CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28"

Transcript

1 N. 16 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 29 MAGGIO 2014 Oggetto: Servizio di fornitura Front-Office Online, elaborazione, emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione delle fatturazioni Tia e bollettazione TARES/TARI. Rinnovo affidamento servizio. ANNO L'anno duemilaquattordici addì ventinove del mese di maggio alle ore dieci presso la Sala delle riunioni degli uffici consortili siti in Cuneo - Via Schiaparelli 4/bis. A seguito di avvisi regolarmente recapitati ai sensi dell'art. 20 punto 2 dello Statuto del Consorzio di Bacino si è riunito il CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE composto dai Signori: 1 QUIRITI Pier Giacomo - Presidente 2 ORO Felice - Vice-Presidente 3 GALFRE Domenico - Consigliere Con l assistenza del Segretario: Dott. Vittorio QUAGLIA Segretario del Consorzio. Risultano presenti tutti i Consiglieri. Il Presidente riconosciuto legale il numero degli intervenuti, dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'argomento in oggetto indicato, iscritto all'ordine del giorno.

2 Oggetto: Servizio di fornitura Front-Office Online, elaborazione, emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione delle fatturazioni Tia e bollettazione TARES/TARI. Rinnovo affidamento servizio. ANNO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Premesso che, ai sensi dell art. 49 comma 1 del decreto legislativo 5/02/1997 n. 22, come modificato dall art. 24 bis della legge finanziaria per l anno 2000 e dell art.11 comma 1 del Presidente della Repubblica 27/04/1999 n. 158, come da ultimo modificato dall art. 1 comma 523 della legge 30/12/2004 n. 311, i Comuni di Busca, Caraglio, Centallo e Peveragno hanno soppresso la tassa smaltimento rifiuti solidi urbani e hanno provveduto alla contestuale istituzione della Tariffa di Igiene Ambientale per la copertura dei costi relativi alla gestione dei rifiuti urbani; Considerato che con verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 19 aprile 2005, il Comune di Busca ha approvato il passaggio da TARSU a T.I.A. Tariffa di Igiene Ambientale individuando nel C.E.C. la figura di Ente Gestore che effettuerà la gestione e la riscossione della Tariffa ai sensi dell art. 49 c. 13 del D.Lgs. 22/97; Considerato che con verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 22 marzo 2005, il Comune di Caraglio ha approvato il passaggio da TARSU a T.I.A. Tariffa di Igiene Ambientale individuando nel C.E.C. la figura di Ente Gestore che effettuerà la gestione e la riscossione della Tariffa ai sensi dell art. 49 c. 13 del D.Lgs. 22/97; Considerato che con verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 67 del 30 novembre 2005, il Comune di Centallo ha approvato il passaggio da TARSU a T.I.A. Tariffa di Igiene Ambientale individuando nel C.E.C. la figura di Ente Gestore che effettuerà la gestione e la riscossione della Tariffa ai sensi dell art. 49 c. 13 del D.Lgs. 22/97; Considerato che con verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 16 settembre, il Comune di Peveragno ha approvato il passaggio da TARSU a T.I.A. Tariffa di Igiene Ambientale individuando nel C.E.C. la figura di Ente Gestore che effettuerà la gestione e la riscossione della Tariffa ai sensi dell art. 49 c. 13 del D.Lgs. 22/97; Considerato che nel 2005 è stata individuata l Exatio quale ditta fornitrice del software di gestione della Tia e che il servizio è stato reso secondo le specifiche previste; Visto che, a decorrere dal 1 gennaio 2014 è istituita, ai sensi della legge n. 147 del 2013, commi da 641 a 668, l applicazione della tassa sui rifiuti TARI in tutti i comuni del territorio nazionale, a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa dai comuni. Soggetto attivo dell obbligazione tributaria è il comune nel cui territorio insiste, interamente o prevalentemente, la superficie degli immobili assoggettabili al tributo. La tassa sui rifiuti è versata esclusivamente al Comune, solamente i Comuni che hanno realizzato sistemi di misurazione puntuale delle quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico possono, con regolamento, prevedere una tariffa avente natura corrispettiva, in luogo del tributo, applicata e riscossa dal soggetto affidatario del servizio di gestione dei rifiuti urbani; Considerato che il C.E.C. dovrà comunque procedere ad effettuare gli eventuali conguagli, a debito o a credito, relativamente agli utenti iscritti nella banca dati della TIA per i quali verranno rilevate variazioni che riguardino il periodo 2009/2012;

3 Considerato che il Comuni di Caraglio e Centallo hanno affidato al Consorzio, con apposita convenzione approvata dal Cda n 94 del 24/09/13, il servizio di emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione degli avvisi TARES di competenza anno 2013 e che pertanto sarà necessario provvedere ad emettere i relativi conguagli; Considerato che il Comune di Centallo ha comunicato con prot. 648 del 13/02/2014 l intenzione di voler affidare al Consorzio il servizio di emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione degli avvisi TARI di competenza anno 2014; Dato atto che la spesa presunta per l anno 2014 per i servizi di front office, assistenza annua, hosting, assistenza per elaborazione anagrafe è imputabile per un totale di circa Euro 4.020,00 oltre all I.V.A., alla voce B7 Costi per servizi del conto economico del bilancio previsionale del Consorzio; Dato atto che la spesa presunta per l anno 2014 per i servizi di elaborazione dati per l emissione delle fatture e avvisi, per la stampa, l imbustamento e la rendicontazione, è pari a 1,06 /documento oltre all I.V.A., e che il totale presunto pari a 6.000,00 è imputabile alla voce B7 Costi per servizi del conto economico del bilancio previsionale del Consorzio; Si ravvisa pertanto la necessità di prorogare l affidamento dei servizi suddetti per l anno 2014 alla ditta EXATIO s.r.l.; Visto il Decreto legislativo 18 agosto 2000, n Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2000); Visto lo Statuto del Consorzio Ecologico Cuneese; Visto il parere favorevole espresso dal Segretario del Consorzio (Responsabile Servizio Amministrativo-contabile) in ordine alla regolarità tecnica della proposta Con voti unanimi espressi nei modi di legge, D E L I B E R A 1. di affidare a EXATIO s.r.l. l incarico per la gestione del servizio di front office, assistenza annua, hosting, assistenza per elaborazione anagrafe per l anno 2014, per i Comuni di Busca, Caraglio, Centallo e Peveragno, per un importo presunto complessivo di Euro 4.020,00 oltre all I.V.A. 22% ; 2. di affidare a Exatio Srl l incarico per la gestione del servizio di elaborazione, emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione dei conguagli TIA e TARES per l anno 2014, e avvisi TARI anno per un importo presunto complessivo di Euro 6.000,00 oltre all I.V.A. 22%; 3. di dare atto che la spesa totale presunta di Euro ,00, oltre all I.V.A. 22%, è imputabile alla voce B7 Costi per servizi del conto economico del bilancio previsionale del Consorzio; 4. di approvare il rinnovo dell affidamento come da allegato alla presente deliberazione; 5. Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell articolo 134, comma 4, D. Lgs. n. 267/00.

4 GESTIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE FATTURE, EMISSIONE, STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TIA-TARES-TARI tra il CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE C.E.C. (c.f ) con sede legale in Cuneo, Via Roma 28 e sede operativa in Cuneo, Via Schiaparelli 4 bis, di seguito denominato semplicemente Consorzio, in persona del legale rappresentante sig. Pier Giacomo Quiriti, nato a Cuneo (CN) il 29 aprile 1947 e domiciliato per la carica in Cuneo, Via Roma 28, in qualità del Presidente del Consiglio di Amministrazione; e l EXATIO Informatica per l ambiente, con sede in Capannori (LU) Lunata via della Madonnina, 37 dal dott. Angelo Cima nato a Viareggio il 09/10/1970 nella Sua qualità di Amministratore; le parti convengono e stipulano quanto segue. Exatio S.r.l. si impegna a fornire i seguenti servizi: Articolo I. Servizio di Assistenza/Hosting Descrizione Costo /anno Hosting server Exatio 1.500,00 Assistenza software 1.720,00 Assistenza Anagrafe 300,00 Assistenza Scenari 500,00 La fornitura è completa di tutti i servizi quali: server, backup, sicurezza, antivirus, firewall, licenze Sql, assistenza helpdesk ed intervento nelle 6 ore nella fascia dalle 9.00 alle dei giorni feriali. Articolo II. Elaborazione documenti Descrizione Elaborazione documenti con resocontazione nel front office Costo /documento 0,31 Il servizio comprende l acquisizione dei flussi di aggiornamento dell anagrafe e la relativa elaborazione ai fini dell attribuzione del nucleo familiare e delle relative variazioni, l importazione della banca dati estratta dal programma utilizzato dall ufficio tributi per i Comuni che non utilizzano il programma Exatio, e la successiva elaborazione delle fatture/note di credito entro quindici giorni dall acquisizione dati. 1

5 Articolo III. Elaborazione elenco degli utenti e stampa degli avvisi L Exatio elabora l elenco degli utenti, lo sottopone per conferma al Consorzio e provvede alla stampa e spedizione delle fatture entro sette giorni dalla conferma. Ogni fattura contiene il numero e la data della fattura, la natura del credito, il dettaglio delle somme dovute, la data di scadenza delle rate ed ogni altra notizia fornita dal Consorzio utile a chiarire la natura del credito. L Exatio è tenuto ad inviare la fattura all indirizzo di recapito dell utente. Articolo IV. Compensi e rimborso spese Per il servizio prestato dall Exatio compete un compenso pari a: Descrizione Costo /documento Stampa imbustamento e consegna alla posta 0,35 (multicolore quadricromia) (a documento) Servizi base 0,37 Gestione addebiti automatici su c/c (R.I.D.) Fornitura sezionale I.V.A. Predisposizione modulistica Pratica approvazione bollettino prestampabile presso Poste Italiane Gestione Contributi enti separati (Contributo Provinciale) Gestione Rimborsi Predisposizione ristampa on-line della fattura delle schede contabili degli utenti presenti sul 0,03 front office Definizione formato e layout tipi di sollecito 1.000,00 (una tantum) Elaborazione, stampa e invio solleciti (a 1,20 documento) Elaborazione liste contribuenti morosi/ruolo 300,00 coattivo (a elaborazione) Generazione file per l ente incaricato alla riscossione coattiva e rendicontazione (a 0,56 documento) Costo a lavorazione (indipendentemente dal 200,00 numero di comuni o elaborazioni contenute) Il sezionale IVA (libro giornale sezionale) e il registro provinciale, in formato PDF saranno inviati per la stampa entro la prima settimana di ogni mese. L aggiornamento dei pagamenti avverrà in modo automatico, con cadenza quindicinale, prelevando i movimenti (già predisposti da Poste su file di testo) fornendo a Exatio il codice utente e password per accedere al sito del Banco Posta. Saranno inviate a CEC liste di risultanza modificabili. 2

6 Per i pagamenti non incrociabili automaticamente (tipo bollettini compilati manualmente), sarà possibile accedere alle immagini degli stessi presenti sul sito di Poste e quindi aggiornare manualmente il pagamento sull utente. Considerando il numero delle riscossioni di CEC si può prevedere un impegno compreso tra le 20 e le 40 ore annue. L aggiornamento dei pagamenti non incrociabili automaticamente potrà eventualmente essere delegato ad Exatio al costo orario di euro 25,00. Articolo V. Rendicontazione L Exatio mette a disposizione, le seguenti informazioni: Situazione completa del contribuente per quanto riguarda tutti i ruoli in essere con visualizzazione delle fatture e, se presenti, dei relativi pagamenti. Situazione contabile con indicazione del carico iniziale, del riscosso, compensi ecc. distintamente per ciascun comune gestito. Monitoraggio e stampa elenco contribuenti morosi. Ristampa della fattura La rendicontazione verrà fornita ad ogni aggiornamento dei pagamenti ricevuti con lista degli utenti paganti e saldo della scheda contabile verificabile sul front-office. Per i Comuni che non utilizzano il front office l Exatio metterà a disposizione il programma con una particolare configurazione in modo da poter visualizzare la scheda contabile e la ristampa fatture. Per facilitare la registrazione giornaliera degli incassi la stessa rendicontazione verrà riepilogata per giorno d incasso e per emissione di competenza. Articolo VI. Quote indebite ed esecuzione rimborsi La lista dei rimborsi da effettuare sarà inviata a CEC a richiesta oppure periodicamente tramite fornitura di file modificabile che dovrà tornare a Exatio con l indicazione dei rimborsi da non aggiornare sulla scheda cliente. L effettuazione fisica del rimborso sarà a cura di CEC (bonifico, assegno ). I rimborsi dovrebbero comunque essere solo per casi limite, (quali chiusure, trasferimenti, etc.) in quanto la procedura Exatio può attuare dei meccanismi di compensazione sulle fatture successive. Articolo VII. Emissione solleciti Prevede l invio di una comunicazione totalmente personalizzabile (nel contenuto, nelle modalità e nella cadenza di invio) all utenza insolvente, verranno indicate le scadenze non pagate ed allegati i bollettini con gli importi relativi. Exatio predisporrà apposita interrogazione da front office contenente l elenco degli utenti morosi che il C.E.C. potrà verificare e restituire ad Exatio con indicazione delle eventuali esclusioni dai solleciti. La stampa consisterà nel sollecito su singolo foglio A4 più allegati i bollettini necessari. Normalmente l invio avrà luogo entro una settimana dall accettazione dell anteprima di stampa. Compreso nel servizio è la tracciabilità del sollecito. I solleciti inviati per raccomandata saranno collegati all utente (tramite codice raccomandata) e tracciabili presso Poste Italiane. 3

7 Articolo VIII. Riscossione coattiva Prevede l elaborazione dei clienti morosi e la generazione di un file per il carico del concessionario. Il ruolo coattivo o l elenco dei contribuenti morosi, come per i precedenti solleciti, sarà elaborato ogni qualvolta CEC lo riterrà opportuno. Exatio fornirà a CEC un elenco degli utenti morosi che dovrà ritornarle con indicazione delle eventuali esclusioni. La rendicontazione verrà fornita ad ogni aggiornamento dei pagamenti ricevuti con lista degli utenti paganti e saldo della scheda contabile verificabile sul front -office. DISPOSIZIONI GENERALI Articolo IX. Durata La presente convenzione ha efficacia relativamente all emissione dei ruoli di competenza dell anno 2013 dei Comuni di Busca, Caraglio, Centallo, Peveragno. La presente potrà essere prorogata. Articolo X. Determinazioni Per tutto quello che non sia esplicitamente contemplato nei precedenti articoli, si intendono qui richiamate le disposizioni legislative vigenti in materia, per quanto applicabili. Articolo XI. Legge n. 675/96 DPR 318/99 D.Lgs 196/2003 Adozione di ogni misura nel rispetto della Legge 675/96 cosiddetta sulla privacy e successive modifiche avvenute con DPR 318/99 e D.Lgs 196/2003, per il trattamento dei dati personali. L Exatio, inoltre, dichiara e garantisce che i propri sistemi informativi e d archivio sono conformi alle disposizioni vigenti relative alla sicurezza e archiviazione dei documenti, anche in formato digitale. Articolo XII. Conclusioni Le parti danno atto che tutto quanto precede è conforme alle loro volontà e sottoscrivono. Si dà atto che la presente scrittura non è soggetta a registrazione ai sensi articolo 7 D.P.R. 26 Aprile 1986 n.131. Cuneo lì Il Consorzio Ecologico Cuneese C.E.C L EXATIO 4

8

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Oggetto: Servizio di fornitura Front-Office Online, elaborazione, emissione, stampa, imbustamento e rendicontazione delle fatturazioni Tia e bollettazione TARES/TARI. Rinnovo affidamento servizio. Anno

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE N. 4 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 16 FEBBRAIO 2016 Oggetto: Servizio di fornitura

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 N. 3 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 25 FEBBRAIO 2014 Oggetto: Servizio Tecnico

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES Gestione TARES (rifiuti e servizi indivisibili) anno 2013 L affidamento

Dettagli

OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti.

OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti. OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti. Relaziona l Assessore, ing. Gallo, il quale evidenzia, tra le altre cose, quanto sia importante ciò che è normato dall art.

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 N. 13 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 08 APRILE 2014 Oggetto: Servizio di call

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 N. 8 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 25 MARZO 2014 Oggetto: Servizio tecnico

Dettagli

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) c.a. Dott. Duccio Machetti Sinalunga, 10.07.2013 Prot. 0403/13/AS del 10.07.2013 Progetto Proposta Servizi di Supporto alla Gestione

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 N. 18 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 01 LUGLIO 2014 Oggetto: Approvazione Convenzione

Dettagli

COMUNITA DELLA VALLE DI SOLE PROVINCIA DI TRENTO

COMUNITA DELLA VALLE DI SOLE PROVINCIA DI TRENTO L145-0002497-19/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02) COMUNITA DELLA VALLE DI SOLE PROVINCIA DI TRENTO REP. n. /PR. del. SCHEMA DI CONVENZIONE DEL SERVIZIO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA DI CUI AL D.P.R.

Dettagli

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE

CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE N. 37 REGISTRO DELIBERAZIONI CONSORZIO ECOLOGICO CUNEESE Municipio di Cuneo - Via Roma n. 28 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 30 DICEMBRE 2014 Oggetto: Consulenza contabilità

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO, TRIBUTI

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO, TRIBUTI DETERMINAZIONE N. 219 DEL 24 luglio 2014 COPIA N. Proposta Settore: 36 OGGETTO: IIMPEGNO DI SPESA PER SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E RECAPITO TARI 2014. VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (I.C.I.) E DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (TARSU)

Dettagli

Relazione istruttoria/illustrativa

Relazione istruttoria/illustrativa COMUNE DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE FISCALITA' LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI TARES. DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 66 del 16/05/2013 OGGETTO: SERVIZIO INTEGRATO PER LA STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARES ANNO 2013 -

Dettagli

SETTORE FINANZIARIO. Servizio Gestione Economica Finanziaria e Programmazione. del 02/12/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

SETTORE FINANZIARIO. Servizio Gestione Economica Finanziaria e Programmazione. del 02/12/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI SANTERAMO IN COLLE Provincia di Bari Piazza Dott. Simone, 8 Tel. 080.3028311 Fax 080.3023710 Cod. Fisc. 82001050721 P. IVA 00862890720 E-Mail: info@comune.santeramo.ba.it Indirizzo Internet:

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI

COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 16 DEL 18.05.2011

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 18/07/2013 Adunanza ordinaria di prima convocazione - Seduta Pubblica ======================================================================

Dettagli

dell incasso degli avvisi di pagamento e dei flussi di rendicontazione di poste italiane.

dell incasso degli avvisi di pagamento e dei flussi di rendicontazione di poste italiane. SEDE DI: Pisa STRUTTURA PROPONENTE: AREA AFFARI GENERALI PROPOSTA NOTA DI SERVIZIO N. // del // DETERMINA DEL DIRETTORE AMM.VO AFFARI GENERALI E CATASTO N. 62 DEL 09.12.2014 OGGETTO: noleggio annuale (2015)

Dettagli

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ----------------------

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COMUNE DI MEZZAGO ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 47 DEL 22-05-2013 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON POSTE ITALIANE SPA PER SERVIZIO DI STAMPA, SPEDIZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 20 del 31/01/2015. Oggetto: Assunzione impegno di spesa per emissione bollettazione TARI anno 2014. CIG.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 20 del 31/01/2015. Oggetto: Assunzione impegno di spesa per emissione bollettazione TARI anno 2014. CIG. Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : 2 Gestione delle Risorse Servizio : Entrate e Tributi Ufficio : Tari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE INDIVIDUATO CON DETERMINAZIONE DEL SINDACO N. 177

Dettagli

Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: -

Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: - Convenzione per il trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, tra i sottoscritti: - SICULA TRASPORTI S.R.L., con sede a Catania in Via Antonino

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013. Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del

Dettagli

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona COPIA COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona Settore Contabile Determinazione Tributi Numero 13 Del 25-07-13 - Reg. Generale 352 Oggetto: TRIBUTI. CIG. ZA70AB34D3. AFFIDAMENTO BOLLETTAZIONE E RENDICONTAZIONE

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 COMUNITA DELLA VALLAGARINA. Provincia Autonoma di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 COMUNITA DELLA VALLAGARINA. Provincia Autonoma di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 IL SINDACO F.F. F.to Lucia Vicentini IL SEGRETARIO COMUNALE F.to dott.ssa Tiziana Angeli COMUNITA DELLA VALLAGARINA Provincia

Dettagli

COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI TASSE - VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE ONERI DIRITTI - SPESE - RISCOSSIONE COATTIVA. 1 I N D I C E

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014 Nr. Gen.: 420 Nr. Sett.: 89 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014 OGGETTO: Servizio di stampa, imbustamento

Dettagli

COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 21 *********** COPIA

COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 21 *********** COPIA COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 21 *********** COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del giorno 27 Agosto 2014 OGGETTO: INCARICO LEGALE PER RECUPERO CREDITI

Dettagli

Comune di Stigliano (Prov. Matera)

Comune di Stigliano (Prov. Matera) Comune di Stigliano (Prov. Matera) REPUBBLICA ITALIANA BOLL O SCHEMA DI C O N V E N Z I O N E per il conferimento in appalto del servizio di tesoreria L anno duemila... (...), il giorno... (...) del mese

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 345. della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 345. della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso:

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso: ICI S/L (SC) 1 CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI PER IL PAGAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI E LA FORNITURA DEI RELATIVI FLUSSI INFORMATIVI

Dettagli

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I,

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I, CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO PER IL PAGAMENTO MEDIANTE IL MODELLO F24 DEI PREMI E DEI CONTRIBUTI DI SPETTANZA DELL

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014

DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014 COMUNE DI GAGGIO MONTANO PROVINCIA DI BOLOGNA P.zza A. Brasa, 1 40041 Gaggio Montano Tel 0534/38003 Fax 0534/37666 DETERMINAZIONE N. 187 DEL 09/05/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084 COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084 AFFIDAMENTO IN ECONOMIA MEDIANTE RdO sul Me.PA. SERVIZIO DI PREDISPOSIZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO

Dettagli

RiscoComuni TARES Start

RiscoComuni TARES Start RiscoComuni TARES Start Supporto all allineamento delle posizioni contributive TARSU con le informazioni catastali per l applicazione del nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi 11/09/2012 Postetributi

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa D E L I B E R A Z I O N E del C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 19 del 18/04/2013 OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI "TARES". SERVIZIO DI

Dettagli

ALL. A) Premesso che. le parti:

ALL. A) Premesso che. le parti: ALL. A) CONVENZIONE CON LA SOCIETA SERVIZI LOCALI SPA PER LA FORNITURA IN USO DAL... AL...: DI UN ARCHITETTURA INFORMATICA INTEGRATA E FORNITURA DEI SERVIZI DI SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

Direzione Regionale. il Comune di, con sede in, Via C.F., legalmente rappresentato da, nella sua qualità di, giusta delibera n. del.

Direzione Regionale. il Comune di, con sede in, Via C.F., legalmente rappresentato da, nella sua qualità di, giusta delibera n. del. TS/CS (SC) Direzione Regionale CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI PER IL PAGAMENTO DELLA TASSA/CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SANGANO C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 5 Del 08-04-14 Oggetto: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - COMPONENTE TARI - DETERMINAZIONE IN MERITO ALLA RISCOSSIONE, ALLE MODALITA'

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Page 1 of 5 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013 Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui rifiuti e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Città di Lecce REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61 del 19 luglio 2010 Emendato con deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE DIREZIONE FEDERALISMO FISCALE. IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE DI CONCERTO CON IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO E CON IL CAPO DEL

Dettagli

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013 RiscoComuni 3T (Time To Tares) Caratteristiche del servizio 17/04/2013 Postetributi Contesto di riferimento La normativa 2 Con l art. 10 comma 2 del Decreto Legge n 35 del 8/4/2013, il Consiglio dei Ministri,

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: I.C.I.

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: I.C.I. COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: I.C.I. E TARSU Approvato con Del CC n. 5 del 29.4.2011 TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n.

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n. CONVENZIONE Integrativa per il miglioramento della riscossione tramite ruolo della TARSU Nel giorno del mese di Maggio dell anno 2006 TRA ESATRI ESAZIONE TRIBUTI S.p.A., concessionario del Servizio di

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013 COMUNE di MONTERCHI Provincia di Arezzo Tel. (0575) 70092 Fax. (0575) 70332 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013 C O P I A OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 -------------------- Provincia di Torino ---------- Estratto VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 OGGETTO: EMISSIONE ACCONTO DEL TRIBUTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI. DETERMINAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE

VERBALE DI DETERMINAZIONE COMUNE DI MARNATE Provincia di Varese VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO TRIBUTI N. 07/13/TRIB del 19/06/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO ED INVIO

Dettagli

COMUNE di FIVIZZANO. Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19

COMUNE di FIVIZZANO. Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 COMUNE di FIVIZZANO Provincia di Massa e Carrara DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 OGGETTO: ARTICOLO 10, COMMA 2, DEL D.L. 8 APRILE 2013 N. 35 - TARES ANNO 2013. DETERMINAZIONE RATEIZZAZIONE E

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1358 / 2015 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER L AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI ANALISI E COSTITUZIONE

Dettagli

Dei signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

Dei signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune: COPIA CONFORME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 41 in data 17-04-14 SETTORE FINANZIARIO Comune di Sant'Olcese (Provincia di Genova) SETTORE FINANZIARIO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - NOMINA DEL FUNZIONARIO

Dettagli

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi COPIA DELL'ORIGINALE IN PRIMA BATTUTA DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 DEL 30/05/2013 OGGETTO: Determinazione delle rate e delle scadenze

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) COPIA COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 15 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI TARES- PER

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COPIA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 37 In data: 27.06.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) - APPROVAZIONE

Dettagli

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n.

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. 2 OGGETTO: Fornitura software Halley per la protocollazione.

Dettagli

COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA)

COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA) COMUNE DI STORNARA (Provincia di FOGGIA) COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 47 del 17/04/2013 ======================================================================= Oggetto: DETERMINAZIONE

Dettagli

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 29/09/2014 OGGETTO: Piano economico - finanziario degli interventi relativi al servizio di gestione

Dettagli

COMUNITA DELLA VALLAGARINA Provincia Autonoma di Trento SCHEMA DI CONVENZIONE DEL SERVIZIO DI APPLICAZIONE DELLA TA.RI. di cui all articolo 1 commi

COMUNITA DELLA VALLAGARINA Provincia Autonoma di Trento SCHEMA DI CONVENZIONE DEL SERVIZIO DI APPLICAZIONE DELLA TA.RI. di cui all articolo 1 commi COMUNITA DELLA VALLAGARINA Provincia Autonoma di Trento SCHEMA DI CONVENZIONE DEL SERVIZIO DI APPLICAZIONE DELLA TA.RI. di cui all articolo 1 commi 639 e seguenti della L. n. 147/2013 e s.m.. L'anno, il

Dettagli

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 208. della Giunta della Comunità della Val di Non

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 208. della Giunta della Comunità della Val di Non COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES Verbale di deliberazione N. 208 della Giunta della Comunità della Val di Non OGGETTO: Proroga sino al 31.05.2014 dell affidamento in appalto del servizio di raccolta,

Dettagli

PROVINCIA DI ALESSANDRIA

PROVINCIA DI ALESSANDRIA Comune di Gabiano Copia Albo PROVINCIA DI ALESSANDRIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 OGGETTO: DETERMINAZIONI IN MATERIA DI TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Ministero dell'economia e delle Finanze Decreto del 03/04/2008 Titolo del provvedimento: Approvazione del nuovo modello di bollettino di conto corrente postale per il versamento dell'imposta comunale sugli

Dettagli

Comune di Marzano Appio (Prov. Caserta) e-mail ragioneria.marzano@libero.it - Tel. 0823/929216 Fax 0823/929220

Comune di Marzano Appio (Prov. Caserta) e-mail ragioneria.marzano@libero.it - Tel. 0823/929216 Fax 0823/929220 Comune di Marzano Appio (Prov. Caserta) e-mail ragioneria.marzano@libero.it - Tel. 0823/929216 Fax 0823/929220 SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Servizio Tributi DETERMINAZIONE N 7 DEL 19/02/2013 OGGETTO:

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE. L anno 2009 (duemilanove) addì del mese di con la presente con la presente convenzione, da valere a tutti gli effetti di legge

SCHEMA DI CONVENZIONE. L anno 2009 (duemilanove) addì del mese di con la presente con la presente convenzione, da valere a tutti gli effetti di legge SCHEMA DI CONVENZIONE L anno 2009 (duemilanove) addì del mese di con la presente con la presente convenzione, da valere a tutti gli effetti di legge TRA la REGIONE LAZIO, Dipartimento Sociale, Direzione

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Approvazione elenco contribuenti T.A.R.S.U. anno 2012 UFFICIO FINANZIARIO COMUNALE SETTORE : Carlo Curreli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano. Approvazione elenco contribuenti T.A.R.S.U. anno 2012 UFFICIO FINANZIARIO COMUNALE SETTORE : Carlo Curreli COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO FINANZIARIO COMUNALE Carlo Curreli COPIA DETERMINAZIONE N. 539 DEL 14/10/2014 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 552 DEL 14/10/2014 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore III Responsabile: Dessi Mauro DETERMINAZIONE N. 1020 in data 23/10/2015 OGGETTO: ACQUISTO DEL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARI 2015 DA POSTETRIBUTI

Dettagli

Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA

Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA COPIA Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 16 OGGETTO: SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL'IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI E DELLA TASSA

Dettagli

Emissione diretta dei documenti e bollettini Stampa documento Stampa bollettino Sportello

Emissione diretta dei documenti e bollettini Stampa documento Stampa bollettino Sportello Servizi Scolastici Servizio Sportello Emissione diretta dei documenti / fatture Rendicontazione e inserimento dei pagamenti Gestione solleciti di pagamento Servizi via internet: consultazione dati e pagamenti

Dettagli

La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna

La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna Forti di una lunga esperienza nella messa a punto di sistemi informatici per la gestione e la bollettazione TARSU/TIA e nella gestione in outsourcing

Dettagli

RiscoComuni. Postetributi

RiscoComuni. Postetributi RiscoComuni Postetributi RiscoComuni Il servizio 2 Poste Tributi,ha predisposto un servizio chiavi in mano,denominato RiscoComuni, dedicato agli Enti Locali per coadiuvarli nelle attività di riscossione

Dettagli

Notizie Flash marzo 2011

Notizie Flash marzo 2011 Notizie Flash marzo 2011 Quota A - pagamento contributi 2011 Nel mese di aprile Equitalia Esatri S.p.A. di Milano avvia l attività di notifica degli avvisi di pagamento. I contributi possono essere versati

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI. Registro interno N. 10 del 30/05/2014

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI. Registro interno N. 10 del 30/05/2014 COMUNE di BELLANTE Provincia di Teramo DETERMINAZIONE N. 221 (Data 30/05/2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI Registro interno N. 10 del 30/05/2014 OGGETTO: Determina a contrarre

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 178 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Prelevamento Fondo di Riserva e impegno di spesa per l assistenza, la manutenzione

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak

FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak L Azienda Turistica Locale del Cuneese, CF e P. IVA 02597450044, d ora innanzi chiamata A.T.L del Cuneese rappresentata dall

Dettagli

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE P.VA 00199660606. L anno duemilaquindici, il giorno 15 del mese di settembre tra il Comune di

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE P.VA 00199660606. L anno duemilaquindici, il giorno 15 del mese di settembre tra il Comune di COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE P.VA 00199660606 L anno duemilaquindici, il giorno 15 del mese di settembre tra il Comune di Pescosolido, C.F.: 00199660606, nella persona del Sindaco dr. Giuseppe

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE

IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il SETTORE II Servizio Economico Finanziario UFFICIO SEGRETERIA GENERALE DETERMINAZIONE n. 8 DEL 06/02/2014 Prot. Gen. Determina n. 85 Del 06.02.2014

Dettagli

Determina Dirigenziale n 501 del 11/12/2014. Settore: UFFICIO SCUOLA Servizio: UFFICIO SCUOLA. Responsabile: MICHELE VALORI

Determina Dirigenziale n 501 del 11/12/2014. Settore: UFFICIO SCUOLA Servizio: UFFICIO SCUOLA. Responsabile: MICHELE VALORI COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) Determina Dirigenziale n 501 del 11/12/2014 Settore: UFFICIO SCUOLA Servizio: UFFICIO

Dettagli

L anno 2011 il giorno.. del mese di., nelle sede dell Unione Pratiarcati ubicata ad Albignasego in Via Roma n. 224 TRA

L anno 2011 il giorno.. del mese di., nelle sede dell Unione Pratiarcati ubicata ad Albignasego in Via Roma n. 224 TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI GESTIONE GLOBALE DEL CICLO DELLE VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA IVI COMPRESA LA RISCOSSIONE DELLE STESSE. L anno 2011 il giorno.. del mese

Dettagli

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SCHEDA PRODOTTO Descrizione sintetica Il modulo di riscossione nasce con la finalità di fornire un prodotto in grado di gestire tutte le fasi della riscossione e della rendicontazione per le entrate tributarie

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1101 REG. GEN. del 30-12-2013 N. 134 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Attivita'

Dettagli

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea.

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. Allegato 1) Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. PREMESSA Ogni tre anni l'unione Europea pubblica una

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 82 del Reg. del 21/04/2008 OGGETTO: Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di materiali contenenti

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.22 OGGETTO: DETERMINAZIONE SCADENZE DI PAGAMENTO TARI E TASI PER L'ANNO 2014.

PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.22 OGGETTO: DETERMINAZIONE SCADENZE DI PAGAMENTO TARI E TASI PER L'ANNO 2014. CITTA DI SANTHIA Comune di Santhia'Copia Albo PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.22 OGGETTO: DETERMINAZIONE SCADENZE DI PAGAMENTO TARI E TASI PER L'ANNO 2014. L anno

Dettagli

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Il GAL Ternano in esecuzione della deliberazione adottata dal Consiglio di Amministrazione n. 12/2014 all ordine del giorno in data 29/01/2014

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

14ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 104)

14ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 104) BOZZA DI STAMPA Protocollo RC n. 28129/14 Anno 2015 Ordine del giorno n. 4 14ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 104) Indirizzi programmatici e linee guida per la predisposizione del nuovo Contratto

Dettagli

Prot. Generale n. 5377/5.6/2016 Torino, 18 gennaio 2016 Struttura Ea3 PEC Circolare n. 1-2016/TEFA

Prot. Generale n. 5377/5.6/2016 Torino, 18 gennaio 2016 Struttura Ea3 PEC Circolare n. 1-2016/TEFA Prot. Generale n. 5377/5.6/2016 Torino, 18 gennaio 2016 Struttura Ea3 PEC Circolare n. 1-2016/TEFA Ai Comuni della Città metropolitana di Torino Alle Società e Consorzi affidatari del servizio di riscossione

Dettagli

COMUNE DI APECCHIO Provincia di Pesaro e Urbino 041002

COMUNE DI APECCHIO Provincia di Pesaro e Urbino 041002 COMUNE DI APECCHIO Provincia di Pesaro e Urbino 041002 DELIBERA ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 36 DEL 09-11-13 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO E TARIFFE DEL TRIBUTO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA VERBALE DI DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione nr. 22 del 17/7/2014 OGGETTO: Approvazione piano economico-finanziario per il servizio rifiuti anno 2014.

Dettagli

CONFSAL, FESICA-CONFSAL E CONFSAL-FISALS

CONFSAL, FESICA-CONFSAL E CONFSAL-FISALS Direzione centrale Organizzazione Direzione centrale Entrate contributive Direzione centrale Finanza, Contabilità e Bilancio Direzione centrale Sistemi informativi e Telecomunicazioni Roma, 17 Novembre

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI PAG.2 DI 29 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 5 2.1 FLUSSO

Dettagli

ICI S/L (SC) 1. premesso:

ICI S/L (SC) 1. premesso: ICI S/L (SC) 1 CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI CASSANO ALLO IONIO (COSENZA) PER IL PAGAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI E LA FORNITURA

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA 1. DEFINIZIONE E OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1. Il presente contratto ("Contratto") è un contratto a distanza ai sensi degli artt. 45 e ss. del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice

Dettagli

GB Software Contabilità Base

GB Software Contabilità Base In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Base per la piccola azienda che deve gestire internamente la propria contabilità GB Software Contabilità Aziende è il software dedicato alla contabilità

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (LAVORO A PROGETTO) Tra le sotto indicate Parti: La Società.. srl, costituita ai sensi della Legge italiana con sede a Milano in via., C.F. e P. IVA.,

Dettagli