ASP: DEFINIZIONE E CLASSIFICAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASP: DEFINIZIONE E CLASSIFICAZIONE"

Transcript

1 Capitolo 1 ASP: DEFINIZIONE E CLASSIFICAZIONE Questo capitolo presenta la definizione del concetto ASP. Tale metodologia sarà infatti definita partendo da quello che è il concetto di Outsourcing puntualizzandone le differenze. Vengono presi in considerazione i vantaggi e gli svantaggi per un costumer che decide di adottare la metodologia ASP. Per completare la definizione di tale modello viene analizzato quale è il mercato ed in particolare quali sono i diversi tipi di partnership che scaturiscono dal concetto stesso di ASP. Per potere definire chiaramente e metodicamente tale concetto, viene presentata una classificazione che tenta di esprimere la globalità e la multidimensionalità della tecnologia degli Application Service Provider.

2 2 Capitolo Dal passato al presente Le modalità ASP di erogazione del software trovano la loro origine all inizio della storia dell IT poiché già da allora il software poteva essere affittato. All inizio dell informatizzazione aziendale di massa (fine anni 70), l altissimo costo Hardware e l imponente sforzo organizzativo che richiedeva il mantenimento di una struttura EDP interna, impediva alla maggior parte delle piccole e medie aziende di usufruire dei servizi informatici. Nacquero in quel periodo una serie di aziende, i service o centri di servizio, con competenze specifiche che mettevano a disposizione dei propri clienti hardware, software e servizi. Spesso tali aziende nascevano in seguito alla trasformazione dei centri EDP di aziende commerciali o produttive più grosse, in strutture autonome che fornivano i propri servizi oltre che all azienda genitrice anche a clienti terzi, permettendo un maggiore ammortamento dei costi dell infrastruttura. Si generava inoltre così un occasione di business diverso da quello tipico della casa madre che poteva portare buoni profitti. Successivamente (anni 80) il diminuire del costo di acquisto e di gestione dei sistemi, unito al non adeguato aggiornamento al crescere dei fabbisogni di velocità e di volume di dati scambiati ed all'alto costo dell infrastruttura di telecomunicazione, ha portato progressivamente alla chiusura o alla trasformazione in software house della maggioranza dei service. L avvento dell informatica individuale, il progressivo e costante aumento dell esigenza e dei volumi di scambio dati tra i diversi utenti (anni 90), fa nascere successivamente il fenomeno delle reti aziendali, che relega il sistema informativo gestionale centralizzato ad un ruolo progressivamente sempre meno importante. Il fenomeno dell affitto del software è in questo periodo riservato ad alcune aziende, generalmente grandi, che decidono di dedicarsi al proprio core business, tenendolo separato dalle attività di gestione del sistema informativo aziendale, e rendendo certi i costi di quest'ultimo. È la nascita del fenomeno dell outsourcing, che si estenderà a diversi servizi aziendali e che tuttora riscuote buona popolarità. Le società che si occupano di outsourcing sono generalmente costituite da cordate di diverse aziende con interessi comuni, ad esempio che utilizzano lo stesso software e / o dalle aziende che producono o distribuiscono il software, generalmente un ERP. Con la fine degli anni 90 l evoluzione tecnologica, l avvento di internet ed il conseguente drastico miglioramento di prestazioni e la diminuzione dei costi di trasmissione dati, uniti al progressivo aumento della complessità dei pacchetti applicativi e quindi al maggior onere di gestione dei CED interni, rende nuovamente competitivo il modello di affitto del software.

3 ASP: definizione e classificazione 3 È la nascita dell ASP come lo s intende oggi. Grazie alla più efficiente e meno costosa infrastruttura di telecomunicazione, il fenomeno nasce principalmente negli Stati Uniti e con il migliorare dell infrastruttura tecnologica sta gradualmente espandendosi nelle altre nazioni. Le società che si occupano di ASP sono generalmente costituite o, in ogni caso, mantengono stretti rapporti tra gli ISP, i fornitori di telecomunicazioni e quelli del software. Tali compagnie traggono profitto, oltre che direttamente dall affitto del software, anche da altre fonti. Gli ISP possono più facilmente integrare le proprie applicazioni internet al sistema informativo gestionale dell azienda, fidelizzando maggiormente i clienti rispetto la sola fornitura di servizi Internet. I fornitori di telecomunicazioni hanno un incremento del traffico dati sulla linea, che gli consente di meglio ammortizzare i costi di aggiornamento infrastrutturale. I produttori o distributori di software possono raggiungere un target di clienti diverso rispetto quello proprio, potendo offrire software complesso a costi contenuti, non essendo necessaria per ogni azienda una struttura organizzativa propria per la gestione del sistema. In tale processo dunque si sono affermati diverse tipologie di servizio che, pur essendo simili tra loro offrivano ed offrono tuttora possibilità diverse e nelle quali il livello di esternalizzazione è diverso ed assume differenti accezioni. (Figura 1.1) Applicazioni Servizi Infrastruttura Service On site Outsourcing ASP Figura 1.1 Evoluzione dei servizi IT

4 4 Capitolo Outsourcing La domanda di servizi di outsourcing è in continua crescita in Italia come nel resto del mondo. Le motivazioni che spiegano il ricorso all esternalizzazione totale o parziale dei sistemi informativi da parte delle aziende sono soprattutto la focalizzazione sul core business aziendale, la riduzione dei costi gestionali dell IT e la necessità di governare la complessità tecnologica e la sua rapida evoluzione. In Italia il principale obiettivo dell outsourcing rimane la riduzione dei costi, soprattutto però accompagnato dall esigenza di gestire l esternalizzazione con un approccio più focalizzato, come l application management, il business management e il network management. La voce del comparto software e servizi che è cresciuta di più in Italia 1 nel corso del 1999 è stata quella relativa all outsourcing che ha fatto segnare un brillante + 24,8 % e che si sta avviando sempre più verso formule di nicchia, a scapito del tradizionale facility management o outsourcing globale. (Figura 1.2) 1999 Crescita 99/98 SOFTWARE ,9% Software di sistema ,8% Software applicativo ,1% SERVIZI ,7% Sviluppo e manutenzione ,6% Consulenza ,2% Outsourcing ,8% System integration ,8% Education & training ,2% Servizi di elaborazione % Figura 1.2 La variazione del mercato del software e dei servizi in Italia 1 I dati sono forniti dal rapporto annuale curato dall Assinform in collaborazione con l istituto di ricerche Netconsulting.

5 ASP: definizione e classificazione 5 Sebbene il driver tradizionale delle aziende che ricorrono all outsourcing sia la riduzione dei costi, si sta sempre più facendo strada un approccio maggiormente orientato al valore aggiunto, secondo cui l attività esternalizzata deve mantenere livelli di performance in linea con l evoluzione strategica dell impresa, generando reali vantaggi competitivi come nuove applicazioni dedicate, accesso a nuove tecnologie e competenze, e riprogettazione di processi o infrastrutture. Per poter meglio inquadrare il reale sviluppo del mercato dell esternalizzazione è necessario definire prima il concetto stesso di outsourcing. Information Tecnology (IT) Outsourcing è il trasferimento di componenti o grandi segmenti dell infrastruttura IT interna ad una ditta, dello staff, di processi o di applicazioni, ad un fornitore di servizi esterno. Il servizio di esternalizzazione è realizzato nel mondo informatico attraverso diverse tipologie di struttura e attività. Fondamentalmente esse possono essere ricondotte a tre diversi concetti fondamentali 2 per capire a fondo l idea stessa di outsourcing: Hosting Collocazione di un servizio Web all interno di un server Internet che funge da nodo (host) della rete. L attività di hosting è svolta presso operatori che mettono a disposizione dei propri clienti una parte dell hard disk del proprio server (svolgendo così la funzione di hosting). Housing Ospitare un server funzionante come nodo Internet. Gli operatori offrono spesso questo servizio ai propri clienti che risparmiano così sui costi delle reti dedicate necessarie a tenere un server stabilmente collegato a Internet. L Housing costituisce una peculiarità del mercato italiano proprio a causa degli alti costi delle reti di telecomunicazione. Web Farming La Web farm è una struttura caratterizzata da livelli di sicurezza, disponibilità e di connessione, in grado di ospitare server di aziende clienti per la gestione di attività di e-commerce, e-trading ed e-business in generale. Limitarsi però ad una definizione di questo tipo sarebbe riduttivo, poiché da essa non emerge esplicitamente la caratteristica di multidimensionalità dell outsourcing che lo 2 Le definizioni di Hosting e Housing sono di Blixer, quella di Web Farming è di I.Net.

6 6 Capitolo 1 rende così potente nel attuale mercato informatico. Proprio per questo motivo si è ritenuto appropriato 3 suddividere il concetto di outsourcing in tre segmenti diversi: Application Outsourcing (AO) Information Utilities and Business Process Outsourcing (BPO) Platform IT Outsourcing Application Outsourcing Fornisce, gestisce e mantiene applicazioni software. Il provider assumerà le responsabilità associate alle applicazioni. I due sottosettori principali di questo segmento sono: Gli Application Service Provider (ASP) Gli Application Maintenance Provider La loro differenza fondamentale risiede proprio nel concetto di proprietà dell applicazione. L ASP, infatti, ospita e sviluppa remotamente l applicazione ed il cliente la affitta senza detenerne la proprietà. L Application Maintenance Outsourcing invece fornisce la gestione di applicazioni personali o standardizzate o dalla parte del cliente o dalla parte del provider. (Figura 1.3) Sotto settore Proprietario Dove è l app supporto IT Tipo di app AMO Client Client o Provider On o off site Proprietaria o standard ASP Provider o terza parte Provider Off site Standard Figura 1.3 Caratteristiche delle applicazioni di Outsourcing Information Utilities and Business Process Outsourcing (BPO) Si focalizza su soluzioni di outsourcing economiche ed efficienti per processi aziendali complessi, ma ripetuti più volte durante la giornata lavorativa. Questi possono essere sofisticati come funzioni di finanza o contabilità, oppure più ripetitivi come esborsi e 3 Application Server Provider, spotlight report, what is IT Outsourcing?, Cherry Tree&co customized investment banking for IT services firms,

7 ASP: definizione e classificazione 7 paghe. Il provider assumerà tutte le responsabilità associate con il processo aziendale globale o la singola funzione Platform IT Outsourcing Offre una serie di servizi di data center che includono la gestione dell hardware, di servizi di supporto sia in sede che fuori sede, di servizi di sicurezza sui dati e capacità di risolvere problemi di registrazione dei dati. Queste relationship implicano, tipicamente, il trasferimento di capacità IT, staff o hardware. 1.3 Definizione di ASP L Information technology (IT) è diventata, per molti leader di mercato, un arma strategica con cui supportare, influenzare e trasformare il modo in cui le società fanno business. Nell attuale economia Internet-driven, il successo di un attività è legato direttamente alla velocità con cui le nuove iniziative possono essere lanciate sul mercato utilizzando l infrastruttura IT esistente. Sono queste le cause per cui si gettano le basi per costruire lo scenario adatto a scaturire un nuovo concetto di outsourcing: l Application Service Provider (ASP). Secondo l ASP Consortium 4 l attività di un Application Service Provider è definibile nel modo seguente: Partendo da un centro dati, l Application Service Provider (ASP) gestisce e fornisce capacità applicative a più entità, attraverso una rete geografica (WAN). Gli ASP sono il segno di una continua evoluzione dell economia web-enabled ed incrementano il movimento dei processi economici verso la rete. Internet ha già generato due Killer app che sono l e il world wide web. Si pensa che stia già nascendo anche il terzo e che questo sia appunto dato dagli ASP. Per Killer app si intende: Un nuovo bene o servizio che fonda una categoria non ancora esistente ed, essendo il primo, la domina guadagnandoci il 100% dell investimento iniziale. Larry Downes and Chunka Mui, Diamond Technology Partners 4 Asp Consortium: gruppo indipendente di patrocinio internazionale impegnato ad acquisire una maggiore conoscenza e a seguire la crescita del promettente segmento ASP.

8 8 Capitolo 1 L ASP è quindi una ditta di servizi che sviluppa, gestisce ed ospita remotamente un applicazione software, attraverso server localizzati centralmente, con un accordo in modalità di affitto. In cambio dell accesso alla applicazione, il cliente dovrà cioè sostenere un pagamento che ha i connotati di un canone di affitto. Esistono svariate definizioni del modello ASP, alcune anche in contrasto tra loro, ma tutte hanno in comune un concetto che diventa quindi il lite motive della tecnologia ASP: il software come servizio. Il cliente è già da tempo abituato a pagare mensilmente l accesso a svariate ed importanti utenze (come il telefono, la luce, l acqua, ecc.). La televisione ed Internet stesso fanno riferimento all idea di servizio fruito pagando una rata mensile. Perché quindi non fornire ai clienti finali anche il software come servizio di utenza? Prima dell avvenuta di Internet e dei relativamente recenti sviluppi dell architettura di supporto al software, questo era semplicemente impossibile. Una prima ragione scaturisce dal fatto che non esistevano strutture a basso-costo che permettessero ai fornitori di software di distribuire il loro prodotto a più utenti. Le applicazioni anche più standard dovevano essere installate in una forma client/server con un vasto numero di utenti per potere coprire le spese. Con l avvento di Internet il service provider dispone di una WAN economica ad alta velocità e ad alta larghezza di banda sulla quale può far leva per distribuire software ad un numero teoricamente illimitato di utenti. Un altra ragione di questa lenta maturazione di software come servizio, è la mancanza di applicazioni software che potessero essere efficientemente sviluppate sul web. Negli ultimi 20 anni però il mercato del software ha vissuto importanti novità: è infatti passato da una situazione di completa presenza di applicazioni proprietarie, totalmente sviluppate su commissione ed indicazione del cliente, ad una concezione essenzialmente basata su pacchetti standard. Il passo successivo è stato quello di sviluppare applicazioni basate sulla rete. Allo stesso modo le infrastrutture IT di supporto al software sono passate da una situazione limitata all ambiente messo a disposizione dai mainframe, ad una struttura distribuita, fino ad arrivare a modelli di tipo net-centric. La convergenza combinata del software verso forme standardizzate e facilmente adattabili alla rete, e quella delle infrastrutture IT verso la rete stessa ha poi portato alla generazione dell idea della fruizione dello stesso del software tramite la rete in una modalità di affitto e cioè ha portato alla nascita del concetto di ASP.

9 ASP: definizione e classificazione 9 Questo processo relativamente veloce di convergenza del software ma anche dell infrastruttura stessa, è stato schematizzato in forma del tutto simbolica e grafica nella figura 1.4. Proprietary Packaged Client/Server ASP Net - centric Software Via Internet Mainframe Figura 1.4 La convergenza del Software e delle infrastrutture IT alla rete Senza avere la pretesa di spiegare in modo esaustivo la struttura che fornisce una applicazione come servizio tramite la rete, si definiscono in seguito i tre componenti chiave 5 che una infrastruttura per la fornitura di un servizio ASP deve avere: Web Server Una combinazione di hardware e software per ospitare il Website e fornire una interfaccia per accesso in modalità browser all applicazione e ai dati che sono richiesti da utenti finali autorizzati. Application Server Localizzazione della applicazione che l utente finale ha contratto di utilizzare. Database Server Memorizza e fornisce l accesso ai dati e ai file, richiesti dall utente finale tramite la rete. 5 The elements of the ASP market, Sun Microsystem, Inc.

10 10 Capitolo 1 Uno schema esemplificativo di tale struttura è riportato in figura 1.5: Customer ASP Data Center Internet Web Server Application server Storage Client/Browser 24/7 Support Network Management Figura 1.5 Architettura tecnica di un ASP Per definire più precisamente il modello ASP, si tenta in seguito di puntualizzare le maggiori e più significanti caratteristiche di questa metodologia: Sevizio basato sulla fruizione di una applicazione Gli ASP forniscono l accesso e assicurano la gestione di un applicazione che è commercialmente già disponibile. Questo servizio è diverso dal Business Process Outsourcing (BPO), dove il contratto di outsourcing comprende la gestione degli interi processi aziendali come quello della gestione del personale o la contabilità. Vendita dell accesso ad una applicazione Il servizio ASP offre ai clienti l accesso a nuove ambienti applicativi senza dover affrontare ingenti investimenti iniziali per licenze, server, personale ed altre risorse.

11 ASP: definizione e classificazione 11 L ASP possiede il software oppure ha un contratto, generalmente di breve termine e non esclusivo, con un Indipendent Software Vendor (ISV), e lo affitta al cliente, a differenza di un qualunque servizio di Web-hosting con il quale il service provider vende la licenza dell applicazione. Gestito centralmente I servizi in modalità ASP sono gestiti da una locazione centrale anziché presso la sede del cliente. Questo accederà poi all applicazione tramite internet o una linea affittata. Servizio del tipo uno-a-molti Le applicazioni ASP sono progettate per essere del tipo uno-a-molti. La ditta ASP stringe legami con gli altri venditori per pacchettizzare un offerta standarizzata (fornendo nessuna o una minima personalizzazione), che molte compagnie sottoscriveranno per un determinato periodo di tempo specificato dal contratto. Al contrario, i servizi di gestione di applicazioni e di hosting tradizionale sono di tipo one-to-one, caratterizzati da una soluzione sviluppata per soddisfare i bisogni specifici di ogni singolo cliente. Fornitore sul contratto La ditta ASP è l unico responsabile agli occhi del cliente ed è quella che gli fornisce il contratto. In realtà però i servizi di tipo ASP necessitano dell intervento di molteplici partner e la ditta ASP è semplicemente l ultimo anello di una catena più complessa. Barattare la personalizzazione per la velocità Il modello ASP fa leva sul concetto che il software sviluppato servirà a un grande numero di clienti e sarà implementato per ognuno di loro velocemente. Implementare, però, un applicazione velocemente e a bassi costi, significa ridurre al minimo la personalizzazione del prodotto. Cambiare infatti parte del codice di una complicata applicazione risulterebbe difficile e dispendioso sia in termini di tempo, che finanziari contrastando con i principali benefici che caratterizzano il modello ASP. Gli Application Service Provider sono quindi caratterizzati da una realtà multidimensionale e a più canali che va a colorare ulteriormente il già complicato mondo dell outsourcing. ASP è infatti un nuovo acronimo che va ad unirsi a molti altri in questo mercato evolutivo dell esternalizzazione.

12 12 Capitolo 1 Anche sigle come NASP, AIP, HSP sono nate per definire in modo più dettagliato le attività che in passato erano genericamente appannaggio degli ISP (Internet Service Provider). I NASP sono i Network Application Service Provider, gli AIP sono gli Application Infrastructure Provider, infine gli HSP sono gli Host Service Provider. Acronimi diversi nati per indicare operatori specializzati fondamentalmente nella stessa cosa: l offerta di servizi Internet a valore aggiunto in outsourcing. Tutte queste definizioni rischiano in effetti di creare qualche confusione, confusione confermata anche dalle diverse descrizioni che vengono loro date. Un NASP è una società che è formata di tre elementi essenziali: la rete, la Web farm e i servizi quali la gestione dei sistemi operativi, della sicurezza, delle operazioni di backup e della corporate mail. I NASP, quindi, operano un livello sotto rispetto agli ASP fornendo loro le infrastrutture necessarie per realizzare e rendere disponibili agli utenti applicazioni on-line come il trading on-line e l home banking. Un altro acronimo che infine vale la pena di citare in questa sede è l SSP ovvero lo Storage Service Provider. Questo è una delle tante articolazioni dell universo di servizi che verranno presto offerti dai provider che utilizzano come dorsale la rete Internet. L SSP rappresenta quella branca specializzata dell outsourcing che i nuovi operatori dedicheranno a quelle aziende che necessitano di spazi sempre maggiori per ospitare tutti i dati in continuo aumento. Se già oggi gli application service provider promettono di risolvere le problematiche di gestione del software e dell IT di molte aziende, gli storage service provider faranno un analogo servizio sul fronte della gestione dei dati dentro e fuori dall azienda. 1.4 Analisi delle caratteristiche della metodologia: vantaggi e svantaggi Un metodo sicuramente valido per analizzare le caratteristiche intrinseche della fruizione di un applicazione in modalità ASP, è contrapporre i vantaggi che spingono un cliente alla scelta di implementazione in ASP, a quelli che sono gli inevitabili svantaggi Vantaggi del modello ASP L evoluzione esplosiva del mercato ASP è determinata dai vari benefici che è in grado di apportare tale soluzione rispetto alle metodologie tradizionali. I più importanti fattori di stimolo delle soluzioni ASP sono: Time-to-market molto veloce L utilizzo di un ASP permette alle aziende di concentrarsi su quelle che sono le operazioni del business centrale, poiché l ASP si occupa dell hosting e della gestione

13 ASP: definizione e classificazione 13 delle altre applicazioni. Basandosi su quello che è il feedback recepito dai clienti, una delle principali motivazioni per le quali un azienda opta per un ASP è proprio la velocità del time-to-market. Mentre, infatti, il periodo di implementazione di un applicazione, attraverso i canali tradizionali, viene misurato in mesi e anni, nei modelli ASP si parla di giorni-settimane. In una era dove arrivare tardi al gioco di Internet può segnare il destino di una ditta, è cruciale essere in grado di sviluppare applicazioni rapidamente e a costi relativamente bassi. Molte delle piccolo-medie imprese che non hanno le infrastrutture in sede e neppure la forza uomo adatta, si stanno muovendo verso gli ASP come soluzione. Accesso a personale IT esperto E sempre più difficile trovare e trattenere personale IT esperto all interno di una ditta, specialmente se essa è di medio-piccole dimensioni. Sviluppatori di software, ingegneri e consulenti scarseggiano e le aziende vivono nell incubo continuo della perdita del loro personale qualificato per i concorrenti. Rapido cambiamento e sviluppo delle tecnologie Il settore IT di ogni azienda combatte costantemente con il rapido passo dello sviluppo tecnologico e dell aumento inarrestabile della sua complessità. Il concetto degli ASP mira proprio a risolvere, insieme ad altri, questo preciso problema. Offrendo infatti la possibilità di noleggiare le applicazioni, gli ASP esulano i loro clienti dal bisogno di dovere aggiornare le proprie applicazioni. Queste devono perciò essere adattabili, aggiornabili e scalabili in ogni modello e tali operazioni devono essere applicate dall azienda ASP. Esperienza profonda nelle applicazioni Più ASP hanno sviluppato una profonda comprensione delle applicazioni che loro offrono. Le aziende che non hanno infrastrutture o staff IT ritengono che questa esperienza e competenza offerta dagli ASP sia cruciale per optare per il modello di outsourcing. Per gli ASP, avere una profonda esperienza nelle applicazioni è, d altro canto, vitale per una implementazione ed integrazione rapida, che è peraltro uno dei punti chiave del valore aggiunto dagli ASP. Avere personale fortemente esperto rende più semplice il legame degli ISV con gli ASP, poiché sanno che il loro software è stato promosso, installato e gestito nel modo più adatto.

14 14 Capitolo 1 Migliore controllo dei costi Oggigiorno un prodotto software richiede una continua manutenzione e aggiornamento tale che i costi possono risultare alla fine proibitivi per molte aziende del medio mercato. Il modello ASP assume accezioni economiche per quelle aziende con risorse limitate ma aspirazioni di rapido sviluppo, poiché permette a loro di pagare prezzi contenuti per applicazioni avanzate e per le loro infrastrutture di supporto, contro i grandi costi dei tradizionali alti investimenti iniziali. L alternativa offerta dagli ASP genera, secondo le indagini, un risparmio che può andare dal 30 % al 50 % del costo dell applicazione. Pagare un canone mensile in base ai termini del contratto permette al cliente un predibile modello di costo come fonte sicura di ritorno dell investimento Svantaggi del modello ASP In contrasto con i benefici apportati dalla scelta di utilizzare un modello ASP ci sono ancora alcuni pregiudizi di base, dovuti generalmente a questa nuova concezione del software come servizio, che frenano il movimento di alcune aziende verso la soluzione ASP. Tra tali svantaggi quelli più evidenti, per cui valga la pena una accurata riflessione prima di intraprendere la strada verso il modello ASP, sono: Perdita della personalizzazione Il modello ASP è basato sulla vendita della stessa applicazione con una ridotta personalizzazione e del servizio di supporto a più clienti ma questa sua mancanza di personalizzazione ne riduce irrimediabilmente il profitto. La più grande sfida per un ASP è, oggigiorno, mantenere il proprio staff in linea con le complicazioni che sorgono con ogni aggiornamento ed espansione. Focalizzare lo staff di un ASP per fare un opera di personalizzazione per uno o un limitato numero di clienti porterebbe a diminuirne il grado di competenza nelle applicazioni. Ogni risorsa tecnica addizionale che è allontanata a causa dello sforzo di personalizzazione per un cliente significa quindi un abbassamento dei profitti per l ASP. Nonostante ciò, il cliente continuerà a richiedere applicazioni più personalizzate pagando anche costi più alti. Sicurezza Quando un azienda sceglie per una sua applicazione mission-critical il modello ASP, la sicurezza è un ovvio interesse. Poiché Internet è un mezzo pubblico, le misure di sicurezza degli ASP sono testate ogni volta che un cliente prova ad accedere ai dati

15 ASP: definizione e classificazione 15 che risiedono sulla rete dell ASP. A causa di questi problemi di sicurezza, molti clienti sono titubanti nell esternalizzare le applicazioni che contengono informazioni delicate. Gli ASP possono mitigare il timore di sicurezza attraverso un educazione del cliente ed un miglioramento delle tecnologie. Mancanza di qualità di servizio Quando lo spazio degli ASP diventerà più complicato, aumenteranno le pressioni sugli ASP per ospitare sempre più applicazioni per assecondare maggiormente lo sviluppo dei medio-piccoli clienti. Ospitare sempre più applicazioni significa affaticare le risorse tecniche di un ASP e anche leggermente espandere il suo IT staff per fornire lo stesso livello di servizio. Inoltre, poiché le piccole-medio imprese si sviluppano per raggiungere quelle mediograndi, le loro necessità di applicazioni si espanderanno con esse. Le aziende che prima usavano un ASP per applicazioni di gestione di risorse umane o finanziarie vogliono aggiungere applicazioni di e-commerce, ERP e CRM. L ASP deve, quindi, pianificare ed organizzare il suo staff molto precisamente per mantenere l attuale livello di servizio di qualità rimanendo però, al passo con lo sviluppo della domanda. Scarsa diffusione di linee di trasmissione a banda larga Un ulteriore fattore di freno che al presente sta rallentando lo sviluppo del mercato ASP, specialmente in Europa, è la scarsa diffusione di linee di trasmissione a banda larga che garantiscono, specialmente in quelle applicazioni in cui è in gioco l utilizzo di grande quantità di dati, un servizio efficiente. Adattabilità del software Tutte le applicazioni che vengono sviluppate in tecnologia ASP, devono però poter essere ricondotte ad un modello basato sulla rete capace di far leva su Internet per aumentare lo sviluppo e ridurre la richiesta di manutenzione. Le applicazioni future, per non frenare lo sviluppo del mercato ASP, dovranno essere sviluppate con componenti modulari, in modo da poter essere ampliate ed aggiornate per ogni tipo di funzionalità.

16 16 Capitolo Il mercato e le previsioni Il mercato ASP può essere segmentato in un numero infinito di modi ma in generale gli ASP cadono in una delle cinque categorie seguenti che in generale riflettono cinque gruppi di target di clienti: Mercato medio Ci sono ASP che ricercano opportunità con quelle medie compagnie velocemente sviluppate o parti di grandi compagnie che non sono adeguatamente servite dai loro dipartimenti IT interni. Il mercato medio è il dolce riparo per molte ASP poiché le imprese più grandi possiedono un buono staff IT internamente, mentre quelle più piccole o le start-up non sempre possono affrontare un servizio globale come quello che è offerto dagli ASP. Evoluzione aggressiva L era delle dot-com ha dato origine ad una nuova tipologia di piccole compagnie (con un numero dipendenti che varia da 25 a 100) che hanno bisogno di fare tanto velocemente. Queste compagnie necessitano di un accesso immediato al mondo delle applicazioni ma non hanno lo staff o le risorse per implementare, sviluppare e gestire le applicazioni in casa. Il modello ASP è estremamente irresistibile per queste compagnie. Piccole compagnie Molte piccole compagnie e start-up (di dipendenti circa) non hanno internamente capacità per sviluppare e gestire pacchetti applicativi, ma necessitano delle funzionalità delle migliori applicazioni. Permettendo di noleggiare il diritto di accesso ad applicazioni all avanguardia (invece di costringere all acquisto di alternative a basso costo), il modello di elaborazione ASP assicura a queste organizzazioni un indiscusso vantaggio strategico. Gli ASP offrono inoltre una soluzione immediata ai problemi di conformità Y2K. Grandi compagnie Gli Application Service Provider sono in grado di alleggerire le risorse IT interne, evitando loro i compiti relativi a lavori di routine e di manutenzione. Ciò permette a queste risorse di dedicarsi a iniziative IT più strategiche quali l e-commerce, il customer care o l integrazione della catena di distribuzione. Gli ASP sono inoltre in grado di semplificare alle organizzazioni globali distribuite, i compiti necessari per fornire servizi applicativi ai loro uffici periferici, ai dipendenti mobili e ai telelavoratori. In aggiunta, gli ASP possono portare rapidamente on-line le strutture aziendali più diversificate, indipendentemente dalle reti o dalle piattaforme utilizzate.

17 ASP: definizione e classificazione 17 Mercato di nicchia Alcuni ASP inseguono opportunità con business altamente specializzato o industrie verticalmente specifiche come la sanità, l industria manifatturiera o la finanza. Nonostante il modello ASP possa quindi beneficiare diverse realtà aziendali, il mercato degli Application Service Provider è ancora ad uno stato embrionale. I dati delle statistiche e delle indagini confermano però che lo sviluppo di questo mercato subirà, nei prossimi anni una fortissima impennata. La ditta di indagini IDC 6 sostiene che la spesa world-wide per i servizi di outsourcing, che era di 89 miliardi di dollari nel 1997, raggiungerà nel 2002 i 142 miliardi dollari, con una componente di crescita annuale pari al 10%. Secondo le stime dell IDC, il mercato dell Application Outsourcing (AO) che, come abbiamo visto, comprende entrambi i settori di applicazioni di manutenzione di outsourcing e gli ASP, si svilupperà fino a 16,2 miliardi di dollari nel 2003, nei confronti dei 7 miliardi del La previsione della Forrester Research è ancora più aggressiva perché parla di 21 miliardi di dollari già nel L incremento del numero di accordi e di alleanze tra le aziende, per la fornitura di servizi applicativi in rete, registrato negli ultimi mesi sembra confermare le previsioni positive di medio termine del mercato ASP in Europa. Secondo le previsioni IDC infatti, la spesa per i servizi applicativi in Europa passerà da 36 milioni di dollari nel 2000 a circa 390 milioni di dollari nel 2003, crescendo a un tasso annuo medio del 156%. (Figura 1.6) ,1 76,7% 101,6% 201,7% 220,8 213,8% 298,9% 109,5 0 2,9 9,1 36, Figura 1.6 Il mercato ASP in Europa 6 IDC International Data Corporation. I dati sono stati presi dallo Speciale ASP, Computerworld. Anno XIX n 15, 24 aprile 2000.

18 18 Capitolo 1 Nella prima fase di sviluppo del mercato, la maggior parte degli ASP si rivolgerà a uno o a pochi mercati particolari di solito legati all industria manifatturiera o ai servizi finanziari. In Italia, come nel resto del mondo, il mercato ASP si trova ancora in una fase sperimentale, con diversi tipi di attori del mercato ICT (Information and Communication Technology) che mostrano un forte interesse verso l Application Service Provisioning, ma senza aver sviluppato strategie ben definite. Le opportunità di crescita si presentano come enormi, soprattutto presso le piccole e medie imprese che non dispongono di risorse sufficienti per acquistare le licenze delle più innovative applicazioni a supporto della gestione aziendale. Il mercato degli ASP è tuttavia destinato a consolidarsi rapidamente nel corso dei prossimi anni intorno a un numero relativamente ridotto di operatori, e diventa allora fondamentale riuscire a sviluppare una posizione forte già nelle prime fasi, stringendo accordi e alleanze con partner in possesso di risorse e competenze complementari. Per quanto riguarda la percezione del fenomeno ASP tra le parti terze informatiche, quelle aziende, cioè che dovrebbero essere pronte a cogliere le opportunità dell outsourcing applicativo, l ufficio Studi di Computer Dealer & Var 7 ha condotto un indagine su un campione di 100 operatori. Da tale è emerso, innanzitutto, che tutti gli interpellati hanno almeno sentito parlare di ASP, i più accorti da circa un anno (61%), mentre alcuni (20%) si sono informati in merito negli ultimi mesi, ma la conoscenza del fenomeno sembra non aver convinto ancora tutti. A fronte di una fetta, pur consistente (38,2%), di aziende che stanno prendendo in considerazione la possibilità di diventare ASP, la maggior parte (61,8%) rimane titubante, con il 27,5% che ha intenzione di aspettare ancora prima di muoversi in tal senso, e un buon 34,3% che invece lo esclude del tutto. Tra i più entusiasti risultano le società con un fatturato medio, tra i 10 e i 25 miliardi, ma anche i più piccoli mostrano particolare interesse in merito, senz altro maggiore di quello evidenziato dai colleghi più grandi, che nel 70% dei casi sono disinteressati alla faccenda. Una certa domanda da parte dei clienti comincia a farsi sentire: il 34,55% degli operatori intervistati ha già avuto richiesta di servizi in modalità ASP. L area del gestionale (42,2%) e quella strettamente legata a internet (61,8%), per la gestione dei portali o per l implementazione di progetti di commercio elettronico, sembrano essere quelle dove gli operatori vedono i maggiori sviluppi per questo tipo di applicazioni. O ancora per soluzioni molto verticali, dove sono richiesti pesanti interventi (34,3%), o nella gestione della parte logistica (13,7%). 7 Speciale Asp Dealer & Var, CD&V 89, ottobre 2000

19 ASP: definizione e classificazione 19 Ad ogni modo, qualunque sia il settore di sbocco, secondo la maggior parte del campione intervistato (64,7%), il modo migliore e, al contempo meno indolore, per affrontare il business ASP è di affiancarlo a quello della struttura aziendale preesistente, considerandolo come un attività collaterale. Il 17,6% è invece convinto che sia meglio che il nuovo modello venga totalmente implementato all interno della struttura classica dell azienda, mentre il 13,7% opta per la creazione di un azienda nuova che internamente focalizzata sulla nuova offerta. (Figura 1.7) 13,70% 17,40% 4,50% 64,40% Affiancato come nuova attività Implementato nella stessa azienda Creata nuova azienda Altro Figura 1.7 Introduzione in una azienda del business ASP Il risultato emerso da queste indagini porta alla conclusione che anche in Italia il mercato, in diversi modi, si sta muovendo verso questo nuovo fenomeno che porterà al cambiamento, allo sviluppo o alla nascita di parecchie aziende. Proprio da questa situazione scaturisce l analisi in controtendenza di Gartner Group 8, che punta il dito sulle poche idee e sull incapacità degli ASP di resistere a lungo all evoluzione della realtà economica nel lungo periodo. Secondo Gartner Group, infatti, quello che oggi sembra un universo di aziende in crescita, è, in realtà, dominato dalla presenza di operatori che non hanno idea di come sopravvivere a lungo termine. 8 Indagini: solo il 4% sopravviverà a un mercato troppo tumultuoso, CD&V 89 Ottobre 2000: Speciale Asp.

20 20 Capitolo 1 Oggi, nelle stime di Gartner Group, si contano circa 480 ASP che si spartiscono un mercato valutato 3,6 miliardi di dollari. Nell arco di 4 anni, il segmento dovrebbe continuare a crescere fino a raggiungere i 25,3 miliardi di dollari, mentre il numero degli operatori, cosiddetti full-service, dovrebbe diminuire radicalmente fino ad una ventina di operatori, affiancati da un centinaio di aziende con soluzioni specifiche. Nel giro di un anno il 60% degli operatori attivi rischia di fallire, ma di chi è la colpa? L indice punta sulle cosiddette dot.com company fenomeno esplosivo ma quanto mai pericoloso. Non sono, però, solo le dot.com ad avere responsabilità in questo fallimento: troppi ASP in generale cadono nell errore di volere fare tutto, inclusa l offerta di connettività. Questo aspetto è un errore strategico particolarmente grave poiché solo in pochi casi l offerta di connettività rappresenta una scelta sostenibile per l ASP. Alla fine la Gartner Group prevede che solo il 4% sopravvivrà a questo mercato tumultuoso ed in contrazione. (Figura 1.7) ANNO ASP MERCATO ,6 miliardi ,3 miliardi Figura 1.7 La contrazione del mercato ASP Quella presentata da Gartner Group risulta essere una visione forse un po negativa dell espansione del mercato ma non preclude comunque l evoluzione del business ASP. Infatti anche dalla figura 1.7 emerge che quello che è in contrazione è il numero di operatori in questo campo e non il l oggetto stesso del business. Il mercato, secondo le previsioni, si espanderà a livello finanziario da 3,6 miliardi nel 2000 ad una quota di 25,3 nel Partnership con gli ASP Un elemento di fondamentale importanza ai fini del successo nel mercato degli ASP, è la capacità di creare e gestire complesse reti di partnership mantenendo, però, al tempo stesso il maggior controllo possibile sulla relazione con l utente finale. L ASP infatti propone una combinazione di servizi che, in quanto tali, non possono essere offerti da

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Definizioni

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent.

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Immagine copertina Verifica routing Questa pagina Visualizzazione spazio

Dettagli