COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA. VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA. VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA"

Transcript

1 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno ventotto del mese di Settembre in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. PREMESSO: 1. Che il Decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115, Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE definisce e istituzionalizza le E.S.Co. come persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti; 2. Che il "Libro verde" della Commissione CE, del 30 marzo 2004, relativo al Public Private Partnership e al diritto comunitario degli appalti e delle concessioni, relativamente alla fase di selezione del partner privato,

2 quando l'autorità pubblica è un'amministrazione aggiudicatrice, occorre di norma ricorrere alla procedura aperta o ristretta. Tuttavia, è possibile il ricorso alla procedura negoziata prevista all'articolo 7, par. 2 della direttiva 93/37/CEE, qualora il bando riguardi "lavori la cui natura o i cui imprevisti non consentano una fissazione preliminare e globale dei prezzi", nei quali le incertezze gravino a priori sulla natura o sulla dimensione dei lavori da effettuare. I soli contratti che hanno per oggetto delle prestazioni regolamentate dal diritto derivato, e che vengono stipulati con carattere oneroso, devono essere qualificati come appalto pubblico o concessione e basarsi sul relativo regime d'aggiudicazione; 3. Che il libro verde della Commissione CE, dell'8 marzo 2006, "Una strategia europea per un'energia sostenibile, competitiva e sicura", suggerisce, per sviluppare i mercati trainanti per l innovazione, che l Europa dovrebbe agire mediante azioni integrate su larga scala con sufficiente massa critica, coinvolgendo le imprese private, gli Stati membri e la Commissione europea mediante partenariati tra i settori pubblico e privato; 4. Che il d.lgs. 163/2006 (Codice dei Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture), nel recepire le direttive comunitarie 2004/17/CE e 2004/18/CE, definisce le principali figure di partenariato contrattuale, sancendo i principi cardine che devono regolare l affidamento dei contratti. Gli istituti giuridici previsti dal Codice sono, in particolare, i seguenti: 5. Che il d.lgs. 152 /2008, all art. 2, comma 1, lettera a) introduce nel d.lgs. 163/2006 il comma 15 ter, il quale stabilisce che i «contratti di partenariato pubblico privato» sono contratti aventi per oggetto una o più

3 prestazioni quali la progettazione, la costruzione, la gestione o la manutenzione di un opera pubblica o di pubblica utilità, oppure la fornitura di un servizio, compreso in ogni caso il finanziamento totale o parziale a carico di privati, anche in forme diverse, di tali prestazioni, con allocazione dei rischi ai sensi delle prescrizioni e degli indirizzi comunitari vigenti. Rientrano, a titolo esemplificativo, tra i contratti di partenariato pubblico privato la concessione di lavori, la concessione di servizi, la locazione finanziaria, l affidamento di lavori mediante finanza di progetto, le società miste. Possono rientrare altresì tra le operazioni di partenariato pubblico privato l affidamento a contraente generale ove il corrispettivo per la realizzazione dell opera sia in tutto o in parte posticipato e collegato alla disponibilità dell opera per il committente o per utenti terzi. 6. Che il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 come recepito in Sicilia con la L.R. 12/2011, Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE», all articolo 14 prevede che tra i contenuti della relazione illustrativa dello studio di fattibilità vi sia la verifica della possibilità di realizzazione mediante i contratti di partenariato pubblico privato di cui all articolo 3, comma 15 ter, del codice. 7. Che sul S.O. della GURS n.11 del 05/03/2010 è stato pubblicato il Decreto dell'assessore Regionale all'industria del 09/12/2009 avente ad oggetto: "Bando per la concessione delle agevolazioni agli enti locali ed altri soggetti pubblici previsti dalle leggi, in attuazione del P.O. FESR 2007/2013. Asse 2, obiettivo specifico 2.1, obiettivo operativo e

4 , azioni di sostegno alla produzione pubblica di energia da fonti rinnovabili, all incremento dell efficienza energetica e alla riduzione delle emissioni climalteranti (catg. nn. 43) in sinergia con le azioni del PRSR e coerenti con il PEARS Sicilia". 8. Che il suddetto bando prevedeva l'erogazione di cofinanziamenti per diverse categorie di intervento, di cui una utilizzabile da parte del Comune di Mussomeli riguardante l efficientamento energetico dell impianto di pubblica illuminazione comunale; 9. il comune di Mussomeli, con nota prot del 02/08/2010 ha presentato istanza di cofinanziamento all 80% per il Progetto esecutivo dei lavori di ottimizzazione degli impianti di pubblica illuminazione d importo pari ad Euro ,00 di cui Euro ,00 a carico del beneficiario relativamente alla quale si è avuto notizia dell imminente pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi; 10. Che, indipendentemente dall'esito del bando di cui sopra, è stato ritenuto necessario ricercare un partner privato con cui sottoscrivere apposita convenzione che preveda la compartecipazione economica al progetto di cui al punto precedente e la collaborazione per la promozione e programmazione di iniziative ed azioni progettuali e per la conseguente esecuzione di interventi per il conseguimento di risultati di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni climalteranti, in coerenza con l'asse 2, obiettivo specifico 2.1, obiettivo operativo e del P.O. FESR Sicilia 2007/2013 e con i piani d'azione del Piano Energetico Ambientale Regionale Siciliano (PEARS) adottato con D.P. Reg. del 9 marzo 2009;

5 11. Che con Deliberazione della Giunta Comunale n 90 del 12/07/2012 è stato approvato Atto di indirizzo per individuazione di un partner privato con cui stipulare apposita convenzione per la promozione, progettazione, finanziamento ed esecuzione di iniziative ed azioni progettuali afferenti alla efficienza energetica ed alle fonti rinnovali di energia dando mandato al Responsabile dell'area LL.PP. di provvedere all'esecuzione degli atti gestionali connessi e consequenziali al citato provvedimento ai sensi dell'art 107 del D.Lgs. 267/00 per l'attuazione del "Progetto esecutivo dei lavori di ottimizzazione degli impianti di pubblica illuminazione"; 12. Con Determinazione Dirigenziale n 536 del 17/08/2012 è stata approvata Determinazione a contrarre con relativa approvazione dello schema di bando di selezione per l individuazione di una Società E.S.CO (Energy service company) sia per la eventuale compartecipazione tecnicofinanziaria al progetto con cui partecipare in partenariato pubblico privato (ppp) a bandi per la concessione di contributi pubblici afferenti ad interventi finalizzati allo sfruttamento razionale dell energia, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e all incremento dell efficienza energetica del patrimonio pubblico dell ente; 13. Che il bando è stato pubblicato a pag. 23 della GURS n 33 del 17/08/2012 un quotidiano a diffusione nazionale ed uno a diffusione locale oltre che sui siti dell AVCP, dell Osservatorio Reg.le dei LLPP e del comune di Mussomeli con scadenza 14/09/2012; 14. Che con in forza dell art. 84 del D.Lgs 163/2006 l apertura delle offerte è stata rinviata alla data odierna previa nomina della commissione di gara;

6 15. Che con Determinazione Sindacale n 27 del 18/09/2012 è stata nominata la commissione di gara per la valutazione della manifestazione di interesse per l individuazione di un partner privato (E.S.CO) per il conseguimento di risultati di risparmio energetico costituita come segue: a. Presidente: Ing. Carmelo Alba; b. Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; c. Commissario Arch. Mario Cernigliaro; d. Segretario con sola funz. di verbalizzante Geom. V.zo Casamassima. TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, inizia le operazioni della gara di cui in oggetto, dichiara aperta la stessa, e preliminarmente alla verifica delle offerte, al fine di rendere il metodo di valutazione delle scelte quanto più trasparenti, coerenti e controllabili in modo da rendere minime le valutazioni discrezionali della Commissione chiarisce che procederà all individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa utilizzando la metodologia riportata nell allegato P al Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE» come recepito in Sicilia. A questo punto la commissione da atto che, entro i termini, sono pervenuti n. 4 (quattro) plichi e procede a verificare se gli stessi sono stati presentati secondo le modalità stabilite dal bando di gara e se i soggetti partecipanti soddisfano i requisiti di ammissione di cui all art. 5 del bando. Gli stessi vengono numerati progressivamente secondo l'ordine di protocollo generale

7 attribuito: 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino; 2 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli; 3 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Si da atto che sono presente ai lavori della Commissione di gara i Sigg.: Terenzio Alio, nato a Mussomeli (CL) il 14/03/1975, quivi residente in Via B.Cellini, 32, per conto della Società Energy Europe S.r.l. e Francesco Saverio Canalella, nato a San Cataldo (CL) il 3/12/1966 e residente a Palermo in via F. Ferri,10, per conto della Società ATI Montana Biteco, come da delega del Legale rappresentante in data 24/09/2012, acquisita agli atti. La commissione constata e fa constatare che i plichi sono stati presentati rispettando le modalità previste ai fini dell'ammissibilità. Le buste vengono siglate dai componenti della Commissione. La Commissione, pertanto, apre i plichi delle ditte partecipanti preliminarmente ammesse secondo l'ordine di cui sopra e procede alla verifica del contenuto accertando l'esistenza delle due buste, così come stabilito nel bando ed esaminando i documenti contenuti nella busta contraddistinta con la lettera "A", confrontandoli con quelli richiesti dal disciplinare e decidendo di conseguenza, l'ammissione o meno delle imprese, così come appresso riportato a fianco di ciascuna:

8 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Costituendo RTI capogruppo E.S.C.O.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino viene AMMESSA; 2 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli viene AMMESSA; 3 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento viene AMMESSA;

9 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Accertato che il plico contiene quanto richiesto dal disciplinare, si procede ad esaminare la documentazione che, previa verifica, risulta regolare. I componenti della Commissione procedono alla sigla della documentazione prodotta. Essendo la documentazione regolare la ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo viene AMMESSA; A questo punto il Presidente dichiara completata la fase di ammissione alla gara e fa presente che le operazioni proseguiranno in seduta riservata con l'apertura delle buste contenenti le offerte tecnico-organizzative per la valutazione dell'offerta migliorativa e l attribuzione dei relativi punteggi previa verifica delle autocertificazioni relative ai criteri di ammissione. Nella sedute riservate, la Commissione procederà all'attribuzione del relativo punteggio ed alla somma e calcolo dei punteggi finali, con formulazione della graduatoria ed aggiudicazione provvisoria in favore della ditta la cui offerta avrà ottenuto il punteggio complessivamente più elevato. La Commissione decide di sospendere la seduta, dando atto che la procedura di gara proseguirà in altra data e il Presidente incarica i componenti della Commissione della conservazione di tutti i documenti di gara nell'armadio cassaforte sito nell'attuale Ufficio Rilascio Concessioni Edilizie previa l inserimento di tutta la documentazione di gara, delle quattro offerte ammesse in unico plico sigillato. Alle ore 12,55 viene data lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso.

10 Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario Arch. Mario Cernigliaro; Segretario verbalizzante Geom. Vincenzo Casamassima.

11 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 2^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno diciassette alle ore 9,30 del mese di Ottobre in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. 16. RICHIAMATO il verbale di gara relativo alla prima seduta del 28/09/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa, e preliminarmente, in seduta aperta al pubblico, hanno inizio le operazioni di gara consistenti nella verifica della documentazione presente all interno delle Buste B. La valutazione delle offerte sarà effettuata a partire dal 18/10/2012 alle ore 9,30 in seduta riservata. Dalle verifiche effettuate in seduta aperta è emerso che la documentazione contenuta all interno delle buste B è la seguente: 1 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino Sono Presenti: curriculum professionale

12 società, elenco risorse umane-curriculum vitae, relazione tecnica metodologica, schede sintetiche dei servizi più significativi e patnership aziende produttrici; 1 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli. Sono Presenti: curriculum, relazione tecnico-metodologica con relative quattro tavole allegate, tavola sintetica servizi energetici costituita da numero cinque schede; 2 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Sono Presenti: curriculum aziendale, schede sintetiche dei servizi, relazione tecnica metodologica; 4 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Sono Presenti: curriculum vitae costituito da numero quattro cartelle, presentazione della Società e profili professionali della Ditta Montana, Company Profile Ditta Montana, profilo aziendale Ditta Greenville, profilo aziendale Ditta Nexstra consulting, relazione tecnicometodologica Greenville allegata alla stessa schede sintetiche dei servizi più significativi Greenville; A questo punto la commissione si aggiorna al 18/10/2012 per continuare le operazione in forma riservata dando atto che non si è avuto ancora riscontro al messaggio P.E.C. inoltrato alla AEEG in data 28/settembre/2012 in ordine alla verifica di iscrizione all albo Nazionale delle ESCO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo.

13 Le quali non risultano inserite nell elenco pubblicato sul sito dell A.E.E.G. Alle ore 10,30, per sopravvenuti impegni personali di uno dei componenti La Commissione, viene chiusa la seduta dando lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario Cernigliaro;

14 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 3^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno diciotto del mese di Ottobre alle ore 11,30, in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale aperta al pubblico. RICHIAMATI i verbali di gara relativi alla prima e seconda seduta del 28/09/2012 e 17/10/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa in seduta riservata, dando inizio alle operazioni di gara consistenti nella predisposizione delle tabelle schematiche di valutazione secondo le linee guida relative all applicazione della metodologia di attribuzione dei punteggi alle offerte pervenute, in base all allegato P al D.Lgs. 207/2010 regolamento di attuazione del codice dei contratti. Preliminarmente a dette operazioni è stata sentita telefonicamente l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas al fine di sollecitare il riscontro alla P.E.C. inoltrata alla stessa in data 28/settembre/2012 in

15 ordine alla verifica di iscrizione all albo Nazionale delle E.S.CO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Da detta telefonata è emerso la necessità di reinoltrare la richiesta ad altro indirizzo di posta elettronica I componenti della Commissione, nelle more della sopraccitata verifica, hanno iniziato l esame della documentazione relativa ai seguenti concorrenti: 1 Energy Europe S.r.l. contrada Polizzello, snc. Mussomeli; 2 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO.: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mario Rapisardi,7 Vittoria (RG) mandante Studio Ing. G. Ferigioni, Ing. G. Guglielmino Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento. Alle ore 16,45, a chiusura della seduta per impegni vari dei componenti, viene data lettura del superiore verbale che viene sottoscritto come appresso. Le successive operazioni sono aggiornate alla data del 31/ottobre/2012 alle ore 9,30. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario Cernigliaro;

16 COMUNE DI MUSSOMELI PROVINCIA DI CALTANISSETTA VERBALE DI GARA 4^ SEDUTA Oggetto: SELEZIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA INDIVIDUAZIONE DI UNA SOCIETÀ E.S.CO (ENERGY SERVICE COMPANY) PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, USO RAZIONALE DELL ENERGIA E PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. L'anno duemiladodici, il giorno trentuno del mese di Ottobre alle ore 10,00, in Mussomeli e nei locali del Comune siti in Piazza della Repubblica in una sala del Palazzo Municipale. RICHIAMATI i verbali di gara relativi alla prima e seconda seduta del 28/09/2012, 17/10/2012 e 18/10/2012; TUTTO CIÒ PREMESSO Alla continua presenza dei componenti della commissione, il Presidente dichiara aperta la stessa in seduta riservata, dando inizio alle operazioni di gara consistenti nell esame comparativo delle offerte e l inserimento dei dati nelle delle tabelle di valutazione secondo le linee guida relative all applicazione della metodologia di attribuzione dei punteggi alle offerte pervenute, in base all allegato P al D.P.R. 207/2010 regolamento di attuazione del codice dei contratti onde individuare la proposta economicamente più vantaggiosa. Si da atto che non si è avuto ancora riscontro ai messaggi P.E.C. inoltrati alla AEEG in data 28/settembre/2012 e 18/10/2012 in ordine alla verifica di

17 iscrizione all albo Nazionale delle ESCO da parte delle seguenti Società: 1 Eurotel S.R.L. contrada San Biagio, snc Agrigento; 2 ATI Montana Biteco sita c/o Montana S.p.a. Via Umberto Giordano,152 Palermo. Le quali non risultano inserite nell elenco pubblicato sul sito dell A.E.E.G., tuttavia per entrambe le società è stata rilevata l iscrizione come ESCO da autocertificazione e dall assegnazione delle credenziali di accesso al sistema dell AEEG per le ESCO. Si passa quindi all esame comparativo a coppie delle offerte per ciascuno dei tre criteri di valutazione previsti nel bando di gara applicando la seguente scala di valori: Preferenza/importanza valore d'attribuzione Definizione 1 Parità 2 Preferenza Piccola 2,5 Preferenza Medio/piccola 3 Preferenza Media 3,5 Preferenza Medio/Elevata 4 Preferenza Elevata 4,5 Preferenza Medio/Elevata 5 Preferenza Molto Elevata 5,5 Preferenza Quasi Massima 6 Preferenza Massima PARAMETRO DI VALUTAZIONE 1 - Professionalità desunta da Curriculum. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine

18 all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 1,00 2,50 0,33 Energy Europe S.r.l. 1,00 1,00 3,00 0,33 Eurotel S.R.L. 0,40 0,33 1,00 0,17 ATI Montana Biteco 3,50 3,00 6,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 30). Totale gradi di preferenza Coefficienti 4,833 0,358 5,333 0,395 1,900 0,141 13,500 1,000

19 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 2 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 1,00 6,00 2,00 Energy Europe S.r.l. 1,00 1,00 6,00 2,00 Eurotel S.R.L. 0,17 0,17 1,00 0,25 ATI Montana Biteco 0,50 0,50 4,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 40).

20 Totale gradi di preferenza Coefficienti 10,000 1,000 10,000 1,000 1,583 0,158 6,000 0,600 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 3 - Corrispondenza degli elementi indicati nella relazione tecnica - metodologica con le specifiche esigenze del Comune. La commissione di gara ha espresso giudizi unanimi in ordine all attribuzione dei punteggi nei confronti a coppie e pertanto si riporta un'unica matrice: DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. Eurotel S.R.L. ATI Montana Biteco 1,00 0,67 5,00 2,00 Energy Europe S.r.l. 1,50 1,00 6,00 2,50 Eurotel S.R.L. 0,20 0,17 1,00 0,20 ATI Montana Biteco 0,50 0,40 5,00 1,00 Nella caselle è riportato il grado di preferenza delle imprese riportate nella

21 prima colonna a confronto con quante riportate nella prima riga e nelle caselle simmetriche è riportato il reciproco di tale grado di preferenza. In relazione ai punteggi attribuiti si ottengono i parametri compresi tra 0 e 1 che saranno moltiplicati per il punteggio massimo attribuibile in relazione al parametro di valutazione relativo (in questo caso per 30). Totale gradi di preferenza Coefficienti 8,667 0,788 11,000 1,000 1,567 0,142 6,900 0,627 Con riferimento a ciascun parametro di valutazione vengono calcolati i punteggi scaturenti dal prodotto tra il valore massimo attribuibile ed il coefficiente determinato e riportato nelle superiori tabelle: PARAMETRO DI VALUTAZIONE 1 - Professionalità desunta da Curriculum. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 30 0,358 10, ,395 11,85 Eurotel S.R.L. 30 0,141 4,22 ATI Montana Biteco 30 1,000 30,00

22 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 2 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 40 1,00 40, ,00 40,00 Eurotel S.R.L. 40 0,16 6,33 ATI Montana Biteco 40 0,60 24,00 PARAMETRO DI VALUTAZIONE 3 - Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica. DITTE PARTECIPANTI Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici Energy Europe S.r.l. valore max attribuibile Coefficienti definitivi riportati ad uno Punteggio definitivo 30 0,79 23, ,00 30,00 Eurotel S.R.L. 30 0,14 4,27 ATI Montana Biteco 30 0,63 18,82 A questo punto si procede alla sommatoria dei punteggi conseguiti per ciascun parametro di valutazione da cui emerge la seguente graduatoria provvisoria:

23 DITTE PARTECIPANTI RIEPILOGO GENERALE Corrispondenza degli elementi indicati nella relazione tecnica - metodologica con le specifiche esigenze del Comune Punteggio 30 Max Caratteristiche qualitative e metodologiche desunte dalla relazione tecnica - metodologica Punteggio Max 40 Professionalità desunta da Curriculum Punteggio Max 30 TOTALI Punteggio Max Energy Europe S.r.l. 11,852 40,000 30,000 81,852 Costituendo RTI capogruppo E.S.CO : Soc. Norma Servizi Intertecnici 10,741 40,000 23,636 74,377 ATI Montana Biteco 30,000 24,000 18,818 72,818 Eurotel S.R.L. 4,222 6,333 4,273 14,828 A questo punto si procede all aggiudicazione provvisoria in favore della concorrente che ha conseguito punteggio maggiore e che risulta essere la Energy Europe S.r.l. con sede a Mussomeli (93014) in C.da Polizzello s.n. c.p. 22 c.f. e p.iva Secondo aggiudicatario risulta il Costituendo RTI capogruppo E.S.CO: Soc. Norma Servizi Intertecnici Via Mariano Rapisardi n 7, Vittoria (RG) p.iva Le operazioni si concludono alle ore 12,30. Presidente: Ing. Carmelo Alba; Commissario Dott.ssa Maria Nicastro; Commissario e Segretario verbalizzante Arch. Mario A. Cernigliaro; 100

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail. L offerta economicamente più vantaggiosa Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.com 1 Quadro Legislativo D.P.R. n.544/99 D.Lgs n.163/06 e s.m.i. D. Lgs

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle.

COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle. allegato alla determinazione del responsabile dell ufficio tecnico n. del COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle.it

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 6 AGRICOLTURA - FORESTE FORESTAZIONE SETTORE 4 Servizi di sviluppo agricolo fitosanitario e valorizzazione patrimonio ittico

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 33 L.P. 26/1993 PROCEDURE IN ECONOMIA ART. 52 L.P. 26/1993 COMUNE DI CLES PROVINCIA DI TRENTO PROCEDURE NEGOZIATE: CRITERI PER LA

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio

Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO PULIZIA LOCALI COMUNALI. Importo complesvo dell appalto: 180.059,41 oltre IVA al 20% di

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona VERBALE DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELLE OFFERTE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO MOBILI E MASSERIZIE IN TUTTO IL TERRITORIO

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1 UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA Filippo Romano 1 1. Introduzione 2. Analisi Multicriteri o Multiobiettivi 2.1 Formule per l attribuzione del

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO

COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO Si informa che in data 30.4.2010 si è svolta la seduta pubblica per l'apertura delle buste contenenti le

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Finanza di Progetto 100 domande e risposte

Finanza di Progetto 100 domande e risposte Dipartimento per la Programmazione e il coordinamento della politica economica Finanza di Progetto 100 domande e risposte Edizione 2009 Dipartimento per la Programmazione e il coordinamento della politica

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO DETERMINAZIONE INGEGNERE CAPO SETTORE LL.PP. 3 SETTORE TECNICO Servizio di manutenzione beni comunali e servizi tecnologici DETERMINA N 263 DEL 28/07/2011

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli