Local Workshop Hotel Europalace - Monfalcone, martedì 2 settembre 2014 AGENDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Local Workshop Hotel Europalace - Monfalcone, martedì 2 settembre 2014 AGENDA"

Transcript

1 Local Workshop Hotel Europalace - Monfalcone, martedì 2 settembre 2014 AGENDA 9.30 Saluti istituzionali ed introduzione ai lavori Efficientamento energetico industriale: impianto di co/trigenerazione nel settore industriale Mario Gargano, CPL Concordia I Certificati Bianchi come strumento per il raggiungimento degli obiettivi di risparmio energetico Coffee break Andrea Grava, Martina Costini, ESCoEng Team &PartnersSpA La tecnologia a tetto verde e i suoi impieghi in ottica di efficientamento energetico e di sostenibilità ambientale Davide Rigonat, Irene La Rosa, Studio 3 In L efficienza energetica nella manifattura: l'azione pilota del progetto CEEM -Central Environmental and Energy Management as a Kit for Survival Pranzo Fabio Romano, Friuli Innovazione

2 I DOCENTI Mario Gargano Sales Area Nord-Est Fonti Rinnovabili CPL Concordia, 35 anni per CPL Concordia, è responsabile commerciale fonti rinnovabili area nord/est. Ricopre questo ruolo da 4 anni, si occupa prevalentemente di co/trigenerazione industriale e cogenerazione da biogas. Andrea Grava - responsabile di ESCoEng Team &Partners spa, ingegnere meccanico, è consulente nel settore dell'energy Management ed è tra i primi in Italia ad aver conseguito la certificazione di Esperto in Gestione dell Energia (EGE) secondo UNI CEI per il settore industriale; ha esperienza pluriennale nella progettazione e implementazione di Sistemi di Gestione Energia UNI CEI EN ISO 50001, nell esecuzione di diagnosi e audits energetici nel settore civile e industriale, nella redazione di certificazioni energetiche degli edifici, nella richiesta e gestione di Titoli di Efficienza energetica (TEE-Certificati Bianchi), nella gestione delle incentivazioni relative all efficienza energetica. Martina Costini - segreteria tecnica di ESCoEng Team &Partners spa, dopo la laurea specialistica in scienze economiche economia dello sviluppo sostenibile, ha conseguito due master, in Energy Management e in esperto nella gestione degli enti locali. Ha un esperienza pluriennale nel settore pubblico come vice segretario, referente per i progetti comunitari e per la promozione delle energie rinnovabili e delle iniziative di efficienza energetica; si occupa della gestione dei Titoli di Efficienza energetica (TEE-Certificati Bianchi), fornendo anche un supporto amministrativo nelle pratiche per il reperimento di finanziamenti. Lo STUDIO 3in si occupa principalmente di progettazione architettonica, urbanistica e ambientale. I titolari dello Studio 3 in sono l arch. Irene La Rosa e l ing. Davide Rigonat. Entrambi, nel corso della loro esperienza professionale, hanno affrontato tematiche legate all edilizia residenziale, commerciale, produttiva, direzionale, ricettiva e paesaggistico/ambientale. In particolare, lo Studio 3in si è specializzato nell utilizzo e promozione di materiali bio-compatibili; intensa è stata l attività di promozione e formazione a livello comunale in merito alla progettazione di coperture a verde pensile sottolineandone sia i vantaggi ambientali che economici e tecnico-costruttivi. Fabio Romano Friuli Innovazione, capofila del progetto Central Environmental and Energy Management as a Kit for Survival. CEEM mira ad aumentare la responsabilità ambientale e migliorare la performance verde delle aziende manifatturiere nell area programma fornendo loro strumenti, analisi di confronto e supporto operativo, volti alla riduzione dei consumi energetici nel processo produttivo. Il progetto è finanziato dal programma operativo CENTRAL EUROPE. Per info:

3 Formazione Tecnica Sala del Consiglio Comunale - Gorizia, mercoledì 3 settembre 2014 AGENDA 9:00 Introduzione ai lavori 9: 15 Le pompe di calore con prelievo geotermico Michele D'Aronco, APE FVG 10:15 Tecnologia a led Massimiliano Zampieri, APE FVG 10: Coffee break 11:30 Gestione intelligente delle strutture Energy management nella pubblica amministrazione Roberto Bonanni, APE FVG 12:30 Dibattito e chiusura dei lavori Destinatari: Funzionari comunali, Tecnici del settore

4 Local Workshop Sala del Consiglio Comunale - Gorizia, giovedì 4 settembre 2014 AGENDA 9.00 Introduzione ai lavori 9.15 Partnership Pubblico Private: dalla teoria alla pratica Velia Maria Leone, Studio Legale - Leone & Associati Coffee break Il sole in comune: la comunità solare di Casalecchio di Reno Leonardo Setti, Università degli Studi di Bologna Dibattito e chisura dei lavori Pranzo Destinatari: Funzionari di enti ed istituzioni, associazioni di categoria, ordini degli architetti e degli ingegnieri Traduzione simultanea ITA-SLO

5 Leonardo Setti è professore aggregato dell Università di Bologna in Biocombustibili ed Energie Rinnovabili per la Facoltà di Chimica Industriale. Svolge la sua attività di ricerca nell ambito della valorizzazione chimica degli biomasse di scarto agro-alimentari e del recupero di energia da fonti rinnovabili, quali quella solare e biomasse agricole, attraverso dispositivi politronici e biopolitronici. Nell ambito della valorizzazione chimica, il gruppo di ricerca ha messo a punto diverse tecniche industriali per il recupero e la valorizzazione di frazioni chimiche ad alto valore aggiunto da biomasse di scarto agroalimentari per lo sviluppo di nuovi ingrediente nutraceutici e cosmetici. Dal 2002 coordina il progetto SOLAR FILM per la realizzazione di nuovi moduli fotovoltaici plastici. Ha promosso ed è Presidente dell associazione culturale Luce&Vitaenergia nel 2006 per la promozione di programmi di cooperazione internazionale finalizzati alla realizzazione di impianti fotovoltaici in villaggi rurali africani. Il gruppo di ricerca da lui coordinato si è anche specializzato nello sviluppo di sistemi di gestione integrata dell energia che consistono in modelli per la messa in atto di strategie per la realizzazione di piani energetici territoriali a livello locale al fine di programmare percorsi sostenibili per la copertura dei fabbisogni energetici. Leonardo Setti è responsabile scientifico di Piani d Azione Locali per 51 Comuni della Regione Emilia-Romagna. Questi piani sono basati su Programmi di Miglioramento Energetico che prevedono azioni sia di riduzione dell intensità energetica che di incremento degli indici di auto-sufficienza energetica in tutti i settori (amministrazione pubblica, residenziale, terziario, industriale e trasporti) oltre che alla quantificazione delle emissioni e della loro riduzione secondo l approccio riportato nei protocolli che governano il Patto dei Sindaci. Velia M. Leone è il socio fondatore dello studio legale Leone & Associati, con sede a Roma. Avvocato esperto in diritto comunitario, diritto della concorrenza, appalti e concessioni, project financing, partenariato pubblico-privato (PPP) e regulatory law, con particolare enfasi sui settori dei servizi pubblici, dei trasporti e della pianificazione territoriale, anche nell ambito dell uso dei fondi strutturali europei. Ha lavorato a Bruxelles per oltre un decennio come resident partner di uno studio legale inglese, prestando consulenza legale a diversi Governi tra cui quello inglese, in materia di PFI (Private Finance Initiative), oltre ad importanti gruppi industriali. Tornata in Italia, è stata responsabile dell ufficio legale dell Unità Tecnica di Finanza di Progetto, presso il Ministero del Tesoro. È uno dei maggiori esperti in materia di appalti pubblici, con particolare enfasi in relazione a schemi di PPP, basati su contratti di concessione. Nel settore del PPP, ha partecipato a una serie di gruppi di lavoro specializzati, sotto l egida della Commissione UE, l OCSE, le Nazioni Unite, la Banca Mondiale e le associazioni di settore. È stata Segretario Generale del gruppo di lavoro dell UNICE in materia di appalti pubblici. Ha una significativa esperienza in materia di project financing, segnatamente per quanto riguarda la costituzione, il finanziamento e la regolamentazione delle questioni contrattuali e regolatorie incluse le tariffe di progetti infrastrutturali nei settori: trasporti, ospedaliero, portuale, autostradale, servizi pubblici, beni culturali, efficientamento energetico, etc.

6 Ha una pregressa esperienza nello svolgimento di servizi di assistenza legale nell attivazione e gestione di programmi cofinanziati dalla UE o dalla Banca europea per gli investimenti (BEI), sia in favore di Amministrazioni Centrali, Regionali e/o Locali, sia per Enti privati, con particolare riguardo alla redazione di contratti di prestazione energetica (EPC - Energy Performance Contracts) e O&M (Operation & Maintenance) con Finanziamento Tramite Terzi (Third Party Financing - TPF), nonché nell utilizzo di Energy Service Company (ESCo) per la riqualificazione energetica di edifici pubblici, anche in riferimento ai parametri della Guida EPEC sull efficienza energetica e al Fondo europeo per l efficienza energetica. Ha un ampia esperienza nell attività di docenza in materia di appalti, PPP, diritto comunitario e regulatory law. Collabora con istituzioni e associazioni per la predisposizione di ricerche ed analisi in specifici settori del diritto, relativi ad argomenti di particolare attualità e interesse. Partecipa a numerose conferenze e seminari organizzati da primarie istituzioni italiane - tra le altre, AVCP, AGCM, Università Bocconi di Milano - di cui è membro dell external faculty della SDA -, Università LUISS di Roma, Università Tor Vergata di Roma, Università di Trento-Osservatorio sugli appalti, Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze del Ministero dell Economia, Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.A. (Invitalia), Paradigma S.r.l., Optime S.r.l., IGI, FormezPA - ed estere - tra le altre: EIPA-European Institute of Public Administration, UNECE-United Nations Economic Commission for Europe, Accademia di Trier, ecc. - e vanta numerose pubblicazioni in riviste di settore.

7 Local Workshop Fondazione Villa Russiz giovedi 4 settembre 2014 AGENDA Saluti ed introduzione ai lavori della giornata Valorizzazione dei residui nel settore vitivinicolo e agricoltura: casi studio virtuosi Massimo Negrin, Referente tecnico Gr. Produttori Professionali Biomasse,AIEL- Associazione Italiana Energie Agroforestali I sarmenti: da costo a risorsa Bruno Tolfo, Presidente Cooperativa Coal Treviso Impianto a biomassa di Farra d Isonzo con annessa rete di teleriscaldamento Paolo Zucchiatti tecnico comunale di Farra d Isonzo Renzo Luisa Vice sindaco Comune di Farra d isonzo Presentazione dell Azione Pilota nell ambito del progetto REMIDA Alessio Verrone, Ne Nomisma Energia, Bologna Giancamillo Marino, Ne Nomisma Energia, Bologna Dibattito e chiusura dei lavori Brindisi finale NB: per partecipare all incontro è richiesta conferma all indirizzo entro il Destinatari: aziende agricole, cooperative, funzionari di enti ed istituzioni, associazioni di categoria, ordini degli architetti e degli ingegnieri

8 I RELATORI AIEL Associazione Italiana Energie Agroforestali é un associazione nazionale no-profit, fondata nel 2001 che ha come fine la promozione e la diffusione delle fonti energetiche rinnovabili di origine agricola e forestale e lo sviluppo del loro utilizzo per fini civili ed industriali. L associazione si prefigge di diffondere la conoscenza delle più moderne tecnologie per la coltivazione, raccolta, lavorazione e trasformazione delle colture agricole e forestali da destinare alla produzione di energia, comprese le più efficienti tecnologie per la produzione e distribuzione di energia ottenuta dalle biomasse di origine agro- forestale. COAL società Cooperativa Agricola Livenza è stata costituita nel 1976 e negli ultimi 10 anni si è impegnata per l energia alternativa ricavata dai sottosuoli agrii colderivanti dalle attività agricole dei propri soci. Considerando che la maggior produzione agricola è rappresentata dal vigneto, subito la cooperativa si è occupata dell utilizzo delle potature ai fini calorici. Per questa iniziativa la cooperativa ha partecipato alla costituzione della società Agrivitenergy che conta 50 soci fondatori. La nuova società Agrivitenergy ha, subito, dato corso ad un progetto europeo tramite la costruzione di una piattaforma, costituita da un capannone, un cippatore e due caldaie, per la vendita di calore alla cooperativa per l attività di essicazione e riscaldamento interno. Altre istallazioni di caldaie saranno eseguite nel comprensorio Opitergino- Mottense per il riscaldamento di capannoni e strutture pubbliche. NE Nomisma Energia è una società indipendente di ricerca in campo energetico e ambientale, il cui obiettivo è capire e anticipare le dinamiche di fondo dei mercati e dell'industria, assistendo i propri clienti nella definizione delle loro strategie. Presidia tutte le tematiche relative ai mercati delle fonti dell energia e dell ambiente, dai mercati dei combustibili fossili alle fonti energetiche rinnovabili, dalla regolazione industriale allo sviluppo di nuove tecnologie, dalle politiche internazionali alla pianificazione territoriale. Grazie alla sua indipendenza e terzietà, NE Nomisma Energia offre consulenza tecnica nella valutazione della fattibilità e della sostenibilità economico/finanziaria di iniziative imprenditoriali sviluppate nei settori del gas, della generazione elettrica, delle energie rinnovabili, dell efficienza energetica e dei rifiuti, operando in stretta sinergia con tutti gli attori del settore (istituti finanziari, fondi di private equity, EPC e O&M Contractor, enti pubblici, gestori di reti, ecc.).

9 Evento conclusivo Palazzo Attems Gorizia, venerdì 5 settembre 2014 AGENDA 9.00 Welcome coffee e registrazione dei partecipanti 9.30 Saluti istituzionali Assessorato all'ambiente ed energia, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Mara Černic, Vice Presidente, Provincia di Gorizia Enrico Bertossi, Presidente Informest Roberto Sartori, Vice Sindaco, Comune di Gorizia 9.50 La strategia regionale per l efficientamento energetico Sebastiano Cacciaguerra, Direzione centrale ambiente ed energia, Servizio Energia, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Il Partenariato pubblico-privato: normative, punti di forza e di debolezza Velia M. Leone, Studio legale Leone&Associati, Roma Istituzioni e cittadini assieme per produrre e consumare energia Leonardo Setti, Università di Bologna Sistemi gestionali e forme di supporto per le Aree produttive ecologicamente attrezzate Simona Tondelli, Università di Bologna REMIDA e MER: le sfide dei territori Conclusioni Lunch buffet CETA, Ne Nomisma, ISIG, GOLEA Modera: ing. Flavio Gabrielcig, Direzione Sviluppo territoriale e ambiente, Provincia di Gorizia Traduzione simultanea ITA-SLO

10 I RELATORI Velia M. Leone è il socio fondatore dello studio legale Leone & Associati, con sede a Roma. Avvocato esperto in diritto comunitario, diritto della concorrenza, appalti e concessioni, project financing, partenariato pubblico-privato (PPP) e regulatory law, con particolare enfasi sui settori dei servizi pubblici, dei trasporti e della pianificazione territoriale, anche nell ambito dell uso dei fondi strutturali europei. Ha lavorato a Bruxelles per oltre un decennio come resident partner di uno studio legale inglese, prestando consulenza legale a diversi Governi tra cui quello inglese, in materia di PFI (Private Finance Initiative), oltre ad importanti gruppi industriali. Tornata in Italia, è stata responsabile dell ufficio legale dell Unità Tecnica di Finanza di Progetto, presso il Ministero del Tesoro. È uno dei maggiori esperti in materia di appalti pubblici, con particolare enfasi in relazione a schemi di PPP, basati su contratti di concessione. Nel settore del PPP, ha partecipato a una serie di gruppi di lavoro specializzati, sotto l egida della Commissione UE, l OCSE, le Nazioni Unite, la Banca Mondiale e le associazioni di settore. È stata Segretario Generale del gruppo di lavoro dell UNICE in materia di appalti pubblici. Ha una significativa esperienza in materia di project financing, segnatamente per quanto riguarda la costituzione, il finanziamento e la regolamentazione delle questioni contrattuali e regolatorie incluse le tariffe di progetti infrastrutturali nei settori: trasporti, ospedaliero, portuale, autostradale, servizi pubblici, beni culturali, efficientamento energetico, etc. Ha una pregressa esperienza nello svolgimento di servizi di assistenza legale nell attivazione e gestione di programmi cofinanziati dalla UE o dalla Banca europea per gli investimenti (BEI), sia in favore di Amministrazioni Centrali, Regionali e/o Locali, sia per Enti privati, con particolare riguardo alla redazione di contratti di prestazione energetica (EPC - Energy Performance Contracts) e O&M (Operation & Maintenance) con Finanziamento Tramite Terzi (Third Party Financing - TPF), nonché nell utilizzo di Energy Service Company (ESCo) per la riqualificazione energetica di edifici pubblici, anche in riferimento ai parametri della Guida EPEC sull efficienza energetica e al Fondo europeo per l efficienza energetica. Ha un ampia esperienza nell attività di docenza in materia di appalti, PPP, diritto comunitario e regulatory law. Collabora con istituzioni e associazioni per la predisposizione di ricerche ed analisi in specifici settori del diritto, relativi ad argomenti di particolare attualità e interesse. Partecipa a numerose conferenze e seminari organizzati da primarie istituzioni italiane - tra le altre, AVCP, AGCM, Università Bocconi di Milano - di cui è membro dell external faculty della SDA -, Università LUISS di Roma, Università Tor Vergata di Roma, Università di Trento-Osservatorio sugli appalti, Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze del Ministero dell Economia, Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.A. (Invitalia), Paradigma S.r.l., Optime S.r.l., IGI, FormezPA - ed estere - tra le altre: EIPA- European Institute of Public Administration, UNECE-United Nations Economic Commission for Europe, Accademia di Trier, ecc. - e vanta numerose pubblicazioni in riviste di settore.

11 Leonardo Setti è professore aggregato dell Università di Bologna in Biocombustibili ed Energie Rinnovabili per la Facoltà di Chimica Industriale. Svolge la sua attività di ricerca nell ambito della valorizzazione chimica degli biomasse di scarto agro-alimentari e del recupero di energia da fonti rinnovabili, quali quella solare e biomasse agricole, attraverso dispositivi politronici e biopolitronici. Nell ambito della valorizzazione chimica, il gruppo di ricerca ha messo a punto diverse tecniche industriali per il recupero e la valorizzazione di frazioni chimiche ad alto valore aggiunto da biomasse di scarto agroalimentari per lo sviluppo di nuovi ingrediente nutraceutici e cosmetici. Dal 2002 coordina il progetto SOLAR FILM per la realizzazione di nuovi moduli fotovoltaici plastici. Ha promosso ed è Presidente dell associazione culturale Luce&Vitaenergia nel 2006 per la promozione di programmi di cooperazione internazionale finalizzati alla realizzazione di impianti fotovoltaici in villaggi rurali africani. Il gruppo di ricerca da lui coordinato si è anche specializzato nello sviluppo di sistemi di gestione integrata dell energia che consistono in modelli per la messa in atto di strategie per la realizzazione di piani energetici territoriali a livello locale al fine di programmare percorsi sostenibili per la copertura dei fabbisogni energetici. Leonardo Setti è responsabile scientifico di Piani d Azione Locali per 51 Comuni della Regione Emilia-Romagna di cui 33 in Provincia di Bologna 9 della Provincia di Ravenna 9 della Provincia di Parma. Questi piani sono basati su Programmi di Miglioramento Energetico che prevedono azioni sia di riduzione dell intensità energetica che di incremento degli indici di auto-sufficienza energetica in tutti i settori (amministrazione pubblica, residenziale, terziario, industriale e trasporti) oltre che alla quantificazione delle emissioni e della loro riduzione secondo l approccio riportato nei protocolli che governano il Patto dei Sindaci. Simona Tondelli, ingegnere, è ricercatore e professore aggregato di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso la Scuola di Ingegneria e Architettura dell Alma Mater Studiorum Università di Bologna. E docente di Tecnica Urbanistica e Direttore del Master di secondo livello Il progetto sostenibile: recupero edilizio e rigenerazione urbana. E responsabile di progetti europei e di numerose convenzioni di ricerca, nonché consulente per enti pubblici sui temi dei metodi e le tecniche a supporto della pianificazione urbana e territoriale, con particolare riferimento all integrazione degli obiettivi di sostenibilità all interno degli strumenti di governo del territorio e della valutazione di sostenibilità degli usi e delle trasformazioni da essi indotte. E autrice e coautrice di oltre 80 pubblicazioni. NE Nomisma Energia è una società indipendente di ricerca in campo energetico e ambientale, il cui obiettivo è capire e anticipare le dinamiche di fondo dei mercati e dell'industria, assistendo i propri clienti nella definizione delle loro strategie. Presidia tutte le tematiche relative ai mercati delle fonti dell energia e dell ambiente, dai mercati dei combustibili fossili alle fonti energetiche rinnovabili, dalla regolazione industriale allo sviluppo di nuove tecnologie, dalle politiche internazionali alla pianificazione territoriale. Grazie alla sua indipendenza e terzietà, NE Nomisma Energia offre consulenza tecnica nella valutazione della fattibilità e della sostenibilità economico/finanziaria di iniziative imprenditoriali sviluppate nei settori del gas, della generazione elettrica, delle energie rinnovabili, dell efficienza energetica e dei rifiuti, operando in stretta sinergia con tutti gli attori del settore (istituti finanziari, fondi di private equity, EPC e O&M Contractor, enti pubblici, gestori di reti, ecc.).

12 L Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia (ISIG) è un istituto di ricerca indipendente, con status di consulente speciale del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC). Fondato nel 1968, a Gorizia, città sul confine di due Europe allora divise, ISIG diventò un centro internazionale di eccellenza per la ricerca ed un laboratorio originale per l elaborazione di risposte alle esigenze della società locale, nazionale ed internazionale contribuendo così allo sviluppo scientifico di metodologie e teorie nuove. Fin dalla sua fondazione, ISIG conduce la sua attività per il settore privato e per agenzie pubbliche nazionali ed internazionali quali: la regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia ed il Comune di Gorizia, vari Ministeri italiani, la Commissione Europea, il Consiglio d Europa e l ONU (ECOSOC). ISIG è un istituto radicato nel contesto regionale ma altrettanto dinamicamente volto ed inserito nel quadro internazionale ed è riconosciuto quale centro di eccellenza nello studio delle relazioni internazionali e della cooperazione transfrontaliera, delle relazioni etniche e delle minoranze, della pace e della risoluzione dei conflitti, della società e delle politiche sociali, dell economia e dello sviluppo locale, della democrazia e della società civile, del futuro e delle tecniche di previsione, del territorio e della gestione del rischio ambientale. ISIG ha sviluppato metodi di ricerca e modelli interpretativi innovativi volti all elaborazione di strategie di attuazione delle politiche efficaci e legate al contesto locale nel quale vogliono operare. L attenzione è posta soprattutto all inclusione degli attori locali nell elaborazione di politiche di sviluppo e promozione del territorio e nell identificazione condivisa di strumenti e incentivi economici, sociali, giuridici per l attivazione di tali politiche. Attraverso l ampia gamma degli approcci partecipativi, ISIG realizza l integrazione degli stakeholders nella pianificazione del territorio in sistemi insediativi sostenibili, partendo dall analisi e dal confronto mediato su variabili sociali, sulla funzione integrativa della simbolica degli spazi, sulla proiezione al futuro e sugli interventi necessari per svilupparlo. Nell ambito del progetto REMIDA, ISIG si occupa della realizzazione di percorsi partecipativi e di sensibilizzazione volti al coinvolgimento degli stakeholder nell elaborazione di strategie e azioni volte all efficienza e alla sostenibilità energetica. GOLEA - Agenzia locale per l'energia della Goriška è stata fondata nell'ambito della partecipazione al programma "Intelligent Energy Europe", il 23 febbraio 2006 con Delibera di costituzione dell'ente, adottata dal Consiglio della Città Comune di Nova Gorica. Delle sette agenzie operanti in Slovenia (LEA Pomurje, GOLEA, LEA Spodnje Podravje, KSSENA, LEA Podravje, LEA Dolenjska e LEA Gorenjska) GOLEA è stata la seconda a essere fondata. Le agenzie hanno creato il Consorzio nazionale delle agenzie per l'energia (Consorzio LEAS) per favorire la cooperazione, assumere un ruolo attivo nelle iniziative nazionali e internazionali e perseguire obiettivi congiunti a livello locale. GOLEA Nova Gorica è stata costituita con i seguenti obiettivi: svolgimento di attività di sviluppo, ricerca, educazione, promozione e consulenza, attività strumentali a promuovere un miglioramento continua dell'efficienza energetica, l'introduzione dell'utilizzo di risorse rinnovabili nella regione Goriška per massimizzare l'autosufficienza energetica e contribuire a migliorare il benessere degli abitanti della regione; rafforzamento degli atteggiamenti positivi e coinvolgimento crescente degli abitanti e delle istituzioni verso un uso sostenibile delle risorse energetiche con un accento particolare sulle fonti rinnovabili; integrazione e messa in rete degli esperti e delle istituzioni operanti nel campo della ricerca, sviluppo, scienza, educazione e

13 supporto alle ricerche e allo sviluppo, nuove tecnologie e procedure nei settori di rilievo e nel campo dell'uso sostenibile delle risorse energetiche; preparazione e svolgimento di programmi di ricerca, sviluppo e educazione necessari a stimolare lo sviluppo sostenibile del settore energia e trattarne gli aspetti sociali, economici, tecnologici, scientifici e culturali, incluse le attività di editoria a scopi scientifici e educativi; implementazione pratica delle conoscenze, esperienze e tecnologie acquisite e sviluppo delle attività innovatrici; conservazione e protezione degli habitat e del patrimonio naturalistico, perseguimento dello sviluppo e della sostenibilità di ogni tipo di risorse, incluse le risorse umane, naturali, energetiche e culturali e la conseguente conservazione delle stesse nonché la razionalizzazione del loro utilizzo sul territorio locale. Le attività principali di Golea sono le seguenti: preparazione di piani energetici comunali; redazione di piani d'azione per l'energia sostenibile (SEAP Sustainable energy action plan) comunali e regionali; gestione dei servizi di management energetico nei comuni; svolgimento di audit energetici degli edifici; esami degli edifici in termovisione; gestione della contabilità energetica con un monitoraggio mirato dei consumi energetici; preparazione di attestati di certificazione energetica per edifici; censimento e studi sull'illuminazione pubblica; preparazione dei documenti tecnici nel campo energetico (realizzazione di impianti di riscaldamento a fonti d'energia rinnovabili, teleriscaldamento a biomassa lignea, efficientamento energetico di edifici, ecc.); preparazione della documentazione d'investimento per progetti (progetti di massima, progetti definitivi, ecc.); consulenze per l'esecuzione di bandi pubblici (preparazione dei capitolati di bando e svolgimento di tutte le attività di bando per la selezione dell'offerente); partecipazione a progetti finanziati da Fondi Europei.

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Verbale tavolo energia/pmi - 19 marzo 2007 Sala Consigliare A cura di: Andrea

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Piano d azione per l energia sostenibile (immagine di copertina) Bozza in consultazione 1 Documento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n del /12/2012.

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan

Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan Segni 2020 Sustainable Energy Action Plan Piano d azione per l energia sostenibile (immagine di copertina) Bozza 1 Documento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n del del : /12/2012. Il documento

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Nuovi obiettivi di pianificazione energetica Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Fonti rinnovabili

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse.

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. 13464 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12 Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. IL PRESIDENTE

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLE RISORSE PER INCENTIVARE RINNOVABILI ED EFFICIENZA ENERGETICA

GUIDA ALL USO DELLE RISORSE PER INCENTIVARE RINNOVABILI ED EFFICIENZA ENERGETICA Una pubblicazione realizzata da FIRE su incarico dell ENEA a favore dei decisori della P.A. regionale e locale GUIDA ALL USO DELLE RISORSE PER INCENTIVARE RINNOVABILI ED EFFICIENZA ENERGETICA pagina 2

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Efficienza Capitale 1

Efficienza Capitale 1 Efficienza Capitale 1 Efficienza energetica, abbattimento Co2, risparmio e investimenti, controllo social PREMESSA Gli edifici pubblici devono essere i luoghi dove curare il nostro presente. Le scuole

Dettagli

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Enrico Biele, FIRE Green shipping summit 2014 26 giugno 2014, Napoli Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche la legge sulla riqualificazione urbana è un tassello

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Province di: Cagliari Carbonia Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Sassari ACQUA

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Documento di posizione AISCAT su:

Documento di posizione AISCAT su: Documento di posizione AISCAT su: Consultazione UE sul Rapporto del Gruppo ad Alto Livello in merito all estensione dei principali assi delle Reti transeuropee ai paesi vicini dell UE Roma, gennaio 2006

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Innovazione e investimenti in campo energetico. Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi

Innovazione e investimenti in campo energetico. Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi Innovazione e investimenti in campo energetico Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi Sommario Considerazioni sulle peculiarità del sistema energetico Italiano e Piemontese

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo:

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: AMICI DELLA TERRA ITALIA www.amicidellaterra.it La ricetta italiana Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: Verso Parigi 2015. Gli Stati generali dei cambiamenti climatici

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Finanziamenti agevolati per investimenti in Italia

Finanziamenti agevolati per investimenti in Italia Finanziamenti agevolati per investimenti in Italia INTRODUZIONE L energia rappresenta una delle principali sfide che l UE è chiamata ad affrontare nei prossimi anni. Se da un lato, vi è la necessità di

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli