg. 1,7 0,66 0,33 Ciclo larvale gg ,4 Pupa gg ,4 Ciclo completo totale gg

13 Ruolo patogeno Azione patogena differente allo stadio di larva o di adulto Ruolo patogeno delle forme larvali: MIASI infestazioni di uomo ed animali da larve di ditteri che si alimentano nei tessuti vivi o morti dell ospite completando lo sviluppo all esterno o all interno del corpo dell ospite (Zumpt 1965).

14 Ruolo patogeno delle forme adulte -meccanismo di alimentazione -vettore di agenti patogeni virus batteri protozoi elminti

15 Quanto vivono le mosche? La durata della vita delle forme adulte è variabile: dai 15 ai 50 giorni e non è legata alle dimensioni dell esemplare ma alla temperatura e al tipo di dieta 15 gg 50 gg Claudio Venturelli

16 Programma di controllo integrato Individuazione habitat di proliferazione Gestione effluenti Trattamento con larvicidi Modifiche strutturali Lettiera Abbeveratoi Letamaio Zanzariere Porte Individuazione centri di attrazione Trattamento con adulticidi

17 BLATTE O SCARAFAGGI Blatta orientalis Blattella germanica Supella longipalpa Periplaneta americana

18 Importanza delle blatte per psicosi e fobie da insetti l uomo imbarazzo sociale in determinati ambienti impatto ambientale (insetticidi) e intossicazioni deterioramento e contaminazione delle derrate alimentari

19 Ciclo evolutivo a 30 (da Suss ) Fasi biologiche Blattella germanica Blatta orientalis Supella longipalpa Periplaneta americana N ooteche N uova incubazione ooteca 17 gg 44 gg 40 gg 35 gg N mute sviluppo postembrionale gg 173 gg 150 gg 365 gg Durata vita adulto gg

20 Qualche altra informazione Blattella germanica Blatta orientalis Supella longipalpa Periplaneta americana Dimensioni adulto mm Colore Giallo rossastro nerastra Giallo rossastro Marrone scuro Deposizione 1 a ooteca 8 gg 12 gg 10 gg 7-14 gg Dimensione ooteche mm

21 Il ciclo vitale

22 Ratti e Topi Principali specie presenti nei centri urbani Rattus norvegicus Rattus rattus Ratto delle chiaviche Ratto nero Topo domestico Mus domesticus

23 competono con l uomo per le derrate alimentari danneggiano gli imballaggi disperdendone il contenuto trasmettono o veicolano importanti malattie stressano gli animali in allevamento colonizzano le nostre case danneggiano strutture in legno, plastica, ecc. possono causare cortocircuiti elettrici e incendi

24 Come sono organizzati? si distribuiscono in aree delimitate a gruppi i gruppi sono costituiti da poche famiglie ciascun nucleo famigliare occupa un sistema di cunicoli e tane intercomunicanti ogni nucleo ha un capo dominante, alcune femmine e pochi maschi sottomessi al capo sono molto diffidenti e grandi esploratori

25 Ma i ratti sono dei Super Rats partorire in un anno ben 30 piccoli riassorbire i feti per nuovi accoppiamenti una coppia può originare 2 miliardi di nuovi individui in sole 3 generazioni (9 anni circa) possono sopportare T tra -40 e + 60 scariche elettriche di 200 V per oltre 1 min. cadute da oltre 20 metri di altezza

26 Caratteristiche biologiche R. norvegicus R. rattus M. domesticus peso da adulto g 275/500 g 145/240 g 14/28 colore grigio nero grigio fertilità 3 mesi 3 mesi 45 giorni n di parti/anno n piccoli/anno durata della vita 2-3 anni 2-3 anni 1 anno home range m m 3-9 m

27 GLI ESCREMENTI UTILE INDICATORE DI PRESENZA

28 note caratteristiche (R. norvegicus) regime dietetico onnivoro molto diffidenti ed abitudinari si adattano all ambiente non vedono molto bene i colori abitudini notturne sviluppati sensi dell olfatto e dell udito buoni nuotatori (R. norvegicus) e saltatori aggressivi

29 potenziale riproduttivo teorico: confronto uomo-ratto (Coppia umana) 1a generaz.: 10 figli 2a generaz. 10 figli 3a generaz. 10 figli Totale discendenti per tre generaz. ( anni) individui (Coppia murina) 1a genera.z: 130 figli (media: ) 2a generaz. 130 figli 3a generaz. 130 figli Totale discendenti per tre generaz. (6-9 anni) individui

30 Grazie dell attenzione! Infestanti urbani sito DSP

Controllo delle infestazioni muscidiche e tecniche di mitigazione dell impatto visivo e olfattivo

Controllo delle infestazioni muscidiche e tecniche di mitigazione dell impatto visivo e olfattivo Controllo delle infestazioni muscidiche e tecniche di mitigazione dell impatto visivo e olfattivo INFESTANTI DELL AMBIENTE ANTROPICO INSETTI (mosche, zanzare, scarafaggi, farfalle, formiche) ARACNIDI (ragni

Dettagli

Acari e blatte strumenti di prevenzione

Acari e blatte strumenti di prevenzione CASA SICURA, CASA SALUBRE strumenti di intervento 16 dicembre 2009 17 Sala Ex Consiglio Ospedale Bufalini Acari e blatte strumenti di prevenzione Contaminanti Biologici una serie di sostanze di origine

Dettagli

Dipartimento Sanità Pubblica - Cesena CALENDARIO 2015

Dipartimento Sanità Pubblica - Cesena CALENDARIO 2015 CALENDARIO 2015 gennaio 2015 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Mus musculus domesticus È un piccolo roditore conosciuto come topo domestico. Presente in

Dettagli

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE ISTITUTO DI ENTOMOLOGIA AGRARIA UNIVERSITÀ DEGLI STU DI DI MILAN O I - 20133 MILANO Via G. Celoria, 2 Tel. 02/50316754 Fax 02/50316748 E-mail: luciano.suss@unimi.it http://users.unimi.it/~agra/entol.html

Dettagli

Classificazione degli insetti

Classificazione degli insetti Classificazione degli insetti Regno Phylum Classe Animalia Artropoda Insecta Ordine Famiglia Genere Specie Classificazione degli insetti A, un machilide sulla corteccia di un albero, dove può nutrirsi

Dettagli

MISURE DI PREVENZIONE E CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DELLA ZANZARA TIGRE

MISURE DI PREVENZIONE E CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DELLA ZANZARA TIGRE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO COMUNICAZIONE Viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.3838448 Fax 030.3838280 E-mail servizio.comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA STAMPA DEL 04/06/2010 MISURE

Dettagli

La zanzara tigre (Aedes albopictus)

La zanzara tigre (Aedes albopictus) La zanzara tigre (Aedes albopictus) Introduzione In questo capitolo saranno descritte alcune caratteristiche della zanzara tigre al fine di capire meglio: perché la si cerca e combatte come riconoscerla

Dettagli

La zanzara tigre (Aedes albopictus)

La zanzara tigre (Aedes albopictus) La zanzara tigre (Aedes albopictus) La zanzara tigre (Aedes albopictus) è una zanzara originaria del sud-est asiatico. Inizialmente, infatti, viveva in un area che andava dal Giappone al Madagascar dove

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SULL ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E LOTTA ALLA

RELAZIONE TECNICA SULL ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E LOTTA ALLA RELAZIONE TECNICA SULL ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE NEL TERRITORIO DELL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ATTIVITÀ SVOLTA INFORMAZIONE E FORMAZIONE Nel corso dell anno è stato organizzato

Dettagli

Comune di Marciano della Chiana (Provincia di Arezzo) LOTTA ALLA

Comune di Marciano della Chiana (Provincia di Arezzo) LOTTA ALLA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE CAMPAGNA INFORMATIVA APRILE 2009 FENOMENOLOGIA ZANZARA TIGRE (Aedes albopictus) Chii èè? È un Dittero nematocero Aedes Albopictus, comunemente definita Zanzara tigre, originario

Dettagli

IL CONTROLLO DELLE ZANZARE UN PROGETTO IN COMUNE

IL CONTROLLO DELLE ZANZARE UN PROGETTO IN COMUNE IL CONTROLLO DELLE ZANZARE UN PROGETTO IN COMUNE Generalità Le zanzare sono Ditteri appartenenti alla famiglia CULICIDAE le cui femmine sono EMATOFAGHE, ovvero hanno bisogno di assumere un pasto di sangue

Dettagli

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello Pag. 1/4 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere Referenti del documento responsabili dell aggiornamento: D.ssa Elisabetta Sensoli

Dettagli

ZANZARE CITTADINE. Laura Cassata. Titolo: Autore: Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA:

ZANZARE CITTADINE. Laura Cassata. Titolo: Autore: Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA: Titolo: ZANZARE CITTADINE Autore: Laura Cassata Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA: Le domande che seguono si ispirano al percorso o ai percorsi indicati e hanno come obiettivo

Dettagli

Le zanzare. Classe: INSETTI Ordine: DITTERI Famiglia: CULICIDAE Genere: 30 tipologie Specie conosciute: oltre 3000

Le zanzare. Classe: INSETTI Ordine: DITTERI Famiglia: CULICIDAE Genere: 30 tipologie Specie conosciute: oltre 3000 Le zanzare Classe: INSETTI Ordine: DITTERI Famiglia: CULICIDAE Genere: 30 tipologie Specie conosciute: oltre 3000 Areale geografico di distribuzione: i 3/4 delle specie vivono in aree tropicali e subtropicali,

Dettagli

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE STRATEGIE E PIANI DI CONTROLLO ANNO 2014 Agg. 14 mar 2014 Sede Reggio Emilia Servizio Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione Tel. 0522/297664 fax 0522/297675 E-mail : ddd.re@gruppoiren.it

Dettagli

Principali infestanti degli ambienti urbani

Principali infestanti degli ambienti urbani CORSO DI FORMAZIONE BUONE PRATICHE DI SANIFICAZIONE Principali infestanti degli ambienti urbani Fabrizio Montarsi Silvia Ciocchetta Laboratorio di Parassitologia ed Ecopatologia Istituto Zooprofilattico

Dettagli

OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE

OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE ORDINANZA N. 48 OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. PREMESSO che: IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE - la lotta contro le mosche ed altri agenti infestanti va condotta

Dettagli

COMUNE DI LORETO. Provincia di Ancona AVVISO

COMUNE DI LORETO. Provincia di Ancona AVVISO COMUNE DI LORETO Provincia di Ancona AVVISO Il Comune provvede a distribuire gratuitamente, e fino ad esaurimento scorte, alle famiglie lauretane una fornitura di circa 20 compresse effervescenti di insetticida

Dettagli

ZANZARA TIGRE MODENA 20 FEBBRAIO 2012 11 CORSO GEV. GGEV Sergio Ferretti AREA CERAMICHE

ZANZARA TIGRE MODENA 20 FEBBRAIO 2012 11 CORSO GEV. GGEV Sergio Ferretti AREA CERAMICHE ZANZARA TIGRE AREA CERAMICHE MODENA 20 FEBBRAIO 2012 11 CORSO GEV 2 3 CHI E' LA ZANZARA TIGRE APPARTENENTE ALL ORDINE DEI DITTERI, GENERE AEDES E SPECIE ALBOPICTUS LA ZANZARA TIGRE È ORMAI BEN ADATTATA

Dettagli

Un Esempio di Successo nella Lotta alla Zanzara Tigre

Un Esempio di Successo nella Lotta alla Zanzara Tigre Un Esempio di Successo nella Lotta alla Zanzara Tigre Bologna, 11 Novembre 2005 Fondazione Aldini - Valeriani www.copyr.it 1 campagna informazione e prevenzione Essenziale per prevenire lo sviluppo incontrollato

Dettagli

VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE

VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE SERVIZIO DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE Sede Reggio Emilia 0522/297664 fax 0522/297675 e-mail: ddd.re@gruppoiren.it VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE 1. COME SI RICONOSCE LA ZANZARA TIGRE?

Dettagli

Artropodi = invertebrati con zampe articolate e corpo rivestito di chitina. Anche l astice è un artropode ma è di interesse sanitario?

Artropodi = invertebrati con zampe articolate e corpo rivestito di chitina. Anche l astice è un artropode ma è di interesse sanitario? Artropodi = invertebrati con zampe articolate e corpo rivestito di chitina. Anche l astice è un artropode ma è di interesse sanitario? NO Aracnidi e insetti = ARTROPODI ARACNIDI INSETTI DITTERI ZANZARE

Dettagli

Forti di una trentennale esperienza nel settore della disinfestazione e dell'igiene ambientale, da sempre attenti alle nuove proposte del mercato,

Forti di una trentennale esperienza nel settore della disinfestazione e dell'igiene ambientale, da sempre attenti alle nuove proposte del mercato, Forti di una trentennale esperienza nel settore della disinfestazione e dell'igiene ambientale, da sempre attenti alle nuove proposte del mercato, oggi più che mai migliorati anche dall'ausilio delle tecnologie

Dettagli

VADEMECUM SULLA. Culex pipiens o zanzara comune

VADEMECUM SULLA. Culex pipiens o zanzara comune VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE Reggio Emilia srl COME SI RICONOSCE LA ZANZARA TIGRE? 1. Aspetto (Fig.1): stesse dimensioni della zanzara comune (pochi millimetri), si distingue per la colorazione nera del

Dettagli

Clima e malattie trasmesse da vettori (VBD) in Italia

Clima e malattie trasmesse da vettori (VBD) in Italia Clima e malattie trasmesse da vettori (VBD) in Italia Perché l Italia è considerata tra i Paesi maggiormente «a rischio» di introduzione di nuovi vettori e VBD emergenti L Italia si estende in lunghezza

Dettagli

IL PROGETTO. è portato avanti in sintonia con la legge 75 del 1995. 2009: 29 Comuni, 9 tecnici di campo coordinati dal R.T.S.

IL PROGETTO. è portato avanti in sintonia con la legge 75 del 1995. 2009: 29 Comuni, 9 tecnici di campo coordinati dal R.T.S. Il Progetto di Lotta biologica ed integrata alle zanzare dell alessandrino nasce nel 1996 ed è portato avanti in sintonia con la legge 75 del 1995. 2009: 29 Comuni, 9 tecnici di campo coordinati dal R.T.S.

Dettagli

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI:

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: A cura di: Roberta Cecchetti - Silvia Mascali Zeo - Claudio Venturelli Hanno collaborato: Marina Fridel - Simona Macchini - Vannia Ricci

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Tutto quello che dobbiamo sapere per evitare la diffusione della zanzara tigre e difenderci meglio. Il ruolo che i Comuni svolgono è determinante ma, altrettanto determinante, è il contributo che possono

Dettagli

Dr.ssa Chiara M. Dassi

Dr.ssa Chiara M. Dassi Topi e ratti in ambiente urbano Dr.ssa Chiara M. Dassi Un ombra segue l umanità: il topo G. Dassi, Un tesoro di Isole, Morgan Edizioni Tecniche I RODITORI TOPO SPECIE: Mus domesticus (topolino domestico)

Dettagli

Contro. Speciale viaggi. facciamoci in in. Tutto quello che i viaggiatori devono sapere per difendersi meglio dalle malattie trasmesse dalle zanzare

Contro. Speciale viaggi. facciamoci in in. Tutto quello che i viaggiatori devono sapere per difendersi meglio dalle malattie trasmesse dalle zanzare Contro la la zanzara tigre tigre Speciale viaggi 4 facciamoci in in 4 Tutto quello che i viaggiatori devono sapere per difendersi meglio dalle malattie trasmesse dalle zanzare conosciamo meglio le malattie

Dettagli

La zanzara tigre. Conoscere e prevenire: Come riconoscerla La puntura La prevenzione

La zanzara tigre. Conoscere e prevenire: Come riconoscerla La puntura La prevenzione Dipartimento di prevenzione medica Servizio Igiene e Sanità Pubblica La zanzara tigre Conoscere e prevenire: Come riconoscerla La puntura La prevenzione Come riconoscerla Le zanzare sono insetti presenti

Dettagli

CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore. Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario

CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore. Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario Insetti e libri Perché gli insetti danneggiano carta e libri? Principalmente

Dettagli

Etichetta per la cartuccia da 35 grammi

Etichetta per la cartuccia da 35 grammi Etichetta per la cartuccia da 35 grammi Presidio Medico Chirurgico - Registrazione del Ministero della Salute n. 18274 BASF Italia Spa Via Marconato, 8 - Cesano Maderno (MI) Officina di produzione : Scotts

Dettagli

Attività di monitoraggio e lotta. contro Aedes albopictus vettore di Chikungunya

Attività di monitoraggio e lotta. contro Aedes albopictus vettore di Chikungunya Attività di monitoraggio e lotta in Emilia-Romagna contro Aedes albopictus vettore di Chikungunya Descrizione epidemia di febbre da virus Chikungunya 07 L epidemia si è verificata nel corso dell estate

Dettagli

Una vera Tigre. Comune di Anzola dell'emilia

Una vera Tigre. Comune di Anzola dell'emilia La Zanzara Tigre Importata nel mondo occidentale dall Asia, probabilmente grazie al commercio di copertoni usati, dove ha trovato una nicchia adatta alla propria diffusione, la Zanzara Tigre (Aedes albopictus)

Dettagli

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE Chi siamo COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia. Da allora, infatti, il core-business dell azienda è rappresentato

Dettagli

RODENTICIDI La lotta contro i topi

RODENTICIDI La lotta contro i topi Ci sono topi... e topi! I roditori sono il gruppo zoologico più combattuto dall uomo, ma nonostante la caccia continua, questi mammiferi si riproducono in modo impressionante. La conquista, da parte dei

Dettagli

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae 1 LA MOSCA DELLE OLIVE Principale parassita dell olivo Numerodigenerazionida2-3finoa4-7/anno Latitudine Altitudine Andamento climatico Permanenza di olive sulle piante

Dettagli

Sanità Pubblica. origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»:

Sanità Pubblica. origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»: Sanità Pubblica Definizione: Dal punto di vista etimologico, Epidemiologia è una parola composita (epi-demio-logia) di origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»: Lo

Dettagli

linee verticali = inizio estate dal 2001 al 2007

linee verticali = inizio estate dal 2001 al 2007 Il mantenimento della catena del freddo - Requisiti di legge riguardanti la temperatura durante la produzione, la conservazione, il trasporto e la vendita di derrate alimentari D estate, con l aumento

Dettagli

Cimice dei letti. a cura di Marco Gusti Agrotecnico

Cimice dei letti. a cura di Marco Gusti Agrotecnico Cimice dei letti Novità Novitàper il il controllo controllo delle delle cimici cimici dei dei letti letti a cura di Marco Gusti Agrotecnico Consulente in Igiene ambientale, disinfestazione, derattizzazione,

Dettagli

MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti

MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti Il progetto Mosca... Stop! Il benessere dell animale e l igiene dell ambiente zootecnico rappresentano

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Principali malattie parassitarie del cane; Le malattie parassitarie che maggiormente interessano e colpiscono il cane sono molte ed alcune di queste possono colpire e provocare conseguenze anche per l

Dettagli

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio dott.fulvio Zorzut Profilassi Malattie Infettive e Vaccinazioni Dipartimento di Prevenzione di Trieste Origine La zanzara tigre è stata importata nel

Dettagli

I principali insetti infestanti le derrate e le industrie alimentari - Gli strumenti del monitoraggio

I principali insetti infestanti le derrate e le industrie alimentari - Gli strumenti del monitoraggio Camera di Commercio di Parma Centro per l innovazione e lo sviluppo economico I principali insetti infestanti le derrate e le industrie alimentari - Gli strumenti del monitoraggio Marco Pagani Istituto

Dettagli

La Zanzara tigre in bergamasca. La comparsa di un alieno!

La Zanzara tigre in bergamasca. La comparsa di un alieno! La Zanzara tigre in bergamasca La comparsa di un alieno! Raffaello Maffi Dipartimento di Prevenzione Medico Direzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ASL di Bergamo LE ZANZARE sono insetti presenti in

Dettagli

ZANZARA TIGRE: Istruzioni per l uso

ZANZARA TIGRE: Istruzioni per l uso ZANZARA TIGRE: Istruzioni per l uso 1. Programma di controllo 2. Monitoraggio 3. Rete di ovitrappole 4. Manutenzione settimanale 5. Sistema di sorveglianza a Roma 6. Parametri utilizzati 7. Dati climatici

Dettagli

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE PRINCIPI DI FITOPATOLOGIA DEFINIZIONE MALATTIA: insorgenza nelle pianta di processi fisiologici anormali di tipo persistente o semipersistente che

Dettagli

Gli acari delle rogne

Gli acari delle rogne Gli acari delle rogne Le rogne sono malattie parassitarie causate da ACARI Gli ACARI (parassiti permanenti) vivono e si nutrono Scavando gallerie (Sarcoptes) o nidi epidermici (Notoedres) Sulla superficie

Dettagli

La zanzara in palcoscenico

La zanzara in palcoscenico La zanzara in palcoscenico C. Venturelli, S. Mascali Zeo, J. da Costa Silva Figura 1 - Homepage del sito www.zanzaratigreonline.it La lotta agli insetti in grado di causare problemi all uomo prevede principalmente

Dettagli

La catena Epidemiologica

La catena Epidemiologica La catena Epidemiologica STORIA NATURALE DELLE MALATTIE esposizione al/ai fattori di rischio insorgenza della malattia esito guarigione cronicizzazione decesso Principali differenze tra malattie infettive

Dettagli

I CONTAMINANTI DELLA MATERIA PRIMA LIEVITO.

I CONTAMINANTI DELLA MATERIA PRIMA LIEVITO. I CONTAMINANTI DELLA MATERIA PRIMA LIEVITO. A cura della Dott.ssa Simona Lauri: simona.lauri@nistriandrea.it Il discorso generico sui microrganismi contaminanti o utili, il loro sviluppo, i fattori che

Dettagli

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO Gli e-book di SOMMARIO ACQUA, OMBRA, CESPUGLI: COSA PUÓ CHIEDERE DI MEGLIO UNA ZANZARA? DI CHE TAGLIA

Dettagli

Province italiane in cui la Zanzara Tigre è stata rilevata negli ultimi anni.

Province italiane in cui la Zanzara Tigre è stata rilevata negli ultimi anni. INTRODUZIONE Negli ultimi decenni l'evoluzione dei trasporti e l'incremento degli scambi internazionali ha permesso a molti organismi di superare le barriere geografiche e di diffondersi in nuovi territori.

Dettagli

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi.

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi. in base all agente eziologico Batteriche: borreliosi di Lyme, brucellosi, carbonchio, clamidiosi, febbre bottonosa, febbre Q, leptospirosi, listeriosi, salmonellosi, tbc, tularemia... Virali: coriomeningite

Dettagli

1- Idoneità degli animali al trasporto. Réglementation européenne sur le transport des animaux / Commission Européenne. Mars 2005

1- Idoneità degli animali al trasporto. Réglementation européenne sur le transport des animaux / Commission Européenne. Mars 2005 Norme europee sulla protezione degli animali durante il trasporto Il consumatore europeo si preoccupa sempre di più del benessere degli animali d allevamento. Presentazione a cura della Commissione Europea

Dettagli

PROGETTO REGIONALE UNITARIO D'INFORMAZIONE E MONITORAGGIO DELLA DIFFUSIONE DEI VETTORI DI PATOLOGIE UMANE E ANIMALI VEICOLATE DA ZANZARE

PROGETTO REGIONALE UNITARIO D'INFORMAZIONE E MONITORAGGIO DELLA DIFFUSIONE DEI VETTORI DI PATOLOGIE UMANE E ANIMALI VEICOLATE DA ZANZARE PROGETTO REGIONALE UNITARIO D'INFORMAZIONE E MONITORAGGIO DELLA DIFFUSIONE DEI VETTORI DI PATOLOGIE UMANE E ANIMALI VEICOLATE DA ZANZARE Deliberazione della Giunta Regionale 10 maggio 2013, n. 3-5763 L.R.

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Acari. Dr. Claudio De Liberato Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana

Acari. Dr. Claudio De Liberato Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana Acari sistematica, biologia, importanza sanitaria Dr. Claudio De Liberato Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana Opilioni Arachnida Scorpioni Ragni Acari Acari: sistematica

Dettagli

Pratiche di disinfestazione ordinaria e in emergenza sanitaria

Pratiche di disinfestazione ordinaria e in emergenza sanitaria Pratiche di disinfestazione ordinaria e in emergenza sanitaria Simone Martini martini@entostudio.com Integrated Mosquito Management is a comprehensive mosquito prevention/control strategy that utilizes

Dettagli

Zanzare: un esempio di lotta guidata

Zanzare: un esempio di lotta guidata Zanzare: un esempio di lotta guidata A. Drago Nell estate 1998 il Comune di Legnaro è stato oggetto di un interessante esperienza nell ambito della quale è stato applicato alla disinfestazione pubblica

Dettagli

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE STATO AVANZAMENTO LAVORI FINE 2012 Il Tecnico di Campo Lencia Renzo Il Referente Tecnico Scientifico Andrea Mosca

Dettagli

In sintesi, le attività di ricerca che si dovrebbero sviluppare possono essere così elencate:

In sintesi, le attività di ricerca che si dovrebbero sviluppare possono essere così elencate: RELAZIONE Premessa Zanzare e flebotomi rappresentano due importanti gruppi di insetti ematofagi appartenenti all'ordine dei Ditteri. Entrambi sono di estremo rilievo per la salute dell uomo, degli animali

Dettagli

Zoonosi e emergenze epidemiche: cosa cambia quando c è di mezzo un vettore

Zoonosi e emergenze epidemiche: cosa cambia quando c è di mezzo un vettore Zoonosi e emergenze epidemiche: cosa cambia quando c è di mezzo un vettore Stefano Marangon Gioia Capelli Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Definizione di infezione (re)-emergente E un

Dettagli

Corso di formazione professionale di igiene ambientale: la disinfestazione. dr Graziano Dassi

Corso di formazione professionale di igiene ambientale: la disinfestazione. dr Graziano Dassi Corso di formazione professionale di igiene ambientale: la disinfestazione dr Graziano Dassi LA DISINFESTAZIONE È L insieme di tutte le pratiche volte al contenimento e al controllo delle entità infestanti

Dettagli

L interpretazione dei segni I fori e la rosura dei tarli

L interpretazione dei segni I fori e la rosura dei tarli L interpretazione dei segni I fori e la rosura dei tarli La funzione dei fori di sfarfallamento I fori che si notano sulle travi e sui mobili, indipendentemente dalla specie infestante che li ha prodotti,

Dettagli

METODI PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI NEL MAGAZZINO. Dott. Agr. Sara Mercati Qualità delle produzioni Agricole Aboca spa Società Agricola

METODI PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI NEL MAGAZZINO. Dott. Agr. Sara Mercati Qualità delle produzioni Agricole Aboca spa Società Agricola METODI PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI NEL MAGAZZINO Dott. Agr. Sara Mercati Qualità delle produzioni Agricole Aboca spa Società Agricola Metodi per il controllo delle infestanti in magazzino Quali sono

Dettagli

IL PIACERE DI SENTIRLI PROTETTI

IL PIACERE DI SENTIRLI PROTETTI Contro pulci, zecche, zanzare e pappataci IL PIACERE DI SENTIRLI PROTETTI I più comuni parassiti TRASMETTERE Le malattie trasmesse da vettore Pulci, zecche, zanzare e anche pappataci sono un problema per

Dettagli

La popolazione. Oggetti di studio dell Ecologia LIVELLI DI ORGANIZZA ZIONE DELLA MATERIA ECOSISTEMA COMUNITA POPOLAZIONE INDIVIDUO ORGANO TESSUTO

La popolazione. Oggetti di studio dell Ecologia LIVELLI DI ORGANIZZA ZIONE DELLA MATERIA ECOSISTEMA COMUNITA POPOLAZIONE INDIVIDUO ORGANO TESSUTO 1 La popolazione Oggetti di studio dell Ecologia LIVELLI DI ORGANIZZA ZIONE DELLA MATERIA ECOSISTEMA COMUNITA POPOLAZIONE INDIVIDUO ORGANO TESSUTO CELLULA 2 Popolazione Insieme degli individui di una stessa

Dettagli

LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA?

LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA? LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA? QUALI SONO LE NOSTRE ZANZARE? ZANZARA COMUNE CULEX PIPIENS E MOLESTUS Culex pipiens È una zanzara di piccole dimensioni (6-8 mm di lunghezza),

Dettagli

z a n z a r a tigre c o n o s c e re e pre v e n i re

z a n z a r a tigre c o n o s c e re e pre v e n i re z a n z a r a tigre c o n o s c e re e pre v e n i re PRESENTAZIONE Affrontare un tema così sentito dai cittadini come quello della zanzara tigre è un dovere per qualsiasi amministrazione pubblica. Tu

Dettagli

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO PRONTO INTERVENTO FOGNATURE H24 Chi Siamo La società Cavallaro 83 opera da oltre 30 anni nel settore degli spurghi civili ed industriali, garantendo un servizio di pronto

Dettagli

Scheda B12: Allontanamento o cattura di roditore con indicazioni di movimentazione in situazione di emergenza. Fattori di rischio principali

Scheda B12: Allontanamento o cattura di roditore con indicazioni di movimentazione in situazione di emergenza. Fattori di rischio principali A S V A S pt V Libe Movi Scheda B12: Allontanamento o cattura di roditore con indicazioni di movimentazione in situazione di emergenza Descrizione Roditori (Rattus norvegicus, Rattus rattus, Mus musculus

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: DGR 324 del 14.02.2006 Linee Guida per l organizzazione e la gestione delle attività di disinfezione e disinfestazione da ratti e zanzare Approvazione schema di intesa con l ULSS 1 Il Sindaco

Dettagli

I.C. A. Manzoni di Ornago ARTROPODI A.S. 2010/2011 Eleonora Parenti & Giorgia Terranova

I.C. A. Manzoni di Ornago ARTROPODI A.S. 2010/2011 Eleonora Parenti & Giorgia Terranova LE LORO CARATTERISTICHE Gli artropodi sono forniti di un esoscheletro (cioe' uno scheletro esterno) composto da una proteina dura, la chitina. Anche se gli artropodi hanno un esoscheletro le altri parti

Dettagli

L ambiente è costituito da: una componente abiotica - (aria, acqua, terra, rocce, ecc.)

L ambiente è costituito da: una componente abiotica - (aria, acqua, terra, rocce, ecc.) L ambiente è costituito da: una componente abiotica - (aria, acqua, terra, rocce, ecc.) una componente biotica (esseri viventi) - (batteri, funghi, piante, animali, ecc.) ECOLOGIA (Häckel 1866) Scienza

Dettagli

LA LOTTA CONTRO LE BLATTE NELLE STRUTTURE DELLA FILIERA ALIMENTARE

LA LOTTA CONTRO LE BLATTE NELLE STRUTTURE DELLA FILIERA ALIMENTARE LA LOTTA CONTRO LE BLATTE NELLE STRUTTURE DELLA FILIERA ALIMENTARE TESTO A CURA DEL DOTT. FRANCO ROSSI PRONTUARIO AD USO DEGLI OPERATORI DI IGIENE PUBBLICA E VETERINARIA DELL AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE

Dettagli

Controllo del peso dell uovo nei Riproduttori

Controllo del peso dell uovo nei Riproduttori Ottobre 2014 Controllo del peso dell uovo nei Riproduttori Ali Yavuz, Senior Technical Service Manager and Dr. Antonio Kalinowski, Nutritionist Sommario Il controllo del peso dell uovo nella fase tardiva

Dettagli

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE

NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE NORME PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI E GESTIONE DELL AUTOCONTROLLO NELLE BOTTEGHE Dr. Maurizio Mangelli Responsabile Sicurezza PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA' PUBBLICA Via Borgo Ruga, 30 32032 Feltre 0439-883835 / 883872 FAX: 0439/883832

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA' PUBBLICA Via Borgo Ruga, 30 32032 Feltre 0439-883835 / 883872 FAX: 0439/883832 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA' PUBBLICA Via Borgo Ruga, 30 32032 Feltre 0439-883835 / 883872 FAX: 0439/883832 INCONTRO CON LA CITTADINANZA Diffusione delle ZANZARE e ZECCHE nel nostro

Dettagli

Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012. Zanzare: uso e manutenzione

Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012. Zanzare: uso e manutenzione Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012 Zanzare: uso e manutenzione LE ZANZARE Sono insetti presenti in tutto il mondo con circa 3.500 specie. Appartengono alla famiglia dei Culicidi, ordine dei

Dettagli

Gli insetti volanti e stri

Gli insetti volanti e stri Gli insetti volanti e stri Moscerini Mosche Zanzare Vespe - Zanzara 2 - Moscerino 3 - Mosca 4 - Vespa 4 2 3 Nei nostri ambienti, sia civili che rurali, sono in genere presenti, allo stadio adulto, la mosca

Dettagli

CARTA DELLA PREVENZIONE PIANO DI IGIENE URBANA

CARTA DELLA PREVENZIONE PIANO DI IGIENE URBANA COMUNE DI TERNI CARTA DELLA PREVENZIONE PIANO DI IGIENE URBANA la zanzara CONTRO LA ZANZARA TIGRE facciamoci in 4 Da alcuni anni l Italia è diventata, suo malgrado, uno dei paesi sotto l occhio dei riflettori

Dettagli

LE TARTARUGHE. Testudo hermanni & Caretta caretta

LE TARTARUGHE. Testudo hermanni & Caretta caretta LE TARTARUGHE Testudo hermanni & Caretta caretta CLASSIFICAZIONE: Regno Animalia Classe Reptilia Ordine Testudines Testudo hermanni (o tartaruga di Hermann) L HABITAT Tipicamente mediterraneo. La Testudo

Dettagli

LEPIDOTTERI. Ordine molto vasto (165.000 specie di cui più di 4500 in Italia) Ali ricoperte da squame

LEPIDOTTERI. Ordine molto vasto (165.000 specie di cui più di 4500 in Italia) Ali ricoperte da squame LEPIDOTTERI Ordine molto vasto (165.000 specie di cui più di 4500 in Italia) Ali ricoperte da squame Adulti con costumi diurni (farfalle) o notturni (falene). LEPIDOTTERI I bruchi (larve polipode) sono

Dettagli

LOTTA BIOLOGICA AL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO MEDIANTE L IMPIEGO DEL PARASSITOIDE TORYMUS SINENSIS (LOBIOCIN)

LOTTA BIOLOGICA AL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO MEDIANTE L IMPIEGO DEL PARASSITOIDE TORYMUS SINENSIS (LOBIOCIN) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DI.VA.P.R.A. Via Leonardo da Vinci, 44 10095 Grugliasco (TO) DIPARTIMENTO DI VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLE RISORSE AGROFORESTALI Settore Entomologia e Zoologia applicate

Dettagli

COME SI PERCHÉ MISURARE I LIVELLI DI UOVA INFERTILI E GERMI MORTI? Identificano le uova infertili e i germi morti

COME SI PERCHÉ MISURARE I LIVELLI DI UOVA INFERTILI E GERMI MORTI? Identificano le uova infertili e i germi morti COME SI PERCHÉ MISURARE I LIVELLI DI UOVA INFERTILI E GERMI MORTI? Un uovo infertile non puó produrre un pulcino. La fertilitá é influenzata dalla gestione di maschi e femmine in allevamento e non dipende

Dettagli

ASPETTI DI SANITA' PUBBLICA VETERINARIA NELLE AREE EMERGENZA TERREMOTO 2012 Nella Bassa Modenese

ASPETTI DI SANITA' PUBBLICA VETERINARIA NELLE AREE EMERGENZA TERREMOTO 2012 Nella Bassa Modenese ASPETTI DI SANITA' PUBBLICA VETERINARIA NELLE AREE EMERGENZA TERREMOTO 2012 Nella Bassa Modenese Presentazione a cura di: Maurizio Ferraresi - Mauro Ferri - Antonio Gelati AUSL di Modena, Servizio Veterinario,

Dettagli

DISINFESTAZIONE. Insetti volanti Insetti striscianti Parassiti. Insetti volanti

DISINFESTAZIONE. Insetti volanti Insetti striscianti Parassiti. Insetti volanti DISINFESTAZIONE Insetti volanti Insetti striscianti Parassiti Insetti volanti La maggioranza degli insetti che, soprattutto nella stagione estiva, turbano la nostra tranquillità e sono causa di problemi

Dettagli

Parasidose LA SOLUZIONE PIDOCCHI LENDINI. contro i pidocchi

Parasidose LA SOLUZIONE PIDOCCHI LENDINI. contro i pidocchi Parasidose LA SOLUZIONE contro i pidocchi Carta d identita del pidocchio Nome: Pediculus Humanus Capitis Famiglia: Insetto ematofago (si nutre di sangue) Habitat: Si nasconde fra i capelli, vicino al collo

Dettagli

Lotta Biologica alle Piante Infestanti: Approccio Classico e Innovativo

Lotta Biologica alle Piante Infestanti: Approccio Classico e Innovativo ENEA - C. R. Casaccia - 01 Luglio 2010 Lotta Biologica alle Piante Infestanti: Approccio Classico e Innovativo Massimo Cristofaro - Alessandra Paolini F. Lecce - F. Di Cristina - C. Tronci - M. Guedj Piante

Dettagli

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1)

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) Età alla Pubertà (mesi) Femmine Maschi Conigli 5 5 Cani piccola taglia 6-10 6-10 Cani grossa taglia 8-14 8-14 Gatti a pelo corto 6-8 6-8 Gatti a

Dettagli

Allergeni indoor in ambienti pubblici e privati

Allergeni indoor in ambienti pubblici e privati Allergeni indoor in ambienti pubblici e privati Carlo Pini Centro Nazionale per la Ricerca e la Valutazione dei Prodotti Immunobiologici (CRIVIB) Istituto Superiore di Sanità, Roma carlo.pini@iss.it PRINCIPALI

Dettagli

LE INFESTAZIONI DA PULCI E ZECCHE

LE INFESTAZIONI DA PULCI E ZECCHE LE INFESTAZIONI DA PULCI E ZECCHE Ogni anno, con l avvento della bella stagione, arrivano anche i problemi legati alle infestazioni da parte di pulci e zecche. Per qualunque possessore di cani o gatti,

Dettagli

Lunedì 15 gennaio 2007. ~~~D, Ateneo. Scade il 3 febbraio il termine per la presentazione della domanda çiipartecipazione

Lunedì 15 gennaio 2007. ~~~D, Ateneo. Scade il 3 febbraio il termine per la presentazione della domanda çiipartecipazione :il!,)t ssagg rnabruzzo Lunedì 15 gennaio 2007. ~~~D, Ateneo. Scade il 3 febbraio il termine per la presentazione della domanda çiipartecipazione alla 4o edizione del master in Gestione dello. sviluppo

Dettagli

Biologia ed etologia della Zanzara Tigre. Quali altri vettori potrebbero essere introdotti nel nostro paese

Biologia ed etologia della Zanzara Tigre. Quali altri vettori potrebbero essere introdotti nel nostro paese Biologia ed etologia della Zanzara Tigre. Quali altri vettori potrebbero essere introdotti nel nostro paese Mattia Calzolari Laboratorio Entomologico IZSLER Sez Reggio E Chi è la zanzara tigre 11 aprile

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SALUTE

ALIMENTAZIONE E SALUTE Istituto Arrigo Serpieri BOLOGNA Franco Minardi ALIMENTAZIONE E SALUTE 27 aprile 2013 BOLOGNA Definizione di tumore Cos è il tumore: proliferazione a partire da una cellula Tipi di proliferazione: controllata

Dettagli

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema derivante da infestanti animali. Siamo l'azienda leader

Dettagli

Lotta agli insetti. Dottor Zapi. del. Protezione dell ambiente domestico dagli insetti

Lotta agli insetti. Dottor Zapi. del. Protezione dell ambiente domestico dagli insetti Lotta agli insetti del Dottor Zapi Protezione dell ambiente domestico dagli insetti Lotta agli insetti del Dottor Zapi I consigli per vivere l ambiente domestico senza insetti e parassiti Quanto è piacevole

Dettagli

PIANO 2011 PER LA LOTTA CONTRO LA ZANZARA

PIANO 2011 PER LA LOTTA CONTRO LA ZANZARA Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale dell'ambiente UFAM Dipartimento federale dell Interno Ufficio federale della sanità pubblica

Dettagli