Lrk - Lrk Nt. Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnDEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lrk - Lrk Nt. Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnDEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE"

Transcript

1 Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE Marilla Progttista Lrk - Lrk Nt Caldaia in acciaio con in acciaio inox 316 Ti, lato a tr giri di fuo, tpratura costant, da quipaggiar di bruciator a gasolio o gas da 530 kw a 3000 kw

2 Caldaia a condnsazion pr dia grossa potnza Il principio dlla LRK La LRK, è una con intgrato HHHH, intrant in acciaio INOX al TITANIO 316 Ti, lato a tr giri di fuo, tpratura costant da quipaggiar con bruciator a gas o a gasolio. L potnz dlla LRK vanno dai 530 Kw ai 3000 Kw. L intgral sviluppo di qusta è stato orintato pr soddisfar tutt l signz in atria di conoia nrgtica d cologica. E fornita di un quadro coando ch rintra tra i più odrni apparcchi analogici digitali a icroprocssor, lo stsso n prtt una rgolazion ottial. Grazi al intgrato, s l tpratur di ritorno sono sufficintnt bass, il rndinto dlla risptto al potr calorifico infrior (PCI) aunta fino al 107% (con il Gas) al 104% (con gasolio. Il di acciaio sfrutta il calor latnt di gas cobusti, ch vngono raffrddati. Tutti i coponnti di LRK consntono alla di avr tutti gli lnti ssnziali pr l ottninto di una condnsazion assia di un rndinto annual ottiizzato, controllando prfttant i valori dll issioni altant al di sotto dllo standard uropo. Rsistnza lato acqua nl La quantità d acqua all intrno dl dovrà, a sconda dll utilizzo dl, ssr fissata durant la pianificazion dll ipianto. Nlla aggior part di casi è consigliato di lavorar con una quantità d acqua la più grand possibil in odo tal da ottnr un T tra ingrsso uscita dl olto piccolo. La rsistnza corrispondnt può ssr riprsa dal diagraa. Condizioni arginali Iportant: la non dovrà ai ssr in funzion snza pria collgar il. Pr spio, in caso di funzionanto a gasolio s non vogliao ottnr condns acid, faro in odo di dinsionar l ipianto con un ritorno nl al di sopra di 60 C. Mandata Mandata 2

3 Lrk Ossrvazioni: Raccordi (visto dal lalo frontal) LRK a sinistra (a dstra con supplnto di przzo) LRK postriornt Allaccianto, vdi installazioni. Con un funzionanto continuo a condnsazion, è consigliato avr l tpratur di ritorno vicino o lggrnt al di sotto di 40 C. pr il gasolio di 50 C. pr il tano. Funzionanto continuo co rcuprator: tpratura d ingrsso >60 C. con gasolio. tpratura d ingrsso >65 C. con gas. Il controllo dlla tpratura dovrà funzionar solo con il. E possibil ordinar il trostato di sicurzza insi all caldai dovrà ssr ontato nl anicotto dl raccordo di uscita dl raccordato succssivant alla cntralina dlla. Funzionanto a carico noinal tpratur di ritorno 30 C. in Kw Modllo LRK Funzionanto Gas Funzionanto Gasolio Grado di rndinto in rlazion al carico dlla Funzionanto a gasolio Funzionanto a gas I LR odulant II LRK odulant 80/65 C III LRK odulant 55/40 C I LR odulant II LRK odulant 80/65 C III LRK odulant 55/40 C carico / installazion Il grado di rndinto dlla risulta di: nk = nf - qs (%) Il grado di rndinto di cobustion nf è in funzion dlla tpratura d ingrsso dl / rcuprator Funzionanto a gasolio Rcupro di calor pr Kg di gasolio lggro in rlazion alla tpratura di ritorno l ingrsso di fui Tpratura di ingrsso di fui carico / installazion Funzionanto a gas (carico noinal) con alta tpratura 80/65 C. 97,6% con bassa tpratura 55/40 C. 103,6% Funzionanto a gasolio (carico noinal) con alta tpratura 80/65 C. 97,6% con bassa tpratura 55/40 C. 99,2% Funzionanto a gas Rcupro di calor pr 3 n di gas in rlazion alla tpratura di ritorno l ingrsso di fui Tpratura di ingrsso di fui Tpratura di ritorno dll installazion Tpratura di ritorno dll installazion 3

4 Lrk Carattristich util in kw insioni (in ) insioni (in ) focolar in kw gasolio focolar in kw gas in kw gasolio in kw gas Pso in kg Rsistnza lato Rsistnza lato Volu acqua in bar* acqua in bar* acqua in L dl cond. a gas dl cond. a Lrk ,64 Lrk ,49 Lrk ,41 Lrk ,51 Lrk ,42 Lrk ,06 Lrk ,51 Lrk ,56 Lrk ,41 Lrk ,09 Lrk ,24 Lrk ,81 *Prdit di carico lato acqua dati pr un T di 10 K. **Rsistnza lato fui data pr un ccsso d aria di 20 %. L B Larghzza H Altzza l lunghzza pid b larghzza pid h altzza pid () ø strno uscita fui (d2) altzza attacco fui ø foro bruciator (in/ ax) (j) istanza andata/ ritorno (f) sporgnza uscita fui (d3) Alt. cntro flangia bruc. ARF (d1) Alt. cntro flangia Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Lrk / Partnza Partnza Partnza Lrk 21 n 100 n Lrk 25 n 100 n Lrk 29 n 125 n Lrk 22 n 100 n Lrk 26 n 100 n Lrk 30 n 150 n Lrk 23 n 100 n Lrk 27 n 125 n Lrk 31 n 150 n Lrk 24 n 100 n Lrk 28 n 125 n Lrk 32 n 200 n Lrk 4

5 lrk-nt Rsistnza lato acqua nl Il principio dlla LRK La LRK-NT, è una con intgrato HHHH, intrant in acciaio INOX al TITANIO 316 Ti, lato a tr giri di fuo, tpratura costant da quipaggiar con bruciator a gas o a gasolio. L potnz dlla LRK-NT vanno dai 530 Kw ai 3000 Kw. L intgral sviluppo di qusta è stato orintato pr soddisfar tutt l signz in atria di conoia nrgtica d cologica. E fornita di un quadro coando ch rintra tra i più odrni apparcchi analogici digitali a icroprocssor, lo stsso n prtt una rgolazion ottial. Grazi al intgrato, s l tpratur di ritorno sono sufficintnt bass, il rndinto dlla risptto al potr calorifico infrior (PCI) aunta fino al 107% (con il Gas) al 104% (con gasolio). Il di acciaio sfrutta il calor latnt di gas cobusti, ch vngono raffrddati. Tutti i coponnti di LRK-NT consntono alla di avr tutti gli lnti ssnziali pr l ottninto di una condnsazion assia di un rndinto annual ottiizzato, controllando prfttant i valori dll issioni altant al di sotto dllo standard uropo. La quantità d acqua all intrno dl dovrà, a sconda dll utilizzo dl, ssr fissata durant la pianificazion dll ipianto. Nlla aggior part di casi è consigliato di lavorar con una quantità d acqua la più grand possibil in odo tal da ottnr un T tra ingrsso uscita dl olto piccolo. La rsistnza corrispondnt può ssr riprsa dal diagraa. Condizioni arginali Iportant: la non dovrà ai ssr in funzion snza pria collgar il. Pr spio, in caso di funzionanto a gasolio s non vogliao ottnr condns acid, faro in odo di dinsionar l ipianto con un ritorno nl al di sopra di 60 C. Mandata Mandata 5

6 lrk-nt Ossrvazioni: Raccordi (visto dal lalo frontal) LRK -NT a sinistra (a dstra con supplnto di przzo) LRK-NT postriornt Allaccianto, vdi installazioni. Con un funzionanto continuo a condnsazion, è consigliato avr l tpratur di ritorno vicino o lggrnt al di sotto di 38 C. pr il gasolio di 45 C. pr il tano. Funzionanto continuo co rcuprator: tpratura d ingrsso >35 C. con gasolio. tpratura d ingrsso >45 C. con gas. Il controllo dlla tpratura dovrà funzionar solo con il. E possibil ordinar il trostato di sicurzza insi all caldai dovrà ssr ontato nl anicotto dl raccordo di uscita dl raccordato succssivant alla cntralina dlla. Funzionanto a carico noinal tpratur di ritorno 30 C. in Kw Modllo LRK-NT Funzionanto Gas ax Funzionanto Gasolio ax Grado di rndinto in rlazion al carico dlla Funzionanto a gasolio Funzionanto a gas I LR-NT odulant II LRK-NT odulant 80/65 C III LRK-NT odulant 55/40 C I LR-NT odulant II LRK-NT odulant 80/65 C III LRK-NT odulant 55/40 C carico / installazion Il grado di rndinto dlla risulta di: nk = nf - qs (%) Il grado di rndinto di cobustion nf è in funzion dlla tpratura d ingrsso dl / rcuprator Funzionanto a gasolio Rcupro di calor pr Kg di gasolio lggro in rlazion alla tpratura di ritorno l ingrsso di fui Tpratura di ingrsso di fui carico / installazion Funzionanto a gas (carico noinal) con alta tpratura 80/65 C. 97,6% con bassa tpratura 55/40 C. 103,6% Funzionanto a gasolio (carico noinal) con alta tpratura 80/65 C. 97,6% con bassa tpratura 55/40 C. 99,2% Funzionanto a gas Rcupro di calor pr 3 n di gas in rlazion alla tpratura di ritorno l ingrsso di fui Tpratura di ingrsso di fui Tpratura di ritorno dll installazion Tpratura di ritorno dll installazion 6

7 lrk-nt Carattristich L B Larghzza H Altzza l lunghzza pid b larghzza pid h altzza pid () ø strno uscita fui (d2) altzza attacco fui ø foro bruciator (in/ ax) (j) istanza andata/ ritorno (f) sporgnza uscita fui (d3) Alt. cntro flangia bruc. ARF Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / Lrk Nt / potnza util in kw Partnza focolar in kw gasolio focolar in kw gas in kw gasolio Partnza in Pso in kg kw gas Volu acqua in L Rsistnza lato acqua in bar* dl cond. a gas Partnza Rsistnza lato acqua in bar* dl cond. a Lrk Nt ,43 Lrk Nt ,81 Lrk Nt ,97 Lrk Nt ,95 Lrk Nt ,88 Lrk Nt ,56 Lrk Nt ,51 Lrk Nt ,85 Lrk Nt ,01 Lrk Nt ,09 Lrk Nt ,43 Lrk Nt ,22 *Prdit di carico lato acqua dati pr un T di 10 K. **Rsistnza lato fui data pr un ccsso d aria di 20 %. insioni (in ) insioni (in ) (d1) Alt. cntro flangia Lrk Nt 21 n 100 n Lrk Nt 25 n 100 n Lrk Nt 29 n 125 n Lrk Nt 22 n 100 n Lrk Nt 26 n 100 n Lrk Nt 30 n 150 n Lrk Nt 23 n 100 n Lrk Nt 27 n 125 n Lrk Nt 31 n 150 n Lrk Nt 24 n 100 n Lrk Nt 28 n 125 n Lrk Nt 32 n 200 n Lrk Nt LRK-NT da LRK NT da LRK NT

8 Ygnis Italia Spa Via Lobardia, Castronno (VA) Tl r.a. Fax Contatti corciali PAGINA WEB: Il fabbricant si risrva la possibilità di odificar l carattristich di suoi apparcchi in qualsiasi onto snza pravviso - 01/2012 L voluzion dl sapr

Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A

Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A Climatizzazion Dati tcnici Slttor di diramazion EEDIT15-200_1 BPMKS967A INDICE BPMKS967A 1 Carattristich...................................................... 2 2 Spcifich...........................................................

Dettagli

Varjet VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO

Varjet VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO Giacomo Installatore Varjet Caldaia in acciaio monoblocco da equipaggiare con bruciatore gasolio o gas Potenza da 70 kw a 580 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

I CAMBIAMENTI DI STATO

I CAMBIAMENTI DI STATO I CAMBIAMENTI DI STATO Il passaggio a uno stato in cui l molcol hanno maggior librtà di movimnto richid nrgia prché occorr vincr l forz attrattiv ch tngono vicin l molcol Ni passaggi ad uno stato in cui

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Inpellet 54. Il caminetto non è mai stato così. facil

Inpellet 54. Il caminetto non è mai stato così. facil DIlKAMIn S.p.A. - Si risrva la facoltà di modificar in qualunqu momnto, snza pravviso, l carattristich tcnich d sttich dgli lmnti illustrati dclina ogni rsponsabilità pr vntuali rrori di stampa prsnti

Dettagli

0.1. CIRCONFERENZA 1. La 0.1.1, espressa mediante la formula per la distanza tra due punti, diviene:

0.1. CIRCONFERENZA 1. La 0.1.1, espressa mediante la formula per la distanza tra due punti, diviene: 0.1. CIRCONFERENZA 1 0.1 Circonfrnza Considriamo una circonfrnza di cntro P 0 (x 0, y 0 ) raggio r, cioè il luogo di punti dl piano P (x, y) pr i quali si vrifica la rlazion: 0.1.1. P 0 P = r. La 0.1.1,

Dettagli

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse . Condizioni di arbitraggio intrnazional dll rci di titoli L tori d la Parità di otri d acuisto la Parità di tassi d intrss 5_Andic_G.GAROFALO L arbitraggio è un'orazion ch consist nll'acuistar un bn o

Dettagli

Ossigeno disciolto. Strumenti per la misura dell ossigeno disciolto, l indice di saturazione e la temperatura. OD-1

Ossigeno disciolto. Strumenti per la misura dell ossigeno disciolto, l indice di saturazione e la temperatura. OD-1 Ossigno disciolto Strumnti pr la misura dll ossigno disciolto, l indic di saturazion la tmpratura. OD-1 OD-2 HD 2109.1 HD 2109.2 MISURATORI DI OSSIGENO DISCIOLTO TEMPERATURA HD2109.1 E HD2109.2 L HD2109.1

Dettagli

LR: LA TRANQUILLITÀ NELLA RISTRUTTURAZIONE

LR: LA TRANQUILLITÀ NELLA RISTRUTTURAZIONE LR: LA RANQUILLIÀ NELLA RISRUURAZIONE Salvatore Perito ermotecnico Caldaia in acciaio monoblocco da equipaggiare con bruciatore a gasolio o gas potenza da 530 kw a 3000 kw www.ygnis.it L evoluzione del

Dettagli

w(r)=w max (1-r 2 /R 2 ) completamente sviluppato in un tubo circolare è dato da wmax R w max = = max

w(r)=w max (1-r 2 /R 2 ) completamente sviluppato in un tubo circolare è dato da wmax R w max = = max 16-1 Copyright 009 Th McGraw-Hill Companis srl RISOLUZIONI CAP. 16 16.1 Nl flusso laminar compltamnt sviluppato all intrno di un tubo circolar vin misurata la vlocità a r R/. Si dv dtrminar la vlocità

Dettagli

Equation Chapter 1 Section 1 Vibrazioni torsionali di una trasmissione nautica Esercizio da portare in forma scritta all esame

Equation Chapter 1 Section 1 Vibrazioni torsionali di una trasmissione nautica Esercizio da portare in forma scritta all esame Equation Chaptr Sction Vibrazioni torsionali di una trasission nautica Esrcizio da portar in fora scritta all sa In Figura è ostrato lo scha di un otor arino connsso all diant un riduttor ad ingranaggi

Dettagli

MODELPAK MD 400. [Persiana interamente metallica]

MODELPAK MD 400. [Persiana interamente metallica] MODELPAK MD 400 [Prsiana intramnt mtallica] MODELPAK MD 400 Lamll disponibili in 1000 tonalità PRESTAZIONI Protzion Protzion solar Protzion contro l intmpri Protzion dagli intrusi Isolamnto acustico Comfort

Dettagli

N9 Ritorno a bassa temperatura N5 Attacco per valvola/e di sicurezza

N9 Ritorno a bassa temperatura N5 Attacco per valvola/e di sicurezza Caldaia pressurizzata ECO CA costruita in acciaio INOX AISI 316 stabilizzato al titanio di grosso spessore, composta da due generatori sovrapposti di pari potenza abbinabili a bruciatori ad aria soffiata

Dettagli

tra montagne fiocchi di neve In Alta Badia uno splendido chalet accoglie l arrivo della stagione invernale lo chalet di montagna

tra montagne fiocchi di neve In Alta Badia uno splendido chalet accoglie l arrivo della stagione invernale lo chalet di montagna lo chalt di montagna tra montagn In Alta Badia uno splndido chalt accogli l arrivo dlla stagion invrnal progttazion arch. karl castlungr ph marina chisa tsto anna zorzanllo Vision strna dllo chalt, costruito

Dettagli

Serie 240 Valvola pneumatica Tipo e Tipo Valvola a tre vie Tipo 3244

Serie 240 Valvola pneumatica Tipo e Tipo Valvola a tre vie Tipo 3244 Sri 240 Valvola pnumatica Tipo 3244-1 Tipo 3244-7 Valvola a tr vi Tipo 3244 Vrsion DIN ANSI Applicazion Valvola misclatric o dviatric pr procssi impianti Diamtro nominal DN 15 1 ½ 6 Prssion nominal PN

Dettagli

Riuscire a conservare l esistente con un restauro a regola d arte,

Riuscire a conservare l esistente con un restauro a regola d arte, san giovanni lupatoto - vrona Fra passato innovazion Riuscir a consrvar l sistnt con un rstauro a rgola d art, unndo sttica modrn tcnologi costruttiv pr il risparmio nrgtico, è la sfida affrontata dai

Dettagli

Cavi di ricarica CC100A

Cavi di ricarica CC100A s Simns S.p.A 2015 www.simns.it/-car Cavi di ricarica CC100A Ricarica smplic sicura a casa in viaggio Ricarica sicura flssibil i i CC100A Vantaggi Fl Continuo css IEC 61851. Funzioni intgrat pr la sicurzza

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

Caldaia a condensazione per media e grossa potenza

Caldaia a condensazione per media e grossa potenza ErP LRK Caldaia a condensazione per media e grossa potenza Caldaia basso NOx in acciaio con condensatore 0461 Caldaia pressurizzata a tre giri di fumo LRK con focolare cilindrico per combustione di gasolio

Dettagli

Modulo Control. modulo control: tanta energia in poco spazio. www.ygnis.it

Modulo Control. modulo control: tanta energia in poco spazio. www.ygnis.it modulo control: tanta energia in poco spazio Luis Perito termotecnico Modulo Control Caldaia a condensazione in acciaio inox a gas con bruciatore modulante da 116 kw a 450 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

SPI 3. plus 140 ge 253,00+ IVA 65,40+ IVA + MASCHERA + VALIGIA. Inverters di saldatura

SPI 3. plus 140 ge 253,00+ IVA 65,40+ IVA + MASCHERA + VALIGIA. Inverters di saldatura STAYER - Magazin STE+SCHUMACHER 2014_Layout 1 30/07/14 14:31 Pagina 1 Invrtrs di saldatura plus 140 g + MASCHERA + VALIGIA 253,00+ IVA - Elttrodi ø 3,25-230 V - 140 A - DC 35% a 40 C - Impigo con motognrator

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

MODULO 01 TERMODINAMICA

MODULO 01 TERMODINAMICA Programmazion di Impianti Trmici Class V TS A.S. 2011-2012 Insgnant: ing. Cardamon Antonio MODULO 01 TERMODINAMICA Prsntazion: con il modulo in oggtto, l allivo è nll condizioni di svolgr calcoli rlativi

Dettagli

MARTEDI 26 NOVEMBRE ORE 18.00

MARTEDI 26 NOVEMBRE ORE 18.00 MARTDI 26 NOVMBR OR 18.00 COM SI LGG UNA BOLLTTA? VUOI CALCOLAR LA CLASS NRGTICA DLLA TUA ABITAZIO N? RLATORI: ING. ING. DAVID FRA CCARO PROF. ZIO DA VILLA ARCH. IGOR PANCIRA IL TRIST PRIMATO A QUAL STTOR

Dettagli

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di Lampad di Lampad di MY HOME 97 Lampad Carattristich gnrali Scopi dll illuminazion Ngli ambinti rsidnziali gli apparcchi di illuminazion non sono imposti da lggi o norm, ma divntano comunqu prziosi ausilii.

Dettagli

Caldaia a condensazione per media e grossa potenza

Caldaia a condensazione per media e grossa potenza ErP LRK NT Caldaia a condensazione per media e grossa potenza Caldaia basso NOx in acciaio con condensatore 0461 Caldaia pressurizzata a tre giri di fumo LRK-NT, con focolare cilindrico per combustione

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Varial. varial: la semplicità della versatilità

Varial. varial: la semplicità della versatilità varial: la semplicità della versatilità Fernando Installatore Varial Caldaia a condensazione murale con scambiatore in alluminio Bruciatore modulante premiscelato da 35 a 150 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

Ciao S. Ciao S. Disegni tecnici. Dati tecnici. Caldaie Murali Standard. Residenziale CIAO S 20-24 CSI CIAO S 20 RSI.

Ciao S. Ciao S. Disegni tecnici. Dati tecnici. Caldaie Murali Standard. Residenziale CIAO S 20-24 CSI CIAO S 20 RSI. Disegni tecnici Dati tecnici 0 4 CSI LEGENDA: Ipianto: Ritorno R/ Mandata M/ Gas G Acqua sanitaria: Entrata E/ Uscita U 0 RSI 40 405 Vista dall alto 7.5 acqua gas 75 75 67.5 40 65.5 60 48 55 4.5 G U E

Dettagli

POTENZE NECESSARIE E DISPONIBILI

POTENZE NECESSARIE E DISPONIBILI POTENZE NECESSARIE E DISPONIBILI In qusto capitolo ci proponiamo di dtrminar l curv dll potnz ncssari pr l vari condizioni di volo. Tali curv dipndranno da divrsi fattori com il pso dl vlivolo, la quota,

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene Listino przzi PE 10 Gnnaio 8 Dalmin rsin GAS 103 UNI ISO 4437 - modif. D.M. 11/99 PE 80 Ø75 S5 M.O.P. 5 bar - UNI EN 1555 - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmin rsin 103 UNI EN 121 - Ø90x8,2 PN 12,5 SDR 11

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori.

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori. Silver N 45,7 kw - 294 kw Caldaia a condensazione ad altissimo rendimento. Corpo caldaia in acciaio inox AISI 316 Ti. Focolare cilindrico a fondo bagnato ad inversione di fiamma. Condotti fumo costituiti

Dettagli

EOLO 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico

EOLO 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico EOLO 24 Suprior Caldai pnsili istantan a camra stagna (tipo C) tiraggio forzato IT Librtto istruzioni d avvrtnz Installator Utnt Tcnico Gntil Clint, Ci complimntiamo con Li pr avr sclto un prodotto Immrgas

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ FUNZINI E LR RAPPRESENTAZINE Tst di autovalutazion 0 0 0 0 0 50 60 70 80 90 00 n Il mio puntggio, in cntsimi, è n Rispondi a ogni qusito sgnando una sola dll 5 altrnativ. n Confronta l tu rispost

Dettagli

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO IT LG ha introdotto NON 2 dotato di tcnologia CELLO, una clla di nuova conczion ch migliora l prstazioni l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO Cll Connction (Connssion Clla)

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli

Interruttori di prossimità capacitivi

Interruttori di prossimità capacitivi Intrruttori di prossimità capacitivi Pr il rilvamnto di matriali isolanti Cilindrici, involucro in mtallo Alimntazion in corrnt continua o altrnata Accssori: pagina 31160/2 Rifrimnti, carattristich, dimnsioni

Dettagli

2. Richiami di calcolo delle probabilità

2. Richiami di calcolo delle probabilità . Richiai di calcolo dll probabilità L analisi sposta, consistnt nll ipotizzar la crisi in fas plastica, coporta, indubbiant, vantaggi risptto al todo lastico-linar, a non può considrarsi pinant accttabil

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

LISTA D ACQUISTO GODMORGON. Mobili per bagno

LISTA D ACQUISTO GODMORGON. Mobili per bagno GODMORGON Mobili pr bagno ISTRUZIONI PER LA PULIZIA Pulisci il mobil con un panno inumidito con acqua o con un dtrsivo non abrasivo, quindi asciuga con un panno pulito. L macchi umid dvono smpr ssr asciugat

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

Le città vengono modificate anche all interno degli spazi già costruiti

Le città vengono modificate anche all interno degli spazi già costruiti La città ch cra il progtto snsibil L città vngono modificat anch all intrno dgli spazi già costruiti pnso sia molto più intrssant quando si usa il trmin nuovo far rifrimnto a qualcosa di divrso, cioè alla

Dettagli

LZ-2290A / IP-100 / SC-915

LZ-2290A / IP-100 / SC-915 R Macchina Zig-Zag Vloc, Ago, Punto Annodato, Prsa Dirtta, Controllatada Computr LZ-90A / IP-00 / SC-95 MANUALE D ISTRUZIONI NOTA : Lggr attntamnt comprdr tutt l istruzioni pr la sicurzza prima di inziar

Dettagli

Min. per il conteggio kg. mm PCE-PB 60 60 20 - - 20 ±50-325 x 315 PCE-PB 150 150 50 - - 50 ±100-325 x 315

Min. per il conteggio kg. mm PCE-PB 60 60 20 - - 20 ±50-325 x 315 PCE-PB 150 150 50 - - 50 ±100-325 x 315 Bilanc inustriali Sri PCE-PB Bilancia psapacchi molto conomica con intrfaccia Qusta bilancia psapacchi è ial pr ralizzar spizioni, p.. con la bilancia psapacchi PCE-PB 60 (campo i psata i 0... 60 k), potrà

Dettagli

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62 ZIMO Manual istruzioni dl Dcodr pr locomotiv MX61 modl 2000 MX62 pr il formato di dati NMRA-DCC nll vrsioni MX61R (con connttor mdio) MX61F (connttor piccolo) MX62W (con 7 cavtti snza connttor) MX62R (

Dettagli

PASSA AL PELLET PELLINSERT 54 L INSERTO A PELLET DAI MILLE VANTAGGI. Detrazione fiscale IRPEF 36%

PASSA AL PELLET PELLINSERT 54 L INSERTO A PELLET DAI MILLE VANTAGGI. Detrazione fiscale IRPEF 36% PASSA AL PLLT PLLINSRT 54 L INSRTO A PLLT DAI MILL VANTAGGI Detrazione fiscale IRPF 36% INSRISCI L INNOVAZION NL TUO CAMINTTO PLLINSRT 54 LA SOLUZION MIGLIOR PR RCUPRAR UN VCCHIO CAMINTTO GRAND AUTONOMIA

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo Foglio Comparativo sull tipologi mutuo ipotcario/fonario pr l acquisto dll abitazion principal (sposizioni trasparnza ai snsi dll art. 2 comma 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Pr tutt l conzioni conomich contrattuali

Dettagli

murali Meteo Caldaie murali combinate istantanee da esterno e da incasso

murali Meteo Caldaie murali combinate istantanee da esterno e da incasso Anche sulla gaa coe su tutte le caldaie Beretta è possibile ottenere il Servizio 5 anni Forula Kasko*. * Per aderire al servizio si rianda al depliant inforativo disponibile presso la Rete di Assistenza

Dettagli

installare sopra o filo pavimento, sono una scelta perfetta per dare un tocco contemporaneo e dinamico al bagno e aumentare la sensazione di spazio.

installare sopra o filo pavimento, sono una scelta perfetta per dare un tocco contemporaneo e dinamico al bagno e aumentare la sensazione di spazio. Piatto doccia rttangolar ultraflat spsso solo in 4 acrilico cm, da installar sopra o filo pavimnto, sono una sclta prftta pr dar un tocco contmporano dinamico al bagno aumntar la snsazion di spazio. Tsi

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON Listino przzi F6 Marzo 013 UNI EN 1401 act-1401 UNI EN 1401 Carbonato di calcio,5 MICRON Tubi di PVC-U pr condott fognari civili d industriali costruiti scondo UNI EN 1401 GRESINTEX DALMINE RESINE Tubi

Dettagli

CAT CASSONETTO 4-06-2008 10:26 Pagina 1 CATALOGO CASSONETTO A SCOMPARSA PER AVVOLGIBILI

CAT CASSONETTO 4-06-2008 10:26 Pagina 1 CATALOGO CASSONETTO A SCOMPARSA PER AVVOLGIBILI CAT CASSONETTO 4-06-2008 10:26 Pagina 1 CATALOGO CASSONETTO A SCOMPARSA PER AVVOLGIBILI CAT CASSONETTO 4-06-2008 10:26 Pagina 2 VANTAGGI DEL CASSONETTO PERCHÈ PREFERIRE IL CTS Facilità di impigo rapidità

Dettagli

Compito di Fisica Generale I (Mod. A) Corsi di studio in Fisica ed Astronomia 4 aprile 2011

Compito di Fisica Generale I (Mod. A) Corsi di studio in Fisica ed Astronomia 4 aprile 2011 Compito di Fisica Gnral I (Mod A) Corsi di studio in Fisica d Astronomia 4 april 2011 Problma 1 Du blocchi A B di massa rispttivamnt m A d m B poggiano su un piano orizzontal scabro sono uniti da un filo

Dettagli

Caldaia a tre giri di fumo a temperatura scorrevole Potenza da 1150 a 10000 Kw

Caldaia a tre giri di fumo a temperatura scorrevole Potenza da 1150 a 10000 Kw LRr Caldaia a tre giri di fumo a temperatura scorrevole 0461 Caldaia ad alto rendimento Low-NOx Caldaia pressurizzata a tre giri di fumo, a focolare cilindrico per combustione di gasolio o gas. La particolare

Dettagli

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere Convgno CBI 2009 L nuov frontir dll Innovazion nl rapporto Pubblica Amministrazion Local Banch Tsorir Clauo Mauro Dirttor Division Imprs Pubblich Privat P.A. principal motor dll innovazion La Pubblica

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

CATALOGO&LISTINO CALDAIE

CATALOGO&LISTINO CALDAIE Ariston fa part di MTS Group, un'azinda intrnazional ladr nlla produzion commrcializzazion di una gamma complta di sistmi srvizi pr il riscaldamnto dll'acqua dll'ambint. Mrloni TrmoSanitari SpA Vial Aristid

Dettagli

Multi Heat - Solo Innova

Multi Heat - Solo Innova Multi Heat - Solo Innova Caldaie per biocombustibili ad alta efficienza Indice Caldaie a biocombustibile 3 Multi Heat 4 Solo Innova 6 Dati tecnici 8 Consumi-Aspetti Economici 10 2 Multi Heat - Solo Innova

Dettagli

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6.

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6. Corso di laura: BIOLOGIA Tutor: Floris Marta PRECORSI DI MATEMATICA PROPORZIONI Ossrvar l sgunti figur: Cosa possiamo dir di ss? Ch la suprfici dlla figura A sta alla suprfici dlla figura B com sta a 6.

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE MANUALE TECNICO GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE GREENOx/GREENOx.e/K A TRE GIRI DI FUMO DUAL GRX/DUAL

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

CATALOGO TUBI IRRIGAZIONE. Tubi in PE e in PVC

CATALOGO TUBI IRRIGAZIONE. Tubi in PE e in PVC CATALOGO TUBI IRRIGAZIONE Tubi in PE in PVC Tubazioni PE pr sisti irrigui Tubi in PE bassa, dia alta dnsità PE BD UNI 79 PN 2,5 PN 4 sp [] sp [] PN sp [] PN sp [] 1 a E 2 a SCELTA Tubi di politiln Bassa

Dettagli

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori.

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori. Prex H 80 1300 92 kw - 1480 kw Caldaie pressurizzate ideali per il riscaldamento di edifici di medie e grandi dimensioni. Corpo caldaia in acciaio con focolare ad inversione di fiamma. Funzionamento con

Dettagli

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio Lttra 32 Sistma Ufficio INDUSTRIE VALENTINI SPA via Rigoltto 27-47900 Rimini Tl. +39 0541 368888 - Fax +39 0541 774233 www.valntini.com Lttra 32 Sistma Ufficio L 2 3 a r t t inif, l nzia nano s s bi gn

Dettagli

Hoval UltraGas (15-90) Dati tecnici

Hoval UltraGas (15-90) Dati tecnici Dati tecnici Tipo (15) (20) (27) Potenzialità nominale 80/ 60 C con gas naturale 1 kw 3,0-13,7 3,8-18,2 4,5-24,5 Potenzialità nominale 40/ 30 C con gas naturale 1 kw 3,3-15,5 4,3-20,3 5,0-27,2 Potenzialità

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare SolUzione «TUTTo integrato» Per nuovo o ristrutturazione perfisol hybrid duo LA PERFETTA UNIONE

Dettagli

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori.

Quadro Elektro per funzionamento con bruciatori 1 stadio, 2 stadi e modulanti. Per ulteriori informazioni vedi Accessori. Mega Prex N 92 1890 92 kw - 1890 kw Caldaie pressurizzate ideali per il riscaldamento di edifici di medie e grandi dimensioni. Corpo caldaia in acciaio con focolare ad inversione di fiamma. Funzionamento

Dettagli

SOLUZIONI AD INVERTER

SOLUZIONI AD INVERTER SOLUZIONI AD INVERTER Indic Kw 1,1 1,5 2,2 3 4 5,5 7,5 11 15 18,5 Pag. 6 Pag. 7 Pag. 8 Pag. 7/24 Pag. 9/24 Pag. 12 Kw 1,1 1,5 2,2 3 4 5,5 7,5 11 15 18,5 Pag. 14 Kw 1,1 1,5 2,2 3 4 5,5 7,5 11 15 18,5 Pag.

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI DANIELE GIANNINI Frsco com un fior sboccia nl primo giorno primavra Il gol Danil D Rossi al Brasil ha s gnato simbolicamnt la fin dll invrno Il risvglio dlla natura qullo dlla Nazional stava prdndo immritatamnt

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

CATALOGO&LISTINO CLIMATIZZATORI

CATALOGO&LISTINO CLIMATIZZATORI Ariston Vial Aristid Mrloni 45 60044 Fabriano (AN) Italy Fax 0732 602416 www.aristonhating.it Numro unico srvizio clinti 199 111 222 Costo dlla chiamata da tlfono fisso: 0,143 Euro al minuto in fascia

Dettagli

Caldaie in acciaio per bruciatore di gas/gasolio

Caldaie in acciaio per bruciatore di gas/gasolio Panoramica di sistema Caldaia Bruciatore Regolazione Varianti 4321/4322 Logano -120-190 - -300-420 -500-600 Caratteristiche e particolarità Campo Case plurifamiliari, condomini, edifici civili e industriali

Dettagli

Caldaia a tre giri di fumo a temperatura costante

Caldaia a tre giri di fumo a temperatura costante ErP LR Caldaia a tre giri di fumo a temperatura costante Caldaia ad alto rendimento Low-NOx Caldaia pressurizzata a tre giri di fumo, a focolare cilindrico per combustione di gasolio o gas. La particolare

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE Le possibilità impiantistiche legate all utilizzo delle caldaie a condensazione OBIETTIVI

Dettagli

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI Dal libro di tsto Zinkiwicz Taylor, Capitolo 14 pag. 398 Il mtodo dgli lmnti finiti fornisc una soluzion approssimata dl problma lastico; tal approssimazion driva non dall avr discrtizzato il dominio in

Dettagli

Coordinamento tra le protezioni della rete MT del Distributore e la protezione generale. degli Utenti MT.

Coordinamento tra le protezioni della rete MT del Distributore e la protezione generale. degli Utenti MT. Coordinamnto tra l protzioni dlla rt MT dl Distributor la protzion gnral 1. PREMESSA. dgli Utnti MT. ll rti di distribuzion a mdia tnsion (MT), l unico organo di manovra automatico è l intrruttor di lina

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

IL RISPARMIO DI ENERGIA ELETTRICA NELLA PRODUZIONE DI ARIA COMPRESSA IL PROGETTO: AIR POINT

IL RISPARMIO DI ENERGIA ELETTRICA NELLA PRODUZIONE DI ARIA COMPRESSA IL PROGETTO: AIR POINT IL RISPARMIO DI NRGIA LTTRICA NLLA PRODUZION DI ARIA COMPRSSA IL PROGTTO: AIR POINT Carlo Carsana carsana@servitec.it Cinisello Balsamo (MI) - 23 Novembre 2007 S.r.l. LA SOCITA Società di gestione del

Dettagli

MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE.

MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE. Stll MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE. 7STELLE. IL NUOVO VIDEOCITOFONO CON MONITOR DA 7 POLLICI. Stll SEGNALAZIONE NUOVI MESSAGGI SEGNALAZIONE PORTA APERTA COMANDO AUSILIARE AUTOACCENSIONE

Dettagli

ITALIANO MANUALE D ISTRUZIONI

ITALIANO MANUALE D ISTRUZIONI ITALIANO MANUALE D ISTRUZIONI i INDICE. DESCRIZIONE DI LK-1900A, MACCHINA TRAVETTATRICE VELOCE CONTROLLATA DA COMPUTER... 1 [1] CARATTERISTICHE TECNICHE... 1 [2] CONFIGURAZIONE... 2 1. Nomi dll unità principal...

Dettagli

TRIESTE - via Fabio Severo, 14/B CORSO DESTINATARI DATA ORA SEDE. UDINE - Sede: P.Le XXVI Luglio, 9 CORSO DESTINATARI DATA ORA SEDE

TRIESTE - via Fabio Severo, 14/B CORSO DESTINATARI DATA ORA SEDE. UDINE - Sede: P.Le XXVI Luglio, 9 CORSO DESTINATARI DATA ORA SEDE CALENDARIO CORSI SICUREZZA DATORI DI LAVORO/RSPP AGGIORNAMENTI- TRIESTE UDINE Corsi BASE pr basso rischio (16 or) TRIESTE - via Fabio Corso pr datori di rischio (16 or) ( Corso pr datori di rischio (16

Dettagli

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo.

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo. SUITE B1 - INTECNA B1- INTECNA INTECNA, nl corso dlla sua sprinza con SAP Businss On (dal 2003), ha ralizzato numrosi miglioramnti a compltamnto dl prodotto standard, allo scopo di ottnr un modllo di rifrimnto

Dettagli