PAROLE E MUSICA GIAN ANTONIO STELLA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAROLE E MUSICA GIAN ANTONIO STELLA"

Transcript

1 pagina 1 di 17 PAROLE E MUSICA GIAN ANTONIO STELLA NEGRI, FROCI, GIUDEI & CO. con Gian Antonio Stella (voce narrante) Gualtiero Bertelli (voce, fisarmonica, chitarra) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Paolo Favorido (pianoforte), Domenico Santaniello (contrabbasso) Giuseppina Casarin (voce), Rachele Colombo (percussioni) Uno spettacolo per capire la società contemporanea, con il dilagare dell odio in Internet, i cori negli stadi contro i giocatori neri, i pestaggi dei disabili, le spedizioni squadristiche contro gli omosessuali, i rimpianti di troppi politici per i metodi di Hitler, le avanzate in tutta Europa dei partiti xenofobi, le rivolte veneziane contro gli zingari anche se sono veneziani da secoli, gli omicidi di clochard e contemporaneamente l ingresso alla Casa Bianca del primo presidente nero. Stella indaga su una realtà piena di contraddizioni e si interroga sul senso di colpa che nasce da istinti razzisti, dal disprezzo verso ciò che è diverso. Liberamente ispirato al suo libro, l'autore con la musica di Bertelli e della Compagnia delle Acque presenta un percorso forte, attuale, in un momento di confusione ed incertezza su alcuni dei valori più importanti per l uomo. Un racconto per musica, canto e immagini sul sempre più difficile rapporto noi e gli altri. VANDALI. L ASSALTO ALLE BELLEZZE D ITALIA con Gian Antonio Stella (voce narrante), Gualtiero Bertelli (voce, fisarmonica, chitarra) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Paolo Favorido (pianoforte), Domenico Santaniello (contrabbasso), Rachele Colombo (percussioni) Le uniche ricchezze che abbiamo, il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali, la bellezza, sono sotto attacco. Un incubo culturale, un'angoscia economica. Eravamo i primi al mondo nel turismo: siamo precipitati per competitività al 28 posto. E il portale italia.it, costato milioni di euro, è fra i siti web più visitati del pianeta. Una classe dirigente seria sarebbe allarmatissima. La nostra no. Anzi, la cattiva politica è tutta concentrata su se stessa. E si tiene stretti tutti i privilegi. Le sole auto blu costano due volte e mezzo l'intero stanziamento per i Beni culturali, dimezzato in 10 anni. La serrata denuncia di uno scempio in uno spettacolo di parole e musica con Gian Antonio Stella in veste di narratore e Gualtiero Bertelli e i suoi musicisti a raccontare l'italia con le loro musiche. RISORGIMENTO ED EMIGRAZIONE. I FATTI, I CANTI E LE IMMAGINI con Gian Antonio Stella (voce narrante), Gualtiero Bertelli (voce, fisarmonica, chitarra) e Rachele Colombo (percussioni, voce) Ogni paese, ogni popolo ha bisogno di avere delle epopee in cui riconoscersi e a cui ancorare il senso della propria unità nazionale. L Italia, gli Italiani ne hanno due: il Risorgimento e l Emigrazione. La cosa incredibile, indecorosa, è che le abbiamo tradite entrambe. Il Risorgimento, e di conseguenza il processo di unità nazionale, viene messo in discussione con dubbie interpretazioni storiche al nord da forze politiche e correnti culturali di ispirazione regionalistica, al sud da movimenti neo-borbonici. L emigrazione è completamente ignorata dai libri di testo della scuola, dai grandi strumenti di comunicazione di massa, dal cinema e dal teatro, fatte salve rare eccezioni. Questa rappresentazione vuole restituire dignità e verità storica a questi eventi, avvalendosi di immagini d epoca, fatti e dati, canti che hanno accompagnato e narrato negli anni i vari eventi.

2 pagina 2 di 17 MASSIMO CARLOTTO LA VIA DEL PEPE con Massimo Carlotto (voce narrante) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Mauro Palmas (liuto cantabile), Marcello Peghin (chitarra), Silvano Lobina (basso) con la partecipazione di ELENA LEDDA (voce) Da sempre i mercati del Mediterraneo sono stati centri di incontro tra culture che comunicano attraverso lo scambio di merci e quindi gusti, sapienze antiche, sapori e profumi che si mescolano, si contaminano. La storia di questi mercati, delle città di cui sono spesso il cuore, e delle genti che li hanno frequentati è davvero straordinaria e vale la pena essere raccontata attraverso un viaggio geografico e temporale che recuperi anche gli aspetti più strettamente culturali come la musica e la canzone che, nei secoli, sono state il collante narrativo dei popoli che si affacciano sul Mediterraneo. In questo progetto, tra parole e musica, abbiamo ricucito vicende personali e collettive di donne e uomini comuni ed eccezionali i cui destini si sono incrociati nei mercati di città come Cagliari, Algeri, Marsiglia, Tunisi, Palermo. LA TERRA DELLA MIA ANIMA con Titino Carrara (voce recitante) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti) regia di Laura Curino, introduzione di Massimo Carlotto una produzione La Piccionaia - I Carrara Dopo Strada Carrara, storia di un bambino figlio di attori nomadi, Titino Carrara è di nuovo in scena, sotto la direzione di Laura Curino, per raccontare un altra storia di vita vera dal sapore avventuroso: la storia romantica e commovente di Beniamino Rossini gentiluomo di malavita, il carissimo amico che Massimo Carlotto aveva già trasformato in uno dei protagonisti della serie l Alligatore. Dalla Milano liberata del dopoguerra, attraverso montagne, bricolla in spalla sul confine con la Svizzera; a bordo di un Maiale della Regia Marina trainando sotto le acque gelide del lago di Lugano pacchetti di sigarette a viaggio. Aerei, elicotteri e poi in mare: dal Libano a Malta, da Venezia alla Spagna alla Croazia. Storia di contrabbando e rapine, amicizie e amori, tradimenti e passioni politiche come in una sequenza da film di avventura. Dura: perché la vita del criminale è dura. Divertente perché Beniamino Rossini è uomo di estro e coraggio che dalla passione trae il gusto e l arte di inventare la vita. Commovente perchè la vita non sempre mantiene ciò che promette. THE WORLD DON T OWE ME NOTHING (IL MONDO NON MI DEVE NIENTE) di e con Massimo Carlotto (voce narrante) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Mauro Palmas (liuto cantabile) e con Claudio Bertolin (chitarra, voce), Piergiorgio Pulixi (voce narrante 2), Francesco Signorini (tastiere), Francesco Malaman (basso elettrico), Davide Devito (batteria) Il titolo è un evidente omaggio al leggendario David Honeboy Edwards, recentemente scomparso, ed è un tipico esempio della poetica del blues che è al centro di questo spettacolo firmato Massimo Carlotto e Maurizio Camardi con la partecipazione di Claudio Bertolin. Il testo, accompagnato da musiche e canzoni fortemente contaminate da tutto quello che il blues ha ispirato, racconta la storia di un uomo affetto da blues, alle prese con quest Italia e il mondo, recuperando ritmi narrativi e forme di scrittura tipici della musica del diavolo.

3 pagina 3 di 17 FABRIZIO GATTI BILAL. VIAGGIARE, LAVORARE E MORIRE DA CLANDESTINI con Fabrizio Gatti (voce narrante), Gualtiero Bertelli (voce, fisarmonica, chitarra) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Paolo Favorido (pianoforte), Guido Rigatti (contrabbasso, violoncello), Rachele Colombo (percussioni) Fabrizio Gatti ha attraversato il Sahara sugli stessi camion che trasportano clandestini. Ha incontrato affiliati di Al Qaeda e scafisti senza scrupoli. Ha superato indenne le frontiere. Si è infiltrato nelle organizzazioni criminali africane e nelle aziende europee che sfruttano la nuova tratta degli schiavi. Si è fatto arrestare come immigrato clandestino vivendo sulla propria pelle l osceno trattamento riservato agli immigrati nei centri di permanenza temporanea. Ha scoperto i nomi, le alleanze e le complicità di alcuni governi che non fanno nulla contro il traffico di schiavi, anzi, ci guadagnano. Questa storia, documentata da immagini drammatiche scattate dallo stesso autore e da altri straordinari fotografi, ha incontrato i canti e le musiche di Gualtiero Bertelli e dei musicisti che con lui lavorano da tempo sul rapporto tra storia e canzone. 90 minuti da vivere dentro la cronaca della più grande avventura del Terzo Millennio. GUALTIERO BERTELLI CAMPO MARTE STORIE E CANTI DALLA CITTA INVISIBILE con Gualtiero Bertelli (voce, chitarra, fisarmonica) e Maurizio Camardi (sassofoni, fiati), Paolo Favorido (pianoforte), Guido Rigatti (violoncello, basso elettrico) A Venezia le piazze si chiamano campi, perché un tempo vi cresceva l erba. Campo Marte sta alla Giudecca, l isola più grande e al contempo più vicina a Venezia, l isola della Chiesa del Redentore e dell Hotel Cipriani, oggi anche del Molino Stucky trasformato in Hotel Hilton a cinque stelle. Gualtiero Bertelli alla Giudecca ci è nato e la storia di quello che è stato definito il Bronx di Venezia l ha vissuta sulla propria pelle di bambino e di ragazzo: la povertà, le case minime, i giochi sull acqua, la caccia alle pantegane, i racconti della solidarietà tra poveri ci restituiscono l epica di una generazione che è sopravvissuta agli stenti con ottimismo, allegria, gioia di vivere, malgrado tutto. Bertelli canta Venezia, la sua storia, il suo presente, la sua gente da oltre quarant anni, e le sue canzoni, assieme a quelle del repertorio popolare riemerse dall oblio grazie anche alla sua ricerca, scavano a fondo sui sentimenti, le ragioni, i dolori, le lotte per vivere e talvolta sopravvivere in una città bellissima, unica e anche per ciò difficile. DI ACQUA E DI TERRA con Gualtiero Bertelli (voce, chitarra, fisarmonica) e Maurizio Camardi (sassofoni, flauti), Paolo Favorido (pianoforte), Luca Garlaschelli (contrabbasso), Giuseppina Casarin (voce), Rachele Colombo (percussioni) e con la partecipazione straordinaria di MONI OVADIA La storia e le storie dell uomo sono legate al binomio terra e acqua, ieri come oggi, nelle megalopoli come nelle terre più desolate, dove sorge e dove tramonta il sole. Per la terra e per l acqua si lotta e si lavora (sembra una frase d altri tempi, eppure ), si divide e si condivide, si salva e si rovina. Un percorso tra passato e presente, oriente e occidente, seguendo suggestioni culturali e emergenze sociali, senza mai perdere gli occhi dell ironia e il filo di una ragionevole angoscia. Racconti, musiche, canzoni e immagini tra conflitti e speranze sostenibili. Per pensare, per riflettere, anche sorridendo.

4 pagina 4 di 17 ROBERTO CITRAN CIAO NUDO MEMORIE DI UN EX CHIERICHETTO con Roberto Citran (voce recitante) Ciao Nudo è un racconto autobiografico narrato in prima persona e ambientato nel Veneto degli anni 60 dove l unica realtà aggregante era il Patronato, l Oratorio della Parrocchia. Una comunità composta non solo da bambini e ragazzi, ma anche dagli adulti che partecipavano a una vita collettiva creando una grande famiglia allargata. Ciao Nudo (Nudo era un soprannome) nasce dal desiderio di raccontare il passaggio dall infanzia all adolescenza, un periodo breve che scandisce un mutamento importante nella vita di ognuno. E il passaggio da un mondo puro a un mondo contaminato, il primo affaccio sul mondo dei grandi. Un cambiamento che per il protagonista (Nudo) coincide con un trasloco, il trasferimento dal centro storico alla periferia. Il monologo si avvale delle musiche originali (registrate) degli Arando Donax, gruppo di soli Sax composto da Mario Raja, Pietro Tonolo, Pasquale Laino e Rossano Emili. DESTINI SOSPESI con Roberto Citran (voce recitante) musiche della Piccola Bottega Baltazar Il reading concerto tratta il tema dell interculturalità, dell integrazione fra nazionalità e culture diverse, di solidarietà e accoglienza, attraverso la lettura di testi famosi degli autori Amara Lakhous, Igiaba Scego, Laila Wadia, Ermanno Cavazioni. L attore e regista Roberto Citran reciterà passi tratti dai loro libri e dai loro racconti con il contrappunto musicale della Piccola Bottega Baltazar. SENTIERI SOTTO LA NEVE di Mario Rigoni Stern adattamento teatrale di Bobo Citran regia di Titino Carrara scene e immagini video di Antonio Panzuto Come dice Corrado Stajano Mario Rigoni Stern è una specie di cancelliere della memoria. Senza enfasi, senza retorica e lamentazioni fa capire bene coi suoi racconti essenziali, simile a un falegname o a un meccanico, com è doveroso ricordare, come non si costruisce nulla sul vuoto della dimenticanza e del rifiuto del passato. Dopo diverse letture in pubblico mi sono accorto dalle reazioni come la scrittura del poeta asiaghese, così densa di particolari e molto descrittiva, fosse estremamente cinematografica. Seguisse cioè il ritmo del racconto cinematografico. Si passa da un campo lungo a primi piani di volti, oggetti, voci che raccontano vicende profondamente umane. Da un treno che corre nella neve a una mano che getta una carta sul tavolo. Sentieri sotto la neve nasce da una grande passione per Mario Rigoni Stern ed è un personale tentativo di rendergli omaggio. Passione che è anche stima, rispetto, ammirazione per la sua figura, per i suoi testi così semplici e insieme così forti. La sua scrittura, scarna e senza retorica, sembra seguire un percorso naturale e non trasmette mai nostalgie o rimpianti, ma insegna a non perdere di vista il senso della vita. Ed è questo che commuove: il suo grande rispetto e amore per la vita. Nei suoi racconti memoria e natura si intrecciano continuamente e sembrano ribadire lo stesso concetto, entrambi un atto d amore verso ciò che vive. Il nucleo centrale dello spettacolo nasce dal racconto Che magro che sei, fratello!, ed è il viaggio di ritorno dal campo di concentramento, che Rigoni Stern ha compiuto nella primavera del 45 e affrontato con capacità drammatica in uno dei capitoli più significativi della sua opera. Nella prima parte si riassumono gli anni precedenti alla cattura: dalla chiamata alle armi nel 39, quando Mario aveva solo 18 anni, fino alla sua deportazione, avvenuta nel settembre del 43. I testi utilizzati sono: Tra due guerre, Quota Albania, Il Bosco degli urogalli, Sentieri sotto la neve.

5 pagina 5 di 17 SIMONA NOBILI VIAGGIO IN ITALIA CON LA VOCE DEI POETI con Simona Nobili (voce recitante), Davide Rondoni (voce narrante) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti), Giuliano Disarò (pianoforte, tastiere) Il Viaggio in Italia con la voce dei poeti è un omaggio tra incanto e dolore, tra patema e bellezza per una patria del cuore e del ritmo. Dalle sue origini e in tutti i suoi rinnovi, la poesia ha guardato all'italia, terra che ha dato nascita, lingua e ispirazione alla grande poesia di tutti i tempi e di tutte le nazioni. Nello sguardo di poeti del passato e vicinissimi a noi possiamo scoprire il volto segreto del luogo chiamato Italia e così indicato, come un rimpianto e come un'aspirazione, dai poeti di ogni genere. Da Dante a Leopardi, da Manzoni a D'Annunzio, fino a Ungaretti, Pasolini, Luzi e i contemporanei, il viaggio della poesia in Italia è forse il modo più autentico per risentire il privilegio di essere nati qui, e la tremenda responsabilità. Un "concerto" di poesia per l'italia attraverso la voce della poesia, che è il contrario della retorica ed è sempre voce di libertà del profondo. CARLO LUCARELLI MARZABOTTO con Matteo Belli (voce recitante) musiche di Paolo Vivaldi introduzione di Carlo Lucarelli Uno dei più terribili eccidi della seconda guerra mondiale e dell intero Novecento viene riletto alla luce del destino storico che l evento ha subito dopo la fine del conflitto, in un iter giudiziario che pare abbia voluto insabbiare le indagini sulle responsabilità degli autori, nel rispetto di nuovi equilibri geopolitici che l Europa andava maturando dalla Ricostruzione in poi. Una storia di silenzi e omissioni processuali che giunge sino ai giorni nostri e testimonia, ancora una volta, come il ruolo della memoria sia forse uno dei pochi strumenti che permette di dare voce a chi voce non ce l ha e di trasmetterne il senso del sacrificio alle nuove generazioni e a quelle che verranno. NATALINO BALASSO BATRACOMIOMACHIA. LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE con Natalino Balasso (voce recitante) e Claudio Carboni (sax), Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) La "Battaglia dei topi e delle rane" (Batracomiomachia) è un poemetto pseudo omerico, probabilmente di epoca ellenistica: lo stile omerico delle grandi battaglie, dei duelli, delle sfide fra i guerrieri viene imitato alla perfezione e piegato a una ridicola guerra fra topi, rane e granchi. Testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826.

6 pagina 6 di 17 VITTORIO AGNOLETTO L ECLISSE DELLA DEMOCRAZIA con Vittorio Agnoletto (voce narrante) musiche di Marco Fusi (clarinetti) e Momir Novakovich (fisarmonica) Questo spettacolo è la cronaca di un oscuramento, quello dei diritti e della democrazia, che siamo stati abituati per anni a considerare come conquiste definitivamente acquisite. La cronaca politica più recente mostra come i cittadini siano ridotti oramai a comparse, costrette ad accettare le decisioni di tecnocrati che nessuno ha eletto: scelte imposte da mercati, borse, banche e agenzie di rating nel totale disprezzo della sovranità popolare. Protagonista di questo racconto non poteva essere che Vittorio Agnoletto, nel 2001 portavoce del Genoa Social Forum, noto in tutto il mondo come esponente di spicco del movimento altermondialista. Da Genova i leader del movimento erano stati chiari: se proseguirà questo modello di sviluppo fondato su una crescita senza limiti, sulla finanziarizzazione dell economia, su un ineguale distribuzione delle risorse, si svilupperà una crisi sociale ed economica senza precedenti, vi sarà il ricorso alla guerra permanente per il controllo delle risorse energetiche, andrà in crisi l equilibrio della biosfera, verrà calpestata la sovranità dei popoli. Le previsioni di allora oggi sono realtà; come una moderna Cassandra il movimento non trovò orecchie disposte a raccogliere il suo messaggio. Per quanto possa indurre alla depressione e incutere timore, tuttavia, l eclisse non è un evento senza ritorno. Al contrario, per sua natura è un fenomeno transitorio: c é ancora la possibilità che l avvenire venga rischiarato dal sole di una democrazia finalmente compiuta. SYUSY BLADY E PATRIZIO ROVERSI MISTERI PER CASO. UN VIAGGIO INTORNO AL MONDO CHE NON RACCONTA LA SOLITA STORIA con Syusy Blady e Patrizio Roversi immagini di Franco Bonilauri interventi di musiche e danze a tema Dio è un uomo con la barba? No. Atlantide è esistita davvero? Sì. Cristoforo Colombo ha scoperto l America? No. I Sumeri hanno avuto a che fare con gli alieni? Forse. E il 2012? È già arrivato Syusy è una turista non-per-caso che da vent anni va a caccia degli enigmi che la Storia ufficiale non riesce a risolvere. Patrizio è un ascoltatore scettico, ma pronto a seguirla nel suo viaggio mentale e fisico sulle tracce di grandi misteri del passato. In 20 anni di giri per il mondo Syusy ha verificato cose che potrebbero sconvolgere gli assiomi scolastici. Testimonianze e vere scoperte le fanno pensare che i sussidiari scolastici, il compendio del nostro sapere occidentale, spesso non dicono le cose come stanno. Vanno corretti. In questo incontro-conferenza-spettacolo Syusy e Patrizio guidano il pubblico in un viaggio, sempre diverso e interattivo, nei luoghi misteriosi del mondo che hanno visitato e scoprono indizi che possono ridisegnare una trama sconvolgente del nostro passato. Tra miti, curiosità archeologiche e simboli segreti, un viaggio di racconti, immagini e musiche sulle tracce dei grandi enigmi in compagnia della più celebre coppia di turisti italiani. In scena con loro il musicista Maurizio Camardi che con i suoni dei suoi molteplici fiati ricrea le atmosfere degli scenari impressi sulle immagini di Franco Bonilauri.

7 pagina 7 di 17 LIDIA RAVERA COMPRAMI! STORIE DI DONNE CHE NON SI RASSEGNANO con Lidia Ravera (voce narrante) e Marco Fusi Ensemble 13 febbraio Un milione di donne scende nelle piazze italiane per rivendicare la propria dignità. Al collo portano una sciarpa bianca, simbolo del loro onore violato, del loro orgoglio di genere e della loro ferma volontà di chiedere un cambiamento radicale in una società che le umilia e le esclude. Un evento storico, un movimento di rinascita civile che mira a mutare dalle fondamenta un Paese in cui i modelli di relazione fra uomini e donne incidono profondamente negli stili di vita e nella cultura nazionale, legittimando comportamenti lesivi della dignità delle donne. Non poteva che nascere dalla penna acuta e pungente di Lidia Ravera, scrittrice e femminista, uno spettacolo in cui, per una volta, invece di parlare di donne, si fanno parlare le donne. Tre donne. Non perfette e meravigliose, ma contraddittorie e intelligenti, malinconiche e positive, arrabbiate e ribelli, sognatrici e realiste. Come le donne vere. Il commento sonoro e l asse portante di queste letture sarà la musica composta dall'ensemble di Marco Fusi. BEBO STORTI SUICIDI? 20 ANNI DOPO... TANGENTOPOLI IN COMMEDIA con Bebo Storti e Fabrizio Coniglio Siamo in piena tangentopoli e due ispettori indagano su 3 suicidi eccellenti di quel periodo: Castellari, direttore generale degli affari economici del Ministero delle Partecipazioni Statali e consulente dell Eni; Cagliari, presidente dell Eni e Gardini, capo indiscusso della Montedison e maggior azionista dell Eni. Perché le scene dei suicidi sono state alterate? Perché Castellari, Cagliari e Gardini si uccidono proprio il giorno in cui dovrebbero incontrare i magistrati? Hanno tutti e 3 un forte legame con L Eni, è solo una coincidenza? Il sistema uccide chi all improvviso diventa inaffidabile? La rappresentazione vuole insinuare nello spettatore il dubbio che questi suicidi possano forse essere anche degli omicidi, senza cadere nella retorica, ma usando l ironia e la forza teatrale della rappresentazione. Il tutto attraverso le riflessioni di due cittadini normali che, giocando a fare gli ispettori, rievocheranno le testimonianze, gli interrogatori, le analisi compiute sul luogo del delitto, le perizie, le autopsie. raccolte con minuziosa scrupolosità dal presidente del tribunale di Civitavecchia Mario Almerighi. IO SONO INNOCENTE, SPERO ALTRETTANTO DI VOI (ENZO TORTORA) liberamente tratto dalle sue lettere alla figlia Silvia di e con Sabina Negri e con Bebo Storti e Simone Spreafico (chitarra, voce) e Luca Garlaschelli (contrabbasso, tromba, voce) partecipazione straordinaria dell Avvocato Raffaele Della Valle A 30 anni dell arresto di Enzo Tortora, la drammatica vicenda viene raccontata attraverso le lettere del popolare conduttore televisivo all amatissima figlia Silvia, cui fanno da contrappunto le arringhe del suo amico e avvocato Raffaele Della Valle (sarà lui stesso a pronunciarle sul palcoscenico). Una storia amara ed esemplare, ricostruita e analizzata nella forma del teatro-verità per rappresentare uno spaccato di vita civile e un pezzo di storia italiana e stimolare il dibattito sul tema scottante della giustizia nel nostro Paese. Accompagnata dalle parole e dalle musiche dei più grandi cantautori italiani, la messa in scena mira non solo a tenere vivo il ricordo di una tragedia umana e a suscitare sdegno e commozione, ma vuole anche essere un invito alla riflessione e all impegno affinché episodi simili non si ripetano.

8 pagina 8 di 17 PROGETTI SPECIALI E COLLABORAZIONI DON ANDREA GALLO ESISTENZA, SOFFIO CHE HA FAME Parole e musiche ispirate a Qohélet e altri testi sacri di e con Don Andrea Gallo (voce narrante) e Carla Peirolero (voce narrante e recitante) e con Roberta Alloisio (canto), Mario Arcari (fiati) scritti da La Bibbia, Il Corano, Bhagavad-Gita, Il Sutra del Loto, Christian Bobin, Teresa d'avila, Simone Weil, Emily Dickinson, Guido Ceronetti musiche di Edmondo Romano e Roberta Alloisio una produzione Chance Eventi Festival Suq a Genova Fuori dagli abituali confini della celebrazione religiosa, una cerimonia tra teatro e spiritualità per riflettere insieme sulla dimensione sacra dell esistenza. Un attrice, una cantante, un musicista e un Pastore danno vita a un rituale, una danza di parole che muove emozioni e riunisce nello stesso cerchio artisti e spettatori. Nato da un incontro tra Carla Peirolero e Don Andrea Gallo, il prete da marciapiede più famoso d Italia, lo spettacolo è un cammino tra culture e religioni e restituisce il senso di comunione tra i popoli pur nella difficoltà delle diversità. Al termine cibi e bevande di diverse tradizioni: pani lievitati in vari modi, vino e thé. Lo spettacolo sostiene la Comunità di San Benedetto al Porto. Uno spettacolo gioioso e necessario, anticonvenzionale come Don Andrea Gallo (Magda Poli, Corriere della Sera) LE PAROLE ALTRE. IL LUNGO VIAGGIO DI TIZIANO TERZANI di e con Angela Terzani Staude e Francesco Bruno Ensemble video a cura di Giovanni Bruno Una produzione Associazione Culturale Hangar Il lungo viaggio della vita di Tiziano Terzani, uno dei massimi scrittori italiani, appassionato cronista del proprio tempo, entusiasta ricercatore della verità degli avvenimenti e considerato una delle menti più lucide, progressiste e non violente di inizio XXI secolo. Uno spettacolo multimediale portato sulla scena e ripercorso come in un sogno, tra parole, musica ed immagini, in un concerto/evento in cui le composizioni di Francesco Bruno spaziano attraverso le molteplici espressioni del jazz moderno, conducendo l ascoltatore attraverso i luoghi, i suoni e la storia dei popoli protagonisti della vita del grande giornalista e scrittore e della sua idea di pace. Africa, Siberia, Cina, Vietnam, America Latina, India e Stati Uniti, narrati tra passato e presente dagli artisti che con questo originale e fantasioso progetto, hanno voluto raccontare come in un sogno, con "altre parole" il lungo viaggio di Tiziano Terzani.

9 pagina 9 di 17 IO ABIURO. RECITAL SU PIER PAOLO PASOLINI di e con Pamela Villoresi (voce recitante) e Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti) e con Quartetto d'archi Paul Klee e Rachele Colombo (percussioni) Il 2 novembre ricorre l'anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini, considerato a livello internazionale uno dei maggiori artisti e intellettuali italiani del ventesimo secolo. Una figura dotata di un'eccezionale versatilità culturale e un attento osservatore della trasformazione della società. Molti dei suoi scritti e delle sue visioni artistiche, spesso in equilibrio tra lirismo e impegno civile, si sono rivelati infatti col tempo profetici. Questo recital ripropone il pensiero critico e poetico dell'intellettuale friulano attraverso la voce di Pamela Villoresi e le musiche di Maurizio Camardi eseguite dallo stesso sassofonista con Rachele Colombo alla percussioni e il quartetto d'archi Paul Klee. MARINELLA. LA BALLATA DELLE SPOSE BAMBINE spettacolo di danza, poesia e musica dalle canzoni di F. De Andrè voce: Pamela Villoresi - danza: Coreutica Anemos - musica: Anime Salve Dall originale drammaturgia di Antonella Panini, Pamela Villoresi evoca, con emozionante intensità, donne presenti e lontane, libere e sofferenti, audaci ed ignare, donne simili a dee omeriche, misteriose e incantatrici, ingenue e sagaci spose bambine che diventano madri, vedove, amanti. Sono le donne che Fabrizio De Andrè racconta nelle sue canzoni, donne che accompagnano gli uomini: che li generano, che li aspettano, che li amano e che li subiscono. Sono donne di aria, di fuoco, di carne, di sogno, di fede, di follia. Sono le donne che abitano i pensieri, i ricordi e le fantasie di ogni uomo e che nella poesia di De Andrè trovano forma e sostanza, dipinte con la delicatezza e incisività del suo sguardo accogliente. In scena, con Pamela Villoresi, le danzatrici di Coreutica Ànemos disegnano il canto e interpretano le immagini coreografiche di Lara Daoli, e i dodici musicisti di Anime Salve ripercorrono fedelmente le canzoni di De André. AMANDA SANDRELLI IL TANGO DEL MARINAIO con Amanda Sandrelli (voce recitante) e Giampaolo Bandini (chitarra) e Cesare Chiacchiaretta (bandoneon) musiche di Piazzolla, Gardel, Bardi, Pujol Il Tango del marinaio è la storia di un padre emigrante e divenuto barbiere provetto nel Barrio de la Boca e di una figlia segnata indelebilmente dalla sorte nel fisico e nell anima. Bastimenti provenienti dalla lontana e natìa Europa continuano a scaricare sotto le arcate del Ponte di ferro, nella città delle Buone Arie, uomini e donne in cerca di fortuna. E cosa potrebbe mai fare una povera zoppetta marchigiana, se non innamorarsi del ragazzo dai capelli lunghi appena sbarcato? Un amore violento, mai rivelato, impossibile, che brucia lo stomaco ed il cuore. E Filomena, questo il suo nome, diventa la Bruja (la strega) del Barrio. Un secolo e più di vita trascorsa nei sozzi vicoli a leggere carte a zitelle dall alito pesante e consigliare cavalli a scommettitori incalliti. Come potrebbe mancare il suono struggente di un bandoneon o gli intrecci fantastici di una coppia di danzatori di Tango per raccontare tali sventure, simili passioni... Poi la Storia irrompe a scompaginare sonnacchiose abitudini e languide illusioni. Una Storia che tinge di sangue pavimenti e coscienze. La storia di una donna, che mai ha conosciuto l amore, ma nonostante tutto continua ad aspettare il suo marinaio per un ultimo tango sul vecchio ponte nero di ruggine.

10 pagina 10 di 17 COMPAGNIA DEL SUQ MAMA AFRICA. Omaggio a Miriam Makeba di Valerio Corzani e Carla Peirolero con Carla Peirolero (voce narrante), Roberta Alloisio (canto), Mariangela Bettanini (canto), Esmeralda Sciascia (canto), Fabio Vernizzi (pianoforte), Marco Fadda (percussioni), Dieynaba Kouyate (danza) regia di Enrico Campanati e Carla Peirolero ispirato al libro La storia di Miriam Makeba di Nomsa Mwamuka, edizioni Gorée una produzione Chance Eventi e Suq a Genova in collaborazione con Casa della Musica e Teatro Stabile di Genova Lo spettacolo è un omaggio a Miriam Makeba, artista simbolo della lotta contro il razzismo, morta sul campo nel novembre del 2008 mentre offriva la sua testimonianza contro il potere dei clan della mafia. La narrazione intrecciata a musiche e canzoni, tra le quali le celebri Soweto Blues e Pata Pata, racconta gli eventi salienti della sua vita, il legame con la madre, una sangoma (Cosa è stata la mia vita se non un continuo esercizio di magia africana? M.Makeba), ma anche aneddoti divertenti dei suoi incontri con tanti personaggi che hanno fatto la storia. Il primo tributo a Miriam Makeba nella storia del teatro italiano. Emoziona vedere delle artiste europee rendere così bene l'anima di Miriam Makeba: si capisce che l'anima non ha colore. (Marguerite Barankitse, L'Angelo del Burundi, Fondatrice di Maison Shalom) MADRI CLANDESTINE con Carla Peirolero (voce narrante) e con Aicha Bounuar (canto), Yukari Kobayashi (canto), Awa Koundoul (canto), Laura Parodi (canto), Tatiana Zakharova (canto) regia di Antonio Zavatteri adattamento teatrale di Carla Peirolero arrangiamenti musicali e direzione coro a cura di Giuseppe Laruccia e Laura Parodi luci di Sandro Sussi una produzione Chance Eventi e Compagnia del Suq Uno spettacolo di narrazione e musica costruito dalla Compagnia del Suq intorno al tema della maternità. Maternità clandestina o negata. Maternità offesa. Maternità come speranza di un futuro diverso. Nasce così uno spettacolo che si svolge lungo il filo della solidarietà femminile: quella che attraversa culture e latitudini differenti. In scena un'attrice e un coro multietnico di donne in un repertorio che spazia dal trallalero genovese ai canti tradizionali africani, arabi e balcanici, per un viaggio di parole e musiche che vogliono cullare una promessa di vita. Le cinque storie di questo spettacolo sono cinque storie anonime, voci possibili da una realtà che ci sfiora ma che stentiamo a percepire. Una realtà che guardata attraverso il tema della maternità, profondamente radicato in tutte le donne, appare più vicina e più urgente. Uno spettacolo pensato come un coro di donne per sostenere una speranza.

11 pagina 11 di 17 -SPR+ECO FORMULE PER NON ALIMENTARE LO SPRECO di e con Andrea Segré e Massimo Cirri immagini di Francesco Tullio Altan canzoni di Marco Menna eseguite dal vivo con Massimo Tagliata scenografie La Pillola mise en espace Angelo Generali Una produzione Promo Music in collaborazione con Green Social Festival e Last Minute Market e con il supporto di Manutencoop Lo spreco en espace : ovvero, una conferenza scenica per guardare lo spreco allo specchio, scomporlo in una formula semplice e rifletterne, come in un gioco del rovescio, un pubblico elogio. Perché lo spreco, a determinate condizioni, può convertire la sua valenza negativa, schiudendo insospettabili sentieri verso la strada maestra dello sviluppo sostenibile e solidale, della sobrietà e della reciprocità, della gratuità. In scena, a dipanare il filo rosso di quest avventurosa equazione il pubblico troverà Andrea Segré, l inventore della formula spr + eco = sufficienza. E con lui Massimo Cirri, ideatore e conduttore di un cult dell etere, il programma di Radio2 Rai Caterpillar. Parole e immagini, dati e iperrealistiche fantasie, canzoni, sottofondi musicali, brevi monologhi e chiacchiere informali in un dialogo teatrale cui fanno da sfondo le vignette di Francesco Tullio Altan. SCAVI, STORIE DI MINIERA di e con Simonetta Soro (voce narrante) e Mauro Palmas (mandole) testi di Mariangela Sedda musiche e arrangiamenti di Mauro Palmas una produzione Elenaledda Vox L idea dello spettacolo ruota intorno alle vicende personali e di lavoro della gente delle miniere; racconta e descrive gli anni in cui queste furono protagoniste di benessere e sviluppo economico. Il lavoro si articola attraverso brevi scene, presentate da una narratrice voce adulta della memoria collettiva, che raccontano storie di miniera attraverso le vicende umane e i cambiamenti che il lavoro e lo scorrere del tempo hanno prodotto nella comunità dagli anni trenta fino ai cinquanta, al culmine dello sviluppo delle città minerarie. Sullo sfondo la grande Storia filtrata attraverso la quotidianità di piccole esistenze. I flash-back accendono storie comuni e private, che fanno rivivere il clima di quelle stagioni. Ogni ricordo racconta del lavoro, delle lotte, degli amori e delle feste, che hanno riempito di vita e passione villaggi oggi desolati dall abbandono. La musica, strettamente legata alla narrazione e che di quel mondo cattura suoni, voci e sentimenti, renderà possibile il dialogo tra realtà diverse, transitando tra tradizione e innovazione e incontrando tempi musicali che daranno vita a vividi orizzonti sonori. In scena la voce narrante di Simonetta Soro racconta ragiona e canta, il suo contrappunto sonoro è rappresentato dalle mandole di Mauro Palmas che si articolano su più registri, un duo a cui è affidato il compito di tramandare una memoria e di consegnarla attraverso l immediatezza della rappresentazione scenica al pubblico.

12 pagina 12 di 17 STEFANO BENNI MISTERIOSO. VIAGGIO INTORNO A MONK di e con Stefano Benni (voce recitante) e Umberto Petrin (pianoforte) una produzione Marangoni Spettacolo A più di vent'anni dalla sua morte, un omaggio al pianista più rivoluzionario della storia del jazz. Stefano Benni, scrittore e poeta, suo grande ammiratore, lo ricorda in un reading che unisce citazioni da Allen Ginsberg e dalla biografia del grande pianista di Laurent De Wilde, insieme ai suoi testi originali. La voce intensa del poeta si incrocia con il pianoforte di Umberto Petrin massimo esecutore italiano di Monk - che, dopo la lunga frequentazione della musica monkiana confluita nel Cd Monk s World, reinterpreta alcuni temi quali Evidence, Criss-Cross, Work, per terminare con un'emozionante versione voce/piano di Misterioso. Parte dei testi originali dello spettacolo sono pubblicati nel volume Teatro 2 di Stefano Benni (Feltrinelli, 2003); parte delle musiche presentate nello spettacolo sono inoltre contenute nel CD "Particles" di Umberto Petrin (Splasch, 2003). VA FUORI STRANIERO di e con Stefano Benni (voce recitante) e Danilo Rea (pianoforte) una produzione Marangoni Spettacolo Lo spettacolo Va fuori straniero scavando nella memoria passata mette in luce le contraddizioni e i grandi vuoti del presente. Stefano Benni si fa narratore dei nostri antenati che lasciarono il suolo italiano per trovare ricchezza e fortuna in territori lontani, sentiti nominare da chi c era stato e ne parlava davvero come la terra promessa. Decidere di lasciare tutto per cambiare la propria vita e quella di chi era rimasto a casa. Gli italiani di allora sono gli stranieri che oggi popolano le nostre città e quegli atteggiamenti xenofobi e razzisti rivolti ai nostri avi sono gli stessi che ogni giorno aleggiano su chi ha deciso di scegliere l Italia per migliorare la propria vita. La voce di Benni si integra e intervalla con la proiezione di foto dell epoca ed è poi accompagnata dalle note del pianista Danilo Rea che improvvisa con la sua consueta lucida passionalità e non senza venature ironiche. ENZO IACCHETTI...STAVOLTA LE FIABE Lo Schiaccianoci (tratto dalla versione di A. Dumas) e Pierino e il Lupo con Enzo Iacchetti e I Filarmonici di Busseto Uno spettacolo di trasognata comicità quello che vede come protagonista Enzo Iacchetti nei panni del narratore di favole: un viaggio fantastico e fantasioso in cui l attore, accompagnato da un ensemble di musicisti straordinari, veste i panni dei personaggi di due delle più famose narrazioni per bambini della storia della letteratura e della musica, Lo Schiaccianoci e Pierino e il Lupo. Le note di Tchaikovskij e di Prokofiev accompagneranno il pubblico di adulti e bambini alla riscoperta della magia e del sogno. La voce e l interpretazione di Enzo Iacchetti ridaranno così nuova vita al soldatino dello Schiaccianoci, al cacciatore, al nonno e allo stesso Pierino, attraverso la sua innata e innegabile verve.

13 pagina 13 di 17 EXUVIA. PROGETTO PROTEO DANZA VERTICALE con La Compagnia Il Posto diretta da Wanda Moretti e Marco Castelli Small Ensemble Wall dancers: Marianna Andrigo, Cristine Sonia Baraga, Cecilia Fontanesi Una produzione Il Posto Mutare significa variare, muovere, rendere una cosa diversa da quel che era, cambiare. Lo spettacolo approfitta del doppio senso della parola muta intesa come trasformazione e come silenzio. Ed è proprio attraverso una metamorfosi animalesca che prende avvio la performance, insolita e inquietante presenza di animali sulle pareti degli edifici, animali capaci di trasformarsi in corpi umani e capaci di muoversi su un piano inclinato a 90 gradi. Animali spillati vivi che si lasciano guardare, e, come in una fiction tv, mostrano la loro trasfigurazione in diretta e, abbandonando l exuvia l involucro precedente si concedono allo sguardo del pubblico. La musica per sassofoni, loops e live electronics accompagna dal vivo lo spettacolo in un''integrazione tra movimento, suono e ambiente. JAZZ IN GIALLO E NERO. ADATTAMENTO TEATRALE DE LA FINESTRA SUL CORTILE con Alberto Rossatti (voce narrante) e con Carlo Atti (sax), Marcello Tonolo (pianoforte), Paolo Ghetti (contrabbasso), Massimo Chiarella (batteria) adattamento teatrale de La finestra sul cortile di Cornell Woolrich una produzione Blue Tower Il progetto è ispirato alle atmosfere dei capolavori dei film Noir e dei Libri Gialli, un omaggio alle leggendarie figure del Commissario Maigret, uscito dalla penna di Georges Simenon, di Philip Marlowe, del Tenente Sheridan, di Nero Wolfe. Un vero e proprio spettacolo multimediale dedicato alla musica jazz, considerata come ideale colonna sonora dei film di genere noir e giallo. Gli interventi puntuali del quartetto di Carlo Atti sottolineeranno l'avvincente trasposizione teatrale de "La finestra sul cortile" di Cornell Woolrich, resa celebre dall'omonimo film di Hitchcock e qui affidata alla recitazione di Alberto Rossatti, voce storica di RAI RadioTre, capace con il suo timbro caldo, intenso e vibrante, di restituire la forte suspence contenuta nel romanzo originale. A far da sfondo alla rappresentazione alcune scene tratte dagli episodi del "Tenente Sheridan", fornite dalle Teche RAI, e altre immagini di film d'autore e di gialli televisivi degli anni '60.

14 pagina 14 di 17 CONCERTI MAURIZIO CAMARDI E MAURO PALMAS MARE CHIUSO di e con Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici), Mauro Palmas (liuto cantabile) Il Mediterraneo è il protagonista di questo nuovo progetto artistico di Maurizio Camardi e Mauro Palmas che hanno deciso di fissare in un cd un tragitto limpido composto da tanti quadri musicali che narrano i colori del cuore di due artisti innamorati della loro terra, ma anche dei suoni del mare. Il Mediterraneo come Mare Chiuso che custodisce un patrimonio musicale, lasciandolo fluire e attraversare dalle straordinarie culture che vi si affacciano. Colori nei quali Camardi e Palmas amano riconoscersi, raccontarsi, rincontrarsi, e che indicano con una luce ben definita le tracce del loro lungo viaggio artistico, proiettato dal centro verso il mare, e oltre attraverso paesaggi incantevoli. Brani che evocano sonorità mediterranee, che attingono dalla forza magnetica della terra antica e dalle vicine influenze sarde, arabe, spagnole, siciliane, veneziane, balcaniche. MAURIZIO CAMARDI RADIOMONDO RADIOMONDO con Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici) e Patrizio Fariselli (pianoforte), Fausto Beccalossi (fisarmonica), Danilo Gallo (contrabbasso), U.T. Gandhi (batteria), Federico Sanesi (percussioni) Il nuovo progetto Radiomondo di Maurizio Camardi evidenzia già nel nome la forte propensione alla contaminazione con atmosfere e sonorità prese a prestito da musiche di varie parti del mondo. Un concetto non nuovo per il musicista e compositore padovano che già nei precedenti lavori aveva delineato la strada che qui prende forma in maniera ancor più concreta. Radiomondo è una finestra aperta a ritmi, melodie e timbri che ci portano in un ideale viaggio dove la musica abbatte frontiere e confini geografici e sonori, c'è jazz come impianto base e molto altro come MAURO sviluppo. Un PALMAS sestetto che è un incontro di grandi personalità dove su una originale e solidissima ritmica (Fariselli, Gallo, Gandhi) si innestano il particolare suono delle percussioni di Sanesi, della fisarmonica di Beccalossi e dei sassofoni e duduk di Camardi, sempre più suggestivo e a suo agio anche nel suo "strumentario etnico".

15 pagina 15 di 17 MAURIZIO CAMARDI WORLD 4ET FEATURING ERNESTTICO. SPECIAL GUEST ANTONELLA RUGGIERO con Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici) e Francesco Signorini (tastiere), Federico Malaman (basso elettrico), Davide Devito (batteria), Ernesttico (percussioni) ospite speciale ANTONELLA RUGGIERO Un nuovo progetto per Maurizio Camardi, un repertorio che si snoda tra brani originali e qualche cover, che si sviluppa a cavallo di generi musicali differenti. Ormai abitualmente il sassofonista padovano si muove raccogliendo stimoli e sonorità che provengono dagli innumerevoli viaggi musicali in giro per il mondo compiuti in tanti anni di attività. Un prodotto musicale originale ed interessante, dove (se proprio vogliamo dare delle etichette) echi di jazz, pop e world si mescolano in continuazione. Nella scelta della strumentazione di questa band il sassofonista ha deciso di mettere insieme acustico ed elettrico con il suono dei sassofoni e degli altri suoi fiati etnici che si interseca con quello del pianoforte e delle tastiere, appoggiandosi ad un solido groove di basso e batteria. Sul palco con lui alcuni grandi musicisti da non perdere assolutamente e ospite speciale per l'occasione il percussionista cubano Ernesttico, musicista che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Jovanotti e Pino Daniele. IL PROGETTO E DISPONIBILE ANCHE CON LA PARTECIPAZIONE DELLA CANTANTE ANTONELLA RUGGIERO ORCHESTRA JAZZ DEL VENETO orchestra stabile di jazz della Regione Veneto direzione di Maurizio Camardi arrangiamenti di Ettore Martin e Pietro Tonolo Il progetto di costituzione di un'orchestra stabile di jazz della Regione Veneto nasce dall'idea di Maurizio Camardi presidente e socio fondatore della Scuola di Musica Gershwin di Padova nonchè direttore musicale della Gershwin Jazz Orchestra e della European Music Orchestra di riunire in un organico stabile i più importanti musicisti jazz dell'area veneta coinvolgendo all'incirca una trentina di artisti che poi si esibiranno in organici differenti a seconda dei vari repertori con l'obiettivo di diffondere il movimento jazzistico veneto e i suoi artisti più rappresentativi su tutto il territorio nazionale e anche all'estero. Il progetto è sostenuto dalla Regione Veneto. Per maggiori informazioni LA BANDA DI VIA ANELLI orchestra multietnica di 13 elementi Un progetto inedito che vede sul palco La Banda di Via Anelli, orchestra multietnica composta da 13 artisti (musicisti, cantanti e ballerini), di dieci diverse nazionalità. L orchestra riunisce alcuni tra i più interessanti artisti stranieri residenti in Italia e provenienti da diverse parti del mondo (Italia, Inghilterra, Armenia, Senegal, Marocco, Moldavia, Cuba, Messico, Perù, Brasile). La Banda di Via Anelli nasce con l obiettivo di creare attraverso la musica un ambiente aperto al dialogo dove grazie al linguaggio universale che le appartiene si creino i presupposti per uno scambio proficuo di esperienze tra persone appartenenti a culture differenti. In un ottica di apertura che ponga le basi per un arricchimento personale nell incontro con l altro, si vuole promuovere un grado di conoscenza che vada oltre i luoghi comuni includendo musicisti ed artisti in un progetto culturale che dia la possibilità di manifestare il loro talento.

16 pagina 16 di 17 SIMONE CRISTICCHI E IL CORO DEI MINATORI DI SANTA FIORA Simone Cristicchi, già vincitore di Sanremo collabora stabilmente il Coro dei minatori che si è formato circa tre anni fa con l obiettivo di recuperare e reinterpretare il vasto e originale repertorio di musica popolare santafiorese e amiatino. Il gruppo, ha come obiettivi la ricerca, la riscoperta e la ripulitura da incrostazioni spurie del repertorio tradizionale e la scelta delle forme della riproposizione musicale e dell esecuzione. Il gruppo ha partecipato ai più importanti festival e manifestazioni in Italia ed all estero. DERVISCI ROTANTI GALATA MEVLEVI ENSEMBLE (TURCHIA) I Dervisci Rotanti Galata Mevlevi Ensemble del Maestro Sheik Nail Kesova sono stati dichiarati dall UNESCO Patrimonio culturale dell umanità. Essi rappresentano ormai il simbolo del misticismo orientale, che prende origine in tempi lontani, nel tredicesimo secolo circa. Il loro spettacolo è molto intenso, emotivamente e spiritualmente, e cattura il pubblico lasciandolo senza fiato. Vestiti di una tunica bianca come un sudario, un copricapo che richiama le pietre tombali dei paesi musulmani, le braccia aperte verso il cielo e lo sguardo rivolto al cuore, diversi uomini danzano piroettando e girando intorno al loro maestro. HEVIA (ASTURIE/SPAGNA) Dopo aver conquistato il grande pubblico italiano con le sue cornamuse elettroniche, il "gaitero" Hevia è tornato alla ribalta con l album Al otro lado, premiato con la candidatura ai Grammy Latini. Hevia è giunto al successo sulle note di Busindre reel dal CD No Man's Land, un brano assai noto anche al pubblico italiano perché associato alla pubblicità di un'autovettura molto popolare. A lui si deve il rinnovato interesse per la cornamusa e la musica folk in generale. In concerto presenta il repertorio dell ultimo album Obsession. Ora disponibile anche nella nuova versione acustica, in trio. KING NAAT VELIOV AND THE ORIGINAL KOCANI ORKESTAR (MACEDONIA) Spettacolare fanfara che ha saputo tradurre in uno spettacolo pirotecnico le melodie tradizionali dei Balcani. Il sound è quello tipico, portato al successo da Goran Bregovic, con un pizzico d istrionismo in piu e contaminazioni varie. E la versione originale della Kocani Orkestar, che ha nel trombettista Naat Veliov un vero grande leader. In Italia vanta collaborazioni prestigiose con Vinicio Capossela e Paolo Rossi.

17 pagina 17 di 17 ADESA (GHANA) Il punto di partenza degli Adesa è la musica rituale e di corte dei Ga (popolazione di minoranza vicino alla capitale ganese): la riportano alla luce e sviluppano mediante l inserimento di influenze di altre culture. Gli Adesa inseguono le ruvide sonorità che si fondono tra le strade e gli edifici delle grandi città, dal suono della costa atlantica e dagli animali della savana sanno cavar fuori umori carichi di atmosfera, suonando il korlegonor (liuto del Ghana), corni, flauti, kalebassi (zucche ad acqua) e balafon. JAIPUR KAWA BRASS BAND (INDIA) Gli strumenti che compongono la Kawa Jaipur Brass Band sono tutti ottoni occidentali (clarinetti, trombe, tromboni, bassi tuba) eccetto un rullante e due grancasse. Gli elementi che rendono uniche le loro esibizioni sono il ritmo ( e la concezione che di esso hanno gli indiani), le incredibili sonorità, nonché le danze ed i balli acrobatici. Hamed Khan, maestro e direttore artistico di questa formazione, ha chiamato intorno a sé i migliori musicisti provenienti dalla diverse bande di tutto il Rajasthan, ha selezionato le canzoni popolari inserendovi le strutture base della musica classica dell India del Nord: il risultato è di un unica straordinaria forma musicale, del tutto originale, di estrema qualità e di innegabile impatto visivo. KAWA MUSICAL CIRCUS (INDIA) I Kawa Circus raccontano la storia di un gruppo errante di artisti di un circo del Rajasthan che viaggiano con tutti i loro strumenti e la loro allegria a ritmo di musica. Il pubblico per strada condivide immediatamente l intimità di questa compagnia e del suo tirannico direttore, dell affascinante ballerino di danze tradizionali, del funambolo gioioso, dell ingenuo ma interessato saltatore con l asta e del musicista che ride sempre dei suoi colleghi. AULJ (LETTONIA) Gli Auļi, un gruppo musicale composto principalmente da percussioni e cornamuse, sono stati fondati nel 2003 a Riga, Lettonia. Sulla base delle loro ricerche ed esperienze gli Aulli, nel corso degli anni, hanno sviluppato e migliorato la percezione di questi strumenti combinando i toni e le sonorità della cornamusa con i colpi ritmati di differenti tipi di percussioni, inclusa una delle più grandi percussioni dei Paesi Baltici. Il repertorio degli Auļi inizia con dei pezzi ritmati uniti alle melodie della cornamusa, mescolati ad alcune note di altre musiche europee e accompagnati dalle danze tradizionali. Ben presto, però, i loro pezzi si spogliano dei suoni e dello stile tradizionale, rivelando la vera essenza e l approccio creativo del gruppo. Il gruppo ha all attivo tre album e ha partecipato anche a diversi progetti musicali con i migliori artisti della scena popolare lettone: Juris Kulakovs, Valts Puce, Martins Brauns, Zigmars Liepins, Raimonds Tiguls and Peteris Butans. Gli Auļi si sono esibiti anche in molti Paesi esteri come: Estonia, Lituania, Polonia, Germania, Bielorussia, Russia e Cina.

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

Questo è Blues Notes, un intreccio di musica e parole, con l impianto scenico e le esecuzioni di un concerto e una narrazione evocativa.

Questo è Blues Notes, un intreccio di musica e parole, con l impianto scenico e le esecuzioni di un concerto e una narrazione evocativa. Appunti incantevoli dalla musica del diavolo Concerto con narrazione sulla grande madre della musica moderna in un secolo di storia - Durata 120m Voce narrante Nadia Del Frate, chitarra Enzo Carbonello

Dettagli

Proposte educative a.s. 2015 16

Proposte educative a.s. 2015 16 Proposte educative a.s. 2015 16 GENUS BONONIAE MUSEI NELLA CITT À Via Manzoni 2 Via CasƟglione 8 Via Parigi 5 GENUS BONONIAE MUSEI NELLA CITT À Ai Dirigenti degli Istituti Comprensivi e Circoli Didattici

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

domenica 17 gennaio ore 16.00 FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI onlus

domenica 17 gennaio ore 16.00 FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI onlus domenica 17 gennaio ore 16.00 FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI onlus MILO E OLIVIA KOLOK I terribili vicini di casa domenica 28 febbraio ore 16.00 TEATRO DELLE APPARIZIONI/TEATRO ACCETTELLA IL TENACE

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri C è un luogo dell anima dove tutte le sere si ripete la stessa magia e gli ideali della solidarietà cristiana diventano realtà. Nell oasi naturalistica del Lago di San Pietro,, lo straordinario evento

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ

PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ MUSICA DI GENERI DIVERSI ED ETEROGENEI Jazz, Blues, Pop, Etnica, World

Dettagli

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo con la tradizione del romanticismo russo. Le sue composizioni

Dettagli

LA MUSICA ETNICA. (Italia compresa)

LA MUSICA ETNICA. (Italia compresa) LA MUSICA ETNICA Per indicare la musica dei diversi popoli si usa l aggettivo etnica, parola di origine greca (ethnos) che significa proprio: tipica del popolo. Questa musica, detta anche popolare o folcloristica,

Dettagli

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Luca Uslenghi Teatro dei Bambini Via Lario, 17 20159 Milano tel/fax 02.60830199 contatto Luca Uslenghi info@lucauslenghi.com www.lucauslenghi.com LA SCATOLA DEI GIOCATTOLI

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

Una città tra dominio e integrazione marzo 2013. CECA Best Practice Award 2013

Una città tra dominio e integrazione marzo 2013. CECA Best Practice Award 2013 Roma Caput Mundi Una città tra dominio e integrazione marzo 2013 CECA Best Practice Award 2013 La mostra La mostra Roma Caput Mundi ha esplorato due aspetti importanti, in apparente contraddizione tra

Dettagli

Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA. Il Cammino Della Musica

Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA. Il Cammino Della Musica Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA Il Cammino Della Musica a cura di Andrea Zuin www.ilcamminodellamusica.it Mentre camminavo per l America Latina in cerca di musica (vedi la pagina web), ho conosciuto

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia. Stagione Teatrale

COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia. Stagione Teatrale COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia 2012 Stagione Teatrale Due ragazzi irresistibili, Le attese Interi: Euro 18,00; ridotti: Euro 15,00 Per informazioni: info@teatrogarage.it 010 51.14.47; 010 899.49.76

Dettagli

SALINA FESTIVAL 2010 CineMareMusica. 20-29 Luglio

SALINA FESTIVAL 2010 CineMareMusica. 20-29 Luglio FESTIVAL 2010 CineMareMusica 20-29 Luglio COMUNICATO STAMPA Ascoltare il mare, ripercorrere con Pier Paolo Pasolini l Italia di cinquanta anni fa, scoprire le Eolie in video: è sempre più ricco il programma

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31 Testata: Irpinia Oggi Data: 21 Maggio 2015 150 allievi del Cimarosa all Expo di Milano per 36 concerti Con 150 allievi e 36 concerti in gruppo,

Dettagli

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba PRESENTAZIONE Le Acque compagnia teatrale, che svolge dal 1996 la propria attività in ambito artistico, formativo, scolastico e sociale, presenta dei progetti teatrali-educativi per la Scuola Primaria.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI Istituto Beata Vergine Addolorata via Calatafimi, 10-20122 Milano tel: +39.02.58.10.11.85 info@ibva.it www.ibva.it italianopertutti@ibva.it tel: 02.4952.4600 SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Ass. culturale Domus de Jana Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org L Associazione culturale Domus de Jana propone: IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Oggetto:

Dettagli

I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o

I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o VIA SPINELLI 84088 SIANO (SA)-. 081/5181021- Ê081/5181355 - C.F. 95140330655 e mail SAIC89800D@ISTRUZIONE.IT, SAIC89800D@PEC.ISTRUZIONE.IT, www.istitutocomprensivosiano.gov.it

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo Regia Gianpiero Francese Coreografie Carmen Vella, Piergianni Manca Direzione tecnica fontane Piero Moscariello Scenografie e costumi Vincenzo Pacilio Luci e suoni Vidio e Roberto Carbone Produzione e

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Liberamente tratto da Pierino e il lupo di Prokofiev Regia, realizzazione marionette e animazione Dino Arru Con Dino e Raffaele Arru HO VISTO IL LUPO Gli ultimi

Dettagli

TEAM POWER. Diana Tedoldi

TEAM POWER. Diana Tedoldi Diana Tedoldi diana@drumpower.net Cell. +39 393 7573058 www.drumpower.net www.experienti.org.uk TEAM POWER Tanti format di team building originali, gestiti con professionalità e creatività, per scoprire

Dettagli

Mariantò cronaca di una vita!

Mariantò cronaca di una vita! Mariantò cronaca di una vita! Maria Antonietta Di Falco MARIANTÒ CRONACA DI UNA VITA! www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Antonietta Di Falco Tutti i diritti riservati Dedicato alla mia meravigliosa

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

con: Valeria Bianchi e Pamela Sabatini Assistente alla regia: Roberta Guccione Light Designer: Dario Aggioli

con: Valeria Bianchi e Pamela Sabatini Assistente alla regia: Roberta Guccione Light Designer: Dario Aggioli o TACCI Ax SEMP RE Pr emio Giuria Popolare Festival 3x3 (2011) Premio Ragazzi Ermo Colle (2011) 2 Premio MarteLive (2011) Selezione Premio Scenario 2011 Finalista Premio A. Landieri 2013 di: Pamela Sabatini

Dettagli

La Venaria Reale nel 2014 Ogni volta, lo stupore della bellezza VENARIA REAL MUSIC 2014

La Venaria Reale nel 2014 Ogni volta, lo stupore della bellezza VENARIA REAL MUSIC 2014 La Venaria Reale nel 2014 Ogni volta, lo stupore della bellezza VENARIA REAL MUSIC 2014 Venaria Real Music Giovedì 24 luglio Cristiano De Andrè Via dell amore vicendevole - tour live 2014 Dopo la vittoria

Dettagli

CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010

CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010 CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010 PROGETTO EDUCATIVO PREMESSA I centri estivi, che proponiamo e realizziamo, oltre a prevedere l aspetto ludico ricreativo, vogliono essere anche un occasione

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Presentazione dello spettacolo. Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore

Presentazione dello spettacolo. Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore Presentazione dello spettacolo Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore Un Progetto per gli Adolescenti delle Scuole Secondarie di secondo grado statali e paritarie di Verona e Provincia Lunedì

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Giuseppe Verdi. Musica e cultura. Museo Nazionale Russo di Musica Casa Museo di Feodor Chaliapin. Mosca, 10 giugno 10 agosto 2014

Giuseppe Verdi. Musica e cultura. Museo Nazionale Russo di Musica Casa Museo di Feodor Chaliapin. Mosca, 10 giugno 10 agosto 2014 Giuseppe Verdi Musica e cultura Museo Nazionale Russo di Musica Casa Museo di Feodor Chaliapin Mosca, 10 giugno 10 agosto 2014 Giuseppe Verdi Musica e cultura BICENTENARIO DELLA NASCITA DI GIUSEPPE VERDI

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO 3-VICENZA DIPARTIMENTO DI RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazio ne nella madre lingua COMPETENZE SPECIFICHE Conoscere il

Dettagli

NEL TEMPO ESSERE. Performance multimediale simbolica di Patrizia Tummolo. Nei Giardini Baltimora (Giardini di plastica)

NEL TEMPO ESSERE. Performance multimediale simbolica di Patrizia Tummolo. Nei Giardini Baltimora (Giardini di plastica) NEL TEMPO ESSERE Performance multimediale simbolica di Patrizia Tummolo Nei Giardini Baltimora (Giardini di plastica) 1 Progetto Artistico Culturale: performance multimediale e mostra fotografica e documentaristica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Corso FARE CINEMA: L ATTORE CREARE FUTURO Nuove competenze culturali e creative per lo sviluppo delle imprese e dei territori dell Emilia-Romagna colpiti dal sisma Attività formativa COLTIVARE IMMAGINARI Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Uno spettacolo teatral-musicale per bambini per proporre in modo allegro e divertente l ascolto, dal vivo, di brani importanti di musica classica. Lo spettacolo si

Dettagli

FollinFestival. Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE. Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA

FollinFestival. Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE. Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA FollinFestival Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA Il FOLLINFESTIVAL (3 EDIZIONE) Festival Teatrale di Gaggiano Dopo le prime due edizione del FollinFestival

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli GLI SPETTACOLI 1 Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli Il Filo di Arianna è una performance teatrale che si interroga sulla condizione femminile nella società contemporanea. Al

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

Non sapevo veramente cosa aspettarmi Pensavo sarebbe stato qualcosa di simile a quello che avevo fatto a casa mia a Briarwood. Pensavo di trovare famiglie senza casa, gente povera, e senso di isolamento.

Dettagli

TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X

TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X Assessorato alla Cultura, Creatività, Promozione artistica e Turismo MUNICIPIO X Assessorato alla Cultura TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X CALENDARIO delle ATTIVITÀ CULTURALI vincitrici del Bando 2014-15

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA A.S. 2014/2015 IL SALE DELLA TERRA MANGIOCANDO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA A.S. 2014/2015 IL SALE DELLA TERRA MANGIOCANDO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA A.S. 2014/2015 IL SALE DELLA TERRA MANGIOCANDO Premessa NOI SIAMO PARTE DELLA TERRA ED ESSA È PARTE DI NOI INSEGNATE AI VOSTRI BAMBINI CHE LA TERRA È NOSTRA

Dettagli

ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI. Spazio LAB LINGUE IN SCENA!

ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI. Spazio LAB LINGUE IN SCENA! ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI Spazio LAB LINGUE IN SCENA! Festival Studentesco Europeo di teatro promosso da: Città di Torino, Goethe Institut, Ambasciata di Francia e Alliance Francais, Teatro

Dettagli

Bevagna inverno 2013 / primavera 2014 prima edizione

Bevagna inverno 2013 / primavera 2014 prima edizione Bevagna inverno 2013 / primavera 2014 prima edizione è un progetto Nel cuore medievale di una città come Bevagna, frammento della bellezza italiana e luogo simbolo del talento artigiano di chi nei secoli

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

MUSICA PER TUTTI. Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO. Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

MUSICA PER TUTTI. Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO. Fondazione Cassa di Risparmio di Modena MUSICA PER TUTTI Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Indirizzato alle Scuole Primarie dell Istituto

Dettagli

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie Presentazione del Corso di Educazione Musicale nelle Scuole Primarie L'obiettivo di questo corso non è formare dei professionisti della musica, ma dare a tutti la possibilità di apprendere le basi del

Dettagli

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014.

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Comune di Genova GENOVA - EVENTI 2014 PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Periodo: maggio dicembre 2014 Lo Scenario La Civica Amministrazione promuove ed organizza annualmente

Dettagli

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014 S cuele A tive V ierte E ducative IMPARARE GIOCANDO PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA per l anno scolastico 2013/2014 IMPARARE GIOCANDO L U.O. Ludobus propone per l anno scolastico 2013-2014 percorsi

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PROGETTO ORCHESTRA SINFONICA

PROGETTO ORCHESTRA SINFONICA PROGETTO ORCHESTRA SINFONICA DEI QUARTIERI SPAGNOLI DI NAPOLI Ispirata a El sistema di Josè Antonio Abreu Contatti: vicdepaola44@gmail.com Bisognerebbe ricordare alla gente che cosa è la bellezza, aiutarla

Dettagli

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE Conversazioni e consigli di dieci famiglie italiane Disegni di Alfredo Pompilio Dellisanti MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE (Conversazioni

Dettagli

ATTIVITÀ GRADARA, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO IN/CASTRO GRADARA INGIOCO

ATTIVITÀ GRADARA, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO IN/CASTRO GRADARA INGIOCO ATTIVITÀ, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO Destinatari: scuola dell infanzia e I ciclo scuola primaria Tipologia: racconto animato e laboratorio manipolativo Attività: quante avventure

Dettagli

Scuola Primaria. LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda

Scuola Primaria. LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda Circolo Didattico Collodi-Gebbione Scuola Primaria Anno Scolastico 2010/2011 LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda Premessa Il bambino quotidianamente vive in un mondo caratterizzato dalla presenza

Dettagli

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri 20 14 15 Gentili Insegnanti, il programma de La Scuola all Opera si presenta da quest anno in una veste grafica diversa, più agile e colorata,

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA PARITARIA dell INFANZIA e PRIMARIA MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Chi è chiamato ad educare e ad animare educazione, deve offrire nutrimento, nascondendo la mano che

Dettagli

PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI

PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 - PR. PROPEDEUTICA DEL TEATRO ED EURITMIA (1-2 ) - PR. TEATRO ED EURITMIA (3-4 -5 ) - PR. FOTOGRAFIA E DIREZIONE D ARTE. FOTO

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Un tempo lo si respirava forte ed intenso in ogni angolo di paese,

Un tempo lo si respirava forte ed intenso in ogni angolo di paese, Un tempo lo si respirava forte ed intenso in ogni angolo di paese, in particolare nelle calde giornate estive e netta era percezione dello stretto legame tra la terra e l uomo. Il Profumo del Fieno evoca

Dettagli

Istituto Comprensivo "L.Pirandello" Scuola dell'infanzia PROGETTO DI LABORATORIO EXTRACURRICULARE MEDITERRANEO: STORIE DI MITI ED EROI

Istituto Comprensivo L.Pirandello Scuola dell'infanzia PROGETTO DI LABORATORIO EXTRACURRICULARE MEDITERRANEO: STORIE DI MITI ED EROI Istituto Comprensivo "L.Pirandello" Scuola dell'infanzia PROGETTO DI LABORATORIO EXTRACURRICULARE MEDITERRANEO: STORIE DI MITI ED EROI ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Progetto di laboratorio extracurriculare

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

UNA CANZONE IDEALE - perché la musica alimenta la speranza - BANDO DI CONCORSO

UNA CANZONE IDEALE - perché la musica alimenta la speranza - BANDO DI CONCORSO Parrocchia di Valeggio sul Mincio FESTIVAL DELLA FEDE 2013 UNA CANZONE IDEALE - perché la musica alimenta la speranza - In occasione dell'anno della Fede, iniziato da Papa Benedetto e proseguito da Papa

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

Teatro Stabile, Leo Gullotta in "Prima del Silenzio"

Teatro Stabile, Leo Gullotta in Prima del Silenzio Teatro Stabile, Leo Gullotta in "Prima del Silenzio" di Elisa Guccione - 16, mar, 2015 http://www.siciliajournal.it/teatro-stabile-leo-gullotta-in-prima-del-silenzio/ CATANIA Beniamino del pubblico nazionale,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Gli insegnanti della scuola primaria Vittorio Sereni"di Porto Valtravaglia

Gli insegnanti della scuola primaria Vittorio Serenidi Porto Valtravaglia PROGETTO LETTURA: DALL ANALISI ONIRICA E PROFONDA DEI GRANDI MITI DEL PASSATO, PASSANDO DAL MITO DI ULISSE, FINO A GIUNGERE AI MITI RACCHIUSI NELL OPERA DEI GRANDI CANTAUTORI CONTEMPORANEI Premessa L'immaginario

Dettagli

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI Intorno al 1200 a.c. nuovi popoli arrivano in Grecia. Questi popoli partono dal Nord dell'asia e dal Nord dell'europa. Queste persone diventano i nuovi padroni del territorio.

Dettagli

e su di me si chiude un cielo

e su di me si chiude un cielo PUGNI e su di me si chiude un cielo un video di ANDREA ADRIATICO per teatridivita film selezionato per la STORIE ANDREA ADRIATICO Andrea Adriatico è nato a L'Aquila il 20 aprile 1966. Diplomato all'accademia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO PLESSI : Molinelli, Pantano e Orsomarso INSEGNANTI :Biondi Beatrice - D Aprile Carmelina - Di Santo Tiziana

Dettagli

Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio:

Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio: Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio: La bottega è nata nell 89 da un idea di Umberto Carbone e Michi Coralli. Riutilizza

Dettagli

Sono state ideate e condotte 4 letture animate per la scuola Infanzia e Primaria ed altrettanti 4 incontri per l'utenza libera.

Sono state ideate e condotte 4 letture animate per la scuola Infanzia e Primaria ed altrettanti 4 incontri per l'utenza libera. Cristina Sedioli V. Marconi, 15 Montiano (FC) Tel: 0547-314074; 347-7354539 E-mail: cristina.sedioli@alice.it Al Sindaco Fabio Molari Resoconto del progetto Che avventura la lettura Percorsi narrativi

Dettagli

Ore 21,30. Giovedì 21 luglio. Venerdì 29 luglio. Martedì 26 luglio. Mercoledì 3 agosto

Ore 21,30. Giovedì 21 luglio. Venerdì 29 luglio. Martedì 26 luglio. Mercoledì 3 agosto Con il patrocinio e il contributo: Major Sponsor: 2011 5 raffinati appuntamenti estivi in uno dei palazzi più belli, importanti e suggestivi della città. L estate di Milano riscopre il gusto degli incontri

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare

Dettagli