Daniele Gasparri. Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario. Star party del Silenzio, 5-7 Luglio 2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Daniele Gasparri. Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario. Star party del Silenzio, 5-7 Luglio 2013"

Transcript

1 Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario Star party del Silenzio, 5-7 Luglio 2013 Daniele Gasparri Sito web: Mail: Un piccolo estratto del mio libro: Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario 1

2 Una domanda molto semplice Come si possono ottenere immagini di questo tipo? Facendo lavorare al limite TUTTA la nostra strumentazione e sfruttando al massimo quello che abbiamo a disposizione 2

3 Imaging planetario: una panoramica sulla tecnica Con una videocamera adattata (webcam) o appositamente progettata, si toglie l obiettivo e la si inserisce nel telescopio, al posto dell oculare Si riprende un video della durata di almeno un paio di minuti, raccogliendo così tanti fotogrammi tutti uguali dell oggetto ripreso In fase di elaborazione un software analizzerà i fotogrammi, sceglierà i migliori, li sovrapporrà dopo averli allineati e restituirà una singola immagine, chiamata immagine grezza, o RAW. L immagine grezza contiene molto più segnale dei singoli fotogrammi di cui è composta, ma è spesso nascosto alla vista. Questo segnale deve essere estrapolato attraverso un procedimento di elaborazione con appositi software e filtri, generalmente maschere di contrasto, spesso wavelets 3

4 Tecnica: il campionamento Regola aurea: Per sperare di sfruttare tutto il potere risolutivo del telescopio, è necessario che il sensore riesca a catturarlo Regola del campionamento: l angolo corrispondente al potere risolutivo teorico del telescopio deve cadere su 3-4 pixel del sensore digitale. Esempi: pixel da 5,6 micron rapporto focale ottimale circa f30 Pixel da 7,4 micron rapporto focale ottimale circa f35-40 Pixel da 3,6 micron rapporto focale ottimale f20-25 Errore da evitare: il sovracampionamento esagerato produce solo danni. Se vogliamo un pianeta bello grosso, meglio ingrandirlo in fase di elaborazione Perché sperare di sfruttare? 4

5 il seeing: qualche trucco Il seeing stima il danno causato dalla turbolenza atmosferica. È sempre presente e pronto a rovinare le nostre riprese con il classico effetto di pentola che bolle. Spesso, però, è il seeing locale a comandare, quello cioè generato dal luogo di osservazione. Qualche trucco molto utile: 1) Porre il telescopio in un luogo ventilato, non riparato da ostacoli, soprattutto naturali 2) Se si riprende di giorno, evitare di esporre il tubo direttamente al Sole 3) Non osservare mai da un luogo sottovento. 4) Se si osserva dalla città, i momenti migliori sono appena dopo il tramonto e poco prima dell alba, quando i moti convettivi sono nulli. Nessun sito web riesce a prevedere il seeing locale, ma è spesso questo a fare la differenza 5

6 Tecnica: ottimizzazione setup Il telescopio deve lavorare al massimo delle sue possibilità. 1) Collimazione impeccabile, da controllare prima dell inizio della sessione. 2) Acclimatamento: la temperatura dello specchio o delle lenti deve essere la stessa dell ambiente Portare fuori lo strumento almeno due ore prima di riprendere. Teoria Realtà OK! 6

7 Tecnica: la camera di ripresa Regola aurea: Più fotogrammi di buona qualità si raccolgono, più elevata è la probabilità di avere a disposizione un ottima immagine finale Due scelte possibili: 1) Webcam da adattare al telescopio ( euro). Ottime per iniziare 2) Camere planetarie appositamente progettate ( euro). Basler, Imaging Source, ASI120 (tra le migliori). Videocamere molto sensibili e con alta frequenza di acquisizione ASI120 mm 7

8 Tecnica: la ripresa Cosa dobbiamo fare? Riprendere un filmato, non compresso, con una frequenza di acquisizione di almeno immagini al secondo, del nostro soggetto. Regola aurea della buona ripresa: Regolare tempo di esposizione e guadagno affinché l immagine abbia una luminosità massima non superiore all 80% di quella ammessa. Ottimo compromesso: guadagno non superiore a metà scala, a patto che il tempo di esposizione sia di almeno 1/30 di secondo, o 33 millesimi di secondo 8

9 La ripresa: un segreto Una fondamentale precisazione sulla luminosità dei frame: è bene cercare di arrivare più vicino possibile al limite della saturazione, senza mai raggiungerlo. Se la camera è a 8 bit, riprendere con luminosità massima fino a ADU Nella ricerca del massimo dettaglio la differenza è evidente: 230 ADU su ADU su 255 9

10 Tecnica: i software per l elaborazione Software di allineamento e somma: Tutti gratuiti: Registax, Autostakkert, Avistack per la Luna Il migliore? Autostakkert per i pianeti. Avistack per la Luna e il Sole Registax Autostakkert 10

11 Tecnica: i software per l elaborazione Software di elaborazione: Registax, Iris Il migliore? Senza dubbio IRIS Registax IRIS 11

12 Tecnica: dal brutto anatroccolo al Cigno I passi di un elaborazione Miglior frame Immagine RAW: 2500 frame 12 Filtri wavelet con IRIS o Registax Composizione colori

13 Quanto conta l elaborazione? L elaborazione crea dettagli? L applicazione di filtri di contrasto fa uscire il segnale raccolto, ma se questo non c è non esce nulla! Regola fondamentale: avere un ottima immagine grezza, perché la qualità 13 dell immagine è scritta nel momento in cui acquisiamo il video

14 Imaging planetario: i trucchi Obiettivo: arrivare al limite del nostro telescopio. Questo è tanto più difficile quanto maggiore è il diametro. 1) Riprendere nel luogo giusto 2) Conoscere i pianeti 3) Saper stimare il seeing 4) Curare particolarmente collimazione e messa a fuoco Attenzione Attenzioneaiaidettagli dettagli! 14

15 Imaging planetario: i segreti Catturare migliaia di frame: Arriviamo al limite della finestra temporale! Mercurio e Venere: più di venti minuti, Marte: dai 7 ai 15, Giove: 2 o più, Saturno: Almeno 5 minuti, Luna: più di 15 minuti Esempio ripresa Venere: 4 filmati formati da frame, elaborati in modo indipendente. Le immagini elaborate sono poi sommate. L immagine finale è formata da decine di migliaia di frame e mostra molti più dettagli 15

16 Imaging planetario: i segreti Alcuni segreti che quasi nessuno vuole dire: 1) La derotazione: I pianeti gassosi ruotano velocemente, quindi non si possono acquisire video più lunghi di due minuti (Giove) o cinque (Saturno). Alcuni software, però, derotano i frame e ci consentono di riprendere per dieci e più minuti senza notare la rotazione dei dettagli. Più frame immagini migliori 2) Gli effetti di un filtro gaussiano prima di elaborare l immagine RAW Consiglio: applicare un filtro gaussiano di raggio 1 con IRIS a tutte le immagini RAW, ad esclusione della Luna ripresa a bassa risoluzione, prima dell applicazione di qualsiasi altro filtro di contrasto. Per questi consiglio i wavelet, sempre di IRIS. 16

17 Imaging planetario: i segreti 3) La deconvoluzione: un procedimento di elaborazione, di solito usato successivamente l applicazione di filtri wavelet, che tende a eliminare l inevitabile rumore. Software migliore: Maxim DL. Consiglio: Lucy Richardson con PSF gaussiana di diametro compreso tra 1,2 e 1,7 pixel; 5-10 interazioni. 17

18 Alcuni miti da sfatare 1) I rifrattori apocromatici? Ottimi, ma il diametro vince sempre 2) Una montatura robustissima? No, basta che riesca a inseguire! 3) Una meccanica ultra precisa? Sarebbe bello, ma non è strettamente necessario 4) L elaborazione fa miracoli? Assolutamente no. La qualità dell immagine è scritta nel momento in cui si effettua la ripresa 5) Un sensore con milioni di pixel? Che ce ne facciamo se Giove al massimo occuperà pixel? Sono utili sono per Luna e Sole 6) Oltre un certo diametro non si hanno più vantaggi a causa del seeing? 18

19 I risultati 10 centimetri 25 centimetri 35 centimetri 19

20 I risultati 10 centimetri 35 centimetri 25 centimetri 20

21 Risultati professionali Emissione termica di Venere rivela la superficie Mercurio Telescopio da 23 centimetri Anglo-Australian telescope da 3,9 metri 21

22 Risultati professionali Studio atmosferico di Venere Monitoraggio impatti Giove e Saturno Cambiamenti stagionali su Marte Pianeti extrasolari 22

23 In conclusione Il presente e il futuro dell astronomia amatoriale sono custoditi in gran parte nell imaging in alta risoluzione. Gli amatori hanno molti più vantaggi rispetto ai professionisti: 1) Non hanno limiti di tempo, quindi possono seguire o cercare un fenomeno quanto vogliono 2) Le videocamere planetarie sono molto più veloci e performanti delle camere CCD professionali, nel caso della ripresa dei pianeti 3) Le riprese si possono fare anche di giorno (soprattutto Mercurio e Venere), laddove nessun telescopio professionale più effettuare alcuna ripresa, se non al Sole. 4) Senza l uso di ottiche adattive, il cui impiego nel campo visibile è ancora molto problematico, la risoluzione degli strumenti professionali è uguale o peggiore a quella di un telescopio di centimetri al massimo. 5) Non siamo solo astrofili ma abbiamo anche la possibilità concreta di diventare degli astronomi Per chi vuole approfondire la materia, consiglio il mio manuale: Tecniche, trucchi 23 imaging planetario

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni La fotografia del Cielo Strumentazione e tecniche per catturare emozioni Gli strumenti di ripresa digitali webcam CCD Alcuni concetti base Il cielo notturno e gli oggetti che lo popolano hanno solitamente

Dettagli

Come fotografare i pianeti con una webcam di Daniele Gasparri

Come fotografare i pianeti con una webcam di Daniele Gasparri Come fotografare i pianeti con una webcam di Daniele Gasparri In questo articolo spiego le basi della fotografia dei corpi del sistema solare: tecnica, strumenti, accessori, programmi di ripresa ed elaborazione.

Dettagli

La riduzione dei dati da CCD

La riduzione dei dati da CCD Hands on Universe, Europe Pesiamo una galassia La riduzione dei dati da CCD Alessandra Zanazzi e Marilena Spavone Città della Scienza Scpa Onlus e Fondazione IDIS - Città della Scienza Logo disegnato da

Dettagli

A cura di: Carmelo Zannelli

A cura di: Carmelo Zannelli A cura di: Carmelo Zannelli Introduzione Giove ripreso attraverso una comune webcam 28 maggio 2005 Solo dopo la messa in commercio delle Webcams di buona qualità (primi anni 2000 2000)) e dei softwares

Dettagli

Il progetto Plutone-Caronte di Daniele Gasparri

Il progetto Plutone-Caronte di Daniele Gasparri Il progetto Plutone-Caronte di Daniele Gasparri In questo articolo viene presentato un progetto molto ambizioso ed importante avviato nell estate del 2008, conclusosi con un importantissimo risultato:

Dettagli

La calibrazione delle immagini digitali del profondo cielo di Daniele Gasparri

La calibrazione delle immagini digitali del profondo cielo di Daniele Gasparri La calibrazione delle immagini digitali del profondo cielo di Daniele Gasparri In questo articolo propongo una breve panoramica su come attenuare le principali fonti di rumore delle camere CCD utilizzate

Dettagli

Consigli per l acquisto del primo strumento

Consigli per l acquisto del primo strumento Consigli per l acquisto del primo strumento 1. CONOSCIAMO IL CIELO E POI ACQUISTIAMO Sembra ovvio ma spesso non si ci pensa. Il telescopio, come anche il binocolo, è un potente mezzo di osservazione, che

Dettagli

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi Conoscere i tipi di fotocamere Uno dei tanti libri di fotografia che avevo letto iniziava con un detto: Povero è il falegname che accusa

Dettagli

TUTORIAL ELABORAZIONI IMMAGINI LUNARI

TUTORIAL ELABORAZIONI IMMAGINI LUNARI TUTORIAL ELABORAZIONI IMMAGINI LUNARI Questo mini tutorial non vuole certo essere un esaustiva guida su come ottenere delle perfette immagini lunari ma si propone invece quale ausilio per chi, magari,

Dettagli

CONFRONTO. Giove ripreso da Fattinnanzi con una webcam. testa si cavallo ripreso con un Tele-Vue 101 con un sensore Sbig STL-11000M

CONFRONTO. Giove ripreso da Fattinnanzi con una webcam. testa si cavallo ripreso con un Tele-Vue 101 con un sensore Sbig STL-11000M CONFRONTO Forse non tutti se ne sono accorti, ma nel campo dell astrofotografia sta succedendo qualcosa di rivoluzionario. Come è già avvenuto per la fotografia planetaria negli ultimi anni, l avvento

Dettagli

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE Seconda parte la: PRODUZIONE Nel precedente articolo abbiamo pianificato la panoramica, scegliendo luogo

Dettagli

Daniele Gasparri. Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario

Daniele Gasparri. Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario Daniele Gasparri Tecniche, trucchi e segreti dell imaging planetario Copyright 2013 Daniele Gasparri ISBN: 978-1482618815 Questa opera è protetta dalla legge sul diritto d autore. Tutti i diritti, in particolare

Dettagli

www.andreatorinesi.it

www.andreatorinesi.it La lunghezza focale Lunghezza focale Si definisce lunghezza focale la distanza tra il centro ottico dell'obiettivo (a infinito ) e il piano su cui si forma l'immagine (nel caso del digitale, il sensore).

Dettagli

Traduzioni & Corsi di Lingue Udine. Via Cussignacco 27/4. P. IVA: 02159420302 tel/fax: 0432-229621 scuola@jmi.it

Traduzioni & Corsi di Lingue Udine. Via Cussignacco 27/4. P. IVA: 02159420302 tel/fax: 0432-229621 scuola@jmi.it APPUNTI PRIMO INCONTRO Sono passati quasi duecento anni dall invenzione dei primi strumenti in grado di registrare immagini ma si può dire che la fotocamera è costituita dagli stessi elementi basilari

Dettagli

REFLEX IN MODALITA' MANUALE

REFLEX IN MODALITA' MANUALE REFLEX IN MODALITA' MANUALE Perchè una macchina fotografica si chiama Reflex? Una macchina fotografica reflex sfrutta un meccanismo a specchio riflettente che permette al fotografo di vedere direttamente

Dettagli

L osservatorio del Monte Baldo, dispone tra le altre strumentazioni di uno spettroscopio DSS7 Sbig, utilizzato sia a scopi di ricerca che didattci.

L osservatorio del Monte Baldo, dispone tra le altre strumentazioni di uno spettroscopio DSS7 Sbig, utilizzato sia a scopi di ricerca che didattci. Il DSS7 Lo spettroscopio dell Osservatorio Monte Baldo A.Gelodi L osservatorio del Monte Baldo, dispone tra le altre strumentazioni di uno spettroscopio DSS7 Sbig, utilizzato sia a scopi di ricerca che

Dettagli

Circolare n. 01/2006

Circolare n. 01/2006 C.F.F.L.M.P. Planetary Research Team Sede: c/o Osservatorio Astronomico Comunale di S. Giovanni Persiceto - BO Circolare n. 01/2006 a cura di Rodolfo Calanca Indice: Programma osservativo a Loiano per

Dettagli

I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri

I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri La rotazione del polo nord celeste è una tipica applicazione time-lapse. Sul formato cartaceo è impossibile visualizzare le animazioni,

Dettagli

Lettura targhe con telecamere MOBOTIX

Lettura targhe con telecamere MOBOTIX Lettura targhe con telecamere MOBOTIX Premessa Le telecamere MOBOTIX non hanno a bordo un software in grado di effettuare la lettura dei caratteri della targa (OCR Optical Character Recognition) ma possono

Dettagli

Come nasce una foto deep sky

Come nasce una foto deep sky Come nasce una foto deep sky Questa foto ritrae uno dei più famosi e fotografati oggetti del cielo: la nebulosa Laguna M 8. L immagine è stata ripresa dal mio terrazzo di casa. In questo tutorial spiegherò

Dettagli

Tutorial Iris 5.34. ad un frame così: Filmato Toucam Raw mod debayerizzato

Tutorial Iris 5.34. ad un frame così: Filmato Toucam Raw mod debayerizzato Tutorial Iris 5.34 Iris è un programma freeware molto potente e avanzato per l elaborazioni di immagini astronomiche. Questo tutorial vi porterà a conoscenza dei comandi più importanti di Iris versione

Dettagli

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali Luca Facchini e-mail: luca.facchini@unifi.it Introduzione Quali strumenti vengono utilizzati? Le grandezze di interesse nelle

Dettagli

www.otticasanmarco.it

www.otticasanmarco.it Guida alla collimazione con Laser con lente di Barlow ATTENZIONE: Il raggio laser può danneggiare in modo irreparabile la vista se puntato direttamente negli occhi. 1 Introduzione La collimazione tramite

Dettagli

www.otticasanmarco.it

www.otticasanmarco.it Guida alla collimazione con oculare Cheshire 1 Introduzione Di seguito, prima della descrizione della procedura con la collimazione tramite il cheshire avanzato, verranno illustrate le procedure per l

Dettagli

Consigli pratici per fotografia Hi-Res su Saturno

Consigli pratici per fotografia Hi-Res su Saturno Consigli pratici per fotografia Hi-Res su Saturno La guida è stata realizzata per i settaggi relativi al sensore PCVC690K della Philips Vesta Pro Scan. Le tecniche illustrate sono eventualmente adattabili,

Dettagli

I transiti della stazione spaziale sul Sole e sulla Luna di Daniele Gasparri

I transiti della stazione spaziale sul Sole e sulla Luna di Daniele Gasparri I transiti della stazione spaziale sul Sole e sulla Luna di Daniele Gasparri I transiti di satelliti artificiali, soprattutto sul disco lunare, sono conosciuti ed osservati da ormai svariati anni. Negli

Dettagli

Una sorgente luminosa si propaga nello spazio circostante sottoforma di onde sferiche,

Una sorgente luminosa si propaga nello spazio circostante sottoforma di onde sferiche, Ottica adattiva. Cos'è e come funziona Una sorgente luminosa si propaga nello spazio circostante sottoforma di onde sferiche, 2JQL SXQWR GL XQ IURQWH GRQGD FRVWLWXLVFH OD VRUJHQWH GL XQ RQGD VIHULFD VHFRQGDULD

Dettagli

Informatica pratica. L'immagine digitale

Informatica pratica. L'immagine digitale Informatica pratica L'immagine digitale Riassunto della prima parte Fino ad ora abbiamo visto: le cose necessarie per utilizzare in modo utile il computer a casa alcune delle tante possibilità dell'uso

Dettagli

Stabilizzazione Video. Video Digitali

Stabilizzazione Video. Video Digitali Stabilizzazione Video Video Digitali Stabilizzazione video STABILIZZARE:assicurare il mantenimento di una condizione di equilibrio constante,generalmente identificabile nell'assenza di oscillazioni o variazioni

Dettagli

Autostitch: grandi mosaici lunari (e non solo) in meno di 5 minuti. Di Daniele Gasparri

Autostitch: grandi mosaici lunari (e non solo) in meno di 5 minuti. Di Daniele Gasparri Autostitch: grandi mosaici lunari (e non solo) in meno di 5 minuti. Di Daniele Gasparri I mosaici, soprattutto quelli lunari, offrono delle visioni ed emozioni bellissime, ma il prezzo che si paga per

Dettagli

IL SISTEMA SOLARE. Obiettivi: Livello linguistico: B1. Strategie di studio: lettura selettiva ATTIVITÁ DI PRE-LETTURA

IL SISTEMA SOLARE. Obiettivi: Livello linguistico: B1. Strategie di studio: lettura selettiva ATTIVITÁ DI PRE-LETTURA IL SISTEMA SOLARE LC.17.03.06 Prerequisiti: conoscenza del sistema metrico decimale e delle figure geometriche conoscenza simboli chimici capacità di lettura di mappe concettuali Obiettivi: fare ipotesi

Dettagli

I principali difetti delle riprese digitali di Daniele Gasparri

I principali difetti delle riprese digitali di Daniele Gasparri I principali difetti delle riprese digitali di Daniele Gasparri Le riprese con sensori digitali, dalle webcam alle camere CCD, possono offrire risultati splendidi e relativamente facili; tuttavia ottenere

Dettagli

Urano il Dobsnon dell' AAAV

Urano il Dobsnon dell' AAAV La base di partenza per il telescopio che ho costruito, in gran parte in economia, e che ho chiamato telescopio URANO, è da ricercare nella probabile sorte che, qualche tempo fa, sarebbe toccata al vecchio

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

Imaging HDR (High Dynamic Range): oltre i limiti di Daniele Gasparri

Imaging HDR (High Dynamic Range): oltre i limiti di Daniele Gasparri Imaging HDR (High Dynamic Range): oltre i limiti di Daniele Gasparri La tecnica HDR, alla portata di chiunque possieda un sensore digitale, permette meravigliose riprese di fenomeni con forti differenze

Dettagli

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R.

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R. Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE Autore Prof. Renato Avato Faenza, ottobre 2000 1 DIGITALIZZAZIONE DELL IMMAGINE 1.1 Considerazioni tecniche sulla scansione Le nuove tecnologie in

Dettagli

Le diverse applicazioni del ccd nella fotografia cometaria

Le diverse applicazioni del ccd nella fotografia cometaria Le diverse applicazioni del ccd nella fotografia cometaria CHE COS E IL CCD Il ccd (acronimo dell inglese Charge Coupled Device) consiste in un circuito integrato formato da una griglia, di elementi semiconduttori

Dettagli

Sistema di ripresa con fotocamera digitale fissa Calibrazione

Sistema di ripresa con fotocamera digitale fissa Calibrazione Sistema di ripresa con fotocamera digitale fissa Calibrazione TUTORIAL CALIBRAZIONE FOTOCAMERA Sommario 1. Interfacciamento PC... 3 2. Collocamento fotocamera... 4 3. Distanza di ripresa... 5 4. Interfacciamento

Dettagli

Presentazione acquisto nuova macchina Raggi -X. Chiusanico 03/03/15

Presentazione acquisto nuova macchina Raggi -X. Chiusanico 03/03/15 Presentazione acquisto nuova macchina Raggi -X Chiusanico 03/03/15 Macchina X-Ray attualmente presente in CLAS CLAS possiede attualmente una Eagle-Tall serie III Che, seppur datata (installazione nel 2003)

Dettagli

RADIOSITY TUTORIAL. versione originale su: http://www.mvpny.com/radtutmv/radiositytut1mv.html

RADIOSITY TUTORIAL. versione originale su: http://www.mvpny.com/radtutmv/radiositytut1mv.html RADIOSITY TUTORIAL La "Profondità Diffusione" che si imposta nella finesta Settaggi Radiosity (render- >parametri rendering->radiosity) stabilisce quante volte una fonte di illuminazione andrà a riflettersi

Dettagli

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa).

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa). Ciao a tutti! Il segnale che arriva, sotto forma di luce visibile, è quello che permette di studiare quei puntini luminosi che vediamo in cielo la notte. Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire

Dettagli

Martina Agazzi. Corso di Tecniche plastiche contemporanee. Prof. Carlo Lanzi

Martina Agazzi. Corso di Tecniche plastiche contemporanee. Prof. Carlo Lanzi Martina Agazzi Corso di Tecniche plastiche contemporanee Prof. Carlo Lanzi RILEVAMENTO 3D DI UN OGGETTO ARTISTICO (SCULTURA) Luce strutturata Dispositivo portatile, facilmente trasportabile digitalizzazione

Dettagli

LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST

LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST Canon XL1s: nata per soddisfare gli utenti più esigenti Canon è alla continua ricerca di sistemi in grado di offrire una qualità d immagine superiore. Da questa

Dettagli

CORSO DI ASTROFOTOGRAFIA PRESSO L OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI LOIANO

CORSO DI ASTROFOTOGRAFIA PRESSO L OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI LOIANO CORSO DI ASTROFOTOGRAFIA PRESSO L OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI LOIANO 27-28-29 maggio 2011 Il primo corso di astrofotografia tenuto in un Osservatorio professionale e con riprese di immagini, di profondo

Dettagli

Uno standard unico. Due soluzioni.

Uno standard unico. Due soluzioni. Uno standard unico. Due soluzioni. 6100 Sistema di radiologia digitale KODAK RVG 6100 5100 Sistema di radiologia digitale KODAK RVG 5100 6100 5100 Sistema di radiologia digitale KODAK RVG 6100 Sistema

Dettagli

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE LA POSTPRODUZIONE Dopo la Pianificazione e la Produzione degli scatti siamo ora arrivati alla PostProduzione:

Dettagli

Giorgio Sedmak Tecnologie e metodologie astrofisiche 2003 Programma (1) Osservazione astronomica. (2) Formazione dell immagine

Giorgio Sedmak Tecnologie e metodologie astrofisiche 2003 Programma (1) Osservazione astronomica. (2) Formazione dell immagine Giorgio Sedmak Tecnologie e metodologie astrofisiche 2003 Programma (1) Osservazione astronomica Introduzione alle tecnologie e metodologie astrofisiche. Osservazione astronomica. Modello dell' osservazione

Dettagli

L elemento fondamentale è l obiettivo, ovvero la lente o lo specchio che forniscono l immagine dell oggetto.

L elemento fondamentale è l obiettivo, ovvero la lente o lo specchio che forniscono l immagine dell oggetto. Il telescopio, è lo strumento ottico impiegato in astronomia, per osservare e studiare gli oggetti celesti. È generalmente separato in due componenti principali: una parte ottica (costituita dal tubo delle

Dettagli

SCIENZE. Il Sistema Solare. Introduzione. il testo: 2012/2013 La Semplificazione dei Testi Scolastici per gli Alunni Stranieri IPSIA A.

SCIENZE. Il Sistema Solare. Introduzione. il testo: 2012/2013 La Semplificazione dei Testi Scolastici per gli Alunni Stranieri IPSIA A. 01 Introduzione è formato dal Sole, da otto pianeti e da altre parti di materia (vedi figura 1). Figura1.. Tutte le parti del Sistema Solare si sono formate quasi 5 miliardi di anni fa. Esse si sono formate

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità Calcolo delle Probabilità Il calcolo delle probabilità studia i modelli matematici delle cosidette situazioni di incertezza. Molte situazioni concrete sono caratterizzate a priori da incertezza su quello

Dettagli

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il mondo del molto piccolo si può osservare anche utilizzando un microscopio ottico. Esistono dei limiti?? Carl Zeiss (1816-1888) Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il

Dettagli

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini?

WHITE PAPER. Perché Sony per la qualità delle immagini? WHITE PAPER Perché Sony per la qualità delle immagini? Introduzione Perché Sony per la qualità delle immagini? Il futuro della videosorveglianza IP punta decisamente verso il Full HD. Molti produttori

Dettagli

COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO. piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi

COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO. piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi 1 Introduzione Spesso sentiamo parlare delle dimensioni di una foto oppure ne leggiamo le misure entrando nelle proprietà di

Dettagli

INDICE. INTRODUZIONE...2 1 Scelta dell ottica...4. 2 Altezza della telecamera...5. 3 Distanza laterale della telecamera dal centro targa...

INDICE. INTRODUZIONE...2 1 Scelta dell ottica...4. 2 Altezza della telecamera...5. 3 Distanza laterale della telecamera dal centro targa... INDICE INTRODUZIONE...2 1 Scelta dell ottica...4 2 Altezza della telecamera...5 3 Distanza laterale della telecamera dal centro targa...6 4 Puntamento dell illuminatore IR...7 5 Installazione...8 6 Parametri

Dettagli

TASP2: Two Axis SP2. Modifiche dello spettro solare a seconda dello spessore dello strato d acqua attraversato

TASP2: Two Axis SP2. Modifiche dello spettro solare a seconda dello spessore dello strato d acqua attraversato 1 TASP2: Two Axis SP2 Le ricerche sviluppate da SIT sui sistemi fotovoltaici termici hanno portato all evidenza sperimentale di un netto aumento dell efficienza dei pannelli fotovoltaici quando coperti

Dettagli

8 Elementi di Statistica

8 Elementi di Statistica 8 Elementi di Statistica La conoscenza di alcuni elementi di statistica e di analisi degli errori è importante quando si vogliano realizzare delle osservazioni sperimentali significative, ed anche per

Dettagli

Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte

Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte Canon Rebel XT modificata permanentemente per foto IR. Stitched panorama, 260Mpixel Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte Marco Annaratone Claudio Ruscello RLp3hoto@res3onantlink.com Email:

Dettagli

Generalità sull energia eolica

Generalità sull energia eolica Generalità sull energia eolica Una turbina eolica converte l energia cinetica della massa d aria in movimento ad una data velocità in energia meccanica di rotazione. Per la produzione di energia elettrica

Dettagli

Preprocessing di un immagine in scala di grigi parte 2/2

Preprocessing di un immagine in scala di grigi parte 2/2 Preprocessing di un immagine in scala di grigi parte 2/2 Preview Il comando Automatic preprocessing (2) del menu Preprocessing effettua un preprocessing totale. Il risultato è una sequenza di immagini

Dettagli

Orietta Bay - Sestri Levante 2011

Orietta Bay - Sestri Levante 2011 Per -corso Orietta Bay - Sestri Levante 2011 Per -corso Fotografare è saper cogliere l essenza delle cose e degli avvenimenti e Scriverli con la luce La macchina fotografica Il cuore originario della

Dettagli

Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco

Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco Tecnica fotografica: Il bilanciamento del bianco Capita a tutti di ritrovarci con una foto dai colori irreali. Cosa è andato storto? Semplice, ci siamo dimenticati di impostare il corretto bilanciamento

Dettagli

Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800

Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800 Comunicazioni alla stampa you can Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800 PowerShot A800, una compatta digitale conveniente e facile da usare,

Dettagli

Introduzione alla fotografia digitale

Introduzione alla fotografia digitale Introduzione alla fotografia digitale 1 La fotografia è forse la forma di espressione artistica più alla portata di tutti. Chiunque può infatti procurarsi una fotocamera, non necessariamente costosa, e

Dettagli

Imaging Planetario. Tecniche di acquisizione di immagini di Sole, Luna e Pianeti. Giuseppe Bianchi - Corrado Pidò

Imaging Planetario. Tecniche di acquisizione di immagini di Sole, Luna e Pianeti. Giuseppe Bianchi - Corrado Pidò Imaging Planetario Tecniche di acquisizione di immagini di Sole, Luna e Pianeti Giuseppe Bianchi - Corrado Pidò INTRODUZIONE Il Sole la Luna ed i pianeti sono gli oggetti più luminosi che qualunque osservatore

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

PREMESSA. Grazie per il vostro interesse e buon lavoro! Carmelo Zannelli

PREMESSA. Grazie per il vostro interesse e buon lavoro! Carmelo Zannelli PREMESSA Inizio col precisare che questa mini-guida alla derotazione delle immagini planetarie tramite il software WinJupos, vuole essere solo uno strumento di iniziazione col quale cominciare a capire

Dettagli

Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto

Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto Autore: Vitali Shkaruba Traduzione in italiano: Enrico De Santis Nota: prima di affrontare questo articolo sarebbe opportuno conoscere

Dettagli

come fare Montare un video girato con la fotocamera

come fare Montare un video girato con la fotocamera come fare Montare un video girato con la fotocamera O2 Montare un video girato con la fotocamera LA MAGGIOR PARTE DELLE FOTOCAMERE DIGITALI DELLE ULTIME GENERAZIONI POSSONO EFFETTUARE RIPRESE VIDEO ANCHE

Dettagli

Ciao! Una sola raccomandazione: non fissare mai il Sole direttamente, può danneggiarti gli occhi!

Ciao! Una sola raccomandazione: non fissare mai il Sole direttamente, può danneggiarti gli occhi! 1 Ciao! Il tuo Osservatorio di Monte Rosa si apre questa mattina e così inizia questa avventura alla scoperta del Cielo, per conoscere e comprendere quel che succede nell Universo, di cui la nostra Terra

Dettagli

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica.

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica. sono due cose diverse (in scienze si dice sono due grandezze diverse). 01.1 Cos'è il calore? Per spiegare cos è il calore facciamo degli esempi. Esempi: quando ci avviciniamo o tocchiamo un oggetto caldo

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione

Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione Sommario Le energie rinnovabili ed il fotovoltaico I sistemi fotovoltaici a concentrazione e la loro potenziale convenienza Struttura di un sistema a concentrazione

Dettagli

Corso Video editing con Pinnacle Studio Lezione n. 17

Corso Video editing con Pinnacle Studio Lezione n. 17 Le immagini statiche Lezione 17: Le immagini statiche All interno di un filmato possono trovare spazio, per diverse ragioni delle immagini statiche, come disegni e, soprattutto, fotografie. Gli utilizzi

Dettagli

CARATTERISTICHE APPLICAZIONI

CARATTERISTICHE APPLICAZIONI TAGARNO MAGNUS HD TREND MAGNUS HD TREND è l'ultimo sistema di visione prodotto da TAGARNO. Esso combina un ineguagliabile qualità delle immagini in HD con le caratteristiche di un microscopio. Grazie alla

Dettagli

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Parte 1 a - Concetti di base 1.0.0 - Natura del calore 1.1.0 - misura del calore: - strumentazione - scale

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI Teoria e pratica La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: Il numero

Dettagli

Guida Tecnica. Obiettivi. Application Note n 008. Tel. +39 0421/241241 Fax +39 0421/241053

Guida Tecnica. Obiettivi. Application Note n 008. Tel. +39 0421/241241 Fax +39 0421/241053 Guida Tecnica Obiettivi - 1 - Cos è un Obiettivo Un obiettivo è un insieme di una o più lenti che rifrangono la luce sull elemento sensibile, permettendo di focalizzare l immagine da riprendere sul sensore

Dettagli

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR Indice - Premessa - Indagine termografica - Documentazione Fotografica e IR Premessa La caratterizzazione fisico-meccanica dei materiali costituenti un manufatto è indispensabile per stabilire un appropriato

Dettagli

Martina Zaminato Classe III A A.S. 2012/2013

Martina Zaminato Classe III A A.S. 2012/2013 Martina Zaminato Classe III A A.S. 2012/2013 IL SOLE Tutti prima o poi si chiedono cosa sia il Sole, già da bambini chi non è stato incuriosito dalla nostra stella? Il Sole non è altro che una gigantesca

Dettagli

Librerie digitali. Video. Gestione di video. Caratteristiche dei video. Video. Metadati associati ai video. Metadati associati ai video

Librerie digitali. Video. Gestione di video. Caratteristiche dei video. Video. Metadati associati ai video. Metadati associati ai video Video Librerie digitali Gestione di video Ogni filmato è composto da più parti Video Audio Gestito come visto in precedenza Trascrizione del testo, identificazione di informazioni di interesse Testo Utile

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Viaggiare, fotografare, guadagnare

Viaggiare, fotografare, guadagnare Paolo Gallo Viaggiare, fotografare, guadagnare Crea il tuo secondo stipendio con il Microstock Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun

Dettagli

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali gestione e modifica di immagini fotografiche digitali il colore e le immagini la gestione delle immagini Il computer è in grado di gestire le immagini in formato digitale. Gestire vuol dire acquisirle,

Dettagli

Stazionamento di una montatura equatoriale

Stazionamento di una montatura equatoriale Stazionamento di una montatura equatoriale Autore: Focosi Stefano Strumentazione: Celestron SCT C8 su Vixen SP (Super Polaris) Sistema di puntamento: Vixen SkySensor 2000 Sito osservativo: Loc. Molin Nuovo,

Dettagli

Che cos'è la profondità di colore

Che cos'è la profondità di colore Che cos'è la profondità di colore 1 Vediamo che cos'è la Profondità di Bit e di Colore di una immagine o di un filmato video; vediamo inoltre cosa sono Gamma dinamica e Gamma di densità. La profondità

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi.

L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi. L osservatorio L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi. All interno troviamo la sala conferenze e i vari

Dettagli

Laboratorio di Ottica, Spettroscopia, Astrofisica

Laboratorio di Ottica, Spettroscopia, Astrofisica Università degli Studi di Palermo Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Fisica Progetto Lauree Scientifiche Laboratorio di Ottica, Spettroscopia, Astrofisica Antonio Maggio

Dettagli

Agli operatori degli Uffici Passaporto

Agli operatori degli Uffici Passaporto Agli operatori degli Uffici Passaporto Il software che viene distribuito presso gli uffici passaporto, necessario ad acquisire i dati per il rilascio del Passaporto Elettronico, include la procedura di

Dettagli

Tecnica fotografica: Sensibilità ISO.

Tecnica fotografica: Sensibilità ISO. Tecnica fotografica: Sensibilità ISO. Nel mondo della fotografia tradizionale la sensibilità ISO (in passato ASA) rappresenta la velocità del negativo fotografico. Poiché le camere digitali non usano il

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini La codifica delle immagini La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: 1. Il numero dei campionamenti o di misurazioni

Dettagli

Giorgio Maria Di Nunzio

Giorgio Maria Di Nunzio Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell Antichità Fondamenti di Informatica A.A. 2012/2013 Giorgio Maria Di Nunzio Immagini Digitali Ä Dispense aggiuntive

Dettagli

Corso Fotografia digitale 2008 Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale

Corso Fotografia digitale 2008 Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale Luigi Bernardi Pavia, 17 maggio 2008 1 Schema lezione 2 1. La luce e il soggetto 2. Automatico, scene, controllo manuale di diaframma

Dettagli

Il Microscopio. Il microscopio, dal greco micron (piccolo) e. skopein (guardare), è uno strumento che. permette di ottenere un immagine ingrandita

Il Microscopio. Il microscopio, dal greco micron (piccolo) e. skopein (guardare), è uno strumento che. permette di ottenere un immagine ingrandita Il Microscopio Il Microscopio Il microscopio, dal greco micron (piccolo) e skopein (guardare), è uno strumento che permette di ottenere un immagine ingrandita degli oggetti osservati. Unità di misura Unità

Dettagli

Scala di un telescopio

Scala di un telescopio Scala di un telescopio Esprime la corrispondenza fra la separazione lineare (cm, mm) sul piano focale del telescopio e la separazione angolare (gradi, primi, secondi) in cielo Normalmente si esprime in

Dettagli

Tecnosky tripletto APO 115/800 Prove ed impressioni

Tecnosky tripletto APO 115/800 Prove ed impressioni Tecnosky tripletto APO 115/800 Prove ed impressioni Ho recentemente provato ed in seguito acquistato, visti i risultati molto positivi, il nuovo rifrattore della Tecnosky tripletto Apocromatico con obiettivo

Dettagli

Sistema theremino Theremino Spectrometer Tecnologia

Sistema theremino Theremino Spectrometer Tecnologia Sistema theremino Theremino Spectrometer Tecnologia Sistema theremino - Theremino Spectrometer Technology - 15 agosto 2014 - Pagina 1 Principio di funzionamento Ponendo una telecamera digitale con un reticolo

Dettagli

Fotografia professionale alla portata di tutti con PowerShot A650 IS e A720 IS

Fotografia professionale alla portata di tutti con PowerShot A650 IS e A720 IS Fotografia professionale alla portata di tutti con PowerShot A650 IS e A720 IS Canon amplia la sua linea PowerShot serie A con due nuovi modelli ricchi di funzioni che offrono all amatore evoluto e all

Dettagli

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 UN PO' DI STORIA... 5 LA DIFFICLTOA' DI UTILIZZO... 5 CONCLUSIONI.. 6 GALLERIA IMMAGINI 7 NOTE 9 2 INTRODUZIONE Ho scoperto il "Trioplan" (così viene chiamato nel mondo fotografico)

Dettagli