Piccole e medie imprese per grandi affari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piccole e medie imprese per grandi affari"

Transcript

1 Piccole e medie imprese per grandi affari Vantaggi offerti dalla virtualizzazione ai clienti ELEMENTI DI RILIEVO DEI VANTAGGI OFFERTI DALLA VIRTUALIZZAZIONE AI CLIENTI Nuove funzionalità di Hyper-V per apportare più valore e ROI alle aziende sia di grandi che di piccole dimensioni SOMMARIO Introduzione Windows Server 008 R Hyper-V Live Migration Cluster Shared Volume Processor Compatibility Mode Maggior supporto per processori e memoria Supporto ampliato per dimensioni della Integrazione di VDI e Terminal Server memoria e numero di processori, oltre Funzionalita per miglioramento Prestazioni 3 amiglioramenti delle prestazioni Aggiunta e rimozione a caldo di storage System Center Essentials e Virtual Machine Manager 3 Sfide per le PMI Modalità di applicazione delle Scenario di esempio: virtualizzazione di Woodgrove Bank 4 tecnologie di virtualizzazione Microsoft Ambiente esistente 4 in un ambiente PMI di esempio Analisi delle esigenze Implementazione della virtualizzazione 6 Approccio A 6 Approccio B Risparmi e vantaggi offerti dalla virtualizzazione 7 Conclusioni

2 PAGINA Introduzione I reparti IT delle piccole e medie imprese (PMI) affrontano numerose sfide. Spesso devono gestire un considerevole numero di server con un budget limitato. Anche nelle piccole imprese può verificarsi la proliferazione dei server, con un conseguente aumento dei costi associati a consumo energetico e gestione. Nelle PMI, il supporto di una gamma diversificata di sistemi operativi e applicazioni server spesso richiede un notevole sforzo e, considerata la limitata disponibilità di risorse, assicurare agli utenti elevati livelli di operatività dei server e ridondanza dei dati può presentare considerevoli difficoltà. Microsoft Windows Server 008 R Hyper-V, combinato con Microsoft System Center, può trasformarsi in un potente strumento che permette alle PMI di ridurre il costo totale di proprietà (TCO), semplificare la gestione dei server sia fisici che virtuali e aumentare la disponibilità delle applicazioni durante i tempi di inattività pianificati e non pianificati. Windows Server 008 R Hyper-V La versione originale di Hyper-V offriva una soluzione di virtualizzazione dei server economicamente vantaggiosa e facile da gestire utilizzando i familiari strumenti di Windows. Windows Server 008 R include il ruolo server Hyper-V aggiornato. Questa seconda versione di Hyper-V fornisce molte nuove funzionalità che assicurano alle aziende sia di piccole che di grandi dimensioni, un notevole aumento del valore e del ritorno sull'investimento (ROI). Queste nuove funzionalità, descritte di seguito, rendono ancora più semplice implementare una piattaforma di virtualizzazione dinamica e ad alta disponibilità in qualsiasi ambiente aziendale. LIVE MIGRATION Live Migration di Hyper-V, inclusa in Windows Server 008 R Hyper-V, consente di spostare l'esecuzione delle VM da un host fisico Hyper-V R all'altro senza interruzioni del servizio o tempi di inattività percepibili. La funzionalità Live Migration viene fornita con Hyper-V R e non richiede l'acquisto di licenze o l'installazione di prodotti separati. Live Migration è, infatti, supportata da qualsiasi configurazione che sia compatibile con la migrazione rapida e includa processori della stessa famiglia. CLUSTER SHARED VOLUME Cluster Shared Volume (CSV) è una nuova funzionalità di Windows Server 008 R che permette a tutti i nodi del cluster di accedere contemporaneamente ai dati presenti su ognuno dei dischi condivisi abilitati per CSV. CSV offre un'elevata disponibilità aggiuntiva per le macchine virtuali (VM) memorizzate su un'archiviazione abilitata per CSV e semplifica la gestione della rete SAN, riducendo la quantità di numeri di unità logiche (LUN) richiesta per raggiungere la massima flessibilità in termini di VM. Questa funzionalità risulta particolarmente utile negli ambienti in cui il sovraccarico aggiuntivo associato alla gestione della SAN contribuisce ad aumentare il già considerevole carico di lavoro per la gestione delle tecnologie. PROCESSOR COMPATIBILITY MODE Processor Compatibility Mode assicura i vantaggi offerti da migrazione in tempo reale, migrazione rapida e clustering di failover negli scenari in cui l'hardware del cluster non può essere completamente standardizzato utilizzando tipi di processori identici su tutti i membri del cluster. Ad esempio, se si crea un cluster e successivamente lo si amplia aggiungendo nuovo hardware, è possibile che i tipi di processori presenti in tale cluster non siano identici. Processor Compatibility Mode consente alle PMI di utilizzare il clustering di failover e la migrazione in tempo reale in questo scenario, a condizione chei processori appartengano allo stesso fornitore. MAGGIOR SUPPORTO GUEST PER PROCESSORI E MACCHINE VIRTUALI La potenza dei processori presenti nei server continua a crescere esponenzialmente. Nel ciclo di vita di Windows Server 008, non sarà insolito trovare server con 64 processori logici. Ad esempio, un server con 8 socket di processore popolati da processori a 8 core offre 64 processori logici. Sebbene questa potenza di elaborazione sia più elevata di quanto qualsiasi applicazione possa eseguire in modo efficiente, la versione R di Hyper-V è in grado di supportare server con un massimo di 64 processori logici. In Hyper-V R anche il numero di VM supportate è stato aumentato. Hyper-V R può gestire numerosi sistemi operativi guest e supportare fino a 64 GB di RAM e fino a 4 processori virtuali per gli specifici sistemi operativi guest compatibili. Supporta, inoltre, fino a 384 macchine virtuali o 51 processori virtuali per sistema Hyper-V R, consentendo così l'utilizzo dei sistemi più potenti attualmente disponibili. INTEGRAZIONE DI VDI E TERMINAL SERVER VDI può essere utilizzato per risolvere le numerose sfide che gli ambienti delle PMI devono affrontare. La gestione, la distribuzione e la manutenzione dei desktop possono implicare costi considerevoli. L'esecuzione dei sistemi operativi desktop nelle VM consente di estendere anche ai desktop i vantaggi offerti dalla virtualizzazione in termini di costi e gestione. Inoltre, per semplificare la manutenzione su base continuativa dei desktop esistenti e la distribuzione di nuovi desktop, è possibile ricorrere all'hosting dei sistemi operativi desktop sulle VM e all'utilizzo di Servizi Desktop remoto di Windows, in modo da garantire l'accesso ai desktop virtualizzati.

3 PAGINA 3 Remote Desktop Connection Broker amplia le funzionalità di Broker di sessione Terminal Server incluse in Windows Server 008 R mediante la creazione di un'esperienza di amministrazione unificata per i desktop remoti basati sia su sessioni tradizionali che su macchine virtuali. Sia Windows Server 008 R Hyper-V che Microsoft Hyper-V Server possono essere utilizzati insieme a Remote Desktop Connection Broker per creare una soluzione Virtual Desktop Infrastructure (VDI). VDI sfrutta le tecnologie di virtualizzazione per consentire a un singolo server Hyper-V R di eseguire numerose macchine virtuali. Grazie a VDI è possibile eseguire più desktop, ciascuno in una macchina virtuale, sullo stesso server di un centro dati e utilizzare protocolli RDP (Remote Desktop Protocol) per concedere agli utenti l'accesso ai propri desktop personali da qualsiasi dispositivo autorizzato, migliorando così la flessibilità dei desktop. I reparti IT possono usufruire di tutti i vantaggi legati alla centralizzazione, tra cui la gestione centralizzata dei carichi di lavoro dei desktop e una migliore continuità aziendale. Hyper-V R offre un'eccezionale piattaforma di virtualizzazione per una soluzione VDI. Questo hypervisor affidabile e scalabile, insieme all'integrazione con strumenti di gestione, agevola l'implementazione di VDI. Le nuove funzionalità di Hyper-V R, ad esempio la migrazione in tempo reale, offrono una maggiore flessibilità per le implementazioni di VDI. Hyper-V R si integra con il Session Broker dei Remote Desktop Services di Windows. Il Session Broker gestisce le connessioni tra un dispositivo dell'utente e i desktop remoti in esecuzione sul server Hyper-V R. Consente inoltre il provisioning dinamico dei desktop remoti mediante la combinazione di un'immagine desktop pura con un profilo dell'utente e impostazioni personali in fase di esecuzione, nonché la distribuzione di un desktop personalizzato all'utente finale. FUNZIONALITA PER MIGLIORAMENTO PRESTAZIONI Oltre al supporto ampliato per dimensioni della memoria e numero di processori, Hyper-V R offre anche numerosi miglioramenti per le prestazioni. Second-Level Address Translation (SLAT) e Timer Coalescing riducono il sovraccarico insito nella virtualizzazione dei sistemi operativi. Il Core Parking della CPU contribuisce al risparmio energetico. Il supporto delle funzioni Frame jumbo, TCP Chimney, Virtual Machine Queue (VMQ) e le prestazioni VHD migliorate aumentano la velocità effettiva del passaggio dalle VM all'hardware fisico. AGGIUNTA E RIMOZIONE A CALDO DI STORAGE Hyper-V R supporta l'aggiunta e la rimozione a caldo di supporti di archiviazione nelle macchine virtuali. Consentendo l'aggiunta o la rimozione di file Virtual Hard Drive (VHD) e dischi pass-through mentre la VM è in esecuzione, Hyper-V R rende possibili rapide operazioni di riconfigurazione delle VM in grado di soddisfare i diversi e mutevoli requisiti dei carichi di lavoro. SUPPORTO AMPLIATO DI SISTEMI OPERATIVI GUEST In Hyper-V R è stato aggiunto non solo il supporto delle più recenti versioni dei sistemi operativi Microsoft, Microsoft Windows Server 008 R e Windows 7, ma anche il supporto di SUSE Linux Enterprise Server 11 e Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 5. e 5.3, nelle edizioni a 3 e 64 bit. Per la community Linux, in GPLv sono stati rilasciati driver di dispositivo che incrementano le prestazioni del sistema operativo Linux se questo viene eseguito su una VM basata su Hyper-V. Un elenco completo delle funzionalità di Hyper-V R è disponibile all'indirizzo SYSTEM CENTER ESSENTIALS E VIRTUAL MACHINE MANAGER System Center Essentials (SCE) e System Center Virtual Machine Manager (VMM) Workgroup Edition forniscono una soluzione integrata per la virtualizzazione e la gestione delle risorse fisiche e virtuali. SCE e VMM offrono le seguenti funzionalità di gestione: Gestione completa di un massimo di 5 host di virtualizzazione. Monitoraggio proattivo e strumenti di diagnostica per la risoluzione dei problemi di server e client Windows, applicazioni e dispositivi di rete. Gestione degli aggiornamenti per applicazioni e dispositivi Microsoft e di terze parti. Distribuzione dei pacchetti software installati MSI ed EXE, incluse applicazioni di terze parti e Office 007. Inventario hardware e software con la raccolta di oltre 30 attributi per aspetti quali spazio disponibile su disco, RAM e applicazioni installate con numero di versione. Funzionalità di reporting integrate, con oltre 50 report disponibili per elementi quali inventario, stato della distribuzione degli aggiornamenti e report giornalieri automatici sullo stato di integrità dell'ambiente IT. SCE e VMM offrono un maggior numero di funzionalità a un costo inferiore rispetto alle soluzioni della concorrenza. Questo rende la combinazione di SCE e VMM la soluzione più logica per la gestione dei sistemi nelle aziende di medie dimensioni. Un elenco completo delle funzionalità è disponibile agli indirizzi:

4 PAGINA 4 Sfide per le PMI Le PMI affrontano numerose sfide legate alla fornitura di servizi IT e spesso devono acquistare e gestire numerosi server disponendo di un budget limitato. Poiché le procedure consigliate per le applicazioni Line of Business (LOB) suggeriscono generalmente di utilizzare server dedicati per ogni applicazione, anche nelle piccole imprese può verificarsi la proliferazione dei server. Questa provoca un incremento dei costi per consumi energetici, raffreddamento e gestione associati alla fornitura dei servizi IT necessari. Per quanto concerne la fornitura di una vasta gamma di servizi IT, spesso le PMI devono affrontare le stesse sfide delle aziende di dimensioni superiori. Possono supportare una gamma relativamente diversificata di sistemi operativi e applicazioni server. In questo ambiente, la gestione dei server può implicare costi considerevoli in termini sia di software che di tempo del personale IT. Considerata la limitata disponibilità di risorse, per le PMI può essere difficile assicurare agli utenti elevati livelli di operatività dei server e ridondanza dei dati. L'insieme di tutte queste problematiche rende più complesso per il personale IT delle PMI operare con la massima efficienza. Infatti, il personale deve spesso trascorrere una considerevole quantità di tempo a gestire le emergenze. Rispondere in modo efficace ai mutevoli requisiti aziendali e alla costante necessità di innovazione diventa ancora più difficile di fronte alle normali sfide IT delle PMI. Scenario di esempio: virtualizzazione di Woodgrove Bank Microsoft offre una soluzione di virtualizzazione completa, che consente di gestire le risorse IT sia virtualizzate che fisiche utilizzando un'unica console di gestione. In presenza di distribuzioni simili, Microsoft Hyper-V offre inoltre un TCO da 4 a 1 volte inferiore rispetto alle soluzioni proposte dalla concorrenza. Ulteriori informazioni sul confronto tra i costi di Hyper-V con quelli di altre soluzioni di virtualizzazione sono disponibili all'indirizzo: Poiché Hyper-V è un ruolo del sistema operativo Windows, per la transizione dall'infrastruttura fisica a quella virtuale, i clienti possono applicare strumenti, competenze del personale, processi, hardware e architetture di applicazioni esistenti. La quantità di informazioni disponibili sulla virtualizzazione è considerevole e per molte PMI è difficile stabilire con esattezza come implementare la virtualizzazione nel proprio ambiente. Di seguito è descritta una procedura dettagliata del processo di applicazione delle tecnologie di virtualizzazione Microsoft in un ambiente PMI di esempio. AMBIENTE ESISTENTE Come numerose PMI, Woodgrove Bank dispone di un notevole numero di applicazioni e server fisici. Il reparto IT della banca supporta 500 utenti, il 5% dei quali necessita di accesso mobile. Nella tabella seguente vengono descritti i server attualmente in uso: Descrizione del server fisico Servizi forniti Un processore dual-core.4 GHz, 4 GB di RAM, 500 GB di archiviazione su disco rigido Due processori quad-core.6 GHz, 8 GB di RAM, TB di archiviazione RAID 5 Servizi di dominio Active Directory (ADDS) Exchange Server Due processori quad-core.6 GHz, 8 GB di RAM, TB di archiviazione RAID 5 Applicazione LOB 1 Due processori quad-core.6 GHz, 8 GB di RAM, TB di archiviazione RAID 5 SQL Server 1 Due processori quad-core.6 GHz, 8 GB di RAM, TB di archiviazione RAID 5 SQL Server Un processore dual-core.4 GHz, 4 GB di RAM, 500 GB di archiviazione su disco rigido Server IIS Intranet Un processore dual-core.4 GHz, 3 TB di archiviazione RAID 5 File server 1 Un processore dual-core.4 GHz, 3 TB di archiviazione RAID 5 File server Due processori quad-core.6 GHz, 8 GB di RAM, 500 GB di archiviazione su disco rigido Server Servizi terminal

5 PAGINA 5 ANALISI DELLE ESIGENZE Prima di selezionare gli SKU di prodotti specifici, una PMI deve eseguire un'analisi delle esigenze per stabilire come implementare al meglio la virtualizzazione nel proprio ambiente. Ai fini di questa analisi, occorre tenere presenti alcune importanti considerazioni: Considerazione Implicazioni per Woodgrove Bank Stabilire l'obiettivo del progetto di virtualizzazione. L'obiettivo è eseguire la virtualizzazione di server specifici per incrementare la gestibilità o eseguire una virtualizzazione su più ampia scala di numerosi server fisici? L'obiettivo è aumentare l'efficienza e ridurre i costi operativi. Di conseguenza, l'opzione ideale è una virtualizzazione estesa. Ogni server nuovo ed esistente è candidato alla virtualizzazione, a meno che non esista una motivazione particolare per effettuare il provisioning di un determinato server come server fisico. Quale rapporto di consolidamento è considerato accettabile? Questa decisione si basa su diversi fattori, tra cui il carico di lavoro corrente dei server fisici, le variazioni cicliche del carico previste per i server virtualizzati ed eventuali considerazioni su un'elevata disponibilità. I server di Woodgrove Bank sono caratterizzati da carichi estremamente dinamici e un'elevata disponibilità per le VM è un requisito importante. Per questo motivo, è consigliabile un rapporto di consolidamento medio insieme a una configurazione dei server fisici in grado di supportare la migrazione in tempo reale di Hyper-V. La PMI utilizza attualmente una soluzione di gestione IT completa (gestione integrata di dispositivi server, desktop e hardware)? Woodgrove Bank attualmente non utilizza una soluzione di gestione IT completa. Quanti server virtuali e fisici dovranno essere monitorati dalla PMI? Poiché i requisiti includono elevati livelli di tempi di attività esercizio, Woodgrove Bank desidera monitorare tutti i server virtuali e fisici. VDI farà parte della soluzione di virtualizzazione? Se così fosse, Microsoft Hyper-V Server sarebbe la piattaforma di virtualizzazione preferenziale per l'hosting dei sistemi operativi desktop virtuali. Woodgrove Bank si affida a un'applicazione LOB legacy supportata solo da Windows XP. Per ridurre i costi legati all'utilizzo di questa applicazione, la banca intende ricorrere a una piccola distribuzione VDI dedicata. È infatti possibile che, in un qualsiasi momento, 0 utenti di Woodgrove Bank richiedano l'accesso all'applicazione LOB. Gli utenti mobili richiedono l'accesso da postazioni remote? Woodgrove Bank deve fornire un accesso sicuro che consenta agli utenti mobili di utilizzare determinate applicazioni da postazioni remote. Per questo motivo, la banca intende adottare Servizi Desktop remoto (RDS). RDS supporterà sia l'implementazione di VDI che le applicazioni specifiche a cui gli utenti remoti devono poter accedere.

6 PAGINA 6 IMPLEMENTAZIONE DELLA VIRTUALIZZAZIONE Sulla base di questa analisi delle esigenze, Woodgrove Bank può adottare uno dei due seguenti approcci alla virtualizzazione della propria infrastruttura: Approccio A: 1. Acquistare e installare un nuovo server a 64 bit per gestione e Active Directory (o riallocare un server esistente a tale ruolo). Acquistare tre o quattro nuovi server a 64 bit per gli host Hyper-V 3. Acquistare e installare una SAN attualmente dotata di 30 TB di archiviazione, ma in grado di supportarne fino a Acquistare e installare Windows Server 008 R Enterprise Edition sul server di gestione 5. Acquistare e installare System Center Essentials su server di gestione e VMM 6. Acquistare e installare Windows Server 008 R Datacenter Edition sui nuovi server, in modo da assicurare i diritti di utilizzo per la virtualizzazione per istanze illimitate di Windows Server 008 R. 7. Configurare i nuovi server Hyper-V e l'archiviazione su SAN come cluster di failover utilizzando Clustering di failover di Windows. a. Distribuire Windows Server 008 R nelle VM ed eseguire la migrazione degli utenti, dei dati e delle impostazioni esistenti. OPPURE b. Utilizzare la conversione guidata Physical to Virtual di System Center Virtual Machine Manager (SCVMM) per convertire i server fisici esistenti in VM. 8. Configurare 0 VM Windows XP per l'utilizzo di VDI sugli host Hyper-V. 9. Configurare Servizi Desktop remoto di Windows Server 008 R per il supporto della distribuzione VDI e dell'accesso alle applicazioni remote. Approccio B: 1. Acquistare e installare un nuovo server a 64 bit per gestione e Active Directory (o riallocare un server esistente a tale ruolo). Acquistare quattro nuovi server a 64 bit per gli host Hyper-V 3. Acquistare e installare una SAN attualmente dotata di 30 TB di archiviazione, ma in grado di supportarne fino a Acquistare e installare Windows Server 008 R Enterprise Edition sul server di gestione 5. Acquistare e installare System Center Essentials su server di gestione e VMM 6. Acquistare e installare due copie di Windows Server 008 R Datacenter Edition sui nuovi server, in modo da assicurare i diritti di utilizzo per la virtualizzazione per istanze illimitate di Windows Server 008 R. 7. Configurare due dei nuovi server Hyper-V e l'archiviazione su SAN come cluster di failover utilizzando Clustering di failover di Windows. a. Distribuire Windows Server 008 R nelle VM ed eseguire la migrazione degli utenti, dei dati e delle impostazioni esistenti. OPPURE b. Utilizzare la conversione guidata Physical to Virtual di System Center Virtual Machine Manager (SCVMM) per convertire i server fisici esistenti in VM. 8. Scaricare e installare l'hyper-v Server R gratuito sui due server Hyper-V restanti. Configurare questi due server e l'archiviazione su SAN come cluster di failover. a. Configurare 0 VM Windows XP per l'utilizzo di VDI sugli host Hyper-V Server. 9. Configurare Servizi Desktop remoto di Windows Server 008 R per il supporto della distribuzione VDI e dell'accesso alle applicazioni remote.

7 PAGINA 7 In questa implementazione della virtualizzazione verranno utilizzati i seguenti prodotti: Approccio A 1 copia di Windows Server 008 R Enterprise Edition 3-4 copie di Windows Server 008 R Datacenter Edition 1 copia di System Center Essentials + VMM Approccio B 1 copia di Windows Server 008 R Enterprise Edition copie di Windows Server 008 R Datacenter Edition 1 copia di System Center Essentials + VMM copie di Hyper-V Server (gratuite) RISPARMI E VANTAGGI OFFERTI DALLA VIRTUALIZZAZIONE Dopo l'implementazione di Hyper-V e System Center nell'ambiente di Woodgrove Bank, il reparto IT può usufruire dei seguenti vantaggi e risparmi: Il numero di server fisici gestiti passa da nove a quattro. I costi legati a consumo energetico e raffreddamento si riducono. I carichi di lavoro di tutte le VM possono essere migrati su un altro server senza tempi di inattività per gli utenti. Questo significa:» Maggiori tempi di attività delle applicazioni durante gli interventi di assistenza su un host Hyper-V.» Gestione più dinamica del carico. Ad esempio, durante i picchi di carico su una VM, le altre VM che condividono l'host Hyper-V possono essere migrate temporaneamente o definitivamente, in modo da aumentare la potenza di elaborazione e la memoria disponibili per la VM che deve gestire il carico ingente. Il reparto IT di Woodgrove Bank può, inoltre, usufruire di una maggiore flessibilità operativa: Il backup delle VM può essere effettuato mentre queste sono in esecuzione, semplificando così il ripristino in seguito a eventuali guasti delle VM stesse. Poiché gli host Hyper-V sono organizzati in cluster, tutte le VM offrono un'elevata disponibilità senza ulteriori operazioni di configurazione. In caso di guasto di un host Hyper-V, Clustering di failover riavvia le VM in esecuzione su tale host su un altro host Hyper-V funzionante. I nuovi server possono essere distribuiti più rapidamente come VM, con tempi di distribuzione ridotti da giorni o settimane a poche ore. Le macchine sia virtuali che fisiche possono essere amministrate ricorrendo a un unico prodotto di gestione. Se Woodgrove Bank dovesse successivamente decidere di distribuire altri software di virtualizzazione, sia Hyper-V che le soluzioni di virtualizzazione della concorrenza potrebbero essere gestite da System Center. Gli aggiornamenti continuativi dell'hardware del server risultano considerevolmente semplificati. Le VM possono essere migrate in tempo reale senza alcuna difficoltà o spostate su nuovi host Hyper-V più potenti non appena questi risultano disponibili. Dopo l'implementazione di Hyper-V nell'ambiente di Woodgrove Bank, gli utenti possono usufruire dei seguenti vantaggi: Tempi di attività superiori per le applicazioni eseguite su VM basate su Hyper-V. Maggior livello di supporto fornito dal reparto IT, che può ora dedicare meno tempo alla gestione dei server e concentrarsi sul supporto degli utenti e delle altre esigenze aziendali. Conclusioni Grazie all'utilizzo di Hyper-V per eseguire la virtualizzazione dell'infrastruttura e di System Center per gestirla, Woodgrove Bank può iniziare a ottenere immediatamente risparmi ingenti e continuativi. Il consolidamento di più server fisici in VM eseguite su un minor numero di host Hyper-V consente di semplificare la gestione e ridurre i costi legati al consumo energetico. L'organizzazione è, inoltre, in grado di allocare le risorse con maggiore efficienza, poiché la gestione e l'aggiornamento delle operazioni IT richiedono un minore impegno. La manutenzione dei server e i tempi di inattività non pianificati provocano un livello minimo di interruzione delle operazioni aziendali, perché la migrazione in tempo reale di Hyper-V e Clustering di failover di Windows contribuiscono a mantenere un elevato livello di disponibilità delle VM. Woodgrove Bank ha potuto ridurre i costi legati all'utilizzo dell'applicazione LOB legacy spostandola su una VM eseguita su una VM più moderna e affidabile. Gli utenti remoti possono, inoltre, usufruire di un più elevato livello di coerenza e disponibilità, grazie alle nuove funzionalità di Servizi Desktop remoto di Windows Server 008 R. L'adozione di Windows Server 008 R Hyper-V consente a qualsiasi PMI di ridurre i costi, semplificare la gestione e assicurare la disponibilità delle applicazioni e dei servizi principali. Riciclare 011 Microsoft Corporation. Microsoft, Windows e il logo Windows sono marchi di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Gli altri nomi di società, prodotti e servizi sono marchi o marchi di servizio di altri proprietari.

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 White paper Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 Di Mark Bowker, analista senior Ottobre 2013 Il presente white paper di ESG è stato commissionato da Citrix ed è distribuito

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Note di rilascio Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MailStore Server PANORAMICA

MailStore Server PANORAMICA MailStore Server PANORAMICA Lo standard per archiviare e gestire le Email Le aziende possono beneficiare legalmente, tecnicamente, finanziariamente ed in modo moderno e sicuro dell'archiviazione email

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli