Indagine sui visitatori attuali e potenziali dei Borghi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indagine sui visitatori attuali e potenziali dei Borghi"

Transcript

1 Indagine sui visitatori attuali e potenziali dei Borghi Risultati di un analisi qualitativa Giugno 2009 S.9305

2 Indice BIETTIVI ISEGNO DI RICERCA ISULTATI DI RICERCA na premessa sul target Borghi in Italia: gli elementi di identità - il borgo : la terminologia usata - gli elementi di identità La visita al borgo: come ci si arriva, cosa si cerca e cosa si fa - come si arriva ad un borgo - motivazioni per visitare un borgo - le informazioni prima della partenza - cosa si fa durante la visita - il rapporto con gli abitanti del luogo - informazioni sul posto Consigli per la valorizzazione turistica del luogo CONCLUSIONI E RACCOMANDAZIONI 1 Giugno 2009

3 Obiettivi generali dell indagine L indagine ha lo scopo di raccogliere: informazioni sulle motivazioni di visite e soggiorni nei borghi indicazioni sulle politiche di informazione ed anche di miglioramento che possono promuovere visite e soggiorni, tenendo conto dei profili e delle motivazioni dei visitatori potenziali indicazioni in merito al possibile ruolo che la comunità locale (come sistema umano, economico e sociale) può avere nella scelta dei borghi caratteristici, come possibile destinazione di visite e soggiorni 2 Giugno 2009

4 Disegno di ricerca Sono stati effettuati 9 colloqui di gruppo: Torino Milano Padova Bologna Roma Napoli Bari Totale Giovani anni Adulti anni Maturi anni Totale oggetti incontrati sono stati selezionati in quanto testimoni privilegiati, cioè viaggiatori esperti, più informati e teressati in merito a viaggi e soggiorni nei borghi caratteristici come oggetto di studio. 3 Giugno 2009

5 Una premessa sul target I borghi in Italia: gli elementi di identità La visita al borgo: come ci si arriva, cosa si cerca, cosa si fa Conclusioni e raccomandazioni 4 Giugno 2009

6 Una premessa il targe Abbiamo incontrato persone che selezionano le loro vacanze per una ricca varietà di motivazioni: la scoperta di tradizioni gastronomiche e prodotti tipici regionali ( quando sono in vacanza mi piace mangiare le specialità del posto dove sono ) la ricerca del relax e del riposo la possibilità di uscire dal quotidiano per potersi rilassare e riposare ( staccare la spina e rompere la monotonia del quotidiano ) la curiosità della scoperta, del non conosciuto, di posti non ancora visitati la ricerca dell attività fisica e del movimento all aria aperta, più difficile quando si è in città 5 Giugno 2009

7 Una premessa il targe lla varietà di motivazioni corrispondono viaggi e vacanze diverse: vacanza stanziale organizzata generalmente famiglie con bambini piccoli e chi ama rilassarsi e prendersela comoda lontano dalla quotidianità lunga vacanza, pianificata con anticipo spesso all estero ma anche in Italia, dove si cerca di ottimizzare i tempi per visitare una varietà di luoghi ed attrattive differenti spostamento finalizzato ad un interesse/una passione il trekking, il giro a cavallo, il percorso gastronomico. Generalmente più breve ed organizzato in anticipo Il fine settimana/la vacanza breve che coniuga la necessità di staccare dal quotidiano ed il piacere della scoperta. Qualche volta organizzato con anticipo, pianificato nelle tappe e nei luoghi da visitare, altre volte più estemporaneo, alla ricerca della sopresa, dell inaspettato. Spesso in luoghi la cui distanza non supera le 2-3 ore di viaggio gita breve fuori porta in giornata di solito finalizzata al pranzo in un posto tipico fuori dalla città e con la possibilità di visitare un luogo ancora poco o per nulla conosciuto nelle ultime due categorie si inserisce la visita del borgo 6 Giugno 2009

8 Una premessa il targe Questo target cerca esperienze diverse dal turismo di massa : lo stesso termine turista porta con sé, per costoro, un vissuto negativo, incarna alcuni valori contrari al loro modo di intendere e vivere il viaggio e la vacanza 7 Giugno 2009

9 Una premessa sul target I borghi in Italia: gli elementi di identità La visita al borgo: come ci si arriva, cosa si cerca, cosa si fa Conclusioni e raccomandazioni 8 Giugno 2009

10 Il borgo la terminologia usata borgo è un termine utilizzato e condiviso dal target ma non univoco nel prefigurare le dimensioni del luogo si associa infatti a un borgo di piccole dimensioni e dalla struttura ben chiara e definita posizionato lontano dai grandi centri urbani, caratterizzato da mura e strade risalenti ad epoche passate e alle volte, con un centro individuato nella piazza, nel castello o nella chiesa più importante la città borgo (ad esempio Gubbio) con caratteristiche simili ad un borgo, ma più conosciuto e quindi frequentato dal turismo di massa il centro vecchio di un paese che nel frattempo si è allargato (ad esempio Gallipoli) terminologia utilizzata principalmente nel centro-sud Italia dove il borgo rientra a far parte di un concetto più allargato Il concetto di borgo è meglio caratterizzato dall immagine del borgo dalle piccole dimensioni 9 Giugno 2009

11 I piccoli borghi d Italia gli elementi di identità Quali gli elementi, fisici ed emozionali, che si associano al piccolo borgo? 10 Giugno 2009

12 I piccoli borghi d Italia gli elementi di identità Elementi di identità: luogo poco conosciuto una dimensione legata al passato caratterizzato da un elemento di interesse immerso in una natura tipica della zona autentico e tradizionale semplice e genuino conviviale ed ospitale relax e tranquillità 11 Giugno 2009

13 Gli elementi di identità luogo poco conosciuto il borgo è un luogo più o meno turistico, ma che sfugge al turismo di massa un luogo da scoprire, da esplorare e da conoscere tipo Cereglio, dimensione di un altro tempo,io ho presente una chiesa piccola come questa stanza, una piccola pieve 12 Giugno 2009

14 Gli elementi di identità con una dimensione legata al passato luogo in cui l intervento umano ha mantenuto un carattere del passato, integrandosi all interno della natura senza sconvolgerla generalmente caratterizzato di impronta mediovale o rurale, strade e vicoli pedonali, racchiuso da mura di cinta e con un centro identificato in una piazza o una chiesa centrale il borgo ha sempre qualcosa di particolare. Si parla di borgo medievale con architetture che rivestono un epoca o passaggi di dominazioni 13 Giugno 2009

15 Gli elementi di identità caratterizzato da un elemento di interesse generalmente una costruzione o una tipologia di non grande risonanza turistica nel senso più comune una chiesa, un castello o una piccola piazza che diventa uno dei punti di interesse della visita stessa, ma anche architetture tipiche di una zona, tipologie abitative con caratteristiche marcate, etc 14 Giugno 2009

16 Gli elementi di identità immerso in una natura tipica della zona una natura di contorno, che valorizza l atmosfera autentica e genuina del borgo il verde ma anche il mare e il lago aiutano a ricreare un atmosfera rasserenante e al contempo autentica tale da veicolare un clima più rilassato e tranquillo e poi attorno al borgo che abbiamo visitato c era una distesa immensa di verde che ha reso il tutto ancora più rilassante e bello 15 Giugno 2009

17 Gli elementi di identità autentico e tradizionale Il borgo è quando hai delle emozioni dentro piccoli elementi particolari e diversi, letti come autenticità gli elementi paesaggistici i viottoli, le inferriate in ferro battuto, i fiori alle finestre, le sedie fuori dagli usci delle case l artigianato locale i mestieri di un tempo, i manufatti nei negozietti locali Si ritrovano oggetti e mestieri scomparsi nelle città Tale attenzione a preservare le tradizioni del passato suggerisce un amore per ciò che è stato e permette di mantenere una scoperta o riscoperta della tradizione di un tempo 16 Giugno 2009

18 Gli elementi di identità semplice e genuino la storia e la cultura delle piccole e semplici cose i materiali poveri come la terracotta e la paglia, il ferro battuto e il rame i negozietti tipici che vendono prodotti di un tempo i cibi genuini e non elaborati: le materie prime come l olio e i prodotti semplici come pane, formaggio e vino la possibilità di riscoprire e godere di piccoli segni di genuinità e spontaneità, che piacciono e rendono l esperienza ancor più diversa, interessante ed incuriosente 17 Giugno 2009

19 Gli elementi di identità conviviale ed ospitale un ordine simbolico fatto di umanità e spontaneità facilità di relazionarsi con le persone del luogo, di creare uno scambio che aiuta ad arricchire il proprio patrimonio di conoscenze ed esperienze autenticità delle relazioni, la possibilità di rivedere relazioni vere, spontanee e reali La gente si conosce da sempre, c è accoglienza Mi piace la spontaneità delle persone, l umanità e il sostegno 18 Giugno 2009

20 Gli elementi di identità relax e tranquillità una percezione del tempo e un ritmo di vita diversi da quelli abituali si cammina e non si corre, ci si prende il tempo per fermarsi a curiosare vivere il luogo con i suoi tempi lenti e rilassati aiuta ad assaporare ancor di più l atmosfera del luogo e i tratti genuini e autentici, permettendo di godere e assaporare maggiormente l esperienza 19 Giugno 2009

21 Gli elementi di identità Una ricchezza simbolica confermata dalle associazioni con il mondo dei sensi Odori legno, cuoio, erba tagliata Colori il verde degli alberi, il marrone della pietra, il terra di Siena Sapori il cibo tradizionale Suoni le campane della chiesa, i passi sul selciato, il silenzio 20 Giugno 2009

22 Un premessa sul target I borghi in Italia: gli elementi di identità La visita al borgo: come si arriva, cosa si cerca, cosa si fa Conclusioni e raccomandazioni 21 Giugno 2009

23 Come si arriva ad un borgo obiettivo di una gita fuoriporta Rocca Isolani a Minerbio adesso c è stata la mostra di Amico Aspertini e ho scoperto che c è la Rocca Isolani a Minerbio e annesso c è un agriturismo dove fanno pranzi con ricette rinascimentali lo si conosce o se ne è sentito parlare ci si reca attratti da qualche avvenimento, una festa locale, un mercatino o si partecipa ad una gita organizzata (principalmente gli anziani) molti borghi hanno saputo inventare occasioni di attrazione, spesso con riferimenti storici Pacento avevo sentito tanto parlare di Pacento in Abruzzo, è il paese di Madonna la cantante e c è la festa dello zingaro 22 Giugno 2009

24 Come si arriva ad un borgo all interno di un percorso di vacanza in cui si scoprono anche altre attrattive Inoltre la visita del borgo può rientrare in un viaggio che si caratterizza per il mezzo di locomozione usato i viaggiatori a piedi, in bici, in moto, in camper si definiscono come viaggiatori diversi affermano di avere esigenze particolari, un modo diverso di guardare le cose, un attenzione e una sensibilità speciali verso l autenticità e la natura 23 Giugno 2009

25 Come si arriva ad un borgo casualitànella scoperta del borgo Adesso ci sono sempre più i cartelli marroni. A me è capitato di fermarmi perché li avevo visti nel corso di una escursione giornaliera fuori città si nota la presenza di un borgo o di un luogo di potenziale interesse in questi casi diventa importante la cartellonistica ovvero il cartello turistico marrone, che permette di individuare un luogo potenzialmente attraente e interessante C erano dei lavori in corso sulla strada principale e allora abbiamo deciso di prendere un altra strada che saliva ma che non sapevamo bene dove portasse. Siamo arrivati in un borgo piccolissimo, Chateau Beaulard, tutto in pietra dove c era la fiera dei Gofri, dei wafer farciti 24 Giugno 2009

26 Motivazioni per visitare un borgo le motivazioni sono molto varie nella visita ci si aspetta una situazione piacevole che riunisce diversi aspetti scoperta, di posti nuovi o poco conosciuti tranquillità e serenità dei luoghi genuinità del cibo convivialità e socievolezza degli abitanti del posto soddisfazione e appagamento dei sensi Inoltre vi può essere un interesse preciso a fare da traino alla visita più spesso il cibo genuino nostrano, talvolta un trekking o un percorso a cavallo o in bicicletta 25 Giugno 2009

27 Motivazioni per visitare un borgo Alcuni esempi A Loiano, c è una trattoria dove vendono anche formaggi e si mangiano dei buoni tortellini e la giornata si passa più a sedere che altro Loiano Civita di Bagnoregio nel Lazio a Civita di Bagnoregio, 50 abitanti e l unico collegamento è un ponte sospeso o a dorso di mulo; c è un ristorante che è un gioiello, lo abbiamo scoperto con la guida gastronomica 26 Giugno 2009

28 Le informazioni prima della partenza Inizialmente ricerca di informazioni appare abbastanza varia e differenziata. In genere si ricercano tizie in: inserti di viaggio nei quotidiani e settimanali che suggeriscono mete in Italia e danno una prima e mirata serie di informazioni pratiche e utili inerenti il luogo e le attrazioni (ad esempio fiere, sagre, mostre, chiese o castelli da visitare) passaparola fatto da amici o familiari che hanno già visitato la zona il consiglio di un amico vale mille articoli siti web e talvolta free press utili nell indicazione di eventi come gite nel week end uccessivamente uò intervenire una ricerca più attenta consultando le pubblicazioni delle associazioni a ui si è iscritti come quelle di TCI e Gambero Rosso 27 Giugno 2009

29 Le informazioni prima della partenza Comunque on esiste una percezione di fonti informative privilegiate ed organiche a sensazione veicolata dagli intervistati è quella di un muoversi a tentoni, di non avere punti di iferimento chiari ed univoci per quanto riguarda la ricerca delle informazioni. e fonti sono di volta in volta diverse tra loro internet guide passaparola ecc... a nessuna di queste emerge presso il target intervistato come la preferita o la più efficace. 28 Giugno 2009

30 Le informazioni prima della partenza talvolta si consulta il sito web dell ente turismo locale o del Comune che si immagina sempre aggiornato e dove generalmente ci si attende di trovare fotografie e immagini relative ai luoghi di maggior interesse indicazioni sui posti da vedere e visitare avvenimenti o eventi alle volte anche luoghi dove pernottare agriturismi, bed & breakfast, case da affittare, alberghi 29 Giugno 2009

31 Che cosa si fa durante la visita le visite ai borghi generalmente seguono delle linee guida si fa un giro per il borgo visitato per guardarsi attorno e scoprire il luogo e le bellezze si sperimentano le attrazioni del luogo come mercatini, fiere dell usato, sagre ma anche chiesette, musei locali o se c è il castello si cerca un posto dove mangiare le specialità del luogo o grazie a passaparola o su suggerimento di guide o riviste la spinta primaria alla visita di un borgo è la ricerca di evasione e distacco dalla vita quotidiana un esperienza spesso utile per distrarsi e rilassarsi, in un luogo che richiama in sé quei tratti di autenticità e naturalezza che agevolano per loro stessa natura questo stato 30 Giugno 2009

32 Il rapporto con gli abitanti del luogo gli abitanti sono fondamentali per dare un anima al luogo Se si vogliono informazioni dettagliate sull anima del posto, bisogna andare in trattoria, non in libreria memoria storica del borgo parlano delle esperienze vissute in prima persona, degli aneddoti, delle chiacchiere di paese generalmente cordiali e salutano per la strada tratto che rende ancora più evidente la differenza di vita con la città a cui si è abituati rendono il borgo vivo è a loro che si chiede per avere qualche informazione generalmente infatti si cerca di soggiornare in b&b presso gli abitanti in modo da dare un valore aggiunto all esperienza e per creare un rapporto più profondo anche con il luogo 31 Giugno 2009

33 Informazioni sul posto informazioni presso Uffici Turistici e Pro Loco tali preziose informazioni sono molto apprezzate dai turisti che talvolta arrivano sul luogo impreparati e necessitano di prime notizie per potersi orientare vengono generalmente fornite cartine del luogo con dintorni, luoghi di interesse, attrazioni locali, mostre ed eventi locali. Anche se.. A volte si lamenta la chiusura degli uffici nei giorni festivi, più importanti per il turismo. Talvolta inoltre ci si aspetta di trovare anche informazioni su altre località (per esempio a Bologna non ci sono informazioni sulle località della provincia) 32 Giugno 2009

34 Informazioni sul posto Inoltre... vi sono associazioni locali che fanno da guida su base volontaria alle attrazioni locali come musei o chiese viene valorizzato il know how locale ritenuto attendibile oltre che un vero valore aggiunto trasmettono una conoscenza profonda in modo semplice 33 Giugno 2009

35 Una premessa sul target I borghi in Italia: gli elementi di identità La visita al borgo: come ci si arriva, cosa si cerca, cosa si fa Conclusioni e raccomandazioni 34 Giugno 2009

36 Conclusioni e raccomandazion Come valorizzare i borghi a livello turistico? 35 Giugno 2009

37 Conclusioni e raccomandazion visita all interno di un percorso suggerito Io non ho mai fatto il viaggio dei possedimenti di Canossa, da Monteveglio in avanti, ma mi attira utile a valorizzare sia il territorio regionale che i singoli luoghi all interno del percorso creato può essere un percorso enogastronomico, storico, naturale, da realizzare a piedi o con altri mezzi specialmente in Emilia Romagna, dove si è più abituati ad una valorizzazione turistica del territorio Per esempio qui in Emilia Romagna ho realizzato che c è il percorso fino alla foce del Po e lo fa la Provincia E stata anche ripristinata la Via degli dei che va da Sasso Marconi fino a Firenze ed è dove correva la linea del fronte, ci sono dei reperti preistorici 36 Giugno 2009

38 Conclusioni e raccomandazion organizzazione di feste, eventi o sagre Una sagra attira molto. Ci dev essere un incentivo veicolo di divertimento e intrattenimento che, dato il forte richiamo principalmente nella stagione calda, può creare una distintiva eco per i borghi stessi Io ho scoperto questo posto, Monforte d Alba, perché avevo letto che lì c era un ristorante in cui si mangiava molto bene. Una volta arrivato ho poi scoperto che lì, ogni anno, si svolge una manifestazione di musica Jazz della quale sono appassionato e così ci torno 37 Giugno 2009

39 Conclusioni e raccomandazion valorizzazione di una specificità Tipo Pienza, progettato tutto da un unico architetto individuare una caratteristica tipica al fine di valorizzare il borgo stesso e crearne una sua distintività e identità qualcosa per cui lo si ricorda come un elemento legato alla storia, alla cultura o alle abitudini locali. Una sorta di marchio che sia in grado di essere un fattore distintivo e di riconoscimento all interno delle comunicazioni. Si chiama Pescocostanzo e le donne fanno un ricamo particolare ed è un paesino delizioso 38 Giugno 2009

40 Conclusioni e raccomandazion maggiore coinvolgimento della associazioni locali come si è detto rappresentano il vero know how del luogo oltre a risultare attendibili e una memoria storica vivente del luogo la Pro Loco che fa visite guidate o anche il mercatino locale dell artigianato con gli abitanti 39 Giugno 2009

41 Conclusioni e raccomandazion sviluppo degli Uffici Turistici, delle Pro Loco e sito web Alla fine, sono cose che ti aiutano a muoverti primi biglietti da visita del luogo, devono essere sempre pronti a fornire indicazioni valide e aggiornate della zona circostante (non solamente del luogo nel quale sono posizionate). Si auspica di trovare materiale come leaflets, cartine del luogo, cartellonistica, notizie sugli eventi sia negli Uffici Turistici e nelle Pro Loco di zona sia sul sito web della provincia e del comune. Si auspica quindi la creazione di leaflet, reperibili non solo sul luogo, ma anche negli uffici turistici delle grandi città limitrofe, più friendly e meno istituzionali: delle sorte di guide del viaggiatore con informazioni dettagliate sia sulla cultura che sulla vita del luogo (cenni storici, posti dove mangiare, orari di apertura delle attrazioni e degli uffici, date di sagre e feste locali) 40 Giugno 2009

42 le esperienze personal (Piemonte) Io una volta sono andato a Barolo. Ci sono capitato praticamente per caso: eravamo in giro in macchina per fare una scampagnata ma non avevamo una meta precisa. Nostro figlio dormiva sul sedile e ci dispiaceva svegliarlo al primo prato che incontravamo. Era una bellissima giornata così ci siamo ricordati che un amico una volta ci aveva raccontato di essere stato a Barolo. Una volta arrivati sul posto abbiamo appreso che c era una commemorazione storica (imprecisata), c era pochissima gente in giro perché probabilmente non era stata pubblicizzata. Allora abbiamo iniziato a chiedere quale fosse un bel posto da vedere e ci hanno consigliato di andare al castello. Era tutto molto pulito, ci hanno raccontato tutta la storia del casato e del vino che viene prodotto lì, la storia dei vigneti, del castello per finire poi a visitare le cantine. Ovviamente alla fine c è stata anche una degustazione. Il bello è che c era la sensazione che non ci fosse nulla di pacchiano, era tutto molto carino e anche il bambino si è divertito. Non avevamo nemmeno le macchine fotografiche e quindi raccontarlo poi ad amici e parenti è stato ancora più bello. i racconti: Barolo (Gruppo Torino, 26/05/2009) 41 Giugno 2009

43 le esperienze personal (Piemonte) Noi raramente partiamo a caso. Quella volta mi ricordo che a Torino c era una giornata caldissima e allora avevamo deciso di andare verso Bardonecchia per rinfrescarci un po. C erano dei lavori in corso sulla strada principale e allora abbiamo deciso di prendere un altra strada che saliva, ma che non sapevamo bene dove portasse. Siamo arrivati in un borgo piccolissimo, Chateau, tutto in pietra dove c era la fiera dei gofri, dei wafer ripieni. Lì sul posto abbiamo iniziato a parlare con le persone che trovavamo, così abbiamo trovato una locanda con i cui gestori siamo diventati subito amici e in seguito ci siamo tornati diverse volte. Ora è un posto dove andiamo spesso, estate o inverno che sia. E un posto bellissimo, immerso nella natura, con la dimensione del borgo. Abbiamo fatto molte feste con gli amici in questo borgo e alcuni di loro sono andati invece lì su nostro esplicito consiglio. La cosa ancora più bella è che è ad un ora da Torino, che tu ci vada in macchina o in treno. Respiri l aria della montagna vera, anche se sei vicino a Bardonecchia e a Ulzio. C è una sola trattoria che fa sempre le stesse cose da mangiare, non ci sono praticamente mai novità, ma è tutto genuino, dal cibo alle persone. Indimenticabile! (Gruppo Torino, 26/05/2009) i racconti: Chateau 42 Giugno 2009

44 le esperienze personal (Piemonte) i racconti: Monforte d Alba La mia storia è molto più veloce. Il motivo per cui ho scoperto questo posto, Monforte d Alba, è perché avevo letto che lì c era un ristorante in cui si mangiava molto bene. Una volta arrivato ho poi scoperto che lì, ogni anno, si svolgeva una manifestazione di musica Jazz della quale sono appassionato. Il posto è molto bello, ma il motivo principale per cui vado è che si mangia molto bene e ho la possibilità di ascoltare buona musica. Trovare un posto buono dove mangiare mi ha portato a tornare in certi posti, compreso questo, anche per altri motivi. (Gruppo Torino, 26/05/2009) 43 Giugno 2009

45 le esperienze personal (Puglia) i racconti: Ostuni E capitato a me e alla mia famiglia, o mia moglie e i miei due figli, di andare ad Ostuni. Abbiamo deciso di andarci più o meno la settimana prima e di rimanerci per un week end. Era estate e per fortuna il tempo era molto bello, faceva veramente caldo. Appena arrivato rimani veramente impressionato: la città è totalmente bianca, immersa in questa altura, totalmente differente dal territorio pianeggiante che la circonda. iò che ti colpisce e che è assolutamente da vedere la cattedrale, è bellissima. Nel paese ci sono anche one ristrutturate, ma perlopiù è rimasta come un empo. Ci sono veramente tanti posti da vedere. asseggiare per Ostuni è veramente un esperienza nica, così dico quando lo devo raccontare: è un po ome una La Mecca, ci devi andare almeno una olta nella vita. Poi i locali sono meravigliosi, d estate i sono molti giovani e si trovano pure buoni istoranti. Veramente unica. (Gruppo 2 Bari, 27/05/2009) 44 Giugno 2009

46 le esperienze personal (Puglia) i racconti: Bovino Grazie ad un amico avevo scoperto che quel week end a Bovino ci sarebbe stata una iniziativa storica. Si trattava di una rappresentazione teatrale in dialetto locale, che si sarebbe tenuta presso il castello. Così io e mia moglie abbiamo deciso di prenderci un giorno di libertà e con i nostri amici siamo andati a vederla. Siamo partiti la mattina presto e appena arrivati abbiamo iniziato a passeggiare per le vie del paese. Poi siamo entrati in un piccolo bar e abbiamo iniziato a parlare con il gestore che ha iniziato a raccontarci un po di cose su Bovino e ci ha consigliato dove andare a mangiare. Siamo andati allora letteralmente ad abbuffarci e poi siamo andati a visitare il castello prima della rappresentazione. Lo spettacolo è stato veramente interessante, ci siamo divertiti tantissimo. Ogni volta che racconto di questa giornata faccio venire voglia a qualcun altro di andare a visitare questo borgo. Molto particolare. (Gruppo 1 Bari, 27/05/2009) 45 Giugno 2009

47 le esperienze personal (Puglia) i racconti: Alberobello Quando ci sono stata la prima volta avevo deciso di andarci perché un amica mi aveva detto: che sei matta, non essere mai stata ad Alberobello è scandaloso! Allora siamo partite io e lei il venerdì sera, senza aver organizzato niente. Appena arrivate siamo andate però subito a dormire, era tardi e abbiamo trovato questo B&B, la proprietaria era veramente gentile e alla mattina ci ha preparato una colazione molto abbondante. Di Alberobello cosa dire poi, chi non la conosce? E stupendo visitare i trulli, entrarci e vedere come sono arredati, un emozione veramente unica. Soprattutto se vai d inverno, a me è capitato un anno di vederli addirittura con la neve. Che spettacolo!. (Gruppo 1 Bari, 27/05/2009) 46 Giugno 2009

48 le esperienze personal (Emilia Romagna) i racconti: Minerbio Qualche mese fa mi è capitato di andare alla Pinacoteca nazionale a Bologna a vedere una mostra su un artista che non conoscevo, tale Amico Aspertini. La mostra mi era piaciuta molto e tra le informazioni che avevo raccolto, ce n erano anche alcune su Minerbio e sul complesso di Rocca Isolani. Dalle informazioni che ho raccolto alla mostra e da quelle che invece ho trovato su internet mi sembrava proprio un bel posto e così abbiamo deciso di passare una giornata tutti insieme (in famiglia) a Minerbio. Prima di partire avevo anche scoperto che annesso alla Rocca c è un agriturismo dove fanno pranzi medievali e allora abbiamo prenotato. Quindi, una volta arrivati, abbiamo visitato la Rocca e poi siamo andati a mangiare. Dopo pranzo eravamo stanchi e ci siamo riposati un po al sole...che pace!... Prima di ripartire abbiamo fatto anche un breve giro nella Colombaia (veramente bella!) e poi siamo tornati indietro verso sera, un po stanchi ma contenti!. (Gruppo Bologna, 26/05/2009) 47 Giugno 2009

49 le esperienze personal (Emilia Romagna) i racconti: Cereglio Ho saputo da un amico che a Cereglio ogni anno fanno una festa del borgo che mi ha detto essere veramente interessante. Così abbiamo deciso di prendere e andare lì per un week end. Prima di partire abbiamo prenotato per una notte in un B&B lì vicino: non era molto costoso e ci siamo trovati veramente bene. Una volta arrivati ho scoperto perché il mio amico me ne parlava così bene: Cereglio è un bellissimo paesino collinare/di montagna, ha delle viste mozzafiato sulla Valle del Reno. Poi la festa del borgo è divertentissima e pure interessante: ci sono artistiartigiani che espongono tutte i loro manufatti e girare per tutte le bancarelle è stato davvero emozionante. Abbiamo mangiato dei cibi tradizionali dell'appennino, tutti piatti e prodotti consigliati anche dallo Slow Food. Che bontà! Insomma, è stata una mini-vacanza, ma ci siamo rilassati e abbiamo avuto la possibilità di camminare, mangiare e farci un po di cultura del luogo. Un esperienza che consiglierei a chiunque! (Gruppo Bologna, 26/05/2009) 48 Giugno 2009

50 le esperienze personal (Lazio) i racconti: Bomarzo Un giorno mi era capitato di leggere su una rivista di un parco di sculture che si trova a Bomarzo, mi aveva incuriosito e ci sono voluto andare. Un sabato mattina, non avevo niente da fare, e allora mi sono detto perché non andare a vedere sto posto!. Alla fine è solo a un centinaio di chilometri da dove abito, ci vorrà un oretta. Stavo arrivando a Bomarzo e ho visto questo agglomerato di case, sembravano una sopra l altra, di questo color roccia viva, era già uno spettacolo ederlo da fuori. Ho messo giù la macchina e sono andato al arco dei Mostri. Già all entrata c era da rimanere a bocca aperta, on queste due statue, due sfingi, su cui c erano delle scritte, dei ersetti, ma non me li ricordo bene. Poi dentro è uno spettacolo ncredibile: ci sono tutte queste statue in pietra, fantasiosissime, tranissime! lla fine non volevo più andare via e allora, una volta uscito dal arco, sono andato a farmi un giro per il centro del paese, in ezzo a questi vicoli con un po di sali-scendi. Ero da solo ma mi ono trovato benissimo. La prossima volta che decido di andarci i porto dietro anche un paio di amici che mi sa che ci si mangia ure bene. Gruppo 1 Roma, 26/05/2009) 49 Giugno 2009

51 le esperienze personal (Campania) i racconti: Castellabate Castellabate è un posto che conoscono in molti. Io però fino all anno scorso non c ero mai stato. Era un fine settimana di giugno, fortunatamente c era bel tempo e faceva abbastanza caldo. Siamo partiti (io, mia moglie e mia figlia) di buon ora da Napoli perché il posto è a poco più di 100 km, ma per arrivare ci vogliono almeno un paio d ore. Quello che ti rimane impresso di Castellabate è soprattutto il mare e la spiaggia, sono veramente belli, c è un atmosfera particolare. A questo però si aggiunge anche tutta la parte del borgo medievale che si trova più in alto e che si vede anche dal mare. Passare due giornate lì è stata un esperienza che consiglierei a tutti. Ti fai un po di mare e un po visiti il borgo: ci sono un castello e una piazza bellissimi, giri a piedi per le vie e ti vai a mangiare mozzarelle di bufala e piatti locali, tutti di altissima qualità. Il fatto di esserci stato in giugno è una cosa che ha dato qualcosa in più a quella vacanza: totale relax, sole, mare e buon cibo. (Gruppo Napoli, 27/05/2009) 50 Giugno 2009

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Ospitare in B&B. Piccolo manuale per rendere indimenticabile il soggiorno in B&B

Ospitare in B&B. Piccolo manuale per rendere indimenticabile il soggiorno in B&B Ospitare in B&B Piccolo manuale per rendere indimenticabile il soggiorno in B&B Mariangela Dui OSPITARE IN B&B Piccolo manuale per rendere indimenticabile il soggiorno in B&B Manuale www.booksprintedizioni.it

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

TORINO E LA VALLE D AOSTA

TORINO E LA VALLE D AOSTA TORINO E LA VALLE D AOSTA Equipaggio composto da :Fabio autista, navigatore,narratore. Stefy (moglie) cuoca,addetta dispensa. Marty (figlia) la pierino di turno. Partenza :17 MARZO 2011 Ritorno : 20 MARZO

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

LA MIA CASA LIVELLO 3

LA MIA CASA LIVELLO 3 LA MIA CASA LIVELLO 3 Education Department Italian Consulate in London 1 Osserva le vignette. Poi ascolta. Leggi la descrizione e riconosci la casa di Luca fra i 4 disegni. Nel mio appartamento ci sono

Dettagli

Report di viaggio- Anastasia Malavolti. Le mie tre settimane in Belgio

Report di viaggio- Anastasia Malavolti. Le mie tre settimane in Belgio Report di viaggio- Anastasia Malavolti Le mie tre settimane in Belgio L esperienza di scambio culturale che ho provato quest anno è stata una cosa unica, che mai avevo provato fino ad ora e che mi ha lasciata

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia

Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

in realtà fa molto freddo quindi decidiamo di visitare l interno del castello e di guardare il

in realtà fa molto freddo quindi decidiamo di visitare l interno del castello e di guardare il 28/12 - Partenza da Bolzano alla mattina in direzione Vienna. Passiamo il confine dopo Vipiteno, passiamo Innsbruck, un tratto di strada in Baviera e rientriamo in Austria a Salisburgo; passiamo vicino

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Introduzione per il genitore o l educatore

Introduzione per il genitore o l educatore Introduzione per il genitore o l educatore Due approcci per gustare questa storia scritta con levità, realismo e poesia: introdurre i genitori e gli educatori a intravedere e rispettare il mondo interno

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

MILANO .01SUNRISEBIKERIDE OFFICIAL MAG.2015 .MAGGIO 2015. sunrisebikeride.it. in collaborazione con: Organizzato da:

MILANO .01SUNRISEBIKERIDE OFFICIAL MAG.2015 .MAGGIO 2015. sunrisebikeride.it. in collaborazione con: Organizzato da: in collaborazione con:.01 OFFICIAL MAG.2015 Organizzato da:.maggio 2015 con il patrocinio del Comune di Milano 2015 1 QUESTA È LA VOSTRA CITTÀ 2 3 24 MAGGIO 2015 OFFICIAL MAG. N.O1 - MAGGIO 2O14 Grafica

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

NUOVA COLLEZIONE 2013

NUOVA COLLEZIONE 2013 , NUOVA COLLEZIONE 2013 Da oltre 30 anni Boscolo propone ai propri clienti idee originali ed esclusive con un qualcosa in più: la passione innata di chi ama offrire sempre una nuova, sorprendente emozione.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА НАЦИОНАЛНА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА НАЦИОНАЛНА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК Vai alla ricerca. МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА НАЦИОНАЛНА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ОБЛАСТЕН КРЪГ 23.02.2013 Х клас I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Per studiare la scheda

Dettagli

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori Gentile Visitatore, attraverso l adesione alla Carta Europea per il Turismo sostenibile

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA.

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. FOODING ACTION 5.5.1 Development of a CRM (Customer relationship management P5 Chamber of commerce of Bari: ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. La Camera di Commercio di Bari, nell ambito del

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI...

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... Collega ogni nome all aggettivo corretto. NOMI spettacolo leone lana musica arrosto gioiello cavaliere minestra sostanza fiore ragno scolaro bambina torta AGGETTIVI bollente

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Bambini di roma. Cosa fare con i bambini a Roma www.bambinidiroma.com

Bambini di roma. Cosa fare con i bambini a Roma www.bambinidiroma.com Bambini di roma Cosa fare con i bambini a Roma CHI SONO Avevo un lavoro molto bello e ricco di prospettive, un marito, una tata, una macchina aziendale, due mostrini che non vedevo quasi mai Un giorno,

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale RETE BAI Sardegna Progetto finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna ai sensi dell'art.4 della Legge Regionale n 6 del 15 marzo 2012 (Legge Finanziaria)

Dettagli

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo Eccoci pronti a partire per Aprica, dove ci aspetta un tranquillo weekend in montagna. Ci andiamo spesso e conosciamo perfettamente tutto il tragitto. Appena ci spostiamo in direzione nord le case iniziano

Dettagli

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA C A N I D A S S I S T E N Z A F I D E S LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA r Mirjam Spinnler e Bayou Caro Bayou, che cosa farei senza di te? Con te la mia vita è più semplice, allegra e colorata.

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Siamo partiti con il nostro camper, a bordo 2 genitori e due bimbi di 6 e 9 anni circa.

Siamo partiti con il nostro camper, a bordo 2 genitori e due bimbi di 6 e 9 anni circa. Pasqua in maremma Quest anno a Pasqua abbiamo deciso di rivolgere la nostra attenzione al centro Italia, alla ricerca degli scenari naturalistici meno conosciuti o comunque meno battuti dal turismo di

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA

LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA Lo scenario di questo viaggio in bicicletta è la verde Valle Umbra, fertile e ricca d'acqua. In questa Valle, circondata da montagne e colline coperte da oliveti e vigneti,

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Progetto Accoglienza Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Ieri 22 settembre è stata una giornata speciale per noi alunni di Gorno delle classi3a, 4a e 5a... infatti non siamo stati

Dettagli

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS Viaggi con un anima Hai presente i malesi? Per noi un viaggio è qualcosa di molto importante. Non lo vediamo come un insieme di voli e servizi, ma come un insieme di emozioni,

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Maria, Matteo, Victor, Stefania, Samuele

Maria, Matteo, Victor, Stefania, Samuele Un giorno, finita la scuola siamo passati dal bar per comprare le cicche. Eravamo a piedi, desiderosi di fare due passi all'aria aperta e di goderci la bella giornata. Quando siamo usciti dal bar è arrivato

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi Il popolo Taooiy Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi esploratori abbiamo perlustrato la

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Speciale Romagna CAPODANNO

Speciale Romagna CAPODANNO Speciale Romagna CAPODANNO I nostri pacchetti in Romagna sono l ideale per coloro che viaggiano in autonomia e desiderano una breve vacanza per Capodanno a prezzi convenienti. Le escursioni che proponiamo

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "../Downloads/ ilquotidiano.it"ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Laura Torelli Supervisione

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Anima conviviale testo Annarita Triarico Foto Villa la Bianca

Anima conviviale testo Annarita Triarico Foto Villa la Bianca Xxxx testo Annarita Triarico Foto Villa la Bianca Un amorevole restauro conservativo ha trasformato la villa che fu dello scrittore e critico letterario Cesare Garboli in un accogliente guest house di

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010

Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010 Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010 Quest anno per la solita gita che facciamo tra Natale e Capodanno decidiamo di cambiare meta, non più la ormai (per noi) tradizionale toscana, toccata negli

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino e l'azienda PROVINCIA DI TORINO Monitoraggio degli spostamenti casa scuola

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Gita in Emilia Romagna - Classi II

Gita in Emilia Romagna - Classi II Gita in Emilia Romagna - Classi II Quest anno, noi ragazzi di seconda media, siamo andati in gita in Emilia Romagna, visitando principalmente le città di Ferara e Ravenna, ed il Delta del Po. Abbiamo viaggiato

Dettagli

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto Presentano Fitetrec-ante Animantia Academy Una Montagna di accoglienza Parco Naturale Regionale dell Aveto Scoprite gli ultimi branchi di veri cavalli selvaggi in Italia, nella meravigliosa cornice del

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Le due diverse facce di Shanghai, la parte moderna del Pudong e la parte tradizionale tra mercati e case in

Le due diverse facce di Shanghai, la parte moderna del Pudong e la parte tradizionale tra mercati e case in Più volte ho provato a descrivere la realtà cinese, la frenetica realtà cinese, con il suo progresso e con il suo attaccamento alla tradizione, con i suoi colori e i suoi odori. Più volte ho provato e

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili!

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Napoli e dintorni 1 5 gennaio 2015 Equipaggio Lorenzo, Giovanna e Andrea (3 anni) su McLouis Lagan211 Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Itinerario Giovedì 1 gennaio

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli