La ESCo del Sole srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La ESCo del Sole srl"

Transcript

1 La ESCo del Sole srl nuove energie per risparmiare La Esco del Sole Srl, già La Fabbrica del Sole Srl, è una società di consulenza e di progettazione pioniera in Italia nel proporre servizi energetici integrati rivolti a cittadini, enti pubblici e imprese, mirati a: ridurre i consumi energetici; utilizzare fonti energetiche rinnovabili; ottenere finanziamenti e agevolazioni fiscali per tali interventi; conseguire la certificazione energetica; migliorare il comfort microclimatico nei luoghi di vita e di lavoro attraverso una progettazione edilizia ad alte prestazioni. La Esco del Sole, da sempre attiva nella diffusione della cultura del risparmio energetico tra amministratori pubblici e operatori dello sviluppo locale di tutta Italia, è stata una delle prime Energy Service Company (ESCo) riconosciute dall Autorità per l'energia Elettrica e il Gas. Questo riconoscimento autorizza La ESCo del Sole a presentarsi come operatore del risparmio energetico e a partecipare, anche per conto dei propri clienti, al mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE). w w w. l a e s c o d e l so l e. com Sede Legale Sede operativa Milano Sede operativa Parma Sede operativa Palermo Corso di Porta Romana, Milano Tel Fax Via Zuretti 47/a Milano Tel Fax Borgo Jan 14/bis Parma Tel Via Roma Palermo Tel

2 Solare fotovoltaico Cooperativa Placido Rizzotto - San Ciprirello (PA), 2010 Gli impianti fotovoltaici trasformano l energia solare in energia elettrica. Il Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 ha istituito il Conto Energia che incentiva ogni kwh prodotto da un impianto fotovoltaico con tariffe differenziate in relazione alla taglia dell impianto e all integrazione con la struttura architettonica. L attuale Conto Energia vale fino a tutto il Rinnovato fino al 2013! Una corretta progettazione deve tenere conto di diversi parametri: caratteristiche di insolazione della località, disponibilità di superficie su cui installare l impianto (nonché inclinazione ed esposizione), consumi dell utenza, tipologia e resa dei moduli fotovoltaici, resa economica dell impianto raffrontata al costo di fornitura e installazione. Grazie allo schema di incentivazione vigente è oggi possibile recuperare del tutto i costi di installazione dell impianto in un arco di tempo variabile tra i 6 e i 10 anni. In specifico: - l incentivo statale è erogato per 20 anni dal Gestore dei Servizi Elettrici, il quale compra l energia prodotta dall impianto remunerandola a un prezzo superiore a quello di mercato - il risparmio sulla bolletta elettrica dovuto allo scambio di energia sul posto vale per tutta la vita dell impianto: i kwh prodotti sono, di fatto, scalati dalla bolletta elettrica. La ESCo del Sole propone soluzioni chiavi in mano che comprendono: - studi di fattibilità tecnico-economica - progettazione preliminare e relativi adempimenti amministra tivi (richiesta allacciamento alla rete, richiesta tariffa incentivante e scambio sul posto al GSE) - fornitura di moduli, inverter, strutture di fissaggio ed ancoraggio - installazione e cablaggio degli impianti - collaudo e certificazione - predisposizione della modulistica ai fini autorizzativi. Cooperativa Placido Rizzotto Libera Terra San Ciprirello (PA), 2010 Nel contesto del Progetto Libero Sole su Libera Terra - fonti di energia rinnovabile per lo sviluppo di nuova occupazione e nuove professionalità nelle terre liberate dalla mafia, con l obiettivo di sviluppare le forze occupazionali sul territorio e promuovere lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili ) si è ha svolto, in collaborazione con il Centro di Formazione Pedro Arrupe di Palermo, e Libera Terra di Palermo un Corso di formazione per futuri progettisti ed installatori d impianti solari fotovoltaici. Da questa esperienza è nata la collaborazione con la Cooperativa sociale Placido Rizzotto Libera Terra per la realizzazione di un impianto fotovoltaico totalmente da 19,80 Kw su nuove pensiline della Cantina vinicola "Centopassi" a San Cipirello (PA) Fondazione Cineteca Italiana Milano (MI) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 17,48 kwp parzialmente Limbiate (MB) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 4,14 kwp parzialmente Cooperativa Placido Rizzotto - San Ciprirello (PA), 2010

3 Solare fotovoltaico Limbiate (MB) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 4,14 kwp parzialmente Limbiate (MB) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 4,14 kwp parzialmente Limbiate (MB) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 4,60 kwp parzialmente Cooperativa Placido Rizzotto - San Ciprirello (PA), 2010 S. Giuseppe Jato (PA) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 3,52 kwp parzialmente S. Giuseppe Jato (PA) 2011 Realizzazione Impianto Fotovoltaico da 3,52 kwp parzialmente Azienda agricola Ceglia Ardea (RM) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 172,04 kw parzialmente Azienda agricola Santangelo - Aprilia (LT) 2010 totalmente inte- Azienda agricola Santangelo Aprilia (LT) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 193 kw grato Pomezia (LT) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 5,52 kw parzialmente Azienda agricola Ceglia - Ardea (RM) 2010 Aprilia (LT) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 19,78 kw parzialmente Parrochia Sant Antonio Limbiate (MB) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 15,04 kw parzialmente Ciminna (PA) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 13,8 kw parzialmente Azienda agricola Ceglia - Ardea (RM) 2010 Casalmaicco (LO) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 2,76 kw totalmente Roccamena (PA) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 2,64 kw parzialmente

4 Solare fotovoltaico Gessate (MI), 2009 Realizzazione impianto fotovoltaico da 2,97 kw parzialmente composto da 18 moduli Azienda agricola Labico (RM), 2009 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico parzialmente di potenza pari a 6,12 kwp (36 moduli) su cascina agricola. Montefibre S.p.A. Ottana (NU), 2009 Studio di fattibilità per un impianto fotovoltaico ad Ottana di potenza pari a 8,5 MWp parzialmente e, in parte, totalmente su pensiline costruite ad hoc. Montefibre S.p.A. Acerra (NA), 2009 Studio di fattibilità per un impianto fotovoltaico ad Acerra di potenza pari a 6,3 MWp parzialmente e, in parte, totalmente su pensiline costruite ad hoc Scuola elementare A. Volta Comune di Lomagna (LC), 2009 Progettazione esecutiva di impianto fotovoltaico parzialmente di potenza pari a 5,1 kwp Abitazioni private Armeno (NO), Progettazione e installazione di due impianti fotovoltaici parzialmente integrati di potenza pari a 9,93 kwp su edificio esistente Arconate (MI), 2008 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico parzialmente di potenza pari a 2,97 kwp su edificio esistente Bando del Ministero dell Ambiente Il Sole a Scuola (LC), 2008/2009 Progettazione e realizzazione di tre impianti fotovoltaici presso le scuole dei Comuni di Brivio, Cernusco Lombardone, Robbiate con il contributo ed il coordinamento della Provincia di Lecco - nell ambito del Programma Nazionale per la Promozione dell Energia solare, Misura 2 Il Sole a Scuola, promosso dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il progetto è stato completato da attività didattiche che hanno coinvolto docenti e studenti nella conoscenza del risparmio energetico e delle reali applicazioni delle fonti energetiche rinnovabili. Bando del Ministero dell Ambiente Il Sole a Scuola (MN), 2008 Progettazione e realizzazione di otto impianti fotovoltaici, presso le scuole medie inferiori dei Comuni di Carbonara di Po, Poggio Rusco, Quistello, Roncoferraro, San Giacomo delle Segnate, Sermide, Sustinente, Villimpenta con il contributo ed il coordinamento della Provincia di Mantova - nell ambito del Programma Nazionale per la Promozione dell Energia solare, Misura 2 Il Sole a Scuola, promosso dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il progetto è stato completato da attività di audit energetico degli edifici prescelti per l installazione e da attività didattiche che hanno coinvolto docenti e studenti nella conoscenza del risparmio energetico e delle reali applicazioni delle fonti energetiche rinnovabili.

5 Solare fotovoltaico Pozzo d Adda (MI), 2008 Realizzazione impianto fotovoltaico da 5,10 kw architettonicamente composto da 30 moduli su una metratura di 38 m 2. Scuola materna Comune di Trezzo sull Adda (MI), 2008 Realizzazione impianto fotovoltaico da 9.90 kw parzialmente composto da 60 moduli su una metratura di 76 mq presso la Scuola Materna di Via Mazzini. Centro Sportivo Comune di Pozzo d Adda (MI), 2008 Realizzazione impianto fotovoltaico da 2,97 kw su una metratura di 23 mq installato sul tetto degli spogliatoi. Leggiuno (VA), 2008 Realizzazione impianto fotovoltaico da 6,93 kw architettonicamente composto da 42 moduli su una metratura di 54 m 2. Liceo Ponti Opera (MI), 2007 Progettazione e realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 2,97 kwp sul Liceo Ponti, sito in Via Carducci, 13. L impianto è parzialmente e non comporta alcuna modifica estetica dell involucro. Per una superficie captante di 21 mq è stimato un guadagno energetico pari a kwh/anno. Centro Civico Comune di Grezzago (MI), 2007 Progettazione e realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 9,9 kwp ubicato sulla copertura del Centro Civico di Grezzago di via Don Sturzo. Il campo fotovoltaico è composto da 60 moduli in silicio monocristallino per una superficie totale di 39 mq. L impianto è posizionato sulla falda disposta a sud con inclinazione di 20, al fine di massimizzare la produzione energetica. Gli inverter sono posizionati all interno dell edificio. Scuola Materna Comune di Vaprio d Adda (MI), 2007 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 9,9 kwp su edificio esistente. Il campo fotovoltaico è composto da 60 moduli in silicio monocristallino per una superficie totale di 85 mq. L impianto è posizionato sulla falda sud con inclinazione di 10, al fine di massimizzare la produzione energetica. ATEL ENERGIA Milano, 2004 Progetto Tetto fotovoltaico da 10 kwp da realizzare in Via Alberto Mario 65, a Milano, nell ambito del Bando promosso dalla Regione Lombardia. Progetto approvato ed iscrizione nell elenco delle società aventi diritto al finanziamento del 60% per la realizzazione dell impianto.

6 Solare fotovoltaico Impianti finanziati dalla ESCo del Sole Progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici con il sistema di finanziamento tramite terzi, direttamente in capo a ESCo del Sole, la quale finanzia in proprio l impianto, diviene beneficiaria della tariffa incentivante erogata dal GSE e cede al cliente proprietario del tetto, tutti i benefici dello scambio sul posto: questo significa, per il cliente, una sostanziale riduzione della bolletta elettrica. Azienda agricola Ardea (RM), 2009 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico parzialmente di potenza pari a 18,36 kwp (108 moduli). Pensilina Centro studi e riflessione Associazione Pangea Attigliano (TR), 2009 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico architettonicamente pari a 15,3 (90 moduli). Impianto produttivo Iregel Cinisi (PA), 2009 Progettazione e installazione di un impianto fotovoltaico parzialmente di potenza pari a 19,8 kwp (120 moduli ) Associazione Dipingi la Pace Baucina(PA) 2010 Realizzazione impianto fotovoltaico da 6,12 kw parzialmente Societa Sudgel s.r.l. Carini (PA) 2009 Realizzazione impianto fotovoltaico da 6,12kW parzialmente Associazione 3P Licata(AG) 2009 Realizzazione Impianto fotovoltaico da 6,12kW parzialmente

7 Solare termico Gli impianti solari termici utilizzano l energia del sole per la produzione di calore a bassa temperatura per riscaldamento, produzione di acqua calda sanitaria e condizionamento. Un attenta progettazione deve saper coniugare gli aspetti legati alla valutazione del posizionamento dei collettori solari (inclinazione ed orientamento) in funzione delle caratteristiche del sito di installazione, del tipo di edificio, delle necessità di integrazione architettonica e paesaggistica, del tipo di utenza - con l esigenza di massimizzare l energia raccolta. Il tutto senza perdere di vista le esigenze dell utilizzatore finale. Nell attuale quadro normativo, è fatto obbligo, per le nuove costruzioni, di utilizzare fonti energetiche rinnovabili per coprire il 50% di fabbisogno per la produzione di acqua calda sanitaria; per gli edifici esistenti, la Legge finanziaria prevede la possibilità di detrazione fiscale del 55% per gli interventi di installazione di impianti solari termici. Centro Sportivo Comune di Pozzo d Adda (MI), 2008 Progettazione e realizzazione impianto solare termico per l integrazione alla produzione di acqua calda sanitaria a servizio degli spogliatoi del Centro Sportivo di Via Roma. L impianto è realizzato con pannelli sottovuoto, superficie complessiva 9 mq, installati sulla copertura dell edificio degli spogliatoi. Piscina comunale Comune di Trezzo d Adda (MI), 2008 Progettazione e direzione lavori impianto solare termico per l integrazione alla produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento acqua delle piscine a servizio dell impianto sportivo di Via P. Nenni, finanziato al 50% da Bando promosso dalla Regione Lombardia. Piscina comunale Comune di Merate (LC), 2007 Progettazione preliminare finalizzata alla partecipazione a Bando di finanziamento promosso dalla Regione Lombardia per impianto solare termico per integrazione alla produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento dell acqua delle piscine. CEI Condominio Rivadavia Sesto S. Giovanni (MI), 2005 Realizzazione e installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria condominiale (132 famiglie) ad integrazione dell'impianto termico già esistente. Il condominio è composto da un unico corpo di fabbrica costituito da 11 piani fuori terra, per un altezza complessiva pari a 40 metri. L'impianto è costituito da 64 collettori posizionati sulla copertura per una superficie netta captante di 153 m 2.

8 Certificazione energetica degli edifici A+ A B C D E F G La certificazione energetica degli edifici in Italia è divenuta obbligatoria con l entrata in vigore dei decreti legislativi 192/05 e 311/06. La certificazione energetica è il complesso delle operazioni svolte da un tecnico abilitato per il rilascio dell Attestato di Certificazione Energetica. L attestato è il documento che indica a quale classe energetica appartiene l edificio. Il valore del certificato energetico va oltre l obbligo di legge che lo prevede. Esso può condizionare positivamente il mercato immobiliare, poiché fornisce agli acquirenti/affittuari un informazione oggettiva circa le prestazioni energetiche e dunque le spese di gestione dell immobile da acquistare o da affittare. Sul mercato saranno premiati gli immobili corredati da un certificato che attesti una buona efficienza energetica. L attesto di certificazione energetica è inoltre essenziale per poter accedere alle detrazioni fiscali del 55% per gli interventi mirati al risparmio energetico. Seguiamo le pratiche di detrazione fiscale per il riconoscimento degli incentivi del 55% come è definito dell Agenzia delle Entrate In collaborazione con la Provincia di Lodi e la società E.A.L. (Energia e Ambiente Lodigiana) - Certificazione di 106 edifici pubblici di proprietà dei seguenti 46 Comuni: Comune di Borghetto Lodigiano (LO) - 1 edificio Comune di Borgo San Giovanni (LO) - 2 edifici Comune di Brembio (LO) 2 edifici Comune di Camairago (LO) 1 edificio Comune di Casaletto Ldigiano (LO) 1 edificio Comune di Casalmaiocco (LO) 2 edifici Comune di Casalpusterlengo (LO) 4 edifici Comune di Caselle Landi (LO) 1 edificio Comune di Caselle Lurani (LO) 4 edifici Comune di Castelnuovo Bocca d'adda (LO) 1 edificio Comune di Castiglione D'Adda (LO) 4 edifici Comune di Castiraga Vidardo (LO) 3 edifici Comune di Cavacurta (LO) 2 edifici Comune di Cervignano D'Adda (LO) 2 edifici Comune di Codogno (LO) 9 edifici Comune di Comazzo (LO) 2 edifici Comune di Cornegliano Laudense (LO) 1 edificio Comune di Corno Giovine (LO) 1 edificio Comune di Cornovecchio (LO) 1 edificio Comune di Fombio (LO) 2 edifici Comune di Galgagnano (LO) 1 edifici Comune di Graffignana (LO) 2 edifici Comune di Guardamiglio (LO) 3 edifici Comune di Livraga (LO) 1 edificio Comune di Lodivecchio (LO) 4 edifici Comune di Marudo (LO) 3 edifici Comune di Meleti (LO) 1 edifici Comune di Montanaso Lombardo (LO) 1 edificio Comune di Merlino (LO) 1 edificio Comune di Mulazzano (LO) 3 edifici Comune di Ospedaletto Lodigiano (LO) 2 edifici Comune di Ossago Lodigiano (LO) 2 edifici Comune di San Colombano al Lambro (MI) 2 edifici Comune di San Fiorano (LO) 1 edificio Comune di Salerano sul Lambro (LO) 2 edifici Comune di San Martino in Strada (LO) 3 edifici Comune di San Rocco al Porto (LO) 4 edifici

9 Certificazione energetica degli edifici Comune di Santo Stefano Lodigiano (LO) 2 edifici Comune di S. Angelo lodigiano (LO) 3 edifici Comune di Secugnago (LO) 3 edifici Comune di Senna Lodigiana (LO) 1 edificio Comune di Somaglia (LO) 1 edifici Comune di Sordio (LO) 2 edifici Comune di Tavazzano Con Villavesco (LO) 5 edifici Comune di Valera Fratta (LO) 3 edifici Comune di Zelo Buon Persico (LO) 4 edifici. Altri enti 2010 N 2 scuole, comune di Paullo (MI) Edificio scolastico, Comune di Canonica d Adda (BG) Municipio e edificio scolastico, Comune di Castelverde (CR) 2009 Comune di Borgosatollo (BS) - 5 edifici 2008 Villa Gina (sede del Parco Adda Nord), comune di Trezzo sull Adda (MI) Palazzo Melzi d Eril (Sede di Fondazione Cariplo), Milano Certificazione Regione Lombardia - edilizia privata 2011 N 2 palazzine residenziali di Housing Sociale (pre-certificazione),polaris Investments, Crema (CR) Complesso edilizio con n. 5 palazzine residenziali, Busto Arsizio (VA) 2010 N 3 Abitazioni private, Milano N 2 Abitazioni private, Monza (MB), Lissone (MB) N 6 abitazioni private, Padenghe sul Garda (BS) N 5 abitazioni private, Desenzano (BS) Certificazione SACERT 2008 Comune di Bologna Nel contesto del progetto Bologna per Kyoto, la ESCo del Sole ha eseguito la certificazione energetica, secondo il metodo SACERT, di 50 edifici del patrimonio del Comune di Bologna: 10 Asili nido e Scuole Materne, 10 Scuole Elementari, 7 Scuole Medie, 6 uffici, 4 centri polifunzionali, 1 museo, 2 biblioteche e 10 strutture sportive). Certificazione Regione Emilia Romagna 2010 N 2 Abitazioni private, Torrile (PR) N 3 uffici, Parma, Gattatico (RE), Pecorara (PC), Medesano (PR) 2009 Provincia di Parma edilizia privata Certificazione energetica secondo la procedura definita dalla Regione Emilia Romagna (norme UNI TS) di 22 unità immobiliari di nuova edificazione e di 2 unità immobiliari esistenti destinate alla compravendita. Certificazione energetica e detrazione fiscale 2010 Casalmaiocco (LO), Monza (MB) 2009 Villa Gussi, Sede di IDRA S.p.A., Vimercate (MI) Abitazioni private varie.

10 Audit energetico La diagnosi energetica di un edificio (audit energetico) è lo strumento che consente di individuare quali siano le inefficienze e le criticità dell edificio e di intervenire con le soluzioni a minor costo e maggior efficacia in termini di riduzione dei consumi energetici. Lo scopo di un audit energetico è di rilevare tipologie e prestazioni energetiche di impianti-involucrodispositivi che costituiscono l edificio, nonché riconoscere quali siano le modalità di utilizzo delle diverse componenti e dei diversi dispositivi/impianti, al fine di ricostruire un bilancio in usi finali (termici ed elettrici) dell edificio. Una volta individuato dove si consuma più energia e perché, si procede a una valutazione dei possibili interventi di risparmio. Pertanto, un audit energetico si divide in due fasi. La prima riguarda la raccolta dei dati sul campo a seguito di sopralluoghi, eventualmente integrati con dati raccolti durante il monitoraggio dei consumi elettrici e termici, nonché dei dati ambientali di temperatura e umidità. La seconda fase riguarda l elaborazione dei dati raccolti, che si realizza con strumenti di calcolo matematico. In questa fase si individuano gli interventi di riqualificazione energetica dell edificio, si quantificano i risparmi ottenibili e i conseguenti benefici in termini ambientali (riduzione delle emissioni di CO2) e infine si esegue un'analisi costi-benefici degli interventi stessi. Ciò consente la formulazione di un piano di interventi sull'edificio, stabilendo priorità, target di riduzione di consumi, budget, ecc. La ESCo del Sole ha una pluriennale e consistente esperienza di diagnosi energetiche. Negli anni 2006, 2007, 2008 ha collaborato con circa 150 Comuni nell ambito dei Bandi della Fondazione Cariplo per il finanziamento delle diagnosi energetiche, ottenendo sempre l aggiudicazione del contributo richiesto alla Fondazione Cariplo. Bando Fondazione Cariplo 2008 Diagnosi energetica degli edifici pubblici di 29 Comuni, con installazione di sistemi di monitoraggio delle variabili ambientali e delle curve di carico e dei consumi di elettricità. Comune capofila Provincia Comuni n. edifici Pontirolo Nuovo BG Pontirolo Nuovo, Canonica d'adda, Casirate, Fara Gera d'adda 26 Verdello BG Verdello, Spirano, Arcene 19 Crespiatica LO Crespiatica, Boffalora d'adda, Corte Palasio Cassano d'adda MI Cassano d'adda Motta Visconti MI Motta Visconti 10 Pieve Emanuele MI Pieve Emanuele, Cerro al Lambro 22 Bagnolo San Vito MN Bagnolo San Vito 10 Goito MN Goito 14 Marcaria MN Marcaria, Commessaggio, Dosolo 22 San Giacomo delle Segnate, Revere, Schivenoglia, Villa Poma 21 San Giacomo delle Segnate MN Borgo Ticino NO Borgo Ticino, Divignano 13 Cerano NO Cerano 11 Valfurva SO Valfurva, Valdidentro, Bormio 23 TOTALE 29 COMUNI

11 Audit energetico Bando Fondazione Cariplo 2007 Diagnosi energetica degli edifici pubblici di 55 Comuni. Comune capofila Provincia Comuni n. edifici Verdellino BG Verdellino, Osio Sotto, Zanica, Boltiere 26 Castelverde CR Castelverde, Cingia de Botti Lomagna LC Lomagna, Brivio, Calco, Paderno d'adda 19 Osnago LC Osnago, Montevecchia, Olgiate Molgora, 24 Codogno LO Codogno 14 Caselle Lurani LO Caselle Lurani, Castiraga Vidardo, Sordio 15 Borgo San Giovanni LO Borgo San Giovanni, Sant'Angelo Lodigiano, Marudo 14 Guardamiglio LO Guardamiglio, Fombio, San Rocco al Porto Inzago MI Inzago, Masate, Basiano 14 Bellinzago MI Bellinzago, Gessate 13 Lainate MI Lainate 10 Peschiera Borromeo MI Peschiera Borromeo 10 Zibido S. Giacomo MI Zibido S. Giacomo, Rosate, Noviglio, Vernate, Gaggiano 28 Poggio Rusco MN Poggio Rusco, Felonica, Magnacavallo, Carbonara di 20 Po, Borgofranco sul Po Suzzara MN Suzzara, Gonzaga, Moglia, Motteggiana, Pegognaga 29 San Benedetto Po MN San Benedetto Po, Quistello, Ostiglia 25 Roncoferraro MN Roncoferraro, Serravalle a Po, Sustinente, Villimpenta Casorate Sempione VA Casorate Sempione, Cardano al Campo, Samarate TOTALE 55 COMUNI

12 Audit energetico Bando Fondazione Cariplo 2006 Diagnosi energetica degli edifici pubblici di 60 Comuni. Comune capofila Provincia Comuni n. edifici Cernusco Lombardone LC Cernusco Lombardone; Imbersago; Merate; Robbiate; Verderio Inferiore; Verderio Superiore 33 Colturano MI Colturano; Melegnano; Vizzolo Predabissi 9 Trezzo sull'adda MI Grezzago, Pozzo d'adda; Trezzo sull'adda 24 Canzo; Castelmarte; Eupilio; Longone al Segrino; Pusiano; Proserpio 25 CO Canzo Albese con Cassano CO Albese con Cassano; Albavilla; Orsenigo 12 Borgosatollo BS Borgosatollo 10 Casalpusterlengo; Livraga; Ospedaletto Lodigiano; Senna LO Casalpusterlengo Lodigiana; Somaglia 26 Castiglione d'adda LO Castiglione d'adda; Camairago; Cavacurta Cervignano d'adda LO Cervignano d'adda; Casalmaiocco; Merlino; Mulazzano 14 Corno Giovine; Caselle Landi; Castelnuovo; Bocca d'adda; Meleti; San Fiorano; Santo Stefano Lodigiano LO Corno Giovine 22 Graffignana LO Graffignana; San Colombano al Lambro; Valeria Fratta; 19 Lodivecchio LO Lodivecchio, Borghetto Lodigiano; Casaletto Lodigiano; Cornegliano Laudense; Pieve Fissiraga; Salerano sul Lambro 29 Secugnago; Brembio; Ossago Lodigiano; San Martino in LO Secugnago Strada 18 Tavazzano con Villavesco; Galgagnano; Montanaso Lombardo 8 LO Tavazzano Zelo Buon Persico LO Zelo Buon Persico; Comazzo 6 TOTALE Altri enti ed istituzioni 60 COMUNI Comune di Paullo (MI), edifici Diagnosi energetica, certificazione energetica e legge 10 per interventi da presentare a bando regionale di 2 scuole. AMAT (Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio di Milano) 2008 Diagnosi energetica di un campione di 20 edifici del patrimonio del Comune di Milano (edifici residenziali, asili nido e scuole materne, scuole elementari e medie, musei, uffici, biblioteche, strutture sportive). Comune di Monte Porzio Catone (RM), edifici Diagnosi energetica, su 3 edifici del patrimonio immobiliare pubblico del Comune di Monte Porzio Catone (municipio, asilo nido, scuola elementare) Comune di Bologna 2008/09 Diagnosi energetica leggera di un campione di 50 edifici del patrimonio immobiliare pubblico del Comune di Bologna, finalizzata

13 Audit energetico alla creazione di un catasto energetico comunale. Diagnosi energetica di dettaglio su un sottocampione di 11 edifici finalizzata alla redazione di un piano di interventi di riqualificazione energetica e promozione delle fonti rinnovabili, valutando gli aspetti economico-finanziari e le opportunità di finanziamento tramite terzi / ESCo. Comune di Robbiate (LC), edifici Audit energetico, con studio di fattibilità per interventi di risparmio, su 3 edifici del patrimonio del Comune di Robbiate. Comune di Cinisello Balsamo (MI), 2002/ edifici Creazione del catasto energetico del patrimonio comunale di Cinisello Balsamo. Comune di Melegnano (MI), edifici Creazione del catasto energetico del patrimonio comunale di Melegnano e realizzazione della diagnosi energetica del patrimonio, con analisi di fattibilità tecnico-economica degli interventi di risparmio. Diagnosi integrate alla didattica Provincia di Mantova Istituto Belfiore, 2007 Audit energetico del Liceo Scientifico BELFIORE di Mantova con coinvolgimento degli studenti e insegnanti nell attività di rilevamento dati e monitoraggio, nonché di elaborazione di proposte di intervento e miglioramento gestionale. Provincia di Mantova, 2005 Audit energetico di due edifici scolastici (ITIS e IPSIA di Mantova) esperienza didattico-sperimentale con studenti e docenti coordinati da LABTER Mantova, coinvolgimento degli studenti e insegnanti nell attività di rilevamento dati e monitoraggio, nonché di elaborazione di proposte di intervento e miglioramento gestionale. Terziario di grandi dimensioni Epson Italia S.p.A. Cinisello Balsamo (MI), 2007 Audit energetico della sede della EPSON Italia Spa. Palazzo di Giustizia di Torino - Agenzia per l energia di Torino 2003 Diagnosi energetica e monitoraggio dei consumi elettrici del Palazzo di Giustizia di Torino (grande utenza ad uso uffici), con identificazione dei miglioramenti gestionali e degli interventi di risparmio energetico. Commercio Centro Commerciale, Le Cupole San Giuliano Milanese (MI), 2007 Audit energetico per il centro commerciale e studio di fattibilità per impianto fotovoltaico. P.M.I. Bruschi Spa Abbiategrasso (MI), 2007 Diagnosi energetica dell azienda Bruschi finalizzata alla scelta di impianti di cogenerazione e di fonti rinnovabili. Elettra Progetti Novara, 2007 Audit energetico di tre capannoni industriali della Elettra Progetti di Novara.

14 Audit energetico Progetto PREFER Milano Metropoli Sesto San Giovanni (MI), 2004/2005 Il Progetto Polo per lo sviluppo del Risparmio Energetico e le Fonti Energetiche Rinnovabili ha coinvolto le aree industriali-artigianali del Nord Milano con : Raccolta di Best-practice Raccolta dell attuale normativa vigente Diagnosi energetica delle aziende dei distretti PMI delle aree ex Falck-Concordia e Breda-Cimimontubi del Comune di Sesto San Giovanni (MI) Realizzazione di Linee Guida per la progettazione integrata ad alto risparmio energetico Manuale di progettazione, in previsione della certificazione energetica degli edifici Elaborazione dei contenuti per una piattaforma informativa per le tecnologie ad alta efficienza rivolte al settore delle piccole e medie imprese: Enti privati Sede della azienda Seruso SPA Verderio Inferiore (LC), 2010 audit energetico della sede dell'azienda (è escluso l'audit energetico delle attività produttive). Villa Gina Sede Parco Adda Nord Trezzo d Adda (MI), 2008 Palazzo Melzi d Eril Sede Fondazione Cariplo Milano, 2008 Villa Gussi, Vimercate (MI), 2008 La ESCo del Sole ha svolto Audit energetici anche all estero: I paesi del mediterraneo N 4 edifici diversi luoghi, Israele, 2010 Nell ambito di un progetto pilota in collaborazione con un ESCo Israeliana (Eshel Energy Ltd.) La ESCo del sole ha eseguito n 4 diagnosi energetiche di edifici di diversa tipologia, di proprietà privata e pubblica. Trattandosi di una zona mediterranea, il problema energetico riguarda sopratutto il raffrescamento estivo, La sperimentazione ci ha portato obbligatoriamente a scegliere uno strumento di diagnosi di tipo dinamico il software scelto è equest, che ci ha permesso di simulare dinamicamente il comportamento degli edifici. Oltre alla diagnosi è stato ovviamente necessario studiare ed individuare soluzioni di risparmio energetico adatti al clima locale. Gli edifici sottoposti ad audit energetico sono: Municipio della provincia di Emek Hefer. Residenza per anziani Bayit Bakfar, Bitan Aharon. King Solomon Hotel, Netanya. Centro diurno anziani, provincia di Emek Yizrael.

15 Progettazione edilizia e risparmio energetico Il costante aumento del costo dell energia, le emissioni climalteranti, l evoluzione normativa, rendono obbligatorio il ricorso a forme di progettazione edilizia integrata, che portino gli edifici in classi di efficienza energetica elevate. I principali elementi che determinano l efficienza energetica di un edificio iniziano già dall'attenta integrazione tra sito e involucro (orientamento) e devono essere necessariamente definiti in fase progettuale. Le scelte successive che caratterizzano una casa ad alta efficienza richiedono allo stesso modo una visione integrale dell edificio che coinvolge tutta la sua struttura, dagli aspetti costruttivi fondamentali fino alla scelta degli impianti. La progettazione edilizia integrata coniuga tra di loro i seguenti elementi: Esposizione e ubicazione Compattezza della costruzione Disposizione dei locali Isolamento termico dell involucro Finestre Schermature e serre solari Ventilazione Riscaldamento e raffrescamento Energie rinnovabili La ESCo del Sole può contare su un team di esperti, di architetti e di professionisti impiantisti (anche per le fonti rinnovabili), che oltre alla progettazione eseguono tutte le fasi fino alla direzione lavori. Altre competenze del nostro team che perfezionano la progettazione integrata: Predisposizione della relazione tecnica necessaria per la consegna della legge 10/91 (ricordiamo che la legge 10/91 impone di redigere a cura di un professionista una relazione tecnica da depositare nel comune insieme alla richiesta di permesso di costruire di edifici di nuova costruzione o in ristrutturazione). Sviluppo del tema dei ponti termici dal livello di analisi termico e calcoli, attraverso la progettazione corretta, fino ad arrivare alla consulenza per l esecuzione esatta in cantiere. Capacità d uso del software equest per la simulazione termica in regime dinamico del sistema edificio-impianto. Il software è in grado di modellare il sistema involucro insieme al sistema di riscaldamento, raffrescamento, ventilazione ed altri flussi di energia (come i carichi interni illuminazione, elettrodomestici, etc.) ed è basato sulle funzionalità e metodi calcoli di DOE-2 (Dipartimento di Energia degli Stati Uniti) e quindi include anche dati climatici per località internazionali. equest è un ottimo strumento sia per il processo di progettazione architettonica che per la diagnosi energetica di edifici esistenti. equest è anche un software qualificato dall U.S. Green Building Council per la simulazione energetica nel credito 1 (Energy and Atmosphere) della certificazione LEED. 2 edifici scolastici, Comune di Paullo (MI), 2010 In ambito di presentazione ad un bando regionale di interventi migliorativi, abbiamo elaborato e sottoscritto la Relazione Tecnica di progetto della legge 10/91 per n 2 scuole.

16 Progettazione edilizia e risparmio energetico Bando della Regione Lombardia, ALER Brescia, 2010 Il bando riguardava l attività di diagnosi energetica e la progettazione esecutiva degli interventi di riqualificazione energetica di 2 edifici residenziali ubicati in via degli Orti a Vobrano di proprietà di Aler Brescia. La diagnosi e il progetto esecutivo includeva: audit energetico, interventi di risparmio energetico ed analisi economiche con relativi tempi di ritorno dell investimento; legge 10/91, computo metrico, elenco prezzi, capitolato speciale d appalto, le tavole architettoniche di progetto fino al dettaglio dei particolari costruttivi e le certificazioni energetiche. Questo progetto è stato realizzato in tutto il suo processo completo di progettazione (in questo caso di riqualificazione energetica dell - esistente) relativo alle nostre competenze, dalla fase di diagnosi energetica fino ad arrivare alla fase di progettazione esecutiva (impiantistica ed architettonica) per eccellenza. Fondazione Housing Sociale 2008/2009 Consulenza in accompagnamento alla progettazione edilizia ed impiantistica preliminare, definitiva, esecutiva per il raggiungimento della Classe energetica A, con lo scopo di realizzare un nuovo quartiere di edilizia convenzionata (90 alloggi) nel comune di Crema. Studio di fattibilità per impianti fotovoltaici in copertura di potenza pari a kwp. Hotel Le Grand Duc - Mandelieu (Cannes/FRANCIA), 2008 Consulenza in accompagnamento alla progettazione per la realizzazione di un progetto pilota unico in Francia a basso impatto ambientale: edificio in legno compresa la struttura portante, uso di materiali naturali, bassi consumi energetici (Classe A + ), utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili (geotermia, fotovoltaico), recupero delle risorse idriche. Villa Levi, Erba (CO), 2008 Progetto per la ristrutturazione di villa privata, per il raggiungimento di bassi consumi energetici, sia per la parte involucro che impianti (pannelli radianti, caldaia a condensazione, ecc.). con integrazione di pannelli solari per integrazione ACS e riscaldamento a bassa temperatura. Villaggio turistico Lido Silvana Marina di Pulsano (TA), 2007 Definizione di soluzioni tecnologiche di efficienza energetica per la realizzazione di un villaggio turistico a Marina di Pulsano. Confronto tra proposte impiantistiche e valutazione tra scelte tecnologiche alternative. Cooperativa Aurea, Novara, 2007 Definizione di linee guida e capitolato prestazionale. Definizione di un quadro economico comparativo e un quadro economico riassuntivo delle scelte impiantistiche. Simulazione energetica per il raggiungimento di classi energetiche migliorative. Edil Busto s.r.l., Busto Arsizio (VA), 2007 Capitolato prestazionale e linee guida alla progettazione. Indicazioni per la progettazione integrata a supporto della realizzazione del complesso residenziale di viale Lombardia, al fine di ottenere una classe di efficienza energetica migliorativa rispetto a quella ottenibile con le prescrizioni minime di legge; il complesso residenziale è costituito da cinque condomini, complessivamente 48 unità immobiliari.

17 Progettazione edilizia e risparmio energetico Elettra Progetti, Novara, 2007 Nuove Residenze Convenzionate: indicazioni di massima per la progettazione a risparmio energetico del quartiere ad edilizia convenzionata in Novara, per la realizzazione di edifici adeguati alla nuova normativa vigente (che raggiunge una classe energetica tra la C e la D) ed in classe energetica A. Lo studio consiste nella messa a confronto di due scenari, riguardanti l involucro edilizio: - scenario 1: costruzione con materiali che rispettino le trasmittanze minime (imposte dal DLgs 192/05 DLgs 311/06); - scenario 2: costruzione con materiali aventi trasmittanze inferiori a quelle minime imposte. Cascina Bianca Maria Vernate (MI) 2006/07 Riqualificazione energetica della Cascina Bianca Maria, in località Vernate (Prov. di Milano). L intervento è consistito in: isolamento del tetto, installazione di pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e installazione di un impianto termico di riscaldamento a bassa temperatura (caldaia a condensazione e pavimento radiante). Predisposizione della pratica per la detrazione fiscale 55% con emissione di Attestato di Qualificazione Energetica. Costruzioni Edili Buia Nereo Parma 2006/2007 Attività di supporto alla progettazione definitiva ed esecutiva della lottizzazione di via Budellungo di Parma destinata ad edilizia residenziale, finalizzata alla realizzazione di edifici in Classe A di efficienza energetica. La progettazione ha previsto miglioramenti dell involucro e modifiche alle scelte impiantistiche.

18 Planificazione energetica La pianificazione energetica è ormai parte integrante ed imprescindibile nelle strategie di sviluppo del territorio alle diverse scale: comunale, provinciale, regionale. La ESCo del Sole ha sviluppato un set di strumenti di analisi dei consumi energetici in grado di dialogare e integrarsi con gli strumenti di pianificazione e regolamentazione urbana (PGT, Regolamenti Edilizi, Piani Particolareggiati Attuativi), giungendo a proporre veri e propri "piani regolatori dell'energia", definendo le regole energetiche nelle nuove aree di sviluppo o bacini energetici urbani (BEU), individuando il potenziale derivante dalla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente (pubblico e privato, residenziale, terziario e industriale) e valorizzando le aree a maggior potenziale di fonti energetiche rinnovabili. La ESCo del Sole ha redatto Piani Energetici per alcune importanti Province e Comuni italiani, insieme con alcuni Comuni di minori dimensioni. Comune di Cormano (MI) 2008/2009 Piano Energetico Comunale (PEC) con l individuazione dei BEU (Bacini Energetici Urbani) e di azioni a favore del risparmio energetico e delle fonti energetiche rinnovabili (FER) con particolare attenzione al teleriscaldamento. Analisi dei consumi energetici degli edifici pubblici e proposte di impianti fotovoltaici. Comune di Cinisello Balsamo (MI), 2008/2009 Aggiornamento del Piano Energetico Comunale del 97. Il lavoro ha previsto l elaborazione del Piano d azione per il risparmio energetico e le fonti rinnovabili, anche in vista della partecipazione del Comune al Patto dei Sindaci. Oltre alla costruzione degli strumenti di analisi energetica territoriale (georeferenziazione dei consumi delle utenze e degli edifici), è stato predisposto un Regolamento per l Energia, ad integrazione del Regolamento edilizio, sviluppato per diverse tematiche di intervento e per diversi gradi di cogenza. Lo strumento include il regolamento di tematiche non ancora contemplate dalla normativa sulle prestazioni energetiche di edifici e utenze, quali gli usi elettrici per illuminazione e per il condizionamento estivo. Comune di Paderno Dugnano (MI) 2008/2009 Aggiornamento del Piano Energetico Comunale del 94 (PEC). PGT e Piano delle Regole: capitoli dedicati all energia. Integrazione al Regolamento edilizio: Regolamento Comunale sul Risparmio energetico, integrazione fonti energetiche rinnovabili e certificazione energetica degli edifici. Associazione dei Comuni per l Adda (MI) 2007/2008 Consulenza tecnico-scientifica di supporto ai Comuni di Basiano, Grezzago, Masate, Pozzo d Adda, Trezzo sull Adda, Vaprio d Adda, per la predisposizione di nuovi Regolamenti Edilizi con prescrizioni energeticoambientali.

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

PREZZI DEGLI IMMOBILI in LODI E PROVINCIA. Anno 2012. n. 18

PREZZI DEGLI IMMOBILI in LODI E PROVINCIA. Anno 2012. n. 18 PREZZI DEGLI IMMOBILI in LODI E PROVINCIA Anno 2012 n. 18 2 PRESENTAZIONE Il listino dei prezzi degli immobili di Lodi e Provincia realizzato da questa Camera di Commercio è diventato ormai uno strumento

Dettagli

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013 Aura Energy Srl Energy Service Company Torino, 29 Ottobre 2013 1 INDICE 1. CORE BUSINESS DI AURA ENERGY a. Attività principali b. Nuova Mission c. Ruolo della E.S.Co. 2. PROGETTI a. Principali voci di

Dettagli

Conferenza Internazionale Riuso Sostenibile del Patrimonio Edilizio Torino, 5 giugno 2007 L ENERGIA: CHIAVE DI VOLTA DEL RIUSO EDILIZIO SOSTENIBILE Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

Bando 2007. Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi. Raggruppamento di Casorate Sempione Provincia di Varese

Bando 2007. Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi. Raggruppamento di Casorate Sempione Provincia di Varese La ESCo del Sole srl Via Zuretti 47/A 2025 Milano tel. 02 67037 fax 02 6676680 www.laescodelsole.c om Bando 2007 Audit energetico degli edifici di proprietà dei Comuni piccoli e medi Relazione sui risultati

Dettagli

Tutti gli incentivi per i cittadini come da:

Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) - Certificati Verdi e le nuove incentivazioni per la produzione di energia elettrica

Dettagli

IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO

IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO IL PROGETTO EDIFICI VIRTUOSI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO GLOBAL POWER SERVICE Il Consorzio Cev per l attuazione del Progetto EDIFICI VIRTUOSI si avvale del supporto

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici La ESCo del Sole nuove energie per risparmiare Impianti fotovoltaici Tecnologie per produrre energia rinnovabile Scheda - Impianti solari fotovoltaici (PV)* L impianto solare fotovoltaico Vi è una differenza

Dettagli

Efficientamento Energetico

Efficientamento Energetico Efficientamento Energetico L efficientamento energetico consiste nell insieme delle azioni volte a consumare meno, in modo migliore, ottenendo gli stessi risultati avuti con i normali comportamenti abituali.

Dettagli

L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente.

L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente. L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente. Luigi Mariani Assessore all Urbanistica e all Edilizia Privata

Dettagli

Fonti rinnovabili e risparmio energetico per lo sviluppo sostenibile

Fonti rinnovabili e risparmio energetico per lo sviluppo sostenibile Fonti rinnovabili e risparmio energetico per lo sviluppo sostenibile Agevolazioni e finanziamenti per investire nel risparmio energetico Dino De Simone Lodi 25 - Marzo 2006 IL PROBLEMA ENERGETICO SCENARI

Dettagli

Indice. Prefazione 13

Indice. Prefazione 13 Indice Prefazione 13 1 Energia e sostenibilità: il ruolo chiave dell Energy 15 management 1.1 Sviluppo sostenibile e sistemi energetici 16 1.2 Il contesto delle politiche energetiche: competitività, energia

Dettagli

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Indirizzi del settore energia nella provincia di Livorno Roberto Bianco 19 giugno 2007 1 Pianificazione energetica provinciale: di linee di indirizzo

Dettagli

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG 3 I PROMOTORI Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG I DESTINATARI - Sistema Produttivo - Pubblica Amministrazione - Cittadini OBIETTIVI Incentivare il

Dettagli

Costruire con sole, vento, acqua

Costruire con sole, vento, acqua Costruire con sole, vento, acqua Il progetto D.A.R.E. BIO per un architettura sostenibile a Cecina La certificazione energetica degli edifici Roberto Bianco Cecina - 4 maggio 2006 DIRETTIVA EUROPEA SUL

Dettagli

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A.

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. INTERNATIONAL TOURFILM FESTIVAL 2012 Convegno Nazionale su ECOTURISMO, IL FUTURO COMPATIBILE

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Durata 80 ore + 2 ore di ulteriore esercitazione (project work) Conforme al D.P.R. 16 aprile 2013 n. 75 MODULO I 6 ore LA

Dettagli

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1 Normativa, vincoli e strategie per l efficienza energetica: la diagnosi energetica/audit energetico, strumento strategico per conseguire il potenziale di efficienza energetica Villa Contarini, Piazzola

Dettagli

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 2014 MALCESINE ORIZZONTE 2020 LE SCHEDE AZIONE

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 2014 MALCESINE ORIZZONTE 2020 LE SCHEDE AZIONE PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE MALCESINE ORIZZONTE LE SCHEDE AZIONE PAES 2 3 4 INDICE SETTORE RESIDENZIALE... 6 CLASSIFICAZIONE TERMICA... 6 CALDAIE AD ALTA EFFICIENZA... 8 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

Dettagli

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Scheda R Azione R.1 Fabbisogni energetici dell edilizia residenziale esistente Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Obiettivi

Dettagli

1. Le ESCo: cosa sono e come operano 2. Determinazione della prestazione energetica degli edifici: diagnosi e certificazione 3. La diagnosi elettrica

1. Le ESCo: cosa sono e come operano 2. Determinazione della prestazione energetica degli edifici: diagnosi e certificazione 3. La diagnosi elettrica ESCo E CERTIFICAZIONE ENERGETICA Dott.sa Francesca Gaburro Dott.sa Monica Porcari Università degli Studi di Parma, 10 novembre 2010 INDICE 1. Le ESCo: cosa sono e come operano 2. Determinazione della prestazione

Dettagli

Provincia di Olbia Tempio Attività di formazione inerenti le energie rinnovabili e l efficienza energetica. Mariagrazia Mazza mazza@ecuba.

Provincia di Olbia Tempio Attività di formazione inerenti le energie rinnovabili e l efficienza energetica. Mariagrazia Mazza mazza@ecuba. Provincia di Olbia Tempio Attività di formazione inerenti le energie rinnovabili e l efficienza energetica Mariagrazia Mazza mazza@ecuba.it www.ecuba.it GSE - Gestore dei Servizi Energetici s.p.a. È una

Dettagli

Milano, 22 maggio 2008

Milano, 22 maggio 2008 CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Incentivazioni e agevolazioni fiscali che richiedono la certificazione energetica e l Audit energetico Milano, 22 maggio 2008 Daniela Colalillo Assoutility Srl-

Dettagli

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI prof. ing. Politecnico di Torino - Dipartimento di Energetica - Gruppo di Ricerca TEBE Legislazione

Dettagli

Ver. 1.00 giugno 2007

Ver. 1.00 giugno 2007 Ver. 1.00 giugno 2007 1 INDICE 3. Le fonti rinnovabili 4. Energia Elettrica o Acqua Calda 5. Come Funziona? 6. Conto Energia 7. Beneficiari 8. Potenza dell impianto 9. Tipi di impianto 10. Non integrato

Dettagli

Regolamento Edilizio Comunale

Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Allegato Energetico al Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiliare n. approvato con deliberazione consiliare n. PREMESSA L Unione Europea,

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Recuperare e riqualificare il patrimonio edilizio GUIDA A CURA DELLA IQT CONSULTING AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001:2008 PERCHÉ RIQUALIFICARE IL PROPRIO PATRIMONIO EDILIZIO

Dettagli

AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO

AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO Comune di Rivarolo del Re ed Uniti (CR) RELAZIONE FINALE - Audit leggeri - Audit di dettaglio - Certificazione energetica - Installazione del sistema

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese

Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Decreto Efficienza Energetica (102/14) Implicazioni e nuove prospettive per le imprese Gianluca Riu, Direttore Impianti Energia Gruppo Egea Energie a servizio del territorio 22-24 maggio 2015 mercoledì

Dettagli

Energetiqa srl PRESENTAZIONE SOCIETARIA

Energetiqa srl PRESENTAZIONE SOCIETARIA L energia è quella risorsa di cui ogni organismo ha bisogno per vivere e per svolgere qualsiasi attività. Per muoverci, come per pensare, utilizziamo infatti l energia immagazzinata nel nostro corpo. Anche

Dettagli

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013 Conosciamo meglio i contratti di Servizio Energia, una soluzione per efficientare un immobile a basso impatto economico Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center,

Dettagli

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!!

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Taranto, 28 Maggio 2009 IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Dott. Ing. Carlo ZIZZI Dott.ssa Francesca MASELLA LE NOSTRE PRINCIPALI ATTIVITA INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO sostituzione

Dettagli

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali PROBLEMATICHE ENERGETICHE ECONOMICHE ED AMBIENTALI SCENARI INTERNAZIONALI

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici La certificazione energetica degli edifici Arch. Riccardo Giacobazzi Consulente tecnico di CISA per il settore della bioedilizia Decreto Legislativo del 29 dicembre 2006 n.311 Disposizioni correttive e

Dettagli

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Comunicato stampa COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Servono tra i 110 e i 120 milioni di euro per ridurre gli sprechi in campo energetico dei Comuni con meno

Dettagli

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA Deliberazione di Giunta Regionale 22 dicembre 2008 N. VIII/8745 Valentina Sachero REGIONE LOMBARDIA DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità

Dettagli

Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità

Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità di sviluppo e un contributo al raggiungimento degli obiettivi del piano energetico Federico Fileni (Ecuba S.r.l.) Mirandola - 22 luglio

Dettagli

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark CONTO ENERGIA Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici L energia solare La potenza radiante del sole prima di entrare nell atmosfera è in media

Dettagli

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Rete Sportelli per l Energia e l Ambiente scarl Assemblea dei Soci 30 aprile 2009 Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Egregi Soci, questa relazione è una breve nota delle attività finora svolte,

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI ARCHinNOVA Efficienza Energetica nelle costruzioni leggere. Riflessioni e dibattito Bologna 28 aprile 2006 ASSOCIAZIONE CULTURALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA

Dettagli

La certificazione energetica

La certificazione energetica COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA La COS' E' L ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) Patto dei Sindaci Un impegno

Dettagli

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012 Arch. Rovena Xhaferi 16 ottobre 2015 Grosseto Comune di Grosseto La sfida energetica e Il parco immobiliare nazionale Trasporto Industria Edifici Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca,

Dettagli

Cos è l efficienza energetica?

Cos è l efficienza energetica? Perugia 10 maggio 2013 Sostenibilità delle strutture ricettive: «dall auditing energetico alla produzione di energia da fonte rinnovabile» Ing. Cristiano Brugnoni - Socio Amministratore - Criadon S.r.l

Dettagli

Le strategie energetiche nelle aree urbane dell Emilia-Romagna per il 2020

Le strategie energetiche nelle aree urbane dell Emilia-Romagna per il 2020 Dipartimento di Chimica Industriale «Toso Montanari» UNIVERSITA DI BOLOGNA Le strategie energetiche nelle aree urbane dell Emilia-Romagna per il 2020 Leonardo Setti Università di Bologna CIRI ENERGIA&

Dettagli

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO

IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO IL PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE DEL COMUNE DI VERONA E LE SINERGIE CON IL SETTORE PRIVATO Riccardo Tardiani Coordinamento Ambiente Comune di Verona Smart Energy Expo - Sala Smart City y & Communities

Dettagli

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini Ing. Emanuela Peruzzi Roma - Smart Energy Expo, 8 luglio 2015 Agenda La Strategia Energetica Nazionale: il ruolo del Conto Termico

Dettagli

Consulenza e Gestione TEE - Generare valore economico dall efficienza energetica

Consulenza e Gestione TEE - Generare valore economico dall efficienza energetica JPE2010 ha ottenuto la certificazione secondo la UNI CEI 11352, la norma italiana che stabilisce i requisiti per le società che svolgono il ruolo di Energy Service Company Jpe 2010 S.c.r.l. E.S.Co. Via

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Dott. Ing. Paolo Cocchi Coordinatore Regione Emilia Romagna per SACERT Ferrara, 27/09/2007 contatto: 349 / 18 68 488 PROBLEMATICHE ENERGETICHE

Dettagli

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti LINEE GUIDA ALLEGATE AL BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO E DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA Premessa Il presente

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici. Guida per il cittadino. http://energia.regione.emilia-romagna.it/

La certificazione energetica degli edifici. Guida per il cittadino. http://energia.regione.emilia-romagna.it/ La certificazione energetica degli edifici Guida per il cittadino http://energia.regione.emilia-romagna.it/ Testo redatto a cura di: Mariangela Giorgini, Kristian Fabbri Filippo Padoan Ottobre 2014 SOMMARIO

Dettagli

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06)

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Nuovo ambito di applicazione Certificazione energetica Controllo e manutenzione degli impianti termici Verifiche del

Dettagli

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori DEFINIZIONI Solare Termico: utilizzo della radiazione solare per produrre acqua calda Solare Fotovoltaico: utilizzo della radiazione solare per

Dettagli

Dal 2015 ad oggi ALER di Pavia-Lodi Via Parodi, 35 27100 Pavia. Dirigente responsabile Unità Operativa Gestionale di Lodi

Dal 2015 ad oggi ALER di Pavia-Lodi Via Parodi, 35 27100 Pavia. Dirigente responsabile Unità Operativa Gestionale di Lodi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ROCCHETTI LUCA VIA CATONE, 16 26026 PIZZIGHETTONE /CR) Telefono 0372 730366 c/o ALER di Pavia-Lodi

Dettagli

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012 Versione 2.1 San Donato Milanese - Settembre, 2012 Agenda Chi siamo Energia ed Ecosostenibilità Il Contesto Energetico Italiano La nostra Mission Perchè scegliere Myenergy Building Solutions I nostri Servizi

Dettagli

CHI SIAMO Il titolare dell'azienda è un ex dipendente Enel, nella quale ha lavorato per 37 anni, che ha fondato la ditta in oggetto.

CHI SIAMO Il titolare dell'azienda è un ex dipendente Enel, nella quale ha lavorato per 37 anni, che ha fondato la ditta in oggetto. ALFASERVIZI Sas di Salvini Nino e C. Iscritto al Collegio dei Periti Industriali di PARMA al n 940 C.F. SLVNNI44T29I845M Località Monfestone, Via Tabiano 84 43036 - FIDENZA (PR) P. IVA 02052920341 - C.C.I.A.A.

Dettagli

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it OBBLIGO DI FONTI RINNOVABILI NELLE NUOVE COSTRUZIONI Viene introdotta una modifica all articolo 4 del Dpr 380/2001 (Testo Unico dell edilizia) che prevede che, a decorrere dal 01 gennaio 2009, nel regolamento

Dettagli

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010 APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI (PARAGRAFO 4.2 DELL ALLEGATO ALLA D.G.R. N. 43-11965) SEDE CORSO : ORARIO 18,00 22,00 soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA MODELLO DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Quadro di riferimento regionale Piano Energetico Regionale Ai consumi

Dettagli

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE La campagna Provincia Eternit Free prevede la bonifica delle coperture in eternit e l installazione di impianti fotovoltaici su capannoni agricoli ed industriali, sfruttando

Dettagli

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE CITTA DI SETTIMO TORINESE L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE VENERDI 7 NOVEMBRE 2014, ORE 16,30 SALA LEVI, BIBLIOTECA ARCHIMEDE PIAZZA CAMPIDOGLIO, SETTIMO TORINESE QUANDO NASCE

Dettagli

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG

I PROMOTORI I DESTINATARI OBIETTIVI I SETTORI. Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG 3 I PROMOTORI Società di servizi energetici accreditate presso l Autorità Energia Elettrica e Gas AEGG I DESTINATARI - Sistema Produttivo - Pubblica Amministrazione - Cittadini OBIETTIVI Incentivare il

Dettagli

ROMAENERGIA Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma

ROMAENERGIA Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma RomaEnergia REGIONE LAZIO Dipartimento territorio Direzione regionale Ambiente e Cooperazione tra i popoli Area Pianificazione in Materia di Uso Razionale dell Energia e di Utilizzo delle Fonti Rinnovabili

Dettagli

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE La campagna Provincia Eternit Free prevede la bonifica delle coperture in eternit e l installazione di impianti fotovoltaici su capannoni agricoli ed industriali, sfruttando

Dettagli

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE 16 ottobre 2014 - Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Relatore: Geom. Fabio Girolametti NOVITÀ INTRODOTTE DALLA

Dettagli

Dimezzare i consumi negli edifici condominiali

Dimezzare i consumi negli edifici condominiali Dimezzare i consumi negli edifici condominiali Un incentivo per muovere interventi di riqualificazione edilizia e energetica nei complessi edilizi attraverso lo strumento delle Esco. PREMESSA Circa 24

Dettagli

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE Il presente documento si propone di approfondire i sistemi di generazione del fluido termovettore per riscaldare e raffrescare le civili abitazioni, con

Dettagli

INDICE. la tutela dell ambiente. la tecnologia fotovoltaica. tipologia di moduli. tipologia di impianti. vantaggi del fotovoltaico

INDICE. la tutela dell ambiente. la tecnologia fotovoltaica. tipologia di moduli. tipologia di impianti. vantaggi del fotovoltaico INDICE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 la tutela dell ambiente la tecnologia fotovoltaica tipologia di moduli tipologia di impianti vantaggi del fotovoltaico producibilità di un impianto conto energia le

Dettagli

LOMBARDIA + L edilizia a consumo quasi zero in Lombardia Nearly zero-energy buildings in Lombardy

LOMBARDIA + L edilizia a consumo quasi zero in Lombardia Nearly zero-energy buildings in Lombardy LOMBARDIA + Nearly zero-energy buildings in Lombardy PRESENTAZIONE DEL VOLUME: L EDILIZIA A CONSUMO QUASI ZERO IN LOMBARDIA Relatore: Giuliano DALL O Dipartimento BEST POLITECNICO DI MILANO Milano, Rho

Dettagli

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO Seminario di formazione per la promozione del marchio Europeo Ecolabel per il servizio di ricettività

Dettagli

Adria Energy. risparmiare, naturalmente

Adria Energy. risparmiare, naturalmente Adria Energy risparmiare, naturalmente Le soluzioni ottimali per ottenere energia: cogenerazione, fotovoltaico, solare termico, biomasse, geotermico, idroelettrico, eolico. Adria Energy risparmiare, naturalmente

Dettagli

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza Venerdì 23 marzo 2012 IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Relatore: Ing. Maurizio Landolfi Consumi energetici

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO prof. ing. Politecnico di Torino Dipartimento di Energetica

Dettagli

COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO. A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale

COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO. A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiglio comunale n. 92 in data 30.10.2012 approvato con deliberazione

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SOSTITUZIONE SERRAMENTI DETRAZIONE 55%: istruzioni per l uso È stato finalmente pubblicato il decreto che contiene le istruzioni definitive e complete relative

Dettagli

L OSSERVATORIO PER L AMBIENTE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI ROMA CAPITALE

L OSSERVATORIO PER L AMBIENTE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI ROMA CAPITALE L OSSERVATORIO PER L AMBIENTE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI ROMA CAPITALE 1. PREMESSA Le trasformazioni economiche, politiche, sociali e ambientali che in questi ultimi decenni hanno investito, in modo

Dettagli

INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI. Contenuto della disposizione

INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI. Contenuto della disposizione Oggetto Interventi su edifici esistenti finalizzati al conseguimento di un predefinito valore limite del fabbisogno di energia primaria annuo Interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti

Dettagli

Nuovi Decreti Impianti Termici. Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti

Nuovi Decreti Impianti Termici. Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti Nuovi Decreti Impianti Termici Esercizio, Conduzione, Manutenzione, Controllo, Ispezione degli impianti 1.1 Ambiti di intervento e finalità Definizioni: Esercizio: attività che dispone e coordina, nel

Dettagli

FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA ENERGETICA

FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA ENERGETICA FOTOVOLTAICO ED EFFICIENZA ENERGETICA PROGETTO R.A.M.E. LE ESCO E L EFFICIENZA L ENERGETICA FERMO 24 Marzo 2006 Teatro dell Aquila Ing. Simone Capriotti Ing. Maurizio Croce Ing. Giacomo Detto In collaborazione

Dettagli

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Ing Alessandro Fatini del Grande 20 febbraio 2007 Il risparmio energetico è diventata un esigenza importante sia a livello ambientale (riduzione

Dettagli

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Marco Corradi Presidente ACER(Azienda Casa Emilia Romagna) di Reggio Emilia MISSION LA

Dettagli

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE

INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE Pistoia 11-13 13 Settembre 2008 INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE Ing.Patrizio Pastacaldi PERCHE LE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE? - Aspetti ambientali: - Aspetti economici: - l energia geotermica

Dettagli

1.125 ENTI UNITI INCEV PER

1.125 ENTI UNITI INCEV PER 1.125 ENTI UNITI INCEV PER AFFRONTARE IL FUTURO Strumenti e Finanziamenti per raggiungere l obiettivo 20-20-20 ILPATTO DEISINDACI Il Patto dei Sindaci è la principale iniziativa Europea rivolta alle Autorità

Dettagli

ESCo Energy Service Company

ESCo Energy Service Company ESCo Energy Service Company Chi sono le ESCo. Le ESCo. (Energy Service Company) sono Società di Servizi Energetici (SSE) che realizzano progetti di ristrutturazione energetica finalizzati a ridurre al

Dettagli

La sostenibilità dell edilizia edilizia sociale

La sostenibilità dell edilizia edilizia sociale La sostenibilità dell edilizia edilizia sociale Anna Maria Pozzo FEDERCASA Il caso Italia Gli attori del sistema casa Europa 22 milioni di unità immobiliari Italia 1 milione di unità immobiliari di cui

Dettagli

Trasporto su appuntamento: facciamo tutto noi, a partire da 79

Trasporto su appuntamento: facciamo tutto noi, a partire da 79 Trasporto su appuntamento: facciamo tutto noi, a partire da 79 Per chi non se la sente di fare da sé, IKEA mette a disposizione un servizio di trasporto a pagamento, valido solamente per gli articoli a

Dettagli

impianti finanziamenti pratiche edilizie

impianti finanziamenti pratiche edilizie impianti finanziamenti pratiche edilizie GLI IMPIANTI schema di impianto a circolazione naturale a circuito semplice schema di impianto a circolazione naturale a circuito semplice con caldaia ausiliaria

Dettagli

Efficienza e Certificazione energetica in Emilia-Romagna. Mirandola, 15 luglio 2008 Fabrizio Ragazzi AESS

Efficienza e Certificazione energetica in Emilia-Romagna. Mirandola, 15 luglio 2008 Fabrizio Ragazzi AESS Efficienza e Certificazione energetica in Emilia-Romagna Mirandola, 15 luglio 2008 Fabrizio Ragazzi AESS IL DECRETO LEGISLATIVO 311/2006 Il 2 febbraio 2007 è entrato in vigore il decreto legislativo n.

Dettagli

Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali

Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali Sintesi motivazione scelte progettuali e descrizione soluzioni

Dettagli

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 RISPARMIO ENERGETICO: a) DOMOTICA b) ILLUMINAZIONE A LED

Dettagli

Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva

Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva Sala Consiglio della Camera di Commercio di Milano Palazzo Turati, via Meravigli 9/b, Milano Martedì 26 gennaio 2010

Dettagli

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Bologna, 4 marzo 2015 In collaborazione con: Nell ambito del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) del Comune di

Dettagli

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia

Un modello di contratto per la garanzia di prestazione. Responsabile Servizio Energia PROGETTO FRESH Un modello di contratto per la garanzia di prestazione energetica (EPC) Ing. Luigi Guerra Responsabile Servizio Energia Progetto Europeo Fresh PROBLEMI GENERALI: Crescita dei costi dell

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive

IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive Regione Lombardia IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive REGIONE LOMBARDIA Reti e Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile I CONSUMI DEL

Dettagli

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007)

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) (aggiornato al 26 novembre 2013) REQUISITI GENERALI CHE L IMMOBILE OGGETTO D INTERVENTO DEVE POSSEDERE PER POTER

Dettagli

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 ALLEGATO B SCHEDA DESCRITTIVA DELL INTERVENTO PROGETTUALE RELATIVO ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DEI COMUNI FI

Dettagli