COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA. VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA. VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA"

Transcript

1 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno ventotto del mese di Settembre in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. PREMESSO: 1. Che il Decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115, Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE definisce e istituzionalizza le E.S.Co. come persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti; 2. Che il "Libro verde" della Commissione CE, del 30 marzo 2004, relativo al Public Private Partnership e al diritto comunitario degli appalti e delle concessioni, relativamente alla fase di selezione del partner privato,

2 quando l'autorità pubblica è un'amministrazione aggiudicatrice, occorre di norma ricorrere alla procedura aperta o ristretta. Tuttavia, è possibile il ricorso alla procedura negoziata prevista all'articolo 7, par. 2 della direttiva 93/37/CEE, qualora il bando riguardi "lavori la cui natura o i cui imprevisti non consentano una fissazione preliminare e globale dei prezzi", nei quali le incertezze gravino a priori sulla natura o sulla dimensione dei lavori da effettuare. I soli contratti che hanno per oggetto delle prestazioni regolamentate dal diritto derivato, e che vengono stipulati con carattere oneroso, devono essere qualificati come appalto pubblico o concessione e basarsi sul relativo regime d'aggiudicazione; 3. Che il libro verde della Commissione CE, dell'8 marzo 2006, "Una strategia europea per un'energia sostenibile, competitiva e sicura", suggerisce, per sviluppare i mercati trainanti per l innovazione, che l Europa dovrebbe agire mediante azioni integrate su larga scala con sufficiente massa critica, coinvolgendo le imprese private, gli Stati membri e la Commissione europea mediante partenariati tra i settori pubblico e privato; 4. Che il d.lgs. 163/2006 (Codice dei Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture), nel recepire le direttive comunitarie 2004/17/CE e 2004/18/CE, definisce le principali figure di partenariato contrattuale, sancendo i principi cardine che devono regolare l affidamento dei contratti. Gli istituti giuridici previsti dal Codice sono, in particolare, i seguenti: 5. Che il d.lgs. 152 /2008, all art. 2, comma 1, lettera a) introduce nel d.lgs. 163/2006 il comma 15 ter, il quale stabilisce che i «contratti di partenariato pubblico privato» sono contratti aventi per oggetto una o più

3 prestazioni quali la progettazione, la costruzione, la gestione o la manutenzione di un opera pubblica o di pubblica utilità, oppure la fornitura di un servizio, compreso in ogni caso il finanziamento totale o parziale a carico di privati, anche in forme diverse, di tali prestazioni, con allocazione dei rischi ai sensi delle prescrizioni e degli indirizzi comunitari vigenti. Rientrano, a titolo esemplificativo, tra i contratti di partenariato pubblico privato la concessione di lavori, la concessione di servizi, la locazione finanziaria, l affidamento di lavori mediante finanza di progetto, le società miste. Possono rientrare altresì tra le operazioni di partenariato pubblico privato l affidamento a contraente generale ove il corrispettivo per la realizzazione dell opera sia in tutto o in parte posticipato e collegato alla disponibilità dell opera per il committente o per utenti terzi. 6. Che il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 come recepito in Sicilia con la L.R. 12/2011, Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE», all articolo 14 prevede che tra i contenuti della relazione illustrativa dello studio di fattibilità vi sia la verifica della possibilità di realizzazione mediante i contratti di partenariato pubblico privato di cui all articolo 3, comma 15 ter, del codice. 7. Che sul S.O. della GURS n.11 del 05/03/2010 è stato pubblicato il Decreto dell'assessore Regionale all'industria del 09/12/2009 avente ad oggetto: "Bando per la concessione delle agevolazioni agli enti locali ed altri soggetti pubblici previsti dalle leggi, in attuazione del P.O. FESR 2007/2013. Asse 2, obiettivo specifico 2.1, obiettivo operativo e

4 , azioni di sostegno alla produzione pubblica di energia da fonti rinnovabili, all incremento dell efficienza energetica e alla riduzione delle emissioni climalteranti (catg. nn. 43) in sinergia con le azioni del PRSR e coerenti con il PEARS Sicilia". 8. Che il suddetto bando prevedeva l'erogazione di cofinanziamenti per diverse categorie di intervento, di cui una utilizzabile da parte del Comune di Mussomeli riguardante l efficientamento energetico dell impianto di pubblica illuminazione comunale; 9. il comune di Mussomeli, con nota prot del 02/08/2010 ha presentato istanza di cofinanziamento all 80% per il Progetto esecutivo dei lavori di ottimizzazione degli impianti di pubblica illuminazione d importo pari ad Euro ,00 di cui Euro ,00 a carico del beneficiario relativamente alla quale si è avuto notizia dell imminente pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi; 10. Che, indipendentemente dall'esito del bando di cui sopra, è stato ritenuto necessario ricercare un partner privato con cui sottoscrivere apposita convenzione che preveda la compartecipazione economica al progetto di cui al punto precedente e la collaborazione per la promozione e programmazione di iniziative ed azioni progettuali e per la conseguente esecuzione di interventi per il conseguimento di risultati di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni climalteranti, in coerenza con l'asse 2, obiettivo specifico 2.1, obiettivo operativo e del P.O. FESR Sicilia 2007/2013 e con i piani d'azione del Piano Energetico Ambientale Regionale Siciliano (PEARS) adottato con D.P. Reg. del 9 marzo 2009;

5 11. Che con Deliberazione della Giunta Comunale n 90 del 12/07/2012 è stato approvato Atto di indirizzo per individuazione di un partner privato con cui stipulare apposita convenzione per la promozione, progettazione, finanziamento ed esecuzione di iniziative ed azioni progettuali afferenti alla efficienza energetica ed alle fonti rinnovali di energia dando mandato al Responsabile dell'area LL.PP. di provvedere all'esecuzione degli atti gestionali connessi e consequenziali al citato provvedimento ai sensi dell'art 107 del D.Lgs. 267/00 per l'attuazione del "Progetto esecutivo dei lavori di ottimizzazione degli impianti di pubblica illuminazione"; 12. Con Determinazione Dirigenziale n 536 del 17/08/2012 è stata approvata Determinazione a contrarre con relativa approvazione dello schema di bando di selezione per l individuazione di una Società E.S.CO (Energy service company) sia per la eventuale compartecipazione tecnicofinanziaria al progetto con cui partecipare in partenariato pubblico privato (ppp) a bandi per la concessione di contributi pubblici afferenti ad interventi finalizzati allo sfruttamento razionale dell energia, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e all incremento dell efficienza energetica del patrimonio pubblico dell ente; 13. Che il bando è stato pubblicato a pag. 23 della GURS n 33 del 17/08/2012 un quotidiano a diffusione nazionale ed uno a diffusione locale oltre che sui siti dell AVCP, dell Osservatorio Reg.le dei LLPP e del comune di Mussomeli con scadenza 14/09/2012; 14. Che con in forza dell art. 84 del D.Lgs 163/2006 l apertura delle offerte è stata rinviata alla data odierna previa nomina della commissione di gara;

6 15. Che con Determinazione Sindacale n 27 del 18/09/2012 è stata nominata la commissione di gara per la valutazione della manifestazione di interesse per l individuazione di un partner privato (E.S.CO) per il conseguimento di risultati di risparmio energetico costituita come segue: a. Presidente: Ing. Carmelo Alba; b. Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; c. Commissario Arch. Mario Cernigliaro; d. Segretario con sola funz. di verbalizzante Geom. V.zo Casamassima. TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, inizia le operazioni della gara di cui in oggetto, dichiara aperta la stessa, e preliminarmente alla verifica delle offerte, al fine di rendere il metodo di valutazione delle scelte quanto più trasparenti, coerenti e controllabili in modo da rendere minime le valutazioni discrezionali della Commissione chiarisce che procederà all individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa utilizzando la metodologia riportata nell allegato P al Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE» come recepito in Sicilia. A questo punto la commissione da atto che, entro i termini, sono pervenuti n. 4 (quattro) plichi e procede a verificare se gli stessi sono stati presentati secondo le modalità stabilite dal bando di gara e se i soggetti partecipanti soddisfano i requisiti di ammissione di cui all art. 5 del bando. Gli stessi vengono numerati progressivamente secondo l'ordine di protocollo generale

7 attribuito: 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino; 2 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli; 3 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Si da atto che sono presente ai lavori della Commissione di gara i Sigg.: Terenzio Alio, nato a Mussomeli (CL) il 14/03/1975, quivi residente in Via B.Cellini, 32, per conto della Società Energy Europe S.r.l. e Francesco Saverio Canalella, nato a San Cataldo (CL) il 3/12/1966 e residente a Palermo in via F. Ferri,10, per conto della Società ATI Montana Biteco, come da delega del Legale rappresentante in data 24/09/2012, acquisita agli atti. La commissione constata e fa constatare che i plichi sono stati presentati rispettando le modalità previste ai fini dell'ammissibilità. Le buste vengono siglate dai componenti della Commissione. La Commissione, pertanto, apre i plichi delle ditte partecipanti preliminarmente ammesse secondo l'ordine di cui sopra e procede alla verifica del contenuto accertando l'esistenza delle due buste, così come stabilito nel bando ed esaminando i documenti contenuti nella busta contraddistinta con la lettera "A", confrontandoli con quelli richiesti dal disciplinare e decidendo di conseguenza, l'ammissione o meno delle imprese, così come appresso riportato a fianco di ciascuna:

8 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino viene AMMESSA; 2 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli viene AMMESSA; 3 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento viene AMMESSA;

9 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo viene AMMESSA; A questo punto il Presidente dichiara completata la fase di ammissione alla gara e fa presente che le operazioni proseguiranno in seduta riservata con l'apertura delle buste contenenti le offerte tecnico-organizzative per la valutazione dell'offerta migliorativa e l attribuzione dei relativi punteggi previa verifica delle autocertificazioni relative ai criteri di ammissione. Nella sedute riservate, la Commissione procederà all'attribuzione del relativo punteggio ed alla somma e calcolo dei punteggi finali, con formulazione della graduatoria ed aggiudicazione provvisoria in favore della ditta la cui offerta avrà ottenuto il punteggio complessivamente più elevato. La Commissione decide di sospendere la seduta, dando atto che la procedura di gara proseguirà in altra data e il Presidente incarica i componenti della Commissione della conservazione di tutti i documenti di gara nell'armadio cassaforte sito nell'attuale Ufficio Rilascio Concessioni Edilizie previa l inserimento di tutta la documentazione di gara, delle quattro offerte ammesse in unico plico sigillato. Alle ore 12,55 viene data lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso.

10 Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario Arch. Mario Cernigliaro; Segretario verbalizzante Geom. Vincenzo Casamassima.

11 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 2^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno diciassette alle ore 9,30 del mese di Ottobre in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. 16. RICHIAMATO il verbale di gara relativo alla prima seduta del 28/09/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa, e preliminarmente, in seduta aperta al pubblico, hanno inizio le operazioni di gara consistenti nella verifica della documentazione presente all interno delle Buste B. La valutazione delle offerte sarà effettuata a partire dal 18/10/2012 alle ore 9,30 in seduta riservata. Dalle verifiche effettuate in seduta aperta è emerso che la documentazione contenuta all interno delle buste B è la seguente: 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino Sono Presenti: curriculum professionale

12 società, elenco risorse umane-curriculum vitae, relazione tecnica metodologica, schede sintetiche dei servizi più significativi e patnership aziende produttrici; 1 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli. Sono Presenti: curriculum, relazione tecnico-metodologica con relative quattro tavole allegate, tavola sintetica servizi energetici costituita da numero cinque schede; 2 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Sono Presenti: curriculum aziendale, schede sintetiche dei servizi, relazione tecnica metodologica; 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Sono Presenti: curriculum vitae costituito da numero quattro cartelle, presentazione della Società e profili professionali della Ditta Montana, Company Profile Ditta Montana, profilo aziendale Ditta Greenville, profilo aziendale Ditta Nexstra consulting, relazione tecnicometodologica Greenville allegata alla stessa schede sintetiche dei servizi più significativi Greenville; A questo punto la commissione si aggiorna al 18/10/2012 per continuare le operazione in forma riservata dando atto che non si è avuto ancora riscontro al messaggio P.E.C. inoltrato alla AEEG in data 28/settembre/2012 in ordine alla verifica di iscrizione all albo Nazionale delle ESCO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo.

13 Le quali non risultano inserite nell elenco pubblicato sul sito dell A.E.E.G. Alle ore 10,30, per sopravvenuti impegni personali di uno dei componenti La Commissione, viene chiusa la seduta dando lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario Cernigliaro;

14 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 3^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno diciotto del mese di Ottobre alle ore 11,30, in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. RICHIAMATI i verbali di gara relativi alla prima e seconda seduta del 28/09/2012 e 17/10/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa in seduta riservata, dando inizio alle operazioni di gara consistenti nella predisposizione delle tabelle schematiche di valutazione secondo le linee guida relative all applicazione della metodologia di attribuzione dei punteggi alle offerte pervenute, in base all allegato P al D.Lgs. 207/2010 regolamento di attuazione del codice dei contratti. Preliminarmente a dette operazioni è stata sentita telefonicamente l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas al fine di sollecitare il riscontro alla P.E.C. inoltrata alla stessa in data 28/settembre/2012 in

15 ordine alla verifica di iscrizione all albo Nazionale delle E.S.CO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Da detta telefonata è emerso la necessità di reinoltrare la richiesta ad altro indirizzo di posta elettronica I componenti della Commissione, nelle more della sopraccitata verifica, hanno iniziato l esame della documentazione relativa ai seguenti concorrenti: 1 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli; 2 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Alle ore 16,45, a chiusura della seduta per impegni vari dei componenti, viene data lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso. Le successive operazioni sono aggiornate alla data del 31/ottobre/2012 alle ore 9,30. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario Cernigliaro;

16 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 4^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno trentuno del mese di Ottobre alle ore 10,00, in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale. RICHIAMATI i verbali di gara relativi alla prima e seconda seduta del 28/09/2012, 17/10/2012 e 18/10/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa in seduta riservata, dando inizio alle operazioni di gara consistenti nell esame comparativo delle offerte e l inserimento dei dati nelle delle tabelle di valutazione secondo le linee guida relative all applicazione della metodologia di attribuzione dei punteggi alle offerte pervenute, in base all allegato P al D.P.R. 207/2010 regolamento di attuazione del codice dei contratti onde individuare la proposta economicamente più vantaggiosa. Si da atto che non si è avuto ancora riscontro ai messaggi P.E.C. inoltrati alla AEEG in data 28/settembre/2012 e 18/10/2012 in ordine alla verifica di

17 iscrizione all albo Nazionale delle ESCO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Le quali non risultano inserite nell elenco pubblicato sul sito dell A.E.E.G., tuttavia per entrambe le società è stata rilevata l iscrizione come ESCO da autocertificazione e dall assegnazione delle credenziali di accesso al sistema dell AEEG per le ESCO. Si passa quindi all esame comparativo a coppie delle offerte per ciascuno dei tre criteri di valutazione previsti nel bando di gara applicando la seguente scala di valori: Preferenza/importanza valore d'attribuzione Definizione 1 Parità 2 Preferenza Piccola 2,5 Preferenza Medio/piccola 3 Preferenza Media 3,5 Preferenza Medio/Elevata 4 Preferenza Elevata 4,5 Preferenza Medio/Elevata 5 Preferenza Molto Elevata 5,5 Preferenza Quasi Massima 6 Preferenza Massima PARAMETRO DI VALUTAZIONE 1 - Professionalità desunta da Curriculum. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine

18 all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 1,00 2,50 0,33 Energy Europe S.r.l. 1,00 1,00 3,00 0,33 Eurotel S.R.L. 0,40 0,33 1,00 0,17 ATI Montana Biteco 3,50 3,00 6,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 30). Totale gradi di preferenza Coefficienti 4,833 0,358 5,333 0,395 1,900 0,141 13,500 1,000

19 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 2 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 1,00 6,00 2,00 Energy Europe S.r.l. 1,00 1,00 6,00 2,00 Eurotel S.R.L. 0,17 0,17 1,00 0,25 ATI Montana Biteco 0,50 0,50 4,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 40).

20 Totale gradi di preferenza Coefficienti 10,000 1,000 10,000 1,000 1,583 0,158 6,000 0,600 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 3 - Corrispondenza degli elementi indicati nella relazione tecnica - metodologica con le specifiche esigenze del Comune. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 0,67 5,00 2,00 Energy Europe S.r.l. 1,50 1,00 6,00 2,50 Eurotel S.R.L. 0,20 0,17 1,00 0,20 ATI Montana Biteco 0,50 0,40 5,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella

21 prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 30). Totale gradi di preferenza Coefficienti 8,667 0,788 11,000 1,000 1,567 0,142 6,900 0,627 Con riferimento a ciascun parametro di valutazione vengono calcolati i punteggi scaturenti dal prodotto tra il valore massimo attribuibile ed il coefficiente determinato e riportato nelle superiori tabelle: PARAMETRO DI VALUTAZIONE 1 - Professionalità desunta da Curriculum. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 30 0,358 10, ,395 11,85 Eurotel S.R.L. 30 0,141 4,22 ATI Montana Biteco 30 1,000 30,00

22 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 2 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 40 1,00 40, ,00 40,00 Eurotel S.R.L. 40 0,16 6,33 ATI Montana Biteco 40 0,60 24,00 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 3 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 30 0,79 23, ,00 30,00 Eurotel S.R.L. 30 0,14 4,27 ATI Montana Biteco 30 0,63 18,82 A questo punto si procede alla sommatoria dei punteggi conseguiti per ciascun parametro di valutazione da cui emerge la seguente graduatoria provvisoria:

23 DITTE PARTECIPANTI RIEPILOGO GENERALE Corrispondenza degli elementi indicati nella relazione tecnica - metodologica con le specifiche esigenze del Comune Punteggio 30 Max Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica Punteggio Max 40 Professionalità desunta da Curriculum Punteggio Max 30 TOTALI Punteggio Max Energy Europe S.r.l. 11,852 40,000 30,000 81,852 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici 10,741 40,000 23,636 74,377 ATI Montana Biteco 30,000 24,000 18,818 72,818 Eurotel S.R.L. 4,222 6,333 4,273 14,828 A questo punto si procede all aggiudicazione provvisoria in favore della concorrente che ha conseguito punteggio maggiore e che risulta essere la Energy Europe S.r.l. con sede a Mussomeli (93014) in C.da Polizzello s.n. c.p. 22 c.f. e p.iva Secondo aggiudicatario risulta il Costituendo RTI capogruppo E.S.CO: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mariano Rapisardi n 7, Vittoria (RG) p.iva Le operazioni si concludono alle ore 12,30. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario A. Cernigliaro; 100

Comune di Rosolini provincia di Siracusa AVVISO PUBBLICO

Comune di Rosolini provincia di Siracusa AVVISO PUBBLICO Allegato alla Deliberazione di G.C. n. 103 del 25/05/2010 Comune di Rosolini provincia di Siracusa AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE D'INTERESSE PER L'INDIVIDUAZIONE DI UN PARTNER PRIVATO CON CUI STIPULARE

Dettagli

COMUNE DI TAORMINA ( Provincia di Messina) BANDO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI TAORMINA ( Provincia di Messina) BANDO AVVISO PUBBLICO COMUNE DI TAORMINA ( Provincia di Messina) BANDO AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI UN PARTNER PRIVATO ( E.S.CO) CON CUI SOTTOSCRIVERE APPOSITA CONVENZIONE CHE PREVEDA

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO. N _36 del _04.03.2014

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO. N _36 del _04.03.2014 C/O CONSORZIO DEI COMUNI PER LO SVILUPPO DEL VERCELLESE VIA XX SETTEMBRE, 37-13100 VERCELLI - TEL.: 0161.59006 - FAX: 0161.1167 WEB: WWW.COMUNIVERCELLESI.IT - E-MAIL: CONSORZIOVC@CONSORZIOVERCELLESEDEICOMUNI.191.IT

Dettagli

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici. Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici. Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Comune di Erice SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici Oggetto: Verbale di apertura della gara relativa all appalto avente per oggetto Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per

Dettagli

DETERMINAZIONE DELLA 3 AREA TECNICA

DETERMINAZIONE DELLA 3 AREA TECNICA ORIGINALE/COPIA COMUNE DI POLIZZI GENEROSA Provincia di Palermo DETERMINAZIONE DELLA 3 AREA TECNICA DETERMINAZIONE N. 195 DEL 03/04/2015 REGISTRO GENERALE N. 97 DEL 31/03/2015 REGISTRO INTERNO OGGETTO:

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI AVELLINO. Estratto dal Registro delle deliberazioni

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI AVELLINO. Estratto dal Registro delle deliberazioni ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI AVELLINO Estratto dal Registro delle deliberazioni L anno duemilaquindici.. DETERMINAZIONE COMMISSARIALE VERBALE N. 120 DEL 19.03.2015 OGGETTO:

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA RAGUSA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 L anno 2014 il giorno 20 del mese di maggio, nella sede camerale, il dott. Roberto Rizzo,

Dettagli

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA N. 12357 di repertorio Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del Consiglio Provinciale di Trapani. - C.I.G. n. 0558985901. Importo a Base d Asta 35.873,00# (Esclusa IVA).

Dettagli

COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona

COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona COMUNE DI CASTELVISCONTI Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 08 Codice Ente 10730 9 Castelvisconti Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: Ricerca del contraente per l'affitto dei locali

Dettagli

COMUNE DI CASTELTERMINI

COMUNE DI CASTELTERMINI COMUNE DI CASTELTERMINI Provincia di Agrigento Area P.O. 5 PEC: comunedicasteltermini@pec.it GESTIONE PATRIMONIO E LOCAZIONI VERBALE DI SELEZIONE Per l assegnazione in concessione a titolo gratuito, per

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI CALTAGIRONE AVVISO PUBBLICO COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO POLITICHE ENERGETICHE Via S.M. di Gesù 90 tel. 0933/41410 / fax 0933/41461 *********************** AVVISO PUBBLICO Per la selezione di un soggetto privato per la partecipazione

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA ORIGINALE COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA N. 184 Data 29/05/2013 OGGETTO:Fornitura di attrezzatura per Uffici, Comunali, servizi di recupero

Dettagli

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O III Settore Lavori Pubblici I Ripartizione Lavori Pubblici Lettera d invito AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI IMPORTO INFERIORE A

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 74 ANNO 2014 Registro Generale Data : 27/05/2014 N 233

Dettagli

Città di Castelvetrano

Città di Castelvetrano Regione Siciliana Provincia Regionale di Trapani Città di Castelvetrano III Settore - Ufficio Tecnico - 2 Servizio Via della Rosa 91022 Castelvetrano OGGETTO: Annullamento dell Avviso Pubblico approvato

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT)

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT) Settore Funzionale 7 -Lavori Pubblici, Programmazione Urbanistica, Ambiente e Protezione Civile DETERMINAZIONE N. 62 DEL 30-12-2011 OGGETTO: Approvazione definitiva verbale aggiudicazione provvisoria della

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 5 NOVEMBRE 2015 519/2015/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. 222/2014/A - CIG 5748085DC9 - INDETTA IN AMBITO NAZIONALE FINALIZZATA ALLA STIPULA DI

Dettagli

COMUNE DI VENTOTENE BANDO DI GARA

COMUNE DI VENTOTENE BANDO DI GARA COMUNE DI VENTOTENE BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DI FORNITURA E INSTALLAZIONE DI OPERE ED IMPIANTI A COMPLETAMENTO DELLA SALA POLIVALENTE, NELL AMBITO DEL FINANZIAMENTO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE BANDO FONTI

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-146.4.0.-92 L'anno 2013 il giorno 31 del mese di Ottobre

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici Comune di Erice SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici Oggetto: Verbale di apertura della gara relativa all appalto avente per oggetto Appalto per la fornitura di servizi di copertura

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO Provincia di Piacenza ************** REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI: FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI.

OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI: FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI. OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI: FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI. L A G I U N T A Richiamate la Determinazione dirigenziale n. 22 di PG. 87771/09 del 28/10/2009 con la quale è stata

Dettagli

CONSIDERATO, ALTRESÌ, CHE:

CONSIDERATO, ALTRESÌ, CHE: DELIBERAZIONE 15 NOVEMBRE 2012 473/2012/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA IN AMBITO NAZIONALE - RIF. GOP 26/11, CIG 225763100A - FINALIZZATA ALLA SELEZIONE DI UNA APPOSITA

Dettagli

COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA. Ufficio Tecnologico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA. Ufficio Tecnologico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA Ufficio Tecnologico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE nr. 528 Del 20/12/2012 OGGETTO: Procedura negoziata dei lavori di realizzazione di impianti fotovoltaici

Dettagli

AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L ESAME DEGLI ATTI RELATIVI ALL AFFIDAMENTO DELL ACQUISTO DI ATTREZZATURE INNOVATIVE PER IL POTENZIAMENTO DEGLI INTERVENTI DI PREVENZIONE

Dettagli

COMUNE DI CATANIA. L anno duemilaquindici, il giorno trentuno del mese di agosto alle ore 10,00

COMUNE DI CATANIA. L anno duemilaquindici, il giorno trentuno del mese di agosto alle ore 10,00 COMUNE DI CATANIA VERBALE N 52/2015 OGGETTO: Affidamento della gestione del Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata in favore degli Anziani non autosufficienti nei Comuni del Distretto: Comune di

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE SERVIZIO BILANCIO - CONTABILITA' GENERALE - ECONOMATO E PROVVEDITORATO

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE SERVIZIO BILANCIO - CONTABILITA' GENERALE - ECONOMATO E PROVVEDITORATO COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE O BILANCIO - CONTABILITA' GENERALE - ECONOMATO E PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 223 Data adozione:

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici DELIBERA CIPE DEL 30.06.2014 - MISURE DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

Il presente progetto viene elaborato ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010.

Il presente progetto viene elaborato ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010. PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA E UTENZE RELATIVE A TUTTI GLI EDIFICI/STRUTTURE DI COMPETENZA DELLE AMMINISTRAZIONI DEI SEGUENTI COMUNI:

Dettagli

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. Ing. Adriano LELI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO N. 129 del 09 novembre 2015 IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Ing. Adriano LELI OGGETTO: «Fornitura di energia elettrica per i soggetti di cui all art. 3 L.R. 19/2007

Dettagli

AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L ESAME DEGLI ATTI RELATIVI ALL AFFIDAMENTO DELL APPALTO MISTO DI FORNITURA E LAVORI RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca. Repubblica Italiana Regione Siciliana

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca. Repubblica Italiana Regione Siciliana Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana Regione Siciliana Scuola Statale Secondaria di 1 grado E. Romagnoli Via Volturno 28 93012 Gela CL - Tel.: 0933930934 Fax: 0933823428

Dettagli

COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania

COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania Reg. n. 19/2015 VERBALE DI GARA Gara relativa all affidamento del servizio Assistenza Scolastica agli alunni disabili. PdZ 2013/2015 - CIG 6302965B40. L'anno duemilaquindici

Dettagli

Parco Regionale delle Alpi Apuane

Parco Regionale delle Alpi Apuane In relazione alla determinazione dirigenziale in oggetto: Parere di regolarità tecnica: si esprime parere: favorevole non favorevole, per la seguente motivazione: Parco Regionale delle Alpi Apuane Direttore-Attività

Dettagli

COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino) COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE AZIONI DI CONTRASTO ALLA CRISI LOCALE DEL MERCATO DEL LAVORO ANNO 2012.

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

VERBALE DI GARA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED

VERBALE DI GARA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CI.G. N.4015192142 PRIMA SEDUTA Il giorno 12 marzo 2012 alle ore 10,15, presso i locali dell Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari in Via M. Coppino,

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI PRATIARCATI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER QUATTRO ANNI DAL 01/04/2016 AL 31/03/2020 - CIG 6568371737

UNIONE DEI COMUNI PRATIARCATI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER QUATTRO ANNI DAL 01/04/2016 AL 31/03/2020 - CIG 6568371737 PROT. N. _1815_ Li, 29/01/2016 BANDO DI GARA PER APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER QUATTRO ANNI DAL 01/04/2016 AL 31/03/2020 - CIG 6568371737 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA DELIBERA COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 18 Dicembre 2013 n. 193 del Registro deliberazioni OGGETTO: Progetto per l incremento dell efficienza energetica dell Istituto

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO

Dettagli

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica Prot.n. 5501/C14f Vetralla, 13 novembre 2015 All Albo online dell Istituto Agli Istituti di Credito invitati poste.miur@posteitaliane.it abi.miur@abi.it Gara per la stipula di Convenzione per l affidamento

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra Area Tecnica DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 332 del registro generale N.204 DATA 30/10/2015 OGGETTO:LAVORI DI: "INTERVENTI DI RISPARMIO ED EFFICIENZA

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE CORPO di POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3410E - SERVIZIO SUPPORTO N DETERMINAZIONE 1178 NUMERO PRATICA OGGETTO: procedura ristretta per l affidamento delle

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: Gara per l'affidamento, mediante procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, dei

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 161 DEL 14/03/2012

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 161 DEL 14/03/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 161 DEL 14/03/2012 OGGETTO: SERVIZIO DI CONDUZIONE, MANUTENZIONE

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 757-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE)

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE) 1 COMUNE DI PRATO VERBALE DI GARA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSI- CURATIVO INERENTE LA POLIZZA RCA LIBRO MATRICOLA E LA POLIZZA RITIRO PATENTE PERSONALE POLIZIA MU- NICIPALE. *** **** **** *** Il giorno

Dettagli

VERBALE DI AGGIUDICAZIONE

VERBALE DI AGGIUDICAZIONE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO APPALTO PER L AFFIDAMENTO PLURIENNALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI GARA CON PROCEDURA APERTA (Art. 3 comma 3 e Art. 55, Art. 81, punto 1 Art. 82 comma 1 lett.

Dettagli

COMUNE DI GRAMMICHELE PROVINCIA DI CATANIA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO

COMUNE DI GRAMMICHELE PROVINCIA DI CATANIA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO COMUNE DI GRAMMICHELE PROVINCIA DI CATANIA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Bando di gara per l affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo. VERBALE DI GARA L'anno duemiladieci, giorno 0 (otto) del

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 SEZIONE LAVORI PUBBLICI Prot. N. 11307 lì, 22.10.2013 P.O. FERS 2007-2013, Asse III, Linea 3.4,

Dettagli

L applicazione nel settore pubblico

L applicazione nel settore pubblico L applicazione nel settore pubblico Gli obiettivi di efficienza energetica nel settore pubblico sono individuati dal capo IV del Decreto Legislativo 115/2208 che all art.12 individua nella persona del

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA Originale COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA N. 184 Data 13/05/2014 OGGETTO: Determina a contrarre per l'affidamento lavori di "Realizzazione impianto

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

COMUNE DI CARINI. Determinazione n 88 del 14/04/2015

COMUNE DI CARINI. Determinazione n 88 del 14/04/2015 COMUNE DI CARINI Determinazione n 88 del 14/04/2015 Proponente: RIPARTIZIONE IV - LAVORI PUBBLICI OGGETTO: LAVORI PER IL RISPARMIO ENERGETICO E LA PRODUZIONE DI ENERGIE RINNOVABILI PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

PROJECT FINANCING Alla luce del terzo decreto correttivo al Decreto Legislativo 163/06. Bologna, 7 maggio 2009 Avv. Dover Scalera

PROJECT FINANCING Alla luce del terzo decreto correttivo al Decreto Legislativo 163/06. Bologna, 7 maggio 2009 Avv. Dover Scalera PROJECT FINANCING Alla luce del terzo decreto correttivo al Decreto Legislativo 163/06 Bologna, 7 maggio 2009 Avv. Dover Scalera 1 Le novità introdotte dal terzo decreto correttivo Project Financing Il

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 5 del 27/01/2012 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

COMUNE DI AROSIO Provincia di Como

COMUNE DI AROSIO Provincia di Como COMUNE DI AROSIO Provincia di Como Codice fiscale 81001550136 Partita I.V.A. n. 00625040134 telef. 031 I 7604305 telefax 031 I 763686 AFFIDAMENTO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMMOBILI COMUNALI OPERE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI

ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI Che un Fatati sia plurale/può anche darsi anzi si dà/ma Felice è singolare:/singolare rimarrà (F. Fatati) Prot. 5091 b15 Terni, 06/10/2015 Spett.li: abi.miur@abi.it

Dettagli

Prot. n. 6542 /C14 Milano, 26/11/2010

Prot. n. 6542 /C14 Milano, 26/11/2010 Prot. n. 6542 /C14 Milano, 26/11/2010 Bando di gara per conferimento di incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione (ai sensi del D.lvo. 9/04/08 n. 81) Il DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI

C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI Settore II Ufficio Pubblica Istruzione OGGETTO: Verbale procedura di gara del 12.03.2014 per l affidamento della fornitura del servizio di mensa (preparazione,

Dettagli

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia)

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia) COMUNE DI CAPRACOTTA (IS) P.zza Stanislao Falconi 3 86082 CAPRACOTTA tel. 0865/949210 fax 0865/945305 sito: www.capracotta.com email: comune@capracotta.com P.I. & C.F. 00057170946 CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari

COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari COMUNE DI MOLA DI BARI Provincia di Bari SETTORE VII - URBANISTICA - ERP - ASSETTO DEL TERRITORIO - ESPROPRI RESPONSABILE DEL SERVIZIO: ING. VITO BERARDI DETERMINAZIONE Registro di Settore N 82 del 06/10/2014

Dettagli

COMUNE DI COMITINI IV UFFICIO TECNICO

COMUNE DI COMITINI IV UFFICIO TECNICO COMUNE DI COMITINI IV UFFICIO TECNICO PROVINCIA DI AGRIGENTO Piazza Bellacera 92020 Comitini Tel:0922600500 Fax:0922600386 E-mail: utcgentiluomo@libero.it P.IVA: 00311270847 VERBALE Oggetto: Verbale di

Dettagli

Affidamento in gestione della riattivazione del Centro di educazione. Ambientale e dei servizi al pubblico nell area R.N.O Bosco d Alcamo.

Affidamento in gestione della riattivazione del Centro di educazione. Ambientale e dei servizi al pubblico nell area R.N.O Bosco d Alcamo. Affidamento in gestione della riattivazione del Centro di educazione Ambientale e dei servizi al pubblico nell area R.N.O Bosco d Alcamo. VERBALE Addì ventotto settembre 2011 in Trapani e negli Uffici

Dettagli

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 332 AFFIDAMENTO ED IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO FOGLI DI

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 332 AFFIDAMENTO ED IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO FOGLI DI ORIGINALE COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 332 AFFIDAMENTO ED IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO FOGLI DI Numero

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 534 DEL 03/08/2015 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: Area Gestionale Tecnico Manutentiva OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura mediante

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859 PROPONENTE Coordinatore lavori pubblici - Edilizia pubblica OGGETTO SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE

Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 199 del 17/12/2015 OGGETTO: Interventi finalizzati a migliorare le condizioni di funzionamento, gestione,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova VIABILITA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2144/2014 Determina n. 1927 del 27/06/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE LAVORI E FORNITURE DESTINATE AL MANTENIMENTO IN EFFICIENZA

Dettagli

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 -

Realizzazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici comunali - annualità 2013 - Ing. Daniele Panero Piazza Duncanville, 25 12030 Monasterolo di Savigliano (CN) /Fax 0172 373072 Cell. 347 1659240 studio.panero@alice.it P.IVA 03036940041 C.F. PNR DNL 79C25 B111C C O M U N E d i V O

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (Provincia di Ragusa)

COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (Provincia di Ragusa) C.F. 00196160881 COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (Provincia di Ragusa) OGGETTO: Verbale di procedura negoziata per l appalto del Servizio di Trasporto Anziani anno 2014. CIG Z180C78811- Importo Posto a

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO

COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO In esecuzione alla Determina del Dirigente del 4 Settore LL.PP. e Servizi Ufficio Tecnico - del Comune di Palazzolo Acreide n. 187 del

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA Provincia di Avellino Registro Generale n. 380 del 21-11-2013 DETERMINAZIONE SETTORE URBANISTICA LL.PP. E MANUTENZIONE N. 181 DEL 21-11-2013 Ufficio: UFFICIO TECNICO Oggetto: INDIZIONE

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 5. SETTORE SVILUPPO E AMBIENTE SERVIZIO Politiche energetiche - Ambiente - verde - Igiene urbana - Sanità e randagismo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI. Art. 1 Oggetto e finalità.

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI. Art. 1 Oggetto e finalità. REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI Art. 1 Oggetto e finalità. Il presente regolamento disciplina l affidamento dei servizi socio-assistenziali erogati dal Piano di Zona Ambito

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 Affidamento del servizio di pulizia ordinaria e straordinaria sedi di Catania e di Serra La Nave della durata di due anni rinnovabile

Dettagli

COMUNE DI TREVIGLO VERBALE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA RIQUALIFICAZIONE EDIFICIO EX UPIM IN PIAZZA GARIBALDI (CIG 0898764383) 2^ SEDUTA

COMUNE DI TREVIGLO VERBALE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA RIQUALIFICAZIONE EDIFICIO EX UPIM IN PIAZZA GARIBALDI (CIG 0898764383) 2^ SEDUTA COMUNE DI TREVIGLO VERBALE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA RIQUALIFICAZIONE EDIFICIO EX UPIM IN PIAZZA GARIBALDI (CIG 0898764383) 2^ SEDUTA PUBBLICA. L'anno duemilaundici del giorno ventuno del

Dettagli

VERBALE DI GARA 1 SEDUTA PUBBLICA

VERBALE DI GARA 1 SEDUTA PUBBLICA Oggetto: Procedura aperta, così come definita dall art. 3, comma 3, ai sensi dell art. del Codice dei Contratti, con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, per l affidamento dell incarico

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013 COMUNE DI USSANA Area Tecnica DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013 OGGETTO: Impegno di spesa rinnovo copertura assicurativa RCA anno 2013 autocarri "Porter Tipper" Piaggio targati DJ 894KT e DJ 895KT

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE. L anno duemiladodici il giorno 17, del mese di dicembre, alle ore 16,00, in Altofonte, nei locali della Casa

COMUNE DI ALTOFONTE. L anno duemiladodici il giorno 17, del mese di dicembre, alle ore 16,00, in Altofonte, nei locali della Casa OGGETTO: Verbale di cottimo fiduciario per l affidamento del servizio di refezione scolastica per gli alunni della scuola materna ed elementare a tempo pieno per l anno scolastico 2012/2013, ai sensi dell

Dettagli